VIAGGIO NELLA STORIA CORSI DI APPROFONDIMENTO DI LETTERATURA LATINA E DI STORIA PER LE SCUOLE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VIAGGIO NELLA STORIA CORSI DI APPROFONDIMENTO DI LETTERATURA LATINA E DI STORIA PER LE SCUOLE"

Transcript

1 VIAGGIO NELLA STORIA CORSI DI APPROFONDIMENTO DI LETTERATURA LATINA E DI STORIA PER LE SCUOLE 1

2 L Associzione Socio-Culturale Metis propone per l A.A alcuni corsi, organizzati in lezioni frontali, visite guidate e laboratori, volti ad approfondire alcuni aspetti di carattere storico, archeologico e artistico del programma scolastico. In particolar modo con alcuni temi le lezioni e le visite guidate hanno lo scopo di approfondire alcuni aspetti del programma di letteratura latina attraverso le fonti e le testimonianze archeologiche (come ad esempio La Roma di Augusto: la nascita di un impero e Roma al tempo di Adriano: un viaggio nell architettura romana ). I programmi sono differenziati in base all età dei partecipanti e sono volti ad affrontare temi che possano attrarre l attenzione degli studenti su argomenti specifici legati alla storia antica, inserendoli nel contesto generale dello studio già affrontato nel percorso scolastico. Ciascun corso prevede da due a quattro lezioni frontali di un ora circa da svolgersi in classe con l aiuto di diapositive, lucidi o proiezione di programmi power-point (in base ai sistemi audio-visivi di cui dispone la scuola), accompagnati solitamente da un attività didattica sul territorio (visita guidata) ovvero da un laboratorio di archeologia o archeologia sperimentale. I corsi saranno tenuti da archeologi specializzati nella materia specifica che andranno a illustrare e le lezioni saranno calibrate secondo il livello delle classi e delle scuole aderenti. La vita quotidiana a Roma PER IL TRIENNIO Come viveva un antico romano al tempo di Cesare? Dove viveva? E a quali attività amava partecipare nel tempo libero? A queste domande l archeolgo cercherà di rispondere con l aiuto di immagini e ricostruzioni. Il corso ha lo scopo di far conoscere agli alunni le caratteristiche specifiche dei modi e dei luoghi della vita quotidiana antica, attraverso l analisi delle evidenze archeologiche sul territorio. Le lezioni previste affrontano ognuna una tematica diversa, in modo da rendere più completa la conoscenza delle usanze degli antichi romani; si partirà dalla descrizione della sfera pubblica perchè la vita dell uomo romano era strettamente connessa al suo ruolo di civis, di cui si analizzerà la vita politica e religiosa. Importante sarà capire quale poteva essere la scansione temporale e l organizzazione di ciascuna delle attività citate, con riferimento alla giornata solare, ma più in generale al calendario delle festività annuali, sempre attraverso le testimonianze archeologiche. Di certo anche il divertimento aveva un ruolo fondamentale nella vita degli adulti e dei bambini antichi, anche se molto spesso aveva un carattere di formazione culturale e fisica, il cosiddetto otium : nell ultima lezione, quindi, ci occuperemo degli edifici di spettacolo, delle terme e dei giochi più diffusi tra adulti e bambini. Il progetto prevede una visita di mezza giornata agli scavi di Ostia Antica, dove gli alunni potranno osservare direttamente quello che è stato spiegato durante le lezioni. Destinatari: terzo liceo o biennio : -lezione: Civis Romanus e la vita pubblica -lezione: La religione e il tempo 2

3 -lezione: Vita quotidiana all interno della domus e gli spettacoli -Visita guidata : Scavi di Ostia antica Gli spettacoli nell antica Roma Gli eventi con più seguito nella vita quotidiana a Roma erano senz altro gli spettacoli del circo e dell anfiteatro. Qui la folla in cerca di forti emozioni si esaltava in un rito collettivo e liberatorio assistendo alle scene più crudeli e sanguinarie. Sono gli stessi antichi a darci la chiave di lettura di queste cerimonie di massa: era un modo per il regime di guadagnare consenso. Per un giorno, un solo giorno, infatti, uomini e donne, senatori e commercianti, padroni e schiavi, facoltosi e disederati, perfino bambini, avevano l illusione di essere sullo stesso piano; un grande spettacolo che li accomunava tutti come Popolo di Roma e permetteva loro, magari dopo le distribuzioni di cibarie, di sentirsi commensali del Principe. Nelle tre lezioni cercheremo poi di vivere le emozioni del civis romanus al circo, a teatro e all arena. Il percorso didattico si concluderà con una visita guidata ai due emblemi della potenza di Roma al suo apogeo: l Anfiteatro Flavio, detto Colosseo, e il Circo Massimo che, fondato al tempo dei re Tarquini, è poi diventato il modello per tutti i circhi dell Impero. Destinatari: III liceo o biennio -lezione: Il circo: spettacoli e propaganda politica. - lezione: Il teatro: i generi, lo spettacolo, gli attori, le macchine teatrali, le maschere, gli edifici. - lezione: L anfiteatro: origine dei giochi gladiatori, il gladiatore, onori e glorie. - Visita guidata : Il Colosseo e il Circo Massimo Il commercio nell antica Roma Cosa può nascere intorno a un porto? Di sicuro un via vai di genti e merci. Ma che succede se quel porto è proprio di fronte all Isola Tiberina? Succede che da semplice emporio per il commercio del sale può trasformarsi nel cuore pulsante di quella città che passerà alla storia come la più ricca e potente metropoli del Mediterraneo: Roma. Seguendo il metodo della ricerca archeologica, andremo allora alla scoperta di quanto rimane di vie commerciali come la Salaria, la Portuense e l Ostiense, di porti fluviali lungo il Tevere, di magazzini per le derrate alimentari, di empori, mercati e officine, per comprendere meglio e più da vicino la gestione dei commerci a Roma e i cambiamenti subiti nelle sue diverse fasi storiche. Per iniziare si comincerà dalla fine, cioè dal punto d arrivo del complesso sistema economico messo a punto dai Romani: l immenso blocco coperto dei Mercati Traianei e il Porto di Ostia Un attenzione particolare sarà rivolta alle diverse tipologie di imbarcazioni che costituiranno lo spunto per accennare alle scoperte dell archeologia subacquea, strumento prezioso per le informazioni sulle antiche rotte di navigazione. 3

4 La visita proposta al termine del corso è a Portus (Fiumicino), l antico porto imperiale di Roma, area di grande interesse archeologico-naturalistico. Destinatari: III liceo o biennio - Lezione: Come cresce una città: dall antico porto al Foro Boario al porto di Testaccio. - Lezione: I Mercati di Traiano: strutture, merci e mercanti. - Lezione: Il mercante: una figura ambigua. Mezzi di trasporto delle merci e elementi di archeologia subacquea - Visita guidata: Portus o Scavi di Ostia Le Strade dell Impero Romano: i percorsi dell espansione di Roma Il corso intende affrontare uno specifico tema del mondo antico: la viabilità. Le strade dei Romani furono il mezzo per raggiungere nuovi territori di conquista, attraverso lo studio della viabilità è possibile seguire le linee di espansione dell impero e capire, attraverso il percorso di ciascuna di esse, la politica di Roma in ciascun territorio e con ciascuna popolazione straniera. Data la giovane età degli studenti si intende affrontare, con le lezioni, una serie di problematiche in maniera semplice, in modo che la comprensione di una realtà tanto complessa come quella antica scaturisca, con metodo deduttivo, dall osservazione quasi della vita quotidiana di età romana; cercheremo quindi di iniziare considerando quello che oggi resta delle vie antiche e come la nostra città conservi ancora in gran parte il tessuto urbano della città antica, e proseguiremo rispondendo a una serie di domande: Quali sono le strade più antiche di Roma? A cosa servivano? Quali miti conosciamo in relazione ad esse? Ed ancora: come si costruiva una strada, chi ne decideva la costruzione e chi la realizzava effettivamente? Perché i Romani costruirono nuove strade evitando di utilizzare i percorsi già esistenti? Dove erano dirette le strade dell Impero? Con che mezzi si viaggiava e quali strutture servivano ad alleviare i lunghi viaggi? L ultima lezione avrà un carattere specificatamente storico: analizzeremo in particolare le vie militari e quale evento bellico ne ha determinato la costruzione; attraverso le strade ricostruiremo l espansione dell Impero Romano, anche per capire quali prodotti erano commerciati attraverso queste stesse strade. Al termine del corso verrà effettuata una visita guidata al sito archeologico della Via Amerina, un percorso di visita di circa km. 1,5, posto nel viterbese, tra i comuni di Civita Castellana e Nepi. Destinatari: Scuole elementari, medie e superiori - Lezione: Le strade romane: tecniche costruttive, percorsi e infrastrutture - Lezione: Viaggi e viaggiatori: i mezzi di trasporto, le stazioni di posta, i pellegrini, i militari, le staffette 4

