Egregio Collega, Durante i quattro anni del mandato molte cose sono cambiate in Epap. Si è lavorato con grande impegno, passione e sempre con, in

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Egregio Collega, Durante i quattro anni del mandato molte cose sono cambiate in Epap. Si è lavorato con grande impegno, passione e sempre con, in"

Transcript

1 Egregio Collega, Durante i quattro anni del mandato molte cose sono cambiate in Epap. Si è lavorato con grande impegno, passione e sempre con, in mente l interesse degli iscritti. Gli inizi dell Epap sono stati problematici. Il passato è stato chiuso con una riconciliazione generale delle sanzioni per mancati e ritardati invii dei modelli 2. Sono state anche abbattute le sanzioni (da 125 euro euro a 25 euro 50 euro). L incidenza dei ritardi e dei mancati invii è diminuita drasticamente grazie ad un intensa campagna informativa. La professione serve all Ente ed allora l Ente deve servire alla professione. Le procedure ed i tempi sono stati ridotto al minimo. Una richiesta di regolarità contributiva che arriva all Ente ha la priorità assoluta, poiché serve ai colleghi per ottenere un incarico o per riscuotere una parcella. Tutti i colleghi iscritti sono stati messi in condizione di ottenere la certificazione di regolarità contributiva, con le fideiussioni o con i piani di rientro personalizzati: nessuna occasione di lavoro deve andare persa. In parallelo, la lotta alla elusione contributiva: accertamenti all agenzia delle entrate, iscrizione d ufficio, contestazione del debito e iscrizione ai ruoli dei più riottosi. Stessa battaglia anche per le società di professionisti (e/o di ingegneria) che non si registrano. In via di definizione delle procedure in collaborazione con gli Ordini contro l elusione totale dei colleghi che non si iscrivono all Epap. Abbiamo realizzato l ottimizzazione dei montanti con la contribuzione volontaria fino al 25%, le ricongiunzioni con altri Enti ed i riscatti del periodo di laurea e del periodo di professione ante Epap. Ora c è anche la possibilità, dopo i 65 anni, di non versare più il contributo soggettivo. L approccio attivo e cosciente alla pensione si concretizza tramite il programma di simulazione che si trova sul sito dell Ente. Non abbiamo mai allentato la pressione, insieme agli altri Enti, sul governo e sul parlamento per ottenere provvedimenti migliorativi che ci permettano di aumentare i montanti ed assegnare pensioni dignitose. Dopo anni di impegno i primi risultati: è in itinere la legge che aumenterà il contributo integrativo per incrementare i montanti. 1

2 L intensa attività ministeriale svolta ha permesso anche l istituzione della cosiddetta paternità : l integrazione per maternità anche ai colleghi maschi la cui moglie non percepisce altra assistenza per maternità. Siamo stati i primi e ad oggi siamo gli unici. Per venire incontro ai giovani ed investire in professionalità abbiamo istituito i mutui agevolati agli iscritti sub quarantenni per l acquisto di materiali ed attrezzature professionali. Abbiamo reso più facile l assistenza ai colleghi colpiti dalle disgrazie della vita: nell ambito dell art. 19 bis che permette di assistere i colleghi e le colleghe o i loro superstiti, abbiamo raddoppiato il reddito massimo ammissibile ed abbiamo reso il regolamento più elastico. Abbiamo potuto così aiutare diversi iscritti o famiglie di iscritti, anche in occasione di calamità naturali. Un Ente giovane come il nostro non era oggettivamente preparato a quanto è avvenuto ai colleghi iscritti in Abruzzo. Siamo comunque riusciti, proprio con l art. 19 bis a provvedere ai primi bisogni dei colleghi, mentre resta ancora da assegnare la cifra raccolta nella sottoscrizione. Alla fine i colleghi avranno ricevuto un aiuto del tutto simile a quello degli altri professionisti dai loro enti di previdenza. Un professionista che si ammala subisce un danno maggiore di un lavoratore dipendente, poiché perde anche i rapporti di lavoro. Con l adesione ad Emapi, l Ente garantisce l assistenza sanitaria gratuita a tutti i colleghi in regola con i contributi per i grandi interventi e i gravi eventi morbosi. In più, tutti, possono estendere volontariamente l assistenza per la copertura totale ed anche per i propri familiari. Di recente anche la convenzione per l assicurazione volontaria in convenzione che copre gli infortuni professionali ed extra. Siamo andati incontro ad ogni esigenza dei colleghi: la data di primo acconto è stata spostata da fine Giugno a fine Luglio; Per il 2009, considerato il momento di crisi soprattutto per i colleghi della fascia reddituale medio-bassa, è stato deciso, di far pagare gli acconti calcolandoli sui contributi minimi annuali. Questa decisione, anche se onerosa, è perfettamente sopportabile dalla situazione economica dell Epap. Abbiamo modernizzato l Ente, soprattutto per ciò che riguarda la comunicazione da e per l Iscritto: - La fornitura gratuita della P.E.C. agli iscritti Epap (già da tre anni, anticipando il D.L. 29/11/2008 n.185 che la rende obbligatoria per i professionisti). 2

3 - Gli aggiornamenti tramite mailing-list e sms. - La compilazione e l invio telematico del modello 2. - Il pagamento on-line dei contributi tramite Epapcard (comodamente da casa ed a costo zero). - La consultazione del proprio estratto conto on line - Il sito Web sempre più completo per l informazione previdenziale, gli approfondimenti, le notizie utili e tutti i Links necessari per l interazione tra l Iscritto e l Ente. - Il programma di simulazione on - line della propria pensione. - Le convenzioni (Epap Card) - L acquisto della sede, e la sistemazione dell Ente in un luogo di Roma logisticamente ottimale per gli iscritti e per l operatività dell Ente stesso. - Lo stesso voto per via telematica Tutto ciò, tra l altro, ha permesso - e lo permetterà ulteriormente - un drastico abbattimento dei costi, dei disguidi e dei disservizi, diminuendo i contenziosi ed abolendo, di fatto, l uso della carta e della posta ordinaria che rimane ancora residuale. Abbiamo riformato lo Statuto ed i regolamenti che adesso vengono incontro in modo più adeguato alle esigenze della gestione dell Ente e degli Iscritti. Naturalmente tutto è ancora perfettibile, ma adesso ci sono strumenti normativi sicuramente più snelli ed efficaci. L adozione del voto per via telematica, consentendo di votare da casa e senza alcuna perdita di tempo, senza alcun costo di spedizione, autentiche e spostamenti automobilistici ha reso la consultazione elettorale molto più sicura, libera e democratica. Nel settembre 2008, la crisi finanziaria. Come Tutti abbiamo subito delle perdite, ma non c è stata alcuna ripercussione né sulle pensioni, né sull assistenza né sui servizi che, invece, sono aumentati in modo significativo, con l assicurazione sanitaria integrativa e con la paternità. Nessuna ripercussione nemmeno sui contributi i cui acconti per il 2009 sono stati pagati riferendoli ai contributi minimi. L Epap ha reagito alla crisi con trasparenza, tempestività ed energia: ll D.lgs 185 del 2008 ha dato facoltà agli Enti di previdenza di contabilizzare il patrimonio ai valori del (prima della crisi). La norma è stata utilizzata totalmente o parzialmente da parecchi Enti. Orbene, il nostro Ente ha fatto la scelta politica di non utilizzare la norma e di esporre, in bilancio, tutte le perdite 3

4 per intero. Non siamo stati gli unici a subire perdite, la crisi ha toccato l Epap in misura del tutto simile a quella degli altri enti, ci sono solo stati Enti che hanno contabilizzato in maniera diversa. Per essere ancora più chiari: il nostro bilancio 2008 è un bilancio vero che espone tutte le perdite finanziarie che abbiamo subito nella crisi (che vale la pena ripeterlo è una crisi planetaria). Il disavanzo di gestione è stato coperto con parte dei proventi degli avanzi d amministrazione accumulati negli anni precedenti, quando nel campo degli investimenti, avevamo realizzato notevoli rendite. L Epap ha anche agito con tempestività ed energia, circoscrivendo le perdite, riformando l intero sistema ed adattandolo ai nuovi mercati con l obiettivo, già in parte raggiunto, di proteggere il patrimonio e di recuperare le perdite. Ora l Epap si avvale di un sistema di global custodian con un triplo ordine di controlli. Il nuovo sistema prevede un nuovo advisor ed una banca depositaria nella quale transitano tutti i movimenti. Nelle modalità di investimento sono privilegiati i mandati di gestione in titoli su conti segregati presso la banca depositaria. Ciò consente di avere un primo, importante controllo del portafoglio e di valutarne i rischi; il secondo controllo è costituito dall advisor stesso che svolge anche attività di monitoraggio, il terzo da una società esterna di controllo del rischio. Tutti i mandati hanno l obiettivo primario di preservare il capitale e solo dopo creare valore. L obiettivo finale oltre a quello di recuperare le perdite è di crescere ancora in maniera equilibrata. Cosa resta a fare nell Epap? Ancora molto, soprattutto per adeguare le pensioni, e dato che è impensabile, almeno in questo momento politico tornare al sistema retributivo bisogna agire nell ambito del contributivo: bisogna aumentare i montanti. Ci chiediamo, è possibile impinguare i nostri montanti con un ulteriore, sia pure modesto, contributo soggettivo? Se da qui a poco dovesse esserci un provvedimento chiave a dare ossigeno quantomeno ai liberi professionisti delle professioni tecniche, forse sarebbe possibile chiedere un accantonamento ulteriore di un punto o un punto e mezzo di contributo soggettivo; altrimenti bisogna affidarsi solo alla supercontribuzione volontaria, mentre il raggiungimento di montanti individuali dignitosi per tutti è possibile solo modificando la legge in modo da liberare risorse da destinare ai montanti individuali stessi. Bisognerà proseguire la battaglia insieme agli altri Enti del contributivo, insistere per liberare risorse da destinare ai montanti: un aumento della contribuzione integrativa da parte della committenza (che è in fieri in parlamento), 4

5 l abolizione della doppia tassazione, la liberalizzazione del tetto massimo di capitalizzazione dei montanti e la possibilità di ottimizzare gli investimenti su duration che superino l arco annuale del bilancio dell Ente; un arco temporale di cinque anni potrebbe produrre ulteriori risorse. Bisogna riprendere i tavoli tecnici attivi tra il Ministro del lavoro e gli Enti di previdenza autonomi dei liberi professionisti per stilare delle regole comuni sui bilanci. Per ciò che riguarda la doppia tassazione - ovvero quella procedura iniqua che tassa i contributi al 12,50, quando sono investiti e poi ritassa le pensioni secondo le aliquote raggiunte nel cumulo - sembra che si potrebbe ottenere una diminuzione dal 12,50% all 11% come per i fondi pensione. Naturalmente non basta: sarebbe equo abolire, del tutto, la tassazione delle rendite degli Enti di previdenza, magari in un piano di rientro di cinque o sei anni. Fino a quando non saranno ottenute queste variazioni della legge, l Epap e gli altri Enti non potranno far nulla per impinguare i montanti soggettivi, neanche alla presenza di plus valenze o di riserve più che sufficienti. Una prossima azione assistenziale dovrà necessariamente riguardare le pensioni troppo piccole che dovranno essere adeguate ai minimi sociali, mentre dovrà essere sfruttato il numero degli iscritti per una rinnovata serie di convenzioni, soprattutto nel campo assicurativo. Si dovrà ancora indagare per ottenere nuovi periodi da riscattare. Mentre nel campo della contribuzione, le procedure dovranno ancora essere semplificate e rese immediatamente leggibili. Si dovrà applicare una nuova procedura che è allo studio per il pagamento dei contributi in maniera più elastica; ciò per venire incontro alle annose difficoltà da parte dei colleghi per riscuotere regolarmente le parcelle se non con ritardi significativi. Si pensa ad un sistema nel quale ognuno paghi quanto e quando vuole (o può), auto-regolamentandosi e riscuotendo dei bonus in caso d anticipazione da scontare in caso di ritardo nella contribuzione; nell uno e nell altro caso con bonus e interessi consapevolmente accettati dai colleghi iscritti. Inoltre, sono già state ipotizzate delle forme di collaborazione tra l Epap e i Consigli Nazionali o gli Ordini territoriali delle quattro categorie, per iniziative tese all attrezzatura e all ammodernamento degli studi professionali la casella postale certificata può essere solo un esempio o d iniziative tese al perfezionamento ed alla formazione professionale dei colleghi iscritti. Il tutto nell ambito del migliore investimento che l Epap possa fare per realizzare il migliore dei ritorni che è quello dello sviluppo 5

6 e della crescita quali-quantitativa della libera professione delle quattro le categorie di riferimento. Arcangelo Pirrello 6

Alberto BERGIANTI Dottore Agronomo 0522/245091 329/0979981 a.bergianti@studiobergianti.it

Alberto BERGIANTI Dottore Agronomo 0522/245091 329/0979981 a.bergianti@studiobergianti.it OPPORTUNITA E SERVIZI Alberto BERGIANTI Dottore Agronomo 0522/245091 329/0979981 a.bergianti@studiobergianti.it Padova 02 aprile 2014 ISCRIZIONE PRIMA DEL 30 ANNO DI ETA Per chi si iscrive all Ente prima

Dettagli

Il welfare dell EPAP. Comitato dei Delegati Attuari Tiziana Tafaro Daria Altobelli Franca Forster

Il welfare dell EPAP. Comitato dei Delegati Attuari Tiziana Tafaro Daria Altobelli Franca Forster Il welfare dell EPAP Comitato dei Delegati Attuari Tiziana Tafaro Daria Altobelli Franca Forster Il welfare dell EPAP L'EPAP oggi e domani L EPAP e l assistenza sanitaria EMAPI L EPAP come investitore

Dettagli

VADEMECUM ( LEONARDO DA VINCI )

VADEMECUM ( LEONARDO DA VINCI ) VADEMECUM ( LEONARDO DA VINCI ) Illustrazione di Leonardo Da Vinci Pubblicazione a cura: Ufficio Comunicazione EPAP Progetto grafico e stampa: Eurolit - Roma Finito di stampare gennaio 2010 INDICE PRESENTAZIONE............................................................

