CROCE ROSSA ITALIANA. VdS Samuele Luzi

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CROCE ROSSA ITALIANA. VdS Samuele Luzi"

Transcript

1 CROCE ROSSA ITALIANA Apparati Elettromedicali VdS Samuele Luzi Comitato Locale di Castelplanio

2 OBBIETTIVI La Check List Le apparecchiature elettromedicali Gestione e utilizzo

3 LA CHECK LIST

4 L IMPIANTO ELETTRICO

5 IMPIANTO OSSIGENO BOMBOLE MANOMETRO

6 IMPIANTO OSSIGENO Manometro ed ugello distribuzione Check autonomia Ossigeno

7 Impianto FISSO ASPIRATORE Impianto pa PORTATILE

8 ASPIRATORE TEST

9 SATURIMETRO Monitoraggio i non invasivoi SpO 2

10 Valutazione O 2 Sangue Misura parametri vitali Indica segni di cattiva circolazione Indica bassa perfusione Indica la frequenza cardiaca Finger cuff (holds LEDs and detector) Light emitting diodes Red Infrared Attraverso uso dell infrarosso viene monitorata la saturazione di ossigeno nel sangue arterioso Light receiving detector Anomalie di funzionamento

11 DAE

12 MONITOR MULTIPARAMETRICO FUNZIONI (principali) MONITORIZZAZIONE DEFIBRILLAZIONE (Man. e semiaut) CARDIOVERSIONE (Tachiaritmie) PACING (Bradiaritmie) E.C.G. a 12 DERIVAZIONI SATURIMETRIA CAPNOMETRIA (in alcuni modelli) MISURAZIONE P.A. REGISTRAZIONE degli EVENTI TRASMISSIONE DATI

13 MONITOR MULTIPARAMETRICO

14 SATURIMETRO: il terminale piatto del cavo va inserito nel punto indicato (Pallino rosso) mentre la molletta va inserita sul dito con il filo rivolto verso l alto. La mano deve essere l opposta di quella sul cui braccio si rileva la pressione. PRESSIONE: il terminale del cavo pressione (parte metallica) deve essere inserito nel punto indicato dal pallino blu, mentre il cuffiotto va posizionato sul braccio. Deve essere poi premuto il Tasto Pressione aspettando che il cuffiotto si gonfi e si sgonfi. ECG: Il cavo per la rilevazione dell ecg va collegato nel punto indicato dal pallino giallo con il filo che una volta inserito deve puntare verso l esterno. 12 DERIVAZIONI: Quando dal medico vengono richieste le 12 derivazioni occorre premere il tasto indicato dalla freccia e attendere che esca la stampa. TRASMISSIONE: Quando si richiede l invio dei dati occorre premere il tasto trasmetti (indicato dalla freccia) e dare la conferma, alla richiesta dell apparecchio, premendo il selettore tondo (Pallino verde). TASTO ACCESO/SPENTO: premendo il tasto indicato dalla freccia si accende e si spegne il defibrillatore. DEFIBRILLAZIONE: per defibrillare ill si collegano le grandi placche monouso sul torace del paziente e il cavo terminale dove indicato dalla freccia seguendo le procedure insegnatevi al corso BLS-D. Una volta posizionate le placche deve essere premuto il tasto analizza (Vedere retro) e attenersi alle istruzioni vocali del defibrillatore. Se il defibrillatore richiede lo SHOCK occorre premere il TASTO ROSSO allontanandosi preventivamente. IMPORTANTE: il dispositivo di defibrillazione deve essere utilizzato esclusivamente nel caso di estrema emergenza, come insegnatovi nel corso BLS-D TASTO PRESSIONE: una volta posizionato il cuffiotto al braccio, la pressione di questo tasto, indicato dalla a freccia, lo farà gonfiare e sgonfiare rilevando la pressione.

15 Connettore SATURIMETRO Connettore PRESSIONE Connettore ECG Tasto ACCESO/SPENTO Tasto ANALIZZA Tasto SHOCK Tasto PRESSIONE Tasto 12 DERIVAZIONI Tasto TRASMISSIONE

16 FONDAMENTALI GLI ACCESSORI Bracciale per P.A. Sensore con relativo cavo per SO2 Cavo a 3 o 4 derivazioni per E.C.G. ACCESSORI p p Modulo per le 6 derivazioni precordiali Cavo con piastre per defibrillare Cavo per placche adesive per cardioversione/pacing MATERIALE d USO Piastre adulto e pediatriche Carta per stampante Gel Elettrodi monouso per E.C.G. Rasoi monouso

17 FONDAMENTALI GLI ACCESSORI ADATTATORI di ALIMENTAZIONE: 1) alimentano il Lifepak 12 con o senza batterie 2) caricano le batterie del Lifepak 12 3) indicano se le batterie sono sotto carica, pronte per l uso o guaste.

18 POMPA INFUZIONE Batterie Alimentazione con cavo 220 volts

19 POMPA INFUZIONE Tasti numerici per impostazione velocità infusione Tasti funzioni speciali (zona verde) Sospensione del segnale di allarme per 2 minuti Tasto di accensione (tenere premuto 2 sec per spegnere) Partenza/arresto dell infusione Funzioni speciali (F) zona verde Jesi 18 marzo Corso PSTI

20 VENTILATORE POLMONARE Ventilatore portatile di tipo volumetrico utilizzato per la ventilazione meccanica, dal neonato all adulto in apnea (indotta o spontanea), a breve e medio termine. Trova impiego in particolar modo nelle aree critiche e nelle ambulanze per il trasporto primario e secondario. Può essere utilizzato anche nella modalità assistita al fine di supportare la ventilazione del pz.

21 IMPORTANTE 1 2 1) BASSA PRESSIONE nel circuito:controllare se pz scollegato, presenze di perdite nel circuito respiratore-pz, pz, eventuali pieghe 2) MANCANZA ALIMENTAZIONE ELETTRICA 12 VOLTS Controllare se è acceso il quadro, se le prese sono ben inserite 3 3) GAS ASSENTE controllare se le bombole sono aperte, eventuali perdite nel circuito bombolerespiratore, bombole vuote

22 GLI ACCESSORI Monotubo unidirezionale mt 1,4 (va sostituito ogni 6 mesi) Valvola Filtro antibatterico Tubo corrugato

23 INOLTRE ATTACCO CULLA TERMICA SCALDASOLUZIONI FRIGO

24 DOMANDE

25 CONCLUSIONI L importanza a della check list Cosa è importante conoscere Non dobbiamo essere medici, ma tecnici del nostro mezzo

26 ED ORA!!! Una sbirciata dal vivo Le slide sono scaricabili dal sito:

EtCO2 - filterline SpO2 - Sensore NIBP - Manichetta ECG - 12/4/3 Der. 50/100mm Paper

EtCO2 - filterline SpO2 - Sensore NIBP - Manichetta ECG - 12/4/3 Der. 50/100mm Paper LIFEPAK 12 1 EtCO2 - filterline SpO2 - Sensore NIBP - Manichetta ECG - 12/4/3 Der. Piastre rigide Piastre rigide steriliz. Piastre interne steriliz. QUIK COMBO FAST-PATCH 50/100mm Paper 2 SATURIMETRO:

Dettagli

TELEMEDICINA in AUSL6

TELEMEDICINA in AUSL6 TELEMEDICINA in AUSL6 Telerefertazione (progetti gi (progetti già attivati) Radiologica (RIS-PACS su tutte le sedi) Neurochirurgica (teleconsulto per AUSL12 Viareggio) Trasfusionale (televalidazione sacche)

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

MISERICORDIA DI CAMPI BISENZIO

MISERICORDIA DI CAMPI BISENZIO MISERICORDIA DI CAMPI BISENZIO UBICAZIONE LP 12 Appena si entra in autoambulanza dal portellone laterale, posizionato sotto i gorgogliatori e somministratori di ossigeno, troviamo il nostro Lifepak. PROCEDURE

Dettagli

Valutazione e trattamento alterazione parametri vitali base (coscienza, respiro circolo) Soccorso alla persona Personale: Volontari

Valutazione e trattamento alterazione parametri vitali base (coscienza, respiro circolo) Soccorso alla persona Personale: Volontari Corso per Operatori P.S.T.I. della CROCE ROSSA ITALIANA ASSISTENZA AL MEDICO ASSISTENZA AL MEDICO I RUOLI AMBULANZA Valutazione e trattamento alterazione parametri vitali base (coscienza, respiro circolo)

Dettagli

MANUTENZIONE HEARTSTART MRX

MANUTENZIONE HEARTSTART MRX MANUTENZIONE HEARTSTART MRX 1 TEST AUTOMATICI HeartStart MRx esegue in modo indipendente,diverse operazioni di manutenzione, tra le quali tre test effettuati automaticamente a intervalli programmati mentre

Dettagli

Guida pratica di ALS Advanced Life Support

Guida pratica di ALS Advanced Life Support MISERICORDIA DI POGGIO A CAIANO Gruppo Formazione Guida pratica di ALS Advanced Life Support In questo testo sono descritte le procedure da conoscere quando si presta servizio sulle ambulanze di tipologia

Dettagli

PAD Pubblic Access Defibrillation

PAD Pubblic Access Defibrillation PAD Pubblic Access Defibrillation ARGOMENTO DELLA LEZIONE 1) L Importanza della Defibrillazione Precoce: La Morte Cardiaca Improvvisa L incidenza del DAE 2) IL DAE Cos è Come si usa 3) Il DAE nel Pediatrico

Dettagli

Corso di Assistenza Tecnica Generatori d aria calda a gas

Corso di Assistenza Tecnica Generatori d aria calda a gas Corso di Assistenza Tecnica Generatori d aria calda a gas 1 Rev. No. 0 July 21 st, 2010 Gamma KID KID 10 ME KID 15 ME KID 30 ME/AE KID 40 ME/AE KID 60 ME/AE KID 80 ME/AE 2 ARG ARG 100 ME/AE 3 AR AR 55

Dettagli

B.L.S.D. Basic Life Support Defibrillation Supporto Vitale di Base e Defibrillazione Secondo le linee guida 2007 della Regione Toscana

B.L.S.D. Basic Life Support Defibrillation Supporto Vitale di Base e Defibrillazione Secondo le linee guida 2007 della Regione Toscana B.L.S.D. Basic Life Support Defibrillation Supporto Vitale di Base e Defibrillazione Secondo le linee guida 2007 della Regione Toscana 1 Fase D: Defibrillazione Precoce Se Polso e Segni di Circolo sono

Dettagli

APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI

APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI Storti Chiara Francesca Istruttore PSTI OBIETTIVI APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI Uso e manutenzione del GLUCOTEST Uso e manutenzione del DAE (defibrillatore) Uso e manutenzione

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

ROW-GUARD Guida rapida

ROW-GUARD Guida rapida ROW-GUARD Guida rapida La presente è una guida rapida per il sistema di controllo di direzione Einböck, ROW-GUARD. Si assume che il montaggio e le impostazioni di base del Sistema siano già state effettuate.

Dettagli

Elettrodi Multifunzione per defibrillatori

Elettrodi Multifunzione per defibrillatori Elettrodi Multifunzione per defibrillatori PRAZZOLI Roberto ** TEGONI Daniela ** BORRI Michele * MONTANARI Carlo * BOSCHI Diego *** L art. 1 della legge 15 marzo 2004 prevede che è consentito l uso del

Dettagli

Adulti / Bambini (> 4Kg) Ventilatore presso - volumetrico a turbina. Grafici temporali: pressione, volume, flusso

Adulti / Bambini (> 4Kg) Ventilatore presso - volumetrico a turbina. Grafici temporali: pressione, volume, flusso Falco 101 The life breath Ventilatore Pressometrico Codice: 980101 Rev. 10: 28/11/2012 Applicazione Pazienti Principio di funzionamento Flusso Max. Compensazione perdite Display Forme d onda Apparecchio

Dettagli

DESCRIZIONE ANALITICA

DESCRIZIONE ANALITICA M8500 Monitor M8500 BLTM8500-XX PRODUTTORE: BIOLIGHT LTD. DESCRIZIONE ANALITICA Monitor portatile versatile, progettato per l utilizzo in un ampia varietà di aree critiche. E dotato di uno schermo ad alta

Dettagli

Gruppi Frigo a Pompa di Calore Digital Scroll 230/400V 05 16 Kw

Gruppi Frigo a Pompa di Calore Digital Scroll 230/400V 05 16 Kw Gruppi Frigo a Pompa di Calore Digital Scroll 230/400V 05 16 Kw 1 2 3 4 5 1. Adotta refrigerante R410A, amico del nostro ambiente. 2. Design compatto: Unità con pompa acqua e vaso di espansione, basta

Dettagli

ABE_1500 ANALIZZATORE PORTATILE PER BIOGAS

ABE_1500 ANALIZZATORE PORTATILE PER BIOGAS ABE_1500 ANALIZZATORE PORTATILE PER BIOGAS BROCHURE Pagina 1 di 9 Brochure ABE_1500 Caratteristiche principali ABE_1500 analizzatore per Metano (CH4), Biossido di carbonio (CO2), Monossido di carbonio

Dettagli

ACCESSORI LIFEPAK 20. per il defibrillatore/monitor. Accessori originali Physio-Control, divisione di Medtronic.

ACCESSORI LIFEPAK 20. per il defibrillatore/monitor. Accessori originali Physio-Control, divisione di Medtronic. ACCESSORI per il defibrillatore/monitor LIFEPAK 20 Accessori originali Physio-Control, divisione di Medtronic. OPZIONI DI ALIMENTAZIONE Grazie per aver scelto Physio-Control, il partner sempre al vostro

Dettagli

Relatore: Basigli Sonia PARAMETRI VITALI ETA PEDIATRICA. Temperatura Frequenza cardiaca Frequenza respiratoria SaO2 P.A.

Relatore: Basigli Sonia PARAMETRI VITALI ETA PEDIATRICA. Temperatura Frequenza cardiaca Frequenza respiratoria SaO2 P.A. Relatore: Basigli Sonia PARAMETRI VITALI ETA PEDIATRICA Temperatura Frequenza cardiaca Frequenza respiratoria SaO2 P.A. SEGNI DI ALLARME IN ETA PEDIATRICA APNEA > 10 sec. FR > 60 atti/min: distress respiratorio

Dettagli

a.a. 2005/2006 Laurea Specialistica in Fisica Corso di Fisica Medica 1 Tutori per il cuore 16/3/2006

a.a. 2005/2006 Laurea Specialistica in Fisica Corso di Fisica Medica 1 Tutori per il cuore 16/3/2006 a.a. 2005/2006 Laurea Specialistica in Fisica Corso di Fisica Medica 1 Tutori per il cuore 16/3/2006 Morte cardiaca improvvisa Il cuore va in fibrillazione ventricolare (si muove disordinatamente) e smette

Dettagli

imec 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 6302B-PA001XX) Breve descrizione del prodotto Caratteristiche principali Opzioni

imec 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 6302B-PA001XX) Breve descrizione del prodotto Caratteristiche principali Opzioni imec 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 6302B-PA001XX) Breve descrizione del prodotto Monitor Paziente multiparametrico preconfigurato con schermo TFT a colori da 8,4 visualizzazione sino a 8 tracce. Questa unità

Dettagli

i migliori gradi centigradi SUN G bistadio Bruciatori di gasolio

i migliori gradi centigradi SUN G bistadio Bruciatori di gasolio i migliori gradi centigradi SUN G bistadio Bruciatori di gasolio SUN G bistadio I bruciatori bistadio FERROLI della serie SUN sono tecnologicamente all'avanguardia e caratterizzati da elevata affidabilità

Dettagli

DESCRIZIONE ANALITICA

DESCRIZIONE ANALITICA V6 Monitor V6 PRODUTTORE: BIOLIGHT LTD. DESCRIZIONE ANALITICA Monitor per parametri vitali portatile progettato per l utilizzo in un ampia varietà di aree critiche. Il monitor V6 è dotato di uno schermo

Dettagli

Formazione Volontari. Materiali, Presidi ed apparecchiature per il Soccorso

Formazione Volontari. Materiali, Presidi ed apparecchiature per il Soccorso Formazione Volontari Materiali, Presidi ed apparecchiature per il Soccorso Obiettivi Conoscere : Le tipologie dei Mezzi di Soccorso; Denominazione di materiali, presidi e apparecchiature in dotazione;

Dettagli

DIMES (SISTEMA DI MISURAZIONE DIGITALE)

DIMES (SISTEMA DI MISURAZIONE DIGITALE) DIMES (SISTEMA DI MISURAZIONE DIGITALE) MIGLIORARE LE PRESTAZIONI DEL SISTEMA FIREDETEC CON UN SISTEMA DI MISURAZIONE DIGITALE DIMES Assicura che il sistema sia sempre correttamente caricato e pronto

Dettagli

Caratteristiche tecniche degli apparecchi richiesti

Caratteristiche tecniche degli apparecchi richiesti CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO A) Full service I prodotti oggetto della gara, ad esclusione degli accessori opzionali, dovranno essere coperti da full service con il quale la ditta si impegna : 1) alla riduzione

Dettagli

Monitor Paziente Multiparametrico

Monitor Paziente Multiparametrico . Monitor Paziente Multiparametrico Caratteristiche Display TFT a colori ad alta risoluzione 12.1 ; Touch-screen opzionale con scrittura manuale per un facile utilizzo; Pulsanti in silicone retroilluminati;

Dettagli

BLS-D. La defibrillazione precoce

BLS-D. La defibrillazione precoce BLS-D La defibrillazione precoce Defibrillazione precoce DEFIBRILLABILI FV TV senza polso RITMI NON DEFIBRILLABILI PEA ASISTOLIA RCP DEFIBRILLAZIONE Tachiaritmie maligne Tachicardia ventricolare (TV):

Dettagli

ATTREZZATURE TECNICHE E MATERIALE SANITARIO IN DOTAZIONE ALLE AMBULANZE

ATTREZZATURE TECNICHE E MATERIALE SANITARIO IN DOTAZIONE ALLE AMBULANZE 1 TABELLA 2 ATTREZZATURE TECNICHE E MATERIALE SANITARIO IN DOTAZIONE ALLE AMBULANZE Ambulanza Tipo A e Tipo A 1 Materiale in dotazione Punto 1 fumogeni e torce a vento; forbici tipo Robin; faro estraibile;

Dettagli

(Versione Gas 4) Manuale d istruzione

(Versione Gas 4) Manuale d istruzione (Versione Gas 4) Manuale d istruzione GAS MEASUREMENT INSTRUMENTS LTD. PRIMA DELL USO 1.Verificare che lo strumento non abbia dei guasti. 2.Verificare gli accessori. 3.Leggere il manuale d uso. 4.Accendere

Dettagli

KIT RIVELATORI DI GAS

KIT RIVELATORI DI GAS SEZIONE 4 KIT RIVELATORI DI GAS attivato guasto allarme sensore esaurito test Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. MT140-001_sez.4.pdf MT140-001 sez.4 1 INDICE SEZIONE 4 CONTROLLO

Dettagli

Data Codice Nominativo Entrata Uscita Motivo (*) Firma

Data Codice Nominativo Entrata Uscita Motivo (*) Firma Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco Compilare il modulo fino ad esaurimento delle righe Data Codice Nominativo Entrata Uscita Motivo (*) Firma (*) Motivo: turno / servizio sportivo / esercitazioni

Dettagli

Aggiudicazione procedura negoziata fornitura sensori, cavi per ECG ecc.

Aggiudicazione procedura negoziata fornitura sensori, cavi per ECG ecc. Ditta Burke & Burke Spa codice n pz./anno Prezzo parziale Via Einstein 32-20090 Assago (MI) P.I. 01059590107 Offerta n 330/07 del 11/06/07 Lotto 11 Sensori neonatale/infante monopaziente per pulsossimetro

Dettagli

Codice Articolo Costruttore Descrizione Modello. 0563.3325 70 Kit Analizzatore di Combustione Testo 330-2 LL

Codice Articolo Costruttore Descrizione Modello. 0563.3325 70 Kit Analizzatore di Combustione Testo 330-2 LL Articolo Costruttore 0563.3325 70 Kit Analizzatore di Combustione Testo 330-2 LL 830016770210 Testo 330-2 Long Life per la misura di ossigeno, ossido di carbonio, temperatura fumi, temperatura aria comburente,

Dettagli

D-3541-2011. Al servizio delle vostre esigenze in ambito clinico VISTA 120

D-3541-2011. Al servizio delle vostre esigenze in ambito clinico VISTA 120 D-3541-2011 Al servizio delle vostre esigenze in ambito clinico VISTA 120 02 D-3533-2011 Monitoraggio di parametri essenziali a un prezzo eccezionale Le strutture ospedaliere di tutto il mondo si trovano

Dettagli

MyDiagnostick 1001R - Manuale Dispositivo UI0003-003 DEFINITIVO Revision 1. MyDiagnostick 1001R. Manuale Dispositivo. Page 1 of 10

MyDiagnostick 1001R - Manuale Dispositivo UI0003-003 DEFINITIVO Revision 1. MyDiagnostick 1001R. Manuale Dispositivo. Page 1 of 10 MyDiagnostick 1001R Manuale Dispositivo Page 1 of 10 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Uso previsto... 3 1.2 Software... 3 1.3 Informazioni regolamentari... 3 1.4 Avvertenze... 3 2 CONFEZIONE... 4 2.1 Simboli

Dettagli

Ventilatore polmonare espressamente concepito per il funzionamento in camera iperbarica sino alla profondità di 60 metri.

Ventilatore polmonare espressamente concepito per il funzionamento in camera iperbarica sino alla profondità di 60 metri. SIARETRON 1000 IPER Ventilatore per uso in camera iperbarica codice: 960067 rev. del 01/02/2012 Destinazione d uso Ventilatore polmonare espressamente concepito per il funzionamento in camera iperbarica

Dettagli

ALLEGATO - C ATTIVITA' DI CONDUZIONE IMPIANTI

ALLEGATO - C ATTIVITA' DI CONDUZIONE IMPIANTI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DELLA GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA CONDUZIONE E DELLA MANUTENZIONE DEL MAXXI - MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO ALLEGATO - C Generatore di acqua

Dettagli

Adulti, Bambini, Neonati di peso > 3Kg. Ventilatore presso - volumetrico a turbina con ingresso per O 2 ad alta pressione

Adulti, Bambini, Neonati di peso > 3Kg. Ventilatore presso - volumetrico a turbina con ingresso per O 2 ad alta pressione Falco 202 EVO Ventilatore Polmonare Presso-Volumetrico Code: 980203 Rev. 3: 06/03/2013 Applicazione Pazienti Principio di funzionamento Flusso Max. Compensazione perdite Display Forme d onda Apparecchio

Dettagli

Consumo energetico: 7,5 Watt per metro pari a 625 ma. Tutti i prodotti sono costruiti a norma CE

Consumo energetico: 7,5 Watt per metro pari a 625 ma. Tutti i prodotti sono costruiti a norma CE Caro amico camperista, da oggi il comfort del tuo camper sarà ancora più performante. Grazie ad uno studio fatto da CAMPER LIGHT che ha messo a punto diverse soluzioni per affrontare il problema del consumo

Dettagli

ALIMENTATORE 9000 CON AVVIATORE DELLA MACCHINA

ALIMENTATORE 9000 CON AVVIATORE DELLA MACCHINA ALIMENTATORE 9000 CON AVVIATORE DELLA MACCHINA Manuale dell'utente 31889 Si prega di leggere questo manuale prima di utilizzare questo prodotto. La mancata osservanza di ciò potrebbe causare lesioni gravi.

Dettagli

GUIDA ALL ACQUISTO DI UN DAE

GUIDA ALL ACQUISTO DI UN DAE GUIDA ALL ACQUISTO DI UN DAE Introduzione Acquistare un DAE (defibrillatore semiautomatico esterno) per uso professionale o personale è una prassi che si sta consolidando grazie alla legge n 120 del 2001

Dettagli

AS Porta AUTOPULSE (no telo)-zaino Bls. AS. Porta telo-zaino Bls RCP. INF. Porta BOMBOLA O2 MONITOR. INF.Porta BOMBOLA O2 MONITOR CERTO?

AS Porta AUTOPULSE (no telo)-zaino Bls. AS. Porta telo-zaino Bls RCP. INF. Porta BOMBOLA O2 MONITOR. INF.Porta BOMBOLA O2 MONITOR CERTO? (AMBUMED) AS. Porta telo-zaino Bls INF.Porta BOMBOLA O2 MONITOR MED. Porta ZAI Als- ASPIRATORE RCP CERTO? AS Porta AUTOPULSE (no telo)-zaino Bls INF. Porta BOMBOLA O2 MONITOR MED. Porta ZAI Als- ASPIRATORE

Dettagli

CORSO TEORICO-PRATICO DI ELETTROCARDIOGRAFIA PER INFERMIERI

CORSO TEORICO-PRATICO DI ELETTROCARDIOGRAFIA PER INFERMIERI Novi Ligure, 10-11 Dicembre 2007 CORSO TEORICO-PRATICO DI ELETTROCARDIOGRAFIA PER INFERMIERI Gabriele Zaccone Laura Giorcelli L ELETTROCARDIOGRAMMA Laura GIORCELLI L ECG Significato Esecuzione Interpretazione

Dettagli

ACCESSORI INDICE SHEET TECNICI - ACCESSORI ACCESSORI. UPS ALIMENTATORE STABILIZZATO - Mod. PWS 200/5 PWS200/10 AC030 5

ACCESSORI INDICE SHEET TECNICI - ACCESSORI ACCESSORI. UPS ALIMENTATORE STABILIZZATO - Mod. PWS 200/5 PWS200/10 AC030 5 ACCESSORI INDICE SHEET TECNICI - ACCESSORI ACCESSORI NR. SHEET PAG. PANNELLI RIPETITORI ALLARMI mod. AP/1, AP/2, AP/3 e AP4 AC010 2 LAMPEGGIANTE, SIRENE, BUZZER AC020 4 UPS ALIMENTATORE STABILIZZATO -

Dettagli

AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI

AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI LINEE GUIDA PER IL MONTAGGIO GPL INIEZIONE SEQUENZIALE IN FASE GASSOSA AUTOMOBILI TRASFORMABILI AUTOMOBILI AD INIEZIONE CON MOTORE ASPIRATO AUTOMOBILI AD INIEZIONE CON MOTORE TURBO AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI

Dettagli

Manuale d Uso della Centralina A Pulsanti e Led Spia

Manuale d Uso della Centralina A Pulsanti e Led Spia Manuale d Uso della Centralina A Pulsanti e Led Spia Mod. GANG-PSH-1.02 Rimor ArSilicii 1 Avvertenze Il materiale qui di seguito riportato è proprietà della società ArSilicii s.r.l. e non può essere riprodotto

Dettagli

MANUALE ELETTROCARDIOGRAFO CG 7100 Video dimostrativo al sito www.e-htn.it

MANUALE ELETTROCARDIOGRAFO CG 7100 Video dimostrativo al sito www.e-htn.it MANUALE ELETTROCARDIOGRAFO CG 7100 Video dimostrativo al sito www.e-htn.it Tel. Centro Servizi HTN: 030/227227 FAX: 030/2272111 e-mail: callcenter@e-htn.it Sito internet: www.e-htn.it Numeri d emergenza

Dettagli

IPM 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 9261B) Breve descrizione del prodotto. Caratteristiche principali. Opzioni

IPM 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 9261B) Breve descrizione del prodotto. Caratteristiche principali. Opzioni IPM 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 9261B) Breve descrizione del prodotto Monitor Paziente multiparametrico preconfigurato, con possibilità di alloggiare moduli per implementare ulteriori parametri (IBP, G.C.,

Dettagli

LOTTO 1: LOTTO 2: LOTTO 3:

LOTTO 1: LOTTO 2: LOTTO 3: LOTTO 1: N. 9 Apparecchi per anestesia a circuito chiuso per l Azienda Ospedaliero Universitaria S. Orsola di Bologna n 6 Apparecchi per anestesia a circuito chiuso per l Azienda Ospedaliera di Ferrara

Dettagli

Caratteristiche Tecniche dei prodotti e Condizioni di Garanzia, Assistenza Tecnica, Installazione, Collaudo e Utilizzo per le apparecchiature

Caratteristiche Tecniche dei prodotti e Condizioni di Garanzia, Assistenza Tecnica, Installazione, Collaudo e Utilizzo per le apparecchiature Servizio Sanitario - REGIONE SARDEGNA Capitolato tecnico Caratteristiche Tecniche dei prodotti e Condizioni di Garanzia, Assistenza Tecnica, Installazione, Collaudo e Utilizzo per le apparecchiature LOTTO

Dettagli

Serie IST1. Line Interactive 350-500-650-800-1000-1500 VA. Manuale D'uso CONSERVARE QUESTO MANUALE

Serie IST1. Line Interactive 350-500-650-800-1000-1500 VA. Manuale D'uso CONSERVARE QUESTO MANUALE Serie IST1 Line Interactive 350-500-650-800-1000-1500 VA Manuale D'uso CONSERVARE QUESTO MANUALE Questo manuale contiene importanti istruzioni che dovrebbero essere seguite durante l'installazione, operazione,

Dettagli

I CONTROLLI DI SICUREZZA ELETTRICA E FUNZIONALITÀ DELLE APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI IN AMBITO

I CONTROLLI DI SICUREZZA ELETTRICA E FUNZIONALITÀ DELLE APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI IN AMBITO I CONTROLLI DI SICUREZZA ELETTRICA E FUNZIONALITÀ DELLE APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI IN AMBITO SANITARIO Modalità operative e protocolli di verifica Ing. R. Nativio Modena, martedi 7 luglio 2015 Sala

Dettagli

SISTEMA HS 3.33 MANUALE INSTALLAZIONE

SISTEMA HS 3.33 MANUALE INSTALLAZIONE SISTEMA HS 3.33 MANUALE INSTALLAZIONE INDICE PREMESSA. pag.1 1. Caratteristiche Tecniche..... pag.2 2. Funzioni Sistema... pag.2 2.1 Modalità di Attivazione e Disattivazione 2.2 Funzione antifurto 2.3

Dettagli

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA Gruppi di continuità UPS Line Interactive PC Star EA Modelli: 650VA ~ 1500VA MANUALE D USO Rev. 01-121009 Pagina 1 di 8 SOMMARIO Note sulla sicurezza... 1 Principi di funzionamento... 2 In modalità presenza

Dettagli

Sistemico Srl unip. Via Ceresani, 8. 60044 Fabriano AN. Tel 0732 251820. Powered by Sistemico

Sistemico Srl unip. Via Ceresani, 8. 60044 Fabriano AN. Tel 0732 251820. Powered by Sistemico 2014 Sistemico Srl unip. Via Ceresani, 8 Powered by Sistemico 60044 Fabriano AN Tel 0732 251820 INDICE INDICE 2 Istallazione della APP... 3 Per Android... 3 Per IOS 4 Avvio APP... 5 Collegamento elettrocardiografo

Dettagli

HEARTSTART FORERUNNER 2

HEARTSTART FORERUNNER 2 HEARTSTART FORERUNNER 2 CARATTERISTICHE TECNICHE Manuale realizzato da 118 Como e revisionato da CeFRA CRI Como agg. 01.01.2011 Pag. 1 di 16 1. CARATTERISTICHE FUNZIONALI L'Heartstart Forerunner 2 (FR

Dettagli

PowerMust Office Gruppo di continuità

PowerMust Office Gruppo di continuità MANUALE DELL UTENTE IT PowerMust Office Gruppo di continuità IMPORTANTI ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA CONSERVARE QUESTE ISTRUZIONI Questo manuale contiene importanti istruzioni per l installazione e la manutenzione

Dettagli

due LA SICUREZZA DEGLI APPARECCHI DOMESTICI CASA sicura GUIDA ALLA SICUREZZA NELL AMBIENTE DOMESTICO

due LA SICUREZZA DEGLI APPARECCHI DOMESTICI CASA sicura GUIDA ALLA SICUREZZA NELL AMBIENTE DOMESTICO due GUIDA ALLA SICUREZZA NELL AMBIENTE DOMESTICO CASA sicura LA SICUREZZA DEGLI APPARECCHI DOMESTICI Ministero delle Attività Produttive Direzione Generale Armonizzazione Mercati e Tutela Consumatori www.casasicura.info

Dettagli

La defibrillazione precoce

La defibrillazione precoce L American Heart Association ha stimato che più di una persona ogni mille, in particolare tra i 45 e i 65 anni muore di morte improvvisa. La Morte Cardiaca Improvvisa (MCI) è l effetto di un circolo vizioso

Dettagli

Tecnologia wireless facile da installare SENSORE DI FUMO MANUALE D'USO. www.my-serenity.ch

Tecnologia wireless facile da installare SENSORE DI FUMO MANUALE D'USO. www.my-serenity.ch Tecnologia wireless facile da installare SENSORE DI FUMO MANUALE D'USO www.my-serenity.ch Cosa c'è nella Scatola? 1 x Sensore di fumo (con staffa di montaggio) 3 x Batterie alcaline AA 2 x Viti 2 x Tasselli

Dettagli

IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE DEI GAS MEDICINALI E DEL VUOTO

IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE DEI GAS MEDICINALI E DEL VUOTO IV Conferenza Nazionale sui Dispositivi Medici IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE DEI GAS MEDICINALI E DEL VUOTO La Norma UNI EN ISO 7396-1 Ing. Carlo M. Giaretta Commissione Tecnica U4204 dell UNI Apparecchi per

Dettagli

Croce Rossa Italiana BLSD. Rianimazione Cardiopolmonare di base e Defibrillazione precoce. Corso Esecutori per personale sanitario

Croce Rossa Italiana BLSD. Rianimazione Cardiopolmonare di base e Defibrillazione precoce. Corso Esecutori per personale sanitario Croce Rossa Italiana BLSD Rianimazione Cardiopolmonare di base e Defibrillazione precoce Corso Esecutori per personale sanitario (linee-guida scientifiche ERC-ILCOR 2010) A cura del Gruppo Formatori..

Dettagli

Preparazione della Sala e del Paziente per Procedura d Impianto di CRT. Paolo Sorrenti

Preparazione della Sala e del Paziente per Procedura d Impianto di CRT. Paolo Sorrenti Preparazione della Sala e del Paziente per Procedura d Impianto di CRT Paolo Sorrenti FASE PRE IMPIANTO ü Preparazione del paziente all ingresso ü Preparazione del laboratorio di elettrofisiologia ü Preparazione

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO IMPIANTI A SECCO A N T A

ISTRUZIONI PER L USO IMPIANTI A SECCO A N T A ISTRUZIONI PER L USO IMPIANTI A SECCO A N T A 1 ANTA DATI TECNICI Alimentazione: 230V/50Hz Modello Numero vie di spillatura Potenza installata [W] Capacità di spillatura [lt/ora] Peso [kg] Dimensioni larghezza

Dettagli

BLS-D Basic Life Support Defibrillation

BLS-D Basic Life Support Defibrillation Manovre di rianimazione BLS-D Basic Life Support Defibrillation Catena della sopravvivenza Supporto vitale di base-defibrillazione Manovre di rianimazione BLS-D Basic Life Support Defibrillation La cosa

Dettagli

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005 Manuale d uso Sicurezza Questo simbolo indica la presenza di tensione pericolosa non isolata all interno dell'apparecchio che può

Dettagli

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI >ITALIANO MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE TAU srl via E. Fermi, 43-36066 Sandrigo (VI) Italia - Tel ++390444750190

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

1- Attività 2 2- Uso Separatore cellulare MCS+ Haemonetics 2 3- Uso Separatore cellulare AUTOAPHERESIS-C 11 3- Responsabilità 20

1- Attività 2 2- Uso Separatore cellulare MCS+ Haemonetics 2 3- Uso Separatore cellulare AUTOAPHERESIS-C 11 3- Responsabilità 20 1 Prima Stesura Data: 14-11-13 Redattori: Gabriele Mandarello SIMT-IO 038 Uso dei Separatori Cellulari Indice 1- Attività 2 2- Uso Separatore cellulare MCS+ Haemonetics 2 3- Uso Separatore cellulare AUTOAPHERESIS-C

Dettagli

DEFIBRILLATORE IPAD CU-SP1

DEFIBRILLATORE IPAD CU-SP1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEFIBRILLATORE IPAD CU-SP1 CATALOGO 2013-2014 DEFIBRILLATORE IPAD CU-SP1 Codice articolo ZMED35340 Il Defibrillatore IPAD CU-SP1 è un apparecchio di ultima generazione e possiede

Dettagli

Croce Rossa Italiana BLSD. Rianimazione cardiopolmonare di base e. (linee-guida scientifiche ERC-ILCOR 2005)

Croce Rossa Italiana BLSD. Rianimazione cardiopolmonare di base e. (linee-guida scientifiche ERC-ILCOR 2005) Croce Rossa Italiana BLSD Rianimazione cardiopolmonare di base e defibrillazione precoce corso esecutori per personale sanitario (linee-guida scientifiche ERC-ILCOR 2005) in collaborazione e condivisione

Dettagli

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione.

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione. IT Manuale di installazione Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre S180-22I bianco S181-22I marrone Sommario 1. Presentazione...2 2. Preparazione...4

Dettagli

(inclusi nell appalto)

(inclusi nell appalto) Azienda Ospedaliera PUGLIESE CIACCIO Catanzaro SERVIZIO INTEGRATO DI MANUTENZIONE DELLE APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI ALLEGATO N 5 Elenco materiali soggetti ad usura (inclusi nell appalto) MATERIALI

Dettagli

CONVENZIONE FIPAV PER ACQUISTO DEFIBRILLATORI SEMIAUTOMATICI ESTERNI

CONVENZIONE FIPAV PER ACQUISTO DEFIBRILLATORI SEMIAUTOMATICI ESTERNI CONVENZIONE FIPAV PER ACQUISTO DEFIBRILLATORI SEMIAUTOMATICI ESTERNI Convenzione FIPAV, ai tesserati e alle società sportive affiliate alla FEDERAZIONE ITALIANA DI PALLAVOLO, sono riservate particolari

Dettagli

MANUALE UTENTE. Analyser v2 Banco flussaggio Turbocompressori

MANUALE UTENTE. Analyser v2 Banco flussaggio Turbocompressori MANUALE UTENTE Analyser v2 Banco flussaggio Turbocompressori VISIONE ARTIFICIALE PER LA REGOLAZIONE DELL ATTUATORE PNEUMATICO DESIGN ERGONOMICO E INNOVATIVO INTERFACCIA SEMPLICE E INTUITIVA SPURGO AUTOMATICO

Dettagli

Tecnologia wireless facile da installare TASTIERA MANUALE D'USO. www.my-serenity.ch

Tecnologia wireless facile da installare TASTIERA MANUALE D'USO. www.my-serenity.ch Tecnologia wireless facile da installare TASTIERA MANUALE D'USO www.my-serenity.ch Cosa c'è nella Scatola? 1 x Tastiera remota 2 x Viti di fissaggio 2 x Tasselli 1 x Pad adesivo in velcro (2 parti) Che

Dettagli

RILEVATORE DI MOVIMENTO CON TELECAMERA INTEGRATA MANUALE D'USO

RILEVATORE DI MOVIMENTO CON TELECAMERA INTEGRATA MANUALE D'USO Tecnologia wireless facile da installare RILEVATORE DI MOVIMENTO CON TELECAMERA INTEGRATA MANUALE D'USO www.my-serenity.ch Cosa c'è nella Scatola? 1 x Rilevatore di movimento wireless con telecamera integrata

Dettagli

MANUALE D USO. Rev.00/2014 GRUPPO MANOMETRICO A 2 VIE COD. 11131001-11131002 - 11131027-11131028 11131029-11131030

MANUALE D USO. Rev.00/2014 GRUPPO MANOMETRICO A 2 VIE COD. 11131001-11131002 - 11131027-11131028 11131029-11131030 MANUALE D USO Rev.00/2014 GRUPPO MANOMETRICO A 2 VIE COD. 11131001-11131002 - 11131027-11131028 11131029-11131030 1 2 10 4 3 5 6 7 8 9 1. MANOMETRO BASSA PRESSIONE 2. MANOMETRO ALTA PRESSIONE 3. RUBINETTO

Dettagli

La morte cardiaca improvvisa. Ogni anno colpisce 1 persona su 1000. Le malattie cardiovascolari sono la causa più frequente

La morte cardiaca improvvisa. Ogni anno colpisce 1 persona su 1000. Le malattie cardiovascolari sono la causa più frequente BLS-D Basic Life Support Defibrillation: La corsa contro il tempo La morte cardiaca improvvisa Ogni anno colpisce 1 persona su 1000 Le malattie cardiovascolari sono la causa più frequente La morte cardiaca

Dettagli

BLS-D Basic Life Support- Defibrillation

BLS-D Basic Life Support- Defibrillation BLS-D Basic Life Support- Defibrillation Rianimazione Cardiopolmonare e Defibrillazione Precoce per Comunità M. & G. for and La morte cardiaca improvvisa Ogni anno colpisce una persona su 1.000 Molte di

Dettagli

Manuale tecnico generale CRPRO2

Manuale tecnico generale CRPRO2 Manuale tecnico generale CRPRO2 Il CRPRO2 è una centralina aggiuntiva professionale gestita da microprocessore, in grado di fornire elevate prestazioni su motori diesel con impianto di iniezione Common-Rail

Dettagli

USER MANUAL HT-6050/6060

USER MANUAL HT-6050/6060 USER MANUAL HT-6050/6060 HT-6050/6060 MANUALE DI ISTRUZIONI Catalogue Istruzioni per la sicurezza 1 Introduzione Operazioni 3 Risoluzione dei problemi 6 Manutenzione 7 Specifiche 8 Istruzioni per la sicurezza

Dettagli

Scheda Tecnica. Unyc 11 11-14 b 11-14-17 ie b 11-14 ie dyn. Scaldabagni. istantanei a camera aperta

Scheda Tecnica. Unyc 11 11-14 b 11-14-17 ie b 11-14 ie dyn. Scaldabagni. istantanei a camera aperta Sbagni istantanei a camera aperta Scheda Tecnica b ie b ie dyn . Circuito idraulico b ie b ie dyn 0 0 Cappa scarico combustione Scambiatore di calore Venturi Dispositivo lenta accensione Dispositivo di

