CAMPIONATO ITALIANO DI SERIE A

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAMPIONATO ITALIANO DI SERIE A 1955-1956"

Transcript

1 CAMPIONATO ITALIANO DI SERIE A GIORNATA GIRONE D ANDATA Busto Arsizio PRO PATRIA - FIORENTINA 2-2 (0-1) PRO PATRIA: Oldani; Toros, Podestà; Orzan, Cattani, Frascoli; Pantaleoni, Gimona, Borsani, Danova, Benelli. Allenatore Imre Senkey. FIORENTINA: Sarti; Magnini, Cervato; Chiappella, Rosetta, Segato; Julinho, Montuori, Virgili, Gratton, Bizzarri. Allenatore Fulvio Bernardini. ARBITRO: Piemonte di Monfalcone. RETI: 9 Virgili (F); 47 Julinho (F); 59 Danova (P); 79 Orzan (P.). L esordio della Fiorentina avviene allo stadio Speroni di Busto Arsizio. I gigliati hanno ottenuto un prestigioso successo nel precampionato, battendo per 1-0 la Dinamo Mosca, campione sovietica, che aveva precedentemente sconfitto il Milan campione d Italia. La Pro Patria è reduce dal ripescaggio in serie A: ultima classificata nel campionato è riammessa nella massima divisione dalla decisione della Lega Nazionale che retrocede Catania ed Udinese. Potrà far ridere, ma i bustocchi sono fra i protagonisti di un estate rovente per il mondo del calcio. L Udinese fu ritenuta colpevole di aver comprato proprio una partita con la Pro Patria nel campionato 53-54, decisiva per la salvezza dei friulani.

2 Questo dopo che nel l Udinese aveva contrastato fino a poche giornate dalla conclusione del torneo il successo del Milan. Udinese retrocessa e, sul fronte bustocco, quattro giocatori squalificati a vita e tre sospesi per tre anni. Il Catania viene retrocesso per aver truccato due partite con la complicità dell arbitro Scaramella. I viola presentano in formazione i nuovi acquisti Julinho, proveniente dalla squadra brasiliana del Portoguesa, e Montuori, prelevato dall Università Cattolica di Santiago del Cile. La Fiorentina prende agevolmente il sopravvento e domina gli avversari, ma nell ultima mezz ora cede progressivamente il campo, anche a causa di un serio infortunio dell ala sinistra Bizzarri, ai bustocchi che riescono a recuperare il doppio svantaggio. Risultati della prima giornata: Atalanta Milan 4-3 Bologna Genoa 4-1 Inter - Novara 2-0 Juventus Spal 2-2 Napoli Torino 2-2 Padova Lazio 1-2 Roma LR Vicenza 4-1 Sampdoria Triestina 1-0 GIRONE D ANDATA SECONDA GIORNATA FIORENTINA - PADOVA 1-0 (0-0) FIORENTINA: Sarti, Magnini, Cervato, Chiappella, Rosetta, Segato, Julinho,

3 Montuori, Virgili, Mazza, Gratton. Allenatore: Fulvio Bernardini. PADOVA: Casari, Scagnellato, Zorzin, Mori, Azzini, Moro, Agnoletto, Pison, Bonistalli, Chiumento, Stivanello. Allenatore Nereo Rocco. ARBITRO: Moriconi di Roma. RETI: Cervato su rigore 81 (F). Scompaiono i dubbi sulla forma della difesa gigliata, solida ed affiatata e con il giovane Sarti che smentisce tutte le perplessità sollevate dalla sua promozione a titolare al posto del venerato Costagliela. Il Padova, neopromosso, è allenato, per il terzo anno consecutivo da Nereo Rocco che confida su una sola arma: il catenaccio. Il Padova organizzato da Rocco si compone di giocatori alti, robusti e determinati, che la stampa definirà "Panzer Football Club" e Rocco battezzerà scherzosamente "Manzo Football Club. A Firenze i patavini si chiudono a riccio fin dai primi minuti e sembra che riescano a portare a casa il pareggio, sette angoli a zero per i viola. E Julinho che a dieci minuti dalla fine si libera in area e viene falciato da Zorzin quando è solo davanti al portiere. Julinho deve uscire zoppicando. Calcio di rigore trasformato dallo specialista Cervato, è il goal che decide la partita. Dalla cronaca dell epoca di Giordano Goggioli un commento sulla tattica ostruzionistica attuata dalla squadra di Rocco: Quel che s è visto ieri allo Stadio Comunale ha irritato i trentamila presenti, né saremo noi ad affermare che chi ha salutato la squadra sconfitta con sprezzanti bordate di fischi aveva torto o non aveva tutte le ragioni per farlo. Rocco commentava così le critiche rivoltegli: "...solo noi femo el catenacio, i altri fa calcio prudente!".

4 Genoa Roma 3-3 L.R. Vicenza Inter 0-2 Lazio Atalanta 2-2 Milan Sampdoria 6-1 Novara Napoli 1-0 Spal Pro Patria 4-1 Torino Bologna 1-0 Triestina Juventus 1-1 Classifica: Inter 4, Atalanta, Fiorentina, Lazio, Roma, Spal, Torino 3 GIRONE D ANDATA TERZA GIORNATA JUVENTUS - FIORENTINA 0-4 (0-2) JUVENTUS: Viola, Boldi, Garzena, Turchi, Nay, Emoli, Corradi, Boniperti, Colella, Vairo, Praest. Allenatore Sandro Puppo. FIORENTINA: Sarti, Magnini, Cervato, Chiappella, Rosetta, Segato, Julinho, Mazza, Virgili, Montuori, Gratton. Allenatore Fulvio Bernardini ARBITRO: Piemonte di Monfalcone.. RETI: Montuori 3 (F); Virgili 17 (F); Magnini 54 (F); Virgili 87 (F). A Torino la Fiorentina scopre le sue carte, la goleada inflitta alla Juventus la candida come una delle pretendenti allo scudetto. Ogni reparto è in gran forma e già dopo venti minuti la partita è segnata. Ai quattro goal vanno aggiunti due pali colpiti da Pecos Bill Virgili. Un autentico capolavoro il terzo goal segnato da Magnini, un bolide a fil di palo dopo una volata per tutto il campo.

