#HtrK&-ffiH ffi&ffihffiaryw}t,

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "#HtrK&-ffiH ffi&ffihffiaryw}t,"

Transcript

1 lg i.+-l.! i:-::tr--.$ iog^*uad.5' #HtrK&-ffiH ffi&ffihffiaryw}t, Provincia di Agrigento DELIBERAZIONE DEL COMITATO DEI SINDACI DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO UE OGGETTO: Adesione al Progetto "HOME CARE relativi atti' PREMIUM 2014" e approvazione ffi o_-0r.t. m i I a q u att o r d i c i il giorno 10 a"t *ffiffit ore 10'00 nel Palaz:zo di Città e nella sala riunioni della Giunta, Distretto Socio-sanitario in seguito a regolare convocazione, si e-ri,rnito il comitato dei sindaci del D3 nelle seguenti Persone: CALocERo CaPoeni{co SANIA Rtra Accescto GIUSEPPE SAITO ASSBSSORE DELEGATO OAi, PRBSPEWTB nel DrstenrT o D3 ASSESSORE OBL COIT"IUNS Oi RAVANUSA AssessoRE ogt Cowt'te nt CAMPOBELLO DI LICATA ASSESSORE DEL COMUNP U NARO ASSESSORB NBI, COIAUI'IE DI CAMASTRA cotr.lu lla, u cesrro FILIPPO niser,vo RoeBRra ASSESSORE DEL COMUNE DI GROTIE DELEGATO pel cotr',tit'nssezuo STRAONPiNENTO DEL COMUNE DI Presiede la seduta l,assessore Calogero Capobianco.,delegato dal Sindaco del Comune di Canicatti, i n quatiiili pt"tia"nt"-de1 Comitato dei Sindaci; partecipa tu o.rru it'ju-u*"rr"r. ò;;;it- a-i Diétretto D3' la quale svolge' funzione di Segretario verbalizzante; Ii Presidente, constatata la sussist enza dehllrmero legale' Cichiara aperta ia riunione ed ii.rvita i convocati u a.tiu"r^r.,utt.ogg.il'*pti l"ai"íro, io"r...t'ione clelle clisposizioni il;;'*;;;.r piu',oli zo'''u"ex art' 11 t*gg* 328/2000

2 Proposta di deliberazione L'Avr,. Domenico Ferrante.Dirigente dei Servizi alla Città" sottopone al Comitato dei Sinclaci la seguente proposta di deliberazione: Pngl.resso che, ai sensi e per gli effetti del Decreto Ministeriale n , f inps Gestione Dipendenti Pubblici (ex INPDAP) ha tra i propri compiti istituzionali, I'erogazione di prestazioni sociali in favore dei dipendenti e dei pensionati pubblici e dei loro familiari; che con Determinazione Dirigenziale n. 56 del 03/12/2013 è stato pubblicato I'Awiso "Home Care Premium 2014", il Regolamento di Adesione e Gestione "Home Care Premium 2014" e relativi ' allegati, per la ricerca e il convenzionamento di Ambiti Territoriali Sociali disponibili alla gestione convenzionata di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare in favore di Utenti dell'inps - Gestione Dipendenti Pubblici non autosuffìcienti; f, s \E che il suddetto Avviso "Home Care Premium 2014'lpropone, ai soggetti competenti sul territorio, I'adesione a una forma di intervento "mista" che prevede il coinvolgimento diretto, sinergico e attivo della famigli4 dell'amministrazione Pubblica, dell'istituto e delle risorse sociali del co s iddetto " terzo settore" ; Rilevato: che il Progetto "Home Care Premium 2014" ha come oggetto interventi diretti consistenti in prestazioni economiche e di servizio, afferenti esclusivamente la sfera socio assistenziale di supporto alla disabilità, alla non autosuffi.cieruae allo stato di fragilità anche in un ottica di prevenzione, pur cogliendone I'eventuale necessariaintegrazione con la sfera sanitaria; che il Progetto "Home Care Premium 2014" ha, inoltre, lo scopo e la volontà di supportare la comunità degli utenti nell'affrontare, risolvere e gestire le difficoltà connesse allo status di non autosuffrcienza proprio o dei propri familiari, anche con attività di informazione, consulenza e formazione dei familiari e dei caregivers; Dato Atto: c{re il Comune di Canicatti, in qualità di Comune Capofila del Distretto Socio-Sanitario D3 (composto dai Comuni di: Canicattì, Camastra, Campobello di Licata, Castrofilippo, Grotte, Naro, Racalmuto e Ravanusa) e di Soggetto proponente, in data ha idoneamente presentato domanda di adesione al Progetto "Home Care Premium 2014" sottoscrivendo per accettazione il Regolamento di Adesione e Gestione "Home Care Premium 2014", allegato all'awiso sopra citato, dichiarando che qualora la richiesta di adesione fosse stata favorevolmente accolta sarebbero presi in carico un numero di soggetti beneficiari presumibilmente pari a 150 utenti per tutto il Disueno; che I'INPS - Direzione Centrale Credito e Weifare (Ex INPDAP) con nota-pec del24l0tl2014 ha comunicato che 1a suddetta domanrla di adesione e stata positivamente valutata ed accolta e che, pertanto, al Comune di Canicattì, in qualità di Comune Capofila del Distretto Socio-Sanitario D3 e di Soggetto proponente, è stata assegnata la somma di ,00 per le spese afferenti le attività gestionali di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare in favore di Utenti dell'inps * Gestione Dipendenti Pubblici non autosufficienti per un numero effettivo di utenti assegnati pertutto il Distretto pari a 120" nelie modalità prevíste dal Regolamento di Adesione e Cestione "Home Care Premir-Lrn 2014": ' il ' che in data27/02120i4 è stato trasureséo a rnezzopec I'Accordo di Collabot'azioue per la gestione tii Progetti Innovativi e Speriinentaii di Assistenza Domiciliare in favore di Utentí dell'inps - Gestione Dipendenti Pubblici non autosufficienti per un numero pari a 120 utenti, sottoscritto dal Sindaco del Comune di Canicattì, in rappresentanza dei Distretto Socio - Sanítario D3 e dal Direttore Centrale in rappresenlanzadell'ilrlps -Drezione Centrale Credito e'v/elfare;

3 fl COMITATO DEI SINDACI VTSTA la superiore proposta di deiiberazione lormulata dall' Avv. Domenico Ferrante,Dirigente dei Servizi alla Città; RITENUTA la proposta meritevole di accoglimento, per cui può adottarsi ['atto deliberativo; ATTESA la propria competenza ad adoffare il presente atto in esecuzione delte disposizioni contenute nel Piano dizona, ex art. i9 legge 328/2000; R>' w DELIBERA Aderire al Progetto dell'inps * Direzione Centraie Credito e Welfare - denominato "Home Care Premium 2074" per la gestione convenzionata di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare in favore di utenti dell'inps - Gestione Dipendenti Pubbtici non autosufflrcienri, in quanto si riconosce la validità del progetto medesimo, si condividono Ie finalità perseguite e si apptezza I'utiliG dell'attivazione degli interventi previsti aggiuntivi a quelli già messi in campo dal Distretto Socio - Sanitario D3 a favore delle persone fragiii; Prendere Atto (composto dai Comuni di: Canicattì, Camastr4 Campobello di Lícat4Castrofilippo, Grotte, Naro, Racalmuto e Ravanusa) e di Soggetto proponente, in data27/ ha idonearrrente presentato domanda di adesione al Progetto "Home Care Premium 2014" sottoscrivendo per accettazione il Regolamento di Adesione e Gestione "Home Care Premium 2014", allegato all'awiso sopra citato, allegati "A", "8", "C" al presente atto per costituirne parte integrante e sostanziale; 24 0UZAV ha comunicato che la suddena domanda di adesione è stata positivamente valutata ed accolta e che, pertanto, al Comune di Canicatti, in qualità di Comune Capofila del Distretto Socio-Sanitario D3 e di Soggetto proponente, è stata assegnata ta somma di ,00 per le spese afferenti le attività gestionali di Progetti lnnovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare in favore di Utenti dell'inps - Gestione Dipendenti Pubblici non autosufficienti per rm numero eflettivo di utenti assegnati per tutto il Distretto pari a 120, nelle modalitàpreviste dal Regolamento di Adesione e Gestione "Home Care Premium 2A74", allegato "D" al presente atto per costituirne parte integrante e sostanziale; Sperimentali di Assistenza Domiciliare in favore di Utenti dell'inps - Gestione Dipendenti Pubblici non autosufficienti per un numero pari a 120 utenti, da parte del Sindaco del Comune di Canicattì, in rappresentanza del Distretto Socio - Sanitario D3 e del Direttore Centale in rappresentarua dell'inps - Direzione Centrale Credito e Welfare, allegato "E" al presente atto per costituime parte integrante e sostanziale; Distretto Socio - Sanitario D3 e dei Comuni che lo compongono e che larealizzazione del Progefto awerrà secondo le disposizioni del Regolamento di Adesicine e Gestione "Horne Care Premium 2014" dell'inps (Allegato "8"); servizio a favole degli uteirti beneficiari, per la realizzazione degli interventi descritti nel Regolamento d'iadesione e Gestione "Home Care Premium2}l4", come previsto dail'accordo di Collaborazione, sono a carico deli'inps e, pertanto, non gravano sui bilanci dei Comuni del Distretto Socio -.,Sanitario D3;

4 Prendere Atto )> che il Comune di Canicattì, in qualità di Comune Capofila del Distretto Socio-Sanitario D3 (composto dai Comuni di: Canicattì. Camastra, Campobello di Licata, Castrofilippo. Grotte. Naro, Racaimuto e Ravanusa) e di Soggetto proponente, in data?7ll2l20l3 ha idoneamente presentato domanda di adesione al Progetto "Home Care Premium 2014" sottoscrivendo per accettazione il Regolamento di Adesione e Gestione "Home Care Premium 2014", allegato all'awiso sopra citato, allegati "A", "8", "C" al presente atto per costituime parte integrante e sostanziale; che I'INPS - Direzione Centrale Credito e Weifare (Ex INPDAP) con nota-pec del 24/01/2014 ha comunicato che la suddetta domanda di adesione è stata positivamente valutata ed accolta e che, pertanto, al Comune di Canicattì, in qualità di Comune Capofila del Distrefto Socio-Sanitario D3 e di Soggetto proponente, è stata assegnata la somma di ,00 per le spese afferenti le attività gestionali di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare in favore di Utenti dell'inps - Gestione Dipendenti Pubblici non autosuffrcienti per un numero effettivo di utenti assegnati per tutto il Distretto pui a 720, neile modalità previste dal Regolamento di Adesione e Gestione "Home Care Premium 2A14", allegato "D" a[ presente atto per costituirne parte integmnte e sostanziale; della sottoscrizione dell'accordo di Collaborazione per la gestione di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare in favore di Utenti dell'inps - Gestione Dipendenti Pubblici non autosufficienti per un numero pari a 120 utenti, da parte dei Sindaco del Comune di Canicattì, in rappresentanza del Distretto Socio - Sanitario D3 e del Direttore Centrale in rappresentanza dell'inps - Direzione Centrale Credito e Welfare, allegato "E" ai presente atto per costituirne parte integrante e sostanzial ; degli impegni derivanti dalla sottoscrizione dell'accordo di Collaborazione a carico del Distretto Socio - Sanitario D3 e dei Comuni che lo compongono e che larealizzazione del Progetto avvenà secondo le disposizioni del Regolamento di Adesione e Gestione "Home Care Premium 2014" dell'inps (Allegato "8"); che, ai sensi del citato Decreto Ministeriale n , tutte le prestazioni economiche e di servizio a favore degli utenti beneficiari, per Ia realizzazione degii interventi descritti nel Regolamento di Adesione e Gestione "Home Care Premium 2014", corne previsto dall'.dccordo di Collaborazione, sono a carico dell'inps e, pertanto, non gravano sui bilanci dei Comuni del Distretto Socio - Sanitario D3; Approvare tutti gli atti adottati e tutta I'attività svolta dagli Uffici del Comune di Canicattì, in qualità di Comune Capofila del Distretto Socio-Sanitario D3 afflerenti al Progetto "Home Care Premium 2014*. DnnB Arro che la presente non comporta, alcun onere a carico Distretto. 6F '9É W Aw. nte

