CAPITOLATO D ONERI SPECIALE PER LA FORNITURA DI SOFTWARE E SERVIZI PER L'INFORMATIZZAZIONE DEGLI UFFICI COMUNALI.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO D ONERI SPECIALE PER LA FORNITURA DI SOFTWARE E SERVIZI PER L'INFORMATIZZAZIONE DEGLI UFFICI COMUNALI."

Transcript

1 CAPITOLATO D ONERI SPECIALE PER LA FORNITURA DI SOFTWARE E SERVIZI PER L'INFORMATIZZAZIONE DEGLI UFFICI COMUNALI.

2 Indice: Art 1. Premessa... 3 Art 2. Oggetto della fornitura... 3 Art 3. Tipo di gara e metodologie di valutazione... 7 Art 4. Situazione attuale dell'infrastruttura informatica Art 5. Individuazione delle Aree interessate all'informatizzazione Art 6. Requisiti tecnici, tecnologici e funzionali del Software proposto Art 7. Database Art 8. Piattaforma ed architettura Server di riferimento per l'installazione Art 9. Dimostrazioni tecniche Art 10. Individuazione del Capo progetto Art 11. Tempistiche di riferimento, conversione e normalizzazione delle banche dati in uso presso l'ente, avviamento delle procedure Art 12. Installazione Art 13. Formazione del personale ed avviamento delle procedure Art 14. Garanzie, servizio di assistenza e manutenzione Art 15. Condizioni Generali di fornitura Art 16. Offerta tecnica Art 17. Offerta Economica Art 18. Richieste peculiari Art 19. Periodo di avviamento Art 20. Collaudo dei sistemi e dei servizi, fatturazione Art 21. Cauzioni Art 22. Penali Art 23. Controversie Art 24. Subappalto Art 25. Garanzia e riservatezza dei dati ex D.Lvo 196/ Art 26. Spese di contratto Art 27. Rinvio... 40

3 Art 1. Premessa L'Unione dei Comuni Basso Vicentino, costituita dai Comuni di Asigliano Veneto, Orgiano, Pojana Maggiore e Sossano, intende procedere all'avviamento di un progetto per il rinnovo completo dei software gestionali. Obiettivo principale del presente Capitolato è quello di definire i requisiti richiesti, per soddisfare le esigenze informative dei vari uffici e dei servizi al cittadino. L'Unione dei Comuni Basso Vicentino ha come obiettivo della presente gara, l'acquisizione di una soluzione di software e servizi, altamente integrata, dichiarando come presupposto essenziale, l'intenzione di stabilire una partnership tra cliente e fornitore finalizzata al raggiungimento dei massimi obiettivi di efficienza dei servizi erogati dagli Enti coinvolti. Il fornitore dovrà essere in grado di: Fornire un prodotto software funzionale ed altamente integrato tra le diverse applicazioni, rispettando gli standard evoluti del mercato; Fornire i servizi ed il supporto completo agli utenti finali, in modo da renderli completamente indipendenti nello svolgimento del proprio lavoro; Fornire l'idonea consulenza e collaborazione agli uffici, per stabilire di comune accordo metodologie di lavoro più efficienti ed eventuali revisione di particolari procedimenti; Fornire una assistenza completa post-vendita del pacchetto software proposto, con un servizio tempestivo ed altamente qualificato, che agevoli le attività degli uffici; Fornire un portale WEB completamente integrato con la piattaforma gestionale, orientato alla pubblicazione automatizzata dei dati e alla creazione di un portale per i servizi ai cittadini, alle aziende e ai professionisti. Art 2. Oggetto della fornitura La gara ha per oggetto la fornitura a noleggio operativo di software e relativi servizi informatici per la gestione degli uffici comunali. In linea con la volontà di stabilire un proficuo rapporto di collaborazione con il fornitore, l'unione intende affidare l'informatizzazione per Aree Omogenee, con l'esplicita richiesta che il fornitore sia in grado di fornire e mantenere efficace ed efficiente nel tempo l'informatizzazione dell'intera Area, anche per sopravvenute esigenze o norme che impongano lo sviluppo di nuove funzioni o la modifica di quelle esistenti. Si indicano di seguito le Aree omogenee oggetto di affidamento e, solo a titolo esemplificativo e non esaustivo, si indicano le funzioni specifiche per singola area: a) Area Demografici Pag 3 di 41

4 Gestione Anagrafe, Elettorale, Leva, Territorio (stradario, unità immobiliari, ecc), Giudici popolari, Scrutatori, Stato Civile, Gestione risultati elettorali, completi di tutte le funzionalità gestionali disponibili e degli opportuni strumenti di integrazione tra le procedure. b) Area Tributi Gestione del tributo ICI e IMU, collegamento con catasto Terreni ed Urbano, gestione OSAP, gestione Tributo sui Rifiuti (TARSU/TIA/TARES/TRISE) correlata al servizio di raccolta di rifiuti, completi di tutte le funzionalità gestionali disponibili. c) Area Finanziaria Contabilità Finanziaria (verifica degli equilibri di bilancio, patto di stabilità, controllo di gestione, gestione PEG finanziario, relazione previsionale e programmatica, gestione tesoreria, conto consuntivo, professionisti, 770), mutui, contabilità IVA, economato, inventario, fatturazione, completi di tutte le funzionalità gestionali disponibili. d) Area Gestione del Personale Gestione giuridica, Rilevamento presenze, Portale del Dipendente completi di tutte le funzionalità gestionali disponibili. e) Area Protocollo, Segreteria, Atti Amministrativi, Messi Comunali, gestione pubblicazioni e Albo Pretorio on-line, Flussi Documentali Gestione del Protocollo, Gestione Atti Amministrativi, Gestione dei flussi documentali integrati al protocollo ed alla produzione degli atti, Albo on-line, Amministrazione trasparente, completi di tutte le funzionalità gestionali disponibili. f) Area Applicazioni verticali In questa area è richiesta la fornitura di software che l'unione ritiene opportuno richiedere per migliorare la qualità del lavoro degli uffici, ma che per la loro specificità non ritiene ricomprendere in altre aree. Gestione Ufficio Commercio compresa integrazione con l'applicazione SUAP fornita da Infocamere, Gestione cimiteriale, Gestione lampade votive, Gestione controlli interni ai sensi del D.L. 174/2012, Gestione servizi a domanda individuale e servizi sociali, Controllo di Gestione, Gestione patrimonio e manutenzioni, integrazione con procedura regionale per la gestione pratiche edilizie (GPE), che rappresenta lo standard utilizzato dagli uffici tecnici dell Unione. g) Servizi al cittadino via WEB La suite di prodotti proposta dovrà avere come requisito la possibilità di attivare servizi integrati tra applicativi gestionali e front-office su WEB per cittadini, imprese e professionisti, non finalizzata alla sola pubblicazione del dato, ma ad un vero strumento di e-governement, per uno scambio attivo di informazioni. Tale sistema deve essere fornito e messo in esercizio nell'ambito del progetto. Lo strumento deve già essere in linea con i requisiti richiesti per l'accessibilità al portale da parte dei disabili e con gli standard internazionali W3CXHTML, W3CCSS, W3CWAIAA e W3CWCAG. Pag 4 di 41

5 Tipologia di fornitura La forma di fornitura del software e dei servizi è quella del noleggio operativo a lungo termine della durata di 7 anni. L'intestatario del contratto e delle relative licenze d'uso e servizi è l'unione dei Comuni Basso Vicentino. La fornitura a noleggio delle licenze d'uso software, si intende illimitata per numero di server, client ed Enti per tutta la durata del noleggio sia per l'eventuale rinnovo e/o riscatto al termine di esecuzione del contratto. L'eventuale aumento del numero di Enti componenti l'unione non comporterà pertanto costi aggiuntivi relativi alla cessione in uso di licenze. Durante l'esecuzione del contratto, la licenza del software dovrà garantire: il diritto di utilizzo completo del software; il diritto di sottoporre il software a prove, studio, osservazione e test; il diritto di riprodurre eventuali supporti, installare e caricare il software su più elaboratori senza limitazione alcuna di postazioni client o server; la cessione a terzi delle licenze, con il mantenimento di tutte le condizioni e i diritti pattuiti dal contratto, incluso il diritto di cessione a terzi, nei soli casi di: confluenza, fusione, unificazione dell'unione dei Comuni Basso Vicentino in Enti/Organizzazioni che dovessero essere costituite in futuro. Le licenze, i diritti e le condizioni saranno cedute al nuovo soggetto; subentro di un soggetto terzo, pubblico o privato, nella gestione dell'ict: le licenze, i diritti e le condizioni saranno cedute al nuovo soggetto. fuoriuscita di un Comune o scioglimento dell'unione: le licenze, i diritti e le condizioni saranno cedute al singolo Comune Fuoriuscita di un Ente Qualora uno dei Comuni dovesse separarsi dall'unione dei Comuni Basso Vicentino, dovrà essere ad esso garantito il mantenimento di tutte le condizioni ed i diritti pattuiti dal contratto. Il Comune provvederà a stipulare un nuovo contratto dalla data di fuoriuscita e fino al termine del contratto coincidente con il termine del contratto dell'unione. Il canone di noleggio operativo sarà rideterminato sia per l'unione che per il Comune secondo i costi indicati nell'offerta economica presentata; la somma del valore dei contratti così rideterminati non dovrà variare rispetto al valore del contratto iniziale. L'azienda fornitrice dovrà provvedere senza oneri per l'unione e per il Comune a svolgere tutte le attività tecniche per l'installazione dei software presso il Comune, che dovrà mettere a disposizione a proprio carico un ambiente operativo compatibile. Pag 5 di 41

6 Il fornitore dovrà inoltre garantire senza costi ulteriori la migrazione dei dati del solo Comune interessato, provvedendo alla loro cancellazione dai sistemi dell'unione. Scioglimento dell'unione In caso di scioglimento dell'unione, saranno applicati i criteri precedentemente indicati, per ciascun Comune, che pertanto provvederà a stipulare un nuovo contratto. Ingresso di un nuovo Ente Nel caso di ampliamento dell'unione ad ulteriori Enti, non sono previsti costi per il numero di licenze d'uso in quanto concesse in modo illimitato. Non essendo possibile conoscere a priori i dettagli tecnici necessari per una definizione delle attività, sarà cura dell'azienda fornitrice quotare i costi per i servizi necessari (conversioni, formazione, avviamento, ecc) per l'integrazione del nuovo Ente nel Sistema Informativo dell'unione. Una volta verificata la congruità economica di quanto preventivato e sarà concordata una formula di integrazione della rata di noleggio, senza variare la durata dello stesso. Rinnovo e riscatto Al termine del periodo di 7 (sette) anni di esecuzione dei contratto, l'unione dei Comuni si riserva di rinnovare il noleggio per ulteriori 7 (sette) anni o, in alternativa, di riscattare le licenze software acquisendo in tal caso concessione in licenza d'uso non esclusiva a tempo indeterminato di tutto quanto fornito. L'Unione si riserva il diritto di riscatto dei software anche al termine dell'eventuale rinnovo contrattuale. In caso di riscatto delle licenze, saranno concordati con il fornitore i servizi e le condizioni economiche per la manutenzione dei software. Il valore economico del riscatto sarà contrattato alla conclusione del periodo di noleggio (o al termine del rinnovo) e non potrà avere un valore superiore al 2% del valore del contratto, escluso il rinnovo. Devono essere mantenute in entrambi i casi, rinnovo o riscatto, tutte le condizioni ed i diritti pattuiti dal contratto originario. Qualora al termine del contratto o del suo rinnovo l'amministrazione decidesse di non procedere al riscatto dei software, il fornitore, pur non dovendo garantire alcun servizio, manutenzione o aggiornamento sui software forniti, garantirà comunque il diritto d'uso ed il funzionamento delle applicazioni, inteso come possibilità di utilizzo dei software con le medesime funzioni disponibili al termine del contratto di noleggio, senza blocchi o limitazioni, per ulteriori 36 mesi. Al termine di questo periodo cesserà ogni diritto d'uso del software e il fornitore potrà procedere alla disinstallazione dei soli programmi applicativi di cui è titolare dei diritti d'autore. Qualsiasi altro software utilizzato durante l'esecuzione del contratto, con specifico riferimento a sistemi operativi Pag 6 di 41

7 server, database e software di ambiente vari rimarrà installato e disponibile nei sistemi dell'unione senza alcun onere. Art 3. Tipo di gara e metodologie di valutazione L'Unione dei Comuni Basso Vicentino intende aggiudicare la presente fornitura mediante gara ad evidenza pubblica. L aggiudicazione avverrà con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi del D.Lgs 163/2006 art. 83, e con applicazione dei criteri di valutazione di seguito specificati: 1. Valutazione economica della fornitura: fino a 20 punti come di seguito dettagliati: a) Maggior convenienza economica della fornitura complessiva: fino a 18 punti. b) Maggior convenienza economica delle giornate di attività on-site durante l'esecuzione del contratto: fino a 2 punti. 2. Valutazione tecnica complessiva: fino a 80 punti come di seguito dettagliati: a) Demo dei prodotti software con valutazione funzionale: fino a 35 punti b) Valutazione tecnica e tecnologica dei sistemi proposti: fino a 35 punti c) Migliorie proposte dalla ditta: fino a 10 punti di cui caratteristiche tecniche e tecnologiche della piattaforma per la gestione del frontend al cittadino: fino a 3 punti caratteristiche tecniche e tecnologiche dei software dell'area Applicativi verticali di cui al successivo art. 5): fino a 3 punti Migliorie proposte per la qualità dei servizi di manutenzione ed assistenza: fino a 1 punti; Ulteriori migliorie proposte dalla ditta: fino a 3 punti I software saranno oggetto di unica fornitura, per cui i punteggi relativi ai punti 1) e 2) per un totale massimo di 100 punti, saranno assegnati come segue: L assegnazione dei punteggi relativi al comma 1-a) avverrà nel seguente modo: attribuiti 18 punti alla quota complessiva più bassa, le altre riceveranno i punteggi secondo la formula P=N/A x 18 dove N è l offerta più conveniente; A l offerta da valutare; P il punteggio da assegnare. Pag 7 di 41

8 L assegnazione dei punteggi relativi al comma 1-b) avverrà nel seguente modo: attribuiti 2 punti alla quota complessiva più bassa, le altre riceveranno i punteggi secondo la formula P=N/A x 2 dove N è l offerta più conveniente; A l offerta da valutare; P il punteggio da assegnare; I punteggi relativi al precedente comma 2 lettera a), saranno attribuiti ad insindacabile giudizio della Commissione nominata, sulla base delle indicazioni contenute nell offerta presentata e sulla base delle dimostrazioni organizzate presso l'ente, cui parteciperanno anche i dipendenti addetti dell'ufficio. Per ciascuna Area omogenea (di cui al successivo articolo 5), verrà dato un giudizio globale, formalizzato anche sotto forma di punteggio. Il calcolo del punteggio complessivo verrà eseguito applicando il criterio della media matematica dei voti espressi in decimi, e successivamente rapportati al punteggio complessivo di 35 secondo la formula: media-matematica diviso 60 (punteggio massimo dei voti) moltiplicato 35 (punteggio massimo attribuibile). I giudizi sono quelli di seguito specificati: a) Area Demografici: 1 giudizio da 0 (scarso) a 10 (ottimo) b) Area Tributi: 1 giudizio da 0 (scarso) a 10 (ottimo) c) Area Finanziaria e Personale: 1 giudizio da 0 (scarso) a 10 (ottimo) d) Area Protocollo, Segreteria, Messi Comunali, gestione pubblicazioni e Albo Pretorio on-line, Flussi Documentali: 1 giudizio da 0 (scarso) a 10 (ottimo) e) Area Applicazioni verticali : 1 giudizio da 0 (scarso) a 10 (ottimo) f) Servizi al cittadino via WEB: 1 giudizio da 0 (scarso) a 10 (ottimo) I punteggi relativi al precedente comma 2 lettera b), saranno attribuiti ad insindacabile giudizio della Commissione sulla risultanza dei progetti tecnici presentati in sede di offerta e sulla base dei riscontri avuti nella presentazione tecnica di cui al successivo art. 9. In particolare i punteggi tecnici saranno attribuiti secondo il seguente schema che fa riferimento all'art. 6: Pag 8 di 41

9 Comma Art. 6 Descrizione punteggio Punteggio massimo Metodo calcolo p Possibilità di gestire il single sign-on applicativo integrato con il DB LDAP di Microsoft Active Directory; 1 Attribuzione del massimo del punteggio in caso di possesso del requisito, zero in caso contrario q Univocità di definizione degli utenti (account utente) per tutte le procedure (unico account utente per tutte le procedure); 2 Attribuzione del massimo del punteggio in caso di possesso del requisito, zero in caso contrario r Possibilità di supporto di diversi DataBase, permettendo all'ente di scegliere 1 Attribuzione del massimo del punteggio in caso di possesso del requisito, zero in caso contrario s Possibilità di utilizzo di DataBase Open Source con riferimento, a titolo di esempio, a licenze GPL, GNU-GPL, BSD, MIT. Saranno oggetto di valutazione le soluzioni che garantiscono il funzionamento con l'utilizzo di un unico ed esclusivo RDBMS Open Source, la cui relativa licenza deve essere rilasciata ed intestata all'unione dei Comuni. 2 Attribuzione del massimo del punteggio in caso di possesso del requisito, zero in caso contrario t Caratteristiche del sistema database proposto 2 Valutazione della Commissione, da un minimo di zero ad un massimo di due u Possibilità di supporto di diverse piattaforme Server, permettendo all'ente di scegliere; 1 Attribuzione del massimo del punteggio in caso di possesso del requisito, zero in caso contrario v Possibilità di utilizzo di Sistemi Operativi Server Open Source con riferimento, a titolo di esempio, a licenze GPL, GNU- GPL, BSD, MIT. Saranno oggetto di attribuzione di punteggio le soluzione che permettono di installare interamente ed unicamente le componenti Server (DataBase e Applicazioni) su piattaforme 1 Attribuzione del massimo del punteggio in caso di possesso del requisito, zero in caso contrario Pag 9 di 41

10 Open Source, la cui relativa licenza deve essere rilasciata ed intestata all'unione dei Comuni; w Semplicità interfaccia video, omogeneità maschere anche tra diverse applicazioni, gestione delle maschere per l'utente, personalizzazione degli ambienti grafici e delle impostazioni per utente, facility previste dai sistemi client per la visualizzazione, la ricerca e l'ordinamento dei dati, modalità di estrazione dei dati in formati aperti e standard. 4 Valutazione della Commissione, da un minimo di zero al massimo previsto. x Ambiente di amministrazione del sistema: semplicità di utilizzo, gestione utenti, gruppi e profili, gestione aggiornamenti, management ambiente, gestione eccezioni; 2 Valutazione della Commissione, da un minimo di zero al massimo previsto. y Condivisione dei dati tra applicazioni: saranno valutate dalla Commissione le modalità di condivisione, integrazione dei dati per una ottimale integrazione tra le applicazioni; 3 Valutazione della Commissione, da un minimo di zero al massimo previsto. z Integrazione applicativa: saranno valutate le integrazioni tra le diverse applicazioni finalizzate ad un ottimale gestione da parte degli uffici, comprese tutti gli applicativi dell Area Applicazioni Verticali e, solo per esempio, GPE e SUAP. 3 Valutazione della Commissione, da un minimo di zero al massimo previsto. aa Sistema di persistenza dei dati (DB) 5 Stesso sistema di persistenza per tutte le applicazioni. Ad esempio tutte le applicazioni su medesimo DB (SQL Server, Oracle. MySQL, Postgres, ) su univoca versione del DB stesso: punti Stesso sistema di persistenza per tutte le applicazioni. Ad esempio tutte le applicazioni su Pag 10 di 41

11 medesimo DB (SQL Server, Oracle. MySQL, Postgres, ) su diverse versioni: punti Diversi sistemi di persistenza (utilizzo di diversi DB): punti 0 bb Ambiente di lavoro uniforme, omogeneo ed univoco per tutta la piattaforma software, a livello di application server, di interfaccia utente, di accesso alle applicazioni. 5 Attribuzione del massimo del punteggio in caso di possesso del requisito, zero in caso contrario cc Modalità di accesso a tutte le applicazioni Unica modalità di accesso WEB con medesimo browser per tutte le applicazioni. Accesso con la stessa versione del medesimo browser (Internet Explorer, Mozilla Firefox, ): punti Unica modalità di accesso WEB ma con browser anche diversi: punti Altre modalità di accesso: punti 0. I punteggi relativi al precedente comma 2 lettera c), saranno attribuiti ad insindacabile giudizio della Commissione sulla risultanza dei progetti tecnici presentati in sede di offerta e sulla base dei riscontri avuti nelle demo dei prodotti. La fornitura sarà affidata alla ditta che avrà ottenuto il miglior punteggio complessivo, ottenuto sommando i singoli punteggi di cui al prec. Art. 3 punti 1) e 2). Nell'ottica di garantire comunque un efficiente prodotto a tutte le Aree individuate, nel caso in cui gli applicativi di alcune aree non consentissero una buona operatività degli addetti e non raggiungessero la valutazione minima di 6/10 nei giudizi sopra esplicitati, l'unione dei Comuni Basso Vicentino si riserva di acquistare solo in parte gli applicativi, ed i relativi servizi connessi, scorporando i costi di quanto eventualmente escluso dalla fornitura. Pag 11 di 41

12 Art 4. Software applicativi Situazione attuale dell'infrastruttura informatica Si riporta di seguito lo stato dei software applicativi installati nei vari Enti. Tutti gli applicativi mancanti nella tabella rispetto alla nuova fornitura richiesta non sono attualmente a disposizione degli Enti Comune di Asigliano Veneto Comune di Orgiano Comune di Pojana Maggiore Comune di Sossano Unione dei Comuni Basso Vicentino Anagrafe Elettorale Maggioli spa - Maggioli spa - Maggioli spa - Kibernetes srl PE demografici NESSUNO Stato Civile ICI IMU Kibernetes srl Progetto Ente Kibernetes srl Progetto Ente Maggioli spa A&B Engineering NESSUNO TARSU Utiliya spa Contabilità Economato Inventario Kibernetes srl Progetto Ente Kibernetes srl Progetto Ente Kibernetes srl Progetto Ente Kibernetes srl Progetto Ente COntabiltà Kibernetes srl Progetto Ente Rilevamento Presenze NESSUNO Syntesi Syntesi Petris Sistemi Syntesi Protocollo Informatico Maggioli spa - e-xflow Maggioli spa - SICI Maggioli spa - e-xflow Kibernetes srl Progetto Ente Atti Maggioli spa - e-xflow Gestione Atti Amministrativi NESSUNO NESSUNO NESSUNO Kibernetes srl Progetto Ente NESSUNO Rete L'Unione dei Comuni Basso Vicentino sta procedendo alla realizzazione di una infrastruttura di rete geografica tra tutti gli Enti aderenti. Tale rete sarà realizzata utilizzando l'infrastruttura Pag 12 di 41

13 esistente della rete WIFI della videosorveglianza, utilizzando per lo scopo apparati radio dedicati alle connessioni dati. La banda minima netta garantita (traffico TCP) sarà di 10Mbit bidirezionali per ciascuna tratta. Il centro stella della rete è individuato presso la sede della Polizia Locale nella località di Cagnano (Comune di Pojana Maggiore). Presso tale datacenter saranno dislocati anche i server. Sarà prevista a regime anche una connessione ridondata per ciascuna tratta per garantire il necessario failover. Le reti locali LAN degli Enti sono cablate con standard Ethernet cat. 5 e sono dotate di apparati switch 100Mbit o 1000Mbit. Server Sono attualmente in fase di acquisizione i server. La struttura prevista sarà realizzata su basata su due Server con biprocessore 8 core e 32 GB RAM, su storage interno e/o SAN connessa in fibra con 2,5 Tb di spazio disponibile. L'utilizzo della piattaforma VMware vsphere Essential Plus garantisce caratteristiche di continuità d'esercizio e fault tolerance dell'infrastruttura. I server sono dedicati all'installazione dei Sistemi Operativi necessari per l'esecuzione del contratto di noleggio dei software, oltre che altri sistemi operativi Microsoft Windows Server per la gestione dei servizi di rete Microsoft. Client Il parco client è eterogeneo ed include anche alcuni PC dai requisiti hardware limitati (Intel PIV 3Ghz, 1GB RAM). I sistemi operativi utilizzati sono Microsoft Windows, prevalentemente, XP Pro e 7 Pro. Art 5. Individuazione delle Aree interessate all'informatizzazione Come indicato in precedenza, le Aree dell'ente interessate all'informatizzazione, sono: g) Area Demografici i. Anagrafe APR ed AIRE ii. Certificazione iii. Territorio iv. Elettorale v. Leva Pag 13 di 41

14 vi. Stato Civile vii. Giudici Popolari e Scrutatori viii. Elezioni e Risultati elettorali h) Area Tributi i. I.C.I.-IMU ii. T.A.R.S.U./TIA/TARES/TRISE iii. O.S.A.P. iv. Ogni altro tributo eventualmente introdotto; i) Area Finanziaria i. Contabilità Finanziaria (Bilancio annuale, pluriennale, relazione previsionale e programmatica, certificazioni, invio modelli alla corte dei conti, gestione patto di stabilità) ii. Contabilità Economico-Patrimonale iii. Contabilità IVA iv. Economato e Agenti Contabili v. Gestione Mutui vi. Gestione Inventario, Patrimonio, beni mobili ed immobili j) Area Gestione del Personale (non prevista parte economica) i. Gestione Giuridica ii. Dotazione Organica iii. Rilevamento presenze iv. Portale del dipendente per gestione ferie, permessi, ecc k) Area Protocollo, Segreteria, Messi Comunali, gestione pubblicazioni e Albo Pretorio on-line, Flussi Documentali i. Protocollo Informatico ii. Gestione Atti Deliberativi, Determinazioni ed Atti Vari (Decreti, Ordinanze, Liquidazioni, ecc) iii. Gestione Flussi Documentali iv. Messi comunali Pag 14 di 41

15 v. Pubblicazioni vi. Albo Pretorio on-line e Amministrazione Trasparente l) Area Applicazioni verticali i. Gestione Ufficio Commercio con collegamento procedura SUAP Infocamere ii. Gestione cimiteriale, gestione illuminazione votiva iii. Gestione controlli interni ai sensi del D.L. 174/2012 iv. Gestione servizi a domanda individuale e servizi sociali v. Controllo di Gestione vi. Gestione patrimonio e manutenzioni vii. Integrazione con applicazione GPE m) Servizi al cittadino via WEB I software precedentemente specificati dovranno essere attivati per tutti i Comuni dell'unione. Esclusivamente per l'ente Unione dei Comuni Basso Vicentino è previsto l'utilizzo dei software e dei relativi servizi annessi solo per le Aree di cui ai precedenti commi c), d) ed e). Poiché ciascun produttore è solito individuare e proporre i propri prodotti software con suddivisione degli stessi in prodotti, moduli, funzioni che non possono essere univocamente definiti in questo ambito, le funzioni citate in precedenza sono da ritenersi esemplificative e non esaustive. Inoltre si evidenzia e ribadisce che l'unione dei Comuni Basso Vicentino intende procedere con un processo di informatizzazione integrato per Area, e per tale motivo si richiede e pretende che il fornitore, nell'ambito della durata del noleggio e senza aumenti di costo: 1. Proceda ad informatizzare ciascuna singola area fornendo tutti i software prodotti e disponibili per tale area per una efficiente funzionalità dell'ufficio; 2. Proceda a mantenere opportunamente informatizzata ciascuna area affidata, con l'aggiornamento costante della piattaforma software fornita; 3. Proceda ad integrare nuove funzioni software o a sviluppare nuovi applicativi software qualora ciò si renda necessario per migliorare l'informatizzazione dell'area o per assolvere a nuovi adempimenti normativi; 4. Proceda a fornire eventuali nuove versioni di prodotti software che richiedono il rinnovo anche delle tecnologie di base (piattaforma hardware, ambiente, database, ecc) provvedendo altresì a fornire quanto necessario per la loro messa in esercizio (licenze di database, sistemi operativi, ecc); Pag 15 di 41

16 Art 6. Requisiti tecnici, tecnologici e funzionali del Software proposto E' necessario porre evidenza sul fatto che i requisiti tecnico-funzionali specificati nel presente capitolato speciale d'oneri si applicano a tutti i software di cui al precedente art. 5 - commi a), b), c), d), e), mentre quanto previsto ai commi f) e g) non dovrà possedere i requisiti richiesti. In particolare per gli applicativi di cui al precedente art. 5 comma f), ritenuti di nicchia e utilizzati da un numero contenuto di addetti, è previsto uno specifico punteggio tecnico da parte della Commissione. Anche per quanto previsto all'art 5 comma g) è previsto uno specifico punteggio tecnico per valutarne le qualità tecniche. Le soluzioni proposte dovranno avere requisiti tecnologici in linea con gli attuali standard di mercato, in particolare dovranno avere le caratteristiche e le funzionalità di seguito riportate. E' inteso che tutti i moduli software, e non solo alcuni tra quelli proposti, debbano avere le caratteristiche richieste. Il Sistema proposto dovrà prevedere la condivisione dei dati tra le varie applicazioni per garantire la massima integrazione tra i dati gestiti dagli uffici. Caratteristiche obbligatorie dei sistemi software proposti. Il mancato possesso anche di uno solo dei seguenti requisito è causa di esclusione dalla gara. a) Il database di lavoro utilizzato deve essere di tipo Relazionale (RDBMS); b) L'interfaccia applicativa deve essere sviluppata completamente in lingua italiana; c) La gestione della sicurezza deve rispettare quanto previsto dal D.Lgs 196/2003, con particolare riferimento all'allegato B; gestione dell'accounting degli utenti con relativa possibilità di profilazione e gestione scadenza password ed accessi come previsto dalla citata normativa. d) Il modello di riferimento dell'architettura applicativa deve essere quello almeno a 3 livelli (Three-tier): Presentazione, Applicazione, Persistenza dei Dati; e) Gestione multi-ente degli applicativi. f) Integrazione completa con una piattaforma di Office Automation Open Source. Gli Enti dell'unione Basso Vicentino metteranno a disposizione postazioni client senza installazione di piattaforme di office automation proprietarie. g) Possibilità da parte degli operatori di esportare i dati secondo formati standard per consentirne l'utilizzabilità in procedure di elaborazione diverse, anche consultazione e divulgazione. A titolo esemplificativo dovrà sempre essere possibile, tramite funzioni dell'applicativo, esportare elenchi a video in formati aperti: txt, csv, html, rtf, xml, docx, xlsx, pdf, pdf-a, ecc; h) Supporto di tutte le stampanti utilizzando i drivers di stampa nativi di Windows, possibilità nativa di stampe in formati aperti; Pag 16 di 41

CAPITOLATO D'APPALTO

CAPITOLATO D'APPALTO CITTÀ DI AVOLA (Provincia di Siracusa) UFFICIO TECNICI INFORMATI CI CAPITOLATO D'APPALTO Approvato con detenninazione del Capo Settore n.7 - n..2 del B!0Ì/2015 Art 1. Premessa Il presente capitolato ha

Dettagli

Comune di Cattolica provincia di Rimini Settore 4 Direzione del Sistema Informativo Comunale

Comune di Cattolica provincia di Rimini Settore 4 Direzione del Sistema Informativo Comunale Comune di Cattolica provincia di Rimini Settore 4 Direzione del Sistema Informativo Comunale Passaggio del software applicativo Tributi dalla piattaforma client/server SICRA alla piattaforma WEB SICR@WEB.

Dettagli

Oggetto: Offerta per Introduzione Suite Sicr@Web e l attivazione delle aree Affari Generali e Contabilità.

Oggetto: Offerta per Introduzione Suite Sicr@Web e l attivazione delle aree Affari Generali e Contabilità. Oggetto: Offerta per Introduzione Suite Sicr@Web e l attivazione delle aree Affari Generali e Contabilità. Di seguito la nostra migliore offerta economica per la fornitura del software in oggetto. Siamo

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA ASTA DEL SERIO PROGETTO DI REALIZZAZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELLUNIONE DEI COMUNI LOMBARDA ASTA DEL SERIO

UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA ASTA DEL SERIO PROGETTO DI REALIZZAZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELLUNIONE DEI COMUNI LOMBARDA ASTA DEL SERIO UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA ASTA DEL SERIO PROGETTO DI REALIZZAZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELLUNIONE DEI COMUNI LOMBARDA ASTA DEL SERIO Ardesio, maggio 2015 CARATTERISTICHE GENERALI DEL PROGETTO DI REALIZZAZIONE

Dettagli

Sezione 1 - informazioni sull'amministrazione

Sezione 1 - informazioni sull'amministrazione Istruzioni dettagliate per facilitare la comunicazione delle basi dati all Agid. Di seguito vengono indicati, gli adempimenti necessari per compilare il file excel richiesto dall'agenzia per l'italia Digitale.