5 Questo il commento dell ex commissario tecnico della nazionale italiana, il bicampione del mondo Vittorio Pozzo: E stato il gioco a giustificare il risultato. Il gioco e il differente comportamento delle squadre. Ha parlato la classe individuale dei singoli giocatori. Ha parlato in modo così chiaro che hanno capito tutti. Ogni singolo uomo della Fiorentina ha soverchiato in tecnica ed efficienza generale il suo diretto antagonista e colui che in campo opposto, occupava la sua stessa posizione. Una verità che è comparsa in luce meridiana. Tanto che ognuna delle due compagini ha contribuito a far fare all altra la figura che essa ha fatto, bella nell un caso, brutta nell altro Se regge al ritmo con cui è lanciata al momento attuale, l undici della Fiorentina dovrebbe dire la sua parola nella lotta per il primato. I mezzi per imporsi anche ad avversari molto più forti degli juventini di oggi non mancano di certo alla compagine viola. Atalanta Torino 1-2 Bologna Novara 3-2 Inter- Pro Patria 4-0 Napoli Genoa 2-1 Padova Milan 1-5 Roma Spal 1-1 Sampdoria L.R. Vicenza 1-3

6 Triestina Lazio 1-0 Classifica: Inter 6, Fiorentina e Torino 5, Bologna, Milan, Roma, Spal 4 GIRONE D ANDATA QUARTA GIORNATA FIORENTINA - INTER 0-0 FIORENTINA: Sarti, Magnini, Cervato, Chiappella, Rosetta, Segato, Julinho, Mazza, Virgili, Montuori, Gratton. Allenatore Fulvio Bernardini. INTER: Ghezzi, Fongaro, Giacomazzi, Masiero, Ferrario, Nesti, Armano, Invernizzi, Fraschini, Skoglund, Campagnoli. Allenatore Aldo Campatelli. ARBITRO: Liverani di Torino. Nuova partita in casa e nuovo catenaccio da affrontare, 9 a 0 gli angoli a favore della Fiorentina che, complice un palo colpito di testa da Julinho, non riesce a sbloccare il risultato. I nerazzurri erigono le barricate davanti alla porta di Grezzi che salva ripetutamente su Montuori e Julinho; alla minor classe contrappongono un elevatissimo tasso agonistico ed in difesa emerge il roccioso Ferrario. Gli attaccanti interisti fungono da difensori aggiunti e si rendono pericolosi per la porta difesa da Giuliano Sarti solo una volta nel finale con un azione personale di Skoglund conclusa con un tiro a lato. Tra i gigliati brilla Montuori ma non l assetto tattico: per sopperire all assenza di Bizzarri Bernardini ha spostato a sinistra Gratton e Mazza in mezzo al campo, così come a Torino dove lo schieramento aveva ben funzionato. Non così in casa dove la manovra viola non riesce ad aggirare la difesa nerazzurra. Sulla stampa infuria la polemica sul catenaccio: E dignitoso per una squadra prima in classifica come l Inter disputare un intera gara con dieci uomini in difesa? Genoa Atalanta 2-1 L.R. Vicenza Padova 0-0 Lazio Sampdoria 1-2 Milan Napoli 0-0 Novara Roma 2-2 Pro Patria Bologna 2-2 Spal Triestina 4-0 Torino Juventus 0-0 Classifica:Inter 7, Fiorentina, Spal, Torino 6, Bologna, Milan, Roma 5 GIRONE D ANDATA QUINTA GIORNATA BOLOGNA - FIORENTINA 0-2 (0-0) BOLOGNA: Giorcelli, Greco, Dell Innocenti, Pilmark, Ballacci, Randon, Cervellati, Cappello, Bonafin, Pozzan, La Forgia. Allenatore Giuseppe Viani. FIORENTINA: Sarti, Magnini, Cervato, Chiappella, Rosetta, Segato, Julinho,

7 Gratton, Virgili, Montuori, Prini. Allenatore Fulvio Bernardini. ARBITRO: Marchetti di Milano. RETI: Virgili 84 (F); Cervato su rigore 87 (F). A Bologna stadio esaurito con relativo primato percentuale per la squadra ospite: 4 milioni di lire incassati dalla Fiorentina grazie agli ottomila tifosi che l hanno seguita. Partita accesa e combattuta che resta in equilibrio fino ai minuti finali. Il Bologna cerca di fare la partita ed attacca. I viola si difendono con ordine ed utilizzando Prini come falsa ala sinistra creano i meccanismi per bilanciare la presenza di tre attaccanti di ruolo. E proprio Prini colui che copre quando Montuori avanza. Le migliori occasioni le ha però Virgili che non riesce a concretizzarle. Negli ultimi cinque minuti finali i gigliati sbancano Bologna. Azioni fotocopia: parte Julinho dalla metà campo di destra, tiro dal limite e palo: sulla respinta irrompre Virgili e segna. Tre minuti più tardi stessa dinamica, ma Julio non ha il tempo di battere a rete, viene falciato dal rossoblu Ballacci. Calcio di rigore con Cervato implacabile dagli ultimi metri. Nonostante i risultati, 8 punti in cinque partite, la stampa specializzata non stravede per i viola, ecco il commento di Enzo Torrealta su Il Calcio Illustrato: La Fiorentina può essere considerata l aspirante numero due allo scudetto? La Fiorentina di oggi non può vincerlo specialmente per quanto riguarda l attacco. Per la stampa sportiva la candidata numero uno era l Inter che proprio in questa giornata si aggiudica il derby. Atalanta Triestina 2-0 Milan Inter 1-2 Napoli Pro Patria 8-1 Novara Spal 1-1 Padova Genoa 2-1 Roma Lazio 0-0 Sampdoria Juventus 0-0

8 Torino L.R. Vicenza 0-0 Classifica: Inter 9, Fiorentina 8, Spal e Torino 7, Roma 6 GIRONE D ANDATA SESTA GIORNATA FIORENTINA ATALANTA 4-1 (4-0) FIORENTINA: Sarti, Magnini, Cervato, Chiappella, Rosetta, Segato, Julinho, Gratton, Virgili, Montuori, Prini. Allenatore Fulvio Bernardini. ATALANTA: Sartin, Roncoli, Corsini, Angeleri, Zannier, Annovazzi, Longoni, Rozzoni, Rasmussen, Bassetto, Brugola. Allenatore Luigi Bonizzoni. ARBITRO: Maurelli di Roma. RETI: Julinho 10 (F); Montuori 14 (F); Julinho 25 (F); Virgili 28 (F); Bassetto 65 (A).

9 E la prima passeggiata domenicale del campionato viola. L Atalanta si presenta al Comunale senza atteggiamenti rinunciatari e si gioca la partita a viso aperto. Gli orobici soccombono ben presto ed è quaterna gigliata già nella prima mezz ora: con l attacco viola impegnato a fare fuochi d artificio, nella ripresa il goal della bandiera dei nerazzurri. Il Calcio Illustrato comincia a corregger il tiro: La Fiorentina è in fase di continuo progresso; anche se il suo rendimento in qualche settore non è ancora perfetto. Genoa Sampdoria 2-1 Inter Torino 1-0 Juventus Novara 2-2 Lazio L.R. Vicenza 1-3 Napoli Roma 1-1 Padova Prop Patria 2-1 Spal Bologna 2-1 Triestina Milan 1-3 Classifica: Inter 11, Fiorentina 10, Spal 9, Milan, Roma, Torino 7 GIRONE D ANDATA SETTIMA GIORNATA L.R. VICENZA - FIORENTINA 1-1 (0-1) L.R. VICENZA: Sentimenti IV, Giaroli, Pavinato, David, Lancioni, Vicini, Manzardo, Manente, Hofling, Murolo, Motta. Allenatore: Bela Guttmann. FIORENTINA: Sarti, Magnini, Cervato, Orzan, Rosetta, Segato, Julinho, Gratton, Virgili, Montuori, Prini. Allenatore: Fulvio Bernardini. ARBITRO: Orlandini di Roma. RETI: Prini 39 (F); Murolo 74 (LRV).

10 Il Menti si conferma un campo sempre ostico per i gigliati. Sulla panchina del Vicenza uno dei personaggi che hanno fatto la storia del calcio del novecento: Bela Guttmann, giocatore ed allenatore giramondo che vincerà due Coppe dei Campioni con il Benefica. L anno prima Guttmann guidava il Milan al successo in campionato ma, per una fase di stallo dovuto alla squalifica di Schiaffino ed all indisponibilità di Liedholm, venne sostituito da Puricelli. Un goal di Prini sul finire del primo tempo sembra mettere al sicuro il successo dei viola, privi di Chiappella rimpiazzato da Orzan. Nella ripresa i padroni di casa moltiplicano l agonismo e mettono sotto la Fiorentina che rinuncia a giocare. Quando la sfuriata dei vicentini sembra esser passata senza cambiare il risultato un colpo improvviso di Murolo costringe Sarti a raccogliere il pallone in fondo alla rete. A fine campionato Murolo sarà il cannoniere dei biancorossi con 10 reti all attivo. Pretendere tutti i giorni pernici da una squadra è senz altro eccessivo e una giornata di scarsa vena è cosa naturalissima; siamo però dell avviso che la deludente prestazione dei viola oggi, più che altro sia da attribuire alla sbalorditiva partita giocata dal Lanerossi, questo il commento di Boccali ( Calcio Illustrato ) alla partita. Le notizie positive vengono dagli altri campi: l Inter cede a Genova contro la Sampdoria dopo un combattutissimo match (3-2) Nonostante il pareggio di Vicenza la Fiorentina aggancia l Inter in testa alla classifica, una posizione tenuta a lungo la stagione precedente che vide la squadra di Bernardini cedere nella parte finale del campionato. Sarà l anno buono, si chiedono i tifosi viola? Atalanta Napoli 1-2 Bologna Lazio 0-2 Milan Spal 2-0

11 Novara Padova 3-0 Pro Patria Genoa 1-0 Roma Juventus 1-1 Sampdoria Inter 3-2 Torino Triestina 5-0 Classifica: Fiorentina e Inter 11, Milan, Spal e Torino 9, Roma e Napoli 8 GIRONE D ANDATA OTTAVA GIORNATA FIORENTINA - TORINO 2-0 (0-0) FIORENTINA: Sarti, Magnini, Segato, Chiappella, Rosetta, Orzan, Julinho, Gratton, Virgili, Montuori, Prini. Allenatore: Fulvio Bernardini. TORINO: Rigamonti, Grava, Cuscela, Bearzot, Grosso, Moltrasio, Antoniotti, Buhtz, Cazzaniga, Bacci, Bertolini. Allenatore: Annibale Frossi. ARBITRO: Jonni di Macerata. RETI: Montuori 85 (F); Montuori 88 (F). Arriva al Comunale un Torino che insegue Fiorentina ed Inter con due punti di distacco in classifica. I granata hanno perso una sola partita: a San Siro (1-0) contro l Inter e nelle ultime 6 giornate hanno subito solo due goal. Il Toro si mette in difesa, cercando la giocata in contro piede. E una partita rognosa e rude. Quando l attacco viola sembra definitivamente imbavagliato, i gigliati trovano, come poche settimane prima a Bologna, la forza per mandare i granata al tappeto. E uno scatenato Montuori, con uno-due degno del ring pugilistico, a far fuori il Torino nei minuti finali. Con questo successo i viola si ritrovano da soli in testa alla classifica: l Inter perde per la seconda volta consecutiva, la Lazio espugna San Siro e Angelo Moratti, facoltoso petroliere divenuto presidente dell Inter il 28 maggio 1955, comincia il

12 proprio apprendistato da presidente gli scudetti non si vincono prima dell inizio del campionato. La giornata di campionato passa alla storia per un altro motivo: l invasione di campo al Vomero di Napoli, dove si disputava Napoli Bologna. Al 70 i partenopei conducevano per 3-0, all ultimo minuto il vantaggio si era ridotto ad un solo goal di scarto. A tempo scaduto l arbitro Maurelli assegna un penalty ai rossoblu che lo realizzano con Pivatelli (con 29 reti sarà il capocannoniere del torneo). Si scatena la caccia a Maurelli, nel vero senso della parola. Tra invasori di campo e polizia inizia un ripetuto conflitto con colpi di arma da fuoco che lasceranno in fin di vita un venditore di bibite. Maurelli viene scortato fino alla stazione di Formia dalle forze dell ordine che pattugliano in assetto di guerra la zona del Vomero, i giocatori del Bologna escono a piedi, uno per uno, confondendosi tra la folla. Sui giornali del giorno dopo è calcio guerra, un gioco che avrà conseguenze apocalittiche per il paese Genoa Milan 3-1 Inter Lazio 2-3 Juventus Atalanta 2-1 L.R. Vicenza Novara 0-0 Napoli Bologna 3-3 Roma Padova 1-1 Spal Sampdoria 1-1 Triestina Pro Patria 1-0 Classifica: Fiorentina 13, Inter 11, Spal 10, Milan, Napoli, Roma e Torino 9, GIRONE D ANDATA NONA GIORNATA NOVARA - FIORENTINA 1-1 (0-1) NOVARA: Corghi, Pombia, De Togni, Feccia, De Giovanni, Baira, Marzani, Eidefjall, Renica, Bronee, Savioni. Allenatore: Giuseppe Ottina. FIORENTINA: Sarti, Magnini, Cervato, Chiappella, Rosetta, Segato, Julinho, Gratton, Virgili, Montuori, Prini. Allenatore: Fulvio Bernardini. ARBITRO: Orlandini di Roma. RETI: Cervato 33 (F); autorete di Segato 57 (N). Al San Gaudenzio di Novara si soffre. I piemontesi, che vivono una strana situazione societaria con il club senza presidente e l ingaggio di un allenatore dal Santos, hanno già dimostrato di contare sul fattore campo per giocarsi la permanenza in seria A. Nei precedenti quatto incontri due successi e due pareggi il loro bilancio. Campo stretto, terreno di gioco in condizioni disastrose. Il fango blocca l estro degli attaccanti viola. Va in crisi Chiappella, costretto a falli continui per arginare la vena di Bronee, e salta l equilibrio della squadra gigliata. Ciò nonostante una punizione di Cervato porta in vantaggio la Fiorentina.

13 Dopo il rocambolesco pareggio, causato da una respinta sbagliata di Segato che finisce alle spalle di Sarti, i viola rischiano ripetutamente la sconfitta. E la prestazione peggiore dall inizio del campionato. L Inter passa a Bologna e riduce ad un punto lo svantaggio in classifica. La vera offensiva i nerazzurri la lanciano a livello politico. Le ballerine regole dello sport ruotavano all epoca attorno al veto Andreotti che impediva il tesseramento di giocatori stranieri a meno che questi non avessero ottenuto il visto di soggiorno incondizionato da parte delle autorità di polizia visto che poteva essere concesso se i calciatori dimostravano una discendenza italiana e quindi di essere oriundi. Prima del campionato, non senza polemiche, Fiorentina e Napoli avevano con questo sistema tesserato Julinho e Vinicio. Moratti aveva nel frattempo acquistato l attaccante svizzero Vonlanthen. Per lo svizzero non erano state trovate origini italiane ed allora l ufficio legale del petroliere trovò un inedita via d uscita. Vonlanthen fu assunto come impiegato in una delle aziende di Moratti ed in virtù dell assunzione gli venne concesso il visto dalle autorità di polizia. In questo modo l Inter sostenne di aver diritto di usufruire delle prestazioni del dilettante Vonlanthen e ne chiese il tesseramento. La Federcalcio prese tempo e nel frattempo si scatenò sulla stampa del nord ed in Parlamento una violenta offensiva contro il tesseramento di Julinho e Vinicio. Ecco uno stralcio di un interrogazione parlamentare presentata al ministro dell interno Tambroni, dove viene chiesto di promuovere indagini atte ad accertare chi sono i responsabili della redazione dei notoriamente falsi documenti anagrafici concernenti i giocatori Julinho e Vinicio. La Federcalcio risponde di essere assolutamente in regola, la querelle si trascina per un po di tempo. Alla fine l Inter viene autorizzata ad impiegare Vonlanthen, ma i cinque goal dell elvetico non serviranno a salvarla da un opaco campionato.

14 Atalanta Spal 4-3 Bologna Inter 2-3 Juventus Genoa 1-0 Lazio Torino 0-1 Milan L.R. Vicenza 0-0 Novara Fiorentina 1-1 Padova Triestina 4-0 Pro Patria Roma 3-5 Sampdoria Napoli 3-0 Classifica: Fiorentina 14, Inter 13, Roma e Torino 11, Milan, Sampdoria e Spal 10 GIRONE D ANDATA DECIMA GIORNATA MILAN - FIORENTINA 0-2 (0-2) MILAN: Buffon, Beraldo, Zagatti, Ganzer, Pedroni, Bergama schi, Frignani, Dalmonte, Liedholm, Schiaffino, Valli. Allenatore:Ettore Puricelli FIORENTINA: Sarti, Magnini, Cervato, Chiappella, Rosetta, Orzan, Prini, Gratton, Virgili, Segato, Montuori. Allenatore: Fulvio Bernardini. ARBITRO: Liverani di Torino. RETI: Montuori 13 (F); Virgili 14 (F). Il campionato riprende dopo venti giorni di pausa che hanno visto la nazionale sconfitta dalla grande Ungheria a Budapest (2-0). Il catenaccio italiano tiene duro per ottanta minuti, e la condotta tattica aggrava la figuraccia italiana: lo stile degli azzurri non ha niente a che vedere con il gioco del calcio dichiarava la stella magiara Puskas. E la Fiorentina che fa riconciliare gli appassionati nostrani con il gioco del calcio. La squadra viola si presenta a Milano priva di Julinho. Leggendo la formazione si ha la sensazione che Bernardini sia orientato ad una condotta di gara più accorta, con l inserimento di Orzan. Basta un quarto d ora per capire che i viola si sono presentati a San Siro per imporre il proprio gioco, raccogliere i due punti ed infliggere una sonora lezione ai campioni d Italia in carica. Incontenibile Montuori al suo esordio nella Scala del calcio, devastante Virgili.

15 Il numero degli angoli (9-3 per i viola) offre la misura di una partita dominata e condotta dalla Fiorentina nonostante che al quattordicesimo del primo tempo si trovasse già in doppio vantaggio. La Fiorentina ha migliorato il suo primato in classifica offrendo uno spettacolo esemplare. Così si serve veramente la causa dello sport, si riscattano le colpe altrui, si collabora alla rivalutazione e qualificazione della tecnica ortodossa. Così, e solo così, si postula e si prepara un domani migliore al nostro calcio che ne ha tanto bisogno. Questo il commento, in chiara polemica con la conduzione della squadra nazionale e la prestazione offerta a Budapest. Intanto l Inter cede a Roma, prossima avversaria della Fiorentina. Atalanta Bologna 1-0 L.R. Vicenza Genoa 2-1 Napoli Juventus 1-1 Roma Inter 1-0 Spal Lazio 1-0 Sampdoria Padova 0-1 Torino Pro Patria 6-0 Triestina Novara 0-0 Classifica: Fiorentina 16, Inter, Roma e Torino 13, Padova 12 GIRONE D ANDATA UNDICESIMA GIORNATA FIORENTINA - ROMA 2-0 (1-0) FIORENTINA: Sarti, Magnini, Cervato, Chiappella, Rosetta, Segato, Julinho, Gratton, Virgili, Montuori, Prini. Allenatore: Fulvio Bernardini.

16 ROMA: Panetti, Giuliano, Losi, Bortoletto, Cardarelli, Venturi, Ghiggia, Da Costa, Galli, Pandolfini, Nyers. Allenatore: Giorgio Sarosi. ARBITRO: Liverani di Torino. RETI: Virgili 32 (F); autorete di Losi 82 (F). Turno infrasettimanale, si gioca di giovedì approfittando della festività dell Immacolata concezione. La Roma si presenta a Firenze imbattuta, 7 pareggi e tre vittorie la collocano al secondo posto, in coabitazione con Inter e Torino a 3 punti dalla Fiorentina. I viola non danno tregua ai giallorossi e passano, dopo un lungo predominio, attorno alla mezz ora. Il primo tempo finisce con la Roma frastornata dalla scintillante manovra gigliata. Nella ripresa la retroguardia viola argina agevolmente la controffensiva romanista e su azione di rimessa arriva il raddoppio: conclusione di Montuori respinta dal portiere che sbatte sul difensore Losi autorete e definitivo 2-0. Queste le dichiarazioni rese dal portiere romanista Panetti, che due giornate prima aveva incontrato l Inter: Meglio giocare due partite di seguito contro l Inter che mezz ora contro questi mostri della Fiorentina. L Inter in piena crisi, sconfitta dall Atalanta a San Siro, scivola a cinque punti dalla Fiorentina. Il viola si tinge di azzurro nella nuova pausa di campionato per gli impegni della nazionale. Sei viola in campo (l intero blocco difensivo Magnini Cervato Chiapella Rosetta - Segato più il centravanti Virgili) il 18 dicembre nell amichevole vinta dall Italia a Roma contro i campioni del mondo della Germania Ovest 2-1. La Fiorentina con quattro riserve ha battuto i campioni del mondo (Guerin Sportivo). Il blocco della Fiorentina ha tenuto il campo superbamente decidendo il risultato (Stadio). Il quintetto difensivo della Fiorentina è stato nettamente superiore all attacco tedesco anche nei momenti migliori dell offensiva avversaria. Cervato elastico come se fosse di gomma; Rosetta, freddo, tempista, elegante come sempre; Magnini faceva sfoggio dei suoi numeri migliori; Chiappella e Segato sempre pronti negli scambi, alla copertura automatica, alle manovre di sollievo e costruzione; il blocco violazzurro era meraviglioso (Carlin su Tuttosport ). Bologna Triestina 3-1 Genoa Torino 3-1 Inter Atalanta 1-2 Juventus Padova 3-0 L.R. Vicenza Spal 2-0 Lazio Napoli 1-1 Novara Sampdoria 1-2 Pro Patria Milan 1-1 Classifica: Fiorentina 18, Inter, L.R. Vicenza, Roma e Torino 13 GIRONE D ANDATA DODICESIMA GIORNATA

17 FIORENTINA - TRIESTINA 1-0 (1-0) FIORENTINA: Sarti, Magnini, Cervato, Chiappella, Rosetta, Segato, Julinho, Gratton, Virgili, Montuori, Prini. Allenatore: Fulvio Bernardini. TRIESTINA: Nuciari, Belloni, Claut, Petagna, Bernardin, Fon tana, Lucentini, Dorigo, Brighenti, Passarin, Brach. Allenatore: Severino Feruglio. ARBITRO: Ferrari di Milano. RETI: Julinho 28 (F). Domenica 25 dicembre, Natale in campo: è una luminosa ed assolata giornata d inverno. C è preoccupazione per il ritorno degli azzurri dagli impegni delle nazionali, oltre alla maggiore avevano giocato anche i cadetti, così si chiamava la nazionale B, contro l Egitto. Al Comunale di Firenze arriva la Triestina degli armatori Gerolimich, accompagnata da un modesto biglietto da visita: 6 punti in classifica e sempre sconfitta in tutte le precedenti trasferte. Julinho fa saltare il catenaccio degli alabardati nella prima mez ora. Per i restanti 60 minuti la fisionomia del gioco non cambia: la Triestina è incapace di articolare una reazione offensiva e difende la sconfitta di misura con 10 uomini nella propria metà campo e l isolatissimo Brighenti disperso in avanti. La Fiorentina si sfoga con i calci d angolo (14-0) poi tira il fiato e porta a casa il terzo successo consecutivo. L Inter, nonostante l autorizzazione a far scendere in campo lo svizzero Vonlanthen, perde nuovamente ed al secondo posto, a 5 punti di distacco, c è un inedito duo formato da L.R. Vicenza e Torino. Distanziato di 7 punti Angelo Moratti non si arrende, compra. Arriva a rinforzare i nerazzurri l argentino Oscar Massei, altro oriundo, sceso il 30 dicembre alla Malpensa. Intanto Moratti pensa di sostituire l allenatore Campatelli con l inglese Carvey che appena arrivato all aeroporto di Ciampino si mette a disposizione della società sportiva Lazio! Sulla panchina dell Inter da questa giornata siederà la vecchia gloria Giuseppe Meazz.

18 Atalanta Sampdoria 4-1 Genoa Inter 4-3 Lazio Novara 2-0 Milan Juventus 3-1 Padova Bologna 3-1 Pro Patria L.R. Vicenza 0-1 Spal Napoli 1-2 Torino Roma 2-1 Classifica: Fiorentina 20, L.R. Vicenza e Torino 15, Atalanta, Inter, Milan, Napoli e Roma 13 GIRONE D ANDATA TREDICESIMA GIORNATA NAPOLI - FIORENTINA 2-4 (0-1) NAPOLI: Bugatti, Comaschi, Posio, Ciccarelli, Tre Re, Granata, Vitali, Beltrandi, Jeppson, Vinicio, Pesaola. Allenatore: Eraldo Monzeglio. FIORENTINA: Sarti, Magnini, Cervato, Chiappella, Rosetta, Segato, Julinho, Gratton, Virgili, Montuori, Prini. Allenatore: Fulvio Bernardini. ARBITRO: Liverani di Torino. RETI: Montuori 35 (F); Virgili 52 (F); Vitali 65 (N); Montuori 67 (F); Virgili 72 (F); Jeppson 75 (N). Ultimo dell anno in campo. Si gioca a Roma in campo neutro per la squalifica del Vomero successiva agli incidenti di Napoli-Bologna. Strano a dirsi per l epoca: si gioca di sabato anticipo televisivo sull unico canale RAI. Di fronte alla Fiorentina il Napoli di Achille Lauro, con lo strapagato svedese Jeppson e gli oriundi Vinicio e all ala sinistra il petisso Pesaola proprio colui che sarà l allenatore del secondo scudetto viola nel In panchina del Napoli un mostro sacro del calcio italiano Eraldo Monzeglio che, dopo sette anni sulla panchina del Napoli verrà esonerato da Lauro due settimane più tardi. La TV regala il miglior calcio dell anno, i partenopei sono facile preda dell organizzazione di gioco data da Bernardini all undici viola e vengono surclassati.

19 Su tutti Miguel Montuori, autore di una doppietta con uno strepitoso goal frutto di una discesa in cui lascia di stucco quattro giocatori azzurri. Questo il commento di Giordano Goggioli: E un pezzo che Montuori gioca bene. A forza di migliorare è arrivato alla partita di ieri a Roma, la sua più bella da quando è in Italia: una rivelazione assoluta per chi ancora non lo conosceva, una conferma per gli altri che lo conoscevano. Ora Montuori ha spiccato il volo, e il suo caso è forse il più felice dell attuale calcio italiano, che ha trovato in lui il vero oriundo che si andava cercando. Gran folla ad attendere la squadra alla stazione di Santa Maria Novella e fuochi d artificio improvvisati sulla piazza per festeggiare l anno nuovo, quello finalmente giusto che porterà lo scudetto. Inter Padova 0-1 Juventus Lazio 1-0 L.R. Vicenza Bologna 2-3 Novara Milan 3-4 Roma Atalanta 3-2 Spal Torino 1-2 Sampdoria Pro Patria 7-0 Triestina Genoa 2-0 Classifica: Fiorentina 22, Torino 17, L.R. Vicenza Milan e Roma 15 GIRONE D ANDATA QUATTORDICESIMA GIORNATA FIORENTINA - SPAL 0-0 FIORENTINA: Sarti, Magnini, Cervato, Chiappella, Rosetta, Segato, Julinho, Gratton, Virgili, Montuori, Prini. Allenatore: Fulvio Bernardini. SPAL: Bertocchi, Del Frati, Lucchi, Morin, Ferraro, Dal Pos, Dido, Di Giacomo,

20 Macor, Fabbri, Novelli. Allenatore: Fioravante Baldi. ARBITRO: Coppa di Como. L anno nuovo comincia con un passaggio a vuoto in casa. Pur schierata nella formazione tipo la Fiorentina non riesce ad esprimere il calcio che l ha portata a dominare il campionato. I biancoazzurri ferraresi vengono a Firenze puntando tutto sul catenaccio. Nessuna velleità offensiva degli ospiti e una disposizione asfissiante. In precedenti occasioni la Fiorentina aveva subito questa tattica, riuscendo però a venirne capo con invenzioni d autore. Ma in questa fredda giornata di gennaio, con la neve che avvolge le colline di Fiesole, sono propri gli uomini di maggior classe a sembrare i più annebbiati. Sterile il predominio offensivo (9-1 i calci d angolo). Il pareggio fa aumentare il vantaggio in classifica: l Inter affonda e sparisce dalle prime posizioni, il Torino viene sconfitto a Padova e raggiunto al secondo posto dal Milan che sembra, terza vittoria consecutiva, una squadra ritrovata e si candida al ruolo di inseguitrice numero uno. Atalanta - L.R. Vicenza 3-0 Bologna Sampdoria 5-2 Genoa Novara 2-0 Juventus Inter 1-0 Lazio Pro Patria 2-0 Milan Roma 4-1 Padova Torino 2-0 Triestina Napoli 2-1

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Uno contro uno in movimento attacco

Uno contro uno in movimento attacco Uno contro uno in movimento attacco Utilizzando gli stessi postulati di spazio/tempo, collaborazioni, equilibrio analizziamo l uno contro uno in movimento. Esso va visto sempre all interno del gioco cinque

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO STAGIONE 2011 2012 INTRODUZIONE Qui di seguito trovate le Regole Ufficiali della Federazione Fantacalcio. Ogni anno, se necessario, vengono modificate e aggiornate

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo Schede operative categoria Esordienti CATEGORIA ESORDIENTI società: istruttore: stagione sportiva: RICORDATI CHE In questo mese inizia l attività didattica programmata dopo che nel periodo precedente si

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

SALAH VERA GLORIA? ADESSO O MAI PIÙ. Contro la Dinamo Kiev la Fiorentina si gioca tutta la stagione

SALAH VERA GLORIA? ADESSO O MAI PIÙ. Contro la Dinamo Kiev la Fiorentina si gioca tutta la stagione ADESSO O MAI PIÙ MARIO GOMEZ STASERA PUÒ RISCATTARE LA SUA ESPERIENZA IN MAGLIA VIOLA IL PUNTO FIRENZE GIOVEDÌ 23 APRILE 2015 WWW.METRONEWS.IT Mohamed Salah è l uomo del momento in casa gigliata, dai suoi

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore )

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore ) REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001,430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO MAGIC+3 CAMPIONATO 2014-2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA RCS MEDIAGROUP SPA MILANO CL 410/2014 SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA.

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA. CENTRO SPORTIVO ITALIANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI P A R M A P.le Matteotti, 9-43100 PARMA Telefono 0521281226-0521289870 Fax 0521.236626 e-mail: csi@csiparma.it web: www.csiparma.it

Dettagli

a) Nel disegno contrassegnato con il numero uno. RSB0002 a) 20. b) 18. c) 16. d) 22. c

a) Nel disegno contrassegnato con il numero uno. RSB0002 a) 20. b) 18. c) 16. d) 22. c RSB0001 In quale/i dei disegni proposti l area tratteggiata é maggiore dell area lasciata invece bianca? a) Nel disegno contrassegnato con il numero uno. b) In nessuno dei due. c) Nel disegno contrassegnato

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI appunti dalla lezione del 19 maggio 2002 al Clinic di Riccione relatore Maurizio Cremonini, Istruttore Federale Set. Scol. e Minibasket I BAMINI DEVONO SCOPRIRE CIO DI CUI

Dettagli

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 SETTORE GIOVANILE ALLENAMENTO PORTIERI SCHEDA TIPO DELLA SETTIMANA ALLENATORE ANDREA CAROZZO GRUPPO PORTIERI STAGIONE 2009/2010 GIOVANISSIMI NAZIONALI 1995 ALLIEVI REGIONALI

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Cenni sul calcolo combinatorio

Cenni sul calcolo combinatorio Cenni sul calcolo combinatorio Disposizioni semplici Le disposizioni semplici di n elementi distinti di classe k con kn sono tutti i gruppi di k elementi scelti fra gli n, che differiscono per almeno un

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Lezione 14 LE APERTURE A LIVELLO 2 UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Tutto parte da una considerazione statistica: 4 aperture (da a ) per descrivere mani di 21+ Punti rappresenta uno spreco in

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Decorati al Valor Militare

Decorati al Valor Militare Cantalice ai suoi figli Caduti per la Patria nella Grande Guerra 1915 1918 Decorati al Valor Militare Caporale BOCCHINI Felice di Luigi - del 146 Reggimento fanteria, nato a Cantalice il 15 ottobre 1895,

Dettagli

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Fipav Monza Brianza VADEMECUM GARE CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Il presente fascicolo è parte integrante delle Circolari di Indizione

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO. AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.EU Tra le giornate di martedì 7 e venerdì 10 Settembre 2010, il Veneto è stato interessato

Dettagli

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Tessera del Tifoso Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Indice degli argomenti Cos è la tessera del tifoso I punti

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 EDIZIONE IN ITALIANO LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 Indice Informazioni sul gioco... 1 1 2 3 Come Iniziare Per duellare hai bisogno delle seguenti cose... 2 Carte del Gioco Carte Mostro... 6

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

Che sia una festa ORA TOCCA A IBARBO L ATTACCANTE COLOMBIANO, DOPO L INFORTUNIO, È PRONTO A PARTIRE DAL PRIMO MINUTO

Che sia una festa ORA TOCCA A IBARBO L ATTACCANTE COLOMBIANO, DOPO L INFORTUNIO, È PRONTO A PARTIRE DAL PRIMO MINUTO ORA TOCCA A IBARBO L ATTACCANTE COLOMBIANO, DOPO L INFORTUNIO, È PRONTO A PARTIRE DAL PRIMO MINUTO IL CAMPO ROMA SABATO 4 APRILE 2015 WWW.METRONEWS.IT All Olimpico la sfida che vale il secondo posto. Roma

Dettagli

Scacchi ed enigmistica

Scacchi ed enigmistica Scacchi ed enigmistica Di Adolivio Capece Sciopero della fame in massa Visto che con un capo avean da fare col qual non si potea più ragionare nessuno, ad un tratto, s'è più fatto avanti e han smesso di

Dettagli

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite.

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite. Formule di gioco La successione di mani necessarie per l eliminazione del penultimo giocatore o per la determinazione dei giocatori che accedono ad un turno successivo costituisce una partita. In base

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Capacità Cognitive - Parte I

Capacità Cognitive - Parte I In questo articolo andremo ad analizzare la relazione che intercorre tra le capacità cognitive e le capacità tattiche, trattando in modo dettagliato una possibile progressione didattica realizzabile in

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Obiettivo minimo GRANDI MANOVRE NON SOLO CALCIO. LA PARTITA SI GIOCA ANCHE AI VERTICI

Obiettivo minimo GRANDI MANOVRE NON SOLO CALCIO. LA PARTITA SI GIOCA ANCHE AI VERTICI GRANDI MANOVRE NON SOLO CALCIO. LA PARTITA SI GIOCA ANCHE AI VERTICI SOCIETÀ MILANO DOMENICA 19 APRILE 2015 WWW.METRONEWS.IT Inter-Milan oggi vale per restare in corsa Europa League. E Inzaghi è quello

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI DIREZIONE GENERALE PER flash 29 L INCLUSIONE E LE POLITICHE SOCIALI PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI Roma, 1 settembre 2014 Il punto di partenza:

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI

ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI Il Regolamento del Giuoco del Calcio corredato dalle Decisioni Ufficiali FIGC e dalla Guida Pratica AIA Edizione 2013 FEDERATION INTERNATIONALE DE FOOTBALL ASSOCIATION (FIFA)

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI Dall anno 2003 l Unione Province Piemontesi raccoglie, con la collaborazione

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Rassegna del 28/04/2015

Rassegna del 28/04/2015 Rassegna del 28/04/2015... 28/04/15 Adige 47 Intervista a Diego Mosna - Mosna: «Noi sempre freddi» M.bar. 1 28/04/15 Adige 46 Macerata vuole Lanza... 4 28/04/15 Adige 46 Trento si gioca la finale L'occasione

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare

Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare Giuseppe Massari ONORE AL CARABINIERE ANTONIO BONAVITA Medaglia d Argento al Valor Militare www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

ASPETTI LEGATI ALLA GESTIONE DI UNA SQUADRA DI GIOVANISSIMI

ASPETTI LEGATI ALLA GESTIONE DI UNA SQUADRA DI GIOVANISSIMI SETTORE TECNICO FIGC COVERCIANO Corso master Uefa Pro di prima categoria 2012-2013 ASPETTI LEGATI ALLA GESTIONE DI UNA SQUADRA DI GIOVANISSIMI Candidato: Mark Iuliano Relatore: Dott.ssa Maria Grazia Rubenni

Dettagli

TRENT ANNI DOPO.. Ovvero: La pallavolo a Scandicci nei ricordi di un tifoso.

TRENT ANNI DOPO.. Ovvero: La pallavolo a Scandicci nei ricordi di un tifoso. TRENT ANNI DOPO.. Ovvero: La pallavolo a Scandicci nei ricordi di un tifoso. La promozione in B1 dello scorso anno mi ha fatto rivivere quelle emozioni provate nel campionato 1972-73, quando l allora Lanificio

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli