OFFERTA TECNICA/QUALITA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OFFERTA TECNICA/QUALITA"

Transcript

1 MODELLO C Offerta tecnica/qualità - Busta B - (In caso di necessità aggiungere altre righe) L offerta va redatta su carta libera intestata ed articolata in modo tale da specificare, nell ordine indicato e tenendoli separati, i vari punti indicati nel modello. Essendo il presente un modello gli spazi devono essere adattati alle esigenze del concorrente. Si consiglia nella stesura di osservare le indicazioni nell ordine con cui sono state elencate in modo da facilitare il confronto tra le offerte pervenute e garantire la par condicio tra i concorrenti. Offerente: PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI SOGGIORNI CLIMATICI PER ANZIANI ANNO 2011 SUDDIVISA IN DUE LOTTI. LOTTO N. LOCALITA.. CIG. N. AL COMUNE DI CORDENONS Piazza della Vittoria n CORDENONS (PN) OFFERTA TECNICA/QUALITA Il/La sottoscritto/a nato/a a.... Prov.. il.... identificato con documento di identità (N.B. carta di identità, patente di guida, passaporto) n.. rilasciato da.. con termine di validità al, del quale acclude copia fotostatica; In qualità di (carica sociale) e legale rappresentante della Ditta.... con sede legale in (cap, città, provincia).. Via/piazza/corso. n. Tel. fisso. mobile. fax. Indirizzo posta elettronica ( ) Codice fiscale Partita IVA CON RIFERIMENTO ALLA GARA IN OGGETTO PRESENTA LA SEGUENTE OFFERTA: sotto la propria personale responsabilità ai sensi e per gli effetti degli articoli 47 e 75 del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i. e consapevole che in caso di dichiarazioni mendaci, formazione o uso di atti falsi, nonché esibizione di atti contenenti dati non più rispondenti a verità, sarà punito ai sensi del Codice Penale e delle leggi speciali in materia secondo quanto prescritto dall'articolo 76 del medesimo D.P.R. n. 445/2000, dichiara 1) CHE IL PERIODO E LA STRUTTURA PROPOSTA SONO periodo Albergo denominazione categoria indirizzo Dal.. Al..

2 2) che la suddetta struttura alberghiera presenta tutte le seguenti caratteristiche minime essenziali previste dall'articolo 3 del capitolato speciale d'oneri: Barrare con una x la casella corrispondente o indicare i dati richiesti Requisito fondamentale SI NO LOTTO N. 1 LOTTO N.2 lotto 1 lotto 2 lotto 1 lotto 2 distanza non superiore ai dallo stabilimento termale distanza non superiore ai 350 dalla spiaggia distanza non superiore ai 350 dallo stabilimento termale distanza non superiore ai 350 dal centro Caratteristiche struttura SI NO accessibile senza difficoltà alcuna, non presenta barriere architettoniche, interne ed esterne, tali da creare difficoltà agli ospiti con problemi di deambulazione o comunque che ne limitino l'accessibilità quali percorsi per strade accidentate e/o in salita con pendenze eccessive, e/o gradinate conforme agli standard previsti dalle normative vigenti in materia di sicurezza struttura unica, comprensiva delle zone comuni e delle camere da letto sia per gli utenti che per l accompagnatore/animatore ascensore accessibile dal piano terra e funzionante in tutti i piani presenza di spazi comuni interni sufficientemente ampi ed adeguati al numero di ospiti presenti nella struttura, da utilizzarsi per momenti di socializzazione, attività ricreative o di animazione, in particolare sala soggiorno, sala Tv, bar, secondo le norme del regolamento alberghiero, tutti dotati di aria condizionata dehor esterno dotato di sufficienti tavoli e sedie per tutti gli ospiti presenti nella struttura presenza di arredi adeguati e dignitosi ed in linea con la categoria di appartenenza servizio spiaggia comprendente posto spiaggia riservato, una sedia a sdraio per persona, un ombrellone ogni due partecipanti e, per tutto il gruppo di partecipanti, l'uso di una cabina spogliatoio (solo per il lotto 1) personale operante nella struttura in numero adeguato a tutti gli ospiti presenti nella struttura ed alle esigenze ed al servizio offerto Sistemazione alberghiera SI NO servizio assistenza al carico e scarico dei bagagli con intervento a favore delle persone in difficoltà per carico e scarico dei bagagli dal mezzo di trasporto alla camera e viceversa aria condizionata, telefono e TV in tutte le camere a disposizione del gruppo camere con letto matrimoniale per le coppie e a due letti separati per le altre persone garanzia di 1 camera singola senza sovrapprezzo che l'amministrazione Comunale si riserva di utilizzare per l'eventuale numero dispari di iscritti (in questo numero è ESCLUSA quella riservata all accompagnatore/animatore che esula completamente dal calcolo delle stanze definite in offerta e che in nessun modo potrà essere a carico del Comune) ulteriore disponibilità di camere singole in aggiunta a quella senza sovrapprezzo: nella misura di 2 con supplemento a totale carico dell'utente. In questo numero è ESCLUSA quella riservata all'accompagnatore/animatore che esula completamente dal calcolo delle stanze definite in offerta e che in nessun modo sarà a carico dell'amministrazione Comunale

3 camere dotate di servizi igienici interni forniti di sanitari fissi perfettamente funzionanti (wc, lavandino, doccia, ecc...), agibili in modo da non costituire pericolo in rapporto al particolare tipo di utenza; acqua calda e fredda a volontà in ogni ora del giorno cambio biancheria: lenzuola e federe almeno due volte alla settimana, asciugamani nelle camere tutti i giorni e comunque all'occorrenza in entrambi i casi pulizia giornaliera igienico sanitaria delle camere e di tutti i locali comuni adeguata ventilazione tutte le camere assegnate al gruppo sono sufficientemente ampie, non si trovano in piani anche solo parzialmente seminterrati, né sottotetto, né sopra locali di servizio (cucine, lavanderia ecc ) o immediatamente vicine a fonti di disturbo tutte le camere messe a disposizione del gruppo hanno lo stesso standard di qualità Vitto SI NO caratteristiche minime vitto articolo 3 punto 4 capitolato speciale oneri nessuna esclusa Assistenza al soggiorno, Assicurazioni SI NO Come da capitolato d oneri Trasporto SI NO Come da capitolato d oneri DICHIARA INOLTRE, AI FINI DELL'ATTRIBUZIONE DEL PUNTEGGIO QUALITA' di offrire struttura alberghiera SI NO 1 categoria dell albergo superiore al requisito minimo 2 camere a disposizione del gruppo dotate di terrazzino 3 servizio navetta gratuito trasporto andata/ritorno alle terme organizzato dall'albergo 4 Piscina attrezzata con sdraio ed ombrelloni sita presso l albergo SI NO SERVIZIO CUSTODIA VALORI SI NO 5 cassetta di sicurezza in camera cassaforte albergo POSSIBILITÀ DI SCELTA TRA PRIMI E SECONDI SI NO 6 7 primi piatti: oltre due varianti secondi piatti: oltre due varianti pesce almeno 3 volte la settimana possibilità scelta cucina dietetica BUFFET DI VERDURE SI NO solo a pranzo o solo a cena Per entrambi (pranzo e cena) DESSERT O GELATO SI NO 8 ogni giorno possibilità di scelta oltre due varianti 9 Piscina attrezzata con sdraio ed ombrelloni sita presso l albergo SI NO 10 STATO DELL IMMOBILE (*) SI NO Ristrutturato nell anno

4 UBICAZIONE STRUTTURA ALEBERGHIERA RISPETTO CENTRO ABITATO, TERME, SPIAGGIA (*) Lotto 1 Lotto 2 SI NO LOTTO 1 BIBIONE VENEZIA Albergo fronte viale, corso, piazza o vie centrali Distanza dell albergo dal centro (indicare la distanza in ) LOTTO 2 LEVICO TERME (TN) Albergo fronte viale, corso, piazza o vie centrali distanza dell albergo dal centro (indicare la distanza in DISTANZA DELLA STRUTTURA ALBERGHIERA DALLE TERME (*) Lotto 1 Lotto 2 LOTTO 1 BIBIONE VENEZIA LOTTO 2 LEVICO TERME (TN) distanza dell albergo dalle terme (indicare distanza dell albergo dalle terme (indicare la distanza in ) la distanza in ) DISTANZA DELLA STRUTTURA ALBERGHIERA DALLA SPIAGGIA (*) SOLO PER LOTTO 1 13 distanza dell albergo dalla spiaggia (indicare la distanza in ) (*) Requisito da verificarsi con sopralluogo. Il punteggio sarà attribuito ad insindacabile giudizio della Commissione dopo verifica sul posto qualora la struttura non sia già ben conosciuta dall Amministrazione. progetto attività di animazione DESCRIZIONE ACCOGLIENZA IN LOCO DESCRIZIONE ATTIVITÀ LUDICO RICREATIVE SPORTIVO/MOTORIE DIURNE E SERALI DESCRIZIONE PROPOSTE TEMATICHE LEGATE AL TERRITORIO (EVENTI CULTURALI, ARTISTICI, ECC ) DESCRIZIONE GITE ED ESCURSIONI DESCRIZIONE PROPOSTE MIGLIORATIVE

5 CURRICULUM ANIMATORE/ACCOMPAGNATORE Cognome e nome, data di nascita e residenza Esperienze anno località committente ALLEGA: 1. Dichiarazione albergatore mod. C1 2. documentazione illustrativa e/o materiale fotografico (depliants) relativi all intera struttura alberghiera proposta, sia per quanto concerne gli ambienti interni che quelli esterni; 3. mappa/cartina con l esatta indicazione dell ubicazione della struttura alberghiera. In fede Luogo e data.. TIMBRO DEL CONCORRENTE E FIRMA DEL LEGALE RAPPRESENTANTE.. (firma leggibile del legale rappresentante con allegata copia fotostatica documento identità in corso validità))

OFFRE Con riferimento alla gara in oggetto

OFFRE Con riferimento alla gara in oggetto MODELLO B) AL COMUNE DI 33084 CORDENONS (PN) OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI SOGGIORNI CLIMATICI PER ANZIANI TRIENNIO 2012/2014 Lotto n. 1 località

Dettagli

(giorno/mese/anno) con sede in Comune Via N

(giorno/mese/anno) con sede in Comune Via N DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO E DI CERTIFICAZIONE RESA DA UN IMPRESA ALBERGHIERA IN RELAZIONE AL POSSESSO DEI REQUISITI PER LA CLASSIFICAZIONE A DUE STELLE NEL PERIODO 1/1/2011 31/12/2015 (L.R.

Dettagli

CITTA DI TORREMAGGIORE SETTORE IV. Mod. A - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA GARA GESTIONE SERVIZIO SOGGIORNO TERMALE ANZIANI 2013

CITTA DI TORREMAGGIORE SETTORE IV. Mod. A - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA GARA GESTIONE SERVIZIO SOGGIORNO TERMALE ANZIANI 2013 CITTA DI TORREMAGGIORE SETTORE IV Mod. A - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA GARA GESTIONE SERVIZIO SOGGIORNO TERMALE ANZIANI 2013 Il sottoscritto nato a il residente a Via n in qualità di della ( indicare la

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI SERVIZIO RIFREDI Q. 5 PROCEDURA APERTA PER: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO VACANZE ANZIANI 2010 DEL QUARTIERE 5 DISCIPLINARE DI GARA Il giorno 2 marzo 2010 alle ore 10,00

Dettagli

COMUNE DI CASAL DI PRINCIPE Provincia di Caserta

COMUNE DI CASAL DI PRINCIPE Provincia di Caserta COMUNE DI CASAL DI PRINCIPE Provincia di Caserta Oggetto: Invito a manifestare interesse per la progettazione di attività estive rivolte ad anziani autosufficienti nel periodo compreso tra il mese di luglio

Dettagli

Domanda di contributo per la realizzazione del programma di INVESTIMENTI per il gruppo linguistico italiano

Domanda di contributo per la realizzazione del programma di INVESTIMENTI per il gruppo linguistico italiano Domanda di contributo per la realizzazione del programma di INVESTIMENTI per il gruppo linguistico italiano Per associazioni, enti, fondazioni, comitati e cooperative ai sensi della legge provinciale 26

Dettagli

COMUNE DI TRECASE. Provincia di Napoli

COMUNE DI TRECASE. Provincia di Napoli CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO AFFIDAMENTO SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE SOGGIORNO CLIMATICO ANZIANI 2015 COMUNE DI TRECASE CIG XC113A3A9D Art. 1 PRINCIPI GENERALI Nell ambito degli interventi a favore degli

Dettagli

OGGETTO: Richiesta di autorizzazione apertura esercizio di case e appartamenti per vacanze (ai sensi dell art. 31della L.R. 27 Dicembre 2006 n.18).

OGGETTO: Richiesta di autorizzazione apertura esercizio di case e appartamenti per vacanze (ai sensi dell art. 31della L.R. 27 Dicembre 2006 n.18). Protocollo Bollo Euro 14,62 Al Comune di Magione Sportello Unico Per le Attività Produttive Piazza Carpine n. 1 06063 MAGIONE (PG) OGGETTO: Richiesta di autorizzazione apertura esercizio di case e appartamenti

Dettagli

Mod.Alberghisub OGGETTO: DICHIARAZIONE DI SUBINGRESSO IN STRUTTURA RICETTICA. Data di nasciata cittadinanza sesso M F. Luogo di nascita Prov Stato

Mod.Alberghisub OGGETTO: DICHIARAZIONE DI SUBINGRESSO IN STRUTTURA RICETTICA. Data di nasciata cittadinanza sesso M F. Luogo di nascita Prov Stato Timbro ufficiale (spazio riservato all ufficio) Mod.Alberghisub AL SINDACO DEL COMUNE DI PESARO SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE 61100 P E S A R O OGGETTO: DICHIARAZIONE DI SUBINGRESSO IN STRUTTURA RICETTICA.

Dettagli

MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Prot. n. 1931/b15 Quarto,11/04/2014 - Albo della scuola - Sito web dell Istituto - Atti OGGETTO : BANDO DI GARA VIAGGIO DI ISTRUZIONE in Sicilia - Anno Scolastico 2013/2014 C.I.G. n. 5714306A7A Questa

Dettagli

COMUNE di TREPUZZI. ( Provincia di Lecce) AVVISO PUBBLICO scadenza il 23-07-2015

COMUNE di TREPUZZI. ( Provincia di Lecce) AVVISO PUBBLICO scadenza il 23-07-2015 COMUNE di TREPUZZI ( Provincia di Lecce) AVVISO PUBBLICO scadenza il 23-07-2015 Prot. n. 8717 08 Lug.2015 OGGETTO: organizzazione gita per cittadini anziani residenti nel Comune di Trepuzzi nelle località

Dettagli

- è indetta una procedura di valutazione comparativa per il conferimento di un incarico di

- è indetta una procedura di valutazione comparativa per il conferimento di un incarico di AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO DA ATTIVARE PER LE ESIGENZE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE SOCIALI ED ECONOMICHE - SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA (N. 29/2015)

Dettagli

Cognome Nome Data di nascita / / Luogo di nascita (Prov. ) Cittadinanza italiana ovvero

Cognome Nome Data di nascita / / Luogo di nascita (Prov. ) Cittadinanza italiana ovvero DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ STRUTTURE RICETTIVE EXTRA-ALBERGHIERE con caratteristiche di Civile Abitazione AFFITTACAMERE PROFESSIONALE AFFITTACAMERE non PROFESSIONALE CASE E APPARTAMENTI PER VACANZE

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio. TABELLA B Allegata alla denuncia dei requisiti

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio. TABELLA B Allegata alla denuncia dei requisiti DENOMINAZIONE DEL COMPLESSO. LOCALITA.. TABELLA B Allegata alla denuncia dei requisiti Requisiti (obbligati e fungibili) degli ALBERGHI, con i relativi punteggi 1 PRESTAZIONE DI SERVIZI 1.01 - Servizio

Dettagli

ALLEGATO B-33sexies. Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Hostel o Ostelli in categoria Unica

ALLEGATO B-33sexies. Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Hostel o Ostelli in categoria Unica SUAP COMUNE DI CIVITAVECCHIA Ultimo Aggiornamento:23/09/2015 ALLEGATO B-33sexies Modello di autocertificazione di classificazione Hostel o Ostelli Legge Regionale n 13 del 06/08/2007 e s.m.i. Regolamento

Dettagli

posta elettronica (e-mail) posta certificata (PEC) CHIEDE

posta elettronica (e-mail) posta certificata (PEC) CHIEDE ALLEGATO A) per la SEZIONE I AL COMUNE DI BAGNOLO IN PIANO Settore Educativo / Cultura e Sport SERVIZIO SPORT RICHIESTA DI CONCESSIONE CONTRIBUTI PER ATTIVITA SPORTIVA GIOVANILE, AI SENSI DEL REGOLAMENTO

Dettagli

(giorno/mese/anno) con sede in Comune Via N

(giorno/mese/anno) con sede in Comune Via N DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO E DI CERTIFICAZIONE RESA DA UN IMPRESA ALBERGHIERA IN RELAZIONE AL POSSESSO DEI REQUISITI PER LA CLASSIFICAZIONE A QUATTRO STELLE NEL PERIODO 1/1/2011 31/12/2015

Dettagli

AUTOCERTIFICAZIONE DI CONFORMITA IGIENICO SANITARIA (art. 20 comma 1 del D.P.R. n. 380/2001 e s.m.i.)

AUTOCERTIFICAZIONE DI CONFORMITA IGIENICO SANITARIA (art. 20 comma 1 del D.P.R. n. 380/2001 e s.m.i.) S P A Z I O R I S E R V A T O A G L I U F F I C I C O M U N A L I AUTOCERTIFICAZIONE DI CONFORMITA IGIENICO SANITARIA (art. 20 comma 1 del D.P.R. n. 380/2001 e s.m.i.) Il/La sottoscritto/a AL COMUNE DI

Dettagli

nato/a a Provincia il residente a Provincia via/piazza n. C.A.P. Iscrizione C.C.I.A.A. di al n. del registro con sede legale a Provincia

nato/a a Provincia il residente a Provincia via/piazza n. C.A.P. Iscrizione C.C.I.A.A. di al n. del registro con sede legale a Provincia Al Comune di Afragola OGGETTO: Autorizzazione al funzionamento sezione primavera Il/la sottoscritto/a nato/a a Provincia il residente a Provincia via/piazza n. C.A.P. Codice Fiscale in qualità di titolare

Dettagli

Indicare ragione sociale dell Ente/Coop/Assoc. tel. fax. e mail. DICHIARA

Indicare ragione sociale dell Ente/Coop/Assoc. tel. fax. e mail. DICHIARA Pag. 1 di 5 Oggetto: - Legge Regione Lazio n 13 del 06/08/2007 s.m.i. Regolamento Regionale Nuova disciplina delle strutture ricettive extralberghiere n.8 del 7 agosto 2015. Classificazione per l esercizio

Dettagli

Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Country House o Residenze di campagne in categoria Unica

Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Country House o Residenze di campagne in categoria Unica Modello di autocertificazione per la classificazione di Country House o Residenze di campagna pag. 1 di 6 Oggetto: - Legge Regione Lazio n 13 del 06/08/2007 s.m.i Regolamento Regionale Nuova disciplina

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) DI BED AND BREAKFAST VARIAZIONE DELL ATTIVITA (da comunicare entro 15 giorni dalla variazione)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) DI BED AND BREAKFAST VARIAZIONE DELL ATTIVITA (da comunicare entro 15 giorni dalla variazione) SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) DI BED AND BREAKFAST VARIAZIONE DELL ATTIVITA (da comunicare entro 15 giorni dalla variazione) AL COMUNE DI FOSSATO DI VICO UFFICIO ATTIVITA PRODUTTIVE

Dettagli

ALBERGO/DIPENDENZA. Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 200

ALBERGO/DIPENDENZA. Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 200 MOD.COM/ALB-DIP DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE di ALBERGO/DIPENDENZA Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 200 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE

Dettagli

SEZIONE 1^ - GENERALITÀ DELL ESERCIZIO. 1. Denominazione della struttura. 2. Via Località. Comune CAP Provincia (sigla) Telefono Fax

SEZIONE 1^ - GENERALITÀ DELL ESERCIZIO. 1. Denominazione della struttura. 2. Via Località. Comune CAP Provincia (sigla) Telefono Fax REGIONE DEL VENETO Amministrazione Provinciale di DENUNCIA DELLE ATTREZZATURE E DEI SERVIZI PER LA CLASSIFICAZIONE DI AFFITTACAMERE ATTIVITA RICETTIVE IN ESERCIZI DI RISTORAZIONE (art. 3 L.R. 33/00) SEZIONE

Dettagli

AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (ad efficacia immediata) Acconciatore - Estetista - Centro di abbronzatura

AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (ad efficacia immediata) Acconciatore - Estetista - Centro di abbronzatura AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (ad efficacia immediata) Acconciatore - Estetista - Centro di abbronzatura Il sottoscritto nato a (Prov. di ) il cittadinanza

Dettagli

DOMANDA. Il/La sottoscritto/a: Cognome... Nome... nat... a... Prov... il... Cod.Fisc... residente a... Prov... C.A.P... indirizzo... tel...

DOMANDA. Il/La sottoscritto/a: Cognome... Nome... nat... a... Prov... il... Cod.Fisc... residente a... Prov... C.A.P... indirizzo... tel... Marca da bollo valore secondo normativa vigente DOMANDA di concessione contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati esistenti, ai sensi della legge

Dettagli

CITTÀ DI ALBINO (Provincia di Bergamo) Area Servizi alla persona

CITTÀ DI ALBINO (Provincia di Bergamo) Area Servizi alla persona CITTÀ DI ALBINO (Provincia di Bergamo) Area Servizi alla persona AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE IN USO GRATUITO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI DESENZANO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SERVIZIO RICREATIVO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. 1. Premessa

AVVISO PUBBLICO. 1. Premessa Dipartimento Promozione dei Servizi Sociali e della Salute U.O. Terza Età e Case di Riposo Direzione AVVISO PUBBLICO Reperimento di Strutture residenziali per le persone anziane disponibili all inserimento

Dettagli

C A S E P E R F E R I E

C A S E P E R F E R I E ASSESSORATO ATTIVITA' PRODUTTIVE E TURISMO SETTORE TURISMO COMUNICAZIONE DEI PREZZI E DELLE ATTREZZATURE ANNO 2 0 1 1 1 SEMESTRE _X_ 2 SEMESTRE PRIMA Comunicazione (solo in caso di nuova apertura) C A

Dettagli

AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI CERCENASCO. OGGETTO: Dichiarazione di inizio attività di acconciatore - estetista - centro di abbronzatura.

AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI CERCENASCO. OGGETTO: Dichiarazione di inizio attività di acconciatore - estetista - centro di abbronzatura. Compilare in triplice copia AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI CERCENASCO OGGETTO: Dichiarazione di inizio attività di acconciatore - estetista - centro di abbronzatura. Il sottoscritto nato a (Prov. di ) il

Dettagli

CASE E APPARTAMENTI PER LE VACANZE Nuova apertura sub - ingresso variazione

CASE E APPARTAMENTI PER LE VACANZE Nuova apertura sub - ingresso variazione MOD RIC. 09 CASE E APPARTAMENTI PER LE VACANZE Nuova apertura sub - ingresso variazione Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Palazzo Satellite 3 piano P.za della Repubblica Comune Di

Dettagli

(barrare la casella di interesse) per il seguente esercizio di attività extralberghiera di Case e appartamenti per vacanze :

(barrare la casella di interesse) per il seguente esercizio di attività extralberghiera di Case e appartamenti per vacanze : in forma non imprenditoriale ed in forma imprenditoriale Pag. 1 di 8 Oggetto: - Legge Regione Lazio n 13 del 06/08/2007 s.m.i. Regolamento Regionale Nuova disciplina delle strutture ricettive extralberghiere

Dettagli

COMUNE DI VICENZA AVVISO DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI SOGGIORNI ESTIVI DI VACANZA PER ANZIANI E FAMIGLIE DEL COMUNE DI VICENZA ANNO 2015

COMUNE DI VICENZA AVVISO DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI SOGGIORNI ESTIVI DI VACANZA PER ANZIANI E FAMIGLIE DEL COMUNE DI VICENZA ANNO 2015 Allegato alla determina dirigenziale PGN 86870/2014 COMUNE DI VICENZA AVVISO DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI SOGGIORNI ESTIVI DI VACANZA PER ANZIANI E FAMIGLIE DEL COMUNE DI VICENZA ANNO 2015 La presente

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ DI AFFITTACAMERE 1 L.R. 16 gennaio 2002 n.2

DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ DI AFFITTACAMERE 1 L.R. 16 gennaio 2002 n.2 COMUNE di Ufficio DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ DI AFFITTACAMERE 1 L.R. 16 gennaio 2002 n.2 Il/la sottoscritto/a di cittadinanza nato/a il a Provincia di CF. residente a C.A.P. in via/piazza n. In qualità di:

Dettagli

REQUISITI OBBLIGATI E FUNGIBILI - ALBERGHI - 1

REQUISITI OBBLIGATI E FUNGIBILI - ALBERGHI - 1 L attività di albergo è regolata dall art. 86 del T.U.L.P.S. approvato con R.D. n 773 del 8/06/93 e dalla L.R. n 5del 5/03/984. Per il rilascio dell autorizzazione amministrativa è indispensabile compilare

Dettagli

Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Bed and Breakfast o B&B in categoria Unica

Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Bed and Breakfast o B&B in categoria Unica Pag. 1 di 5 Oggetto: - Legge Regione Lazio n 13 del 06/08/2007 s.m.i Regolamento Regionale Nuova disciplina delle strutture ricettive extralberghiere n.8 del 7 agosto 2015 Classificazione per l esercizio

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato a (prov. ) il / /, residente in (prov. ) via n. int., cittadinanza, C.F. tel. cell. fax e-mail PEC

Il/La sottoscritto/a nato a (prov. ) il / /, residente in (prov. ) via n. int., cittadinanza, C.F. tel. cell. fax e-mail PEC SCIA TURISMO CLASSIFICAZIONE N. /20 Spazio riservato al protocollo Al III DIPARTIMENTO - 2 SERVIZIO POLITICHE CULTURALI DEL TURISMO E DELLO SPORT della PROVINCIA REGIONALE di CATANIA Via Nuovaluce 67/A

Dettagli

ELENCO DOCUMENTAZIONE

ELENCO DOCUMENTAZIONE Elenco documentazione da inviare a seguito dell adeguamento tecnico dell impianto di produzione ai sensi della Delibera AEEGSI n.421/2014/r/eel Pag. 1 di 2 ELENCO DOCUMENTAZIONE Documenti presentati (barrare

Dettagli

FAC SIMILE da riportare su carta intestata

FAC SIMILE da riportare su carta intestata FAC SIMILE da riportare su carta intestata Progetto: Rimini per i Nuovi Eventi (Deliberazione G.C. n. del / / ) Alla Direzione Organizzazione Cultura e Turismo COMUNE DI RIMINI P.le Fellini, 3 47921 RIMINI

Dettagli

RICHIESTA Cambio di categoria Albergo o RTA (Residenza Turistico Alberghiera)

RICHIESTA Cambio di categoria Albergo o RTA (Residenza Turistico Alberghiera) RICHIESTA Cambio di categoria Albergo o RTA (Residenza Turistico Alberghiera) Città metropolitana di Milano Direzione di Progetto Idroscalo, Sport e Turismo Ufficio Alberghi Viale Piceno, 60 20129 Milano

Dettagli

DOMUS MARINA Marzocca di Senigallia (AN) ESTATE 2011

DOMUS MARINA Marzocca di Senigallia (AN) ESTATE 2011 ASSOCIAZIONE A.L.I.C.E Via Volturno, 40 00185 - Roma Tel. 064815678-0699701857; mobile 3355822433; fax 064740003 associazione.alice@fastwebnet.it; info_estate@associazionealice.it www.associazionealice.it

Dettagli

UFFICIO TECNICO COMUNALE AREA GESTIONE DEL TERRITORIO

UFFICIO TECNICO COMUNALE AREA GESTIONE DEL TERRITORIO COMUNE DI URGNANO Via Cesare Battisti n. 74-24059 - Provincia di Bergamo C.F. n. 80025650161 Partita Iva 00655260164 UFFICIO TECNICO COMUNALE AREA GESTIONE DEL TERRITORIO Responsabile del Servizio: Geom.

Dettagli

COMUNE DI CUPRAMONTANA - Città del Verdicchio

COMUNE DI CUPRAMONTANA - Città del Verdicchio COMUNE DI CUPRAMONTANA - Città del Verdicchio Tel. 0731 786811 Fax 0731 786860 6003 Provincia di Ancona E-mail comune.cupramontana@provincia.ancona.it P.I. 00083907 PROTOCOLLO COMUNALE Bollo 1,6 Riservato

Dettagli

Allegare copia fotostatica non autenticata, di un documento di identità del sottoscrittore.

Allegare copia fotostatica non autenticata, di un documento di identità del sottoscrittore. Elenco documentazione da inviare in seguito all adeguamento tecnico dell impianto di produzione connesso alla rete media tensione di ASM Bressanone S.p.A., ai sensi della Delibera AEEG n. 421/2014/R/EEL

Dettagli

Allegare copia fotostatica non autenticata, di un documento di identità del sottoscrittore.

Allegare copia fotostatica non autenticata, di un documento di identità del sottoscrittore. Elenco documentazione da inviare in seguito all adeguamento tecnico dell impianto di produzione connesso alla rete media tensione di SET distribuzione S.p.A., ai sensi della Delibera AEEG n. 421/2014/R/EEL

Dettagli

Prot. n. 8048 C/15 Telese Terme, 12 dicembre 2011

Prot. n. 8048 C/15 Telese Terme, 12 dicembre 2011 Prot. n. 8048 C/15 Telese Terme, 12 dicembre 2011 OGGETTO: gara d appalto per viaggi di istruzione L Istituto di Istruzione Superiore Telesi@ indice una gara d appalto, rivolta a tutte le agenzie di viaggio

Dettagli

MODELLO «A3» COUNTRY HOUSE RESIDENZE RURALI. Valida dal al GENERALITÀ DELLA STRUTTURA RICETTIVA

MODELLO «A3» COUNTRY HOUSE RESIDENZE RURALI. Valida dal al GENERALITÀ DELLA STRUTTURA RICETTIVA DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Sviluppo Sistema Turistico Regionale COMUNE di DENUNCIA DELLE ATTREZZATURE E DEI SERVIZI E REQUISITI MINIMI QUALITATIVI DELLE COUNTRY HOUSE RESIDENZE RURALI

Dettagli

RICHIESTA CERTIFICATO DI IDONEITA DELL ALLOGGIO E DI CONFORMITA AI REQUISITI IGIENICO SANITARI

RICHIESTA CERTIFICATO DI IDONEITA DELL ALLOGGIO E DI CONFORMITA AI REQUISITI IGIENICO SANITARI Aggiornamento 2014 ISTANZA N. / ORIGINALE/COPIA Al Comune di Opera (Provincia di Milano) PROTOCOLLO GENERALE SETTORE PIANIFICAZIONE GESTIONE DEL TERRITORIO, via Dante Alighieri, 12 20090 Opera (MI) Marca

Dettagli

ALBERGO RESIDENZA TURISTICO-ALBERGHIERA (RTA) DIPENDENZA/E in albergo o RTA 3 (codice 4 )

ALBERGO RESIDENZA TURISTICO-ALBERGHIERA (RTA) DIPENDENZA/E in albergo o RTA 3 (codice 4 ) ALLEGATO A Codice 1 mod. 2 COMALB/RTA ALLA PROVINCIA DI ALBERGO RESIDENZA TURISTICO-ALBERGHIERA (RTA) DIPENDENZA/E in albergo o RTA 3 (codice 4 ) Comunicazione dei prezzi e delle caratteristiche della

Dettagli

Prot. n 5176 Foggia, 26.10.2015

Prot. n 5176 Foggia, 26.10.2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FOSCOLO-GABELLI Via Baffi n. 2/4 71121 Foggia Tel. 0881 743522 fax 0881 712334 C.M. FGIC86100G C.F. 80030630711 sito web: www.smsfoscolofg.it - e mail: fgic86100g@istruzione.it

Dettagli

SCHEDA PER L OFFERTA TECNICA

SCHEDA PER L OFFERTA TECNICA SCHEDA PER L OFFERTA TECNICA ALLEGATO 4 - BUSTA B PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE, PRESSO UN PUNTO DI RISTORO A FAVORE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI DELL ATENEO DI ROMA TRE

Dettagli

DA UTILIZZARE PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO DA PARTE DEL DISABILE

DA UTILIZZARE PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO DA PARTE DEL DISABILE MARCA DA BOLLO 14,62 AL SINDACO della Città di RAGUSA DA UTILIZZARE PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO DA PARTE DEL DISABILE OGGETTO: Richiesta di concessione contributo per superamento ed eliminazione delle

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA UFFICIO TURISMO Piazza San Leone, 1, 51100 Pistoia - Tel. 0573 3741- Fax. 0573 374401 Sito internet: www.provincia.pistoia.

PROVINCIA DI PISTOIA UFFICIO TURISMO Piazza San Leone, 1, 51100 Pistoia - Tel. 0573 3741- Fax. 0573 374401 Sito internet: www.provincia.pistoia. Pagina 1 di 6 TUSR16 PROVINCIA DI PISTOIA UFFICIO TURISMO Piazza San Leone, 1, 51100 Pistoia - Tel. 0573 3741- Fax. 0573 374401 Sito internet: www.provincia.pistoia.it Sportello Unico Attività Produttive

Dettagli

Alla Provincia di Treviso Settore Promozione del Territorio U.O. Organizzazione Turistica Via Cal di Breda n. 116 31100 - TREVISO

Alla Provincia di Treviso Settore Promozione del Territorio U.O. Organizzazione Turistica Via Cal di Breda n. 116 31100 - TREVISO Alla Provincia di Treviso Settore Promozione del Territorio U.O. Organizzazione Turistica Via Cal di Breda n. 116 31100 - TREVISO OGGETTO :apertura di filiale dell'agenzia di viaggio e turismo ( L.R 33/2002

Dettagli

STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE REGOLAMENTO COMUNALE L. R. 16 GENNAIO 2002 ART. 64 E SEGUENTI ALBERGO DIFFUSO

STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE REGOLAMENTO COMUNALE L. R. 16 GENNAIO 2002 ART. 64 E SEGUENTI ALBERGO DIFFUSO STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE REGOLAMENTO COMUNALE L. R. 6 GENNAIO 2002 ART. 64 E SEGUENTI ALBERGO DIFFUSO Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 44 del 07.2.2002 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (art. 19 Legge 241/1990 aggiornato alla Legge n. 122/2010)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (art. 19 Legge 241/1990 aggiornato alla Legge n. 122/2010) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (art. 19 Legge 241/1990 aggiornato alla Legge n. 122/2010) AL COMUNE DI _ Il/la sottoscritto/a: Cognome Nome C.F. Tel. Luogo di nascita: Comune Stato: Prov.

Dettagli

COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI (Ai sensi degli artt.116 e 137 comma 4 della L.R. 1/2015)

COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI (Ai sensi degli artt.116 e 137 comma 4 della L.R. 1/2015) Area Governo e Sviluppo del Territorio Unità Operativa Architettura Pubblica e Privata - SUAPE SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI (Ai sensi degli artt.116 e 137 comma 4 della L.R.

Dettagli

MODELLO «D/2» CASE PER FERIE E CENTRI PER SOGGIORNI SOCIALI COMUNE DI. Valida dal al GENERALITÀ DELLA STRUTTURA RICETTIVA

MODELLO «D/2» CASE PER FERIE E CENTRI PER SOGGIORNI SOCIALI COMUNE DI. Valida dal al GENERALITÀ DELLA STRUTTURA RICETTIVA DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Sviluppo Sistema Turistico Regionale COMUNE DI DENUNCIA DELLE ATTREZZATURE E DEI SERVIZI PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE CASE PER FERIE / CENTRI PER SOGGIORNI

Dettagli

DA UTILIZZARE PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO DA PARTE DEL DISABILE AL SINDACO DEL COMUNE DI PROV

DA UTILIZZARE PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO DA PARTE DEL DISABILE AL SINDACO DEL COMUNE DI PROV 14.62 DOMANDA di concessione di contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, ai sensi della legge 9 gennaio 1989, n. 13. DA UTILIZZARE PER LA RICHIESTA

Dettagli

DENUNCIA DEI REQUISITI DELLA STRUTTURA RICETTIVA

DENUNCIA DEI REQUISITI DELLA STRUTTURA RICETTIVA ALLA PROVINCIA REGIONALE 3 Dipartimento 2 Ufficio dirigenziale Unità operativa alberghi e statistica di settore Corso Cavour 98121 MESSINA DENUNCIA DEI REQUISITI DELLA STRUTTURA RICETTIVA _I_ sottoscritt,

Dettagli

LIVELLI di CLASSIFICA

LIVELLI di CLASSIFICA ALLEGATO C REQUISITI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DEGLI ALBERGHI 1 PRESTAZIONI DI SERVIZI LIVELLI di CLASSIFICA DESCRIZIONE DEI REQUISITI 1 3 4 1.1 Numero di ore giornaliere in cui sono assicurati

Dettagli

Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Bed and Breakfast o B&B in categoria Unica

Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Bed and Breakfast o B&B in categoria Unica Pag. 1 di 5 Oggetto: - Legge Regione Lazio n 13 del 06/08/2007 s.m.i Regolamento Regionale Nuova disciplina delle strutture ricettive extralberghiere n.8 del 7 agosto 2015 Classificazione per l esercizio

Dettagli

RICHIESTA DI ISCRIZIONE ANAGRAFICA DI CITTADINO COMUNITARIO CON PROVENIENZA DA ALTRO COMUNE

RICHIESTA DI ISCRIZIONE ANAGRAFICA DI CITTADINO COMUNITARIO CON PROVENIENZA DA ALTRO COMUNE Pagina 1 di 1 All Ufficiale di Anagrafe del Comune di Tempio Pausania Il/La sottoscritto/a (Cognome) (Nome) Femmina Maschio Nato/a a Codice fiscale In qualità di cittadino comunitario di nazionalità In

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA AGRITURISTICA

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA AGRITURISTICA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA AGRITURISTICA (Legge Regionale 10 agosto 2012, n. 28, art. 24) Al Comune di Il/La sottoscritto/a Codice ISTAT Comune Cognome...

Dettagli

Il sottoscritto. Codice Fiscale NATO A RESIDENTE IN. Via/Piazza, n. Telefono e fax. E-Mail. Mod. 1A

Il sottoscritto. Codice Fiscale NATO A RESIDENTE IN. Via/Piazza, n. Telefono e fax. E-Mail. Mod. 1A All Ambito Territoriale C06 Comune di Casaluce capofila Ufficio di Piano Via S. Allende, 4 Oggetto: Richiesta autorizzazione al funzionamento dei servizi di cui al Catalogo dei servizi del Regolamento

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE QUARTIERE 2

COMUNE DI FIRENZE QUARTIERE 2 COMUNE DI FIRENZE QUARTIERE 2 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO VACANZE ANZIANI 2009 DEL QUARTIERE 2 Codice GIG 0267723401 E indetta, ai sensi della vigente normativa e del vigente regolamento per

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CLASSIFICAZIONE DEGLI ALBERGHI DIFFUSI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CLASSIFICAZIONE DEGLI ALBERGHI DIFFUSI COMUNE DI PAULARO Provincia di Udine * * * Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 09 di data 02/03/2007 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CLASSIFICAZIONE DEGLI ALBERGHI DIFFUSI Gli alberghi diffusi

Dettagli

STRUTTURE RICETTIVE EXTRALBERGHIERE CASE E APPARTAMENTI PER VACANZA

STRUTTURE RICETTIVE EXTRALBERGHIERE CASE E APPARTAMENTI PER VACANZA STRUTTURE RICETTIVE EXTRALBERGHIERE CASE E APPARTAMENTI PER VACANZA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (art. 52 L.R. 27 dicembre 2006,n. 18 Legislazione turistica regionale modificata con L.R.

Dettagli

Al COMUNE DI PISTOIA SERVIZIO POLITICHE SOCIALI

Al COMUNE DI PISTOIA SERVIZIO POLITICHE SOCIALI PRATICA N. Al COMUNE DI PISTOIA SERVIZIO POLITICHE SOCIALI DOMANDA PER L ACCESSO ALLA GRADUATORIA PER L ASSEGNAZIONE A CANONE CALMIERATO DI N.25 ALLOGGI DI PROPRIETA DELLA VENERABILE ARCICONFRATERNITA

Dettagli

Domanda di cambio alloggio per gli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica

Domanda di cambio alloggio per gli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica Domanda di cambio alloggio per gli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica Il/La sottoscritto/a... nato/a a...il... assegnatario di alloggio di E.R.P. posto nel Comune di...via......piano...

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i..

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i.. Allegato C alla determinazione n. 286 del 15 marzo 2010 COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i..)

Dettagli

timbro o intestazione del concorrente marca da bollo da. 14,62

timbro o intestazione del concorrente marca da bollo da. 14,62 modello d) offerta economica timbro o intestazione del concorrente marca da bollo da. 14,62 OGGETTO: GARA PER AFFIDAMENTO DEL GLOBAL SERVICE PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE E DEI SERVIZI ALBERGHIERI

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PER STABILIMENTO BALNEARE - SCIA PER ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI TIPO C (SOLO CLIENTI)

AUTORIZZAZIONE PER STABILIMENTO BALNEARE - SCIA PER ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI TIPO C (SOLO CLIENTI) La presente Domanda deve essere presentata in BOLLO AUTORIZZAZIONE PER STABILIMENTO BALNEARE - SCIA PER ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI TIPO C (SOLO CLIENTI) SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO DELL ENTE AL

Dettagli

Orario. Borsa di studio

Orario. Borsa di studio Università per Stranieri di Siena Avviso per la costituzione di una graduatoria per l assegnazione di n. 5 Borse di studio per Assistente di Lingua Italiana nelle scuole del Victoria (Melbourne e Provincia

Dettagli

CLASSIFICAZIONE ALBERGHI DENUNCIA DELLA CLASSIFICA

CLASSIFICAZIONE ALBERGHI DENUNCIA DELLA CLASSIFICA Mod 5/Alb CLASSIFICAZIONE ALBERGHI DENUNCIA DELLA CLASSIFICA SEZIONE 1 GENERALITA DELL ESERCIZIO Denominazione dell esercizio Comune.Frazione/località... Indirizzo.. Telefono.. Telex Telefax. www..e-mail

Dettagli

A) che il soggetto richiede di partecipare alla gara in qualità di:

A) che il soggetto richiede di partecipare alla gara in qualità di: All Unione del Comuni del Casentino OGGETTO: Istanza di partecipazione alla procedura di gara aperta per l appalto dei servizi di: assistenza domiciliare anziani, persone inabili, famiglie multiproblematiche;

Dettagli

Avviso pubblico ai sensi della D.G.R. n. 1799 del 28.11.06 Borse di studio presentazione candidature ALLEGATO A

Avviso pubblico ai sensi della D.G.R. n. 1799 del 28.11.06 Borse di studio presentazione candidature ALLEGATO A Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 169 del 21-12-2006 21957 INTERVENTI IN FAVORE DEI PUGLIESI NEL MONDO Legge regionale 23/2000 Art. 10 - PIANO 2006 - Avviso pubblico ai sensi della D.G.R.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N.

ISTITUTO COMPRENSIVO N. ISTITUTO COMPRENSIVO N. 8 Via Torino n. 19 65121 PESCARA - Tel. 085 4210592 - Fax. 085 4294881 Distretto n. 12 Pescara C.F. 91117430685 - Codice Meccanografico PEIC835007 E-mail: peic835007@istruzione.it

Dettagli

Dichiarazione sostitutiva resa dall impresa consorziata per la quale il Consorzio

Dichiarazione sostitutiva resa dall impresa consorziata per la quale il Consorzio MODELLO A2 Dichiarazione sostitutiva resa dall impresa consorziata per la quale il Consorzio dichiara di concorrere alla gara relativa a: APPALTO DELLA MANUTENZIONE ORDINARIA, STRAORDINARIA, SERVIZIO DI

Dettagli

Cognome. Nome... Data di nascita../../. Cittadinanza... Sesso M. Luogo di nascita: Comune Provincia.. Stato... Residenza: Comune Provincia

Cognome. Nome... Data di nascita../../. Cittadinanza... Sesso M. Luogo di nascita: Comune Provincia.. Stato... Residenza: Comune Provincia Al Comune di Tortona Servizio Attività Economiche C.so Alessandria 62 15057 TORTONA (AL) S E G N A L A Z I O N E C E R T I F I C A T A D I I N I Z I O A T T I V I T A ACCONCIATORE ESTETISTA (L. 174/05

Dettagli

l sottoscritt nat _ a il residente in via Società con sede in Prov. via CF iscritta alla CCIAA di n.

l sottoscritt nat _ a il residente in via Società con sede in Prov. via CF iscritta alla CCIAA di n. Al COMUNE DI POGGIARDO (Provincia di LECCE) Servizio SUAP -ATTIVITA DI BED AND BREAKFAST- SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' l sottoscritt nat _ a il residente in via n. C.F., titolare dell omonima

Dettagli

AVVISO di RIAPERTURA DEI TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

AVVISO di RIAPERTURA DEI TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE AVVISO di RIAPERTURA DEI TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE BANDO PUBBLICO BUONO SOCIALE PER FAMIGLIE CON FIGLI 0-13 ANNI PER L ACCESSO AI SERVIZI INTEGRATIVI Fondo Intesa Famiglia Azione 2 Giugno

Dettagli

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE SOGGIORNI CLIMATICI MARINI PER LA TERZA ETÀ PER L ANNO 2012 CAPITOLATO SPECIALE

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE SOGGIORNI CLIMATICI MARINI PER LA TERZA ETÀ PER L ANNO 2012 CAPITOLATO SPECIALE CITTA' DI MONCALIERI Settore Istruzione Cultura Servizi Sociali Tel. 011/6401 438 fax 011/6401 439 e-mail: servizi.sociali@comune.moncalieri.to.it AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE

Dettagli

Citta' Metropolitana di Milano Direzione di Progetto Idroscalo, Sport e Turismo

Citta' Metropolitana di Milano Direzione di Progetto Idroscalo, Sport e Turismo Citta' Metropolitana di Milano Direzione di Progetto Idroscalo, Sport e Turismo MODELLO B ALBERGHI Legge Regionale n. 15 del 16/07/2007 Regolamento Regionale n. 5 del 7/12/2009 Pubblicato sul BURL n. 50-1

Dettagli

Numero di protocollo Marca da bollo 16,00

Numero di protocollo Marca da bollo 16,00 Numero di protocollo Marca da bollo 16,00 COMUNE DI RICHIESTA DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTO PER IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI Il/La sottoscritto/a

Dettagli

SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE

SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE PRESSO LA COMUNITÀ MONTANA VALLE SUSA E VAL SANGONE S.C.I.A - SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ ESERCIZIO DI BED & BREAKFAST Al Comune di

Dettagli

ai sensi dell art. 46 D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000, sotto la propria responsabilità: DICHIARA (Prov)..Via/Piazza. c.a.p..dal..

ai sensi dell art. 46 D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000, sotto la propria responsabilità: DICHIARA (Prov)..Via/Piazza. c.a.p..dal.. Allegato 1 alla domanda di integrazione Dichiarazioni sostitutive ai sensi degli artt 46 e 47 del DPR N 445 del 28 dicembre 2000 come modificato dall art 15 della legge 12 novembre 2011, n 183 Il/La sottoscritto/a,

Dettagli

Ogni letto è dotato del campanello di chiamata di allarme collegato con il Centro Servizi.

Ogni letto è dotato del campanello di chiamata di allarme collegato con il Centro Servizi. MOD. 30 CASA-ALBERGO PER ANZIANI Le case albergo sono strutture a ciclo residenziale e a prevalenza accoglienza alberghiera nelle quali vengono assicurati, oltre alle prestazioni di tipo alberghiero, interventi

Dettagli

REGOLAMENTO ALBERGO DIFFUSO. Articolo 1 (Ambito di applicazione) Articolo 2 (Definizione tipologica)

REGOLAMENTO ALBERGO DIFFUSO. Articolo 1 (Ambito di applicazione) Articolo 2 (Definizione tipologica) REGOLAMENTO ALBERGO DIFFUSO Articolo 1 (Ambito di applicazione) Il presente regolamento disciplina la forma di ricettività denominata Albergo Diffuso nei centri storici urbani, di cui all articolo 12,

Dettagli

Comune di Bozzolo 46012 Piazza Europa, 1 Cod. Fisc. e P. IVA 00185780202 Tel. 03769108 Fax 037691105

Comune di Bozzolo 46012 Piazza Europa, 1 Cod. Fisc. e P. IVA 00185780202 Tel. 03769108 Fax 037691105 Comune di Bozzolo 46012 Piazza Europa, 1 Cod. Fisc. e P. IVA 00185780202 Tel. 03769108 Fax 037691105 UFFICIO SEGRETERIA Prot. N 5103 AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AI SENSI DELL ART.

Dettagli

Richiesta nominativa di nulla osta per. ricongiungimento familiare ai sensi. dell art. 29 del D.LG.VO n.286/98

Richiesta nominativa di nulla osta per. ricongiungimento familiare ai sensi. dell art. 29 del D.LG.VO n.286/98 Richiesta nominativa di nulla osta per Allo Sportello Unico per ricongiungimento familiare ai sensi l Immigrazione dell art. 29 del D.LG.VO n.286/98 di come modificato dalla legge n.189/02 sigla provincia

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (LEGGE 07/08/90, N. 241, ART. 19 Regolamento Regionale Lazio n.19 del 24 Ottobre 2008).

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (LEGGE 07/08/90, N. 241, ART. 19 Regolamento Regionale Lazio n.19 del 24 Ottobre 2008). SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (LEGGE 07/08/90, N. 241, ART. 19 Regolamento Regionale Lazio n.19 del 24 Ottobre 2008). APERTURA DI NUOVA AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO Allo Sportello 00040 Unico

Dettagli

AZIENDA SPECIALE TERRACINA ENTE STRUMENTALE DEL COMUNE DI TERRACINA

AZIENDA SPECIALE TERRACINA ENTE STRUMENTALE DEL COMUNE DI TERRACINA AZIENDA SPECIALE TERRACINA ENTE STRUMENTALE DEL COMUNE DI TERRACINA 04019 Terracina Via G. Leopardi, 73 Tel. 0773 707409 fax 0773 707408 Prot. N. Del Marca da bollo Al Direttore generale Dott.ssa Carla

Dettagli

TERMINE DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:

TERMINE DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: Contrà S. Pietro, 60 36100 Vicenza Tel. 0444/218.811 Fax 0444/218.810 Vicenza, 19.11.2015 Prot. n. 6468 AVVISO PUBBLICO per la formazione di un elenco di professionisti per la sottoscrizione di CONTRATTI

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ Art. 145 Legge regionale n. 65 del 10 Novembre 2014. P. E. n /

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ Art. 145 Legge regionale n. 65 del 10 Novembre 2014. P. E. n / SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ Art. 145 Legge regionale n. 65 del 10 Novembre 2014 Al Dirigente del Servizio Edilizia e attività economiche del Comune di Prato Protocollo P. E. n / Servizio

Dettagli

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE AREA ECONOMICO FINANZIARIA TRIBUTI e SOCIALE UNITA OPERATIVA SERVIZIO AMMINISTRATIVO SOCIALE Via Roma, 46 33037 Pasian di Prato - tel. 0432-645981 - fax 0432-645983

Dettagli

Costa Rei - Sardegna

Costa Rei - Sardegna Costa Rei - Sardegna POSIZIONE: ll Free Beach Club è situato a Costa Rei, una delle zone più suggestive della costa sud orientale della Sardegna, su una spiaggia di sabbia dorata lambita da un mare

Dettagli

ha sede a in via e n. codice fiscale P. IVA n. MANIFESTO L INTERESSE

ha sede a in via e n. codice fiscale P. IVA n. MANIFESTO L INTERESSE ALLEGATO 1 AL COMUNE DI RICCIONE SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA VIA VITTORIO EMANUELE II N 2 47838 RICCIONE RN Io sottoscritto (nome ) (cognome) in qualità di legale rappresentante del soggetto, partecipante

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

REQUISITI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICA DEGLI ALBERGHI

REQUISITI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICA DEGLI ALBERGHI Servizio 3 Politiche del Lavoro, I - 61121 Pesaro - Via Mazzolari, 4 della Formazione, Sociali, Tel. 0721.3592531/2507/2503 Culturali e Turismo Fax 0721.33930 PEC: provincia.pesarourbino@legalmail.it P.O.

Dettagli