L EQUIPAGGIO DEL LADY IRENE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "---------------------L EQUIPAGGIO DEL LADY IRENE------------------------"

Transcript

1 Per gentile concessione e con l'autorizzazione di Constance Cherba L EQUIPAGGIO DEL LADY IRENE TUTTI HANNO DATO QUALCOSA, ALCUNI HANNO DATO TUTTO Questi testi possono essere riprodotti indicandone la fonte: "www.oltreilcolle.com"

2 Prefazione L'equipaggio del Lady Irene Constance R. Cherba Il 4 ottobre 1944 il B-24 Liberator Lady Irene decollò da Brindisi per quella che sarebbe stata la sua ultima missione. Sorvolando l'adriatico verso la loro destinazione sulle Alpi, i membri dell'equipaggio rispettarono la consegna del silenzio radio. Non inviarono un ultimo messaggio, non fecero una chiamata di emergenza. Gli abitanti del paesino di Oltre il Colle, sgomenti e atterriti, osservarono il Lady Irene mentre tentava invano di superare la cima che sovrasta l'abitato. Tutte le persone che si trovavano a bordo dell'aereo dieci membri dell'equipaggio e tre agenti italiani persero la vita. Qualche tempo dopo, i loro resti furono trasferiti negli Stati Uniti e sepolti in una tomba comune presso il cimitero militare di St. Louis, in Missouri. Chi erano quegli uomini? Questo libretto spera di dare una risposta a questa domanda. Forse non conosceremo mai i dettagli più personali delle loro giovani vite, ma possiamo affermare senza ombra di dubbio che quei giovani furono degli eroi: uomini che morirono per il loro paese e per l'italia. Constance Cherba Maggio 2014 Dubuque, Iowa

3 Capitano Charles Robert Sloan Pilota Charles Robert Sloan nacque il 9 novembre 1919 a Dubuque, Iowa, da Albert e Isabelle Sullivan Sloan. Aveva un fratello, Quin, e due sorelle, Mary e Rita. Bob così lo chiamavano gli amici si laureò al Loras College di Dubuque, dove era una star del tennis. L'8 febbraio 1941, andò a Fort Des Moines, Iowa, e si arruolò come cadetto aviatore nell'aviazione dell'esercito degli Stati Uniti. Aveva 21 anni ed era alto 1,70 m per 58 kg di peso. Nel settembre 1941, fu nominato sottotenente e ottenne le mostrine da pilota a Brookfield, Texas. Trascorse i 18 mesi successivi presso la base aerea di Hyannis, Massachusetts, quindi fu trasferito come istruttore a Westover Field, Springfield, Massachusetts. Fu promosso capitano e il 28 luglio 1944 fu inviato in Europa. In Italia, il Capitano Sloan pilotava un B-24 Liberator dell'885a squadriglia bombardieri, assegnata al quindicesimo battaglione aviatori. La squadriglia svolgeva missioni operative speciali volando nella Francia occupata,

4 nell'italia fascista, in Iugoslavia e in altre zone dell'europa occupata. Forniva supporto ai partigiani ed effettuava il lancio di agenti alleati in territorio nemico. Il capitano Sloan aveva compiuto quindici missioni e aveva già preparato i bagagli per tornare a casa quando venne assegnato a una nuova missione, i 4 ottobre Il suo aereo, il Lady Irene, partì dalla base di Brindisi alle per una "missione operativa segreta" nell'italia settentrionale. Sulla zona era segnalata la presenza di "nubi medio-basse". Nessuna comunicazione fu trasmessa dall'aereo dopo la partenza da Brindisi, ma questo era normale, visto che gli aerei della squadriglia mantenevano il silenzio radio, tranne in situazioni di emergenza, fino a quando non erano usciti dall'area bersaglio e non avevano fatto rotta per tornare alla base. Per tutta la notte, si cercò di stabilire il contatto radio con l'aereo disperso. Un'ora dopo il rientro previsto dellady Irene, furono allertate le unità di soccorso aereo e marittimo e i tentativi di localizzare l'aereo proseguirono per tutto il giorno, invano. Alla fine, la base dovette arrendersi all'ipotesi che il Lady Irene fosse stato abbattuto o fosse caduto su una montagna. A bordo dell'aereo c'erano tre agenti italiani dell'oss (Office of Strategic Services, il servizio segreto statunitense dell'epoca), che avrebbero dovuto lanciarsi nell'area designata. I 10 membri dell'equipaggio e i tre agenti furono tutti dichiarati dispersi in azione. Alcuni testimoni oculari dell'incidente vivono ancora nella zona in cui cadde il Lady Irene, 35 km a nord di Bergamo vicino al paese di Oltre il Colle. Pur non essendo in grado di indicare con precisione la data dell'incidente, ricordano chiaramente che l'aereo cadde e si incendiò nel tardo pomeriggio. Secondo alcuni, stava già bruciando quando si schiantò sulla montagna. Gli italiani ricordano di aver dato sepoltura a corpi, trovati sul luogo dell'incidente in prossimità della cima del Menna. Gli italiani recuperarono oggetti dal relitto: casse impiegate per gli aviolanci, armi e munizioni, carne in scatola e lire italiane. Negli anni successivi, dall'imponente massa di rottami metallici dell'aereo gli abitanti del paese ricavarono secchi, utensili da cucina, paralumi e altri oggetti. Il 16 gennaio 1950 i resti degli uomini che si trovavano a bordo del Lady Irene furono sepolti in una tomba comune nel Jefferson Barracks National Cemetery di St. Louis, Missouri. Venne officiata una cerimonia funebre con rito ebraico, protestante e cattolico.

5 La lapide della tomba degli aviatori - Cimitero Barracls Nationall Cemetery, St. Louis, Missouri. Rita Sloan Vogt, sorella del Capitano Sloan, conserva ricordi molto chiari del giorno della cerimonia di commemorazione. Ricorda anche che un sacerdote italiano inviò alla sua famiglia una cartolina con un'immagine del Menna e del paesino di Oltre il Colle, ai piedi della montagna. Il sacerdote scrisse che l'aereo di Bob era caduto sulla montagna che domina la chiesa, durante una terribile tempesta di neve. Non appena era stato possibile, il sacerdote e due partigiani a cui aveva dato rifugio perché si nascondessero dal nemico erano saliti sulla montagna, avevano trovato i corpi e li avevano seppelliti. Il prete aveva segnato la posizione della chiesa e il luogo dell'incidente sulla cartolina, su cui aveva applicato un "fiore della tomba", una stella alpina. Alla sua morte, il Capitano Charles Robert Sloan aveva 24 anni. Rita Sloan Vogt

6 Cartolina spedita alla famiglia di Charles Robert Sloan Stella alpina con il segno della chiesa indicata dal sacerdote di Zorzone

7 Sottotenente John W. Wilson Co-pilota John W. Wilson Jr. nacque il 12 novembre 1920 a New York da John W. e Bessie Pearl Wilson. Era il settimo figlio della coppia. La madre Bessie morì nel 1932; il padre John Sr. nel Nel 1940 risulta che John Jr. fosse scapolo, ma all'epoca della sua morte, nel 1944, era sposato con Ruth R. Wilson. Sul Lady Irene, il Sottotenente John Wilson prestava servizio come copilota. Alla sua morte, aveva 23 anni.

8 Sottotenente Irving Basil Reider Navigatore Irving Basil Reider nacque in Canada il 7 maggio Era il minore dei tre figli di Eva e Samuel Schulman, e l'unico figlio maschio. Dopo la morte del padre, avvenuta intorno al 1923, Irving prese il cognome del secondo marito della madre, Reider. Irving si diplomò all'harbord Collegiate Institute di Toronto nel Era un provetto nuotatore. Dopo il diploma, studiò Ingegneria meccanica all'università di Toronto, l'unica che accettasse studenti ebrei. Negli anni della scuola, per aiutare la madre vedova Irving vendeva abiti in Spadina Avenue a Toronto. Il fratellastro di Irving, Harry, era morto in seguito alle ferite riportate nella Prima Guerra Mondiale. Irving aveva certo ben presente questo fatto quando il 13 marzo 1943 si arruolò nell'aeronautica dell'esercito statunitense a Queens, New York. Nell'aprile 1944 Irving ottenne la qualifica di navigatore aereo e fu nominato sottufficiale a Selman Field Monroe, Louisiana, la più grande scuola di addestramento alla navigazione del comando addestramento delle Forze aeree dell'esercito. Terminato l'addestramento per il volo di combattimento, il sottotenente Reider fu inviato in Europa. Prestava servizio come navigatore sul B-24 Liberator Lady Irene. Alla sua morte, aveva 28 anni. Il telegramma di ottobre che annunciava la morte di Irving fu recapitato alla sorella e al cognato di Irving, Seymour Ginzler. La sorella e il rabbino Jack Levy, un amico di famiglia, si recarono immediatamente dalla madre di Irving per portarle la tragica notizia. Non appena seppe della morte del figlio, la madre di Irving si tolse le scarpe (durante il lutto gli ebrei non indossano niente che sia fatto di pelle o cuoio) e prese a camminare avanti e indietro gridando "Il mio Principe. Il mio Principe è morto".

9 Sottotenente Robert H. Bookout Bombardiere Robert H. "Bob" Bookout nacque in Arkansas il 1 gennaio 1923 e si trasferì in California da ragazzo. Frequentò la Riverside Polytechnic High School di Riverside, California, dove nel 1941 fu uno dei fotografi dell'annuario scolastico. Sposò Enid Katherine Pepper e visse a San Bernardino, California. Bob entrò nell'aviazione dell'esercito statunitense nel febbraio 1943 e nell'aprile 1944 fu promosso ufficiale a Childress, Texas. Frequentò il corso di addestramento in Massachusetts. Quando rimase ucciso in azione, il Sottotenente Bookout aveva portato a termine quattordici missioni di combattimento come artigliere. Sua moglie si risposò dopo sei anni e morì a San Bernardino, California, nel Il Sottotenente Bookout era l'artigliere del Lady Irene. Alla sua morte, aveva 21 anni.

10 Sergente Isaac Earl Carmack Armiere Isaac Earl Carmack nacque in Illinois il 22 giugno Era il penultimo figlio di Earl e Mary Helm Carmack. Aveva due fratelli e due sorelle. Si diplomò alla Decatur High School, in Illinois, dove suonava il trombone nella banda e nell'orchestra della scuola. Era attivo nell'hi-y, un gruppo maschile della scuola affiliato alla YMCA (Young Men's Christian Association). Si laureò all'università Milliken di Decatur, Illinois. Nel 1940, lavorava come commesso al negozio di musica di Decatur. Il 22 ottobre 1941 Isaac si arruolò nell'aviazione dell'esercito statunitense a Chicago, Illinois. All'epoca dell'arruolamento, pesava 73 kg ed era alto 1,78 m. Il Sergente Isaac Earl Carmack era uno degli armieri del Lady Irene. Alla sua morte, aveva 29 anni: era il più vecchio tra i membri dell'equipaggio.

11 Sergente Arthur E. Blackwell Operatore radio Arthur Earl Blackwell nacque il 14 marzo 1921 a Sandwich, Ontario, Canada, da Edward ed Eleanor Woodhouse Blackwell. Il 4 febbraio 1933 si trasferì negli Stati Uniti a Detroit, Michigan. Arthur, i suoi genitori, suo fratello e sua sorella presero la cittadinanza statunitense. Nella prima guerra mondiale, il padre di Arthur aveva prestato servizio nell'esercito degli Stati Uniti; è sepolto insieme alla moglie Eleanor nel Cimitero nazionale di Los Angeles, California. Arthur frequentò le scuole superiori per quattro anni. Viveva a Detroit, Michigan, insieme alla moglie Kathleen. Il Sergente Arthur Earl Blackwell era l'operatore radio del Lady Irene. Alla sua morte, aveva 23 anni.

12 Sergente Francis J. Grochala Tecnico di bordo Francis J. Grochala nacque in New Jersey il 17 dicembre 1923 da Peter e Mary Grochala, immigranti polacchi che si erano uniti in matrimonio negli Stati Uniti nel Peter Grochala lavorava come addetto alle caldaie in un birrificio. Francis, spesso chiamato "Frank", aveva sei fratelli e due sorelle. Il Sergente Francis J. Grochala era il tecnico di bordo del Lady Irene. Alla sua morte, aveva 20 anni: era il più giovane tra i membri dell'equipaggio.

13 Sergente Aubrey Ford Garrett Armiere Aubrey Fort Garrett nacque il 4 agosto 1920 in Louisiana, da Liliburn Carsey e Conner Lee Hodge Garrett. Aveva due fratelli. Il 1 agosto 1939, all'età di 18 anni, Aubrey sposò Lillian Marlyks. Ebbero una figlia, Rita Dianne, nata il 24 settembre Il 30 ottobre 1943 Aubrey si arruolò nell'aviazione dell'esercito statunitense a Shreveport, Louisiana. Aveva frequentato per quattro anni le scuole superiori e lavorava come fuochista di locomotive. Il Sergente Aubrey Ford Garrett era uno degli armieri del Lady Irene. Alla sua morte, aveva 24 anni. Sergente Carroll Savage Armiere Henry Carroll Savage nacque il 6 febbraio 1917 in Texas. Era figlio di George e Mattie Tuckett Pfaff Savage. I genitori di Carroll avevano preso in affitto una fattoria a Whitesboro, Texas, dove crebbero le dieci figlie e i due figli della coppia. Carroll sposò Helen Marie Danahue in Oklahoma nel Insieme ebbero due figli, Robert Lynn e George Wayne, che nacquero a Fort Worth, Texas. La moglie di Carrie si risposò e morì in Oklahoma nel I due figli morirono nel 1997 e nel Il Sergente Carroll Savage era uno degli armieri del Lady Irene. Alla sua morte, aveva 27 anni.

14 Sergente maggiore James J. Ferguson Dispatcher James J. Ferguson nacque il 29 gennaio 1920 ad International Falls, Minnesota. Quando James aveva dieci anni, suo padre morì lasciando la moglie Marie da sola ad allevare due figlie e tre figli. James si arruolò il 5 febbraio 1942 a Fort Snelling, Minnesota. Aveva frequentato le scuole superiori per un anno. Era alto 1,75 m per 67 kg di peso. Prima di arruolarsi, dall'8 dicembre 1941 (il giorno successivo all'attacco giapponese alla flotta navale statunitense ancorata a Pearl Harbor) aveva prestato servizio nella Guardia nazionale. Il Sergente maggiore James J. Ferguson era il dispatcher del Lady Irene. Alla sua morte, aveva 24 anni. Gaspare Reinhald Pace Ignoto Ignoto

15 IL 25 MAGGIO OSPITI AMERICANI IN VISITA A OLTRE IL COLLE! Era l'estate del 2007 e la ricerca storica condotta principalmente da Massimo Maurizio (Pendughet) sull'incidente accaduto il 4 ottobre 1944 si era conclusa con la pubblicazione della lista degli aviatori del B24 Lady Irene morti sul Monte Menna in località Pezzadello. (qui la storia riassunta dal servizio della RAI: "IL SEGRETO DI OLTRE IL COLLE" https://www.youtube.com/watch?v=kqeflqcbcx4 ). Si sperava che la ricerca dell'associazione culturale Ultra Collem pubblicata su questo ed altri siti in internet e giornali potesse essere vista da qualche parente americano o da qualche persona che potesse dare altre informazioni ancora oscure sulla tragica vicenda. Ecco che il 22 novembre 2011 arriva una alla segretaria dell Associazione Ultra Collem, Donatella. Era una di Valerie Vogt Pape, nipote del comandante pilota dell aereo del Pezzadello Charles Robert (Bob) Sloan! Valerie racconta in breve la storia di Bob e auspica di poter un giorno venire a Oltre il Colle. Racconta che l unica notizia certa sull incidente giunse alla famiglia nel 1944 da un sacerdote che inviò una busta alle autorità governative americane indirizzata ai parenti del comandante. In questa busta c era una cartolina di Oltre il Colle con il Monte Menna sullo sfondo. Dietro la cartolina c era una frase scritta dal sacerdote (che da nostre ricerche di questi giorni scopriamo essere stato il parroco Don Raffaele Bombardieri - ironia del cognome...) e una stella alpina incollata. La frase dice: Questo fiore proviene dalla montagna dove il vostro ragazzo ha perduto la sua vita. Qualcuno, un sacerdote, 70 anni fa, aveva fatto un atto di riconoscimento verso degli aviatori tragicamente morti la notte del 4 ottobre 1944! La morte di quei giovani era stata da quel momento cancellata dalla memoria di tutti. La vita di giovani aviatori morti sulle nostre montagne, venuti da molto lontano per liberare l'italia, era stata dimenticata. La memoria però dei familiari per i congiunti morti non si era mai affievolita. Vane erano state le ricerche e le spiegazioni sull'accaduto del 4 ottobre1944 da parte dei familiari: per segreto militare tutta la missione era stata per molti anni secretata. I corpi degli aviatori furono seppelliti il giorno dopo la tragedia, in una grande buca scavata dai partigiani nella località Pezzadello del Menna a oltre 2000 m di quota. Nel 1947 il governo Americano recuperò dal Menna i corpi che furono trasportati e seppelliti con gli onori del governo americano a Saint Louis negli Stati Uniti d'america (la nipote del pilota Bob Sloan, Mrs. Valerie Vogt Pape, ci ha inviato una foto della lapide). L obiettivo che l Associazione si era posto era quello di conoscere qualcosa di più e non solo i nomi degli aviatori. Un giorno di aprile dello scorso anno due signore chiacchierano in una piscina nello Stato dell'iowa. La signora più anziana racconta ancora con dolore la scomparsa di suo fratello, morto in guerra. Racconta quel poco che era riuscita a sapere dalle autorità militari americane, tra cui, unica certezza, che il giovane fratello comandante dell'aereo era deceduto con gli altri commilitoni tra le Alpi italiane e quelle Svizzere. Ad un incontro successivo la sorella del pilota mostra all'altra signora (Connie Cherba, giornalista freelance) una busta con dentro quella cartolina di Oltre il Colle e la Stella Alpina.

16 La giornalista Connie Cherba, che ha raccolto questa testimonianza, inizia a fare delle ricerche sugli altri aviatori. Qualche mese dopo pubblica un articolo su un giornale americano dove racconta tutta la nostra storia sull aereo. Due mesi fa pubblica e stampa un libretto intitolato:" THE CREW OF THE LADY IRENE. In questa ricerca è riuscita a raccogliere molte notizie sugli altri aviatori americani. 10 storie (che pubblicheremo sul nostro sito) dei 10 aviatori americani. Commovente la storia di ognuno e il destino che li ha portati a morire sulle nostre montagne. Unica componente simile per tutti, era l età: tutti giovanissimi! Connie rimane molto coinvolta nel lavoro di ricerca sulla storia dei 10 aviatori del Menna sino a prendere la decisione di vedere lei stessa il posto dove questi ragazzi hanno perso la loro giovane vita. Si programma insieme la venuta in Italia fra noi e la giornalista e si prenotano il volo e l albergo ed ecco che il 25 maggio Oriana e Maurizio, Ettore e Donatella si recano a prelevare Connie e una sua sorella insegnante in un albergo di Milano. Giunti a Oltre il Colle salendo dalla val del Riso la prima tappa è al centro Valle dove Giuseppe e Angelo, figli di Gaspare, uno dei primi a raggiungere i resti dell aereo sul Menna, ci accolgono calorosamente e interessati e commossi ringraziano per la visita. Giungiamo in paese dove il presidente della Proloco di Oltre il Colle Pierangelo Manenti e il consigliere comunale Pierangelo Palazzi regalano alle ospiti il libro su Oltre il Colle e tutti insieme ci dirigiamo alla Cattedrale Vegetale sull Arera. Le due donne rimangono affascinate dalla bellezza dell opera e dalla sua posizione amena, che invita alla contemplazione. A questo punto come associazione presentiamo il progetto finale di questo lavoro e l obiettivo della nostra associazione riguardante questa triste storia : la posa di un cippo alla memoria con i nomi e cognomi degli aviatori morti sul Menna a ricordo del loro sacrificio. La Cattedrale Vegetale, posta in un terrazzo panoramico naturale che si affaccia sulla conca di Oltre il Colle, aperta verso le quattro cime e con in primo piano il Monte Menna, è il posto sacro ideale per la posa di una lapide commemorativa. Connie esprime il desiderio di inserire fra i pali della Cattedrale una croce di legno fatta dai monaci di Dubuque, Iowa, città di origine del pilota e comandante della missione Bob Sloan. La sorella del pilota, Rita, si era raccomandata con Connie affinché la croce fosse depositata da lei su queste montagne. Dopo la visita alla Cattedrale Vegetale invitiamo le due signore americane a pranzo presso il ristorante storico il Drago. Qui la testimonianza raccontata e vissuta dalla mamma di Paolo Maurizio sulla tragedia dell aereo e la vista di alcuni reperti e utensili ricostruiti con le parti metalliche dell aereo recuperati dagli abitanti di Oltre il Colle danno, dopo 70 anni, il senso e la reale situazione vissuta in quei giorni. Paolo Maurizio dona alle signore americane il libro sulla resistenza a Oltre il Colle dove appaiono anche delle foto che i partigiani scattarono alcuni giorni dopo la tragedia sulla fossa momentanea dove gli aviatori furono seppelliti. La visita continua con un giro turistico del paese e con l appuntamento con il ricercatore di reperti storici e di guerra Luigi Borlini a Riso (Gorno). Un museo di reperti storici interessantissimo e una parte interamente dedicata al B24 Liberator, il bombardiere americano caduto sul Pezzadello. Il sig. Borlini racconta che ogni anno trascorre alcuni giorni sul Monte Menna alla ricerca di reperti dell aereo: effetti personali degli aviatori, pezzi dell aereo con ricostruzione di particolari L emozione prende tutti quando il sig. Borlini fa vedere delle foto scattate sul punto esatto dell impatto dell aereo dove ha costruito lui stesso una croce con dei pezzi di mitragliatori dell aereo e mostra alcune foto in cui si vede una grande bandiera americana sorretta da una lunga asta che sventola sul Menna. Connie chiede se è possibile avere un sasso del Pezzadello e il sig. Borlini dona alcuni sassi, tra cui dei fossili, prelevati proprio

17 nella fossa dove furono tumulati gli aviatori. Uno dei sassi sarà dato da Connie alla nipote di un altro aviatore di religione ebraica, che vive in Canada. Commozione intensa quando Luigi mostra un anello ritrovato sul luogo dell'impatto. Le due ospiti americane porteranno alla sorella del pilota Sloan tutto questo ed altro ancora, compreso il progetto dell Associazione di porre a memoria il cippo con tutti i nomi dei caduti americani e dei 3 italiani (di cui 2 ancora ignoti). Non possiamo dimenticare questi eroi: Capitano Charles Robert Sloan, pilota: nato il a Dubuque, Iowa, da Albert e Isabelle Sullivan Sloan, aveva un fratello, Quin, e due sorelle, Mary e Rita. Tenente John Wilson, co-pilota: nato il a New York da John e Bessie Pearl Wilson. Sposato con Ruth R. Wilson. Tenente Irving Basil Reider, navigatore: nato il in Canada. Tenente Robert H. Bookout, bombardiere; nato il in Arkansas. Sposato con Enid Katherine Pepper, viveva a San Bernardino, California. Sergente Isaac Earl Carmack, mitragliere: nato il , aveva due sorelle e due fratelli. Sergente Arthur E. Blackwell, operatore radio: nato il a Sandwich, Ontario, Canada, viveva a Detroit, Michigan. Sergente Francis J. Grochala, tecnico : nato il nel New Jersey da Peter e Mary Grochala, aveva sei fratelli e due sorelle. Aveva 20 anni ed era il più giovane componente dell'equipaggio. Sergente Aubrey Ford Garrett, mitragliere: nato il in Louisiana da Lilburn Carsey e Conner Lee Hodge Garret, aveva due fratelli. Sergente Carroll Savage, mitragliere: nato il in Texas da George e Mattie Tuckett Pfaff Savage, aveva 10 sorelle e un fratello. Sergente James J. Ferguson, dispatcher: nato il a International Falls, Minnesota, aveva due fratelli e tre sorelle. Agente OSS Gaspare Reinhald Pace e due agenti OSS rimasti ignoti. (I nomi e i dettagli sui componenti dell'equipaggio sono tratti da: Constance Cherba, The crew of the Lady Irene, 11 aprile Tutti i diritti riservati.) Qui il servizio fotografico di Ettore Generali:

18 Connie Cherba, la giornalista di Dubuque che si è interessata alle vicende del Capitano Charles Robert Sloan e del Lady Irene, è andata a trovare la Signora Rita Sloan Vogt, sorella del pilota, che ancora vive a Dubuque. Le ha parlato della sua visita a Oltre il Colle e le ha consegnato il frammento del Lady Irene donatole dal Signor Luigi Borlini, che ha raccolto sul Menna un gran numero di pezzi e oggetti dell'aereo caduto. Rita si è molto commossa per questo dono, che per lei rappresenta un ricordo prezioso del fratello Bob. Eccola ritratta in questa foto, con sullo sfondo il ritratto incorniciato del Capitano Sloan con le onorificenze al valore: il Cuore Viola e la Medaglia dell'aria. Nella cornice si intravede anche, in basso a sinistra, una foto che ritrae il Capitano Sloan mentre abbraccia la sorella Rita. La foto è del 1941: Bob Sloan, che indossa l'uniforme, si era arruolato quell'anno; la sorella Rita aveva due anni.

19 TUTTI HANNO DATO QUALCOSA, QUALCUNO HA DATO TUTTO La riproduzione di questo testo è consentita indicandone la fonte "www.oltreilcolle.com" Dalla rivista americana: Internet GENEALOGY - Febbraio/Marzo Un eroe americano: il capitano Charles R. Sloan Facendo ricerche su Internet, Constance R. Cherba ha trovato notizie sul fratello di un'amica morto nella seconda guerra mondiale in un incidente aereo sulle Alpi italiane Da Pag. 50 a Pag. 54 Internet GENEALOGY - Febbraio/Marzo

20 L A SCORSA ESTATE, IL CIELO SOPRA DUBUQUE, IOWA, ERA SOLCATO da aerei della seconda guerra mondiale che si preparavano per l'air show di Oshkosh, Wisconsin. Ero in piscina, e Rita Sloan Vogt, che nuotava nella corsia di fianco alla mia, disse che gli aerei le ricordavano il fratello Bob, pilota di bombardiere B-24, scomparso tragicamente su una montagna dell'italia settentrionale durante la seconda guerra mondiale. Bob stava per tornare a casa quando gli era stata assegnata una nuova missione segreta. Morì insieme a tutto l'equipaggio quando il suo aereo si schiantò sul crinale di una cima alpina.. Rita Sloan Vogt con la fotografia del fratello, capitano Bob Sloan, e le sue onoreficenze: il Cuore Viola e la Medaglia dell'aria (Per cortesia di Constance Cherba) Ripensando al fratello di Rita, mi sono chiesta che cosa avrei potuto scoprire su Internet. Dove era nato? Chi erano i suoi genitori? Che cosa faceva prima di entrare in servizio? Quando si era arruolato? Dove aveva imparato a volare? Che incarico aveva durante la seconda guerra mondiale? Che cosa si sapeva dell'incidente in cui aveva perso la vita? Dove è sepolto? Senz'altro Internet custodiva le risposte a queste domande nei censimenti, nei registri militari, nei rapporti sugli aviatori dispersi, negli articoli dei giornali locali e nei registri cimiteriali. E allora, ho deciso di mettermi al lavoro.

21 La nascita e i primi anni Per conoscere qualche dettaglio sulla nascita e sui primi anni di vita di Bob Sloan, ho esaminato i censimenti del 1930 e 1940, consultabili a pagamento su o www. ancestry.com. Nel 1930, i genitori di Bob, Albert e Isabelle, vivevano con i genitori di Isabelle, Charles e Mary Sullivan, a East Dubuque, Illinois. Albert lavorava in una stazione di rifornimento. Bob, che a quell'epoca aveva dieci anni, aveva una sorella minore di nome Mary. Nel 1940, gli Sloan si erano trasferiti sull'altra sponda del Mississippi a Dubuque, Iowa, dove Albert trovò lavoro come addetto alle linee elettriche per la società elettrica locale. A vent'anni, Bob risultava iscritto all'anagrafe come Robert C. Non lavorava. La sorella Mary non viveva più con la famiglia; forse era morta. Aveva un solo fratello, Quin, di 7 anni. Rita, la mia amica della piscina, non era ancora nata. Consultando l'archivio Google News all'indirizzo news.google.com/newspapers, emerge qualche dettaglio sulla vita di Bob prima del servizio militare, quando ancora frequentava il Loras College di Dubuque. Un articolo pubblicato nel novembre 1940 sul Dubuque Telegraph Herald rivela che Bob aveva accompagnato Mary Rita Kehoe di Dubuque al ballo Loras Homecoming Dance. Per l'occasione, lei indossava un golfino di lana marrone e una camicetta gialla a maniche lunghe. In quello stesso fine settimana, Bob e Mary Rita avevano fatto il tifo per la squadra di football del Loras College in una partita contro il St. Thomas. Una foto della coppia, pubblicata nella pagina "Società", ci permette di vedere Bob in tutta la sua giovanile esuberanza. L'arruolamento Del nostro Bob Sloan non c'è traccia negli Archivi nazionali, sezione Registri Arruolamento della Seconda Guerra Mondiale, , una banca dati contenente informazioni su circa 8,3 milioni di uomini e donne arruolatisi nell'esercito statunitense nella seconda guerra mondiale (consultabile su oppure, a pagamento, su Poiché dai registri del censimento sappiamo che l'iniziale del secondo nome di Robert era C, era ragionevole ipotizzare che si chiamasse Charles, come il nonno. L'ipotesi si rivela esatta. Nei Registri Arruolamento, troviamo Charles R. Sloan, nato in Illinois nel 1919, residente a Dubuque, Iowa. Charles Robert "Bob" Sloan si arruolò l'8 febbraio 1941 a Fort Des Moines, Iowa, come cadetto aviatore nell'aviazione dell'esercito degli Stati Uniti. All'epoca dell'arruolamento, aveva completato tre anni di college, era celibe e senza persone a carico, e il suo lavoro era classificato nella categoria, piuttosto insolita, "Attori e attrici". All'inizio del 1941, era alto 1,70 m per 58 kg di peso. L'addestramento e il servizio militare Tornando all'archivio di Google News, scopriamo un articolo pubblicato il 29 ottobre 1944 sul quotidiano locale, il giorno dopo quello in cui i genitori di Bob avevano ricevuto la tragica notizia che il loro figlio era stato dato per "disperso in battaglia nei cieli italiani dal 4 ottobre". L'articolo pubblicato sul Telegraph Herald contiene qualche dettaglio in più sull'addestramento e sul servizio militare di Bob. Secondo l'articolo, Bob era entrato in aeronautica poco dopo aver terminato gli studi al Loras College. Nel settembre 1941, era stato nominato sottotenente e aveva ottenuto le mostrine da pilota a Brookfield, Texas. Bob aveva trascorso i 18 mesi successivi base aerea di Hyannis, Massachusetts, quindi era stato trasferito come istruttore a Westover Field, Springfield, Massachusetts. Il 29 luglio La cima Menna, dove il 4 ottobre 1944 cadde il Lady Irene; il luogo esatto è indicato dal puntio rosso (per cortesia di Michele Becchi)

22 1944, era partito per l'europa. Bob fu promosso primo luogotenente nel 1943 e capitano nel In una lettera recapitata alla famiglia il 27 settembre 1944, il capitano Sloan scriveva di aver già portato a termine 15 missioni. Cercando "Captain Charles R. Sloan" su Google si scoprono altre notizie. Pilotava un B-24 Liberator dell'885 a squadriglia bombardieri, assegnata al quindicesimo battaglione aviatori di stanza in Italia. La squadriglia svolgeva missioni operative speciali nella Francia occupata, nell'italia fascista, in Iugoslavia e in altre zone dell'europa occupata, fornendo supporto ai partigiani e paracadutando agenti alleati in territorio nemico. L'ultima missione I tragici dettagli dell'ultima missione del capitano Sloan sono riportati in un rapporto di equipaggio aereo disperso (MACR) consultabile attraverso il servizio a pagamento Fold3, oppure attraverso l archivio militare Il MACR è uno speciale modulo dell'aeronautica dell'esercito su cui sono riportate le informazioni relative alle ultime circostanze note riguardanti un equipaggio disperso. I MACR dell'aeronautica statunitense dal 1942 al 1947 sono disponibili presso l'archivio nazionale e online attraverso Fold3. La cima Menna, dove il 4 ottobre 1944 cadde il Lady Irene; il luogo esatto è indicato dal puntino rosso (Michele Becchi) Il MACR n relativo all'equipaggio del capitano Sloan, in origine confidenziale e ad accesso riservato, è stato desecretato nel Il rapporto indica che il B-24D Lady Irene era partito dalla base di Brindisi il 4 ottobre 1944 alle per una "missione operativa segreta" nell'italia settentrionale. Sulla zona era segnalata la presenza di "nubi medio-basse". Nessuna comunicazione era stata trasmessa dall'aereo dopo la partenza da Brindisi, ma questo era normale, visto che gli aerei della squadriglia mantenevano il silenzio radio, tranne in situazioni di emergenza, fino a quando non erano usciti dall'area delle operazioni e non avevano fatto rotta per tornare alla base. Per tutta la notte, si cercò di stabilire il contatto radio con l'aereo disperso. Un'ora dopo il rientro previsto del Lady Irene, furono allertate le unità di soccorso aereo e marittimo e i tentativi di localizzare l'aereo proseguirono per tutto il giorno, invano. Alla fine, la base dovette arrendersi all'ipotesi che il Lady Irene fosse stato abbattuto o fosse caduto su una montagna.

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Esistono ancora moltissimi malintesi circa cos è un kahuna hawaiano. Scrivo questo articolo per

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

La filosofia del viaggio nel tempo ROBERTA SPARROW

La filosofia del viaggio nel tempo ROBERTA SPARROW La filosofia del viaggio nel tempo di ROBERTA SPARROW Traduzione a cura di Paolo Xabaras Montalto In lingua originale lo trovate sul sito ufficiale del film: http://www.donniedarko.com o presso il sito:

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare

Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare Giuseppe Massari ONORE AL CARABINIERE ANTONIO BONAVITA Medaglia d Argento al Valor Militare www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

1. una fede da far crescere nei vostri figli

1. una fede da far crescere nei vostri figli Chiediamo il Battesimo di nostro figlio 3.a tappa: dopo il Battesimo 1. una fede da far crescere nei vostri figli Parrocchia di S. Ambrogio - Via G. Di Vittorio, 23 - Mignanego (GE) Come far crescere

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

by marktgerecht.jm.ohg strategische markenführung www.marktgerecht.com ADIOS VENTILOS! Perché si sono estinte le valvole. www.schiel.

by marktgerecht.jm.ohg strategische markenführung www.marktgerecht.com ADIOS VENTILOS! Perché si sono estinte le valvole. www.schiel. www.schiel.biz by marktgerecht.jm.ohg strategische markenführung www.marktgerecht.com ADIOS VENTILOS! Perché si sono estinte le valvole. Adios Ventilos! o Perché si sono estinte le valvole. Editore: Schiel

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Provincia di Verona AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI. (Cimiteri di Soave capoluogo, Costeggiola, Castelcerino/Fittà e Castelletto)

Provincia di Verona AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI. (Cimiteri di Soave capoluogo, Costeggiola, Castelcerino/Fittà e Castelletto) Comune di Soave Provincia di Verona AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI (Cimiteri di Soave capoluogo, Costeggiola, Castelcerino/Fittà e Castelletto) ALLEGATO A) OPERE CIMITERIALI OPERAZIONI

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Concorso La scuola più riciclona

Concorso La scuola più riciclona Il futuro è nella nostra natura Concorso La scuola più riciclona Nell'ambito del Piano dell'offerta Formativa Territoriale (POFT) 2014/2015, il Comune di Bitonto indice il concorso La scuola più riciclona

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita"

Consigli di lettura alla Libreria Rinascita Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita" Pagine d Estate: proposte di letture per l estate 2014 Quest'iniziativa vuole incentivare il gusto per la lettura e avvicinare i preadolescenti ai testi di

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Nascita di Gesù (Dal Vangelo di Luca)

Nascita di Gesù (Dal Vangelo di Luca) Nascita di Gesù (Dal Vangelo di Luca) [1]In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto quando era governatore della

Dettagli

Story of Hann. I racconti della serie incubo

Story of Hann. I racconti della serie incubo Story of Hann I racconti della serie incubo Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Robert Donovan Carro STORY OF HANN I

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

leggi, scrivi e condividi le tue 10 righe dai libri http://www.10righedailibri.it

leggi, scrivi e condividi le tue 10 righe dai libri http://www.10righedailibri.it leggi, scrivi e condividi le tue 10 righe dai libri http://www.10righedailibri.it INDICE PAGINA 9 PREFAZIONE di Rossella Grenci 13 PRESENTAZIONE Rossella Grenci, Daniele Zanoni 20 LISTA DI ALCUNI DISLESSICI

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

La Guardia Imperiale in Star Quest

La Guardia Imperiale in Star Quest La Guardia Imperiale in Star Quest Gli squadroni della Guardia Imperiale sono composti da 10 soldati ed hanno questa composizione: 1 Sergente armato di pistola laser e spada catena: Combattimento a distanza

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16 Modello B2 GRADUATORIE PERMANENTI DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO E AUSILIARIO AI SENSI DELL ART. 554 DEL D.L.VO 297/94 (indizione concorsi nell a.s. 2014/15) DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi

COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi L'equilibrio tra libertà e regole nella formazione dei bambini Incontro Mario Lodi nella cascina ristrutturata a Drizzona, nella campagna tra Cremona

Dettagli

Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio. Quell imbroglione di Mazalorsa

Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio. Quell imbroglione di Mazalorsa Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio Quell imbroglione di Mazalorsa Autori e illustratori CAMPOSTRINI GABRIELE MABBONI EMILIANO

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Matrimonio alle Seychelles

Matrimonio alle Seychelles Benvenuti nella nostra pagina Matrimoni! Qui potrete definire ogni dettaglio per il Vostro meraviglioso matrimonio a Praslin, La Digue o in qualsiasi piccola isola delle Seychelles, scegliendo sia le decorazioni

Dettagli