Dettagli

Guida Tematica CONTRIBUTI

Guida Tematica CONTRIBUTI Guida Tematica CONTRIBUTI Tipologia Gli iscritti sono tenuti al versamento di: un contributo soggettivo, pari al 10% del reddito professionale (ovvero, su opzione dell iscritto, pari al 14%, al 16%, al

Dettagli

Novità EPAP Opportunità per gli iscritti. Relaziona Dott. Agr. Oronzo Antonio Milillo Vicepresidente EPAP

Novità EPAP Opportunità per gli iscritti. Relaziona Dott. Agr. Oronzo Antonio Milillo Vicepresidente EPAP Novità EPAP Opportunità per gli iscritti Relaziona Dott. Agr. Oronzo Antonio Milillo Vicepresidente EPAP Pisa 13 aprile2015 Su richiesta degli ordini territoriali sono stati effettuati numerosi incontri

Dettagli

NUOVO REGOLAMENTO DELL ENTE BREVE SINTESI DELLE MAGGIORI NOVITÀ INTRODOTTE

NUOVO REGOLAMENTO DELL ENTE BREVE SINTESI DELLE MAGGIORI NOVITÀ INTRODOTTE E.P.A.P. Ente di Previdenza e Assistenza Pluricategoriale Via del Tritone, 169-00187 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 NUOVO

Dettagli

I consulenti del lavoro e la pianificazione previdenziale. In collaborazione con:

I consulenti del lavoro e la pianificazione previdenziale. In collaborazione con: I consulenti del lavoro e la pianificazione previdenziale In collaborazione con: I servizi offerti dalla fondazione lavoro I servizi 1 - Formazione per l erogazione di consulenza previdenziale e utilizzo

Dettagli

IL GENIO DEL SALVADANAIO

IL GENIO DEL SALVADANAIO IL GENIO DEL SALVADANAIO L importanza di un Fondo Pensione per i giovani. Al tuo fianco, ogni giorno 6 ANNI L ISCRIZIONE AL FONDO PENSIONE Chiara ha 6 anni e il padre ha deciso di regalarle il Genio del

Dettagli

BREVIARIO SULLA PREVIDENZA FORENSE di Giulio Pignatiello Delegato nazionale alla Cassa Forense

BREVIARIO SULLA PREVIDENZA FORENSE di Giulio Pignatiello Delegato nazionale alla Cassa Forense IL PRATICANTE E LA CASSA. Il praticante non ha alcun tipo di obbligo nei confronti della Cassa. Non deve inviare il MODELLO 5, non deve applicare in fattura il contributo integrativo del 4% e di conseguenza

Dettagli

8. Il Fondo Speciale dei Medici di Medicina Generale

8. Il Fondo Speciale dei Medici di Medicina Generale 8. Il Fondo Speciale dei Medici di Medicina Generale 8.1. La composizione del Fondo Gli iscritti attivi al Fondo sono coloro che hanno un rapporto professionale con il Servizio Sanitario Nazionale (o altri

Dettagli

REGOLAMENTO RISCATTI E RICONGIUNZIONI. Art. 1 - Soggetti, modalità e termini per i riscatti

REGOLAMENTO RISCATTI E RICONGIUNZIONI. Art. 1 - Soggetti, modalità e termini per i riscatti REGOLAMENTO RISCATTI E RICONGIUNZIONI Art. 1 - Soggetti, modalità e termini per i riscatti 1.1 - Gli iscritti ad Inarcassa possono riscattare: a) il periodo legale dei corsi di laurea d ingegneria e di

Dettagli

TESTO DDL. ART. 2 1. Il FITQ provvede alle prestazioni previste dalla presente legge con le seguenti entrate:

TESTO DDL. ART. 2 1. Il FITQ provvede alle prestazioni previste dalla presente legge con le seguenti entrate: Disegno di legge concernente Riforma della disciplina in materia di prestazioni integrative del trattamento di quiescenza e norme per l erogazione del trattamento di fine rapporto. Modificazioni alla L.R.

Dettagli

Direzione Centrale Previdenza Gestione ex Inpdap. Roma, 13/09/2012

Direzione Centrale Previdenza Gestione ex Inpdap. Roma, 13/09/2012 Direzione Centrale Previdenza Gestione ex Inpdap Roma, 13/09/2012 Circolare n. 109 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami

Dettagli

La Previdenza Complementare

La Previdenza Complementare La Previdenza Complementare Il sistema previdenziale italiano pagina 1 Indice Il sistema previdenziale italiano La previdenza complementare L adesione a previdenza complementare Le prestazioni della previdenza

Dettagli

La normativa delle Casse di previdenza dei liberi professionisti

La normativa delle Casse di previdenza dei liberi professionisti La normativa delle Casse di previdenza dei liberi professionisti Analisi degli Enti del decreto 509/1994 LA PENSIONE DELL AVVOCATO CASSA FORENSE Indice Considerazioni di carattere generale La contribuzione

Dettagli

Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Catania CONTRIBUTI EPPI

Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Catania CONTRIBUTI EPPI Cosa significa qualificarsi all EPPI CONTRIBUTI EPPI Ogni perito industriale iscritto all Albo ha l obbligo di qualificarsi con l Ente. Qualificarsi significa comunicare all Eppi la propria posizione nei

Dettagli

I SISTEMI PREVIDENZIALI

I SISTEMI PREVIDENZIALI I SISTEMI PREVIDENZIALI 1 DEFINIZIONE Il sistema previdenziale, in generale, è un meccanismo di ridistribuzione che trasferisce risorse prodotte dalla popolazione attiva a favore di chi: ha cessato l attività

Dettagli

Carige Asset Management SGR S.p.A. Via Pisa, 58 16146 Genova Tel: +39 010 36961 11 Fax: +39 010 36961 90 E-mail: carigesgr@carigesgr.

Carige Asset Management SGR S.p.A. Via Pisa, 58 16146 Genova Tel: +39 010 36961 11 Fax: +39 010 36961 90 E-mail: carigesgr@carigesgr. PREVIDENZA COMPLEMENTARE Perché? METODO RETRIBUTIVO Il metodo retributivo si basa sulla retribuzione media: la pensione si calcola applicando una percentuale aliquota di rendimento alla retribuzione media

Dettagli

Gorizia, 21 ottobre 2014

Gorizia, 21 ottobre 2014 Gorizia, 21 ottobre 2014 1 «L avvocato, sin da giovane, deve essere consapevole della suo c.d. percorso previdenziale, allo scopo non solo di sfruttare appieno le opportunità offerte, ma anche -eventualmente-

Dettagli

PRESENTAZIONE PER I PATRONATI DEL CEPA. Acli, Inas-Cisl, Inca-Cgil, Ital-Uil. Torino, 8 luglio 2014

PRESENTAZIONE PER I PATRONATI DEL CEPA. Acli, Inas-Cisl, Inca-Cgil, Ital-Uil. Torino, 8 luglio 2014 PRESENTAZIONE PER I PATRONATI DEL CEPA Acli, Inas-Cisl, Inca-Cgil, Ital-Uil Torino, 8 luglio 2014 INDICE DEGLI ARGOMENTI 1. I numeri della previdenza complementare; la pensione pubblica INPS 2. Caratteristiche

Dettagli

La consapevolezza di. 30giorni LA PREVIDENZA. questo difficile momento economico rende auspicabile una programmazione

La consapevolezza di. 30giorni LA PREVIDENZA. questo difficile momento economico rende auspicabile una programmazione LA PREVIDENZA CAPITALIZZAZIONE DEI MONTANTI CONTRIBUTIVI Con la modulare capitale e rendimento sono garantiti Con la pensione modulare è garantita la restituzione del capitale, maggiorato di rendimento.

Dettagli

COSTRUIRE PREVIDENZA. Diamo Dignità alla Nostra Pensione. -Programma elettorale-

COSTRUIRE PREVIDENZA. Diamo Dignità alla Nostra Pensione. -Programma elettorale- COSTRUIRE PREVIDENZA Diamo Dignità alla Nostra Pensione -Programma elettorale- Una risposta alla crisi Negli ultimi anni il calo dei redditi dei professionisti è stato di significativo. Il risultato è

Dettagli

e s a i b d za n e id v re P

e s a i b d za n e id v re P Previdenza di base INTRODUZIONE ALLA PREVIDENZA DI BASE Spesso si usa il termine previdenziale per indicare il sistema pensionistico, tuttavia previdenza ha un significato, più ampio poiché ricomprende

Dettagli

WORKSHOP PER I DELEGATI

WORKSHOP PER I DELEGATI WORKSHOP PER I DELEGATI IL WELFARE INTEGRATO: FONDO FUTURA, ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA E LONG TERM CARE Dott.ssa Gera Valenti ROMA, 20 FEBBRAIO 2014 WELFARE INTEGRATO PERCHE RISCHI DI UNA VITA LUNGA

Dettagli

La Previdenza del Pediatra di libera scelta

La Previdenza del Pediatra di libera scelta ENTE NAZIONALE PREVIDENZA ED ASSISTENZA ENTE NAZIONALE MEDICI PREVIDENZA ED ODONTOIATRI ED ASSISTENZA DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI La Previdenza del Pediatra di libera scelta Pietro Fusilli Responsabile

Dettagli

FONDI DI PREVIDENZA LE TABELLE PER IL CALCOLO DEI TRATTAMENTI CON DECORRENZA 2013

FONDI DI PREVIDENZA LE TABELLE PER IL CALCOLO DEI TRATTAMENTI CON DECORRENZA 2013 FONDI DI PREVIDENZA LE TABELLE PER IL CALCOLO DEI TRATTAMENTI CON DECORRENZA 2013 Alla fine del mese di gennaio arrivano come sempre i dati Istat sull inflazione registrata nell anno precedente e si può

Dettagli

Molti aderenti ci hanno posto alcuni quesiti sul tema pensionistico/liquidativo:

Molti aderenti ci hanno posto alcuni quesiti sul tema pensionistico/liquidativo: Nonostante la riforma Fornero qualcuno riesce ancora ad andare in pensione. Come si inserisce il Fondo Pensione in questa eventualità, quali sono le scelte che è possibile ed è meglio fare. Molti aderenti

Dettagli

Premessa: perché la previdenza complementare? 2. La destinazione del TFR entro il 30 giugno 2007 2. I fondi pensione 4

Premessa: perché la previdenza complementare? 2. La destinazione del TFR entro il 30 giugno 2007 2. I fondi pensione 4 GUIDA ALLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Premessa: perché la previdenza complementare? 2 La destinazione del TFR entro il 30 giugno 2007 2 I fondi pensione 4 Il funzionamento dei fondi pensione 5 Come si finanziano

Dettagli

LA NUOVA PREVIDENZA INTEGRATIVA

LA NUOVA PREVIDENZA INTEGRATIVA LA NUOVA PREVIDENZA INTEGRATIVA La riforma della previdenza integrativa ha introdotto delle incentivazioni di carattere economico per i piani di accantonamento previdenziale estese anche al trasferimento

Dettagli

L ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INGEGNERE INARCASSA Partita IVA e fatturazione delle prestazioni

L ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INGEGNERE INARCASSA Partita IVA e fatturazione delle prestazioni ESAMI DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INGEGNERE Prima sessione anno 2014 SEMINARIO PER GLI ABILITANDI L ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INGEGNERE INARCASSA Partita IVA e fatturazione

Dettagli

Capitolo 7 La previdenza forense

Capitolo 7 La previdenza forense Parte prima L ordinamento forense Capitolo 7 La previdenza forense Sommario 1. La cassa nazionale di previdenza e assistenza forense. - 2. Gli organi della cassa. - 3. Il patrimonio e la sua gestione.

Dettagli

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA FORENSE. Comitato dei Delegati 19 settembre 2008

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA FORENSE. Comitato dei Delegati 19 settembre 2008 LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA FORENSE Comitato dei Delegati 19 settembre 2008 LA CASSA FORENSE La Cassa di Previdenza Forense è stata trasformata in ente con personalità giuridica di diritto privato con

Dettagli

Alla pensione bisogna pensarci da giovani. INARCASSA, la cassa di previdenza degli ingegneri e degli architetti liberi professionisti

Alla pensione bisogna pensarci da giovani. INARCASSA, la cassa di previdenza degli ingegneri e degli architetti liberi professionisti Alla pensione bisogna pensarci da giovani. INARCASSA, la cassa di previdenza degli ingegneri e degli architetti liberi professionisti SEMINARIO PER I CANDIDATI AGLI ESAMI DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE

Dettagli

L EMISSIONE DEGLI ESTRATTI CONTO CONTRIBUTIVI PER GLI ISCRITTI ALLA GESTOINE SEPARATA INPS (ART. 2 DELLA LEGGE 335/95)

L EMISSIONE DEGLI ESTRATTI CONTO CONTRIBUTIVI PER GLI ISCRITTI ALLA GESTOINE SEPARATA INPS (ART. 2 DELLA LEGGE 335/95) L EMISSIONE DEGLI ESTRATTI CONTO CONTRIBUTIVI PER GLI ISCRITTI ALLA GESTOINE SEPARATA INPS (ART. 2 DELLA LEGGE 335/95) Caratteristiche dei destinatari degli estratti L'emissione dell'estratto conto nei

Dettagli

LA MIA PENSIONE DI DOMANI:

LA MIA PENSIONE DI DOMANI: LA MIA PENSIONE DI DOMANI: QUALI VANTAGGI DAL FONDO PENSIONE? QUESITI E SOLUZIONI SULLA PREVIDENZA INTEGRATIVA. ADESIONI INDIVIDUALI: SPECIALE LAVORATORI AUTONOMI E DIPENDENTI CHE NON CONFERISCONO IL TFR

Dettagli

La struttura del sistema previdenziale

La struttura del sistema previdenziale QUANDO ANDRÒ IN PENSIONE? QUANTI SOLDI PRENDERÒ? E IL MIO TFR? Il sistema previdenziale pubblico e complementare 1 La struttura del sistema previdenziale I pilastro: la previdenza pubblica II pilastro:

Dettagli

Il sistema previdenziale di categoria. Fondi di Previdenza ENPAM

Il sistema previdenziale di categoria. Fondi di Previdenza ENPAM Il sistema previdenziale di categoria Fondi di Previdenza ENPAM Obbligatorietà dei Fondi I Fondi di Previdenza ENPAM sono tutti ad iscrizione obbligatoria ed automatica: 1) FONDO DI PREVIDENZA GENERALE

Dettagli

Progetto 105x210 19-02-2007 15:07 Pagina 2 TFR. Scegliere oggi pensando al domani

Progetto 105x210 19-02-2007 15:07 Pagina 2 TFR. Scegliere oggi pensando al domani Progetto 105x210 19-02-2007 15:07 Pagina 2 TFR Scegliere oggi pensando al domani Progetto 105x210 19-02-2007 15:07 Pagina 4 Cara lavoratrice, caro lavoratore come certamente saprai, dal primo gennaio è

Dettagli

Cinque idee per la pensione

Cinque idee per la pensione 1 Cinque idee per la pensione LE PROPOSTE DELLA CISL In pensione un po prima: per un nuovo patto fra le generazioni, per una previdenza più equa e sostenibile, per il lavoro dei giovani 1 2 Cinque idee

Dettagli

Fondi Pensione Negoziali ARCO BYBLOS COOPERLAVORO PERSEO SIRIO PRESENTAZIONE PER I PATRONATI DEL CEPA. Acli, Inas-Cisl, Inca-Cgil, Ital-Uil

Fondi Pensione Negoziali ARCO BYBLOS COOPERLAVORO PERSEO SIRIO PRESENTAZIONE PER I PATRONATI DEL CEPA. Acli, Inas-Cisl, Inca-Cgil, Ital-Uil Fondi Pensione Negoziali ARCO BYBLOS COOPERLAVORO PERSEO SIRIO PRESENTAZIONE PER I PATRONATI DEL CEPA Acli, Inas-Cisl, Inca-Cgil, Ital-Uil Roma, 05 maggio 2015 Seminario Patronati Roma 05/05/2015 1. Fondi

Dettagli

ANNUARIO 2010 ( LEONARDO DA VINCI )

ANNUARIO 2010 ( LEONARDO DA VINCI ) ANNUARIO 2010 SE TU INTENDI LA VECCHIEZZA AVER PER SUO CIBO LA SAPIENZA, ADOPRATI IN TAL MODO IN GIOVENTÙ, CHE A TAL VECCHIEZZA NON MANCHI IL NUTRIMENTO ( LEONARDO DA VINCI ) ANNUARIO 2010 SE TU INTENDI

Dettagli

Note operative per la Gestione Separata

Note operative per la Gestione Separata 1 NOTE OPERATIVE PER LA GESTIONE SEPARATA. Pagina 1 2 PREMESSA La corretta, completa e tempestiva esecuzione degli adempimenti contributivi è condizione indispensabile per: l accoglimento di eventuali

Dettagli

ENPAPI ENPAPI. Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza della professione infermieristica

ENPAPI ENPAPI. Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza della professione infermieristica Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza della professione infermieristica LA PREVIDENZA OBBLIGATORIA P.I.P. COMPLEMENTARE OBBLIGATORIA I II III LA PREVIDENZA OBBLIGATORIA Previdenza obbligatoria Pubblica

Dettagli

ARTIGIANATO - PREVIDENZA - FONDI - Folder Informativo su ARTIFOND

ARTIGIANATO - PREVIDENZA - FONDI - Folder Informativo su ARTIFOND ARTIGIANATO - PREVIDENZA - FONDI - Folder Informativo su ARTIFOND La riforma del sistema pensionistico determinata dalla legge 335/1995 e successive modificazioni ha modificato il sistema di rogazione

Dettagli

13 lezione il sistema della previdenza

13 lezione il sistema della previdenza 13 lezione il sistema della previdenza Legislazione sociale del lavoro Legislazione sociale preventiva PREVIDENZA assistenza Statuto dei lavoratori Privacy Sicurezza 1 La previdenza sociale è una branca

Dettagli

Il nuovo sistema previdenziale dei Consulenti del Lavoro

Il nuovo sistema previdenziale dei Consulenti del Lavoro ENPACL Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza per i Consulenti del Lavoro Il nuovo sistema previdenziale dei Consulenti del Lavoro Ipotesi di riforma Aprile 2012 Articolo 38 della Costituzione italiana

Dettagli

I Fondi Pensione. La scelta di oggi per la serenità di domani. Tarzo, 27 ottobre 2015 Mico Imperiali

I Fondi Pensione. La scelta di oggi per la serenità di domani. Tarzo, 27 ottobre 2015 Mico Imperiali I Fondi Pensione La scelta di oggi per la serenità di domani Tarzo, 27 ottobre 2015 Mico Imperiali Perché i Fondi Pensione? 2 / 36 Allarme pensioni Concesso troppo Baby Pensioni Demografia Trattamenti

Dettagli

Contributi I.V.S. dovuti per l anno 2011 da artigiani e commercianti

Contributi I.V.S. dovuti per l anno 2011 da artigiani e commercianti Via Repubblica 56-13900 Biella Tel: 015 351121- Fax: 015 351426 Internet: www.biella.cna.it email: mailbox@biella.cna.it Certificato n IT07/0030 Contributi I.V.S. dovuti per l anno 2011 da artigiani e

Dettagli

VADEMECUM SULLA RIFORMA DELLA PREVIDENZA FORENSE

VADEMECUM SULLA RIFORMA DELLA PREVIDENZA FORENSE VADEMECUM SULLA RIFORMA DELLA PREVIDENZA FORENSE VADEMECUM SULLA RIFORMA DELLA PREVIDENZA FORENSE (a cura dell'avv. Rosario Tucci - Responsabile Dipartimento dell'a.i.g.a. sulla Previdenza Forense) La

Dettagli

Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Obbligatoria

Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Obbligatoria Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Obbligatoria www.logicaprevidenziale.it A Adeguamento della pensione: Rivalutazione annuale delle pensioni in essere in base all aumento del costo della

Dettagli

Previdenza e Assistenza nel Pubblico impiego

Previdenza e Assistenza nel Pubblico impiego Previdenza e Assistenza nel Pubblico impiego Le schede di approfondimento della Federazione Confsal-Unsa A cura dell Avv. Pasquale Lattari n. 4 I SISTEMI DI CALCOLO DELLA PENSIONE RETRIBUTIVO E CONTRIBUTIVO.

Dettagli

Sistema previdenziale. Generalità sul sistema italiano. Corso di Scienza delle Finanze

Sistema previdenziale. Generalità sul sistema italiano. Corso di Scienza delle Finanze Corso di Scienza delle Finanze Sistema previdenziale 1 Generalità sul sistema italiano Il sistema pensionistico è un meccanismo redistributivo che trasferisce risorse correntemente prodotte dalla popolazione

Dettagli

SISTEMA PENSIONISTICO ITALIANO

SISTEMA PENSIONISTICO ITALIANO SISTEMA PENSIONISTICO ITALIANO Il sistema pensionistico italiano è a ripartizione, ovvero i contributi versati oggi da chi lavora non vengono conservati, ma servono per pagare le pensioni di coloro che

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE

REGOLAMENTO DEL FONDO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE REGOLAMENTO DEL FONDO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE ALLEGATO B Testo in vigore Art. 1 Testo emendato Art. 1 Il Fondo di Previdenza a favore dei Medici di Medicina Generale, Pediatri di libera scelta,

Dettagli

Premessa. by Gestione Processi Formativi 2

Premessa. by Gestione Processi Formativi 2 Premessa Una presentazione in cui si affronta il tema della fiscalità delle polizze vita e delle forme di previdenza complementare. Viene ripreso il vecchio regime fiscale (valido per tutte le polizze

Dettagli

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman.

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman. La nuova PENSIONE MODULARE per gli Avvocati Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman Edizione 2012 1 LA NUOVA PENSIONE MODULARE PER

Dettagli

A cura di Claudio Testuzza. aggiornato a Dicembre 2013

A cura di Claudio Testuzza. aggiornato a Dicembre 2013 g A cura di Claudio Testuzza aggiornato a Dicembre 2013 RETRIBUTIVO : Da retributivo a contributivo pensione viene calcolata riferendosi allo stipendio: QUOTA A ) Dipendenti pubblici : ultimo percepito,

Dettagli

Direzione Centrale Previdenza (Gestione Dipendenti Pubblici) Roma, 30/04/2013

Direzione Centrale Previdenza (Gestione Dipendenti Pubblici) Roma, 30/04/2013 Direzione Centrale Previdenza (Gestione Dipendenti Pubblici) Roma, 30/04/2013 Circolare n. 69 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici

Dettagli

INFORMATIVA INARCASSA

INFORMATIVA INARCASSA INFORMATIVA INARCASSA Il 19 novembre i Ministeri di controllo hanno approvato la riforma previdenziale di Inarcassa. Questa riforma entrerà in vigore dall 1 gennaio 2013. Le modifiche introdotte con la

Dettagli

Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza a favore dei Dottori Commercialisti La comunicazione PCE 2015 e il nuovo regime sanzionatorio

Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza a favore dei Dottori Commercialisti La comunicazione PCE 2015 e il nuovo regime sanzionatorio Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza a favore dei Dottori Commercialisti La PCE 2015 e il nuovo regime sanzionatorio Con il presente documento si forniscono alcune informazioni in merito all imminente

Dettagli

Previdenza complementare

Previdenza complementare Previdenza complementare INTRODUZIONE ALLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Pensioni sempre più basse! Perché la pensione di base non sarà più sufficiente? L introduzione del metodo di calcolo contributivo prevede

Dettagli

ENPAPI ENPAPI ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA

ENPAPI ENPAPI ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA LA PREVIDENZA OBBLIGATORIA TRE PILASTRI: PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO PREVIDENZA COMPLEMENTARE PREVIDENZA OBBLIGATORIA LA

Dettagli

Conoscere. Previmoda. Da mettere a disposizione del lavoratore neo assunto o non iscritto.

Conoscere. Previmoda. Da mettere a disposizione del lavoratore neo assunto o non iscritto. Conoscere Previmoda Da mettere a disposizione del lavoratore neo assunto o non iscritto. Aderisci a Previmoda Aderire è semplice: compila il modulo di adesione e consegnalo all ufficio del personale dell

Dettagli

Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese. 23 domande 23 risposte

Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese. 23 domande 23 risposte Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese 23 domande 23 risposte Oggi un progetto per il futuro Avvertenza: Il presente opuscolo ha carattere divulgativo e non

Dettagli

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA punto 94: ammontare corrisposto nel 2007: - al netto di quanto corrisposto in anni precedenti casella 95; - ridotto

Dettagli

Curiosando tra le pieghe della normativa fiscale

Curiosando tra le pieghe della normativa fiscale Curiosando tra le pieghe della normativa fiscale Limite deducibilità versamenti I versamenti destinati alla previdenza complementare sono deducibili dal reddito nel limite di 5.164,57; La deduzione viene

Dettagli

ASSISTENZA WELFARE DOMANI

ASSISTENZA WELFARE DOMANI ASSISTENZA OGGI WELFARE DOMANI In attuazione del principio costituzionale di sicurezza sociale, la Cassa, oltre ai trattamenti previdenziali, tutela gli iscritti mediante erogazione di trattamenti assistenziali,

Dettagli

PREVIDENZA COMPLEMENTARE IL FONDO PERSEO

PREVIDENZA COMPLEMENTARE IL FONDO PERSEO PREVIDENZA COMPLEMENTARE IL FONDO PERSEO PERSEO, il Fondo pensione complementare dei dipendenti delle Regioni, Autonomie locali e della Sanità Chi può aderire PERSEO può contare su una platea di potenziali

Dettagli

La Cassa di Previdenza dei Dottori Commercialisti. Latina, 18 novembre 2014

La Cassa di Previdenza dei Dottori Commercialisti. Latina, 18 novembre 2014 La Cassa di Previdenza dei Dottori Commercialisti Latina, 18 novembre 2014 La Previdenza dei Dottori Commercialisti o1 La previdenza dei Dottori Commercialisti: La posizione assicurativa Dottore Commercialista

Dettagli

IL TFR COS È, COME SI UTILIZZA, E ALTRO. Manualetto a uso di lavoratrici e lavoratori Aprilia. A cura dei delegati FIOM CGIL Aprilia.

IL TFR COS È, COME SI UTILIZZA, E ALTRO. Manualetto a uso di lavoratrici e lavoratori Aprilia. A cura dei delegati FIOM CGIL Aprilia. IL TFR COS È, COME SI UTILIZZA, E ALTRO Manualetto a uso di lavoratrici e lavoratori Aprilia A cura dei delegati FIOM CGIL Aprilia Agosto 2010 1 Sommario 1. Un po di storia... 3 2. La normativa attuale

Dettagli

TFR IN AZIENDA O NEL FONDO PENSIONE: COSA MI CONVIENE?

TFR IN AZIENDA O NEL FONDO PENSIONE: COSA MI CONVIENE? TFR IN AZIENDA O NEL FONDO PENSIONE: COSA MI CONVIENE? QUESITI E SOLUZIONI SULLA PREVIDENZA INTEGRATIVA. SPECIALE LAVORATORI DIPENDENTI LA PREVIDENZA? È CAMBIATA Le modifiche introdotte dalla Riforma Dini

Dettagli

Ufficio Studi e Ricerche. Il Riscatto e la Ricongiunzione: esempi di alcuni casi reali

Ufficio Studi e Ricerche. Il Riscatto e la Ricongiunzione: esempi di alcuni casi reali Il Riscatto e la Ricongiunzione: esempi di alcuni casi reali Savona, 20 maggio 2011 Riscatto e Ricongiunzione determinano un: ONERE IMMEDIATO - interamente deducibile per il riscatto e con possibilità

Dettagli

Ogni dipendente pubblico decide volontariamente la propria adesione al fondo..

Ogni dipendente pubblico decide volontariamente la propria adesione al fondo.. Il fondo Espero ESPERO è il Fondo nazionale pensione complementare per i lavoratori della scuola. Il Fondo Pensione è nato a seguito dell accordo istitutivo del 14/03/2001 fra le Organizzazioni Sindacali

Dettagli

Penalizzati per legge. Un piano pensione pubblico molto più oneroso di uno privato

Penalizzati per legge. Un piano pensione pubblico molto più oneroso di uno privato La Gestione Separata INPS Penalizzati per legge. Un piano pensione pubblico molto più oneroso di uno privato Silvestro De Falco Roma aprile 2011 www.actainrete.it Che cos è la Gestione Separata La gestione

Dettagli

La tassazione delle attività finanziarie

La tassazione delle attività finanziarie La tassazione delle attività finanziarie Integrazione al libro di testo Le attività finanziarie sono le diverse forme di impiego del capitale, come ad esempio: acquisto di azioni o quote di capitale di

Dettagli

BREVE VADEMECUM IN MATERIA DI - PREVIDENZA FORENSE -

BREVE VADEMECUM IN MATERIA DI - PREVIDENZA FORENSE - BREVE VADEMECUM IN MATERIA DI - PREVIDENZA FORENSE - Premessa La Previdenza Forense è materia complessa, che riguarda tutti gli Avvocati. Oggi è argomento di dibattito, spesso anche acceso, date le novità

Dettagli

Diritto della previdenza sociale:

Diritto della previdenza sociale: Dipartimento di diritto privato e storia del diritto Diritto della previdenza sociale: la tutela per l invalidità, vecchiaia e superstiti Dipartimento di diritto privato e storia del diritto Università

Dettagli

Manovra Finanziaria 2010:

Manovra Finanziaria 2010: Manovra Finanziaria 2010: Confermati i tagli agli enti locali. Blocco degli stipendi per gli statali. Dal 2015 si alza l età per la pensione. Pensioni Dal 2015 i requisiti di età e la somma tra età e contributi

Dettagli

PREVIDENZA OBBLIGATORIA E FORME ASSISTENZIALI L ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA

PREVIDENZA OBBLIGATORIA E FORME ASSISTENZIALI L ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA Anno 2012 PREVIDENZA OBBLIGATORIA E FORME ASSISTENZIALI L ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA Percorso ENPAPI: previdenziale ENTRAT ISCRIZIONE A GESTION E CONTRIBUZIONE

Dettagli

I Consulenti del Lavoro e la pianificazione previdenziale

I Consulenti del Lavoro e la pianificazione previdenziale I Consulenti del Lavoro e la pianificazione previdenziale Consultique Fee Only Financial Planners L esperienza di Consultique Analisi Rating Consulenza Formazione Società indipendente di: Ha avviato circa

Dettagli

Fondo Pensione Complementare per i lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini

Fondo Pensione Complementare per i lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini Fondo Pensione Complementare per i lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini Prevedi: lo stato dell arte Adesioni al 31/01/2005: 15.000 Valore quota 01/01/2004: 10,00 Valore quota

Dettagli

Aviva Top Pension NOTA INFORMATIVA PER I POTENZIALI ADERENTI. Piano Individuale Pensionistico di Tipo Assicurativo - Fondo Pensione

Aviva Top Pension NOTA INFORMATIVA PER I POTENZIALI ADERENTI. Piano Individuale Pensionistico di Tipo Assicurativo - Fondo Pensione Aviva Top Pension Piano Individuale Pensionistico di Tipo Assicurativo - Fondo Pensione iscritto al nr. 5027 dell Albo tenuto da COVIP, è stato istituito da Aviva S.p.A. e può raccogliere adesioni sulla

Dettagli

LA PREVIDENZA PUBBLICA. Docente: Andrea Milesio

LA PREVIDENZA PUBBLICA. Docente: Andrea Milesio LA PREVIDENZA PUBBLICA Docente: Andrea Milesio Il contesto Il contesto Il contesto Per quanto tempo ancora sarà sostenibile questa situazione? La Previdenza Pubblica ante riforma Fornero 6 Il sistema

Dettagli

ENPAPI ENPAPI. Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza della professione infermieristica

ENPAPI ENPAPI. Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza della professione infermieristica Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza della professione infermieristica FINALITA ASSICURA LA COPERTURA PREVIDENZIALE OBBLIGATORIA IN FAVORE DEGLI ISCRITTI, DEI LORO FAMILIARI E SUPERSTITI ATTRAVERSO

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

IL SISTEMA CONTRIBUTIVO

IL SISTEMA CONTRIBUTIVO IL SISTEMA CONTRIBUTIVO M I L A N O, 1 8 M A G G I O 2 0 1 3 D O T T. F I L I P P O B O N A N N I I N P S - D I R E Z I O N E C E N T R A L E P E N S I O N I 1 SISTEMA CONTRIBUTIVO Nell Ordinamento previdenziale

Dettagli

FONDI DI PREVIDENZA LE TABELLE PER IL CALCOLO DEI TRATTAMENTI CON DECORRENZA 2014

FONDI DI PREVIDENZA LE TABELLE PER IL CALCOLO DEI TRATTAMENTI CON DECORRENZA 2014 FONDI DI PREVIDENZA LE TABELLE PER IL CALCOLO DEI TRATTAMENTI CON DECORRENZA 2014 Si rinnova anche per il 2014 il tradizionale appuntamento con le nuove tabelle per il calcolo dei trattamenti previdenziali

Dettagli

40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA

40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA 40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA 40.1 NOZIONI GENERALI I numerosi interventi legislativi in materia di previdenza e le varie fusioni aziendali, hanno reso necessaria una continua contrattazione

Dettagli

Per quanto attiene alla ripartizione dei costi si procede all individuazione dei medesimi come segue:

Per quanto attiene alla ripartizione dei costi si procede all individuazione dei medesimi come segue: Signori Consiglieri, Signor Presidente del Collegio Sindacale, Signori Sindaci, Signori Componenti dei Comitati Amministratori delle Gestioni Separate dei Periti Agrari e degli Agrotecnici, Il bilancio

Dettagli

Quota A - pagamento contributi 2010

Quota A - pagamento contributi 2010 Flash portale giugno 2010 Quota A - pagamento contributi 2010 Il 30 giugno scade la seconda rata del contributo di Quota A. Qualora l avviso pervenga dopo la scadenza di una o più rate, il pagamento delle

Dettagli

by Salvatore Martorelli per Previdenza Flash Riscattare la laurea: conviene o non conviene? Salvatore Martorelli

by Salvatore Martorelli per Previdenza Flash Riscattare la laurea: conviene o non conviene? Salvatore Martorelli 1 Riscattare la laurea: conviene o non conviene Riscattare la laurea: conviene o non conviene? Salvatore Martorelli 2 Riscattare la laurea: conviene o non conviene RISCATTARE LA LAUREA:CONVIENE O NON CONVIENE?

Dettagli

Fondo pensione aperto UNIPOL FUTURO. Guida per l adesione AZIENDALE. Unità Sviluppo vita

Fondo pensione aperto UNIPOL FUTURO. Guida per l adesione AZIENDALE. Unità Sviluppo vita Fondo pensione aperto UNIPOL FUTURO Guida per l adesione AZIENDALE Unità Sviluppo vita Indice Cos è Unipol FUTURO Pag. 3 Perché aderire Pag. 3 Il percorso di adesione Pag. 4 I contributi Pag. 4 I flussi

Dettagli

Modifiche e integrazioni alla Deliberazione COVIP del 31/10/2006, nella parte relativa allo Schema di Nota informativa.

Modifiche e integrazioni alla Deliberazione COVIP del 31/10/2006, nella parte relativa allo Schema di Nota informativa. Modifiche e integrazioni alla Deliberazione COVIP del 31/10/2006, nella parte relativa allo Schema di Nota informativa. Il presente documento, recante lo schema delle modifiche ed integrazioni che la COVIP

Dettagli

Milano 22 settembre 2011 Roma luglio 2011

Milano 22 settembre 2011 Roma luglio 2011 Ordine Nazionale Attuari Seminario LA PREVIDENZA PUBBLICA NEI 150 ANNI DELL UNITA D ITALIA Cinzia Ferrara* Milano 22 settembre 2011 Roma luglio 2011 (*) La relazione è svolta a titolo personale 150 D ITALIA

Dettagli

Previcooper, il fondo pensione della distribuzione cooperativa

Previcooper, il fondo pensione della distribuzione cooperativa Fondo Pensione per i lavoratori dipendenti dalle imprese della distribuzione cooperativa Iscritto all Albo dei Fondi Pensione con il numero d ordine 102 Previcooper, il fondo pensione della distribuzione

Dettagli

SOSTENIBILITA E PROSPETTIVE FUTURE DELLE PENSIONI FINANZIERBARKEIT UND ZUKUNFTSPERSPEKTIVEN DER PENSIONEN

SOSTENIBILITA E PROSPETTIVE FUTURE DELLE PENSIONI FINANZIERBARKEIT UND ZUKUNFTSPERSPEKTIVEN DER PENSIONEN SOSTENIBILITA E PROSPETTIVE FUTURE DELLE PENSIONI FINANZIERBARKEIT UND ZUKUNFTSPERSPEKTIVEN DER PENSIONEN 2014 1 Previdenza ENPAM Il fondo di Previdenza Generale è composto da: Quota A Quota B 2 QUOTA

Dettagli

La manovra del governo Monti

La manovra del governo Monti 1 La manovra del governo Monti La manovra del governo Monti realizza un intervento di dimensioni sostanzialmente costanti, tra i 20 e i 21 miliardi, in ciascuno degli anni del triennio 2012-2014 (20,185

Dettagli

ASSEMBLEA del 31 GENNAIO 2013. Dr. Dino Cesare Lafiandra

ASSEMBLEA del 31 GENNAIO 2013. Dr. Dino Cesare Lafiandra ASSEMBLEA del 31 GENNAIO 2013 Dr. Dino Cesare Lafiandra ISCRIZIONE ALL ALBO PROFESSIONALE COMUNICAZIONE DELL ORDINE PROVINCIALE ISCRIZIONE ALL ENPAV Contributo soggettivo Tutti gli iscritti all Ente sono

Dettagli

Previdenza obbligatoria: conoscere per comprendere, comprendere per scegliere

Previdenza obbligatoria: conoscere per comprendere, comprendere per scegliere Previdenza obbligatoria: conoscere per comprendere, comprendere per scegliere Premessa La previdenza obbligatoria 2 Nel tempo numerosi sono stati i traguardi raggiunti nella direzione del miglioramento

Dettagli

Fondo Pensione Complementare

Fondo Pensione Complementare Fondo Pensione Complementare Per i lavoratori dei Ministeri, Enti Pubblici non Economici, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell Enac e del Cnel Sirio incontra i lavoratori dell Università La

Dettagli