DETERMINA DIRIGENZIALE n. 15 del 30 agosto 2013 IL RESPONSABILE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DETERMINA DIRIGENZIALE n. 15 del 30 agosto 2013 IL RESPONSABILE"

Transcript

1 CITTÀ DI SALA CONSILINA COMUNE CAPOFILA PIANO DI ZONA PER LO SVILUPPO SOCIALE DELL'AMBITO TERRITORIALE S10 (EX S4) UFFICIO DI PIANO VIA MEZZACAPO, SALA CONSILINA TEL FAX COPIA DETERMINA DIRIGENZIALE n. 15 del 30 agosto 2013 Oggetto: Affidamento continuità servizio di Assistenza domiciliare - Progetto Home Care Premium 2012 per la gestione di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare per l intervento in favore di soggetti non autosufficienti e fragili - utenti dell INPS - Gestione ex Inpdap Ambito S10 (ex S4). L anno duemilatredici, addì trenta del mese di agosto IL RESPONSABILE Premesso che la Legge Quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali, legge 8 novembre 2000, n. 328, individua il "Piano di Zona dei servizi socio-sanitari" come uno strumento fondamentale per la realizzazione delle politiche di intervento nel settore sociosanitario, con riferimento, in special modo, alla capacità dei vari attori istituzionali e sociali di definire, nell'esercizio dei propri ruoli e compiti, scelte concertate in grado di delineare opzioni e modelli strategici adeguati per lo sviluppo di un sistema a rete dei servizi socio-sanitari sul territorio di riferimento; Premesso che in data 27 febbraio 2002 i Comuni e gli Enti Partners appartenenti hanno sottoscritto apposita Convenzione quadro, ai sensi dell articolo 30 del D.Lgs.vo n. 267 del , tacitamente rinnovata alla sua scadenza, per l esercizio coordinato delle funzioni amministrative e la gestione in forma associata dei servizi e delle attività previste nel Piano di Zona dell Ambito S4 dei servizi socio-sanitari da parte degli Enti convenzionati; Premesso che il Coordinamento Istituzionale dell Ambito S4 con propria deliberazione n. 07 adottata nella seduta del 04 settembre 2002 ha individuato il Comune di Sala Consilina quale Capofila dell Ambito Territoriale S4; Premesso che la Giunta Regionale della Campania con delibera n del 4 maggio 2001 e successive modifiche e integrazioni ha determinato gli Ambiti Territoriali per la gestione unitaria del sistema locale dei servizi sociali; Premesso che con Delibera n. 26 adottata dal Coordinamento Istituzionale nella seduta del 07 giugno 2005 è stato approvato il Regolamento sull ordinamento dell Ufficio del Piano Sociale di Zona Ambito S4; Premesso che con Delibera n. 16 adottata dal Coordinamento Istituzionale nella seduta del 22 luglio 2010 è stato approvato il Regolamento contabile per la gestione del Fondo Unico di Ambito del Piano Sociale di Zona Ambito S4; Vista la Legge n. 328 del 08 Novembre 2000 Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali ; Vista la Legge Regionale n. 11 del 23 ottobre Legge per la dignità e la cittadinanza sociale. Attuazione della legge 8 novembre 2000, n. 328 (pubblicata sul BURC n. 57 del 31/10/2007); Visto il Decreto Legislativo n. 267 del 18 agosto "Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti locali ; Visto il Decreto Dirigenziale Area Generale di Coordinamento n Assistenza Sociale, Attività Sociali, Sport, Tempo Libero, Spettacolo Settore Assistenza Sociale, Programmazione e Vigilanza sui Servizi Sociali - n. 871 del 28 ottobre 2009 con cui sono state approvate le Indicazioni operative 1

2 per la presentazione dei Piani di Zona triennali in applicazione del I Piano Sociale Regionale; Considerato che con delibera n. 62 adottata dal Coordinamento Istituzionale in data 29 dicembre 2009 è stato approvato il Piano di Zona triennale dell Ambito S4 in applicazione del I Piano Sociale Regionale (art. 21 Legge Regionale 11/2007); Vista la progettazione del Piano di Zona triennale - Ambito S4 in applicazione del I Piano Sociale Regionale (art. 21 Legge Regionale 11/2007); Vista la deliberazione di Giunta Regionale della Campania - A.G.C. 18 Assistenza sociale, Attività Sociali, Sport, Tempo Libero e Spettacolo - Settore 1 Assistenza Sociale, Programmazione e Vigilanza sui Servizi Sociali - n. 915 del 17 dicembre Costituzione del Fondo Sociale Regionale (FSR) - anni 2010 e per l'applicazione della II e III annualità del Primo Piano Sociale Regionale (PSR) e programmazione del Fondo per la famiglia; Visto il Decreto Dirigenziale - A.G.C. 18 Assistenza sociale, Attività Sociali, Sport, Tempo Libero e Spettacolo Settore 1 Assistenza Sociale, Programmazione e Vigilanza sui Servizi Sociali - n. 774 del 21 dicembre 2010 con il quale sono state ripartite ed assegnate le risorse del FSR per l'attuazione dei Piani di Zona II e III annualità del Piano Sociale Regionale - anni ; Visto il Decreto Dirigenziale - A.G.C. 18 Assistenza Sociale, Attività Sociali. Sport, Tempo Libero e Spettacolo Settore 1 Assistenza Sociale, Programmazione e Vigilanza sui Servizi Sociali - n. 1 del 11 gennaio 2011 con cui sono state approvate le indicazioni operative per l aggiornamento dei Piani di Zona II Annualità del Triennio Piano Sociale Regionale ; Vista la delibera n. 01 adottata dal Coordinamento Istituzionale in data 09 maggio 2011 con la quale è stato approvato l aggiornamento II Annualità del Piano Sociale di Zona Triennale dell Ambito S4 in applicazione del I Piano Sociale Regionale ; Visto l aggiornamento II Annualità della progettazione del Piano di Zona triennale - Ambito S4 in applicazione del I Piano Sociale Regionale (art. 21 Legge Regionale 11/2007); Vista la Legge Regionale n. 15 del 06 luglio 2012 Misure per la semplificazione, il potenziamento e la modernizzazione del sistema integrato del Welfare Regionale e dei servizi per la non autosufficienza ; Vista la Delibera della Giunta Regionale n. 320 del 03/07/2012 Modifica degli Ambiti Territoriali Sociali e dei Distretti Sanitari Provvedimenti a seguito della Deliberazione di Giunta Regionale n.40 del 14/02/2011, pubblicato sul BURC n. 42 del ; Vista la circolare (riferimento prot. n del ) della Regione Campania avente: ad oggetto: Indicazioni per l avvio delle procedure finalizzate al funzionamento dei nuovi Ambiti, così come definiti dalla Delibera di Giunta n. 320/2012; Vista la delibera n. 12 adottata dal Coordinamento Istituzionale in data 20 novembre 2012 con la quale è stato approvato l aggiornamento III Annualità del Piano Sociale di Zona Triennale dell Ambito S4 in applicazione del I Piano Sociale Regionale ; Visto l aggiornamento III Annualità della progettazione del Piano di Zona triennale - Ambito S4 in applicazione del I Piano Sociale Regionale (art. 21 Legge Regionale 11/2007); Vista la delibera n. 19 adottata dal Coordinamento Istituzionale in data 27 dicembre 2012 con la quale è stata approvata la proroga dei servizi previsti dall Aggiornamento III Annualità del Piano Sociale di Zona Triennale in applicazione del I Piano Sociale Regionale Ambito S4 Comune Capofila Sala Consilina; Vista la Determina Dirigenziale n. 03 del del Responsabile del Piano Sociale di Zona Ambito S4 di Aggiudicazione definitiva avviso pubblico affidamento mediante procedura aperta del servizio di assistenza domiciliare socio assistenziale anziani, assistenza domiciliare socio assistenziale disabili e assistenza domiciliare integrata. (informazioni di cui all allegato II B del D.Lgs. n. 163/2006: categoria di servizio servizi di assistenza sociale CPC 93; CPV ). (CIG EA4); Visti i contratti di appalto già in essere stipulati per il servizio di assistenza domiciliare tra il Piano Sociale di Zona Ambito S4 e gli enti affidatari di seguito elencati: 1) Cooperativa Sociale ISKRA - LOTTO A Comuni di: Atena Lucana, Salvitelle, Auletta, Caggiano, Pertosa e Petina (CIG ) 2) A.T.I. Cooperativa Sociale Mai Più Soli - Cooperativa Sociale Tertium Millennium - LOTTO B Comuni di: Sant' Arsenio, San Pietro al Tanagro e Polla (CIG F8) 2

3 3) A.T.I. Cooperativa Sociale Mai Più Soli - Cooperativa Sociale Tertium Millennium - LOTTO C Comuni di: Montesano S.M, Buonabitacolo e Sanza (CIG B58) 4) A.T.I. Cooperativa Solidarietà Luce Cooperativa Sociale ISKRA - LOTTO D Comuni di: Sala Consilina e Monte S. Giacomo (CIG C2B) 5) Cooperativa Sociale Occhio Magico - LOTTO E Comuni di: Padula, Casalbuono e Sassano (CIG DD1) 6) ATI Cooperativa Sociale GEA - Cooperativa Sociale EUR. PI. COOP - LOTTO F Comuni di: Teggiano e San Rufo (CIG EA4); Vista la Delibera n. 06 adottata dal Coordinamento Istituzionale in data di Presa d atto e adempimenti per attivazione progetti innovativi e sperimentali in favore di pensionati INPS gestione ex INPDAP non autosufficienti - Progetto Home Care Ambito S4 ; Vista la Determina n. 11 adottata dal Responsabile del Piano Sociale di Zona S10 (ex S4) in data di Affidamento servizio di Assistenza domiciliare - Progetto Home Care Ambito S4 finanziato a valere sull Avviso Home Care Premium 2011 Avviso per la ricerca, la selezione e il finanziamento di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare in favore di assistiti INPDAP INPS gestione ex INPDAP non autosufficienti; Vista la delibera del Coordinamento Istituzionale n. 26 adottata in data con la quale è stato preso atto della partecipazione all Avviso Home Care Premium 2012 per l adesione e la gestione di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare per l intervento in favore di soggetti non autosufficienti e fragili - utenti dell INPS - Gestione ex Inpdap, nonché azioni di prevenzione della non autosufficienza e del decadimento cognitivo. Visto l Avviso Home Care Premium 2012 per l adesione e la gestione di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare per l intervento in favore di soggetti non autosufficienti e fragili - utenti dell INPS - Gestione ex Inpdap, nonché azioni di prevenzione della non autosufficienza e del decadimento cognitivo emanato dall INPS gestione ex INPDAP, il Regolamento allegato di Adesione Home Care Premium 2012, la Scheda di valutazione soggetti adulti anche anziani (Allegato 2) e la Scheda di valutazione Giovani minori (Allegato 3); Visto l accordo di programma stipulato tra la Direzione regionale della Campania dell INPS gestione ex INPDAP e il Comune di sala Consilina Capofila del Piano Sociale di Zona Ambito s10 (ex S4) per la gestione di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare per l intervento in favore di soggetti non autosufficienti e fragili - utenti dell INPS - Gestione ex Inpdap, nonché azioni di prevenzione della non autosufficienza e del decadimento cognitivo emanato dall INPS gestione ex INPDAP; Viste le note di accettazione della continuità di affidamento del servizio di Assistenza Domiciliare Progetto Home Care Premium 2012 pervenute dalle cooperative sociali singole e associate suddette; Visto il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 "Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE"; Considerato che ai sensi all art. 11 del Contratto di appalto in essere, il presente affidamento rientra nel 20% della variazione quantitativa rispetto a quanto previsto; Ritenuto dover procedere alla formalizzazione della continuità dell affidamento del servizio di Assistenza Domiciliare per l intervento in favore di soggetti non autosufficienti e fragili - utenti dell INPS - Gestione ex Inpdap, nonché azioni di prevenzione della non autosufficienza e del decadimento cognitivo emanato dall INPS gestione ex INPDAP - Progetto Home Care Premium Tanto premesso, visto e considerato DETERMINA per le motivazioni indicate in narrativa, che si intendono integralmente riportate nel presente dispositivo di: procedere alla formalizzazione della continuità dell affidamento del servizio di Assistenza Domiciliare per l intervento in favore di soggetti non autosufficienti e fragili - utenti dell INPS - Gestione ex Inpdap, nonché azioni di prevenzione della non autosufficienza e del decadimento cognitivo emanato dall INPS gestione ex INPDAP - Progetto Home Care Premium 2012 tra il Piano Sociale di Zona Ambito S10 (ex S4) e gli enti già affidatari del servizio di seguito elencati: 3

4 1) Cooperativa Sociale ISKRA - LOTTO A Comuni di: Atena Lucana, Salvitelle, Auletta, Caggiano, Pertosa e Petina (CIG ) 2) A.T.I. Cooperativa Sociale Mai Più Soli - Cooperativa Sociale Tertium Millennium - LOTTO B Comuni di: Sant' Arsenio, San Pietro al Tanagro e Polla (CIG F8) 3) A.T.I. Cooperativa Sociale Mai Più Soli - Cooperativa Sociale Tertium Millennium - LOTTO C Comuni di: Montesano S.M, Buonabitacolo e Sanza (CIG B58) 4) A.T.I. Cooperativa Solidarietà Luce Cooperativa Sociale ISKRA - LOTTO D Comuni di: Sala Consilina e Monte S. Giacomo (CIG C2B) 5) Cooperativa Sociale Occhio Magico - LOTTO E Comuni di: Padula, Casalbuono e Sassano (CIG DD1) 6) ATI Cooperativa Sociale GEA - Cooperativa Sociale EUR. PI. COOP - LOTTO F Comuni di: Teggiano e San Rufo (CIG EA4); stabilire che il costo orario da corrispondere per ogni singola ora di servizio di assistenza domiciliare assegnata a favore di pensionati INPS gestione ex INPDAP non autosufficienti - Progetto Home Care Premium 2012 è pari a 15,60 (quindici/60) compreso di eventuale IVA di legge e di ogni altro onere diretto e indiretto; stabilire che la scadenza del presente affidamento è da intendersi fino alla scadenza prevista dai Programmi Socio-assistenziali a favore di soggetti non autosufficienti e fragili - utenti dell INPS - Gestione ex Inpdap beneficiari del Progetto Home Care Premium 2012 in carico all Ambito S10 (ex S4) salvo proroghe concesse da parte dell INPS - Gestione dipendenti pubblici; confermare quanto previsto dai contratti di appalto già in essere sottoscritti con gli Enti affidatari suddetti; disporre la pubblicazione all Albo Pretorio del Comune di Sala Consilina - Capofila del Piano Sociale di Zona Ambito S4 della presente determinazione. Piano Sociale di Zona Ambito S10 (ex S4) 4

5 TRASMESSA PER LA PUBBLICAZIONE AL COMUNE DI SALA CONSILINA il Sala Consilina lì, Piano Sociale di Zona Ambito S4 La presente è copia conforme all originale Lì, Piano Sociale di Zona Ambito S4 5

DETERMINA DIRIGENZIALE n. 06 del 31 marzo 2014

DETERMINA DIRIGENZIALE n. 06 del 31 marzo 2014 CITTÀ DI SALA CONSILINA COMUNE CAPOFILA PIANO DI ZONA PER LO SVILUPPO SOCIALE DELL'AMBITO TERRITORIALE S10 (EX S4) UFFICIO DI PIANO VIA MEZZACAPO, 217 84036 SALA CONSILINA TEL. 0975-521180 FAX 0975-270168

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Sociali DIRETTORE GROSSI dott.ssa EUGENIA Numero di registro Data dell'atto 482 01/04/2015 Oggetto : Progetto HOME CARE PREMIUM 2014: presa d'atto

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Sociali DIRETTORE GROSSI dott.ssa EUGENIA Numero di registro Data dell'atto 976 03/07/2015 Oggetto : Approvazione della seconda tranche per l'affidamento

Dettagli

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE SERVIZIO: DETERMINAZIONE C O P I A N. 1049 10 dicembre 2014 OGGETTO: PLUS 21 Progetto Home Care Premium 2012. Prestazioni integrative_

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SERVIZI SOCIALI --- AREA ADULTI HANDICAP Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 854 del 28/11/2014 Registro del Settore N. 294 del 28/11/2014 Oggetto: Progetto Home care Premium - Rendicontazione

Dettagli

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 del 27/03/2013 Oggetto: ADESIONE ALL'AVVISO "HOME CARE PREMIUM 2012" PER LA GESTIONE DI PROGETTI INNOVATIVI E SPERIMENTALI

Dettagli

Azienda USL 10 di Firenze - Comuni Zona Socio-Sanitaria del Mugello PROVVEDIMENTO DEL DIRETTORE N. 70 DEL 20/08/2015

Azienda USL 10 di Firenze - Comuni Zona Socio-Sanitaria del Mugello PROVVEDIMENTO DEL DIRETTORE N. 70 DEL 20/08/2015 Azienda USL 10 di Firenze - Comuni Zona Socio-Sanitaria del Mugello Società della Salute del Mugello C.F. e P. IVA 05517830484 Via Palmiro Togliatti, 29-50032 BORGO SAN LORENZO (FI) Tel. 0558451430 Fax

Dettagli

QUESTIONARIO DIPARTECIPAZIONEMOBILITA

QUESTIONARIO DIPARTECIPAZIONEMOBILITA perilriassetoelaregolamentazione delsistemadimobilitàurbana Studio? QUESTIONARIO DIPARTECIPAZIONEMOBILITA Nel'ambitodelPianoUrbanisticoComunaleèintenzionedel'Amministrazione Comunaledareprioritàeimportanzaadunriassetodelsistemadimobilitàcomunale.

Dettagli

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE *** COPIA *** numero 143 del 28-10-2014 OGGETTO: PROGETTO " YO CREO" CENTRO INFANZIA SPAZIO BAMBINI E BAMBINE. GESTIONE DIRETTA

Dettagli

Aragona - Comitini - Favara - Joppolo Giancaxio - Porto Empedocle Raffadali - Realmonte - Santa Elisabetta - Sant'Angelo Muxaro Siculiana

Aragona - Comitini - Favara - Joppolo Giancaxio - Porto Empedocle Raffadali - Realmonte - Santa Elisabetta - Sant'Angelo Muxaro Siculiana , I i DISTRETTO SOCIO SANITARIO DI Comune capofila AGRIGENTO Aragona - Comitini - Favara - Joppolo Giancaxio - Porto Empedocle Raffadali - Realmonte - Santa Elisabetta - Sant'Angelo Muxaro Siculiana Dirigente

Dettagli

Home Care Premium 2012

Home Care Premium 2012 Home Care Premium 2012 Per la gestione di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare per l intervento in favore di soggetti NON autosufficienti e fragili Utenti dell INPS - Gestione Ex

Dettagli

AVVISO Home Care Premium 2012

AVVISO Home Care Premium 2012 INPS Gestione Ex Inpdap Direzione Centrale Credito e Welfare AVVISO Home Care Premium 2012 Per l adesione e la gestione di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare per l intervento

Dettagli

Home Care Premium. perché non c è posto migliore della tua casa HOME CARE PREMIUM 2012:PROGETTO SPERIMENTALE E INNOVATIVO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Home Care Premium. perché non c è posto migliore della tua casa HOME CARE PREMIUM 2012:PROGETTO SPERIMENTALE E INNOVATIVO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Home Care Premium perché non c è posto migliore della tua casa Assistenza Domiciliare Inps Gestione Dipendenti Pubblici HOME CARE PREMIUM 2012:PROGETTO SPERIMENTALE E INNOVATIVO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Dettagli

DESTINATARI DELL AVVISO E PRESTAZIONI DA EROGARE

DESTINATARI DELL AVVISO E PRESTAZIONI DA EROGARE AVVISO PUBBLICO PROPEDEUTICO ALLA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI SOGGETTI ATTUATORI DI PRESTAZIONI INTEGRATIVE PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 ASSISTENZA DOMICILIARE PER NON AUTOSUFFICIENTI INPS EX GESTIONE

Dettagli

Num. 71 Num Protocollo. Data 13/04/2015 Data Protocollo

Num. 71 Num Protocollo. Data 13/04/2015 Data Protocollo AMBITO SOCIO - SANITARIO C06 Comune capofila CASALUCE Aversa, Carinaro, Casaluce, Cesa, Gricignano d Aversa, Sant Arpino, Orta di Atella, Teverola, Succivo Tel.081-8911012 -Fax 081/-8911033 COPIA DETERMINAZIONE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA GESTIONALI DEL PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014

AVVISO PUBBLICO REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA GESTIONALI DEL PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 Municipio IX U.O. SECS Servizio Sociale AVVISO PUBBLICO REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA GESTIONALI DEL PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 Il Municipio Roma IX ha aderito (Atto di Adesione prot. n.109791 del

Dettagli

SETTORE POLITICHE SOCIALI ED EDUCATIVE

SETTORE POLITICHE SOCIALI ED EDUCATIVE CITTÀ di MONTESARCHIO Piazza San Francesco, 82016 Montesarchio (BN) 0824.892200, 0824.892290 info@comune.montesarchio.bn.it - http: www.comune.montesarchio.bn.it SETTORE POLITICHE SOCIALI ED EDUCATIVE

Dettagli

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno SETTORE POLIZIA MUNICIPALE - COMMERCIO ORIGINALE

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno SETTORE POLIZIA MUNICIPALE - COMMERCIO ORIGINALE COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno Determina n. 50 del 21-03-2011 - pubblicata all'albo Pretorio comunale il 21.03.2011 SETTORE POLIZIA MUNICIPALE - COMMERCIO ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE

Dettagli

Programma Home Care Premium 2014 AVVISO

Programma Home Care Premium 2014 AVVISO Comune di Catania Comune di Misterbianco Comune di Motta S. Anastasia INPS Gestione Ex Inpdap Direzione Centrale Credito e Welfare DISTRETTO SOCIO SANITARIO N.16 Programma Home Care Premium 2014 AVVISO

Dettagli

Programma Home Care Premium 2012 AVVISO

Programma Home Care Premium 2012 AVVISO Comune di Catania Comune di Misterbianco Comune di Motta S. Anastasia INPS Gestione Ex Inpdap Direzione Centrale Credito e Welfare DISTRETTO SOCIO SANITARIO N.16 Programma Home Care Premium 2012 AVVISO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PREMESSA

AVVISO PUBBLICO PREMESSA AVVISO PUBBLICO Per la selezione di fornitori di prestazioni integrative a valere sul Progetto Home Care Premium 2014 per NON AUTOSUFFICIENTI INPS Ex Gestione INPDAP. PREMESSA Il Comune di Narni, con D.G.C.

Dettagli

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 1092 del 23/06/2014 SETTORE SERVIZI AI CITTADINI n. 317 ESECUTIVA Oggetto: DETERMINA A CONTRARRE PER L'ACQUISIZIONE DEI SERVIZI ASSISTENZIALI

Dettagli

triennale di dirigente del Servizio Programmazione Sociale e Integrazione Sociosanitaria alla dr.ssa Anna Maria Candela;

triennale di dirigente del Servizio Programmazione Sociale e Integrazione Sociosanitaria alla dr.ssa Anna Maria Candela; 1688 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PRO GRAMMAZIONE SOCIALE E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA 12 dicembre 2013, n. 645 D.G.R. n. 2578/2010 Progetto Qualify Care Puglia D.G.R. n. 758/2013 Approvazione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE DEL REGISTRO DEGLI ASSISTENTI FAMILIARI PER L INIZIATIVA HOME CARE PREMIUM

AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE DEL REGISTRO DEGLI ASSISTENTI FAMILIARI PER L INIZIATIVA HOME CARE PREMIUM Ambito N 23 Comune di Nola (Na) capofila IL PROGETTO AMBITO SOCIALE N23 UFFICIO DI PIANO AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE DEL REGISTRO DEGLI ASSISTENTI FAMILIARI PER L INIZIATIVA HOME CARE PREMIUM 2014 Premesso

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 134 DEL 28/08/2013 PROTOCOLLO GENERALE N. 64164 del 30/08/2013 CLASSIFICAZIONE: INCARICATO ALLA REDAZIONE: BERTOLDO SARA RESPONSABILE DEL SERVIZIO: CASTAGNARO

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE N 12 COMUNE CAPOFILA POZZUOLI AVVISO PUBBLICO

AMBITO TERRITORIALE N 12 COMUNE CAPOFILA POZZUOLI AVVISO PUBBLICO POZZUOLI BACOLI MONTE DI PROCIDA AMBITO TERRITORIALE N 12 COMUNE CAPOFILA POZZUOLI AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE DI UN REGISTRO PUBBLICO DI AGENZIE ACCREDITATE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO AI FINI DELL

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA DEL CONSORZIO N. 11 DEL 27.08.2014

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA DEL CONSORZIO N. 11 DEL 27.08.2014 Azienda USL 10 di Firenze - Comuni Zona Socio-Sanitaria del Mugello Società della Salute del Mugello C.F. e P. IVA 05517830484 Via Palmiro Togliatti, 29-50032 BORGO SAN LORENZO (FI) Tel. 0558451430 Fax

Dettagli

DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 49

DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 49 (All. A) DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 49 Carlentini Lentini Francofonte A.S.P. Siracusa Capofila ****************** AVVISO PUBBLICO SELEZIONE TRAMITE PROCEDURA COMPARATIVA PER TITOLI E COLLOQUIO PER IL CONFERIMENTO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 913 SETTORE Settore Welfare Cittadino NR. SETTORIALE 215 DEL 04/08/2015 OGGETTO: SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI AUTOSUFFICIENTI E NON. AFFIDAMENTO

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 323 del 03/07/2012

Delibera della Giunta Regionale n. 323 del 03/07/2012 Delibera della Giunta Regionale n. 323 del 03/07/2012 A.G.C. 20 Assistenza Sanitaria Settore 3 Interventi a favore di fasce socio-sanitarie particolarmente 'deboli' Oggetto dell'atto: "ADOZIONE DELLA SCHEDA

Dettagli

CITTA DI MONREALE Provincia di Palermo

CITTA DI MONREALE Provincia di Palermo CITTA DI MONREALE Provincia di Palermo CAPITOLATO SPECIALE AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL MODELLO PROGETTUALE HOME CARE PREMIUM 2012 ART. 1 - Oggetto dell appalto - Il presente Capitolato ha per oggetto

Dettagli

CITTÀ DI NARNI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 76 del 29-04-2015

CITTÀ DI NARNI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 76 del 29-04-2015 CITTÀ DI NARNI ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 76 del 29-04-2015 Oggetto: Progetto Home Care Premium 2014 - Avviso pubblico per la selezione di fornitori di ausili sanitari vari e strumenti

Dettagli

Città di Ugento Provincia di Lecce

Città di Ugento Provincia di Lecce Copia Città di Ugento Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Settore 1 - Affari Generali e Istituzionali N. 1807 Registro Generale DEL 29/12/2014 N. 935 Registro del Settore DEL 18/12/2014

Dettagli

AVVISO. Home Care Premium 2014. per la ricerca e il convenzionamento. di Ambiti Territoriali Sociali disponibili alla gestione convenzionata di

AVVISO. Home Care Premium 2014. per la ricerca e il convenzionamento. di Ambiti Territoriali Sociali disponibili alla gestione convenzionata di Direzione Centrale Credito e Welfare AVVISO Home Care Premium 2014 per la ricerca e il convenzionamento di Ambiti Territoriali Sociali disponibili alla gestione convenzionata di Progetti Innovativi e Sperimentali

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Giunta Regionale della Campania DECRETO DIRIGENZIALE DIPARTIMENTO Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. CAPO DIPARTIMENTO DIRETTORE GENERALE / DIRIGENTE STAFF DIPARTIMENTO DIRIGENTE UNITA

Dettagli

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno AREA TECNICA ORIGINALE

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno AREA TECNICA ORIGINALE COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno Determina n. 87 del 21-04-2015 - pubblicata all'albo Pretorio Comunale il 21-04-2015 AREA TECNICA ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL'AREA OGGETTO:

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Copia Nr. GENERALE 713 SETTORE Settore Socio Educativo NR. SETTORIALE 155 DEL 30/06/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE CERTIFICATO DI COLLAUDO TECNICO AMMINISTRATIVO DEL PROGETTO SERVIZIO

Dettagli

PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2012. perché non c è posto migliore della tua casa

PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2012. perché non c è posto migliore della tua casa PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2012 perché non c è posto migliore della tua casa IL PROGETTO HCP 2012 L'INPS Gestione Pubblica finanzia progetti innovativi e sperimentali di Assistenza Domiciliare per le persone

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 265 del 30-4-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 265 del 30-4-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 265 del 30-4-2015 O G G E T T O Home Care Premium 2014 Accordo con il Comune di Sossano Proponente: U.O.C. di Infanzia

Dettagli

Comune Capofila : VETRALLA

Comune Capofila : VETRALLA PROGETTI DI INTERVENTI E SERVIZI PER LE ESIGENZE DEI PICCOLI COMUNI APPARTENENTI AL DISTRETTO SOCIALE VT 4 -Anno 2010- Comune Capofila : VETRALLA Comuni di : Barbarano Romano Villa San Giovanni in Tuscia

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 00231/019 Servizio Vigilanza, Sicurezza, SFEP e Servizi Sociali

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 00231/019 Servizio Vigilanza, Sicurezza, SFEP e Servizi Sociali Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 00231/019 Servizio Vigilanza, Sicurezza, SFEP e Servizi Sociali CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 8 approvata

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE DI GAGLIANO DEL CAPO

AMBITO TERRITORIALE DI GAGLIANO DEL CAPO ALLEGATO A AMBITO TERRITORIALE DI GAGLIANO DEL CAPO 73034 Via P.tta del Gesù - Cod. Fisc. 81001150754 Tel./Fax 0833/548575 e-mail: ambito sociale.gaglianodelcapo@pec.rupar.puglia.it COMUNI DI: GAGLIANO

Dettagli

PROGETTO Assistenza B4 AVVISO PUBBLICO IN FAVORE DI ASSISTITI INPS - GESTIONE EX INPDAP

PROGETTO Assistenza B4 AVVISO PUBBLICO IN FAVORE DI ASSISTITI INPS - GESTIONE EX INPDAP Comune di Morcone Ente Capofila Distretto Sociale B4 Comuni del Distretto Sociale B4: Morcone Ente Capofila, Campolattaro, Casalduni, Castelpagano, Circello, Colle Sannita, Fragneto L Abate, Fragneto Monforte,

Dettagli

AMBITO SOCIO - SANITARIO C06

AMBITO SOCIO - SANITARIO C06 AMBITO SOCIO - SANITARIO C06 Comune capofila CASALUCE Aversa, Carinaro, Casaluce, Cesa, Gricignano d Aversa, Orta di Atella, Teverola, Sant Arpino, Succivo Tel.081/8911012 - Fax 081/8911033 BANDO DI GARA

Dettagli

Unione Lombarda dei comuni della Ciria Comuni di CORTE DE FRATI GRONTARDO OLMENETA

Unione Lombarda dei comuni della Ciria Comuni di CORTE DE FRATI GRONTARDO OLMENETA Deliberazione n 2 Adunanza del 29/01/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE OGGETTO: FORNITURA PASTI A DOMICILIO A FAVORE DI PERSONE RESIDENTI NEI COMUNI DLL'UNIONE - COOP. S. LUCIA ONLUS

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SER- VIZIO PROGRAMMAZIONE SOCIALE E INTE- GRAZIONE SOCIOSANITARIA 27 giugno 2013, n. 247

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SER- VIZIO PROGRAMMAZIONE SOCIALE E INTE- GRAZIONE SOCIOSANITARIA 27 giugno 2013, n. 247 23234 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 95 dell 11-07-2013 IRCCS Fondazione Casa Sollievo della Sofferenza Padre Pio Foggia; Azienda Sanitaria Locale BT - U.O.C. Oncologia Medica P.O. Barletta;

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ASSISTENTI FAMILIARI

AVVISO PUBBLICO ASSISTENTI FAMILIARI AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DEL REGISTRO PUBBLICO DI AMBITO DI ASSISTENTI FAMILIARI PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO SPERIMENTALE DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER I DIPENDENTI E PENSIONATI PUBBLICI ISCRITTI

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PRO GRAMMAZIONE SOCIALE E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA 9 giugno 2015, n. 254

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PRO GRAMMAZIONE SOCIALE E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA 9 giugno 2015, n. 254 24568 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 85 del 18 06 2015 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PRO GRAMMAZIONE SOCIALE E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA 9 giugno 2015, n. 254 DDG n. 134/2013 del

Dettagli

C O M U N E DI Z O P P O L A PROVINCIA DI PORDENONE

C O M U N E DI Z O P P O L A PROVINCIA DI PORDENONE C O M U N E DI Z O P P O L A PROVINCIA DI PORDENONE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA PATRIMONIO E LAVORI PUBBLICI REGISTRO Determinazioni nr. 91 Del 24/03/2014 Esecutiva dal 24/03/2014 OGGETTO:

Dettagli

CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO. DETERMINAZIONE Sett. 3 Area Servizi alla persona

CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO. DETERMINAZIONE Sett. 3 Area Servizi alla persona CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO DETERMINAZIONE Sett. 3 Area Servizi alla persona OGGETTO: LIQUIDAZIONE fattura Servizio Assistenza Domiciliare Anziani (SADA)- NOVEMBRE 2014- coop. GEA (CIG

Dettagli

COMUNE DI BOTTICINO Provincia di Brescia

COMUNE DI BOTTICINO Provincia di Brescia COMUNE DI BOTTICINO Provincia di Brescia DETERMINAZIONE N. 5 DATA DI EMISSIONE 28/01/2014 NUMERO DI SETTORE 1 ORIGINALE OGGETTO : ASSUNZIONE IMPEGNO DI SPESA PER SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 Deliberazione del Direttore Generale n. 13 del 08/01/2015 Il Direttore Generale dell.azienda U.L.S.S.

Dettagli

COMUNE DI LANCIANO ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Servizi Socio-Assistenziali AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI LANCIANO ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Servizi Socio-Assistenziali AVVISO PUBBLICO Home Care Premium 2012 Comune di Lanciano COMUNE DI LANCIANO ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Servizi Socio-Assistenziali AVVISO PUBBLICO PER L ISTITUZIONE DI

Dettagli

ASSEMBLEA DEI SOCI. Sindaco e Assessore delegato 1,62 X. Barbara Di Sciullo

ASSEMBLEA DEI SOCI. Sindaco e Assessore delegato 1,62 X. Barbara Di Sciullo ASSEMBLEA DEI SOCI Deliberazione n. 4 del 09.02.2015 OGGETTO: Progetto Home Care Premium 2014 Linee di indirizzo, accertamento e imputazione di spesa Ente rappresentato Nome e Cognome Carica Quote Presenti

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. SU PROPOSTA dell Assessore alle Politiche Sociali e Famiglia;

LA GIUNTA REGIONALE. SU PROPOSTA dell Assessore alle Politiche Sociali e Famiglia; Oggetto: Piano di utilizzazione annuale 2011 degli stanziamenti per il sistema integrato regionale di interventi e servizi sociali. Approvazione documento concernente Linee guida ai Comuni per l utilizzazione

Dettagli

Co.Ge.S.Co. Consorzio per la Gestione di Servizi Comunali

Co.Ge.S.Co. Consorzio per la Gestione di Servizi Comunali Oggetto: Determinazione a contrarre ai fini dell affidamento della gestione associata del Servizio di Assistenza Domiciliare Socio-assistenziale Anziani e Disabili - periodo: 01/01/2013-30/06/2015. IL

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 267 DEL 25/02/2015 INCARICATO ALLA REDAZIONE: Baglioni Paola RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Giammarchi Claudia SETTORE PROPONENTE: SETTORE SERVIZI SOCIALI E ABITATIVI

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 770 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 7 DEL 22/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 770 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 7 DEL 22/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 770 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 7 DEL 22/07/2014 OGGETTO: OGGETTO: SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA MEDIANTE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI VERGATO PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A. Cognome e Nome Carica Presente SINDACO DEGLI ESPOSTI GIULIANA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI VERGATO PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A. Cognome e Nome Carica Presente SINDACO DEGLI ESPOSTI GIULIANA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI VERGATO PROVINCIA DI BOLOGNA Comunicata ai Capigruppo C O P I A il Nr. Prot. APPROVAZIONE ACCORDO DI COLLABORAZIONE HOME CARE PREMIUM 2014 - PROGETTI INNOVATIVI

Dettagli

PLUS Distretto socio-sanitario di Iglesias ( Comuni di Buggerru, Domusnovas, Fluminimaggiore, Gonnesa, Iglesias, Musei, Villamassargia).

PLUS Distretto socio-sanitario di Iglesias ( Comuni di Buggerru, Domusnovas, Fluminimaggiore, Gonnesa, Iglesias, Musei, Villamassargia). PLUS Distretto socio-sanitario di Iglesias ( Comuni di Buggerru, Domusnovas, Fluminimaggiore, Gonnesa, Iglesias, Musei, Villamassargia). Home Care Premium gestione ex I gestione ex INPDAP- ha promosso

Dettagli

RENDE NOTO. Figure professionali richieste, compiti operativi, compensi previsti e durata.

RENDE NOTO. Figure professionali richieste, compiti operativi, compensi previsti e durata. COMUNI DEL DISTRETTO NORD AGNA NA CA LABRA BIVONGI CAMINI CA NOLO CAULONIA GI OIOSA JONI CA GROTT ERIA MAMMOLA MARINA DI GI OIOSA JO NI CA MA RT ONE M ONA ST ERA CE - PAZZA NO PLA CANI CA RIA CE ROCCELLA

Dettagli

COMUNE DI SANTA FIORA. Determinazione

COMUNE DI SANTA FIORA. Determinazione COPIA Determinazione n 88 in data 28/07/2012 COMUNE DI SANTA FIORA PROVINCIA DI GROSSETO Area Amministrativa Determinazione Oggetto: SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. PROROGA DEL CONTRATTO CON LA SOCIETA'

Dettagli

ACCREDITAMENTO DI ENTI NON PROFIT PER L EROGAZIONE, ATTRAVERSO VOUCHER, DI

ACCREDITAMENTO DI ENTI NON PROFIT PER L EROGAZIONE, ATTRAVERSO VOUCHER, DI DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N 7 PROVINCIA DI AGRIGENTO Santa Margherita B Menfi Sambuca di Sicilia Sciacca Caltabellotta Montevago A. S.P. Agrigento Capofila AVVISO ACCREDITAMENTO DI ENTI NON PROFIT PER

Dettagli

INTENDE PROCEDERE ALLA CREAZIONE DI UN ELENCO

INTENDE PROCEDERE ALLA CREAZIONE DI UN ELENCO Gestione ex Inpdap COMUNE DI CATANIA AVVISO PUBBLICO PER LA CREAZIONE DI UN ELENCO DI SOGGETTI ATTUATORI DI UN PROGETTO SPERIMENTALE DI ASSISTENZA DOMICILIARE IN FAVORE DI ASSISTITI INPDAP NON AUTOSUFFICIENTI

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 3 del 06/11/2013

Decreto Dirigenziale n. 3 del 06/11/2013 Decreto Dirigenziale n. 3 del 06/11/2013 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Direzione Generale 11 - Direzione Generale Istruzione, Formazione,Lavoro e Politiche Giovanili

Dettagli

COMUNE DI CATANIA. L anno duemilaquindici, il giorno trentuno del mese di agosto alle ore 10,00

COMUNE DI CATANIA. L anno duemilaquindici, il giorno trentuno del mese di agosto alle ore 10,00 COMUNE DI CATANIA VERBALE N 52/2015 OGGETTO: Affidamento della gestione del Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata in favore degli Anziani non autosufficienti nei Comuni del Distretto: Comune di

Dettagli

C o imi uà di Acquaviva Platani Provincia di Caltanissetta AVVISO

C o imi uà di Acquaviva Platani Provincia di Caltanissetta AVVISO ... Cs«MN!ÉSBlK!» ÌIÉMW i C o imi uà di Acquaviva Platani Provincia di Caltanissetta AVVISO II Comitato dei Sindaci del Distretto Socio Sanitario DIO ha stabilito di procedere all'affidamento del servizio

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. 225 del 28 luglio 2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. 225 del 28 luglio 2014 COMUNE DI BEINASCO Provincia di Torino Piazza Alfieri 7 10092 BEINASCO (TO) Tel. 011/39891 Fax 011/3989382 PEC: protocollo@comune.beinasco.legalmail.it ESTRATTO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 225 del 28

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 483 del 21/09/2012

Delibera della Giunta Regionale n. 483 del 21/09/2012 Delibera della Giunta Regionale n. 483 del 21/09/2012 A.G.C. 20 Assistenza Sanitaria Settore 3 Interventi a favore di fasce socio-sanitarie particolarmente 'deboli' Oggetto dell'atto: DISCIPLINA E DEFINIZIONE

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 25 DEL 23 GIUGNO 2008

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 25 DEL 23 GIUGNO 2008 DECRETO DIRIGENZIALE N. 257 del 4 giugno 2008 AREA GENERALE DI COORDINAMENTO DEMANIO E PATRIMONIO SETTORE PROVVE- DITORATO ED ECONOMATO - Proc. n. 459.07.Procedura aperta per l'affidamento del servizio

Dettagli

Città di Ugento Provincia di Lecce

Città di Ugento Provincia di Lecce Copia Città di Ugento Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Settore 3 - Lavori Pubblici e Manutenzione N. 126 Registro Generale N. 28 Registro del Settore Oggetto : PROGETTO DI TELEGESTIONE

Dettagli

CO:MV:Jv7E CDI ;4.çCJ(J(}tE1fl'O

CO:MV:Jv7E CDI ;4.çCJ(J(}tE1fl'O ",. '0'-, ',~. -'" ". "--,.'- - CO:MV:Jv7E CDI ;4.çCJ(J(}tE1fl'O Settore III - Servizi affa persona Seroizi sociafì (( fa nostra civi{tà contro i{ pizzo e r usura" DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE nr. reg.

Dettagli

REGISTRO DETERMINE SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO. Registro di Settore N. 32 del 04/03/2015

REGISTRO DETERMINE SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO. Registro di Settore N. 32 del 04/03/2015 ORIGINALE REGISTRO DETERMINE SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Registro di Settore N. 32 del 04/03/2015 OGGETTO : AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE, MEDIANTE PROCEDURA APERTA DELLA

Dettagli

SETTORE SOCIO-EDUCATIVO

SETTORE SOCIO-EDUCATIVO N. 382 del Reg.Gen C i t t à d i M o l f e t t a Provincia di Bari SETTORE SOCIO-EDUCATIVO Determinazione Dirigenziale COPIA N 62 in data 11/03/2013 OGGETTO: Progetto denominato Servizio di Monitoraggio

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006 APPALTI

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006 APPALTI BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006 APPALTI REGIONE CAMPANIA - Bando di gara per l acquisto di n. 2 macchine agricole per l Azienda Sperimentale Regionale Improsta. Importo

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COPIA COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 17 DEL 27/01/2015 OGGETTO: FORNITURA CARBURANTE PER I MEZZI COMUNALI. ADESIONE

Dettagli

COMUNE DI VALLARSA (PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO)

COMUNE DI VALLARSA (PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO) COMUNE DI VALLARSA (PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO) Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 250 del registro delibere Data 10.07.2015 OGGETTO: Proroga per il periodo dal 10.7.2015 al 10.7.2016

Dettagli

STRUTTURA ORGANIZZATIVA. SEDE SOCIALE: Via Giacomo Leopardi n. 141-95127 Catania P.IVA 03561290879

STRUTTURA ORGANIZZATIVA. SEDE SOCIALE: Via Giacomo Leopardi n. 141-95127 Catania P.IVA 03561290879 STRUTTURA ORGANIZZATIVA SEDE SOCIALE: Via Giacomo Leopardi n. 141-95127 Catania P.IVA 03561290879 AMMINISTRATORE FARAONE Maria Piera Adonella 333/1445980 SEGRETERIA AMMINISTRATIVA SCAFFO ALESSANDRO 392/8193220

Dettagli

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE SERVIZIO: DETERMINAZIONE C O P I A N. 932 11 ottobre 2012 OGGETTO: PLUS 21: POR FESR 2007-2013 Asse II - Linea di attività 2.2.2

Dettagli

B O L L E T T I N O F I T O S A N I T A R I O Z O N A L E

B O L L E T T I N O F I T O S A N I T A R I O Z O N A L E A.G.C. SVILUPPO ATTIVITÀ SETTORE PRIMARIO - SeSIRCA STAPA-CePICA di Salerno B O L L E T T I N O F I T O S A N I T A R I O Z O N A L E Edizione del Ce.S.A di Sala Consilina (Comuni di Auletta, Caggiano,

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA ACCELERATA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA ACCELERATA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA ACCELERATA (Categoria di servizio di cui all allegato II B del D.Lgs. 163/2006: Cat. 25, CPC 93) Codice Identificativo Gara (C.I.G.): 9014367006 per l Affidamento

Dettagli

Settore Welfare, lavoro e formazione professionale ********* DETERMINAZIONE

Settore Welfare, lavoro e formazione professionale ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settore Welfare, lavoro e formazione professionale ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STFORMLA 2935/2012 Determ. n. 2428 del 23/11/2012 Oggetto: PROGETTO C.R.E.ATIV.E - PROMOTING

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Bollettino Ufficiale della Regione Campania n 19 del 08 aprile 2002 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 15 marzo 2002 - Deliberazione n. 1079 - Area Generale di Coordinamento Att. Soc. - Ass.

Dettagli

PROVVEDIMENTO DEL DIRETTORE N. 92 DEL 14/10/2014

PROVVEDIMENTO DEL DIRETTORE N. 92 DEL 14/10/2014 Azienda USL 10 di Firenze - Comuni Zona Socio-Sanitaria del Mugello Società della Salute del Mugello C.F. e P. IVA 05517830484 Via Palmiro Togliatti, 29-50032 BORGO SAN LORENZO (FI) Tel. 0558451430 Fax

Dettagli

Distretto Socio Sanitario 0/23

Distretto Socio Sanitario 0/23 .. ) Distretto Socio Sanitario 0/23 COMUNE CAPOFILA DI NICOSIA UFFICIO SERVIZI SOCIALI Proposta di determina nr. ~28 del D4-oLt-èo15 DETERMINA DIRIGENZIALE N. 1...,{ O del ~ i APR. 2015 OGGETTO: L. 328/00-P.D.Z.

Dettagli

Azienda pubblica di servizi alla persona Città di Riva Riva del Garda VERBALE DI DETERMINAZIONE NR. 142 DEL DIRETTORE

Azienda pubblica di servizi alla persona Città di Riva Riva del Garda VERBALE DI DETERMINAZIONE NR. 142 DEL DIRETTORE Copia Prot. 002271 Azienda pubblica di servizi alla persona Città di Riva Riva del Garda VERBALE DI DETERMINAZIONE NR. 142 DEL DIRETTORE Oggetto: Adesione alla Convenzione Consip Carburanti rete Buoni

Dettagli

COMUNE DI SUELLI. Settore Socio Assistenziale SETTORE : Garau Massimiliano. Responsabile: 87 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 14 NUMERAZIONE GENERALE N.

COMUNE DI SUELLI. Settore Socio Assistenziale SETTORE : Garau Massimiliano. Responsabile: 87 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 14 NUMERAZIONE GENERALE N. COMUNE DI SUELLI SETTORE : Responsabile: Settore Socio Assistenziale Garau Massimiliano NUMERAZIONE GENERALE N. 87 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 14 in data 18/02/2014 OGGETTO: Servizio di assistenza domiciliare

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (SAD) Codice C.I.G. 0469648DC6

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (SAD) Codice C.I.G. 0469648DC6 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (SAD) Codice C.I.G. 0469648DC6 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Larino Comune capofila dell Ambito Territoriale di Larino Piazza

Dettagli

RESPONSABILE DEL SERVIZIO PILERI ANTONIO

RESPONSABILE DEL SERVIZIO PILERI ANTONIO COMUNE DI ERULA Provincia di Sassari C O P I A N. Gen. 229 Data: 10/04/2014 RESPONSABILE DEL SERVIZIO PILERI ANTONIO OGGETTO: Servizio prelievi ematochimici e riconsegna referti. Proroga servizio al 31/03/2014.

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SOCIOASSISTENZIALE, CULTURALE, SCOLASTICO E TRIBUTI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SOCIOASSISTENZIALE, CULTURALE, SCOLASTICO E TRIBUTI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SOCIOASSISTENZIALE, CULTURALE, SCOLASTICO E TRIBUTI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 210 DEL 03/06/2014 OGGETTO: PROGRAMMA DEGLI

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 177 DEL 09/05/2014 OGGETTO: INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI

Dettagli

COMUNE DI SINAGRA PROVINCIA DI MESSINA

COMUNE DI SINAGRA PROVINCIA DI MESSINA COMUNE DI SINAGRA PROVINCIA DI MESSINA N. 65 del Reg. Del 24.09.2015 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA OGGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI - LIQUIDAZIONE MESI DI LUGLIO E AGOSTO

Dettagli

C O M U N E D I I S C H I A

C O M U N E D I I S C H I A C O M U N E D I I S C H I A ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE Seduta del 11/05/2005 N. 114 OGGETTO: PROGETTO DI ''COMPLETAMENTO ED ADEGUAMENTO A NORMA DELLA SCUOLA ELEMENTRE MONTEMURRI

Dettagli

Prot.n. 8510/C1 Caltanissetta, 22/11/2013

Prot.n. 8510/C1 Caltanissetta, 22/11/2013 Prot.n. 8510/C1, 22/11/2013 Spett.le Credito Siciliano Agenzia 1 Via Elena n. 2 Banca Monte dei Paschi di Siena Spa V.le della Regione n. 28 Unicredit Spa Piazza Trento n. 8 Intesa San Paolo Spa Viale

Dettagli

C O M U N E D I M A R I A N O P O L I

C O M U N E D I M A R I A N O P O L I C O M U N E D I M A R I A N O P O L I Provincia di Caltanissetta COPIA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 73 del Registro Data 21.12.2010 OGGETTO: Autorizzazione rapporto di gestione della casa

Dettagli

COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO IL RESPONSABILE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO UFFICIO SERVIZI SCOLASTICI E SOCIALI DETERMINA N 412 DEL 13/11/22012. OGGETTO : LIQUIDAZIONE E PAGAMENTO FATT.

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNI SINDACI DELEGATI PRESENTI ASSENTI AGRIGENTO (COMUNE CAPOFILA) Marco Zambuto

COMUNI SINDACI DELEGATI PRESENTI ASSENTI AGRIGENTO (COMUNE CAPOFILA) Marco Zambuto DISTRETTO SOCIO SANITARIO D1 Comune capofila AGRIGENTO Aragona Comitini Favara Ioppolo Giancaxio - Porto Empedocle Raffadali - Santa Elisabetta Sant Angelo Muxaro Siculiana - Tel.0922 590244-fax 0922590204

Dettagli