Dettagli

PowerMust 400/600/1000 di tipo Offline Gruppo di continuità

PowerMust 400/600/1000 di tipo Offline Gruppo di continuità MANUALE DELL UTENTE IT PowerMust 400/600/1000 di tipo Offline Gruppo di continuità 1 IMPORTANTI ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA CONSERVARE QUESTE ISTRUZIONI Questo manuale contiene importanti istruzioni per

Dettagli

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Il gas detector è un dispositivo che segnala la presenza di un certo tipo di gas con l ausilio di un allarme acustico e visivo locale. Il dispositivo può funzionare

Dettagli

BLS-D Basic Life Support Defibrillation:

BLS-D Basic Life Support Defibrillation: BLS-D Basic Life Support Defibrillation: La corsa contro il tempo La morte cardiaca improvvisa Ogni anno colpisce 1 persona su 1000 Le malattie cardiovascolari sono la causa più frequente e nei 2/3 dei

Dettagli

UNITA PER RECUPERO & RICICLO DI REFRIGERANTE DAI SITEMI A/C. Manuale d uso ITALIANO rev. 1. w w w. w i g a m. c o m SOMMARIO

UNITA PER RECUPERO & RICICLO DI REFRIGERANTE DAI SITEMI A/C. Manuale d uso ITALIANO rev. 1. w w w. w i g a m. c o m SOMMARIO UNITA PER RECUPERO & RICICLO DI REFRIGERANTE DAI SITEMI A/C Manuale d uso ITALIANO rev. 1 w w w. w i g a m. c o m SOMMARIO Schema idraulico... 3 Schema elettrico... 5 Norme di sicurezza... 6 1. Introduzione

Dettagli

ACCESSORI LIFEPAK PER IL MONITOR/ DEFIBRILLATORE. Accessori originali Physio-Control

ACCESSORI LIFEPAK PER IL MONITOR/ DEFIBRILLATORE. Accessori originali Physio-Control ACCESSORI PER IL MONITOR/ DEFIBRILLATORE LIFEPAK 15 Accessori originali Physio-Control ACCESSORI PER ALIMENTAZIONE Grazie per aver scelto Physio-Control, il partner sempre al vostro fianco per salvare

Dettagli

BENEHEART D6 DEFIBRILLATORE/MONITOR (COD. ) Breve descrizione del prodotto. Caratteristiche principali

BENEHEART D6 DEFIBRILLATORE/MONITOR (COD. ) Breve descrizione del prodotto. Caratteristiche principali BENEHEART D6 DEFIBRILLATORE/MONITOR (COD. ) Breve descrizione del prodotto Defibrillatore manuale/aed con scarica bifasica dotato di schermo TFT a colori da 8,4 e visualizzazione sino a 4 tracce. Pacemaker

Dettagli

Attenzione! Rischio di cortocircuiti! Non aprite mai l apparecchio se collegato alla rete 230V.

Attenzione! Rischio di cortocircuiti! Non aprite mai l apparecchio se collegato alla rete 230V. Informazioni importanti! Grazie per aver acquistato questo caricabatterie switching a quattro stadi. Leggete attentamente queste istruzioni prima di utilizzare l apparecchio. Conservate il manuale d uso

Dettagli

Scheda prodotto: sp_vsign200_cardiolinespa_05_ita1.doc 24/09/2014 1/6

Scheda prodotto: sp_vsign200_cardiolinespa_05_ita1.doc 24/09/2014 1/6 vsign200 vsign200 è un monitor paziente di piccole dimensioni, leggero (1,9 kg/4.2 lbs) ed affidabile (IPX2 a prova di urti e spruzzi d'acqua). Il suo design rende efficace la cura dei pazienti in ambiente

Dettagli

Lampada frontale Keeler K-L.E.D.

Lampada frontale Keeler K-L.E.D. Lampada frontale Keeler K-L.E.D. Istruzioni per l uso Introduzione Vi ringraziamo di aver acquistato la lampada frontale Keeler K-L.E.D. Questo prodotto è stato progettato e fabbricato in modo da assicurare

Dettagli

SAFETY-FLY 700 MANUALE UTENTE STRUMENTO DI BORDO PER AEREI ULTRALEGGERI NR.101700MIT

SAFETY-FLY 700 MANUALE UTENTE STRUMENTO DI BORDO PER AEREI ULTRALEGGERI NR.101700MIT SAFETY-FLY 700 STRUMENTO DI BORDO PER AEREI ULTRALEGGERI NR.101700MIT MANUALE UTENTE I Costruttore Prefazione : MC elettronica S.r.l. Indirizzo : Via E. fermi, 450/486 Fiesso Umbertiano (ROVIGO) - ITALIA

Dettagli

LIFE PEDIATRIC BASIC SUPPORT DEFIBRILLATION

LIFE PEDIATRIC BASIC SUPPORT DEFIBRILLATION PEDIATRIC BASIC LIFE SUPPORT DEFIBRILLATION IL PBLS-D Deve essere praticato nei soggetti con una o più funzioni vitali compromesse Pz. in arresto respiratorio o in arresto cardio-respiratorio IL PBLS-D

Dettagli

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL P21 - P22 Sicurgas P21 e P22 è un dispositivo che, mediante una sensibilissima sonda, rivela la presenza di concentrazioni di gas metano (P21) e GPL (P22) in ambienti

Dettagli

Impresa: Ragione Sociale. Città..(Provincia) Indirizzo.Tel

Impresa: Ragione Sociale. Città..(Provincia) Indirizzo.Tel UNI EN ISO 9001:2008 ALL. 3/1 QUESTIONARIO TECNICO PER SISTEMI DI MONITORAGGIO PAZIENTI, SISTEMI DA ANESTESIA E VENTILATORI PER NIV PER REPARTI VARI DEL NUOVO BLOCCO NORD DELL OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA

Dettagli

1. Presentazione...44. 2. Posizionamento della cuffia...45. 3. Configurazione...46. 4. Effettuare una chiamata...49. 5. Rispondere a una chiamata...

1. Presentazione...44. 2. Posizionamento della cuffia...45. 3. Configurazione...46. 4. Effettuare una chiamata...49. 5. Rispondere a una chiamata... Sommario 1. Presentazione.............................................44 2. Posizionamento della cuffia...................................45 3. Configurazione.............................................46

Dettagli