5 - Lezione: Dalle Alpi alle Piramidi : le vie dell Impero - Visita guidata: la via Amerina e la necropoli meridionale di Falerii Novi o Parco archeologico della Via Appia antica La Roma di Augusto: la nascita di un impero Il periodo augusteo rappresenta un momento di forti cambiamenti politici per Roma, che con Ottaviano Augusto diventa un vero e proprio impero. I cambiamenti e le innovazioni fatte da Augusto sono ancora oggi visibili in numerosi monumenti della capitale, che testimoniano la volontà di Augusto di cambiare Roma e allo stesso tempo di tornare alle antiche tradizioni. Questo percorso didattico di tre ore, dedicato in particolar modo al quarto liceo scientifico e al secondo liceo classico, permette di ripercorrere, con l ausilio di power point, il periodo augusteo attraverso le fonti latine e i monumenti principali ubicati nel cuore dell Urbs, per capire come cambia Roma sotto Augusto e alcune città delle province romane dello stesso periodo. Quello che l alunno conosce attraverso i testi viene qui riletto attraverso l archeologia, il cui percorso si prevede si possa concludere con una visita guidata in uno dei monumenti augustei di Roma, come l Ara Pacis o la villa di Livia. Destinatari: IV liceo Lezione. La pax augusta e le prime opere. Dall Ara Pacis ai Fori: come si ritorna alle tradizioni. Lezione. L impero di Augusto: le grandi opere e il simbolismo politico e religioso. Lezione. Augusto e le province. Come le nuove idee di Roma vengono trasformate nelle province. Visita guidata: Ara Pacis o Casa di Livia o Mostra alle scuderie del Quirinale Augusto Roma al tempo di Adriano: un viaggio nell architettura romana Roma con Adriano diventa una città innovativa dal punto di visto architettonico, perchè l imperatore era amante dell arte e dell architettura, in particolare orientale, e amava sperimentare nuove forme e nuovi spazi, come ancora oggi si può osservare a Villa Adriana, da lui progettata e realizzata. In questo progetto il periodo adrianeo farà da filo conduttore per un viaggio attraverso l architettura romana, che rappresenta uno dei bagagli culturali più importanti che Roma ci abbia lasciato. Come ci racconta Vitruvio nel De Architectura i Romani erano grandi costruttori e amavano sperimentare tecniche nuove e altamente scientifiche. Il percorso didattico di tre ore, dedicato in particolar modo al quinto liceo scientifico e al terzo liceo classico, prevede una visita guidata a Villa Adriana, dove gli alunni possano vedere con i loro occhi ciò che è stato spiegato durante le lezioni in classe. Destinatari: V liceo 5

6 Lezione: Adriano e Roma Lezione: L architettura romana Lezione: Villa Adriana: le grandi innovazioni di Adriano Visita guidata: Villa Adriana Roma cristiana: la grande rivoluzione dell impero Con Costantino I Roma si apre al cristianesimo e l impero romano viene completamente rivoluzionato dal punto di vista politico, sociale ed economico. Questo percorso si pone lo scopo di analizzare questa particolare fase della storia romana attraverso uno sguardo attento ai monumenti più importanti della Roma paleocristiana, che andranno a completare le conoscenze che l alunno ha in parte acquisito attraverso i testi della letteratura cristiana antica. L archeologia e la letteratura cristiana infatti sono fortemente legate e i testi dei grandi autori cristiani, come Sant Agostino e Tertulliano, mostrano come si giunge all'innesto del pensiero e dell'esperienza cristiani nella grande tradizione della civiltà classica, diventando un nodo vitale dell'intera civiltà classica occidentale. Destinatari: II e V liceo Lezione: Il cristianesimo prima di Costantino Lezione: Costantino e la nascita dell impero cristiano Lezione: L architettura paleocristiana: le grandi basiliche romane Visita guidata: Foro Romano o Basilica di San Clemente o San Giovanni in Laterano con ville sotterranee del Celio La romanità interpretata dal Fascismo Il corso intende affrontare il mito della romanità e dell'impero romano nell'ideologia del periodo fascista e nelle opere edificate in quel particolare periodo storico nella capitale. Il percorso, organizzato in tre lezioni frontali e una visita guidata e dedicato a studenti del liceo, è incentrato sull'analisi degli elementi della civiltà romana antica ripresi e, in parte permeati di un nuovo significato, nel periodo fascista per volontà di Mussolini. Lo scopo degli incontri è quello di mettere in evidenza e approfondire il concetto di continuità tra la Roma dell'impero e quella moderna attraverso secoli di trasformazioni. Destinatari: V liceo 6

7 - Lezione: Il mito di Roma: la romanità e l'uomo nuovo - Lezione: Il piccone del regime - Lezione: Le grandi opere fasciste di architettura e urbanistica a Roma - Visita guidata: EUR e Foro Italico o Museo della resistenza Le Civiltà della Mesopotamia PER LE CLASSI DEL BIENNIO Il progetto si organizza in 4 ore di lezione, ognuna dedicata ad una delle popolazioni più antiche che hanno abitato l Antica Mesopotamia e che hanno dato vita alle prime civiltà dell umanità. Con il supporto di immagini l archeologo condurrà gli studenti nella storia e negli aspetti di vita quotidiana di queste antiche genti mesopotamiche. La prima parte è dedicata alle principali caratteristiche della civiltà sumerica che ha dato vita ad una delle culture più avanzate dell antichità intorno al IV millennio a.c. Si entrerà in dettaglio negli aspetti più significativi e innovativi della società babilonese, analizzando le città, le tombe, e i templi, soffermandosi in particolare sul periodo di Hammurabi, che fu uno dei più importanti sovrani babilonesi. La seconda parte del progetto è dedicato alle altre popolazioni che hanno segnato la storia della Mesopotamia e dei territori limitrofi, in primis gli Assiri. Con il supporto di immagini e disegni, l alunno si andrà alla ricerca delle tracce di alcuni regni che costituivano le culture satelliti della Mesopotamia, come il regno di Ebla, scavato da una missione italiana, e il regno di Mari. Il percorso si può concludere con una visita guidata al Museo Barracco a Roma che contiente una prestigiosa collezione di sculture antiche (arte assira, egizia, cipriota, fenicia, etrusca, greca, romana). Destinatari: classi del biennio : - Lezione: La civiltà sumerica -Lezione: Akkad e Babilonia - Lezione: Gli Assiri - Lezione: Le altre civiltà e l antica mitologia della Mesopotamia Visita guidata: Museo Barracco La nascita della scrittura Una delle conquiste più importanti dell'umanità è stata senza dubbio quella della scrittura, ma spesso si ignora quanto sia stato lungo e complesso il percorso che ha portato alla sua invenzione. A scuola spesso non si spiega come sia nata la scrittura, ma la si presenta come un dato di fatto, come qualcosa che è così e basta. Questo progetto si pone lo scopo di descrivere una storia affascinante che ha la 7

8 capacità di incantare gli studenti e di accrescere il loro desiderio di imparare questa antica e raffinata tecnica di espressione e di comunicazione. Questo percorso prevede un ciclo di 2 lezioni, dedicato alla nascita della scrittura e alla sua evoluzione. Infatti nei tempi antichi nessuno sapeva di dovere inventare la scrittura e la sua invenzione è stata frutto di un progredire continuo, in un processo che è durato migliaia di anni. Destinatari: classi del biennio - Lezione: La Nascita della Scrittura -Lezione: La Rivoluzione dell alfabeto Al tempo dei Faraoni Una proposta per approfondire la conoscenza di una delle più antiche popolazioni del bacino del Mediterraneo, attraverso un percorso di lezioni, visite guidate e laboratori, studiati per stimolare l interesse degli alunni e per favorirne l apprendimento in modo semplice e attraverso le immagini. Il percorso avrà inizio dalla nascita della civiltà egiziana, analizzandone le credenze della vita oltre la morte, con particolare riferimento all escatologia del mondo egizio, con particolare attenzione alle necropoli, ai riti funebri e alle pratiche di mummificazione. La seconda lezione sarà dedicata invece alla figura del Faraone e, naturalmente, agli dei, ai sacerdoti e alle strutture templari, strettamente connesse con la vita politica. Infine, approfondiremo sulla vita quotidiana nei suoi aspetti domestici, pubblici e economicoproduttivi. Ad integrazione delle lezioni frontali, è prevista una visita guidata alla collezione egizia del museo Barracco, luogo che si presta particolarmente ad ospitare una visita, date la dimensione e l atmosfera non caotica; la parte ludico-didattica, da svolgersi in classe, prevederà una breve introduzione sui geroglifici, dopo la quale i ragazzi saranno chiamati a produrre dei manufatti scritti. Il percorso potrebbe concludersi con una visita guidata al Museo Barracco di Roma. Destinatari: classi del biennio -Lezione: La vita oltre la morte -Lezione: Il Faraone figlio degli dei -Lezione: Vita domestica e vita pubblica -Laboratorio: La scrittura degli antichi egizi -Visita guidata: Museo Barracco L antica Siria-Palestina: Fenici e Ebrei 8

