COMUNE DI MODENA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE SEDUTA DEL 03/04/2019

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI MODENA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE SEDUTA DEL 03/04/2019"

Transcript

1 COMUNE DI MODENA N. 173/2019 Registro Deliberazioni di Giunta DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE SEDUTA DEL 03/04/2019 L anno 2019 il giorno 03 del mese di aprile alle ore 12:30 nella Residenza Comunale di Modena, si è riunita la Giunta Comunale nelle persone dei signori: MUZZARELLI GIAN CARLO Sindaco CAVAZZA GIANPIETRO Vice-Sindaco VANDELLI ANNA MARIA FILIPPI ALESSANDRA URBELLI GIULIANA GUADAGNINI IRENE GUERZONI GIULIO BOSI ANDREA FERRARI LUDOVICA CARLA Assente Assenti Giustificati: Urbelli Giuliana. Assiste il Vice-Segretario Generale MARCHIANO' LUISA. Il Presidente pone in trattazione il seguente OGGETTO n. 173 OGGETTI RINVENUTI NON RICONSEGNATI ANNO DISPOSIZIONI

2 LA GIUNTA COMUNALE Premesso: - che nel periodo compreso fra l' ed il furono ritirati dall'ufficio Oggetti Rinvenuti e ricoverati presso il Deposito di via del Murazzo complessivamente n. 97 fra biciclette (n. 94) e ciclomotori (n. 3) rinvenuti sulla pubblica via e che per n. 57 biciclette e n. 3 ciclomotori non è potuta avvenire la restituzione al legittimo proprietario o al ritrovatore; - che si trattava di oggetti rinvenuti sia da cittadini, sia dalla Polizia Municipale, sia dalla Questura, per i quali nessuno ha dichiarato di voler usufruire dei benefici di legge per quanto riguarda la proprietà della cosa ritrovata (art. 929 C.C.); - che, pertanto, gli oggetti in questione sono divenuti di proprietà del Comune di Modena, che ne ha disposto ai sensi della normativa vigente (art. 927 C.C.); Considerato: - che i n. 3 ciclomotori risultavano in pessimo stato e se ne è pertanto resa necessaria la rottamazione; - che nel corso degli anni 2015 e 2016 e 2017: il Servizio Mobilità e Traffico del settore Lavori pubblici, mobilità e manutenzione urbana (già Ufficio Mobilità Sostenibile del Settore Ambiente) - nell ambito dell iniziativa Asta la bici all interno dell evento Domeniche ecologiche per la promozione della mobilità sostenibile, sostegno del riciclo e riuso di mezzi abbandonati ha assegnato nr. 52 biciclette per la rimessa in sesto o l'impiego di pezzi di ricambio a cura dei volontari dell'associazione Ciclofficina Rimessa in Movimento (n. 1 bicicletta), Coop. Sociale Oltre Il Blu (n. 6 biciclette) e Aliante cooperativa sociale (nr. 45 bicilette); l'ufficio Sport e politiche giovanili ha chiesto l assegnazione di n. 3 biciclette per l iniziativa - in collaborazione con UNIMORE e Fondazione San Filippo Neri di accoglienza delle matricole da parte della Città di Modena nell ambito dell evento Urban Game; che alcuni servizi comunali hanno fatto a suo tempo richiesta, come da documentazione posta agli atti dell'ufficio Economato, di biciclette da assegnare al personale per l espletamento delle proprie funzioni (nello specifico n. 1 bicicletta per Settore Cultura Biblioteca Delfini e n. 1 bicicletta per Settore Cultura Museo civico) - che nel medesimo periodo furono ritirati dall'ufficio Oggetti Rinvenuti anche oggetti definiti per tipologia come "oggetti di valore", per un totale di 55 unità, di cui: n. 38 unità tra cellulari e apparecchi digitali n. 3 oggetti di bigiotteria di valore irrilevante n. 4 orologi n. 1 bracciale n. 3 oggetti in oro n. 1 strumento tecnico per rilevazione distanze n. 2 fotocamere

3 n. 2 autoradio n. 1 pelliccia - che il Settore Lavori Pubblici ha fatto a suo tempo richiesta, come da documentazione posta agli atti dell'ufficio Economato, dello strumento tecnico per rilevazione distanze; - che per n. 44 oggetti si è provveduto alla rottamazione in quanto di valore commerciale irrilevante a causa del pessimo stato ovvero della vetustà o in quanto non suscettibili di uso; Considerato inoltre che sono inoltre stati consegnati all'ufficio Oggetti Rinvenuti i seguenti oggetti contenenti denaro: portafoglio contenente 44,65 (verbale n. 22) portafoglio contenente 20,00 (verbale n. 60) portafoglio contenente 18,00 (verbale n. 95) il cui corrispondente importo, per un totale di 82,65, in attesa della scadenza dei termini di legge è stato depositato sul Conto Deposito Cauzioni provvisorie presso il Tesoriere Comunale; Richiamato l'art. 48 del T.U. n. 267/2000 ordinamento EE.LL.; Vista l assegnazione di funzioni disposta dalla Dirigente responsabile del Settore Risorse Finanziarie e Affari Istituzionali, dott.ssa Stefania Storti, nei confronti del Dirigente responsabile del Servizio Finanze, Economato e Organismi partecipati, dott. Davide Manelli, come da disposizione prot. 2019/9487 del 10/1/2019; Visto il parere favorevole del Dirigente responsabile del Servizio Finanze, Economato e Organismi partecipati, dott. Davide Manelli, espresso in ordine alla regolarità tecnica, attestante la regolarità e la correttezza dell'azione amministrativa, ai sensi degli artt. 49, comma 1, e 147 bis, comma 1, del T.U. n. 267/2000 ordinamento EE.LL.; Acquisito il visto di congruità espresso dalla Dirigente responsabile del Settore Risorse Finanziarie e Affari Istituzionali, dott.ssa Stefania Storti, ai sensi dell art. 24 del Regolamento di organizzazione; Visto il parere favorevole del Ragioniere Capo, dott.ssa Stefania Storti, espresso in merito alla regolarità contabile ai sensi degli artt. 49, comma 1 e 147 bis, comma 1, del D.Lgs. n. 267/2000, T.U. Ordinamento EE.LL.; Ad unanimità di voti espressi in forma palese; D e l i b e r a 1) di dare atto: - che si è provveduto alla rottamazione dei ciclomotori di cui ai verbali contraddistinti con la lettera A nel prospetto allegato quale parte integrante e sostanziale alla presente deliberazione, per un totale di n. 3 unità;

4 - che si è provveduto alla consegna delle biciclette di cui ai verbali contraddistinti dalla lettera B nel medesimo prospetto allegato, per un totale di n. 52 unità; - che si è provveduto all'assegnazione - ai Servizi che a suo tempo ne fecero formale richiesta - delle biciclette e degli oggetti di cui ai verbali contraddistinti dalla lettera C nel medesimo prospetto allegato, per un totale di n. 6 unità; - che si è provveduto altresì alla rottamazione degli oggetti di cui ai verbali contraddistinti dalla lettera D nel medesimo prospetto allegato, per un totale di n. 44 unità, il cui valore commerciale è stato ritenuto irrilevante a causa del pessimo stato ovvero della vetustà o in quanto non suscettibili di uso. 2) di custodire nella cassaforte dell'ufficio Cassa del Settore Risorse finanziarie e affari istituzionali i n. 10 oggetti di cui ai verbali contraddistinti dalla lettera E nel medesimo prospetto allegato, in attesa di valutazione ed eventuale vendita. 3) di provvedere all'incameramento sul conto della Tesoreria Comunale, della somma di 82,65, provvisoriamente depositata sul Conto di Depositi Cauzionali Provvisori c/c , di cui ai verbali contraddistinti dalla lettera F nel medesimo prospetto allegato, dando atto che l accertamento verrà assunto al capitolo di entrata 3559 Rimborsi diversi al momento dell effettiva riscossione.

5 Letto, approvato e sottoscritto con firma digitale: Il Sindaco MUZZARELLI GIAN CARLO Il Vice-Segretario Generale MARCHIANO' LUISA