DECRETO n. 666 del 03/12/2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DECRETO n. 666 del 03/12/2015"

Transcript

1 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, Brescia Tel Fax Posta certificata: Codice Fiscale e Partita IVA: DECRETO n. 666 del 03/12/2015 OGGETTO: Approvazione schema di convenzione con Comune di Mazzano e Associazione Volontari Protezione Civile Paracadutisti Onlus Brescia per la cessione di n. 2 mezzi e di altri beni (attrezzatture e arredi). Il DIRETTORE GENERALE - Dr. Carmelo Scarcella nominato con D.G.R. IX/ del Acquisito il parere di legittimità del DIRETTORE AMMINISTRATIVO Dott. Pier Mario Azzoni

2 IL DIRETTORE GENERALE Premesso che l ASL di Brescia è proprietaria di n. 2 veicoli commerciali, denominati Ford Ranger 2,5 TDI Pick-up, targati CT 521 CZ e CT 529 CZ e immatricolati il mese di febbraio 2005 come autocarri per trasporto cose per uso proprio ed in uso alla Stazione Disinfezione Aziendale; Precisato, altresì, che i mezzi sopra specificati, a seguito della soppressione della Stazione Disinfezione di questa Azienda Sanitaria, sono stati utilizzati fino alla fine del Dicembre 2013; Rilevato che, con nota prot. n del , il Comune di Mazzano (BS) ha manifestato l interesse all acquisto dei due veicoli in oggetto per un importo di 3.000,00/cad + iva al 22%; Rilevato, altresì che, come da nota agli atti, considerate le particolari caratteristiche tecniche e la dotazione di accessori dei mezzi (es: quattro ruote motrici con marce ridotte, verricello anteriore, gancio di traino a sferaa 50-X - idoneo al traino al rimorchio di massa massima Kg e larghezza massima 2,50 m, faro di lavoro sopra il tetto), gli stessi verranno messi a disposizione, da parte del Comune, al Gruppo Comunale Volontari Protezione Civile di Mazzano; Dato atto che, il Servizio Risorse Strumentali - U.O. Approvvigionamenti ha effettuato una perizia, agli atti, al fine di valutare lo stato dei mezzi di proprietà dell ASL, con la possibilità di cedere gli stessi, a titolo oneroso, al richiedente; Dato atto, altresì, che: - le verifiche condotte hanno evidenziato la fattibilità della cessione a titolo oneroso, in quanto i veicoli, non rispondendo alle necessità aziendali, non troverebbero più un concreto utilizzo; - in considerazione delle caratteristiche tecniche, dell'età e delle condizioni di usura, risulta che gli stessi abbiano un valore commerciale residuo di 2.305,00/cad (Iva compresa), come risulta da perizia aggiornata al , agli atti; Considerato che presso il magazzino dell ASL sono depositati beni mobili (es arredi/ attrezzature obsolete ad esclusione di beni informatici, attrezzature elettriche ed elettromedicali), ammortizzati al 100% e non più rispondenti alle necessità aziendali; Considerato, altresì, che il Comune di Mazzano - su richiesta dell ASL di Brescia - ha manifestato la disponibilità con l ausilio dell Associazione Volontari Protezione Civile Paracadutisti Onlus Brescia, a procedere a spese dell Associazione, al ritiro dei beni come sopra indicati che saranno individuati dal Servizio Risorse Strumentali UO Approvvigionamenti, a seguito di una verifica che sarà effettuata per valutare lo stato dei beni; Considerato, altresì che, per quanto sopra specificato, in deroga a quanto previsto nel Regolamento Aziendale, disciplinante le procedure di vendita dei beni mobili, adottato con Decreto D.G. n. 632 del Sezione III - art. 9 Procedura di alienazione, per la cessione a titolo oneroso dei due veicoli commerciali, non verrà espletata trattativa privata, ma si procederà a formalizzare una convenzione - nel testo che si allega quale schema (Allegato A, composto da n. 4 pagine), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento - con il Comune di Mazzano e l Associazione Volontari Protezione Civile Paracadutisti Onlus Brescia, che preveda, a fronte del pagamento da parte del Comune di un corrispettivo di 6.000,00 (iva esclusa), pari a 7.320,00 (omnicomprensivi) e del servizio di ritiro dei beni mobili da parte dell Associazione, il trasferimento da parte dell ASL della proprietà dei due

3 mezzi commerciali, targati CT 521 CZ e CT 529 CZ in capo al Comune ed il trasferimento della proprietà dei beni in capo all Associazione; Evidenziato che il servizio di ritiro è stato quantificato, tenuto conto dei costi che l Azienda sostiene per servizi analoghi, in 5.000,00, importo che, pertanto, costituisce un risparmio; Vista la proposta presentata dal Direttore del Servizio Risorse Strumentali, Dott.ssa Elena Soardi, che attesta la conformità del presente provvedimento al disposto dell art. 13 comma 17 della L.R , n. 33, nonché, in qualità di Responsabile del procedimento, la regolarità tecnica del presente provvedimento; Vista l attestazione del Direttore del Servizio Risorse Economico-Finanziarie, Dott.ssa Lara Corini, in merito alla regolarità contabile; Acquisito il parere di legittimità del Direttore Amministrativo, Dott. Pier Mario Azzoni; D E C R E T A a) di disporre, per le motivazioni descritte in premessa, la formalizzazione di una convenzione - nel testo che si allega quale schema (Allegato A, composto da n. 4 pagine), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento con il Comune di Mazzano e l Associazione Volontari Protezione Civile Paracadutisti Onlus Brescia che preveda, a fronte del pagamento da parte del Comune di Mazzano di un corrispettivo di 6.000,00 (iva esclusa), pari a 7.320,00 (omnicomprensivi) e del servizio di ritiro dei beni mobili da parte dell Associazione, il trasferimento da parte dell ASL della proprietà dei due mezzi commerciali, targati CT 521 CZ e CT 529 CZ in capo al Comune ed il trasferimento della proprietà dei beni in capo all Associazione; b) di delegare alla sottoscrizione della Convenzione il Direttore del Servizio Risorse Strumentali, Dott.ssa Elena Soardi; c) di incaricare l'u.o. Programmazione e Bilancio di cancellare dall'inventario aziendale le matricole attribuite; d) di dare atto che l introito derivante dal presente provvedimento pari a 6.000,00 (iva esclusa), pari a 7.320,00 (omnicomprensivi) sarà registrato al conto Plusvalenza da alienazione imm. materiali cod sul Bilancio di Previsione anno 2015 e) di dare atto che il presente provvedimento è sottoposto al controllo del Collegio Sindacale in conformità ai contenuti dell art. 3-ter del D.Lgs. n. 502/1992 e s.m.i. e dell art. 12, comma 12, della L.R. n. 33/2009; f) di disporre, a cura del Servizio Affari Generali, la pubblicazione all Albo online sezione Pubblicità legale - ai sensi dell art. 18 della L.R. n. 33/2009 e dell art. 32 della L. n. 69/2009. Firmato digitalmente dal Direttore Generale Dr. Carmelo Scarcella

4 CONVENZIONE TRA LA ASL DI BRESCIA, IL COMUNE DI MAZZANO E L ASSOCIAZIONE VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE PARACADUTISTI ONLUS DI BRESCIA PER CESSIONE DI DUE MEZZI PICK-UP CON PRESTAZIONI DI RITIRO DI BENI DI BENI DI PROPRIETA DELL ASL NON PIU IN USO. TRA L ASL di Brescia (qui di seguito denominata CEDENTE), C.F. n , con sede in Brescia, Viale Duca degli Abruzzi, 15, di cui il Rappresentante Legale è il Direttore Generale Dr. Carmelo Scarcella, a ciò legittimato in forza della Deliberazione di Giunta della Regione Lombardia n. IX/1088 del , rappresentata per la firma del presente atto dal Dirigente Responsabile della U.O. Approvvigionamenti, Dott.ssa Elena Soardi, giusta delega conferita con Deliberazione D.G. n. 217 del ; E Il Comune di Mazzano (qui di seguito denominata CESSIONARIO), codice fiscale n , con Sede Legale in Mazzano, via Resistenza, 20, rappresentato da ; E L Associazione Volontari Protezione Civile Paracadutisti Onlus di Brescia codice fiscale n , con Sede Legale in Brescia, Via Lupi di Toscana n. 2, rappresentata da ; PREMESSO CHE: - l ASL di Brescia è proprietaria di n. 2 veicoli commerciali denominati Ford Ranger 2,5 TDI Pick-up, targati CT 521 CZ e CT 529 CZ e immatricolati il mese di febbraio 2005 come autocarri per trasporto cose per uso proprio ; - a seguito della soppressione delle attività della Stazione di Disinfezione dell ASL di Brescia, i mezzi sopra indicati sono stati utilizzati fino alla fine dell anno 2013; - il Comune di Mazzano ha manifestato l interesse ad acquisire, a titolo oneroso, i due veicoli commerciali, così come da nota prot. n /15 del ; - considerate le particolari caratteristiche tecniche e la dotazione di accessori dei mezzi (es: quattro ruote motrici con marce ridotte, verricello anteriore, gancio di traino a sferaa 50-X - idoneo al traino al rimorchio di massa massima Kg e larghezza massima 2,50 m, faro di lavoro sopra il tetto), come da nota agli atti, gli stessi verranno messi a disposizione al Gruppo Comunale Volontari Protezione Civile di Mazzano; - la quotazione dei due veicoli così come proposto dal Comune di Mazzano -ammonta a 6.000,00 + Iva; - considerate le caratteristiche specifiche dei due autocarri, l ASL di Brescia non ha più 1

5 l interesse all utilizzo degli stessi in ambito aziendale; - il Comune di Mazzano, inoltre, su richiesta dell ASL di Brescia e con l ausilio dell Associazione Volontari Protezione Civile Paracadutisti Onlus Brescia che sottoscrive la presente convenzione per accettazione, nel corso di validità della convenzione, procederà a spese dell Associazione - al ritiro di beni di proprietà dell Azienda, che risultano ammortizzati al 100% e non più rispondenti alle necessità aziendali (es. arredi/attrezzature obsolete); - l Associazione Volontari Protezione Civile Paracadutisti Onlus Brescia, si assume l incarico, demandato dall Amministrazione Comunale di Mazzano, di ritirare a titolo gratuito i beni/attrezzature economali di proprietà dell ASL di Brescia. SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE: ART. 1 OGGETTO DELLA CONVENZIONE 1. La presente convenzione ha come oggetto la cessione da parte dell ASL di Brescia in favore del Comune di Mazzano (BS), di n. 2 veicoli commerciali denominati Ford Ranger 2,5 TDI Pick-up, targati CT 521 CZ e CT 529 CZ e immatricolati il mese di febbraio 2005 come autocarri per trasporto cose per uso proprio. 2. La cessione avviene a titolo oneroso, alle condizioni e secondo le modalità stabilite nel presente accordo. 3. Il Comune di Mazzano provvederà, oltre al pagamento del corrispettivo di cui all articolo 3, su richiesta dell ASL di Brescia, con l ausilio dell Associazione Volontari Protezione Civile Paracadutisti Onlus Brescia e a spese delle medesima Associazione, al ritiro di beni di proprietà dell Azienda non più utilizzati in quanto non più rispondenti alle necessità, (es arredi/attrezzature obsolete); il ritiro verrà eseguito entro un anno dalla sottoscrizione della presente convenzione e secondo le modalità nella stessa stabilite. 4. L Associazione Volontari Protezione Civile Paracadutisti Onlus Brescia, provvederà a proprie spese e su indicazione del Comune a ritirare a titolo gratuito i beni/attrezzature economali di proprietà dell ASL di Brescia. 5. Per il servizio prestato dal Cessionario, l ASL di Brescia avrà un risparmio ammontante a circa 5.000,00. Il raggiungimento di tale soglia verrà effettuato in ragione delle tariffe praticate in contratti attivi per le medesime prestazioni. ART. 2 TIPOLOGIA DEL MATERIALE CEDUTO A TITOLO ONEROSO 1. I veicoli commerciali, oggetto di cessione a titolo oneroso, sono i seguenti: - Ford Pick-Up Ranger 2,5 Td 4x4 targato CT 521CZ, immatricolato il , km percorsi al : n , - Ford Pick-Up Ranger 2,5 Td 4x4 targato CT 5291CZ, immatricolato il , km percorsi al : n Il Comune di Mazzano procederà, a proprie spese: - ad asportare gli atomizzatori, montati sui due veicoli commerciali, con oneri di circa 319,22 (omnicomprensivi), come risulta da preventivo agli atti del Servizio Risorse Strumentali; - a sostenere eventuali spese di manutenzione per la rimessa in funzione dei due veicoli. ART. 3 MODALITA DI SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI RELATIVE ALL ALIENAZIONE 1. L Asl di Brescia procederà all alienazione al Comune di Mazzano dei mezzi di cui al precedente art. 2 per un valore di 6.000,00 + iva. 2. L ASL di Brescia provvederà ad emettere regolare fattura e a trasmetterla al Comune di Mazzano. 2

6 3. Le spese del contratto di vendita e le altre accessorie sono a carico del compratore a norma dell art codice civile. 4. Il Cessionario procederà al ritiro dei due veicoli e al pagamento entro il termine del Il Cessionario si impegna a sollevare il cedente da ogni responsabilità causata dall'uso dei veicoli alienati. 6. Il Cedente procederà alla cancellazione delle matricole dei beni ceduti a titolo oneroso dal Libro Inventario. ART. 4 MODALITA DI SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI RELATIVE AL SERVIZIO DEL RITIRO DEI BENI DALL ASL DI BRESCIA. 1. L Associazione Volontari Protezione Civile Paracadutisti Onlus Brescia procederà su indicazione del Comune e su richiesta del Cedente, al ritiro beni/attrezzature economali di proprietà dell ASL di Brescia (es arredi/ attrezzature obsolete e non più riutilizzabili - ad esclusione di beni informatici e attrezzature elettriche ed elettromedicali), individuate dal Servizio Risorse Strumentali UO Approvvigionamenti, che effettuerà apposita verifica, al fine di valutare lo stato dei beni. 2. Il servizio di ritiro dei beni sarà effettuato entro un anno decorrente dalla sottoscrizione della convenzione a spese dell Associazione. 3. Per il servizio prestato dal Cessionario, l ASL di Brescia avrà un risparmio ammontante ai circa 5.000,00. Il raggiungimento di tale soglia verrà effettuato in ragione delle tariffe praticate in contratti attivi per le medesime prestazioni. 4. L ASL di Brescia provvederà a mettere a disposizione, in luogo concordato, presso la Sede aziendale il materiale di cui trattasi, che verrà ritirato dall Associazione Volontari Protezione Civile Paracadutisti Onlus Brescia e su richiesta del Cedente, con proprio personale sotto la supervisione del Dirigente della U.O. Approvvigionamenti ed in presenza degli operatori dal medesimo incaricati. 5. L Associazione Volontari Protezione Civile Paracadutisti Onlus Brescia, su richiesta del Cedente si rende disponibile al ritiro, presso sedi distrettuali e/o presidi del territorio ovvero presso eventuali altri luoghi di deposito dei beni aziendali ceduti, dove le operazioni di carico saranno comunque effettuate dal personale messo a disposizione del Cessionario e sotto la supervisione dei Dirigenti Responsabili degli assetti interessati o di altri funzionari a tal fine delegati. 6. Delle operazioni sopra descritte sarà redatta dichiarazione di avvenuta cessione, sottoscritta dalle parti in almeno n. 2 esemplari, di cui n. 1 originale verrà rilasciato all Associazione Volontari Protezione Civile Paracadutisti; nella dichiarazione saranno riportati, tra l altro, il numero di matricole dei beni ceduti. 7. Il Cedente procederà alla cancellazione delle matricole dei beni ceduti dal Libro Inventario. ART. 5 RESPONSABILITA L Associazione, che diventerà proprietaria dei beni al momento del ritiro, si impegna a sollevare il cedente da ogni responsabilità causata dall'uso dei beni mobili ceduti. ART. 6 DURATA La presente convenzione avrà efficacia, con particolare riguardo al servizio di ritiro dei beni mobili, per un anno a decorrere dalla data di sottoscrizione. ART. 7 IMPOSTE E SPESE Le imposte e spese eventualmente conseguenti il presente atto saranno ad esclusivo carico del Comune di Mazzano. ART. 8 REGISTRAZIONE Le parti dichiarano di registrare la presente scrittura privata solo in caso d'uso ed a spese del richiedente la registrazione. *** ** *** 3

7 Le parti riconoscono il contenuto del presente atto conforme alla loro volontà, lo approvano e sottoscrivono come per legge in Brescia il 2015 Consta di 4 pagine Letto, confermato e sottoscritto. Brescia, Per il Comune di Mazzano ( ) Per l Associazione Volontari Protezione Civile Paracadutisti Onlus di Brescia ( ) Per l ASL DI BRESCIA PER DELEGA DEL DIRETTORE GENERALE Il Responsabile U.O. Approvvigionamenti (Dott.ssa Elena Soardi) 4

DECRETO n. 359 del 26/06/2014

DECRETO n. 359 del 26/06/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 116 del 19/02/2015

DECRETO n. 116 del 19/02/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 430 del 30/07/2015

DECRETO n. 430 del 30/07/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 271 DEL 29/4/2015

DETERMINAZIONE N. 271 DEL 29/4/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 447 del 28/08/2014

DECRETO n. 447 del 28/08/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 585 del 05/11/2015

DECRETO n. 585 del 05/11/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 188 del 26/03/2015

DECRETO n. 188 del 26/03/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 324 del 06/06/2014

DECRETO n. 324 del 06/06/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 654 del 18/12/2014

DECRETO n. 654 del 18/12/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 219 del 16/04/2015

DECRETO n. 219 del 16/04/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 375 del 11/07/2014

DECRETO n. 375 del 11/07/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 631 del 18/12/2014

DECRETO n. 631 del 18/12/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 664 del 22/12/2014

DECRETO n. 664 del 22/12/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 168 DEL 13/3/2015

DETERMINAZIONE N. 168 DEL 13/3/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 269 del 24/05/2013

DECRETO n. 269 del 24/05/2013 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 491 del 17/09/2015

DECRETO n. 491 del 17/09/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 484 DEL 28/7/2015

DETERMINAZIONE N. 484 DEL 28/7/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 213 del 03/04/2014

DECRETO n. 213 del 03/04/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 281 del 28/05/2015

DECRETO n. 281 del 28/05/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 629 del 11/12/2014

DECRETO n. 629 del 11/12/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 155 del 12/03/2015

DECRETO n. 155 del 12/03/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 293 del 13/06/2013

DECRETO n. 293 del 13/06/2013 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 403 del 23/08/2013

DECRETO n. 403 del 23/08/2013 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 528 del 02/10/2015

DECRETO n. 528 del 02/10/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 355 del 03/07/2015

DECRETO n. 355 del 03/07/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 656 del 22/12/2014

DECRETO n. 656 del 22/12/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

el Regione Lombardia DIREZIONE GENERALE DELIBERAZIONE N. 582 del 30.11.2010

el Regione Lombardia DIREZIONE GENERALE DELIBERAZIONE N. 582 del 30.11.2010 el Regione Lombardia ASL Brescia ASL di Brescia - Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15-25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@asibrescia.it Codice Fiscale e Partita

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 203 DEL 21/3/2014

DETERMINAZIONE N. 203 DEL 21/3/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE TERRITORIO COPIA DETERMINAZIONE N. 289 del 31/12/2009 OGGETTO APPROVAZIONE DISCIPLINARE D'INCARICO PER LA REDAZIONE DI

Dettagli

DECRETO n. 727 del 23/12/2015

DECRETO n. 727 del 23/12/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

CONVENZIONE PER L ESPLETAMENTO DEGLI ACCERTAMENTI SANITARI PREVENTIVI E PERIODICI PREVISTI

CONVENZIONE PER L ESPLETAMENTO DEGLI ACCERTAMENTI SANITARI PREVENTIVI E PERIODICI PREVISTI CONVENZIONE PER L ESPLETAMENTO DEGLI ACCERTAMENTI SANITARI PREVENTIVI E PERIODICI PREVISTI DALLA VIGENTE NORMATIVA IN MATERIA DI IGIENE DEL LAVORO (DECRETO LEGISLATIVO 9 aprile 2008, n. 81) TRA L AZIENDA

Dettagli

Oggetto: Convenzione con la ASL RM/D per l attività di consulenza professionale di un avvocato esperto in materia di diritto civile ed assicurativo.

Oggetto: Convenzione con la ASL RM/D per l attività di consulenza professionale di un avvocato esperto in materia di diritto civile ed assicurativo. DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE - -------------------------------------------------------------------------------- numero data Oggetto: Convenzione con la ASL RM/D per l attività di consulenza professionale

Dettagli

DECRETO n. 138 del 01/04/2016

DECRETO n. 138 del 01/04/2016 Agenzia di Tutela della Salute di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030,3838233 www.ats-brescia.it informa@ats-brescia.it posta certificata: protocollo@pec.ats-brescia.it

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 736 DEL 26/06/2014

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 736 DEL 26/06/2014 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 736 DEL 26/06/2014 OGGETTO: Rinnovo convenzione con l'associazione Volontari Ospedalieri (A.V.O.)

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 864 DEL 17/07/2014

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 864 DEL 17/07/2014 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 864 DEL 17/07/2014 OGGETTO: Liquidazione fatture per aggiornamento professionale emesse dalla

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina Policlinico Gaetano Martino di Messina Deliberazione del Commissario Straordinario n 1188 del 28/11/2013 A seguito di Proposta n 738 del 26/11/2013 U.O.C. Settore Affari Generali e Risorse Umane Il Direttore

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 219 DEL 15.12.2011 OGGETTO: Fornitura di materiale informatico per il corso di Scienze Infermieristiche Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli studi di Verona presso

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE TERRITORIO COPIA DETERMINAZIONE N. 101 del 17/09/2012 OGGETTO AFFIDAMENTO INCARICO PER LA REDAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE

Dettagli

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e 1 OTTOBRE 2010

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e 1 OTTOBRE 2010 i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2010\1453.doc D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e NUMERO GENERALE 1453 CODICE PROPOSTA BUDGET ADOTT. ANNO PROGR. PER DIG 10 0479 DATA 1 OTTOBRE 2010

Dettagli

COMUNE DI CASTEL ROZZONE Provincia di Bergamo

COMUNE DI CASTEL ROZZONE Provincia di Bergamo COMUNE DI CASTEL ROZZONE Provincia di Bergamo AREA LAVORI PUBBLICI CONVENZIONE PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI * * * * * * Il giorno del mese di.. dell'anno DUEMILA.

Dettagli

Città di Ugento Provincia di Lecce

Città di Ugento Provincia di Lecce Originale Città di Ugento Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Settore 1 - Affari Generali e Istituzionali N. 1480 Registro Generale DEL 31/10/2013 N. 784 Registro del Settore DEL 23/10/2013

Dettagli

DELIBERA DEL COMMISSARIO PER LA GESTIONE PROVVISORIA N.486 DEL 23/7/2015

DELIBERA DEL COMMISSARIO PER LA GESTIONE PROVVISORIA N.486 DEL 23/7/2015 azienda regionale pro s edilitzia abitativa DELIBERA DEL COMMISSARIO PER LA GESTIONE PROVVISORIA N.486 DEL 23/7/2015 Oggetto: DELIBERAZIONE G.R. N 21/9 DEL 06/05/2015 INTERVENTO DI ACQUISTO E RECUPERO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina Policlinico Gaetano Martino di Messina Deliberazione del Commissario Straordinario n 1252 del 04.12.2013 A seguito di Proposta n 797 del 04/12/2013 U.O.C. Settore Affari Generali e Risorse Umane Il Direttore

Dettagli

13 maggio 2015 REGOLAMENTO DELL ELENCO SPECIALE PER LA LEGITTIMAZIONE AL BENEFICIO DEL VOTO MAGGIORATO DI HERA S.P.A.

13 maggio 2015 REGOLAMENTO DELL ELENCO SPECIALE PER LA LEGITTIMAZIONE AL BENEFICIO DEL VOTO MAGGIORATO DI HERA S.P.A. 13 maggio 2015 REGOLAMENTO DELL ELENCO SPECIALE PER LA LEGITTIMAZIONE AL BENEFICIO DEL VOTO MAGGIORATO DI HERA S.P.A. 1. PREMESSA 1.1 Il presente regolamento (il Regolamento ) disciplina, in attuazione

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data OGGETTO: D.G.R. 696 del 14.09.2007 Finanziamento Regionale per l acquisto di un Acceleratore Lineare per Tomoterapia. Presa d atto della documentazione

Dettagli

CONVENZIONE PER IL TRASPORTO IN AUTOAMBULANZA DI SOGGETTI NEFROPATICI SOTTOPOSTI A TRATTAMENTO DIALITICO TRA

CONVENZIONE PER IL TRASPORTO IN AUTOAMBULANZA DI SOGGETTI NEFROPATICI SOTTOPOSTI A TRATTAMENTO DIALITICO TRA Fac-simile convenzione CONVENZIONE PER IL TRASPORTO IN AUTOAMBULANZA DI SOGGETTI NEFROPATICI SOTTOPOSTI A TRATTAMENTO DIALITICO TRA L AZIENDA SANITARIA LOCALE di CREMONA con sede in Cremona Via S. Sebastiano

Dettagli

Deliberazione N.: 1233 del: 18/12/2015

Deliberazione N.: 1233 del: 18/12/2015 Deliberazione N.: 1233 del: 18/12/2015 Oggetto : PIANO INVESTIMENTI 2015 - OPERE COMPLEMENTARI MESSA A NORMA E SICUREZZA CENTRALE TERMICA DEL P.O. DI LENO ANNO 2015 Pubblicazione all Albo on line per giorni

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. DEL OGGETTO: CONVENZIONI CON L AZIENDA OSPEDALIERA SPEDALI CIVILI DI BRESCIA PER IL TIROCINIO DI FORMAZIONE E DI ORIENTAMENTO CURRICULARE DEGLI STUDENTI DEI CORSI DI LAUREA IN TECNICHE

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 298 DEL 22/6/2016

DETERMINAZIONE N. 298 DEL 22/6/2016 Agenzia di Tutela della Salute di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.ats-brescia.it - informa@ats-brescia.it Posta certificata: protocollo@pec.ats-brescia.it

Dettagli

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2011\1606.doc D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e NUMERO GENERALE 1606 CODICE PROPOSTA BUDGET ADOTT. ANNO PROGR. FAR PRV 11 0249 DATA 13 DICEMBRE

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 64 del 23-2-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 64 del 23-2-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 64 del 23-2-2015 O G G E T T O Convenzione con l'università degli Studi di Verona per lo svolgimento di stage ai fini

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 874 del 09 luglio 2015

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 874 del 09 luglio 2015 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 874 del 09 luglio 2015 OGGETTO: FONDI VINCOLATI POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse III Linea di attività 3.1.1C Cofinanziamento di impianti solari integrati

Dettagli

SERVIZI GENERALI, BILANCIO E PERSONALE

SERVIZI GENERALI, BILANCIO E PERSONALE SERVIZI GENERALI, BILANCIO E PERSONALE Dirigente: BURZAGLI SILVIA Decreto N. 12 del 28-01-2013 Responsabile del procedimento: Pubblicità/Pubblicazione: ATTO NON RISERVATO Ordinario [X ] Immediatamente

Dettagli

DELIBERAZIONE OGGETTO

DELIBERAZIONE OGGETTO REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANiTARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n.288 del 14/04/2014 OGGETTO Convenzione con la Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano fornitura

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 444 del 2-7-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 444 del 2-7-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 444 del 2-7-2015 O G G E T T O Convenzione passiva con la Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 302 DEL 30-12-2014 Il Direttore Generale dell ARPAV, Dott. Carlo Emanuele Pepe, giusti i poteri conferiti con D.C.R.V. n. 3 del 20/01/2011, coadiuvato dal Direttore

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE Numero del provvedimento Data del provvedimento Oggetto Contenuto

Dettagli

Deliberazione N.: 874 del: 15/09/2015

Deliberazione N.: 874 del: 15/09/2015 Deliberazione N.: 874 del: 15/09/2015 Oggetto : CONVENZIONI CON L AZIENDA OSPEDALIERA SPEDALI CIVILI DI BRESCIA PER IL TIROCINIO DI FORMAZIONE E DI ORIENTAMENTO CURRICULARE DEGLI STUDENTI DEI CORSI DI

Dettagli

Deliberazione N.: 304 del: 31/03/2015

Deliberazione N.: 304 del: 31/03/2015 Deliberazione N.: 304 del: 31/03/2015 Oggetto : CONVENZIONE CON LO STUDIO DENTISTICO FACCHINETTI DR. ANTONIO CON SEDE A MANERBIO (BS) PER L EROGAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE INTEGRAZIONE N.1. Pubblicazione

Dettagli

COMUNE DI BORGIO VEREZZI Provincia di Savona Tel. 019 618211/Fax 019 618226

COMUNE DI BORGIO VEREZZI Provincia di Savona Tel. 019 618211/Fax 019 618226 COMUNE DI BORGIO VEREZZI Provincia di Savona Tel. 019 618211/Fax 019 618226 AREA AFFARI GENERALI N. AG 59 DEL 09/04/2010 OGGETTO: INCARICO DI SISTEMAZIONE E RIORDINO ARCHIVIO COMUNALE CONFERITO CON DETERMINAZIONE

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE n 244 del 16.04.2008 OGGETTO: ACCONTO COMPETENZE DOVUTE AI MEDICI SPECIALISTI CONV.TI PER L'ASSISTENZA MEDICO SPECIALISTICA ESTERNA E DI DIAGNOSTICA STRUMENTALE DI LABORATORIO E RIEDUCAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO SETTORE SS.DD.PARTECIP.POP./FRAZIONI,RISORSE UMANE,CULTURA UNITA' AMMINISTRATIVA/CONTABILE MUSEO

COMUNE DI ROVIGO SETTORE SS.DD.PARTECIP.POP./FRAZIONI,RISORSE UMANE,CULTURA UNITA' AMMINISTRATIVA/CONTABILE MUSEO COMUNE DI ROVIGO SETTORE SS.DD.PARTECIP.POP./FRAZIONI,RISORSE UMANE,CULTURA UNITA' AMMINISTRATIVA/CONTABILE MUSEO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE REP. N. DTD/2011/451 DATA 22/02/2011 OGGETTO Museo dei Grandi

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 926 DEL 31/07/2015

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 926 DEL 31/07/2015 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 926 DEL 31/07/2015 OGGETTO: Determinazione Fondi aziendali anno 2014 - Dirigenza Sanitaria

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 1329 DEL 02/12/2015

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 1329 DEL 02/12/2015 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 1329 DEL 02/12/2015 OGGETTO: APPROVAZIONE REGOLAMENTO SULLE PROCEDURE OPERATIVE DI SUPPORTO

Dettagli

COMUNE DI BIBBIANO Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI BIBBIANO Provincia di Reggio Emilia COMUNE DI BIBBIANO Provincia di Reggio Emilia DETERMINAZIONE N. 90 DEL 05 SETTEMBRE 2014 SERVIZIO 4 / SCUOLA, CULTURA, SICUREZZA SOCIALE UFFICIO SCUOLA OGGETTO: INTERVENTI A SOSTEGNO DI ALUNNI DISABILI

Dettagli

MODULO DI ADESIONE ALL ACCORDO DI PROGRAMMA E CONVENZIONE

MODULO DI ADESIONE ALL ACCORDO DI PROGRAMMA E CONVENZIONE ALLEGATO 1.A MODULO DI ADESIONE ALL ACCORDO DI PROGRAMMA E CONVENZIONE -------- Dati anagrafici Il sottoscritto. nato a il. residente in via.... n.. cap... del Comune di Prov..... nella qualità di... dell

Dettagli

COMUNE DI QUARTO PROVINCIA DI NAPOLI _

COMUNE DI QUARTO PROVINCIA DI NAPOLI _ COMUNE DI QUARTO PROVINCIA DI NAPOLI _ SEZIONE RISORSE UMANE DETERMINAZIONE N. 111 DEL 29/10/2015 REPERTORIO GENERALE N. 792 DEL 03/11/2015 OGGETTO: Selezione per due posti ex legge 68/99, un posto di

Dettagli

Delibera del Direttore Generale n. 577 del 11/07/2014

Delibera del Direttore Generale n. 577 del 11/07/2014 Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 Delibera del

Dettagli

AL REGISTRO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI SOLIDARIETÀ FAMILIARE

AL REGISTRO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI SOLIDARIETÀ FAMILIARE DISCIPLINA RELATIVA All. D) DGR n..del.. AL REGISTRO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI SOLIDARIETÀ FAMILIARE 1. PREMESSA In attuazione di quanto previsto dall art. 36 della l.r. 14 febbraio 2008, n. 1 che

Dettagli

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2011\1598.doc D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e NUMERO GENERALE 1598 CODICE PROPOSTA BUDGET ADOTT. ANNO PROGR. PRV PRV 11 0248 DATA 12 DICEMBRE

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 30 DEL 15/01/2014

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 30 DEL 15/01/2014 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 30 DEL 15/01/2014 OGGETTO: Rimodulazione Convenzione per l affidamento

Dettagli

Delibera del Direttore Generale n. 741 del 22/07/2015

Delibera del Direttore Generale n. 741 del 22/07/2015 Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 Delibera del

Dettagli

PROCEDURA DI TRASFERIMENTO DEI CESPITI

PROCEDURA DI TRASFERIMENTO DEI CESPITI ALLEGATO 2.1 PROCEDURA DI TRASFERIMENTO DEI CESPITI Premessa Nella predisposizione del presente documento si è tenuto conto dei risultati emersi durante la prima fase del nostro lavoro che è consistita

Dettagli

DECRETO n. 182 del 21/03/2014

DECRETO n. 182 del 21/03/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione, Lavoro, Sviluppo Economico e Servizi.

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione, Lavoro, Sviluppo Economico e Servizi. Registro generale n. 3314 del 25/11/2015 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione, Lavoro, Sviluppo Economico e Servizi Servizio Cultura

Dettagli

DECRETO n. 651 del 26/11/2015

DECRETO n. 651 del 26/11/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 17 del 22-1-2016 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 17 del 22-1-2016 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 17 del 22-1-2016 O G G E T T O Convenzione con l'università degli Studi di Padova per lo svolgimento di stage ai fini

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO DELIBERAZIONE N 01 COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Approvazione misure compensative conseguenti alla realizzazione di un impianto

Dettagli

CONVENZIONE DI SERVIZIO DELLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI RELATIVI AI SERVIZI DI tra

CONVENZIONE DI SERVIZIO DELLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI RELATIVI AI SERVIZI DI tra COMUNE DI CUNEO SETTORE ELABORAZIONE DATI ED ATTIVITA PRODUTTIVE Via Roma 28, 12100 CUNEO CONVENZIONE DI SERVIZIO DELLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI RELATIVI AI SERVIZI DI tra Il Comune di Cuneo,

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE TERRITORIO COPIA DETERMINAZIONE N. 102 del 17/09/2012 OGGETTO INCARICO PROFESSIONALE PER LA REDAZIONE DI RELAZIONI TECNICHE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 febbraio

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 febbraio 9458 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 febbraio 2015, n. 229 PO FESR 2007 2013. Asse I Linea di Intervento: 6.1 Azione 6.1.1 Avviso D.D. n. 590 del 26.11.2008, pubblicato sul BURP n. 191 del 10.12.2008.

Dettagli

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2011\1341.doc

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2011\1341.doc i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2011\1341.doc D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e NUMERO GENERALE 1341 CODICE PROPOSTA BUDGET ADOTT. ANNO PROGR. FAR PRV 11 0202 DATA 27 OTTOBRE

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA con l Istituto Comprensivo di Vigodarzere per erogazione fondi anno scolastico 2013/2014

PROTOCOLLO DI INTESA con l Istituto Comprensivo di Vigodarzere per erogazione fondi anno scolastico 2013/2014 PROTOCOLLO DI INTESA con l Istituto Comprensivo di Vigodarzere per erogazione fondi anno scolastico 2013/2014 (art. 159 e 190 D. Lgs 297/94; art. 3 L. 23/96) Allegato DGC n. 153/5.12.2013 L anno duemilatredici

Dettagli

DETERMINAZIONE NUMERO: 27 DEL 30/01/2014

DETERMINAZIONE NUMERO: 27 DEL 30/01/2014 DETERMINAZIONE NUMERO: 27 DEL 30/01/2014 OGGETTO: Conferimento al Rag. Alessandro Francese di attività di formazione ed assistenza al personale dell Autorità d Ambito preposto alla gestione della contabilità

Dettagli

DELIBERAZIONE. Via Albere, 35043 Monselice (PD)

DELIBERAZIONE. Via Albere, 35043 Monselice (PD) DELIBERAZIONE Via Albere, 35043 Monselice (PD) Comuni: Agna, Anguillara Veneta, Arquà Petrarca, Arre, Bagnoli di Sopra, Baone, Barbona, Battaglia Terme, Bovolenta, Candiana, Carceri, Cartura, Casale di

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 872 Data: 09-11-2011

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 872 Data: 09-11-2011 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 872-2011 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 872 Data: 09-11-2011 SETTORE : LAVORI PUBBLICI E

Dettagli

Deliberazione N.: 1254 del: 21/12/2015. Oggetto : APPROVAZIONE DEL CONTO ECONOMICO TRIMESTRALE IV TRIMESTRE 2015

Deliberazione N.: 1254 del: 21/12/2015. Oggetto : APPROVAZIONE DEL CONTO ECONOMICO TRIMESTRALE IV TRIMESTRE 2015 Deliberazione N.: 1254 del: 21/12/2015 Oggetto : APPROVAZIONE DEL CONTO ECONOMICO TRIMESTRALE IV TRIMESTRE 2015 Pubblicazione all Albo on line per giorni quindici consecutivi dal: 21/12/2015 al: 05/01/2016

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ***********************************************************************************************

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE *********************************************************************************************** Codice 11044 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE *********************************************************************************************** G. C. N. 46 DATA 12.3.2014 ***********************************************************************************************

Dettagli

SETTORE TECNICO SERVIZIO LL.PP.

SETTORE TECNICO SERVIZIO LL.PP. ORIGINALE COPIA COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O SETTORE TECNICO SERVIZIO LL.PP. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 15 DEL 30.03.2015 OGGETTO: PRESTAZIONI ATTINENTI

Dettagli

DECRETO n. 182 del 26/03/2015

DECRETO n. 182 del 26/03/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

Protocollo di Intesa

Protocollo di Intesa Protocollo di Intesa Per il pagamento elettronico dei diritti di istruttoria per le pratiche SUED tra la Comunità Montana di Valle Trompia e l'azienda Sanitaria Locale della Provincia di Brescia Tra La

Dettagli

Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale (sito internet)

Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale (sito internet) Decreto del Direttore generale nr. 108 del 23/06/2015 Proponente: dott.ssa Paola Querci Direzione amministrativa Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale (sito internet) Visto

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 647/2015 ADOTTATA IN DATA 23/04/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 647/2015 ADOTTATA IN DATA 23/04/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 647/2015 ADOTTATA IN DATA 23/04/2015 OGGETTO: Convenzione con l Università degli studi di Milano Bicocca per la messa a disposizione di strutture a fini didattici a favore del master universitario

Dettagli

Allegato n. 1 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ESERCIZIO DELLE FUNZIONI DEGLI AGENTI CONTABILI A DENARO E A MATERIA

Allegato n. 1 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ESERCIZIO DELLE FUNZIONI DEGLI AGENTI CONTABILI A DENARO E A MATERIA Allegato n. 1 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ESERCIZIO DELLE FUNZIONI DEGLI AGENTI CONTABILI A DENARO E A MATERIA 1 INDICE CAPO I - OGGETTO E FINALITA' Art. 1 Oggetto e finalità Art. 2 Qualifica e

Dettagli

FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE. Oggetto: SERVIZIO RACCOLTA, TRASPORTO, SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI, PROROGA IN ATTESA DELLA CONVENZIONE DI INTERCENTER.

FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE. Oggetto: SERVIZIO RACCOLTA, TRASPORTO, SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI, PROROGA IN ATTESA DELLA CONVENZIONE DI INTERCENTER. FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE Determina n. 78 adottata il 29/01/2015. Il periodo di pubblicazione è di quindici giorni interi e consecutivi a partire dal giorno di adozione. Sottoscritta dal Direttore PERTILI

Dettagli

DECRETO n. 518 del 09/10/2014

DECRETO n. 518 del 09/10/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 www.aslbrescia.it informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it Codice

Dettagli

Determina Servizi Sociali ed Educativi/0000042 del 04/02/2013

Determina Servizi Sociali ed Educativi/0000042 del 04/02/2013 Comune di Novara Determina Servizi Sociali ed Educativi/0000042 del 04/02/2013 Area / Servizio Servizi Sociali Educativi (23.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizi Sociali Educativi (23.UdO) Proponente

Dettagli

ASL 2 SAVONESE. FORMA DEI CONTRATTI Tutti i contratti della Pubblica amministrazione richiedono, a pena di nullità, la forma scritta.

ASL 2 SAVONESE. FORMA DEI CONTRATTI Tutti i contratti della Pubblica amministrazione richiedono, a pena di nullità, la forma scritta. ASL 2 SAVONESE REGOLAMENTO PER LA STIPULA DEI CONTRATTI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE (Approvato con Deliberazione del Direttore Generale n 1152 del 30/12/2014) OGGETTO Il presente Regolamento, nell osservanza

Dettagli

COMUNE DI PREVALLE AREA SOCIO-CULTURALE

COMUNE DI PREVALLE AREA SOCIO-CULTURALE COMUNE DI PREVALLE AREA SOCIO-CULTURALE DETERMINAZIONE n. 043 del 24.07.2015 OGGETTO: APPROVAZIONE VERBALE AGGIUDICAZIONE PROCEDURA NEGOZIATA PER L INDIVIDUAZIONE DEL SOGGETTO CONCESSIONARIO DELLA SCUOLA

Dettagli

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e 13 LUGLIO 2011

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e 13 LUGLIO 2011 i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2011\0898.doc D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e NUMERO GENERALE 898 CODICE PROPOSTA BUDGET ADOTT. ANNO PROGR. 000 TEC 11 0048 DATA 13 LUGLIO 2011

Dettagli