9 Il progetto si organizza in 4 ore di lezione, le prime due dedicate ai Fenici del Libano e alla colonizzazione fenicia in Occidente e le altre due dedicate agli Ebrei e alla loro storia. Con il supporto di immagini l archeologo condurrà gli studenti nella storia e negli aspetti di vita quotidiana di queste antiche popolazioni, di cui rimangono molti resti archeologici e fonti. Queste popolazioni che affondano le loro antiche radici nel Vicino Oriente sono in realtà profondamente legate alla nostra storia. Le prime due lezioni infatti sono dedicate alla storia dei Fenici, analizzata attraverso le evidenze archeologiche, e alla loro espansione verso occidente, in Africa, Spagna e Italia. La seconda parte del percorso è dedicato agli Ebrei, la cui storia è possibile ripercorrere grazie alle evidenze archeologiche e ad un testo di grandissima importanza: la Bibbia. L Antico Testamento, libro sacro per molte religioni, ci racconta la storia di 12 tribù di Israele che vissero in Palestina e che furono protagoniste di molti eventi storici che riguardarono tutto il Vicino Oriente a partire dal II millennio a.c. Destinatari: scuole elementari, medie, biennio superiore - Lezione: Incontriamo i Fenici -Lezione: Le rotte dei Fenici - Lezione: Gli Ebrei: tra archeologia e fonti - Lezione: La fine del regno di Israele -Visita guidata: Museo Ebraico di Roma La civiltà greca Il progetto si organizza in 4 ore di lezione, ognuna dedicata ad una fase storica della civiltà greca, dai primordi fino all Impero di Alessandro Magno. Si ripercorreranno le culture più antiche che si sono sviluppate sull isola di Creta e sulla costa greca nell età del Bronzo, come quella minoica e micenea che è possibile ancora oggi conoscere grazie alle evidenze archeologiche, come i palazzi di Cnosso e Festo. Nella parte finale del percorso si descriverà la cultura greca classica nei suoi elementi più caratteristici: dalle origini fino alla colonizzazione della Magna Grecia. E infine il sorgere dell impero macedone grazie ad Alessandro Magno, di cui si ripercorreranno la vita e le imprese militari. Destinatari: classi del biennio - Lezione: Le Culture cretesi -Lezione: La civiltà micenea - Lezione: L origine della civiltà greca - Lezione: Alessandro Magno e la Civiltà macedone -Visita guidata: Museo di scultura antica di Palazzo Massimo (Roma) 9

10 La vita quotidiana nell antica Grecia Come viveva un antico greco al tempo di Pericle? Dove viveva? E a quali attività amava partecipare nel tempo libero? A queste domande l archeologo cercherà di rispondere con l aiuto di immagini e ricostruzioni. Il progetto si organizza in 4 ore di lezione, dedicate agli aspetti più importanti della vita quotidiana dell antica Grecia. Il corso ha lo scopo di far conoscere agli alunni le caratteristiche specifiche dei modi e dei luoghi della vita quotidiana antica, attraverso l analisi delle evidenze archeologiche. Le lezioni previste affrontano ognuna una tematica diversa, in modo da rendere più completa la conoscenza delle usanze degli antichi Greci: dalla sfera pubblica a quella privata. Lezione: La polis greca. La nascita della polis e i monumenti più importanti che ne facevano parte Lezione: Il teatro greco. La nascita del teatro in Grecia. Lezione: La religione e le aree sacre. Lezione: La vita quotidiana -Visita guidata: Museo di scultura antica di Palazzo Massimo (Roma)* NUOVE PROPOSTE Augusto: da cittadino veliterno a imperatore di Roma In occasione del bimillenario della morte di Augusto che si spense a Nola il 14 d.c., presso il Museo civico archeologico di Velletri Oreste Nardini si terrà una mostra su Agusuto, che passò parte della sua giovinezza a Velletri, e sulla Gens Octavia, famiglia a cui il primo imperatore di Roma apparteneva. La mostra dal titolo L ascesa della Gens Octavia: da banchieri a imperatori aprirà all inizio di Dicembre 2013 e terminerà all inizio del mese di Marzo Vista la particolarità di questa esposizione che vedrà per la prima volta il ritorno a Velletri del busto di Ottavia, sorella di Augusto (rinvenuto a Colle Lenta nel 1940 e oggi conservato a Roma), il busto di Gaio Ottavio, padre di Cesare Augusto, due capitelli egittizzanti, completamente inediti, e altri pezzi provenienti dal Palatino, l associazione Metis propone un progetto composto da due ore di lezione di approfondimento sulla Gens Octavia, i simboli del potere augusteo e il particolare rapporto tra Egitto e Roma sotto Augusto, 10

11 argomenti della rassegna, e la visita guidata alla mostra e alla collezione del Museo civico di Velletri. Le lezioni, da tenersi a scuola, e la visita guidata saranno svolte dall archeologa Roberta Petrilli, che ha partecipato all organizzazione della mostra e che si è occupata dello studio di alcuni pezzi esposti nella mostra. Destinatari: in particolare secondo e quarto liceo, ma vista la particolare occasione della mostra è consigliata anche a tutte le altre classi. : -Lezione: Le origini di Augusto e la Gens Octavia -Lezione: I simboli del potere augusteo: Augusto e l Egitto -Visita guidata: Museo Civico Archeologico di Velletri O. Nardini alla collezione e alla mostra temporanea dal titolo L ascesa della Gens Octavia: da banchieri a imperatori (21 Novembre Febbraio 2014)* Nerone: storia e monumenti di un imperatore controverso Nerone fu insieme a Caligola, il più vilipeso dagli storici del tempo e uno degli imperatori più discussi ancora oggi della storia romana. Il progetto si propone come un occasione per rivedere la figura di Nerone come capo dell impero romano e rivalutare nel suo complesso il periodo neroniano, alla luce dei nuovi studi e delle nuove ipotesi che mettono sotto una diversa luce questa epoca storica e lo stesso imperatore. Questo percorso didattico di tre ore, dedicato in particolar modo al quinto liceo scientifico e al quinto liceo classico, permette di ripercorrere, con l ausilio di power point, il periodo neroniano attraverso le fonti latine e i monumenti principali ubicati dentro e fuori dell Urbs, per capire come si presentava Roma sotto Nerone. Quello che l alunno conosce attraverso la letteratura latina viene qui riletto attraverso l archeologia, il cui percorso si prevede si possa concludere con una visita guidata in uno dei monumenti di epoca neroniana. Destinatari: IV liceo 11

12 Lezione. Nerone: tra storia e pregiudizio Lezione. I monumenti della Roma neroniana Lezione. Nerone e le province dell impero Visita guidata: Villa di Nerone ad Anzio con museo o Parco degli acquedotti (Parco Regionale dell'appia Antica) o Domus Aurea (se aperta) Il mestiere dell archeologo L associazione Metis propone un progetto sul mestiere dell archeologo indirizzato alle classi del Liceo Scientifico e Liceo Classico. Un professionista in archeologia, attraverso una serie di lezioni, offrirà una testimonianza diretta sulla propria attività lavorativa, approfondendo gli aspetti di un lavoro di cui si sente molto parlare ma di cui pochi conoscono l esatto svolgimento. Gli alunni verranno introdotti nel mondo dell archeologia attraverso una serie di lezioni in classe, dove verranno mostrate le più recenti metodologie della ricerca dei siti archeologici, dell esecuzione delle attività di scavo e della classificazione dei reperti. L incontro con l archeologa avviene in classe, in modo da consentire agli studenti di interloquire direttamente con la relatrice che si avvale di un ricco repertorio di immagini e ricostruzioni. Il progetto nasce con l intento di far capire alle nuove generazioni quanto il mondo antico sia fisicamente prossimo al nostro, mostrando attraverso esempi concreti, l insospettabile ricchezza delle permanenze delle civiltà del passato nel territorio su cui sorgono i nostri insediamenti e si svolgono le nostre attività; i ragazzi devono maturare la consapevolezza sulle loro origini e su quelle del territorio in cui vivono, considerando il peso che il mondo antico ancora esercita nella nostra mentalità e nella nostra cultura e cercando di far maturare in loro un atteggiamento di responsabilità verso il patrimonio storico-archeologico-artistico del nostro paese, che va capito e protetto. Inoltre gli incontri vogliono offrire agli studenti l occasione di imparare ad avere un atteggiamento critico e consapevole sui contenuti della disciplina, apprendendo come la storia dell arte antica si sia costruita e vada continuamente rinnovandosi attraverso il lavoro concreto di uomini e donne che non smettono di interrogarsi sul nostro passato e di sviluppare di conseguenza metodi via via più sofisticati per dar voce alle testimonianze. 12

