Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa"

Transcript

1 Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa Funzionamento La stampa unione è costituita da tre elementi diversi. La stampa unione prevede l'utilizzo di tre elementi diversi: Il documento principale da cui iniziare. Le informazioni sui destinatari, ad esempio il nome e l'indirizzo di ogni persona da unire nel documento principale. I documenti finali che includono le informazioni presenti nel documento principale oltre alle informazioni univoche di ogni destinatario. La comprensione di tali elementi consente di ottenere i risultati desiderati dalla stampa unione. Più avanti in questo corso verrà illustrato in dettaglio come eseguire una stampa unione.

2 Documento principale Il documento principale include sia contenuto comune a tutte le copie sia segnaposto per le informazioni univoche sui destinatari. Il documento principale costituisce il punto di partenza. Può trattarsi di una lettera, di una busta, di un messaggio di posta elettronica o anche di un tagliando. Il documento include: Contenuto comune a tutte le copie, ad esempio il corpo del testo principale di una lettera tipo. È sufficiente digitare tale contenuto una sola volta, indipendentemente dal numero di lettere che si desidera stampare. I segnaposto per le informazioni di ognuno dei destinatari. Per una una lettera tipo, ad esempio, il blocco dell'indirizzo e il nome del destinatario sono univoci in ogni copia.

3 Informazioni sui destinatari Quando si esegue una stampa unione, le informazioni univoche relative a ognuno dei destinatari vengono aggiunte a un nuovo documento. In una stampa unione le informazioni su ognuno dei destinatari, le quali sono univoche in ogni copia unita, sostituiscono i segnaposto aggiunti al documento principale. Le informazioni sui destinatari possono essere indirizzi su buste o etichette, nomi nella frase di apertura di una lettera tipo, importi di compensi in un messaggio di posta elettronica da inviare ai dipendenti, note personali sui prodotti preferiti in una cartolina da spedire ai clienti oppure numeri su un buono sconto. Le informazioni sui destinatari devono trovarsi in un'origine dati. Con il termine origine dati si fa riferimento genericamente a un'ampia categoria di file di utilizzo comune. L'elenco dei contatti di Microsoft Office Outlook è ad esempio un'origine dati. Altri esempi di origini dati sono rappresentati da una tabella di Word, un foglio di lavoro di Excel, un database di Access o anche un file di testo. Le informazioni sui destinatari sono in genere disposte in colonne e righe, come illustrato nella tabella in figura. Il file dell'origine dati deve essere strutturato in modo da consentire il collegamento di specifiche informazioni con i segnaposto presenti nel documento principale. Nella lezione successiva verrà illustrato come impostare l'elenco dei destinatari e collegarsi a esso.

4 Insieme dei documenti finali L'insieme dei documenti finali di una stampa unione è costituito da lettere univoche che possono essere stampate o inviate elettronicamente. Al termine di una stampa unione, si otterrà: L'insieme di singoli documenti finali, i quali possono essere stampati (ad esempio lettere, etichette, buste o tagliandi) oppure trasmessi elettronicamente durante il processo di unione (ad esempio messaggi di posta elettronica). Il documento principale. Si tratta del documento utilizzato come punto di partenza, il quale rimane a parte. Questo documento non viene salvato automaticamente al termine della stampa unione. È consigliabile salvarlo poiché in questo modo verrà memorizzato l'elenco di destinatari collegato e alla successiva apertura del documento sarà quindi possibile completare una nuova stampa unione più rapidamente. Nota Se si creano lettere, buste o etichette è inoltre facoltativamente possibile generare un "documento complessivo" contenente tutti i documenti finali in un unico file. Ulteriori informazioni a questo proposito verranno illustrate alla fine dell'ultima lezione.

5 Impostare l'elenco dei destinatari Le colonne e le righe di un elenco di destinatari e i segnaposto aggiunti al documento funzionano in combinazione tra loro per consentire la stampa unione. Nelle sezioni precedenti sono stati indicati gli elementi di base di una stampa unione. In questa sezione verrà invece illustrato come impostare il documento principale e come collegarlo all'elenco dei destinatari. L'elenco dei destinatari e i segnaposto aggiunti alla busta o al documento di Word rappresentano gli elementi essenziali della stampa unione. Essi funzionano in combinazione tra loro per immettere le informazioni univoche nelle singole copie unite. Dopo aver compreso con esattezza le caratteristiche di questi due componenti chiave e aver imparato a collegarli, sarà possibile impostare ed eseguire correttamente la stampa unione.

6 Ulteriori informazioni sull'elenco dei destinatari Le colonne rappresentano un tipo di dato sui destinatari, mentre ogni riga rappresenta un destinatario completo. L'elenco dei destinatari può essere un qualsiasi file in cui le informazioni sui destinatari sono organizzate in colonne e righe. È possibile crearlo mediante diversi programmi, ad esempio Excel, Access o Outlook. Le colonne nell'elenco rappresentano una categoria o un tipo di dato. Ogni colonna è identificata da un'intestazione. In un elenco di clienti, ad esempio, potrebbero essere presenti le colonne Nome, Cognome e Indirizzo. Ogni riga nell'elenco contiene le informazioni complete di un destinatario. Nell'elenco di clienti, ad esempio, ogni riga contiene tutte le informazioni relative a un cliente, ovvero il nome, il cognome, l'indirizzo e così via. È proprio l'organizzazione in colonne e righe che rende possibile l'inserimento delle informazioni univoche sui destinatari nei documenti durante la stampa unione. L'elenco viene infatti collegato al documento principale nel quale è quindi possibile aggiungere le intestazioni di colonna come segnaposto. Il termine corretto per fare riferimento ai segnaposto, in realtà è campi. A tale proposito verranno fornite ulteriori informazioni più avanti. Al termine della stampa unione, si otterrà un documento completo per ognuno dei destinatari, nel quale saranno presenti le informazioni tratte dalle voci disponibili in una riga dell'elenco dei destinatari. Suggerimento Per ottenere risultati ottimali, impostare l'elenco dei destinatari in modo che ogni colonna rappresenti un'unità minima di informazioni. Utilizzare ad esempio colonne separate per il nome e il cognome invece di un'unica colonna Nome completo. Ciò garantisce maggiore flessibilità per quanto concerne l'organizzazione dei campi nel documento principale e consente, ad esempio, di includere frasi di saluto rivolgendosi ai destinatari per nome senza il cognome.

7 Origini degli elenchi di destinatari Esempi di elenchi di destinatari di Outlook, Access ed Excel. In molti casi, l'elenco dei destinatari da utilizzare esiste già. Potrebbe ad esempio essere già disponibile un file con un elenco di: Nomi, indirizzi e altri dati di clienti o contatti. Prodotti e servizi offerti dall'azienda. Informazioni sui dipendenti. Se l'elenco esiste, è sufficiente collegarsi a esso durante la stampa unione. Questa operazione è oggetto dell'esercitazione inclusa nella lezione successiva. Tuttavia, qualora non fosse già disponibile un elenco, la procedura di stampa unione prevede un passaggio che consente di creare un elenco di destinatari da zero. Ulteriori informazioni a questo proposito verranno illustrate nella lezione successiva. Nota È possibile apportare modifiche ai dati dell'elenco dei destinatari in qualsiasi momento aprendo la finestra di dialogo Destinatari Stampa unione durante la procedura oppure accedendo direttamente all'origine dati.

8 I campi unione sono racchiusi tra virgolette (<< >>). Dopo aver collegato l'elenco dei destinatari, è possibile specificare le informazioni che si desidera includere nella stampa unione mediante l'aggiunta di campi. I campi sono costituiti da un insieme di codici che indicano l'inserimento automatico di informazioni in un documento. Per semplicità, è possibile considerare tali campi come segnaposto. Nelle spedizioni di massa i campi sono denominati campi unione e rappresentano i segnaposto per le informazioni univoche tratte direttamente dall'elenco dei destinatari. Nella figura vengono ad esempio illustrati i campi unione aggiunti per le informazioni archiviate nelle colonne dell'elenco dei destinatari relative al nome e all'indirizzo.

9 Campi unione Alcuni campi unione sono in effetti costituiti da altri campi. Il campo Blocco di indirizzi è ad esempio costituito da una combinazione di nome, cognome, indirizzo, città e CAP. È possibile creare un campo unione combinando altri campi oppure raggruppare campi e quindi utilizzare spazi, interruzioni di riga e segni di punteggiatura come in una normale frase. È ad esempio possibile creare un titolo prima del cognome o del nome completo e impostare i campi del documento in questo modo: «Titolo» «Cognome» «Indirizzo» «Città», «Provincia» «CAP» È inoltre possibile controllare l'aspetto delle informazioni sul destinatario incluse nel documento di stampa unione applicando formattazione ai campi. È ad esempio possibile applicare il grassetto e il colore rosso ai nomi. Nel documento principale selezionare il campo, incluse le virgolette () tra cui è racchiuso. Nella scheda Home fare clic su uno o più comandi del gruppo Carattere o del gruppo Paragrafo oppure fare clic sul pulsante di visualizzazione della finestra di dialogo di uno di tali gruppi e scegliere le opzioni di formattazione desiderate.

10 Eseguire una stampa unione completa Una busta con indirizzo creata mediante la Creazione guidata Stampa unione. Verrà ora illustrato in dettaglio come eseguire una stampa unione mediante la Creazione guidata Stampa unione. Al termine di questa lezione, verrà illustrata una modalità alternativa per l'esecuzione di una stampa unione. In seguito sarà possibile esercitarsi con le procedure di stampa unione autonomamente utilizzando l'elenco di destinatari esaminato durante l'esercitazione della lezione precedente.

11 Aprire la Creazione guidata Stampa unione Per eseguire una stampa unione, fare clic su Inizia stampa unione nella scheda Lettere e quindi fare clic su Creazione guidata Stampa unione. La procedura guidata verrà aperta in un riquadro attività nella parte destra della finestra. Il riquadro attività può essere spostato (disancorato) facendo clic sulla barra del titolo e trascinandolo in un'altra posizione. È inoltre possibile ridimensionarlo trascinando un quadratino di ridimensionamento ai lati del riquadro attività. Per utilizzare la stampa unione, eseguire le operazioni richieste e fare clic su Successivo nella parte inferiore del riquadro per avanzare nella procedura guidata oppure su Precedente se è necessario tornare a un passaggio già eseguito. Nel passaggio 1 la procedura guidata viene aperta con una domanda a cui è necessario rispondere per indicare il tipo di documento in cui si desidera unire le informazioni. Fare clic su Riproduci sopra l'illustrazione per vedere come aprire la procedura guidata e selezionare Buste come tipo di documento.

12 Impostare il documento principale Fare clic su Opzioni busta nel passaggio 2 della procedura guidata per selezionare il formato e le opzioni di stampa della busta. Il secondo passaggio della procedura guidata consiste nell'impostazione del documento di partenza. A seconda delle esigenze è possibile scegliere una lettera per il mailing diretto o un messaggio di posta elettronica oppure iniziare preparando buste ed etichette. È inoltre possibile creare una directory per archiviare elenchi di dati, ad esempio nomi e indirizzi di clienti, informazioni sui prodotti e dati di contatto del personale. Le opzioni effettivamente disponibili nella procedura guidata variano a seconda del tipo di documento selezionato nel primo passaggio. Poiché si è scelto di selezionare le buste, le opzioni sono: Cambia il layout del documento Questa opzione è selezionata perché all'avvio della procedura guidata è stato aperto un documento vuoto e si desidera modificarne il formato in una busta. Fare clic su Opzioni busta e selezionare il formato della busta e le altre opzioni desiderate. Al termine, il documento busta sostituirà il documento vuoto. Inizia da un documento esistente Se è stata precedentemente salvata una busta che si desidera utilizzare per la stampa unione ma è attualmente aperto un documento vuoto, selezionare questa opzione per sostituire quest'ultimo con la busta. Nota L'opzione Usa il documento corrente non è disponibile quando si inizia con un documento vuoto. Per documento corrente si intende il documento attualmente aperto sullo schermo. Se la procedura guidata viene avviata dopo l'apertura di una busta, questa opzione è disponibile.

13 Collegare l'elenco dei destinatari Nel passaggio 3 viene selezionato l'elenco dei destinatari oppure si procede alla creazione di un nuovo elenco. Nel passaggio 3 viene stabilito il collegamento all'elenco dei destinatari da unire nei documenti. Sono disponibili tre opzioni: Usa un elenco esistente Se si dispone già di un elenco di destinatari contenente le informazioni che si desidera unire, selezionare questa opzione e quindi fare clic su Sfoglia nella procedura guidata per individuare e aprire il file. Seleziona dai contatti di Outlook Se si desidera utilizzare l'elenco contatti di Outlook come elenco dei destinatari, selezionare questa opzione e quindi fare clic su Scegli cartella Contatti per individuare e aprire l'elenco contatti corretto. Crea un nuovo elenco Se non si dispone di un elenco di destinatari appropriato e si desidera crearne uno, selezionare questa opzione. Il nuovo elenco verrà salvato come database di spedizione (con estensione mdb) nella cartella Origini dati utente all'interno della cartelladocumenti. È possibile riutilizzare il file per altre stampe unioni. Suggerimento Durante la procedura di stampa unione, Word tenterà per impostazione predefinita di individuare l'elenco di destinatari da collegare nella cartella denominata Origini dati utente contenuta nella cartella Documenti. È pertanto consigliabile archiviare l'elenco dei destinatari in questo percorso, sebbene sia comunque possibile collegare qualsiasi elenco di destinatari in qualsiasi percorso nel computer locale o in un server.

14 Scegliere i destinatari desiderati della spedizione È possibile scegliere, ordinare e filtrare i destinatari e le informazioni che si desidera includere nei singoli documenti. Dopo aver collegato l'elenco dei destinatari, occorre selezionare quelli che si desidera includere nella spedizione. È ad esempio possibile inviare una lettera tipo solo ai clienti inclusi nel file a cui è associato un determinato CAP oppure creare una directory che includa solo una linea di prodotti. È possibile eseguire queste operazioni nella finestra di dialogo Destinatari Stampa unione la quale viene aperta automaticamente dopo aver stabilito il collegamento o aver creato un elenco di destinatari. Nella finestra di dialogo: Accanto al nome di ogni destinatario è presente un segno di spunta che ne indica l'inclusione nella spedizione per impostazione predefinita. È possibile deselezionare singoli destinatari oppure deselezionare la casella di controllo nell'intestazione di colonna per deselezionarli tutti e quindi selezionare le caselle corrispondenti al nome delle persone da includere nella spedizione. È possibile ridefinire l'elenco dei destinatari facendo clic su Ordina per selezionare il nome della colonna che si desidera visualizzare e organizzare (in ordine crescente o decrescente). È inoltre possibile fare clic su Filtro per immettere i campi e i valori dei destinatari che si desidera visualizzare. L'opzione Trova duplicati consente invece di eseguire un report indicante i destinatari che ricorrono nell'elenco più di una volta. Per individuare una persona specifica, è possibile fare clic su Trova destinatario. La caratteristica Convalida indirizzi è disponibile se è installato un programma di convalida.

15 Disporre il documento principale Nel passaggio 4 viene definita la disposizione del documento principale. Ciò implica l'inserimento del contenuto nel documento. Il contenuto è costituito da: Informazioni comuni a tutte le copie unite. Segnaposto (campi) per le informazioni sui destinatari di ogni copia unita. Per le buste, le informazioni comuni a tutte le copie sono rappresentante solo dall'indirizzo del mittente digitato nell'angolo superiore sinistro. I segnaposto rappresentano gli indirizzi di ognuno dei destinatari. Il modo più rapido per aggiungere un indirizzo di destinazione consiste nel fare clic su Blocco di indirizzi nella procedura guidata. In questo modo verrà aggiunto alla busta il campo predefinito «BloccoIndirizzo», il quale include nome, cognome, indirizzo, città, provincia e CAP. Suggerimento Se lo si desidera, è possibile creare un blocco di indirizzi personalizzato. Fare clic su Altro nella procedura guidata per aprire la finestra di dialogo Inserisci campo unione nella quale, con l'opzione Campi database selezionata, viene visualizzato un elenco di intestazioni di colonna dell'elenco dei destinatari. È possibile inserire uno o più di tali elementi nel documento principale come campo.

16 Anteprima Nel passaggio 5 è possibile esaminare il risultato dell'unione prima di completarla. Nel passaggio precedente è ancora possibile aggiungere o rimuovere i campi, limitare il numero di destinatari e specificare informazioni. Dopo aver aggiunto tutto il contenuto e i campi al documento principale, è possibile visualizzare in anteprima l'aspetto dei documenti uniti. Quando si fa clic su Successivo nella parte inferiore della procedura guidata per andare al passaggio 5, verrà automaticamente visualizzato il primo documento unito. A seconda dell'aspetto del primo documento, è possibile procedere in diversi modi. Se l'aspetto del documento non è corretto, fare clic su Precedente nella parte inferiore della procedura guidata. Tornando al passaggio precedente sarà possibile aggiungere, eliminare o abbinare campi oppure apportare altre correzioni in modo che le informazioni vengano visualizzate correttamente. Suggerimento Se nell'anteprima del documento sono ancora visualizzati campi e virgolette invece dei valori corrispondenti, fare clic su Anteprima risultati nella scheda Lettere. Oltre a visualizzare i singoli documenti uniti, il comando Anteprima risultati consente di passare dalla visualizzazione dei codici di campo a quella dei rispettivi valori. Se il documento appare corretto, fare clic sul pulsante con la doppia freccia destra nella parte superiore della procedura guidata per scorrere gli altri documenti uniti, come illustrato nella figura. Se si desidera visualizzare il documento relativo a un determinato destinatario, fare clic su Trova destinatario per eseguire una ricerca. Quando si scorrono i documenti, è possibile escludere una o più persone dall'unione facendo clic su Escludi destinatario. Nota In questo modo il destinatario verrà rimosso solo dai risultati finali dell'unione, non dall'elenco dei destinatari. Se si rileva che l'unione include alcuni destinatari che si desidera invece escludere, fare clic su Modifica elenco destinatari per aprire la finestra di dialogo Destinatari Stampa