5 che dalla sottoscrizione dell'accordo di Collaborazione discende, a carico del Distretto Socio - î Sanitario D3 e dei Comuni che lo compongono, una serie di irnpegni, tra i quali, a titolo esemplificativo: a) dare attuazione a[ programma di assistenza domiciliare in favore degli utenti INPS - Gestione Dipendenti Pubblici, secondo le modalità definite nel Regolamento di Adesione e gestione, allegato al l; Avv i so Home Care Premi um 20 4, parte inte grante deli'acco rdo di Collaborazione; b) garaptire l,assistenza a numero 120 utenti beneficiari dei piani socio assist enzialípresi in carico; c) pianilrcar e, organizzare e gestire tutte le attività descritte nel Regolamento di Adesione e. Gestione "Home Care Premium 2014"; d) attivare uno o piu sportelli di informazione e consulenza familiare definito "Sportello sociale- Segretariato sociale" ; e) disporre di un nucleo di valutazione - Case Manager; f) attivare in favore dei beneficiari attività di di informazione, consulenza e supporto di tutela legale; g) promuovere I'iniziativa all'interno del proprio ambito territoriale di competenza (Comuni del óistretto Socio-Sanitario D3) attraverso ogni strumento di comunicazione atto a coinvoigere i potenziali utenti e i ioro familiari; h) rendicontare periodicamente lo stato di avanzamento e 1o svolgimento delle attività. ed i costi gestionali sostenuti e le prestazioni effettivamente erogat ; che, ai sensi dei citato Decreto Ministerial e n , tutte Le prestazioni economiche e di servizio a favore degli utenti beneficiari, per la rcalizzazione degli interventi descritti nel Regolamepto di Adesione e Gestione "Hóme Care Premium 2014", come previsto dall'accordo di Coilaborazione, sono a carico dell'inps e, pertanto, non gravano sui bilanci dei Comuni del Distretto Socio - Sanitario D3; & Ritenuto necessario formalizzare la partecipazione del Distretto Socio-Sanitario D3 (composto dai Comuni di: Canicattì, Camastr4 Campobello di Licata, Castrofilippo, Grotte, Naro, Racalmuto e Ravanusa) al progetto dell'inps - Direzione Centrale Credito e Welfare - denominato "Home Care premium-?0l4" per la gestione convenzionata di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare in favore di urenti dell'inps - Gestione Dipendenti Pubblici non autosufficienti, iù quanto si riconosce la validità del progetto medesimo, si cor;.dividono le finalita perseguite e si ^ppr"rrul'utilità dell'attivazione degù interventi prwisti aggiuntivi a quelli già messi in campo dal Diitretto socio - sanitario D3 a favore delle persone fragili; PROPONE per le motivazioni esposte in narrativa: Aderire al progelto dellilnp&- Direzione centrale credito e welfare - d,enominato "Home Care premium zal4" pgr Ia lestione convenzionata di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assisterua Domiciliare in favòre íi utenti dell'inps - Gestione Dipendenti Pubblici non autosufficienti, in quanto si riconoscs la vafidità del'prbgetto medesimo, si condividono le fina1ità perseguite e si uppr"."ul'utilità dell, attivazion* d.gti interventi previsti aggiuntiví a quelli già messi in campo dal dùtretto Socio - Sanitario D3 a favore delie persone fragili;

6 y'r.ppéovare tutti gli atti adottati e tutta I'attività svolta dagli Uffìci del Comune di Canicatti. in qualità di Comune Capofila del Distretto Socio-sanitario D3 alferenti al Progetto "Home Care Premium Trasmettere la presente deliberazione ai Comuni del Distretto Socio Sanitario D3. da pubblicare all'albo Pretorio di ciascun Ente e sul sito informatíco. DaRe Arro che la presente non comporta, alcun onere a carico dei Bilanci dei Con'runi del Distretto. ì, 1.

7 IL COMITATO DEI SINDACI ttf>uy"enre ATTOSTATO DI PUBBLICAZIONE si attesta che Ia presente deliberazione e stata Pubblicata, h'hfll?î,pretorio ffiopiaaisindaci canicattis OlhU dei comuni del Distretto. di questo Comune ú2 WrY% a1 CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE Si certifica che ra presente deliberazione è stata pubblicata all'albo pretorio di questo comune dal." - - -,- ^ - é per 15 giorni consecutivi senza opposlzlonl e reclanìl- Canicartì, F.to Il SncRBrnRto GnNnn'cLn CoptL conforme u,l'orlginliln Canicattì

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 del 27/03/2013 Oggetto: ADESIONE ALL'AVVISO "HOME CARE PREMIUM 2012" PER LA GESTIONE DI PROGETTI INNOVATIVI E SPERIMENTALI

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 15 del Reg. Delib. N. 2216 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE f.to Liliana Monchelato IL SEGRETARIO COMUNALE f.to Livio Bertoia

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO (con i poteri spettanti alla Giunta Comunale)

C O P I A DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO (con i poteri spettanti alla Giunta Comunale) C I T T A D I S A R Z A N A Provincia della Spezia C O P I A DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO (con i poteri spettanti alla Giunta Comunale) N. 15 del 29.01.2013 OGGETTO:Gestione da parte del

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 265 del 30-4-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 265 del 30-4-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 265 del 30-4-2015 O G G E T T O Home Care Premium 2014 Accordo con il Comune di Sossano Proponente: U.O.C. di Infanzia

Dettagli

ASSEMBLEA DEI SOCI. Sindaco e Assessore delegato 1,62 X. Barbara Di Sciullo

ASSEMBLEA DEI SOCI. Sindaco e Assessore delegato 1,62 X. Barbara Di Sciullo ASSEMBLEA DEI SOCI Deliberazione n. 4 del 09.02.2015 OGGETTO: Progetto Home Care Premium 2014 Linee di indirizzo, accertamento e imputazione di spesa Ente rappresentato Nome e Cognome Carica Quote Presenti

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PESCARA CITTA' DI PESCARA ME:daglia d'qlo al Merito CÌl/i~i!!: COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 543 Del 12/08/2014 Oggetto: APPROVAZIONE PROGETTO HOME CARE PREMIUM

Dettagli

AVVISO. Home Care Premium 2014. per la ricerca e il convenzionamento. di Ambiti Territoriali Sociali disponibili alla gestione convenzionata di

AVVISO. Home Care Premium 2014. per la ricerca e il convenzionamento. di Ambiti Territoriali Sociali disponibili alla gestione convenzionata di Direzione Centrale Credito e Welfare AVVISO Home Care Premium 2014 per la ricerca e il convenzionamento di Ambiti Territoriali Sociali disponibili alla gestione convenzionata di Progetti Innovativi e Sperimentali

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI VERGATO PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A. Cognome e Nome Carica Presente SINDACO DEGLI ESPOSTI GIULIANA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI VERGATO PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A. Cognome e Nome Carica Presente SINDACO DEGLI ESPOSTI GIULIANA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI VERGATO PROVINCIA DI BOLOGNA Comunicata ai Capigruppo C O P I A il Nr. Prot. APPROVAZIONE ACCORDO DI COLLABORAZIONE HOME CARE PREMIUM 2014 - PROGETTI INNOVATIVI

Dettagli

AVVISO Home Care Premium 2012

AVVISO Home Care Premium 2012 INPS Gestione Ex Inpdap Direzione Centrale Credito e Welfare AVVISO Home Care Premium 2012 Per l adesione e la gestione di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare per l intervento

Dettagli

Aragona - Comitini - Favara - Joppolo Giancaxio - Porto Empedocle Raffadali - Realmonte - Santa Elisabetta - Sant'Angelo Muxaro Siculiana

Aragona - Comitini - Favara - Joppolo Giancaxio - Porto Empedocle Raffadali - Realmonte - Santa Elisabetta - Sant'Angelo Muxaro Siculiana , I i DISTRETTO SOCIO SANITARIO DI Comune capofila AGRIGENTO Aragona - Comitini - Favara - Joppolo Giancaxio - Porto Empedocle Raffadali - Realmonte - Santa Elisabetta - Sant'Angelo Muxaro Siculiana Dirigente

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 17 del Reg. Delib. N. 2326 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE f.to Valeria Antecini f.to Maddalena Sorrentino N. 141 REP. REFERTO

Dettagli

CITTÀ DI NARNI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 76 del 29-04-2015

CITTÀ DI NARNI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. 76 del 29-04-2015 CITTÀ DI NARNI ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 76 del 29-04-2015 Oggetto: Progetto Home Care Premium 2014 - Avviso pubblico per la selezione di fornitori di ausili sanitari vari e strumenti

Dettagli

Home Care Premium. perché non c è posto migliore della tua casa HOME CARE PREMIUM 2012:PROGETTO SPERIMENTALE E INNOVATIVO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Home Care Premium. perché non c è posto migliore della tua casa HOME CARE PREMIUM 2012:PROGETTO SPERIMENTALE E INNOVATIVO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Home Care Premium perché non c è posto migliore della tua casa Assistenza Domiciliare Inps Gestione Dipendenti Pubblici HOME CARE PREMIUM 2012:PROGETTO SPERIMENTALE E INNOVATIVO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI ROVIGO AVVISO PUBBLICO Comune di Rovigo Perché non c è posto migliore della tua casa Comuni del distretto n.1 : Arquà Polesine, Boara Pisani, Bosaro, Ceregnano, Costa di Rovigo, Crespino, Frassinelle Polesine, Gavello, Guarda

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 Deliberazione del Direttore Generale n. 13 del 08/01/2015 Il Direttore Generale dell.azienda U.L.S.S.

Dettagli

Home Care Premium. perché non c è posto migliore della tua casa HOME CARE PREMIUM 2012:PROGETTO SPERIMENTALE E INNOVATIVO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Home Care Premium. perché non c è posto migliore della tua casa HOME CARE PREMIUM 2012:PROGETTO SPERIMENTALE E INNOVATIVO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Home Care Premium perché non c è posto migliore della tua casa Assistenza Domiciliare Inps Gestione Dipendenti Pubblici HOME CARE PREMIUM 2012:PROGETTO SPERIMENTALE E INNOVATIVO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Dettagli

Programma Home Care Premium 2012 AVVISO

Programma Home Care Premium 2012 AVVISO Comune di Catania Comune di Misterbianco Comune di Motta S. Anastasia INPS Gestione Ex Inpdap Direzione Centrale Credito e Welfare DISTRETTO SOCIO SANITARIO N.16 Programma Home Care Premium 2012 AVVISO

Dettagli

Programma Home Care Premium 2014 AVVISO

Programma Home Care Premium 2014 AVVISO Comune di Catania Comune di Misterbianco Comune di Motta S. Anastasia INPS Gestione Ex Inpdap Direzione Centrale Credito e Welfare DISTRETTO SOCIO SANITARIO N.16 Programma Home Care Premium 2014 AVVISO

Dettagli

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania N 222 DEL 13 MARZO 2012 N 43 DEL 13/03/2012 DETERMINAZIONE DEL FUNZIONARIO RESPONSABILE OGGETTO: Approvazione avviso pubblico per i cittadini assistiti INPDAP residenti nel Comune di Biancavilla e nel

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA DEL CONSORZIO N. 11 DEL 27.08.2014

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA DEL CONSORZIO N. 11 DEL 27.08.2014 Azienda USL 10 di Firenze - Comuni Zona Socio-Sanitaria del Mugello Società della Salute del Mugello C.F. e P. IVA 05517830484 Via Palmiro Togliatti, 29-50032 BORGO SAN LORENZO (FI) Tel. 0558451430 Fax

Dettagli

CITTA DI CANICATTÌ (?ROVINCIé, Dr acrrcer,no)

CITTA DI CANICATTÌ (?ROVINCIé, Dr acrrcer,no) CITTA DI CANICATTÌ (?ROVINCIé, Dr acrrcer,no) DIREZIONE TV - SERVTZI ALLA CITTA DETERMINAZIONE DIRIGENZIA.LE o**rron"n f4 o* secrererra n.f,ll ou, f s rrg. lot5 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Oggetto: f lndíviduazione

Dettagli

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE SERVIZIO: DETERMINAZIONE C O P I A N. 958 26 novembre 2014 OGGETTO: PLUS 21: Progetto Home Care Premium 2012. Sportello Sociale:

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL COORDINAMENTO ISTITUZIONALE. RISULTANZE SEDUTA Seduta del: 17/02/2014 h: 15,00 nr: 10

DELIBERAZIONE DEL COORDINAMENTO ISTITUZIONALE. RISULTANZE SEDUTA Seduta del: 17/02/2014 h: 15,00 nr: 10 AMBITO DI MARTANO GESTIONE ASSOCIATA SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI http://www.ambitodimartano.it - mailto: ambito@comune.martano.le.it Sede legale in Martano - Piazzetta Giacomo Matteotti n. 12 info: 0836.575272

Dettagli

DELIBERAZIONE N IX / 1577 Seduta del 20/04/2011

DELIBERAZIONE N IX / 1577 Seduta del 20/04/2011 DELIBERAZIONE N IX / 1577 Seduta del 20/04/2011 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessori regionali ANDREA GIBELLI Vice Presidente GIULIO DE CAPITANI DANIELE BELOTTI ROMANO LA RUSSA GIULIO BOSCAGLI CARLO

Dettagli

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE SERVIZIO: DETERMINAZIONE C O P I A N. 1049 10 dicembre 2014 OGGETTO: PLUS 21 Progetto Home Care Premium 2012. Prestazioni integrative_

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 792 del 23-10-2014 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 792 del 23-10-2014 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 792 del 23-10-2014 O G G E T T O Implementazione Sportello Sociale di informazione nell'ambito del progetto Home Care

Dettagli

DETERMINA DIRIGENZIALE n. 15 del 30 agosto 2013 IL RESPONSABILE

DETERMINA DIRIGENZIALE n. 15 del 30 agosto 2013 IL RESPONSABILE CITTÀ DI SALA CONSILINA COMUNE CAPOFILA PIANO DI ZONA PER LO SVILUPPO SOCIALE DELL'AMBITO TERRITORIALE S10 (EX S4) UFFICIO DI PIANO VIA MEZZACAPO, 217 84036 SALA CONSILINA TEL. 0975-521180 FAX 0975-270168

Dettagli

CO:MV:Jv7E CDI ;4.çCJ(J(}tE1fl'O

CO:MV:Jv7E CDI ;4.çCJ(J(}tE1fl'O ",. '0'-, ',~. -'" ". "--,.'- - CO:MV:Jv7E CDI ;4.çCJ(J(}tE1fl'O Settore III - Servizi affa persona Seroizi sociafì (( fa nostra civi{tà contro i{ pizzo e r usura" DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE nr. reg.

Dettagli

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE SERVIZIO: DETERMINAZIONE C O P I A N. 647 13 luglio 2015 OGGETTO: PLUS 21 Progetto Home Care Premium 2014. Prestazioni integrative

Dettagli

Home Care Premium 2012

Home Care Premium 2012 Home Care Premium 2012 Per la gestione di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare per l intervento in favore di soggetti NON autosufficienti e fragili Utenti dell INPS - Gestione Ex

Dettagli

HOME CARE PREMIUM 2012 Assistenza Domiciliare Inps Gestione Dipendenti Pubblici

HOME CARE PREMIUM 2012 Assistenza Domiciliare Inps Gestione Dipendenti Pubblici 02025 Fiumata (RI) via del lago n 12 Cod. Fisc. 80005790573 Tel 0746/558191 - fax 0746/558103 www.saltocicolano.it e-mail: info@saltocicolano.it e-mai: saltocicolano@pec.it Ente Capofila Distretto Socio-Sanitario

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it 1/10 Unità proponente: ICSSS - Dirigente ICSSS Oggetto: Home Care Premium 2012 - Costituzione Elenco del volontariato sociale Responsabile del procedimento: Cinzia Calef ESERCIZIO 2013 Vedi allegato impegni

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 25 del 25.02.2013 OGGETTO : Partecipazione Avviso Pubblico Prevenzione e Contrasto ai Reati di Usura

Dettagli

MUNICIPIO DELLA CITTA DI NARO Provincia di Agrigento

MUNICIPIO DELLA CITTA DI NARO Provincia di Agrigento MUNICIPIO DELLA CITTA DI NARO Provincia di Agrigento DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 71 DEL 24/07/2014 OGGETTO : Costituzione tra i Comuni dell ex ATO AG3 di una Associazione Temporanea

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Sociali DIRETTORE GROSSI dott.ssa EUGENIA Numero di registro Data dell'atto 1890 27/11/2015 Oggetto : Progetto Home Care Premium 2014 - Approvazione

Dettagli

DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 49

DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 49 (All. A) DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 49 Carlentini Lentini Francofonte A.S.P. Siracusa Capofila ****************** AVVISO PUBBLICO SELEZIONE TRAMITE PROCEDURA COMPARATIVA PER TITOLI E COLLOQUIO PER IL CONFERIMENTO

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 00231/019 Servizio Vigilanza, Sicurezza, SFEP e Servizi Sociali

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 00231/019 Servizio Vigilanza, Sicurezza, SFEP e Servizi Sociali Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 00231/019 Servizio Vigilanza, Sicurezza, SFEP e Servizi Sociali CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 8 approvata

Dettagli

Azienda USL 10 di Firenze - Comuni Zona Socio-Sanitaria del Mugello PROVVEDIMENTO DEL DIRETTORE N. 70 DEL 20/08/2015

Azienda USL 10 di Firenze - Comuni Zona Socio-Sanitaria del Mugello PROVVEDIMENTO DEL DIRETTORE N. 70 DEL 20/08/2015 Azienda USL 10 di Firenze - Comuni Zona Socio-Sanitaria del Mugello Società della Salute del Mugello C.F. e P. IVA 05517830484 Via Palmiro Togliatti, 29-50032 BORGO SAN LORENZO (FI) Tel. 0558451430 Fax

Dettagli

PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2012. perché non c è posto migliore della tua casa

PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2012. perché non c è posto migliore della tua casa PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2012 perché non c è posto migliore della tua casa IL PROGETTO HCP 2012 L'INPS Gestione Pubblica finanzia progetti innovativi e sperimentali di Assistenza Domiciliare per le persone

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SERVIZI SOCIALI --- AREA ADULTI HANDICAP Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 854 del 28/11/2014 Registro del Settore N. 294 del 28/11/2014 Oggetto: Progetto Home care Premium - Rendicontazione

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Sociali DIRETTORE GROSSI dott.ssa EUGENIA Numero di registro Data dell'atto 1021 14/07/2015 Oggetto : Approvazione della spesa per la seconda tranche

Dettagli

PLUS Distretto socio-sanitario di Iglesias ( Comuni di Buggerru, Domusnovas, Fluminimaggiore, Gonnesa, Iglesias, Musei, Villamassargia).

PLUS Distretto socio-sanitario di Iglesias ( Comuni di Buggerru, Domusnovas, Fluminimaggiore, Gonnesa, Iglesias, Musei, Villamassargia). PLUS Distretto socio-sanitario di Iglesias ( Comuni di Buggerru, Domusnovas, Fluminimaggiore, Gonnesa, Iglesias, Musei, Villamassargia). Home Care Premium gestione ex I gestione ex INPDAP- ha promosso

Dettagli

PIANO DI AZIONE COESIONE PIANO DI INTERVENTO SERVIZI DI CURA PER L INFANZIA PRIMO RIPARTO DEL PROGRAMMA SERVIZI DI CURA

PIANO DI AZIONE COESIONE PIANO DI INTERVENTO SERVIZI DI CURA PER L INFANZIA PRIMO RIPARTO DEL PROGRAMMA SERVIZI DI CURA PIANO DI AZIONE COESIONE PIANO DI INTERVENTO SERVIZI DI CURA PER L INFANZIA PRIMO RIPARTO DEL PROGRAMMA SERVIZI DI CURA FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DEL PIANO DI INTERVENTO REGIONE SICILIA 1. DATI IDENTIFICATIVI

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PREMESSA

AVVISO PUBBLICO PREMESSA AVVISO PUBBLICO Per la selezione di fornitori di prestazioni integrative a valere sul Progetto Home Care Premium 2014 per NON AUTOSUFFICIENTI INPS Ex Gestione INPDAP. PREMESSA Il Comune di Narni, con D.G.C.

Dettagli

COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA

COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA ORIGINALE DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 133delReg.Delib. data 27.05.2015 OGGETTO: Distretto Socio Sanitario 44. Erogazione dei Servizi di

Dettagli

DESTINATARI DELL AVVISO E PRESTAZIONI DA EROGARE

DESTINATARI DELL AVVISO E PRESTAZIONI DA EROGARE AVVISO PUBBLICO PROPEDEUTICO ALLA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI SOGGETTI ATTUATORI DI PRESTAZIONI INTEGRATIVE PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 ASSISTENZA DOMICILIARE PER NON AUTOSUFFICIENTI INPS EX GESTIONE

Dettagli

COMUNE DI SANLURI PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO. Via Carlo Felice n.201 - telefono 070/93831 - telefax 070/9383226 SERVIZIO SOCIO CULTURALE

COMUNE DI SANLURI PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO. Via Carlo Felice n.201 - telefono 070/93831 - telefax 070/9383226 SERVIZIO SOCIO CULTURALE COMUNE DI SANLURI PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO Via Carlo Felice n.201 - telefono 070/93831 - telefax 070/9383226 SERVIZIO SOCIO CULTURALE UFFICIO SERVIZI SOCIALI Registro Generale Determinazioni n. 1669

Dettagli

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE SERVIZIO: DETERMINAZIONE C O P I A N. 646 13 luglio 2015 OGGETTO: PLUS 21. PROGETTO HCP 2014. PRESTAZIONI INTEGRATIVE. IMPEGNO DI

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ASSISTENTI FAMILIARI

AVVISO PUBBLICO ASSISTENTI FAMILIARI AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DEL REGISTRO PUBBLICO DI AMBITO DI ASSISTENTI FAMILIARI PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO SPERIMENTALE DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER I DIPENDENTI E PENSIONATI PUBBLICI ISCRITTI

Dettagli

COMUNI SINDACI DELEGATI PRESENTI ASSENTI AGRIGENTO (COMUNE CAPOFILA) Marco Zambuto

COMUNI SINDACI DELEGATI PRESENTI ASSENTI AGRIGENTO (COMUNE CAPOFILA) Marco Zambuto DISTRETTO SOCIO SANITARIO D1 Comune capofila AGRIGENTO Aragona Comitini Favara Ioppolo Giancaxio - Porto Empedocle Raffadali - Santa Elisabetta Sant Angelo Muxaro Siculiana - Tel.0922 590244-fax 0922590204

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Sociali DIRETTORE GROSSI dott.ssa EUGENIA Numero di registro Data dell'atto 482 01/04/2015 Oggetto : Progetto HOME CARE PREMIUM 2014: presa d'atto

Dettagli

COMUNE DI SANLURI PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO. Via Carlo Felice n.201 - telefono 070/93831 - telefax 070/9383226 SERVIZIO SOCIO CULTURALE

COMUNE DI SANLURI PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO. Via Carlo Felice n.201 - telefono 070/93831 - telefax 070/9383226 SERVIZIO SOCIO CULTURALE COMUNE DI SANLURI PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO Via Carlo Felice n.201 - telefono 070/93831 - telefax 070/9383226 SERVIZIO SOCIO CULTURALE UFFICIO DI PIANO Registro Generale Determinazioni n. 1263 del

Dettagli

COMUNE DI SCIACCA (Provincia di Agrigento) CAPOFILA DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO AG 7. Assistenza Domiciliare

COMUNE DI SCIACCA (Provincia di Agrigento) CAPOFILA DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO AG 7. Assistenza Domiciliare COMUNE DI SCIACCA (Provincia di Agrigento) CAPOFILA DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO AG 7 Assistenza Domiciliare Avviso Pubblico Per i dipendenti e pensionati pubblici, iscritti all INPS Gestione Dipendenti

Dettagli

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE SERVIZIO: DETERMINAZIONE C O P I A N. 650 13 luglio 2015 OGGETTO: PLUS 21. PROGETTO HCP 2014. PRESTAZIONI INTEGRATIVE. IMPEGNO DI

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Sociali DIRETTORE GROSSI dott.ssa EUGENIA Numero di registro Data dell'atto 976 03/07/2015 Oggetto : Approvazione della seconda tranche per l'affidamento

Dettagli

DISTRETTO SOCIO SANITARIO D3 COMUNE DI RAVANUSA (Provincia di Agrigento) Assistenza domiciliare anziani e disabili

DISTRETTO SOCIO SANITARIO D3 COMUNE DI RAVANUSA (Provincia di Agrigento) Assistenza domiciliare anziani e disabili DISTRETTO SOCIO SANITARIO D3 COMUNE DI RAVANUSA (Provincia di Agrigento) ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI E ALLA PERSONA Uffici Servizi Sociali Si avvisa la cittadinanza che sarà avviato il Progetto

Dettagli

ACCREDITAMENTO DI ENTI NON PROFIT PER L EROGAZIONE, ATTRAVERSO VOUCHER, DI

ACCREDITAMENTO DI ENTI NON PROFIT PER L EROGAZIONE, ATTRAVERSO VOUCHER, DI DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N 7 PROVINCIA DI AGRIGENTO Santa Margherita B Menfi Sambuca di Sicilia Sciacca Caltabellotta Montevago A. S.P. Agrigento Capofila AVVISO ACCREDITAMENTO DI ENTI NON PROFIT PER

Dettagli

REGISTRO DISTRETTUALE DEL VOLONTARIATO SOCIALE per la realizzazione nel Distretto Socio Sanitario D1 di Agrigento

REGISTRO DISTRETTUALE DEL VOLONTARIATO SOCIALE per la realizzazione nel Distretto Socio Sanitario D1 di Agrigento DISTRETTO SOCIO SANITARIO D1 Comune capofila AGRIGENTO Aragona Comitini Favara Joppolo Giancaxio - Porto Empedocle Raffadali Realmonte - Santa Elisabetta Sant Angelo Muxaro Siculiana Gestione ex Inpdap

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2014 01048/019 Servizio Piano di Zona, Vigilanza e Sicurezza, Tutele, Agenzia SFEP

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2014 01048/019 Servizio Piano di Zona, Vigilanza e Sicurezza, Tutele, Agenzia SFEP Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2014 01048/019 Servizio Piano di Zona, Vigilanza e Sicurezza, Tutele, Agenzia SFEP CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico

Dettagli

Piazza/Via/Largo CAP Città

Piazza/Via/Largo CAP Città Home Care Premium 2011 Proposta Progettuale (da predisporre su carta intestata del soggetto proponente e sottoscrivere in ogni pagina) Alla Direzione Regionale Inpdap Titolo del progetto (se definito)

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Sociali DIRETTORE GROSSI dott.ssa EUGENIA Numero di registro Data dell'atto 2137 21/12/2015 Oggetto : Approvazione della spesa per l'affidamento

Dettagli

Num. 71 Num Protocollo. Data 13/04/2015 Data Protocollo

Num. 71 Num Protocollo. Data 13/04/2015 Data Protocollo AMBITO SOCIO - SANITARIO C06 Comune capofila CASALUCE Aversa, Carinaro, Casaluce, Cesa, Gricignano d Aversa, Sant Arpino, Orta di Atella, Teverola, Succivo Tel.081-8911012 -Fax 081/-8911033 COPIA DETERMINAZIONE

Dettagli

INPS Gestione Dipendenti Pubblici

INPS Gestione Dipendenti Pubblici Assistenza domiciliare ai non Autosufficienti Progetti innovativi per l assistenza domiciliare Per dipendenti pubblici, pensionati pubblici e i loro familiari non autosufficienti INPS Gestione Dipendenti

Dettagli

AVVISO PUBBLICO REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA GESTIONALI DEL PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014

AVVISO PUBBLICO REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA GESTIONALI DEL PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 Municipio IX U.O. SECS Servizio Sociale AVVISO PUBBLICO REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA GESTIONALI DEL PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 Il Municipio Roma IX ha aderito (Atto di Adesione prot. n.109791 del

Dettagli

PROGETTO Assistenza B4 AVVISO PUBBLICO IN FAVORE DI ASSISTITI INPS - GESTIONE EX INPDAP

PROGETTO Assistenza B4 AVVISO PUBBLICO IN FAVORE DI ASSISTITI INPS - GESTIONE EX INPDAP Comune di Morcone Ente Capofila Distretto Sociale B4 Comuni del Distretto Sociale B4: Morcone Ente Capofila, Campolattaro, Casalduni, Castelpagano, Circello, Colle Sannita, Fragneto L Abate, Fragneto Monforte,

Dettagli

COMUNE DI ALTOFONTE Copia della deliberazione della Giunta Municipale

COMUNE DI ALTOFONTE Copia della deliberazione della Giunta Municipale COMUNE DI ALTOFONTE Copia della deliberazione della Giunta Municipale Anno 2012 del Registro OGGETTO: VARIAZIONE AL P.E.G.: IMPINGUAMENTI DEI GAP. 1910, GAP. 1850, GAP. 2010 E GAP. 2120 MEDIANTE STORNO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Determinazione Dirigenziale n. 1410 del 11/11/2013 SI RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO. Determinazione Dirigenziale n. 1410 del 11/11/2013 SI RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2012 AMBITI TERRITORIALI SOCIALI 21 E 23 ISTITUZIONE DEL REGISTRO DEGLI ASSISTENTI FAMILIARI, DEGLI EDUCATORI DOMICILIARI E AGENZIE PER IL LAVORO Determinazione

Dettagli

DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE

DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI Provincia di Ragusa OGGETTO: Modifica parziale della Deliberazione G.M. n. 133 del 27/05/2015 recante come oggetto: "Distretto socio-sanitario

Dettagli

PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 ASSISTENZA DOMICILIARE (DAL 1 MARZO 2015 AL 30 NOVEMBRE 2015)

PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 ASSISTENZA DOMICILIARE (DAL 1 MARZO 2015 AL 30 NOVEMBRE 2015) PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 ASSISTENZA DOMICILIARE (DAL 1 MARZO 2015 AL 30 NOVEMBRE 2015) L Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha aderito, anche per l'anno 2015, all iniziativa Home Care Premium

Dettagli

11/06/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 47. Regione Lazio

11/06/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 47. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 19 maggio 2015, n. G06020 Progetto "Home Care Premium" 2014, INPS - Gestione ex Inpdap

Dettagli

CITTA DI PIAZZA ARMERINA (Provincia Regionale di Enna)

CITTA DI PIAZZA ARMERINA (Provincia Regionale di Enna) CITTA DI PIAZZA ARMERINA (Provincia Regionale di Enna) Verbale del Registro delle Deliberazioni della Giunta Comunale N. 245 Reg. Data 03/11/2009 Oggetto: EROGAZIONE CONTRIBUTO PER SPESE FUNEBRI. L anno

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO -----------------------

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- Verbale n. 17 Adunanza 14 maggio 2013 OGGETTO: PROTOCOLLO DI INTESA SOTTOSCRITTO TRA PROVINCIA DI TORINO, COMUNE DI TORINO, CONSORZIO INTERCOMUNALE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Il Sindaco del Comune Capofila del Distretto Socio-Sanitario n. 2 Paola - Cetraro

AVVISO PUBBLICO. Il Sindaco del Comune Capofila del Distretto Socio-Sanitario n. 2 Paola - Cetraro AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE NEL REGISTRO PUBBLICO DEGLI EDUCATORI DOMICILIARI DEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO N. 2 PAOLA-CETRARO ASP DI COSENZA COMPRENDENTE I COMUNI DI ACQUAPPESA, BONIFATI, CETRARO,

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - Copia 10 - VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 10 Del 14.01.2009 OGGETTO: PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN FAVORE DELLE FAMIGLIE NUMEROSE PER

Dettagli

DISTRETTO SOCIO-SANITARIO RM G 6

DISTRETTO SOCIO-SANITARIO RM G 6 DISTRETTO SOCIO-SANITARIO RM G 6 ACCORDO DI PROGRAMMA TRA I COMUNI DI ARTENA, CARPINETO ROMANO, COLLEFERRO, GAVIGNANO, GORGA, LABICO, MONTELANICO, SEGNI, VALMONTONE- XVIIIª COMUNITA MONTANA MONTI LEPINI

Dettagli

CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO. DETERMINAZIONE Sett. 3 Area Servizi alla persona

CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO. DETERMINAZIONE Sett. 3 Area Servizi alla persona CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO DETERMINAZIONE Sett. 3 Area Servizi alla persona OGGETTO: Liquidazione compensi ai Consulenti del Progetto Home Care Premium 2012: Sociologi e Assistenti Sociali

Dettagli

COMUNE DI ROSETO DEGLI ABRUZZI Provincia di Teramo

COMUNE DI ROSETO DEGLI ABRUZZI Provincia di Teramo COMUNE DI ROSETO DEGLI ABRUZZI Provincia di Teramo SETTORE I Servizi Scolastici Servizi Sociali e Culturali Sport Turismo ERP (Assegnazione alloggi) Personale e Organizzazione DETERMINAZIONE N. 821 del

Dettagli

copia n 041 del 21.02.2013

copia n 041 del 21.02.2013 CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 041 del 21.02.2013 OGGETTO : RETE DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO SUL TERRITORIO COMUNALE. PROPOSTA DI PROTOCOLLO D

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A Comune di Vicenza Protocollo Generale I COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE DIGITALE Protocollo N.0031441/2015 del 30/03/2015 Firmatario: CLAUDIA GIAMMARCHI INCARICATO ALLA REDAZIONE:

Dettagli

COMUNE DI GIULIANA Provincia Palermo

COMUNE DI GIULIANA Provincia Palermo COMUNE DI GIULIANA Provincia Palermo CODICE FISCALE 02655100820 www.comune.giuliana.pa.it e-mail: comunedigiuliana@alice.it tei. 0918356357 Fax 0918356077 AREA AMMINISTRATIVA - SETTORE AFFARI GENERALI

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL SEGRETARIO GENERALE

AVVISO PUBBLICO IL SEGRETARIO GENERALE Prot. gen. n. 2639 del 17 febbraio 2015 ENTE CAPOFILA SAN GIORGIO DEL SANNIO AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE DI UN REGISTRO PUBBLICO PER ASSISTENTI FAMILIARI AI FINI DELL EROGAZIONE DI PRESTAZIONI DI ASSISTENZA

Dettagli

CITTA DI PIAZZA ARMERINA (Provincia Regionale di Enna)

CITTA DI PIAZZA ARMERINA (Provincia Regionale di Enna) CITTA DI PIAZZA ARMERINA (Provincia Regionale di Enna) Verbale del Registro delle Deliberazioni della Giunta Comunale N. 117 Reg. Data 30/05/2011 Oggetto: Contributo Associazione Centro di Ascolto del

Dettagli

COMUNE DI MONTEROSSO ALMO ( Provincia di Ragusa)

COMUNE DI MONTEROSSO ALMO ( Provincia di Ragusa) REG. DELIB. N. 95 DEL 22/05/2015 COMUNE DI MONTEROSSO ALMO ( Provincia di Ragusa) *********** DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE - COPIA OGGETTO: Distretto Socio-Sanitario 44 - Erogazione servizi di

Dettagli

COMUNE DI PRAIANO Provincia di Salerno

COMUNE DI PRAIANO Provincia di Salerno COMUNE DI PRAIANO Provincia di Salerno COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 6 del Reg Data 22/01/2014 OGGETTO: ART.27 LEGGE 448/98 : FORNITURA GRATUITA O SEMIGRATUITA DEI LIBRI DI TESTO PER L A.S.

Dettagli

triennale di dirigente del Servizio Programmazione Sociale e Integrazione Sociosanitaria alla dr.ssa Anna Maria Candela;

triennale di dirigente del Servizio Programmazione Sociale e Integrazione Sociosanitaria alla dr.ssa Anna Maria Candela; 1688 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PRO GRAMMAZIONE SOCIALE E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA 12 dicembre 2013, n. 645 D.G.R. n. 2578/2010 Progetto Qualify Care Puglia D.G.R. n. 758/2013 Approvazione

Dettagli

PIANO SOCIALE DI ZONA. Sezione anagrafica Procedimento Amministrativo

PIANO SOCIALE DI ZONA. Sezione anagrafica Procedimento Amministrativo PIANO SOCIALE DI ZONA Sezione anagrafica Procedimento Amministrativo DIREZIONE Area 6 TEL. CASELLA DI POSTA ELETTRONICA PEC 0874-405578 vincenzo.demarco@comune.campobasso.it comune.campobasso.ambitosociale@pec.it

Dettagli

VIA UMBERTO I, 30 C.F. e P. IVA 01277110837 N. 44 Del 19/06/2009 OGGETTO: Dipendente comunale. Collocamento a riposo per inabilità assoluta e permanente allo svolgimento di qualsiasi attività lavorativa

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie Canosa Margherita di S. - Minervino S. Ferdinando di P. - Spinazzola Trani - Trinitapoli) 76123 A N D

Dettagli

REGISTRO DEL VOLONTARIATO SOCIALE

REGISTRO DEL VOLONTARIATO SOCIALE 1 - perché non c è posto migliore della tua casa - REGISTRO DEL VOLONTARIATO SOCIALE per la realizzazione negli ambiti sociali n18 Sulmona e n. 17 Comunità Montana Peligna del progetto Inps/Gestione ex

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE N 12 COMUNE CAPOFILA POZZUOLI AVVISO PUBBLICO

AMBITO TERRITORIALE N 12 COMUNE CAPOFILA POZZUOLI AVVISO PUBBLICO POZZUOLI BACOLI MONTE DI PROCIDA AMBITO TERRITORIALE N 12 COMUNE CAPOFILA POZZUOLI AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE DI UN REGISTRO PUBBLICO DI AGENZIE ACCREDITATE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO AI FINI DELL

Dettagli

DELIBERAZIONE del COMITATO DEI SINDACI

DELIBERAZIONE del COMITATO DEI SINDACI Ambito Sociale Territoriale n 3 Ente capofila Comunità Montana Catria e Nerone - Cagli Comuni di Acqualagna, Apecchio, Cagli, Cantiano, Piobbico DELIBERAZIONE COMITATO DEI SINDACI N 26 13.10.2003 Oggetto

Dettagli

ENTE CAPOFILA SAN GIORGIO DEL SANNIO AVVISO PUBBLICO

ENTE CAPOFILA SAN GIORGIO DEL SANNIO AVVISO PUBBLICO Prot. gen. N. 2918 del 23 febbraio 2015 ENTE CAPOFILA SAN GIORGIO DEL SANNIO AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE DI UN REGISTRO PUBBLICO DEL VOLONTARIATO SOCIALE NELL AMBITO DEL PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014

Dettagli

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELL ASSEGNO DI CURA AI DISABILI

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELL ASSEGNO DI CURA AI DISABILI COMUNE DI CENTO COMUNE CAPOFILA GESTIONALE SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE ALTO FERRARESE REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELL ASSEGNO DI CURA AI DISABILI 1 Art. 1 - Finalità La finalità

Dettagli

VIA UMBERTO I, 30 C.F. e P. IVA 01277110837 N. 08 Del 19/02/2009 OGGETTO: Acquisto materiale di cancelleria per gli uffici comunali. Imputazione della spesa. Assegnazione risorse all Economo Comunale.

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO PROVINCIA DI PALERMO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE. N. 35 del 03/06/2014

COMUNE DI COLLESANO PROVINCIA DI PALERMO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE. N. 35 del 03/06/2014 COMUNE DI COLLESANO PROVINCIA DI PALERMO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 35 del 03/06/2014 OGGETTO: Concessione contributo per i festeggiamenti in onore di San Antonio da Padova Anno

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 134 DEL 28/08/2013 PROTOCOLLO GENERALE N. 64164 del 30/08/2013 CLASSIFICAZIONE: INCARICATO ALLA REDAZIONE: BERTOLDO SARA RESPONSABILE DEL SERVIZIO: CASTAGNARO

Dettagli

RASSEGNA STAMPA DEL17 Febbraio 2015

RASSEGNA STAMPA DEL17 Febbraio 2015 Provincia di Napoli Ufficio Stampa e Comunicazione RASSEGNA STAMPA DEL17 Febbraio 2015 METROPOLIS METROPOLIS ROMA IL GIORNALE DI NAPOLI CRONACHE DI NAPOLI CRONACHE DI NAPOLI Home care, progetto dell Inps:

Dettagli

CITTA DI PIAZZA ARMERINA (Provincia Regionale di Enna)

CITTA DI PIAZZA ARMERINA (Provincia Regionale di Enna) CITTA DI PIAZZA ARMERINA (Provincia Regionale di Enna) Verbale del Registro delle Deliberazioni della Giunta Comunale N. 91 Reg. Data 11/05/2009 Oggetto: Contributo di. 1.500,00 all Associazione Italiana

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE DI GAGLIANO DEL CAPO

AMBITO TERRITORIALE DI GAGLIANO DEL CAPO ALLEGATO A AMBITO TERRITORIALE DI GAGLIANO DEL CAPO 73034 Via P.tta del Gesù - Cod. Fisc. 81001150754 Tel./Fax 0833/548575 e-mail: ambito sociale.gaglianodelcapo@pec.rupar.puglia.it COMUNI DI: GAGLIANO

Dettagli