Software Open Source nella Pubblica Amministrazione: un Caso di Studio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Software Open Source nella Pubblica Amministrazione: un Caso di Studio"

Transcript

1 Software Open Source nella Pubblica Amministrazione: un Caso di Studio Adriano Di Pasquale, Daniele Zippo, Cesare Di Francesco Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'abruzzo e del Molise "Giuseppe Caporale", Teramo, Italy, Sommario Il Software Open Source e il modello di sviluppo ad esso associato, è uno dei fenomeni della tecnologia dell informazione più rilevanti degli ultimi anni. Da più parti ne viene promosso l utilizzo nel settore pubblico. Il presente lavoro riporta l esperienza di utilizzo in una Pubblica Amministrazione: l Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'abruzzo e del Molise "Giuseppe Caporale". Si evidenzia come, negli anni, abbia avuto un aspetto rilevante sia negli usi interni che nei progetti esterni dell Istituto, garantendo il contenimento dei costi, la scalabilità dei servizi in base alle necessità e, nell ambito dei progetti internazionali dell ente, la possibilità di fornire servizi informatici anche in paesi in via di sviluppo. Inoltre, l esperienza acquisita dal personale interno ha consentito la realizzazione del sistema WebWrapper che fornisce servizi di sicurezza e di single sign on a generiche applicazione web, evitando l acquisizione di soluzioni commerciali analoghe con costi estremamente elevati. Nell esperienza maturata in Istituto si è evidenziato uno dei maggiori vantaggi del Software Open Source: la spinta al suo utilizzo favorisce uno spostamento dei costi del software dall acquisto di licenze alla formazione del personale, favorendone la crescita professionale. Introduzione Da tempo uno dei fenomeni più significativi nell'ambito della tecnologia dell'informazione è quello che va sotto il nome di Software Open Source (OSS: open source software): qualsiasi sistema di gestione delle informazioni e delle comunicazioni che consente la disponibilità del codice sorgente. Ad esso sono legati la Free Software Foundation (FSF) [1] e la Open Source Initiative (OSI) [2]. I due movimenti che ne sono derivati, quello del software libero e quello del codice a sorgente aperto, condividono entrambe l idea guida della disponibilità completa e senza limitazioni dei sorgenti, sebbene si diversificano in alcuni aspetti filosofici e di principio [3] [4]. L avvento del OSS ha creato anche un nuovo modello di sviluppo software, basato sui contributi di migliaia di programmatori che lavorano scambiandosi idee e file attraverso Internet, e giungono in assenza di autorità centrale a realizzare programmi complessi. Tale modello, denominato bazar, si contrappone al modello tradizionale di costruzione della cattedrale [5]. La rilevanza internazionale assunta dal fenomeno ha indotto diversi studi critici sul OSS al fine di consentire una corretta valutazione delle possibilità d utilizzo nelle aziende ed in particolare nella Pubblica Amministrazione (PA). Approfondimenti possono essere trovati in [6][7][8][9]. In Italia, l'utilizzo di software opensource nella PA è in particolare motivato dalle seguenti indicazioni, dove si promuove l utilizzo di standard aperti e sistemi informatici interoperabili: Commissione Europea: Decisione 2004/387/ce: erogazione interoperabile di servizi di governo elettronico alle Pubbliche Amministrazione, alle imprese e ai cittadini. Ministero per l Innovazione e le Tecnologie: Direttiva 19 dicembre 2003: Sviluppo ed utilizzazione dei programmi informatici da parte delle Pubbliche Amministrazione. In attuazione di tale direttiva, il Centro nazionale per l informatica nella pubblica 1

2 amministrazione (DigitPA, ex CNIPA) ha costituito l'osservatorio Open Source, in linea dal 2006 all indirizzo L osservatorio si occupa del coordinamento delle "best practice" e della conoscenza in materia di OSS nella PA. In particolare, il DigitPA individua una serie di vantaggi nella distribuzione ed evoluzione del software open source: contenimento dei prezzi, trasparenza e sicurezza, non dipendenza da un unico fornitore, elevata riusabilità, accessibilità per le piccole realtà di sviluppo. Inoltre, in alcuni casi, rispetto ad equivalenti software commerciali, si ha: qualità paragonabile o superiore, diffusione maggiore (ad esempio il Web server Apache). L Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'abruzzo e del Molise "Giuseppe Caporale" (da ora in avanti semplicemente Istituto) è stata una delle prime PA ad avvicinarsi al movimento open source. Storicamente, i primi utilizzi di software open source risalgono a metà degli anni 90, in largo anticipo rispetto alla direttiva ministeriale del Per fare alcuni esempi, fin da subito è stato adottato il server web Apache 1 per il sito istituzionale e Sendmail come server di posta; entrambi su sistema operativo GNU Linux. In seguito altri OSS sono stati utilizzati come firewall e come server proxy per la navigazione web. L attenzione al software open source rimane alta ancora oggi. Da qualche anno si utilizza XEN come strumento di virtualizzazione dei server, Heartbeat come cluster per l'alta affidabilità, Alfresco per la gestione documentale dei progetti. Si sta effettuando il passaggio a Zimbra come gestione della posta elettronica istituzionale. L'esperienza estremamente positiva, fatta con i prodotti utilizzati, ha spinto l'introduzione del software open source anche nell'area di sviluppo del software cosiddetto custom, ovvero personalizzato per le esigenze istituzionali. Fin dal 2000, il framework di sviluppo Apache/Perl è stato infatti affiancato ad altri prodotti proprietari utilizzati da tempo. Ad oggi gli applicativi web si basano prevalentemente sulla piattaforma J2EE e gli sviluppatori utilizzano come strumenti di lavoro quotidiano Eclipse, Tomcat, Jasper Reports e librerie Java aperte quali Struts e Ibatis. Per il controllo di versione del codice sorgente è utilizzato Subversion. E' importante precisare che non sempre viene adottato un software open source per le necessità dell Istituto. Ad esempio Oracle 2 è sempre rimasto l'rdbms di riferimento negli sviluppi più critici, in quanto utilizzato fin dalla versione 6. Il personale interno ha oramai una lunga esperienza sia dal punto di vista di sviluppo che di manutenzione. Il costo del passaggio ad un prodotto OSS equivalente è valutato molto più alto del risparmio in termini di licenze. In generale, nella scelta di un OSS vengono valutati vantaggi/svantaggi derivanti dalla sostituzione di un software proprietario già in uso in Istituto, tenendo presente i punti menzionati da DigitPA e le seguenti caratteristiche: 1 I riferimenti ai software opensource utilizzati in Istituto sono riportati in Tabella

