DA QUESTO NUMERO NASCE QUALCOSA DI nuovo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DA QUESTO NUMERO NASCE QUALCOSA DI nuovo"

Transcript

1 periodico - anno 15 - numero 60 - autunno 2014 NOTIZIARIO DI FINANZA AGEVOLATA E OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE E IL TERRITORIO DA QUESTO NUMERO NASCE QUALCOSA DI nuovo GRUPPO IMPRESA Spedizione in abbonamento postale 70% - Filiale di Brescia

2 GRUPPO IMPRESA GFINANCE raccoglie l esperienza di Gruppo Impresa e dei suoi 25 anni di attività nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Si presenta con una nuova immagine, forte dell esperienza, della professionalità e della passione che l hanno sempre contraddistinta. GFINANCE continua ad offrire la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Fornisce la propria assistenza dallo studio di fattibilità, alla presentazione e gestione delle pratiche di finanziamento, accompagnando il cliente lungo tutto l iter della richiesta di agevolazione. Grazie al proprio network di contatti offre un servizio di ricerca partner curando la creazione di nuove aggregazioni, il consolidamento, la gestione e lo sviluppo di quelle esistenti, dai contratti di rete ai consortium agreement europei. DA 25 ANNI FINANZA AGEVOLATA

3 Editoriale 3 Cosa c è di nuovo? Il Governo Renzi ha lanciato con lo slogan #passodopopasso un fitto programma di riforme con l obiettivo di cambiare il Paese in mille giorni. Accanto alle norme di politica generale è previsto un piano di sostegno alle imprese per dare nuovo slancio agli investimenti italiani. I fondi stanziati dal Governo finanzieranno le spese che l impresa sostiene per l acquisto di nuovi macchinari, le attività di ricerca e sviluppo interne all azienda o affidate all esterno ad Università e centri di ricerca, l assunzione di personale qualificato per la ricerca, gli investimenti in tecnologie digitali, l internazionalizzazione d impresa (dalla partecipazione a fiere internazionali all apertura di nuove sedi). Sono alla firma dei rispettivi Ministeri i decreti che daranno attuazione a molti dei provvedimenti annunciati, attendiamo entro l anno la data di apertura dello sportello di presentazione delle richieste di agevolazione: vi terremo informati sul nostro sito e con le nostre newsletter! Nelle pagine seguenti proponiamo una breve sintesi delle principali misure nazionali in apertura, nonché una selezione degli interventi regionali più interessanti per le PMI e per le Reti di imprese e delle opportunità offerte dall Unione europea. Vi anticipiamo che nei prossimi mesi ci saranno importanti novità collegate all approvazione della programmazione comunitaria dei fondi strutturali, ovvero dei fondi cofinanziati dall Europa ma gestiti in partnership con le Regioni e in vigore per il periodo Le risorse finanzieranno progetti nei settori strategici per la crescita del Paese. Gruppo Impresa News Tribunale di Brescia - n.23 del 27/07/95 anno 15 - numero 60 Editore: Gruppo Impresa srl. - via Lippi, 11 - Brescia RI BS Direttore responsabile: Alessandra Teso Chiuso in redazione il 24/09/2014 Tiratura: copie Server provider: BT Italia Spa Indirizzo web: Coordinamento redazionale: Elisa Rizzi Hanno collaborato a questo numero: Marco Bortoli, Federica Calestani, Luca Pellizzato, Elisa Rizzi, Marco Tabladini. Fotografie: sapannpix - Fotolia angellodeco - Fotolia Impaginazione e stampa: Tipografia Camuna Stampato su carta Riciclata 100%. Brevetto Philip Borman Italia. GRUPPO IMPRESA non assume alcuna responsabilità derivante dalla riproduzione e/o utilizzo da parte di terzi di materiale contenuto nella presente pubblicazione.

4 4 Regione Lombardia INVESTI IN LOMBARDIA! Regione Lombardia invita le imprese a presentare proposte per valorizzare la competitività e l attrattività del territorio tramite la realizzazione di progetti di ricerca e innovazione, rilanciando PRODUZIONI GIÀ ESISTENTI o attirando IMPRESE che ora producono FUORI REGIONE. Per le Imprese Ricerca e innovazione Progetti di importo superiore o uguale a 1 milione di euro e inerenti i seguenti temi: Aerospazio - Agroalimentare - Eco-industria - Industrie creative e culturali - Industria della salute - Manifatturiero avanzato - Mobilità sostenibile Formazione dipendenti e rafforzamento delle competenze Costituzione di nuove PMI innovative Progetti di welfare aziendale La Regione premierà le idee migliori con un contributo a fondo perduto in percentuale variabile fino all 80% delle spese ammesse, nel limite di 2 milioni di euro. Per la Pubblica Amministrazione Infrastrutture Mobilità delle merci, riqualificazioni di ambiti urbani e periurbani, aree attrezzate, recupero e riutilizzo di edifici. Previsti contributi a fondo perduto pari al 100% dell investimento fino ad un massimo di 1 milione di euro. Aperto BANDO INNOVAZIONE E BREVETTI PER LE PMI Regione Lombardia e Sistema Camerale hanno stanziato 6,8 milioni di euro per favorire i processi di innovazione delle micro, piccole e medie imprese lombarde tramite l utilizzo di contributi/voucher a fondo perduto. Sono previste diverse linee di intervento: A) adozione di nuove tecnologie digitali (ecommerce, esupply Chain, Fabbrica digitale, Smart Logistics, Smart Building, Safety); B) creazione e sviluppo di nuove tecnologie digitali; C) sviluppo di progetti di innovazione di prodotto, processo o servizio; D) partecipazione a programmi europei (Horizon COSME); E) collaborazione con dottorandi o dottori di ricerca; F) sostegno a brevetti europei/internazionali. Per le misure A, B, C e F le agevolazioni consistono in un contributo a fondo perduto pari al 50% degli investimenti ammissibili da sostenere. Per le altre misure D ed E è previsto un voucher fisso a copertura delle spese sostenute. Domande dal 16 ottobre

5 Sostegno alla PA 5 COMUNI LOMBARDI: I BANDI APERTI PER COMMERCIO E TURISMO 7 milioni di euro Nell ambito dell iniziativa I distretti dell attrattività Regione Lombardia ha approvato il bando relativo alla linea B rivolta ai Comuni non capoluogo in aggregazione per la realizzazione di interventi e iniziative di area vasta. Con tale intervento si vogliono sostenere: misure di incentivazione degli esercizi commerciali e turistici, lo sviluppo e la valorizzazione dell offerta turistica e commerciale territoriale, interventi per la promozione e l accoglienza, la riqualificazione dei mercati, lo sviluppo e la qualificazione del contesto urbano a supporto dell attrattività turistica e commerciale. I programmi di intervento sono finanziati al 50% dalla Regione, nel limite massimo di 360 mila euro, e devono prevedere l addizionalità da parte dei Comuni aggregati per il restante 50%. A disposizione della linea una dotazione pari a 7 milioni di euro, di cui 1,5 milioni di euro per il 2014, e i restanti 5,5 per l anno Scade il 30 ottobre PER LA RIQUALIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI 3 milioni di euro La Regione Lombardia finanzia la riqualificazione degli impianti sportivi di proprietà pubblica. Beneficiari dell iniziativa i Comuni, le Province e le Comunità montane proprietari di impianti sportivi. Sostiene opere di riqualificazione, ampliamento, riconversione, adeguamento tecnologico e dei consumi energetici, sicurezza e abbattimento delle barriere architettoniche e manutenzione straordinaria di impianti polisportivi coperti o spogliatoi e tribune di strutture scoperte. Sono ammessi i progetti con un costo minimo pari a 100 mila euro. È previsto un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili. Domande dal 15 ottobre PER IL PATRIMONIO CULTURALE È aperto il bando Patrimonio culturale per lo sviluppo della Fondazione Cariplo rivolto a enti pubblici e privati non-profit proprietari o titolari della gestione di beni culturali con sede in Lombardia e nelle province di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola. L iniziativa intende promuovere la salvaguardia del patrimonio storico-architettonico e il miglioramento delle modalità di gestione dei beni. In particolare, le proposte progettuali dovranno riguardare la rifunzionalizzazione di beni di interesse storico-architettonico significativi per la comunità e il successivo avvio di attività in grado di garantire sostenibilità ai progetti e generare sviluppo e occupazione. È previsto un contributo a fondo perduto fino al 60% dei costi totali del progetto. Il contributo richiesto non può essere inferiore a 300 mila euro. Aperto

6 6 Legislazione nazionale ASSUNZIONE DI RICERCATORI È aperta l iniziativa per la concessione del contributo a vantaggio delle imprese che assumono a tempo indeterminato, o trasformano in indeterminato un contratto a termine, personale in possesso di laurea magistrale in ambito tecnico-scientifico (per esempio laurea in design, informatica, ingegneria, architettura, biologia, biotecnologie, farmacia, fisica, ecc.) oppure di un dottorato di ricerca in qualsiasi ambito. Si tratta di un credito d imposta fino al 35%, con un limite massimo pari a 200 mila euro annui ad impresa, del costo aziendale sostenuto per le assunzioni. Le istanze possono essere presentate dalle imprese, in modalità telematica attraverso una specifica piattaforma informatica. Le risorse finanziarie disponibili: per le assunzioni effettuate nell anno 2013: 33 milioni di euro; per le assunzioni effettuate nell anno 2014: 35 milioni di euro; per le assunzioni effettuate nell anno 2015: 35 milioni di euro. Per le assunzioni effettuate nel corso del 2013, le istanze potranno essere presentate a partire dal 10 gennaio Aperto CREDITO DI IMPOSTA PER INVESTIMENTI È operativo il credito di imposta nella misura del 15% degli investimenti incrementali effettuati a partire dal 25 giugno 2014 fino al 30 giugno 2015 rispetto alla media dei 5 periodi di imposta precedenti. Gli investimenti ammissibili, con valore minimo di 10 mila euro, devono essere riferiti a nuovi macchinari compresi nella divisione 28 della classificazione ATECO L intervento è aperto alle imprese, anche di grande dimensione, di tutti i settori e operanti sul territorio nazionale. Il credito d imposta va ripartito nonché utilizzato in tre quote annuali di pari importo e indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d imposta di riconoscimento del credito e nelle dichiarazioni dei redditi relative ai periodi d imposta successivi nei quali il credito è utilizzato. Le risorse disponibili ammontano a 204 milioni di euro per il 2016, 408 milioni di euro per gli anni 2017 e 2018, e 204 milioni di euro per l anno Aperto

7 Legislazione nazionale 7 IN ARRIVO IL CREDITO DI IMPOSTA PER LE SPESE IN R&S Il Piano Destinazione Italia prevede l istituzione di un credito di imposta a favore delle imprese che investono in attività di ricerca e sviluppo. L iniziativa è rivolta a tutte le imprese aventi un fatturato annuo inferiore a 500 milioni di euro, indipendentemente dalla forma giuridica e dal settore in cui operano. Sono destinatari del credito di imposta anche i consorzi e le reti di impresa che effettuano attività di ricerca, sviluppo e innovazione. È previsto un credito di imposta fino ad un importo di 2,5 milioni di euro per ciascun beneficiario, nella misura del 50% degli incrementi annuali di spesa nelle attività di ricerca e sviluppo, registrati in ciascuno dei periodi d imposta a decorrere del periodo 2014 e fino alla chiusura del periodo d imposta in corso al 31 dicembre Ai fini della determinazione del credito d imposta sono ammissibili le spese relative a: a) personale impiegato nelle attività di ricerca e sviluppo; b) quote di ammortamento delle spese di acquisizione o utilizzazione di strumenti e attrezzature di laboratorio; c) costi della ricerca svolta in collaborazione con le università e gli organismi di ricerca, quella contrattuale, le competenze tecniche e i brevetti, acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne. In apertura DISEGNI INDUSTRIALI Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato 5 milioni di euro con l obiettivo di sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli sui mercati nazionale e internazionale. Il Bando Disegni+2 finanzia l acquisto di servizi specialistici esterni per la produzione di nuove merci correlate ad un disegno/modello registrato (fase 1), e per la commercializzazione di un disegno/ modello registrato (fase 2). È previsto un contributo a fondo perduto pari all 80% delle spese ammissibili fino ad un massimo di 65 mila euro per la produzione e 15 mila euro per la commercializzazione. Le imprese interessate possono presentare più richieste di agevolazione aventi ad oggetto un diverso disegno/modello registrato (singolo o multiplo) fino al raggiungimento dell importo massimo, per impresa, di 120 mila euro. Domande dal 6 novembre

8 8 Agroalimentare LE MISURE PER IL SETTORE AGRICOLO E AGROALIMENTARE Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali MIPAAF ha pubblicato il cosiddetto Piano Campolibero, un piano di azioni per giovani, lavoro, semplificazioni, competitività e sicurezza in campo agroalimentare. Fra le misure dell iniziativa due crediti di imposta a sostegno del settore. Si attendono i decreti con i quali saranno stabilite le modalità operative e i termini per la presentazione delle domande. Campolibero E-commerce L incentivo è rivolto alle imprese che producono prodotti agricoli, della pesca e dell acquacoltura di cui all allegato I del Trattato sul Funzionamento dell Unione europea, e PMI che producono prodotti agroalimentari, della pesca e dell acquacoltura non ricompresi nell allegato I. Sostiene la realizzazione e l ampliamento di infrastrutture informatiche finalizzate al potenziamento del commercio elettronico. È previsto un credito di imposta pari al 40% delle spese fino ad un massimo di euro. Le risorse messe a disposizione ammontano a euro per l anno 2014, 2 milioni di euro per il 2015 e un milione di euro per il Campolibero Nuovi prodotti L incentivo è rivolto alle reti di imprese nuove o già esistenti tra imprese che producono prodotti agricoli, della pesca e dell acquacoltura di cui all allegato I, nonché alle PMI che producono prodotti agroalimentari, della pesca e dell acquacoltura non ricompresi nell allegato I, anche se costituite in forma cooperativa o riunite in consorzi. In particolare, sono finanziate spese per lo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie, nonché per la cooperazione di filiera. È previsto un credito di imposta pari al 40% delle spese fino ad un massimo di euro. Le risorse messe a disposizione ammontano a 4,5 milioni di euro per l anno 2014, 12 milioni di euro per il 2015 e 9 milioni di euro per il In apertura

9 Estero 9 ESTERO, APERTE LE NUOVE MISURE PER LE PMI Sono entrati in vigore i nuovi strumenti agevolativi di SIMEST a sostegno dell internazionalizzazione delle imprese nei Paesi extra Ue. Programmi di inserimento nei mercati extra Ue Sostiene i programmi finalizzati al lancio ed alla diffusione di nuovi prodotti e servizi, ovvero all acquisizione di nuovi mercati per prodotti e servizi già esistenti, attraverso l apertura di strutture volte ad assicurare in prospettiva la presenza stabile nei mercati di riferimento. È previsto un finanziamento agevolato al tasso fisso dello 0,5% - fino all 85% delle spese. Studi di prefattibilità e fattibilità collegati ad investimenti italiani in Paesi extra Ue Finanzia le attività di studi di prefattibilità e fattibilità collegati ad investimenti italiani in Paesi che non sono membri dell Unione europea, nonché programmi di assistenza tecnica collegati ai suddetti investimenti. È previsto un finanziamento al tasso fisso dello 0,5% - fino al 100% delle spese. Interventi di finanziamento agevolato per migliorare la solidità patrimoniale L intervento è volto a stimolare, migliorare e salvaguardare la solidità patrimoniale delle imprese per accrescere la loro capacità di competere sui mercati esteri. È previsto un finanziamento agevolato al tasso fisso dello 0,5% - fino al 25% delle spese. NOVITÀ! Iniziative di marketing e/o promozione del marchio italiano È ammissibile la realizzazione di iniziative promozionali per la prima partecipazione a fiere e mostre in Paesi extra Ue. Sono ad esempio finanziate le spese di affitto e allestimento dello spazio espositivo, gestione, trasporto e assicurazione all interno della fiera/mostra, compensi al personale esterno, consulenze, realizzazione di materiale pubblicitario e promozionale, partecipazione a business meeting, convegni, workshop. È previsto un finanziamento agevolato al tasso fisso dello 0,5% - fino all 85% delle spese.

10 10 Fondi europei HORIZON 2020 La Commissione europea ha aperto nuove call all interno del pilastro Sfide della società del Programma Horizon 2020 sul tema della sicurezza alimentare sostenibile; della bioeconomia innovativa, sostenibile ed inclusiva; della crescita blu per liberare il potenziale di mari e oceani. Ad essere finanziate le attività di ricerca e innovazione ed azioni di supporto e coordinamento. L invito è aperto a tutti, il contributo a fondo perduto in favore delle imprese varia fra il 70% e il 100% dei costi totali ammissibili. Di seguito si segnalano le call aperte: PER LA SICUREZZA ALIMENTARE Le imprese del settore agroalimentare possono ad esempio presentare progetti sul tema delle strategie per la qualità e la produttività dei raccolti, dell acquacoltura, della contaminazione biologica della catena alimentare, dell uso sostenibile degli OGM. codice identificativo chiusura dotazione finanziaria (mln ) H2020-SFS /06/2015 0,5 H2020-SFS /02/ PER LA SALUTE La Commissione europea sostiene in particolare le imprese del biomedicale che hanno progetti di ricerca e innovazione da sviluppare in partnership a livello europeo. Fra i temi di ricerca: sviluppo di vaccini, ricerca clinica sulla medicina rigenerativa e sulle malattie rare, invecchiamento attivo e in salute, sistemi integrati per l ICT. codice identificativo chiusura dotazione finanziaria (mln ) H2020-PHC-2015-single-stage_RTD 24/02/ H2020-PHC-2015-single-stage 21/04/ ,5 PER LA BIOECONOMIA codice identificativo chiusura dotazione finanziaria (mln ) H2020-ISIB /06/ H2020-ISIB /02/ E PER LA CRESCITA BLU codice identificativo chiusura dotazione finanziaria (mln ) H2020-BG /02/

11 Fondi europei 11 LO STRUMENTO PER LE PMI Il Programma SME Instrument si rivolge a tutte le piccole e medie imprese orientate all internazionalizzazione e in grado di sviluppare un progetto di eccellenza nel campo dell innovazione, a livello europeo e ad elevato impatto economico. Consente alle PMI di gestire in modo autonomo l argomento specifico del progetto, la scelta dei partner, i meccanismi di subappalto, l organizzazione del progetto, nonché la sua sostenibilità finanziaria nel lungo periodo, secondo una logica bottomup e business-oriented. Prevede la concessione di un rimborso forfettario a fondo perduto fino a euro (70% delle spese ammissibili) per la fase 1, mentre per la fase 2 un contributo a fondo perduto fino al 70% delle spese ammissibili (100% qualora la componente di ricerca fosse preponderante). Nella terza fase non sarà concesso alcun finanziamento diretto, le PMI potranno beneficiare di misure e servizi di supporto. Nel 2014 è previsto il finanziamento di circa 645 progetti, che saliranno a 670 nel Il bando è sempre aperto e le prossime scadenze per la valutazione sono il 17 dicembre 2014 per la fase 1, il 9 ottobre e il 17 dicembre 2014 per la fase 2. VOUCHER PER LA PARTECIPAZIONE A PROGRAMMI EUROPEI Regione Lombardia, in collaborazione con il Sistema Camerale, sostiene la partecipazione delle micro, piccole e medie imprese lombarde ai programmi europei con l erogazione di un voucher a parziale copertura dei servizi di assistenza tecnica. Horizon 2020 e COSME: 10 mila euro per la partecipazione come Coordinatore; 2 mila euro per la partecipazione come Partner voucher. Strumento per le PMI: 4 mila euro per i progetti che superano la soglia minima di valutazione; 25 mila euro per i progetti che hanno superato il threshold della Commissione europea ma non sono stati finanziati per esaurimento fondi. GRUPPO IMPRESA in qualità di FORNITORE ACCREDITATO erogherà alle PMI che ne facciano richiesta i servizi di assistenza tecnica con il beneficio del voucher regionale. Per usufruire del voucher regionale è necessario presentare domanda dal 16 ottobre fino ad esaurimento risorse, e comunque entro marzo 2015.

12 12 Reti di imprese LE REGIONI A FAVORE DELLE RETI D IMPRESA Azioni per promuovere l aggregazione delle imprese e lo sviluppo del territorio Roma, 7 ottobre 2014 UNINDUSTRIA - Via Noale 206 Ore 14:00 REGISTRAZIONE E WELCOME COFFEE 14:30 SALUTI e INTRODUZIONE LAVORI Aldo Bonomi, Presidente di RetImpresa Guido Fabiani, Assessore Attività Produttive della Regione Lazio 15:00 GLI INTERVENTI REGIONALI PER LE RETI D IMPRESA: PROCESSI DI ARMONIZZAZIONE E SEMPLIFICAZIONE Esperienze sugli incentivi alle reti Marco Bortoli, Responsabile Gruppo Impresa Finance Iniziative regionali per le Reti d impresa nel Turismo Gianluca Caruso, Coordinamento Tecnico per il Turismo della Conferenza delle Regioni Interventi programmati dei Dirigenti di servizio delle Regioni coinvolte 16:00 DIBATTITO aperto alla partecipazione di: Conferenza delle Regioni Confindustrie Regionali e Associazioni di Categoria interessati Reti d Impresa 17:30 CONCLUSIONI Angelo Camilli, Presidente Comitato Piccola Industria di UNINDUSTRIA Coordina i lavori: Fulvio D Alvia, Direttore RetImpresa Confindustria Programma in corso di definizione Per motivi organizzativi si prega di segnalare la propria partecipazione a: entro il 05/10/2014. Per informazioni Confindustria: Ciro Ascione - / tel Per informazioni Unindustria: Pamela Morasca - / tel Si tratta del primo di un ciclo di quattro incontri sul territorio nazionale, a partire dal prossimo mese di ottobre, dedicati alle Confindustrie Regionali, alle Associazioni territoriali, alle imprese associate al Sistema, alle Reti d impresa ed alle Istituzioni regionali.

13 Reti di imprese 13 INTERVENTI REGIONALI PER LE RETI DI IMPRESA RetImpresa e Gruppo Impresa hanno realizzato un servizio informativo dedicato alle opportunità di agevolazione per le aggregazioni tra imprese. Segnaliamo di seguito le ultime novità in tema di incentivi per la creazione e/o lo sviluppo di imprese aggregate in contratto di rete. Regione Veneto È stata approvata la nuova legge regionale per la Disciplina dei distretti industriali, delle reti innovative regionali e delle aggregazioni di imprese, che introduce tre nuove categorie: DISTRETTO INDUSTRIALE: un sistema produttivo locale, all interno di una parte definita del territorio regionale, caratterizzato da un elevata concentrazione di imprese manifatturiere artigianali e industriali, con prevalenza di piccole e medie imprese, operanti su specifiche filiere produttive o in filiere a queste correlate rilevanti per l economia regionale. RETE INNOVATIVA REGIONALE: un sistema di imprese e soggetti pubblici e privati, presenti in ambito regionale ma non necessariamente territorialmente contigui, che operano anche in settori diversi e sono in grado di sviluppare un insieme coerente di iniziative e progetti rilevanti per l economia regionale. AGGREGAZIONE DI IMPRESE: un insieme di imprese che, in numero non inferiore a tre, si riuniscono, al fine di sviluppare un progetto strategico comune (in contratto di rete, in consorzio, o in ATI). È previsto per l autunno il lancio del primo bando a sportello, la dotazione finanziaria è di 6 milioni di euro. Lazio 5 milioni di euro Toscana 8 milioni di euro Campania 10 milioni di euro Cosa finanzia Il bando Lazio International sostiene attività promozionali, fieristiche, di cooperazione commerciale e industriale e di sostegno alla qualità dell export laziale. I progetti, possono essere presentati da PMI esclusivamente in forma aggregata nelle forme di ATI, ATS, RETI DI IMPRESA. Sono aperti tre nuovi bandi con dotazione complessiva di 8 milioni di euro a sostegno dei progetti di ricerca, sviluppo e innovazione presentati da PMI, grandi imprese aggregate in consorzi o contratti di rete. Il Fondo Rotativo per lo Sviluppo intende promuovere e sostenere la nascita e la qualificazione delle reti di impresa sul territorio campano. Prevede la concessione di finanziamenti a tasso agevolato da restituire in 7 anni con un periodo di differimento di 12 mesi. scadenza 31 ottobre 31 ottobre 30 novembre Per saperne di più I soci di RetImpresa possono consultare le schede con i dettagli degli interventi regionali al sito

14 14 Regione Emilia-Romagna BANDO 2014 PER LE START UP INNOVATIVE La Regione Emilia-Romagna ha approvato il bando per il sostegno allo start up di nuove imprese innovative. Scopo dell iniziativa è sostenere l avvio di nuove imprese innovative ad elevato contenuto di conoscenza, basata sulla valorizzazione economica dei risultati della ricerca e sullo sviluppo di nuovi prodotti e servizi di alta tecnologia. Destinatarie del bando sono le singole micro e piccole imprese emiliane, compresi consorzi, società consortili e società cooperative, costituite successivamente al 1 gennaio 2011 ed appartenenti al settore manifatturiero, delle costruzioni, dei servizi di informazione e comunicazione, e delle attività professionali, scientifiche e tecniche. È previsto un contributo a fondo perduto pari al 60% della spesa ritenuta ammissibile fino ad un massimo di 100 mila euro. È inoltre prevista una maggiorazione del 10% del contributo concesso per i progetti che prevedono alla loro conclusione un incremento dei dipendenti assunti a tempo indeterminato pari ad almeno 3 unità rispetto alla data di presentazione della domanda. Le domande di contributo possono essere presentate dal 1 ottobre fino ad esaurimento delle risorse disponibili, e comunque non oltre il 31 marzo PROMOZIONE DELLE IMPRESE PER EXPO Sono aperti due bandi della Regione Emilia-Romagna con l obiettivo di sostenere progetti promozionali delle imprese in vista di Expo Bando per la promozione delle imprese in occasione di EXPO È dedicato alle imprese singole o aggregate (anche in rete) per la realizzazione di eventi o iniziative promozionali quali workshop, seminari, incontri d affari, degustazioni, sfilate, visite aziendali e ogni altra tipologia di attività mirata e occasionale volta a promuovere le imprese che partecipano al bando nei confronti di operatori specializzati esteri. Le domande possono essere inviate entro il 22 ottobre Bando per progetti di promo-commercializzazione turistica collegati a EXPO È riservato alle aggregazioni di imprese (club di prodotto, consorzi, contratti di rete) per il cofinanziamento a progetti di promo-commercializzazione turistica collegati a Expo 2015, ma anche in location esterne, nei territori dell offerta (dove operano le aggregazioni di imprese emiliane) e nei territori della domanda (dove operano i soggetti dell intermediazione turistica, le associazioni, i media, gli opinion makers, ecc.). Lo sportello è aperto dal 1 ottobre 2014 al 31 dicembre 2014.

15 Scadenzario 15 I PROSSIMI APPUNTAMENTI in collaborazione con Talent Garden Brescia, 3-4 ottobre 2014 FESTIVAL DELL INNOVAZIONE GRUPPO IMPRESA sarà presente nell Area Exhibit PMI Vi aspettiamo al ns stand in Piazza Vittoria! in collaborazione con Gruppo Giovani Imprenditori AIB Brescia, 4 ottobre 2014 VISIONE, VITA & INNOVAZIONE Torino, 30 settembre 2014 RIFIUTI: RISORSA DESTINATA AD UNA SECONDA VITA h c/o Teatro Grande workshop PRONTI PER L EUROPA? Cosa sapere sui Fondi Europei in collaborazione con Laboratorio Chimico della Camera di Commercio di Torino workshop GRUPPO IMPRESA interviene presentando i finanziamenti europei per l innovazione in campo ambientale. SCADENZARIO INTERVENTO Lombardia SCADE IL Bando innovazione e brevetti (pag. 4) da 16/10/14 Accordi per la competitività (pag. 4) Aperto Distretti dell attrattività per 30/10/14 Comuni non capoluogo (pag. 5) Riqualificazione degli impianti da 15/10/14 sportivi (pag. 5) Bando patrimonio culturale (pag. 5) Aperto Supporto alla partecipazione a da 16/10/14 programmi europei (pag. 11) Emilia-Romagna Bando start up innovative (pag. 14) da 01/10/14 Promozione delle imprese in 22/10/14 occasione di EXPO (pag. 14) Promo-commercializzazione 31/12/14 turistica per EXPO (pag. 14) INTERVENTO SCADE IL Italia Credito di imposta per l assunzione Aperto di ricercatori (pag. 6) Credito di imposta per investimenti Aperto (pag. 6) Disegni+2 (pag. 7) da 06/11/14 Credito di imposta per la ricerca e In apertura lo sviluppo (pag. 7) Campolibero (pag. 8) In apertura Misure SIMEST per l estero (pag. 9) Aperto Europa Horizon 2020 (pag. 10) Scadenze varie Strumento per le PMI (pag. 11) 17/12/14 SEGUICI SU:

16 via F. Lippi Brescia (Italia) t f

Agevolazioni a supporto dell internazionalizzazione. Brescia, 5 novembre 2015

Agevolazioni a supporto dell internazionalizzazione. Brescia, 5 novembre 2015 Agevolazioni a supporto dell internazionalizzazione Brescia, 5 novembre 2015 2 Agevolazioni a supporto dell internazionalizzazione Contributi a fondo perduto Voucher Export Manager Campo Libero Bando Reti

Dettagli

Spese ammissibili: spese per acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali

Spese ammissibili: spese per acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali Bando/Agevolazione: Beni strumentali ("Nuova Sabatini") Obiettivo: incrementare la competitività e migliorare l accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l acquisto di nuovi macchinari,

Dettagli

INNOVARE? Si deve, si può, si fa:

INNOVARE? Si deve, si può, si fa: come ottenere i finanziamenti ed i contributi per fare ricerca & sviluppo MILANO 27 APRILE 2015 RICERCA & SVILUPPO Cos è la Ricerca & Sviluppo nel Nostro tessuto imprenditoriale? INNOVAZIONE DI PRODOTTO

Dettagli

LAZIO. AGEA "OCM Vino Investimenti 2015/2016" SCADENZA: 29/02/2016. MINISTERO TRASPORTI "Investimenti nel settore dell'autotrasporto"

LAZIO. AGEA OCM Vino Investimenti 2015/2016 SCADENZA: 29/02/2016. MINISTERO TRASPORTI Investimenti nel settore dell'autotrasporto AGEA "OCM Vino Investimenti 2015/2016" Sono previsti finanziamenti a fondo perduto a favore delle imprese attive nel settore vitivinicolo (ad esclusione di quelle di commercializzazione) che effettuano

Dettagli

FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione

FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione Il FRI sostiene investimenti realizzati da imprese lombarde in forma diretta o in joint-venture con altre imprese, finalizzati alla creazione di insediamenti

Dettagli

Ricerca e Innovazione nelle imprese. Misure di sostegno immediato alle attività innovative e di ricerca delle imprese

Ricerca e Innovazione nelle imprese. Misure di sostegno immediato alle attività innovative e di ricerca delle imprese Ricerca e Innovazione nelle imprese Misure di sostegno immediato alle attività innovative e di ricerca delle imprese OBIETTIVI DELL INTERVENTO Rafforzare la ripresa economica con azioni qualificate per

Dettagli

IMPRESE IN LOMBARDIA: AGEVOLAZIONE E AIUTI

IMPRESE IN LOMBARDIA: AGEVOLAZIONE E AIUTI DIVIPLUS 2 SRL Via della Vittoria, 47 20025 Legnano (Mi) Telefono 0331.592931 0331.592720 Fax 0331.457504 Pec : diviplus@secmail.it Legnano, Ottobre 2014 Circolare Informativa n. 22/2014 A tutti i gentili

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO NUOVE IMPRESE E INVESTIMENTI PRODUTTIVI Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto Inail 2014/2015 Contributi per il miglioramento della sicurezza sul lavoro Nuove

Dettagli

Regione Lombardia Unioncamere. Bando ricerca e innovazione 2014

Regione Lombardia Unioncamere. Bando ricerca e innovazione 2014 Regione Lombardia Unioncamere Bando ricerca e innovazione 2014 Beneficiari Imprese con i seguenti requisiti: - micro, piccola o media impresa - iscritte e attive al Registro Imprese - sede legale e/o operativa

Dettagli

Tabella di sintesi/1

Tabella di sintesi/1 SCHEDE SINTETICHE Tabella di sintesi/1 Digitalizzazione R&S Start up innovative e PMI innovative Turismo digitale Incentivo Finanziamenti per progetti di R&S (settore ICT Agenda Digitale) Finanziamenti

Dettagli

FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015. 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica

FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015. 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015 1. BANDI ATTIVI 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica FINALITA' Il bando ha l obiettivo di favorire lo sviluppo, il potenziamento

Dettagli

BANDI DI PROSSIMA SCADENZA

BANDI DI PROSSIMA SCADENZA Settembre 2015 BANDI DI PROSSIMA SCADENZA VOUCHER INTERNAZIONALIZZAZIONE Voucher a fondo perduto di importo pari 10mila Euro a fronte di una spesa minima di 13.000 Euro, può essere richiesto da micro,

Dettagli

TOSCANA. TOSCANAMUOVE "Creazione impresa" A PARTIRE DAL: 15/10/2015. REGIONE TOSCANA "Finanziamenti per l'area di Piombino" SCADENZA: giugno 2016

TOSCANA. TOSCANAMUOVE Creazione impresa A PARTIRE DAL: 15/10/2015. REGIONE TOSCANA Finanziamenti per l'area di Piombino SCADENZA: giugno 2016 TOSCANAMUOVE "Creazione impresa" Disponibile il fondo rotativo che intende sostenere attraverso agevolazioni (finanziamento agevolato a tasso zero e vocuher) per la realizzazione di progetti di investimento

Dettagli

Imprese artigiane, anche in forma cooperativa o consortile.

Imprese artigiane, anche in forma cooperativa o consortile. QUADRO SINOTTICO FINANZIAMENTI IMPRESE BANDI Oggetto Finanziamento Beneficiari Apertura Scadenza Stanziamento Importi finanziabili Legge n. 949/52 Bando INAIL 2014 - Contributo in c/interessi (64% del

Dettagli

MARCHE. REGIONE MARCHE "Pagamenti per il mantenimento dei metodi di produzione biologica - Sottomisura 11.2"

MARCHE. REGIONE MARCHE Pagamenti per il mantenimento dei metodi di produzione biologica - Sottomisura 11.2 "Pagamenti per il mantenimento dei metodi di produzione biologica - Sottomisura 11.2" L'obiettivo della misura è quello di mantenere le pratiche di agricoltura biologica anche per rispondere alla domanda

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. CCIAA FERRARA "Contributi per la nascita e lo sviluppo di nuove imprese femminili - ed. 2015"

EMILIA ROMAGNA. CCIAA FERRARA Contributi per la nascita e lo sviluppo di nuove imprese femminili - ed. 2015 REGIONE EMILIA ROMAGNA "Contributi per la partecipazione a fiere" L'obiettivo è quello di promuovere i processi di internazionalizzazione delle imprese regionali con il sostegno a iniziative di partecipazione

Dettagli

LAZIO. REGIONE LAZIO "Finanziamenti agevolati per efficienza energetica" SCADENZA: fino ad esaurimento risorse

LAZIO. REGIONE LAZIO Finanziamenti agevolati per efficienza energetica SCADENZA: fino ad esaurimento risorse "Finanziamenti agevolati per efficienza energetica" Pubblicato il bando per la concessione di finanziamenti agevolati alle PMI che investono in efficienza energetica e produzione di energia rinnovabile.

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO NUOVE IMPRESE E INVESTIMENTI PRODUTTIVI TITOLO IMPRESE BENEFICIARIE AGEVOLAZIONE PREVISTA TERMINI DI Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto per nuove Start

Dettagli

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 7 Luglio 2013 REGIONE LOMBARDIA NEWS IN EVIDENZA

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 7 Luglio 2013 REGIONE LOMBARDIA NEWS IN EVIDENZA NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 7 Luglio 2013 REGIONE NEWS IN EVIDENZA AGEVOLAZIONI PER LA RICOLLOCAZIONE DI EX DIRIGENTI E QUADRI, DISOCCUPATI AI SENSI DELLA NORMATIVA VIGENTE Livello Nazionale AGEVOLAZIONI

Dettagli

CENTRO STUDI CNA SCHEDE SINTETICHE

CENTRO STUDI CNA SCHEDE SINTETICHE SCHEDE SINTETICHE Dati al 30.06.2015 Digitalizzazione R&S Tabella di sintesi*/1 Incentivo In vigore dal Attuazione Voucher IT (Information Technology) 24 dicembre 2013 Credito d imposta 24 dicembre 2013

Dettagli

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Che cos è Smart&Start Italia? Smart&Start Italia è l incentivo che supporta le start-up innovative che operano su tutto il territorio nazionale L obiettivo

Dettagli

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ).

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ). Sostegno dei processi di internazionalizzazione delle Piccole e medie imprese del Lazio in forma aggregata Bando: L.R. n. 5 del 2008 Disciplina degli interventi regionali a sostegno Dell internazionalizzazione

Dettagli

Centro Studi CNA SCHEDE SINTETICHE

Centro Studi CNA SCHEDE SINTETICHE SCHEDE SINTETICHE Tabella di sintesi Interventi In vigore dal Innovazione Voucher IT (Information Technology) 24 dicembre 2013 Credito d imposta 24 dicembre 2013 Finanziamenti per progetti di R&S 26 giugno

Dettagli

RIEPILOGO AGEVOLAZIONI ATTIVE

RIEPILOGO AGEVOLAZIONI ATTIVE RIEPILOGO AGEVOLAZIONI ATTIVE AGEVOLAZIONI ATTIVE INVITALIA Prestito d Onore Regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Molise, Puglia, Campania, Sardegna, Sicilia Microimpresa Regioni: Abruzzo, Basilicata,

Dettagli

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Smart & Start. Incentivi ed agevolazioni fino a 500.000 euro per i progetti innovativi al sud Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che Smart & Start

Dettagli

Conf@reti - Confartigianato crea reti d impresa Programma ERGON Eccellenze Regionali a supporto della Governance e dell Organizzazione dei Network di

Conf@reti - Confartigianato crea reti d impresa Programma ERGON Eccellenze Regionali a supporto della Governance e dell Organizzazione dei Network di Conf@reti - Confartigianato crea reti d impresa Programma ERGON Eccellenze Regionali a supporto della Governance e dell Organizzazione dei Network di imprese - Azione 2 Progetto realizzato da: Con il contributo

Dettagli

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Invitalia: mission e obiettivi Invitalia è l Agenzia del Governo che ha l obiettivo di contribuire ad accrescere la competitività

Dettagli

Gli incentivi sono cumulabili fino a un contributo massimo di Euro 500.000 in quattro anni.

Gli incentivi sono cumulabili fino a un contributo massimo di Euro 500.000 in quattro anni. Palermo, 20 novembre 2013 Oggetto: SMART & START In relazione all ampia disponibilità di fondi ancora non utilizzati e considerato il buon esito dei progetti fin ora presentati si ripropongono di seguito

Dettagli

Newsletter Luglio 2014

Newsletter Luglio 2014 Newsletter Luglio 2014 Finanza Agevolata Notizie MACCHINARI E BENI STRUMENTALI GODRANNO DI UN CREDITO DI IMPOSTA DEL 15% Macchinari e beni strumentali godranno di un credito d imposta del 15% di cui però

Dettagli

internazionalizzazione@regione.lombardia.it

internazionalizzazione@regione.lombardia.it Finalità: Favorire i processi di internazionalizzazione delle micro piccole medie imprese Risorse: 5.440.000 Ambiti di intervento: Valore del voucher: MPMI lombarde (escluso settore agricolo) Misura A:

Dettagli

POLITICHE E INCENTIVI PER LE RETI D IMPRESA. Confartigianato Imprese Pisa Pisa, 16 maggio 2012

POLITICHE E INCENTIVI PER LE RETI D IMPRESA. Confartigianato Imprese Pisa Pisa, 16 maggio 2012 Le Reti d Impresa POLITICHE E INCENTIVI PER LE RETI D IMPRESA Confartigianato Imprese Pisa Pisa, 16 maggio 2012 1 Introduzione L esigenza di fare rete riguarda tutte le imprese ma è ancora più importante

Dettagli

CONVEGNO GLI ATTUALI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BREVETTI E AI MARCHI CONNESSI

CONVEGNO GLI ATTUALI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BREVETTI E AI MARCHI CONNESSI CONVEGNO GLI ATTUALI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BREVETTI E AI MARCHI CONNESSI Bergamo, 8 Novembre 2011 CONVEGNO FRIM LINEA D INTERVENTO N 8 START UP D IMPRESA

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA CREDITO INCASSA B2B. ESTRATTO DA NEWSLETTER n. 2 LUGLIO 2015

REGIONE LOMBARDIA CREDITO INCASSA B2B. ESTRATTO DA NEWSLETTER n. 2 LUGLIO 2015 ESTRATTO DA NEWSLETTER n. 2 LUGLIO 2015 Pubblichiamo un estratto delle ultime notizie relative alle opportunità offerte da bandi e finanza agevolata. CHIARI SERVIZI Srl è a Vostra disposizione per fornire

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. REGIONE EMILIA ROMAGNA "Sostegno alle start-up innovative" SCADENZA: 30/09/2016. REGIONE EMILIA ROMAGNA "Psr 2014-2020"

EMILIA ROMAGNA. REGIONE EMILIA ROMAGNA Sostegno alle start-up innovative SCADENZA: 30/09/2016. REGIONE EMILIA ROMAGNA Psr 2014-2020 "Sostegno alle start-up innovative" Il sostegno è finalizzato alla nascita e crescita di start up in grado di generare nuove nicchie di mercato attraverso nuovi prodotti, servizi e sistemi di produzione

Dettagli

Imprese artigiane, anche in forma cooperativa o consortile.

Imprese artigiane, anche in forma cooperativa o consortile. QUADRO SINOTTICO FINANZIAMENTI IMPRESE BANDI Oggetto Finanziamento Beneficiari Apertura Scadenza Stanziamento Importi finanziabili Legge n. 949/52 Bando INAIL 2014 - Contributo in c/interessi (64% del

Dettagli

Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere

Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere 6 MARZO 2014 BUSINESS VALUE SRL BUSINESS VALUE è una società di consulenza

Dettagli

Sportello Informativo e di Orientamento IMPRESA E LAVORO

Sportello Informativo e di Orientamento IMPRESA E LAVORO Sportello Informativo e di Orientamento IMPRESA E LAVORO Accesso al credito, opportunità di finanziamento e inserimento lavorativo Lo sportello informativo Impresa e Lavoro della Pro Loco di Itri offre

Dettagli

Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi

Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi di Enrico Mazza Il 29 novembre scorso sono stati pubblicati sul BURC (n. 48 parte III) i Decreti che riguardano l approvazione degli Avvisi

Dettagli

Smart&Start Italia. Dal 16 febbraio 2015 è aperta la piattaforma online attraverso la quale si possono inviare i business plan smartstart.invitalia.

Smart&Start Italia. Dal 16 febbraio 2015 è aperta la piattaforma online attraverso la quale si possono inviare i business plan smartstart.invitalia. Smart&Start Italia Per favorire la diffusione di nuova imprenditorialità legata all economia digitale, per sostenere le politiche di trasferimento tecnologico e di valorizzazione dei risultati del sistema

Dettagli

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 1 GENNAIO 2016 REGIONE LOMBARDIA

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 1 GENNAIO 2016 REGIONE LOMBARDIA 1 NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 1 GENNAIO 2016 REGIONE LOMBARDIA NEWS BANDO INAIL 2015 Contributi a fondo perduto del 65% delle spese per progetti di miglioramento della sicurezza sul luogo di lavoro

Dettagli

20/10/2015 Esaurimento fondi

20/10/2015 Esaurimento fondi QUADRO SINOTTICO FINANZIAMENTI IMPRESE BANDI Oggetto Finanziamento Beneficiari Apertura Scadenza Stanziamento Importi finanziabili Bando Microcredito FSE 2015 Finanziamento Agevolato a tasso 0 max 25.000

Dettagli

La cooperazione che fa cooperazione. Il petrolio verde che fa economia. 2 ottobre 2010 Cuneo, Sala San Giovanni

La cooperazione che fa cooperazione. Il petrolio verde che fa economia. 2 ottobre 2010 Cuneo, Sala San Giovanni La cooperazione che fa cooperazione. Il petrolio verde che fa economia 2 ottobre 2010 Cuneo, Sala San Giovanni Data ultimo aggiornamento: 11 ottobre 2010 Progetto di filiera e realtà coinvolte 2 Sommario

Dettagli

BANDO MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO

BANDO MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO BANDO MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO Fondo Crescita: bandi per progetti di R&S nei settori ICT e Industria Sostenibile Il Ministero dello Sviluppo Economico, con decreto del 15 ottobre 2014, pubblicato nella

Dettagli

Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne.

Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne. Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne. È entrata nella sua fase operativa il provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico che prevede la

Dettagli

Innovare nel Life Science: opportunità europee e regionali

Innovare nel Life Science: opportunità europee e regionali Innovare nel Life Science: opportunità europee e regionali Gli incentivi regionali per l innovazione industriale e il nuovo bando R&S per le aggregazioni di PMI Speaker Pierluigi Bertolini - Responsabile

Dettagli

La programmazione europea. per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno

La programmazione europea. per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno La programmazione europea 2014 2020 per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno POIn (FESR) 2007-2013 - Attrattori culturali, naturali e turismo Asse II - Linea di intervento II.2.1 Intervento:

Dettagli

ProgrammazioneUnitaria2014-2020. Creareopportunità dilavoro favorendolacompetitività delleimprese DIRETTIVE ATTUAZIONE

ProgrammazioneUnitaria2014-2020. Creareopportunità dilavoro favorendolacompetitività delleimprese DIRETTIVE ATTUAZIONE ProgrammazioneUnitaria2014-2020 Creareopportunità dilavoro favorendolacompetitività delleimprese DIRETTIVE ATTUAZIONE INCENTIVI IMPRESE Stato attuazione procedure Programmazione Unitaria COMPETITIVITA

Dettagli

Circolare fiscale n. 9 del 7 Maggio 2014 2014

Circolare fiscale n. 9 del 7 Maggio 2014 2014 Strumenti per il rilancio dell impresa Ditte individuali I progetti di investimento non devono superare 25.823. La o il titolare della ditta individuale deve aver compiuto 18 anni e deve essere inoccupato.

Dettagli

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 4 Aprile 2013 REGIONE LOMBARDIA NEWS IN EVIDENZA. BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE RETI DI IMPRESE Livello Regionale

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 4 Aprile 2013 REGIONE LOMBARDIA NEWS IN EVIDENZA. BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE RETI DI IMPRESE Livello Regionale NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 4 Aprile 2013 REGIONE LOMBARDIA NEWS IN EVIDENZA BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE RETI DI IMPRESE Livello Regionale BANDO SMART CITIES AND COMMUNITIES Livello Regionale DOTE

Dettagli

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 2 Febbraio 2014 REGIONE LOMBARDIA

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 2 Febbraio 2014 REGIONE LOMBARDIA NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 2 Febbraio 2014 REGIONE LOMBARDIA ANTICIPAZIONI FINANZIAMENTI AGEVOLATI NUOVA SABATINI PER INVESTIMENTI IN MACCHINARI, IMPIANTI, BENI STRUMENTALI, ATTREZZATURE NUOVE

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO NUOVE IMPRESE E INVESTIMENTI PRODUTTIVI Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto per nuove imprese Start up innovative (Smart & Start) Nascita e sviluppo società

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico Visto il decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 134, recante Misure urgenti per la crescita del Paese, e,

Dettagli

P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO. pugliasviluppo. Puglia Sviluppo S.p.A. Azionista Unico Regione Puglia

P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO. pugliasviluppo. Puglia Sviluppo S.p.A. Azionista Unico Regione Puglia P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI UNIONE EUROPEA FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO REGIONE PUGLIA AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO ECONOMICO, IL LAVORO E L INNOVAZIONE SERVIZIO

Dettagli

Gli incentivi di Invitalia per le imprese innovative

Gli incentivi di Invitalia per le imprese innovative Gli incentivi di Invitalia per le imprese innovative Febbraio 2015 Invitalia: chi siamo Invitalia è l Agenzia nazionale che agisce su mandato del Governo per sostenere i settori strategici per lo sviluppo

Dettagli

Con la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n. 68032 del 10 dicembre 2014

Con la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n. 68032 del 10 dicembre 2014 APERTURA DOMANDE SMART ET START ON LINE Con la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n. 68032 del 10 dicembre 2014 sono stati definiti gli aspetti rilevanti per l accesso alle agevolazioni ed

Dettagli

Tabella di sintesi. Incentivo In vigore dal Attuazione

Tabella di sintesi. Incentivo In vigore dal Attuazione SCHEDE SINTETICHE Tabella di sintesi Incentivo In vigore dal Attuazione Digitalizzazione R&S Voucher IT (Information Technology) 24 dicembre 2013 Credito d imposta 24 dicembre 2013 Artigianato digitale

Dettagli

MARCHE. MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO "Restart ValVibrata" SCADENZA: in fase di pubblicazione. REGIONE MARCHE "Bando Made in Italy"

MARCHE. MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO Restart ValVibrata SCADENZA: in fase di pubblicazione. REGIONE MARCHE Bando Made in Italy MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO "Restart ValVibrata" Il Ministero dello sviluppo Economico, Regione Abruzzo e Regione Marche hanno riconosciuto l'area di crisi complessa Vibrata Piceno quale soggetto beneficario

Dettagli

POI ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO 2007-2013 (POI)

POI ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO 2007-2013 (POI) POI ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO 2007-2013 (POI) Avanzamento Attività Organismo Intermedio Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per gli incentivi alle imprese D.G.I.A.I Linee

Dettagli

BERGAMO SMART CITY VERSO EXPO 2015. Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - 26 novembre 2013

BERGAMO SMART CITY VERSO EXPO 2015. Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - 26 novembre 2013 BERGAMO SMART CITY VERSO EXPO 2015 Start Up Innovative -Le imprese fanno sistema Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - 26 novembre 2013 START UP E INCUBATORI Il Decreto Sviluppo (179/2012), introducendo

Dettagli

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. Attivati gli incentivi a favore delle imprese che si vogliono inserire nel mercato estero

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. Attivati gli incentivi a favore delle imprese che si vogliono inserire nel mercato estero News per i Clienti dello studio del 9 Ottobre 2014 Ai gentili clienti Loro sedi Attivati gli incentivi a favore delle imprese che si vogliono inserire nel mercato estero Gentile cliente, con la presente

Dettagli

La cooperazione tra PMI e Centri di Ricerca per l innovazione.

La cooperazione tra PMI e Centri di Ricerca per l innovazione. La cooperazione tra PMI e Centri di Ricerca per l innovazione. Treviso, 24 febbraio 2015 Smart Specialisation Strategy Rappresenta il rafforzamento delle specializzazioni del territorio e la promozione

Dettagli

Aiuti alle piccole imprese innovative di nuova costituzione FINALITÀ Stimolare la nascita di nuove micro e piccole imprese che intendano valorizzare

Aiuti alle piccole imprese innovative di nuova costituzione FINALITÀ Stimolare la nascita di nuove micro e piccole imprese che intendano valorizzare Aiuti alle piccole imprese innovative di nuova costituzione FINALITÀ Stimolare la nascita di nuove micro e piccole imprese che intendano valorizzare a livello produttivo i risultati della ricerca in settori

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA CAMERE DI COMMERCIO UNIONCAMERE LOMBARDIA ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO

REGIONE LOMBARDIA CAMERE DI COMMERCIO UNIONCAMERE LOMBARDIA ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO REGIONE LOMBARDIA CAMERE DI COMMERCIO UNIONCAMERE LOMBARDIA ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO PROGRAMMA D AZIONE 2006 - prime linee - Premessa La sottoscrizione

Dettagli

STUDIO ORAZI Dottori Commercialisti Revisori Contabili

STUDIO ORAZI Dottori Commercialisti Revisori Contabili STUDIO ORAZI Dottori Commercialisti Revisori Contabili Dott. Marco Orazi Dott. Michele Archetti Dott.ssa Paola Porcellana Dott.ssa Mara Zanatta Dott.ssa Francesca Lodrini Dott. Massimo Colombo Dott.ssa

Dettagli

Export Manager per le PMI: Voucher per l internazionalizzazione

Export Manager per le PMI: Voucher per l internazionalizzazione Export Manager per le PMI: Voucher per l internazionalizzazione 1 Voucher per l internazionalizzazione: come nasce Contesto: l intervento dei Voucher per l internazionalizzazione delle PMI nasce nell ambito

Dettagli

Coopstartup FarmAbility

Coopstartup FarmAbility Coopstartup FarmAbility Bando per la selezione di idee di impresa cooperativa innovativa nell agroalimentare Art. 1 Contesto e obiettivi Coopstartup FarmAbility è un progetto sperimentale per favorire

Dettagli

AUDITORIUM iguzzini Recanati 12 marzo 2015

AUDITORIUM iguzzini Recanati 12 marzo 2015 PRESENTAZIONE OPPORTUNITÀ NAZIONALI E REGIONALI Bando MISE Industria sostenibile e PNR Primi bandi regionali del POR MARCHE FESR 2014-2020 AUDITORIUM iguzzini Recanati 12 marzo 2015 POR MARCHE FESR 2014-2020

Dettagli

Protocollo dei principali incentivi regionali per le imprese le reti, le aggregazioni e il territorio (WORK IN PROGRESS) BANDI APERTI

Protocollo dei principali incentivi regionali per le imprese le reti, le aggregazioni e il territorio (WORK IN PROGRESS) BANDI APERTI Protocollo dei principali incentivi regionali per le imprese le reti, le aggregazioni e il territorio (WORK IN PROGRESS) BANDI APERTI TIPOLOGIA OBIETTIVO SCADENZA ENTE FART Invito 2/2013 Linea 1 - sviluppo

Dettagli

Fare Impresa. Ecco l alternativa. Massimo Calzoni Finanza e Impresa Promozione, Sviluppo e Marketing Roma, 06 marzo 2012

Fare Impresa. Ecco l alternativa. Massimo Calzoni Finanza e Impresa Promozione, Sviluppo e Marketing Roma, 06 marzo 2012 Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Fare Impresa Ecco l alternativa Massimo Calzoni Finanza e Impresa Promozione, Sviluppo e Marketing Roma, 06 marzo 2012

Dettagli

Progetto di Confcommercio Lombardia Meglio Insieme - Better Together. La costruzione di una Rete: l esperienza di Regione Lombardia

Progetto di Confcommercio Lombardia Meglio Insieme - Better Together. La costruzione di una Rete: l esperienza di Regione Lombardia Progetto di Confcommercio Lombardia Meglio Insieme - Better Together La costruzione di una Rete: l esperienza di Regione Lombardia Programma per la realizzazione di reti d Impresa denominato ERGON Azione

Dettagli

REPORT BANDI PIEMONTE

REPORT BANDI PIEMONTE REPORT BANDI PIEMONTE INDICE FONDO LATTE. FINANZIAMENTO A TASSO AGEVOLATO E GARANZIA FINO ALL'80% PER SOSTENERE GLI INVESTIMENTI, IL CONSOLIDAMENTO DELLE PASSIVITÀ E DEI DEBITI COMMERCIALI NEL SETTORE

Dettagli

Le politiche di ricerca e sviluppo della Regione Emilia-Romagna. Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR

Le politiche di ricerca e sviluppo della Regione Emilia-Romagna. Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR Le politiche di ricerca e sviluppo della Regione Emilia-Romagna Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR Il POR FESR Emilia Romagna ASSE 1 Ricerca industriale e trasferimento tecnologico 115 milioni

Dettagli

Strumentazioni in favore dell imprenditoria femminile e giovanile

Strumentazioni in favore dell imprenditoria femminile e giovanile Strumentazioni in favore dell imprenditoria femminile e giovanile Verona, 14 aprile 2014 Michele Pelloso Direttore Sezione Industria e Artigianato Assessorato all Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione

Dettagli

Questi i bandi pubblicati: 1) PRESTITI PARTECIPATIVI:

Questi i bandi pubblicati: 1) PRESTITI PARTECIPATIVI: STARTUP LAZIO! punta a promuovere la nascita e lo sviluppo di nuove imprese innovative, attraverso il finanziamento di 4 nuovi bandi: tra la fine del 2013 e l'inizio del 2014 sono stati stanziati complessivamente

Dettagli

Un progetto per l autonomia l giovani: PERCHE

Un progetto per l autonomia l giovani: PERCHE Un progetto per l autonomia l dei giovani: PERCHE I giovani sono coinvolti da alcuni cambiamenti dovuti sia a fattori socio economici che culturali: Il prolungamento della gioventù Il ritardo nell accesso

Dettagli

Gli strumenti agevolativi e finanziari dell Ismea

Gli strumenti agevolativi e finanziari dell Ismea Gli strumenti agevolativi e finanziari dell Ismea Dott. Arturo Semerari Presidente Ismea Bisceglie, 23 novembre 2012 ISMEA ISMEA, Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare accompagna gli imprenditori

Dettagli

BANDI APERTI PER LE IMPRESE

BANDI APERTI PER LE IMPRESE Inserire un disegno BANDI APERTI PER LE IMPRESE RIEPILOGO BANDI APERTI PER LE IMPRESE OTTOBRE 2013 INDICE 1 2 3 4 CONTRIBUTI PER INVESTIMENTI REALIZZATI CONTRIBUTI A FONDO PERSO PER RICERCA ED INNOVAZIONE

Dettagli

Promuovere l innovazione del sistema produttivo e l attrattività del territorio per meglio competere sui mercati globali

Promuovere l innovazione del sistema produttivo e l attrattività del territorio per meglio competere sui mercati globali Obiettivo generale del POR FESR Abruzzo Promuovere l innovazione del sistema produttivo e l attrattività del territorio per meglio competere sui mercati globali ASSI PRIORITARI DI INTERVENTO: Ґ Ricerca

Dettagli

5.3.1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell informazione

5.3.1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell informazione 5.3.1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell informazione Riferimenti normativi Codice di Misura Articoli 20 (a) (i) e 21 del Reg. (CE) N 1698/2005. Punto 5.3.1.1.1. dell allegato II

Dettagli

Location Service. Contributi e agevolazioni.

Location Service. Contributi e agevolazioni. Location Service. Contributi e agevolazioni. 2 Agevolazioni e facilitazioni fiscali. La BLS offre una consulenza di base su tutte le agevolazioni concesse in Alto Adige, fornendo in formazioni sulle possibili

Dettagli

I BANDI PER RICERCA SVILUPPO E INNOVAZIONE

I BANDI PER RICERCA SVILUPPO E INNOVAZIONE I BANDI PER RICERCA SVILUPPO E INNOVAZIONE GESTIONE IN ANTICIPAZIONE DEL POR FESR 2014-2020 Angelita Luciani Responsabile Ricerca industriale, innovazione e trasferimento tecnologico FINALITA DELL INTERVENTO

Dettagli

LA LOMBARDIA PER LE IMPRESE

LA LOMBARDIA PER LE IMPRESE LA LOMBARDIA PER LE IMPRESE LA LOMBARDIA PER LE IMPRESE 1. Linee guida per il Progetto di legge per il rilancio della competitività lombarda 2. Aggiornamento dei criteri attuativi di Credito Adesso: 3.

Dettagli

POR MARCHE FESR 2014-2020 - ASSE 1 OS 1 AZIONE 1.1 PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELLO SVILUPPO NEGLI AMBITI DELLA SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE

POR MARCHE FESR 2014-2020 - ASSE 1 OS 1 AZIONE 1.1 PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELLO SVILUPPO NEGLI AMBITI DELLA SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE POR MARCHE FESR 2014-2020 - ASSE 1 OS 1 AZIONE 1.1 PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELLO SVILUPPO NEGLI AMBITI DELLA SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE SCHEDA SINTETICA BANDO 1. DESCRIZIONE Lo strumento intende

Dettagli

Manital e Compagnia di San Paolo FONDO RISORSA CANAVESE BANDO GIOVANI PER IL CANAVESE

Manital e Compagnia di San Paolo FONDO RISORSA CANAVESE BANDO GIOVANI PER IL CANAVESE Manital e Compagnia di San Paolo FONDO RISORSA CANAVESE BANDO GIOVANI PER IL CANAVESE 1. PREMESSA Manital, con la collaborazione della Compagnia di San Paolo ha istituito il Fondo Risorsa Canavese, con

Dettagli

SIMEST: Partner d impresa per la competizione globale. Seminario di preparazione alla Missione Imprenditoriale in Iran

SIMEST: Partner d impresa per la competizione globale. Seminario di preparazione alla Missione Imprenditoriale in Iran SIMEST: Partner d impresa per la competizione globale Seminario di preparazione alla Missione Imprenditoriale in Iran Marco Rosati Responsabile Funzione Desk Italia CONFINDUSTRIA - Roma, 8 ottobre 2015

Dettagli

Smart Specialisation Strategy e forme aggregative

Smart Specialisation Strategy e forme aggregative Smart Specialisation Strategy e forme aggregative Nuovi strumenti a supporto dell innovazione e la competitività Piazzola sul Brenta, 23 maggio 2015 Dipartimento Sviluppo Economico Sezione Ricerca e Innovazione

Dettagli

LA COSTITUZIONE DI SOCIETÀ ALL ESTERO STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE

LA COSTITUZIONE DI SOCIETÀ ALL ESTERO STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE LA COSTITUZIONE DI SOCIETÀ ALL ESTERO STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE di Isabella Angiuli Per la costituzione di società all estero (impianti produttivi o sedi commerciali) esistono alcuni incentivi sia a

Dettagli

START UP DI IMPRESE INNOVATIVE ANNO 2016

START UP DI IMPRESE INNOVATIVE ANNO 2016 START UP DI IMPRESE INNOVATIVE ANNO 2016 Presentazione domande: a sportello dalle ore 10 del 1 marzo 2016 alle ore 17 del 30 settembre 2016 salvo esaurimento fondi TERRITORIO: Regione Emilia Romagna OBIETTIVI

Dettagli

Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico

Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico Udine, 10 ottobre 2013 Sommario Introduzione alle Reti di Impresa Prime esperienze nel settore turistico-alberghiero L approccio alle

Dettagli

Rilancimpresa FVG convergenza e sinergia di misure legislative con le misure nazionali per le PMI. Convegno

Rilancimpresa FVG convergenza e sinergia di misure legislative con le misure nazionali per le PMI. Convegno Rilancimpresa FVG convergenza e sinergia di misure legislative con le misure nazionali per le PMI Convegno «LE PMI INNOVATIVE - LEGGE SULLE AGEVOLAZIONI» Pordenone, 28 aprile 2015 1 Obiettivi della Riforma

Dettagli

SCHEDA BANDO SVILUPPO DELLE RETI E/O DELLE AGGREGAZIONI TRA IMPRESE

SCHEDA BANDO SVILUPPO DELLE RETI E/O DELLE AGGREGAZIONI TRA IMPRESE SVILUPPO DELLE RETI E/O DELLE AGGREGAZIONI TRA IMPRESE Tempistica Presentazione delle domande dalle ore 10.00 del 30 marzo 2015 al 30 novembre 2015 (salvo esaurimento delle risorse disponibili). Oggetto

Dettagli

SMART CITIES: Innovative Public Procurement

SMART CITIES: Innovative Public Procurement SCUOLA NAZIONALE DELL AMMINISTRAZIONE e FONDAZIONE COLLEGIO EUROPEO DI PARMA SEMINARIO SMART CITIES: Innovative Public Procurement PARMA, 23-24 novembre 2015 COLLEGIO EUROPEO VIA UNIVERSITÀ, 12 1. Premessa

Dettagli

Finalità. Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento

Finalità. Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento Bando di concorso per la concessione di contributi alle pmi per favorire lo sviluppo di progetti, prodotti, servizi, processi e modelli organizzativi innovativi nonche l adozione di tecnologie e servizi

Dettagli

ISA. svolge attività di supporto al Mipaaf nei procedimenti di erogazione delle agevolazioni relative ai contratti di filiera (L. 289/2002).

ISA. svolge attività di supporto al Mipaaf nei procedimenti di erogazione delle agevolazioni relative ai contratti di filiera (L. 289/2002). Commissione Agricoltura Senato - Roma, 25 Luglio 2013 Presentazione ISA è una società di intermediazione finanziaria, partecipata al 100% dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf),

Dettagli

FORMULARIO Per la partecipazione all Avviso per la presentazione di progetti coerenti con il tema di EXPO 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la vita

FORMULARIO Per la partecipazione all Avviso per la presentazione di progetti coerenti con il tema di EXPO 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la vita FORMULARIO Per la partecipazione all Avviso per la presentazione di progetti coerenti con il tema di EXPO 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la vita TIPOLOGIA DELL AGGREGAZIONE RICHIEDENTE ATI ATS ALTRO

Dettagli

Aster - Consorzio tra Regione Emilia Romagna Università. Enti di Ricerca e Imprese Bando di selezione imprese We Tech Off

Aster - Consorzio tra Regione Emilia Romagna Università. Enti di Ricerca e Imprese Bando di selezione imprese We Tech Off Scadenza 31 dicembre 2011 Scadenza intermedia: 30.04.2010 per servizi pre-incubazione Scadenza intermedia: 16.07.2010 per servizi incubazione Aster - Consorzio tra Regione Emilia Romagna Università. Enti

Dettagli

PARTNER PER IL FUTURO

PARTNER PER IL FUTURO CHI SIAMO Dal 1995 forniamo servizi di consulenza strategica, con l obiettivo di accompagnare le aziende nel proprio percorso di crescita, attraverso modelli di project financing. Offriamo competenza e

Dettagli

Fiscal News N. 101. Start up: pubblicate le linee guida per l accesso al fondo PMI. La circolare di aggiornamento professionale 02.04.2014.

Fiscal News N. 101. Start up: pubblicate le linee guida per l accesso al fondo PMI. La circolare di aggiornamento professionale 02.04.2014. Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 101 02.04.2014 Start up: pubblicate le linee guida per l accesso al fondo PMI Categoria: Imprese Sottocategoria: Varie E stata pubblicata dal

Dettagli

NUOVI BANDI TRGIONE LOMBARDIA

NUOVI BANDI TRGIONE LOMBARDIA NUOVI BANDI TRGIONE LOMBARDIA Caro Osvaldo, ti inoltro il link con l'aggiornamento dei bandi regionali nel caso ci fossero informazioni di tuo interesse e la riapertura del bando per l'internazionalizzazione.

Dettagli

La politica industriale si è sviluppata in Italia in un progressivo allargamento del campo di intervento, passando dalla impresa al settore, dal

La politica industriale si è sviluppata in Italia in un progressivo allargamento del campo di intervento, passando dalla impresa al settore, dal La politica industriale si è sviluppata in Italia in un progressivo allargamento del campo di intervento, passando dalla impresa al settore, dal settore al distretto e dal distretto alla filiera. Nella

Dettagli