17 unione. Come descritto in precedenza, in questa finestra di dialogo è possibile perfezionare l'elenco dei destinatari.

18 Completare l'unione Nel passaggio 6 viene completata l'unione. Quando si è soddisfatti dell'anteprima dei documenti uniti, è possibile procedere alla stampa dei risultati finali. Fare clic su Stampa per aprire la finestra di dialogo Unisci su stampante. Ultime modifiche Se si desidera esaminare un'altra volta i risultati o personalizzare ulteriormente le buste selezionate, fare clic su Modifica singole buste nella procedura guidata. In questo modo verrà creata un'unione complessiva separata contenente tutte le buste in un nuovo documento di Word. Dopo aver esaminato o modificato le buste in questo documento complessivo, è possibile procedere immediatamente alla stampa. È inoltre possibile limitarsi a salvare il documento per stampare le buste in un secondo momento. Se si desidera mantenere le modifiche apportate alle singole buste, accertarsi di salvare il documento. Il documento complessivo è separato dal documento principale e risulterà di dimensioni maggiori. Attenzione Se si crea una serie di messaggi di posta elettronica con la stampa unione, esaminarne con attenzione l'anteprima prima di completare l'unione. Con i messaggi di posta elettronica non sarà possibile creare un documento complessivo separato. Dopo aver fatto clic su Posta elettronica nella procedura guidata e aver individuato le colonne dell'elenco dei destinatari contenenti gli indirizzi di posta elettronica, i messaggi verranno inviati.

19 Annullare o riprendere un'unione Quando si apre un documento principale precedentemente salvato, verrà richiesto se si desidera mantenere il collegamento all'elenco dei destinatari. La stampa unione può essere annullata in qualsiasi momento prima del completamento. A tale scopo, chiudere il documento e scegliere di non salvare le modifiche. Il documento e il collegamento all'elenco dei destinatari verranno eliminati. Tuttavia se è solo necessario interrompere l'unione per riprenderla in un secondo momento, salvare il documento principale. In questo modo verranno mantenuti il collegamento all'elenco dei destinatari e i campi aggiunti al documento. Alla successiva apertura del documento, verrà richiesto se si desidera mantenere il collegamento all'elenco dei destinatari. Per riprendere l'unione, fare clic su Sì.

20 Introduzione all'esecuzione della stampa unione mediante la barra multifunzione Gruppi e comandi della scheda Lettere. È possibile notare che i comandi della scheda Lettere diventano progressivamente disponibili durante l'esecuzione della procedura guidata. La barra multifunzione consente di eseguire la stampa unione in modo estremamente semplice tramite operazioni analoghe ai passaggi della procedura guidata. La barra multifunzione consente di accedere a più caratteristiche, ad esempio il controllo automatico di eventuali errori prima del completamento dell'unione. Sono inoltre disponibili elementi avanzati, ad esempio la possibilità di utilizzare i campi per eseguire azioni e calcoli all'interno del documento principale. I comandi utilizzabili nella scheda Lettere sono organizzati nei quattro gruppi seguenti: Inizia stampa unione Si tratta del punto di partenza in cui selezionare un tipo di documento per passare quindi alla selezione, alla creazione e alla modifica dell'elenco dei destinatari. Inserisci campi In questo gruppo sono disponibili i comandi per inserire i campi unione, abbinarli e utilizzare le impostazioni del comando Regole per eseguire azioni nei documenti. Anteprima risultati Oltre a visualizzare i singoli documenti di stampa unione, è possibile utilizzare una funzionalità di controllo automatico degli errori. Fine Consente di completare l'unione e di combinare i singoli documenti in un documento complessivo oppure di stamparli o inviarli elettronicamente.

Sulla barra multifunzione sono disponibili i comandi più utilizzati, per consentire all'utente di averli sempre a portata di mano ed evitare ricerche

Sulla barra multifunzione sono disponibili i comandi più utilizzati, per consentire all'utente di averli sempre a portata di mano ed evitare ricerche Word 2007 nozioni di base Word 2007 barra multifunzione Sulla barra multifunzione sono disponibili i comandi più utilizzati, per consentire all'utente di averli sempre a portata di mano ed evitare ricerche

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

Guida introduttiva. Barra di accesso rapido I comandi di questa barra sono sempre visibili. Fare clic su un comando per aggiungerlo.

Guida introduttiva. Barra di accesso rapido I comandi di questa barra sono sempre visibili. Fare clic su un comando per aggiungerlo. Guida introduttiva L'aspetto di Microsoft Word 2013 è molto diverso da quello delle versioni precedenti. Grazie a questa guida appositamente creata è possibile ridurre al minimo la curva di apprendimento.

Dettagli

3.5.1.1 Aprire, preparare un documento da utilizzare come documento principale per una stampa unione.

3.5.1.1 Aprire, preparare un documento da utilizzare come documento principale per una stampa unione. Elaborazione testi 133 3.5 Stampa unione 3.5.1 Preparazione 3.5.1.1 Aprire, preparare un documento da utilizzare come documento principale per una stampa unione. Abbiamo visto, parlando della gestione

Dettagli

Introduzione a Word. Prima di iniziare. Competenze che saranno acquisite. Requisiti. Tempo stimato per il completamento:

Introduzione a Word. Prima di iniziare. Competenze che saranno acquisite. Requisiti. Tempo stimato per il completamento: Introduzione a Word Word è una potente applicazione di elaborazione testi e layout, ma per utilizzarla nel modo più efficace è necessario comprenderne gli elementi di base. Questa esercitazione illustra

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul Web

On-line Corsi d Informatica sul Web On-line Corsi d Informatica sul Web Corso base di Excel Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 ELEMENTI DELLO SCHERMO DI LAVORO Aprire Microsoft Excel facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

Corso SSIS. Pasquale LOPS lops@di.uniba.it

Corso SSIS. Pasquale LOPS lops@di.uniba.it Corso SSIS LABORATORI, SEMINARI E LEZIONI DI SISTEMI DI SCRITTURA Classe 75/A - 76/A Pasquale LOPS lops@di.uniba.it venerdì 15 febbraio 2008 Origini di dati Un'origine dati è un file, quale un elenco contatti

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 98

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 98 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 98 3.10 Creare in serie lettere ed etichette La Creazione guidata Stampa unione, presente nel menu Strumenti, consente di creare lettere tipo, etichette per indirizzi, buste...

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

Introduzione a Outlook

Introduzione a Outlook Introduzione a Outlook Outlook è uno strumento potente per la gestione della posta elettronica, dei contatti, del calendario e delle attività. Per utilizzarlo nel modo più efficace, è necessario innanzitutto

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access

Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access Scopo: Familiarizzare con le funzionalità principali del DBMS (Database Management System) Microsoft

Dettagli

Word processor funzione Stampa Unione

Word processor funzione Stampa Unione Word processor funzione Stampa Unione La funzione Stampa unione permette di collegare un documento che deve essere inviato ad una serie di indirizzi ad un file che contenga i nominativi dei destinatari.

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo Creazione di moduli Creazione di moduli Che cos'è un modulo? Un elenco di domande accompagnato da aree in cui è possibile scrivere le risposte, selezionare opzioni. Il modulo di un sito Web viene utilizzato

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

Stampa Unione per lettere tipo

Stampa Unione per lettere tipo per lettere tipo Con Stampa Unione è possibile creare lettere tipo, etichette per indirizzi, buste, elenchi indirizzi e liste per la distribuzione via posta elettronica e fax in grandi quantitativi. Lo

Dettagli

5.6.1 REPORT, ESPORTAZIONE DI DATI

5.6.1 REPORT, ESPORTAZIONE DI DATI 5.6 STAMPA In alcune circostanze può essere necessario riprodurre su carta i dati di tabelle o il risultato di ricerche; altre volte, invece, occorre esportare il risultato di una ricerca, o i dati memorizzati

Dettagli

L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI

L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI DOCUSOFT integra una procedura software per la creazione e l'archiviazione guidata di documenti in formato elettronico (documenti Microsoft Word,

Dettagli

Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL. Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL

Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL. Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL Gli strumenti di presentazione servono a creare presentazioni informatiche

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

Corsi ECDL 2008 2009 Fabio Naponiello

Corsi ECDL 2008 2009 Fabio Naponiello Chi inizia un'attività di ufficio con l ausilio di strumenti informatici, si imbatte subito nei comuni e ricorrenti lavori di videoscrittura. Redigere lettere, comunicati, piccole relazioni ecc, sono tipiche

Dettagli

3.6 Preparazione stampa

3.6 Preparazione stampa Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Maria Maddalena Fornari Impostazioni di pagina Le impostazioni del documento utili ai

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.5 Stampa unione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.5 Stampa unione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.5 Stampa unione Maria Maddalena Fornari Stampa Unione Processo che permette di unire dati provenienti da tipi

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 125

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 125 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 125 Stampa unione buste: passaggio 2 di 6 Con il pulsante Sfoglia, come nei casi precedenti, seleziona il file elenco per i destinatari da stampare sulle buste. Nel quarto

Dettagli

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000.

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. ECDL Excel 2000 Obiettivi del corso Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. Progettare un semplice database Avviare

Dettagli

Alla scoperta della nuova interfaccia di Office 2010

Alla scoperta della nuova interfaccia di Office 2010 Alla scoperta della nuova interfaccia di Office 2010 Una delle novità più eclatanti della versione 2007 era la nuova interfaccia con la barra multifunzione. Office 2010 mantiene questa filosofia di interfaccia

Dettagli

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE 6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE Le funzionalità di Impress permettono di realizzare presentazioni che possono essere arricchite con effetti speciali animando gli oggetti o l entrata delle diapositive.

Dettagli

Microsoft PowerPoint

Microsoft PowerPoint Microsoft introduzione a E' un programma che si utilizza per creare presentazioni grafiche con estrema semplicità e rapidità. Si possono realizzare presentazioni aziendali diapositive per riunioni di marketing

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

Gmail: invio, risposte, allegati e stampa

Gmail: invio, risposte, allegati e stampa Gmail: invio, risposte, allegati e stampa Benvenuto in Gmail. Questo documento offre una rapida panoramica di come Gmail collabora con te per semplificarti la vita. Cominciamo! La tua Posta in arrivo Quando

Dettagli

9Procedure. di stampa unione

9Procedure. di stampa unione 9Procedure di stampa unione Cosa avresti mai fatto senza la stampa unione? Nel caso faccia parte del tuo lavoro creare mailing per il marketing, indagini, trasmettere messaggi di posta elettronica o distribuire

Dettagli

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record 5.3 TABELLE In un sistema di database relazionali le tabelle rappresentano la struttura di partenza, che resta poi fondamentale per tutte le fasi del lavoro di creazione e di gestione del database. 5.3.1

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Nozioni fondamentali della progettazione di database.

Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Nozioni fondamentali della progettazione di database. 1 di 13 22/04/2012 250 Supporto / Access / Guida e procedure di Access 2007 / Tabelle Guida alle relazioni tra tabelle Si applica a: Microsoft Office Access 2007 Uno degli obiettivi di una buona strutturazione

Dettagli

Piano didattico. Disporre il testo in colonne. Modificare l aspetto di un grafico

Piano didattico. Disporre il testo in colonne. Modificare l aspetto di un grafico Piano didattico Word Specialist Creare un documento Iniziare con Word Creare un documento Salvare un file per utilizzarlo in un altro programma Lavorare con un documento esistente Modificare un documento

Dettagli

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a: Lab 3.1 Preferiti & Cronologia LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA In questa lezione imparerete a: Aprire l'elenco Preferiti, Espandere e comprimere le cartelle dell'elenco Preferiti, Aggiungere una pagina

Dettagli

Guida introduttiva. Aprire una finestra di dialogo Facendo clic sull'icona di avvio vengono visualizzate ulteriori opzioni per un gruppo.

Guida introduttiva. Aprire una finestra di dialogo Facendo clic sull'icona di avvio vengono visualizzate ulteriori opzioni per un gruppo. Guida introduttiva L'aspetto di Microsoft Excel 2013 è molto diverso da quello delle versioni precedenti. Grazie a questa guida appositamente creata è possibile ridurre al minimo la curva di apprendimento.

Dettagli

Scuola Internet Formazione Didattica http://digilander.iol.it/docenti. Outlook Express

Scuola Internet Formazione Didattica http://digilander.iol.it/docenti. Outlook Express Scuola Internet Formazione Didattica http://digilander.iol.it/docenti Outlook Express Outlook Express è un programma per la gestione della posta elettronica e delle 'news'. Attualmente le versioni in uso

Dettagli

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Scienze Motorie CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO Una tabella che contiene parole e numeri che possono essere elaborati applicando formule matematiche e funzioni statistiche. Esame di Informatica

Dettagli

bla bla Documents Manuale utente

bla bla Documents Manuale utente bla bla Documents Manuale utente Documents Documents: Manuale utente Data di pubblicazione lunedì, 14. settembre 2015 Version 7.8.0 Diritto d'autore 2006-2013 OPEN-XCHANGE Inc., Questo documento è proprietà

Dettagli

Funzioni per documenti lunghi

Funzioni per documenti lunghi 8 Funzioni per documenti lunghi In questo capitolo: Creare e personalizzare intestazioni e piè di pagina Organizzare le informazioni Riorganizzare un documento Creare un documento master Inserire un frontespizio

Dettagli

MICROSOFT OFFICE WORD 2010 STAMPA UNIONE

MICROSOFT OFFICE WORD 2010 STAMPA UNIONE MICROSOFT OFFICE WORD 2010 STAMPA UNIONE STAMPA UNIONE CON MICROSOFT OFFICE WORD 2010 La Stampa Unione è un'importante funzione di Word che ci consente di creare delle lettere personalizzate da inviare

Dettagli

Concetti Fondamentali

Concetti Fondamentali EXCEL Modulo 1 Concetti Fondamentali Excel è un applicazione che si può utilizzare per: Creare un foglio elettronico; costruire database; Disegnare grafici; Cos è un Foglio Elettronico? Un enorme foglio

Dettagli

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP)

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) 7.4 POSTA ELETTRONICA MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) prima parte 7.4.1 Concetti e termini 7.4.1.1 Capire come è strutturato un indirizzo di posta elettronica Tre parti

Dettagli

Angelo Gueli da Puntoedu.indire Corso sull uso delle Nuove Tecnologie 1

Angelo Gueli da Puntoedu.indire Corso sull uso delle Nuove Tecnologie 1 Guida n 13 Ti è mai capitato di dover inviare lo stesso documento a più persone e di non avere il tempo di scrivere ogni singola lettera? Niente paura, Word ti aiuta mettendoti a disposizione il comando

Dettagli

INTRODUZIONE ALL INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN BIOLOGIA A.A. 2015/2016

INTRODUZIONE ALL INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN BIOLOGIA A.A. 2015/2016 INTRODUZIONE ALL INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN BIOLOGIA A.A. 2015/2016 1 FUNZIONI DI UN SISTEMA OPERATIVO TESTO C - UNITÀ DI APPRENDIMENTO 2 2 ALLA SCOPERTA DI RISORSE DEL COMPUTER Cartelle utili: Desktop

Dettagli

Stampa unione in Word 2010 Stampe multiple personalizzate

Stampa unione in Word 2010 Stampe multiple personalizzate Stampa unione in Word 2010 Stampe multiple personalizzate Autore: Alessandra Salvaggio Tratto dal libro: Lavorare con Word 2010 Quando bisogna inviare documenti personalizzato a molte persone una funzione

Dettagli

Guida introduttiva. Visualizzare altre opzioni Fare clic su questa freccia per visualizzare altre opzioni in una finestra di dialogo.

Guida introduttiva. Visualizzare altre opzioni Fare clic su questa freccia per visualizzare altre opzioni in una finestra di dialogo. Guida introduttiva Questa guida è stata creata con lo scopo di ridurre al minimo la curva di apprendimento di Microsoft PowerPoint 2013, che presenta numerose differenze rispetto alle versioni precedenti.

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

Guida introduttiva. Zoom Usare questo dispositivo di scorrimento per ingrandire e ridurre la visualizzazione delle pagine della pubblicazione.

Guida introduttiva. Zoom Usare questo dispositivo di scorrimento per ingrandire e ridurre la visualizzazione delle pagine della pubblicazione. Guida introduttiva L'aspetto di Microsoft Publisher 2013 è molto diverso da quello delle versioni precedenti. Grazie a questa guida appositamente creata è possibile ridurre al minimo la curva di apprendimento.

Dettagli

Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser

Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Sommario Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Sommario Accesso alla pianificazione per tutti i

Dettagli

1. Le macro in Access 2000/2003

1. Le macro in Access 2000/2003 LIBRERIA WEB 1. Le macro in Access 2000/2003 Per creare una macro, si deve aprire l elenco delle macro dalla finestra principale del database: facendo clic su Nuovo, si presenta la griglia che permette

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

bla bla Documenti Manuale utente

bla bla Documenti Manuale utente bla bla Documenti Manuale utente Documenti Documenti: Manuale utente Data di pubblicazione mercoledì, 25. febbraio 2015 Version 7.6.2 Diritto d'autore 2006-2013 OPEN-XCHANGE Inc., Questo documento è proprietà

Dettagli

DOCUMENTO ESERCITAZIONE ONENOTE. Utilizzare Microsoft Offi ce OneNote 2003: esercitazione rapida

DOCUMENTO ESERCITAZIONE ONENOTE. Utilizzare Microsoft Offi ce OneNote 2003: esercitazione rapida Utilizzare Microsoft Offi ce OneNote 2003: esercitazione rapida MICROSOFT OFFICE ONENOTE 2003 AUMENTA LA PRODUTTIVITÀ CONSENTENDO AGLI UTENTI L ACQUISIZIONE COMPLETA, L ORGANIZZAZIONE EFFICIENTE E IL RIUTILIZZO

Dettagli

www.renatopatrignani.it 1

www.renatopatrignani.it 1 APRIRE UN PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA MODIFICARE IL TIPO DI VISUALIZZAZIONE LEGGERE UN CHIUDERE IL PROGRAMMA ESERCITAZIONI Outlook Express, il programma più diffuso per la gestione della posta elettronica,

Dettagli

Argomenti Microsoft Word

Argomenti Microsoft Word Argomenti Microsoft Word Primi passi con un elaboratore di testi Aprire un programma d elaborazione testi. Aprire un documento esistente, fare delle modifiche e salvare. Creare un nuovo documento e salvarlo.

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata)

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata) Tabellina Pitagorica Per costruire il foglio elettronico per la simulazione delle tabelline occorre: 1. Aprire Microsoft Excel 2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le

Dettagli

Progettare con i temi Parte 1. Introduzione

Progettare con i temi Parte 1. Introduzione Progettare con i temi Parte 1. Introduzione Un tema è un insieme coordinato di caratteri, colori ed effetti visivi. Con un solo passaggio, è possibile applicare uno dei numerosi temi incorporati a qualsiasi

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

Esercizi mirati Esercizio 1. Utilizzare una maschera per scrivere una lettera, una domanda, un curriculum,

Esercizi mirati Esercizio 1. Utilizzare una maschera per scrivere una lettera, una domanda, un curriculum, Esercizi mirati Esercizio 1. Utilizzare una maschera per scrivere una lettera, una domanda, un curriculum, Scegliere una maschera adatta ad una specifica applicazione.: scrivere un fax Lavorare con una

Dettagli

Gmail Firme, etichette e filtri

Gmail Firme, etichette e filtri Gmail ha un aspetto diverso da quello illustrato qui? Per risolvere il problema, passa al nuovo look! Gmail Firme, etichette e filtri Di seguito viene descritto come impostare la firma email, le etichette

Dettagli

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 SISTEMA A SUPPORTO DEI PROCESSI DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE NELLE ORGANIZZAZIONI PUBBLICHE REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 Copyright 2010 CSIO Società di Informatica

Dettagli

IL SISTEMA OPERATIVO

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO Windows è il programma che coordina l'utilizzo di tutte le componenti hardware che costituiscono il computer (ad esempio la tastiera e il mouse) e che consente di utilizzare applicazioni

Dettagli

Guida OpenOffice.org Writer

Guida OpenOffice.org Writer Guida OpenOffice.org Writer Le visualizzazioni di Writer Writer permette di visualizzare un documento in diverse maniere tramite: Visualizza->Schermo intero: permette di visualizzare il documento Writer

Dettagli

Microsoft Access 2000

Microsoft Access 2000 Microsoft Access 2000 Corso introduttivo per l ECDL 2004 Pieralberto Boasso Indice Lezione 1: le basi Lezione 2: le tabelle Lezione 3: creazione di tabelle Lezione 4: le query Lezione 5: le maschere Lezione

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

MODULO 5 BASI DI DATI

MODULO 5 BASI DI DATI MODULO 5 BASI DI DATI A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA Supervisione prof. Ciro Chiaiese SOMMARIO 5.1 USARE L APPLICAZIONE... 3 5.1.1 Concetti fondamentali...

Dettagli

per immagini guida avanzata Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1

per immagini guida avanzata Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Una tabella Pivot usa dati a due dimensioni per creare una tabella a tre dimensioni, cioè una tabella

Dettagli

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 4. Lezione 3: Grafici Impostazione e verifica del foglio Opzioni di stampa. Anno 2011/2012 Syllabus 5.

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 4. Lezione 3: Grafici Impostazione e verifica del foglio Opzioni di stampa. Anno 2011/2012 Syllabus 5. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 4 Lezione 3: Grafici Impostazione e verifica del foglio Opzioni di stampa Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Una delle funzioni più importanti di un foglio elettronico

Dettagli

Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password.

Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password. Uso del computer e gestione dei file Primi passi col computer Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password. Spegnere il computer impiegando la procedura corretta.

Dettagli

Accesso e-mail tramite Internet

Accesso e-mail tramite Internet IDENTIFICATIVO VERSIONE Ed.01 Rev.B/29-07-2005 ATTENZIONE I documenti sono disponibili in copia magnetica originale sul Server della rete interna. Ogni copia cartacea si ritiene copia non controllata.

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

Guida introduttiva. Ottenere assistenza Fare clic sul punto interrogativo per accedere al contenuto della Guida.

Guida introduttiva. Ottenere assistenza Fare clic sul punto interrogativo per accedere al contenuto della Guida. Guida introduttiva Microsoft Access 2013 ha un aspetto diverso dalle versioni precedenti. Per questo abbiamo creato questa guida per facilitare l'apprendimento. Cambiare le dimensioni dello schermo o chiudere

Dettagli

Database Modulo 3 DEFINIRE LE CHIAVI

Database Modulo 3 DEFINIRE LE CHIAVI Database Modulo 3 DEFINIRE LE CHIAVI Nell organizzazione di un archivio informatizzato è indispensabile poter definire univocamente le informazioni in esso inserite. Tale esigenza è abbastanza ovvia se

Dettagli

Start/Tutti i programmi/ Microsoft Office/Word File/Chiudi Pulsante Chiudi File/Nuovo/Documento vuoto Modelli presenti. File/Salva File/Salva con nome

Start/Tutti i programmi/ Microsoft Office/Word File/Chiudi Pulsante Chiudi File/Nuovo/Documento vuoto Modelli presenti. File/Salva File/Salva con nome Nuova ECDL Word Processing Versione per Word 2010-2013 Nuovi elementi dell interfaccia utente Barra di accesso rapido (pulsanti Salva, Annulla, Ripeti/Ripristina) Pulsante Office Backstage (FILE) Barra

Dettagli

Sommario. Prefazione... 15. Parte 1 - Introduzione

Sommario. Prefazione... 15. Parte 1 - Introduzione Sommario Prefazione... 15 Parte 1 - Introduzione 1.1 L interfaccia utente e le operazioni più comuni... 19 La scheda File...24 Ridurre la barra multifunzione...29 Personalizzare la barra multifunzione...29

Dettagli

Gmail: invio, risposta, allegati e stampa

Gmail: invio, risposta, allegati e stampa Gmail ha un aspetto diverso da quello illustrato qui? Per risolvere il problema, passa al nuovo look! Gmail: invio, risposta, allegati e stampa La tua posta in arrivo Accedi a Gmail. Viene visualizzato

Dettagli

LEZIONE 20. Sommario LEZIONE 20 CORSO DI COMPUTER PER SOCI CURIOSI

LEZIONE 20. Sommario LEZIONE 20 CORSO DI COMPUTER PER SOCI CURIOSI 1 LEZIONE 20 Sommario VENTESIMA LEZIONE... 2 FILE SYSTEM... 2 Utilizzare file e cartelle... 3 Utilizzare le raccolte per accedere ai file e alle cartelle... 3 Informazioni sugli elementi di una finestra...

Dettagli

WORD per WINDOWS95. Un word processor e` come una macchina da scrivere ma. con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera

WORD per WINDOWS95. Un word processor e` come una macchina da scrivere ma. con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera WORD per WINDOWS95 1.Introduzione Un word processor e` come una macchina da scrivere ma con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera ed appare sullo schermo. Per scrivere delle maiuscole

Dettagli

7.6 USO DELLA POSTA ELETTRONICA

7.6 USO DELLA POSTA ELETTRONICA 7.6 USO DELLA POSTA ELETTRONICA La principale utilità di un programma di posta elettronica consiste nel ricevere e inviare messaggi (con o senza allegati) in tempi brevissimi. Esistono vari programmi di

Dettagli

Introduzione alla realizzazione di pubblicazioni personalizzate professionali

Introduzione alla realizzazione di pubblicazioni personalizzate professionali Introduzione alla realizzazione di pubblicazioni personalizzate professionali Vantaggi di Publisher Publisher non consente solo di creare notiziari o brochure, ma fornisce anche modelli predefiniti per

Dettagli

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1 Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea 1-1 Introduzione Microsoft Word 2000 è un programma di trattamento testi, in inglese Word Processor, che può essere installato nel proprio computer o come singolo

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo . Laboratorio di Informatica Facoltà di Economia Università di Foggia Prof. Crescenzio Gallo Word è un programma di elaborazione testi che consente di creare, modificare e formattare documenti in modo

Dettagli

Microsoft Word 2002. Microsoft Word 2002

Microsoft Word 2002. Microsoft Word 2002 Microsoft Word 2002 dott. ing. Angelo Carpenzano acarpenzano@neoteksolutions.it 1 Microsoft Word 2002 Microsoft Word 2002 è un programma di elaborazione testi (word processor) potente e di uso generale,

Dettagli

Introduzione al foglio elettronico

Introduzione al foglio elettronico Introduzione al foglio elettronico 1. Che cos'è un foglio elettronico? Un foglio elettronico è un programma che permette di inserire dei dati, di calcolare automaticamente i risultati, di ricalcolarli

Dettagli

Word per iniziare: aprire il programma

Word per iniziare: aprire il programma Word Lezione 1 Word per iniziare: aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

MODULO N. 2 Elaborazione dei testi

MODULO N. 2 Elaborazione dei testi MODULO N. 2 Elaborazione dei testi I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la competenza del corsista nell uso del personal computer come elaboratore di testi. Egli deve essere in grado di effettuare

Dettagli

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 Esistono molte versioni di Microsoft Word, dalle più vecchie ( Word 97, Word 2000, Word 2003 e infine Word 2010 ). Creazione di documenti Avvio di Word 1. Fare clic sul

Dettagli

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino 7 Word prima lezione Word per iniziare aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery Writer è il programma per l'elaborazione di testi della suite OpenOffice.org che ti consente di creare documenti, lettere, newsletter, brochures, grafici, etc. Gli elementi dello schermo: Di seguito le

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 -

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 - 1-1 - Introduzione Microsoft Excel 2000 è una applicazione software che può essere usata come: Foglio elettronico. Database. Generatore di grafici. Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea Si può paragonare

Dettagli