13 Il progetto prevede una parte laboratoriale da organizzarsi all interno di un museo del territorio che permetta agli studenti di osservare direttamente i reperti nelle sale e i reperti di scavo non ancora musealizzati, per capire personalmente quali siano le attività svolte dall archeologo dopo la campagna di scavo. Il progetto può essere molto utile come attività di orientamento perché fornisce indicazioni precise su un percorso di studi e su un settore lavorativo, offrendo una visione concreta e attuale di questo mondo da parte di chi in questo campo lavora quotidianamente. Destinatari: Liceo Classico e Liceo Scientifico : - Lezione: Storia della ricerca archeologica - Lezione: Teoria e tecniche della ricerca archeologica - Lezione: Il restauro archeologico e il lavoro nei beni culturali - Laboratorio: osservazione e analisi di reperti nelle sale di un museo (Museo Toleriense di Colleferro o Museo archeologico di Segni) e osservazione diretta di reperti di scavo non ancora musealizzati, attraverso i quali gli studenti potranno capire personalmente quali sono le attività svolte dall archeologo dopo la campagna di scavo. ** Nel museo di Colleferro si può fare attività una classe alla volta per motivi di spazi. Eventi espositivi temporanei. Dallo scavo archeologico al museo! L associazione Metis propone un progetto sulle attività che riguardano l organizzazione di una mostra archeologica temporanea. Il mondo dei beni culturali non è fatta soltanto di scavi archeologici, ma anche di attività mirate a diffondere una conoscenza più precisa dei reperti archeologici o di determinati periodi e personaggi storici attraverso l organizzazione di mostre temporanee destinate a un largo pubblico, che di solito vengono allestite all interno di musei in occasione di eventi commemorativi, come accade spesso per la ricorrenza della nascita o della morte di personaggi storici importanti. 13

14 Un professionista in archeologia, attraverso una serie di lezioni in classe, offrirà una testimonianza diretta sulla propria attività lavorativa nell ambito dell organizzazione di mostre archeologiche, approfondendo gli aspetti di un ambito lavorativo che coinvolge diverse figure professionali tra cui quella dell archeologo. Le lezioni verteranno sulle fasi dell organizzazione di eventi in ambito di musei archeologici, con un accenno alla museologia e museografia, di cui bisogna avere ampia conoscenza per poter allestire una esibizione archeologica temporanea che solitamente viene inserita all interno di allestimenti museali già da tempo definitivi. Gli alunni verranno introdotti in questo particolare mondo attraverso una serie di power point, che permetterà loro di conoscere uno dei campi di applicazione degli studi archeologici, apprendendo le diverse fasi del progetto di allestimento, dall idea da cui scaturisce la mostra alle fasi burocratiche e di allestimento vero e proprio dei reperti. Il progetto prevede una visita guidata alla mostra dal titolo L ascesa della Gens Octavia: da banchieri a imperatori organizzata al museo civico archeologico Oreste Nardini di Velletri (Dicembre inizio Marzo 2014) organizzata in occasione del bimillenario della morte di Agusuto che si spense a Nola il 14 d.c. Le lezioni, da tenersi a scuola, e la visita guidata saranno svolte dall archeologa Roberta Petrilli, che ha partecipato all organizzazione della mostra e che si è occupata dello studio di alcuni pezzi esposti nella mostra. Destinatari: Liceo Classico e Liceo Scientifico : - Lezione: Che cos è il museo - Lezione: Allestimento di una mostra temporanea: idee e burocrazia - Lezione: Allestimento di una mostra temporanea: fase pratica e promozionale -Visita guidata: Museo Civico Archeologico di Velletri O. Nardini alla collezione e alla mostra temporanea dal titolo L ascesa della Gens Octavia: da banchieri a imperatori (Dicembre inizio Marzo 2014) 14

1Le origini. Una storia che parte dal centro della Terra

1Le origini. Una storia che parte dal centro della Terra 1 Dalle prime forme di vita alle prime civiltà 1Le origini. Una storia che parte dal centro della Terra º 1. Dalle origini della Terra alle origini della vita 4 º 2. L origine delle specie 6 º 3. La nascita

Dettagli

º 1. Perché sono necessari il sistema di riferimento

º 1. Perché sono necessari il sistema di riferimento Gli uomini e la storia º 1. Che cos è la storia 1 º 2. Le coordinate della storia: il tempo e lo spazio 2 º 3. Le molte domande della storia 4 º 4. Il documento 5 º 5. Il mestiere dello storico 6 º 6.

Dettagli

-Due materie a confronto: metodi e strumenti della Storia e della Geografia.

-Due materie a confronto: metodi e strumenti della Storia e della Geografia. A.S. 2014/2015 Liceo Scientifico G. d Alessandro -Bagheria. Programma di Geostoria-Classe I I Prof.ssa A. Maciocio -Percorso storico/politico: -Due materie a confronto: metodi e strumenti della Storia

Dettagli

Approfondimenti: Lo shaduf: un modo ingegnoso per prelevare l'acqua.

Approfondimenti: Lo shaduf: un modo ingegnoso per prelevare l'acqua. ISTITUTO SALESIANO SACRO CUORE (NAPOLI-VOMERO) LICEO CLASSICO E LICEO SCIENTIFICO LICEO LINGUISTICO E IT AMMIN. FIN. MARK. PROGRAMMA DI GEOSTORIA ANNO SCOLASTICO 2013-2014 CLASSE I LICEO CLASSICO A N.O.

Dettagli

PARTIAMO DA OMERO! viaggio fra Musei Archivi e Biblioteche alla scoperta della storia del portogruarese

PARTIAMO DA OMERO! viaggio fra Musei Archivi e Biblioteche alla scoperta della storia del portogruarese DIMENSIONE CULTURA. Associazione culturale PARTIAMO DA OMERO! viaggio fra Musei Archivi e Biblioteche alla scoperta della storia del portogruarese PROGETTO DI DIDATTICA BIBLIOTECARIA E MUSEALE PER LE SCUOLE

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

didattica@zetema.it www.sovraintendenzaroma.it www.zetema.it; www.museiincomuneroma.it Date e orari sono suscettibili di variazioni

didattica@zetema.it www.sovraintendenzaroma.it www.zetema.it; www.museiincomuneroma.it Date e orari sono suscettibili di variazioni I MUSEI MUSEI CAPITOLINI La collezione dei Musei Capitolini: un percorso guidato d insieme alle opere del Palazzo dei Conservatori, della Galleria Lapidaria e del Palazzo Nuovo Impariamo a conoscere Dei,

Dettagli

MERCATI DI TRAIANO - MUSEO DEI FORI IMPERIALI

MERCATI DI TRAIANO - MUSEO DEI FORI IMPERIALI 1 MUSEI CAPITOLINI Le collezioni dei Musei Capitolini - itinerario - La Pinacoteca Capitolina - Il Tabularium e la Galleria Lapidaria - Il Palazzo dei Conservatori - Mito e storia nelle collezioni di Palazzo

Dettagli

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto)

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) La Repubblica è una forma di governo. La Repubblica è un modo per governare uno Stato. Nella Repubblica romana c era un Senato e c erano

Dettagli

LA SCUOLA IN MUSEO - PER IL TRIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA

LA SCUOLA IN MUSEO - PER IL TRIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA LA SCUOLA IN MUSEO - PER IL TRIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA Per accompagnare e approfondire l insegnamento scolastico delle antiche civiltà, si propone una serie incontri che si potranno adottare o per

Dettagli

Indirizzo: Primo Biennio. Classe: Prima. Disciplina: STORIA. Primo Biennio

Indirizzo: Primo Biennio. Classe: Prima. Disciplina: STORIA. Primo Biennio Indirizzo: Primo Biennio Classe: Prima Disciplina: STORIA prof. Primo Biennio Competenze disciplinari: 1. Comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici in una dimensione diacronica e in una

Dettagli

PROGRAMMA DI STORIA E GEOGRAFIA

PROGRAMMA DI STORIA E GEOGRAFIA Liceo scientifico Federico II di Melfi PROGRAMMA DI STORIA E GEOGRAFIA Classe I sez. B Scienze applicate Anno scolastico 2013-2014 Prof. ssa Brienza Annamaria STORIA ALLE ORIGINI DELL UOMO La Preistoria:

Dettagli

COORDINAMENTO PER MATERIE 10 SETTEMBRE 2013 MATERIA DI NUOVA INTRODUZIONE PER EFFETTO DELLA RIFORMA

COORDINAMENTO PER MATERIE 10 SETTEMBRE 2013 MATERIA DI NUOVA INTRODUZIONE PER EFFETTO DELLA RIFORMA Pagina 1 di 6 COORDINAMENTO PER MATERIE 10 SETTEMBRE 2013 MATERIA DI NUOVA INTRODUZIONE PER EFFETTO DELLA RIFORMA AREA DISCIPLINARE Biennio, Attività e Insegnamenti di area generale (Settore Tecnologico)

Dettagli

www.crescerealmuseo.it Museo Civico A.Parazzi

www.crescerealmuseo.it Museo Civico A.Parazzi Viadana Civico A.Parazzi Il Civico A. Parazzi è collocato nel Mu.Vi., edificio che ospita altre istituzioni culturali ( della Città A. Ghinzelli, Biblioteca, Galleria d Arte Moderna e Contemporanea, Ludoteca,

Dettagli

N.B.: Il programma aggiornato è consultabile sul sito www.museiincomuneroma.it

N.B.: Il programma aggiornato è consultabile sul sito www.museiincomuneroma.it ATTIVITA DIDATTICHE aprile - giugno 2014 SABATO 5 APRILE Casa Museo Alberto Moravia Effetti ed Affetti. L opera e la personalità di Moravia attraverso gli oggetti della sua casa, libri, ritratti, opere

Dettagli

VIVERE LA STORIA DELL XI MUNICIPIO

VIVERE LA STORIA DELL XI MUNICIPIO PROPOSTA DI PROGETTO DIDATTICO Anno scolastico 2014/2015 VIVERE LA STORIA DELL XI MUNICIPIO (PROPOSTA INTERATTIVA SCUOLA-TERRITORIO ATTRAVERSO LA CONOSCENZA DIRETTA DEI MONUMENTI ) Discipline: Storia/Arte

Dettagli

Unità di apprendimento semplificata

Unità di apprendimento semplificata Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero Testo di Amalia Guzzelloni, IP Bertarelli, Milano La prof.ssa Guzzelloni

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO LINGUISTICO

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO LINGUISTICO http://suite.sogiscuola.com/documenti_web/vris017001/documenti/9.. 1 di 9 09/12/2013 10.06 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO LINGUISTICO ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PRIMO BIENNIO

Dettagli

Associazione Culturale. I Gatti del Foro

Associazione Culturale. I Gatti del Foro Associazione Culturale I Gatti del Foro L Associazione I Gatti del Foro propone alle scuole medie inferiori una serie di visite guidate concepite per gli alunni delle classi 1ª, 2ª e 3ª. L intento è quello

Dettagli

Programma di Geostoria

Programma di Geostoria ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE I.T.C.G L. EINAUDI con sezione associata: Liceo Scientifico di Stato "GIORDANO BRUNO" Via Baccu Arrodas, Muravera Anno Scolastico 2013/2014 Programma di Geostoria Classe

Dettagli

Programma svolto. Storia. Strumenti propedeutici: Significato del termine storia. Fonti e "scienze ausiliarie.

Programma svolto. Storia. Strumenti propedeutici: Significato del termine storia. Fonti e scienze ausiliarie. Liceo Scientifico Statale Gobetti sede Segré di Torino Classe I sez. SC Materia: GEOSTORIA Data: 9/6/2015 Programma svolto Introduzione. Il corso ha previsto essenzialmente lo studio del territorio come

Dettagli

Gruppo Archeologico Torinese

Gruppo Archeologico Torinese Gruppo Archeologico Torinese 67 68 L età di Augusto In occasione delle (marzo 2014), è stata proposta al pubblico la visita guidata dei reperti legati alla figura e al tempo di Augusto visibili nelle esposizioni

Dettagli

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I NUCLEI FONDANTI Dio e l uomo 1. Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre e che fin dalle origini ha voluto stabilire un alleanza con l uomo. 2. Conoscere Gesù di Nazareth, Emmanuele

Dettagli

Museo archeologico. Sezione preistoria/protostoria

Museo archeologico. Sezione preistoria/protostoria Museo archeologico Sezione preistoria/protostoria VIAGGIO NELLA PREISTORIA E PROTOSTORIA DAL PALEOLITICO ALL ETÁ DEL FERRO Contenuti: Visita alle sale preistoriche del Paleolitico, Mesolitico e Neolitico,

Dettagli

Prova cantonale di storia

Prova cantonale di storia Ufficio dell insegnamento medio 26 maggio 2014 Prova cantonale di storia Nome Cognome Classe Punti Nota Scuola media di. 1 Cara allieva, caro allievo, oggi svolgerai la prova cantonale di storia che prevede

Dettagli

GENOVA AL TEMPO DEGLI EMBRIACI:

GENOVA AL TEMPO DEGLI EMBRIACI: Il Progetto GENOVA AL TEMPO DEGLI EMBRIACI: UNA CAPITALE DEL MEDITERRANEO Mostre, convegno, percorsi e manifestazioni Museo di Sant Agostino Ottobre 2015 Lo Scenario Genova medievale e il suo ruolo nel

Dettagli

Curricolo di Religione Cattolica

Curricolo di Religione Cattolica Curricolo di Religione Cattolica Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria - L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sugli elementi fondamentali della vita di Gesù

Dettagli

Augusto, la dinastia Giulio-Claudia e i Flavi

Augusto, la dinastia Giulio-Claudia e i Flavi Augusto, la dinastia Giulio-Claudia e i Flavi battaglia di Azio 31 a.c. Ottaviano padrone di Roma Con la sconfitta di Marco Antonio ad Azio nel 31 a.c., Ottaviano rimane il solo padrone di Roma. OTTAVIANO

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

Il mio libro di storia

Il mio libro di storia Il mio libro di storia INIZIA a.s. 2013/2014 maestra Valeria Famà Indice Sumeri Assiri Mesopotamia Gli Egizi Babilonesi Il mio laboratorio di storia La valle dell'indo La civiltà cinese Gli Ebrei I Fenici

Dettagli

Indice del volume. 1 le prime civiltà. 1.1 La preistoria. 1.2 Mesopotamia e Egitto

Indice del volume. 1 le prime civiltà. 1.1 La preistoria. 1.2 Mesopotamia e Egitto ndice del volume 1 le prime civiltà TEST ONLNE 1.1 La preistoria 1.1.1 Cacciatori e agricoltori 2 1.1.2 Pittura e scultura nel Paleolitico 3 Le Grotte di Lascaux 4 1.1.3 L arte del Neolitico 7 Le tecniche

Dettagli

INDICE DEL VOLUME. unità 0. unità 2. unità 1. unità 3 LA NASCITA DELLA CITTÀ GLI UOMINI E LA STORIA LE CULTURE PREISTORICHE LA CULTURA DEL NILO

INDICE DEL VOLUME. unità 0. unità 2. unità 1. unità 3 LA NASCITA DELLA CITTÀ GLI UOMINI E LA STORIA LE CULTURE PREISTORICHE LA CULTURA DEL NILO INDICE DEL VOLUME unità 0 GLI UOMINI E LA STORIA unità 2 LA NASCITA DELLA CITTÀ 0 Avvio allo studio della storia 1 Che cos è la storia 4 2 Le coordinate della storia: il tempo e lo spazio 4 3 Le molte

Dettagli

Indice del volume. L impero greco-romano PARTE V III. Cesare e Augusto: la nascita del principato. Il consolidamento e l apogeo dell impero

Indice del volume. L impero greco-romano PARTE V III. Cesare e Augusto: la nascita del principato. Il consolidamento e l apogeo dell impero PARTE V L impero greco-romano Cap. 12 Cesare e Augusto: la nascita del principato 1. Il primo triumvirato 4 La disfatta dimenticata: Carre 6 2. La seconda guerra civile e la dittatura di Cesare 7 3. La

Dettagli

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA della scuola primaria

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA della scuola primaria CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA della scuola primaria CURRICOLO DI I.R.C. al termine della classe prima della scuola primaria...2 CURRICOLO DI I.R.C. al termine della classe seconda della scuola primaria...4

Dettagli

didattica@zetema.it www.sovraintendenzaroma.it www.zetema.it; www.museiincomuneroma.it Date e orari sono suscettibili di variazioni

didattica@zetema.it www.sovraintendenzaroma.it www.zetema.it; www.museiincomuneroma.it Date e orari sono suscettibili di variazioni I MUSEI MUSEI CAPITOLINI I Musei Capitolini: un percorso guidato d insieme alle opere del Palazzo dei Conservatori, del Palazzo Nuovo e della Galleria Lapidaria Impariamo a ri-conoscere Dei, eroi e figure

Dettagli

Dove non altrimenti indicato, le immagini appartengono all Archivio Giunti.