Dettagli

GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO

GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO Oggetto della fornitura: FORNITURA DI SOFTWARE, FORMAZIONE ED ASSISTENZA PER LA GESTIONE DEI SERVIZI

Dettagli

Comune di Cattolica Direzione del Sistema Informativo

Comune di Cattolica Direzione del Sistema Informativo Comune di Cattolica Direzione del Sistema Informativo Relazione tecnica sulla scelta del fornitore per il software applicativo relativo alla gestione dei contratti e alla pubblicazione sull'albo pretorio

Dettagli

AREA AFFARI GENERALI ITER DELIBERE/DETERMINE/ORDINANZE VISUAL. DELIBERE, DETERMINE E ORDINANZE VIA WEB PROTOCOLLO ARCHIVIAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI

AREA AFFARI GENERALI ITER DELIBERE/DETERMINE/ORDINANZE VISUAL. DELIBERE, DETERMINE E ORDINANZE VIA WEB PROTOCOLLO ARCHIVIAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI ITER DELIBERE/DETERMINE/ORDINANZE VISUAL. DELIBERE, DETERMINE E ORDINANZE VIA WEB PROTOCOLLO ARCHIVIAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI ARCHIVIAZIONE SOSTITUTIVA ARCHIVIATORE GLOBALE INTEROPERABILITÀ PROTOCOLLO

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI La presente determinazione verrà affissa all'albo Pretorio per 15 giorni consecutivi a decorrere dal 27/02/2013 Contestualmente all'affissione sarà trasmessa

Dettagli

elenco aggiornato al 17/09/2014 Archivi attuali e storici del corpo AN_CIVI Stato Civile Atti dello Stato Civile ISAM Nessuna norma Popolazione

elenco aggiornato al 17/09/2014 Archivi attuali e storici del corpo AN_CIVI Stato Civile Atti dello Stato Civile ISAM Nessuna norma Popolazione 1 2 3 4 5 6 7 8 9 amministrazione referente e-mail PEC referente identificatore titolo formato riferimento normativo soggetto AN_POLIS Nucleo centrale integrato Archivi condivisi e indici generali persone

Dettagli

Le nostre richieste per il sistema complessivo

Le nostre richieste per il sistema complessivo Le nostre richieste per il sistema complessivo Il sistema da adottare deve utilizzare la metodologia client/server con l'abbonamento ad un sistema di hosting presso una ditta qualificata che assicuri la

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA ASTA DEL SERIO

UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA ASTA DEL SERIO UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA ASTA DEL SERIO FORNITURA DI PIATTAFORMA SOFTWARE INTEGRATA E RELATIVI SERVIZI DI INSTALLAZIONE, RECUPERO/CONVERSIONE BASI-DATI, INSTALLAZIONE E START-UP, FORMAZIONE PERSONALE,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA XVI LEGISLATURA CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA

REPUBBLICA ITALIANA ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA XVI LEGISLATURA CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA XVI LEGISLATURA CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA PASSIVA SECONDO NORMA DI LEGGE

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 23 DEL 5.2.2015 OGGETTO: SISTEMA INFORMATICO COMUNALE

Dettagli

Convenzione con Associazione Industriali di Vicenza per fornitura Sistema PECFlow e Archiviatore Documentale Digitale

Convenzione con Associazione Industriali di Vicenza per fornitura Sistema PECFlow e Archiviatore Documentale Digitale Convenzione con Associazione Industriali di Vicenza per fornitura Sistema PECFlow e Archiviatore Documentale Digitale Cos è La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica nel

Dettagli

ART. 2 REQUISITI MINIMI E CONTENUTI DELLA FORNITURA

ART. 2 REQUISITI MINIMI E CONTENUTI DELLA FORNITURA PROROGA TERMINI CONFRONTO CONCORRENZIALE PER LA FORNITURA DI UN SOFTWARE APPLICATIVO PER LA GESTIONE DELLA CONTABILITÀ E SERVIZIO DI TESORERIA INTEGRATO prot. 4.456/C5-2 del 3/11/2015. L Accademia di Belle

Dettagli

Sistemi informativi a supporto della gestione associata dei Comuni

Sistemi informativi a supporto della gestione associata dei Comuni CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLE FUNZIONI DI ORGANIZZAZIONE GENERALE DELL AMMINISTRAZIONE, GESTIONE FINANZIARIA E CONTABILE E CONTROLLO TRA I COMUNI DI ARQUA POL., FRASSINELLE POL., COSTA DI

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA ASTA DEL SERIO

UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA ASTA DEL SERIO UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA ASTA DEL SERIO FORNITURA DI PIATTAFORMA SOFTWARE INTEGRATA E RELATIVI SERVIZI DI INSTALLAZIONE, RECUPERO/CONVERSIONE BASI-DATI, INSTALLAZIONE E START-UP, FORMAZIONE PERSONALE,

Dettagli

COMUNE DI BARDONECCHIA

COMUNE DI BARDONECCHIA COMUNE DI BARDONECCHIA PROVINCIA DI TORINO DETERMINAZIONE SERVIZIO AFFARI GENERALI N. 69 DEL 06 NOVEMBRE 2014 OGGETTO: SOSTITUZIONE PROGRAMMA PROTOCOLLO INFORMATICO DELL ENTE AFFIDAMENTO FORNITURA ALLA

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI OFFERTE TECNICHE PER LA REALIZZAZIONE DEL PORTALE INTERNET L Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del Circondario del Tribunale di Napoli

Dettagli

Descrizione della piattaforma software MPS Monitor

Descrizione della piattaforma software MPS Monitor Descrizione della piattaforma software MPS Monitor MPS Monitor è il più completo sistema di monitoraggio remoto e di gestione integrata ed automatizzata dei dati e degli allarmi relativi ai dispositivi

Dettagli

CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI

CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT SETTORE: SISTEMI INFORMATIVI RESPONSABILE: Dott. Tonelli Emanuele Centro di Costo: Servizi Informatici

Dettagli

Descrizione della piattaforma software MPS Monitor

Descrizione della piattaforma software MPS Monitor Descrizione della piattaforma software MPS Monitor MPS Monitor è il più completo sistema di monitoraggio remoto e di gestione integrata ed automatizzata dei dati e degli allarmi relativi ai dispositivi

Dettagli

Tale comunicazione deve avvenire entro il 18 settembre 2014 tramite l applicazione on line sul sito http://www.agid.gov.it

Tale comunicazione deve avvenire entro il 18 settembre 2014 tramite l applicazione on line sul sito http://www.agid.gov.it Spett.le Ente La legge obbliga tutte le pubbliche amministrazioni e società partecipate dalle pubbliche amministrazioni (in modo totalitario o prevalente) a comunicare all'agenzia per l'italia digitale

Dettagli

Allegato B Specifiche richieste per il Portale Web del Comune di Modugno

Allegato B Specifiche richieste per il Portale Web del Comune di Modugno Allegato B Specifiche richieste per il Portale Web del Comune di Modugno Articolo 1 - Oggetto della fornitura 1. La fornitura ha per oggetto la progettazione, realizzazione e manutenzione del sito web

Dettagli

PROTOCOLLO ELETTRONICO GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI GESTIONE ELETTRONICA DELL ARCHIVIO PROTOCOLLO ELETTRONICO

PROTOCOLLO ELETTRONICO GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI GESTIONE ELETTRONICA DELL ARCHIVIO PROTOCOLLO ELETTRONICO PROTOCOLLO ELETTRONICO GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI GESTIONE ELETTRONICA DELL ARCHIVIO PROTOCOLLO ELETTRONICO Lettere, fax, messaggi di posta elettronica, documenti tecnici e fiscali, pile e pile

Dettagli

CAPITOLATO ART. 1 ENTE APPALTANTE. Comune di Castrolibero, via XX Settembre snc, 87040 Castrolibero (CS). ART. 2 OGGETTO DELL APPALTO

CAPITOLATO ART. 1 ENTE APPALTANTE. Comune di Castrolibero, via XX Settembre snc, 87040 Castrolibero (CS). ART. 2 OGGETTO DELL APPALTO CAPITOLATO ART. 1 ENTE APPALTANTE Comune di Castrolibero, via XX Settembre snc, 87040 Castrolibero (CS). ART. 2 OGGETTO DELL APPALTO Il Comune di Castrolibero intende affidare il servizio di manutenzione

Dettagli

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it SETTORE XIV Corpo di Polizia Municipale Via M. Spadola n 56 97100 Ragusa Tel. 0932 244211 676771 Fax 0932 248826 e mail polizia.municipale@comune.ragusa.it OGGETTO:

Dettagli

Smart. SUAP Area Tecnico Territoriale. Descrizione sintetica. Funzionalità principali SCHEDA PRODOTTO. Dematerializzazione. Sistema.

Smart. SUAP Area Tecnico Territoriale. Descrizione sintetica. Funzionalità principali SCHEDA PRODOTTO. Dematerializzazione. Sistema. SCHEDA PRODOTTO Descrizione sintetica Il modulo consente di gestire i procedimenti amministrativi legati alle sportello unico per le attività produttive. Fa parte dell area dedicata alla componente tecnico

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli nord- Ente Pubblico non economico AVVISO PUBBLICO

Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli nord- Ente Pubblico non economico AVVISO PUBBLICO Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli nord- Ente Pubblico non economico AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI OFFERTE TECNICHE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

(in riferimento al Capitolato Speciale d Appalto paragrafo 7.1. pag. 10)

(in riferimento al Capitolato Speciale d Appalto paragrafo 7.1. pag. 10) Quesito 1 Si richiede di sapere se in caso di ATI o RTI queste stesse devono risultare già costituite all'atto della presentazione delle offerte, oppure è sufficiente, come di solito richiesto, l'impegno

Dettagli

Archiviazione Documentale

Archiviazione Documentale Archiviazione Documentale Il Progetto OPEN SOURCE tutto Italiano per la Gestione Elettronica della documentazione, firma digitale, conservazione sostitutiva, fatturazione elettronica e protocollo informatico.

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRERA CAPITOLATO SPECIALE

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRERA CAPITOLATO SPECIALE CAPITOLATO SPECIALE GARA D APPALTO RELATIVA AD UN CONTRATTO ANNUALE PER IL SERVIZIO DI HOSTING WEB, DATA BASE SERVER, SVILUPPO SOFTWARE E SERVIZIO GESTIONE POSTA ELETTRONICA. CIG n. 42722357D8. Art. 1

Dettagli

DETERMINA N. 3/198 DEL 02/10/2015 INDICE CRONOLOGICO GENERALE N. 502/2015 SETTORE TECNICO LL.PP. SERVIZIO CED

DETERMINA N. 3/198 DEL 02/10/2015 INDICE CRONOLOGICO GENERALE N. 502/2015 SETTORE TECNICO LL.PP. SERVIZIO CED DETERMINA N. 3/198 DEL 02/10/2015 INDICE CRONOLOGICO GENERALE N. 502/2015 SETTORE TECNICO LL.PP. SERVIZIO CED CIG: Z4617CA034 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER l IMPLEMENTAZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO SOFTWARE

Dettagli

Comune di Bernalda Provincia di Matera

Comune di Bernalda Provincia di Matera DETERMINAZIONE n. 747 del Reg. Gen. del 24.09.2015 OGGETTO: acquisto software gestionale. Comune di Bernalda Provincia di Matera SETTORE n. 4 EDILIZIA PRIVATA E POLIZIA LOCALE Determinazione n. 5 del 24.09.2015

Dettagli

DETTAGLIO SERVIZI. OPEN Dot Com Spa via Roma, 54 12100 Cuneo

DETTAGLIO SERVIZI. OPEN Dot Com Spa via Roma, 54 12100 Cuneo DETTAGLIO SERVIZI 1 INDICE SERVIZI... 3 1. TESSERINO D ISCRIZIONE... 3 2. FIRMA DIGITALE CON RUOLO... 3 SMART CARD CON RUOLO... 3 CNS (CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI)... 5 BUSINESS KEY... 5 3. POSTA ELETTRONICA

Dettagli

Requisiti software (Capitolato Tecnico) per l implementazione di un software per la gestione della fatturazione passiva

Requisiti software (Capitolato Tecnico) per l implementazione di un software per la gestione della fatturazione passiva Requisiti software (Capitolato Tecnico) per l implementazione di un software per la gestione della fatturazione passiva Ing. Stefano Serra E-MAIL: stefano.serra@asppalermo.org 1 Informazioni sul documento

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO INFORMATICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI BIGLIETTERIA ELETTRONICA

CAPITOLATO TECNICO INFORMATICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI BIGLIETTERIA ELETTRONICA CAPITOLATO TECNICO INFORMATICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI BIGLIETTERIA ELETTRONICA ART. 1 OGGETTO Costituisce oggetto del presente Capitolato per la fornitura di un sistema di vendita ed emissione

Dettagli

CIG 6125186762 CUP E29G10000140009 RISPOSTE AI QUESITI

CIG 6125186762 CUP E29G10000140009 RISPOSTE AI QUESITI DIREZIONE GENERALE DEGLI AFFARI GENERALI E DELLA SOCIETÀ DELL'INFORMAZIONE SERVIZIO DELL INNOVAZIONE, PROGETTAZIONE, GARE E CONTRATTI IN AMBITO ICT PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI UNA SUITE SOFTWARE COMPLETA AVENTI LE SEGUENTI CARATTERISTICHE TECNICO FUNZIONALI:

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI UNA SUITE SOFTWARE COMPLETA AVENTI LE SEGUENTI CARATTERISTICHE TECNICO FUNZIONALI: CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI UNA SUITE SOFTWARE COMPLETA AVENTI LE SEGUENTI CARATTERISTICHE TECNICO FUNZIONALI: REQUISITI TECNICI Sistema Unico Integrato completamente Web Nativo per la: GESTIONE

Dettagli

VER. 1 SETT 13 SISTEMA GESTIONALE PER IL LABORATORIO HLA

VER. 1 SETT 13 SISTEMA GESTIONALE PER IL LABORATORIO HLA SISTEMA GESTIONALE PER IL LABORATORIO HLA INDICE Caratteristiche Sistemi Operativi e configurazione LAN Client/Server Caratteristiche minime computer Database utilizzato Interfacciamento bidirezionale

Dettagli

infocert soluzione integrata per la gestione automatica dei certificati di revisione e collaudo dei sistemi antincendio Product sheet

infocert soluzione integrata per la gestione automatica dei certificati di revisione e collaudo dei sistemi antincendio Product sheet soluzione integrata per la gestione automatica dei certificati di revisione e collaudo dei sistemi antincendio Product sheet Con infocert potete organizzare, catalogare e gestire tutti le informazioni

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ON LINE

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ON LINE COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ON LINE (articolo 24 c. 3 bis del D.L. 90/2014, convertito

Dettagli

RISPOSTA. dichiarazione di almeno ***

RISPOSTA. dichiarazione di almeno *** DOMANDA N. 1 Si chiede se, in relazione alla dimostrazione del possesso del requisito di capacità finanziaria ed economica, in alternativa alla seconda dichiarazione bancaria sia possibile produrre altro

Dettagli

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata COD. PROD. D.6.3 1 Indice Considerazioni sulla virtualizzazione... 3 Vantaggi della virtualizzazione:... 3 Piattaforma di virtualizzazione...

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE POLITICHE SOCIALI Servizi Socio-Assistenziali e Politiche Giovanili

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE POLITICHE SOCIALI Servizi Socio-Assistenziali e Politiche Giovanili REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE POLITICHE SOCIALI Servizi Socio-Assistenziali e Politiche Giovanili Proposta nr. 30 del 16/05/2012 - Determinazione nr. 1050 del 16/05/2012 OGGETTO: Progetto

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA ALLEGATO B.1 MODELLO PER LA FORMULAZIONE DELL OFFERTA TECNICA Rag. Sociale Indirizzo: Via CAP Località Codice fiscale Partita IVA DITTA DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA Specifiche minime art. 1 lett.

Dettagli

sommario per i protagonisti dell intermediazione assicurativa Gestione Anagrafiche Gestione Sinistri caratteristiche tecniche Gestione Portafoglio

sommario per i protagonisti dell intermediazione assicurativa Gestione Anagrafiche Gestione Sinistri caratteristiche tecniche Gestione Portafoglio per i protagonisti dell intermediazione assicurativa sommario 04 Gestione Anagrafiche Gestione Portafoglio 08 Gestione Sinistri Sistemi di controllo gestione e budgeting 10 caratteristiche tecniche Contabilità

Dettagli

e/dms pro Esa Software spa www.esasoftware.com 800-016756

e/dms pro Esa Software spa www.esasoftware.com 800-016756 e/dms pro FLUSSI E DOCUMENTI All interno degli studi e nei rapporti tra studi e aziende circolano documenti e informazioni; queste rappresentano un patrimonio prezioso ma oneroso da organizzare, condividere

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DEL CATASTO IMPIANTI TERMICI

SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DEL CATASTO IMPIANTI TERMICI SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DEL CATASTO IMPIANTI TERMICI Il sistema informativo con radici profonde SIMAWEB Il sistema informativo per la gestione del Catasto degli impianti termici è il prodotto

Dettagli

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 19 Il capitolato Tecnico, a pag 88 in merito alle attività

Dettagli

COMUNE DI VASTOGIRARDI Provincia di Isernia

COMUNE DI VASTOGIRARDI Provincia di Isernia COMUNE DI VASTOGIRARDI Provincia di Isernia DETERMINAZIONE N 8 del 15-04-2013 SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO COPIA DETERMINAZIONE OGGETTO: AFFIDAMENTO DIRETTO, AI SENSI DELL'ART.57 DEL D.LGS. 163/2003

Dettagli

COMUNE DI CARPEGNA. Montefeltro Provincia di Pesaro e Urbino. Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c.

