Il mercato del lavoro a Messina

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il mercato del lavoro a Messina"

Transcript

1 COMUNE DI MESSINA DIPARTIMENTO DI STATISTICA Dirigente: Dott. Nunzia Crisafulli 2009 Il mercato del lavoro a Messina Relazione a cura del: Dott. Maurizio Mondello Dipartimento di Statistica Comune di Messina 19/11/2009

2 IL MERCATO DEL LAVORO A MESSINA PREMESSA Uno degli aspetti più importanti degli studi sociali è oggi rappresentato dalle condizioni di vita attuali e future delle nuove generazioni. Obiettivo del presente lavoro è valutare le condizioni di vita attuali, gli interessi e le aspettative lavorative future dei giovani Messinesi. A tale scopo il Dipartimento di Statistica del Comune di Messina ha elaborato il progetto Il Mercato del lavoro a Messina inserito nel Piano Statistico Nazionale per il triennio 2006/2008. Il presente lavoro è così strutturato: sezione 1 materiali e metodi; sezione 2 caratteristiche anagrafiche degli intervistati; sezione 3 descrizione delle relazioni tra gli studenti ed i servizi pubblici; sezione 4 aspettative dal punto di vista scolastico; sezione 5 aspettative dal punto di vista lavorativo; sezione 6 brevi conclusioni finali. 1 MATERIALI E METODI L'indagine è stata condotta, a partire dal mese di marzo 2006, dai rilevatori statistici del Dipartimento di Statistica su un campione casuale di studenti frequentanti gli istituti secondari, gli enti di formazione e l Università degli Studi di Messina. È stata prevista l'intervista diretta condotta da un operatore qualificato che ha letto le domande e le opzioni di risposta nell esatto ordine e con lo stesso linguaggio adottato nel questionario, riportando correttamente le risposte così come fornite dai rispondenti. Il questionario, riportato in ultima pagina, totalmente anonimo risulta composto da tre distinte sezioni: Dati anagrafici: o sesso, o età, o residenza, o Istituto scolastico d appartenenza, o anno di corso o abilità informatica; 2

3 Valutazione principali servizi di pubblica utilità; o trasporti; o sedi distaccate; o sportelli informativi; Aspettative dal punto di vista scolastico: o iscrizione a corsi universitari, o sede o motivazioni. Aspettative lavorative: o Condizione lavorativa; o Settore di preferenza: o Retribuzione Il mercato del lavoro a Messina 2009 L acquisizione dei dati campionari ha permesso di creare una banca dati suddivisa per sesso, età, condizione professionale, municipalità ed istituto di provenienza. La consistente numerosità campionaria ha comportato un notevole lavoro nella codifica, opportunamente predisposta, per le risposte a domande aperte, nella registrazione su supporto informatico e nella revisione dei dati immessi con la correzione degli errori e di quei dati che conducevano a violazione delle regole logico formali inerenti i limiti imposti sul campo di variazione delle singole variabili. La revisione, effettuata anch essa dai dipendenti del Dipartimento di Statistica, è stata sia di tipo manuale che automatico, ed è stata condotta in modo da minimizzare l effetto degli errori riscontrati sulle successive fasi di elaborazione e sull informazione statistica prodotta. 2 CARATTERISTICHE ANAGRAFICHE Il campione, composto da circa 5537 unità, corrispondente al 33% circa della popolazione residente in età 14-19, è costituito per il 51,21% da ragazze e il 48,49% da ragazzi. L 87% degli intervistati è nato a Messina e risiede principalmente nella III municipalità (22%). L'età media degli intervistati è di 16.6 anni ed è omogenea tra sessi. Il 45% degli intervistati frequenta istituti tecnici, il 18% lo scientifico, il 10% il classico ed il 3% il magistrale, il 5.8% è studente universitari e il 2% frequenta un ente di formazione professionale. I ragazzi mostrano una buona conoscenza delle nuove tecnologie, infatti, solo l 11% dichiara di non usare internet mentre al contrario ben il 56% è connesso in rete spesso o abitualmente. Le figure 1-5 riportano le rappresentazioni grafiche inerenti la residenza per municipalità degli intervistati, la distribuzione degli studenti per sesso ed istituto d appartenenza e l utilizzo di internet per sesso e municipalità. 3

4 Fig.1 Residenza per municipalità degli intervistati Fig. 2 Diagramma a torta ripartizione studenti per istituto d appartenenza 4

5 Fig. 3 Diagramma a barre studenti per sesso ed istituto d appartenenza Fig. 4 Diagramma a torta utilizzo di internet Fig. 5 Diagramma a barre utilizzo di internet per sesso 5

6 3 GLI STUDENTI ED I SERVIZI Il mercato del lavoro a Messina 2009 I giovani intervistati, valutando i principali servizi di pubblica utilità presenti nella città di Messina, hanno lamentato soprattutto l assenza dei mezzi pubblici (48%). Questo problema è stato manifestato, in particolar modo, dagli studenti della prima municipalità (21%) ma è poco avvertito da quelli residenti nel centro della città (quarta municipalità) (7%). Tra le altre carenze denunciate dai ragazzi, degni di nota, sono l assenza di sportelli informativi (17%) e di uffici periferici del comune (16%). In particolare questi problemi, rispettivamente con il 31% ed il 30% delle risposte, sono avvertiti prevalentemente i ragazzi della terza municipalità mentre, anche in questo caso, gli studenti della quarta municipalità risentono meno di tali mancanze (rispettivamente 6% e 9%). Infine, altro problema evidenziato soprattutto dai ragazzi della terza municipalità è l assenza di sedi staccate dell università (9%) e di enti di formazione (7%). Le figure 6 11 riportano i diagrammi relativi alle distribuzioni percentuali delle principali lamentate dagli studenti stratificate per municipalità. Fig. 6 Diagramma a torta distribuzione percentuale lamentele servizi 6

7 Fig. 7 Diagramma a barre distribuzione percentuale lamentele servizi per municipalità Fig. 8 Diagramma a torta distribuzione % assenza mezzi pubblici per municipalità Fig. 9 Diagramma distribuzione % assenza Uffici periferici comune per municipalità 7

8 Fig. 10 Diagramma a torta distribuzione % assenza sportelli informativi per municipalità Fig. 11 Diagramma distribuzione % assenza sedi universitarie distaccate per municipalità 4 ASPETTATIVE DAL PUNTO DI VISTA SCOLASTICO I ragazzi intervistati hanno dimostrato di avere le idee abbastanza chiare anche in relazione alla loro istruzione futura. Il 63% dei ragazzi ha dichiarato di volersi iscrivere a corsi universitari, di questi il 57% sono femmine ed il 43% maschi. Interessante il risultato ottenute stratificando per istituto di provenienza il 98% degli studenti del classico e dello scientifico manifesta l intenzione di iscrizione a corsi universitari, alta anche la percentuale dei frequentanti gli istituti magistrali (71%); mentre la più alta percentuale di risposte negative (53%) si registra tra gli iscritti negli istituti tecnici. Nelle figure si riportano le relative rappresentazioni grafiche. 8

9 Fig. 12 Diagramma a torta iscrizione a corsi universitari per sesso Fig. 13 Diagramma a barre iscrizione a corsi universitari per istituto di provenienza La facoltà universitaria preferita dagli studenti è quella di Medicina e Chirurgia (18%) con i corsi di laurea in Medicina e Scienze Infermieristiche, seguita da Lettere e Filosofia (14%) che raggruppa i corsi di laurea in Lettere, Lettere classiche, moderne e Giornalismo, Giurisprudenza (11%), Economia (Economia e Commercio, Scienze bancarie) 10% e SS.MM.FF.NN con l 8%, solo il 4% non esprime preferenza. In particolare tra i corsi di laurea scientifici è ingegneria ad ottenere il maggior numero di preferenze (62%) seguita da scienze biologiche (12%) ed informatica (11%). Per gli studi umanististici le preferenze maggiori sono per il corso di laurea in lingue e letterature straniere (49%) ed i corsi di lettere (39%). Tra gli altri corsi di laurea si registrano preferenze per archeologia (31%), accademia militare (31%). Nelle figure si riportano i relativi diagrammi a torta inerenti le distribuzioni percentuali d iscrizione a corsi universitari. 9

10 Fig. 14 Diagramma a torta facoltà d iscrizione Fig. 15 Diagramma a torta iscrizioni in facoltà scientifiche (SSMMFFNN) Fig. 16 Diagramma a torta iscrizioni in facoltà umanistiche 10

11 Fig. 17 Diagramma a torta iscrizioni ad altri corsi Fig. 17 Diagramma a barre ripartizione per sesso delle preferenze dei corsi di laurea Interessanti risultati sulle Facoltà che maggiormente interessano gli intervistati sono emersi dalla stratificazione effettuata per Istituto di provenienza. In particolare, è emerso che alla facoltà di Medicina e Chirurgia ambiscono in prevalenza gli studenti del Liceo scientifico (41%) e classico (28%); ad Ingegneria gli studenti provenienti dagli istituti tecnici (63%) e dal Liceo scientifico; a Giurisprudenza gli studenti del Liceo classico (43%) e dagli istituti tecnici (30%). Economia sembra essere il naturale sbocco per gli studenti degli istituti tecnici (84%); a Lettere il 50% proviene da studi classici. Scienze della formazione e Scienze Politiche sono le facoltà più eterogenee seppur si rilevi, una forte componente di studenti provenienti dal magistrale (38%) e dai istituti professionali (30% ) per la prima e di studenti degli istituti tecnici per la seconda (31%). I ragazzi intervistati dichiarano che il corso di studi universitario viene scelto prevalentemente perché piace (74%) ma anche dall analisi per facoltà d iscrizione. 11

12 Nelle figure si riportano i diagrammi circolari riportanti le frequenze percentuali delle preferenze delle Facoltà universitarie per istituto di provenienza, mentre nelle figure i diagrammi inerenti la motivazione della scelta del corso di studi. Fig. 18 Diagramma ripartizione delle preferenze d iscrizione a medicina per istituto di provenienza Fig. 19 Diagramma ripartizione delle preferenze d iscrizione ad Ingegneria per istituto di provenienza 12

13 Fig. 20 Diagramma ripartizione delle preferenze d iscrizione a Giurisprudenza per istituto di provenienza Fig. 21 Diagramma ripartizione delle preferenze d iscrizione ad Economia per istituto di provenienza Fig. 22 Diagramma ripartizione delle preferenze d iscrizione a Lingue per istituto di provenienza 13

14 Fig. 23 Diagramma ripartizione delle preferenze d iscrizione a Lettere per istituto di provenienza Fig. 24 Diagramma ripartizione preferenze iscrizione a Scienze della formazione per istituto di provenienza Fig. 25 Diagramma ripartizione preferenze iscrizione a Scienze politiche per istituto di provenienza 14

15 Fig. 26 Diagramma ripartizione preferenze iscrizione ad Informatica per istituto di provenienza Fig. 27 Diagramma a torta motivazione della scelta del corso di studi Fig. 28 Diagramma motivazione della scelta del corso di studi per facoltà d iscrizione 15

16 5 ASPETTATIVE DAL PUNTO DI VISTA LAVORATIVO Dal punto di vista lavorativo circa l 84% del campione ha dichiarato di non aver mai lavorato. Sono risultate molto eterogenee, invece, le attività prestate dai ragazzi che hanno dichiarato di aver svolto un lavoro: il 23% ha ammesso di aver fatto il mestiere di operaio (manovale, operaio generico, muratore, etc), il 12% di barista e il 10% di cameriere (10%). Il 64% dei ragazzi intervistati ha dichiarato di essere alla ricerca di un occupazione ed il 68% di essere iscritto nelle liste di collocamento. In relazione al tipologia lavorativa il 18% vorrebbe lavorare a Messina, il 12% è disposto a trasferirsi, il 34% non ha preferenze di settore, il 5% sarebbe disposto a lavorare anche con un titolo di studio inferiore, il 3% in turni disagiati. Cospicuo anche il numero di studenti che vorrebbe un incarico part-time (12%), a tempo determinato (10%) o con incarico a progetto (6%). Non sembrano esserci differenze tra i sessi in relazione all ente preferito per lavorare, in generale, il 40% dei giovani messinesi vorrebbe lavorare in aziende private ed il 38% in una Pubblica amministrazione. Il 93% del campione vorrebbe comunque un lavoro stabile e solo il 7% è disponibile a cambiare più volte lavoro; sono i maschi a mostrare in tal senso maggiore flessibilità (60%). Di seguito nelle figure si riportano le relative rappresentazioni grafiche. Fig. 29 Diagramma a torta prestazione lavorativa 16

17 Fig. 30 Diagramma a torta settore in cui è stata prestata attività lavorativa Fig. 31 Diagramma circolare ricerca di un occupazione Fig. 32 Diagramma a torta iscrizione alle liste di collocamento 17

18 Fig. 33 Diagramma a torta preferenza tipologia lavorativa Fig. 34 Diagramma a torta amministrazione preferita Fig. 35 Diagramma a barre amministrazione preferita per sesso 18

19 Fig. 36 Diagramma a torta disponibilità lavorativa Fig. 37 Diagramma a barre disponibilità lavorativa per sesso Dal punto di vista retributivo i ragazzi rispondono omogeneamente tra i sessi: il 32% si augurerebbe una retribuzione superiore ai 2000 Euro, il 32% compresa tra 1000 e 1500, il 25% tra 1500 e 2000 e solo il 2% minore di 500 Euro. Dimostrano di avere le idee chiare in relazione a quale retribuzione occorra per formare una famiglia, infatti circa l 80% ritiene che occorrano più di 1500 Euro al mese. Tra le modalità di ricerca dell attività lavorativa è internet che ha la maggioranza relativa (22%) anche se cospicua è il numero di studenti che predilige il passaparola da amici in aziende o enti (18%), legge giornali specializzati (16%). La stratificazione per sesso mostra omogeneità di risposta tranne per la quota di studenti che si rivolge per la ricerca ad associazioni di categoria in quanto sono i maschi a prediligere tale modalità. Di seguito nelle figure si riportano i diagrammi relativi alle distribuzioni percentuale sulla retribuzione ipotizzata e desiderata dagli studenti. 19

20 Fig. 38 Diagramma a torta retribuzione mensile desiderata Fig. 39 Diagramma a barre retribuzione mensile desiderata per sesso Fig. 40 Diagramma a torta retribuzione mensile ipotizzata per formare una famiglia 20

21 Fig. 41 Diagramma a barre retribuzione mensile ipotizzata per formare una famiglia per sesso Fig. 42 Diagramma a torta modalità di ricerca lavoro Fig. 43 Diagramma a barre modalità di ricerca lavoro per sesso 21

22 6 CONCLUSIONI Lo studio effettuato dal personale del Dipartimento di Statistica in relazione alle aspettative scolastiche e lavorative dei ragazzi della città di Messina mostra come gli studenti della città peloritana hanno un notevole spirito critico in relazione ai servizi evidenziando la carenza di mezzi pubblici in particolare da parte degli studenti della I municipalità. I ragazzi hanno altresì dimostrato di avere le idee abbastanza chiare in relazione alla scelta sia del percorso formativo da seguire nell immediato futuro che di quello lavorativo. Le facoltà o corsi di laurea maggiormente ambiti dai ragazzi sono Medicina e Chirurgia, Scienze Infermieristiche e tra quelle scientifiche è Ingegneria ad essere in cima alle preferenze. Idee molto chiare i ragazzi le hanno anche in merito alla retribuzione ipotizzata, la maggior parte di loro ritiene necessario uno stipendio di almeno 1500 euro per formare una famiglia.. 22

23 23

24 Dirigente del Dipartimento Dott.ssa Nunzia Crisafulli Analisi dati: Dott. Maurizio Mondello Coordinatore del progetto Riso Concetta Rilevatori: Cucinotta Giovanna, Gentile Antonia, Giunta Giuseppe, Falvo Marilena, Marino Santa, Milioti Franco, Mondello Giuseppa, Riso Concetta. 24

Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano. Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie

Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano. Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ANGELO CANOSSI, GARDONE VAL TROMPIA La scelta

Dettagli

L ISTRUZIONE UNIVERSITARIA NELLA PROVINCIA DI RIMINI

L ISTRUZIONE UNIVERSITARIA NELLA PROVINCIA DI RIMINI L ISTRUZIONE UNIVERSITARIA NELLA PROVINCIA DI RIMINI 1) GLI STUDENTI UNIVERSITARI RESIDENTI NELLA PROVINCIA DI RIMINI 1 Nell anno accademico 2003/2004 i riminesi iscritti a Corsi di Laurea (vecchio e nuovo

Dettagli

DIREZIONE AMMINISTRATIVA UFFICIO STATISTICHE E CONTROLLO DI GESTIONE

DIREZIONE AMMINISTRATIVA UFFICIO STATISTICHE E CONTROLLO DI GESTIONE DIREZIONE AMMINISTRATIVA UFFICIO STATISTICHE E CONTROLLO DI GESTIONE ANALISI DOMANDA FORMATIVA Indagiine conosciitiiva sugllii iimmatriicollatii aii corsii dii llaurea triiennalle dellll Uniiversiità dell

Dettagli

SETTIMANA DELL ORIENTAMENTO

SETTIMANA DELL ORIENTAMENTO I numeri dell istruzione SETTIMANA DELL ORIENTAMENTO, Fiera della Pesca 27-30 ottobre 2009 MARCHE DIPLOMATI PER 100 PERSONE DI 19 ANNI ANNO SCOLASTICO 2006/2007 95,0 78,8 69,0 94,2 89,4 94,6 84,0 79,9

Dettagli

Inserimento professionale dei diplomati universitari

Inserimento professionale dei diplomati universitari 22 luglio 2003 Inserimento professionale dei diplomati universitari Indagine 2002 Nel corso degli ultimi anni l Istat ha rivisitato e notevolmente ampliato il patrimonio informativo sull istruzione e la

Dettagli

PROFILO DEGLI/DELLE STUDENTI CHE HANNO FRUITO

PROFILO DEGLI/DELLE STUDENTI CHE HANNO FRUITO Università degli Studi di Sassari PROFILO DEGLI/DELLE STUDENTI CHE HANNO FRUITO DEL COUNSELING PSICOLOGICO E DEL COACHING 1 ANNO ACCADEMICO 2012-2013 Il profilo degli/delle studenti del Servizio OrientAzione

Dettagli

Bologna 76% Urbino 14,8% Milano 2,0% Ferrara 1,8% Ancona 1,5% Altri atenei 4,6%

Bologna 76% Urbino 14,8% Milano 2,0% Ferrara 1,8% Ancona 1,5% Altri atenei 4,6% L ISTRUZIONE UNIVERSITARIA NELLA PROVINCIA DI RIMINI 1) GLI STUDENTI UNIVERSITARI RESIDENTI NELLA PROVINCIA DI RIMINI 1 Il monitoraggio degli studenti riminesi iscritti a corsi di laurea, scuole di specializzazione

Dettagli

Consulta le note metodologiche. Collettivo selezionato. Collettivo selezionato. Collettivo

Consulta le note metodologiche. Collettivo selezionato. Collettivo selezionato. Collettivo Selezionato: anno di laurea: 2013 tipo di corso: laurea di primo livello Ateneo: Calabria Facoltà/Dipartimento/Scuola: Studi umanistici (Dip.) gruppo disciplinare: tutti classe di laurea: lingue e culture

Dettagli

La laurea giusta per trovare

La laurea giusta per trovare La laurea giusta per trovare un lavoro stabile e soddisfacente Diplomati e laureati: quanti trovano lavoro Con un titolo di studio elevato si riesce a trovare lavoro più facilmente. Lo confermano i risultati

Dettagli

Si passa ora ad esaminare i dati delle due università presenti nel territorio maceratese.

Si passa ora ad esaminare i dati delle due università presenti nel territorio maceratese. Il sistema universitario maceratese 1 Si passa ora ad esaminare i dati delle due università presenti nel territorio maceratese. Studenti iscritti Con riferimento all anno accademico 2012-13, gli studenti

Dettagli

Ufficio Statistica. NELLA PROVINCIA DI RIMINI Anno Accademico 2008 / 2009

Ufficio Statistica. NELLA PROVINCIA DI RIMINI Anno Accademico 2008 / 2009 Ufficio Statistica 8 OSSERVATORIO ISTRUZIONE UNIVERSITARIA NELLA PROVINCIA DI RIMINI Anno Accademico 2008 / 2009 Coordinamento: Dott.ssa Rossella Salvi Rilevazione ed elaborazione dati: Nicola Loda Fonte:

Dettagli

Domanda di partecipazione

Domanda di partecipazione Giunta Regionale-Direzione Formazione Domanda di partecipazione (va rivolta a tutti i richiedenti) Richiesta di partecipazione e dati anagrafici...l... sottoscritto/a...... (Cognome Nome). Sesso M F nato/a

Dettagli

La laurea giusta per trovare

La laurea giusta per trovare La laurea giusta per trovare un lavoro stabile e soddisfacente? Diplomati e laureati: quanti trovano lavoro? Con un titolo di studio elevato si riesce a trovare lavoro più facilmente. Lo confermano i risultati

Dettagli

- 23-24 anni 17,4 25-26 anni 69,6 27 anni e oltre 13,0 età media alla laurea 26,6 Cittadini stranieri (%)

- 23-24 anni 17,4 25-26 anni 69,6 27 anni e oltre 13,0 età media alla laurea 26,6 Cittadini stranieri (%) anno di laurea: 2008 tipo di corso: laurea specialistica a ciclo unico Ateneo: Foggia Facoltà: Giurisprudenza PROFILO DEI LAUREATI Numero dei laureati 23 Hanno compilato il questionario 19 1. ANAGRAFICO

Dettagli

Le prospettive di lavoro

Le prospettive di lavoro 12. Le prospettive di lavoro Alla conclusione del corso di studi 35 laureati di primo livello su 100 intendono cercare lavoro e altri 17 lavorano già o hanno comunque trovato un impiego; tra i laureati

Dettagli

Bando di ammissione. al corso di laurea magistrale a ciclo unico in. Giurisprudenza. e ai corsi di laurea in

Bando di ammissione. al corso di laurea magistrale a ciclo unico in. Giurisprudenza. e ai corsi di laurea in Bando di ammissione al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza e ai corsi di laurea in Interfacce e Tecnologie della Comunicazione Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva Servizio

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTI DIPLOMATI ANNO SCOLASTICO 2009/2010 LICEO RAGIONERIA PROFESSIONALE SERVIZI SOCIALI

QUESTIONARIO STUDENTI DIPLOMATI ANNO SCOLASTICO 2009/2010 LICEO RAGIONERIA PROFESSIONALE SERVIZI SOCIALI QUESTIONARIO STUDENTI DIPLOMATI ANNO SCOLASTICO 2009/2010 LICEO RAGIONERIA PROFESSIONALE SERVIZI SOCIALI LICEO PARTE GENERALE Indirizzo frequentato Liceo Scientifico 31 ITC 0 IP Aziendale-Turistico 0 IP

Dettagli

1. I Laureati in Lettere e Filosofia dei corsi brevi

1. I Laureati in Lettere e Filosofia dei corsi brevi Osservatorio per la valutazione degli esiti occupazionali dei Laureati della Facoltà di Lettere e Filosofia di Domenica Fioredistella Iezzi e Scipione Sarlo 1. I Laureati in Lettere e Filosofia dei corsi

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL CORSO DI PREPARAZIONE PER I TEST DI AMMISSIONE UNIVERSITARI. Relatore: prof. Catello Ingenito

PRESENTAZIONE DEL CORSO DI PREPARAZIONE PER I TEST DI AMMISSIONE UNIVERSITARI. Relatore: prof. Catello Ingenito Liceo Scientifico G. Salvemini Liceo Scientifico G. Salvemini PRESENTAZIONE DEL CORSO DI PREPARAZIONE PER I TEST DI AMMISSIONE UNIVERSITARI Relatore: prof. Catello Ingenito PANORAMICA SUI CORSI CHE PREVEDONO

Dettagli

Indagine conoscitiva sulle aspettative ed esperienze degli alunni dell'ipc di Brunico

Indagine conoscitiva sulle aspettative ed esperienze degli alunni dell'ipc di Brunico Indagine conoscitiva sulle aspettative ed esperienze degli alunni dell'ipc di Brunico AUTORI: prof.ssa Francesca Ercoli, Pitscheider Christian, Di Marino Luca, Massacci Sara, Rautmann Anna. INTRODUZIONE:

Dettagli

I diplomati e lo studio Anno 2007

I diplomati e lo studio Anno 2007 12 novembre 2009 I diplomati e lo studio Anno 2007 Direzione centrale comunicazione ed editoria Tel. + 39 06 4673 2243-2244 Centro di informazione statistica Tel. + 39 06 4673 3106 Informazioni e chiarimenti

Dettagli

PROFILO DEI LAUREATI. 1. ANAGRAFICO Collettivo. 2. ORIGINE SOCIALE Collettivo selezionato. Collettivo selezionato. Numero dei laureati 25

PROFILO DEI LAUREATI. 1. ANAGRAFICO Collettivo. 2. ORIGINE SOCIALE Collettivo selezionato. Collettivo selezionato. Numero dei laureati 25 ALMA LAUREA anno di laurea: 2014 tipo di corso: laurea specialistica/magistrale Ateneo: Bari Facoltà/Dipartimento/Scuola: Bioscienze, biotecnologie e biofarmaceutica (Dip.) gruppo disciplinare: geo-biologico

Dettagli

RECEPTIONIST 5* - ADDETTO AL RICEVIMENTO Specializzato in lingue orientali ed est europeo

RECEPTIONIST 5* - ADDETTO AL RICEVIMENTO Specializzato in lingue orientali ed est europeo Programma Operativo Fondo Sociale Europeo- Regione Liguria 2014-2020 ASSE 1 Occupazione - ASSE 3 Istruzione e formazione Soggetto proponente- ATI: LAVAGNA SVILUPPO SCRL VILLAGGIO DEL RAGAZZO FO.R.AGRI-

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2001/2002 Corso di laurea in MATEMATICA APPLICATA Classe 32 : Scienze Matematiche NUOVA ORGANIZZAZIONE DIDATTICA Le novità contenute

Dettagli

Azienda Sanitaria ULSS 3 Risultati dell indagine 2014 sul benessere del personale dipendente

Azienda Sanitaria ULSS 3 Risultati dell indagine 2014 sul benessere del personale dipendente Risultati dell indagine 2014 sul benessere del personale dipendente Sommario Premessa 1 L indagine e il questionario di rilevazione 1 La partecipazione e le caratteristiche dei rispondenti 2 I risultati

Dettagli

Dopo il diploma: tra università e lavoro. Osservatorio del Mercato del Lavoro della Provincia di Lecco

Dopo il diploma: tra università e lavoro. Osservatorio del Mercato del Lavoro della Provincia di Lecco Dopo il diploma: tra università e lavoro Osservatorio del Mercato del Lavoro della Provincia di Lecco Rapporto a cura del CRISP, Centro di ricerca interuniversitario per i servizi di pubblica utilità.

Dettagli

Questionario 2010 Aem Torino Distribuzione

Questionario 2010 Aem Torino Distribuzione Buongiorno, sono un intervistatore/trice dell Istituto Swg. Stiamo effettuando una ricerca per conto dell Università degli Studi di Torino e di. L azienda Aem Torino Distribuzione sta conducendo un indagine

Dettagli

http://www2.almalaurea.it/cgi-php/universita/statistiche/visualizza.php...

http://www2.almalaurea.it/cgi-php/universita/statistiche/visualizza.php... Selezionato: cambia anno di laurea: 2011 tipo di corso: laurea specialistica/magistrale Ateneo: Torino Facoltà/Dipartimento/Scuola: tutte gruppo disciplinare: geobiologico classe di laurea: biotecnologie

Dettagli

L inserimento professionale dei dottori di ricerca

L inserimento professionale dei dottori di ricerca 14 dicembre 2010 L inserimento professionale dei dottori di ricerca Anno 2009-2010 Tra dicembre 2009 e febbraio 2010 l Istat ha svolto per la prima volta l indagine sull inserimento professionale dei dottori

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2014/15

MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2014/15 MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2014/15 INDICE >OFFERTA FORMATIVA< TEST E PROVE DI ACCESSO IMMATRICOLAZIONI ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO ISCRIZIONI A CORSI SINGOLI STUDENTI DECADUTI O RINUNCIATARI

Dettagli

Studenti iscritti e laureati nelle università della provincia di Cremona

Studenti iscritti e laureati nelle università della provincia di Cremona PROVINCIA DI CREMONA UFFICIO STATISTICA SISTEMA STATISTICO NAZIONALE Studenti iscritti e laureati nelle università della provincia di Cremona Anno Accademico 2012-2013 INDICE LE UNIVERSITA CREMONESI pag.

Dettagli

Sociologia del turismo

Sociologia del turismo Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Università degli Studi di Milano-Bicocca Corso di Laurea triennale in Scienze del Turismo e Comunità Locale Sociologia del turismo Prof. Matteo Colleoni Tutor

Dettagli

Report finale sportello Ricomincio da qui

Report finale sportello Ricomincio da qui Report finale sportello Ricomincio da qui Contesto generale del progetto Ricomincio da qui Lo sportello Ricomincio da qui offre supporto e sostegno a tutti coloro che sono residenti a Spinea e cercano

Dettagli

UFFICIO STATISTICA. Studenti iscritti e laureati nelle università della provincia di Cremona

UFFICIO STATISTICA. Studenti iscritti e laureati nelle università della provincia di Cremona UFFICIO STATISTICA Studenti iscritti e laureati nelle università della provincia di Cremona Anno Accademico 2013-2014 INDICE LE UNIVERSITA CREMONESI pag. 3 STUDENTI ISCRITTI pag. 4 - Dettaglio delle iscrizioni

Dettagli

UFFICIO STATISTICA. Studenti iscritti e laureati nelle università della provincia di Cremona

UFFICIO STATISTICA. Studenti iscritti e laureati nelle università della provincia di Cremona UFFICIO STATISTICA Studenti iscritti e laureati nelle università della provincia di Cremona Anno Accademico 2014-2015 INDICE LE UNIVERSITA CREMONESI pag. 3 STUDENTI ISCRITTI pag. 4 - Dettaglio delle iscrizioni

Dettagli

Le caratteristiche dei laureati al loro ingresso all università

Le caratteristiche dei laureati al loro ingresso all università 2. Le caratteristiche dei laureati al loro ingresso all università Nella popolazione indagata si manifesta una sovrarappresentazione dei laureati provenienti da contesti familiari avvantaggiati dal punto

Dettagli

I EDIZIONE DI NUTRALAB CORSO IN INFORMAZIONE SCIENTIFICO-COMMERCIALE PER I PRODOTTI NUTRACEUTICI ENTE ORGANIZZATORE

I EDIZIONE DI NUTRALAB CORSO IN INFORMAZIONE SCIENTIFICO-COMMERCIALE PER I PRODOTTI NUTRACEUTICI ENTE ORGANIZZATORE I EDIZIONE DI NUTRALAB CORSO IN INFORMAZIONE SCIENTIFICO-COMMERCIALE PER I PRODOTTI NUTRACEUTICI ENTE ORGANIZZATORE L ente organizzatore è Pharmanutra Srl, in collaborazione con l Università di Pisa- Dipartimento

Dettagli

Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n.

Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. 73) anno accademico 2008/2009 Aprile 2010 INDICE 1. Obiettivi 2. Metodologia

Dettagli

LABORATORIO Excel N.1 VARIABILI QUALITATIVE

LABORATORIO Excel N.1 VARIABILI QUALITATIVE LABORATORIO Excel N.1 VARIABILI QUALITATIVE DESCRIZIONE DEI DATI DA ESAMINARE A un campione di studenti del Michigan sono state poste una serie di domande per capire quali obiettivi si pongono per il futuro.

Dettagli

Bando di ammissione. ai corsi di laurea in. Beni culturali. Filosofia. Lingue Moderne. Studi storici e filologico-letterari

Bando di ammissione. ai corsi di laurea in. Beni culturali. Filosofia. Lingue Moderne. Studi storici e filologico-letterari Bando di ammissione ai corsi di laurea in Beni culturali Filosofia Lingue Moderne Studi storici e filologico-letterari ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Allegato 4 Decreto Rettorale 86 d.d. 02.02.2015 1 Art. 1

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Tel. 06 93.27.3839 Fax 06 93.27.3919

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Tel. 06 93.27.3839 Fax 06 93.27.3919 AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Tel. 06 93.27.3839 Fax 06 93.27.3919 PROT. 69303 DEL 05.10.2010 Oggetto: Avviso per incarichi di docenza nel: - Master di I livello in

Dettagli

YOUNG INTERNATIONAL FORUM 2014

YOUNG INTERNATIONAL FORUM 2014 YOUNG INTERNATIONAL FORUM 2014 14 16 Ottobre Ex Mattatoio di Testaccio Ingresso: piazza Orazio Giustiniani 4 PROGRAMMA Martedì 14 Ottobre 2014 H. 9.00 11.00 - Sala Europa Presentazione dello Young International

Dettagli

QUESTIONARIO. Grazie

QUESTIONARIO. Grazie QUESTIONARIO Il questionario, anonimo, serve a rilevare in modo sistematico le opinioni degli studenti che hanno completato un corso di studi. Queste conoscenze potranno aiutare a valutare la qualità dei

Dettagli

SBOCCHI OCCUPAZIONALI: Il contesto di riferimento. Bruno Chiandotto

SBOCCHI OCCUPAZIONALI: Il contesto di riferimento. Bruno Chiandotto SBOCCHI OCCUPAZIONALI: Il contesto di riferimento Bruno Chiandotto Pisa 24 maggio 2011 Il MONDO del LAVORO Il dottorato in Italia 1998-2008 Numero di dottori di ricerca per anno di conseguimento del titolo

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2013/14 Approvato dal Senato Accademico nella seduta del 18 giugno 2013 INDICE >OFFERTA FORMATIVA< TEST E PROVE DI ACCESSO IMMATRICOLAZIONI

Dettagli

IL VALORE ECONOMICO DELLA SCELTA UNIVERSITARIA Massimo Anelli e Giovanni Peri UC Davis e FRDB. 11 Dicembre 2013

IL VALORE ECONOMICO DELLA SCELTA UNIVERSITARIA Massimo Anelli e Giovanni Peri UC Davis e FRDB. 11 Dicembre 2013 IL VALORE ECONOMICO DELLA SCELTA UNIVERSITARIA Massimo Anelli e Giovanni Peri UC Davis e FRDB 11 Dicembre 2013 Laurea, Salario e Carriera Quali corsi di Laurea sono associati a migliori salari? Quali corsi

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE Dallo studio delle scienze sperimentali alla comprensione del mondo tecnologico

LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE Dallo studio delle scienze sperimentali alla comprensione del mondo tecnologico LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE Dallo studio delle scienze sperimentali alla comprensione del mondo tecnologico Non si impara mai pienamente una scienza difficile, per esempio la matematica,

Dettagli

3) COSA PENSANO I GIOVANI DEL LAVORO CHE LI ATTENDE..Questionario (Report Collettivo)

3) COSA PENSANO I GIOVANI DEL LAVORO CHE LI ATTENDE..Questionario (Report Collettivo) 4f Cassiano da Imola anno 2003/2004 3) COSA PENSANO I GIOVANI DEL LAVORO CHE LI ATTENDE..Questionario (Report Collettivo) Dati emersi tramite questionario effettuato su un totale di 80 persone, con maggioranza

Dettagli

Donne e welfare. Novembre 2010

Donne e welfare. Novembre 2010 Donne e welfare Novembre 2010 1 Metodologia Universo di riferimento Donne residenti residenti in Italia Numerosità campionaria 800 donne disaggregate per età(giovani adulte anziane), condizione professionale

Dettagli

Marche. I numeri dell istruzione. Settimana dell Orientamento Ancona, Quartiere fieristico 25-28 novembre 2008

Marche. I numeri dell istruzione. Settimana dell Orientamento Ancona, Quartiere fieristico 25-28 novembre 2008 I numeri dell istruzione 8 742 53 4 8 2 9 4 3 8 6 0 21 Settimana dell Orientamento Ancona, Quartiere fieristico 25-28 novembre 2008 ISCRITTI AL V ANNO DELLA SCUOLA SUPERIORE ANNO SCOLASTICO 2006/2007 Totale

Dettagli

Le prospettive di lavoro

Le prospettive di lavoro 12. Le prospettive di lavoro Alla conclusione del corso di studi 34 laureati di primo livello su 100 intendono cercare lavoro e altri 18 lavorano già o hanno comunque trovato un impiego; tra i laureati

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

Università degli Studi di Torino

Università degli Studi di Torino Università degli Studi di Torino Questionario sulla valutazione della didattica Anno Accademico: 2008 / 2009 - Primo Semestre FACOLTA' DI SCIENZE POLITICHE Riepilogo delle valutazioni fornite dagli studenti

Dettagli

- CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELL INTERVISTATO - (PER TUTTI)

- CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELL INTERVISTATO - (PER TUTTI) Soddisfazione per il servizio di distribuzione del GAS e del Teleriscaldamento (AES) Proposta di questionario telefonico Buongiorno. Sono un intervistatore/trice della XXXX. Stiamo effettuando una ricerca

Dettagli

LA NUOVA ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE. Una scelta che mira in alto

LA NUOVA ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE. Una scelta che mira in alto LA NUOVA ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE Una scelta che mira in alto SCUOLA E FAMIGLIA ALLEATI PER UN OBIETTIVO COMUNE: UNA COLLABORAZIONE DECISIVA Per aiutare le famiglie e gli studenti ad orientarsi

Dettagli

Informatica e Telecomunicazioni

Informatica e Telecomunicazioni Informatica e Telecomunicazioni IL PROFILO DEL DIPLOMATO Il Diplomato in Informatica e Telecomunicazioni : 1. Ha competenze specifiche nel campo dei sistemi informatici, dell elaborazione dell informazione,

Dettagli

INDICATORI PER LA STESURA DEL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE

INDICATORI PER LA STESURA DEL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE INDICATORI PER LA STESURA DEL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE 1. CONTESTO 1.1 Popolazione scolastica Status socio economico e culturale delle famiglie Livello medio dell'indice ESCS 1.1.a degli studenti Prove

Dettagli

Padova, 28 Marzo 2007. a cura di: Osservatorio sul Mercato Locale del Lavoro Roberta Rosa

Padova, 28 Marzo 2007. a cura di: Osservatorio sul Mercato Locale del Lavoro Roberta Rosa Università degli Studi di Padova Servizio Stage e Mondo del Lavoro Occupazione e professionalità nelle imprese venete di consulenza amministrativa, fiscale, legale e notarile Progetto FSE Ob. 3 Mis. C1

Dettagli

DI ISCRIZIONE ALL INTERVENTO

DI ISCRIZIONE ALL INTERVENTO DI ISCRIZIONE ALL INTERVENTO...l... sottoscritto/a Nome...Cognome... nato/a il a... (...) Nazione... (Comune) (Prov.) Codice Fiscale fa domanda di partecipazione all intervento indicato come: Progetto

Dettagli

Appendice Statistica

Appendice Statistica REGIONE CALABRIA Dipartimento Istruzione, Università, Alta Formazione, Innovazione e Ricerca Osservatorio Regionale sull Istruzione e il Diritto allo Studio Dieci anni di scuola calabrese Appendice Statistica

Dettagli

BORSE DI STUDIO - BANCA MONTE PRUNO VIII EDIZIONE

BORSE DI STUDIO - BANCA MONTE PRUNO VIII EDIZIONE BORSE DI STUDIO - BANCA MONTE PRUNO VIII EDIZIONE Carissimo/a nell'intento di favorire gli studi dei propri Soci e dei figli dei Soci, la nostra Banca ha istituito: n. 10 borse di studio del valore di

Dettagli

INDAGINE SUI DIPLOMATI ITSOS

INDAGINE SUI DIPLOMATI ITSOS Chi risponde La condizione professionale 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1 Studente Studente Lavoratore Lavoratore regolare Lavoratore precario In cassa integrazione Disoccupato In cerca di prima occ. Casalingo Inattivo

Dettagli

Questionario Energie elettrica. 1. Sociodemo. 1. In quale comune risiede abitualmente? 1. Torino (Proseguire intervista) 2. No (Chiudere intervista)

Questionario Energie elettrica. 1. Sociodemo. 1. In quale comune risiede abitualmente? 1. Torino (Proseguire intervista) 2. No (Chiudere intervista) 1. Sociodemo 1. In quale comune risiede abitualmente? 1. Torino (Proseguire intervista) 2. No (Chiudere intervista) 2. È lei che generalmente si occupa di gestire le attività riguardanti l energia elettrica

Dettagli

INDICATORI SOCIO-ECONOMICI SU FIRENZE

INDICATORI SOCIO-ECONOMICI SU FIRENZE L istruzione a Firenze La diffusione dell istruzione tra le varie classi della popolazione non soltanto misura l efficacia del sistema scolastico di un dato sistema sociale, ma fornisce anche una misura

Dettagli

I PERCORSI DI STUDIO E DI LAVORO DEI DIPLOMATI

I PERCORSI DI STUDIO E DI LAVORO DEI DIPLOMATI 27 dicembre 2012 Indagine 2011 sui diplomati del 2007 I PERCORSI DI STUDIO E DI LAVORO DEI DIPLOMATI Nel 2011 è occupato il 45,7% dei diplomati che hanno conseguito il titolo nel 2007; di questi, otto

Dettagli

Bando di ammissione. al corso di laurea magistrale a ciclo unico in. Giurisprudenza. e ai corsi di laurea in

Bando di ammissione. al corso di laurea magistrale a ciclo unico in. Giurisprudenza. e ai corsi di laurea in Bando di ammissione al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza e ai corsi di laurea in Interfacce e Tecnologie della comunicazione Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva Servizio

Dettagli

SEZIONE II LE IMMATRICOLAZIONI TOTALI ALL UNIVERSITA DI LECCE

SEZIONE II LE IMMATRICOLAZIONI TOTALI ALL UNIVERSITA DI LECCE SEZIONE II LE IMMATRICOLAZIONI TOTALI ALL UNIVERSITA DI LECCE Indice Premessa metodologica...27 CAPITOLO I Immatricolazioni a livello di Ateneo...29 CAPITOLO II Immatricolazioni a livello di Facoltà...31

Dettagli

Formazione tecnico-scientifica e lavoro: l'esperienza dei giovani Il punto di vista di 1460 giovani tra i 15 e i 29 anni

Formazione tecnico-scientifica e lavoro: l'esperienza dei giovani Il punto di vista di 1460 giovani tra i 15 e i 29 anni Formazione tecnico-scientifica e lavoro: l'esperienza dei giovani Il punto di vista di 1460 giovani tra i 15 e i 29 anni Obiettivo Indagare il ruolo e l importanza della formazione tecnico-scientifica

Dettagli

Studenti iscritti e laureati nelle università della provincia di Cremona

Studenti iscritti e laureati nelle università della provincia di Cremona PROVINCIA DI CREMONA SERVIZIO STATISTICA SISTEMA STATISTICO NAZIONALE Studenti iscritti e laureati nelle università della provincia di Cremona Anno Accademico 2011-2012 INDICE LE UNIVERSITA CREMONESI pag.

Dettagli

Questionario sulla soddisfazione degli utenti del portale ISPRA (II semestre luglio /dicembre 2011)

Questionario sulla soddisfazione degli utenti del portale ISPRA (II semestre luglio /dicembre 2011) Questionario sulla soddisfazione degli utenti del portale ISPRA (II semestre luglio /dicembre 2011) Il questionario sulla soddisfazione dell utenza del portale web ISPRA, pubblicizzato con la newsletter

Dettagli

I giovani maceratesi dopo il conseguimento del diploma: percorsi formativi e di lavoro. 2. L indagine «Un anno dopo»: generalità e primi risultati

I giovani maceratesi dopo il conseguimento del diploma: percorsi formativi e di lavoro. 2. L indagine «Un anno dopo»: generalità e primi risultati Un anno dopo I giovani maceratesi dopo il conseguimento del diploma: percorsi formativi e di lavoro Sergio Pollutri Istat ERM sede per le Marche Macerata, 24 ottobre 2014 Indice 1. Premessa 2. L indagine

Dettagli

PROGETTO ELFO Educazione Lavoro Formazione Osservatorio

PROGETTO ELFO Educazione Lavoro Formazione Osservatorio Agenzia per la Formazione, l Orientamento e il Lavoro Est Milano PROGETTO ELFO Educazione Lavoro Formazione Osservatorio IX edizione Anno Scolastico 2010-2011 Illustrazione progetto PROGETTO ELFO Contenuti,

Dettagli

Il Sistema di Gestione dei Reclami nell Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello Gennaio-Aprile 2012

Il Sistema di Gestione dei Reclami nell Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello Gennaio-Aprile 2012 Sede Legale Viale Strasburgo n. 9046 Palermo Tel 09780 - P.I. 058478087 UNITA OPERATIVA QUALITA -COMUNICAZIONE-URP Il Sistema di Gestione dei Reclami nell Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario Sviluppo e programmazione del sistema universitario per il triennio 2004-2006

Dettagli

Monitoraggio Statistico dell'inserimento occupazionale dei Laureati del Polo universitario vicentino

Monitoraggio Statistico dell'inserimento occupazionale dei Laureati del Polo universitario vicentino Monitoraggio Statistico dell'inserimento occupazionale dei Laureati del Polo universitario vicentino CONFERENZA STAMPA Vicenza, mercoledì 19 dicembre 2012 Dipartimento di Biomedicina Comparata e Alimentazione

Dettagli

LA CONDIZIONE DEL DOTTORATO DI RICERCA A BOLOGNA NEL 2000

LA CONDIZIONE DEL DOTTORATO DI RICERCA A BOLOGNA NEL 2000 ASSOCIAZIONE DOTTORANDI E DOTTORI DI RICERCA ITALIANI LA CONDIZIONE DEL DOTTORATO DI RICERCA A BOLOGNA NEL Nel dicembre del la sezione di Bologna dell ADI ha condotto un questionario tra gli iscritti ai

Dettagli

Tavola 5.1 Alunni iscritti nelle scuole statali, anno 2007/08 e 2006/07 Infanzia Primaria Sec. I grado Sec. II grado Totale PROVINCIA

Tavola 5.1 Alunni iscritti nelle scuole statali, anno 2007/08 e 2006/07 Infanzia Primaria Sec. I grado Sec. II grado Totale PROVINCIA 5 ISTRUZIONE In questo capitolo sono presentati i dati sull istruzione scolastica ed universitaria, i dati provengono dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca, che ora accorpa il

Dettagli

I risultati dei test d ingresso Documento di analisi delle criticità

I risultati dei test d ingresso Documento di analisi delle criticità UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO I risultati dei test d ingresso Documento di analisi delle criticità (Anno Accademico 2010-2011) 2 Indice 1. Obiettivi del

Dettagli

LE PREVISIONI DELLE FAMIGLIE

LE PREVISIONI DELLE FAMIGLIE LE PREVISIONI DELLE FAMIGLIE Trieste aprile 2013 Riproduzioni e stampe dovranno riportare in modo visibile la fonte e la proprietà dell informazione. Inoltre, su richiesta al Servizio Statistica del Comune

Dettagli

In convenzione con DELLA TOSCANA $ $ 5 ( *2 / $ 0(172

In convenzione con DELLA TOSCANA $ $ 5 ( *2 / $ 0(172 81,9(56,7 '(*/,678',',6,(1$ ',3$57,0(172',',5,772'(// (&2120,$ )$&2/7 ',(&2120,$³5,&+$5'0*22':,1 In convenzione con UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA DIPARTIMENTO DI DIRITTO PUBBLICO AGENZIA DELLE ENTRATE

Dettagli

Università degli Studi di Pavia C.so Strada Nuova, 65 - Pavia www.unipv.eu FULLPRINT

Università degli Studi di Pavia C.so Strada Nuova, 65 - Pavia www.unipv.eu FULLPRINT Università degli Studi di Pavia C.so Strada Nuova, 65 - Pavia www.unipv.eu FULLPRINT Comunicazione, Innovazione, Multimedialità (CIM) COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE CORSO DI LAUREA CIM - Comunicazione, innovazione,

Dettagli

PROGETTO ORIENTAMENTO DI ATENEO

PROGETTO ORIENTAMENTO DI ATENEO Direzione Servizi agli Studenti Ufficio Orientamento allo Studio www.orientamento.unimore.it PROGETTO ORIENTAMENTO DI ATENEO Il Progetto Orientamento di Ateneo (P.O.A.) dell Università degli studi di Modena

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA STATALE 3 CIRCOLO G. CAIATI

SCUOLA PRIMARIA STATALE 3 CIRCOLO G. CAIATI SCUOLA PRIMARIA STATALE 3 CIRCOLO G. CAIATI Analisi dei dati relativi al questionario di valutazione sulla qualità dell integrazione scolastica degli alunni con disabilità. Progetto ICF Dal modello ICF

Dettagli

INTERFACOLTÀ IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE

INTERFACOLTÀ IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Anno accademico 2010/2011 ECONOMIA FARMACIA GIURISPRUDENZA INGEGNERIA LETTERE E FILOSOFIA MEDICINA E CHIRURGIA MUSICOLOGIA SCIENZE MM. FF. NN. SCIENZE POLITICHE http://cim.unipv.it/web/ INTERFACOLTÀ IN

Dettagli

LAUREA MAGISTRALE BIENNALE IN SCIENZE ECONOMICHE (LM-56)

LAUREA MAGISTRALE BIENNALE IN SCIENZE ECONOMICHE (LM-56) LAUREA MAGISTRALE BIENNALE IN SCIENZE ECONOMICHE (LM-56) Il corso di laurea in breve Il corso di laurea magistrale in Scienze Economiche, in modalità E-learning, mira a consentire l'acquisizione di conoscenze

Dettagli

I PERCORSI UNIVERSITARI DEI GIOVANI PRATESI di Paolo Sambo e Marcella Conte (Asel s.r.l.)

I PERCORSI UNIVERSITARI DEI GIOVANI PRATESI di Paolo Sambo e Marcella Conte (Asel s.r.l.) I PERCORSI UNIVERSITARI DEI GIOVANI PRATESI di Paolo Sambo e Marcella Conte (Asel s.r.l.) Quanti giovani pratesi si iscrivono all università, e con quali risultati? Come si differenziano i percorsi di

Dettagli

ACCESSO AL LAVORO. LE POTENZIALITÀ DEI COLLEGI

ACCESSO AL LAVORO. LE POTENZIALITÀ DEI COLLEGI ACCESSO AL LAVORO. LE POTENZIALITÀ DEI COLLEGI Lo scenario Qual è la condizione occupazionale di coloro che sono stati studenti nei Collegi universitari italiani? Quale tipo di percorso formativo hanno

Dettagli

LICEO GIULIANO DELLA ROVERE LINGUISTICO - SCIENZE UMANE - SCIENZE UMANE opzione ECONOMICO SOCIALE. Faq

LICEO GIULIANO DELLA ROVERE LINGUISTICO - SCIENZE UMANE - SCIENZE UMANE opzione ECONOMICO SOCIALE. Faq Faq Questo è un servizio rivolto a genitori e studenti, per offrire informazioni sul Liceo Giuliano Della Rovere, sulle iniziative di orientamento e sulle modalità di iscrizione. Chiunque voglia ricevere

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. UPTA Decreto n.103 AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ESPERTO IN PROCEDURE INFORMATICHE DEL

Dettagli

Domanda di partecipazione

Domanda di partecipazione Direzione Formazione Domanda di partecipazione (va rivolta a tutti i richiedenti) Richiesta di partecipazione e dati anagrafici...l... sottoscritto/a...... (Cognome Nome). Sesso M F nato/a a... (Comune)...

Dettagli

DIZIONARIO UNIVERSITARIO

DIZIONARIO UNIVERSITARIO DIZIONARIO UNIVERSITARIO ANNO ACCADEMICO L anno accademico può essere suddiviso in due periodi dell anno in cui frequentare le lezioni e dare gli esami. In genere il primo periodo dura da ottobre a gennaio,

Dettagli

Biblioteca IUAV: l immagine percepita dei servizi all utenza

Biblioteca IUAV: l immagine percepita dei servizi all utenza Biblioteca IUAV: l immagine percepita dei servizi all utenza Presentazione dei risultati dell indagine svolta da SBD IUAV e Costruendo scarl. Venezia, luglio 2014 A cura di Franco De Lazzari L obiettivo

Dettagli

I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma

I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma I curricula di 43mila neodiplomati viaggiano on line: voto e crediti acquisiti, conoscenze linguistiche e informatiche, stage ed esperienze

Dettagli

Indice dei dati statistici

Indice dei dati statistici Indice dei dati statistici 1. Gli spostamenti quotidiani per lavoro o studio Prospetto 1.1 - Bambini dell'asilo e della scuola dell'infanzia, studenti fino a 34 anni per eventuali mezzi di trasporto utilizzati

Dettagli

I NUOVI ISTITUTI TECNICI

I NUOVI ISTITUTI TECNICI Istituto Tecnico Industriale Statale Liceo Scientifico Tecnologico Ettore Molinari Via Crescenzago, 110/108-20132 Milano - Italia tel.: (02) 28.20.786/ 28.20.868 - fax: (02) 28.20.903/26.11.69.47 Sito

Dettagli

Disagio giovanile ed interventi di prevenzione. partecipano e collaborano alla Ricerca le associazioni:

Disagio giovanile ed interventi di prevenzione. partecipano e collaborano alla Ricerca le associazioni: Disagio giovanile ed interventi di prevenzione partecipano e collaborano alla Ricerca le associazioni: Studio/intervento dei fenomeni di disagio giovanile al fine di individuarne forme e fattori di rischio

Dettagli

Questionario di gradimento del Museo di Palazzo Grimani Estratto dalla relazione sui dati raccolti giugno 2011 luglio 2012

Questionario di gradimento del Museo di Palazzo Grimani Estratto dalla relazione sui dati raccolti giugno 2011 luglio 2012 Questionario di gradimento del Museo di Palazzo Grimani Estratto dalla relazione sui dati raccolti giugno 2011 luglio 2012 Premessa La seguente analisi dei questionari distribuiti dal Museo di Palazzo

Dettagli

Sintesi dei principali risultati 1

Sintesi dei principali risultati 1 Sintesi dei principali risultati 1 In quest indagine sul settore dei servizi per le imprese, sono state studiate imprese che svolgono servizi di ricerca, selezione e fornitura di personale; imprese di

Dettagli

Questionario insegnante

Questionario insegnante Questionario insegnante Anno Scolastico 2014/15 INVALSI Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione Via Borromini, 5 Villa Falconieri 00044 Frascati (Roma)

Dettagli

A cura di Ciro Annicchiarico e Francesca Crescioli

A cura di Ciro Annicchiarico e Francesca Crescioli A cura di Ciro Annicchiarico e Francesca Crescioli Giugno 2010 Sistema Statistico nazionale Ufficio Comunale di Statistica Direzione Risorse Tecnologiche Servizio Statistica e Toponomastica Dirigente Riccardo

Dettagli