Dove non altrimenti indicato, le immagini appartengono all Archivio Giunti. STORIA Testi: Andrea Bachini Impaginazione e redazione: Pier Paolo Puxeddu+Francesca Vitale studio associato Progetto grafico copertina: Isabel Rocìo Gonzalez Le illustrazioni sono tratte dai seguenti

Dettagli

Oggetto: proposta di moduli educativo - didattici per l anno scolastico 2012-2013.

Oggetto: proposta di moduli educativo - didattici per l anno scolastico 2012-2013. Spett. Istituto Comprensivo c.a. Dirigente scolastico Insegnanti Presidente Consiglio d Istituto Oggetto: proposta di moduli educativo - didattici per l anno scolastico 2012-2013. Da anni ormai, la cooperativa

Dettagli

Imparare l inglese nell antica Roma

Imparare l inglese nell antica Roma PROGETTI CLIL PER LE SCUOLE SUPERIORI Imparare l inglese nell antica Roma Questo percorso di approfondimento storico ed archeologico vuole unire due aspetti importanti della formazione scolastica di uno

Dettagli

I luoghi della conservazione dei beni culturali. Francesco Morante

I luoghi della conservazione dei beni culturali. Francesco Morante I luoghi della conservazione dei beni culturali Francesco Morante Beni culturali mobili e immobili Ci sono beni culturali che devono essere conservati nel sito in cui sorgono e non possono essere spostati:

Dettagli

Offerta didattica. Attività educative in classe Laboratori in classe Laboratori al Museo. anno scolastico 2011/2012

Offerta didattica. Attività educative in classe Laboratori in classe Laboratori al Museo. anno scolastico 2011/2012 Offerta didattica anno scolastico 2011/2012 Attività educative in classe Laboratori in classe Laboratori al Museo Società Cooperativa Archeologica A.R.A. Museo Archeologico del Chianti Senese Castellina

Dettagli

AMBITO ANTROPOLOGICO CURRICOLO E PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI GEOGRAFIA

AMBITO ANTROPOLOGICO CURRICOLO E PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI GEOGRAFIA AMBITO ANTROPOLOGICO CURRICOLO E DI GEOGRAFIA 1- IDEA, SVILUPPO E RAPPRESENTAZIONE DELLO SPAZIO CLASSE 1^ CURRICOLO - Uso corretto dei principali indicatori topologici Riconoscere la propria posizione

Dettagli

Rispondi alle seguenti domande

Rispondi alle seguenti domande Gli affreschi e i rilievi delle pareti di templi e piramidi raccontano la storia dell antico Egitto. Si potrebbero paragonare a dei grandi libri illustrati di storia. Gli studiosi hanno così potuto conoscere

Dettagli

GEOSTORIA LICEO CLASSICO E LICEO LINGUISTICO PRIMO BIENNIO

GEOSTORIA LICEO CLASSICO E LICEO LINGUISTICO PRIMO BIENNIO GEOSTORIA LICEO CLASSICO E LICEO LINGUISTICO PRIMO BIENNIO NOTE L insegnamento della Geostoria viene organizzato per moduli specificamente storici e moduli specificamente geografici, uniti da metodi e

Dettagli

Dott.ssa Lucrezia Ungaro. Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali Responsabile Servizio Valorizzazione del Patrimonio dei Musei Archeologici

Dott.ssa Lucrezia Ungaro. Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali Responsabile Servizio Valorizzazione del Patrimonio dei Musei Archeologici Dott.ssa Lucrezia Ungaro Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali Responsabile Servizio Valorizzazione del Patrimonio dei Musei Archeologici La Valorizzazione del Patrimonio Archeologico a Roma Educazione,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE Unione Europea Fondi strutturali 2007-2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Regione Sicilia ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE GAETANO CURCIO ISPICA Liceo Classico -

Dettagli

la capacità comunicativa di dar voce al proprio pensiero in modo efficace, coerente, democratico

la capacità comunicativa di dar voce al proprio pensiero in modo efficace, coerente, democratico Programmazione di Storia e Geografia classi prime a.s. 2013 2014 A partire dall a.s. 2013 2014 viene introdotto nel liceo lo studio correlato della storia e della geografia, secondo modalità coerenti con

Dettagli

Programma di italiano svolto nella classe II AE Anno scolastico 2014/2015

Programma di italiano svolto nella classe II AE Anno scolastico 2014/2015 Programma di italiano svolto nella classe II AE Anno scolastico 2014/2015 Revisione generale del sistema verbale. Individuazione e descrizione di strutture sintattiche ( analisi logica della proposizione).

Dettagli

LICEO STATALE PIERO GOBETTI - OMEGNA

LICEO STATALE PIERO GOBETTI - OMEGNA LICEO STATALE PIERO GOBETTI - OMEGNA CLASSE I A musicale ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROF: Malfatto Elena Programmazione di storia e geografia CONOSCENZE Criteri e metodologia storica Tipologie di fonti

Dettagli

PROGETTO DIDATTICO LA CAMPANIA E LE SUE RADICI A CURA DI:

PROGETTO DIDATTICO LA CAMPANIA E LE SUE RADICI A CURA DI: PROGETTO DIDATTICO LA CAMPANIA E LE SUE RADICI A CURA DI: ANSE Associazione Napoletana di Studi Egittologici ( www.anse-egypt.com ) L Associazione Napoletana di Studi Egittologici (ANSE), è un associazione

Dettagli

UNITA FORMATIVA: IL CRISTIANESIMO LE CONFESSIONI CRISTIANE: ORTODOSSI E RIFORMATI

UNITA FORMATIVA: IL CRISTIANESIMO LE CONFESSIONI CRISTIANE: ORTODOSSI E RIFORMATI UNITA FORMATIVA: IL CRISTIANESIMO LE CONFESSIONI CRISTIANE: ORTODOSSI E RIFORMATI TSC: L alunno si confronta con l esperienza religiosa e distinge la specificità di salvezza del Cristianesimo; identifica

Dettagli

Eventi unici in alcuni dei luoghi più straordinari al mondo.

Eventi unici in alcuni dei luoghi più straordinari al mondo. eventi corporate Eventi unici in alcuni dei luoghi più straordinari al mondo. Chi decide di rivolgersi a Zètema per un evento di media o piccola entità, può scegliere tra più di quindici location aperte

Dettagli

Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado

Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI di Castelfranco Emilia Mo Via Guglielmo Marconi, 1 Tel 059 926254 - fax 059 926148 email: MOIC825001@istruzione.it Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado Anno

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Basilica di San Pietro

Basilica di San Pietro INDICE 1. Basilica di San Pietro 2. Roma del Caravaggio 3. MAXXI Museo 4. Castel Romano Designer Outlet 5. Roma sotterranea 6. Roma Imperiale 7. Musei Vaticani& Cappella Sistina 8. Ostia Antica 9. Palazzo

Dettagli

INDICE. Museo Archeologico: informazioni generali...p. 2. Sezione altomedievale... p. 3. Costi attività didattiche...p. 5

INDICE. Museo Archeologico: informazioni generali...p. 2. Sezione altomedievale... p. 3. Costi attività didattiche...p. 5 INDICE Museo Archeologico: informazioni generali.....p. 2 Sezione altomedievale....... p. 3 Costi attività didattiche........p. 5 Dove sono i musei e i siti...p. 5 Il Museo per gli Insegnanti....p. 6 Informazioni

Dettagli

Cognome : - Nome : - Istituto scolastico : - Ho visitato le catacombe il --

Cognome : - Nome : - Istituto scolastico : - Ho visitato le catacombe il -- IT Cognome : - Nome : - Istituto scolastico : - Ho visitato le catacombe il -- Realizzato da Catacombe di San Sebastiano tutti i diritti riservati www.catacombe.org - twitter @catacombsrome Seguimi alla

Dettagli

LABORATORI DIDATTICI PER LA SCUOLA SECONDARIA DI II LIVELLO MUSEO ARCHEOLOGICO DI ARCINAZZO ROMANO VILLA DI TRAIANO LABORATORIO CONTENUTI: DURATA: 2 h

LABORATORI DIDATTICI PER LA SCUOLA SECONDARIA DI II LIVELLO MUSEO ARCHEOLOGICO DI ARCINAZZO ROMANO VILLA DI TRAIANO LABORATORIO CONTENUTI: DURATA: 2 h LABORATORI DIDATTICI PER LA SCUOLA SECONDARIA DI II LIVELLO MUSEO ARCHEOLOGICO DI ARCINAZZO ROMANO VILLA DI TRAIANO INDICARE FASCIA SCOLASTICA DI LABORATORIO UN ARTE NATA MOLTO TEMPO FA: LA TESSITURA!

