Anno accademico 2015/20161

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Anno accademico 2015/20161"

Transcript

1 offer ta orma Magistrale Magistrale tivalaurea a Ciclo UNico Anno accademico 2015/20161

2 Offerta Formativa A.A. 2015/2016 A cura di Alma Mater Studiorum Università di Bologna Area Didattica e Servizi agli Studenti Settore Orientamento Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Relazioni con il Pubblico - URP Area Affari Generali Settore Comunicazione Editing e progetto grafico Alma Mater Studiorum - Università di Bologna Area Affari Generali - Settore Comunicazione Impaginazione Doubledot srl Stampa Casma srl Foto Alma Mater Studiorum - Università di Bologna Banca Immagine di Ateneo Area Affari Generali - Settore Comunicazione 2

3 Presentazione Care Studentesse, cari Studenti, innanzitutto benvenuti. L Alma Mater Studiorum-Università di Bologna, che vi apprestate a conoscere, è un Università tanto antica quanto nuova. Fondata nel 1088, è riconosciuta come la prima Università del mondo occidentale. Oggi, nella Sede di Bologna come nei quattro Campus della Romagna (Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini), l Alma Mater Studiorum percorre e promuove la strada dell innovazione attraverso un offerta didattica sempre più ricca e innovativa, una ricerca sempre più all avanguardia, un apertura internazionale sempre più ampia e costante. La nostra offerta formativa prevede numerosi e diversificati percorsi che, dai corsi di laurea alle lauree magistrali e alle specializzazioni post lauream, garantiranno la vostra crescita come persone e come futuri professionisti. L incremento costante delle iscrizioni in questi ultimi anni conferma il valore e la qualità di tale offerta. Per l anno accademico 2015/2016 questa comprende un ampio orizzonte di discipline e di saperi: 209 corsi di studio di cui 92 corsi di Laurea, 105 corsi di Laurea Magistrale e 12 corsi di Laurea Magistrale a Ciclo Unico; 59 corsi di Laurea internazionali, alcuni dei quali con percorsi integrati con altri Atenei stranieri; 33 corsi di studio in lingua inglese. Potrete inoltre contare su una pluralità di servizi volti a sostenere e agevolare l intero percorso di formazione: dall accoglienza all orientamento, dal diritto allo studio - garantito da interventi a favore degli studenti capaci e privi di mezzi - alle attività ricreative e sportive, dall insegnamento delle lingue straniere alle facilitazioni per gli scambi internazionali e i soggiorni all estero, dal sistema di tutoraggio nei corsi di studio all aiuto per l accesso al mondo del lavoro. Duplice e costante è l attenzione dell Alma Mater nei confronti sia del merito sia del bisogno. Ogni anno si laureano a Bologna oltre studenti. Le statistiche, stando ai dati rilevati da Alma Laurea, ci dicono che quasi il 50% del totale dei nostri laureati (Laurea; Laurea Magistrale; Laurea Magistrale a Ciclo Unico), ad un anno dalla conclusione degli studi, svolge un attività di lavoro retribuita, la percentuale sale al 70% dopo tre anni. Dalle stesse rilevazioni risulta che l 84% dei nostri laureati sceglierebbe nuovamente l Università di Bologna. Sappiamo bene che il momento che state vivendo non è facile; anzi, è uno dei più critici degli ultimi anni, caratterizzati dall ansia per un futuro incerto o addirittura avverso. Ricordate tuttavia che il titolo di laurea costituisce ancora un grande vantaggio sia lavorativo che retributivo, oltre che il segno di un inalienabile diritto al sapere che deve essere di tutti. La scelta che state per compiere riguarda non solo voi e le vostre famiglie, ma l intero Paese, che ha necessità vitale e urgente di una nuova classe dirigente che sovraintenda alla cultura e alla tecnica. Il Paese ha bisogno di voi: della vostra intelligenza, del vostro cuore, delle vostre mani, perché voi avete il futuro nel sangue. Non cercate di essere migliori degli altri; cercate di essere migliori di voi stessi. Ivano Dionigi Rettore dell Alma Mater Studiorum Università di Bologna

4 Foto: S. Mirabella

5 Perché scegliere l Università di Bologna L Alma Mater Studiorum percorre e promuove la strada dell innovazione attraverso un offerta didattica sempre più ricca, una ricerca sempre più all avanguardia, un apertura internazionale sempre più ampia e costante.

