Capitolo 8. Alcune riflessioni conclusive

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Capitolo 8. Alcune riflessioni conclusive"

Transcript

1 Capitolo 8 Alcune riflessioni conclusive Il quaderno ha sviluppato le premesse per effettuare approfondimenti tematici. Le considerazioni di seguito presentate non intendono avere carattere di esaustività, ma vogliono riassumere gli elementi caratterizzanti della zona Nord. La zona Nord, che è parte rilevante di un importante area sistema integrata quale è la Provincia di Milano, pur mostrando caratteristiche sostanzialmente analoghe al contesto provinciale (escluso il Capoluogo), si contraddistingue per alcune sue tipicità *. Fatto cento il dato provinciale, nell area esaminata, che copre il 21% della superficie territoriale, vi è il 25% dei comuni, risiede il 43% della popolazione, è presente il 44% delle unità locali e il 37% degli addetti. A fronte, quindi, di una superficie pari a circa un quinto del totale provinciale si concentra quasi la metà della popolazione e delle unità locali. Nella zona sono presenti ben tre comuni con più di abitanti: Monza ( ), Sesto San Giovanni (circa ) e Cinisello Balsamo (quasi ). Monza, in particolare, rappresenta il polo di riferimento dell intera Brianza e riporta valori assoluti particolarmente elevati degli indicatori analizzati. Ciò nonostante, questa evidenza non influisce in maniera sostanziale sui dati commentati nel quaderno con riferimento all intera zona. Il territorio in esame si caratterizza per la maggiore densità demografica (pari a abitanti per kmq contro i della Provincia), particolarmente significativa per i comuni vicini al Capoluogo. I parchi di istituzione regionale ricoprono il 20% della superficie totale, risultando così la zona con la minore estensione a parco. Bisogna però ricordare che in questo caso sono presenti anche quattro dei sette Parchi Locali di Interesse Sovracomunale (P.L.I.S.) della Provincia di Milano. Questi, pur non avendo l estensione dei parchi regionali, assumono in questa zona, non ricca di aree verdi strutturate, un peso rilevante. I parchi regionali più importanti di questo territorio sono il Parco delle Groane, definito come parco forestale e di cintura metropolitana, e il Parco della Valle del Lambro (parco fluviale e di cintura metropolitana) che si estendono lungo i confini est ed ovest della zona Nord. A questi si aggiunge il più circoscritto dei parchi di istituzione regionale, il Parco Nord Milano (di cintura metropolitana). In tutti i casi si tratta di parchi principalmente di fruizione. * Quando si parla di confronti provinciali viene considerato come benchmark di riferimento, ove non diversamente specificato, la provincia escluso il comune di Milano. Nel corso dell'ultimo trentennio l'evoluzione demografica mostra una variazione positiva del 10%, la più modesta rispetto al resto della Provincia (+24%). In particolare, si assiste ad un accelerazione più consistente dal 1971 al 1981 (+7%), quasi nulla dal 1981 al 1991 (+0,7) e leggermente positiva dal 1991 al 2001 (+2%). In controtendenza rispetto al dato provinciale, il Comune di Milano registra nell ultimo trentennio una riduzione della popolazione del 25% (-5% negli anni novanta). Nel triennio alla crescita demografica hanno contribuito il saldo naturale con unità e il saldo migratorio con unità. Quest ultimo è stato determinato quasi esclusivamente dai movimenti della popolazione straniera rispetto a quelli degli Italiani. A livello provinciale il saldo degli stranieri è più elevato di quello degli italiani, più precisamente nella Provincia compreso il Comune di Milano il saldo degli italiani è risultato negativo. 85

2 Le attività produttive industriali e il settore terziario della zona risultano in linea con il dato provinciale sia in termini di unità locali, sia in termini di addetti. Da un analisi più dettagliata dei dati emergono tuttavia alcuni scostamenti: rispetto al dato provinciale risulta minore l incidenza delle attività manifatturiere, a vantaggio del settore delle costruzioni. Tra le attività manifatturiere, inoltre, un ruolo cruciale è rivestito dall industria del legno: la zona raccoglie più della metà delle unità locali e degli addetti di questo comparto dell intera Provincia. Infine nel settore dei servizi si evidenzia una lieve minore presenza del terziario innovativo* e del commercio all ingrosso. I comuni nei quali si concentrano maggiormente le attività economiche sono Monza, Cinisello Balsamo e, solo per il terziario, Sesto San Giovanni. La dimensione media delle unità locali risulta, in generale, inferiore a quella osservata nella Provincia; tale situazione è particolarmente evidente nell attività manifatturiera (7 vs. 9 addetti) e nel terziario innovativo (3 vs. 5 addetti). Dall analisi della composizione percentuale delle unità locali manifatturiere per classi di addetti emerge una maggiore incidenza di piccole imprese (da 1 a 19 addetti, 93,8 vs. 92,1) e, di conseguenza, una minore presenza delle medie (6,0% vs. 7,5% le imprese da 20 a 249 addetti). L area territoriale oggetto di indagine si caratterizza per una maggiore concentrazione di attività artigianali rispetto alla Provincia, sia con riferimento alle unità locali (37% contro un dato pari al 35%), sia, soprattutto, in relazione agli addetti (21% vs. 17%). In particolare, l artigianato risulta significativo nelle attività manifatturiere e nel comparto dei trasporti, magazzinaggio e comunicazioni. Alla luce dei dati relativi alla ridotta dimensione media delle unità locali e alla diffusione delle attività artigiane, la struttura produttiva della zona appare connotata da una micro-imprenditorialità diffusa, fondata probabilmente su attività di carattere familiare. Ne consegue una rilevante esigenza di coordinamento delle attività produttive a cui fa fronte l elevato numero di Soggetti Intercomunali** operanti nell area. Un altro elemento caratterizzante la struttura sociale dell area è la dotazione di Istituti Scolastici Medi Superiori: nell area esaminata vi sono infatti 20 istituti per giovani in età scolare contro una media di 17 nella Provincia. Emergono, in particolare, per offerta formativa i comuni di Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo, Monza, Desio e Seregno, in ciascuno dei quali sono situati più di 7 istituti. Inoltre, il quoziente di localizzazione degli studenti (rapporto tra il numero di studenti iscritti negli istituti della zona e la popolazione in età scolare) risulta superiore a tutte le altre zone (0,78 versus 0,65 nella Provincia). 86 Gli indicatori di ricchezza evidenziano una crescita degli sportelli bancari dal 1997 al 2001 pari al 16% (+15% il dato provinciale); rapportando il valore al numero di abitanti, emerge il valore più basso pari a 2,23 sportelli per abitanti (2,39 il valore della Provincia). Nei quattro anni analizzati si è assistito ad una crescita contenuta dei depositi (+13%) e degli impieghi (+44%). La zona presenta il valore dell imponibile IRPEF medio per contribuente più basso ( eurolire) rispetto a tutte le altre zone e al valore della Provincia ( eurolire). Il territorio analizzato mostra gli indici di dotazione viaria e di dotazione ferroviaria più elevati della Provincia: in particolare quello di dotazione ferroviaria risulta quasi il doppio della seconda, la zona Ovest. I più alti indici di dotazione viaria sono presenti nei comuni posti alla convergenza di importanti assi di penetrazione in Milano (SS 36 Valassina e SP 35 Milano-Meda) con il sistema tangenziale e autostradale (Monza, Brugherio, Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo, Paderno Dugnano e Muggiò). Si tratta, nella maggior parte dei casi, di alcuni dei principali Comuni della cintura milanese. Per quanto riguarda la dotazione ferroviaria essa risulta elevata per la presenza di importanti direttrici radiali di penetrazione in Milano: Milano-Como-Chiasso; Milano-Lecco/Bergamo; Milano-Asso (FNM); Milano-Como/Varese (FNM). Possiamo notare che i comuni che presentano i maggiori indici di dotazione viaria hanno anche la più alta densità di popolazione, ed * Cfr. paragrafo 4.3 per l elenco delle attività che rientrano nella categoria. ** Si veda a riguardo l Appendice 2.

3 il maggior numero di unità locali, di addetti e di veicoli circolanti (Monza, Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo e in parte Paderno Dugnano); altri comuni presentano una dotazione viaria deficitaria rispetto alle varie densità considerate (Cologno Monzese, Desio, Lissone, Seregno e Cesano Maderno). Dal confronto con le altre linee, la dotazione di treni appare soddisfacente solo sulla Milano- Bergamo/Lecco, mentre sulla linea Milano-Como-Chiasso appare significativo il transito di treni merci (superiore a tutte le altre linee) a testimonianza di come la connessione alla direttrice del Gottardo rappresenti per il nostro territorio un nodo di primaria importanza per l import-export tra l Italia e l Europa Centrale. Al fine di valutare lo sviluppo futuro complessivo della zona è utile considerare i progetti relativi alle infrastrutture del territorio: La Pedemontana Lombarda, che si pone come asse viario trasversale di connessione, attraverso la Brianza, tra gli aeroporti di Malpensa e di Orio al Serio. La connessione alla direttrice del Gottardo costituita dal raddoppio dell attuale linea Milano-Como e dalla realizzazione di una nuova linea tra Seregno e Verdello rappresenterà un importante sviluppo per il trasporto merci su ferro dall Europa centrale all Italia, senza passare dal congestionato nodo di Milano. La Gronda Nord Ferroviaria tratta Seregno-Saronno, connettendosi alla linea per Malpensa, darà alla Brianza una connessione diretta all importante hub aeroportuale senza necessità di passare dal capoluogo lombardo. 87

4 88 Elenco dei Comuni e zona di appartenenza Appendice 1 Comune Sub-ambiti territoriali* Zona di appartenenza 1 Abbiategrasso Abbiatense-Binaschino Ovest 2 Agrate Brianza Brianza Est 3 Aicurzio Brianza Est 4 Albairate Abbiatense-Binaschino Ovest 5 Albiate Brianza Nord 6 Arconate Castanese Ovest 7 Arcore Brianza Est 8 Arese Rhodense / Nord e Groane Ovest 9 Arluno Magentino Ovest 10 Assago Sud Milano Ovest 11 Bareggio Magentino Ovest 12 Barlassina Brianza / Nord e Groane Nord 13 Basiano Martesana Est 14 Basiglio Sud Milano Sud 15 Bellinzago Lombardo Martesana Est 16 Bellusco Brianza Est 17 Bernareggio Brianza Est 18 Bernate Ticino Castanese Ovest 19 Besana in Brianza Brianza Nord 20 Besate Abbiatense-Binaschino Ovest 21 Biassono Brianza Nord 22 Binasco Sud Milano Sud 23 Boffalora sopra Ticino Magentino Ovest 24 Bollate Nord e Groane Nord 25 Bovisio-Masciago Brianza / Nord e Groane Nord 26 Bresso Nord Milano Nord 27 Briosco Brianza Nord 28 Brugherio Brianza Nord 29 Bubbiano Abbiatense-Binaschino Ovest 30 Buccinasco Sud Milano Ovest 31 Burago di Molgora Brianza Est 32 Buscate Castanese Ovest 33 Busnago Brianza Est 34 Bussero Martesana Est 35 Busto Garolfo Legnanese Ovest 36 Calvignasco Abbiatense-Binaschino Ovest 37 Cambiago Brianza Est 38 Camparada Brianza Est 39 Canegrate Legnanese Ovest 40 Caponago Brianza Est 41 Carate Brianza Brianza Nord 42 Carnate Brianza Est 43 Carpiano via Emilia-Paullese Sud 44 Carugate Martesana / Brianza Est 45 Casarile Sud Milano Sud 46 Casorezzo Magentino Ovest 47 Cassano d'adda Martesana Est 48 Cassina de' Pecchi Martesana Est 49 Cassinetta di Lugagnano Abbiatense-Binaschino Ovest 50 Castano Primo Castanese Ovest 51 Cavenago di Brianza Brianza Est 52 Ceriano Laghetto Nord e Groane Nord *La suddivisione dei sub-ambiti territoriali corrisponde ai dodici Tavoli Interistituzionali che la Provincia di Milano ha individuato con i Comuni nel corso della redazione del PTCP (Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale).

5 *La suddivisione dei sub-ambiti territoriali corrisponde ai dodici Tavoli Interistituzionali che la Provincia di Milano ha individuato con i Comuni nel corso della redazione del PTCP (Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale). Comune Sub-ambiti territoriali* Zona di appartenenza 53 Cernusco sul Naviglio Martesana Est 54 Cerro al Lambro via Emilia-Paullese Sud 55 Cerro Maggiore Legnanese Ovest 56 Cesano Boscone Sud Milano Ovest 57 Cesano Maderno Brianza / Nord e Groane Nord 58 Cesate Nord e Groane Nord 59 Cinisello Balsamo Nord Milano Nord 60 Cisliano Abbiatense-Binaschino Ovest 61 Cogliate Brianza / Nord e Groane Nord 62 Cologno Monzese Nord Milano Nord 63 Colturano via Emilia-Paullese Sud 64 Concorezzo Brianza Est 65 Corbetta Magentino Ovest 66 Cormano Nord e Groane Nord 67 Cornaredo Rhodense Ovest 68 Cornate d'adda Brianza Est 69 Correzzana Brianza Est 70 Corsico Sud Milano Ovest 71 Cuggiono Castanese Ovest 72 Cusago Sud Milano Ovest 73 Cusano Milanino Nord e Groane Nord 74 Dairago Legnanese Ovest 75 Desio Brianza Nord 76 Dresano via Emilia-Paullese Sud 77 Gaggiano Abbiatense-Binaschino Ovest 78 Garbagnate Milanese Nord e Groane Nord 79 Gessate Martesana Est 80 Giussano Brianza Nord 81 Gorgonzola Martesana Est 82 Grezzago Martesana Est 83 Gudo Visconti Abbiatense-Binaschino Ovest 84 Inveruno Castanese Ovest 85 Inzago Martesana Est 86 Lacchiarella Sud Milano Sud 87 Lainate Rhodense Ovest 88 Lazzate Brianza / Nord e Groane Nord 89 Legnano Legnanese Ovest 90 Lentate sul Seveso Brianza / Nord e Groane Nord 91 Lesmo Brianza Est 92 Limbiate Brianza / Nord e Groane Nord 93 Liscate Martesana Est 94 Lissone Brianza Nord 95 Locate di Triulzi Sud Milano Sud 96 Macherio Brianza Nord 97 Magenta Magentino Ovest 98 Magnago Castanese Ovest 99 Marcallo con Casone Magentino Ovest 100 Masate Martesana Est 101 Meda Brianza Nord 102 Mediglia via Emilia-Paullese Sud 103 Melegnano via Emilia-Paullese Sud 104 Melzo Martesana Est 89

6 Comune Sub-ambiti territoriali* Zona di appartenenza 105 Mesero Magentino Ovest 106 Mezzago Brianza Est 107 Milano Milano 108 Misinto Brianza / Nord e Groane Nord 109 Monza Brianza Nord 110 Morimondo Abbiatense-Binaschino Ovest 111 Motta Visconti Abbiatense-Binaschino Ovest 112 Muggio' Brianza Nord 113 Nerviano Legnanese Ovest 114 Nosate Castanese Ovest 115 Nova Milanese Brianza Nord 116 Novate Milanese Nord e Groane Nord 117 Noviglio Sud Milano Sud 118 Opera Sud Milano Sud 119 Ornago Brianza Est 120 Ossona Magentino Ovest 121 Ozzero Abbiatense-Binaschino Ovest 122 Paderno Dugnano Nord e Groane Nord 123 Pantigliate via Emilia-Paullese Sud 124 Parabiago Legnanese Ovest 125 Paullo via Emilia-Paullese Sud 126 Pero Rhodense Ovest 127 Peschiera Borromeo via Emilia-Paullese Sud 128 Pessano con Bornago Martesana Est 129 Pieve Emanuele Sud Milano Sud 130 Pioltello Martesana Est 131 Pogliano Milanese Rhodense Ovest 132 Pozzo d'adda Martesana Est 133 Pozzuolo Martesana Martesana Est 134 Pregnana Milanese Rhodense Ovest 135 Renate Brianza Nord 136 Rescaldina Legnanese Ovest 137 Rho Rhodense Ovest 138 Robecchetto con Induno Castanese Ovest 139 Robecco sul Naviglio Magentino / Abbiatense-Binaschino Ovest 140 Rodano Martesana Est 141 Roncello Brianza Est 142 Ronco Briantino Brianza Est 143 Rosate Abbiatense-Binaschino Ovest 144 Rozzano Sud Milano Sud 145 San Colombano al Lambro via Emilia-Paullese Sud 146 San Donato Milanese via Emilia-Paullese Sud 147 San Giorgio su Legnano Legnanese Ovest 148 San Giuliano Milanese via Emilia-Paullese Sud 149 San Vittore Olona Legnanese Ovest 150 San Zenone al Lambro via Emilia-Paullese Sud 151 Santo Stefano Ticino Magentino Ovest 152 Sedriano Magentino Ovest 153 Segrate Martesana Est 154 Senago Nord e Groane Nord 155 Seregno Brianza Nord 156 Sesto San Giovanni Nord Milano Nord *La suddivisione dei sub-ambiti territoriali corrisponde ai dodici Tavoli Interistituzionali che la Provincia di Milano ha individuato con i Comuni nel corso della redazione del PTCP (Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale). 90

7 Comune Sub-ambiti territoriali* Zona di appartenenza 157 Settala Martesana Est 158 Settimo Milanese Rhodense Ovest 159 Seveso Brianza / Nord e Groane Nord 160 Solaro Nord e Groane Nord 161 Sovico Brianza Nord 162 Sulbiate Brianza Est 163 Trezzano Rosa Martesana Est 164 Trezzano sul Naviglio Sud Milano Ovest 165 Trezzo sull'adda Martesana Est 166 Tribiano via Emilia-Paullese Sud 167 Triuggio Brianza Nord 168 Truccazzano Martesana Est 169 Turbigo Castanese Ovest 170 Usmate Velate Brianza Est 171 Vanzaghello Castanese Ovest 172 Vanzago Rhodense Ovest 173 Vaprio d'adda Martesana Est 174 Varedo Brianza Nord 175 Vedano al Lambro Brianza Nord 176 Veduggio con Colzano Brianza Nord 177 Verano Brianza Brianza Nord 178 Vermezzo Abbiatense-Binaschino Ovest 179 Vernate Abbiatense-Binaschino Sud 180 Vignate Martesana Est 181 Villa Cortese Legnanese Ovest 182 Villasanta Brianza Nord 183 Vimercate Brianza Est 184 Vimodrone Martesana Est 185 Vittuone Magentino Ovest 186 Vizzolo Predabissi via Emilia-Paullese Sud 187 Zelo Surrigone Abbiatense-Binaschino Ovest 188 Zibido San Giacomo Sud Milano Sud *La suddivisione dei sub-ambiti territoriali corrisponde ai dodici Tavoli Interistituzionali che la Provincia di Milano ha individuato con i Comuni nel corso della redazione del PTCP (Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale). 91

8 Soggetti Intercomunali di rilievo territoriale Appendice 2 Nel corso degli ultimi decenni anche nel nostro Paese, e con un certo ritardo rispetto a molte altre realtà europee, numerose Amministrazioni Comunali si sono rese conto della importanza e necessità di elaborare politiche di governo e sviluppo del territorio coordinate ed integrate tra loro, a scala sovracomunale. E infatti attraverso l instaurazione di rapporti di dialogo e confronto tra le diverse Amministrazioni Comunali, dalla collaborazione nel definire le strategie da attuare e gli interventi da realizzare, nella comune definizione dei punti di forza e di debolezza, che le risorse di una determinata area territoriale (da quelle economiche a quelle sociali, da quelle ambientali a quelle infrastrutturali) possono essere pienamente valorizzate e promosse, soprattutto in un contesto di sempre maggiore competizione urbana e territoriale a scala nazionale ed internazionale. E proprio con questa consapevolezza che sono nati negli ultimi 20 anni enti ed organismi, di natura prevalentemente pubblica, ma che in alcuni casi vedono anche il coinvolgimento di soggetti privati, operanti a scala intercomunale, con spesso la partecipazione di organi istituzionali di livello provinciale e regionale, ed aventi lo scopo di favorire lo sviluppo economico e sociale di un territorio. Assolombarda, con il supporto dell Organizzazione Zonale, nella sua attività di dialogo e collaborazione con i soggetti pubblici locali, ha avviato rapporti di confronto e partecipato ad iniziative comuni con alcuni di questi soggetti, guardando ad essi come importanti interlocutori del mondo imprenditoriale. Per quanto concerne la realtà della zona Nord, vogliamo in questa sede ricordare: 1. PARCO della valle del LAMBRO Area Territoriale: Comuni di Albiate, Besana in Brianza, Biassono, Briosco, Carate Brianza, Giussano, Macherio, Monza, Sovico, Triuggio, Vedano al Lambro, Veduggio con Colzano, Verano Brianza, Villasanta. Scopo: tutela e valorizzazione dell area della valle del Lambro. Indirizzo: Via Vittorio Veneto 19, Triuggio. Telefono: 0362/ PARCO delle GROANE Area Territoriale: Comuni di Barlassina, Bollate, Bovisio-Masciago, Ceriano Laghetto, Cesano Maderno, Cesate, Cogliate, Garbagnate Milanese, Lazzate, Lentate sul Seveso, Limbiate, Misinto, Senago, Seveso, Solaro. Scopo: tutela e valorizzazione dell area del Parco delle Groane Indirizzo: Via della Polveriera 2, Solaro. Telefono: 02/

9 3. PARCO NORD MILANO Area Territoriale: Comuni di Bresso, Cinisello balsamo, Cormano, Cusano Milanino, Sesto San Giovanni. Scopo: tutela e valorizzazione dell area del Parco Nord Milano Indirizzo: Cascina Centro Parco, Via Clerici 150, Sesto San Giovanni. Telefono: 02/ CAAM - Consorzio Area Alto Milanese Area territoriale: aderiscono al CAAM i Comuni di Barlassina, Bovisio-Masciago, Ceriano Laghetto, Cesano Maderno, Cogliate, Cormano, Desio, Lentate sul Seveso, Limbiate, Seveso, Solaro. Sono convenzionati con il CAAM i Comuni di Cusano Milanino, Nova Milanese, Paderno Dugnano, Varedo. Scopo: offrire e sviluppare servizi localizzativi, occupazionali e formativi per le imprese e le attività economiche in generale. Indirizzo: via A. De Gasperi 2a, Cesano Maderno Telefono: 0362/ A.S.N.M. - Agenzia Sviluppo Nord Milano Area territoriale: Comuni di Bresso, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Sesto San Giovanni. Scopo: offrire e sviluppare servizi localizzativi occupazionali e formativi per le imprese e le attività economiche in generale, promuovere lo sviluppo territoriale dell area. Indirizzo: La.go Lamarmora 17, Sesto San Giovanni Telefono: 02/ SVILUPPO BRIANZA Area territoriale: Comuni di Albiate, Besana in Brianza, Biassono, Brugherio, Carate Brianza, Cesano Maderno, Desio, Giussano, Limbiate, Lissone, Macherio, Monza, Muggiò, Nova Milanese, Renate, Seregno, Sovico, Triuggio, Varedo, Vedano al Lambro, Veduggio con Colzano, Verano Brianza, Villasanta. Scopo: promuovere la qualità produttiva e sociale del territorio Indirizzo: via Camperio 8, Monza Telefono: 039/ Consorzio Desio Brianza Area territoriale: Comuni di Bovisio-Masciago, Cesano Maderno, Cusano Milanino, Desio, Muggiò, Nova Milanese, Varedo. Scopo: promuovere la formazione professionale sul territorio Indirizzo: via Galeno 45, Desio Telefono: 0362/

10 94 Indice delle figure Capitolo 1 Introduzione: le zone di Assolombarda 7 Mappa 1-1 Il contesto delle zone Assolombarda nella Provincia di Milano 7 Tabella 1-1 Quadro riassuntivo: valori assoluti 8 Tabella 1-2 Quadro riassuntivo: valori percentuali 8 Mappa 1-2 La zona Nord e i suoi comuni 9 Capitolo 2 Territorio: caratteristiche fisiche e strutturali 11 Grafico 2-1 Superficie Territoriale Totale 12 Grafico 2-2 Superficie Agricola Utilizzata 12 Tabella 2-1 Quadro riassuntivo del settore agricolo (superficie in ettari) 13 Mappa 2-1 Superficie Agricola Utilizzata nella zona Nord 13 Mappa 2-2 I parchi nella Provincia di Milano 15 Mappa 2-3 I parchi nella zona Nord 16 Tabella 2-2 Parchi regionali 17 Grafico 2-3 Distribuzione per zona della superficie appartenente a parchi regionali 18 Grafico 2-4 Superficie appartenente a parchi regionali rispetto alla superficie totale 18 Grafico 2-5 Distribuzione per zona dei comuni nella Provincia escluso Milano 19 Grafico 2-6 Dimensione media dei comuni in kmq 19 Grafico 2-7 Dimensione media dei comuni in abitanti 20 Tabella 2-3 Distribuzione dei comuni per classi di ampiezza 20 Grafico 2-8 Distribuzione dei comuni per classi di ampiezza nella zona Nord 21 Grafico 2-9 Distribuzione dei comuni per classi di ampiezza nella Provincia 21 Capitolo 3 Popolazione 23 Grafico 3-1 Distribuzione della popolazione residente totale 24 Grafico 3-2 Distribuzione della popolazione straniera residente 24 Grafico 3-3 Distribuzione della popolazione straniera residente nella Provincia escluso Milano 25 Grafico 3-4 Percentuale della popolazione straniera sulla popolazione totale 25 Tabella 3-1 La popolazione residente dal 1971 al Grafico 3-5 Variazioni della popolazione residente dal 1981 al Grafico 3-6 Densità demografica per kmq 27 Mappa 3-1 Densità demografica per kmq nella zona Nord 28 Tabella 3-2 Famiglie residenti e abitazioni 29 Tabella 3-3 Saldo naturale 29 Grafico 3-7 Nascite e morti 30 Tabella 3-4 Tassi di natalità e mortalità 30 Tabella 3-5 Bilancio demografico della popolazione straniera 31 Grafico 3-8 Saldo migratorio 31 Grafico 3-9 Piramide dell età della zona Nord 32 Grafico 3-10 Piramide dell età della Provincia escluso Milano 32 Grafico 3-11 Indice di dipendenza totale 33 Grafico 3-12 Indice di dipendenza giovanile 34 Grafico 3-13 Indice di dipendenza degli anziani 35 Capitolo 4 Struttura produttiva 37 Grafico 4-1 Numero di unità locali 38 Grafico 4-2 Numero di addetti alle unità locali 38 Grafico 4-3 Quoziente di localizzazione degli addetti 39 Tabella 4-1 Numero di unità locali per sezioni di attività economica 40 Tabella 4-2 Numero di addetti per sezioni di attività economica 41 Tabella 4-3 Dimensione media delle unità locali per sezioni di attività economica 42 Grafico 4-4 Industria - Distribuzione delle unità locali nella zona Nord 43 Grafico 4-5 Industria - Distribuzione delle unità locali nella Provincia escluso Milano 43 Grafico 4-6 Industria - Distribuzione degli addetti nella zona Nord 44 Grafico 4-7 Industria - Distribuzione degli addetti nella Provincia escluso Milano 44 Tabella 4-4 Unità locali e addetti nell industria 45 Mappa 4-1 Concentrazione delle unità locali nell industria della zona Nord 45

11 Mappa 4-2 Concentrazione degli addetti nell industria della zona Nord 46 Tabella 4-5 Numero di unità locali per sottosezioni delle attività manifatturiere (D) 47 Tabella 4-6 Numero di addetti per sottosezioni delle attività manifatturiere (D) 48 Tabella 4-7 Dimensione media per sottosezioni delle attività manifatturiere (D) 49 Tabella 4-8 Composizione percentuale delle unità locali manifatturiere (D) per classi di addetti 50 Grafico 4-8 Terziario - Distribuzione delle unità locali nella zona Nord 51 Grafico 4-9 Terziario - Distribuzione delle unità locali nella Provincia escluso Milano 51 Grafico 4-10 Terziario - Distribuzione degli addetti nella zona Nord 52 Grafico 4-11 Terziario - Distribuzione degli addetti nella Provincia escluso Milano 52 Tabella 4-9 Unità locali e addetti nel terziario 53 Mappa 4-3 Concentrazione delle unità locali nel terziario della zona Nord 53 Mappa 4-4 Concentrazione degli addetti nel terziario della zona Nord 54 Grafico 4-12 Dimensione media delle unità locali 55 Tabella 4-10 Unità locali nell artigianato 56 Tabella 4-11 Addetti nell artigianato 57 Capitolo 5 Strutture formative 59 Tabella 5-1 Numero di unità scolastiche per tipologia di istituti medi superiori 59 Grafico 5-1 Distribuzione degli istituti medi superiori nella zona Nord 60 Grafico 5-2 Distribuzione degli istituti medi superiori nella Provincia escluso Milano 60 Grafico 5-3 Indice di dotazione di istituti medi superiori: numero istituti per giovani in età scolare (14-18 anni) 61 Mappa 5-1 Numero di istituti scolastici medi superiori nella zona Nord 62 Tabella 5-2 Numero di studenti iscritti negli istituti medi superiori 62 Grafico 5-4 Distribuzione degli studenti iscritti agli istituti medi superiori nella zona Nord 63 Grafico 5-5 Distribuzione degli studenti iscritti agli istituti medi superiori nella Provincia escluso Milano 63 Grafico 5-6 Quoziente di localizzazione degli studenti 64 Capitolo 6 Indicatori di reddito e di ricchezza 65 Tabella 6-1 Evoluzione del numero di sportelli bancari 65 Grafico 6-1 Distribuzione degli sportelli bancari 66 Grafico 6-2 Numero di sportelli bancari ogni abitanti 66 Tabella 6-2 Evoluzione dei depositi bancari 67 Grafico 6-3 Distribuzione dei depositi bancari 67 Tabella 6-3 Evoluzione degli impieghi bancari 68 Grafico 6-4 Distribuzione degli impieghi bancari 68 Tabella 6-4 Imponibile IRPEF 69 Grafico 6-5 Distribuzione dell imponibile IRPEF per contribuente in eurolire 69 Capitolo 7 Infrastrutture 71 Carta 7-1 Rete viaria della Provincia 72 Carta 7-2 Rete ferroviaria della Provincia 73 Tabella 7-1 Legenda dotazione rete viaria 74 Tabella 7-2 Legenda dotazione rete ferroviaria 74 Tabella 7-3 Dotazione infrastrutturale della zona Nord 75 Mappa 7-1 Dotazione infrastrutturale della rete viaria e ferroviaria della zona Nord 76 Grafico 7-1 Indice medio di dotazione infrastrutturale 77 Mappa 7-2 Dotazione infrastrutturale della rete viaria e popolazione della zona Nord 78 Mappa 7-3 Dotazione infrastrutturale della rete viaria e unità locali della zona Nord 79 Mappa 7-4 Dotazione infrastrutturale della rete viaria e addetti alle unità locali della zona Nord 80 Tabella 7-4 Veicoli circolanti 81 Grafico 7-2 Numero di auto e numero di veicoli per trasporto merci 81 Mappa 7-5 Dotazione infrastrutturale della rete viaria e autoveicoli circolanti della zona Nord 82 Tabella 7-5 Transiti medi giornalieri di veicoli su autostrade e tangenziali 83 Grafico 7-3 Transiti medi giornalieri di veicoli su autostrade e tangenziali (valori in migliaia) 83 Tabella 7-6 Numero di treni passeggeri e merci per linea ferroviaria (valori giornalieri) 84 Grafico 7-4 Numero di treni giornalieri per linea ferroviaria 84 Capitolo 8 Alcune riflessioni conclusive 85 Appendice 1 - Elenco dei Comuni e zona di appartenenza 88 Appendice 2 - Soggetti Intercomunali di rilievo territoriale 92 Indice delle figure 94 95

ELABORAZIONE DATI DA QUESTIONARIO DI CUSTOMER

ELABORAZIONE DATI DA QUESTIONARIO DI CUSTOMER Numero di questionari compilati: 331 Sito Visitatori Questionari Percentule Palazzo Trotti 146 35 23,97% Villa Gallarati Scotti 717 98 13,67% Al banchetto degli dei. Gli affreschi viventi di Palazzo Trotti

Dettagli

Istruzioni per l uso. Legenda. Abbreviazioni Scuola Statale Scuola Paritaria LR Scuola Legalmente Riconosciuta FP Centro di formazione Professionale

Istruzioni per l uso. Legenda. Abbreviazioni Scuola Statale Scuola Paritaria LR Scuola Legalmente Riconosciuta FP Centro di formazione Professionale 1 Istruzioni per l uso Il territorio della provincia di Milano è suddiviso in 11 ambiti funzionali per quanto riguarda gli Istituti secondari superiori e in 13 circoscrizioni per quanto riguarda i Centri

Dettagli

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale. MILANO a cura dell Ufficio Statistiche e Studi

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale. MILANO a cura dell Ufficio Statistiche e Studi NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale MILANO a cura dell Ufficio Statistiche e Studi data di pubblicazione: 28 novembre 2014 periodo di riferimento:

Dettagli

Capitolo 8. Alcune riflessioni conclusive

Capitolo 8. Alcune riflessioni conclusive Capitolo 8 Alcune riflessioni conclusive Il quaderno ha sviluppato le premesse per effettuare approfondimenti tematici. Le considerazioni di seguito presentate non intendono avere carattere di esaustività,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA DEI COMUNI DELL UFFICIO D AMBITO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO DELLA PROVINCIA DI MILANO

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA DEI COMUNI DELL UFFICIO D AMBITO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO DELLA PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA DEI COMUNI DELL UFFICIO D AMBITO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO DELLA PROVINCIA DI MILANO EX ART. 48, C. 3, L.R. N. 26/2003 COME MODIFICATO DALL ART. 1, L.R. N. 21/2010 1 Art.

Dettagli

Referente per l'istruttoria della pratica: Dott.ssa Cinzia Secchi 02/6765.5052 cinzia_secchi@regione.lombardia.it

Referente per l'istruttoria della pratica: Dott.ssa Cinzia Secchi 02/6765.5052 cinzia_secchi@regione.lombardia.it Regione Lombardia - Giunta ASSESSORE A SICUREZZA, PROTEZIONE CIVILE E IMMIGRAZIONE SIMONA BORDONALI Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it sicurezza@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

Capitolo 7. Infrastrutture

Capitolo 7. Infrastrutture Capitolo 7 Infrastrutture Variabili e indicatori utilizzati: Dotazione infrastrutturale viaria Dotazione infrastrutturale ferroviaria Numero di autovetture circolanti Numero di veicoli per trasporto merci

Dettagli

ascensori e montacarichi (anche Enti Notificati) apparecchi a pressione e impianti di riscaldamento

ascensori e montacarichi (anche Enti Notificati) apparecchi a pressione e impianti di riscaldamento ELENCO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI MILANO CON I RELATIVI DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE DI COMPETENZA E COMPITI ( AL 15/2/2011) COMUNI ABBIATEGRASSO Parabiago Parabiago Parabiago AGRATE BRIANZA Monza Monza

Dettagli

RAPPORTO N 04/2016. 4 Rapporto sulla fiscalità locale nei territori di Milano, Lodi e Monza e Brianza

RAPPORTO N 04/2016. 4 Rapporto sulla fiscalità locale nei territori di Milano, Lodi e Monza e Brianza 4 Rapporto sulla fiscalità locale nei territori di Milano, Lodi e Monza e Brianza RAPPORTO N 04/2016 A cura dei Settori Fisco e Diritto d Impresa Competitività Territoriale, Ambiente ed Energia 4 Rapporto

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2009

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2009 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 BRIANZA MILANESE Comuni di: BESANA IN BRIANZA, BRIOSCO, CAMPARADA, CARATE BRIANZA, CORREZZANA, GIUSSANO, LESMO, RENATE, TRIUGGIO, USMATE VELATE, VEDUGGIO CON

Dettagli

CRITERI PER I PROGETTI TERRITORIALI DI MILANO Edizione 2015*

CRITERI PER I PROGETTI TERRITORIALI DI MILANO Edizione 2015* CRITERI PER I PROGETTI TERRITORIALI DI MILANO Edizione 2015* * I criteri sono stati approvati dal Consiglio di amministrazione nella riunione del 24 febbraio 2015, con applicazione dal 2015 ed esclusa

Dettagli

Indirizzi delle filiali della Banca di Credito Cooperativo di CARUGATE. Filiale di: Indirizzo Telefono

Indirizzi delle filiali della Banca di Credito Cooperativo di CARUGATE. Filiale di: Indirizzo Telefono Banca di Credito Cooperativo di CARUGATE Agrate Brianza Via Mazzini, 17 02 6890096 Bellusco Via Garibaldi, 24 039 6883008 Bernareggio Via Libertà, 18 039 6884404 Brugherio c/o Centro Comm. Kennedy 039

Dettagli

ELENCO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI MILANO IN RELAZIONE ALLA COMPETENZA TERRITORIALE DELLE TRE COMMISSIONI MEDICHE LOCALI DELLA ASL DI MILANO

ELENCO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI MILANO IN RELAZIONE ALLA COMPETENZA TERRITORIALE DELLE TRE COMMISSIONI MEDICHE LOCALI DELLA ASL DI MILANO ELENCO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI MILANO IN RELAZIONE ALLA COMPETENZA TERRITORIALE DELLE TRE COMMISSIONI MEDICHE LOCALI DELLA ASL DI MILANO Abbiategrasso III Commissione Medica Locale di via Montemartini,

Dettagli

Situazione secondo la vecchia regola. Altitudine al centro

Situazione secondo la vecchia regola. Altitudine al centro Altitudine: In base alla nuova : 1) Da 601 metri tutti i terreni sono Abbiategrasso 120 Nessuna Nessuna Albairate 123 Nessuna Nessuna Arconate 178 Nessuna Nessuna Arese 160 Nessuna Nessuna Arluno 156 Nessuna

Dettagli

Page 1 of 42. Powered by socrata

Page 1 of 42. Powered by socrata Codice Comune 2 Abbiategrasso 5 Albairate 7 Arconate 9 Arese 10 Arluno 11 Assago 250 Baranzate 12 Bareggio 14 Basiano 15 Basiglio Descrizione Comune 16 Bellinzago Lombardo 19 Bernate Ticino 22 Besate 24

Dettagli

3 Rapporto sulla fiscalità locale nei territori di Milano, Lodi e Monza e Brianza RAPPORTO 01/2015

3 Rapporto sulla fiscalità locale nei territori di Milano, Lodi e Monza e Brianza RAPPORTO 01/2015 3 Rapporto sulla fiscalità locale nei territori di Milano, Lodi e Monza e Brianza RAPPORTO 01/2015 A cura dei Settori Fisco e Diritto d Impresa Competitività Territoriale, Ambiente ed Energia Indice contenuti

Dettagli

Domande AMMESSE e FINANZIATE

Domande AMMESSE e FINANZIATE Bando Invito a presentare progetti per la realizzazione o ampliamento di strutture per la prima infanzia (0-36 mesi) da attivarsi nei Comuni della Provincia di Milano. Domande AMMESSE e FINANZIATE Posizi

Dettagli

L inflazione urbana e il valore del suolo

L inflazione urbana e il valore del suolo Fiera delle Utopie Concrete Città di Castello 8-11 ottobre 2009 LA MISURA GIUSTA Il valore e il consumo di suolo L inflazione urbana e il valore del suolo Documenti - Immagini Maria Cristina Treu Politecnico

Dettagli

Atlante statistico delle installazioni fotovoltaiche nella Provincia di Milano

Atlante statistico delle installazioni fotovoltaiche nella Provincia di Milano Atlante statistico delle installazioni fotovoltaiche nella Provincia di Milano Giugno 2013 1 Abstract L installato fotovoltaico della Provincia di Milano è al 30/06/2013 pari a 257.733 kw. Il dato statistico

Dettagli

E LA CASA IN BRIANZA RESTA UN INVESTIMENTO

E LA CASA IN BRIANZA RESTA UN INVESTIMENTO AZIENDA SPECIALE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO - ORGANIZZAZIONE DI SERVIZI PER IL MERCATO IMMOBILIARE tel. 039/2807511 039/2807521 Primi segnali di ribasso anche per il segmento industriale: il prezzo

Dettagli

PONTE VECCHIO DI MAGENTA ASL Milano 1 PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI

PONTE VECCHIO DI MAGENTA ASL Milano 1 PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI ASL MILANO MILANO VIALE MOLISE 66/B TEL. 02.85789083 - FAX 02.85789059 SESTO SAN GIOVANNI VIA CARLO MARX 155 TEL. 02.85784030 - FAX 02.85784039 BRESSO ASL di MILANO ASL di MILANO CINISELLO BALSAMO ASL

Dettagli

CRITERI PER I PROGETTI TERRITORIALI DI MILANO Edizione 2014

CRITERI PER I PROGETTI TERRITORIALI DI MILANO Edizione 2014 CRITERI PER I PROGETTI TERRITORIALI DI MILANO Edizione 2014 1. Territorio di intervento 2. Aree filantropiche di pertinenza dei progetti 3. Presentazione delle domande di contributo 4. Documenti da allegare

Dettagli

ALLEGATO 1 Elenco dei Comuni appartenenti all ambito territoriale del POR FESR

ALLEGATO 1 Elenco dei Comuni appartenenti all ambito territoriale del POR FESR POR FESR 2014-2020 Asse 4 Sostenere la transizione verso un economia a basse emissioni di carbonio in tutti i settori Azione 4.e.1.1 - Misura Mobilità ciclistica ALLEGATO 1 Elenco dei Comuni appartenenti

Dettagli

INTERCONNESSIONI ACQUEDOTTI

INTERCONNESSIONI ACQUEDOTTI INTERCONNESSIONI ACQUEDOTTI L acquedotto è l insieme delle opere di captazione, di potabilizzazione, di adduzione e distribuzione in grado di garantire la fornitura e l utilizzo dell acqua potabile all

Dettagli

TARIFFE USI CIVILI. Le quote di tariffa, per singolo Comune/servizio sono quelle indicate nella tabella sottostante

TARIFFE USI CIVILI. Le quote di tariffa, per singolo Comune/servizio sono quelle indicate nella tabella sottostante TARIFFE USI CIVILI Le quote di tariffa, per singolo Comune/servizio sono quelle indicate nella tabella sottostante COMUNE TARIFFA AGEVOLATA USO DOMESTICO TARIFFA BASE USO DOMESTICO TARIFFA BASE USI DIVERSI

Dettagli

Offerta formativa per territorio

Offerta formativa per territorio Offerta formativa per territorio Ambiti Territoriali 1. Brianza 2. Sestese 3. Rhodense 4. Legnanese 5. Magentino 6. Abbiatense 7. Sud 8. Sud-Est 9. Adda 10. Vimercatese 11. Milano 391 Offerta formativa

Dettagli

INFORMASALUTE MILANO. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari

INFORMASALUTE MILANO. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA ISTITUTO NAZIONALE SALUTE, MIGRAZIONI E POVERTÀ MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELL INTERNO Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi INFORMASALUTE

Dettagli

Comune di Abbiategrasso Piazza Guglielmo Marconi, 1 20081 (MI) Email: comune.abbiategrasso@legalpec.it

Comune di Abbiategrasso Piazza Guglielmo Marconi, 1 20081 (MI) Email: comune.abbiategrasso@legalpec.it Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE GOVERNO DEI DATI, DELLE STRATEGIE E PIANI DEL SISTEMA SANITARIO FARMACEUTICA, PROTESICA E DISPOSITIVI MEDICI Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano

Dettagli

Le domande di finanziamento sulla Legge 215/92 IV bando: dati sulla provincia di Milano

Le domande di finanziamento sulla Legge 215/92 IV bando: dati sulla provincia di Milano Le domande di finanziamento sulla Legge 215/92 IV bando: dati sulla provincia di Milano In collaborazione con 1 PREMESSA Il presente rapporto analizza i dati delle domande di finanziamento presentate in

Dettagli

RAEE ANNO 2015 - RAGGRUPPAMENTO R1 ( frigoriferi e condizionatori )

RAEE ANNO 2015 - RAGGRUPPAMENTO R1 ( frigoriferi e condizionatori ) RAEE ANNO 2015 - RAGGRUPPAMENTO R1 ( frigoriferi e condizionatori ) Agrate 200123 - - - - - - - - - - - - - SETRA Aicurzio 200123 - - - - - - - - - - - - - SETRA Arcore 200123 - - - - - - - - - - - - -

Dettagli

IL CIRCUITO DELLE BIBLIOTECHE DEL CSBNO: UN NUOVO MEDIA.

IL CIRCUITO DELLE BIBLIOTECHE DEL CSBNO: UN NUOVO MEDIA. IL CIRCUITO DELLE BIBLIOTECHE DEL CSBNO: UN NUOVO MEDIA. I CONSORZIATI Attualmente sono 34 Comuni consorziati e 50 biblioteche collegate per una popolazione di 800.000 abitanti. I prestiti annuali sono

Dettagli

Ambito Territoriale di Caccia della Pianura Milanese - stagione venatoria 2015/2016. zona A STARNE FAGIANI FAGIANI FAGIANI

Ambito Territoriale di Caccia della Pianura Milanese - stagione venatoria 2015/2016. zona A STARNE FAGIANI FAGIANI FAGIANI zona A a San Giuliano ASSAGO 0 0 0 0 0 0 0 0 BASIGLIO 0 2 4 3 0 16 32 30 BINASCO 0 3 7 2 0 24 56 20 CARPIANO 0 12 26 8 0 96 208 80 CASARILE 0 5 12 3 0 40 96 30 LACCHIARELLA 0 14 31 12 0 112 248 120 LOCATE

Dettagli

Conoscere per agire: adulti responsabili per territori sostenibili. Soggetti Proponenti. www.e2sco.it. Capofila. Partner

Conoscere per agire: adulti responsabili per territori sostenibili. Soggetti Proponenti. www.e2sco.it. Capofila. Partner Conoscere per agire: adulti responsabili per territori sostenibili. Soggetti Proponenti AZIENDA MULTISERVIZI ABBIATENSE GESTIONI AMBIENTALI S.p.A. Capofila www.amaga.it www.e2sco.it www.consorzionavigli.it

Dettagli

N 1-2012 ANNUARIO METROPOLI MILANO 2012 PRESENTAZIONE GUIDO PODESTÀ SECONDA EDIZIONE CIVICA

N 1-2012 ANNUARIO METROPOLI MILANO 2012 PRESENTAZIONE GUIDO PODESTÀ SECONDA EDIZIONE CIVICA N 1-2012 ANNUARIO METROPOLI MILANO 2012 PRESENTAZIONE GUIDO PODESTÀ CIVICA SECONDA EDIZIONE CON GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI DEI COMUNI MILANESI E GLI ELETTI CAMERA E SENATO MARZO 2012 A CURA DI DANIELE COMERO

Dettagli

territorio investire sul 1 Osservatorio Città Metropolitana

territorio investire sul 1 Osservatorio Città Metropolitana 1 Osservatorio Città Metropolitana investire sul territorio Mercato degli immobili di impresa, cantieri infrastrutturali e dinamiche del sistema produttivo nei territori della Città Metropolitana di Milano

Dettagli

Enti erogatori accreditati A.D.I. anno 2015

Enti erogatori accreditati A.D.I. anno 2015 Denominazione Enti erogatori accreditati A.D.I. anno 2015 Telefono utente Distretto 1 - Garbagnate Milanese Distretto 2 - Rho Distretto 3 - Corsico Distretto 4 - Legnano Distretto 5 - Castano Primo Distretto

Dettagli

Direttrice A Nosate - Bernate Ticino 2.2.1. dell Alto Milanese, percorrendo da nord a sud i territori delle province di

Direttrice A Nosate - Bernate Ticino 2.2.1. dell Alto Milanese, percorrendo da nord a sud i territori delle province di / / CAP2 Fagnano Olona aeroporto di Malpensa linea ferroviaria Milano-Novara Ticino Nosate Vanzaghello Castano Primo SP 128 canale Villoresi Turbigo Ponte Ticino Buscate Cuggiono SP 12 Inveruno naturale

Dettagli

Conferenza dei Comuni dell ATO della Provincia di Milano 8 Maggio 2014

Conferenza dei Comuni dell ATO della Provincia di Milano 8 Maggio 2014 PROPOSTA DI PARERE OBBLIGATORIO VINCOLANTE punto n. 01 Conferenza dei Comuni dell ATO della Provincia di Milano 8 Maggio 2014 Oggetto: Proposta di rideterminazione quote di rappresentanza dei comuni dell

Dettagli

OGGETTO: Report statistici screening oncologici ASL MI 2. Aggiornamento al 31/12/2009.

OGGETTO: Report statistici screening oncologici ASL MI 2. Aggiornamento al 31/12/2009. DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO DI MEDICINA PREVENTIVA NELLE COMUNTA Via Friuli, 2. 20084 - Lacchiarella (MI) tel. 02 82456701/02 fa. 02 82456703 Lacchiarella, 22 aprile 2011 Protocollo, 19.263 22/04/2011

Dettagli

Conferenza stampa Assemblea AVIS Provinciale di Monza e della Brianza 23 Marzo 2013

Conferenza stampa Assemblea AVIS Provinciale di Monza e della Brianza 23 Marzo 2013 Conferenza stampa Assemblea AVIS Provinciale di Monza e della Brianza 23 Marzo 2013 SOCI Al 31 dicembre 2012 i Soci Donatori Attivi delle Avis Comunali della Provincia di Monza e Brianza sono n. 24.621

Dettagli

20025 LEGNANO (MI ) VIA PER CANEGRATE 6/8 20025 LEGNANO (MI ) VIA SALICI, 12 20025 LEGNANO (MI ) VIA SEMPIONE 184 20025 LEGNANO (MI ) VIA XX

20025 LEGNANO (MI ) VIA PER CANEGRATE 6/8 20025 LEGNANO (MI ) VIA SALICI, 12 20025 LEGNANO (MI ) VIA SEMPIONE 184 20025 LEGNANO (MI ) VIA XX con tutti i vantaggi la carichi dove vuoi a costi contenuti!! (Milano e province) -- VIA V.VENETO 10 10 20066 MELZO (MI ) LARGO ANTONIO GRAMSCI, 6 20066 MELZO (MI ) LARGO GRAMSCI 5 20066 MELZO (MI ) PIAZZA

Dettagli

4. STATO DI FATTO DEI SERVIZI IDRICI

4. STATO DI FATTO DEI SERVIZI IDRICI 4. STATO DI FATTO DEI SERVIZI IDRICI 4.1 IL PATRIMONIO INFRASTRUTTURALE A. SETTORE ACQUEDOTTI 1. Il Servizio Acquedotto presenta una criticità legata all estensione della contaminazione di alcuni acquiferi

Dettagli

Capitolo 8. Alcune riflessioni conclusive

Capitolo 8. Alcune riflessioni conclusive Capitolo 8 Alcune riflessioni conclusive Il quaderno ha sviluppato le premesse per effettuare approfondimenti tematici. Le considerazioni di seguito presentate non intendono avere carattere di esaustività,

Dettagli

CITTA' INDIRIZZO COLORE CAP MILANO ADS CANTALUPA EST IP Gruppo api 20142 MILANO BASTIONI PORTA VOLTA Tamoil 20121 MILANO P.ZZA VELESQUEZ 30 Esso

CITTA' INDIRIZZO COLORE CAP MILANO ADS CANTALUPA EST IP Gruppo api 20142 MILANO BASTIONI PORTA VOLTA Tamoil 20121 MILANO P.ZZA VELESQUEZ 30 Esso MILANO ADS CANTALUPA EST IP Gruppo api 20142 MILANO BASTIONI PORTA VOLTA Tamoil 20121 MILANO P.ZZA VELESQUEZ 30 Esso 20148 MILANO PIAZZA DURANTE/ANG. LEONCAVALLO Tamoil 20131 MILANO PIAZZA TRIPOLI/RONCAGLIA

Dettagli

SCUOLA DELL'INFANZIA - SOSTEGNO - DISPONIBILITA DOPO UTILIZZI E ASSEGNAZIONI PROVINCIALI E INTERPROVINCIALI - 25.08.2015

SCUOLA DELL'INFANZIA - SOSTEGNO - DISPONIBILITA DOPO UTILIZZI E ASSEGNAZIONI PROVINCIALI E INTERPROVINCIALI - 25.08.2015 SCUOLA DELL'INFANZIA - SOSTEGNO - DISPONIBILITA DOPO UTILIZZI E ASSEGNAZIONI PROVINCIALI E INTERPROVINCIALI - 25.08.2015 CODICE CIRCOLO DIDATTICO/ IST. COMPR. DISP. 31/8 SOSTEGNO DISP. 30/6 SOSTEGNO SPEZZONI

Dettagli

SCUOLA DELL'INFANZIA - POSTO COMUNE - DISPONIBILITA DOPO UTILIZZI E ASSEGNAZIONI PROVINCIALI E INTERPROVINCIALI - 25.08.2015.

SCUOLA DELL'INFANZIA - POSTO COMUNE - DISPONIBILITA DOPO UTILIZZI E ASSEGNAZIONI PROVINCIALI E INTERPROVINCIALI - 25.08.2015. SCUOLA DELL'INFANZIA - POSTO COMUNE - DISPONIBILITA DOPO UTILIZZI E ASSEGNAZIONI PROVINCIALI E INTERPROVINCIALI - 25.08.2015 CODICE CIRCOLO DIDATTICO/ IST. COMPR. POSTI 31/8 POSTI 30/6 SPEZZONI NOTE MIAA242004

Dettagli

CITTÀ METROPOLITANA ISTITUZIONE E AVVIO DI MILANO ELEZIONI DI 2 GRADO PER IL CONSIGLIO METROPOLITANO IL VOTO PONDERATO

CITTÀ METROPOLITANA ISTITUZIONE E AVVIO DI MILANO ELEZIONI DI 2 GRADO PER IL CONSIGLIO METROPOLITANO IL VOTO PONDERATO N 4-2014 OSSERVATORIO ELETTORALE MILANO CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO ISTITUZIONE E AVVIO ELEZIONI DI 2 GRADO PER IL CONSIGLIO METROPOLITANO IL VOTO PONDERATO DEGLI ELETTORI DEI 134 COMUNI MILANESI Edizione

Dettagli

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari di MILANO. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari di MILANO. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri Progetto co-finanziato dall Unione Europea Istituto Nazionale Salute, Migrazioni e Povertà Ministero della Salute Dipartimento della Prevenzione e Comunicazione Ministero dell Interno Dipartimento per

Dettagli

PROGETTO DATA BASE TOPOGRAFICO Milano 28 gennaio 2010

PROGETTO DATA BASE TOPOGRAFICO Milano 28 gennaio 2010 PROGETTO DATA BASE TOPOGRAFICO Milano 28 gennaio 2010 Legge di Governo del Territorio (l.r. 12/2005) nuovo sistema di responsabilità - Principio di sussidiarietà e sostenibilità risposta all esigenza di

Dettagli

(Elezione del Segretario metropolitano)

(Elezione del Segretario metropolitano) Regolamento Congressuale del Partito Democratico Federazione Metropolitana Milanese Per l elezione dell Assemblea metropolitana, del Segretario metropolitano e dei Coordinamenti e Segretari di Circolo

Dettagli

6 Offerta di formazione post-obbligo

6 Offerta di formazione post-obbligo 6 Offerta di formazione post-obbligo L economia milanese e lombarda basa sempre più la sua forza su fattori di innovazione, di conoscenza e di informazione, non potendo più competere in termini di costi

Dettagli

NR Comune Località Denominazione ufficio postale Indirizzo

NR Comune Località Denominazione ufficio postale Indirizzo NR Comune Località Denominazione ufficio postale Indirizzo 1 ABBIATEGRASSO ABBIATEGRASSO ABBIATEGRASSO VIA S.CARLO, 26 2 ABBIATEGRASSO ABBIATEGRASSO ABBIATEGRASSO SUCC. 1 VIA SFORZA CENTRO COMM.LE 3 AGRATE

Dettagli

RETI GENERALI DELLA PROVINCIA DI MILANO a. CONFIGURAZIONI TERRITORIALI

RETI GENERALI DELLA PROVINCIA DI MILANO a. CONFIGURAZIONI TERRITORIALI RETI GENERALI DELLA PROVINCIA DI MILANO a. CONFIGURAZIONI TERRITORIALI N. Comuni/Zone Milanesi Rete CTI RETI GENERALI DELLA PROVINCIA DI MILANO b. Comuni e Zone Pop.ne res. (1.1.2013) Rete 1 Milano Nord

Dettagli

MASTER RAGGI IV Esperto di Organizzazione per lo sviluppo locale»

MASTER RAGGI IV Esperto di Organizzazione per lo sviluppo locale» MASTER RAGGI IV Esperto di Organizzazione per lo sviluppo locale» I Partecipanti Al MASTER Raggi IV hanno partecipato 14 laureati che hanno ottenuto una borsa di studio da parte della Regione Lazio con

Dettagli

SITUAZIONE TERRITORIALE E CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE DELLA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

SITUAZIONE TERRITORIALE E CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE DELLA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SITUAZIONE TERRITORIALE E CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE DELLA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA In vista dell avvio della nuova ASL provinciale di Monza e Brianza, con l auspicio che possa essere

Dettagli

ATO della Provincia di Milano

ATO della Provincia di Milano Relazione di accompagnamento alla trasmissione dati all Autorità per l Energia Elettrica Gas ed Servizio Idrico (AEEGSI) previsti dalla Determinazione n. 4/2015/R/IDR ATO della Provincia di Milano Milano

Dettagli

ANALISI DEL MERCATO IMMOBILIARE DI MILANO

ANALISI DEL MERCATO IMMOBILIARE DI MILANO ANALISI DEL MERCATO IMMOBILIARE DI MILANO Nel primo semestre dell anno le quotazioni immobiliari a Milano sono cresciute solo dell 1.7%, confermando la tendenza degli ultimi anni che ha fatto registrare

Dettagli

Direzione Regionale della Lombardia

Direzione Regionale della Lombardia Prot. 2009/96544 Direzione Regionale della Lombardia Attivazione della Direzione Provinciale di Monza e della Brianza Competenza territoriale per la registrazione degli atti notarili e degli atti emessi

Dettagli

1/7 FASCE DI RISPETTO DEGLI OSSERVATORI DA TUTELARE

1/7 FASCE DI RISPETTO DEGLI OSSERVATORI DA TUTELARE FASCE DI RISPETTO DEGLI OSSERVATORI DA TUTELARE La delibera della Giunta Regionale Lombarda n. 2611 (11/12/2000) riporta l elenco aggiornato, ripreso dall art. 10 della L.R. 17/00, degli Osservatori astronomici

Dettagli

Le assenze dei dipendenti pubblici. Agosto 2012. Regione Lombardia

Le assenze dei dipendenti pubblici. Agosto 2012. Regione Lombardia Le assenze dei dipendenti pubblici Agosto 2012 Regione Lombardia (Agosto 2012/Agosto 2011) (1/10) COMUNE DI CASTELLANZA -97,44 0,01 COMUNE DI ARESE -97,06 0,01 COMUNE DI LONATE POZZOLO -94,12 0,05 COMUNE

Dettagli

Provincia Collegio_primarie Comune Nome_Seggio UBICAZIONE Indirizzo N civico

Provincia Collegio_primarie Comune Nome_Seggio UBICAZIONE Indirizzo N civico Provincia Collegio_primarie Comune Nome_Seggio UBICAZIONE Indirizzo N civico MILANO LOMBARDIA 13 MILANO MILANO1 ARCI IMPEGNO VIA BODONI 15 MILANO LOMBARDIA 13 MILANO MILANO2 SALA COOPERATIVA VIA TAORMINA

Dettagli

Provincia di Monza e della Brianza 28-04-2015 Pag. 1 Esercizio: 2014 ACCERTAMENTI PER ANNO RESIDUO 2014 / 00530 3050044 / 305004400 60.

Provincia di Monza e della Brianza 28-04-2015 Pag. 1 Esercizio: 2014 ACCERTAMENTI PER ANNO RESIDUO 2014 / 00530 3050044 / 305004400 60. RESIDUI ATTIVI Provincia di Monza e della Brianza 28-04-2015 Pag. 1 Esercizio: 2014 ACCERTAMENTI PER ANNO RESIDUO 13.01.05.00 - DG00105 - Partecipazioni Anno/n Accertamento Descrizione Accertamento EMOLUMENTI

Dettagli

Sindacato Territoriale Pensionati - Milano

Sindacato Territoriale Pensionati - Milano Sindacato Territoriale Pensionati - Milano 1 Congresso Fnp Milano Legnano Magenta Centro Congressi dei Padri Oblati di Rho Relazione del Segretario Generale Anna Matilde Tombini Unire le generazioni per

Dettagli

Censimento popolazioni Rom e Sinti. Osservatorio per le Politiche Sociali. Provincia di Milano

Censimento popolazioni Rom e Sinti. Osservatorio per le Politiche Sociali. Provincia di Milano Censimento popolazioni Rom e Sinti Osservatorio per le Politiche Sociali Provincia di Milano Estate 2006 A cura della Dr.ssa Marta Lovison Ufficio Dati area Minori e Immigrazione Servizio Osservatorio

Dettagli

COMUNE CODICE FISCALE INDIRIZZO CAP PROV. ABBIATEGRASSO Piazza Marconi MI 19 0,0001

COMUNE CODICE FISCALE INDIRIZZO CAP PROV. ABBIATEGRASSO Piazza Marconi MI 19 0,0001 ABBIATEGRASSO 01310880156 Piazza Marconi 1 20081 MI 19 0,0001 AGRATE BRIANZA 02254070150 Via San Paolo, 24 20864 MB 991.482 0,1735 AICURZIO 02310520156 Via della Croce, 1 20866 MB 661.371 0,1157 ALBAIRATE

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA DEI COMUNI DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO PER L AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE DELLA CITTA METROPOLITANA DI MILANO

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA DEI COMUNI DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO PER L AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE DELLA CITTA METROPOLITANA DI MILANO Allegato alla deliberazione della Conferenza dei Comuni del 31/05/2016 ore 15:30 REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA DEI COMUNI DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO PER L AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE DELLA CITTA METROPOLITANA

Dettagli

N. COMUNE CODICE FISCALE INDIRIZZO CAP PROV AZIONI % 1 ABBIATEGRASSO Piazza Marconi, MI 19 0,0001

N. COMUNE CODICE FISCALE INDIRIZZO CAP PROV AZIONI % 1 ABBIATEGRASSO Piazza Marconi, MI 19 0,0001 1 ABBIATEGRASSO 01310880156 Piazza Marconi, 1 20081 MI 19 0,0001 2 AGRATE BRIANZA 02254070150 Via San Paolo, 24 20864 MB 991.482 0,1735 3 AICURZIO 02310520156 Via della Croce, 1 20866 MB 661.371 0,1157

Dettagli

1/8 FASCE DI RISPETTO DEGLI OSSERVATORI DA TUTELARE

1/8 FASCE DI RISPETTO DEGLI OSSERVATORI DA TUTELARE FASCE DI RISPETTO DEGLI OSSERVATORI DA TUTELARE La delibera della Giunta Regionale Lombarda n. 2611 (11/12/2000) riporta l elenco aggiornato, ripreso dall art. 10 della L.R. 17/00, degli Osservatori astronomici

Dettagli

Il mercato degli. Orientamento e prospettive del mercato degli immobili di Monza e Brianza. Immobili d impresa

Il mercato degli. Orientamento e prospettive del mercato degli immobili di Monza e Brianza. Immobili d impresa Il mercato degli immobili d impresa Orientamento e prospettive del mercato degli immobili di Monza e Brianza Giugno 2014 Immobili d impresa Report coordinato e realizzato da: Con la collaborazione di:

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2015-2017

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2015-2017 COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2015-2017 Emendata con atto di Consiglio Comunale n. 40 del 20/07/2015 SEZIONE 1 CARATTERISTICHE GENERALI

Dettagli

RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA 2012/2014 Monza, luglio 2012 Monza,

RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA 2012/2014 Monza, luglio 2012 Monza, Monza, Relazione Previsionale Programmatica per il triennio 2012/2014 Sezione 1 Caratteristiche generali della popolazione, del territorio, dell economia insediata e dei servizi dell ente Pag. 3 1. La

Dettagli

Banca Popolare di Milano S.c.r.l. DEPOSITI DI RISPARMIO CERTIFICATI DI DEPOSITO AL PORTATORE "DORMIENTI" (DPR 116/2007) al 7 gennaio 2016

Banca Popolare di Milano S.c.r.l. DEPOSITI DI RISPARMIO CERTIFICATI DI DEPOSITO AL PORTATORE DORMIENTI (DPR 116/2007) al 7 gennaio 2016 Banca Popolare di Milano S.c.r.l. DEPOSITI DI RISPARMIO CERTIFICATI DI DEPOSITO AL PORTATORE "DORMIENTI" (DPR 116/2007) al 7 gennaio 2016 Dip. Agenzia Tipo rapp. Numero rapporto Data ultimo movimento '00000

Dettagli

Servizi alle imprese - caratteristiche dell offerta. Parte seconda

Servizi alle imprese - caratteristiche dell offerta. Parte seconda Servizi alle imprese - caratteristiche dell offerta Parte seconda 42 4 Introduzione al tema dei servizi alle imprese 4.1 Il posizionamento dell Italia in Europa secondo gli Indicatori Strutturali della

Dettagli

Incidenti provinciali che hanno visto coinvolti mezzi per il Trasporto di Sostanze Pericolose

Incidenti provinciali che hanno visto coinvolti mezzi per il Trasporto di Sostanze Pericolose LIMBIATE MILANO via Monte Grappa ang. Pasubio tngenziale ovest -svin. Milano via Novara- - stirolo CEE 601-026-00-0 - GPL MILANO tangenziale Est dir. Venezia km 2,400 MESERO SP 170 loc. cascina Moroni

Dettagli

1 dopo l inserimento dei dati anagrafici del Legale rappresentante, della sede legale e dei riferimenti mail, a seguito del DICHIARA :

1 dopo l inserimento dei dati anagrafici del Legale rappresentante, della sede legale e dei riferimenti mail, a seguito del DICHIARA : INDICAZIONI per la compilazione della Domanda per l iscrizione all elenco dei soggetti qualificati allo svolgimento degli interventi di inclusione scolastica degli studenti con disabilità sensoriale- Anno

Dettagli

Circolare regionale n. 58/2001 Qualità dell Ambiente

Circolare regionale n. 58/2001 Qualità dell Ambiente Circolare regionale n. 58/2001 Qualità dell Ambiente Oggetto: L.R. 11 maggio 2001, n. 11 "Norme sulla protezione ambientale dall'esposizione a campi elettromagnetici indotti da impianti fissi per le telecomunicazioni

Dettagli

AEROPORTO DI MILANO LINATE

AEROPORTO DI MILANO LINATE ENTE NAZIONALE PER L'AVIAZIONE CIVILE AEROPORTO DI MILANO LINATE MAPPE DI VINCOLO LIMITAZIONI RELATIVE AGLI OSTACOLI E AI PERICOLI PER LA NAVIGAZIONE AEREA (Art. 707 commi 1, 2, 3, 4 del Codice della Navigazione)

Dettagli

PIANO OPERATIVO TRIENNALE 2015-2017

PIANO OPERATIVO TRIENNALE 2015-2017 PIANO OPERATIVO TRIENNALE 2015-2017 GESTORE CAP HOLDING 1 4541_M AICURZIO Centrale di Trezzo sull'adda: Lavori di realizzazione nuova vasca di accumulo Serbatoio HUB in comune di Aicurzio acquedotto 1.138.308,46

Dettagli

Le Case dell Acqua Descrizione strutture Impianti tecnologici

Le Case dell Acqua Descrizione strutture Impianti tecnologici Le Case dell Acqua Le Case dell'acqua, realizzate dal Gruppo CAP in collaborazione con i Comuni, sono impianti per la distribuzione di acqua naturale e frizzante. Distribuiscono acqua di rete, la stessa

Dettagli

Il Settore Territoriale Aler di Sesto San Giovanni

Il Settore Territoriale Aler di Sesto San Giovanni Il Settore Territoriale Aler di Sesto San Giovanni ALER PIÙ VICINA AI SUOI CLIENTI ANCHE IN PROVINCIA Comuni dell hinterland milanese che possono rivolgersi al Settore Territoriale COMUNE N. ALLOGGI N.

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2012-2014

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2012-2014 COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2012-2014 SEZIONE 1 CARATTERISTICHE GENERALI DELLA POPOLAZIONE, DEL TERRITORIO, DELL'ECONOMIA INSEDIATA

Dettagli

1 di 39 08/10/2013 9.47

1 di 39 08/10/2013 9.47 1 di 39 08/10/2013 9.47 Stampa Indietro PERCORSO sulla rete ATM e Nord Est Trasporti. Azione Linea/Fermata Attesa News Frequenza parti da Fermata: Stazione Centrale FS percorri 450 metri vai alla fermata

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2014-2016

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2014-2016 COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2014-2016 Emendato con atto di Consiglio Comunale n. 40 del 30/06/2014 SEZIONE 1 CARATTERISTICHE GENERALI

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2011-2013

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2011-2013 COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2011-2013 Emendata con atto di CC. n. 14 del 30/03/2011 INDICE Sezione 1 Caratteristiche generali

Dettagli

opzione Tempo di consegna tariffa peso servizio espresso 60/150 minuti 1 tagliando Fino a 3kg Servizio urgente ( 1 ) 60 minuti 2 tagliandi Fino a 3kg

opzione Tempo di consegna tariffa peso servizio espresso 60/150 minuti 1 tagliando Fino a 3kg Servizio urgente ( 1 ) 60 minuti 2 tagliandi Fino a 3kg ABBONAMENTI Carnet tagliandi Costo unit. Tot. euro peso Corse 25 4.20 105.00 Fino a 3kg Corse 50 4.00 100.00 Fino a 3kg Corse 100 3.80 380.00 Fino a 3kg Corse 200 3.50 700.00 Fino a 3kg Corsa senza abbonamento

Dettagli

SERVIZI DI TRASPORTO. Un esempio: fino a 1.000 69. Scopri le nuove tariffe dei servizi di trasporto.

SERVIZI DI TRASPORTO. Un esempio: fino a 1.000 69. Scopri le nuove tariffe dei servizi di trasporto. SERVIZI DI TRASPORTO Scopri le nuove tariffe dei servizi di trasporto. 59 Un esempio: fino a 1.000 69 Per ulteriori informazioni rivolgiti a qualsiasi Banco Informazioni in ESPOSIZIONE MOBILI, al Servizio

Dettagli

DECRETO N Del 28/09/2017

DECRETO N Del 28/09/2017 DECRETO N. 11 Del 2//21 Identificativo Atto n. 23 PRESIDENZA Oggetto IMPEGNO E CONTESTUALE LIQUIDAZIONE DELL'ACCONTO DELL % A FAVORE DEI COMUNI LOMBARDI DELLA CITTA' METROPOLITANA MILANO A RIMBORSO DELLE

Dettagli

Altri Cap Holding - Amiacque - Assago (MI) Tariffe servizio idrico integrato Provincia di Milano

Altri Cap Holding - Amiacque - Assago (MI) Tariffe servizio idrico integrato Provincia di Milano 82 Bollettino Ufficiale Altri Cap Holding - Amiacque - Assago (MI) Tariffe servizio idrico integrato Provincia di Milano AVVISO PUBBLICO La società Cap Holding s.p.a., ai sensi ed agli effetti della determinazione

Dettagli

Prefettura di Milano

Prefettura di Milano Prefettura di Milano Ufficio Territoriale del Governo Area V a - Protezione Civile, Difesa Civile e Coordinamento del Soccorso Pubblico PIANO DI INTERVENTO PER LA MESSA IN SICUREZZA IN CASO DI RINVENIMENTO

Dettagli

Elenco locali convenzionati Ticket Service - Provincia di Milano

Elenco locali convenzionati Ticket Service - Provincia di Milano Elenco locali convenzionati Ticket Service - Provincia di Milano Consigliamo di rivolgersi in cassa centrale prima di effettuare gli acquisti In caso di mancato ritiro, scrivere a vouchersociale-it@edenred.com

Dettagli

CITTÀ METROPOLITANA MILANO. Ricognizione di Enti pubblici, società partecipate ed Enti di diritto privato controllati ALLEGATO

CITTÀ METROPOLITANA MILANO. Ricognizione di Enti pubblici, società partecipate ed Enti di diritto privato controllati ALLEGATO Assessorato all Area metropolitana, Casa, Demanio Direzione Centrale Decentramento e Servizi al Cittadino Direzione di progetto Area Metropolitana e Municipalità MILANO CITTÀ METROPOLITANA ALLEGATO Ricognizione

Dettagli

Capitolo 5. Strutture formative. 5.1 Istituti Numero di unità scolastiche per tipologia di istituti medi superiori

Capitolo 5. Strutture formative. 5.1 Istituti Numero di unità scolastiche per tipologia di istituti medi superiori Capitolo 5 Strutture formative Variabili e indicatori utilizzati: Numero di unità scolastiche degli istituti medi superiori Numero di istituti per 10.000 giovani in età scolare Numero di iscritti agli

Dettagli

Verso le aree urbane

Verso le aree urbane Verso le aree urbane esperienze di raccolta porta a porta in Italia Enzo Favoino Scuola Agraria del Parco di Monza Una prospettiva storica LR 21/93 (Lombardia): 25% D.lgs. 22/97: 35% Correttivo del TU

Dettagli

DISPOSIZIONI PER LA VALORIZZAZIONE DEL RUOLO ISTITUZIONALE DELLA CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO, IN APPLICAZIONE DELLA LEGGE 7 APRILE 2014, N.

DISPOSIZIONI PER LA VALORIZZAZIONE DEL RUOLO ISTITUZIONALE DELLA CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO, IN APPLICAZIONE DELLA LEGGE 7 APRILE 2014, N. DISPOSIZIONI PER LA VALORIZZAZIONE DEL RUOLO ISTITUZIONALE DELLA CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO, IN APPLICAZIONE DELLA LEGGE 7 APRILE 2014, N. 56 (DISPOSIZIONI SULLE CITTÀ METROPOLITANE, SULLE PROVINCE,

Dettagli

Elenco delle Filiali della Banca Popolare di Milano

Elenco delle Filiali della Banca Popolare di Milano Elenco delle Filiali della Banca Popolare di Milano ABBIATEGRASSO VIA BINAGHI, 4 AGRATE BRIANZA VIA LECCO, 2 AICURZIO VIA DELLA CROCE, 22/24 ARCORE VIA ALFONSO CASATI, 42 ARESE VIA RESEGONE, 9 ASSAGO LOC.

Dettagli

Banca Popolare di Milano S.c.r.l. DEPOSITI DI RISPARMIO CERTIFICATI DI DEPOSITO AL PORTATORE "DORMIENTI" (DPR 116/2007) al 03 settembre 2015

Banca Popolare di Milano S.c.r.l. DEPOSITI DI RISPARMIO CERTIFICATI DI DEPOSITO AL PORTATORE DORMIENTI (DPR 116/2007) al 03 settembre 2015 Banca Popolare di Milano S.c.r.l. DEPOSITI DI RISPARMIO CERTIFICATI DI DEPOSITO AL PORTATORE "DORMIENTI" (DPR 116/2007) al 03 settembre 2015 Dip. Agenzia Tipo rapp. Numero rapporto Data ultimo movimento

Dettagli

Assemblea dei Soci 30 aprile 2009. Consuntivo sulle attività svolte nel 2008

Assemblea dei Soci 30 aprile 2009. Consuntivo sulle attività svolte nel 2008 Rete Sportelli per l Energia e l Ambiente scarl Assemblea dei Soci 30 aprile 2009 Consuntivo sulle attività svolte nel 2008 Egregi Soci, questa relazione è una breve nota delle attività finora svolte,

Dettagli

RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA 2012/2014 Monza, luglio 2012 Monza,

RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA 2012/2014 Monza, luglio 2012 Monza, Monza, Relazione Previsionale Programmatica per il triennio 2012/2014 Sezione 1 Caratteristiche generali della popolazione, del territorio, dell economia insediata e dei servizi dell ente Pag. 3 1. La

Dettagli

OSSERVATORIO IMMOBILIARE MILANO

OSSERVATORIO IMMOBILIARE MILANO Rilevazione 2 semestre 2016 Aggiornato al 16 gennaio 2017 OSSERVATORIO IMMOBILIARE MILANO Il presente listino è rivolto ai professionisti immobiliari iscritti alla F.I.A.I.P. che dovranno interpretare

Dettagli

CITTA METROPOLITANA E SISTEMA WELFARE UN QUADRO D INSIEME E QUALCHE PROPOSTA

CITTA METROPOLITANA E SISTEMA WELFARE UN QUADRO D INSIEME E QUALCHE PROPOSTA CITTA METROPOLITANA E SISTEMA WELFARE UN QUADRO D INSIEME E QUALCHE PROPOSTA QUALCHE CONSIDERAZIONE SUL RAPPORTO REGIONE COMUNI IN SANITA (vedi pubblicazione ASTRID «La Sanità in Italia») MODELLO LOMBARDO:

Dettagli