PROGETTAZIONE B.I.M.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTAZIONE B.I.M."

Transcript

1 PROGETTAZIONE B.I.M. Building Information Modeling INTRODUZIONE: Negli ultimi anni, in architettura, ingegneria e nel mondo delle costruzioni è avvenuto un radicale cambiamento negli strumenti e nei metodi per la rappresentazione, la documentazione e le tecniche costruttive. La progettazione è cambiata radicalmente: il processo edilizio è diventato sempre più complesso e le informazioni, provenienti da ambiti specialistici diversi, sono innumerevoli. Questo comporta che architetti e ingegneri si scontrino quotidianamente con una nuova realtà progettuale non sempre facile da gestire in un epoca in cui la qualità e la produttività sono elementi fondamentali per la competitività. La richiesta di documentazione specifica relativa alle analisi dettagliate, riguardanti tutti gli aspetti della progettazione, dall ambito architettonico a quello strutturale, energetico ed estimativo, ha avuto una ricaduta non indifferente sui tempi della progettazione, la quale, oggi giorno, deve tenere conto sin dalla prime fasi di elaborazione del progetto, anche della gestione e della manutenzione del manufatto durante l intero ciclo di vita: la coordinazione di tutti i professionisti coinvolti, l organizzazione delle diverse competenze e la loro integrazione in un unico processo, hanno portato i tecnici del settore alla ricerca di uno strumento digitale a supporto del proprio lavoro. Con il Building Information Modeling, di seguito anche Building Information Model o BIM, nella progettazione degli edifici si utilizza un modello informativo in grado di descrivere le diverse componenti edilizie in modo completo, non limitato alla sola condivisione degli elementi geometrico dimensionali. Elemento indispensabile della progettazione e fulcro centrale di questa nuova filosofia di lavoro è la rappresentazione dell edificio con strumenti che gestiscono modelli 3D in grado di definire gli oggetti nello stesso modo con cui saranno utilizzati nella costruzione. L impostazione metodologica del lavoro basato sul Building Information Modeling consente di eliminare informazioni ridondanti, migliorare la comunicazione e focalizzare tutte le forze lavoro sui dati presenti nei disegni, ottimizzando sia la fase di progettazione che quelle di realizzazione e gestione. In questo tipo di progettazione l informazione è sempre aggiornata, pertanto il rischio di errori dovuti a modifiche non debitamente segnalate è ridotto al minimo. Gli standard del disegno e della rappresentazione come quelli della documentazione di progetto nell ambito del processo edilizio possono essere descritti mediante un metodo ciclico di valutazione, controllo e revisione, che vede coinvolte tutte le diverse figure del processo stesso. Affinché la condivisione delle idee e il coordinamento delle informazioni sia efficace, all interno del team di progettazione, la modifica e l implementazione dei dati deve essere continua. Per garantire che lo scambio dei dati di progetto tra i diversi operatori sia sempre corretto, si sta sperimentando un modello tridimensionale, creato con tecnologia BIM, basato su uno standard informatico unico e condiviso. All interno di un sistema BIM si lavora sulle informazioni inerenti l intero iter progettuale archiviate in modo tale che l edificio, nella sua totalità, sia descritto con tutte le peculiarità derivanti delle scelte progettuali e garantendo la comunicazione dei dati a tutti gli specialisti che partecipano al processo decisionale. Elemento essenziale di questo innovativo modo di lavorare è la presenza di un database unico in cui sono archiviati i dati che caratterizzano l organismo architettonico in tutte le sue parti: tutte le informazioni sono parametriche e interconnesse tra di loro attraverso vincoli e regole che ne garantiscono e governano la coesistenza all interno del modello. Ogni cambiamento effettuato su un oggetto è immediatamente propagato all interno dell intero modello e in tutte le diverse rappresentazioni dell oggetto. Questo potenziamento del sistema permette un accurato controllo sulla qualità e sulla coordinazione dei documenti e allo

2 stesso tempo mette a disposizione strumenti e dati per analisi approfondite in qualsiasi momento del processo. Alla base della filosofia BIM si ha l adozione di tutte le informazioni necessarie per la definizione del modello; queste devono essere inserite nel database e divulgate con i metodi di comunicazione più idonei, consentendo ai professionisti, agli addetti ai lavori e ai committenti di condividere le informazioni in modo semplice e trasparente. L obiettivo fondamentale del BIM è la definizione di una rappresentazione complessiva del manufatto nel suo intero ciclo di vita. Questo si ottiene precisando i dati dimensionali, qualitativi e quantitativi, all interno del modello o dei suoi singoli elementi. Così, mentre i primi sistemi di progettazione assistita permettevano al progettista di avere informazioni aggiuntive ad esempio sulle prestazioni dell involucro attraverso annotazioni su un disegno bidimensionale statico, un modello BIM contiene al suo interno le informazioni e le proprietà fondamentali per comprendere il modello nella sua globalità: sono infatti presenti nelle schede prestazionali degli elementi e dei singoli materiali informazioni energetiche, illuminotecniche, acustiche, fisico tecniche, estimative, ecc. Il BIM è un processo di progettazione integrato basato su informazioni coordinate e affidabili, che vanno dalla fase di studio e verifica di fattibilità, fino alla fase operativa vera e propria della costruzione. Grazie a questo tipo di progettazione si possono utilizzare tutte le informazioni necessarie nelle varie fasi del lavoro così da creare progetti e documenti in modo innovativo. Questo metodo permette di prevenire molti problemi che si presentano al momento della realizzazione in quanto già nella fase di progettazione, realizzata in modo esecutivo, possono essere più facilmente individuati e risolti. Con il BIM non si disegnano semplici linee su un foglio elettronico ma si creano veri e propri oggetti dotati di una propria entità e in grado di contenere tutte le informazioni necessarie per lo svolgimento delle varie fasi di lavoro. Si possono quindi prevedere con precisione le prestazioni, i quantitativi e i costi di un edificio prima della sua effettiva costruzione creando, inoltre, progetti più precisi e sostenibili, con meno sprechi ed errori, ottenendo così profitti più elevati e clienti più soddisfatti. Un altro grande vantaggio del BIM consiste nell ottimizzazione della condivisione tra team, consentendo una comunicazione più chiara e affidabile tra architetti, ingegneri, impiantisti, appaltatori, costruttori e proprietari ed evita che qualsiasi dato venga perso durante le varie fasi.