6 L Università di Bologna perché 1. L offerta formativa presenta corsi in tutte le discipline e in tutti i settori, dai più consolidati ai più innovativi, e scienziati e umanisti convivono quotidianamente nello scambio e nell alleanza dei rispettivi saperi. 2. Le graduatorie nazionali e internazionali collocano l Ateneo di Bologna tra le migliori università al mondo per la qualità della didattica e della ricerca. 3. L Alma Mater, grazie ai costanti rapporti con i migliori docenti e Atenei internazionali, consente di aprirsi al mondo e offre ai suoi studenti ampie possibilità di esperienza all estero. 4. Il diritto allo studio, i servizi agli studenti e il riconoscimento del merito sono le priorità dell Alma Mater. 5. Laurearsi all Università di Bologna è un biglietto da visita riconosciuto in Italia e all estero e un vantaggio per l ingresso nel mondo del lavoro. La dimensione internazionale dell Università di Bologna studenti internazionali da più di 100 Paesi International Community 4

7 Scuole e Dipartimenti Le Scuole Le Scuole sono le strutture organizzative che hanno il compito di coordinare le attività didattiche, riuniscono ambiti disciplinari tra loro omogenei e complementari, garantiscono la qualità della didattica e dei servizi agli studenti. Le 11 Scuole dell Università di Bologna sono: Agraria e Medicina veterinaria Economia, Management e Statistica Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie Giurisprudenza Ingegneria e Architettura Lettere e Beni culturali Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione Medicina e Chirurgia Psicologia e Scienze della Formazione Scienze Scienze politiche I Dipartimenti I 33 Dipartimenti sono le strutture dell Ateneo responsabili dell organizzazione delle funzioni relative alla ricerca scientifica e alle attività didattiche e formative; propongono alle Scuole l attivazione dei corsi di studio. Area Medica Medicina specialistica, diagnostica e sperimentale Scienze biomediche e neuromotorie Scienze mediche e chirurgiche Scienze mediche veterinarie Area Scientifica Chimica Giacomo Ciamician Chimica industriale Toso Montanari Farmacia e Biotecnologie Fisica e Astronomia Matematica Scienze biologiche, geologiche e ambientali Scienze per la Qualità della Vita Area Sociale Scienze aziendali Scienze economiche Scienze giuridiche Scienze politiche e sociali Scienze statistiche Paolo Fortunati Sociologia e Diritto dell Economia 1 sede a Buenos Aires Alma Mater Argentina 5

8 Area Tecnologica Architettura Informatica - Scienza e Ingegneria Ingegneria civile, chimica, ambientale e dei Materiali Ingegneria dell Energia elettrica e dell Informazione Guglielmo Marconi Ingegneria industriale Scienze agrarie Scienze e Tecnologie agro-alimentari Area Umanistica Arti Filologia classica e Italianistica Filosofia e Comunicazione Lingue, Letterature e Culture moderne Psicologia Scienze dell Educazione Giovanni Maria Bertin Storia Culture Civiltà Beni culturali Interpretazione e Traduzione Collegio Superiore Il Collegio Superiore, sezione dell Istituto di Studi Superiori insieme all Istituto di Studi Avanzati, offre una formazione d eccellenza e multidisciplinare a studenti bravi e motivati che si iscrivono all Università di Bologna. I collegiali sono seguiti da un docente universitario, hanno la possibilità di scambio con altre scuole di eccellenza italiane e internazionali, possono alloggiare presso la Residenza di Studi Superiori e sono esentati dalle tasse universitarie. Al Collegio si accede tramite concorso di ammissione e per rimanere è necessario mantenere livelli di profitto elevato nei corsi universitari e nei corsi formativi del Collegio Università partner in Europa e nel mondo per la mobilità e la cooperazione internazionale Global Exchanges 6

9 Didattica a vocazione internazionale Per dare un profilo internazionale al proprio curriculum, gli studenti dell Università di Bologna possono usufruire di molte opportunità di mobilità internazionale. Partecipando al programma Erasmus+ Studio gli studenti possono studiare in un Università europea, per un periodo da 3 a 12 mesi, ricevendo un contributo finanziario. Per destinazioni fuori Europa, i principali programmi sono Overseas ed Erasmus Mundus-Action 2 per i quali sono previsti contributi finanziari. I bandi di selezione vengono pubblicati ogni anno a scadenze regolari e indicano i requisiti per partecipare ai diversi programmi. Per il programma Erasmus+ Studio gli studenti delle lauree possono candidarsi già durante il 1 anno di studio. L Università di Bologna offre anche un ampia selezione di corsi di studio a carattere internazionale, alcuni dei quali erogati interamente in lingua inglese. Altre opportunità per internazionalizzare il proprio percorso formativo includono i Master professionali e le Summer/Winter School, che permettono di scegliere corsi intensivi e interdisciplinari aperti a studenti, giovani laureati italiani e di tutto il mondo e, in alcuni casi, a figure professionali specifiche. CLA Centro Linguistico d Ateneo Il Centro Linguistico di Ateneo è il punto di riferimento per gli studenti interessati, a titolo personale o accademico, all apprendimento delle lingue straniere - arabo, francese, inglese, spagnolo, tedesco - e dell italiano lingua seconda. Presso le sedi di Bologna, Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini è possibile iscriversi a corsi in aula con lezioni frontali, a moduli blended che integrano didattica tradizionale e attività di autoapprendimento, all autoapprendimento in laboratorio e online con eventuale assistenza di tutor. Presso il CLA si sostiene la prova di idoneità linguistica prevista dal proprio corso di studio. Il CLA gestisce i test di accertamento delle competenze linguistiche finalizzati ai programmi di scambio internazionale. Inoltre, è sede ufficiale di esame per il conseguimento di alcune certificazioni internazionali. Il 17,7% dei laureati Alma Mater ha svolto un esperienza di studio all estero International Experience 7

10 8

11 Il Sistema universitario Modalità di accesso ai corsi di studio Glossario dello studente 9

12 Il Sistema universitario italiano DIPLOMA DI MATURITà laurea magistrale a ciclo unico 1 ciclo - laurea 2 ciclo - laurea magistrale master PRIMO livello 3 ciclo - dottorato di ricerca e SCUOLa di specializzazione master SECONDO livello L organizzazione degli studi universitari si articola in: corsi di studio di 1 ciclo: Laurea, durata di 3 anni, al termine dei quali si consegue la qualifica accademica di Dottore; corsi di studio di 2 ciclo: Laurea Magistrale, durata di 2 anni, al termine dei quali si consegue la qualifica accademica di Dottore Magistrale; corsi di studio a ciclo unico: Laurea Magistrale a Ciclo Unico, durata di 5/6 anni al termine dei quali si consegue la qualifica accademica di Dottore Magistrale; corsi di studio di 3 ciclo: Dottorati di ricerca e Scuole di Specializzazione; corsi professionalizzanti: Master di primo e secondo livello, corsi di Alta Formazione, corsi di Formazione permanente, corsi di abilitazione all insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado (TFA) e corsi per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno. I titoli rilasciati sono: Laurea (L) Laurea Magistrale (LM) Diploma di Specializzazione Dottorato di ricerca Per conseguire la laurea lo studente deve avere acquisito 180 crediti formativi universitari (CFU) distribuiti in un massimo di 20 esami. Per conseguire la laurea magistrale lo studente deve avere acquisito 120 CFU distribuiti in un massimo di 12 esami. In caso di iscrizione a un corso di laurea magistrale a ciclo unico, lo studente deve avere acquisito 300 o 360 CFU distribuiti in un massimo di 30 o 36 esami (a seconda che il percorso sia di 5 o di 6 anni) studenti provenienti dall estero per periodi di scambio ogni anno Erasmus+ and exchange programmes 10

13 Modalità di accesso ai corsi di studio I corsi di laurea e laurea magistrale a ciclo unico possono essere a numero programmato (a livello locale o nazionale) oppure a libero accesso e in entrambi i casi è prevista una verifica delle conoscenze, con l eventuale attribuzione di Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) da assolvere entro il primo anno di corso. Le modalità per verificare le conoscenze dello studente e le tipologie di OFA possono variare da corso a corso. Per i corsi a numero programmato la verifica delle conoscenze è integrata nella prova di ammissione. Per i corsi di laurea e laurea magistrale a ciclo unico a libero accesso la prova è obbligatoria ma non selettiva. Anche in caso di esito negativo lo studente può immatricolarsi al corso di studio. Nella maggior parte dei corsi, è necessario iscriversi e sostenere la prova prima di poter effettuare l immatricolazione. I corsi di laurea magistrale possono essere a numero programmato oppure a libero accesso. In entrambi i casi, per accedere ai corsi, è necessario possedere degli specifici requisiti curriculari e un adeguata preparazione personale, verificata nelle modalità stabilite da ciascun corso. Il mancato superamento della verifica prevista impedisce l iscrizione al corso. I corsi di studio a numero programmato prevedono un bando di ammissione che stabilisce i requisiti di accesso, le scadenze, le modalità di verifica delle conoscenze e il numero di posti disponibili. Le informazioni per le iscrizioni sono pubblicate sul Portale di Ateneo nel canale Futuri Studenti - Corsi di studio e iscrizioni, accessibili anche dall indirizzo Corsi a numero programmato promossi dal Ministero a livello nazionale Prevedono una prova fissata in un unica data con un numero di posti deciso dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca (MIUR) per ciascuna Università: i corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia, Odontoiatria e protesi dentaria, Medicina veterinaria, Architettura, Ingegneria edile - architettura, Scienze della formazione primaria; i corsi di laurea e laurea magistrale delle professioni sanitarie. Corsi a numero programmato promossi dalle Università a livello locale Prevedono una prova secondo esigenze dettate dalle Università, regolate da specifici bandi pubblicati sul Portale d Ateneo Prima di iscriversi è necessario leggere con attenzione l eventuale bando e tutte le informazioni riguardanti le modalità di ammissione al corso di studio di interesse. In caso di dubbi contattare l ufficio didattico o la segreteria studenti di riferimento. 6 centri di Università USA a Bologna USA 11

14 TOLC (Test OnLine CISIA) Alcuni corsi di Laurea a numero programmato adottano il Test OnLine CISIA (TOLC) come titolo necessario per partecipare alle selezioni. Per accedere a questi corsi è necessario sostenere il TOLC richiesto dal corso (TOLC-I o TOLC-E) presso qualsiasi Università aderente al CISIA (www.cisiaonline.it/sedi) e iscriversi a una delle selezioni previste dai bandi di ammissione. Le selezioni non prevedono ulteriori prove o test e la graduatoria di merito viene formulata in base al punteggio TOLC, pesato secondo i criteri indicati nel bando. I passaggi da compiere per immatricolarsi ad un corso che prevede i TOLC sono: Iscriversi al TOLC È necessario registrarsi al portale CISIA (www.cisiaonline.it) e iscriversi a una sessione TOLC scegliendo tipologia (TOLC-I o TOLC-E), data e sede, e versare la quota di 28. I TOLC possono essere sostenuti da febbraio a settembre, nelle date pubblicate sul portale del CISIA (tolc.cisiaonline.it/calendario.php) e su quello dell Università di Bologna (www.unibo.it/tolc). Sostenere il TOLC È necessario recarsi presso la sede indicata al momento dell iscrizione. Il punteggio ottenuto sarà comunicato al termine della prova. È possibile prepararsi al TOLC utilizzando i test di allenamento disponibili sul portale CISIA. Il TOLC può essere ripetuto, ma non prima del mese successivo. Ai fini delle selezioni dei corsi dell Università di Bologna, sarà in ogni caso considerato solo l esito dell ultimo TOLC effettuato entro le ore 24,00 del giorno precedente la scadenza indicata nel bando. Per informazioni: tolc.cisiaonline.it Iscriversi alle selezioni dei corsi dell Università di Bologna È necessario iscriversi alla selezione per il corso di interesse registrandosi su Studenti Online (www.studenti.unibo.it), seguire le modalità e i termini inderogabili indicati nei bandi di ammissione e versare la quota di 32. Per i corsi di studio accomunati dal medesimo bando di ammissione è richiesta un unica quota, invece per i corsi appartenenti a bandi diversi è richiesta una quota per ogni iscrizione studenti dell Alma Mater all estero per periodi di scambio ogni anno Erasmus+ and exchange programmes 12

15 Glossario dello studente Esito delle selezioni Le graduatorie di merito, formulate in base al voto TOLC pesato secondo i criteri indicati nel bando, saranno pubblicate all interno del profilo personale su Studenti Online. Chi risulta in posizione utile: può immatricolarsi al corso, secondo le modalità e le scadenze previste dal bando, attraverso Studenti Online. Chi non risulta in posizione utile: può iscriversi ad una selezione successiva dello stesso corso (se prevista) senza dover ripetere il TOLC e senza versare nuovamente la quota di 32; può segnalare entro i termini previsti dal bando l interesse al recupero (se previsto) attraverso un apposito tasto in Studenti Online e attendere l esito. Chi non rientra nei posti utili dopo le procedure di recupero: non può immatricolarsi al corso; può partecipare alle selezioni di un altro corso per cui sia richiesto il TOLC già sostenuto (in questo caso deve pagare la quota di iscrizione alla nuova selezione). Accordo di collaborazione Grazie ad accordi con Atenei europei ed extraeuropei gli studenti hanno la possibilità di svolgere periodi di studio all estero e ottenere il riconoscimento dei crediti acquisiti secondo schemi prestabiliti. CFU Credito Formativo Universitario È l unità di misura dell impegno complessivo dello studente riconosciuta come formazione acquisita che comprende: studio individuale, lezioni, laboratori e tirocini, che ogni corso di studio può disciplinare in percentuali variabili. 1 CFU = 25 ore di impegno complessivo. Corso (o curriculum) interamente in lingua inglese Il corso, o un suo curriculum, è impartito in lingua inglese e offre agli studenti l opportunità di approfondire e consolidare le proprie conoscenze linguistiche. Per il carattere internazionale di questi corsi, gli studenti hanno la possibilità di sperimentare un contesto interculturale e multilinguistico. Decadenza dagli studi È la condizione nella quale lo studente incorre se non riesce a conseguire tutti i crediti previsti dal suo piano di studio entro i termini stabiliti dal Regolamento Studenti (art.19). Se si 59 corsi di studio internazionali di cui 33 corsi in lingua inglese International Programmes 13

16 decade, per riprendere gli studi occorre procedere con una nuova immatricolazione al corso di interesse ed è possibile richiedere il riconoscimento eventuale degli esami già sostenuti. Erasmus Mundus Programma della Commissione Europea che sostiene, da un lato, corsi di studio internazionali offerti congiuntamente da più Università europee e riconosciuti come di particolare eccellenza (Corsi Erasmus Mundus) e, dall altro, borse di studio per la mobilità da e verso altri Paesi del mondo. Immatricolazione È l iscrizione al primo anno di un corso di studio. Agli studenti del primo anno (definiti matricole) viene assegnato un numero di matricola che verrà utilizzato in tutte le pratiche universitarie. Iscrizione in corso È la condizione dello studente iscritto per la durata normale del corso di studio (es. 3 anni per i corsi di laurea, 2 anni per i corsi di Laurea Magistrale). Iscrizione fuori corso È la condizione dello studente che rimane iscritto ad un corso di studio oltre la durata normale, non avendo ancora conseguito il relativo titolo accademico o superato tutti gli esami necessari per l ammissione all esame finale. Laurea/Laurea Magistrale È il titolo di studio che si consegue al termine del superamento degli esami previsti nel piano di studio e della discussione della prova finale/tesi di laurea o laurea magistrale. OFA (Obbligo Formativo Aggiuntivo) Rappresenta il debito formativo che viene assegnato se non si supera il test di verifica delle conoscenze. In questo caso lo studente può immatricolarsi ugualmente al corso, ma dovrà colmare il debito entro il primo anno di iscrizione con modalità specifiche a seconda del corso al quale è iscritto. Piano di studio È il percorso didattico, ovvero l elenco delle attività formative (obbligatorie e opzionali/a scelta) che lo studente intende seguire durante il suo ciclo di studio; il piano di studio generalmente deve essere presentato ogni anno di iscrizione nei periodi stabiliti dal corso. Prova di verifica delle conoscenze È la prova prevista per verificare le conoscenze dello studente negli ambiti disciplinari ritenuti più importanti per frequentare uno specifico corso di laurea o laurea magistrale a ciclo unico. La prova di verifica delle conoscenze, pur non essendo selettiva, è obbligatoria per tutti i corsi di studio. 10 lettori di scambio per conoscere meglio le lingue e le opportunità all estero Languages and opportunities abroad 14

17 Nei corsi di studio a libero accesso, la prova prevede una specifica iscrizione. Per la maggior parte dei corsi essa è precedente all immatricolazione; in questi casi, se non si sostiene la prova non è possibile immatricolarsi al corso. Attenzione: alcune scadenze possono essere molto anticipate. Nei corsi di studio a numero programmato (o chiuso), la prova è generalmente integrata nel test d ammissione. Lo studente deve ottenere il punteggio minimo previsto per dimostrare il possesso delle competenze richieste. Alcuni corsi a numero programmato possono prevedere un ulteriore prova di verifica a parte. Studente ripetente È la condizione in cui può trovarsi lo studente se per il suo corso di studio sono previste regole per il passaggio da un anno di corso all anno successivo. Se, a seguito della verifica della segreteria preposta, la carriera non risulta coerente con le regole previste, la posizione dello studente viene modificata d ufficio in studente ripetente (es. mancato assolvimento degli OFA, mancato superamento di un determinato esame, mancata attestazione di frequenza di un attività formativa a frequenza obbligatoria, ecc.). Lo studente iscritto come ripetente non può sostenere esami dell anno di corso successivo e perde il diritto ai benefici ER-GO. Test di ammissione È la prova selettiva da superare per accedere a un corso a numero programmato (chiuso): il mancato superamento della prova non consente l iscrizione al corso. L ammissione ad alcuni corsi è gestita attraverso i test TOLC. Titolo congiunto Il corso è progettato, sviluppato e organizzato insieme a Università straniere o italiane e regolato da specifiche convenzioni. Gli studenti ottengono un unico titolo di studio se assolvono gli obblighi descritti nell accordo e se conseguono i crediti formativi secondo lo schema di mobilità previsto. Se la legislazione dei loro Paesi lo consente, le Università partner rilasciano un unica pergamena firmata dai rispettivi Rettori. In caso contrario vengono rilasciate più pergamene dalle singole Università. Titolo di studio Titolo accademico conseguito al termine di un corso di studio istituito dall Università. Ha la stessa validità in tutte le Università italiane. Al termine del corso di laurea si consegue la qualifica di Dottore. Al termine del corso di laurea magistrale o magistrale a ciclo unico si consegue la qualifica di Dottore magistrale. Titolo doppio o multiplo In base a specifici accordi stipulati con Atenei stranieri, il corso, o un suo curriculum, può prevedere precise relazioni con analoghi corsi degli atenei partner e la possibilità di svolgere periodi di studio negli stessi Atenei. Al termine del corso lo studente ottiene, oltre al titolo dell Università di Bologna, anche i titoli accademici delle Università convenzionate. Verifica dell adeguatezza della personale preparazione È l accertamento previsto per immatricolarsi ad un corso di laurea magistrale, oltre al possesso di specifici requisiti curriculari. La verifica può consistere in un colloquio, in una prova scritta o nella valutazione del Curriculum Studiorum dello studente da parte di una commissione. Se la preparazione non risulta adeguata, lo studente non può iscriversi al corso anche se il corso non è a numero programmato. 42 corsi di Laurea rilasciano titoli doppi, multipli, congiunti Joint Degrees 15

18 16

19 Offerta formativa L Offerta formativa presenta corsi in tutte le discipline e in tutti i settori, dai più consolidati ai più innovativi; scienziati e umanisti convivono quotidianamente nello scambio e nell alleanza dei rispettivi saperi. L attivazione dei corsi di studio è subordinata alla conclusione dell iter ministeriale previsto. 17

20 Guida alla consultazione dell Offerta formativa Alcuni corsi di studio sono contrassegnati dalle seguenti sigle: ACC ACC* Accordo di collaborazione L accordo di collaborazione è condizionato alla sottoscrizione degli accordi con gli Atenei partner EM Erasmus Mundus EM* La convenzione Erasmus Mundus è condizionata alla sottoscrizione degli accordi con gli Atenei partner NP Il corso di laurea è a numero programmato NP* Il corso di laurea è a numero programmato a livello nazionale. Il numero dei posti è in corso di definizione da parte del MIUR TC Il corso rilascia un titolo congiunto TC* Il titolo congiunto è condizionato alla sottoscrizione degli accordi con gli Atenei partner TDM TDM* Il corso, o un suo curriculum, rilascia un titolo doppio o multiplo Il rilascio del titolo doppio o multiplo è condizionato alla sottoscrizione degli accordi con gli Atenei partner TOLC Il corso di laurea adotta il test TOLC VP La prova di verifica delle conoscenze deve essere effettuata prima dell iscrizione Il corso, o un suo curriculum, si svolge interamente in lingua inglese 650 docenti con responsabilità nelle relazioni internazionali International Faculty 18

21 Scuola di Agraria e Medicina veterinaria Sede di Bologna Lauree Economia e marketing nel sistema agro-industriale NP (n. posti 87) TOLC Produzioni animali NP (n. posti 133) TOLC Scienze del territorio e dell ambiente agro-forestale NP (n. posti 79) TOLC Tecnologie agrarie NP (n. posti 137) TOLC Verde ornamentale e tutela del paesaggio (sede di Imola) VP Lauree Magistrali Biotecnologie animali (sede di Ozzano dell Emilia) International Horticultural Science / Ortofrutticoltura internazionale TC Progettazione e gestione degli ecosistemi agro-territoriali, forestali e del paesaggio Scienze e tecnologie agrarie Sicurezza e qualità delle produzioni animali (sede di Ozzano dell Emilia) Laurea Magistrale a Ciclo Unico Medicina veterinaria (sede di Ozzano dell Emilia) NP* (n. posti 100) Sede di Cesena Lauree Acquacoltura e igiene delle produzioni ittiche (sede di Cesenatico) Tecnologie alimentari NP (n. posti 133) TOLC Viticoltura ed enologia NP (n. posti 78) TOLC Laurea Magistrale Scienze e tecnologie alimentari Feeding the planet, preserving and improving the environment and animal health 19

22 Scuola di Economia, Management e Statistica Sede di Bologna Lauree Business and Economics / Economia e gestione di impresa NP (n. posti 190) Economia aziendale NP (n. posti 230) TOLC Economia, mercati e istituzioni NP (n. posti 230) TOLC Economics and Finance / Economia e finanza NP (n. posti 120) Management e marketing NP (n. posti 160) TOLC Scienze statistiche TDM* VP Lauree Magistrali Direzione aziendale NP (n. posti 116) Economia e diritto NP (n. posti 100) Economia e politica economica TDM Economia e professione NP (n. posti 75) Economics Finanza, intermediari e mercati NP (n. posti 100) Health Economics and Management / Economia sanitaria e management TC* Innovation and Organization of Culture and the Arts NP (n. posti 32) TDM* Quantitative Finance TDM* Scienze statistiche Statistica, economia e impresa Build a sustainable future, widen your horizons, go international 20

23 Sede di Forlì Laurea Economia e commercio NP (n. posti 360) TOLC Lauree Magistrali Economia e commercio TDM Economia e gestione aziendale NP (n. posti 118) TDM Management dell economia sociale TDM Sede di Rimini Lauree Economia del turismo NP (n. posti 230) TOLC Economia dell impresa NP (n. posti 230) TOLC Finanza, assicurazioni e impresa Lauree Magistrali Amministrazione e gestione d impresa NP (n. posti 118) Resource Economics and Sustainable Development / Economia delle risorse e dello sviluppo sostenibile ACC* Scienze statistiche, finanziarie e attuariali Tourism Economics and Management/ Economia e management del turismo 21

24 Scuola di Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie Titolo da definire Sede di Bologna Lauree Biotecnologie NP (n. posti 104) TOLC Scienze biologiche (interscuola con la Scuola di Scienze) NP (n. posti 220) TOLC Scienze delle attività motorie e sportive NP (n. posti 215) Scienze farmaceutiche applicate (sede di Imola) NP (n. posti 150) Lauree Magistrali Biologia della salute Biologia molecolare e cellulare Biotecnologie farmaceutiche Biotecnologie molecolari e industriali Scienze e tecniche dell attività motoria preventiva e adattata Scienze e tecniche dell attività sportiva Lauree Magistrale a Ciclo Unico Chimica e tecnologia farmaceutiche NP (n. posti 130) Farmacia NP (n. posti 200) Sede di Rimini Lauree Controllo di qualità dei prodotti per la salute NP (n. posti 50) Scienze delle attività motorie e sportive NP (n. posti 110) Laurea Magistrale Management delle attività motorie e sportive Laurea Magistrale a Ciclo Unico Farmacia NP (n. posti 100) Science for human wellness 22

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Scuola di Ingegneria e Architettura

Scuola di Ingegneria e Architettura Alma Mater Studiorum - Università di Bologna Bando per l ammissione ai Corsi di laurea a numero programmato - Anno Accademico 2014/2015 Il presente bando, congiunto tra la Scuola di Ingegneria e Architettura

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013

Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013 Immatricolazione e Iscrizione ai Corsi di studio di cui ai DD.MM. 03.11.1999 n.509 (G.U. 04.01.2000), 04.08.2000 (G.U.

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Il Progetto Orient@mente

Il Progetto Orient@mente Il Progetto Orient@mente Presentazione, 25 marzo 2015 Marina Marchisio Dipartimento di Matematica G. Peano Orient@mente Progetto di UNITO che ha come scopo la realizzazione di un orientamento in ingresso

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D. R. 767 del 30/06/2014 MANIFESTO GENERALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE VISTA la Legge 19 novembre 1990

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE PER GLI STUDENTI Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE VALIDE PER I CORSI ATTIVATI AI SENSI DEL D.M. 270/04 Immatricolazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Lista dei Settori Concorsuali con i relativi settori scientifico disciplinari

Lista dei Settori Concorsuali con i relativi settori scientifico disciplinari Lista dei Settri Cncrsuali cn i relativi settri scientific disciplinari 01/A1 - LOGICA MATEMATICA E MATEMATICHE COMPLEMENTARI MAT/01 MAT/04 01/A2 - GEOMETRIA E ALGEBRA MAT/02 MAT/03 01/A3 - ANALISI MATEMATICA,

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in International Management - MIEX Sede di Bologna codice: 8367 Anno Accademico 2014-2015 Scadenza bando: 14 luglio 2014 ore 13,00

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con D.R. n.1508 del 31/07/2013) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione Definizioni PARTE

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE IMMATRICOLAZIONI AL PRIMO ANNO DEI CORSI DI LAUREA TRIENNA- LI IN INGEGNERIA DEL POLITECNICO DI BARI - A.A. 2015/2016 Sommario REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE...

Dettagli

GUIDA ALLA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE. nel Circondario

GUIDA ALLA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE. nel Circondario GUIDA ALLA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE nel Circondario anno scolastico 2012/2013 INDICE dei Contenuti Premessa 1. Introduzione 1.1. Come usare questa guida: obiettivi, cosa contiene 1.2. Per gli studenti

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE Prot. n. 21096/II/1 dell 11 giugno 2009 UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE VISTA la Legge 8 luglio 1998, n. 230, recante "Nuove norme in materia di obiezione

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Giuseppe Carci La mobilità universitaria tra dispersione e riorientamento Con

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI E ALLA CARRIERA

GUIDA AI SERVIZI E ALLA CARRIERA GUIDA AI SERVIZI E ALLA CARRIERA SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 9 IL SISTEMA UNIVERSITARIO 11 Laurea 11 Laurea Magistrale a ciclo unico 11 Laurea Magistrale 11 Master 11 Corso di Specializzazione 12

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso tabella A 1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche 2/A Anatomia, fisiopatologia oculare e laboratorio di misure oftalmiche 3/A Arte del

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca

Ministero dell Università e della Ricerca Statuto dei diritti e dei doveri degli Studenti Universitari In attuazione dell art. 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, che sancisce il diritto per tutti i capaci e meritevoli, anche se privi

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n. 2 (Procedure per l iscrizione, l accesso ai risultati e lo scorrimento della graduatoria) 1. Ciascun candidato deve presentare la richiesta di partecipazione al test selettivo per l accesso

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali GUIDA ALLA RIFORMA degli istituti tecnici e professionali Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali Il futuro è la nostra

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI Commento Nel biennio tra le materie di base non compaiono Musica, Geografia, Storia dell Arte, Fisica, Chimica e Diritto, mentre materie come Italiano al Liceo classico, Matematica e Scienze al Liceo scientifico

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con delibera del Senato Accademico del 19 luglio 2011) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione

Dettagli

Lingue, letterature e studi interculturali [Classe L-11], Lingue e letterature europee e americane [Classe LM-37],

Lingue, letterature e studi interculturali [Classe L-11], Lingue e letterature europee e americane [Classe LM-37], - A pag. 29, sez. 3.5.2.1 Elenco corsi di laurea triennali con rilascio di doppio titolo, per il corso di laurea in Lingue, letterature e studi interculturali [Classe L-11], curriculum Studi bilaterali

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Presentazione delle Schede DAT

Presentazione delle Schede DAT UNIVERSITÀ DEGLI STUDI CAGLIARI CAMPUS UNICA Presentazione delle Schede DAT Dati e indicatori statistici Sono di seguito presentati dettagliatamente i dati e gli indicatori richiesti dal Modello CRUI per

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli