RASSEGNA STAMPA OLTRE IL DIRITTO Mercoledì, 18 febbraio 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RASSEGNA STAMPA OLTRE IL DIRITTO Mercoledì, 18 febbraio 2015"

Transcript

1 RASSEGNA STAMPA OLTRE IL DIRITTO Mercoledì, 18 febbraio 2015

2 17/02/2015 corriere.it Francesco Strippoli «Risparmio sui farmaci»franco Bux lascia l' Ares 1 17/02/2015 milanofinanza.it BORSA: commento di chiusura 3 17/02/2015 milanofinanza.it BORSA: Milano; non reagisce a Zew, focus sempre su Grecia 5 18/02/2015 La Repubblica (ed. Bari) Pagina 4 Bux lascia la guida dell' Ares al suo posto subentra Attolini 6 17/02/2015 iltirreno.it Consulenze bancarie 7 17/02/2015 trentinocorrierealpi.it di Giuliano Lott Interessi in eccesso, boom di rimborsi 8 17/02/2015 lanuovasardegna.it di Lamberto Cugudda ; di Lamberto Cugudda L' AliArbatax chiede quasi quattro milioni alla società Gearto 10 17/02/2015 Basilicatanet San Mauro Forte: petizione Cgil per portalettere e Postamat 12 18/02/2015 Quotidiano di Puglia (ed. Brindisi) Pagina 7 Spesa farmaceutica: risparmiati 65 milioni 13 18/02/2015 Italia Oggi Pagina 35 RASSEGNA STAMPA OLTRE IL DIRITTO Mercoledì, 18 febbraio 2015 Torna l' incertezza sulle borse 15

3 corriere.it opposizione polemica. «Risparmio sui farmaci»franco Bux lascia l' Ares Cambio al vertice dell' agenzia regionale per la sanità. Notizie contrastanti sul versante della spesa farmaceutica in Puglia. Sale quella relativa agli ospedali, ma si registra un risparmio consistente per quella che riguarda i farmaci acquistati direttamente dalla Regione e distribuiti nelle farmacie. Quest' ultimo dato è stato divulgato da Franco Bux, direttore uscente dell' Ares (agenzia regionale sanitaria), nella conferenza stampa indetta per tracciare il bilancio dell' attività svolta al servizio della sanità pugliese. L' acquisto diretto Il risparmio cui allude Bux è relativo al cosiddetto «Pht». Ossia l' acquisto diretto e a prezzi più bassi da parte della Regione che si sostituisce alle farmacie di una serie di medicinali ad alto costo. L' acquisto diretto, che deve essere autorizzato dall' Agenzia per il farmaco, ha provocato, nel corso del 2014, una spesa di 148 milioni: 65 milioni in meno rispetto all' eventuale acquisto tramite la rete delle farmacie. Inoltre, sempre per la stessa materia, l' Ares ha rinegoziato a proprio favore gli interessi di mora per i ritardi nei pagamenti delle fatture. Il futuro sarà diverso: d' intesa con le aziende, e grazie alla «fatturazione digitale», prevede di abbattere i tempi di pagamento. Le fatture saranno pagate nel giro di giorni. La mutazione dell' Ares «Si tratta dice Bux solo di alcune delle attività svolte dall' Ares. Quando fu costituita, l' agenzia si limitava a svolgere una funzione di controllo di gestione sui bilanci delle Asl. Dal 2005 la situazione è cambiata. Oggi l' Ares svolge attività di ricerca, monitoraggio, studio e analisi dei bisogni di salute». Bux andrà tra qualche giorno in pensione. Lascia la guida dell' agenzia al dirigente più anziano, l' ex assessore alla sanità Ettore Attolini, in attesa che la nuova giunta regionale provveda alla nomina del nuovo direttore. Presente al commiato anche l' ex assessore Tommaso Fiore (che si candida alle Regionali con il movimento vendoliano). «Oggi l' Ares dice salutando Bux con cui ha collaborato a lungo è un punto nodale del sistema sanitario. Ma il suo vecchio modello era imperniato su una visione tecnocratica. Bisogna fare in modo che non ricompaia». Le critiche del centrodestra Ci sono, tuttavia, anche le cattive notizie. Secondo il «Sole 24Ore», la Puglia nei primi 10 mesi del 2014, ha sfondato di 138 milioni la spesa prevista per la farmaceutica ospedaliera: doveva essere del 3,5% rispetto alla dotazione del Fondo sanitario regionale, è stata del 5,7%. Il centrodestra si indigna. «La Puglia dicono i consiglieri Ignazio Zullo e Luigi Mazzei di FI raccoglie l' ennesimo record che certifica il disastro di dieci anni di centrosinistra. È l' ulteriore dimostrazione del fallimento di una sanità targata Vendola Emiliano». Continua > 1

4 < Segue corriere.it Francesco Strippoli 2

5 milanofinanza.it BORSA: commento di chiusura MILANO (MF DJ) I principali indici europei hanno chiuso la seduta contrastati: il Ftse Mib ha segnato un +0,47% a punti, il Ftse 100 un +0,6%, l' Ibex un +0,08%, il Cac 40 un +0,04% e il Dax un 0,25%. Il principale indice milanese resta in attesa di notizie relative alla Grecia. Anche se l' Eurogruppo si e' concluso con un nulla di fatto, i ministri finanziari delle Finanze della zona euro sono pronti a continuare le discussioni sul programma della Grecia nei prossimi giorni. Sul fronte macroeconomico l' indice Zew di febbraio si e' attestato a 53 punti (55 punti il consenso) ed e' stato accolto bene dal mercato dal momento che ha registrato un miglioramento rispetto al dato di gennaio (48,4 punti). L' indice Empire State Manifacturing di febbraio 7,78 (8,5 punti il consenso) non ha avuto un particolare impatto sui listini Ue. A piazza Affari in luce Saipem (+4,41% a 9,125 euro) che ha ricevuto commenti positivi da parte degli analisti all' indomani della pubblicazione dei conti I risultati sono stati apprezzati soprattutto sul fronte del debito, che e' stato migliore delle previsioni. Acquisti su Telecom I. (+4,21% a 1,04 euro). Le indiscrezioni di stampa parlano di un matrimonio tra Wind e 3 Italia, piu' volte arrivate vicino all' altare. I vertici degli azionisti ieri si sarebbero riuniti a Londra, ospiti degli uffici della Deutsche Bank, per chiudere l' affare. Molto bene B. Unicem (+3,67% a 12,71 euro) che ha proseguito il rally partito dalla notizia dell' accordo sul cessate il fuoco in Ucraina. In lieve rialzo Pirelli & C. (+0,3% a 13,35 euro). Credit Suisse ha alzato sul titolo il prezzo obiettivo a 15,3 euro da 14,1 euro, confermando la raccomandazione outperform mentre Societe Generale ha aumentato il target price da 14,5 a 15 euro, lasciando il rating invariato a buy. In ordine sparso i titoli del comparto bancario: B.P.E.Romagna +1,72%, Intesa Sanpaolo +1,72%, B.Popolare +1,41%, B.P.Milano +1,21%, Ubi B. +1,14%, Unicredit +0,36%, Mediobanca 0,25% e B.Mps 0,39%. In calo Yoox ( 0,61% a 19,58 euro). Kepler Cheuvreux ha ridotto le stime di Eps del 6% per il 2014, del 4% per il 2015 e del 5% per il In rosso Tenaris ( 3% a 13,26 euro). Un analista di una primaria casa d' affari contattato da MF Dowjones ha fatto notare che il movimento e' avvenuto con l' andamento del greggio che e' peggiorato (Brent ora in calo a 60,97 usd al barile, Wti a 51,56 usd al barile). Sul resto del listino si segnalano Saras (+4,98% a 1,16 euro) su cui Nomura ha alzato il prezzo obiettivo a 1,25 euro da 0,85 euro, confermando la raccomandazione buy e Ima (+3,35% a 41,99 euro) con Kepler Cheuvreux che ha alzato il prezzo obiettivo sul titolo da 41 a 46 euro, confermando la raccomandazione buy. Bene D' Amico I.S. (+6,11% a 0,486 euro) che a detta di un analista e' impostata positivamente dal punto di vista tecnico. I volumi sono stati elevati. In positivo Gefran (+6,18% a 3,85 euro). La societa' ha chiuso il 2014 registrando un Ebit preliminare consolidato in crescita a 6,58 mln Continua > 3

6 < Segue milanofinanza.it euro (+50% a/a), considerando soltanto le attivita' industriali senza il fotovoltaico. Acquisti su Mondo Tv (+1,83% a 2,888 euro). Il gruppo ha sottoscritto con Tvn, azienda polacca proprietaria della rete televisiva generalista Tvn, un nuovo accordo di licenza per la diffusione su piattaforma Vod di due serie attualmente in corso di produzione, 'Sissi, La giovane imperatrice' e 'Drakers'. Interpump ha guadagnato poi il 2,51% a 13,08 euro. Exane Bnp Paribas ha confermato la raccomandazione outperform e il prezzo obiettivo a 14 euro sull' azione dopo aver comunque alzato le stime sull' Eps 2015 del 3% e quelle sull' Eps 2016 del 2%. Ambienthesis si e' posizionata anche oggi tra i migliori titoli di tutta piazza Affari, con un +19,15% a 0,54 euro. Il titolo ha continuato a beneficiare della pubblicazione della sentenza del Tribunale Ordinario di Milano che ha accolto la domanda di Ambienthesis contro TR Estate Due, condannando quest' ultima a corrisponderle la somma di euro a titolo di risarcimento del danno, oltre agli interessi di mora nella misura legale dalla data della domanda al saldo. In negativo invece Sorin ( 0,94% a 2,1 euro). Citigroup ha tagliato sul titolo la raccomandazione a neutral da buy, confermando il prezzo obiettivo a 2,3 euro. sda (fine) MF DJ NEWS. 4

7 milanofinanza.it BORSA: Milano; non reagisce a Zew, focus sempre su Grecia MILANO (MF DJ) Il Ftse Mib segna un 0,1% a punti e resta sostanzialmente stabile dopo la pubblicazione dell' indice Zew di febbraio che si e' attestato a 53 punti, rispetto al consenso posto a 55 punti. "Il dato e' risultato in crescita rispetto a quello precedente (48,4 punti a gennaio) e quindi lancia un segnale positivo: continua ad esserci fiducia sulla ripresa dell' economia", commenta un esperto contattato da MF Dowjones. A piazza Affari brilla Saipem (+4,63% a 9,145 euro) all' indomani della pubblicazione dei conti del Gli esperti valutano positivamente il debito che e' migliore delle attese. In luce anche Telecom I. (+2,51% a 1,023 euro). Le indiscrezioni di stampa parlano di un matrimonio tra Wind e 3 Italia, piu' volte arrivate vicino all' altare. I vertici degli azionisti ieri si sarebbero riuniti a Londra, ospiti degli uffici della Deutsche Bank, per chiudere l' affare. Contrastati i bancari: B.P.Milano +1,46%, B.Mps +1,28%, Ubi B. +0,68%, B.Popolare +0,08%, B.P.E.Romagna 0,45%, Mediobanca 0,62% e Unicredit 0,63%. Sul resto del listino si segnala Saras (+2,62% a 1,134 euro) su cui Nomura ha alzato il prezzo obiettivo a 1,25 euro da 0,85 euro, confermando la raccomandazione buy. Ambienthesis si posiziona ancora una volta tra i migliori titoli di tutta piazza Affari, con un +10,04% teorico. Il titolo continua a beneficiare della pubblicazione della sentenza del Tribunale Ordinario di Milano che ha accolto la domanda di Ambienthesis contro TR Estate Due, condannando quest' ultima a corrisponderle la somma di euro a titolo di risarcimento del danno, oltre agli interessi di mora nella misura legale dalla data della domanda al saldo. sda (fine) MF DJ NEWS. 5

8 18 febbraio 2015 Pagina 4 La Repubblica (ed. Bari) L' AGENZIA. Bux lascia la guida dell' Ares al suo posto subentra Attolini UNRISPARMIO di 65 milioni di euro sull' acquisto di farmaci ad alto costo e destinato a malati cronici, la possibilità di pagare i fornitori di farmaci del prontuario ospedaliero territoriale (una spesa di circa 140milioni di euro), in meno di 30 giorni e la firma di una transazione con le società di factoring (intermediarie dei creditori) sugli interessi di mora pagati al 30 per cento del valore richiesto. Questi gli ultimi risultati centrati da Francesco Bux, direttore generale dell' Ares dal 2008, che ha presentato nel corso di una conferenza stampa di fine mandato. Bux infatti lascerà l' incarico il prossimo 19 febbraio al facente funzione Ettore Attolini, in attesa della pubblicazione di un bando per la selezione di un nuovo direttore generale dell' Ares. 6

9 iltirreno.it Consulenze bancarie AULLA. L' Associazione Europea Consumatori Indipendenti ricorda che in ambito analisi usura bancaria fino a domani, negli uffici di via Nardi 20, verranno effettuate gratuite consulenze per chi ne... AULLA. L' Associazione Europea Consumatori Indipendenti ricorda che in ambito analisi usura bancaria fino a domani, negli uffici di via Nardi 20, verranno effettuate gratuite consulenze per chi ne avesse bisogno, in particolare intestatari di mutui e o finanziamenti.sempre presso l' Associazione è possibile avere la documentazione per chi, assistendo familiari disabili, volesse usufruire della possibilità di avere un benefit Inps a riguardo tra i 400 e 1200 euro mensili. A questo scopo verranno effettuate le opportune verifiche onde poter permettere ai cittadini di fare la relativa richiesta che scade il 27 febbraio 2015.Inoltre, i collaboratori Aeci di Aulla saranno presenti settimanalmente il martedì mattina a Fivizzano, il giovedì mattina a Tresana e il sabato mattino ad Aulla, nell' ambito della gestione dello sportello del pensionato e del consumatore in genere, per il disbrigo di tutte le problematiche siano esse economiche che previdenziali. Prossimamente verranno attivati gli sportelli di Licciana Nardi e di Filattiera già deliberati dalle rispettive giunte. Per informazioni e ulteriori approfondimenti info: e

10 trentinocorrierealpi.it Interessi in eccesso, boom di rimborsi Alla sede del Codacons arrivano una decina di richieste alla settimana. «Le banche pagano, ma a volte si entra in causa» ROVERETO. Le richieste arrivano al ritmo di una decina alla settimana all' ufficio legale del Codacons, e l' aspetto positivo è che molte di queste vengono soddisfatte. Sono roveretani, spesso imprenditori, che chiedono ai rispettivi istituti di credito la restituzione degli interessi pagati in eccesso su mutui chirografari e ipotecari, prestiti, finanziamenti e persino sulla cessione del quinto dello stipendio o della pensione. Una modifica alla legge nazionale introdotta lo scorso anno ha imposto il ricalcolo al ribasso degli interessi per le banche, incidendo sulla soglia di interessi massimi esigibili e l' effetto si è esteso a macchia d' olio: all' inizio le poche richieste arrivavano dalle persone più attente e informate, ma attraverso un incessante passaparola anche molti pensionati si stanno rivolgendo al Codacons, che mette a disposizione un servizio vantaggioso: la consulenza contabile, necessaria per inoltrare la richiesta di ricalcolo degli interessi, al prezzo imposto di 100 euro. Il rischio è infatti quello di pagare migliaia di euro, cifre normali nel mercato dei consulenti, per ottenere la resistutione di qualche centinaia di euro. Cioè, perdendoci.«le richieste sono andate in crescendo negli ultimi mesi spiega l' avvocato Gloria Canestrini del Codacons ed è un grosso lavoro per noi perché il conteggio degli interessi in eccesso è molto complicato in quanto viene suddiviso in una miriade di voci che vanno controllate una ad una. Ogni singola posizione è regolata da un contratto che prevede consizioni diverse. Le cifre recuperate vanno da 3 o 4 euro a circa per conto corrente, e in linea generale non riguardano l' intero periodo, cioè dall' introduzione della nuova normativa ad oggi, ma solo alcune mensilità. Molte banche si sono adeguate con piccoli ritardi durante i quali hanno incassato interessi non dovuti». La reazione degli istituti di credito alle richieste di rimborso non sono omogenee. «Le Casse rurali sono le più solerti e disponibili ad accogliere le domande dei clienti, altre banche stentano un po' di più ma alla fine pagano, con varie formule. In alcuni casi gli interessi di troppo vengono sanati con un accordo e al cliente vengono abbuonati gli interessi futuri, in altri casi otteniamo la vera e propria restituzione sul conto corrente. Altre volte, per fortuna la minoranza, si arriva alla causa». I più lesti a richiedere i rimborsi sono stati gli imprenditori, ma con il tempo si sono aggiunti molti lavoratori dipendenti, "colletti bianchi", e persino pensionati. Una piccola cartina di tornasole che mostra quanto i cittadini ormai siano oggi attentissimi ad ogni voce di spesa. RIPRODUZIONE RISERVATA. Continua > 8

11 < Segue trentinocorrierealpi.it di Giuliano Lott 9

12 lanuovasardegna.it L' AliArbatax chiede quasi quattro milioni alla società Gearto Tortolì, continua il contenzioso sulla gestione dell' aeroporto Una delle contendenti ha già nominato l' arbitro di parte. TORTOLI. Ancora una volta si parla di aeroporto. E in particolare del contenzioso fra l' AliArbatax spa in liquidazione che ha come socio unico il Consorzio industriale, che acquistò la società, in due tranche, dalla famiglia Mazzella, ma viene ancora richiesto il pagamento della seonda tranche società proprietaria della struttura, e la Gearto (società di gestione aeroporto Arbatax di Tortolì, del Gruppo Mazzella) in liquidazione. AliArbatax chiede il pagamento di 3 milioni e ,40 euro quale indennità per i canoni di affitto che la suddetta società, a suo dire, non avrebbe pagato dal 1 aprile 2004 fino al 14 novembre Contattato via telefono, dalle Maldive dove si trova, l' imprenditore Giorgio Mazzella ha detto solo poche parole: «Appena tornerò nell' isola, vedremo cosa chiede AliArbatax e risponderemo». Mercoledì 4, il liquidatore di AliArbatax spa, ha proceduto a nominare l' arbitro di parte, invitando la Gearto a fare altrettanto. E chiedendo che il collegio arbitrale voglia accertare e dichiarare se la Gearto srl in liquidazione sia stata «gravemente inadempiente al contratto d' affitto d' azienda sottoscritto in data 31 marzo 1994, come modificato e integrato con le successive scritture private sottoscritte in data 6 maggio 1994 e 24 dicembre 2002, e in particolare all' obbligo dei pagamenti dei canoni». Nell' atto di nomina dell' arbitro da parte di AliArbatax, si chiede anche che il collegio arbitrale voglia «per l' effetto, dichiarare tenuta e condannare Gearto srl in liquidazione al pagamento della somma di 3 milioni e ,40 euro quale indennità per l' utilizzo dell' azienda aeroportuale dal 1 aprile 2007 al 11 novembre 2014, oltre interessi di mora ex D. lgs 231/2002, o in subordine, interessi legali». E ancora «di condannare Gearto in liquidazione al risarcimento degli ulteriori danni cagionati ad AliArbatax spa in liquidazione, danni che si riserva di precisare con gli atti integrativi ed in corso causa». Il 31 marzo 1994, con scrittura privata, l' AliArbatax, concesse in affitto alla Gearto (entrambe le società, allora facevano capo a Mazzella) l' azienda aeroportuale, comprensiva di tutti i beni mobili e immobili. La durata del contratto venne stabilita in 30 anni a partire dal 31 marzo 1994, con canone annuale pari a 250 milioni di lire oltre l' Iva. Successivamente (a maggio 1999 e dicembre 2002) le due società rideterminarono il canone di affitto in originari 730 mlioni di lire, oltre Iva e aggiornamento biennale Istat «nonché di mantenere aperta e in esercizio la struttura aeroportuale). Nel frattempo, iniziarono le prime Continua > 10

13 < Segue lanuovasardegna.it controversie fra le parti. di Lamberto Cugudda ; di Lamberto Cugudda 11

14 Basilicatanet San Mauro Forte: petizione Cgil per portalettere e Postamat "Da alcuni anni, i cittadini di San Mauro Forte (come in altre parti della Basilicata e d' Italia) segnalano disservizi nella consegna della posta da parte di Poste Italiane S.p.A. Il disservizio più diffuso spiega in una nota Antonio Santochirico, responsabile cittadino della Cgil consiste nel notevole ritardo o addirittura nella mancata o errata consegna della posta ordinaria. Tali disservizi possono causare ingenti danni e disagi al cittadino, con la scadenza di bollette della luce, gas, telefono ecc, di polizze assicurative, fatture, ecc. Con l' immancabile invio di solleciti e richieste di pagamento, incorrendo in sanzioni come penali, interessi di mora, interruzione servizio utenze per morosità ecc. Risulta dalle segnalazioni e dalle valutazioni delle organizzazioni sindacali prosegue Santochirico che i ritardi e mancati o errati recapiti non siano dovuti a imperizia o scarsa produttività dei portalettere, spesso costretti a turni di lavoro molto pesanti, ma piuttosto da cattiva gestione, mancanza di personale e dal sempre più frequente utilizzo di dipendenti a tempo determinato una tantum della durata di "anche meno" di 3 mesi nello smistamento al CMP (centro meccanizzazione postale) e recapito della posta. L' utilizzo di questa forma contrattuale non consente a chi effettua fisicamente la consegna della posta di avere il tempo di conoscere la morfologia e la toponomastica del territorio, soprattutto se la cartellonistica stradale risulta essere poco chiara o inesistente o addirittura errata. Poste Italiane sulla base della normativa vigente, e fatte salve le ipotesi in cui si è nella possibilità di dimostrare il torto subito, non risponde dei danni causati dalla ritardata consegna della posta ordinaria. Infatti la posta ordinaria non essendo attualmente tracciata non consente all' utente di dimostrare che la consegna della posta è avvenuta in ritardo o addirittura non sia avvenuta. Anche per il prelievo di piccole somme vi sono disagi, in quanto l' Ufficio Postale di San Mauro Forte non è dotato di un POSTAMAT. Per le motivazione sopra esposte, questo sindacato e i cittadini firmatari chiedono, al fine di risolvere questi gravi problemi causati dalla cattiva gestione di Poste Italiane S.p.A,, di mantenere un portalettere "fisso" presso l' Ufficio Postale di San Mauro Forte e l' installazione di un POSTAMAT". BAS

15 18 febbraio 2015 Pagina 7 Quotidiano di Puglia (ed. Brindisi) Spesa farmaceutica: risparmiati 65 milioni Cambio di guardia al vertice dell' Agenzia regionale sanitaria (Ares) della Puglia dove il direttore uscente, Francesco Bux, andando in pensione ha lasciato il posto a Ettore Attolini, il direttore di area più anziano ed ex assessore regionale alla Sanità. Un' uscita col botto, quella di Bux, con tanto di annuncio di risparmi sulla spesa farmaceutica ospedaliera e pagamenti entro 30 giorni per i fornitori. Musica per le orecchie, quindi, per gli imprenditori del settore, quella che è andata in scena ieri mattina durante l' incontro con i giornalisti che ha segnato il congedo di Bux da Ares Puglia. A fronte di una spesa di circa 140 milioni di euro che coprono i farmaci del prontuario ospedaliero territoriale (Pht), l' ormai ex direttore di Ares Puglia ha ribadito che saranno le somme saranno liquidate in meno di 30 giorni. E non solo. È stato previsto un risparmio pari a 65 milioni di euro, sulla spesa impegnata per i farmaci ad alto costo e per quelli destinati a curare le cronicità. E ancora. Ares ha ottenuto uno sconto di un milione e 200mila euro sugli interessi di mora che l' Ente deve pagare alle società di factoring che gestiscono i crediti. «Il pagamento dei fornitori sarà più rapido grazie a un software ha spiegato Bux che consente ai fornitori di caricare le bolle di consegna dei farmaci. Da quei documenti contabili potremo verificare: ordine, bolla, fattura e quindi pagare». Ma come si potrà risparmiare sui farmaci ad alto costo e per cronici? «Il meccanismo si chiama Distribuzione per conto (Dpc) ha svelato Bux di farmaci autorizzati dal l' Aifa (Agenzia italiana per il farmaco), che la Regione acquista direttamente e stocca nei depositi dei rivenditori intermedi. Sono poi le farmacie a richiederli. Avremmo dovuto spendere 220 milio ni, ma con questo sistema ne abbiamo spesi circa 140». Bux ha fatto una semplice considerazione: «In Puglia è aumentato il numero degli anziani che ha superato gli 85 anni. Siamo passati dai 64mila del 2004 ai 108mila del 2014». Mentre buone nuove si registra no sul fronte delle malattie rare: da quanto è stato istituito il relativo registro è stato rilevato che sono in netta diminuzione. Questo significa, tra le altre, risparmio sulla spesa di farmaci. Nel 2007 erano oltre 50mila i pazienti affetti da malattie rare, attualmente sono 13mila. Ma il quadro disegnato da Bux non convince l' opposizione e Luigi Mazzei, consigliere regionale di Forza Italia, affonda: «Quei 138 milioni di euro in più, rispetto ai limiti dei tetti, denotano un sistema allo sbando, dove manca qualsiasi programmazione ed organizzazione sanitaria. Basterebbe, infatti, un minimo di accortezza nella gestione delle risorse pubbliche per evitare di prelevare le tasse più alte d' Italia dalle Continua > 13

16 18 febbraio 2015 Pagina 7 < Segue Quotidiano di Puglia (ed. Brindisi) tasche dei cittadi ni». M.Mon. 14

17 18 febbraio 2015 Pagina 35 Italia Oggi Il Ftse Mib a +0,47%. Lo spread Btp Bund in altalena poi chiude a 128 punti base. Torna l' incertezza sulle borse Pesano sempre il debito greco, l' Ucraina e la Libia. Le borse europee hanno chiuso ieri in ordine sparso, nonostante restino tutti sul tappeto i problemi emersi negli ultimi giorni, dal nodo del debito greco (anche se le trattative con Ue, Bce e Fmi continuano, in attesa del nuovo vertice che si terrà venerdì), alle crisi in Ucraina e in Libia. Il Ftse Mib è risultato tra i migliori dei principali listini europei e ha chiuso a punti, +0,47%. Nel resto d' Europa, Ftse ,6%, Ibex un +0,08%, Cac 40 +0,04% e Dax 0,25%. A metà seduta, a New York, gli indici viaggiavano tutti vicini alla parità: il Dow Jones segnava 0,01%, l' S&P 500 0,11%, il Nasdaq Composite +0,01%. Quanto allo spread Btp Bund, anch' esso ha registrato oscillazioni: partito da 135,7 punti base all' 1,70%, ha toccato un minimo di giornata a 126 pb all' 1,62%, per poi risalire in chiusura a 128 pb, all' 1,66%. Sul fronte macroeconomico l' indice tedesco Zew di febbraio si è attestato a 53 punti (55 il consenso) ma è stato accolto bene dal mercato dal momento che ha registrato un miglioramento rispetto al dato di gennaio (48,4 punti). L' indice Empire state manifacturing di febbraio in Usa ha registrato 7,78 punti (8,5 il consenso), ma non ha avuto un particolare impatto sui listini Ue. A piazza Affari, si sono messe in luce Saipem (+4,41%), dopo i conti 2014, Telecom Italia (+4,21%), sull' onda delle voci che danno vicino un matrimonio tra Wind e 3 Italia, Buzzi Unicem (+3,67%). Hanno chiuso in ordine sparso i titoli del comparto bancario: Bper +1,72%, Intesa Sanpaolo +1,72%, Banco popolare +1,41%, Popolare Milano +1,21%, Ubi banca +1,14%, Unicredit +0,36%, Mediobanca 0,25% e Banca Mps 0,39%. In calo Yoox ( 0,61%) e Tenaris ( 3%). Sul resto del listino, in rialzo Saras (+4,98%), D' Amico I.S. (+6,11%), Gefran (+6,18%), dopo i buoni conti 2014, Mondo Tv (+1,83%), Interpump (+2,51%). Anche ieri Ambienthesis si è posizionata tra i migliori titoli di tutta piazza Affari, con un +19,15% a 0,54 euro. Il titolo ha continuato a beneficiare della pubblicazione della sentenza del tribunale di Milano, che ha accolto la domanda di Ambienthesis contro Tr estate due, condannando quest' ultima a corrisponderle la somma di euro a titolo di risarcimento del danno, oltre agli interessi di mora. In negativo invece Sorin ( 0,94%). Citigroup ha tagliato sul titolo la raccomandazione a neutral da buy, Continua > 15

18 18 febbraio 2015 Pagina 35 < Segue Italia Oggi confermando il prezzo obiettivo a 2,3 euro. Quanto all' euro, non è riuscito a mantenere la quota di 1,14, conquistata faticosamente lunedì. Ieri ha chiuso a 1,1390 dollari. L' euro yen è stato scambiato a 135,55 e il dollaro yen a Infine il petrolio: ieri, dopo alcuni giorni di rialzi, che hanno portato a immediati aumenti dei prodotti petroliferi finali, il greggio ha registrato flessioni: a metà seduta, a New York, il future marzo sul Wti era trattato a 51,31 dollari al barile, contro i 60,64 dollari del Brent a Londra. Riproduzione riservata. 16

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

y e Lo scambio sul posto cos è, come funziona e come viene calcolato. ire co www.vic-energy.com

y e Lo scambio sul posto cos è, come funziona e come viene calcolato. ire co www.vic-energy.com y e Lo scambio sul posto Guida per capire ire co cos è, come funziona e come viene calcolato. 1 Lo scambio sul posto fotovoltaico. Per capire cosa è e come funziona, lo scambio sul posto è necessario capire

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I DIPENDENTI AVIS DEI PROFILI PROFESSIONALI DIRETTIVO DIRIGENZIALI AMMINISTRATIVI, SANITARI E MEDICI

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I DIPENDENTI AVIS DEI PROFILI PROFESSIONALI DIRETTIVO DIRIGENZIALI AMMINISTRATIVI, SANITARI E MEDICI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I DIPENDENTI AVIS DEI PROFILI PROFESSIONALI DIRETTIVO DIRIGENZIALI AMMINISTRATIVI, SANITARI E MEDICI 1 Il giorno 12 settembre 2008, tra l AVIS Nazionale - Associazione

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA Da produttore/grossista a utente non domestico - Prezzo di mercato prevalente della componente energia e della commercializzazione al dettaglio

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Positive anche le previsioni degli imprenditori per il futuro. Unico elemento negativo l occupazione che da gennaio alla

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

Patrimoni destinati ad uno specifico affare. A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista

Patrimoni destinati ad uno specifico affare. A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista Patrimoni destinati ad uno specifico affare A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista Riferimenti normativi D.Lgs. Numero 6 del 17 gennaio 2003 Introduce con gli articoli 2447-bis e seguenti del

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena

Dettagli

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it 1 OGGETTO PART TIME PER RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE QUESITO (posto in data 23 marzo 2014) Sono una dipendente a tempo indeterminato dal 2010, trasferita in mobilità nel luglio 2011 presso un Azienda Sanitaria

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

(Prof. Mauro Di Fresco)

(Prof. Mauro Di Fresco) Critica alla Circolare ASUR Marche L inganno nella fruizione dei permessi per l handicap grave: quante ore al giorno? (Prof. Mauro Di Fresco) Il permesso orario anziché giornaliero per l assistenza ai

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Circolare N. 21 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 18 marzo 2011 LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM 10 febbraio 2011, trovano piena attuazione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it 1 OGGETTO ANZIANITÀ DI SERVIZIO QUESITO (posto in data 11 luglio 2013) Sono Dirigente Medico di primo livello dal marzo del 2006 e di ruolo, senza interruzioni di servizio, dal luglio 2007. Mi hanno già

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SUBINGRESSO NELL ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE SIA DI TIPO A (su posteggi dati in concessione per dieci anni) SIA DI TIPO B (su qualsiasi area purché

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DEI RIPOSI E DURATA DEL LAVORO NOTTURNO

ORGANIZZAZIONE DEI RIPOSI E DURATA DEL LAVORO NOTTURNO Scheda esplicativa per la trattativa decentrata maggio 2009 ORGANIZZAZIONE DEI RIPOSI E DURATA DEL LAVORO NOTTURNO a cura di Giuseppe Montante e Carlo Palermo componenti la Delegazione trattante nazionale

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 «Trattamento di fine rapporto e istituzione dei fondi pensione dei pubblici dipendenti». (Gazzetta Ufficiale n. 111 del 15 maggio 2000

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3 FAQ 2015 Flusso telematico dei modelli 730-4 D.M. 31 maggio 1999, n. 164 Comunicazione dei sostituti d imposta per la ricezione telematica, tramite l Agenzia delle entrate, dei dati dei 730-4 relativi

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

CONTRIBUTI FIGURATIVI

CONTRIBUTI FIGURATIVI I CONTRIBUTI COSA SONO: I contributi determinano il diritto e l'importo della pensione. SI SUDDIVIDONO IN: - mensili - settimanali - giornalieri Un anno, composto di 12 mesi, comporterà 12 contributi mensili

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI

ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI SI AVVERTE CHE PER LA CORRETTA COMPILAZIONE DEL MOD.COM1, È NECESSARIA UNA PRELIMINARE ATTENTA LETTURA

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare Adozione con delibera

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli