Peter & Val Wilson S C TEACHER S BOOK

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Peter & Val Wilson S C TEACHER S BOOK"

Transcript

1 S C U O L A P R I M A R I A K Peter & Val Wilson I D S C L U B 4 5 TEACHER S BOOK

2 Introduction KIDS CLUB è un innovativo corso di inglese, che propone un percorso graduale e strutturato, finalizzato all acquisizione delle quattro abilità fondamentali nell apprendimento della lingua: listening, speaking, reading, writing. I volumi di classe quarta e quinta consolidano la lingua in maniera graduale, partendo dall ascolto, e proponendo una serie di attività mirate appositamente alla comunicazione orale e allo sviluppo delle abilità di lettura e di scrittura. Le unità sono così strutturate: Dialogues, dialoghi, che aprono ogni unità e presentano la lingua, fissano le strutture e danno la traccia per sviluppare esercizi grammaticali e di conversazione. I protagonisti dei dialoghi sono sempre il fantasmino Spooky e i bambini che entrano a far parte del Kids Club. Practice Time, esercizi di ascolto e ripetizione di strutture e vocaboli, utile per favorirne il consolidamento. Spelling Check, che riassume al termine di ogni unità le parole più significative appena apprese e la loro scrittura. Portfolio Check, rubrica che ricorre alla fine di ogni unità e che permette all alunno di monitorare con frequenza regolare, da solo o con l aiuto dell insegnante, i propri progressi. Practice Test, una rubrica che presenta test utili per le verifiche conclusive. Face to Face, una speciale sezione a fine unità che propone il confronto culturale tra Stati Uniti e Gran Bretagna, favorendo la riflessione su diverse culture e paesi. Questa guida per l insegnante propone indicazioni di percorsi didattici, riporta i tapescripts di tutti gli esercizi di ascolto, registrati da speaker madrelingua, e segue fedelmente la struttura del libro studente, per permettere all insegnante di pianificare le lezioni nel migliore dei modi. All interno del Teacher s Book sono inoltre presenti: giochi supplementari, schede di approfondimento relative alle rubriche dei libri studente, una serie di Unit Tests e di Practice Lab che permettono di verificare l acquisizione dei contenuti e delle funzioni e di pianificare il lavoro futuro, schede integrative fotocopiabili, che costituiscono un valido complemento delle attività presentate nel testo. La guida è accompagnata da due CD audio, uno per ogni anno scolastico, e da tre poster che illustrano temi tratti dalla civiltà introdotta nella rubrica Face to Face del libro studente. La guida comprende inoltre i volumi Curriculum Extension Series: Vocabulary Build-up Across the curriculum copy editor Barbara Bacchelli design and cover design Maria Rosa Torri quality controller Luca Federico illustrations Alessandra Maggioni, Federica Orsi cover illustration Federica Orsi phototypeset APV Vaccani, Milan printed in Italy by Tip. Le. Co., San Bonico (PC) 2 All rights reserved 2005, Paravia Bruno Mondadori Editori LIBRI DI TESTO E SUPPORTI DIDATTICI La qualità dei processi di progettazione, produzione e commercializzazione della casa editrice è certificata in base alla norma UNI EN ISO 9001 No part of this publication may be reproduced, stored in a retrieval system, or transmitted in any form or by any means, electronic, mechanical, photocopying, recording, or otherwise, without the prior written permission of the copyright holders. The publishers reserve the right to concede authorization for the reproduction of up to one tenth of this publication upon payment of the established fee. All requests for such authorization should be forwarded to AIDRO (Associazione Italiana per i Diritti di Riproduzione delle Opere dell Ingegno), via delle Erbe 2, Milan, Italy. Reprint Year C00

3 Table of Contents Introduction page 2 YEAR 4 Syllabus 6 Unit 1 Welcome back 8 Unit Test 1 11 Unit 2 The haunted house 13 Unit Test 2 18 Face to Face The U.S.A. 20 Great Britain 21 Unit 3 Where is Spooky? 22 Unit Test 3 27 Face to Face The Stars and Stripes 29 The Union Jack 30 Unit 4 It s a mystery! 31 Unit Test 4 36 Face to Face Fifty states one nation 38 Three countries one kingdom 39 Unit 5 What are you doing? 40 Unit Test 5 44 Face to Face Sightseeing in New York 46 Sightseeing in London 47 Unit 6 Look! It s Spooky! 48 Unit Test 6 52 Face to Face The statue of liberty 54 Big Ben 55 Unit 7 Spooky s family 56 Unit Test 7 60 Face to Face Mount Rushmore 62 Stonehenge 63 Unit 8 Mr Boo can t cook! 64 Unit Test 8 68 YEAR 5 Syllabus page 72 Unit 1 First day of school 74 Unit Test 1 77 Unit 2 At the school canteen 79 Unit Test 2 83 Face to Face Fast food in America 85 An English breakfast 85 Unit 3 It s break time 86 Unit Test 3 91 Face to Face Things to see in the U.S.A. 93 Things to see in Great Britain 94 Unit 4 Today is Sunday! 95 Unit Test 4 99 Face to Face Famous American people 101 Famous English people 102 Unit 5 A rainy day for a picnic 103 Unit Test Face to Face Sports in the U.S.A. 108 Sports in Great Britain 109 Unit 6 A letter from a pen pal 110 Unit Test Face to Face The White House 115 Buckingham Palace 115 Unit 7 A trip to the zoo! 116 Unit Test Face to Face Do you remember? 122 Unit 8 The last day of school 123 Unit Test

4 Portfolio linguistico Il Portfolio linguistico fornisce indicazioni sulle conoscenze acquisite nelle diverse lingue e sul tipo di percorso di apprendimento intrapreso. L utilità di questo strumento consiste nell essere stato ideato facendo riferimento a categorie e a parametri riconosciuti a livello internazionale, quali quelli proposti dal Programma Lingue Moderne del Consiglio d Europa. Riportiamo di seguito la descrizione del livello base, che è quello indicato per la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado: A1 Comprende e usa espressioni di uso quotidiano e frasi basilari indispensabili per soddisfare bisogni di tipo concreto. Sa presentare se stesso/a e gli altri; è in grado di fare domande e rispondere su particolari personali: dove abita, le persone che conosce e gli oggetti che possiede. Interagisce in modo semplice purché l altra persona parli lentamente e chiaramente e sia disposta a collaborare. A2 Comprende frasi ed espressioni usate frequentemente relative ad ambiti di immediata rilevanza (es. informazioni personali e familiari di base, fare la spesa, la geografia locale, l occupazione). Comunica su attività semplici e di routine che richiedono un semplice scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni. Sa descrivere con termini semplici aspetti del suo background, dell ambiente circostante e sa esprimere bisogni immediati. Il Portfolio permette di sapere: a quale livello si è in grado di comprendere una lingua a quale livello la si può utilizzare per iscritto o oralmente (sviluppando micro o macro funzioni coerenti con l atto comunicativo che si intende produrre) a quale grado corrispondono, sul piano europeo, gli esami scolastici finali, i diplomi, i certificati conseguiti. Inoltre permette di conoscere la tipologia di apprendimento messa in atto durante il processo didattico. I parametri di riferimento descritti nel Portfolio offrono anche l opportunità di programmare in autonomia gli sviluppi successivi. 4

5 Curriculum Extension Series I volumi Curriculum Extension Series, allegati alle guide per l insegnante di Kids Club, sono utili per approfondire e consolidare le strutture apprese. Presentano divertenti attività e schede integrative per arricchire le conoscenze degli alunni. Vocabulary Build-up un volume, con schede fotocopiabili, che offre un utile arricchimento del lessico di base sui vari argomenti affrontati nel corso della scuola primaria e che prevede numerosi esercizi di ascolto registrati nella parte conclusiva del CD audio per la classe quinta. Le varie sezioni, in cui si suddivide questo libro, affrontano e approfondiscono temi afferenti al corpo umano, alla città e alle sue strade, ai diversi ambienti del mare e della montagna, agli sport che possono essere praticati all aria aperta o in luoghi coperti. Schede specifiche, inoltre, sono volte all ampliamento del bagaglio linguistico degli alunni su argomenti quali: l abbigliamento, la frutta e la verdura, i mestieri e le professioni. Una particolare doppia pagina è stata inoltre dedicata alle principali festività angolsassoni. Across the curriculum propone innovativi percorsi didattici per trattare in lingua inglese altre discipline, toccando argomenti oggetto di studio nella scuola primaria, già noti agli alunni in L1. Affrontare in lingua inglese argomenti già conosciuti dagli alunni, aiuta questi ultimi a sentirsi sicuri delle proprie conoscenze linguistiche e li stimola ad ampliare l utilizzo della lingua inglese anche in ambiti che esulano dai tradizionali argomenti oggetto di studio. I temi affrontati toccano le seguenti discipline: geografia, scienze, storia, matematica, musica. Inoltre, un apposita scheda è stata dedicata al lessico fondamentale relativo al computer, sempre più utilizzato dagli alunni. Ogni sezione è suddivisa a sua volta in varie schede fotocopiabili che mirano a fornire il lessico indispensabile per affrontare gli argomenti e le materie introdotte e le strutture linguistiche attraverso le quali sviluppare alcune considerazioni in lingua inglese sugli argomenti oggetto di studio. 5

6 Syllabus Lessico Strutture Funzioni U N I T 1 revision revision revision Year 4 U I T N 2 la casa Where is? It s... identificare le stanze di una casa oggetti nella stanza Where are? They re... identificare gli oggetti nelle stanze preposizioni descrivere la propria casa localizzare oggetti e persone chiedere dove si trova un oggetto o una persona U I T N 3 giocattoli I have / haven t got... identificare i giocattoli animali (pets) Have you got..? dire cosa si ha Yes, I have. / No, I haven t. dire cosa non si ha He / she has / dire cosa ha o non ha un altra persona hasn t got... chiedere se qualcuno ha qualcosa Has he / she got...? Yes, he / she has. No, he / she hasn t. U I T N 4 indumenti Whose is this? identificare gli indumenti aggettivi Whose are these? descrivere il proprio abbigliamento dimostrativi It s s. (genitivo) dire a chi appartiene qualcosa They re s. (genitivo) chiedere a chi appartiene qualcosa 6

7 Lessico Strutture Funzioni U I T N 5 verbi I am (not) (verb) + ing. fornire informazioni su azioni in corso What are you doing? fornire informazioni su azioni Who is (verb) ing? non in corso chiedere informazioni su azioni in corso chiedere chi sta svolgendo un azione U I T N 6 parti del corpo imperativo affermativo identificare le parti del corpo imperativo negativo descrivere se stessi his / her descrivere altre persone impartire comandi eseguire comandi U I T N 7 membri What is he / she doing? identificare i membri della famiglia della famiglia He / she is (verb) descrivere una famiglia + ing. chiedere che cosa sta facendo qualcuno U I T N 8 verbi I can / I can t (verb) dire ciò che si è in grado o no di fare He / She can / can t dire ciò che qualcuno è in grado (verb) o no di fare Can you (verb)? chiedere a qualcuno ciò che è Yes, I can. / No, I can t. in grado di fare Can he / she (verb)? Yes, he / she can. No, he / she can t. 7

8 UNI T 1 Welcome back In questa prima unità, strutturata come momento di revisione, gli esercizi servono per verificare se gli alunni hanno una buona conoscenza e dimestichezza con il programma degli anni precedenti. Accertarsi che gli alunni ricordino sia le strutture, sia il lessico introdotti nell anno precedente. 1. Listen to the dialogue. Il ruolo del dialogo consiste nell introdurre sia il lessico sia le nuove strutture. Il dialogo dovrà essere riascoltato più volte durante il percorso dell unità, soprattutto alla fine come consolidamento. Il primo ascolto serve come introduzione. Nelle fasi successive è consigliabile farlo riascoltare dopo la presentazione del lessico e dopo l ascolto e la lettura delle strutture del Practice Time. Invitare gli alunni a osservare le illustrazioni alle pagine 4 e 5 e chiedere loro di spiegare che cosa avviene. Accertarsi che gli alunni ricordino i nomi dei personaggi incontrati finora. Fare ascoltare la registrazione. Tapescript Track 2 Mr Brown: Hello, Benjamin. Benjamin: Good morning, Mr Brown! Mr Brown: How are you? Benjamin: I m fine, thank you. Mr Brown: Hmmm! This is strange! Mrs Clark: Hello, Mary! Mary: Hello, Mrs Clark! Tom/Sally: Good morning, Miss Simpson! Miss Simpson: Are you ready for school? Tom: Yes, we are! Mr Brown: Wait a minute! Come here! Mrs Clark: It s time for school! Sally: Let s go! Children: Hi! Hello! Hello! Hi! You re in the Kids Club! And so am I! Mary: Run! Run! All: It s time for school! 2. Connect. Comprehension Check Invitare gli alunni a collegare i nomi dei personaggi alle illustrazioni corrispondenti. Ricordare che, quando si presenta qualcuno, si dice This is Dopo aver eseguito la correzione orale ripassare l uso dei pronomi he e she, chiedendo agli alunni di formulare frasi complete. Fornire gli esempi He is Thomas. e He isn t Fred. 3. Tick the colours of the crayons. Effettuare un veloce ripasso dei nomi dei colori prima di far svolgere l esercizio che consiste nel mettere un segno ( ) accanto ai nomi dei colori presenti nella fotografia. 4. Listen and tick the right colours. Colour the objects. Invitare gli alunni ad ascoltare la registrazione e a segnare le lettere che corrispondono ai colori degli oggetti. Tapescript Track 3 The pencil is orange. The schoolbag is green. The ruler is blue. The pen is blue. The book is yellow. Una volta completata questa prima fase del lavoro, eseguire la correzione e verificare che l esercizio sia stato svolto correttamente. Passare alla fase successiva che consiste nel colorare gli 8

9 oggetti con i colori indicati dall attività di ascolto. Come ripasso orale invitare gli alunni a osservare le illustrazioni e a formulare delle frasi usando come modello The... (object) is... (colour). 5. Listen, write and colour. Ripassare i numeri fino a dieci, verificando che gli alunni li ricordino bene. Spiegare che devono ascoltare e scrivere nei tondini sul bruco i numeri che sentono. Tapescript Track 4 five, four, one, six, three, seven, nine, eight, two, ten. Effettuare la correzione prima di svolgere la seconda parte dell esercizio, in cui gli alunni devono ascoltare e colorare i numeri seguendo le indicazioni fornite, in modo da consolidare sia i nomi dei colori sia i numeri fino a dieci. Tapescript Track 5 Five is blue. Four is red. One is yellow. Six is brown. Three is orange. Seven is black. Nine is pink. Eight is purple. Two is green. Ten is grey. 6. Listen and write the telephone numbers. Prima di far svolgere l attività di ascolto con i numeri di telefono, verificare che tutti ricordino come fornire il proprio numero telefonico. Ribadire che, nel numero di telefono, lo zero si pronuncia oh e che si usa la parola double per i numeri doppi. Invitare un alunno per volta a dire il proprio numero mentre un volontario lo scrive alla lavagna. In una seconda fase far ascoltare la registrazione e invitare gli alunni a scrivere i quattro numeri telefonici. Tapescript Track 6 What s your telephone number, Mary? It s What s your telephone number, Ben? It s What s your telephone number, Tom? It s What s your telephone number, Sally? It s Listen and colour the letters. Effettuare un veloce ripasso dell alfabeto inglese prima di far svolgere l attività di ascolto proposta in questa pagina. Porre molta attenzione alla corretta pronuncia delle lettere. Far ripetere sia coralmente sia individualmente insistendo sulle vocali, che spesso creano problemi. Spiegare agli alunni che devono ascoltare la registrazione e colorare soltanto le lettere che sentono nominare. Con le lettere che rimangono, gli alunni devono scrivere le due parole che formano la frase segreta Welcome Back, cioè bentornati. Tapescript Track 7 P N F Y Z J I K R X D G H Q S 8. Play the Spelling Game. Lo scopo di questo gioco è di rafforzare la conoscenza dell alfabeto e allo stesso tempo di ripassare tutti i vocaboli presentati nel primo libro. Ogni bambino deve fare correttamente lo spelling di una parola assegnatagli. Se ci riesce rimane in gioco, se fallisce la parola passa a un compagno. Gli ultimi tre bambini che restano in piedi sono i finalisti e gareggiano tra di loro per stabilire chi è il campione. Gli alunni possono scrivere i nomi dei vincitori negli appositi cartelli sulle coppe illustrate. 9. Fill in the bubbles. L ultimo esercizio di questa unità di ripasso si concentra sul corretto uso di alcune domande introdotte nel primo volume. Assicurarsi che tutti gli alunni abbiano una buona padronanza della lingua sia nel formulare le domande, sia nel fornire le risposte. 9

10 1. What s your name? 2. What colour is it? 3. How old are you? 4. When is your birthday? 5. How are you? 6. What is it? Disporre i bambini a coppie e dare loro la possibilità di esercitarsi. Tutte le coppie possono eseguire contemporaneamente quest esercitazione oppure è possibile invitare alla lavagna una coppia per volta. Suggerire questo mini-dialogo, chiedendo agli alunni di fingere di incontrarsi per la prima volta. Practice Test Assegnare come ripasso il Practice Test di pagina 83 del testo dell alunno per preparare i ragazzi per la verifica vera e propria. Unit Test Prima di passare all unità successiva, fare svolgere lo Unit Test di pagina 11 del Teacher s Book, per verificare il livello di comprensione e valutare l andamento della classe. A: Hello! B: Hello! A: What s your name? B: My name is.... What s your name? A: My name is.... How old are you? B: I m... years old. How old are you? A: I m... years old. When is your birthday? B: My birthday is in.... When is your birthday? A: My birthday is in... B: Goodbye! B: Bye-bye! 10

11 Unit Test Unit 1 1. Colour the numbers using ten different colours. Write the numbers and the colours. 1.. / / / / / / / / / /. 2. Listen to the questions and number the answers. yellow ten Marco Bianchi crayons schoolbag 3. Match. 1. What s your name? A. My surname is Rossi. 2. What s your surname? B. My name is Mary. 3. How are you? C. It s in October. 4. How old are you? D. I m fine, thank you. 5. When is your birthday? E. I m nine years old. unsatisfactory satisfactory good very good excellent Photocopiable - LANG Edizioni 11

12 Instructions and Answer Key for Practice Test and Unit Test 1. Practice Test (page 83 Student s book) 1. Write the numbers and the colours. Chiedere agli alunni di scrivere i numeri e i nomi dei colori. one = light blue two = green three = orange four = red five = purple six = yellow seven = brown eight = pink nine = blue ten = grey 2. Listen to the questions and number the answers. Spiegare agli alunni che devono ascoltare le domande e numerare le risposte. Tapescript Track 8 1. What s your name? 2. How old are you? 3. What colour is it? 4. What s your surname? 5. What is it? 6. What are they? 3. Answer the questions. Chiedere agli alunni di rispondere in prima persona alle domande, che vengono loro rivolte. Unit Test (page 11 Teacher s book) 1. Colour the numbers using ten different colours. Write the numbers and the colours. Chiedere agli alunni di colorare i cerchietti dei numeri utilizzando colori diversi e di scrivere sia il nome del colore utilizzato sia il numero in parola. 2. Listen to the questions and number the answers. Spiegare agli alunni che devono ascoltare le domande e numerare le risposte. Tapescript Track 9 1. What s your surname? 2. What colour is it? 3. What is it? 4. What s your name? 5. How old are you? 6. What are they? 3. Match. Chiedere agli alunni di collegare le domande alle risposte. 1. My name is Mary. 2. My surname is Rossi. 3. I m fine thank you. 4. I m nine years old. 5. It s in October. 12

13 U N I T 2 The hunted house Lessico Strutture Funzioni la casa Where is? It s... identificare le stanze di una casa oggetti nella stanza Where are? They re... identificare gli oggetti nelle stanze preposizioni descrivere la propria casa localizzare oggetti e persone chiedere dove si trova un oggetto o una persona 1. Listen to the dialogue. Come già accennato, il ruolo del dialogo è di introdurre sia il nuovo ambito lessicale sia le nuove strutture, dovrà quindi essere riascoltato più volte durante il percorso dell unità, soprattutto alla fine come consolidamento. Il primo ascolto serve come introduzione. Nelle successive fasi è consigliabile far riascoltare i dialoghi sia dopo la presentazione del lessico, sia dopo la presentazione delle strutture nel Practice Time. Fare osservare le pagine 10 e 11 e chiedere che cosa sta accadendo. Far ascoltare il dialogo con l ausilio della registrazione. Non soffermarsi troppo sulle parole nuove, che verranno approfondite nelle pagine che seguono. Tapescript Track 10 Thomas: Look at that old castle! Let s go for a walk! Sally: Let s go and see it! Mary: What a strange place! Benjamin: Look at the funny bed Sally: and the funny green wardrobe! Mary: Where is the kitchen? Thomas: It s here! Sally: Look at the picture of the ghost on the fridge! Thomas: Where are the people? Sally: Maybe, they are in the living room! Benjamin: Look at the photo in front of the plant! Sally: It s a baby ghost! Benjamin: Is it Spooky? Mary / Thomas: Yes, it s Spooky!! 2. Colour True or False. Comprehension Check Invitare gli alunni a colorare true se la frase è vera e false se la frase è falsa, facendo riferimento al dialogo che hanno appena ascoltato. True False False False 3. Listen and repeat. Number the words. Utilizzare poster oppure flashcards, per introdurre e ripassare il lessico relativo alle stanze di casa e ai mobili e oggetti che normalmente vi si trovano. Far notare la corretta pronuncia di toilet e sofa che in italiano vengono pronunciati diversamente. Far ripetere coralmente e poi individualmente. Invitare gli alunni a osservare le illustrazioni e a numerare i vocaboli. Tapescript Track 11 Bedroom: bed, wardrobe, lamp, pillow, blanket. Kitchen: table, chair, fridge, cooker, sink. Living room: sofa, armchair, television, bookcase. Bathroom: washbasin, mirror, toilet, bath, shower. 13

14 Effettuare la correzione orale in modo da verificare che tutti gli alunni abbiano svolto correttamente l esercizio. In un secondo tempo, ampliare il nuovo lessico facendo riferimento ai colori degli oggetti illustrati. Fornire agli alunni la domanda da porre agli compagni What colour is the (object)? poi dar loro la possibilità di esercitarsi. Questo esercizio può essere svolto sia da una coppia per volta, sia, contemporaneamente, da tutte le coppie. Per consolidare il nuovo lessico, far ripetere le parole con l ausilio della registrazione chiedendo agli alunni di indicare i vari oggetti sul libro a mano a mano che le ripetono. Infine, far riascoltare il dialogo iniziale delle pagine 10 e 11. Chiedere agli alunni di evidenziare i vocaboli relativi alla casa proposti nel dialogo. 4. Sing the song and complete the chart. Ripassare velocemente i numeri da 1 a 10 prima di far ascoltare la canzoncina. Invitare gli alunni a ricordare le stanze della canzone e a contare le api in ogni stanza. Far ascoltare la canzoncina, poi invitare gli alunni a cantarla. Tapescript Track 12 Bees, bees! Everywhere! Buzz, buzz here! Buzz, buzz there! Five in the bedroom on the wall. Four in the living room and that s not all! Six in the kitchen, here and there! Three in the bathroom. Bees everywhere! Look at my house! It s full of bees! Help me find them! Help me, please! In un secondo tempo far completare la tabella in cui gli alunni devono scrivere i nomi delle stanze e il numero di api in ogni stanza. five - bedroom four - living room six - kitchen three - bathroom 5. Let s sing together! Introdurre, o ripassare se già insegnate, le preposizioni in / on / under / in front of / behind servendosi di una scatola o di un contenitore qualsiasi e di un righello. Posizionare il righello dentro il contenitore e dire in. Far ripetere a tutti. Procedere con la frase completa The ruler is in the box. Dare a tutti gli alunni la possibilità di ripetere la frase. Invitare alcuni bambini a mettere un righello oppure una penna dentro il proprio astuccio e a dire The (object) is in the pencil case. Usare la stessa procedura per l introduzione delle altre preposizioni. Ricordarsi di mostrarle con esempi pratici e di dare la possibilità agli alunni di esercitarsi. Invitare gli alunni a osservare le illustrazioni e a ripetere le parole nuove, poi far ascoltare e ripetere la canzoncina, che ha lo scopo di consolidare l apprendimento delle preposizioni insegnate. Tapescript Track 13 In On Under In On Under In On Under In front of Behind Fare riascoltare il dialogo iniziale in modo che gli alunni possano vedere come sono state usate le preposizioni. Invitarli a sottolineare le preposizioni presenti nel dialogo. 6. Listen and colour True or False. Far svolgere l esercizio che consiste nell ascoltare le frasi e colorare true se sono vere oppure false se sono false. Tapescript Track The mouse is in front of the cat. 2. The dog is on the box. 3. The bee is in the bottle. 4. The horse is on the tree. 5. The mouse is under the umbrella. Eseguire la correzione chiedendo agli alunni di correggere oralmente le frasi false. 14

15 1. True 2. False 3. True 4. False 5. True 7. Listen and repeat. Practice Time Introdurre la domanda Where is...? servendosi di nuovo di una scatola e di un qualsiasi altro oggetto piccolo a portata di mano. Posizionare l oggetto dentro la scatola e rivolgere alla classe la domanda Where is the... (object)? Fornire la risposta It s in the box. Utilizzare la scatola per introdurre altri oggetti di rivolgere la medesima domanda. Dare la possibilità a tutti di mettere un oggetto nella scatola, di rivolgere la domanda e di rispondere. Ripetere la stessa procedura per l introduzione della domanda Where are the... (objects)? mettendo nella scatola due o più oggetti per volta. Fornire la risposta They are in the box. Accertarsi che gli alunni non facciano confusione tra la forma singolare e la forma plurale. Far ascoltare i brevi dialoghi per consolidare le due strutture. Disporre gli alunni a coppie e far ripetere le battute a tutti. Appena acquisita una buona padronanza di entrambe le forme, invitare gli alunni a modificare le domande facendo riferimento a oggetti presenti nell aula. Tapescript Track 15 Woman: Where is your homework? Girl: It s in my schoolbag. Woman: Where are your books? Boy: They re in my the desk. Far riascoltare il dialogo iniziale delle pagine 10 e 11 e chiedere agli alunni di alzare la mano quando sentono le domande Where is / are...? 8. Play the Button Game. Insegnare la rima prima di iniziare il gioco. Invitare due alunni alla cattedra e posizionare sulla cattedra 3 bicchieri. Dare un bottone a uno dei due alunni; il bambino deve nasconderlo in uno dei bicchieri, poi deve ripetere la rima Where is the button? Can you tell me? Is it in number one, in number two, or in number three? A questo punto l altro bambino deve cercare di indovinare in quale bicchiere è nascosto il bottone. Se indovina, prende il bottone e lo nasconde a sua volta, se non indovina il bottone resta al primo bambino che deve nasconderlo di nuovo e giocare con un altro compagno. Quando tutti hanno avuto la possibilità di giocare si può riproporre il gioco usando due bottoni e la struttura Where are they? 9. Read the questions. Complete the answers. Practise. Far completare l esercizio per consolidare le domande Where is / are...? e le preposizioni. 1. Where is the pen? It is under the desk. 2. Where are the pillows? They re on the bed. 3. Where is the jumper? It s in the wardrobe. 4. Where are the shoes? They re under the chair. 10. Write about your dream house. PERSONAL Invitare gli alunni a disegnare sul quaderno la loro casa dei sogni e poi chiedere loro di scrivere il numero di camere che desiderano avere. Agli alunni più brillanti si può chiedere di scrivere una breve descrizione utilizzando anche colori e aggettivi. 11. Complete. Spelling Check Chiedere agli alunni di completare questo esercizio, che riassume il lessico fondamentale introdotto nell unità. Gli alunni dovranno scrivere i nomi dei mobili o oggetti che si trovano nelle quattro stanze. Record your progress. Portfolio Check Prima di annotare le competenze acquisite, si consiglia di far riascoltare il dialogo iniziale. 15

16 Adesso che gli alunni hanno familiarizzato con il dialogo, assegnare loro le parti da leggere. Dare a tutti la possibilità di leggere qualche battuta e segnalare gli eventuali errori di pronuncia. Chiedere agli alunni di imparare a memoria una parte che potranno recitare all inizio della lezione successiva. Practice Lab Fotocopiare per gli alunni il Practice Lab a pagina 17. Spiegare che devono ascoltare e colorare T se la frase è vera e F se la frase è falsa. Disporre i bambini a coppie per esercitare oralmente le strutture in fondo alla scheda. Practice Test Assegnare come ripasso il Practice Test di pagina 84 del testo dell alunno per preparare i ragazzi per la verifica vera e propria. Unit Test Prima di passare all unità successiva, fare svolgere lo Unit Test di pagina 18 del Teacher s Book, per verificare il livello di comprensione e valutare l andamento della classe. Tapescript Track Where is the cat? It s under the table. 2. Where are the ducks? They re in the basin. 3. Where is the dog? It s under the bed. 4. Where is the horse? It s in front of the sofa. 5. Where is the pig? It s behind the mirror. 6. Where are the bees? They re under the lamp. 7. Where is the cow? It s in the fridge. 8. Where are the ducks? They re in the bath. 16

17 Practice Lab T F T F T F T F T F T F Questions: : Where is the (animal)? It s... Where are the (animals)? They re T F T F Photocopiable - LANG Edizioni 17

18 Unit Test Unit 2 1. Write the names of three things that you find in each room. LIVING ROOM BEDROOM KITCHEN 2. Read and number. 1. The ant is in the bottle. 2. The ant is on the bottle. 3. The ant is in front of the bottle. 4. The ant is under the bottle. 5. The ant is behind the bottle. 3. Listen and circle. a. TRUE FALSE b. TRUE FALSE c. TRUE FALSE d. TRUE FALSE e. TRUE FALSE unsatisfactory satisfactory good very good excellent Photocopiable - LANG Edizioni 18

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA

COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA Ripassa sempre l argomento prima di svolgere gli esercizi. Ripassa anche il lessico studiato durante l'anno. Svolgi gli esercizi su un quaderno

Dettagli

S S SONG. p. 43. p. 44. Presentation

S S SONG. p. 43. p. 44. Presentation L E S S O N P L A N SONG p. 43 What time, what time is it now? It s seven, seven o clock. What time, what time is it now? It s seven, seven o clock. It s time, time to rock, time to rock, time to rock.

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

IIS D ORIA - UFC. PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO INDIRIZZO _professionale promozione commerciale pubblicitaria MATERIA Inglese ANNO DI CORSO Terzo

IIS D ORIA - UFC. PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO INDIRIZZO _professionale promozione commerciale pubblicitaria MATERIA Inglese ANNO DI CORSO Terzo INDICE DELLE UFC N. DENOMINAZIONE 1 Graphics U nits 1-2 2 Graphics U nits 3-4 3 Cultura e società DETTAGLIO UFC N. 1 DENOMINAZIONE GRAPHICS (Units 1-2) ASSE CULTURALE DI RIFERIMENTO LINGUISTICO COMPETENZE

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali Guida alle attività è un attività da usare con studenti dagli 11 ai 14 anni o con più di 16 anni. Consiste in un set di carte riguardanti le conoscenze basilari sulle cellule staminali e sulle loro applicazioni

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

SIS Piemonte. Parlare del futuro, fare delle previsioni. Specializzata: Paola Barale. Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi. a.a.

SIS Piemonte. Parlare del futuro, fare delle previsioni. Specializzata: Paola Barale. Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi. a.a. SIS Piemonte Parlare del futuro, fare delle previsioni Specializzata: Paola Barale Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi a.a. 2003-2004 1 1. Contesto Liceo linguistico, secondo anno 2. Livello A2

Dettagli

Capire meglio il Grammar Focus

Capire meglio il Grammar Focus 13 Present continuous (ripasso) Avverbi di modo Per un ripasso del PRESENT CONTINUOUS vai ai GF 10 e 11. Il PRESENT CONTINUOUS si usa per azioni che si fanno in questo momento / ora. Osserva l immagine

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di BORGORICCO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di BORGORICCO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO Il documento va compilato in forma digitale per poter ampliare gli spazi dello schema (ove necessario) e togliere

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI INGRESSO Si mostra sereno Ricerca gli altri bambini Porta gli oggetti a scuola SERVIZI IGIENICI Ha il controllo sfinterico

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

Viva le vacanze! Leitfaden

Viva le vacanze! Leitfaden Viva le vacanze! Viva le vacanze! è un corso ideato per un pubblico adulto, senza preconoscenze della lingua italiana ed interessato ad acquisire una competenza linguistica e culturale di base, soprattutto

Dettagli

Esami orali Trinity in inglese

Esami orali Trinity in inglese Esami orali Trinity in inglese (Graded Examinations in Spoken English - GESE) Syllabus 2010-2013 Questi titoli in inglese come lingua straniera si riferiscono ai livelli compresi tra A1 e C2 del Quadro

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali.

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali. Unità uno I numeri da 0 a 10 Che tempo fa? 1 I colori Le parti del corpo I numeri da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali Gli animali (2) I giorni, i mesi, le stagioni barche e vento Da dove

Dettagli

UNITA DI MISURA E TIPO DI IMBALLO

UNITA DI MISURA E TIPO DI IMBALLO Poste ALL. 15 Informazioni relative a FDA (Food and Drug Administration) FDA: e un ente che regolamenta, esamina, e autorizza l importazione negli Stati Uniti d America d articoli che possono avere effetti

Dettagli

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese by Lewis Baker 44 Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese 1. Present Simple (4 dialogues) Pagina 45 2. Past Simple (4 dialogues) Pagina 47 3. Present Continuous (4 dialogues) Pagina 49 4. Present

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

Cos è il BULATS. Quali sono i livelli del BULATS?

Cos è il BULATS. Quali sono i livelli del BULATS? Cos è il BULATS Il Business Language Testing Service (BULATS) è ideato per valutare il livello delle competenze linguistiche dei candidati che hanno necessità di utilizzare un lingua straniera (Inglese,

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

- transitivi Gianni ha colpito Pietro Ha mangiato (la pasta)

- transitivi Gianni ha colpito Pietro Ha mangiato (la pasta) Teoria tematica Ogni predicato ha una sua struttura argomentale, richiede cioè un certo numero di argomenti che indicano i partecipanti minimalmente coinvolti nell attività/stato espressi dal verbo stesso.

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 IL PRESENT PERFECT -----------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING per bambini di 4-6 anni di CRISTINA RUINI Esperienze di gioco-orienteering svolte nell anno scolastico 2009-2010 alla scuola d infanzia di Longera (Trieste) Questa è una raccolta

Dettagli

LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE GRAMMAR NEW ACTIVE ENGLISH GRAMMAR. A practical Guide for Italian Learners HOEPLI

LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE GRAMMAR NEW ACTIVE ENGLISH GRAMMAR. A practical Guide for Italian Learners HOEPLI GRAMMAR LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE NEW ACTIVE ENGLISH GRAMMAR A practical Guide for Italian Learners HOEPLI LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE New Active

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

STATO MAGGIORE DELLA DIFESA I REPARTO- Ufficio Formazione

STATO MAGGIORE DELLA DIFESA I REPARTO- Ufficio Formazione STATO MAGGIORE DELLA DIFESA I REPARTO- Ufficio Formazione SMD FORM 004 DIRETTIVA PER LA VALUTAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE CONOSCENZE LINGUISTICHE IN AMBITO FORZE ARMATE Edizione 2005 I ELENCO DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Esistono ancora moltissimi malintesi circa cos è un kahuna hawaiano. Scrivo questo articolo per

Dettagli

Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti

Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti Progetto FEI Rete e Cittadinanza 2014-2015 Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti Luana Cosenza, Università per Stranieri di Siena Marzo 2015 Piano di lavoro Principi della verifica e della valutazione

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

La Valutazione Euristica

La Valutazione Euristica 1/38 E un metodo ispettivo di tipo discount effettuato da esperti di usabilità. Consiste nel valutare se una serie di principi di buona progettazione sono stati applicati correttamente. Si basa sull uso

Dettagli

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE Externally set task Sample 2016 Note: This Externally set task sample is based on the following content from Unit 3 of the General Year 12 syllabus. Learning contexts

Dettagli

Manualino di Inglese. Marco Trentini mt@datasked.com

Manualino di Inglese. Marco Trentini mt@datasked.com Manualino di Inglese Marco Trentini mt@datasked.com 19 febbraio 2012 Prefazione Questo documento è un mini manuale di inglese, utile per una facile e veloce consultazione. La maggior parte di questo documento

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO con riferimento alle competenze chiave europee e alle Indicazioni Nazionali 2012

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO con riferimento alle competenze chiave europee e alle Indicazioni Nazionali 2012 CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO con riferimento alle competenze chiave europee e alle Indicazioni Nazionali 2012 Pagina 1 di 73 DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: LINGUA ITALIANA DISCIPLINE

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO. TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it

SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO. TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it NEL BLU I NOSTRI SERVIZI: - Corsi aziendali - Traduzioni - Traduzioni con

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

La natura del linguaggio e il processo di acquisizione

La natura del linguaggio e il processo di acquisizione La natura del linguaggio e il processo di acquisizione Il bambino nasce con un patrimonio genetico e con una predisposizione innata per il linguaggio. Affinché ciò avvenga normalmente è necessario che

Dettagli

ENTRY FORM/ISCRIZIONI SQUADRE ITALIANE

ENTRY FORM/ISCRIZIONI SQUADRE ITALIANE ENTRY FORM/ISCRIZIONI SQUADRE ITALIANE Il Comitato Organizzatore dell INTERNATIONAL SWIM MEETING AZZURRI D ITALIA ha il piacere di informare le Nazioni interessate, le Squadre e gli Atleti che la manifestazione

Dettagli

Linguistica Generale

Linguistica Generale Linguistica Generale Docente: Paola Monachesi Aprile-Maggio 2003 Contents 1 La linguistica e i suoi settori 2 2 La grammatica come mezzo per rappresentare la competenza linguistica 2 3 Le componenti della

Dettagli

We are the hollow men Eliot, Thomas Stearns

We are the hollow men Eliot, Thomas Stearns We are the hollow men Eliot, Thomas Stearns Traduzione Letterale I Carmelo Mangano http://www.englishforitalians.com for private use only. = Siamo gli uomini vuoti I Siamo gli uomini vuoti Siamo gli uomini

Dettagli

QUATTRO TOPI NEL FAR WEST!

QUATTRO TOPI NEL FAR WEST! QUATTRO TOPI NEL FAR WEST! GERONIMO STILTON Testi di Geronimo Stilton. Coordinamento editoriale di Piccolo Tao. Editing di Certosina Kashmir e Topatty Paciccia. Coordinamento artistico di Gògo Gó in collaborazione

Dettagli

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE LL RICERC DI UN DIDTTIC LTERNTIV THE SQURE VISUL LERNING PROGETTO VINCITORE LBEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMZIONE L utilizzo di: mappe concettuali intelligenti evita la frammentazione, gli incastri illogici

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue Italian Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue The Italian translation of The right of the deaf child to grow up bilingual by François Grosjean University of Neuchâtel, Switzerland Translated

Dettagli

Acustica con una Bic e uno smartphone

Acustica con una Bic e uno smartphone 1 Acustica con una Bic e uno smartphone L. Galante #, 1, A. M. Lombardi*, 2 # LSS G. Bruno, Torino, Italy. * ITCS Primo Levi, Bollate (MI), Italy. Abstract. A smartphone, with its integrated sensors and

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Il presente progressivo è un po più complicato del simple present e ha tre differenti usi, tutti molto importanti.

Il presente progressivo è un po più complicato del simple present e ha tre differenti usi, tutti molto importanti. speaknow_vol1:inglese 21-12-2010 12:36 Pagina 39 [ 1.9 ] Il presente progressivo è un po più complicato del simple present e ha tre differenti usi, tutti molto importanti. Un piccolo esempio in italiano

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero Giacomo Pagina Giovanna Patri Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero 1 per la Scuola secondaria di secondo grado UNITÀ CMPIONE Edizioni del Quadrifoglio à t i n U 1 Insiemi La teoria degli

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009 RICERCA-AZIONE ovvero l insegnamento riflessivo Gli insegnanti sono progettisti.. riflettono sul contesto nel quale devono lavorare sugli obiettivi che vogliono raggiungere decidono quali contenuti trattare

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Didattiche con la LIM

Didattiche con la LIM Didattiche con la LIM Modelli e prospettive Luca Ferrari Dipartimento di Scienze dell Educazione, Università di Bologna Index 1. Scenario 2. Definizione e caratteristiche 3. Un modello didattico problematico

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del present simple utilizzeremo la seguente terminologia: permanent state timetable routine law of nature or

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile Proponiamo alcune possibili attività didattiche da fare in classe con i calendari di Domani, in cui sono riportati gli eventi significativi della cultura e della Storia d Italia. 2011 Alma Edizioni Materiale

Dettagli