Percorsi didattici per la scuola primaria. Anno scolastico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Percorsi didattici per la scuola primaria. Anno scolastico 2013-2014. www.nonsolonoi.org"

Transcript

1 Percorsi didattici per la scuola primaria Anno scolastico

2 Il commercio equo e solidale Il Commercio Equo e Solidale è una partnership commerciale con organizzazioni di produttori del Sud del mondo, artigiani e agricoltori, finalizzata a promuovere giustizia sociale ed economica, sviluppo sostenibile, rispetto per le persone e per l ambiente, attraverso il commercio, la crescita della consapevolezza dei consumatori, l educazione e l informazione. Nata in Olanda negli anni Sessanta, la rete del commercio equo coinvolge oggi oltre 1000 organizzazioni di produttori in America Latina, Africa e Asia, circa 200 organizzazioni di importazione e 3000 Botteghe del Mondo, luoghi dove, oltre a proporre i prodotti del commercio equo e solidale, si fa formazione sulle tematiche delle relazioni Nord-Sud e si diffonde la cultura del consumo critico e responsabile. I criteri del commercio equo e solidale: - prezzo equo e trasparente: una giusta retribuzione per i produttori; - accesso diretto al mercato per promuovere l autosufficienza economica; - rapporti diretti e continuativi con i produttori; - difesa dei diritti umani; - non sfruttamento del lavoro minorile; - sostegno al ruolo sociale ed economico delle donne; - rispetto dell ambiente; - trasparenza di informazioni per i consumatori. 2

3 La cooperativa Nonsolonoi Sorta nel 1995, la cooperativa sociale Nonsolonoi è un organizzazione senza fini di lucro che opera sul territorio locale per la promozione del commercio equo e solidale. Grazie al sostegno di numerosi volontari gestisce tre Botteghe del Mondo (a Cremona, Casalmaggiore e Viadana) e realizza iniziative di informazione e sensibilizzazione. Da anni la cooperativa propone percorsi formativi nelle scuole di ogni ordine e grado, nella convinzione che la costruzione di un mondo più equo inizi dal momento in cui si diventa consapevoli dei processi che, a livello sociale ed economico, generano ingiustizia e povertà. Per il corrente anno scolastico si propongono i seguenti percorsi didattici: - Banane scatenate: storie di diritti violati - Il viaggio del cacao: commercio tradizionale e commercio equo e solidale - Acqua: bene comune dell umanità - Cibopertutti: la fame non è nella natura - Ecologia e biodiversità: proteggiamo il nostro pianeta I percorsi sono consigliati per le classi quarte e quinte. Per informazioni: Lucia Monterosso 3

4 Perché coinvolgere un esperto esterno? Le nostre proposte didattiche offrono la possibilità di integrare l offerta formativa della scuola sul fronte dell intercultura e dell educazione alla pace e alla mondialità, fornendo agli studenti stimoli e strumenti per imparare a leggere la realtà che li circonda. La presenza di un esperto esterno favorisce la predisposizione degli studenti all apprendimento e alla partecipazione attiva, in quanto stimola la loro curiosità verso tematiche e attività che vengono classificate e quindi percepite come straordinarie rispetto al programma scolastico curricolare. La metodologia utilizzata è prevalentemente interattiva e prevede l utilizzo di giochi di ruolo e simulazione, brainstorming, lavori di gruppo, dibattiti, video, presentazioni di diapositive, nell ottica di stimolare una conoscenza partecipativa. Il supporto dell insegnante è quindi fondamentale, non solo affinché i ragazzi collaborino a queste attività, ma anche in quanto garante del collegamento necessario tra le attività proposte e le tematiche previste dal curricolo. Oltre al lavoro di preparazione in vista dei percorsi didattici, è importante dare continuità alle tematiche proposte, da un lato fornendo agli studenti ulteriori approfondimenti, dall altro valorizzando la trasversalità delle tematiche che permettono forti collegamenti interdisciplinari. 4

5 Collegamenti con il Piano di Offerta Formativa Alla luce di quanto esposto precedentemente riteniamo che le tematiche legate all economia solidale abbiano una valenza trasversale sul Piano di Offerta Formativa della scuola. Seguono alcuni esempi di collegamenti interdisciplinari Geografia: Introduzione ai paesi del mondo e provenienza materie prime Storia: La schiavitù, il commercio internazionale, la colonizzazione Educazione civica: Educazione alla mondialità e all intercultura Scienze: Alimentazione: la nutrizione e il fabbisogno giornaliero Matematica: Grafici, diagrammi e percentuali di dati mondiali Italiano: Favole e racconti dal mondo Educazione musicale: Musica, canzoni e strumenti del Sud del mondo Educazione artistica: Produzione artistica in Africa, Asia e America Latina Religione: Giustizia e solidarietà tra gli uomini 5

6 BANANE SCATENATE: STORIE DI DIRITTI VIOLATI Obiettivi: Denunciare la situazione di sfruttamento esistente nelle grandi piantagioni di banane di proprietà delle multinazionali e introdurre l alternativa della banana biologica ed equosolidale. Tempi: Due incontri di due ore ciascuno. Metodologia e strumenti: Brainstorming, carta di Peters, gioco a gruppi, fotografie, gioco di simulazione, filmati, assaggio delle banane chips equosolidali. Primo incontro: La banana in giro per il mondo Botanica, storia, provenienza, aspetti nutrizionali e commercio internazionale della banana. I problemi ambientali legati alla coltivazione del banano. Secondo incontro: Le banane: dalla piantagione alla tavola Ricostruzione dell ambiente, del contesto di produzione e distribuzione delle banane attraverso un gioco di simulazione. Le condizioni di vita ed i problemi sociali dei lavoratori nelle piantagioni di banane. Informazioni aggiuntive: Per il secondo incontro è necessario il materiale per la pittura a tempera e alcuni fogli di cartoncino leggero. Inoltre la visione dei filmati richiede la disponibilità del lettore dvd, della televisione o di un videoproiettore. 6

7 IL VIAGGIO DEL CACAO: COMMERCIO TRADIZIONALE E COMMERCIO EQUO E SOLIDALE Obiettivi: Attraverso la scoperta della pianta del cacao e dei suoi metodi di coltivazione e lavorazione, approfondire le dinamiche dei rapporti tra paesi produttori e consumatori. Tempi: Due incontri di due ore ciascuno. Metodologia e strumenti: Brainstorming, carta di Peters, gioco a gruppi, fotografie, gioco di simulazione, filmati, assaggio del cioccolato equosolidale. Primo incontro: Il viaggio del cacao nello spazio e nel tempo Botanica, storia, provenienza, aspetti nutrizionali e commercio internazionale del cacao. Il processo di lavorazione: dalla cabossa alla tavoletta di cioccolato. Secondo incontro: Il viaggio del cacao nel mercato mondiale Gioco di simulazione sulle fasi di produzione, lavorazione, acquisto e vendita del cacao sia all interno del commercio tradizionale che in quello equo e solidale. Confronto sulle modalità differenti di commercio e sulle esperienze personali di acquisto e consumo di cioccolato Informazioni aggiuntive: Per la visione dei filmati durante il secondo incontro è necessaria la disponibilità del lettore dvd, della televisione o di un videoproiettore. 7

8 ACQUA: BENE COMUNE DELL UMANITÀ Obiettivi: Educare all acqua come bene comune dell umanità e diritto alla vita. Riflettere sullo sfruttamento indiscriminato di questa risorsa da parte dei paesi ricchi a danno dei paesi del Sud del mondo. Acquisire consapevolezza degli abusi nei consumi domestici. Tempi: Due incontri di due ore ciascuno. Metodologia e strumenti: Brainstorming, carta di Peters, giochi di ruolo e a gruppi, Il manifesto mondiale dell acqua. Primo incontro: Alla ricerca dell acqua Gioco di ruolo per sperimentare e confrontare situazioni mondiali diverse quanto a presenza, qualità e accesso all acqua potabile. Secondo incontro: Imbrocchiamola L utilizzo, il consumo e lo spreco dell acqua nelle attività quotidiane. L acqua in bottiglia e l acqua del rubinetto. Il Memorydrico. 8

9 CIBOPERTUTTI: LA FAME NON É NELLA NATURA Questo percorso nasce in seno alla campagna di comunicazione sociale del consorzio Ctm Altromercato Diritto al cibo: la fame non è nella natura. Per ulteriori informazioni consultare il sito internet Obiettivi: Conoscere l importanza del diritto al cibo e alla giusta alimentazione in tutto il mondo. Scoprire il valore dell agricoltura biologica e della stagionalità dei prodotti. Tempi: Due incontri di due ore ciascuno. Metodologia e strumenti: Mappa della fame, fotografie, giochi di gruppo, attività di ricerca. Primo incontro: Tra sovrani e denutriti Introduzione al concetto di sovranità alimentare e sperimentazione della diversa distribuzione di risorse economiche e alimentari nel mondo attraverso il gioco dei biscotti. Secondo incontro: Tutti i risi del mondo Racconti, tradizioni e proverbi sul riso, alimento simbolo della biodiversità. La stagionalità dei prodotti. Il cruciverbio. 9

10 ECOLOGIA E BIODIVERSITA : PROTEGGIAMO IL NOSTRO PIANETA Obiettivi: avvicinare i ragazzi alle problematiche legate allo sfruttamento delle risorse naturali, introducendo loro il tema della biodiversità ed educando al consumo responsabile e al riciclo, attraverso l uso di un metodo interattivo e giochi in classe. Tempi: due incontri di due ore circa. Primo incontro: presentazione delle malattie della terra e delle loro cause; stesura (insieme ai bambini) delle regole del buon consumatore. Secondo incontro: La storia dei semi (sulla traccia dell omonimo libro di Vandana Shiva); piantumazione di semi nel giardino della scuola o, in alternativa, costruzione di oggetti con materiali riciclati. 10

11 Modalità di pagamento Per venire incontro alle difficoltà economiche delle scuole e delle famiglie la Coop. Nonsolonoi ha individuato due possibilità di pagamento dei percorsi didattici proposti, a scelta della scuola. Modalità A: 1 all ora (IVA inclusa) per ogni studente. Modalità B: 26 all ora (IVA inclusa). La Coop. Nonsolonoi darà alla classe o alla scuola un buono spesa pari alla metà del costo sostenuto, valido per l acquisto di prodotti alimentari, artigianato o libri. A scopo promozionale rimangono gratuite le visite guidate in bottega, da effettuarsi dal martedì al sabato dalle 8 alle 10 o dalle 12 alle 14, previo accordo con la Coop. Nonsolonoi. 11

12 La cooperativa Nonsolonoi è socia del consorzio Ctm altromercato ed è membro dell Assemblea Generale Italiana del Commercio Equo e Solidale. Nonsolonoi s.c.s. a.r.l. - onlus Corso Matteotti, 40 Cremona Tel / Fax / P.I./C.F

ORIENTAMENTO E DINTORNI

ORIENTAMENTO E DINTORNI ORIENTAMENTO E DINTORNI IN CLASSE A RICHIESTA Progetto didattico - T.V.B. - Ti Voglio Bere anno scolastico 2014/2015 Esperto in classe Il Progetto Didattico "TVB Ti Voglio Bere" nasce con l'intento di

Dettagli

P05 - UNA SCUOLA EQUA E SOLIDALE

P05 - UNA SCUOLA EQUA E SOLIDALE MODULO DI PRESENTAZIONE PROGETTO A.S. 2014/2015 TEMATICA GENERALE P05 - UNA SCUOLA EQUA E SOLIDALE Approvazioni: Collegio Docenti 19 novembre 2014 Consiglio d'istituto 11 dicembre 2014 ANAGRAFICA ISTITUTO

Dettagli

A SCUOLA DI MONDO. Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14

A SCUOLA DI MONDO. Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14 A SCUOLA DI MONDO Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14 Il commercio non è né buono né cattivo [...] può sia contribuire al

Dettagli

PROPOSTE DIDATTICHE. Commercio Equo e Solidale FAIR TRADE. Coop. Il Ponte

PROPOSTE DIDATTICHE. Commercio Equo e Solidale FAIR TRADE. Coop. Il Ponte PROPOSTE DIDATTICHE Commercio Equo e Solidale FAIR TRADE Coop. Il Ponte INDICE INTRODUZIONE SALVADOR: progetto di importazione IL CIOCCOLATO E BUONO PER TUTTI? LA FAME NON E... NELLA NATURA! BANANA TRAVEL

Dettagli

Percorsi per una cittadinanza attiva e consapevole

Percorsi per una cittadinanza attiva e consapevole Percorsi per una cittadinanza attiva e consapevole - dare voce a chi non ha voce- Chi siamo? Siamo una Associazione iscritta al Registro regionale delle organizzazioni di volontariato. L Associazione ha

Dettagli

1. Conoscere l importanza del diritto al cibo e della giusta alimentazione in tutto il mondo. In particolare in parti del mondo in via di sviluppo.

1. Conoscere l importanza del diritto al cibo e della giusta alimentazione in tutto il mondo. In particolare in parti del mondo in via di sviluppo. OBIETTIVI 1. Conoscere l importanza del diritto al cibo e della giusta alimentazione in tutto il mondo. In particolare in parti del mondo in via di sviluppo. 2. Conoscere ed incontrare altre culture del

Dettagli

I criteri del commercio equo e solidale:

I criteri del commercio equo e solidale: Il Commercio Equo e Solidale è una partnership commerciale con organizzazioni di produttori del Sud del mondo, artigiani e agricoltori, finalizzata a promuovere, sviluppo sostenibile, rispetto per le persone

Dettagli

Proposte didattiche A. S. 2009-2010

Proposte didattiche A. S. 2009-2010 Proposte didattiche A. S. 2009-2010 2010 La cooperativa Altrospazio AltroSpazio sorge dalla cooperativa Spaccio Acli A. Grandi nata nel 1949 a Lainate. La prima Bottega del Mondo di AltroSpazio apre a

Dettagli

Percorsi didattici per la scuola secondaria di primo grado. Anno scolastico

Percorsi didattici per la scuola secondaria di primo grado. Anno scolastico Percorsi didattici per la scuola secondaria di primo grado Anno scolastico 2013-2014 www.nonsolonoi.org Modalità di pagamento Per venire incontro alle difficoltà economiche delle scuole e delle famiglie

Dettagli

Mani Tese 2013. www.manitese.it u n i m p e g n o d i g i u s t i z i a

Mani Tese 2013. www.manitese.it u n i m p e g n o d i g i u s t i z i a u n i m p e g n o d i g i u s t i z i a MANI TESE ONG/ONLUS Da 49 anni verso un mondo più giusto Mani Tese è un Organizzazione Non Governativa nata in Italia nel 1964 per combattere la fame e gli squilibri

Dettagli

DIRITTI UMANI E CULTURA DI PACE L.R. 55/1999 VOUCHER EDUCATIVI VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO CARATTERISTICHE DEL PERCORSO

DIRITTI UMANI E CULTURA DI PACE L.R. 55/1999 VOUCHER EDUCATIVI VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO CARATTERISTICHE DEL PERCORSO TITOLO PERCORSO Alla ricerca del diritto perduto Ente no profit Sede legale Referente progetto VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO via Appia Antica, 126 00179 Roma RM Emma Colombatti tel. 335/8726222

Dettagli

PROPOSTE EDUCATIVE PER LE SCUOLE. Primarie e Secondarie di 1. a.s.2015.2016

PROPOSTE EDUCATIVE PER LE SCUOLE. Primarie e Secondarie di 1. a.s.2015.2016 PROPOSTE EDUCATIVE PER LE SCUOLE Primarie e Secondarie di 1 a.s.2015.2016 La Casa delle Culture propone, attraverso la cooperativa, per l anno scolastico 2015/2016, un offerta di percorsi di animazione

Dettagli

PROPOSTA INTERCULTURA/EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA 2012-2013. Il viaggio

PROPOSTA INTERCULTURA/EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA 2012-2013. Il viaggio PROPOSTA INTERCULTURA/EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA 2012-2013 Il viaggio PREMESSA L impegno di GMA nel promuovere intercultura e l educazione allo sviluppo nelle scuole continua in linea con gli anni precedenti,

Dettagli

Una scuola grande un mondo!!!

Una scuola grande un mondo!!! Una scuola grande un mondo!!! Laboratori di educazione allo sviluppo sostenibile, alla mondialità, all educazione ambientale e all intercultura a.s. 2015/2016 centro per appropriato sviluppo tecnologico

Dettagli

Alimentazione per Coop non solo cibo. Livorno Museo di Storia Naturale 21-11-09

Alimentazione per Coop non solo cibo. Livorno Museo di Storia Naturale 21-11-09 Alimentazione per Coop non solo cibo Livorno Museo di Storia Naturale 21-11-09 Per restare in tema di festeggiamenti. A breve, un altra ricorrenza: il Progetto di Educazione al Consumo Consapevole promosso

Dettagli

SCU LIDALE. nuova edizione

SCU LIDALE. nuova edizione SCU LIDALE nuova edizione Introduzione Il commercio equo e solidale cos è? è un commercio che: si svolge con gruppi di piccoli produttori impegnati in attività cooperative su progetti di autosviluppo,

Dettagli

IL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE e CONSUMO CRITICO I valori nello scambio Lo scambio di valori

IL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE e CONSUMO CRITICO I valori nello scambio Lo scambio di valori IL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE e CONSUMO CRITICO I valori nello scambio Lo scambio di valori SOMMARIO PERCHE CHE COSA E LE ORIGINI GLI OBIETTIVI I CRITERI I PRINCIPALI PRODOTTI IL PREZZO TRASPARENTE LA RETE

Dettagli

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti www.trevisovolontariato.org Il Laboratorio Scuola & Volontariato è un iniziativa del Coordinamento delle associazioni di volontariato della Provincia

Dettagli

1.1 Intro ComES pag.2 1.2 Consumatori (in)consapevoli pag.2 1.3 Il viaggio della banana pag.2. 2.1 L Africa pag.3 2.2 L Asia.pag.3 2.3 L America pag.

1.1 Intro ComES pag.2 1.2 Consumatori (in)consapevoli pag.2 1.3 Il viaggio della banana pag.2. 2.1 L Africa pag.3 2.2 L Asia.pag.3 2.3 L America pag. Il movimento del Commercio Equo e Solidale individua nella scuola uno degli interlocutori più validi, intravedendo nel campo della didattica una leva per creare consapevolezza e per diffondere una proposta

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

PROGETTO LEGALITÁ - Io, cittadino nel Mondo

PROGETTO LEGALITÁ - Io, cittadino nel Mondo PROGETTO LEGALITÁ - Io, cittadino nel Mondo Premessa Educare alla legalità significa elaborare e diffondere un'autentica cultura dei valori civili (Circolare Ministeriale n 302/93) Con tale progetto la

Dettagli

LA CULTURA DEI DIRITTI UMANI PER UNA SOCIETÀ POSSIBILE

LA CULTURA DEI DIRITTI UMANI PER UNA SOCIETÀ POSSIBILE CURRICOLO PER L ORA ALTERNATIVA ALLA RELIGIONE CATTOLICA Presentazione LA CULTURA DEI DIRITTI UMANI PER UNA SOCIETÀ POSSIBILE Secondo la delibera del Collegio dei Docenti tenutosi in data 3 ottobre 2013

Dettagli

Acqua fonte di vita TERZA edizione un progetto per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della provincia di Lodi

Acqua fonte di vita TERZA edizione un progetto per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della provincia di Lodi con il patrocinio di Società Acqua Lodigiana srl in occasione e in preparazione alla Giornata mondiale dell acqua 2013 presenta quando la cooperazione incontra la ricerca Acqua fonte di vita TERZA edizione

Dettagli

Engim Internazionale

Engim Internazionale CATALOGO LABORATORI EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA MONDIALE diritti umani e ambiente Engim Internazionale - Attività per scuole primarie e secondarie - CATALOGO LABORATORI EDUCATIVI LABORATORI DI EDUCAZIONE

Dettagli

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO È ormai noto che la base per orientare le future generazioni verso lo sviluppo sostenibile è l educazione

Dettagli

T.E.R.R.A. TRADIZIONI ECCELLENZE RACCHIUSE E RADICATE NELL ALIMENTAZIONE

T.E.R.R.A. TRADIZIONI ECCELLENZE RACCHIUSE E RADICATE NELL ALIMENTAZIONE COMUNE DI BRUINO Provincia di Torino CAP 10090 Piazza Municipio, n. 3 - Tel. 011 9094411 - Fax 011 9084541 www.comune.bruino.to.it - e-mail ambiente.ecologia@comune.bruino.to.it Settore Urbanistica, Lavori

Dettagli

Acqua fonte di vita. gli studenti studiano l acqua e visitano l acquedotto. Società Acqua Lodigiana srl. La seconda edizione del progetto

Acqua fonte di vita. gli studenti studiano l acqua e visitano l acquedotto. Società Acqua Lodigiana srl. La seconda edizione del progetto con il patrocinio di Società Acqua Lodigiana srl in occasione e in preparazione alla Giornata mondiale dell acqua 2012 presenta gli studenti studiano l acqua e visitano l acquedotto Acqua fonte di vita

Dettagli

Associazione il Sandalo - EquoSolidale Corso Italia 58 Saronno Tel 02 962 48 001 - E.mail: ilsandalo@tiscali.it

Associazione il Sandalo - EquoSolidale Corso Italia 58 Saronno Tel 02 962 48 001 - E.mail: ilsandalo@tiscali.it Il Commercio Equo e Solidale aiuta concretamente i piccoli produttori dei paesi poveri, non sfrutta il lavoro minorile, garantisce diritti sindacali ai lavoratori, rispetta le comunita' locali e l'ambiente,

Dettagli

Tel. 0372/463 800 Fax 0372/534 562 Tel. 0375/201802

Tel. 0372/463 800 Fax 0372/534 562 Tel. 0375/201802 Nonsolonoi C.so Matteotti, 40-26100 Cremona Via Cavour, 89/bis Casalmaggiore Tel. 0372/463 800 Fax 0372/534 562 Tel. 0375/201802 e-mail: nonsolonoi@e-cremona.it e-mail: equocasal@tiscali.it Web www.nonsolonoi.e-cremona.it

Dettagli

DISCIPLINE INSEGNATE MONTE ORE SETTIMANALE PER DISCIPLINA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - LATINO

DISCIPLINE INSEGNATE MONTE ORE SETTIMANALE PER DISCIPLINA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - LATINO OFFERTA FORMATIVA La Scuola Secondaria di 1 Grado - nel rispetto del Regolamento relativo all assetto ordinamentale, organizzativo e didattico art. 64 D.L. 25 giugno 2008 n. 112, convertito dalla Legge

Dettagli

L Orto dei Bambini. Per trasmettere l amore e il rispetto della terra.

L Orto dei Bambini. Per trasmettere l amore e il rispetto della terra. L Orto dei Bambini Per trasmettere l amore e il rispetto della terra. Premessa L idea dell orto didattico nasce dal desiderio di attivare iniziative socio-culturalieducative che comprendessero l area naturalistica.

Dettagli

Incontri per far crescere la pace in un mondo nuovo

Incontri per far crescere la pace in un mondo nuovo Comitato Selma Associazione di solidarietà al popolo Saharawi ONLUS - C.F. 94098480489 www.comitatoselma.it Progetto PER LA PROMOZIONE DI UNA CULTURA DI PACE Rivolto agli alunni delle scuole italiane e

Dettagli

UN ORTO DI CLASSE Curare la terra, nutrire la vita.

UN ORTO DI CLASSE Curare la terra, nutrire la vita. UN ORTO DI CLASSE Curare la terra, nutrire la vita. Progetto rivolto alle classi della scuola primaria e secondaria di primo grado dell Emilia Romagna a.s. 2014-2015 Novità 2014/15 KIT PER ORTO DEL CONTADINO

Dettagli

AFTER X 2015. B(eat)

AFTER X 2015. B(eat) 1 AFTER X 2015 B(eat) Be eat, beat, to beat Il progetto After X 2015 del Centro Didattico produzione Musica Europe per Onlus Robur Solidale in collaborazione con l Istituto Comprensivo di Verdellino e

Dettagli

Learning fraternity, per una terra di tutti Progetto di Educazione allo Sviluppo Anno scolastico 2015-2016

Learning fraternity, per una terra di tutti Progetto di Educazione allo Sviluppo Anno scolastico 2015-2016 Learning fraternity, per una terra di tutti Progetto di Educazione allo Sviluppo Anno scolastico 2015-2016 «Nessuno educa nessuno, nessuno si educa da solo, gli uomini si educano a vicenda in un contesto

Dettagli

Istituto Comprensivo statale Corrado Alvaro Chiaravalle Centrale. Progetto Coltivare. in continuità. Una favola d orto

Istituto Comprensivo statale Corrado Alvaro Chiaravalle Centrale. Progetto Coltivare. in continuità. Una favola d orto Istituto Comprensivo statale Corrado Alvaro Chiaravalle Centrale Progetto Coltivare. in continuità Una favola d orto Mai più le parole senza le cose, mai più le parole e le cose senza le azioni (Giuseppina

Dettagli

COMMERCIO. COSMIC Project Co-financed by: DG Enterprise & Industry

COMMERCIO. COSMIC Project Co-financed by: DG Enterprise & Industry COMMERCIO EQUO - SOLIDALE COSMIC Project Co-financed by: DG Enterprise & Industry SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA DI PISA: Istituto universitario pubblico che si propone di sperimentare percorsi formativi nella

Dettagli

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE 1. Definizione del Commercio Equo e Solidale Il Commercio Equo e Solidale e' un approccio alternativo al commercio convenzionale; esso promuove

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE SULLE ALI DELLA SALUTE

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE SULLE ALI DELLA SALUTE Istituto di Istruzione Superiore Secondaria B. Caramia F. Gigante con ordinamento speciale per la Viticoltura ed Enologia Locorotondo Alberobello SCUOLA PRIMARIA D. MOREA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO L.

Dettagli

Educazione Rurale per un futuro sostenibile Proposte per le scuole

Educazione Rurale per un futuro sostenibile Proposte per le scuole WWF Italia Riserva Naturale Ripa Bianca di Jesi Via Zanibelli, 2 60035 Jesi e-mail: info@riservaripabianca.it sito: www.riservaripabianca.it Tel. / Fax. 0731 619213 Cell. 334 6047703 Educazione Rurale

Dettagli

5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN. acqua e cittadinanza attiva

5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN. acqua e cittadinanza attiva 5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN acqua e cittadinanza attiva Progetto gratuito per le scuole secondarie di 2 grado e i centri di formazione professionale della

Dettagli

Prefazione. Se non cambiamo il nostro modo di pensare non riusciremmo mai a risolvere i problemi che noi stessi abbiamo creato Albert Einstein

Prefazione. Se non cambiamo il nostro modo di pensare non riusciremmo mai a risolvere i problemi che noi stessi abbiamo creato Albert Einstein Prefazione Se non cambiamo il nostro modo di pensare non riusciremmo mai a risolvere i problemi che noi stessi abbiamo creato Albert Einstein Durante l anno scolastico, nelle lezioni di scienze, gli insegnanti

Dettagli

Proposte E A C. Organismo Sardo di Volontariato Internazionale Cristiano Via Goito 25, 09170 ORISTANO www.osvic.it - osvicor@tiscali.

Proposte E A C. Organismo Sardo di Volontariato Internazionale Cristiano Via Goito 25, 09170 ORISTANO www.osvic.it - osvicor@tiscali. Organismo Sardo di Volontariato Internazionale Cristiano Via Goito 25, 09170 ORISTANO www.osvic.it - osvicor@tiscali.it L OSVIC propone attività di supporto alla didattica degli insegnanti che operano

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA E DELLE ATTIVITA A.S. 2013-2014

PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA E DELLE ATTIVITA A.S. 2013-2014 IC 41 CONSOLE: LA SCUOLA DELL INFANZIA PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA E DELLE ATTIVITA A.S. 2013-2014 DESCRIZIONE DELLA SCUOLA La scuola dell infanzia dell IC 41 Console e situata nel quartiere Bagnoli in

Dettagli

1. OBIETTIVI E RISULTATI L obiettivo della presente azione è stato quello di stimolare gli insegnanti, i giovani e la cittadinanza a riflettere in

1. OBIETTIVI E RISULTATI L obiettivo della presente azione è stato quello di stimolare gli insegnanti, i giovani e la cittadinanza a riflettere in 1. OBIETTIVI E RISULTATI L obiettivo della presente azione è stato quello di stimolare gli insegnanti, i giovani e la cittadinanza a riflettere in modo consapevole e responsabile sulla realtà globale e

Dettagli

DESTINATARI: scuole dell'infanzia (grandi), scuole elementari, medie inferiori e superiori DURATA: un incontro di due ore

DESTINATARI: scuole dell'infanzia (grandi), scuole elementari, medie inferiori e superiori DURATA: un incontro di due ore TITOLO: BANANE SCATENATE! DESTINATARI: scuole dell'infanzia (grandi), scuole elementari, medie inferiori e superiori favorire la conoscenza di una materia prima, la banana, e la sua filiera produzione

Dettagli

SPECIFICA DI BASE DELLA PROGETTAZIONE

SPECIFICA DI BASE DELLA PROGETTAZIONE SPECIFICA DI BASE DELLA PROGETTAZIONE 1.0 DENOMINAZIONE 2.0 FASI DI PROGETTO ATTIVITÀ Fase iniziale di innesco mese settembre: Noi siamo ciò che mangiamo L. Feuerbach Realizzazione logo in tutte le classi

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progetti e Laboratori a.s. 2015/16

Scuola dell Infanzia Progetti e Laboratori a.s. 2015/16 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

RELAZIONE DESCRITTIVA DEL PROGETTO

RELAZIONE DESCRITTIVA DEL PROGETTO C I R C O L O D I D A T T I C O D I S A N T A G A T A L I B A T T I A T I PROGETTO NO AL BULLISMO Percorso di prevenzione dei fenomeni di bullismo A.S. 2011-2012 RELAZIONE DESCRITTIVA DEL PROGETTO PREMESSA

Dettagli

GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO

GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO ALLEGATO 3 Incontri con esperto del Comune di Terni Assessorato alla Cooperazione Internazionale- sugli Otto Obiettivi del Millennio GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO Proposta formativa educativa per le scuole

Dettagli

Risparmio idrico e valorizzazione dell acqua del rubinetto nelle scuole elementari e medie

Risparmio idrico e valorizzazione dell acqua del rubinetto nelle scuole elementari e medie Acqua T.V.B. TI VOGLIO BERE JUNIOR Risparmio idrico e valorizzazione dell acqua del rubinetto nelle scuole elementari e medie PREMESSA L ipotesi di progetto è finalizzata ad educare ad un consumo responsabile

Dettagli

ASILO NIDO NAVAROLI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA (P.O.F.) ANNO SCOLASTICO 2014-2015

ASILO NIDO NAVAROLI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA (P.O.F.) ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ASILO NIDO NAVAROLI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA (P.O.F.) ANNO SCOLASTICO 2014-2015 INDICE Il Piano dell Offerta Formativa 1 Presentazione del Asilo Nido Navaroli 1-2 La nostra idea di bambino 3 Partecipazione

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 5 TITOLO DEL PROGETTO: BIO-logica-MENTE ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: SETTORE: Educazione e Promozione Culturale [E] 04- Educazione al cibo OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

Istituti Comprensivi di Vicenza e Comune di Vicenza P.O.F.T. a.s. 2010/2011. Piano dell Offerta Formativa Territoriale

Istituti Comprensivi di Vicenza e Comune di Vicenza P.O.F.T. a.s. 2010/2011. Piano dell Offerta Formativa Territoriale P.O.F.T. a.s. 2010/2011 Piano dell Offerta Formativa Territoriale Istituti Comprensivi di Vicenza e Comune di Vicenza Gli Istituti Comprensivi, il Comune di Vicenza e l ULSS n. 6 sono impegnati a promuovere

Dettagli

L EDUCAZIONE AGROALIMENTARE

L EDUCAZIONE AGROALIMENTARE VENETO AGRICOLTURA E L EDUCAZIONE AGROALIMENTARE Attraverso l attività dei propri Centri Sperimentali ed Aziende Pilota, promuove la ricerca applicata alle produzioni agro-alimentari studiando sistemi

Dettagli

PROGETTI SCUOLA MEDIA

PROGETTI SCUOLA MEDIA PROGETTI SCUOLA MEDIA Ad ampliamento delle attività curriculari vengono proposti progetti che si collocano in un ottica di continuum rispetto alla normale programmazione e che vanno ad ampliare ulteriormente

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA I tre ordini di scuola, in accordo fra loro per garantire una continuità dalla scuola dell Infanzia alla scuola Superiore

Dettagli

2/3 - Cantieri di Cittadinanza: educare alla legalità e costruire partecipazione

2/3 - Cantieri di Cittadinanza: educare alla legalità e costruire partecipazione Regione Toscana Bando 2014 Contributi regionali per la promozione della cultura della legalità democratica www.regione.toscana.it/bandolegalita Progetti di educazione alla legalità offerti alle scuole

Dettagli

A SCUOLA DI MONDO CATALOGO PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE 2013-2014

A SCUOLA DI MONDO CATALOGO PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE 2013-2014 A SCUOLA DI MONDO CATALOGO PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE 2013-2014 PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI SUONI, COLORI, SAPORI DAL SUD DEL MONDO Laboratorio per la scuola dell infanzia e per la scuola

Dettagli

SCUOLA dell' INFANZIA: "FONTECHIARO" Sez. B a.s. 2011-2012

SCUOLA dell' INFANZIA: FONTECHIARO Sez. B a.s. 2011-2012 SCUOLA dell' INFANZIA: "FONTECHIARO" Sez. B a.s. 2011-2012 Inss.: Masci Luana - Del Gatto Paola Per i bambini, scoprire ciò che li circonda è sempre un avventura magica e piena di risorse. La realtà nella

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO DI NARNI SCALO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGETTO COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE

CIRCOLO DIDATTICO DI NARNI SCALO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGETTO COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE CIRCOLO DIDATTICO DI NARNI SCALO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGETTO COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE MANGIA, SALTA RIDI L Educazione Alimentare, oggi ha assunto un ruolo fondamentale nella determinazione

Dettagli

Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media

Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media Interventi di prevenzione delle situazioni di disagio a scuola Percorsi educativi Classi Prime Educazione psico-affettiva L educazione psico-affettiva,

Dettagli

PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO

PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO PROGETTO 3-5: UN LIBRO PER. 2 ANNUALITA La tematica scelta come indirizzo principale fra quelli proposti

Dettagli

ELIMINARE LA FAME E LA POVERTÀ

ELIMINARE LA FAME E LA POVERTÀ Secondo le Nazioni Unite, circa 25 mila persone muoiono di fame tutti i giorni, soprattutto bambini e anziani. Per ELIMINARE LA FAME E LA POVERTÀ, è prioritario affrontare la questione della terra, del

Dettagli

1) LABORATORIO DI SCIENZE

1) LABORATORIO DI SCIENZE 1.01 Titolo PIZZA E OLTRE PROGETTO DIDATTICO 1.02 Autori Prof.ssa Alessia AVETA e Prof.ssa Martina GRASSELLI 1.03 Abstract Il progetto ha avuto quale obiettivo principale quello di individuare un percorso

Dettagli

L Associazione Scuola per Scuola uguale Solidarietà indice la 8^ edizione mostra - concorso 2015. Colora il Pianeta. Cibo e acqua per tutti

L Associazione Scuola per Scuola uguale Solidarietà indice la 8^ edizione mostra - concorso 2015. Colora il Pianeta. Cibo e acqua per tutti SCUOLA PER SCUOLA UGUALE SOLIDARIETÀ Associazione di promozione sociale sulla pace, solidarietà e diritti umani Sede sociale c/o Casa delle Associazioni, Via Canova, 45 20024 Garbagnate Milanese Codice

Dettagli

Scuola dell Infanzia Santa Caterina

Scuola dell Infanzia Santa Caterina Scuola dell Infanzia Santa Caterina Figura 28 Disegno di Sergio - Scuola dell'infanzia Santa Caterina psicomotricità: Bambini in gioco Il progetto aiuta i bambini a migliorare la propria autonomia personale,

Dettagli

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA Regolamento concorso Scuole e Studenti Zero Emissioni Anno scolastico 2015-2016 Acqua: risorsa infinita? Informazioni preliminari Per l anno scolastico 2015-2016 il

Dettagli

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale!

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! Indice dei contenuti ActionAid Italia Giornata Mondiale per la Giustizia Sociale ActionAid e la Giustizia Sociale Progetto Etiopia Aziende in azione per

Dettagli

Le attività sono proposte e condotte da operatori laici con esperienza nel contesto missionario e migratorio.

Le attività sono proposte e condotte da operatori laici con esperienza nel contesto missionario e migratorio. Il Centro Missionario è un ufficio della Diocesi di Bergamo che svolge il suo servizio e le sue attività nel contesto dell animazione missionaria nelle Parrocchie e a sostegno di progetti nei paesi del

Dettagli

- Corso introduttivo alla comunicazione interculturale, all associazionismo e politiche giovanili dell Unione Europea

- Corso introduttivo alla comunicazione interculturale, all associazionismo e politiche giovanili dell Unione Europea Percorsi di educazione non formale all Europa: - Corso introduttivo alla comunicazione interculturale, all associazionismo e politiche giovanili dell Unione Europea - Progettazione e realizzazione di uno

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Anno scolastico 2015-2016 Circolo Didattico di Ischia 1

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Anno scolastico 2015-2016 Circolo Didattico di Ischia 1 PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Anno scolastico 2015-2016 Circolo Didattico di Ischia 1 Titolo del Progetto: Alimenta la mente Referente del Progetto: Ins. Scala Isabella Durata del Progetto: eventi

Dettagli

"IMPARIAMO A RICICLARE"

IMPARIAMO A RICICLARE COLLEGIO ARCIVESCOVILE Castelli PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE "IMPARIAMO A RICICLARE" (progetto di durata annuale) Anno scolastico 2008/2009 Classi terze e quarte - Scuola primaria FINALITA' Il Progetto

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2015-16

ANNO SCOLASTICO 2015-16 PROGETTO CONTINUITA INSIEME A TE IMPARO, MANGIO BENE...VIVO MEGLIO!!!! PROMOZIONE DI UNA SANA ALIMENTAZIONE E CORRETTI STILI DI VITA ANNO SCOLASTICO 2015-16 GRUPPO CONTINUITA Docenti: Agnese Anna Avallone

Dettagli

SULLE VIE DEL MONDO. Percorsi di formazione per le scuole di ogni ordine e grado

SULLE VIE DEL MONDO. Percorsi di formazione per le scuole di ogni ordine e grado SULLE VIE DEL MONDO Percorsi di formazione per le scuole di ogni ordine e grado ANNO SCOLASTICO 2014\2015 LA PEDAGOGIA DELLA CARITÀ La Caritas di Chieti-Vasto è l'organismo pastorale della Chiesa Diocesana

Dettagli

Progetto interdisciplinare Occhi sul mondo

Progetto interdisciplinare Occhi sul mondo REPUBBLICA DI SAN MARINO Scuola Media Statale 2 a Circoscrizione Progetto interdisciplinare Occhi sul mondo Anno scolastico: 2005/2006 Classi: 3B 3D - 3E Insegnanti partecipanti al progetto: Prof.sse di

Dettagli

PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2011/2012

PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Pagina 1 Destinatari : classi I II-III Scuola Secondaria di I grado Numero di alunni coinvolti: 73 Periodo di realizzazione: a.s. 2011-2012 BISOGNO RILEVATO/MOTIVAZIONE

Dettagli

C O S A B O L L E I N P E N T O L A?

C O S A B O L L E I N P E N T O L A? C O S A B O L L E I N P E N T O L A? I m p a r a r e m a n g i a n d o Progetto di educazione alimentare ISTITUTO COMPRENSIVO DI FAEDIS Scuola dell Infanzia di Attimis Anno scolastico 2007/08 NARRAZIONE

Dettagli

L EDUCAZIONE AI DIRITTI UMANI

L EDUCAZIONE AI DIRITTI UMANI L EDUCAZIONE AI DIRITTI UMANI L educazione ai diritti umani può essere definita come l insieme dei programmi e delle attività educative centrati sulla promozione dell uguaglianza della dignità umana, al

Dettagli

Istituto Comprensivo Cepagatti anno scolastico 2015-2016

Istituto Comprensivo Cepagatti anno scolastico 2015-2016 Finalità della Scuola del primo ciclo Compito fondamentale della scuola del primo ciclo d istruzione, che comprende la Scuola Primaria e la Scuola Secondaria di primo grado, è la promozione del pieno sviluppo

Dettagli

PER LE TUE CERIMONIE

PER LE TUE CERIMONIE PER LE TUE CERIMONIE SCEGLI IL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE bomboniere INFO Chico Mendes Altromercato altromercato@chicomendes.it 02.54107745 www.chicomendes.it liste nozze album fotografici partecipazioni

Dettagli

PROGETTO CITTADINANZA E COSTITUZIONE LA CULTURA DEI DIRITTI UMANI UNIVERSALMENTE CONOSCIUTI TRA COSTITUZIONE ITALIANA E LEGISLAZIONE INTERNAZIONALE

PROGETTO CITTADINANZA E COSTITUZIONE LA CULTURA DEI DIRITTI UMANI UNIVERSALMENTE CONOSCIUTI TRA COSTITUZIONE ITALIANA E LEGISLAZIONE INTERNAZIONALE PROGETTO CITTADINANZA E COSTITUZIONE Scuola secondaria di secondo grado ******************************* Anno scolastico 2015 2016 LA CULTURA DEI DIRITTI UMANI UNIVERSALMENTE CONOSCIUTI TRA COSTITUZIONE

Dettagli

PROGETTO di comunicazione ed educazione alimentare ALIMENTAZIONE E VITA. Scuola dell infanzia M.Beci Istituto Comprensivo G.

PROGETTO di comunicazione ed educazione alimentare ALIMENTAZIONE E VITA. Scuola dell infanzia M.Beci Istituto Comprensivo G. Allegato 1 PROGETTO di comunicazione ed educazione alimentare ALIMENTAZIONE E VITA Scuola dell infanzia M.Beci Istituto Comprensivo G.Binotti di Pergola motivazione Il nostro progetto si prefigge la costituzione

Dettagli

Progetto Ambiente VIVERE LA NATURA

Progetto Ambiente VIVERE LA NATURA ISTITUTO COMPRENSIVO DI CERVARO SCUOLA DELL INFANZIA Plesso di COLLETORNESE Progetto Natale IL DONO Progetto Ambiente VIVERE LA NATURA 1 ISTITUTO COMPRENSIVO DI CERVARO SCUOLA DELL INFANZIA Plesso di COLLETORNESE

Dettagli

PANCIA MIA FATTI CAPANNA. CIBI DI CASA MIA E SOVRANITA' ALIMENTARE

PANCIA MIA FATTI CAPANNA. CIBI DI CASA MIA E SOVRANITA' ALIMENTARE PANCIA MIA FATTI CAPANNA. CIBI DI CASA MIA E SOVRANITA' ALIMENTARE Scuola e docenti responsabili o ente autore della progettazione Nome Scuola o Ente Scuola Primaria sede distaccata Indirizzo e telefono

Dettagli

Le attività si svolgono solo su prenotazione dal 1 settembre 2014 al 10 giugno 2015.

Le attività si svolgono solo su prenotazione dal 1 settembre 2014 al 10 giugno 2015. Orto Botanico di Catania Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali Università degli Studi di Catania Via A. Longo, 19 95125 Catania tel. 095-430902; e-mail: orto.scuola@yahoo.it L ORTO

Dettagli

2 INCONTRO DI FORMAZIONE

2 INCONTRO DI FORMAZIONE 2 INCONTRO DI FORMAZIONE Insegnanti della Scuola Primaria 2 ore TEMI TRATTATI: - Attività educational da fare in classe su raccolta differenziata e riciclo - Percorsi di educazione e didattica ambientale

Dettagli

L ALIMENTAZIONE: LA PRIMA COLAZIONE (Gabelli, Torino)

L ALIMENTAZIONE: LA PRIMA COLAZIONE (Gabelli, Torino) L ALIMENTAZIONE: LA PRIMA COLAZIONE (Gabelli, Torino) Scuola e docenti responsabili o ente autore della progettazione Nome Scuola o Ente Scuola Primaria Aristide Gabelli Indirizzo e telefono Via Santhià

Dettagli

GIOCHIAMO CON TERRA E FUOCO

GIOCHIAMO CON TERRA E FUOCO PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA 2013/2014 GIOCHIAMO CON TERRA E FUOCO NIDO D INFANZIA DON DIOLI NIDO e SCUOLA DELL'INFANZIA SAN GIACOMO NIDO e SCUOLA DELL'INFANZIA G.M.PEDRIALI SCUOLA DELL'INFANZIA MARIA IMMACOLATA

Dettagli

LINK TO SCHOOL. Il tema per l anno scolastico 2015-16: il diritto alla salute e ad un ambiente sano

LINK TO SCHOOL. Il tema per l anno scolastico 2015-16: il diritto alla salute e ad un ambiente sano LINK TO SCHOOL Un progetto di gemellaggio tra scuole italiane e scuole del Kenya. Un iniziativa promossa da Amref Health Africa per l anno scolastico 2015-16 Il tema per l anno scolastico 2015-16: il diritto

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. Educazione e Promozione culturale. Interventi di animazione nel territorio

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. Educazione e Promozione culturale. Interventi di animazione nel territorio ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: GlocalzzAzione SETTORE e Area di Intervento: ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO Educazione e Promozione culturale. Interventi di animazione nel territorio OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

Scheda di PRESENTAZIONE PROGETTO 2.9 ANNO SCOLASTICO 2015/2016

Scheda di PRESENTAZIONE PROGETTO 2.9 ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Scheda di PRESENTAZIONE PROGETTO 2.9 PROGETTO CONTINUITÀ INCONTRARSI A SCUOLA DOCENTI: scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado DESTINATARI: ALUNNI/E CLASSI 5^ SCUOLA PRIMARIA - 1^ - AMBIENTI, FATTI,

Dettagli

L UOMO È CIÒ CHE MANGIA

L UOMO È CIÒ CHE MANGIA L UOMO È CIÒ CHE MANGIA Motivazione Oggi l alimentazione ha assunto un ruolo importante nella determinazione della qualità della vita: essa, pertanto, si configura quale strumento indispensabile per l

Dettagli

Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago. Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015:

Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago. Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015: Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015: INTRODUZIONE Il corpo e l anima sono ugualmente importanti: se il primo va nutrito con il cibo, come appunto

Dettagli

MA CHE BONTÀ! Da Kakawa a Cacao

MA CHE BONTÀ! Da Kakawa a Cacao MA CHE BONTÀ! Da Kakawa a Cacao Scuola e docenti responsabili o ente autore della progettazione Nome Scuola o Ente Scuola Secondaria Primo Grado Gozzi Olivetti - succursale Indirizzo e telefono Via Catalani,

Dettagli

LE PARI OPPORTUNITA VANNO A SCUOLA : laboratori per educare alla relazione di genere nelle Scuole Secondarie di II grado

LE PARI OPPORTUNITA VANNO A SCUOLA : laboratori per educare alla relazione di genere nelle Scuole Secondarie di II grado LE PARI OPPORTUNITA VANNO A SCUOLA : laboratori per educare alla relazione di genere nelle Scuole Secondarie di II grado IL NOSTRO TEAM Il nostro team è composto da avvocati, una psicologa, una educatrice,

Dettagli

Regione Emilia-Romagna Servizio Tutela e Risanamento Risorsa Acqua

Regione Emilia-Romagna Servizio Tutela e Risanamento Risorsa Acqua VIS Volontariato Internazionale per lo Sviluppo Breve presentazione del soggetto concorrente Concorrente Il VIS, VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO, è un Organismo Non Governativo (ONG), senza

Dettagli

Bambine e Bambini costruttori di pace

Bambine e Bambini costruttori di pace Istituto Comprensivo V. Tortoreto SCUOLA PRIMARIA Delia e Filippo Costantini Passo San Ginesio Bambine e Bambini costruttori di pace anno scolastico 2004-05 DATI IDENTIFICATIVI DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA

Dettagli

Attestato competenze professionali PERCORSO FORMATIVO. Nome e Cognome

Attestato competenze professionali PERCORSO FORMATIVO. Nome e Cognome AGEFORMA Agenzia Provinciale per l Istruzione e la Formazione professionale, l Orientamento e l Impiego Azienda Speciale della Provincia di Matera Programma di Promozione della Cittadinanza Solidale Legge

Dettagli

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdf ghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdf ghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdf ghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg CURRICOLO DI RELIGIONE hjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw CATTOLICA ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghj

Dettagli