Camera dei D eputati Senato della Repubblica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica"

Transcript

1 Camera dei D eputati Senato della Repubblica L.R 7 / in se d ia m e n ti p ro d u ttiv i In c e n tiv i a c o n so r z i di im p r e se in d u stria li ed a r tig ia n e o p e r a n ti in A m m inistrazione di Aiuti a favore dell'occupazione S vilu ppo p ro d u ttiv o e te rrit Servizi per le imprese Contributo in c/capitale c/impianti Altro Dati Finanziari degli ultimi se tte anni (C/m ilioni) - contributo ( Agev. C oncesse 3, ,67 Agev. E rogate -- 1/ ,32 A gev. R evocate ~ 0,00 0,00 Dati Finanziari degli ultimi sette anni ( /m ilion i) - sp ese am m esse Spese Am m esse 1/32 1,32

2 Camera dei D eputati Senato della Repubblica L.R. 1 3 / La R e g io n e L azio co n ta le in te r v e n to in te n d e fa v o r ir e la c r e a z io n e e lo sv ilu p p o di id e e e p r o g e tti in n o v a tiv i da p a rte d e lle d o n n e A m m inistrazione di R egim e di aiuto: Soggetti beneficiari: BIC Lazio In 'de minimis' Aiuti a favore delle PMI R icerca e svilu p p o e in n o vazio n e tecn ologica Innovazione e/o trasferimento tecnologico Altri Beneficiari, Piccole e Medie Imprese Contributo in c/capitale c/impianti Attrezzature/macchinari/impianti, Progettazione/studi/consulenze, Brevetti/licenze/marchi, Spese generali Dati Finanziari degli ultimi se tte anni (C/m ilioni) - contributo ( A gev. C o n c esse 1,48 1,48 A gev. E rogate A gev. R evocate Dati Finanziari degli ultimi sette anni (C/m ilioni) - sp ese am m esse ,34 2,34

3 Camera dei D eputati Senato della Repubblica L.R. 1 3 / A rt.s ta rtu p In n o v a tiv e La R e g io n e L azio co n l'a r t.6 d ella L.R. n. 13 d el ha istitu ito un F on d o p er s o s t e n e r e la d iffu sio n e d e lle S ta r t Up In n o v a tiv e e di p ro g etti im p ren d ito ria li in lin e a co n la S m a rt S p e c ia lisa tio n S tr a te g y r e g io n a le. A m m inistrazione di Lazio Innova S.p.A. In 'de minimis' Non definito N uova im pren d ito ria lità ' Imprese innovative Soggetti beneficiari: Piccole e Medie Imprese ' Contributo in c/capitale c/impianti, Contributo in c/esercizio Automatico Altro

4 Camera dei D eputati Senato della Repubblica POR FESR A rt.a ttività F o n d o p r e stiti sta r tu p. Con la d e te r m in a z io n e n. G d el 2 2 g e n n a io (BUR n. 8 d el 2 8 g e n n a io ) la R e g io n e L azio ha a p p rovato l'a w is o p u b b lico r e la tiv o alla lin ea di a ttiv ità d e n o m in a ta "Fondo p er p r e stiti p a rtecip a tiv i a lle s ta r t up". L 'o b iettiv o d e ll'in iz ia tiv a, p A m m inistrazione di Soggetti beneficiari: Tipologia dell' agevolazion e: LAZIO INVA S.P.A. In 'de minimis' Non definito N uova im p ren ditorialità ' Imprese di nuova costituzione Microimprese, Piccole e Medie Imprese Finanziamento Agevolato Altro Dati Finanziari degli ultimi sette anni (C /m ilioni) - finanziamento

5 Camera dei D eputati Senato della Repubblica POR FESR A rt.a ttività I.5.3 -F in a n z. c a p ita le PMI Con la d e te r m in a z io n e n. G d el 2 2 g e n n a io (BUR n. 8 d el 2 8 g e n n a io ) la R e g io n e L azio ha a p p rovato l'a vviso P u b b lico e la S c h e d a p r o d o tto rela tiv i alla lin e a di a ttiv ità d e n o m in a ta "Fondo p er il fin a n z ia m e n to d el c a p ita le c ir c o la n te e d eg li A m m inistrazione di LAZIO INVA SPA In 'de minimis' Aiuti a favore delle PIMI A c c e sso a l cred ito Miglioramento condizioni creditizie Microimprese, Piccole e Medie Imprese Finanziamento Agevolato. Altro Dati Finanziari degli ultimi se tte anni (C/m ilioni) - finanziam ento Dati Finanziari degli ultimi se tte anni (C/m ilioni) - sp ese am m esse ,90 30,90

6 Camera dei D eputati Senato della Repubblica POR FESR A rt.a ttività I I.l-E ffic. e n e r g e tic a e n e r g. r in n o v a b ile Con la d e te r m in a z io n e n. B d el 2 2 lu g lio , p u b b licata su l B o lle ttin o u ffic ia le d ella R e g io n e Lazio n. 6 0 d el 2 5 lu g lio la R e g io n e Lazio ha a p p r o v a to l'a v v iso p u b b lico e la sc h e d a p ro d o tto rela tiv i al " F ondo di p r o m o z io n e d e ll'e ffic ie n z a e n e r A m m inistrazione di Settore di attività: Tipologia dell' agevolazion e: LAZIO INVA SPA In 'de minimis' Aiuti per la tutela dell'ambiente A m b ien te/e n erg ia Energie rinnovabili, Efficienza e risparmio energetico Microimprese, Piccole e Medie Imprese Finanziamento Agevolato Attrezzature/macchinari/impianti, Progettazione/studi/consulenze Dati Finanziari degli ultimi sette anni ( /m ilion i) - finanziamento Dati Finanziari degli ultimi sette anni (C/m ilioni) - sp ese am m esse ,30 21,30

7 Camera dei D eputati Senato della Repubblica POR-FESR A rt.a ttività 1.2 D ig ita liz z a z io n e s a le AGEVOLAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE (P M I) CHE ESERCITA ATTIVITÀ' DI PROIEZIONE NELL'AMBITO DI SALE CINEMATOGRAFICHE REGIONALI FINALIZZATE A FAVORIRE INVESTIMENTI INVATIVI INERENTI IM PIANTI, SISTEM I ED APPARECCHIATURE PER LA PROIEZIONE C A m m inistrazione di Soggetti beneficiari: SVILUPPO LAZIO SPA Non definito Aiuti a favore di ricerca, sviluppo e innovazione R icerca e svilu p p o e in n o vazio n e tecn ologica Innovazione e/o trasferimento tecnologico Altri servizi Piccole e Medie Imprese Contributo in c/capitale c/impianti Attrezzature/macchinari/impianti A gev. C o n cesse A gev. E rogate Agev. R evocate Dati Finanziari degli ultimi se tte anni (C/m ilioni) - contributo ( ,15 0, ,06 1,32 0,91 3,21 1,32 1,20 Dati Finanziari degli ultimi sette anni (C/m ilioni) - sp ese am m esse ,15 2,94 4,09

8 Camera dei D eputati Senato della Repubblica POR-FESR A rt.a ttività 1.3 C o -in v e stim e n to n el c a p ita le di r isch io d e lle PMI, c o s t it u it e /c o s t it u e n d e, d el L azio, a ttr a v e r so in te r v e n ti te m p o r a n e i e di m in o ra n za con str u m e n ti di e q u it y /q u a s i e q u ity A m m inistrazione di Fi.La.s. - so c ie tà finanziaria la ziale di sviluppo SPA Notificato Aiuti per investimenti in capitale di rischio PMI R icerca e svilu p p o e in n o vazio n e tecn ologica Innovazione e/o trasferimento tecnologico Piccole e Medie Imprese Partecipazione al capitale Terreni/fabbricati, Attrezzature/macchinari/impianti, Progettazione/studi/ consulenze, Brevetti/licenze/marchi, Formazione Professionale, Spese generali, Oneri finanziari, Altro, Occupazione C o fin a n zia m en to UE: Dati Finanziari degli ultimi sette anni ( /m ilion i) - finanziam ento

9 Camera dei D eputati Senato della Repubblica POR-FESR A rt.a ttività C onfidi POTENZIAMENTO DEI CONFIDI - SOSTEG ALL'ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI ATTRAVERSO I CONFIDI E I FONDI DI GARANZIA E ALTRE FORME D I CREDITO INVATIVE A m m inistrazione di FIDIMPRESA LAZIO A.T.I. In 'de minimis' Aiuti a favore delle PMI A c c e sso a l cred ito Miglioramento condizioni creditizie, Garanzie Interventi localizzati Microimprese, Piccole e Medie Imprese Interventi a garanzia Terreni/fabbricati, Attrezzature/macchinari/impianti, Progettazione/studi/ consulenze, Brevetti/licenze/marchi, Formazione Professionale, Spese generali Fin. garantito Garanzie c o n c e s s e Im porto a cca n to n a to Dati Finanziari degli ultimi se tte anni (C/m ilioni) - garanzie ' ,97 8,78 12,75 1,98 5,81 7,79 0,20 1,45 1,65 Garanzie rev o c a te Garanzie e s c u s s e Dati Finanziari degli ultimi sette anni (C/m ilioni) - sp ese am m esse ,97 8,78 12,75

10 Camera dei D eputati Senato della Repubblica POR-FESR A rt.a ttività C o n fid in sie m e di m ed io lu n g o p e r io d o G aran zie s u fin a n z ia m e n ti bancari A m m inistrazione di R egim e di aiuto: ATI CONFIDINSIEME, capofila COOPFIDI - Confidi Unitario per l'artigianato e la Piccale e Media Im presa so c coop In 'de minimis' Aiuti a favore delle PMI A c c e sso a l cred ito Garanzie Piccole e Medie Imprese Interventi a garanzia Terreni/fabbricati, Attrezzature/macchinari/impianti IMO Fin. garantito G aranzie c o n c e s s e Im porto a cca n to n a to G aranzie rev o ca te G aranzie e s c u s s e Dati Finanziari degli ultimi se tte anni (C/m ilioni) - garanzie ,27 0,89 0,36 1,27 0,89 0,36 Dati Finanziari degli ultimi sette anni ( /m ilion i) - sp ese am m esse ,27 1,27

11 Camera dei D eputati Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. LVIII N. 1 POR-FESR A rt.a ttività F on d o di G aran zia a fa v o r e d e lle PMI in te r e s s a te dai P rogram m i L ocali di S v ilu p p o U rb an o (P.L.U.S.) n e ll'a m b ito d el POR FESR L azio A ttività 1.5 A m m inistrazione di Aiuti a favore delle PMI A c c e sso a / cred ito Garanzie Tipologia dell' agevolazion e: Interventi a garanzia Attrezzature/macchinari/impianti, Progettazione/studi/consulenze, Brevetti/licenze/marchi, Spese generali Dati Finanziari degli ultimi se tte anni (C/m ilioni) - contributo ( Agev. C oncesse 0,00 0,23 0,23 Agev. E rogate -- 0,00 0,11 0,11 A gev. R evocate 0,00 0,00 0,00 Dati Finanziari degli ultimi se tte anni (C/m ilioni) - garanzie Fin. garan tito -- 0,00 0,10 0,10 Garanzie c o n c esse 0,00 0,08 0,08 Im porto accan tonato 0,00 0,02 0,02 Garanzie revocate 0,00 0,00 0,00 Garanzie e sc u sse -- 0,00 0,00 0,00 Dati Finanziari degli ultimi sette anni (C/m ilioni) - sp ese am m esse Spese Am m esse 0,00 0,00 0,00

12 Camera dei D eputati Senato della Repubblica POR-FESR A rt.a ttività L 'o b iettiv o è p r o m u o v e r e il r a ffo r z a m en to p a trim o n ia le d e lle im p r e se m e d ia n te l'e r o g a z io n e di p r e stiti a t a s s o a g e v o la to, c o n te s tu a lm e n te a un a u m e n to d el c a p ita le s o c ia le co n c o n fe r im e n to in d e n a r o da p a rte d ei so c i. Si tr a tta d e llo s t e s s o in te r v e n to di A m m inistrazione di R egim e di aiuto: Tipologia dell' agevolazion e: LAZIO INVA SPA In 'de minimis' Aiuti a favore delle PMI A c c e sso a l cred ito Miglioramento condizioni creditizie Microimprese, Piccole e Medie Imprese Finanziamento Agevolato Altro IMO Dati Finanziari degli ultimi sette anni (C/m ilioni) - finanziam ento Dati Finanziari degli ultimi sette anni ( /m ilion i) - sp ese am m esse , ,10 30,30

13 Camera dei D eputati Senato della Repubblica POR-FESR A rt.a ttività C o resea rch L 'A vviso è fin a liz z a to alla p r e s e n ta z io n e di p r o p o s te r e la tiv e alla r e a liz z a z io n e di p r o g e tti di ricerca in d u str ia le e sv ilu p p o s p e r im e n ta le, a n c h e co n l'e v e n tu a le a u silio di O rg a n ism i di R icerca A m m inistrazione di Settore di attività: Tipologia dell' agevolazion e: LAZIO INVA SPA In esenzione Aiuti a favore di ricerca, sviluppo e innovazione R icerca e svilu p p o e in n o va zio n e tecn ologica Innovazione e/o trasferimento tecnologico, Ricerca Industriale/sviluppo sperimentale Industria, Altri servizi Piccole e Medie Imprese, Altro Imprese Contributo in c/esercizio Attrezzature/macchinari/impianti, Progettazione/studi/consulenze, Brevetti/licenze/marchi, Spese generali, Altro A gev. C o n c esse A gev. E rogate Dati Finanziari degli ultimi se tte anni (C/m ilioni) - contributo ( ,18 10,94 31,12-6,33 8,70 15,03 Agev. R evocate Dati Finanziari degli ultimi sette anni (C/m ilioni) - sp ese am m esse ,18 10,94 31,12

14 Camera dei D eputati Senato della Repubblica POR-FESR A rt.a ttività I n s ie m e p er V in cere POR FESR L azio / A v v iso " In sie m e x V in cere" - A v v iso P u b b lico p er la r e a liz z a z io n e di p r o g e tti da p a rte di a g g r e g a z io n i di im p r e se la zia li n e lle fo r m e di ATI, ATS, C on sorzi e C ontratti di R ete dei s e tto r i in d u stria, a r tig ia n a to,se r v iz i A m m inistrazione di R egim e di aiuto: Lazio Innova S.p.A. In esenzione Aiuti a favore di ricerca, sviluppo e innovazione R icerca e svilu p p o e in n o vazio n e tecn o lo g ica Innovazione e/o trasferimento tecnologico, Ricerca Industriale/sviluppo sperimentale Industria, Artigianato, Altri servizi Microimprese, Grandi Imprese, Piccole e Medie Imprese Contributo in c/capitale c/impianti, Contributo in c/esercizio Terreni/fabbricati, Attrezzature/macchinari/impianti, Progettazione/studi/ consulenze, Brevetti/licenze/marchi, Spese generali, Altro A gev. C o n cesse A gev. E rogate A gev. R evocate Dati Finanziari degli ultimi se tte anni (C/m ilioni) - contributo ( ,52 40,90 47,42 0,00 9,64 9,64 0,00 0,70 0,70 Dati Finanziari degli ultimi sette anni ( /m ilion i) - sp ese am m esse ,66 65,64 77,31

15 Camera dei D eputati Senato della Repubblica POR-FESR A rt.a ttività RSI d e lle PMI L 'A vviso è fin a liz z a to alla p r e s e n ta z io n e di p r o p o s te r e la tiv e alla r e a liz z a z io n e di p r o g e tti di ricerca in d u str ia le e sv ilu p p o s p e r im e n ta le, a n c h e co n l'e v e n tu a le a u silio di O rg a n ism i di R icerca, e a lle a ttiv ità ad e s s o c o lle g a te, al fin e di sv ilu p p a r e f A m m inistrazione di R egim e di aiuto: Tipologia dell' agevolazion e: Lazio Innova S.p.a. In esenzione Aiuti a favore di ricerca, sviluppo e innovazione R icerca e svilu p p o e in n o vazio n e tecn ologica Innovazione e/o trasferimento tecnologico, Ricerca Industriale/sviluppo sperimentale Industria, Altri servizi Piccole e Medie Imprese, Altro Imprese Contributo in c/esercizio 1 Attrezzature/macchinari/impianti, Progettazione/studi/consulenze, Brevetti/licenze/marchi, Spese generali, Altro Dati Finanziari degli ultimi se tte anni (C/m ilioni) - contributo ( Agev. C oncesse Agev. Erogate 8,65 3,08 11,73 Agev. Revocate 6,39 1,29 7,68

16 Camera dei D eputati Senato della Repubblica POR-FESR A rt.a ttività I n s ie m e p er v in c e r e POR FESR L azio / A v v iso " In sie m e x V in cere" - A v v iso P u b b lico p er la r e a liz z a z io n e di p r o g e tti d a p a rte di a g g r e g a z io n i di im p r e se lazia li n e lle fo r m e di ATI, ATS, C on sorzi e C on tratti di R ete d ei s e tto r i in d u str ia,a r tig ia n a to,se r v iz i A m m inistrazione di Tipologia dell' agevolazion e: Lazio Innova S.p.A. In esenzione Aiuti a finalità' regionale S vilu p p o p ro d u ttiv o e territo ria le Consolidamento e sviluppo del sistema produttivo, Servizi per le imprese Industria, Artigianato, Altri servizi Microimprese, Piccole e Medie Imprese Contributo in c/capitale c/impianti, Contributo in c/esercizio Terreni/fabbricati, Attrezzature/macchinari/impianti, Brevetti/licenze/ marchi, Altro A gev. C o n cesse A gev. E rogate Dati Finanziari degli ultimi se tte anni (C/m ilioni) - contributo ( , ,05 0,05 3,37 0,05 Agev. R evocate Dati Finanziari degli ultimi se tte anni ( /m ilion i) - sp ese am m esse ,55 5,96 6,51

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica POR FESR 2 0 0 7-2 0 1 3 A r t.ii.1.1 Prod e n e r g ie rinn (M isura 2 ) "INCENTIVAZIONI ALL'INSEDIAMENTO DI LINEE DI PRODUZIONE DI SISTEM I E COMPONENTI

Dettagli

Camera dei D eputati - 3 6 9 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 3 6 9 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 3 6 9 - Senato della Repubblica A ccord o di p rogram m a A b ru zzo 2 0 1 5 A rt.p ro g etti c o n tr a tti di r e te - L inea B INTERNAZ. B ando p er l'a g e v o la z io n e d

Dettagli

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale IN F O R M A Z IO N I P E R S O N A L I Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale V a le n tin a B e c c h i E S P E R IE N Z E L A V O R A T IV E D

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

P re m e s s a L a g e s tio n e d e lle ris o rs e u m a n e Il S is te m a In fo rm a tiv o D o g a n a le...

P re m e s s a L a g e s tio n e d e lle ris o rs e u m a n e Il S is te m a In fo rm a tiv o D o g a n a le... 211 BILANCIO DI ESERCIZIO IN D IC E 2 IN D IC E G E N E R A L E I. R e la z io n e s u lla G e s tio n e II. S ta to p a tr im o n ia le e C o n to e c o n o m ic o III. N o ta in te g r a tiv a IV. R

Dettagli

LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE

LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE VIVONO IN S ITUAZIONI DI MAR G INALITÀ E VIOLENZA Il p r o g e tto n a s c

Dettagli

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Sci en zapert u tti im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Luigi Benussi (lu ig i.b e n u s s i@ ln f.in fn.it) Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Laboratori Nazionali di Frascati

Dettagli

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile V a lte r C a n tin o 1 7 n o v e m b re 2 0 1 0 Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: mission

Dettagli

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013 Il degli Alberghi e delle SPA più belle del mondo isola d Ischia 8-13 luglio HOTEL MEANS LIFESTYLE bando di concorso 2013 Il P re m io Is c h ia In te rn a z io n a le d i A rc h ite ttu ra è fru tto d

Dettagli

T E R A P IA IN S U L IN IC A IN. D r.s s a F ra n c a G ia c o n

T E R A P IA IN S U L IN IC A IN. D r.s s a F ra n c a G ia c o n T E R A P IA IN U L IN IC A IN O P E D A L E T A R G E T G L IC E M IC I N E L P A Z IE N T E D IA B E T IC O D I T IP O 2 R IC O V E R A T O G li a n a lo g h i d e ll'in s u lin a C o n e g lia n o,

Dettagli

SA IN BIANCO, SPOSA ROSSO. RITO DEL MATRIMONIO:, BIAMENTO E CONTINUITA

SA IN BIANCO, SPOSA ROSSO. RITO DEL MATRIMONIO:, BIAMENTO E CONTINUITA SA IN BIANCO, SPOSA ROSSO. RITO DEL MATRIMONIO:, BIAMENTO E CONTINUITA S p o s e i n b i a n c o, s p o s e i n r o s s o. S o n o d u e i m m a g i n i d i m a t r i m o n i a s s a i u s u a l i c h

Dettagli

- 529 - XVI LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI

- 529 - XVI LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - --~~~ e ' Senato della Repubblica - 529 - Amministrazione di Tipologia dell'agevolazione: REGIONE TOSCANA Sviluppo Toscana Spa, in qualità di Organismo intermedio, cosi' come individuato da decreto dirigenziale

Dettagli

Le aziende siciliane secondo la normativa di Basilea2: analisi aggregata quantitativa & Cerimonia di consegna Attestati Rating 1

Le aziende siciliane secondo la normativa di Basilea2: analisi aggregata quantitativa & Cerimonia di consegna Attestati Rating 1 Le aziende siciliane secondo la normativa di Basilea2: analisi aggregata quantitativa & Cerimonia di consegna Attestati Rating 1 Palermo, 14 giugno 2007 AGENDA 15.15 Apertura dei lavori Moderatore dei

Dettagli

S e t t i m o R a p p o r t o s u l s e r v i z i o c i v i l e i n It a l i a. Im p a t t o s u c o l l e t t i v i t à e v o l o n t a r i R a p p o r t o f i n a l e D i c e m b r e 2 0 0 4 R I N G

Dettagli

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Isabella Menichini - C om une di P a rm a B a ri, 18 febbra io 2011 P a rm a c ittà a m is ura di fa m ig lia O b ie ttiv o

Dettagli

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa O ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa TITOLO: LADY & MISTER CHEF, PROMOTORI DELL ENOGASTRONOMIA LUCANA AREA TEMATICA Il pe r c o r s o f o r m a t i v o pr o po s t o m i

Dettagli

Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva

Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva L esperienza del Comune di Cesena Camillo Acerbi Resp.le Servizio Informativo Gestionale Comune di Cesena acerbi_c@comune.cesena.fc.it Robert Ridolfi

Dettagli

XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale. Piercarlo Salari

XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale. Piercarlo Salari XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale Piercarlo Salari P E D IA T R A C O N S U LT O R IA L E M ila n o V ig e v a n o (P V )) Siena, 1 giugno 2009 L errore in Pediatria

Dettagli

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA ROBERTO MEDEGHINI - Pedagogista Gruppo di Ricerca Inclusione e Disability Studies gridsitaly.com milieu.it IN S E G N A

Dettagli

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1 1 Consultazione con il mondo del lavoro Proposta della Facoltà Nucleo di Valutazione Senato accademico Comitato di coordinamento regionale Consiglio di amministrazione 2 Raggiungere un MODELLO EUROPEO

Dettagli

Il set di indicatori del Progetto CSR-SC del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali. a cura di Carmen Ragno

Il set di indicatori del Progetto CSR-SC del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali. a cura di Carmen Ragno Il set di indicatori del Progetto CSR-SC del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali a cura di Carmen Ragno 1 Programma Il Progetto CSR-SC del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali Il Social Statement

Dettagli

Degli effetti del contratto

Degli effetti del contratto Massimo Franzoni Degli effetti del contratto V olum e I Efficacia del contratto e recesso unilaterale Seconda edizione AG G iu f f r è E d it o r e INDICE Art. 1372 (Efficacia del contratto) C a p i t

Dettagli

R a g io n e S o c ia le In iz ia tiv a In d iriz z o C o m u n e P U B L Y C O M S.A.S. D I M A T T IU Z R IT A c o n c e ss io n a ria d i p ub b

R a g io n e S o c ia le In iz ia tiv a In d iriz z o C o m u n e P U B L Y C O M S.A.S. D I M A T T IU Z R IT A c o n c e ss io n a ria d i p ub b R a g io n e S o c ia le In iz ia tiv a In d iriz z o C o m u n e P U B L Y C O M S.A.S. D I M A T T IU Z R IT A c o n c e ss io n a ria d i p ub b licità V ia C u s to z a 8 V e rc e lli M IC H Y 'S H

Dettagli

risultato indicatore composito 93,20% 79,60%

risultato indicatore composito 93,20% 79,60% PDR 2010 INDICATORI QUOTA NAZIONALE MARGINE OPERATIVO LORDO (a criteri IAS) RICAVI PRO CAPITE (a criteri IAS) risultato indicatore composito erogazione 93,20% 79,60% PDR 2010 QUOTA REGIONALE Accordi regionali

Dettagli

Il caso di Cleo. U n a b a m b in a d i c irc a 5 a n n i

Il caso di Cleo. U n a b a m b in a d i c irc a 5 a n n i Il caso di Cleo U n a b a m b in a d i c irc a 5 a n n i ANAM NESI FAM ILIARE: n o n s i rile v a n o p a to lo g ia d e g n e d i n o ta. ANAM NESI PERSONALE: p rim o g e n ita d i g e n ito ri n o n

Dettagli

Sviluppo Lazio S.p.A.

Sviluppo Lazio S.p.A. Sviluppo Lazio S.p.A. Bilancio al 31 dicembre 2012 1 BILANCIO CIVILISTICO AL 31.12.2012 2 PARTECIPANTI AL CAPITALE REGIONE LAZIO C.C.I.A.A. DI ROMA 3 ORGANI SOCIALI Consiglio di Amministrazione PRESIDENTE

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO SEZIONE N 47 R E G.G E N E R A LE REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE DI ROMA SEZIONE 47 N 19561/2014 UDIENZA D E L 05/02/2016 ore 09:00 riunita con l'intervento

Dettagli

d.ssa Maria Grazia Virga

d.ssa Maria Grazia Virga A S S E S S O R A TO P A R I O P P O R TU N ITA FE D E R A Z ION E ITA LIA N A D O N N E A R TI P R O FE S S IO N I A FFA R I S E Z IO N E D I C A C C A M O (P A ) Caccamo, 9 gennaio 2010 Infoday AGEVOLAZIONI

Dettagli

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8 OKkio alla S ALUTE per la S CUOLA: ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 8 Re g io n e To s c a n a Are a Va s ta No rd - Ove s t ( Pro v in c e di Lu c ca, Liv o rn o, Ma s s a, Pis a e Via re g g io )

Dettagli

INFORMAZIONI SULL APPARECCHIO INFORMAZIONI SULL USO

INFORMAZIONI SULL APPARECCHIO INFORMAZIONI SULL USO INFORMAZIONI SULL APPARECCHIO L a p p a re c c h io S w a tc h C o rd le ss II IS D N è u n c o rd le ss c h e c o m b in a le fu n z io n i tip ic h e d e lla te le fo n ia se n z a fili c o n il c o

Dettagli

ATTI PARLAMENTARI XVII LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI RELAZIONE DELLA CORTE DEI CONTI SUL RENDICONTO GENERALE DELLO STATO

ATTI PARLAMENTARI XVII LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI RELAZIONE DELLA CORTE DEI CONTI SUL RENDICONTO GENERALE DELLO STATO ATTI PARLAMENTARI XVII LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI Doc. XIV N. 3 RELAZIONE DELLA CORTE DEI CONTI SUL RENDICONTO GENERALE DELLO STATO (Per l esercizio finanziario 2014) Trasmessa alla Presidenza il

Dettagli

Cozzo D a c ia VITAE IN FORMATO EUROPEO. E-mail CURRICULUM. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax. Nazionalità. Italiana. Data di nascita

Cozzo D a c ia VITAE IN FORMATO EUROPEO. E-mail CURRICULUM. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax. Nazionalità. Italiana. Data di nascita CURRICULUM VITAE IN FORMATO EUROPEO I n f o r m a z io n i pe r s o n a l i Nome Indirizzo Cozzo D a c ia Telefono Fax E-mail Nazionalità Italiana Data di nascita E s p e r ie n z a l a v o r a t iv a

Dettagli

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 COMUNE di TONARA (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 88 Prot. n. 4956 del 14-07-2009 OGGETTO: Indirizzi

Dettagli

I perché e i come della divulg azione s cientifica

I perché e i come della divulg azione s cientifica I perché e i come della divulg azione s cientifica dalle lezioni pubbliche di Faraday alla immers ività dei S cience C entre motivazioni e tecniche deg li s cienziati divulg atori attravers o i s ecoli

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so 1 T R I BU N A L E D I T R E V IS O BA N D O P E R L A C E S S IO N E C O M P E TI TI V A D EL C O M P E N D I O A Z I E N D A LE D E L C O N C O R D A T O PR EV E N T I V O F 5 Sr l i n l i q u i da z

Dettagli

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html Pagina 1 di 5 Blow Photofinish up sul mondo della fotografia AP R 0 9 8 Mo s tre, m o s t re e a n c o ra m o s t re! Pu b b lic a t o d a Fra n c e s c a D e Me is a lle 1 2 :3 3 in Mo s t re Si intitola

Dettagli

PIEMONTE - BARDONECCHIA V ILLA G G IO O LIM P IC O 8G G /7N T PARTENZA 01 APRILE 435,00

PIEMONTE - BARDONECCHIA V ILLA G G IO O LIM P IC O 8G G /7N T PARTENZA 01 APRILE 435,00 PIEMONTE - BARDONECCHIA V ILLA G G IO O LIM P IC O 8G G /7N T P E N S IO N E C O M P LE TA C O N LE B E V A N D E PARTENZA 01 APRILE 435,00 CAPO VERDE - BOAVISTA A TLA N TIS C LU B M A R IN E 9G G /7N

Dettagli

Eleonora Berti & Tommaso Dal Osso 3^A scientifico - A.S. 2010/2011 padri #]*$ # # ǿξ *ç!!?@ ##ffi!* = ^?!!!]*

Eleonora Berti & Tommaso Dal Osso 3^A scientifico - A.S. 2010/2011 padri #]*$ # # ǿξ *ç!!?@ ##ffi!* = ^?!!!]* Eleonora Berti & Tommaso Dall Osso 3^A scientifico - A.S. 2010/2011 padri #]*$ # # ǿξ *ç!!?@ ##ffi!* = ^?!!!]* L'approfondimento mira ad analizzare il rapporto tra padri e figli ieri e oggi, valutando

Dettagli

Alla. argom ento, revisionato a causa di un refuso di stam pa. C iò prem esso, si prega di voler ritenere nullo il precedente

Alla. argom ento, revisionato a causa di un refuso di stam pa. C iò prem esso, si prega di voler ritenere nullo il precedente M_INF.CGCCP.REGISTRO UFFICIALE.U.0028447.13-03-2015 R om a. P.d.c.: 0659084196 r8l cgcp@ pec.m it.gov.it M inistero delle Infrastrutture e dei Trasporti C om ando G enerale del C orpo delle C apitanerie

Dettagli

L ESPERIENZA DELL APSS DI TRENTO

L ESPERIENZA DELL APSS DI TRENTO Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Provincia Autonoma di Trento IL BALANCED SCORECARD NELLE AZIENDE SANITARIE: 5 ANNI DOPO... L ESPERIENZA DELL APSS DI TRENTO Giuseppe Lorenzin Milano, 27 maggio

Dettagli

I numeri del pubblico impiego

I numeri del pubblico impiego I numeri del pubblico impiego! "$#%'&()*)+-, Fonte: elaborazione Dipartimento della Funzione Pubblica su dati OCSE/PUMA22 I numeri del pubbl i co i mpi ego Occu pazione nel settore pubblico in alcuni paes

Dettagli

La misurazione delle performance nelle pubbliche amministrazioni

La misurazione delle performance nelle pubbliche amministrazioni Milano Roma Bari Napoli La misurazione delle performance nelle pubbliche amministrazioni Ezio Lattanzio Forum P.A. 2003 Orientamento ai risultati: costruire la cultura della misurazione Roma, 6 maggio

Dettagli

GIUSEPPE TARDIVO L ECONOMIA CUNEESE: IL CORAGGIO DI INVESTIRE E LA CAPACITA DI INNOVARE

GIUSEPPE TARDIVO L ECONOMIA CUNEESE: IL CORAGGIO DI INVESTIRE E LA CAPACITA DI INNOVARE GIUSEPPE TARDIVO L ECONOMIA CUNEESE: IL CORAGGIO DI INVESTIRE E LA CAPACITA DI INNOVARE 1 La provincia di Cuneo ricca di IMPRESE DI CRISTALLO Estremamente preziose Estremamente fragili qualità potenzialità

Dettagli

LA PROGETTAZIONE DEI PIANI PON FSE FESR. Circolare Prot.n. AOODGAI/4462 del 31/03/2011

LA PROGETTAZIONE DEI PIANI PON FSE FESR. Circolare Prot.n. AOODGAI/4462 del 31/03/2011 1 LA PROGETTAZIONE DEI PIANI PON FSE FESR ELABORAZIONE a cura dell Ufficio Studi e Consulenza PON-POR-IFTS Anquap La progettazione dei Piani Integrati d Intervento PON-FSE per l anno scolastico 2011/2012

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

Camera dei D eputati - 5 1 3 - Senato della R epubblica

Camera dei D eputati - 5 1 3 - Senato della R epubblica Camera dei D eputati - 5 1 3 - Senato della R epubblica TAS 1/EQ/BAS Regione Basilicata - Gestione di cassa - Periodo 2011-2013- Movimenti di cassa da regolarizzare, migliaia di euro codice SIOPE Descrizione

Dettagli

GREEN ECONOMY E LEVE NORMATIVE

GREEN ECONOMY E LEVE NORMATIVE Diritto ed Economia dell Ambiente Collana a cura L Fondazione Lombardia per l Ambiente 8 GREEN ECONOMY E LEVE NORMATIVE a cura AG G i u f f r è E d it o r e INDICE Introduzione. Green econom y e leve norm

Dettagli

GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO

GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO Corso di formazione AUSL di Lucca I I FACILITATORI DEL SISTEMA DI GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO FONTI DI INFORMAZIONE PER LA IDENTIFICAZIONE DEL RISCHIO CLINICO LUCCA 25-05-2009 A cura del dott. G. Puntoni

Dettagli

Sono on line dunque esisto I giovani e la realtà virtuale

Sono on line dunque esisto I giovani e la realtà virtuale Promosso da In collaborazione con Finanziato dal progetto I.O.R. Sono on line dunque esisto I giovani e la realtà virtuale Sabato 14 dicembre 2013 Sala Marvelli, Provincia di Rimini Le nuove generazioni

Dettagli

Il medico del pneumatico

Il medico del pneumatico LA REALTÀ D I U N C E N T R O G O M M E P E R V E IC O L I IN D U S T R IA L I Il medico del pneumatico Circolare in sicurezza significa anche montare pneumatici perfettamente funzionanti; un problema

Dettagli

- 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB

- 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB - 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB Emesso il 15/06/2012 R. 01 Il presente manuale costituisce parte integrante ed essenziale del prodotto. Leggere attentamente le

Dettagli

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +3 06 510.777.1 F +3 06 510.777.25

Dettagli

C H I S I A M O Servizi pubblici Energia

C H I S I A M O Servizi pubblici Energia CHI SIAMO Lo Studio Legale Fraccastoro è stato fondato nel 2014 dall avv. Giorgio Fraccastoro. E una boutique legale che, per scelta, si occupa esclusivamente di tematiche attinenti al diritto amministrativo.

Dettagli

Gestione delle Identità e degli Accessi Informatici

Gestione delle Identità e degli Accessi Informatici Gestione delle Identità e degli Accessi Informatici Giancarlo Peli Area Sistemi Servizi Informatici di Ateneo Università degli Studi di Verona Argomenti trattati Il contesto applicativo I problemi da risolvere

Dettagli

1975-1979 Università di Cagliari (CA) Tecniche del Triennio di ingegneria. Scuola dll'arm a del Genio-ROMA. Tecniche,giuridiche ed am m inistrative

1975-1979 Università di Cagliari (CA) Tecniche del Triennio di ingegneria. Scuola dll'arm a del Genio-ROMA. Tecniche,giuridiche ed am m inistrative F o r m a t o e u r o EO PER IL CURRICUI U M VI rrae I n f o r m a z io n i p e r s c n a l i Nome Ind rizzo Telèfono Fax mail Nazionalità Data e luogo di nc scita Codice Fiscale S a lv a te lli F a u

Dettagli

Camera dei D eputati - 1 4 5 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 1 4 5 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 1 4 5 - Senato della Repubblica sussidi p e r farm acisti e p e n sio n a ti c h e a b b ia n o figli in co n d iz io n e di g rave m in o ra zio n e fisica o psichica, che, a se

Dettagli

LA PUGLIA A SOSTEGNO DELLE

LA PUGLIA A SOSTEGNO DELLE regione LA PUGLIA A SOSTEGNO DELLE IMPRESE E DEL LAVORO LE NUOVE OPPORTUNITÀ DI INVESTIMENTO E DI AUTOIMPRENDITORIALITÀ NUOVA POLITICA INDUSTRIALE REGIONALE HI-TECH INNOVAZIONE FILIERE MANIFATTURIERO Strategia

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +39 06 510.777.1 F

Dettagli

La prevenzione del Diabete tipo 2: Azioni dopo lo screening.

La prevenzione del Diabete tipo 2: Azioni dopo lo screening. La prevenzione del Diabete tipo 2: Azioni dopo lo screening. Oristano 20 Marzo 2012 Popolazione dai 35 anni in su Soggetti che hanno partecipato allo screening ORISTANO 108.000 5.803 5,374% LANUSEI % della

Dettagli

I nuovi modelli pedagogici per una scuola europea. Progettare e valutare per competenze

I nuovi modelli pedagogici per una scuola europea. Progettare e valutare per competenze I nuovi modelli pedagogici per una scuola europea. Progettare e valutare per competenze Mo d ulo 2 Valutare gli apprendimenti o valutare l apprendimento? Il senso della relazione educativa tra curricolo

Dettagli

V651, una nuova equilibratrice completamente automatica, semplice da utilizzare e sicura offre un ampio e chiaro display e diverse

V651, una nuova equilibratrice completamente automatica, semplice da utilizzare e sicura offre un ampio e chiaro display e diverse L EQUILIBRATURA DEI PNEUMATICI PER TUTTE LE AUTO L occhio attento Con Fasep V651 la ruota con o senza cerchi in lega non creerà p iù p ro b le m i agli addetti ai lavori. Quest innovativa equilibratrice

Dettagli

CONDIZIONI TECNICHE DEI FINANZIAMENTI AGEVOLATI

CONDIZIONI TECNICHE DEI FINANZIAMENTI AGEVOLATI Finpiemonte S.p.A. Galleria San Federico, 54 10121 Torino Tel. 011/57.17.777 Fax. 011/545759 www.finpiemonte.it/urp CONDIZIONI TECNICHE DEI FINANZIAMENTI AGEVOLATI Ottobre 2015 Prospetto dei tassi di interesse

Dettagli

COMMISSARIATO DEL GOVERNO (Amministrazioni periferiche dello Stato- Enti di servizio nazionali) - 6 fascicoli

COMMISSARIATO DEL GOVERNO (Amministrazioni periferiche dello Stato- Enti di servizio nazionali) - 6 fascicoli Atti Parlam entari - 33 - Camera dei D eputati VII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI Num. Oggetto Enti coinvolti Intervento UEsito 3.2 - sanità 894 ATTESTAZIONE STATO DI TOSSICODIPENDENZA

Dettagli

ENERGIA E SOSTENIBILITA AMBIENTALE

ENERGIA E SOSTENIBILITA AMBIENTALE convegno «IL LEG NO IN EDILIZIA» VE NE R D I 04/09/2009 - C AS TR O P IG NANO (C B ) - ENERGIA E SOSTENIBILITA AMBIENTALE Ing. Vera Ianiro ARPA Molise AREA PREVENZIONE, RISCHIO TECNOLOGICO E VALORIZZAZIONE

Dettagli

Light & Dream Spring 2015

Light & Dream Spring 2015 Light & Dream Spring 2015 Sommario San Valentino pag. 4 Carnevale pag. 6 Festa della Donna pag. 8 Cari amici e amiche, Dopo un lungo inverno la primavera è ormai alle porte. Abbiamo tutti voglia di sole,

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: TECNOLOGIE TESSILI classe Terza Le lezioni di Tecnologie Tessili hanno come scopo la conoscenza delle fibre tessili, dei filati e dei L o bbiettivo è que llo di co lle ga re

Dettagli

ASSESSORATO REGIONALE DELL ECONOMIA. Dipartimento delle finanze e del credito. Servizio credito e risparmio. Rapporto trimestrale

ASSESSORATO REGIONALE DELL ECONOMIA. Dipartimento delle finanze e del credito. Servizio credito e risparmio. Rapporto trimestrale Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELL ECONOMIA Dipartimento delle finanze e del credito Servizio credito e risparmio Rapporto trimestrale Rilevazione tassi di interesse GENNAIO/MARZO 2013 Servizio

Dettagli

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1 C O M U N E D I C H I O G G IA REGOLAMENTO PER L "APPLICAZIONE DELLA TAR FA DI IGL NE AMB1-ENTALE Approvato con deli'bera delcommissario STR IORDINARIO assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69

Dettagli

Cu rricu lu m p ro fe ssio n ale d i CARLO BALDASSI

Cu rricu lu m p ro fe ssio n ale d i CARLO BALDASSI Cu rricu lu m p ro fe ssio n ale d i CARLO BALDASSI Carlo Bald assi (Ud in e, 1 9 5 1 ) d o p o la la u r ea in Scien ze Po lit ich e a ll Un iver sit à d i Mila n o (1 1 0 / 1 1 0 ), h a svilu p p a t

Dettagli

PARTE IV L A VAL U TAZ IO N E S O C IO -S AN ITARIA

PARTE IV L A VAL U TAZ IO N E S O C IO -S AN ITARIA PARTE IV L A VAL U TAZ IO N E S O C IO -S AN ITARIA a cura di Anna Bonini F o rn ire se rv iz i sa n ita ri d i a lta q u a lità, a d e g u a ti in te rm in i d i v o lu m i e d i tip o lo g ie d i p re

Dettagli

Azienda USL di Piacenza

Azienda USL di Piacenza Azienda USL di Piacenza Aziende Sanitarie ed utenti Internet cambia il lavoro Le tecnologie della comunicazione cambiano anche i lavori tradizionali. Come cogliere le opportunità Roma, 19 maggio 2011 1

Dettagli

La presa in carico integrata delle persone non autosufficienti in Puglia

La presa in carico integrata delle persone non autosufficienti in Puglia La presa in carico integrata delle persone non autosufficienti in Puglia 18 gennaio 2011 relazione di Anna Maria Candela Dirigente del Servizio Programmazione Sociale e Integrazione Sociosanitaria - Assessorato

Dettagli

VENETO SVILUPPO S.P.A. La finanziaria che fa crescere il Veneto

VENETO SVILUPPO S.P.A. La finanziaria che fa crescere il Veneto VENETO SVILUPPO S.P.A. La finanziaria che fa crescere il Veneto 2 Veneto Sviluppo: la Finanziaria della Regione del Veneto Istituita con Legge Regionale n. 47 del 1975 LA MISSION: FAVORIRE CRESCITA SISTEMA

Dettagli

L'AREA DEL NORD-OVEST PIEMONTE LOMBARDIA LIG U R IA VALLE D'AOSTA

L'AREA DEL NORD-OVEST PIEMONTE LOMBARDIA LIG U R IA VALLE D'AOSTA Cam era dei D e p u ta ti 145 Senato d ella R epubblica C a p it o l o 6 L'AREA DEL NORD-OVEST PIEMONTE LOMBARDIA LIG U R IA VALLE D'AOSTA PAGINA BIANCA Cam era (dei D e p u ta ti 147 Senato d ella R epubblica

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE Art. 1 Oggetto 1. L Ente parco nazionale Dolomiti Bellunesi (di seguito, locatore), come rappresentato,

Dettagli

Forum: I Soft. Skills del Project Manager. Paolo Vallarano 1/17

Forum: I Soft. Skills del Project Manager. Paolo Vallarano 1/17 Forum: I Soft Skills del Project Manager Paolo Vallarano 1/17 Elementi di conoscenza di Project Management (secondo Certificazione Base di ISIPM) CONOSCENZE COMPORTAMENTALI CONOSCENZE DI CONTESTO ELEMENTI

Dettagli

L E T A R I F F E DOGANALI E 1 T R A T T A T I DI COM MERCIO

L E T A R I F F E DOGANALI E 1 T R A T T A T I DI COM MERCIO G A Z Z E T T A S E T T I M A N A L E SCIENZA ECONOMICA, FINANZA, COMMERCIO, BANCHI, FERROVIE INTERESSI PRIVATI Anno X!V - Voi. XVI I Domenica 27 Marzo 1887 N. 878 L E T A R I F F E DOGANALI E 1 T R A

Dettagli

Tecnico dell attività motoria preventiva e adattata Referente per la salute nella prevenzione e nel benessere U.O. Medicina dello Sport AUSL di

Tecnico dell attività motoria preventiva e adattata Referente per la salute nella prevenzione e nel benessere U.O. Medicina dello Sport AUSL di M a n g ia g iu s to, m u o v iti c o n g u s to L u c i a A n d r eo l i Tecnico dell attività motoria preventiva e adattata Referente per la salute nella prevenzione e nel benessere U.O. Medicina dello

Dettagli

IS TITU TO S U P ERIORE E. FERRARI

IS TITU TO S U P ERIORE E. FERRARI IS TITU TO S U P ERIORE E. FERRARI SE ASSOCIATE: IPSIA BARCELLONA IPSAA BARCELLONA IPSAA MILAZZO PIAZZA CON VEN TO, 3 BARCELLON A P.G. (ME) tel. 0909702516 0909791453 fax 0909702515 E-m ail: ipiaferrari@tin.it

Dettagli

ATTI PARLAMENTARI XVII LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI RELAZIONE SUL CONTO CONSOLIDATO DI CASSA DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE

ATTI PARLAMENTARI XVII LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI RELAZIONE SUL CONTO CONSOLIDATO DI CASSA DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE ATTI PARLAMENTARI XVII LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI Doc. XXV n. 6 RELAZIONE SUL CONTO CONSOLIDATO DI CASSA DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (Aggiornata al 30 settembre 2014) (Articolo 14, comma 4, della

Dettagli

10/04/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 29 - Supplemento n. 1. Regione Lazio

10/04/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 29 - Supplemento n. 1. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 2 aprile 2014, n. G04233 POR FESR Lazio 2007-2013 - Filiere regionali della Ceramica, dell'innovazione,

Dettagli

e CARTA DEI SERVIZI An n o d i r i f e r i m e n t o 2 0 0 7 P A R T E P R I M A P R I N C I P I F O N D A M E N T A L I 1. 1 P R E M E S S A P a n s e r v i c e s. a. s. d i F. C u s e o & C. ( d i s

Dettagli

Aprite le porte a Cristo Inno al beato Giovanni Paolo II

Aprite le porte a Cristo Inno al beato Giovanni Paolo II oro e Org rite le orte a risto Inno al beato Giovanni Paolo II Marco Frisina q=60 F ri te le orte a ri sto! Non ab bia te a u salan 5 Organo 5 7 ca te il vo stro cuo re al l' re di Di o ri te le orte a

Dettagli

Sc a ric h i d i a c q u e re flu e

Sc a ric h i d i a c q u e re flu e Sc a ric h i d i a c q u e re flu e 8 9 Scheda 25 Autorizzazioni allo scarico di reflui civili o assimilati in corpi idrici superficiali, sul suolo o in strati superficiali del sottosuolo Ambito di applicazione

Dettagli

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO A TUTELE CRESCENTI, IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE 10 DICEMBRE 2014, N.

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO A TUTELE CRESCENTI, IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE 10 DICEMBRE 2014, N. DISPOSIZIONI IN MATERIA DI CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO A TUTELE CRESCENTI, IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE 10 DICEMBRE 2014, N. 183 DECRETO LEGISLATIVO 4 marzo 2015, n. 23. in GURI 6.3.2015, n.

Dettagli

1 Agevolazioni a favore di micro e piccole imprese localizzate nelle Zone Franche Urbane delle regioni dell'obiettivo «Convergenza».

1 Agevolazioni a favore di micro e piccole imprese localizzate nelle Zone Franche Urbane delle regioni dell'obiettivo «Convergenza». 1 Agevolazioni a favore di micro e piccole imprese localizzate nelle Zone Franche Urbane delle regioni dell'obiettivo «Convergenza». SETTORI DI ATTIVITÀ: Artigianato, Commercio, Pubblico, Industria, Servizi/No

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 58 del 21/04/2016 Proposta N. 561/2016 OGGETTO: RISANAMENTO CONSERVATIVO DELL'EDIFICIO DENOMINATO EX CASA DEL POPOLO PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Finanza agevolata Opportunità e meccanismo di accesso ai fondi gestiti da Finpiemonte

Finanza agevolata Opportunità e meccanismo di accesso ai fondi gestiti da Finpiemonte Finanza agevolata Opportunità e meccanismo di accesso ai fondi gestiti da Finpiemonte Torino, 30 ottobre 2013 L.R. 23/02 Riqualificazione energetica di edifici esistenti Bando 2013 L.R. 23/02 Riqualificazione

Dettagli

Obiettivi e struttura della lezione

Obiettivi e struttura della lezione Valutazione estimativa del progetto Procedimenti estimativi e fasi del progetto P R O F. R A F F A E L L A L I O C E C O L L. R O B E R T A G A L L I Obiettivi e struttura della lezione Obiettivo: conoscere

Dettagli

Il tra s ferim ento e la va lorizza zione della ric erc a a ttra vers o S ta rt-up e S pin-off

Il tra s ferim ento e la va lorizza zione della ric erc a a ttra vers o S ta rt-up e S pin-off Il tra s ferim ento e la va lorizza zione della ric erc a a ttra vers o S ta rt-up e S pin-off P ro f. V in c e n z o P o z z o lo P o lite c n ic o d i T o rin o C os a s ping e un U nivers ita a fa re

Dettagli

IL FUTURO ENERGETICO DELLA PROVINCIA DI BELLUNO IL PIANO ENERGETICO AMBIENTALE DELLA PROVINCIA DI BELLUNO GLI SCENARI EVOLUTIVI PER I CONSUMI

IL FUTURO ENERGETICO DELLA PROVINCIA DI BELLUNO IL PIANO ENERGETICO AMBIENTALE DELLA PROVINCIA DI BELLUNO GLI SCENARI EVOLUTIVI PER I CONSUMI IL FUTURO ENERGETICO DELLA PROVINCIA DI BELLUNO Azioni congiunte e strumenti per la sostenibilità energetica e ambientale del territorio IL PIANO ENERGETICO AMBIENTALE DELLA PROVINCIA DI BELLUNO GLI SCENARI

Dettagli

CGIL CISL UIL SNALS 3DJLQDGL

CGIL CISL UIL SNALS 3DJLQDGL CGIL CISL UIL SNALS /LJXULD²&RPSDUWR6FXROD 2JJHWWR 7HVWRLQWHJUDOHGHILQLWLYRFRUUHWWR del 35272&2//2',17(6$ 5(*,21$/( s u i ',5,77,6,1'$&$/, s ottos critto il PDU]Rfra Direzion e Scola s tica Region a le

Dettagli

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Tesi di Laurea L accompagnamento delle istituzioni nell inserimento e integrazione del minore straniero nel nucleo adottivo.

Dettagli

Camera dei D eputati - 1 1 3 - Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. XV N. 174

Camera dei D eputati - 1 1 3 - Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. XV N. 174 Camera dei D eputati - 1 1 3 - Senato della Repubblica. N ella T abella se g u e n te v ie n e rip o rta ta la d e scriz io n e p e r R egione, s e c o n d o le annualità, d e lla c o m p o siz io n e

Dettagli

STRATEGIE E METODI UTILIZZABILI PER LA RIDUZIONE DELLA PRESENZA DI UCCELLI ITTIOFAGI NEGLI AMBITI DESTINATI ALL ITTICOLTURA

STRATEGIE E METODI UTILIZZABILI PER LA RIDUZIONE DELLA PRESENZA DI UCCELLI ITTIOFAGI NEGLI AMBITI DESTINATI ALL ITTICOLTURA STRATEGIE E METODI UTILIZZABILI PER LA RIDUZIONE DELLA PRESENZA DI UCCELLI ITTIOFAGI NEGLI AMBITI DESTINATI ALL ITTICOLTURA FATTORI CHE FAVORISCONO LA PRESENZA DEL CORMORANO NELLE ZONE IN CUI VIENE PRATICATA

Dettagli

Le diverse tipologie di oli prodotti a pa rtire da lle olive

Le diverse tipologie di oli prodotti a pa rtire da lle olive Le diverse tipologie di oli prodotti a pa rtire da lle olive Comprendere le differenze tra le diverse tipologie di olio in commercio, aiu ta ad orientarsi nella giu ngla dei prezzi e delle etich ette.

Dettagli

&2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR

&2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR &2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR Con il com pleta m en to dei la vori a l Ba cin o di ca ren a ggio n. 3, s i con clu de la

Dettagli

Aiuti per la ricerca e sviluppo e venture capital per le PMI innovative. FI.LA.S Spa

Aiuti per la ricerca e sviluppo e venture capital per le PMI innovative. FI.LA.S Spa Aiuti per la ricerca e sviluppo e venture capital per le PMI innovative Renato Savini FI.LA.S Spa Convegno Nuove agevolazioni per le imprese con Fondi Europei (POR FESR Lazio 2007/2013) e regionali 1 28.11.2008

Dettagli