SCHEDA SINTETICA ( ART. 23 D.Lg.vo n. 33/2013)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEDA SINTETICA ( ART. 23 D.Lg.vo n. 33/2013)"

Transcript

1 COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese SCHEDA SINTETICA ( ART. 23 D.Lg.vo n. 33/2013) ATTI DEGLI ORGANI POLITICI : GIUNTA E CONSIGLIO COMUNALE RELATIVI ALL ANNO Semestre Contenuto Oggetto Eventuale spesa prevista Approvazione della Convenzione tra i Comuni dell Ambito Varese 2 Centro per lo svolgimento, in forma associata, della procedura di gara per l affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale e per la successiva gestione del servizio. Il Comune di Azzate mantiene a proprio carico il servizio prelievi di Azzate. I comuni limitrofi compartecipano nella spesa in base all effettivo utilizzo. Il Comune di Azzate approva l atto di concessione del servizio di illuminazione votiva nel cimitero comunale, per il periodo di cinque anni. Approvazione della Convenzione tra i Comuni facenti parte dell ATEM Varese 2 Centro per lo svolgimento in forma associata della procedura di gara per l affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale e la successiva gestione del servizio. Approvazione convenzione per compartecipazione spesa attività punto prelievi. Servizio di illuminazione votiva. Approvazione atto di concessione. non prevista ,00.- IVA esclusa.- annuo ,00.- annui Estremi documenti relativi al procedimento C.C. N. 004 DEL C.C. N. 005 DEL C.C. N. 013 DEL Altri dati

2 Il Comune di Azzate approva l allegato schema di convenzione tra i Comuni di Azzate, Casale Litta e Brunello per l esercizio associato della funzione del settore sociale, ai sensi della legge n. 122/2010. Approvazione convenzione tra i comuni di Azzate, Brunello e Casale Litta per la gestione associata del servizio sociale. Spesa da determinare a riparto C.C. N. 015 DELL Il Comune di Azzate approva l allegato schema di convenzione tra i Comuni di Azzate e Brunello per l esercizio associato della funzione relativa alla gestione dei servizi scolastici, ai sensi della legge n. 122/2010. Approvazione convenzione tra i comuni di Azzate e Brunello per la gestione associata dei servizi scolastici. Spesa da determinare a riparto C.C. N. 016 DELL Adesione del Comune di Azzate alla convenzione tra i Comuni di Daverio, Galliate Lombardo, Cazzago Brabbia, Crosio della Valle per l esercizio in forma associata della funzione di protezione civile. Convenzione per l esercizio in forma associata della funzione di protezione civile con il Comune di Daverio. Approvazione C.C. N. 017 DELL L Amministrazione demanda al Servizio Tecnico ogni formalità procedurale necessaria a dare attuazione al completamento delle urbanizzazioni primarie della lottizzazione denominata PD2 di via I maggio. Accordo ex art. 11 della legge n. 241/1990 per il completamento delle urbanizzazioni primarie della lottizzazione denominata PD2 di via I maggio. C.C. N. 030 DEL Il Comune di Azzate rinnova la convenzione con il Comune di Buguggiate e la Fondazione Scuola dell Infanzia di Azzate per fruizione del servizio asilo nido comunale alle condizioni dei residenti a Approvazione convenzione tra il Comune di Buguggiate, il Comune di Azzate e la Fondazione Scuola dell Infanzia di Azzate per fruizione del servizio asilo nido comunale alle condizioni dei residenti a Spesa disciplinata nella convenzione ,00.- annui C.C. N. 031 DEL

3 Buguggiate. La durata della nuova convenzione è per l anno scolastico settembre 2014/ luglio Buguggiate. Approvazione da parte del Comune di una nuova convenzione con la Fondazione Scuola dell Infanzia - Azzate in attuazione delle normative in tema di istruzione ed educazione. Approvazione convenzione con la Fondazione Scuola dell Infanzia di Azzate. Spesa disciplinata nella convenzione C.C. N. 032 DEL Il Comune di Azzate aderisce all iniziativa nazionale M illumino di meno del prossimo 14 febbraio 2014, attraverso lo spegnimento di un ora delle luci nella piazza al Belvedere in via Monte Grappa, organizzando la manifestazione con Pro Loco, Gruppo Alpini e Protezione Civile. Adesione all iniziativa M illumino di meno a favore del risparmio energetico. G.C. n. 018 del Il Comune di Azzate è favorevole alla proroga del comando del dipendente sig. S. M. B7 presso gli uffici del Giudice di Pace di Varese. Parere in ordine alla proroga del comando del dip. Sessa Marino presso il Tribunale di Varese. G.C. n. 020 del Il Comune di Azzate approva il protocollo d intesa tra i Sindaci dei Comuni di seconda fascia sulle problematiche relative all Aeroporto Malpensa all Associazione Musicale Estense di Azzate il patrocinio della Coordinamento tra Sindaci dei Comuni di seconda fascia sulle problematiche relative all Aeroporto Malpensa. Approvazione protocollo d intesa. corso di perfezionamento di analisi ed interpretazione musicale promosso G.C. n. 022 del G.C. n. 028 del

4 iniziativa corso di perfezionamento di analisi e interpretazione musicale del 12 aprile Il Comune di Azzate esprime parere favorevole all espletamento dell attività della dipendente P.S. presso il Comune di Brunello. all associazione sportiva dilettantistica Club Scherma Varese ASD di Varese il patrocinio di un iniziativa da questa organizzata. all Associazione Sports Promotion Polisportiva Azzate il patrocinio della manifestazione sportiva del che si terrà presso la palestra consortile locale. alla locale Pro Loco il patrocinio dell evento in programma il prossimo 6 aprile 2014 Benvenuta primavera raduno vespistico Busto Azzate. Il Comune di Azzate aderisce alla proposta di ANCI Lombardia per il Programma DoteComune finalizzata all attivazione di due posizione, profilo D per la durata di 12 mesi da destinare all area trasversale per il lavoro di ufficio : dall Associazione Musicale Estense. Autorizzazione al personale dipendente, dr.ssa Perego S. a svolgere prestazioni presso il Comune di Brunello. Atto di indirizzo. manifestazione del manifestazione del manifestazione Benvenuta primavera raduno vespistico Busto Azzate promosso da Pro Loco Azzate. Autorizzazione all utilizzo dello Adesione al progetto DoteComune, cofinanziato da Regione Lombardia per attivazione di n. 2 posizioni di tipo D (12 mesi). G.C n. 029 del G.C. n. 032 del G.C. n. 033 del G.C. n. 037 del G.C. n. 047 del Una presso il servizio affari generali/amministrativo, - Una

5 presso il servizio gestione risorse economiche e finanziarie. Il Comune di Azzate aderisce al Progetto proposto dal Comando di Polizia Locale dell Ente, denominato Progetto quartiere e salvaguardia pedonale 2014 all Associazione Artisti Indipendenti di Varese il patrocinio dell evento: mostra di pittura presso la sala comunale Triacca programmata dal 15 al 29 giugno 2014, dal titolo Seguendo il filo di Arianna. all Associazione Insieme per la scuola di Azzate, il patrocinio degli eventi :- Progetto Scuola Aperta evento del 29 maggio 2014 dal tema intolleranze alimentari, test genetici, DNA ed educazione psiconutrizionale - Festa di fine anno evento del 6 giugno 2014 dalle ore in Villa Mazzocchi. Approvazione progetto sicurezza urbana 2014 Progetto quartiere e salvaguardia pedonale. mostra di pittura organizzata dall associazione Artisti Indipendenti di Varese. Autorizzazione all utilizzo dello eventi promossi dall Associazione Insieme per la scuola. Autorizzazione all utilizzo dello 1.900,00 da finanziare con le previsioni dell art. 208 CDS. G.C. n. 049 del G.C. n. 053 del G.C. n. 056 del all ASD Cuneo Triathlon, il patrocinio per la manifestazione Il giro del Lago di Varese in programma per il prossimo 28 settembre manifestazione Il giro del Lago di Varese. Autorizzazione all utilizzo dello G.C. n. 060 del Autorizza il predetto all utilizzo dello stemma comunale unicamente per la promozione mediante locandine dell iniziativa suddetta, ai sensi

6 dell art. 6 del vigente statuto comunale. Il Comune di Azzate approva il protocollo d intesa tra i Comuni di Azzate, Buguggiate, Casale Litta, Comerio, Gazzada Schianno e Mornago: progetto Musica nelle residenze storiche Approvazione protocollo d intesa tra i Comuni di Azzate, Buguggiate, Casale Litta, Comerio, Gazzada Schianno e Mornago: progetto Musica nelle residenze storiche G.C. n. 061 del Il Comune di Azzate approva l attivazione un tirocinio extracurriculare per n. 20 ore settimanali dal al Attivazione tirocinio extracurriculare.. 300,00 di indennità mensile, oltre alle spese relative alla posizione INAIL. G.C. n. 062 del alla locale Pro Loco il patrocinio dell evento in programma il prossimo 25 maggio 2014 presso la scuola materna di Azzate intitolato Il pane più bello Il Comune di Azzate sostiene il progetto Ola borsa o l azzardo! Una scelta per la vita presentato al bando per l anno 2014 della Fondazione La Sorgente Onlus. iniziativa Il pane più bello promossa da Pro Loco Azzate. Autorizzazione all utilizzo dello Adesione al progetto Ola borsa o l azzardo! Una scelta per la vita presentato al bando per l anno 2014 della Fondazione La Sorgente Onlus. G.C. n. 063 del G.C. n. 067 del Il Comune di Azzate aderisce alla procedura di mediazione promossa ai sensi del D.Lg.vo n. 28 del dalla ditta VADIME srl. Procedura di mediazione avanzata da VADIME srl presso l Organismo di Conciliazione Forense di Varese n. 157/2014. Adesione. G.C. n. 068 del all Associazione Nazionale Alpini Gruppo di Azzate il patrocinio della iniziativa Festa del Gruppo del Festa del Gruppo Alpini di Azzate. G.C. n. 072 del

7 25,26 e 27 luglio all Associazione Pro Loco Azzate, il patrocinio della manifestazione Moto Giro shadowisti Lombardia in programma domenica 29 giugno manifestazione Moto Giro shadowisti Lombardia del 29 giugno promosso da Pro Loco Azzate. G.C. n. 073 del all Associazione Musicale Estense di Azzate il patrocinio dei concerti organizzati per i prossimi 8 e 29 novembre presso la sala comunale Triacca, nel contesto della 3 edizione della prestigiosa Rassegna Musicale Echi dei Secoli. attività concertistica promossa dall Associazione Musicale Estense. prevista G.C. n. 074 del Il Comune di Azzate approva la convenzione da stipulare con la Dirigenza dell Istituto Comprensivo di Azzate per l utilizzo del personale collaboratore scolastico per l esercizio di funzioni miste, per l anno scolastico 2014/2015. Il Comune di Azzate approva la convenzione con l Associazione SOS della Valbossa di Azzate, con la quale viene concesso l utilizzo dell unità immobiliare, dell unità di proprietà comunale ( Centro polifunzionale di Via Acquadro/angolo via Colli). Approvazione accordo funzioni miste con la Scuola primaria di Azzate anno scolastico 2014/2015. Convenzione con l Associazione SOS della Valbossa. G.C. n. 079 del G.C. n. 085 del Il Comune di Azzate approva il Progetto prevenzione e sicurezza Progetto prevenzione e sicurezza urbana Approvazione. G.C. n. 088 del

8 urbana Il Comune di Azzate approva la convenzione trasmessa dal Circolo Familiare di Azzate per l uso pubblico e manutenzione del parcheggio di proprietà del Circolo Asfaltatura strade comunali, anno Esame ed approvazione progetto definitivo-esecutivoconvenzione Circolo famigliare. Vedi quadro economico progetto G.C. n. 084 del

Iscrizioni al servizio: comunicazione ammissioni e formazione della lista di attesa. Iscrizioni entro il mese di aprile di ogni anno

Iscrizioni al servizio: comunicazione ammissioni e formazione della lista di attesa. Iscrizioni entro il mese di aprile di ogni anno Unità Organizzativa Responsabile: Servizio Politiche Attive per la Collettività Responsabile: Dott. Valter Gianneschi Telefono: 014 609.447 448 450 e mail: servizi.sociali@comune.serravalle-scrivia.al.it

Dettagli

BEST PRACTISE come razionalizzare la raccolta dell indifferenziato e valorizzare il riciclo della plastica

BEST PRACTISE come razionalizzare la raccolta dell indifferenziato e valorizzare il riciclo della plastica BEST PRACTISE come razionalizzare la raccolta dell indifferenziato e valorizzare il riciclo della plastica Albizzate, Castello di Albizzate 19 maggio 2013 Comuni soci; Albizzate, Azzate, Besnate, Bodio

Dettagli

SINTESI OBIETTIVI ANNO 2014

SINTESI OBIETTIVI ANNO 2014 SERVIZIO/UFFICIO Servizi alla Persona RESPONSABILE dott.ssa Silvana Casamassima OBIETTIVO N. 1 PESO 20 SINTESI OBIETTIVI ANNO 2014 4.3.1- Investimento: - avvio della Comunità socio- educativa per persone

Dettagli

Comune di Ponte San Nicolò

Comune di Ponte San Nicolò Comune di Ponte San Nicolò SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE E SPORT Il Servizio è finalizzato a rendere effettivo il diritto allo studio, alla promozione e valorizzazione delle attività sportive, motorie e

Dettagli

SERVIZIO ASILO NIDO SOGLIE ISEE Retta mensile Supplemento serale Riduzione pluriutenza

SERVIZIO ASILO NIDO SOGLIE ISEE Retta mensile Supplemento serale Riduzione pluriutenza Comune di Sala Bolognese III AREA SERVIZI ALLA PERSONA CONTRIBUTI - RETTE TARIFFE E ALIQUOTE RETTE E ALIQUOTE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 SERVIZIO ASILO NIDO SOGLIE ISEE Retta mensile Supplemento serale

Dettagli

COMUNE DI BORDIGHERA A) ASSEGNAZIONE IN USO DI IMPIANTO SPORTIVO E LOCALI ALL INTERNO DI IMPIANTO SPORTIVO PROCEDURA SELETTIVA

COMUNE DI BORDIGHERA A) ASSEGNAZIONE IN USO DI IMPIANTO SPORTIVO E LOCALI ALL INTERNO DI IMPIANTO SPORTIVO PROCEDURA SELETTIVA COMUNE DI BORDIGHERA A) ASSEGNAZIONE IN USO DI IMPIANTO SPORTIVO E LOCALI ALL INTERNO DI IMPIANTO SPORTIVO PROCEDURA SELETTIVA Il Comune di Bordighera (IM) Via XX Settembre, 32 18012 Bordighera (IM) codice

Dettagli

PIANO DI AZIONE COESIONE PIANO DI INTERVENTO SERVIZI DI CURA PER L INFANZIA PRIMO RIPARTO DEL PROGRAMMA SERVIZI DI CURA

PIANO DI AZIONE COESIONE PIANO DI INTERVENTO SERVIZI DI CURA PER L INFANZIA PRIMO RIPARTO DEL PROGRAMMA SERVIZI DI CURA PIANO DI AZIONE COESIONE PIANO DI INTERVENTO SERVIZI DI CURA PER L INFANZIA PRIMO RIPARTO DEL PROGRAMMA SERVIZI DI CURA SCHEDE INTERVENTO DA ALLEGARE AL FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DEL PIANO DI INTERVENTO

Dettagli

SCHEDA SINTETICA ( ART. 23 D.Lg.vo n. 33/2013) - anno 2014

SCHEDA SINTETICA ( ART. 23 D.Lg.vo n. 33/2013) - anno 2014 . COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese SCHEDA SINTETICA ( ART. 23 D.Lg.vo n. 33/2013) - anno 2014 Contenuto Oggetto Eventuale spesa prevista oltre iva Acquisto stampati per elezioni dei membri del parlamento

Dettagli

A relazione dell'assessore Ferrari:

A relazione dell'assessore Ferrari: REGIONE PIEMONTE BU48 03/12/2015 Deliberazione della Giunta Regionale 9 novembre 2015, n. 21-2388 Approvazione Protocollo di Intesa fra la Caritas Diocesana di Vercelli, il Comune di Vercelli, la Provincia

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI La presente determinazione verrà affissa all'albo Pretorio per 15 giorni consecutivi a decorrere dal 27/10/2010 Contestualmente all'affissione sarà trasmessa per l'esecuzione ai seguenti uffici:

Dettagli

Cultura Tempo Libero Sport

Cultura Tempo Libero Sport Anno Numero Atto Data Atto Data Esec. Importo Settore Responsabile Oggetto 2015 19 19/01/2015 21/01/2015 1 400,00 CULTURA TEMPO LIBERO SPORT FERREO MARCELLO ASSOCIAZIONE "PRO LOCO MONTORIO AL VOMANO".

Dettagli

Comune di Missaglia Provincia di Lecco Settore affari generali e servizi al cittadino

Comune di Missaglia Provincia di Lecco Settore affari generali e servizi al cittadino Comune di Missaglia Provincia di Lecco Settore affari generali e servizi al cittadino Via Merlini, 2-23873 Missaglia Provincia di Lecco C.F. e P. IVA 00612960138 Tel.: 039 / 9241232 Fax n.: 039 / 9201494

Dettagli

omissis (2) omissis (3)

omissis (2) omissis (3) 9(1(72 /HJJHUHJLRQDOHVHWWHPEUHQ%85Q 1250(,10$7(5,$',35202=,21((',))86,21(',$77,9,7 $57,67,&+(086,&$/,7($75$/,(&,1(0$72*5$),&+( 7LWROR, 2JJHWWRHILQDOLWjGHOODOHJJH $UW3ULQFLSLJHQHUDOL La Regione Veneto promuove

Dettagli

Importo mandato. N. Beneficiario. Normativa di riferimento

Importo mandato. N. Beneficiario. Normativa di riferimento 1 A.S.D. COLOMION S.R.L. 15.000,00 2 ASSOCIAZIONE ALTRE ARTI 700,00 Turismo n 146 del 25/10/2013 LIQUIDAZIONE CONTRIBUTO ALL'ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA COLOMION S.R.L. PER LA MANIFESTAZIONE

Dettagli

***************************************

*************************************** CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI CREMONA E L ISTITUTO FIGLIE DEL SACRO CUORE DI GESU DI CREMONA PER LA GESTIONE DELL ASILO NIDO SACRO CUORE DI VIA G. DA CREMONA N. 19 IN CREMONA PER L ANNO SCOLASTICO 2014/2015.

Dettagli

Piano degli Obiettivi 2013 Area 1^ Affari Generali Responsabile Segretario comunale OBIETTIVI STRATEGICI

Piano degli Obiettivi 2013 Area 1^ Affari Generali Responsabile Segretario comunale OBIETTIVI STRATEGICI Titolo obiettivo OBIETTIVI STRATEGICI Progetto e convenzione con il Tribunale di Viterbo (U.E.P.E.) per i lavori di pubblica utilità. Scopo Il progetto si prefigge lo scopo di recuperare quei giovani ai

Dettagli

COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA Provincia di Reggio Emilia DETERMINAZIONE SETTORE IV ATTIVITA SCOLASTICHE, CULTURALI E SPORTIVE Servizio: ATTIVITA' CULTURALI Oggetto: Numero 613 Del 21-12-13 IL RESPONSABILE DI SETTORE COPIA ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI E VANTAGGI ECONOMICI

Dettagli

SCHEDA SINTETICA ( ART. 23 D.Lg.vo n. 33/2013)

SCHEDA SINTETICA ( ART. 23 D.Lg.vo n. 33/2013) COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese SCHEDA SINTETICA ( ART. 23 D.Lg.vo n. 33/2013) ATTI DEGLI ORGANI POLITICI : GIUNTA E CONSIGLIO COMUNALE RELATIVI ALL ANNO 2013 Contenuto Oggetto Eventuale spesa prevista

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-09 / 659 del 08/06/2011 Codice identificativo 728949

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-09 / 659 del 08/06/2011 Codice identificativo 728949 COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-09 / 659 del 08/06/2011 Codice identificativo 728949 PROPONENTE Servizi educativi - Sociale OGGETTO GESTIONE COMPLESSIVA DEL SERVIZIO DI

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO

COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO Provincia di Arezzo Registro delle Determinazioni N. 901 del 29/10/2013 OGGETTO: AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA DELLA CONCESSIONE EX ART. 30 D.LGS 163/2006 DEL SERVIZIO EDUCATIVO

Dettagli

Comune di Capannoli. Provincia di Pisa REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N.82 DEL 29/11/2001

Comune di Capannoli. Provincia di Pisa REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N.82 DEL 29/11/2001 Comune di Capannoli Provincia di Pisa Prot.n. del REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N.82 DEL 29/11/2001 OGGETTO: ORGANI ISTITUZIONALI: COSTITUZIONE DELLA SOCIETA D AMBITO

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014 2015 VERBALE CONSIGLIIO DI ISTITUTO N 2

ANNO SCOLASTICO 2014 2015 VERBALE CONSIGLIIO DI ISTITUTO N 2 ANNO SCOLASTICO 2014 2015 VERBALE CONSIGLIIO DI ISTITUTO N 2 Il giorno 15/10/14 alle ore 16,30, regolarmente convocato, si è riunito il Consiglio D Istituto; in apertura di seduta sono presenti tutti i

Dettagli

SERVIZIO:ATTIVITA ALLA PERSONA. Ufficio Servizi alla Persona

SERVIZIO:ATTIVITA ALLA PERSONA. Ufficio Servizi alla Persona COMUNE DI AZZATE PROV. VARESE SERVIZIO:ATTIVITA ALLA PERSONA Ufficio Servizi alla Persona D E T E R M I N A Z I O N E N.80 DEL 20/06/2014 OGGETTO: Assistenza domiciliare. Attivazione voucher per servizio

Dettagli

Comune di Azzate. Provincia di Varese. - Carta dei servizi dell URP---------------------------------------------------p. 2

Comune di Azzate. Provincia di Varese. - Carta dei servizi dell URP---------------------------------------------------p. 2 Comune di Azzate Provincia di Varese INDICE: - Carta dei servizi dell URP---------------------------------------------------p. 2 - Le principali aree di erogazione del servizio URP------------------------p.

Dettagli

Su relazione del Dirigente del Settore e proposta dell Assessore prof. Antonio Prencipe

Su relazione del Dirigente del Settore e proposta dell Assessore prof. Antonio Prencipe Su relazione del Dirigente del Settore e proposta dell Assessore prof. Antonio Prencipe Oggetto: Servizio di gestione e telecontrollo dell impianto di pubblica illuminazione nel territorio comunale, previo

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PIEVE D OLMI 14 FEBBRAIO 2015 Provincia di Cremona VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Approvazione progetto 3 BORSE LAVORO PER INCLUSIONE SOCIALE e presentazione di richiesta

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO PONTELANDOLFO

ISTITUTO COMPRENSIVO PONTELANDOLFO ISTITUTO COMPRENSIVO PONTELANDOLFO 1 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI PONTELANDOLFO SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO Via Sant Anna, 4-82027 PONTELANDOLFO BN - tel. 0824 851880

Dettagli

SCHEDA SINTETICA ( ART. 23 D.Lg.vo n. 33/2013)

SCHEDA SINTETICA ( ART. 23 D.Lg.vo n. 33/2013) . COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese SCHEDA SINTETICA ( ART. 23 D.Lg.vo n. 33/2013) Contenuto Oggetto Eventuale spesa prevista canone annuale software postazione internet utenti biblioteca pulizia della

Dettagli

CRESCERE INSIEME. ASSEMBLEA PUBBLICA 18 novembre 2011

CRESCERE INSIEME. ASSEMBLEA PUBBLICA 18 novembre 2011 CRESCERE INSIEME ASSEMBLEA PUBBLICA 18 novembre 2011 COSA CI ERAVAMO IMPEGNATI A FARE? Nel programma elettorale consegnato a tutte le famiglie residenti sulla base ci è assegnato l onere e l onore di amministrare

Dettagli

Comune di Marsicovetere

Comune di Marsicovetere Comune di Marsicovetere PROVINCIA DI POTENZA COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 24 DEL 17/03/2015 OGGETTO:SERVIZI PUBBLICI A DOMANDA INDIVIDUALE. DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE E CONTRIBUZIONI

Dettagli

SERVIZIO:ATTIVITA ALLA PERSONA. Ufficio Servizi alla Persona

SERVIZIO:ATTIVITA ALLA PERSONA. Ufficio Servizi alla Persona COMUNE DI AZZATE PROV. VARESE SERVIZIO:ATTIVITA ALLA PERSONA Ufficio Servizi alla Persona D E T E R M I N A Z I O N E N. 028 DEL 02/03/ OGGETTO: Interventi a favore di persone in difficoltà. Impegno di

Dettagli

COMUNE DI CASARILE Provincia di Milano REGOLAMENTO DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI

COMUNE DI CASARILE Provincia di Milano REGOLAMENTO DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI COMUNE DI CASARILE Provincia di Milano REGOLAMENTO DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 6 del 18 febbraio 2013 CAPO I PROMOZIONE DELL ASSOCIAZIONISMO Art.

Dettagli

Il cinema e i cinema del prossimo futuro

Il cinema e i cinema del prossimo futuro Il cinema e i cinema del prossimo futuro Leggi regionali di sostegno alle strutture e alle attività del cinema (con esclusione dell adeguamento alla tecnologia digitale) LIGURIA Legge regionale 3 maggio

Dettagli

motivazione termini che sospendono termine superiore il procedimento a 90 giorni

motivazione termini che sospendono termine superiore il procedimento a 90 giorni Servizio Socio Culturale- servizi alla Ufficio Sport Ufficio Sport Accesso ai documenti amministrativi assegnazione contributi regionali per Libri di testo - L.R.31 del 2009 Piano Comunale per il "Diritto

Dettagli

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria Codice Ente 10332 ANNO 2015 DELIBERAZIONE N. 14 del 09/03/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile

Dettagli

Sezione anagrafica DIREZIONE SETTORE

Sezione anagrafica DIREZIONE SETTORE Sezione anagrafica DIREZIONE SETTORE SERVIZIO UFFICIO PROCEDIMENTO RESPONSABILE/I DEL PROCEDIMENTO AREA N.6 - SERVIZI ALLA PERSONA CULTURA - SPORT -TURISMO PUBBLICA ISTRUZIONE PUBBLICA ISTRUZIONE VIA CAVOUR,

Dettagli

VERBALE DI ACCORDO. premesso che

VERBALE DI ACCORDO. premesso che 1 VERBALE DI ACCORDO A Parma, il 25 giugno 2013 tra la Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza SpA anche nella sua qualità di Capogruppo, la Banca Popolare FriulAdria SpA, la Cassa di Risparmio della Spezia

Dettagli

COMUNE DI BUGUGGIATE PROVINCIA DI VARESE Determinazione UFFICIO TECNICO SETTORE LL.PP. e MANUTENZIONI n 152 del 22 DIC 2014

COMUNE DI BUGUGGIATE PROVINCIA DI VARESE Determinazione UFFICIO TECNICO SETTORE LL.PP. e MANUTENZIONI n 152 del 22 DIC 2014 COMUNE DI BUGUGGIATE PROVINCIA DI VARESE Determinazione UFFICIO TECNICO SETTORE LL.PP. e MANUTENZIONI n 152 del 22 DIC 2014 OGGETTO: RIDETERMINAZIONE IMPORTO IMPEGNATO CON DETERMINAZIONE n 92 del 25.09.2014

Dettagli

MISURA 2 Promozione del successo scolastico attraverso strumenti didattici innovativi;

MISURA 2 Promozione del successo scolastico attraverso strumenti didattici innovativi; ALLEGATO A AVVISO PUBBLICO per le scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado della Regione Lazio, per la presentazione di progetti rispondenti alle priorità di cui al punto 6.1 dell Allegato alla

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *****

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** ORIGINALE Pubblicata sul sito istituzionale il 27/06/2012 - N. 784 del Reg. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** 2 SETTORE - SERVIZI SOCIALI

Dettagli

COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa

COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa ORIGINALE SERVIZIO III - TECNICO DETERMINAZIONE N. 45 DEL 26/02/2014 OGGETTO: PROCEDURA APERTA SVOLTA CON MODALITA' TELEMATICA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI RIMOZIONE

Dettagli

COMUNE DI ROCCASTRADA Provincia di Grosseto

COMUNE DI ROCCASTRADA Provincia di Grosseto C O P I A COMUNE DI ROCCASTRADA Provincia di Grosseto U.O.: PROGRAMMAZIONE OO.PP E PROVVEDITORATO DETERMINAZIONE (D. Lgs. 18.08.2000, n. 267 Art 183) N. 625 del 31/12/2015 OGGETTO: ADESIONE ALLA CONVENZIONE

Dettagli

DETERMINA N. 403 / 10 DEL 25/10/2010

DETERMINA N. 403 / 10 DEL 25/10/2010 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE LAVORI PUBBLICI CODICE SERVIZIO BENI DEMANIALI DETERMINA N. 403 / 10 DEL

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE di BELLANTE Provincia di Teramo DETERMINAZIONE N. 299 (Data 27 SET. 2013 ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO UFFICIO SOCIO - CULTURALE PUBBLICA ISTRUZIONE OGGETTO: Proroga tecnica per

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - Copia 09 - VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 9 Del 21.07.2008 OGGETTO: BANDO PER IL COFINANZIAMENTO DI IMPIANTI SOLARI FOTOVOLTAICI E TERMICI INTEGRATI NELLE

Dettagli

Citta di Cinisello Balsamo. Provincia di Milano

Citta di Cinisello Balsamo. Provincia di Milano lì, 959 MUSICA IN PIAZZA GRAMSCI: SERIE DI CONCERTI DAL 13 AGOSTO AL 9 SETTEMBRE 2010. SPESA DI 28.566,90= IMPEGNO DI SPESA 27.361,74= 960 ACCERTAMENTO DELLE SOMME EMESSE NEI MESI DI MAGGIO/GIUGNO 2010

Dettagli

ACCORDO DI RETE RETE NAZIONALE SCUOLE ITALIA ORIENTA. con protocollo 0004232 che riconoscono alla scuola

ACCORDO DI RETE RETE NAZIONALE SCUOLE ITALIA ORIENTA. con protocollo 0004232 che riconoscono alla scuola ACCORDO DI RETE RETE NAZIONALE SCUOLE ITALIA ORIENTA Visto il D.P.R. n. 275/1999, art. 7, che prevede la possibilità per le istituzioni Scolastiche autonome di stipulare accordi di rete per perseguire

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE FORNITURA ENERGIA ELETTRICA: VARIAZIONE DEI CONTRATTI A FAVORE DI SORGENIA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE FORNITURA ENERGIA ELETTRICA: VARIAZIONE DEI CONTRATTI A FAVORE DI SORGENIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 17/09/2015 Nr. Prot. 5601 Affissa all'albo

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 48 OGGETTO: Approvazione Protocollo

Dettagli

A. Dati identificativi a. Regolamento servizi integrativi

A. Dati identificativi a. Regolamento servizi integrativi Scheda n.: 5 A. Dati identificativi a. Regolamento servizi integrativi X Regionale d Ambito Comunale Art.90 b. Titolo del progetto Sostegno alla gestione delle strutture a titolarità pubblica dell Ambito

Dettagli

QUARTA ANNUALITA PIANO NIDI

QUARTA ANNUALITA PIANO NIDI AMBITO DI BELLANO Comuni Area Distrettuale di Bellano Segreteria operativa c/o Comunità Montana Valsassina Valvarrone Val d Esino e Riviera Villa Merlo Via Fornace Merlo 2 23816 Barzio Tel. 0341-911808

Dettagli

CERNUSCO SUL NAVIGLIO

CERNUSCO SUL NAVIGLIO 1 Area: Servizi al Cittadino Settore: Servizi Sociali Ufficio: Piano di Zona FONDO SOCIALE REGIONALE 2014 - CRITERI DI RIPARTO APPROVATI CON DELIBERA DELL ASSEMBLEA DEI SINDACI DEL 01.10.2014. DOCUMENTO

Dettagli

COMUNE DI TOANO Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI TOANO Provincia di Reggio Emilia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SERVIZIO COMUNE DI TOANO Provincia di Reggio Emilia UNITA ORGANIZZATIVA CONTABILE UFFICIO RAGIONERIA N. 169 / Reg. Generale N. 1 57 /Reg.Servizio OGGETTO: PROCEDURA DI

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 232 Seduta del 25/11/2013 All. 1 OGGETTO:

Dettagli

PIANO DI AZIONE COESIONE PIANO DI INTERVENTO SERVIZI DI CURA PER L INFANZIA PRIMO RIPARTO DEL PROGRAMMA SERVIZI DI CURA

PIANO DI AZIONE COESIONE PIANO DI INTERVENTO SERVIZI DI CURA PER L INFANZIA PRIMO RIPARTO DEL PROGRAMMA SERVIZI DI CURA PIANO DI AZIONE COESIONE PIANO DI INTERVENTO SERVIZI DI CURA PER L INFANZIA PRIMO RIPARTO DEL PROGRAMMA SERVIZI DI CURA SCHEDE INTERVENTO DA ALLEGARE AL FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DEL PIANO DI INTERVENTO

Dettagli

COMUNE DI CUMIGNANO SUL NAVIGLIO

COMUNE DI CUMIGNANO SUL NAVIGLIO COMUNE DI CUMIGNANO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI CREMONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 Cod. Ente 10742 Trasmessa all ORECO/Capigruppo Consiliari Il 07.07.2011 prot. 1078 OGGETTO : APPROVAZIONE

Dettagli

Determinazione n. 2041 del 31/10/2014

Determinazione n. 2041 del 31/10/2014 DIPARTIMENTO GOVERNO DEL TERRITORIO SERVIZIO INFRASTRUTTURE E AMBIENTE Determinazione n. 2041 del 31/10/2014 Oggetto: IMPEGNO SPESA E AFFIDAMENTO LAVORI MANUTENZIONE IMPIANTI TERMICI STAGIONE INVERNALE

Dettagli

CONSORZIO B.I.M. ADIGE. Approvato dall Assemblea Generale con delibera n. 15 dd. 20.12.2013 e modificato con delibera n. 7 dd. 07.07.2014.

CONSORZIO B.I.M. ADIGE. Approvato dall Assemblea Generale con delibera n. 15 dd. 20.12.2013 e modificato con delibera n. 7 dd. 07.07.2014. CONSORZIO B.I.M. ADIGE Provincia Autonoma di Trento REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, COMITATI E FONDAZIONI, CON FINALITA SOCIALMENTE UTILI E SENZA SCOPO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 28

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 28 COPIA Città di Latisana Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA Registro delibere di Giunta N. 28 L anno il giorno 04 del mese di MARZO alle ore 12:00, nella Residenza Municipale di Latisana

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEGLI ASILI NIDO DEL COMUNE DI SALERNO. TITOLO 1 PRINCIPI GENERALI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEGLI ASILI NIDO DEL COMUNE DI SALERNO. TITOLO 1 PRINCIPI GENERALI REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEGLI ASILI NIDO DEL COMUNE DI SALERNO. ART. 1 Oggetto del Regolamento TITOLO 1 PRINCIPI GENERALI Il presente regolamento disciplina la gestione ed il funzionamento

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO Via Torquato Tasso, 8 24100 BERGAMO

PROVINCIA DI BERGAMO Via Torquato Tasso, 8 24100 BERGAMO Per le trasmissioni in interoperabilità il numero di protocollo e la data sono contenuti nel file segnatura.xml Prot. n. LM/lc-2530-25 Bergamo, AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI ISTITUTI SUPERIORI DELLA PROVINCIA

Dettagli

Albo Comunale delle Associazioni Regolamento

Albo Comunale delle Associazioni Regolamento COMUNE DI NICOTERA Prroviinciia dii Viibo Valenttiia REGOLAMENTO ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI Nicotera 01 Marzo 2013 1 Albo Comunale delle Associazioni Regolamento Premesso che: L articolo 3, dello

Dettagli

Consuntivo 2010. Documenti allegati

Consuntivo 2010. Documenti allegati Consuntivo 2010 Consuntivo 2010 Documenti allegati Relazione dei revisori dei conti Elenco dei residui attivi e passivi distinti per anno di provenienza Conto del Bilancio Conto economico Conto Patrimoniale

Dettagli

COMUNE DI NERETO AREA TECNICA E TECNICO MANUTENTIVA SETTORE URBANISTICO - TECNICO MANUTENTIVO E PROTEZIONE CIVILE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

COMUNE DI NERETO AREA TECNICA E TECNICO MANUTENTIVA SETTORE URBANISTICO - TECNICO MANUTENTIVO E PROTEZIONE CIVILE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE COMUNE DI NERETO COPIA N. Registro Generale 480 del 20/12/2013 AREA TECNICA E TECNICO MANUTENTIVA SETTORE URBANISTICO - TECNICO MANUTENTIVO E PROTEZIONE CIVILE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. Registro

Dettagli

Consiglio Regionale della Toscana

Consiglio Regionale della Toscana Consiglio Regionale della Toscana PROPOSTA DI LEGGE n. 35 Istituzione del Servizio civile regionale D iniziativa della Giunta Regionale Agosto 2005 1 Allegato A Istituzione del servizio civile regionale

Dettagli

COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi

COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi COPIA Prot.N. G.C. n. 6 DEL 17/02/2014 OGGETTO: PROTOCOLLO D INTESA TRA LA PROVINCIA DI LODI E I COMUNI DI ORIO LITTA, OSPEDALETTO LODIGIANO, SENNA LODIGIANA, SOMAGLIA,

Dettagli

NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 195 21 ottobre2015 Immediatamente Eseguibile

NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 195 21 ottobre2015 Immediatamente Eseguibile Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 195 21 ottobre2015 Immediatamente Eseguibile Oggetto : Bando congiunto tra Regione Lombardia e Fondazione Cariplo "Lo

Dettagli

L anno 2006, il giorno 8 del mese di Febbraio alle ore 18:00, nella Sala delle Adunanze si è riunita la Giunta Comunale con la presenza di:

L anno 2006, il giorno 8 del mese di Febbraio alle ore 18:00, nella Sala delle Adunanze si è riunita la Giunta Comunale con la presenza di: CITTA DI ARZIGNANO Provincia di Vicenza Sede: Piazza Libertà n. 12 Arzignano (VI) C.A.P. 36071 COD. FISC.: 00244950242 COPIA Verbale letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE f.to STEFANO FRACASSO

Dettagli

POR Sardegna FSE 2007-2013 - ORE PREZIOSE 2009-2010. Avviso pubblico per l erogazione di contributi per l acquisto di servizi alla prima infanzia

POR Sardegna FSE 2007-2013 - ORE PREZIOSE 2009-2010. Avviso pubblico per l erogazione di contributi per l acquisto di servizi alla prima infanzia Spettabile COMUNE DI (indicare il proprio comune di residenza) ALLEGATO 1 - MODULO DI RICHIESTA CONTRIBUTO CONTRIBUTI RELATIVI AL PERIODO 01/09/2009-31/07/2010 POR Sardegna FSE 2007-2013 - ORE PREZIOSE

Dettagli

COMUNE DI CAZZAGO BRABBIA PROVINCIA DI VARESE

COMUNE DI CAZZAGO BRABBIA PROVINCIA DI VARESE COMUNE DI CAZZAGO BRABBIA PROVINCIA DI VARESE DELIBERAZIONE N. 4 Soggetta invio capigruppo COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COORDINAMENTO TRA SINDACI DEI COMUNI DI SECONDA

Dettagli

COMUNE DI SUELLI. Settore Socio Assistenziale SETTORE : Garau Massimiliano. Responsabile: 198 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 59 NUMERAZIONE GENERALE N.

COMUNE DI SUELLI. Settore Socio Assistenziale SETTORE : Garau Massimiliano. Responsabile: 198 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 59 NUMERAZIONE GENERALE N. COMUNE DI SUELLI SETTORE : Responsabile: Settore Socio Assistenziale Garau Massimiliano NUMERAZIONE GENERALE N. 198 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 59 in data 16/03/2015 OGGETTO: Intervento urgente per spese

Dettagli

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano Determinazione Numero Data Data esecutività SETTORE FAMIGLIA E SOLIDARIETA' SOCIALE 54 29/04/2013 03/05/2013 Oggetto: DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER MINORE

Dettagli

COMUNE DI BIBBIANO Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI BIBBIANO Provincia di Reggio Emilia COMUNE DI BIBBIANO Provincia di Reggio Emilia DETERMINAZIONE N. 90 DEL 05 SETTEMBRE 2014 SERVIZIO 4 / SCUOLA, CULTURA, SICUREZZA SOCIALE UFFICIO SCUOLA OGGETTO: INTERVENTI A SOSTEGNO DI ALUNNI DISABILI

Dettagli

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 03405/007 Area Servizi Educativi Servizio Acquisto Beni e Servizi GP 3 CITTÀ DI TORINO

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 03405/007 Area Servizi Educativi Servizio Acquisto Beni e Servizi GP 3 CITTÀ DI TORINO Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 03405/007 Area Servizi Educativi Servizio Acquisto Beni e Servizi GP 3 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 4 agosto 2015 Convocata la Giunta

Dettagli

S E R V I Z I D I U R N I P E R D I S A B I L I A N N O 2 0 1 4

S E R V I Z I D I U R N I P E R D I S A B I L I A N N O 2 0 1 4 I S E R V I Z I D I U R N I P E R D I S A B I L I La tariffa mensile per i servizi diurni per disabili adulti per la frequenza dei Centri Diurni Disabili comunali ed esterni, dei Centri Socio Educativi

Dettagli

Domanda di partecipazione sezione Azioni di eccellenza dei PAES

Domanda di partecipazione sezione Azioni di eccellenza dei PAES Quarta edizione - 2015 Segreteria organizzativa: Tel. 075.8554321 / Fa 075.8520429 Alleanza per il Clima Italia onlus coordinamento@climatealliance.it / mail@pec.climatealliance.it Via G. Marconi, 8 06012

Dettagli

COMUNE DI CANEGRATE PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI CANEGRATE PROVINCIA DI MILANO DETERMINAZIONE AREA LLPPA n. 167 del 13/10/2014 Impegno n /Area LL.PPA OGGETTO: Integrazione impegno di spesa per la fornitura di energia elettrica presso gli edifici comunali e la pubblica illuminazione

Dettagli

SCHEDA SINTETICA (ART. 23 D.Lg.vo n. 33/2013)

SCHEDA SINTETICA (ART. 23 D.Lg.vo n. 33/2013) C O M U N I T À M O N T A N A A L T A V A L T E L L I N A Provincia di Sondrio SCHEDA SINTETICA (ART. 23 D.Lg.vo n. 33/2013) PROVVEDIMENTI DEGLI ORGANI POLITICI: GIUNTA E ASSEMBLEA RELATIVI ALL ANNO 2013

Dettagli

CITTA' DI CASTEL MAGGIORE

CITTA' DI CASTEL MAGGIORE CITTA' DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna GESTIONE DEL TERRITORIO LAVORI PUBBLICI PATRIMONIO MANUTENZIONE TRASPORTI DETERMINAZIONE GDT / 18 Del 24/02/2015 OGGETTO: SERVIZIO MANUTENZIONE ORDINARIA

Dettagli

COMUNE di LAURIA SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI E LEGALI. DETERMINAZIONE N. 122 del 24/06/2013

COMUNE di LAURIA SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI E LEGALI. DETERMINAZIONE N. 122 del 24/06/2013 SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI E LEGALI DETERMINAZIONE N. 122 del 24/06/2013 N. Reg. Gen. 310 del 24/06/2013 Id. Documento 246715 Servizio/Ufficio proponente: SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI

Dettagli

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona Num. 128 del Registro COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: LENEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DI UN SERVIZIO DI ASILO NIDO COMUNALE. L'anno DUEMILADIECI,

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it 1/5 Unità proponente: ICSSS - Dirigente ICSSS Oggetto: Asili nido comunali: affidamento del servizio di stampa da file digitale alla ditta Fotomania2 per un importo pari ad 300,00 IVA compresa Responsabile

Dettagli

SEZIONE PRIMA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER L INSEGNAMENTO SECONDARIO DELL UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE ART. 1

SEZIONE PRIMA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER L INSEGNAMENTO SECONDARIO DELL UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE ART. 1 SEZIONE PRIMA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER L INSEGNAMENTO SECONDARIO DELL UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE ART. 1 Per conseguire le finalità di cui all art. 4, secondo comma, della legge 19 novembre

Dettagli

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2016 01459/069 Servizio Marketing Promozione della Città e Turismo

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2016 01459/069 Servizio Marketing Promozione della Città e Turismo Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2016 01459/069 Servizio Marketing Promozione della Città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 51 approvata il 29 marzo 2016 DETERMINAZIONE:

Dettagli

COMUNE DI STORO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PIANO GENERALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 2016

COMUNE DI STORO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PIANO GENERALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 2016 COMUNE DI STORO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PIANO GENERALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 2016 Allegato e parte integrante della relazione previsionale e programmatica approvata dal consiglio comunale con

Dettagli

4. ENERGIA. Introduzione. Fonte e Metodo d Indagine

4. ENERGIA. Introduzione. Fonte e Metodo d Indagine 4. ENERGIA Introduzione Limitatamente al sistema energetico, il XX secolo è stato caratterizzato da una tendenza di fondo sostanzialmente costante, cioè la fortissima crescita dei consumi energetici, e

Dettagli

Allegato C) COMUNE DI SCALEA (Provincia di Cosenza)

Allegato C) COMUNE DI SCALEA (Provincia di Cosenza) Allegato C) COMUNE DI SCALEA (Provincia di Cosenza) Rep. n. d e l REPUBBLICA ITALIANA Oggetto: Contratto affidamento servizio di preparazione, confezione e distribuzione pasti per refezione scuola materna,

Dettagli

AFOL Nord ovest milano BANDO di gara affidamento servizi amministrativi, paghe e contributi, assistenza contrattuale

AFOL Nord ovest milano BANDO di gara affidamento servizi amministrativi, paghe e contributi, assistenza contrattuale BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI PROFESSIONALI PER L AREA AMMINISTRATIVA CONTABILE LOTTO 1 AREA AMMINISTRATIVA - LOTTO 2 AREA PAGHE E CONTRIBUTI LOTTO 3 AREA ASSISTENZA CONTRATTUALE CIG XB10729F22

Dettagli

COMUNE DI ACQUAPENDENTE

COMUNE DI ACQUAPENDENTE COMUNE DI ACQUAPENDENTE PROVINCIA DI VITERBO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Verbale n. 156 del 23/10/2013 Oggetto: Determinazione tariffe e costi servizi a domanda individuale bilancio di previsione

Dettagli

ACCORDO OPERATIVO PER L INSERIMENTO DI DETENUTI IN ATTIVITA LAVORATIVE. Tra

ACCORDO OPERATIVO PER L INSERIMENTO DI DETENUTI IN ATTIVITA LAVORATIVE. Tra ACCORDO OPERATIVO PER L INSERIMENTO DI DETENUTI IN ATTIVITA LAVORATIVE Tra COMUNE DI GALATINA Via Umberto I 40-73013 (LE) - Codice Fiscale: 80008170757 rappresentato dal dr. Cosimo MONTAGNA, sindaco pro

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. Premesso che:

LA GIUNTA COMUNALE. Premesso che: LA GIUNTA COMUNALE Premesso che: - il Comune di Cuneo, con deliberazione del Consiglio comunale n. 36 del 21.03.2007, si è dotato del Piano Energetico Ambientale Comunale, documento programmatico previsto

Dettagli

Gestione Associata dei Servizi Sociali TRASFERIMENTO SERVIZI FUNZIONE SERVIZI SOCIALI. - Relazione Tecnica -

Gestione Associata dei Servizi Sociali TRASFERIMENTO SERVIZI FUNZIONE SERVIZI SOCIALI. - Relazione Tecnica - TRASFERIMENTO - Relazione Tecnica - I servizi oggetto della funzione fondamentale dei servizi sociali Ai sensi art. 58 della Legge regionale 27 dicembre 2011, n. 68 Norme sul sistema delle autonomie locali,

Dettagli

VERBALE DI DETERMINAZIONE

VERBALE DI DETERMINAZIONE Comune di Marnate Provincia di Varese VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO SOCIO ASSISTENZIALE N. 122/ASS GC74/2013 del 19 DICEMBRE 2013 OGGETTO: IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO RICHIAMATA la delibera della

Dettagli

SERVIZI PUBBLICI. L Ufficio competente provvederà a comunicare le scadenze per il pagamento agli interessati con congruo anticipo.

SERVIZI PUBBLICI. L Ufficio competente provvederà a comunicare le scadenze per il pagamento agli interessati con congruo anticipo. Estratto Delibera della Giunta Comunale n. 94/2014 - Tariffe 2015 SERVIZI PUBBLICI Diritti di segreteria in materia urbanistica I diritti di segreteria vengono confermati negli importi di seguito indicati:

Dettagli

Città di Villorba. Provincia di TREVISO DETERMINAZIONE N. 494 IN DATA 09/07/2014 SETTORE VI - SERVIZI SOCIALI, SCOLASTICI E CULTURALI

Città di Villorba. Provincia di TREVISO DETERMINAZIONE N. 494 IN DATA 09/07/2014 SETTORE VI - SERVIZI SOCIALI, SCOLASTICI E CULTURALI Città di Villorba Provincia di TREVISO DETERMINAZIONE N. 494 IN DATA Proposta n. 554 SETTORE VI - SERVIZI SOCIALI, SCOLASTICI E CULTURALI Servizi Culturali e Biblioteca OGGETTO: E...STATE A VILLORBA 2014

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2015-101.0.0.-5

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2015-101.0.0.-5 DIREZIONE GABINETTO DEL SINDACO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2015-101.0.0.-5 L'anno 2015 il giorno 06 del mese di Febbraio il sottoscritto Speciale Marco in qualita' di dirigente di Direzione Gabinetto

Dettagli

ELENCO PROVVEDIMENTI ADOTTATI DAGLI ORGANI DI INDIRIZZO POLITICO AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI ALLA PERSONA DELIBERAZIONI ANNO 2013

ELENCO PROVVEDIMENTI ADOTTATI DAGLI ORGANI DI INDIRIZZO POLITICO AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI ALLA PERSONA DELIBERAZIONI ANNO 2013 ELENCO PROVVEDIMENTI ADOTTATI DAGLI ORGANI DI INDIRIZZO POLITICO AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI ALLA PERSONA DELIBERAZIONI ANNO 2013 N DATA CONTENUTO E OGGETTO SPESA 3 28.1.2013 Gestione impianti sportivi

Dettagli

Bilancio di previzione 2013/2015 - Vincoli di destinazione BILANCIO 2013

Bilancio di previzione 2013/2015 - Vincoli di destinazione BILANCIO 2013 PROVENTI SANZIONI AMMINISTRATIVE CODICE DELLA STRADA CAP. 0301080 Sanzioni amministrative CDS" 300.000,00 CAP. 0301085 Sanzioni amministrative CDS - arretrati" 50.000,00 TOTALE 350.000,00 Importo da vincolare

Dettagli