Categoria 7/Classe F Capacità e flessibilità di nuova generazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Categoria 7/Classe F Capacità e flessibilità di nuova generazione"

Transcript

1 Categoria 7/Classe F Capacità e flessibilità di nuova generazione L approvazione dell edizione 2 di ISO/IEC 11801, IEC e IEC indica che è stato ormai definito e completato uno standard per sistemi e componenti di categoria 7/Classe F. Il cablaggio standardizzato è completamente schermato ovvero ogni coppia è schermata ed è analogamente schermato l intero cavo. In questo modo viene fornito un livello di funzionalità non raggiungibile con cablaggi UTP (Unshielded Twisted Pair) non schermati. Ad esempio, ogni coppia all interno del cablaggio è in grado di supportare una propria applicazione senza disturbare le altre coppie all interno dello stesso cablaggio. Lo standard internazionale IEC , relativo all interfaccia utilizzata nel connettore Siemon TERA, è stato pubblicato e specificato per i cablaggi di classe F in ISO/IEC e per i cablaggi BTC nella bozza ISO/IEC Queste pubblicazioni ISO e IEC confermano positivamente la superiorità tecnica dell interfaccia TERA, ora utilizzabile su scala mondiale in piena conformità con gli standard internazionali. Parte integrante della soluzione di cablaggio 10G ip di Siemon, il connettore TERA fornisce una larghezza di banda quasi doppia in confronto alla larghezza di banda indicata dalle specifiche della categoria 7/classe F. Mentre le specifiche correnti caratterizzano le prestazioni dei connettori fino a 600 MHz, TERA fornisce una larghezza di banda superiore a 1,2 GHz per coppia. Questa larghezza di banda aggiuntiva è cruciale per applicazioni impegnative quali il video a larga banda, con requisiti di frequenza superiore pari a 862 MHz, oppure la convergenza di video, voce e dati su un unica coppia. I connettori TERA sono disponibili in opzioni a 1, 2 e 4 coppie per il supporto di più applicazioni su una presa a 4 coppie. Le prese TERA possono essere utilizzate sia nell area di lavoro che nel permutatore. Figura 1 Connettore Siemon TERA Categoria 7/classe F

2 Il connettore Siemon TERA utilizza un design a quadrante con una coppia terminata in ogni quadrante isolato internamente. In questo modo l utente finale dispone di numerose opzioni di configurazione con lo stesso cablaggio grazie alla disponibilità di applicazioni esistenti e emergenti. Una coppia è necessaria per il servizio telefonico. Due coppie sono necessarie per la trasmissione dati a 10/100 Mbps e la coppia rimanente può essere utilizzata per applicazioni video o altre applicazioni. Se l utente desidera utilizzare dati a 1Gb/s o 10Gb/s, saranno utilizzate tutte le quattro coppie. Il quadrante schermato dell interfaccia TERA è superiore al connettore di tipo RJ-45 grazie all isolamento di diafonia tra ogni quadrante. Le stazioni di lavoro dispongono generalmente di due cablaggi, uno per il telefono e uno per i dati. Si prevede che la presa telecomunicazioni con tutte le quattro coppie su un unico cablaggio con terminazione per 1Gb/s sarà compatibile con 10Gb/s non appena sarà disponibile la bozza dello standard. Un secondo cavo a 4 coppie può fornire una varietà di altre applicazioni quali servizi telefonici, periferiche Ethernet, videoconferenza ecc. Sezione di un cavo completamente schermato La schermatura all interno di un cavo STP, denominato anche cavo Pimf (Pairs in metal foil) elimina virtualmente la diafonia tra le coppie consentendo ad applicazioni rumorose di funzionare senza disturbare altri servizi eseguiti sullo stesso cavo. Questo aspetto è particolarmente importante in ambienti quali officine di produzione in cui le apparecchiature producono elevati livelli di interferenza elettromagnetica (EMI). Oltre a prevenire le interferenze tra le coppie interne del cablaggio, la schermatura di ogni coppia e intorno al cavo consente di migliorare le comunicazioni impedendo ai disturbi l ingresso nel cablaggio. Figura 2 Sezione di un cavo schermato Nella Figura 2 è riportata una soluzione completamente schermata, richiesta per applicazioni con larghezza di banda superiore e per applicazioni multiple in esecuzione sul medesimo cablaggio a 4 coppie. Oltre a trasmettere dati ad alta velocità, viene anche aumentato l intervallo di frequenza dei cablaggi di categoria 7/classe F. I cablaggi di categoria 5e/classe D, ad esempio, sono specificati per 100MHz, i cablaggi di categoria 6/classe E sono specificati per 250MHz e i cablaggi di categoria 7 sono specificati per 600MHz. Il connettore TERA di Siemon fornisce prestazioni migliorate fino a 1200 MHz o 1,2GHz. In questo modo l utente finale può fornire al desktop un singolo cablaggio con voce, dati ad alta velocità e 2

3 video a larga banda. Ogni coppia schermata è terminata in un quadrante isolato del connettore TERA. Questa soluzione di cablaggio altamente versatile fornisce cavi modulari compatibili retroattivamente con connettori RJ-11 e RJ-45 nelle configurazioni a 1, 2 o 4 coppie. Utilizzo delle coppie TERA Un applicazione relativamente nuova è la trasmissione televisiva xdsl. Le compagnie telefoniche iniziano a comprendere come i servizi VoIP (Voice over IP) abbiano determinato una modifica alla propria struttura dei profitti. La capacità di fornire trasmissioni televisive via xdsl o xdsle (l equivalente europeo) offre ai service provider un flusso di profitti aggiuntivo. Questo tipo di applicazione ha tutte le carte in regola per divenire in futuro una nuova applicazione per la teleconferenza e l apprendimento a distanza. Le trasmissioni utilizzano una singola coppia del cablaggio. In base alla modalità di implementazione, le trasmissioni possono essere visualizzate da un PC o un piccolo televisore. Il monitor TV separato offre all utente il vantaggio di non dovere condividere le risorse di elaborazione con la trasmissione, fornendo in tal modo una nuova dimensione ai prodotti collaborativi. Si prevede che il video on demand e il video a larga banda rappresenteranno una rivoluzione per le aziende. La possibilità di fornire training on demand ai dipendenti direttamente sul loro desktop consentirà di sviluppare al meglio l esperienza formativa. Gli utenti finali avranno la possibilità di avviare e interrompere le sessioni di training, rivedere, esaminare o ignorare le sezioni non pertinenti oppure già conosciute. Questi sistemi offrono un veloce ritorno sul capitale investito grazie al risparmio delle spese di viaggio e al recupero della produttività persa durante i trasferimenti. Il supporto di TERA a 1,2GHz consente l utilizzo di applicazioni per video a larga banda che richiedono una frequenza minima di 862MHz. I videotelefoni sono già diffusi e offrono ora una tecnologia più avanzata con migliori algoritmi di compressione e supporti di streaming. Questi telefoni utilizzano una coppia di cablaggio singola. Le più recenti versioni wireless consentono di liberare per altre applicazioni la coppia di cablaggio telefonica. È probabile che indipendentemente dal cablaggio o meno, questi telefoni acquisteranno popolarità con l introduzione delle nuove versioni IP. Le versioni future potranno includere utility di collaborazione, registrazione digitale dal vivo di conversazioni e anche trasmissioni televisive via telefono. La videosorveglianza rappresenta un settore in rapida crescita in quanto le aziende sono impegnate nella protezione del proprio capitale umano oltre che del patrimonio fisico e di dati. In aggiunta alla trasmissione di segnali video, le telecamere possono ora utilizzare coppie Ethernet. La capacità di utilizzare più telecamere su un singolo canale di cablaggio fornisce diverse opzioni di configurazione. Utilizzando una delle coppie di cablaggio è possibile aggiungere audio alla sorveglianza. Nelle aree altamente sensibili, è quindi possibile fornire un livello di sicurezza aggiuntivo che il solo 3

4 video non è in grado di offrire. Una coppia aggiuntiva può inoltre essere utilizzata per l autenticazione biometrica (ad esempio, scansione dell iride o delle impronte digitali) e il controllo dell accesso. I sistemi di building automation sono ora in grado di essere implementati attraverso un sistema di cablaggio strutturato e di fornire inoltre un unica soluzione di gestione integrata. In questo modo è possibile utilizzare sugli stessi canali di cablaggio che normalmente supportano voce e dati una serie di sistemi antincendio, salvavita e di sorveglianza, sistemi HVAC e altri sistemi utilizzati negli edifici. La progettazione a quadrante di TERA fornisce quattro coppie separate a disposizione di questi sistemi. In confronto all utilizzo di 4 cavi separati, questa soluzione consente risparmi significativi anche in termini di implementazione in quanto non richiede cavi e servizi di connettività separati per ogni servizio. Nel settore medicale, la NEMA (National Electrical Manufacturers Association) ha creato lo standard DICOM (Digital Imaging and Communications in Medicine) allo scopo di standardizzare la visualizzazione delle immagini. L era dei raggi X si avvia rapidamente alla fine. I più recenti dispositivi forniscono immagini digitali da stampare a manipolare su computer piuttosto che da stampare su pellicola. Con il progresso della tecnologia in questo settore che richiede banda e velocità sempre maggiori, queste immagini digitali diventeranno di dimensioni sempre maggiori. La capacità di fornire una soluzione schermata in questi ambienti di lavoro consente un livello aggiuntivo di protezione dei dati, isolando il canale di cablaggio da qualsiasi disturbo emesso dall apparecchiatura di scansione medicale. I data center e le reti per aree di archiviazione diventano sempre più sofisticati con l introduzione di numerose nuove apparecchiature e applicazioni. Per le aziende, la protezione e la memorizzazione dei dati non rappresentano un lusso ma una necessità. In alcuni paesi, la ridondanza è obbligatoria per legge in alcuni settori chiave ed è ormai adottata in un numero sempre crescente di paesi. Le dimensioni dei supporti di memorizzazione dati crescono in maniera esponenziale e il primo standard per i 10 Gb/s sarà adottato nel settembre 2003 dall IEEE, offrendo in tal modo una velocità di 10 Gb/s su cablaggi twinax per brevi distanze. Si è già iniziato a lavorare su una standard di 10 Gb/s per cablaggi a coppia intrecciata. La categoria 7/classe F attualmente soddisfa già i requisiti per queste velocità e si prevede il riconoscimento come standard di settore per il supporto di 10Gb/s su un canale in rame di 100 metri, a 4 connettori. Notevoli risparmi con TERA Una soluzione TERA può consentire al cliente un notevole risparmio in termini di costi. La possibilità di fornire più servizi attraverso un canale a cablaggio singolo consente di risparmiare manodopera e 4

5 materiale attraverso la riduzione del numero dei cavi, delle prese e dei pannelli patch necessari; è inoltre necessario un minore spazio per armadi per telecomunicazioni e data center. In questo modo è possibile aggiungere rapidamente sistemi in installazioni di grandi dimensioni o in aree affollate quali call center e centri di assistenza clienti. Naturalmente, l ammontare del risparmio dipende dalle applicazioni e da particolari configurazioni del sito ma grazie all ulteriore flessibilità e all accresciuta larga banda offerte da TERA, i clienti hanno ora a disposizione un numero maggiore di opzioni. In un caso, un cliente ha realizzato un risparmio del 66% in materiali di cablaggio e del 50% in manodopera, guadagnando 332m2 di spazio calpestabile grazie al risparmio in termini di ingombro di rack e terminazioni. Con questi significativi risparmi, al cliente rimane budget a sufficienza per portare una predisposizione in fibra ottica ai desktop per progetti di futura espansione. Caratteristiche della fibra Con richieste sempre crescenti di larghezza di banda, perché non portare la fibra al desktop? La fibra ha certamente alcune applicazioni specifiche. Una delle ragioni più importanti del cablaggio in rame è la capacità di fornire alimentazione via Ethernet alle periferiche di rete. I punti di accesso wireless (WAP), i telefoni e numerosi altri dispositivi in arrivo o già presenti sul mercato consentono di fornire alimentazione a bassa tensione attraverso uno switch e non attraverso una presa di alimentazione separata. Il vantaggio reale di questa tecnologia è rappresentato da un tempo di utilizzo migliorato durante i periodi di interruzione della fornitura di elettricità. Lo switch, fornito di alimentazione di riserva, consente le comunicazioni anche in caso di interruzione della fornitura elettrica nell edificio. Un altra questione è rappresentata dai costi. La condivisione di applicazioni su un cavo/presa, descritta come principale vantaggio del connettore TERA di categoria 7, non è possibile con i circuiti in fibra nell area di lavoro. I dispositivi per la fibra e le schede di rete sono comunque più costosi del rame. Vi sono certamente applicazioni in cui questo costo è giustificato ma non è questo il caso. La fibra al desktop non elimina la necessità di cablaggi in rame per telefoni e altre apparecchiature eventualmente necessarie nell area di lavoro. Alcuni clienti scelgono il meglio offerto da entrambe le soluzioni, fornendo uno o due cavi di categoria 7 e una predisposizione in fibra a ogni desktop. Qualsiasi opzione un azienda deciderà di implementare sarà certamente basata su esigenze particolari, limiti di budget e un analisi previsionale per determinare le possibilità future. Con le limitazioni di velocità dell ultimo miglio in via di scomparsa, le applicazioni hanno più spazio per crescere in maniere impensabili appena un anno fa. Le applicazioni del futuro e i modi in cui le aziende utilizzeranno queste applicazioni saranno certamente spettacolari. Siemon EMEA HQ & UK United Kingdom Tel: +44 (0) Siemon France Paris Tel: Siemon Deutschland Frankfurt Tel: +49 (0) Siemon Italia Milano Tel: +39 (02) The Siemon Company WP-Category 7-ITA Rev. A 1/04

Si introdurranno poi le topologie delle reti di calcolatori per capire meglio come gli apparati vengono interconnessi e secondo quali standard.

Si introdurranno poi le topologie delle reti di calcolatori per capire meglio come gli apparati vengono interconnessi e secondo quali standard. Pagina 1 di 8 Installare e configurare componenti hardware di rete Topologie di rete In questo approfondimento si daranno alcune specifiche tecniche per l'installazione e la configurazione hardware dei

Dettagli

Provincia autonoma di Trento. ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network)

Provincia autonoma di Trento. ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network) Provincia autonoma di Trento Servizio Semplificazione e Sistemi Informativi ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network) Pagina 1 di 11 INDICE 1 PREMESSA 2 LE COMPONENTI

Dettagli

Reti avanzate su IP per applicazioni sanitarie

Reti avanzate su IP per applicazioni sanitarie Reti avanzate su IP per applicazioni sanitarie C era una volta. I cambiamenti nel mondo della medicina hanno consentito passi in avanti impensabili solo alcuni anni fa. La cura del paziente ha beneficiato

Dettagli

TELEFONIA AZIENDALE, VIDEOSORVEGLIANZA, TRASMISSIONE DATI, CONNETTIVITÀ VOCE E INTERNET, CONSULENZA NELLE TELECOMUNICAZIONI AZIENDALI

TELEFONIA AZIENDALE, VIDEOSORVEGLIANZA, TRASMISSIONE DATI, CONNETTIVITÀ VOCE E INTERNET, CONSULENZA NELLE TELECOMUNICAZIONI AZIENDALI LA TUA GUIDA NELLE TELECOMUNICAZIONI TELEFONIA AZIENDALE, VIDEOSORVEGLIANZA, TRASMISSIONE DATI, CONNETTIVITÀ VOCE E INTERNET, CONSULENZA NELLE TELECOMUNICAZIONI AZIENDALI IL GRUPPO Costruire il successo

Dettagli

MEZZI TRASMISSIVI 1. Il doppino 2. Il cavo coassiale 3. La fibra ottica 5. Wireless LAN 7

MEZZI TRASMISSIVI 1. Il doppino 2. Il cavo coassiale 3. La fibra ottica 5. Wireless LAN 7 MEZZI TRASMISSIVI 1 Il doppino 2 Il cavo coassiale 3 La fibra ottica 5 Wireless LAN 7 Mezzi trasmissivi La scelta del mezzo trasmissivo dipende dalle prestazioni che si vogliono ottenere, da poche centinaia

Dettagli

INDICE 1. PREMESSA 1 2. SITUAZIONE ESISTENTE 2 3. INTERVENTI E DOTAZIONI 3 4. CABLAGGIO STRUTTURATO E TELEFONIA 4 5. PRESE TELEMATICHE RJ45 5

INDICE 1. PREMESSA 1 2. SITUAZIONE ESISTENTE 2 3. INTERVENTI E DOTAZIONI 3 4. CABLAGGIO STRUTTURATO E TELEFONIA 4 5. PRESE TELEMATICHE RJ45 5 INDICE pagina 1. PREMESSA 1 2. SITUAZIONE ESISTENTE 2 3. INTERVENTI E DOTAZIONI 3 4. CABLAGGIO STRUTTURATO E TELEFONIA 4 5. PRESE TELEMATICHE RJ45 5 6. DISTRIBUZIONE ORIZZONTALE 5 7. NODI DI RETE NUOVO

Dettagli

10 argomenti a favore dell over IP

10 argomenti a favore dell over IP Quello che i fornitori di telecamere analogiche non dicono 10 argomenti a favore dell over IP Le telecamere di rete non sono certo una novità, infatti il primo modello è stato lanciato nel 1996. Nei primi

Dettagli

TELEFONIA AZIENDALE, VIDEOSORVEGLIANZA, TRASMISSIONE DATI, CONNETTIVITÀ VOCE E INTERNET, CONSULENZA NELLE TELECOMUNICAZIONI AZIENDALI

TELEFONIA AZIENDALE, VIDEOSORVEGLIANZA, TRASMISSIONE DATI, CONNETTIVITÀ VOCE E INTERNET, CONSULENZA NELLE TELECOMUNICAZIONI AZIENDALI LA TUA GUIDA NELLE TELECOMUNICAZIONI TELEFONIA AZIENDALE, VIDEOSORVEGLIANZA, TRASMISSIONE DATI, CONNETTIVITÀ VOCE E INTERNET, CONSULENZA NELLE TELECOMUNICAZIONI AZIENDALI Operatore pubblico. ST è titolare

Dettagli

CCTV e Videosorveglianza su 10G ip

CCTV e Videosorveglianza su 10G ip CCTV e Videosorveglianza su 10G ip Background Con l aumentare della competitività nei più diversi settori, molte aziende si rendono conto di quanto sia necessario proteggere non solo i propri dati, ma

Dettagli

Sistemi e Tecnologie della Comunicazione

Sistemi e Tecnologie della Comunicazione Sistemi e Tecnologie della Comunicazione Lezione 9: strato fisico: mezzi trasmissivi 1 Mezzi trasmissivi Vedremo una panoramica sui diversi mezzi trasmissivi utilizzati tipicamente nelle reti di computer,

Dettagli

Esame di INFORMATICA

Esame di INFORMATICA Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Lezione 6 COS E UNA RETE Una rete informatica è un insieme di PC e di altri dispositivi che sono collegati tra loro tramite cavi oppure

Dettagli

Esame di INFORMATICA Lezione 6

Esame di INFORMATICA Lezione 6 Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Lezione 6 COS E UNA RETE Una rete informatica è un insieme di PC e di altri dispositivi che sono collegati tra loro tramite cavi oppure

Dettagli

Networking. Il cablaggio.

Networking. Il cablaggio. Networking. Il cablaggio. I cavi: caratteristiche, misure, posa e considerazioni pratiche. Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della provincia di Parma rfc@rfc.it - www.rfc.it

Dettagli

i nodi i concentratori le dorsali

i nodi i concentratori le dorsali RETI LOCALI Reti di computer collegati direttamente tra di loro in un ufficio, un azienda etc. sono dette LAN (Local Area Network). Gli utenti di una LAN possono condividere fra di loro le risorse quali

Dettagli

Perché le reti di calcolatori. Terminologia e classificazione delle reti. Reti aziendali Reti domestiche Reti Mobili

Perché le reti di calcolatori. Terminologia e classificazione delle reti. Reti aziendali Reti domestiche Reti Mobili Perché le reti di calcolatori Reti aziendali Reti domestiche Reti Mobili Terminologia e classificazione delle reti Tecnologia di trasmissione Scala della rete 2 Diffusione della tecnologia digitale Distribuzione,

Dettagli

RETI -ARGOMENTI. Prof.ssa D'Angelo - Ti presento le reti - www.meatim.eu

RETI -ARGOMENTI. Prof.ssa D'Angelo - Ti presento le reti - www.meatim.eu RETI -ARGOMENTI 1. Definizione di Internet dal punto di vista fisico 2. Definizione di Internet dal punto di vista logico 3. Le reti di accesso 4. I tre tipi di connessione 5. Le reti locali (L.A.N.) 6.

Dettagli

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti 2015 Un sistema di sicurezza evoluto 01 LA VIDEOSORVEGLIANZA 02 A COSA SERVE? 03 PERCHE GLOBAL SISTEMI La videosorveglianza è un evoluto sistema di

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 3

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 3 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15 Parte II Lezione 3 Giovedì 12-03-2015 Reti a commutazione di pacchetto datagram Le reti a commutazione

Dettagli

Esame di INFORMATICA COS E UNA RETE. Lezione 6 COMPONENTI DI UNA RETE VANTAGGI DI UNA RETE

Esame di INFORMATICA COS E UNA RETE. Lezione 6 COMPONENTI DI UNA RETE VANTAGGI DI UNA RETE Università degli Studi di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA A.A. 2008/09 COS E UNA RETE Una rete informatica è un insieme di PC e di altri dispositivi che sono collegati tra loro tramite

Dettagli

Sistemi di cablaggio evoluti: quando prestazioni e flessibilità richiedono di andare oltre i soliti schemi. di Antonio Martina martina@vem.

Sistemi di cablaggio evoluti: quando prestazioni e flessibilità richiedono di andare oltre i soliti schemi. di Antonio Martina martina@vem. Sistemi di cablaggio evoluti: quando prestazioni e flessibilità richiedono di andare oltre i soliti schemi di Antonio Martina martina@vem.com Sistemi di cablaggio evoluti Supporti trasmissivi per applicazioni

Dettagli

Patch Panel SMARTen 24 STP

Patch Panel SMARTen 24 STP Patch Panel SMARTen 24 STP Caratteristiche Alta densità, 24 porte per 1U Alte prestazioni, supporta una larghezza di banda fino a 500MHz secondo lo standard IEEE 802.3an 10Gbps Speciale design del pannello

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Verifica scritta di Sistemi e Reti Classe 5Di 26.11.2015

Verifica scritta di Sistemi e Reti Classe 5Di 26.11.2015 Verifica scritta di Sistemi e Reti Classe 5Di 26.11.2015 Una azienda specializzata nella fornitura di servizi Internet quali hosting, housing, email, file server, in pratica un ISP (Internet Service Provider)

Dettagli

CONNETTIVITÀ INDUSTRIAL MAX

CONNETTIVITÀ INDUSTRIAL MAX CONNETTIVITÀ INDUSTRIAL MAX Un cablaggio innovativo offerto da Siemon: la nuova linea di prodotti Industrial MAX. Questi prodotti offrono connessioni di rete affidabili anche negli ambienti meno idonei

Dettagli

Sezione propedeutica. Infrastruttura hardware di una rete

Sezione propedeutica. Infrastruttura hardware di una rete Sezione propedeutica Infrastruttura hardware di una rete Client e Server Una rete, sebbene sia usata da persone, è composta da computer. I computer sono classificabili in due categorie: CLIENT e SERVER

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto IP video via air IP video via air Descrizione del prodotto CAMIBOX è un sistema professionale con soluzione modulare per il trasferimento wireless di immagini all interno di una banda senza licenza, progettato

Dettagli

Indirizzi in Internet

Indirizzi in Internet Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Rete LAN ed Ethernet. Tipi di reti Ethernet

Rete LAN ed Ethernet. Tipi di reti Ethernet Rete LAN ed Ethernet Cavo a doppino incrociato che include quattro coppie di cavi incrociati, in genere collegati a una spina RJ-45 all estremità. Una rete locale (LAN, Local Area Network) è un gruppo

Dettagli

Cos'è il cablaggio strutturato?

Cos'è il cablaggio strutturato? Cos'è il cablaggio strutturato? Il cablaggio strutturato è una grande rete di trasmissione dati costituita da un insieme di cavi, prese, armadi ed altri accessori tramite i quali trasportare ed integrare

Dettagli

Laboratorio Informatico: RETI E INTERNET I. Laerte Sorini. laerte@uniurb.it Lezione 03 parte 1

Laboratorio Informatico: RETI E INTERNET I. Laerte Sorini. laerte@uniurb.it Lezione 03 parte 1 Laboratorio Informatico: RETI E INTERNET I Laerte Sorini laerte@uniurb.it Lezione 03 parte 1 Introduzione Indispensabili per l esistenza delle reti, sono spesso sottovalutati mezzi fisici o guidati (conducted

Dettagli

Livello fisico. Mezzi di Trasmissione. Fattori di Progetto. Mezzi trasmissivi. Prof. Vincenzo Auletta

Livello fisico. Mezzi di Trasmissione. Fattori di Progetto. Mezzi trasmissivi. Prof. Vincenzo Auletta I semestre 03/04 Livello fisico Mezzi di Trasmissione Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ Il livello fisico deve garantire il trasferimento di un flusso

Dettagli

Corso Creare una rete locale Lezione n. 1

Corso Creare una rete locale Lezione n. 1 Introduzione al Networking Introduzione Al giorno d oggi il Networking non è più un sistema riservato solo alle aziende di enormi dimensioni, ma interessa anche i piccoli uffici, le scuole e le case. Infatti

Dettagli

428 MY HOME Cablaggio strutturato residenziale

428 MY HOME Cablaggio strutturato residenziale 428 MY HOME Cablaggio strutturato residenziale INDICE MY HOME Cablaggio strutturato residenziale Caratteristiche generali.................. 430 Norme generali di installazione............ 446 Schemi di

Dettagli

Crescita di Internet. Torna alla prima pagina

Crescita di Internet. Torna alla prima pagina Crescita di Internet Ogni computer connesso ad Internet viene univocamente identificato dal proprio IP address: stringa di 32 bit costituita dall indirizzo della rete (net-id), e dall indirizzo del computer

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 1 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Intro: 1 Con il termine rete si indica in modo generico un collegamento fra 2 apparecchiature (sorgente - destinazione)

Dettagli

Area di lavoro. Area di lavoro. 10/07 102588IT Cablaggio Strutturato TrueNet. Prese modulari... 6.16. Scatole di distribuzione... 6.

Area di lavoro. Area di lavoro. 10/07 102588IT Cablaggio Strutturato TrueNet. Prese modulari... 6.16. Scatole di distribuzione... 6. Prese modulari... 6.16 Scatole di distribuzione... 6.18 Piastrine pre-caricate... 6.19 Patch cord... 6.21 6.15 Prese modulari Presa UTP RJ-45 TrueNet CopperTen TM e presa modulare Keystone STP La presa

Dettagli

Impianti Tecnologici. Premessa. Cablaggi Strutturati. Videosorveglianza. Networking. Allestimenti Locali Tecnici

Impianti Tecnologici. Premessa. Cablaggi Strutturati. Videosorveglianza. Networking. Allestimenti Locali Tecnici Impianti Tecnologici Premessa Cablaggi Strutturati Videosorveglianza Networking Allestimenti Locali Tecnici 30 Premessa All interno della Project Milano è nata nel 2005 una divisione per promuovere sul

Dettagli

La classificazione delle reti

La classificazione delle reti La classificazione delle reti Introduzione Con il termine rete si intende un sistema che permette la condivisione di informazioni e risorse (sia hardware che software) tra diversi calcolatori. Il sistema

Dettagli

OBIETTIVI DELLA SEZIONE. II. Ricordare e tracciare la configurazione pin-coppia per il connettore a 8 posizioni (RJ45).

OBIETTIVI DELLA SEZIONE. II. Ricordare e tracciare la configurazione pin-coppia per il connettore a 8 posizioni (RJ45). OBIETTIVI DELLA SEZIONE Dopo aver completato la presente sezione sulla postazione di lavoro, lo studente sarà in grado di: I. Definire i criteri della postazione di lavoro per il Sistema di cablaggio Siemon

Dettagli

Networking e Reti IP Multiservizio

Networking e Reti IP Multiservizio Networking e Reti IP Multiservizio Modulo 2: Introduzione alle reti per dati IEEE802.3 (Ethernet) Gabriele Di Stefano: gabriele@ing.univaq.it Argomenti già trattati: Lezioni: Concetti fondamentali Entità

Dettagli

LE RETI E INTERNET. Definizione della rete Internet dal punto di vista fisico

LE RETI E INTERNET. Definizione della rete Internet dal punto di vista fisico LE RETI E INTERNET 1 Definizione della rete Internet dal punto di vista fisico LE RETI E INTERNET 2 Parla dei commutatori di pacchetto o packet switch. LE RETI E INTERNET 3 Parla dei dispositivi fisici

Dettagli

Reti di calcolatori protocolli

Reti di calcolatori protocolli Reti di calcolatori Reti di calcolatori Rete = sistema di collegamento tra vari calcolatori che consente lo scambio di dati e la cooperazione Ogni calcolatore e un nodo, con un suo indirizzo di rete, il

Dettagli

1.2 CLASSIFICAZIONE DELLE RETI SULLA BASE DELL ESTENSIONE

1.2 CLASSIFICAZIONE DELLE RETI SULLA BASE DELL ESTENSIONE Reti di calcolatori 1.1 Definizione di rete di calcolatori Una rete di calcolatori è un'insieme di computer, collegati fra di loro mediante un opportuna infrastruttura, ed in grado di comunicare allo scopo

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO del DISCIPLINARE DI GARA

CAPITOLATO TECNICO del DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO SECONDARIO DI PRIMO GRADO PIERO CALAMANDREI Corso Benedetto Croce 17 10135 Torino Codice Fiscale 80095890010 codice Meccanografico TOMM26100N Tel. 011613607 3173292 email: tomm26100@istruzione.it

Dettagli

La soluzione Siemon 10Gip per i Data Center

La soluzione Siemon 10Gip per i Data Center La soluzione Siemon 10Gip per i Data Center Executive Summary Il termine data center può essere inteso secondo diversi significati: se qualche tempo fa identificava poco più di una stanza protetta per

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca. Parte II Lezione 3

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca. Parte II Lezione 3 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II Lezione 3 Martedì 11-03-2014 1 Accesso alla rete Gli host possono connettersi

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DELLE RETI

CLASSIFICAZIONE DELLE RETI CLASSIFICAZIONE DELLE RETI A seconda dei ruoli dei computer le reti si classificano in: Reti Client Server in cui sono presenti computer con ruoli diversi, alcuni funzionano da client e uno o più da server

Dettagli

Banda larga per dare soluzione al Digital Divide e innovare il Paese

Banda larga per dare soluzione al Digital Divide e innovare il Paese Banda larga per dare soluzione al Digital Divide e innovare il Paese 14/02/2011 Fondamenti di informatica - Prof. Gregorio Cosentino 1 Servizio universale Acqua potabile Energia elettrica Telefono Servizio

Dettagli

Il cablaggio strutturato

Il cablaggio strutturato Il cablaggio strutturato Pubblicato il: 21/09/2003 Aggiornato al: 21/09/2003 di Gianluigi Saveri 1. Generalità La necessità di comunicare e di trasmettere informazioni in modo razionale e affidabile ha

Dettagli

Il cablaggio strutturato di edifici

Il cablaggio strutturato di edifici Unità di apprendimento Il cablaggio strutturato di edifici 1 Il cablaggio strutturato degli edifici Il cablaggio strutturato è una metodologia di progetto e realizzazione degli impianti di telecomunicazione

Dettagli

Nonostante queste caratteristiche comuni, le reti possono essere suddivise in due categorie:? Peer to peer (pari a pari)?

Nonostante queste caratteristiche comuni, le reti possono essere suddivise in due categorie:? Peer to peer (pari a pari)? INTRODUZIONE Una rete LAN (Local Area Network) è costituita da numerosi computer e periferiche connessi tramite un sistema di cablaggio entro un area limitata, quale il reparto di un azienda o l interno

Dettagli

coaxdata Coaxdata: HomePlug AV e Gigabit (HomePlug AV IEEE1901) adattatore coassiale ethernet 200 Mbps 1 Gbps 284 Catalogo 2014 / 2015

coaxdata Coaxdata: HomePlug AV e Gigabit (HomePlug AV IEEE1901) adattatore coassiale ethernet 200 Mbps 1 Gbps 284 Catalogo 2014 / 2015 COAXDATA adattatore coassiale ethernet Coaxdata: HomePlug AV e Gigabit (HomePlug AV IEEE1901) La larghezza di banda del cavo coassiale consente di multiplare altri servizi senza interferire sul segnale

Dettagli

Soluzioni ad alte e altissime prestazioni per il cablaggio strutturato degli edifici Alberto Zucchinali Siemon Italy 02 6467.2241

Soluzioni ad alte e altissime prestazioni per il cablaggio strutturato degli edifici Alberto Zucchinali Siemon Italy 02 6467.2241 Soluzioni ad alte e altissime prestazioni per il cablaggio strutturato degli edifici Alberto Zucchinali Siemon Italy 02 6467.2241 alberto_zucchinali@siemon.co.uk L evoluzione dei protocolli su rame CLASSE

Dettagli

TELEFONIA MULTIMEDIA INTERNET ELETTRODOMESTICI

TELEFONIA MULTIMEDIA INTERNET ELETTRODOMESTICI TELEFONIA MULTIMEDIA INTERNET ELETTRODOMESTICI C e n t r o S t e l l a Il Centro Stella La crescente presenza di dispositivi che richiedono un collegamento ad internet (computer, televisori, console di

Dettagli

Area Culturale. La soluzione di interconnessione a 24 fibre: la migliore strategia per il supporto delle tecnologie a 40/100G

Area Culturale. La soluzione di interconnessione a 24 fibre: la migliore strategia per il supporto delle tecnologie a 40/100G La soluzione di interconnessione a 24 fibre: la migliore strategia per il supporto delle tecnologie a 40/100G Le visualizzazioni dei video su YouTube sono saliti da 100 milioni al giorno nel 2006 a oltre

Dettagli

Il lavoro d ufficio e la rete

Il lavoro d ufficio e la rete Il lavoro d ufficio e la rete Quale parola meglio rappresenta e riassume il secolo XX appena trascorso? La velocità Perché? L evoluzione della tecnologia ha consentito prima la contrazione del tempo poi

Dettagli

Controllo degli Accessi

Controllo degli Accessi Controllo degli Accessi Sistema all avanguardia che consente il controllo di varchi e porte, attraverso terminali e software adatti ad ogni singola esigenza. Controllo Accessi Garanzia di sicurezza di

Dettagli

Caratteristiche e vantaggi

Caratteristiche e vantaggi Dominion KX II Caratteristiche Caratteristiche dell hardware Architettura hardware di nuova generazione Elevate prestazioni, hardware video di nuova generazione Due alimentatori con failover Quattro porte

Dettagli

Guida al montaggio di un cavo di rete UTP RJ45 CAT5 Diretto o Incrociato (Crossover)

Guida al montaggio di un cavo di rete UTP RJ45 CAT5 Diretto o Incrociato (Crossover) Guida al montaggio di un cavo di rete UTP RJ45 CAT5 Diretto o Incrociato (Crossover) Specifiche EIA568A e B. I cavi usati nelle reti di computer possono essere di vario tipo: Thinnet coassiale: diametro

Dettagli

SaeetNet division. Soluzioni Tecnologiche e Informatiche per Comunicazioni, Internet e Sicurezza

SaeetNet division. Soluzioni Tecnologiche e Informatiche per Comunicazioni, Internet e Sicurezza SaeetNet division Soluzioni Tecnologiche e Informatiche per Comunicazioni, Internet e Sicurezza Soluzioni per l ICT SaeetNet è la divisione di SAEET S.p.a. costituita nel Gennaio del 2006, focalizzata

Dettagli

Videosorveglianza digitale di alta qualità in ogni angolo

Videosorveglianza digitale di alta qualità in ogni angolo Videosorveglianza digitale di alta qualità in ogni angolo Dopo l 11 settembre l esigenza relativa a progetti di videosorveglianza digitale in qualunque tipo di organizzazione e installazione è aumentata

Dettagli

Codice Descrizione Metri Conf. Conf.industria. Cavi bidirezionali per stampanti parallele

Codice Descrizione Metri Conf. Conf.industria. Cavi bidirezionali per stampanti parallele Cavi per stampanti parallele CAVO PARALLELO PER STAMPANTE Normale cavo per stampanti CENTRONICS 25 fili collegati, BIDIREZIONALE. Per stampanti aghi, laser,ink jet. Connettori: 25 Maschio - CENTRONICS

Dettagli

Confronto fra trasporto segnali su rame e su fibra Il sistema DigitalMedia utilizza cavi tipo CAT5 o fibra multimodale per il trasporto dei segnali.

Confronto fra trasporto segnali su rame e su fibra Il sistema DigitalMedia utilizza cavi tipo CAT5 o fibra multimodale per il trasporto dei segnali. Introduzione Lo scopo di questa guida e quello di illustrare i requisiti e le diverse soluzioni disponibili per l'infrastruttura delle installazioni DigitalMedia. DM è un sistema di distribuzione AV estremamente

Dettagli

Sistemi di sorveglianza IP Axis. Possibilità infinite per la videosorveglianza.

Sistemi di sorveglianza IP Axis. Possibilità infinite per la videosorveglianza. Sistemi di sorveglianza IP Axis. Possibilità infinite per la videosorveglianza. Il settore della videosorveglianza è costantemente in crescita, grazie a una maggiore attenzione alla sicurezza da parte

Dettagli

Le porte del computer. Appunti di Sistemi per la cl. 3 D inf. A cura del prof. Mario Catalano

Le porte del computer. Appunti di Sistemi per la cl. 3 D inf. A cura del prof. Mario Catalano Le porte del computer Appunti di Sistemi per la cl. 3 D inf. A cura del prof. Mario Catalano Le porte Il computer deve comunicare i dati che elabora Le porte di I/O sono una serie di prese, localizzate

Dettagli

[ARCHITETTURA DI RETE ITIS TERAMO]

[ARCHITETTURA DI RETE ITIS TERAMO] Scuol@2.0 ITIS Teramo [ARCHITETTURA DI RETE ITIS TERAMO] Progetto di massima della rete che si vuole realizzare per implementare il progetto "Patto per la Scuol@2.0" Prof.Mauro De Berardis Progetto della

Dettagli

Sistema di rilevamento integrato a lungo raggio Rilevamento a fibre ottiche e rete di comunicazione integrati

Sistema di rilevamento integrato a lungo raggio Rilevamento a fibre ottiche e rete di comunicazione integrati Sistema di rilevamento integrato a lungo raggio Rilevamento a fibre ottiche e rete di comunicazione integrati Rilevamento interrato, su recinzione, su muri e su tubazioni Distanza fino a 50 km e punto

Dettagli

Switch di rete 10/100 a5 e 8 porte Condivisione di file e della rete di connessione a Internet

Switch di rete 10/100 a5 e 8 porte Condivisione di file e della rete di connessione a Internet Switch di rete 10/100 a5 e 8 porte Condivisione di file e della rete di connessione a Internet network F5D5130-5 F5D5130-8 Sommario Introduzione.........................................1 Descrizione del

Dettagli

Soluzione Tecnica per la Piccola e Media Impresa

Soluzione Tecnica per la Piccola e Media Impresa Soluzione Tecnica per la Piccola e Media Impresa 1 di 21 Sommario 1 INTRODUZIONE... 3 2 PROGETTO ABRUZZO... 4 2.1 ANELLO IN FIBRA OTTICA... 4 2.2 DISTRIBUZIONE OTTICA PER COMUNI LUNGO LE DIRETTRICI DI

Dettagli

Le tecnologie ed i componenti di Ethernet

Le tecnologie ed i componenti di Ethernet Le tecnologie ed i componenti di Ethernet Hub, Bridge, Switch Ethernet Tecnologia LAN dominante: Economica:

Dettagli

Long Reach Ethernet. Long Reach Ethernet. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Long Reach Ethernet. Long Reach Ethernet. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Long Reach Ethernet Long Reach Ethernet Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Long Reach Ethernet Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto

Dettagli

Introduzione alla gestione dei sistemi di rete. Davide Quaglia

Introduzione alla gestione dei sistemi di rete. Davide Quaglia Introduzione alla gestione dei sistemi di rete Davide Quaglia Tipologie di doppino Doppino non schermato: un-shielded twisted pair (UTP) Doppino schermato: shielded twisted pair (STP) 2 Doppino in rame

Dettagli

I nostri clienti possono utilizzare servizi come: Connettività Internet xdsl Connettività Internet Wireless Linee telefoniche su rete dati

I nostri clienti possono utilizzare servizi come: Connettività Internet xdsl Connettività Internet Wireless Linee telefoniche su rete dati SSERV IIZ II E SSOLUZ IION II D II CONNETT IIV IITA VOCE E DAT II Le soluzioni di Internet Comunication del gruppo S.T. permettono al cliente la realizzazione di infrastrutture voce-dati adeguate alle

Dettagli

White paper. Costo totale di proprietà (TCO) Confronto tra i sistemi di videosorveglianza IP e analogici

White paper. Costo totale di proprietà (TCO) Confronto tra i sistemi di videosorveglianza IP e analogici White paper Costo totale di proprietà (TCO) Confronto tra i sistemi di videosorveglianza IP e analogici Indice 1. Introduzione 3 2. Approccio alla ricerca 4 3. Costo totale: definizione e convalida 5 4.

Dettagli

Reti di Calcolatori. Lezione 2

Reti di Calcolatori. Lezione 2 Reti di Calcolatori Lezione 2 Una definizione di Rete Una moderna rete di calcolatori può essere definita come: UN INSIEME INTERCONNESSO DI CALCOLATORI AUTONOMI Tipi di Rete Le reti vengono classificate

Dettagli

Informazioni su ADC KRONE

Informazioni su ADC KRONE ADC KRONE è un leader mondiale nella fornitura di prodotti e servizi per infrastrutture di rete globali che consentono di erogare efficacemente servizi voce, dati, video e Internet ad alta velocità a privati

Dettagli

AXIS 262+ Network Video Recorder

AXIS 262+ Network Video Recorder 31432/IT/R2/0803 AXIS 262+ Network Video Recorder Soluzione network video completa per la registrazione AXIS 262+ Network Video Recorder Soluzione network video completa per la registrazione Supponete

Dettagli

SignalTEK II. idealnwd.com/it. Risparmiate denaro utilizzando un unico dispositivo multifunzione per testare le reti in rame e fibra ottica

SignalTEK II. idealnwd.com/it. Risparmiate denaro utilizzando un unico dispositivo multifunzione per testare le reti in rame e fibra ottica Risparmiate denaro utilizzando un unico dispositivo multifunzione per testare le reti in rame e fibra ottica Aumentate l efficienza semplificando e accelerando l installazione dei cavi e la risoluzione

Dettagli

DCN Next Generation Bosch Brochure applicativa

DCN Next Generation Bosch Brochure applicativa DCN Next Generation Bosch Brochure applicativa Con il nuovo e potente software! DCN Next Generation Sistemi per congressi DCN Next Generation: Un sistema unificato per conferenze di qualunque tipo e dimensione.

Dettagli

Componenti della rete

Componenti della rete Componenti della rete Nodi, Link e adattatori di rete (NIC) Modulazione e Multiplexing Tipologia di cavi - wireless Correzione d errore - rete affidabile Ethernet - reti ad anello - reti wireless - reti

Dettagli

> LA TECNOLOGIA Per noi è una professione. Per voi sarà un gioco.

> LA TECNOLOGIA Per noi è una professione. Per voi sarà un gioco. > LA TECNOLOGIA Per noi è una professione. Per voi sarà un gioco. Perché investire in innovazione 2 Perché scegliere MediaNET 4 A chi si rivolge MediaNET 6 I numeri 7 Soluzioni e servizi 8 L identità MediaNET

Dettagli

Proteggete il personale, i clienti e i valori della banca dai bancomat alle camere blindate

Proteggete il personale, i clienti e i valori della banca dai bancomat alle camere blindate Proteggete il personale, i clienti e i valori della banca dai bancomat alle camere blindate Videosorveglianza affidabile grazie a soluzioni con tecnologia video di rete all avanguardia Sistemi affidabili

Dettagli

SISTEMA COMPLETO PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA INTEGRATA IN UN BOX

SISTEMA COMPLETO PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA INTEGRATA IN UN BOX S2 NETBOX SISTEMA COMPLETO PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA INTEGRATA IN UN BOX L inizio di una rivoluzione Nasce una rivoluzione nella mondo della sicurezza fisica: il controllo remoto e integrato delle

Dettagli

Soluzioni networking per video IP

Soluzioni networking per video IP Safety Security Certainty Soluzioni networking per video IP Prestazioni elevate e flessibilità completa per soddisfare tutte le esigenze di trasmissione dati attuali e future Una piattaforma, possibilità

Dettagli

Le nuove tecnologie del cablaggio per i Data Center. Alberto Zucchinali Technical Manager RCDD Siemon Italia

Le nuove tecnologie del cablaggio per i Data Center. Alberto Zucchinali Technical Manager RCDD Siemon Italia Le nuove tecnologie del cablaggio per i Data Center Alberto Zucchinali Technical Manager RCDD Siemon Italia TIA-942 La progettazione: Argomenti Le zone, i sistemi, le problematiche Il cablaggio: L evoluzione

Dettagli

PARCO MULTIMEDIALE PER LA RICERCA DOCUMENTALE CONNESSA ALLA STORIA DEL VINO E DEL GUSTO CENTRO MULTIMEDIALE CABLAGGIO STRUTTURATO

PARCO MULTIMEDIALE PER LA RICERCA DOCUMENTALE CONNESSA ALLA STORIA DEL VINO E DEL GUSTO CENTRO MULTIMEDIALE CABLAGGIO STRUTTURATO SETTORE LAVORII PUBBLIICII E MANUTENZIIONE DEL PATRIIMONIIO PARCO MULTIMEDIALE PER LA RICERCA DOCUMENTALE CONNESSA ALLA STORIA DEL VINO E DEL GUSTO CENTRO MULTIMEDIALE CABLAGGIO STRUTTURATO (articolo 37

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso RETELIT

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso RETELIT Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso RETELIT Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.9 Innovare la comunicazione aziendale

Dettagli

S028 Impianti tecnologici per edifici (cablaggio, impianti TV, automazione, allarme)

S028 Impianti tecnologici per edifici (cablaggio, impianti TV, automazione, allarme) 8092 CEI-UNEL 36760 46 9 Cavi, cordoni e fili per telecomunicazioni a bassa frequenza, isolati con PVC, con guaina LSOH Cavi per impianti interni Cavi a coppie non propaganti l incendio ed a ridotta emissione

Dettagli

Classificazione delle applicazioni multimediali su rete

Classificazione delle applicazioni multimediali su rete Universita' di Verona Dipartimento di Informatica Classificazione delle applicazioni multimediali su rete Davide Quaglia a.a. 2006/2007 1 Sommario Architettura di riferimento Classificazione per funzionalità

Dettagli

Azienda. Business. Servizi

Azienda. Business. Servizi Azienda Servizi Aetherna è tra i 20 operatori nel settore delle telecomunicazioni abilitati alla posa della fibra ottica in Italia. Con l intento di favorire il progresso delle imprese, Aetherna offre

Dettagli

Ing. Alessandro Pisano. Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica pisano@diee.unica.

Ing. Alessandro Pisano. Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica pisano@diee.unica. Ing. Alessandro Pisano Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica pisano@diee.unica.it Cagliari, 25 settembre 2009 Impianti domotici Una opportuna interconnessione

Dettagli

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO ISOLE WI-FI HOT SPOT

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO ISOLE WI-FI HOT SPOT INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO ISOLE WI-FI HOT SPOT INDICE 1. PREMESSA 4 2. ARCHITETTURA RETI MESH 5 3. DISPOSITIVI

Dettagli

Prescrizioni speciali per impianti di cablaggio strutturato Versione 2 del 19 Novembre 2012 pagina 1 di 5

Prescrizioni speciali per impianti di cablaggio strutturato Versione 2 del 19 Novembre 2012 pagina 1 di 5 pagina 1 di 5 1. Informazione importante Le seguenti prescrizioni speciali fanno parte integrante del capitolato di appalto e devono essere completate, dove richiesto, da parte dell Assuntore. E compito

Dettagli

BUILD YOUR SECURITY. Progettiamo soluzioni di sicurezza per i clienti e con i clienti con l obiettivo di:

BUILD YOUR SECURITY. Progettiamo soluzioni di sicurezza per i clienti e con i clienti con l obiettivo di: 1 BUILD YOUR SECURITY Progettiamo soluzioni di sicurezza per i clienti e con i clienti con l obiettivo di: 1.integrarle nei processi operativi 2.rendere concreto il ritorno dell investimento 3.creare valore

Dettagli

VIDEOSORVEGLIANZA 2014

VIDEOSORVEGLIANZA 2014 2014 KIT DI SORVEGLIANZA 74700 806840 CF 1 1 art. 432311 Il kit comprende i seguenti prodotti: A) DVR a 4 canali video, 1 uscita video BNC, 1 uscita video VGA, funzione QUAD (visione contemporanea di 4

Dettagli

GUIDA AI PRODOTTI SLINGBOX SOLO SLINGBOX PRO-HD SLINGLINK TURBO ... ...

GUIDA AI PRODOTTI SLINGBOX SOLO SLINGBOX PRO-HD SLINGLINK TURBO ... ... GUIDA AI PRODOTTI Non perdere mai più i tuoi programmi televisivi preferiti quando sei fuori casa. Guarda e controlla la tua TV di casa praticamente sempre e ovunque su PC Windows, su Mac o sul tuo dispositivo

Dettagli

1 Descrizione del sistema satellitare D-STAR.

1 Descrizione del sistema satellitare D-STAR. 1 Descrizione del sistema satellitare D-STAR. Il sistema satellitare D-STAR è una rete di terminali VSAT (Very Small Aperture Terminal) con topologia a stella, al centro della quale è presente un HUB satellitare

Dettagli

Soluzioni avanzate per Connessioni Ibride

Soluzioni avanzate per Connessioni Ibride Soluzioni avanzate per Connessioni Ibride un nuovo modo per integrare prestazioni e praticità, risparmiando P. 1 Connessione ibrida Cosa si intende? DISPOSITIVO UNICO DI COLLEGAMENTO SIMULTANEO DI PIÙ

Dettagli

PushExit VoIP e VideoIP presentazione

PushExit VoIP e VideoIP presentazione PushExit VoIP e VideoIP presentazione SOLUZIONI INFORMATICHE PushExit VoIP Gateway & Video Surveillance System - info@pushit.it - info@exit.it pag. 1/41 Contro della telefonia tradizionale Basata su collegamenti

Dettagli