Dettagli

LE CIVILTÀ CRETESE E MICENEA

LE CIVILTÀ CRETESE E MICENEA LE CIVILTÀ CRETESE E MICENEA Creta è l isola più grande dell arcipelago greco. Si trova al centro del Mar Mediterraneo. L isola aveva un territorio fertile. Queste caratteristiche dell isola hanno permesso

Dettagli

LICEO LINGUISTICO E DELLE SCIENZE UMANE "F. DE SANCTIS" Via Fogazzaro, 18-95047 Paternò (CT) TEL. 095.6136687

LICEO LINGUISTICO E DELLE SCIENZE UMANE F. DE SANCTIS Via Fogazzaro, 18-95047 Paternò (CT) TEL. 095.6136687 ! LICEO LINGUISTICO E DELLE SCIENZE UMANE "F. DE SANCTIS" Via Fogazzaro, 18-95047 Paternò (CT) TEL. 095.6136687 Programmazione Didattica Disciplinare BIENNIO: CLASSI PRIME DISCIPLINA: GEOSTORIA A.S. 2015/2016

Dettagli

Facciamo Archeologia. Anno scolastico 2014 2015. (Scuola Primaria)

Facciamo Archeologia. Anno scolastico 2014 2015. (Scuola Primaria) Facciamo Archeologia Anno scolastico 2014 2015 (Scuola Primaria) tel./fax 05741824194- cell. 3939391533 e-mail: didattica@cooperativachora.com - web: www.cooperativachora.com 1 Motivazioni e finalità opera

Dettagli

La colonizzazione greca e le sue conseguenze

La colonizzazione greca e le sue conseguenze Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La colonizzazione greca e le sue conseguenze

Dettagli

SEZIONE ETRUSCA (Museo Archeologico, corso Magenta 15)

SEZIONE ETRUSCA (Museo Archeologico, corso Magenta 15) INDICE Museo Archeologico: informazioni generali.....p. 2 Sezione etrusca... p. 3 Costi attività didattiche...........p. 5 Dove sono i musei e i siti... p. 5 Il Museo per gli Insegnanti....p. 6 Informazioni

Dettagli

PROGRAMMA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CONTENUTI

PROGRAMMA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CONTENUTI ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE G. VERONESE CHIOGGIA (VE) DISCIPLINA: GEOSTORIA DOCENTE: FRANCESCA FUIANO CLASSE: II D Scienze Applicate PROGRAMMA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CONTENUTI STORIA Introduzione:

Dettagli

ATTIVITà DIDATTICHE 2015/2016

ATTIVITà DIDATTICHE 2015/2016 TTIVITà DIDTTICHE 2015/2016 Per le strade e i musei di Torino, dall NTICO EGITTO alla MGI del CINEM, dalle TMOSFERE BROCCHE ai PROTGONISTI del RISORGIMENTO: attività ludico-culturali per bambini e ragazzi

Dettagli

la Storia raccontata a Palazzo della Meridiana

la Storia raccontata a Palazzo della Meridiana la Storia raccontata a Palazzo della Meridiana storia architettura arte I Rolli teatro Palazzo dei Rolli di Genova patrimonio UNESC0 Palazzo della Meridiana propone : visite guidate, laboratori, giochi

Dettagli

BELLEI ANDREA BERTELLI LEONARDO FERRACINI ALESSANDRO MANICARDI PIETRO 1 Abstract Pagina Motivazione Pagina 4 Problema Pagina 5 Differenze fra le 2 maschere Pagina 6 Analisi dei reperti Pagina 7-8 Egizi

Dettagli

D&P Turismo e Cultura snc

D&P Turismo e Cultura snc D&P Turismo e Cultura snc La Società D&P turismo e cultura si occupa generalmente della valorizzazione del patrimonio culturale e della promozione turistica della regione Marche, offrendo una vasta gamma

Dettagli

LA CIVILTA NURAGICA O SHARDANA E CIVILTA OCCIDENTALE?

LA CIVILTA NURAGICA O SHARDANA E CIVILTA OCCIDENTALE? LA CIVILTA NURAGICA O SHARDANA E CIVILTA OCCIDENTALE? Da anni sostengo che i Sardi hanno origini occidentali, non orientali come i più credono. Quella sarda è civiltà megalitica e la civiltà megalitica

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE A. EINSTEIN. Storia: (Libro in adozione: M. Meschini-R. Persico, Popoli, tempi e storie, I, Archimede).

LICEO SCIENTIFICO STATALE A. EINSTEIN. Storia: (Libro in adozione: M. Meschini-R. Persico, Popoli, tempi e storie, I, Archimede). LICEO SCIENTIFICO STATALE A. EINSTEIN. PROGRAMMA A.S. 2014-2015. CLASSE I A. MATERIA: Storia-Geografia Prof. Crescenzo Palumbo Storia: (Libro in adozione: M. Meschini-R. Persico, Popoli, tempi e storie,

Dettagli

I Romani. Roma Caput Tour della D.ssa Marta De Tommaso telefono 333.4854287 www.romacaputour.it info@romacaputour.it partita iva 02158020566

I Romani. Roma Caput Tour della D.ssa Marta De Tommaso telefono 333.4854287 www.romacaputour.it info@romacaputour.it partita iva 02158020566 Ave Cesare! I luoghi del consenso popolare: Colosseo, Foro Romano e Fori Imperiali La città morta di Ostia Antica Religione e sport degli antichi Romani: Pantheon e sotterranei dello Stadio Domiziano,

Dettagli

Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte)

Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte) MUSEO CIVICO BASILIO CASCELLA PESCARA LABORATORI DIDATTICI DI APPRENDIMENTO ANNO SCOLASTICO 2006/07 Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte) Una genealogia di artisti e le

Dettagli

Associazione AMICI del MUSEO della Città e del Territorio di Cori

Associazione AMICI del MUSEO della Città e del Territorio di Cori SCHEDA DI APPROFONDIMENTO DEL PROGETTO DIOSCURI - Didattica degli Oggetti Storici Come Universo di Risorse Immateriali È un progetto unitario che si articola in varie fasi progettuali che tengono conto

Dettagli

LA SCUOLA IN CAMERA CAMERA - CENTRO ITALIANO PER LA FOTOGRAFIA PROGRAMMA DIDATTICO PER LE SCUOLE a.s. 2015-16

LA SCUOLA IN CAMERA CAMERA - CENTRO ITALIANO PER LA FOTOGRAFIA PROGRAMMA DIDATTICO PER LE SCUOLE a.s. 2015-16 LA SCUOLA IN CAMERA CAMERA - CENTRO ITALIANO PER LA FOTOGRAFIA PROGRAMMA DIDATTICO PER LE SCUOLE a.s. 2015-16 Camera - Centro Italiano per la Fotografia apre al pubblico nell autunno del 2015, istituendo

Dettagli

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA Vol I, pp. 176-217 ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA II sec. 476 d.c. Decadenza dell impero romano Dal II sec. al 476 è il periodo della decadenza dell impero romano L esercito era incapace di

Dettagli

I Cristiani e gli Ebrei

I Cristiani e gli Ebrei I Cristiani e gli Ebrei La casa del Papa: Basilica di San Pietro e Musei Vaticani Le catene di San Pietro e la neve estiva nella Basilica di San Pietro in vincoli e nella Basilica di Santa Maria Maggiore

Dettagli

Descrizione dettagliata del Programma delle Visite Guidate. Maggio-Giugno 2013

Descrizione dettagliata del Programma delle Visite Guidate. Maggio-Giugno 2013 dettagliata del Programma delle Visite Guidate Maggio-Giugno 2013 12-5-13: La necropoli Etrusca di Cerveteri La necropoli etrusca di Cerveteri è sicuramente una delle antiche necropoli più estese al mondo.