3 PROGETTO ARCHITETTONICO Questo metodo consente di partire da uno studio di massima attraverso il posizionamento di semplici masse fino ad arrivare al particolare esecutivo. Già dallo studio preliminare si è in grado di avere delle informazioni come ad esempio il volume o la superficie dei solidi posizionati, e l ombreggiamento degli stessi in base alla posizione del sole, automatizzata attraverso le specifiche coordinate dell edificio. Il disegno non consiste semplicemente nel tracciamento di linee ma si creano oggetti tridimensionali che hanno una vera e propria identità e possono contenere tutte le informazioni necessarie in base alla funzione che possiedono. Quando si inserisce la stratigrafia di un elemento si possono ottenere tutte le informazioni necessarie come la quantità dei diversi materiali contenuti, le loro caratteristiche chimiche e strutturali, fino ad arrivare al costo totale dell elemento. Inoltre i programmi sono in grado di capire che tipo di oggetto viene inserito e agiscono di conseguenza congiungendo gli oggetti correttamente tra di loro, in questo modo si velocizza la preparazione dei particolari ed offre uno spunto per affrontare da subito i problemi che si potrebbero verificare durante la realizzazione dell edificio.

4 Ovviamente grazie alla possibilità di creare degli abachi, tutte le informazioni vengono aggiornate automaticamente rendendo il lavoro più facile e sicuro durante le fasi di revisione successive. Inoltre la possibilità di poter contestualizzare i progetti con varie rese di visualizzazione permette di vedere il progetto in una versione fotorealistica e di studiare l effetto delle luci notturne, ma anche in versioni più esplicative per le fasi preliminari. Vista in bianco e nero Vista a colori Render notturno L individuazione di eventuali problemi costruttivi è resa più semplice grazie alla possibilità di esplorare il progetto in ogni minimo particolare gestendo anche sezioni tridimensionali e spaccati assonometrici in tempo reale.

5 PROGETTO STRUTTURALE Con il metodo BIM è possibile, utilizzando lo stesso file architettonico, ottenere modelli analitici che contengono informazioni quali carichi, combinazioni dei carichi, dimensioni degli elementi e condizioni di vincolo. Inserendo tutti i dati necessari sarà possibile automatizzare la formazione e il calcolo delle armature, il dimensionamento degli elementi strutturali, e il tutto viene automaticamente aggiornato e modificato sia graficamente che nelle tabelle degli abachi. In caso di modifica degli elementi strutturali tutto viene notificato al progettista architettonico che visualizzerà quali modifiche sono state apportate ed eventualmente se si verificano delle interferenze con altri elementi architettonici inseriti. Dalle fondazioni agli elementi prefabbricati

6 PROGETTO IMPIANTISTICO L utilizzo della metodologia BIM permette anche agli impiantisti e agli ingegneri meccanici, idraulici ed elettrici di integrarsi perfettamente con il progetto architettonico e strutturale ed evidenzia le varie interferenze permettendo di calcolare subito le forometrie. Inoltre l impianto viene calcolato attraverso una accurata analisi e si adatta automaticamente ad eventuali modifiche. Ottenendo un riscontro tridimensionale è possibile valutare più accuratamente il passaggio di determinate tubazioni o che le stesse non interferiscano con altri elementi architettonici

7 PROGETTAZIONE IN 4D e 5D Per avere il progetto completo e sfruttare al massimo la tecnologia BIM, oltre al normale disegno in 3D è necessario dare delle informazioni agli oggetti che si inseriscono. Questo rende possibile definirne anche il costo (4D) ed il tempo (5D) 4D Inserendo delle voci di capitolato direttamente nei materiali è possibile infatti collegarsi ad un qualsiasi listino, inserendo anche riferimenti dei produttori dei materiali e permettendo di collegarsi direttamente ai siti internet degli stessi rendendo il progetto in tutto e per tutto interattivo. FASE DI DEMOLIZIONE FASE STRUTTURALE FASE FINALE 5D Potrebbe essere necessario invece dare anche un tempo ai vari elementi e per tanto è possibile suddividere tutte le lavorazioni in varie fasi le quali avranno degli abachi specifici che si aggiorneranno di fase in fase permettendo di creare anche uno studio temporale dei lavori ma per avere anche un controllo dell andamento del cantiere durante la costruzione

La potenza del Building Information Modeling (BIM) per la progettazione strutturale. Autodesk Revit. Structure

La potenza del Building Information Modeling (BIM) per la progettazione strutturale. Autodesk Revit. Structure La potenza del Building Information Modeling (BIM) per la progettazione strutturale. Autodesk Revit Structure Maggiore efficienza, precisione e coordinamento Modellazione simultanea per la progettazione

Dettagli

Your business to the next level

Your business to the next level Your business to the next level 1 2 Your business to the next level Soluzioni B2B per le costruzioni e il Real Estate New way of working 3 01 02 03 04 BIM Cloud Multi-Platform SaaS La rivoluzione digitale

Dettagli

Approccio al BIM BUILDING INFORMATION MODELING

Approccio al BIM BUILDING INFORMATION MODELING Dipartimento di Architettura e Territorio darte Corso di Studio in Architettura quinquennale Classe LM-4 Corso di Project Management, Gestione OO.PP e Cantiere - C prof. Renato G. Laganà Approccio al BIM

Dettagli

Perché questo corso? A chi è rivolto il corso

Perché questo corso? A chi è rivolto il corso Investi nella crescita della tua professionalità e competenza approcciando al Building Information Modeling con Autodesk Revit Dove la formazione può produrre occupazione Perché questo corso? Il Parlamento

Dettagli

CAD 2D / 3D. Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical

CAD 2D / 3D. Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical CAD 2D / 3D Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical Autocad 2D / 3D Questo corso è indirizzato a chi intenda acquisire le conoscenze necessarie per utilizzare AutoCAD 2D e 3D

Dettagli

KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015. Area tematica: Tecniche di produzione

KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015. Area tematica: Tecniche di produzione KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015 Area tematica: Tecniche di produzione Saldatore Con Certificazione Uni En 287 Saldatore Elettrodo Rivestito/Saldatore Filo Animato 150 ore Frequenza

Dettagli

Il programma è articolato su più livelli con approfondimento di tematiche relative a

Il programma è articolato su più livelli con approfondimento di tematiche relative a Programma 2015-2016 Il programma è articolato su più livelli con approfondimento di tematiche relative a Project Management e BIM Caratteri distintivi del progetto Modelli organizzati dello staff di progetto

Dettagli

Corso PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA INTEGRATA BIM CON REVIT

Corso PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA INTEGRATA BIM CON REVIT AREA FORMAZIONE AREA SICUREZZA Corso PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA INTEGRATA BIM CON REVIT PRESENTAZIONE Acronimo di Building Information Modeling, il BIM è il processo di creazione e gestione del modello

Dettagli

THS: un idea semplice, per un lavoro complesso.

THS: un idea semplice, per un lavoro complesso. THS srl unipersonale via Borgo Vicenza 38, Castelfranco Veneto (TV) telefono 0423 492768 fax 0423 724019 www.thsgroup.it info@thsgroup.it THS: un idea semplice, per un lavoro complesso. Un solo coordinamento,

Dettagli

Il BIM nel mondo della prefabbricazione

Il BIM nel mondo della prefabbricazione Il BIM nel mondo della prefabbricazione Dalla progettazione tradizionale all interoperabilità AUTORE : Arch. Massimo Sefani, BIM Consultant Harpaceas Introduzione Il mercato della prefabbricazione si trova

Dettagli

Approccio al BIM BUILDING INFORMATION MODELING

Approccio al BIM BUILDING INFORMATION MODELING Dipartimento di Architettura e Territorio darte Corso di Studio in Architettura quinquennale Classe LM-4 a.a. 2014-2015 Corso di Project Management, Gestione OO.PP e Cantiere - C prof. Renato G. Laganà

Dettagli

Ing. Antonio Giustino Presidente Giovani Costruttori ACEN

Ing. Antonio Giustino Presidente Giovani Costruttori ACEN Ing. Antonio Giustino Presidente Giovani Costruttori ACEN Antonio Salzano, Phd Università Federico II di Napoli Amministratore Future Environmental Design BIM: Sperimentazione e trasferimento tecnologico

Dettagli

Associazione dei Geometri della Provincia di Reggio Emilia

Associazione dei Geometri della Provincia di Reggio Emilia CORSO II LIVELLO AUTODESK REVIT LT 2014 Revit per la progettazione architettonica e la costruzione Sviluppato specificamente per il Building Information Modeling (BIM), Autodesk Revit * consente a progettisti

Dettagli

BIM e Budgeting & Cost Control

BIM e Budgeting & Cost Control BIM e Budgeting & Cost Control Relazione introduttiva geom. Andrea Gaffarello CNGGL Relazioni Tecniche Prof. Gianni Utica Politecnico di Milano Prof.sa Lidia Pinti Politecnico di Milano Building Information

Dettagli

FASI DELLA PROGETTAZIONE Preliminare Definitiva - Esecutiva

FASI DELLA PROGETTAZIONE Preliminare Definitiva - Esecutiva Università di Padova a.a. 2009-2010 FASI DELLA PROGETTAZIONE Preliminare Definitiva - Esecutiva Lezione 4/11/2009 Corso di Progetto Ambiente Viviana Salieri NORMATIVA LAVORI PUBBLICI LEGGE QUADRO in materia

Dettagli

REVIT ARCHITECTURE progettazione architettonica 3D (BASE) Corso organizzato in collaborazione con OSNAP Durata

REVIT ARCHITECTURE progettazione architettonica 3D (BASE) Corso organizzato in collaborazione con OSNAP Durata Politec Valtellina, nell ottica di accrescere l esperienza di professionisti ed imprese, nonché di favorirne la collaborazione reciproca ed il confronto diretto, organizza presso la propria sede in Via

Dettagli

Autodesk Revit Architecture. Progettazione senza compromessi.

Autodesk Revit Architecture. Progettazione senza compromessi. Autodesk Revit Architecture Progettazione senza compromessi. Progettazione completa Dalla progettazione concettuale fino agli esecutivi, i progetti vengono realizzati in un ambiente intuitivo. Il Building

Dettagli

BIM E IMPRESA: ASPETTI ORGANIZZATIVI E CASO STUDIO OSPEDALE DI MONZA. Ing. Aroldo Tegon Design Manager Cmb

BIM E IMPRESA: ASPETTI ORGANIZZATIVI E CASO STUDIO OSPEDALE DI MONZA. Ing. Aroldo Tegon Design Manager Cmb BIM E IMPRESA: ASPETTI ORGANIZZATIVI E CASO STUDIO OSPEDALE DI MONZA Ing. Aroldo Tegon Design Manager Cmb Firenze 15 Gennaio 2014 OSPEDALE SAN GERARDO - MONZA Ospedale San Gerardo - Monza Il Progetto Pilota

Dettagli

Il successo è nei dettagli. AutoCAD. Structural Detailing 2010

Il successo è nei dettagli. AutoCAD. Structural Detailing 2010 Il successo è nei dettagli AutoCAD Structural Detailing 2010 La progettazione arriva alla costruzione Il software AutoCAD Structural Detailing consente la collaborazione tra ingegneri e disegnatori di

Dettagli

La rubrica Il Collegio incontra le

La rubrica Il Collegio incontra le di Andrea Gaffarello La progettazione assistita con i sistemi cad/bim: nuove soluzioni per la gestione del progetto Il concetto di Cad va sostituendosi con quello di Bim, acronimo che, dietro il significato

Dettagli

Progettazione senza compromessi. Autodesk Revit. Architecture 2010

Progettazione senza compromessi. Autodesk Revit. Architecture 2010 Progettazione senza compromessi. Autodesk Revit Architecture 2010 Progettazione completa Dalla progettazione concettuale agli elaborati grafici, i progetti vengono realizzati in un ambiente intuitivo.

Dettagli

Autodesk Soluzioni BIM per l architettura. Costruire un mondo migliore.

Autodesk Soluzioni BIM per l architettura. Costruire un mondo migliore. Autodesk Soluzioni BIM per l architettura Costruire un mondo migliore. I motivi di un successo Le soluzioni Autodesk per l architettura permettono di ridurre i costi e migliorare la programmazione e il

Dettagli

La rubrica «Il Collegio incontra le

La rubrica «Il Collegio incontra le di Andrea Gaffarello STR è un azienda leader nel settore delle software-house Computo metrico e contabilità lavori: nuove soluzioni per la gestione integrata Il settore dei software per l edilizia propone

Dettagli

Corso di laurea in DESIGN E COMUNICAZIONE INTERIOR DESIGN

Corso di laurea in DESIGN E COMUNICAZIONE INTERIOR DESIGN Seconda Università degli studi di Napoli Facoltà di Architettura Luigi Vanvitelli Corso di laurea in DESIGN E COMUNICAZIONE INTERIOR DESIGN Interior Design (ICAR17) Prof.arch. Raffaele CUTILLO Progettazione

Dettagli

Building Information Modeling (BIM)

Building Information Modeling (BIM) Building Information Modeling (BIM) Tavagnacco, 5 maggio 2014 Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli Studi di Udine Prof. Angelo Montanari Dr. Paolo Gallo Dr.ssa Donatella Gubiani In

Dettagli

CORSI di ArchiCAD 16 e Artlantis

CORSI di ArchiCAD 16 e Artlantis CORSI di ArchiCAD 16 e Artlantis! Il corso di ArchiCAD si propone di fornire gli strumenti necessari per la gestione completa del progetto architettonico. Partendo dalle nozioni di base, i partecipanti

Dettagli

f a c o l t à d i INGEGNERIA

f a c o l t à d i INGEGNERIA f a c o l t à d i INGEGNERIA UNIVERSITÀ politecnica delle marche facoltà di Via Brecce Bianche, 12 60131 Tel. 071 2204778 INGEGNERIA Per informazioni più approfondite relative alla didattica dei singoli

Dettagli

SUSTAINABLE BUILDING DESIGN

SUSTAINABLE BUILDING DESIGN SUSTAINABLE BUILDING DESIGN UN NUOVO MODO DI PROGETTARE: - CONCETTO DI SOSTENIBILITA - ALTA EFFICIENZA ENERGETICA - INNOVAZIONE: (B.I.M.) Building Information Modeling IL CONCETTO DI EDIFICIO SOSTENIBILE

Dettagli

Introduzione al monitoraggio degli edifici

Introduzione al monitoraggio degli edifici Introduzione al monitoraggio degli edifici ing. Lorenzo Balsamelli Onleco s.r.l. balsamelli@onleco.com _Profilo ONLECO nasce nel 2001 per iniziativa di giovani ricercatori e dottorandi in Energetica e

Dettagli

REVIT ARCHITECTURE progettazione architettonica 3D (Corso BASE)

REVIT ARCHITECTURE progettazione architettonica 3D (Corso BASE) Politec Valtellina, nell ottica di accrescere l esperienza di professionisti ed imprese, nonché di favorirne la collaborazione reciproca ed il confronto diretto, organizza presso la propria sede in Via

Dettagli

La maggiore soddisfazione per un architetto è vedere le proprie idee prender forma nella realtà.

La maggiore soddisfazione per un architetto è vedere le proprie idee prender forma nella realtà. La maggiore soddisfazione per un architetto è vedere le proprie idee prender forma nella realtà. Con l'edificio Virtuale di Graphisoft ArchiCAD potete mettere in pratica le vostre idee, certi di non tralasciare

Dettagli

Presentazione del Progetto MountEE Il servizio di consulenza ai Comuni montani offerto dal progetto MountEE - progetti pilota

Presentazione del Progetto MountEE Il servizio di consulenza ai Comuni montani offerto dal progetto MountEE - progetti pilota Presentazione del Progetto MountEE Il servizio di consulenza ai Comuni montani offerto dal progetto MountEE - progetti pilota Arch. Lorenzo Verbanaz Componente del Gruppo di Lavoro regionale Progetto MountEE

Dettagli

Progettazione 3D. Area formativa PROGETTAZIONE TECNICA

Progettazione 3D. Area formativa PROGETTAZIONE TECNICA Progettazione 2D Disegno con il programma più diffuso nel campo del disegno CAD e preparazione all eventuale certificazione ECDL Specialised Level - CAD 2D (progettazione Computer Aided Design bidimensionale).

Dettagli

BIENNIO COMUNE a tutti gli indirizzi DISCIPLINE. Quadro Orario BIENNIO COMUNE. Nuovi Indirizzi Istituti Tecnici Pagina 1 1 BIENNIO

BIENNIO COMUNE a tutti gli indirizzi DISCIPLINE. Quadro Orario BIENNIO COMUNE. Nuovi Indirizzi Istituti Tecnici Pagina 1 1 BIENNIO Il seguente documento, redatto per estratti da documenti del Ministero della Pubblica Istruzione, illustra in modo sintetico ma completo l Offerta Formativa dei Nuovi Indirizzi degli Istituti Tecnici.

Dettagli

IL CASO DELL AZIENDA. Perché SAP. www.softwarebusiness.it

IL CASO DELL AZIENDA. Perché SAP. www.softwarebusiness.it LA SOLUZIONE SAP FOR PROFESSIONAL SERVICES IL CASO DELL AZIENDA Perché SAP Grazie a SAP siamo riusciti a pianificare meglio e ad ottenere tempestive informazioni su tempi e costi delle nostre commesse.

Dettagli

PRESENTAZIONE ES VISION PLUS

PRESENTAZIONE ES VISION PLUS PRESENTAZIONE ES VISION PLUS PREMESSA La logica del software è quella di semplificare lo sviluppo dei preventivi da parte del serramentista e nel contempo confrontare le prestazioni degli infissi individuate

Dettagli

Progettazione senza compromessi. Autodesk Revit. Architettura

Progettazione senza compromessi. Autodesk Revit. Architettura Progettazione senza compromessi. Autodesk Revit Architettura Progettazione completa Dalla progettazione concettuale agli elaborati grafici, i progetti vengono realizzati in un ambiente intuitivo. Il Building

Dettagli

Dipartimento di Discipline geometriche, architettoniche, arredamento e scenotecnica

Dipartimento di Discipline geometriche, architettoniche, arredamento e scenotecnica DISCIPLINE PROGETTUALI ARCHITETTURA E AMBIENTE 3 anno (6 ore settimanali) La materia propone l ampliamento, la conoscenza e l uso dei metodi proiettivi orientandoli verso lo studio e la rappresentazione

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA COMUNE DI CAGLIARI I.T.G. BACAREDDA CAGLIARI

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA COMUNE DI CAGLIARI I.T.G. BACAREDDA CAGLIARI REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA COMUNE DI CAGLIARI I.T.G. BACAREDDA CAGLIARI PROGETTO DI SPERIMENTAZIONE METODOLOGICO-DIDATTICA INERENTE LA REALIZZAZIONE DI UNA CLASSE DIGITALE Il Dirigente Scolastico

Dettagli

2. P R O G R A M M A Z I O N E D E I L A V O R I

2. P R O G R A M M A Z I O N E D E I L A V O R I 1. A N A G R A F I C A D E L L O P E R A S O G G E T T I C O I N V O L T I G E S T I O N E D E L P S C 1.1 CARATTERISTICHE DELL OPERA 1. Le caratteristiche dell opera da eseguire sono state trattate nel

Dettagli

INNOVAZIONE TECNOLOGICA NELLA PROGETTAZIONE E NELLA GESTIONE DEI CANTIERI EDILI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E SICUREZZA

INNOVAZIONE TECNOLOGICA NELLA PROGETTAZIONE E NELLA GESTIONE DEI CANTIERI EDILI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E SICUREZZA INNOVAZIONE TECNOLOGICA NELLA PROGETTAZIONE E NELLA GESTIONE DEI CANTIERI EDILI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E SICUREZZA IL PROGETTO DINAMICO DEL CANTIERE EDILE CON AUTODESK REVIT VITTORIO MOTTOLA Application

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Processo Costruzione di edifici e di opere di ingegneria civile/industriale Sequenza

Dettagli

Il progetto di recupero sostenibile di edificio storico attraverso l interoperabilità del BIM: l esempio di CASA21

Il progetto di recupero sostenibile di edificio storico attraverso l interoperabilità del BIM: l esempio di CASA21 Il progetto di recupero sostenibile di edificio storico attraverso l interoperabilità del BIM: l esempio di CASA21 Paola Ronca*, Simone Seddio**, Alessandro Zichi*** *DIS, Politecnico di Milano **Pigreco

Dettagli

Architettura. Corso di Laurea magistrale in

Architettura. Corso di Laurea magistrale in Ingegneria Laurea magistrale in Architettura 135 Corso di Laurea magistrale in Architettura Classe: LM-4 Architettura DURATA 2 anni CREDITI 120 SEDE Udine ACCESSO Programmato 80 posti CONOSCENZE RICHIESTE

Dettagli

Fase di offerta. Realizzazione del progetto

Fase di offerta. Realizzazione del progetto Linee guida per un buon progetto Commissione dell informazione e dei Sistemi di Automazione Civili e Industriali CONTENUTI A) Studio di fattibilità B) Progetto di massima della soluzione C) Definizione

Dettagli

Modellazione BIM del patrimonio scolastico esistente per la pianificazione degli investimenti

Modellazione BIM del patrimonio scolastico esistente per la pianificazione degli investimenti Modellazione BIM del patrimonio scolastico esistente per la pianificazione degli investimenti Giuseppe Martino Di Giuda, Valentina Villa, Francesco Paleari, Marco Schievano Metodologia per il rilievo e

Dettagli

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/01/2001

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/01/2001 Allegato 2) Università degli Studi di BERGAMO Scheda informativa Università Classe Nome del corso Università degli Studi di BERGAMO 4 - Classe delle lauree in scienze dell'architettura e dell'ingegneria

Dettagli

B.I.M : semplificazione delle procedure, controllo della qualità

B.I.M : semplificazione delle procedure, controllo della qualità La verifica e la Validazione del progetto dell Opera Pubblica, la certificazione dei materiali e le coperture assicurative B.I.M : semplificazione delle procedure, controllo della qualità Arch. Fabrizio

Dettagli

Osservatorio ICT nel NonProfit. Claudio Tancini Novembre 2009

Osservatorio ICT nel NonProfit. Claudio Tancini Novembre 2009 Osservatorio ICT nel NonProfit Claudio Tancini Novembre 2009 1 Premessa (1/2): Il mercato ICT non ha focalizzato il NonProfit come un segmento specifico, da seguire con le sue peculiarità. In alcuni casi

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO CORSO REGIONALE DI QUALIFICA AUTOFINANZIATO: DURATA: 7 MESI 4/5 lezioni a settimana turni serali o mattutini

PROGETTO FORMATIVO CORSO REGIONALE DI QUALIFICA AUTOFINANZIATO: DURATA: 7 MESI 4/5 lezioni a settimana turni serali o mattutini PROGETTO FORMATIVO CORSO REGIONALE DI QUALIFICA AUTOFINANZIATO: TECNICO DELLA REALIZZAZIONE DI ELABORATI GRAFICI ATTRAVERSO L'USO DI STRUMENTI INFORMATICI E PROGRAMMI CAD AGENZIA FORMATIVA: New Training

Dettagli

IDS. Corso di Specializzazione in Interior Design Direttore Francesca Santolini Architetto Programma e Obiettivi. Francesca Santolini Architetto

IDS. Corso di Specializzazione in Interior Design Direttore Francesca Santolini Architetto Programma e Obiettivi. Francesca Santolini Architetto Strada delle Fonderie, 17-43100 Parma Tel. 0521.776023 Fax 0521.706967 E mail info@francescasantolini.com www.francescasantolini.com Corso di Specializzazione in Interior Design Direttore Francesca Santolini

Dettagli

SPRING SCHOOL 2016. Progettazione degli Edifici a Zero Consumo Energetico con Laboratorio Tecnico Progettuale

SPRING SCHOOL 2016. Progettazione degli Edifici a Zero Consumo Energetico con Laboratorio Tecnico Progettuale In collaborazione con Primo Network Nazionale Edifici a Consumo Zero Promuovono il Corso di Formazione con rilascio di 15 CFP agli Architetti iscritti all Ordine Architetti PPC della Provincia di Matera

Dettagli

Dopo il boom edilizio

Dopo il boom edilizio I Dopo il boom edilizio L aumento di circa 35 mila residenti tra il 2002 e il 2010 ha indotto una forte crescita edilizia e oggi determina l esigenza di nuovi servizi a corredo di un patrimonio immobiliare

Dettagli

Il risparmio nelle fondazioni e nel tempo di realizzazione.

Il risparmio nelle fondazioni e nel tempo di realizzazione. L acciaio sta assumendo sempre più un ruolo di primo piano nel settore delle costruzioni sia civili che industriali. La durata, la resistenza alla corrosione, le caratteristiche meccaniche, di resistenza

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

Corso CAD 2D/3D E FOTOINSERIMENTO PAESAGGISTICO OBIETTIVI DEL CORSO

Corso CAD 2D/3D E FOTOINSERIMENTO PAESAGGISTICO OBIETTIVI DEL CORSO Corso CAD 2D/3D E FOTOINSERIMENTO PAESAGGISTICO Responsabile Scientifico: Ing. Gennaro Annunziata Responsabile Organizzativo: Ing. Domenico Aversa Docente: Ing. Claudio Ciciriello OBIETTIVI DEL CORSO Gli

Dettagli

COMPAN COMP Y PROFILE

COMPAN COMP Y PROFILE COMPANY PROFILE www.deamingegneria.it DEAM ingegneria è una società che opera nei settori delle demolizioni, del decommissioning e dell ambiente, fornendo servizi di progettazione, direzione lavori e consulenza

Dettagli

Retail L organizzazione innovativa del tuo punto vendita

Retail L organizzazione innovativa del tuo punto vendita fare Retail L organizzazione innovativa del tuo punto vendita fareretail è una soluzione di by www.fareretail.it fareretail fareretail è la soluzione definitiva per la Gestione dei Clienti e l Organizzazione

Dettagli

ARCHITETTURA VIRTUALE [AVR]

ARCHITETTURA VIRTUALE [AVR] corso master ARCHITETTURA VIRTUALE [AVR] Spazio e materia si dispiegano e danno corpo all idea architettonica. La luce diviene sintesi essenziale, i materiali adattati e permutati, il virtuale diviene

Dettagli

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe LM-24 in Ingegneria Edile per il Recupero conforme al D.M. 270

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe LM-24 in Ingegneria Edile per il Recupero conforme al D.M. 270 52 Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea classe LM-24 in Ingegneria Edile per il Recupero conforme al D.M. 270 Denominazione del corso di studio: Ingegneria Edile per il Recupero Classe di appartenenza:

Dettagli

Introduzione all uso di un programma per analisi agli Elementi Finiti

Introduzione all uso di un programma per analisi agli Elementi Finiti L analisi strutturale con il metodo degli elementi finiti Introduzione all uso di un programma per analisi agli Elementi Finiti L analisi di una struttura può essere effettuata attraverso metodi analitici

Dettagli

Dynamic Building Un edificio è come un organismo vivente, necessita di continue attenzioni.

Dynamic Building Un edificio è come un organismo vivente, necessita di continue attenzioni. Dynamic Building Dynamic Building Un edificio è come un organismo vivente, necessita di continue attenzioni. Noi Costruiamo per il Futuro Abbiamo superato il concetto dell As-Built. Grazie a questo sistema

Dettagli

www.studio-pessina.com

www.studio-pessina.com Stefania Pessina, architetto e interior designer, sviluppa il progetto con una sensibilità femminile che la porta a pianificare lo spazio, sia esso abitativo, di lavoro o d altro genere, attraverso il

Dettagli

MASTER di I Livello. BIM Manager. 1ª Edizione 1500 ore 60 CFU Anno accademico 2015/2016 MA453

MASTER di I Livello. BIM Manager. 1ª Edizione 1500 ore 60 CFU Anno accademico 2015/2016 MA453 MASTER di I Livello 1ª Edizione 1500 ore 60 CFU Anno accademico 2015/2016 MA453 Pagina 1/7 Titolo Edizione 1ª Edizione Area INGEGNERIA Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2015/2016 Durata

Dettagli

Realizzazione Sistemi Informativi Territoriali

Realizzazione Sistemi Informativi Territoriali La nostra società si avvale di professionisti e collaboratori con pluriennale esperienza e competenze diversificate nel campo della cartografia territoriale e della gestione ambien_ tale. La passione per

Dettagli

TITOLO DEL CORSO DESTINATARI ASPETTI METODOLOGICI ED ORGANIZZATIVI CONTENUTI

TITOLO DEL CORSO DESTINATARI ASPETTI METODOLOGICI ED ORGANIZZATIVI CONTENUTI REVIT: PROGETTARE CON IL BIM. Il corso è stato pensato per tutti coloro che si avvicinano per la prima volta a questo software e che vogliono imparare ad utilizzarlo per produrre tavole tecniche complete

Dettagli

Finalmente anche in Italia il partner del 3D semplice e intuitivo più diffuso al mondo. Modellazione 3D intuitiva

Finalmente anche in Italia il partner del 3D semplice e intuitivo più diffuso al mondo. Modellazione 3D intuitiva Finalmente anche in Italia il partner del 3D semplice e intuitivo più diffuso al mondo In pochi anni SketchUp Pro è diventato il modellatore 3D più diffuso al mondo, con oltre 32 milioni di utenti. Il

Dettagli

IL PROGRAMMA DI MANUTENZIONE

IL PROGRAMMA DI MANUTENZIONE IL PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI La normativa vigente riconosce l importanza della conservazione della qualità edilizia nel tempo attraverso l introduzione del piano di manutenzione

Dettagli

Analista tempi e metodi

Analista tempi e metodi Analista tempi e metodi Descrizione del profilo professionale: Il profilo professionale individuato deve assicurare lo studio, l elaborazione ed il rilascio dei cicli di lavorazione delle attività produttive

Dettagli

Arca: accordo con gli organismi di certificazione

Arca: accordo con gli organismi di certificazione EDILIZIA IN LEGNO Arca: accordo con gli organismi di certificazione Cantiere > Costruzione Parte ufficialmente la certificazione per l edilizia in legno Arca (Architettura Comfort Ambiente), un modello

Dettagli

TermoCheck A + 5 passi verso la qualità ed il comfort abitativo... risparmiando

TermoCheck A + 5 passi verso la qualità ed il comfort abitativo... risparmiando TermoCheck A + 5 passi verso la qualità ed il comfort abitativo... risparmiando Offerta Progettazione Finanziamento Rilievi Esecuzione TermoCheck A + 1 passo RILIEVI Rilievi in loco e analisi delle esigenze

Dettagli

Mappe elettroniche. La visione di TomTom

Mappe elettroniche. La visione di TomTom Mappe elettroniche La visione di TomTom Introduzione 24 / 08 / 2007 Amsterdam La qualità di un sistema di navigazione si misura dalle sue mappe. In questo documento sono illustrati lo sviluppo e il funzionamento

Dettagli

PROGETTO DI GESTIONE DELLE OPERE D ARTE STRADALI

PROGETTO DI GESTIONE DELLE OPERE D ARTE STRADALI PROGETTO DI GESTIONE DELLE OPERE D ARTE STRADALI SOFTWARE BRIDGE La conservazione delle opere d arte stradali e ferroviarie è un dovere fondamentale di ogni concessionario, sia esso pubblico o privato,

Dettagli

Il Manuale si articola in: - Manuale d uso - Manuale di manutenzione - Programma di Manutenzione

Il Manuale si articola in: - Manuale d uso - Manuale di manutenzione - Programma di Manutenzione Premessa Con la normativa vigente in materia di Lavori Pubblici viene riconosciuta l importanza della conservazione della qualità edilizia nel tempo, attraverso l introduzione del piano di manutenzione

Dettagli

I GRADI DI PROGETTAZIONE

I GRADI DI PROGETTAZIONE Università degli Studi di Cagliari A.A. 20012-2013 I GRADI DI PROGETTAZIONE SECONDO IL CODICE DEGLI APPALTI (Progetto esecutivo) approvato con il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006 ed aggiornato

Dettagli

IL PROGETTO ARCA. ROVERETO 16 dicembre, 2011 ARCA. ARchitettura Confort Ambiente

IL PROGETTO ARCA. ROVERETO 16 dicembre, 2011 ARCA. ARchitettura Confort Ambiente IL PROGETTO ARCA ROVERETO 16 dicembre, 2011 ARCA ARchitettura Confort Ambiente CHE COS E ARCA? E il primo esempio in Italia di sistema di certificazione di edifici con struttura portante in legno 3 COSÌ

Dettagli

SiStema dam e Stampa. automatizzata

SiStema dam e Stampa. automatizzata 0100101010010 0100101010 010101111101010101010010 1001010101010100100001010 111010 01001010100 10101 111101010101010010100101 0 1 0 1 0 1 0 1 0 0 1 0 0 0 0 1 0 1 0 1 1 1 0 1 0 010010101001010 1111101010101

Dettagli

www.new-engineering.it

www.new-engineering.it www.new-engineering.it TRENTINO SVILUPPO S.p.A. - PROVINCIA AUTONOMA TRENTO Polo della Meccatronica Polo della Meccatronica Trentino Sviluppo S.p.A. - rif. Ing. Michele Ferrari Polo Tecnologico - Trentino

Dettagli

Unione dei Comuni Terre d acque

Unione dei Comuni Terre d acque Comune di Borgolavezzaro Comune di Tornaco Comune di Vespolate Unione dei Comuni Terre d acque Il SISTEMA EI PROFILI PROFESSIONALI ELL UNIONE TERRE ACQUE Architetto Soggetto che conosce le tecniche di

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE

ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE Introduzione al corso Cenni sulla gestione della commessa Pianificazione WBS delle attività Chi siamo fulvio.rececconi@polimi.it Note: - Orario; - Materiale didattico - Obbligo

Dettagli

Guida rapida all uso di Termo

Guida rapida all uso di Termo Guida rapida all uso di Termo 1 Introduzione Namirial Termo 3 è l evoluzione di Namirial Termo 2.7 per la certificazione energetica degli edifici residenziali e non residenziali. Si presenta nella nuova

Dettagli

PROGETTARE E COSTRUIRE EDIFICI ANTISISMICI A ENERGIA QUASI ZERO MANTOVA. Giovedì 6 marzo 2014 Ore 14:00-18:00

PROGETTARE E COSTRUIRE EDIFICI ANTISISMICI A ENERGIA QUASI ZERO MANTOVA. Giovedì 6 marzo 2014 Ore 14:00-18:00 PROGETTARE E COSTRUIRE EDIFICI ANTISISMICI A ENERGIA QUASI ZERO PATROCINIO: ORDINE DEGLI ARCHITETTI P.P.C. DELLA PROVINCIA DI MANTOVA Collegio Costruttori Edili dell Associazione Industriali di Mantova

Dettagli

SCHEDA TECNICA PROGETTAZIONE EDILIZIA CIVILE E INDUSTRIALE

SCHEDA TECNICA PROGETTAZIONE EDILIZIA CIVILE E INDUSTRIALE SCHEDA TECNICA PROGETTAZIONE EDILIZIA CIVILE E INDUSTRIALE PANORAMICA SUI SERVIZI OFFERTI PROGETTAZIONE EDILIZIA CIVILE ED INDUSTRIALE- I SERVIZI OFFERTI DA TRESIGMA S.r.l. Oggi progettare significa pensare,

Dettagli

BIM (Building Information Modelling) Corso di Aggiornamento e Formazione Professionale

BIM (Building Information Modelling) Corso di Aggiornamento e Formazione Professionale Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente costruito Department Architecture, Built environment and Construction engineering. ABC BIM (Building Information Modelling) Corso di

Dettagli

I NOSTRI SERVIZI. www.aakhon.it

I NOSTRI SERVIZI. www.aakhon.it I NOSTRI SERVIZI www.aakhon.it RESEARCH & DEVELOPMENT Ci dedichiamo al settore della ricerca e dello sviluppo, per gestire ogni progetto di innovazione in sinergia con diversi partner impegnati nella ricerca,

Dettagli

Azienda. GESTIONE TEMPI ATTIVITÀ LAVORATIVE centri di costo, commesse, cantieri, ecc.

Azienda. GESTIONE TEMPI ATTIVITÀ LAVORATIVE centri di costo, commesse, cantieri, ecc. per le umane risorse un universo un universo di Azienda di universo un di PAGHE E STIPENDI GESTIONE PRESENZE E ASSENZE GESTIONE NOTE SPESE E TRASFERTE GESTIONE RISORSE UMANE BUDGET DEL PERSONALE umane

Dettagli

Forma Struttura Efficienza Tecnologica innovazione dell utilizzo dei materiali compositi in architettura

Forma Struttura Efficienza Tecnologica innovazione dell utilizzo dei materiali compositi in architettura Forma Struttura Efficienza Tecnologica innovazione dell utilizzo dei materiali compositi in architettura Gruppo di Ricerca Coordinatore: Prof. Arch. Fausto Pugnaloni (DARDUS) Prof. Ing. Rodolfo Antonucci,

Dettagli

Nuove potenzialità. Il mondo cambia in 3D. AutoCAD. Civil 3D

Nuove potenzialità. Il mondo cambia in 3D. AutoCAD. Civil 3D Nuove potenzialità. Il mondo cambia in 3D. AutoCAD Civil 3D 2010 Una potente soluzione di Building Information Modeling per l ingegneria civile AutoCAD Civil 3D supporta un processo integrato basato su

Dettagli

Il Building Information Modelling (BIM)

Il Building Information Modelling (BIM) Sede dell'ordine degli Ingegneri di Lecco Lecco,16 aprile 2015 Il Building Information Modelling (BIM) Processi di progettazione e metodi di verifica del progetto: il ruolo del Building Information Modelling,

Dettagli

1. AUDIT ENERGETICO DEI 250 EDIFICI PUBBLICI DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA E REALIZZAZIONE DI UNA PIATTAFORMA INFORMATICA Audit GIS

1. AUDIT ENERGETICO DEI 250 EDIFICI PUBBLICI DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA E REALIZZAZIONE DI UNA PIATTAFORMA INFORMATICA Audit GIS Titolo: Dal Censimento dei consumi energetici degli edifici pubblici all attuazione dei PAES della Provincia della Spezia Arch. Paola Giannarelli 18 marzo 2011 ISOLA DI SAN SERVOLO - VENEZIA DAL CENSIMENTO

Dettagli

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI COACHING LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI I N D I C E 1 [CHE COSA E IL COACHING] 2 [UN OPPORTUNITA DI CRESCITA PER L AZIENDA] 3 [ COME SI SVOLGE UN INTERVENTO DI COACHING ]

Dettagli

PROCEDURA PR.07/03. Progettazione e sviluppo software STATO DI REVISIONE. Verificato da

PROCEDURA PR.07/03. Progettazione e sviluppo software STATO DI REVISIONE. Verificato da PROCEDURA PR.07/03 Progettazione e sviluppo software STATO DI REVISIONE NUMERO REVISIONE DATA Emesso da DT Fabio 0 15/07/03 Matteucci 1 22/12/03 Fabio Matteucci 2 Verificato da Rappresentante della Direzione

Dettagli

Ma quanto costa realmente un investimento? TCO

Ma quanto costa realmente un investimento? TCO Ma quanto costa realmente un investimento? TCO In occasione di Interpack 2014, l'associazione UCIMA ha presentato insieme al Politecnico di Milano, un metodo per calcolare il costo totale dell'investimento

Dettagli

Disciplinare per l utilizzo del sistema on-line per il monitoraggio dei tempi di attesa per l attività libero-professionale intramuraria (ALPI)

Disciplinare per l utilizzo del sistema on-line per il monitoraggio dei tempi di attesa per l attività libero-professionale intramuraria (ALPI) Disciplinare per l utilizzo del sistema on-line per il monitoraggio dei tempi di attesa per l attività libero-professionale intramuraria (ALPI) Introduzione Il monitoraggio ALPI è stato effettuato negli

Dettagli

Calcolo dei consumi e del TCO

Calcolo dei consumi e del TCO Calcolo dei consumi e del TCO per impianti d illuminazione Valutazioni energetiche Calcola Energia e CO 2 Calcola TCO e Payback Time Basato sulla Norma EN15193 Valutazioni economiche Metodo standard TCOlight

Dettagli

Progettazione con Revit Architecture

Progettazione con Revit Architecture Corso di formazione Progettazione con Revit Architecture prospetto informativo Descrizione Revit Architecture è sviluppato appositamente per il Building Information Model (BIM), pertanto consente di rappresentare

Dettagli

LAVORO DI. (general contractor) PRESENTAZIONE DELLE FASI LAVORA ATIVE DESCRIZIONE DELLE MACRO FASI COSTITUENTI IL PROGETTO INTEGRATO DI LAVORO

LAVORO DI. (general contractor) PRESENTAZIONE DELLE FASI LAVORA ATIVE DESCRIZIONE DELLE MACRO FASI COSTITUENTI IL PROGETTO INTEGRATO DI LAVORO LAVOROO DI. PRESENTAZIONE DELLE FASI LAVORATIVE DESCRIZIONE DELLE MACRO FASI COSTITUENTI IL PROGETTO INTEGRATO DI LAVORO LAVOROO DI. (general cont tractor) PRESENTAZIONE DELLE FASII LAVORATIVE MONTANARI

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE ESIGENZE FORMATIVE IN EDILIZIA SOSTENIBILE A FERRARA

QUESTIONARIO SULLE ESIGENZE FORMATIVE IN EDILIZIA SOSTENIBILE A FERRARA Ferrara, 14/04/2008 PROVINCIA DI FERRARA COMUNE DI FERRARA QUESTIONARIO SULLE ESIGENZE FORMATIVE IN EDILIZIA SOSTENIBILE A FERRARA ANALISI DEI DATI Responsabile di progetto Dott.ssa Cristina Barbieri Tecnici:

Dettagli

AMBIENTE DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA INTEGRATA

AMBIENTE DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA INTEGRATA AMBIENTE DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA INTEGRATA IDEA è un ambiente di calcolo avanzato per il progetto architettonico di edifici e ricopre tutta la gamma dei bisogni architettonici (creazione del modello,

Dettagli

L arte di creare in co-sourcing

L arte di creare in co-sourcing L arte di creare in co-sourcing La scoperta di una soluzione consiste nel guardare la stessa questione come fanno tutti e pensare qualcosa di diverso. Albert Szent-Gyorgyi Progettazione integrata La crescente

Dettagli