COMUNE DI FISCIANO (SA)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI FISCIANO (SA)"

Transcript

1 AREA UNITA' ORGANIZZATIVA SETTORE SERVIZIO TEMPO MEDIO DI EROGAZIONE Amministrativa Demografico Anagrafe Rilascio carta d'identità Amministrativa Demografico Anagrafe Certificati Nascita Amministrativa Demografico Anagrafe Certificati Morte Amministrativa Demografico Anagrafe Certificati Matrimonio Amministrativa Demografico Anagrafe Certificati Residenza Amministrativa Demografico Anagrafe Stato di famiglia Amministrativa Demografico Anagrafe Cittadinanza Amministrativa Demografico Anagrafe Vedovile Amministrativa Demografico Anagrafe Esistenza in Vita Amministrativa Demografico Anagrafe Atto Notorio Amministrativa Demografico Anagrafe Richiesta di Residenza Amministrativa Demografico Anagrafe Richiesta cittadinaza Amministrativa Demografico Anagrafe Richiesta pubblicazione matrimonio Amministrativa Demografico Anagrafe Richiesta matrimonio civile Amministrativa Polizia Municipale Procedure Sanzionatorie Rimozione veicoli abbandonati 7 giorni da istanza Amministrativa Polizia Municipale Procedure Sanzionatorie Procedure sanzionatorie inerenti violazioni al Codice della Strada, compreso ricorsi ed opposizioni Amministrativa Polizia Municipale Procedure Sanzionatorie Gestione riscossione delle sanzioni Entro 5 anni Amministrativa Polizia Municipale Procedure Sanzionatorie Annullamento d'ufficio di sollecito in regime di autotutela o sgravio di ingiunzione/cartella di pagamento 90 giorni notifica sazione- Ricorso al Giudice di Pace (gg.30)- Ricorso al Prefetto (gg.60) Gestione riscossione delle sanzioni Entro 5 anni 30 giorni

2 Amministrativa Polizia Municipale Polizia Amministrativa Rilascio copie di atti inerenti alla richieste di accesso agli atti 30 giorni Amministrativa Polizia Municipale Polizia Amministrativa Rilascio atti inerenti incidenti stradali 30 giorni Amministrativa Polizia Municipale Polizia Amministrativa Rilascio permessi provvisori e contrassegni invalidi 15 giorni Amministrativa Polizia Municipale Polizia Amministrativa Rilascio autorizzazioni spettacoli viaggianti, pubblico spettacolo temporaneo, gare ciclistiche Informazioni di carattere generale su servizi comunali (orari degli uffici, numeri di telefono, responsabili dei vari comparti e competenze.) L.150/2000 Messa a disposizione degli utenti di tutta la modulistica necessaria alla presentazione di istanze rivolte all'amministrazione segnalazioni, suggerimenti e reclami dei cittadini 30 giorni Il front office ed il back office rappresentano i due elementi portanti dell'ufficio. L'Ufficio Relazioni con il Pubblico integra in sé tutte le attività di front office dell'ente (o anche di altri enti pubblici del territorio), fungendo da unico punto di contatto per i cittadini. In tal caso, l'urp si configura non solo come servizio di informazione e prima accoglienza, bensì anche come luogo di disbrigo di alcune pratiche semplici, e/o di avvio di procedimenti più complessi per l'intera amministrazione Il Back Office svolge funzioni di coordinamento dei rapporti con i riferenti delle Aree presenti nell Ente al fine di garantire il tempestivo aggiornamento della banca dati dell URP. L'U.R.P:mette a disposizione degli utenti postazioni telematiche per la consultazione dei siti, nonché per la navigazione in internet

3 dei principali siti istituzionali, alle condizioni indicate nell allegato al Regolamento interno adottato dal consiglio com. Orienta e gestisce quanto previsto dalla normativa sull'autocertificazione operando anche in funzione di segretariato sociale per la fascia di popolazione incapace di districarsi tra le pratiche burocratiche compilazione modulistica e rilascio attestazione ISE per la richiesta di prestazioni sociali agevolate o per l'accesso agevolato ai servizi di pubblica utilità decreto legislativo n. 109/1998 come modificato dal decreto legislativo n. 130/2000 (convenzione inps ) Rilascio copia cud Rilascio estratto contributivo Rilascio OBISM Rilascio pagamenti e prestazioni Rilascio Domus Compilazione modulistica e istruttoria per il bonus enel e sua trasmissione on-line alla SGATE decreto interministeriale 28 dicembre 2007 e decreto legge 185/08 Compilazione modulistica e istruttoria per il bonus gas e sua trasmissione on-line alla SGATE decreto interministeriale 28 dicembre 2007 e decreto legge 185/08

4 Compilazione, istruttoria e trasmissione all'inps dell'assegno di maternità art. 74 del D.lgs n. 151/2001 -ART. 74 del D.LGS , N. 151 (ex Art. 66 Legge N. 448 del 23/12/1998) Compilazione, istruttoria e trasmissione all'inps assegno nucleo familiare l. n. 448/98 art. 65 e succ. Modifiche ed integrazioni Compilazione e istruttoria rilascio blocchetti trasporto scolastico Compilazione e istruttoria rilascio blocchetti mensa scolastica Redazione progetto annuale servizio civile Giorni 60 Contatti giornalieri con giovani per informazioni di problematiche diversa ( prestiti lavoro - ecc) Contatti costanti con il Presidente del Forum dei Giovani della città di Fisciano, ( iscritti circa 600) per contributi regionali, manifestazioni, convocazioni e invio on line di concorsi Invio giornaliero concorsi di vario genere ai giovani che ne fanno richiesta Tenuta registri archivio e catalogazione atti Gioni 10 Richiesta dei dipendenti per la consulta di atti archiviati Immediato Richiesta dei cittadini per la consulta di atti Giorni 15

5 SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE Servizio Asilo Nido Mense scolastiche rilascio blocchettino per pasti Trasporto scolastico rilascio abbonamenti Utilizzo palestre scolastiche Trasporto disabili Assistenza domiciliare integrata Telesoccorso Educativa domiciliare Servizi di specialistica Tempo medio di erogazione

POLIZIA LOCALE 295.217,00 265.048,00 SERVIZI DEMOGRAFICI 127.898,00 84.251,70 COSTO SOSTENUTO PER IL PERSONALE ADDETTO AL SERVIZIO NR.

POLIZIA LOCALE 295.217,00 265.048,00 SERVIZI DEMOGRAFICI 127.898,00 84.251,70 COSTO SOSTENUTO PER IL PERSONALE ADDETTO AL SERVIZIO NR. AGLI UTENTI ANNO 0 * POLIZIA LOCALE 9.,00.0,00 attivita' di informazione e rilascio documenti per autorizzazioni pubblicita' fonica giorni attivita' di rilascio atti conseguenti ad incidenti stradali 0

Dettagli

Servizio Messo Notificazione degli atti D Atena Antonio 3 gg. Tel. 035 6313011 protocollo@comune.paladina.bg.it

Servizio Messo Notificazione degli atti D Atena Antonio 3 gg. Tel. 035 6313011 protocollo@comune.paladina.bg.it Tempi massimi Servizio Messo Notificazione degli atti D Atena Antonio 3 gg. Tel. 035 6313011 protocollo@comune.paladina.bg.it Accesso agli atti Arsuffi Lorena 30 gg. Tel. 035 6313010 segreteria@comune.paladina.bg.it

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI PRINCIPALI SERVIZI

COMUNE DI PISTOIA TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI PRINCIPALI SERVIZI Procedure Negoziali Servizio Finanziario Servizi Demografici Tempi medi elaborazione e pubblicazione bandi di gara (dal ricevimento dello schema di capitolato da parte dei servizi) da 15 gg. ad un mese

Dettagli

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI DEI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE URP E TUTTE LE ALTRE UNITA ORGANIZZATIVE DEL COMUNE Visione atti e rilascio di copie atti e provvedimenti:

Dettagli

UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE

UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE COMUNE DI AZZATE - TABELLA RIEPILOGATIVA PROCEDIMENTI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE EVENTO PER AVVIO PROCEDIMENTO Notifiche Ufficio Affari Generali Da arrivo atti 15 giorni

Dettagli

Città di Casorate Primo

Città di Casorate Primo Città di Casorate Primo Via A. Dall Orto 15 27022 Casorate Primo (PV) Tel. 02/90519511 Fax 02/905195239 - C.F. 00468580188 www.comune.casorateprimo.pv.it Descrizione Procedimento SERVIZIO AMMINISTRATIVO

Dettagli

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI. 1 giugno 30 novembre

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI. 1 giugno 30 novembre 3 Settore Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI Semestre: x 1 dicembre 31 maggio 1 giugno 30 novembre Tipologia dei procedimenti Eliminazione barriere archietettoniche

Dettagli

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI 3 Settore Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI Semestre: 1 dicembre 31 maggio x 1 giugno 30 novembre Tipologia dei procedimenti Numero procedimenti *conclusi

Dettagli

SETTORE POLIZIA LOCALE

SETTORE POLIZIA LOCALE SETTORE POLIZIA LOCALE UFFICIO AUTORIZZAZIONI PER MANIFESTAZIONI DI PUBBLICO SPETTACOLO UFFICIO AUTORIZZAZIONI E CONCESSIONI STRADALI UFFICIO CASSA E VERBALI SERVIZIO COMANDO: UFFICIO RILASCIO AUTORIZZAZIONI

Dettagli

UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO CITTA DI CALTAGIRONE STAFF SEGRETERIA PARTICOLARE e URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO 2013 Redazione: D.ssa Giacoma Di Martino Ottimizzazione: Valeria Secondo - Maurizio Sgarlata Grafica: Maurizio

Dettagli

UFFICIO SOCIALE Area Minori

UFFICIO SOCIALE Area Minori Responsabile: Molinelli Mariagrazia Assistente Sociale: Buscarini Giorgia Orario: mercoledì dalle 8,30 alle 11,00 Linea telefonica: 0523 887617 Linea telematica: ufficiosociale@comune.sarmato.pc.it ufficiotributi@comune.sarmato.pc.it

Dettagli

GESTIONE ASSOCIATA UFFICIO COMUNE FONTANELLA BARBATA

GESTIONE ASSOCIATA UFFICIO COMUNE FONTANELLA BARBATA GESTIONE ASSOCIATA UFFICIO COMUNE FONTANELLA BARBATA UFFICI FONTANELLA Provincia di Bergamo - Piazza 26 Aprile, 75 24056 Fontanella Tel. 0363.997555 int. 3 Fax 0363. 907303 info@comune.fontanella.bg.it

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI del Reparto Contravvenzioni della Polizia Municipale Anno 2012

CARTA DEI SERVIZI del Reparto Contravvenzioni della Polizia Municipale Anno 2012 Delibera n. 22/2012 CARTA DEI SERVIZI del Reparto Contravvenzioni della Polizia Municipale Anno 2012 PREMESSE GENERALI Reparto Contravvenzioni Polizia Municipale Via di Francia 1 16149 GENOVA Segreteria

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI ODG: 248 PG: 250388/2005 Data Seduta: 19/12/2005 Data inizio vigore: 1/01/2006 Il provvedimento è stato modificato dalle seguenti delibere: ODG 106 PG: 97119/2006 Data Seduta: 30/06/2006 Data inizio vigore:

Dettagli

RATEIZZAZIONI CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE. www.comune.torino.it/vigiliurbani/rateizzazioni

RATEIZZAZIONI CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE. www.comune.torino.it/vigiliurbani/rateizzazioni DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI www.comune.torino.it/vigiliurbani/rateizzazioni MAGGIO 2015 www.comune.torino.it/cartaqualita CARTA DELLA QUALITA DEI SERVIZI

Dettagli

SERVIZIO QUALITA D.L.VO 285/1992 E SUCC. MODIFIC. E INTEGRAZ. CASSINELLI. SERVIZIO PROPONENTE: d Ufficio VERBALE NON CONTESTATO

SERVIZIO QUALITA D.L.VO 285/1992 E SUCC. MODIFIC. E INTEGRAZ. CASSINELLI. SERVIZIO PROPONENTE: d Ufficio VERBALE NON CONTESTATO RIFERIMENTO NORMATIVO D.L.VO 285/1992 E SUCC. MODIFIC. E INTEGRAZ. SETTORE VIGILANZA SERVIZIO: VIGILANZA RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO RESPONSABILE DELL ISTRUTTORIA CASSINELLI AGENTI DI PM ISTANZA DEL

Dettagli

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE A far data 01/03/2015 la struttura organizzativa dell Ente viene articolata in 5 macroaree suddivise in 9 Servizi, ai quali sono preposti i Responsabili individuati

Dettagli

Comune 06/9703364 solo attività Polizia Locale 06/32090569 comune@gavigano.rm.gov.it comunegavigano@interfreepec.it

Comune 06/9703364 solo attività Polizia Locale 06/32090569 comune@gavigano.rm.gov.it comunegavigano@interfreepec.it Uffici Comunali Polizia Locale Area: Polizia Locale Responsabile U.O. Ten Campana Alessandro Sede Via Padre Angelo Cerbara,80 06/069703033 dal Lunedi al Venerdi 08,00-12,00 Comune 06/9703364 solo attività

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI E PORTATORI HANDICAPS. Art. 1 Finalità

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI E PORTATORI HANDICAPS. Art. 1 Finalità REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI E PORTATORI HANDICAPS Art. 1 Finalità Il servizio di assistenza domiciliare ha come obiettivo il mantenimento o reinserimento nel proprio ambiente

Dettagli

60 giorni 60 giorni. 50 giorni 50 giorni. 30 giorni 1 giorno. 30 giorni 1 giorno

60 giorni 60 giorni. 50 giorni 50 giorni. 30 giorni 1 giorno. 30 giorni 1 giorno Unità organizzativa/ufficio - struttura responsabile del Procedimento procedimento Tempi previsti (giorni) Tempi effettivi (giorni) Note U.O. Entrate / Ufficio IMU, stralcio ICI, canone Richiesta di rimborso

Dettagli

POLIZIA MUNICIPALE RELAZIONE ATTIVITA ANNO 2010 1

POLIZIA MUNICIPALE RELAZIONE ATTIVITA ANNO 2010 1 POLIZIA MUNICIPALE RELAZIONE ATTIVITA ANNO 2010 1 ATTIVITA UNITA SEGRETERIA NOTIFICHE - CONTENZIOSO CODICE DELLA STRADA 2009 2010 VIOLAZIONI ACCERTATE 16.292 16.721 DIVIETI DI SOSTA 15.784 15.679 PARCHEGGI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ACCESSO E LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO E NELLE AREE PEDONALI DEL CENTRO STORICO

REGOLAMENTO PER L'ACCESSO E LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO E NELLE AREE PEDONALI DEL CENTRO STORICO REGOLAMENTO PER L'ACCESSO E LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO E NELLE AREE PEDONALI DEL CENTRO STORICO VERSIONE DEFINITIVA (APPROVATA DA CONSIGLIO COMUNALE) ARTICOLI 1 FINALITA'

Dettagli

AREA RISORSE UMANE, INFORMATICA E SERVIZI DEMOGRAFICI SETTORE RELAZIONI CON IL PUBBLICO

AREA RISORSE UMANE, INFORMATICA E SERVIZI DEMOGRAFICI SETTORE RELAZIONI CON IL PUBBLICO AREA RISORSE UMANE, INFORMATICA E SERVIZI SETTORE RELAZIONI CON IL PUBBLICO Responsabile del Settore: Bittarelli Luciana Cura il front - office del comune ed in particolare svolge le seguenti attività:

Dettagli

Area Servizio Responsabile del provvedimento

Area Servizio Responsabile del provvedimento a rilevanza 1 Verifica e rilascio autorizzazione parcheggio disabili 2 Verifica e rilascio autorizzazione passo carrale Locale 8 giorni Richiesta Locale 1 giorno Richiesta 3 Verifica e risposta ad istanze

Dettagli

Relazione attività anno 2009

Relazione attività anno 2009 Relazione attività anno 2009 I DATI NUMERICI Nell anno 2009 sono aumentati notevolmente i cittadini che si sono rivolti all Ufficio Relazioni con il Pubblico. Dopo tre anni di sostanziale stabilità si

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - Mobilità ordinaria Descrizione del servizio Premessa Questo documento descrive le funzionalità messa

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E DELL ACCESSO ALLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E DELL ACCESSO ALLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E DELL ACCESSO ALLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Approvato con delibera di Consiglio dell Unione n. 31 del 28.06.2010 REGOLAMENTO RECANTE

Dettagli

Catalogo dei dati, dei metadati e delle relative banche dati in possesso dell'amministrazione comunale Ultimo aggiornamento: 19/06/2015

Catalogo dei dati, dei metadati e delle relative banche dati in possesso dell'amministrazione comunale Ultimo aggiornamento: 19/06/2015 Amministrazione trasparente Comune di Prato Catalogo dei dati, dei metadati e delle relative banche dati in possesso dell'amministrazione comunale Ultimo aggiornamento: 19/06/2015 Ambito di Elenco attività/servizi

Dettagli

COMUNE DI SOVIZZO Provincia di Vicenza Via Cavalieri di Vittorio Veneto, 21

COMUNE DI SOVIZZO Provincia di Vicenza Via Cavalieri di Vittorio Veneto, 21 COMUNE DI SOVIZZO Provincia di Vicenza Via Cavalieri di Vittorio Veneto, 21 Sistema di qualità certificato UNI EN ISO 9001:2008 Certificato n. 9159.SOVZ SCS 7.5.50 Rev 05 del 19/12/2012 INTERVENTI ECONOMICI

Dettagli

COMUNE DI CADEO. Nuova struttura organizzativa dell'ente. Allegato alla deliberazione di Giunta Comunale n. 154 del 03/12/2013

COMUNE DI CADEO. Nuova struttura organizzativa dell'ente. Allegato alla deliberazione di Giunta Comunale n. 154 del 03/12/2013 COMUNE DI CADEO Nuova struttura organizzativa dell'ente Allegato alla deliberazione di Giunta Comunale n. 154 del 03/12/2013 Sindaco - Giunta Nucleo di Valutazione Gabinetto del Sindaco Settore Polizia

Dettagli

Utente: Monica Salviato, Data di stampa: 13/05/2014 Pagina 1 di 14

Utente: Monica Salviato, Data di stampa: 13/05/2014 Pagina 1 di 14 Responsabile : 30104801 30107401 30107401 30208701 30208 30509401 30509413 40109 40109 Settore AFFARI GENERALI - SUPPORTO ALLA SEGRETERIA GENERALE 30.02.1 CONTRIBUTO PER LA TENUTA REGISTRO REGIONALE DELLE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI. (approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 376 del 21.12.

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI. (approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 376 del 21.12. REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI. (approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 376 del 21.12.2005) ARTICOLO 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento in attuazione

Dettagli

Area Immobili. Servizi attivi. Servizi da attivare (entro l estate 2005) Suolo pubblico Polizia municipale Ufficio cimiteri.

Area Immobili. Servizi attivi. Servizi da attivare (entro l estate 2005) Suolo pubblico Polizia municipale Ufficio cimiteri. Servizi attivi SERVIZI SPECIALIZZATI: Instradamento automatico delle richieste Servizi SMS Procedimenti amministrativi Servizi tributi Servizi edilizia Servizi istruzione Servizio finanze Pagamenti Servizi

Dettagli

AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA PROGRAMMA 2012 - ANNUALITA 2013

AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA PROGRAMMA 2012 - ANNUALITA 2013 AVVISO PUBBLICO AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA PROGRAMMA 2012 - ANNUALITA 2013 IL RESPONSABILE DEL in attuazione della deliberazione della Giunta Regionale n.19/04 dell 08/05/2012 e delle linee guida

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196 REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196 Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 82 del 19 dicembre 2005 ARTICOLO 1 Oggetto

Dettagli

PARTE II - SPESA 1.500,00 AREA 7 - COMUNICAZIONE

PARTE II - SPESA 1.500,00 AREA 7 - COMUNICAZIONE Pag. / 5 Codice Cap/Art Disavanzo di amministrazione TITOLO I Spese correnti Funzione Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizio Organi istituzionali, partecipazione e decentramento

Dettagli

Procedimenti comuni a tutte le strutture

Procedimenti comuni a tutte le strutture TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI ANNO 1 Procedimenti comuni a tutte le strutture 1. Acquisto beni e servizi a) trattativa privata b) previa gara ufficiosa c) procedura aperta d) altre procedure. Affidamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI SERVIZI SOCIALI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI SERVIZI SOCIALI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI SERVIZI SOCIALI CAPO I RICHIAMI NORMATIVI Art. 1 1. Il presente documento disciplina i criteri per l accesso ai servizi erogati dal Comune di Vedano Olona, le modalità del

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA CARTA

DESCRIZIONE DELLA CARTA PRESENTAZIONE Il Comune di Pisa, da sempre protagonista attivo del processo di riforma e di innovazione tecnologica della pubblica amministrazione, offre oggi ai propri cittadini un nuovo strumento per

Dettagli

Regolamento tariffario del servizio di ristorazione scolastica

Regolamento tariffario del servizio di ristorazione scolastica Regolamento tariffario del servizio di ristorazione scolastica Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 18 del 23.04.2013 Modificato con deliberazione del Consiglio comunale n. 2 del 10.02.2014

Dettagli

Fattore Famiglia:.oltre il Quoziente Familiare. Roberto Bolzonaro

Fattore Famiglia:.oltre il Quoziente Familiare. Roberto Bolzonaro Fattore Famiglia:.oltre il Quoziente Familiare Roberto Bolzonaro 1 Politiche Politiche familiari familiari Fiscalità Il costo del figlio è tassabile? Art. 30 È dovere e diritto dei genitori mantenere,

Dettagli

AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO

AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO Disciplinare delle procedure di verifica delle dichiarazioni sostitutive dei requisiti generali, di merito ed economici presentate dagli studenti universitari A.A. 2014/2015 AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI PERMESSI PER LA SOSTA IN AREE RISERVATE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI PERMESSI PER LA SOSTA IN AREE RISERVATE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI PERMESSI PER LA SOSTA Art. 1 - Residenti IN AREE RISERVATE Ai residenti anagrafici nel Comune di Praiano è concesso un permesso di sosta avente validità triennale per

Dettagli

CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI ANAGRAFE CENTRALE

CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI ANAGRAFE CENTRALE PAG. 1 DIVISIONE SERVIZI CIVICI CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI ANAGRAFE CENTRALE 2010 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO I Servizi Iscrizioni Anagrafiche e Cambio Indirizzo hanno la funzione di registrare gli abitanti

Dettagli

Procedimenti amministrativi Settore: Biblioteca e Cultura - Pubblica Istruzione - Servizi Sociali

Procedimenti amministrativi Settore: Biblioteca e Cultura - Pubblica Istruzione - Servizi Sociali Procedimenti amministrativi Settore: Biblioteca e Cultura - - Servizi Sociali Tipologia di procedimento Unità organizzativa responsabile istruttoria Nome del Responsabile del procedimento Telefono E-mail

Dettagli

CITTÀ DI BATTIPAGLIA - STRUTTURA ORGANIZZATIVA SEGRETERIA GENERALE GIUNTA COMUNALE SINDACO CONSIGLIO COMUNALE SEGRETARIO GENERALE SPORTELLO CONTRATTI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO Gare Controllo strategico

Dettagli

Comune di Empoli. Provincia di Firenze. Attività e competenze dei servizi del Settore Affari Generali e Istituzionali

Comune di Empoli. Provincia di Firenze. Attività e competenze dei servizi del Settore Affari Generali e Istituzionali Comune di Empoli Provincia di Firenze Settore V Affarii Generallii e Istiituziionallii Attività e competenze dei servizi del Settore Affari Generali e Istituzionali Servizio URP e Ufficio Stranieri Ufficio

Dettagli

Oggetto/Procedimento Controlli Periodicità/frequenza Ente Canale. Controlli su primo e secondo classificato e imprese sorteggiate.

Oggetto/Procedimento Controlli Periodicità/frequenza Ente Canale. Controlli su primo e secondo classificato e imprese sorteggiate. Elenco controlli effettuati con acquisizione informazioni da Pubbliche Amministrazioni Riferimento normativo: art. 35, c. 3 del D.Lgs. n. 33/2013 (ultimo aggiornamento 30/06/2015) Ufficio responsabile:

Dettagli

L amministratore di sostegno e il Servizio sociale dei Comuni

L amministratore di sostegno e il Servizio sociale dei Comuni L amministratore di sostegno e il Servizio sociale dei Comuni L intervento è suddiviso in tre parti: PRIMA PARTE: Conoscere il Servizio sociale comunale: cos è, dove si colloca, come lavora, come può esservi

Dettagli

Comune di Pontassieve

Comune di Pontassieve Comune di Pontassieve PIANO TRIENNALE 2013-2015 PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELL ILLEGALITA. PRIME MISURE ALLEGATO 1 MAPPATURA DEI RISCHI Legenda Rischio 1: Basso Rischio 2: Medio basso Rischio

Dettagli

COMUNE DI VALLEDORIA Provincia di Sassari

COMUNE DI VALLEDORIA Provincia di Sassari COMUNE DI VALLEDORIA Provincia di Sassari Area Servizi Generali ATTIVITÀ E PROCEDIMENTI TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI Denominazione e descrizione del procedimento Riconoscimento della cittadinanza italiana

Dettagli

Gestione del Personale e Organizzazione

Gestione del Personale e Organizzazione e Organizzazione Denominazione procedimento e breve descrizione Riferimento normativo Ufficio titolare del procedimento (sede - recapito telefonico - orari - mail istituzionale) Responsabile del procedimento

Dettagli

Responsabile del PROVVEDIMENTO. Responsabile del PROCEDIMENTO. Orietta Barbaresch biondi@comunecampione.ch. Orietta Barbaresch

Responsabile del PROVVEDIMENTO. Responsabile del PROCEDIMENTO. Orietta Barbaresch biondi@comunecampione.ch. Orietta Barbaresch Pubblicazione dei dati relativi alle tipologie di procedimento di propria competenza (ai sensi dell'art. 35, Dlgs 33 del 14-3-2013) AREA SERVIZI AL CITTADINO -SERVIZI DEMOGRAFICI Nr o Descrizione del PROCEDIMENTO

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.)

Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.) COMUNE DI PONTBOSET Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.) 2014 2016 Predisposto dal responsabile per la trasparenza Adottato in data 20 febbraio 2014 con deliberazione n. 4 della

Dettagli

INDICE. Art. 1 - Oggetto dell'appalto...2. Art 2 Sede e durata dell Appalto...2. Art. 3 Personale e organizzazione...2

INDICE. Art. 1 - Oggetto dell'appalto...2. Art 2 Sede e durata dell Appalto...2. Art. 3 Personale e organizzazione...2 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA ALLE DICHIARAZIONI ISEE, DATA ENTRY E CATALOGAZIONE DOCUMENTALE PER IL SERVIZIO COMUNALE DIRITTO ALLO STUDIO E GESTIONE SISTEMA QUOTE CONTRIBUTIVE

Dettagli

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI e Protezione Civile DENOMINAZIONE E OGGETTO DEL PROCEDIMENTO STRUTTURA ORGANIZZATIVA COMPETENTE RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO RESPONSABILE DEL PROVVEDIMENTO TERMINE

Dettagli

COMUNE DI FARRA D ALPAGO Provincia di Belluno. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI FARRA D ALPAGO Provincia di Belluno. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI FARRA D ALPAGO Provincia di Belluno COPIA Deliberazione n. 19 del 28.3.2011 Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Approvazione convenzione con CAF UNSIC S.r.l. per la gestione

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2013-2015 (articolo 11, comma 2 del D.lgs. 27/10/2009, n. 150)

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2013-2015 (articolo 11, comma 2 del D.lgs. 27/10/2009, n. 150) COMUNE DI CAROVIGNO ( P r o v. d i B r i n d i s i ) Via Verdi,1-72012 Carovigno (Br) PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2013-2015 (articolo 11, comma 2 del D.lgs. 27/10/2009, n. 150)

Dettagli

COMUNE DI VIMODRONE ELENCO DELLE BANCHE DATI E ARCHIVI CARTACEI

COMUNE DI VIMODRONE ELENCO DELLE BANCHE DATI E ARCHIVI CARTACEI 1 Registro deliberazioni Consiglio comunale Affari Generali e istituzionali Segreteria 2 Registro deliberazioni Giunta comunale Affari Generali e istituzionali Segreteria 3 Registro generale determinazioni

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE AL PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI CONTRASTO ALLE POVERTA ESTREME

BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE AL PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI CONTRASTO ALLE POVERTA ESTREME Prot. n. 946 Del /3/4 BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE AL PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI CONTRASTO ALLE POVERTA ESTREME ANNUALITA 3 Il Responsabile del Servizio

Dettagli

OPPORTUNITA PER FAMIGLIE -BONUS ENERGIA/ GAS:

OPPORTUNITA PER FAMIGLIE -BONUS ENERGIA/ GAS: OPPORTUNITA PER FAMIGLIE -BONUS ENERGIA/ GAS: Requisiti: per i nuclei familiari residenti a Trezzo, con dichiarazione isee che non superi i 7500 euro oppure per utilizzo di apparecchiature elettromedicali.

Dettagli

Convenzione. tra PREMESSO

Convenzione. tra PREMESSO Convenzione per l affidamento ai CAAF degli adempimenti connessi alla richiesta dell'agevolazione tariffaria per la fornitura di energia elettrica e gas naturale, sostenuta dai clienti domestici disagiati,

Dettagli

Dipartimento imento Attività Tecniche, Energetiche ed Ambientali Settore Politiche della Casa Demanio e Urbanizzazioni Servizio E.R.P.

Dipartimento imento Attività Tecniche, Energetiche ed Ambientali Settore Politiche della Casa Demanio e Urbanizzazioni Servizio E.R.P. AVVISO PUBBLICO per l assegnazione di contributi a favore di conduttori di immobili ad uso abitativo quale sostegno per il pagamento dei canoni di locazione anno 2013 Il Dirigente del Settore Politiche

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEGLI ALLOGGI PER EMERGENZA ABITATIVA (deliberazione C.C. n.41 del 12.7.2011) ART.1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEGLI ALLOGGI PER EMERGENZA ABITATIVA (deliberazione C.C. n.41 del 12.7.2011) ART.1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEGLI ALLOGGI PER EMERGENZA ABITATIVA (deliberazione C.C. n.41 del 12.7.2011) ART.1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina le modalità di concessione

Dettagli

REGOLAMENTO. per il TRATTAMENTO. dei DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI

REGOLAMENTO. per il TRATTAMENTO. dei DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI COMUNE di RUDIANO (Provincia di Brescia) REGOLAMENTO per il TRATTAMENTO dei DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI 1 Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento in attuazione del D.Lgs. 30 giugno 2003,

Dettagli

Procedimenti Amministrativi

Procedimenti Amministrativi Procedimenti Amministrativi Denominazione del procedimento Organismo interno di Valutazione Sistema di valutazione e valutazione della performance Piano della Performance Relazione sulla Performance Documento

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 224 /2015

DELIBERAZIONE N. 224 /2015 Comune di Tione di Trento Provincia di Trento DELIBERAZIONE N. 224 /2015 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Approvazione cinque rendiconti economici relativi alla procedura di rimborso maggiori oneri sostenuti

Dettagli

Comune di SCANDICCI. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi BROSHURË XHEPI E SCANDICCI-T. Udhëzues shërbimesh për qytetarët

Comune di SCANDICCI. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi BROSHURË XHEPI E SCANDICCI-T. Udhëzues shërbimesh për qytetarët Progetto cofinanziato da 1 UNIONE EUROPEA Comune di SCANDICCI Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi SCANDICCI IN TASCA Guida ai servizi per i cittadini SCANDICCI IN YOUR POCKET Guide

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Scolastiche e Giovanili

COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Scolastiche e Giovanili Allegato A alla D.G.M. N 132 del 22/05/2013 COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Scolastiche e Giovanili MODALITA' DI ACCESSO AL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA

Dettagli

Provvedimento finale. Avvio. Termine Finale. Termine di Legge. del. amministrativo. Procedimento. procedimento

Provvedimento finale. Avvio. Termine Finale. Termine di Legge. del. amministrativo. Procedimento. procedimento SERVIZI DEMOGRAFICI o/unità organizzativa: Responsabili del procedimento: Ufficiali di Anagrafe e di Stato civile: Sartori Daniela Dal Santo Roberta Elettorale: Sartori Daniela Recapiti: Tel. 0445/860534

Dettagli

COMUNE DI RAGOLI Piano anticorruzione Elenco processi critici, rischi e azioni

COMUNE DI RAGOLI Piano anticorruzione Elenco processi critici, rischi e azioni 1 Edilizia Privata Gestione degli atti abilitativi (permessi di costruire, autorizzazioni paesaggistiche, agibilità edilizia, ecc.) 6 (2 x 3) Compilazione di check list puntuale per istruttoria Valutazione

Dettagli

TRA. Il Comune di Secugnago con sede in C.F. , P. IVA, rappresentato dalla. Rag. Maria Ermelinda Mazzucchi. Responsabile dell'area Affari Generali, in

TRA. Il Comune di Secugnago con sede in C.F. , P. IVA, rappresentato dalla. Rag. Maria Ermelinda Mazzucchi. Responsabile dell'area Affari Generali, in BONUS TARIFFA SOCIALE RICHIESTA DELLA TARIFFA SOCIALE PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA E GAS SOSTENUTA DAI CLIENTI DOMESTICI DISAGIATI, AI SENSI DEL DECRETO INTERMINISTERIALE 28 DICEMBRE 2007 TRA

Dettagli

REGOLAMENTO TIPO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEI COMUNI

REGOLAMENTO TIPO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEI COMUNI REGOLAMENTO TIPO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEI COMUNI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 20 del 24.11.2005 modificato con deliberazioni del Consiglio Comunale

Dettagli

Allegato1 FUNZIONIGRAMMA DELL ENTE

Allegato1 FUNZIONIGRAMMA DELL ENTE Allegato1 FUNZIONIGRAMMA DELL ENTE 1.1 - SEGRETARIO GENERALE SEGRETARIO GENERALE - Partecipazione con funzioni consultive, referenti e di assistenza alle riunioni di Consiglio e Giunta - Segreteria Giunta

Dettagli

COMUNE DI PEDARA P.E.G. ANNO 2013

COMUNE DI PEDARA P.E.G. ANNO 2013 Data : 25-11-2013 Pagina 1 COMUNE DI PEDARA P.E.G. ANNO 2013 ENTRATE RESPONSABILE 1 RESPONSABILE SERVIZI GENERALI- Data : 25-11-2013 Pagina 2 Centro di Ricavo 0 Capitolo Cod. Bilancio Descrizione Previsione

Dettagli

AVVISO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI ORDINARI ANNO 2015

AVVISO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI ORDINARI ANNO 2015 All. A AVVISO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI ORDINARI ANNO 2015 IL RESPONSABILE AREA SERVIZI ALLA PERSONA In attuazione della deliberazione di Giunta Comunale n. 6 del 15/07/2015 e della determinazione

Dettagli

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 40 In data: 13/03/2015 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE BOZZA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL 'BONUS TARIFFA SOCIALE

Dettagli

Descrizione Normativa Tempi Responsabile procedimento Ufficio Informazionii

Descrizione Normativa Tempi Responsabile procedimento Ufficio Informazionii Procedimenti Settore Servizi alla persona Descrizione Normativa Tempi Responsabile procedimento Ufficio Informazionii Responsabile ufficio Responsabile sostitutivo Assistenza domiciliare Per assistenza

Dettagli

AREA AFFARI GENERALI

AREA AFFARI GENERALI AREA AFFARI GENERALI U.O.Segreteria Generale/Legale contratti PROCEDIMENTO O SUB PROCEDIMENTO Predisposizione circolari, atti regolamenti a valenza generale Depositi piani urbanistici, pubblicazioni e

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE DETERMINAZIONI

REGOLAMENTO DELLE DETERMINAZIONI REGOLAMENTO DELLE DETERMINAZIONI (Approvato con deliberazione consiliare n. 5 del 30.01.1997 e successivamente modificato con atto di Assemblea n. 9 del 22.04.11) Art. l Definizione La determinazione è

Dettagli

La CNS e l accessibilità Progetto presentato dal Comune di Argenta, premiato durante il ForumPA 2006

La CNS e l accessibilità Progetto presentato dal Comune di Argenta, premiato durante il ForumPA 2006 Premio alle migliori azioni per rendere accessibili le amministrazioni e i servizi ai disabili e alle fasce deboli una iniziativa promossa da Commissione Interministeriale Permanente per l'impiego delle

Dettagli

comma 2 : in alternativa possono chiedere al datore di lavoro di usufruire di 2 ore di permesso giornaliero retribuito fino al compimento del 3 anno

comma 2 : in alternativa possono chiedere al datore di lavoro di usufruire di 2 ore di permesso giornaliero retribuito fino al compimento del 3 anno GUIDA PER IL RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI HANDICAP (LEGGE 104/92) La legge sull handicap prevede interventi volti concretamente a prevenire e rimuovere le condizioni invalidanti che impediscono lo sviluppo

Dettagli

ENTITA E TIPOLOGIA DEI BONUS

ENTITA E TIPOLOGIA DEI BONUS AVVISO PER LA CONCESSIONE DEL BONUS STRAORDINARIO UNA TANTUM ALLE FAMIGLIE CON FIGLI ANNO 2011 per complessivi Euro 23.000 Il Comune con il presente Bando persegue gli obiettivi di: Promuovere la centralità

Dettagli

A voi tutti, cittadine e cittadini carissimi, i nostri saluti più cordiali e rispettosi

A voi tutti, cittadine e cittadini carissimi, i nostri saluti più cordiali e rispettosi Sono lieto di presentare ai cittadini di Udine la Carta della Qualità dei Servizi offerti dal Comune di Udine. Per ogni servizio specifico, la Carta della Qualità dei Servizi fissa le caratteristiche e

Dettagli

Base legale Atto Delegato / Sostituto Controllore Pubblicazione del catalogo elettorale e variazioni (art. 7 e 8); Convocazione assemblee (art.

Base legale Atto Delegato / Sostituto Controllore Pubblicazione del catalogo elettorale e variazioni (art. 7 e 8); Convocazione assemblee (art. Cancelleria : Pubblicazione del catalogo elettorale e variazioni (art. 7 e 8); Convocazione assemblee (art. 19); CS cancelleria / Uffici elettorali: (art. 21 e 22); Luogo delle operazioni di voto e di

Dettagli

COMUNE DI OSNAGO PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI OSNAGO PROVINCIA DI LECCO SETTORE 3 Polizia Locale SETTORE 3 POLIZIA LOCALE RESPONSABILE: Galbusera Gabriele CENTRO DI RESPONSABILITA UFFICIO POLIZIA LOCALE La Polizia Locale agisce quotidianamente con attività di prevenzione e

Dettagli

ELENCO DEI PROCEDIMENTI RELATIVI AL UNITA ORGANIZZATIVA TRIBUTI

ELENCO DEI PROCEDIMENTI RELATIVI AL UNITA ORGANIZZATIVA TRIBUTI ELENCO DEI PROCEDIMENTI RELATIVI AL UNITA ORGANIZZATIVA TRIBUTI ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO UFFICIO TRIBUTI: RESPONSABILE DELL UFFICIO: Dott.ssa Rossella Melani ORARI:martedi' dalle ore 15,00 alle ore

Dettagli

PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI

PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI Il programma garantisce il funzionamento degli uffici e dei servizi di carattere generale: tra questi i più importanti riguardano: a) la segreteria generale dell ente per

Dettagli

AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO AFFARI GENERALI ISTRUZIONE - CULTURA SPORT ASSISTENZA DEMOGRAFICI - CIMITERIALI - PERSONALE TRATTAMENTO GIURIDICO

AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO AFFARI GENERALI ISTRUZIONE - CULTURA SPORT ASSISTENZA DEMOGRAFICI - CIMITERIALI - PERSONALE TRATTAMENTO GIURIDICO AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO AFFARI GENERALI ISTRUZIONE - CULTURA SPORT ASSISTENZA DEMOGRAFICI - CIMITERIALI - PERSONALE TRATTAMENTO GIURIDICO UFFICIO SEGRETERIA Responsabile: Fabio Forlani - e.mail:sindaco@mondaino.com

Dettagli

COMUNE DI PRESSANA (Provincia di Verona)

COMUNE DI PRESSANA (Provincia di Verona) UFFICIO/SERVIZIO: SEGRETERIA 1 ACCESSO AGLI ATTI SENZA ISTRUTTORIA 1 giorno 2 ACCESSO AGLI ATTI CON ISTRUTTORIA 5 giorni 3 CONVOCAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE E FORMAZIONE DEL FASCICOLO 4 CONVOCAZIONE DEL

Dettagli

Struttura responsabile: Reparto Segreteria Organizzazione e Programmazione Sala Operativa

Struttura responsabile: Reparto Segreteria Organizzazione e Programmazione Sala Operativa Ambito del Rischio: Videosorveglianza e viabilità Tipologia Procedimento: Carico e scarico delle immagini dal sistema di videosorveglianza Città Sicura, l archiviazione delle stesse e la loro gestione

Dettagli

!"#$%&'()4%EE,)F%>'(#&%

!#$%&'()4%EE,)F%>'(#&% GALLERIA DELLE ESPERIENZE Controllo di Gestione: Best Practices!"#$%&'()4%EE,)F%>'(#&%!"#$%&'()'"(*+',"( (-./012 3#4(3% &#'% imposta comunale sugli immobili 3111 imposta comunale sulla pubblicità 3112

Dettagli

COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA Città Turistica e d Arte REGOLAMENTO PER L INSERIMENTO NEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA Città Turistica e d Arte REGOLAMENTO PER L INSERIMENTO NEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA Città Turistica e d Arte REGOLAMENTO PER L INSERIMENTO NEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Approvato con delibera C.S. n. 80 del 21/4/2004 ART. 1 - Premessa Ai sensi della

Dettagli

Comune di Mirano. Rilascio autorizzazione e permesso di transito in deroga

Comune di Mirano. Rilascio autorizzazione e permesso di transito in deroga COMUNE DI MIRANO TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI Servizio Procedimento Tempi medi di erogazione nel 2012 Comando Polizia Locale Emissione ordinanza sospensione temporanea circolazione veicolare in

Dettagli

I servizi web e mobile del Cassetto Previdenziale Aziende Interventi innovativi per le Aziende

I servizi web e mobile del Cassetto Previdenziale Aziende Interventi innovativi per le Aziende I servizi web e mobile del Cassetto Previdenziale Aziende Interventi innovativi per le Aziende INPS - Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Settembre 2014 Obiettivi Aumentare l accessibilità

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2014/2015

ANNO ACCADEMICO 2014/2015 ANNO ACCADEMICO 2014/2015 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI POSTI ALLOGGIO E PASTI GRATUITI A FAVORE DI STUDENTI STRANIERI PROVENIENTI DALL AFRICA, DALL ASIA E DALL AMERICA LATINA ISCRITTI A CORSI

Dettagli

PRESTITO SULL ONORE. Per presentare la richiesta di prestito sull onore i soggetti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

PRESTITO SULL ONORE. Per presentare la richiesta di prestito sull onore i soggetti devono essere in possesso dei seguenti requisiti: PRESTITO SULL ONORE OGGETTO L iniziativa è finalizzata alla concessione di un prestito agevolato senza applicazione di interessi, che permetta alla famiglia od al singolo in temporanea difficoltà, di superare

Dettagli

DOCUMENTO INDICATIVO DI PROCEDIMENTI RELATIVI AL COMUNE DI SAN ZENONE AL LAMBRO

DOCUMENTO INDICATIVO DI PROCEDIMENTI RELATIVI AL COMUNE DI SAN ZENONE AL LAMBRO DOCUMENTO INDICATIVO DI PROCEDIMENTI RELATIVI AL COMUNE DI SAN ZENONE AL LAMBRO AREA SERVIZI DEMOGRAFICI - STATO CIVILE ELETTORALE - SEGRETERIA Responsabile di Servizio: Cavrioli Delia Tel. 0298870024

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA

REGOLAMENTO DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA REGOLAMENTO DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 64/2009, modificato con delibera C.C.n.61/2010 e con delibera C.C.n.109/2010 Art.1 Principi e strumenti. Il Comune

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Scolastiche e Giovanili

COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Scolastiche e Giovanili Allegato A alla Delibera Commissario Comunale n 41 del 7/05/2014 COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Scolastiche e Giovanili MODALITA' DI ACCESSO AL SERVIZIO DI

Dettagli