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA. Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

RELIGIONE CATTOLICA. Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare i contenuti

Dettagli

I S T I T U T O S T A T A L E D I I S T R U Z I O N E S E CO N D A R I A S U P E R I O R E G. O B E R D A N T R E V I G L I O (B G)

I S T I T U T O S T A T A L E D I I S T R U Z I O N E S E CO N D A R I A S U P E R I O R E G. O B E R D A N T R E V I G L I O (B G) GLI INDIRIZZI DI STUDIO E I PROFILI PROFESSIONALI L Istituto, sempre attento alle esigenze formative del territorio nel quale opera, ha diversificato, nel corrente anno scolastico, la propria offerta formativa

Dettagli

ARTE ED IMMAGINE MODULI OPERATIVI:

ARTE ED IMMAGINE MODULI OPERATIVI: ARTE ED IMMAGINE INDICATORE DISCIPLINARE Promuovere l alfabetizzazione dei linguaggi visivi per la costruzione e la lettura dei messaggi iconici e per la conoscenza delle opere d arte con particolare riferimento

Dettagli

PROGRAMMA DI STORIA. ANNO SCOLASTICO: 2011/12 CLASSE: 1 B INSEGNANTE: Loredana Renzi

PROGRAMMA DI STORIA. ANNO SCOLASTICO: 2011/12 CLASSE: 1 B INSEGNANTE: Loredana Renzi ANNO SCOLASTICO: 2011/12 CLASSE: 1 B INSEGNANTE: Loredana Renzi PREISTORIA E STORIA Come tutto è cominciato La storia degli esseri umani La geologia La biologia L evoluzione degli organismi Il tempo profondo

Dettagli

La religione degli antichi greci

La religione degli antichi greci Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La religione degli antichi 1 Osserva gli schemi.

Dettagli

Inaugurazione pubblica dell esperienza finale, alla quale parteciperanno anche personalità

Inaugurazione pubblica dell esperienza finale, alla quale parteciperanno anche personalità Progetto Titolo Mut(u)azioni tra arte e scienza: I Licei Artistici dell Umbria, i Musei scientifici dell Ateneo e l Accademia di Belle Arti di Perugia esplorano e sperimentano le interazioni possibili

Dettagli

PROGRAMMAZIONE D AREA DISCIPLINARE DI

PROGRAMMAZIONE D AREA DISCIPLINARE DI ISTITUTO SCOLASTICO STATALE G. MAIRONI DA PONTE PRESEZZO PROGRAMMAZIONE D AREA DISCIPLINARE DI DISEGNO E STORIA DELL ARTE PRIMO BIENNIO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 DOCENTI: Manuela Beltrami IN STAMPATELLO

Dettagli

La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria

La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com -

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N 5 SANTA LUCIA

ISTITUTO COMPRENSIVO N 5 SANTA LUCIA Denominazione Compito-prodotto Competenze mirate Comuni/cittadinanza I ROMANI Mappa concettuale del percorso sviluppato. PowerPoint Verona romana. Cartellone Il Vangelo secondo Giotto Competenze chiave

Dettagli

IL PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE. Disegno e Storia dell Arte_PATRIMONIO CULTURALE

IL PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE. Disegno e Storia dell Arte_PATRIMONIO CULTURALE IL PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE IL PATRIMONIO CULTURALE di solito indica quell insieme di cose, mobili ed immobili, dette più precisamente beni, che per il loro interesse pubblico e il valore storico,

Dettagli

PIAZZA SAN PIETRO BASILICA DI SAN PIETRO CAPPELLA SISTINA GUARDIE SVIZZERE CASTEL S.ANGELO STATUA DEL MOSE

PIAZZA SAN PIETRO BASILICA DI SAN PIETRO CAPPELLA SISTINA GUARDIE SVIZZERE CASTEL S.ANGELO STATUA DEL MOSE ARCO DI TITO SINAGOGA PIAZZA SAN PIETRO BASILICA DI SAN PIETRO CAPPELLA SISTINA GUARDIE SVIZZERE CASTEL S.ANGELO PANTHEON STATUA DEL MOSE COLOSSEO S. GIOVANNI IN LATERANO PALAZZO DEL QUIRINALE STATUA DI

Dettagli

Programma scolastico del 2012/13 della classe 1^B opzione scienze applicate. GEOSTORIA Geoarché. C.BarberiesR.KohlerE.NosedaM.P.ScovazziC.

Programma scolastico del 2012/13 della classe 1^B opzione scienze applicate. GEOSTORIA Geoarché. C.BarberiesR.KohlerE.NosedaM.P.ScovazziC. Programma scolastico del 2012/13 della classe 1^B opzione scienze applicate. GEOSTORIA Geoarché C.BarberiesR.KohlerE.NosedaM.P.ScovazziC.Vigolini Strumenti dell analisi storica; 1. Studiare il passato:

Dettagli

Scheda - progetto. per l elaborazione del POF A) RISORSE UMANE

Scheda - progetto. per l elaborazione del POF A) RISORSE UMANE 1 Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio LICEO SCIENTIFICO STATALE A. LABRIOLA Codice meccanografico - RMPS 010004 Codice Fiscale 80222130587 Scheda -

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI NUORO

LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI NUORO LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI NUORO PROGRAMMA SVOLTO di DISEGNO E STORIA DELL ARTE Prof. ssa Antonella Coda CLASSE 2 I (anno scolastico 2010/2011) MODULO N 1 Le rappresentazioni grafiche U.D.

Dettagli

ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA

ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA Conoscere il mondo (ed. Principato) Le civiltà dei fiumi (ed. De Agostini) L Italia, il mio paese (ed. ATLAS) Avventure e conquiste nei secoli (ed. Confalonieri)

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA Per sviluppare una competenza di area occorre in primo luogo promuovere l acquisizione delle relative conoscenze e abilità in modo che esse

Dettagli

I Fenici - l oriente in occidente 21 ottobre 2004 17 aprile 2005

I Fenici - l oriente in occidente 21 ottobre 2004 17 aprile 2005 COMUNICATO STAMPA I Fenici - l oriente in occidente 21 ottobre 2004 17 aprile 2005 La mostra è organizzata dalla Fondazione di Via Senato in collaborazione con la Società Cooperativa Archeologica di Milano

Dettagli

L arte paleocristiana

L arte paleocristiana Storia dell Arte docente : Prof.ssa Addolorata RICCO L arte paleocristiana Il nuovo nella continuità della civiltà romana Panorama cronologico dei primi 6 secoli di cristianesimo Date importanti per il

Dettagli

LICE O STATALE G. CARDUCCI Via S.Zeno 3-56127 Pisa Scienze Umane, Linguistico, Economico-sociale, Musicale

LICE O STATALE G. CARDUCCI Via S.Zeno 3-56127 Pisa Scienze Umane, Linguistico, Economico-sociale, Musicale LICE O STATALE G. CARDUCCI Via S.Zeno 3-56127 Pisa Scienze Umane, Linguistico, Economico-sociale, Musicale telefono: +39 050 555 122 fax: +39 050 553 014 codice fiscale: 80006190500 codice meccanografico:

Dettagli

TEORIE E TECNICHE COSTRUTTIVE NEL LORO SVILUPPO STORICO ARTE E SCIENZA DEL COSTRUIRE

TEORIE E TECNICHE COSTRUTTIVE NEL LORO SVILUPPO STORICO ARTE E SCIENZA DEL COSTRUIRE TEORIE E TECNICHE COSTRUTTIVE NEL LORO SVILUPPO STORICO ARTE E SCIENZA DEL COSTRUIRE Uscito dalle caverne l uomo iniziò a costruire. E probabile che da nomade usò le tende. Una volta divenuto stanziale

Dettagli

LICEO CLASSICO STATALE VITRUVIO POLLIONE FORMIA. a.s. 2014-2015 PIANO DI LAVORO ANNUALE STORIA E GEOGRAFIA. Docente : Giuliano Maria

LICEO CLASSICO STATALE VITRUVIO POLLIONE FORMIA. a.s. 2014-2015 PIANO DI LAVORO ANNUALE STORIA E GEOGRAFIA. Docente : Giuliano Maria LICEO CLASSICO STATALE VITRUVIO POLLIONE FORMIA a.s. 2014-2015 PIANO DI LAVORO ANNUALE STORIA E GEOGRAFIA Classe V sez. C Docente : Giuliano Maria Per gli OBIETTIVI GENERALI e la VALUTAZIONE, si fa riferimento

Dettagli

Municipio Roma X Parco Regionale dell Appia Antica LE VILLE SUBURBANE IN ETA ROMANA

Municipio Roma X Parco Regionale dell Appia Antica LE VILLE SUBURBANE IN ETA ROMANA Municipio Roma X Parco Regionale dell Appia Antica LE VILLE SUBURBANE IN ETA ROMANA Dalla tarda età repubblicana le ampie aree verdi che si affacciavano lungo le vie consolari, al di fuori dell antica

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi Obiettivi di apprendimento Contenuti

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi Obiettivi di apprendimento Contenuti RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Scoprire nell'ambiente i segni che richiamano ai cristiani e a tanti credenti la presenza di Dio Creatore e Padre Descrivere l'ambiente di vita di Gesù nei suoi aspetti

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Religione Classe: I AM A.S. 2015-2016 Docente: Emanuela Cerato

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Religione Classe: I AM A.S. 2015-2016 Docente: Emanuela Cerato SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE DIDATTICHE Disciplina: Religione Classe: I AM A.S. 2015-2016 Docente: Emanuela Cerato PREMESSA Anche quest anno la programmazione risulterà aderente ai

Dettagli