COMUNE DI CARPEGNA. Montefeltro Provincia di Pesaro e Urbino. Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c. COMUNE DI CARPEGNA Montefeltro Provincia di Pesaro e Urbino Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c. 3bis Approvato con delibera di Giunta Comunale n. 13 del 16/02/2015 Pag. 2 2.

Dettagli

PROVINCIA DI BENEVENTO

PROVINCIA DI BENEVENTO PROVINCIA DI BENEVENTO FORNITURA DI SERVIZI DI PRESIDIO DEL CENTRO DI CALCOLO E MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DEL SISTEMA INFORMATIVO DEL SETTORE AMMINISTRATIVO ALLEGATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER LA COSTRUZIONE, GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB ISTITUZIONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE.

CAPITOLATO TECNICO PER LA COSTRUZIONE, GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB ISTITUZIONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE. CAPITOLATO TECNICO PER LA COSTRUZIONE, GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB ISTITUZIONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE. Articolo 1 Oggetto dell appalto 1. L appalto ha per oggetto la progettazione,

Dettagli

Catalogo dei dati, dei metadati e delle relative banche dati in possesso dell'amministrazione comunale Ultimo aggiornamento: 19/06/2015

Catalogo dei dati, dei metadati e delle relative banche dati in possesso dell'amministrazione comunale Ultimo aggiornamento: 19/06/2015 Amministrazione trasparente Comune di Prato Catalogo dei dati, dei metadati e delle relative banche dati in possesso dell'amministrazione comunale Ultimo aggiornamento: 19/06/2015 Ambito di Elenco attività/servizi

Dettagli

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE 1. IL SOFTWARE APPLICATIVO PROGETTOENTE 1.1 Linee guida generali: Un software aperto che Vi accompagna

Dettagli

CHIARIMENTI AL 12 SETT. 2007

CHIARIMENTI AL 12 SETT. 2007 CHIARIMENTI AL 12 SETT. 2007 > Alle ditte interessate Oggetto: comunicazione relativa alla gara d appalto con procedura aperta per l affidamento del servizio ad oggetto la realizzazione del primo stralcio

Dettagli

Caratteristiche generali

Caratteristiche generali Caratteristiche generali Tecnologie utilizzate Requisiti software/hardware Modalità di installazione del database del PSDR INSTALLAZIONE PSDR Installazione on-line Installazione off-line Primo avvio Riservatezza

Dettagli

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE. Quesito n. 1 Per partecipare alla gara è necessario il possesso della certificazione ISO 20000:2005?

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE. Quesito n. 1 Per partecipare alla gara è necessario il possesso della certificazione ISO 20000:2005? Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

CITTA' DI BIELLA DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N. 445/TR DEL 19/06/2014

CITTA' DI BIELLA DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N. 445/TR DEL 19/06/2014 CITTA' DI BIELLA CENTRO DI RESPONSABILITA': SETTORE II - ATTIVITA FINANZIARIE CENTRO DI COSTO: TRIBUTI DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N. 445/TR DEL 19/06/2014 OGGETTO: AFFIDAMENTO ALLA SOCIETA IDEA SISTEMI

Dettagli

COGITEK s.r.l. Via Fregene, 14 00183 ROMA Tel. 0689820236 Fax. 0689820213 Cod. Fisc. e Part. IVA 06012550015 Cap. Soc. 70.000 i.v.

COGITEK s.r.l. Via Fregene, 14 00183 ROMA Tel. 0689820236 Fax. 0689820213 Cod. Fisc. e Part. IVA 06012550015 Cap. Soc. 70.000 i.v. Sommario 1. I presupposti di GRAM AUDIT... 4 2. I vantaggi di GRAM AUDIT... 4 3. Aspetti metodologici alla base del Modello... 5 3.1. La gestione degli utenti... 5 3.2. La composizione del Piano di Audit

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA

PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA denominata "Libero Consorzio Comunale" ai sensi della L.R. n. 8/2014 D1 - DIPARTIMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI E RISORSE FINANZIARIE 2 - SERVIZIO BILANCIO E PARTECIPATE DETERMINAZIONE

Dettagli

SIEL - Soluzioni Integrate Enti Locali

SIEL - Soluzioni Integrate Enti Locali SIEL - Soluzioni Integrate Enti Locali Filosofia di funzionamento del sistema SIEL Il pacchetto Integrato Enti Locali, realizzato in ambiente con linguaggi di ultima generazione, consente all Ente Locale

Dettagli

- 5 DiC. Oggetto: Assistenza 2015 , N. Spett.le Comune di Verdellino Provincia di Bergamo. Offerta n. 234/2014 del 04/12/2014 rev.

- 5 DiC. Oggetto: Assistenza 2015 , N. Spett.le Comune di Verdellino Provincia di Bergamo. Offerta n. 234/2014 del 04/12/2014 rev. Spett.le Comune di Verdellino Provincia di Bergamo Offerta n. 234/2014 del 04/12/2014 rev. O Oggetto: Assistenza 2015 Con la presente abbiamo il piacere di formulare l'offerta di assistenza relativa all'annualità

Dettagli

FOGLIO PATTI E CONDIZIONI PER SERVIZIO DI RASSEGNA STAMPA INFORMATIZZATA DEL COMUNE DI VICENZA

FOGLIO PATTI E CONDIZIONI PER SERVIZIO DI RASSEGNA STAMPA INFORMATIZZATA DEL COMUNE DI VICENZA Allegato alla det. P.G.N. Il direttore ---------------------------------- Micaela Castagnaro FOGLIO PATTI E CONDIZIONI PER SERVIZIO DI RASSEGNA STAMPA INFORMATIZZATA DEL COMUNE DI VICENZA CIG N. Z7F0C3E007

Dettagli

@sset soluzione G.I.S. freeware per il Real Estate: nota tecnico-descrittiva. Torino, marzo 2009

@sset soluzione G.I.S. freeware per il Real Estate: nota tecnico-descrittiva. Torino, marzo 2009 @sset soluzione G.I.S. freeware per il Real Estate: nota tecnico-descrittiva. Torino, CREST s.n.c. Sede legale e operativa: 10136 Torino Via Caprera, 15 - P.IVA 02746980016 C.C.I.A.A. 599025 Trib. Torino

Dettagli

Piano di Informatizzazione delle Procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni online

Piano di Informatizzazione delle Procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni online Allegato 1) Provincia di Como Piano di Informatizzazione delle Procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni online Approvato con la deliberazione del Presidente della Provincia

Dettagli

Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino

Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino Il Sistema Informativo Territoriale (SIT) del Comune di Castelfiorentino è il punto d'accesso per i servizi e alle informazioni

Dettagli

COMUNE DI L'AQUILA CAPITOLATO

COMUNE DI L'AQUILA CAPITOLATO COMUNE DI L'AQUILA Via Francesco Filomusi Guelfi 67100 - L'Aquila CAPITOLATO GARA PER LA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI APPARECCHIATURE E SERVIZI PER LA RILEVAZIONE AUTOMATICA DELLE PRESENZE DEL PERSONALE

Dettagli

COMUNE DI MONTESPERTOLI

COMUNE DI MONTESPERTOLI COMUNE DI MONTESPERTOLI SETTORE : Responsabile: Ufficio: SETTORE III - GESTIONE RISORSE Catia Graziani CED DETERMINAZIONE N. 508 esecutiva dal 02/08/2013 CLASSIFICAZIONE: IMPEGNO DI SPESA Oggetto: Acquisto

Dettagli

MODULI 2014. Via Alcide De Gasperi, 81-90146 Palermo Tel. 091 6704025 PBX - Fax 091 8772143 info@pec.elmisoftware.com http://www.elmisoftware.

MODULI 2014. Via Alcide De Gasperi, 81-90146 Palermo Tel. 091 6704025 PBX - Fax 091 8772143 info@pec.elmisoftware.com http://www.elmisoftware. MODULI 2014 Sommario MODULI 2014... 1 MODULO BASE...3 EDOC WEB ACCESS...3 EDOC CONSOLE AMMINISTRAZIONE...3 MODULI DI ARCHIVIAZIONE...3 EDOC ARCHIVIAZIONE DA BARCODE...3 EDOC ARCHIVIAZIONE DA FILESYSTEM...4

Dettagli

ANAGRAFI A.P.R. ED A.I.R.E.

ANAGRAFI A.P.R. ED A.I.R.E. ANAGRAFI A.P.R. ED A.I.R.E. La procedura consente all ufficio Anagrafe la gestione della popolazione residente (A.P.R.) e dei cittadini residenti all estero (A.I.R.E.), nel rispetto del DPR 30/05/1989

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1888 / 2014 OGGETTO: CIG ZCC122887A

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI REALIZZAZIONE E MANUTENZIONE QUADRIENNALE DEL SITO INTERNET DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI Art. 1 - Oggetto dell appalto

Dettagli

COMUNE DI GALLIPOLI Area delle Politiche territoriali ed Infrastrutturali

COMUNE DI GALLIPOLI Area delle Politiche territoriali ed Infrastrutturali APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 19 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 11/07/2013. " si richiede il seguente

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA I SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE Il Comune di CALTAVUTURO attraverso il presente progetto intende attivare e rafforzare i servizi offerti al cittadino, per dare maggiore

Dettagli

Città Metropolitana di Torino COMUNE DI FOGLIZZO DETERMINAZIONE : UFFICIO RAGIONERIA REGISTRO GENERALE N. : 276

Città Metropolitana di Torino COMUNE DI FOGLIZZO DETERMINAZIONE : UFFICIO RAGIONERIA REGISTRO GENERALE N. : 276 ESTRATTO Città Metropolitana di Torino COMUNE DI FOGLIZZO DETERMINAZIONE : UFFICIO RAGIONERIA REGISTRO GENERALE N. : 276 Responsabile del Servizio : DOTT.SSA CLELIA PAOLA VIGORITO N. 168 OGGETTO : AFFIDAMENTO

Dettagli

ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE N. 488 DEL 30/12/2010

ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE N. 488 DEL 30/12/2010 Comune di Castelleone Provincia di Cremona SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE N. 488 DEL 30/12/2010 Oggetto: AFFIDAMENTO AI SENSI DELL'ARTICOLO 57, 2 COMMA, LE TTERA

Dettagli

Allegato 15 Modello offerta tecnica

Allegato 15 Modello offerta tecnica Allegato 15 Modello offerta tecnica Sommario 1 PREMESSA... 4 1.1 Scopo del documento... 4 2 La soluzione progettuale e la relativa architettura... 4 2.1 Requisiti generali della soluzione offerta... 4

Dettagli

Faber System Via Ettore Bugatti, 15-20142 - MILANO Tel. +39 02 8914031 Fax +39 02 817533 E-mail fabersystem@fabersystem.it

Faber System Via Ettore Bugatti, 15-20142 - MILANO Tel. +39 02 8914031 Fax +39 02 817533 E-mail fabersystem@fabersystem.it CONTENUTI CONTENUTI...2 1. INTESTAZIONE... 3 1.1 PRODOTTO... 3 1.2 SPECIFICHE FUNZIONALI... 3 1.3 RELEASE GESTITE... 3 1.4 MODULI... 3 1.5 INTERFACCIA CON PRODOTTI DI TERZE PARTI... 3 2. ARCHITETTURA DEL

Dettagli

Allegato 4 elementi inerenti l informatizzazione

Allegato 4 elementi inerenti l informatizzazione Allegato 4 elementi inerenti l informatizzazione SOFTWARE PER LA GESTIONE DEL MAGAZZINO DEGLI AUSILI TERAPEUTICI 1. INFRASTRUTTURA... 2 2. CARATTERISTICHE DEL SOFTWARE... 2 3. ELABORAZIONI... 3 4. TEMPI

Dettagli

ATTO DETERMINA. n. 06/000012 del 21/11/2011

ATTO DETERMINA. n. 06/000012 del 21/11/2011 C.E.D.-INFORMATICA OGGETTO: Fornitura applicativo informatico, per la gestione dei documenti e della segreteria. L'anno Duemilaundici il giorno Ventuno del mese di Novembre nei propri uffici. In ordine

Dettagli

Comune di Villamar Prazza de Corti, 1 09020 Villamar Prov. Medio Campidano Tel. 070/9306901 Fax 070/9306017

Comune di Villamar Prazza de Corti, 1 09020 Villamar Prov. Medio Campidano Tel. 070/9306901 Fax 070/9306017 Comune di Villamar Prazza de Corti, 1 09020 Villamar Prov. Medio Campidano Tel. 070/9306901 Fax 070/9306017 DECRETO DEL SINDACO ai sensi dell art. 50, comma 10, del D. Lgs. n. 267/2000 N 02 del 05/04/2013

Dettagli

Comune di Cortina d Ampezzo

Comune di Cortina d Ampezzo OGGETTO: fornitura, installazione e configurazione di infrastruttura server. Richiesta d offerta attraverso il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA). CIG Z8311A553A La scrivente Amministrazione

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

Winasped 4. Software per la gestione informatizzata delle attività del Medico Competente in Medicina del Lavoro

Winasped 4. Software per la gestione informatizzata delle attività del Medico Competente in Medicina del Lavoro Winasped 4 Software per la gestione informatizzata delle attività del Medico Competente in Medicina del Lavoro Introduzione Winasped è un software gestionale realizzato per assistere il Medico Competente

Dettagli

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio Remote Service Solution Descrizione del Servizio Redattore: Alberto Redi Luogo e Data Lugano, 25 Novembre 2008 Status: Finale All attenzione di: Protocollo: Security Lab Sagl ViaGreina 2 - CH 6900 Lugano

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 779 Data: 11-11-2013

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 779 Data: 11-11-2013 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 779-2013 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 779 Data: 11-11-2013 SETTORE : AFFARI GENERALI E

Dettagli

OSAP Gestione della tassa e del canone per l Occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche.

OSAP Gestione della tassa e del canone per l Occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche. OSAP Gestione della tassa e del canone per l Occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche. La Tassa per l occupazione degli spazi e aree pubbliche è disciplinato dal D.Lgs. n. 507 del 15 novembre 1993 e successive

Dettagli

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery COMUNE DI PALOMONTE Provincia di Salerno Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery ai sensi della Circolare n.58 di DigitPA del

Dettagli

1. SISTEMA INFORMATICO GESTIONALE

1. SISTEMA INFORMATICO GESTIONALE 1. SISTEMA INFORMATICO GESTIONALE 1.1 Introduzione Il sistema informatico gestionale, che dovrà essere fornito insieme ai magazzini automatizzati (d ora in avanti Sistema Informatico o semplicemente Sistema),

Dettagli

amministrazione referente e- mail PEC referente identificatore

amministrazione referente e- mail PEC referente identificatore 1 2 3 4 amministrazione referente e- mail PEC referente identificatore Comune di Brittoli Di Lorenzo Piergiorgio brittoli@pec.pescarainnova.it Comune di Brittoli Di Lorenzo Piergiorgio brittoli@pec.pescarainnova.it

Dettagli

ELABORATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ALLEGATO 1)

ELABORATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ALLEGATO 1) COMUNE DI MIRA Provincia di Venezia Via Livorno, 4-30034 Mira (Ve) - Tel. 041/56.28.362 - Fax 041/42.47.77 Indirizzo Internet: www.comune.mira.ve.it - PEC: comune.mira.ve@pecveneto.it Settore Servizi al

Dettagli

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013 Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC Giugno 2013 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 COMPONENTE TECNOLOGICA DEL SERVIZIO... 3 3 COMPONENTE APPLICATIVA DEL SERVIZIO... 5 3.1 Infrastruttura tecnologica,

Dettagli

OpenPEC: La soluzione open source per la Posta Elettronica Certificata

OpenPEC: La soluzione open source per la Posta Elettronica Certificata OpenPEC: La soluzione open source per la Posta Elettronica Certificata Descrizione della soluzione White paper Autore EXEntrica srl Versione 1.5 Data 17/10/2008 Copyright 2007 EXEntrica srl Pag 1 di 7

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PRESENZE WEB

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PRESENZE WEB I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PRESENZE WEB PRESENZE WEB Presenze Web è la soluzione ideale per l azienda che vuole automatizzare i processi di rilevazione, controllo e gestione dei dati di presenza

Dettagli

COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO

COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO Energia Elettrica Traffico Telefonico Carburanti Gas COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO COME NASCE ELETTRAWEB è un programma interamente progettato e implementato da Uno Informatica in grado di acquisire

Dettagli

Gestione documentale. Arxivar datasheet del 30-09-2015 Pag. 1

Gestione documentale. Arxivar datasheet del 30-09-2015 Pag. 1 Gestione documentale Con ARXivar è possibile gestire tutta la documentazione e le informazioni aziendali, i documenti e le note, i log, gli allegati, le associazioni, i fascicoli, i promemoria, i protocolli,

Dettagli