3 software open source derivante da progetti di provata qualità, attivi e con supporto, costo basso di introduzione nell'infrastruttura di sviluppo o sistemistica, basso impatto sulle conoscenze pregresse del personale. Un caso di particolare rilevanza è il sistema software sviluppato completamente all'istituto utilizzando OSS denominato "WebWrapper". Esso realizza un infrastruttura di servizi comuni per generiche applicazioni web tra i quali la pubblicazione in rete, la gestione dell'accesso e della sicurezza. Il nome deriva dal fatto che una richiesta web viene intercettata e impacchettata in una nuova richiesta, aggiungendo i servizi richiesti, prima di essere passata alle applicazioni web vere e proprie. Il sistema è parte integrante dell'architettura delle applicazioni critiche realizzate in Istituto e in tal senso, rappresenta un caso di successo di utilizzo di software open source nella PA, in quanto utilizzato in sistemi reali e non a scopo sperimentale. Nella prossime sezioni viene descritta l'architettura base delle applicazioni più importanti realizzate in Istituto, con particolare attenzione al sistema WebWrapper e ai vantaggi di averlo realizzato con OSS. Prodotti Server Apache: Sendmail: GNU Linux: Xen: Heartbeat: Alfresco: Zimbra: Perl: Umn Mapserver: Tomcat: Librerie di sviluppo Java Struts: Ibatis: Librerie di sviluppo Javascript Openlayers: Jquery: Tabella 1 Riferimenti ai principali software open source utilizzati in Istituto Open source nei sistemi informativi realizzati in Istituto Per progetti esterni e per necessità interne, all'istituto sono state realizzati software di varia natura. Dal punto di vista tecnologico, vi sono applicazioni di tipo client/server, per palmare, web e web-gis [13][14]. Applicazioni WEB Particolarmente importanti sono le applicazioni web e web-gis realizzate dall Istituto per conto del Ministero della Salute, tra cui spicca la Banca Dati Nazionale delle Anagrafi Zootecniche (BDN), utilizzata a livello nazionale da circa 9000 utenti fra veterinari, allevatori e responsabili di macelli e che presenta un carico di oltre transazioni di aggiornamento quotidiane [10]. La Figura 1 riporta l'architettura di base seguita dall Istituto per lo sviluppo di una generica applicazione web e degli OSS utilizzati nei vari livelli: 3

4 nel livello dati viene comunemente utilizzato Oracle RDBMS con la componente Locator come motore spaziale, utilizzata quest'ultima prevalentemente per applicazioni web-gis [11][12]. nel livello applicazione vengono utilizzati prevalentemente Apache Tomcat come Web container per le applicazioni J2EE e Apache/Perl per le applicazioni basate sul linguaggio Perl. Per le applicazioni web-gis, Umn Mapserver viene utilizzato come motore di rendering di immagini geografiche. nel livello presentazione, ovvero il browser dell utente, sono adottate una serie di librerie Javascript aperte, tra cui Jquery e Openlayers. Quest'ultima in particolare consente una interazione dinamica con le mappe, in particolare utilizzando come fonte dati le mappe messe a disposizione dal servizio remoto di Google Maps. Livello presentazione Browser con Jquery, Openlayers Google Maps Livello applicazione Perl (Apache) J2EE (Tomcat) UMN Mapserver Strumenti Open Source Livello dati ORACLE Oracle Locator Strumenti Commerciali. Risorse esterne all IZSAM. Figura 1: Architettura di una generica applicazione web e web-gis. Il sistema WebWrapper Una generica applicazione web o web-gis deve garantire una serie di servizi di base, tra cui la gestione della sicurezza attraverso l'utilizzo del protocollo HTTPS ed eventualmente dell'autenticazione "forte" con la richiesta di inserimento di smart-card da parte degli utenti. Il sistema WebWrapper è stato progettato per aggiungere questi servizi ad una generica applicazione, indipendentemente da come è stata sviluppata. Storicamente il sistema è nato nel 2002 a supporto dei sistemi di sicurezza richiesti per la BDN. La Figura 2 mostra l'architettura del sistema WebWrapper: un server bilanciatore smista con algoritmo round-robin le richieste web su dei server distributori. Su questi ultimi è installato Apache con moduli Perl e configurato come reverse proxy. Una richiesta web viene intercettata ed elaborata, verificando i requisiti di sicurezza, prima di distribuirla ai server applicativi veri e propri. Tipicamente in questa fase una richiesta in protocollo HTTPS viene tradotta in protocollo HTTP. Disaccoppiare la gestione della sicurezza del sito dalla parte applicativa ha una serie di vantaggi: 4

5 facilita gli sviluppatori degli applicativi che possono concentrarsi esclusivamente sui requisiti utente, bilancia il carico di trasformazione di una richiesta HTTPS in HTTP, notoriamente piuttosto pesante. Internet HTTPS Bilanciatore (Linux 2CPU) HTTPS Distributore (Linux 2CPU) Distributore (Linux 2CPU) Distributore (Linux 2CPU) HTTP App server (4CPU) App server (4CPU) Figura 2: Architettura sistema WebWrapper Discussione Vantaggi dell utilizzo di software open source I vantaggi principali di aver utilizzato software open source per gli applicativi web e per il sistema WebWrapper sono indicati di seguito. Risparmio economico L utilizzo di software open source ha consentito e consente un risparmio economico notevole in termini di licenze software necessarie per i sistemi informativi dell Istituto. Scalabilità Crescita del sistema in base alle necessità. A fronte di attività applicative specifiche, in BDN è stato necessario affrontare più volte situazioni di carico particolarmente intenso. In questi contesti, l architettura di Figura 2 è stata aumentata con un server per la parte applicativa e un distributore del sistema WebWrapper. Terminato il periodo intenso si è ripristinata la situazione iniziale, in quanto pienamente sufficiente a gestire il carico ordinario. Crescita rapida L'assenza di costi di licenza software consente una scalabiltà rapida. Se l'hardware è disponibile, è possibile aumentare rapidamente server applicativi e distributori nelle situazioni in cui si presenti un aumento di carico non previsto, o applicazioni da realizzare in tempi stretti. In tal caso, il costo dell aumento delle risorse è dato solo dall'hardware. Al contrario, nel caso di utilizzo di sistemi proprietari, il precedente costo cresce a causa delle licenze software, le quali notoriamente dipendono dalla quantità di hardware 5

6 utilizzato. Dalla nostra esperienza questo può essere anche quattro volte superiore rispetto a quello del solo hardware. La scelta strategica dell Istituto è stata di investire in anticipo su un parco hardware adeguato a coprire le variazioni nel carico e nel numero di applicazioni e, dove possibile, utilizzare software senza costi di licenze. Investire in anticipo sulle licenze software sarebbe complicato da giustificare. Si prenda come esempio una situazione, verificatasi più volte in BDN, con un forte aumento del carico lavorativo limitato ad un periodo di tempo. Una volta ripristinata la situazione di normalità, è abbastanza semplice riconvertire un server ad altre attività, in particolar modo utilizzando sistemi di virtualizzazione: il server virtuale non più necessario può essere spento, liberando risorse che saranno utilizzate da altre macchine virtuali. Al contrario, le licenze software aggiuntive rimangono un costo non recuperabile. Budget limitati L'assenza di costi di licenza ha consentito di poter fornire personalizzazioni dei sistemi informativi della BDN in contesti con budget limitati: in particolare in Serbia ed Eritrea. Una personalizzazione del SILAB (Sistema Informativo dei Laboratori) è stato fornito in Namibia. Tutti contesti in cui costi pesanti di licenze software avrebbero bloccato il progetto in partenza. Il controllo del codice: un vantaggio aggiuntivo Un altro fattore determinante è stato mantenere il controllo del codice. E' ben noto che ciò consente di personalizzare i sistemi software in base alle proprie necessità. In particolare, nel sistema WebWrapper, rimanere aggiornati sulla tecnologia e sulle possibilità offerte dai software open source, ha consentito l'estensione del sistema nell arco degli anni aggiungendo importanti funzionalità: Mapping degli applicativi: questa funzionalità consente di dare all'utente una visione omogenea di un applicativo web, mascherando il fatto che esso è composto di moduli interni separati. In base a delle direttive, le richieste web che arrivano ad un applicazione vengono smistati a webserver interni differenti. Un tipico mapping è il seguente: https://www.izs.it/reports/ -> https://www.izs.it/gis/ -> Le direttive indicano che le richieste al sito con prefisso /reports/ saranno gestite dal servizio web presente alla porta 8080 del server SERVER_1. Analogamente per le richieste con prefisso /gis/. Il mapping consente di creare applicazioni web coerenti utilizzando moduli separati realizzati con tecnologie diverse, quali moduli di reportistica, gestionali e gis. E stato di fondamentale importanza nel pubblicare applicativi web aggregando sottoapplicazioni realizzate in tempi diversi, molto spesso realizzate con tecnologie diverse e per forza di cose installate su server separati. In tal caso, il mapping ha favorito il riuso di applicazioni realizzate in passato evitando costose riconversioni. 6

7 Single Sign On: questa funzionalità consente di utilizzare applicazioni web differenti avendo un unico punto di autenticazione. Una volta autenticati in un applicazione portale, non verranno più chieste le credenziali per l'accesso alle altre applicazioni configurate. Questa funzionalità è stata pesantemente utilizzata nella realizzazione del portale che pubblica tutte le differenti anagrafi zootecniche della BDN. Ad oggi, esistono diverse soluzioni che realizzano le funzionalità presenti nel sistema WebWrapper. Tipicamente sono fornite come appliance (soluzioni composte sia di hardware che di software) e hanno anche in questo caso dei costi sempre nell'ordine di diverse decine di migliaia di euro. Conclusioni Come caso di studio in una Pubblica Amministrazione, si è presentata la panoramica del Software Open Source utilizzato all interno dell Istituto sia per gli scopi interni che per i progetti nazionali e internazionali. In particolare è stato presentato un caso di successo di applicazione software realizzata internamente all ente con strumenti open source ed utilizzata in progetti critici. In tale contesto, si sono evidenziati i benefici previsti dal DigitPA. Ad essere più precisi, due caratteristiche proprie del software open source determinano vantaggi diversi: non si hanno costi di licenza e il formato dei dati è necessariamente aperto. Dal punto di vista delle licenze si evidenzia: contenimento dei costi, elevata scalabilità con possibilità di aumento e riduzione di risorse senza spese inutili, facilità di applicazione a progetti con budget limitato, tipico dei paesi in via di sviluppo. Dal punto di vista del formato aperto dei dati si hanno i seguenti vantaggi: indipendenza da fornitori di software, elevata personalizzazione in base alle necessità. Come noto l utilizzo di software commerciale non è gratuito. Vi è da un lato il costo di licenza iniziale e poi quello di manutenzione e aggiornamento. Il costo di manutenzione è presente anche nell utilizzo di software open source, ma in questo caso può essere scelto fra due diverse possibilità: come servizi di supporto da pagare ad aziende esterne, oppure come formazione del personale interno. Ovvero, al contrario del software commerciale, vi è la possibilità di scegliere. In base all esperienza dell Istituto, tale costo è da valutare come un opportunità: laddove ve ne sia la possibilità, invece che acquistare licenze software si può pensare di investire nella crescita professionale del personale su software open source di provata qualità. Questo garantisce un risparmio nel progetto corrente e, ancora più importante, un ritorno di conoscenza nei progetti futuri. 7

8 In definitiva, il modello di sviluppo open source promuove lo spostamento dei costi dalle licenze alla formazione del personale, ovvero da una situazione di dipendenza che il fornitore opera sul cliente ad una di indipendenza e crescita culturale. Riferimenti [1]. Free Software Foundation [2]. Open Surce Iniziative [3]. Meo A., Berra A., 2001, Informatica solidale. Bollati Boringhieri [4]. Meo A., 2002, Software libero e Open Source, Mondo Digitale, Anno I, n. 2, 2002, p [5]. Raymond E., 2001, The Cathedral and the Bazaar. Paperback edition. [6]. Fuggetta A., 2003, Open source software: an evaluation. Journal of Systems and Software, Vol. 66, Issue 1, 2003, p [7]. European Commission - DG Enterprise, 2001, Study into the use of Open Source Software in the Public Sector An IDA Study - Interchange of Data between Administrations, June [8]. International Institute of Infonomics University of Maastricht, Berlecon Research GmbH Berlin, 2002, FLOSS (Free/Libre and Open Source Software: Survey and Study). June [9]. UK Government, 2004, Open Source Software - USE Within UK Government,V.2, [10]. A. Di Pasquale, E. Isocrono, L. Possenti, M. Cianella, C. Di Francesco, R. Lelli, V. Caporale, 2007, The Italian Database for Animal Identification: a Real Life Interoperability System among Public Administrations, In Proceedings of International Symposium on Management, Engineering and Informatics (MEI) 2007, IIIS(International Institute of Informatics and Systemics) [11]. A. Di Pasquale, E. Isocrono, L. Possenti, C. Di Francesco, W. Di Donato, G. Fiore, J. Hofherr, F. Natale, F. Bonavitacola, 2009, Monitoraggio del benessere animale e della tracciabilità del bestiame durante il trasporto, Veterinaria Italiana, 45(4), [12]. Savini L., Weiss C., Colangeli P., Conte A., Ippoliti C., Lelli R., Santucci U., A Web-based geographic information system for the management of animal disease epidemics. Veterinaria Italiana 43 (3), [13]. L. Possenti, A. Di Pasquale, E. Isocrono, W. Di Donato, A. D'Angelo, C. Di Francesco, V. Caporale, 2006, Multichannel Access to the National Database for Animal Identification, In Proceedings of International Conference on Cybernetics and Information Technologies, Systems and Applications (CITSA) 2006, IIIS(International Institute of Informatics and Systemics) 8

9 [14]. C. Batini, M. Comerio, F. De Paoli, C. Di Francesco, A. Di Pasquale, S. Grega, 2004, A service re-design methodology for multi-channel adaptation, In Proceedings of International Conference On Service Oriented Computing (ICSOC) 2004: pp , ACM. 9

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

Cosa significa Open Source? Cos'è il software libero? Applicazioni ai GIS

Cosa significa Open Source? Cos'è il software libero? Applicazioni ai GIS MondoGIS_59 29-03-2007 10:31 Pagina 62 Cosa significa Open Source? Cos'è il software libero? Applicazioni ai GIS OPEN SOURCE È UN TERMINE ORMAI DI MODA, ANCHE IN AMBITO GEOGRAFICO. I VANTAGGI DEL SOFTWARE

Dettagli

GIS più diffusi. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. GIS più diffusi

GIS più diffusi. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. GIS più diffusi GIS più diffusi GIS più diffusi Paolo Zatelli Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento Paolo Zatelli Università di Trento 1 / 19 GIS più diffusi Outline 1 Free Software/Open

Dettagli

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO REGIONE BASILICATA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DEL SISTEMA INTEGRATO SERB ECM DELLA REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06)

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma Indirizzo: Via dell'automobilismo, 109 00142 Roma (RM) Sito Web : http://www.andreasacca.com Telefono: 3776855061 Email : sacca.andrea@gmail.com PEC : andrea.sacca@pec.ording.roma.it Ing. Andrea Saccà

Dettagli

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Scheda descrittiva del programma Open-DAI ceduto in riuso CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Agenzia per l Italia Digitale - Via Liszt 21-00144 Roma Pagina 1 di 19 1 SEZIONE 1 CONTESTO

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Direzione generale degli affari generali e riforma La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Dematerializzazione dei document i dell Amministrazione Regionale Conferenza stampa dell Assessore Massimo

Dettagli

DigitPA LINEE GUIDA. Centro di competenza del riuso. DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina 1 di 140

DigitPA LINEE GUIDA. Centro di competenza del riuso. DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina 1 di 140 LINEE GUIDA PER L INSERIMENTO ED IL RIUSO DI PROGRAMMI INFORMATICI O PARTI DI ESSI PUBBLICATI NELLA BANCA DATI DEI PROGRAMMI INFORMATICI RIUTILIZZABILI DI DIGITPA DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

CA Business Intelligence

CA Business Intelligence CA Business Intelligence Guida all'implementazione Versione 03.2.00 La presente documentazione ed ogni relativo programma software di ausilio (di seguito definiti "Documentazione") vengono forniti unicamente

Dettagli

CONDIVISIONE DI SOFTWARE A CODICE SORGENTE APERTO

CONDIVISIONE DI SOFTWARE A CODICE SORGENTE APERTO CONDIVISIONE DI SOFTWARE A CODICE SORGENTE APERTO Studio di fattibilità IDA (Interchange of Data between Administrations - Scambio di dati fra amministrazioni) Commissione europea, DG Imprese Autori: Patrice-Emmanuel

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA Via V. Verrastro, n. 4 85100 Potenza tel

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler 2 Le aziende attuali stanno adottando rapidamente la virtualizzazione desktop quale mezzo per ridurre i costi operativi,

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Ordinativo informatico locale - Revisione e normalizzazione del protocollo sulle regole tecniche ed obbligatorietà dell utilizzo nei servizi di tesoreria PREMESSA L

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo

SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo SIASFI: IL SISTEMA ED IL SUO SVILUPPO 187 SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo Antonio Ronca Il progetto SIASFi nasce dall esperienza maturata da parte dell Archivio di Stato di Firenze nella gestione

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

JSIPE. Sistema Informativo per il Personale

JSIPE. Sistema Informativo per il Personale JSIPE Sistema Informativo per il Personale La Piattaforma JSIS - Java Solution Integrated La piattaforma JSIS Java Solution Integrated Suite, interamente realizzata dai laboratori della CNI, è una soluzione

Dettagli

La soluzione open source per l'it Asset Management: CMDB, workflow, interoperabilità www.cmdbuild.org

La soluzione open source per l'it Asset Management: CMDB, workflow, interoperabilità www.cmdbuild.org 1 La soluzione open source per l'it Asset Management: CMDB, workflow, interoperabilità www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com www.tecnoteca.com Il progetto CMDBuild CMDBuild è nato nel

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

Web Solution 2011 EUR

Web Solution 2011 EUR Via Macaggi, 17 int.14 16121 Genova - Italy - Tel. +39 010 591926 /010 4074703 Fax +39 010 4206799 Cod. fisc. e Partita IVA 03365050107 Cap. soc. 10.400,00 C.C.I.A.A. 338455 Iscr. Trib. 58109 www.libertyline.com

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema Software 2 Insieme di istruzioni e programmi che consentono il funzionamento del computer Il software indica all hardware quali sono le operazioni da eseguire per svolgere determinati compiti Valore spesso

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche ISTRUZIONI PER Usare in modo consapevole i motori di ricerca Valutare un sito web ed utilizzare: Siti istituzionali

Dettagli

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito di valutare /

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti OGGETTO: PROGETTO TECO A ATTIVITÀ CINECA AUTORE: MAURO MOTTA Indice della presentazione 1. Obiettivo del progetto 2. Identificazione degli attori coinvolti 3. Fasi del progetto Tecnologie e Strumenti Il

Dettagli

Business Intelligence

Business Intelligence Breve panoramica sulla Business Intelligence con software Open Source Roberto Marchetto, 14 Gennaio 2009 L'articolo ed eventuali commenti sono disponibili su www.robertomarchetto.com (Introduzione) Il

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Radar Web PA. Valutazione della qualità dei siti web. Valutazione della qualità dei siti web della Pubblica Amministrazione

Radar Web PA. Valutazione della qualità dei siti web. Valutazione della qualità dei siti web della Pubblica Amministrazione Radar Web PA Valutazione della qualità dei siti web Livello d interazione Sezione di trasparenza Open data Open Content Valutazione Partecipazione Presenza 2.0 Contenuti minimi Dominio.gov Dichiarazioni

Dettagli

Tutela dei dati personali Vi ringraziamo per aver visitato il nostro sito web e per l'interesse nella nostra società. La tutela dei vostri dati privati riveste per noi grande importanza e vogliamo quindi

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli