D.B.S. PROGETTI I SISTEMI IBRIDI A POMPA DI CALORE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "D.B.S. PROGETTI I SISTEMI IBRIDI A POMPA DI CALORE"

Transcript

1 I SISTEMI IBRIDI A POMPA DI CALORE Integrare pompa di calore ad aria e caldaia in un unico sistema di riscaldamento può portare a drastiche riduzioni dei consumi di energia primaria. Un sistema di controllo che governi le due tecnologie differenzia soluzioni realmente ibride da sistemi bivalenti. Le pompe di calore ad aria sono diventate in tempi recenti uno dei modi più efficienti per sfruttare una fonte rinnovabile di energia (il calore contenuto nell aria esterna) con il fine di riscaldare ambienti abitativi e provvedere alla produzione di acqua calda sanitaria. Attraverso l esperienza protrattesi per diversi anni, il progetto di queste macchine ha portato a miglioramenti volti all incremento dell efficienza (legato alla diminuzione del consumo di energia elettrica assorbita) mentre i refrigeranti originariamente utilizzati sono stati sostituiti con altri più compatibili con le esigenze imposte dall ambiente (contenimento del riscaldamento globale della Terra). Occorre inoltre ricordare come dal 31 Dicembre 2020, tutti i nuovi edifici nella Unione Europea dovranno avere consumi «quasi zero» e l energia necessaria al loro funzionamento dovrà venire prodotta in gran parte da fonti rinnovabili. La pompa di calore ad aria è considerata rinnovabile come la geotermica. L efficienza delle pompe di calore decresce quanto più vengono richieste temperature alte di mandata all impianto di distribuzione del fluido vettore del calore (maggiore potenza elettrica richiesta per unità di calore prodotto). Nel caso assai diffuso (in particolare in Italia per le abitazioni meno recenti) di distribuzione a radiatori, la scelta di combinare la pompa di calore con caldaie è stata attuata da tempo (sistemi bivalenti), ma soltanto negli ultimi anni l industria del settore ha sviluppato macchine integrate ad hoc per affrontare queste esigenze. Vediamo ora come sono state affrontate questioni tecniche importanti legate alla costruzione ed alla gestione di queste macchine, che con termine assai di moda, e talvolta un po abusato, vengono denominate «ibride»; parola che dovrebbe riferirsi soltanto all insieme pompa di calore e caldaia totalmente integrate funzionalmente. Per loro natura i sistemi ibridi a pompa di calore presentano diversi aspetti positivi in termini di flessibilità di applicazione e gestione. Il fatto stesso di possedere una doppia caratteristica tecnica di pompa di calore e caldaia rende i medesimi idonei per applicazioni diversificate in ambito abitativo. In particolare l erogabilità del calore a un livello di temperatura variabile in un campo assai vasto, tipicamente tra 25 e 80 C, consente di alimentare circuiti di distribuzione dotati di terminali che esigono temperature elevate e poter quindi essere applicati per affrontare l inefficienza energetica che affligge gran parte del parco edilizio esistente italiano. Nel contempo la gestione con curva climatica dell impianto di riscaldamento consente di ottimizzare l efficienza di esercizio. Elevate temperature sono necessarie per un numero relativamente limitato di giorni all anno, mentre in gran

2 parte della stagione di riscaldamento si può lavorare a temperature assai più basse, riducendo dispersioni, sprechi e accrescendo il rendimento dei generatori di calore. Possibilità sfruttata a pieno dai sistemi ibridi. In figura 1 vengono evidenziate le tipiche caratteristiche di una pompa di calore generica, ovvero: la dipendenza dalla situazione climatica esterna (la curva di variazione del «set point» di temperature di mandata dell acqua all impianto e la tipica curva di variazione del COP in funzione della temperatura esterna). Vediamo come i risparmi possano essere conseguiti con una gestione intelligente attuata attraverso differenti modalità d esercizio, al fine di ottimizzare i plus delle diverse tecnologie a disposizione. Al diminuire della temperatura esterna e alla contemporanea esigenza di una temperatura di mandata crescente, la pompa di calore funziona da sola fino al raggiungimento di un determinato COP minimo di esercizio, al di sotto del quale viene assistita da una caldaia a condensazione operando quindi il passaggio alla modalità ibrida per provvedere alla fornitura del calore necessario. Giunti a valori di temperatura esterna ancor più bassi, il sistema, se ritenuto conveniente dalla logica di controllo, passerà ad una modalità di funzionamento nel quale l intero carico termico viene soddisfatto dalla sola caldaia a condensazione. Vedremo in seguito i principi di funzionamento della tecnologia ibrida ed i punti esemplificativi di passaggio utilizzati dal sistema ibrido per entrare nelle diverse modalità di funzionamento. La figura 2 mostra il campo operativo della pompa di calore ibrida, sempre in funzione della temperatura esterna e della temperatura di mandata all impianto. Il grafico non va interpretato come zone di esclusivo funzionamento delle due macchine bensì ci può essere integrazione qualora il sistema lo ritenga conveniente. E possibile osservare come la pompa di calore possa operare in configurazione monovalente fino a una temperatura di mandata compresa tra 25 e 55 C e come la caldaia possa essere chiamata a supporto della stessa o singolarmente al fine di coprire l intero campo di temperature richieste allo specifico impianto di riscaldamento. Possiamo distinguere quattro modalità di esercizio dei sistemi ibridi: 1. Modalità con funzionamento a sola pompa di calore 2. Modalità Ibrida con caldaia attivata per intervalli di tempo limitati al fine di incrementare la capacità erogata dalla sola pompa di calore 3. Modalità Ibrida con caldaia attiva e pompa di calore in preriscaldo 4. Modalità con sola caldaia funzionante

3 L utilizzatore può decidere se il passaggio tra le diverse modalità operative deve essere finalizzato a ottimizzare i costi di esercizio o i consumi di energia primaria. Nel primo caso il sistema è in sostanza in grado di selezionare, in tutte le condizioni operative, la modalità di esercizio che consente il maggior risparmio gestionale. Ciò si ottiene con la valutazione combinata dei costi di acquisto di gas (metano o Gpl) ed elettrici e dell efficienza di esercizio. Nel secondo caso si opta invece per un ottimizzazione ecologica effettuata sulla base dei consumi di energia primaria. In figura 3 è evidenziata la distinzione tra differenti modalità di funzionamento. Vengono evidenziate inoltre l energia termica e la temperatura di mandata in funzione della temperatura ambiente. La zona verde è quella di funzionamento della pompa di calore e corrisponde alla energia erogata dalla sola pompa di calore. Viene definito un COP di break even come quello corrispondente alla temperatura di break-even, ovvero la temperatura ambiente in cui il kwh termico prodotto dalla pompa di calore a quella determinata temperatura di mandata richiesta costa quanto il kwh termico prodotto dalla caldaia. Il COP di break even si verifica al confine tra l area verde a quella arancione dove a destra il COP è più elevato di quello di break even, e viceversa a sinistra è più basso. L area arancione è quella dove avviene il funzionamento contemporaneo delle due tecnologie. Vediamo ora come sia possibile determinare la temperatura di mandata e calcolare il miglior COP in relazione al massimo risparmio possibile. L andamento della temperatura di break-even può essere anche visto attraverso il grafico di figura 4, dove viene evidenziato il punto che la genera, ovvero l incrocio tra l andamento della temperatura di mandata e il rapporto di prezzo tra l energia elettrica e il gas.

4 A titolo di esempio l energia elettrica può essere valutata in 27 C/kWh di giorno e 24 C/kWh di notte, mentre il prezzo del gas può valere 10 /kwh; con questo criterio il valore del rapporto passerebbe da 2,7 di giorno a 2,4 di notte, modificando così, a parità di temperatura di mandata, la temperatura di break even. In pratica un sensore misura la temperatura esterna, alla quale, in funzione ai settaggi operati dall installatore o dal gestore dell impianto, corrisponde una determinata temperatura di mandata d esercizio. In figura 5 viene evidenziata una curva climatica di esercizio. A questo punto, basandosi sulle caratteristica della pompa di calore, il sistema di controllo potrà calcolare in tempo reale sia la temperatura di mandata richiesta che l efficienza puntuale della pompa di calore. Se il sistema è impostato in modalità economica, quando la pompa di calore lavora al break even COP il costo di un kwh di calore erogato prodotto dalla pompa di calore è equivalente al costo di un kwh prodotto dalla caldaia. Il break even COP dipende dal prezzo di acquisto dell energia elettrica ( /kwh), dal prezzo di acquisto del gas e dall efficienza termica della caldaia. I prezzi dell energia vengono impostati dall utilizzatore o dall installatore in funzione delle specifiche condizioni dell utenza e possono essere modificati in qualsiasi momento per seguirne l andamento nel tempo. La formula di calcolo è la seguente: Qualora si intendesse privilegiare l aspetto ambientale, la formula da utilizzare considera un coefficiente di conversione del parco elettrico definito come la quantità di energia primaria in ingresso necessaria per generare un kwh di energia elettrica (a livello europeo mediamente pari a 2,5, in Italia vale 2,18). La formula in tal caso è la seguente: Vediamo ora più in dettaglio le modalità di funzionamento. La modalità sola pompa di calore si attiva quando l efficienza della pompa di calore risulta sufficientemente elevata per realizzare un risparmio da parte dell utilizzatore in termini economici o ecologici, il sistema opera allora in modalità pompa di calore. Più specificamente ciò avviene se il COP puntuale è superiore al COP di break even (vedi formula).

5 La modalità «ibrida» è quella che caratterizza i modelli più evoluti di sistemi disponibili sul mercato (figura 6). Infatti un sistema convenzionale (che possiamo chiamare «bivalente») nel caso in cui l efficienza puntuale della pompa di calore risulti inferiore al COP di break even attiverebbe la modalità «sola caldaia». Ed è a questo punto che i sistemi più evoluti si differenziano rispetto ai sistemi bivalenti. Durante il funzionamento ibrido, infatti, la pompa di calore riscalda il fluido di lavoro dalla temperatura di ritorno ad una temperatura intermedia, dopo di che la caldaia la eleverà, riscaldando il fluido fino al set point richiesto. Nello specifico al fine di ottimizzare l efficienza di sistema, la logica dell unità opera un vero e proprio controllo di flusso. La portata gestita del circolatore a velocità variabile dell unità viene difatti modificata al fine di dilatare il salto termico sull impianto. Si dispone quindi di un ritorno più freddo studiato appositamente per sfruttare al meglio il preriscaldo con pompa di calore prima del riscaldamento finale con caldaia. La produzione di acqua calda sanitaria viene poi gestita istantaneamente dalla caldaia o se necessario in abbinamento ad un serbatoio d accumulo, ovvero può essere presente in aggiunta una modalità relativa alla produzione di acqua calda sanitaria. In questo caso il sistema di controllo agisce sul bruciatore della caldaia per produrre istantaneamente acqua calda sanitaria. L intera richiesta di acqua calda sanitaria viene comunque coperta dalla caldaia. La presenza di un sistema di stoccaggio, alimentato attraverso uno scambiatore di calore, aggiunge affidabilità al sistema (figura 7). Nel caso in cui si verifichi una simultanea richiesta di calore per riscaldamento, quest ultimo verrà soddisfatto dalla pompa di calore. L unità di produzione del calore, cosiddetta unità interna, abbina in un unico elemento dal design compatto l unità di scambio acqua/refrigerante della pompa di calore e la caldaia a condensazione a gas. Nell unità sono installati anche un vaso di espansione ed una pompa di circolazione dell acqua del circuito di riscaldamento.

6 Il compressore della pompa di calore è comandato da inverter dotato di sistema di stand-by. L unità esterna dispone di un sistema per prevenire la formazione di ghiaccio. Un primo parametro significativo di risparmio è il rendimento stagionale relativo all energia primaria (PE-sCOP) misurato in termini di energia primaria consumata per ottenere una certa quantità di calore erogata durante la stagione del riscaldamento. La figura mostra il risultato di una simulazione che rivela come il (PE-sCOP) nel caso di macchina ibrida possa variare tra 1,2 e 1,5 laddove una caldaia a condensazione possa variare tra 0,88 e 0,98. Più alti sono i valori e meno energia primaria è necessaria per riscaldare un ambiente, e più emissione di CO2 viene evitata. I sistemi di riscaldamento proposti al confronto con la pompa di calore ibrida sono una vecchia caldaia a gas non condensante, una nuova caldaia a gas non a condensazione ed una caldaia nuova a gas a condensazione. Per tutti i tipi di caldaia viene considerato un certo campo di efficienza. Risulta chiaro come il sistema ibrido risparmia una elevata quota di energia primaria (e quindi di CO2) anche a confronto con la caldaia a condensazione. Anche il confronto effettuato in termini prettamente economici conferma una situazione analoga. Se consideriamo il costo di gestione annuale possiamo porre a cento il valore pertinente alla pompa di calore ibrida, in modo da esprimere in rapporto ad essa i valori delle altre tecnologie già citate. Per una caldaia non a condensazione a gas l indice può variare tra 66 e 88, valori percentuali di costo in più nella gestione annuale. Per una caldaia non condensante a gas l indice varia tra 35 e 54, mentre per una caldaia a condensazione varia tra il 10 ed il 23%, sempre di costo in più. Questi valori si basano su test effettuati in campo in differenti situazioni climatiche. Le rispettive peculiarità della pompa di calore e della caldaia possono essere valorizzate solo attraverso un una elevata integrazione a livello di sistema di controllo. L insieme che ne deriva può realmente abbattere i costi di esercizio di un sistema di riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria. Occorre inoltre disporre di un sistema che sia aperto e flessibile, sia operativamente che nei confronti della variabilità dei prezzi della energia primaria. Temperature di esercizio elevate, flessibilità di utilizzo e strumenti di ottimizzazione economica ed ambientale sono peculiarità importanti per affrontare la riqualificazione delle unità abitative. La scelta, inoltre, di poter privilegiare una fonte apre anche alla possibilità di utilizzare apporti da energie rinnovabili quali solare fotovoltaico o termico al fine di assistere l alimentazione elettrica della pompa di calore o la produzione sanitaria.

7 Acqua calda sanitaria I sistemi Ibridi più avanzati dispongono di soluzioni innovative anche per rispondere con grande efficienza alle esigenze di produzione sanitaria. La soluzione più interessante per la produzione istantanea di acqua sanitaria è rappresentata dai corpi caldaia con scambiatore bi-termico integrato. Una caldaia a condensazione tradizionale, durante la produzione sanitaria, non è in grado di recuperare l energia di condensazione in quanto opera su un circuito secondario con scambiatore a piastre dedicato. Nella figura A è possibile invece osservare il corpo caldaia, utilizzato in un sistema ibrido di ultima generazione, che integra al suo interno sia lo scambiatore dedicato all integrazione del riscaldamento che quello rilegato alla produzione sanitaria. Questa particolare disposizione consente di sfruttare/recuperare l energia di condensazione dei fumi anche nella sola produzione istantanea di acqua calda sanitaria. Nel caso si voglia combinare all unità ibrida un sistema solare termico con apposito accumulo è da tenere in particolare considerazione lo schema con collegamento in preriscaldo dello stesso (figura B). In questa particolare configurazione, grazie all utilizzo di un accumulo tecnico di energia e non meramente sanitario, è possibile osservare: - come il sistema solare termico operi il preriscaldo dell acqua calda sanitaria e la caldaia sia chiamata ad intervenire se, e solo se, la temperatura dell accumulo non sia sufficiente alle richieste dell utenza; - come il sistema solare non sia al solo servizio della produzione sanitaria ma sia in grado di operare integrazione al riscaldamento.

Attualità dei sistemi ibridi a pompa di calore

Attualità dei sistemi ibridi a pompa di calore TECNOLOGIA Attualità dei sistemi ibridi a pompa di calore Integrare pompa di calore ad aria e caldaia in un unico sistema di riscaldamento può portare a drastiche riduzioni dei consumi di energia primaria.

Dettagli

POMPE DI CALORE. Riscaldamento, produzione ACS istantanea e Raffrescamento con pompe di calore abbinate a un impianto fotovoltaico

POMPE DI CALORE. Riscaldamento, produzione ACS istantanea e Raffrescamento con pompe di calore abbinate a un impianto fotovoltaico POMPE DI CALORE La pompa di calore è una macchina in grado di trasferire energia termica da una sorgente a temperatura più bassa ad una sorgente a temperatura più alta o viceversa. Questi dispositivi permettono

Dettagli

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Sistemi di riscaldamento Caldaie e Pompe di calore. Novembre 2011

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Sistemi di riscaldamento Caldaie e Pompe di calore. Novembre 2011 Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti Sistemi di riscaldamento Caldaie e Pompe di calore Novembre 2011 Sistema di Riscaldamento Quando si parla di impianto di riscaldamento si comprendono sia

Dettagli

Pompa di calore che gestisce contemporaneamente climatizzazione e produzione di ACS con due stadi di temperatura

Pompa di calore che gestisce contemporaneamente climatizzazione e produzione di ACS con due stadi di temperatura Pompa di calore che gestisce contemporaneamente climatizzazione e produzione di ACS con due stadi di temperatura COP > 4 ACS a 75 C 06 TECNOLOGIA BREVETTATA La combinazione di una pompa di calore inverter

Dettagli

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare PRIME SOLAR

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare PRIME SOLAR Gruppi termici a condensazione con integrazione solare PRIME SOLAR PR Imperativo Risparmio Energetico La principale voce di spesa di un abitazione è relativa alla climatizzazione invernale. I consumi energetici

Dettagli

Produzione del caldo e del freddo: energia dal sole e dalla terra

Produzione del caldo e del freddo: energia dal sole e dalla terra Produzione del caldo e del freddo: energia dal sole e dalla terra Impianto fotovoltaico L impianto fotovoltaico, posto sulla copertura dell edificio, permette di trasformare l energia solare in energia

Dettagli

eihp Sistemi integrati con pompa di calore

eihp Sistemi integrati con pompa di calore eihp Sistemi integrati con pompa di calore CHI SIAMO Eneray è una innovativa iniziativa di impresa con solide basi industriali alle spalle. Eneray è stata fondata da un team di ingegneri e imprenditori

Dettagli

BESST C.O.P. ~ 4,6 SERIE PECULIARITÀ. - Funzionamento invernale garantito fino a -15 C. con gas refrigerante ecologico R410A

BESST C.O.P. ~ 4,6 SERIE PECULIARITÀ. - Funzionamento invernale garantito fino a -15 C. con gas refrigerante ecologico R410A PECULIARITÀ - Funzionamento invernale garantito fino a -15 C. - Gas refrigerante ecologico R410A. - Rendimento C.O.P. 4,6. - Frequenza ridotta dei cicli di sbrinamento. - Regolazione automatica della velocità

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

maggiore benessere, minore consumo

maggiore benessere, minore consumo anli inverter, maggiore benessere, minore consumo si abbina con tutti i terminali (pannelli radianti, fancoil e radiatori) ed è in grado di produrre acqua calda sanitaria; gestisce gli impianti a portata

Dettagli

POMPE DI CALORE SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. clima / comfort / risparmio. Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE)

POMPE DI CALORE SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. clima / comfort / risparmio. Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO POMPE DI CALORE clima / comfort / risparmio Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) tel. 085 9771404 cell. 334 7205 930 MAIL energie@icaro-srl.eu WEB www.icaro-srl.eu

Dettagli

menoenergia PROPOSTA ENERGETICA SETTORE LATTIERO - CASEARIO Ing. M. Alberti ( Amministratore MenoEnergia S.r.l.)

menoenergia PROPOSTA ENERGETICA SETTORE LATTIERO - CASEARIO Ing. M. Alberti ( Amministratore MenoEnergia S.r.l.) PROPOSTA ENERGETICA SETTORE LATTIERO - CASEARIO Ing. M. Alberti ( Amministratore MenoEnergia S.r.l.) 2 LA MISSION DI MENOENERGIA ORIGINE DI MENOENERGIA Menoenergia è una società controllata dal Gruppo

Dettagli

TALIA GREEN HYBRID. Il comfort di una caldaia e l efficienza energetica di una pompa di calore.

TALIA GREEN HYBRID. Il comfort di una caldaia e l efficienza energetica di una pompa di calore. sistema ibrido caldaia a condensazione e pompa di calore TALIA GREEN HYBRID Il comfort di una caldaia e l efficienza energetica di una pompa di calore. Chaffoteaux presenta Talia Green Hybrid, un sistema

Dettagli

Soluzione Energetica Domotecnica

Soluzione Energetica Domotecnica Soluzione Energetica Domotecnica QUALE SOLUZIONE PER I CONDOMINI CON IMPIANTO CENTRALIZZATO? Il risparmio energetico e il contenimento dei consumi negli impianti centralizzati sono determinati dal miglioramento

Dettagli

RISCALDAMENTO E CLIMATIZZAZIONE

RISCALDAMENTO E CLIMATIZZAZIONE RISCALDAMENTO E CLIMATIZZAZIONE Gli oneri economici relativi al riscaldamento invernale e alla climatizzazione estiva di un edificio residenziale sono da considerarsi tra le componenti di spesa principali

Dettagli

Marzio Quadri Product Manager di Daikin Air Conditioning Italy 26 Gennaio 2013

Marzio Quadri Product Manager di Daikin Air Conditioning Italy 26 Gennaio 2013 Marzio Quadri Product Manager di Daikin Air Conditioning Italy 26 Gennaio 2013 OBIETTIVI, CAMPO DI APPLICAZIONE E STRATEGIA Impegno preso dagli stati membri dell unione europea. Target raggiungibile tramite

Dettagli

menoenergia LE ENERGIE RINNOVABILI DEFINITE DAL DLgS 28/3/2011 MIGLIORAMENTO DELL EFFICIENZA ENERGETICA NELLE PISCINE BUSINESS CASE

menoenergia LE ENERGIE RINNOVABILI DEFINITE DAL DLgS 28/3/2011 MIGLIORAMENTO DELL EFFICIENZA ENERGETICA NELLE PISCINE BUSINESS CASE LE ENERGIE RINNOVABILI DEFINITE DAL DLgS 28/3/2011 menoenergia MIGLIORAMENTO DELL EFFICIENZA ENERGETICA NELLE PISCINE BUSINESS CASE 1 LE COSA LE ENERGIE RICHIESTE E UNA COSA RINNOVABILI POMPA DI E RINNOVABILE

Dettagli

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare da incasso, interno o esterno INKA SOLAR

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare da incasso, interno o esterno INKA SOLAR Gruppi termici a condensazione con integrazione solare da incasso, interno o esterno INKA SOLAR INKA Imperativo Risparmio Energetico La principale voce di spesa di un abitazione è relativa alla climatizzazione

Dettagli

PERCHE LA POMPA DI CALORE E DA PREFERIRE RISPETTO AD UNA CALDAIA A COMBUSTIONE, OVVERO E TERMODINAMICAMENTE PIU EFFICIENTE?

PERCHE LA POMPA DI CALORE E DA PREFERIRE RISPETTO AD UNA CALDAIA A COMBUSTIONE, OVVERO E TERMODINAMICAMENTE PIU EFFICIENTE? PERCHE LA POMPA DI CALORE E DA PREFERIRE RISPETTO AD UNA CALDAIA A COMBUSTIONE, OVVERO E TERMODINAMICAMENTE PIU EFFICIENTE? La pompa di calore è costituita da un circuito chiuso, percorso da uno speciale

Dettagli

AQUA 2. pompe di calore aria-acqua per installazione splittata con compressore ad inverter NEW MODEL >>> POMPE DI CALORE.

AQUA 2. pompe di calore aria-acqua per installazione splittata con compressore ad inverter NEW MODEL >>> POMPE DI CALORE. ECO -FRIENDLY FRIGERANT G AQUA 2 pompe di calore aria-acqua per installazione splittata con compressore ad inverter NEW MODEL f i n a n z i a i a r >>> POMPE DI CALORE POMPE DI CALORE > I VANTAGGI DEL

Dettagli

ENERGIA CHECK-UP. energetico CASA. I love my. house. Contatta l Energy Manager Girasole per fissare un sopralluogo presso la Tua casa

ENERGIA CHECK-UP. energetico CASA. I love my. house. Contatta l Energy Manager Girasole per fissare un sopralluogo presso la Tua casa CHECK-UP energetico CASA I love my house Contatta l Energy Manager Girasole per fissare un sopralluogo presso la Tua casa Livello globale di efficienza energetica Esistono diverse soluzioni tecniche per

Dettagli

COLLETTORE DI EQUILIBRAMENTO e suo utilizzo

COLLETTORE DI EQUILIBRAMENTO e suo utilizzo COLLETTORE DI EQUILIBRAMENTO e suo utilizzo DALLA BOUTEILLE DE EQUILIBRAGE AL COLLETTORE DI EUILIBRAMENTO Negli anni 70/80 l Ing. Portoso ci insegnava l uso della bouteille de equilibrage per ottimizzare

Dettagli

ROTEX. Rotex è la Divisione Riscaldamento di Daikin Air Conditioning Italy SpA

ROTEX. Rotex è la Divisione Riscaldamento di Daikin Air Conditioning Italy SpA ROTEX Rotex è la Divisione Riscaldamento di Daikin Air Conditioning Italy SpA Che cos è una pompa di calore La pompa di calore è una macchina in grado di trasferire calore da un ambiente a temperatura

Dettagli

Applicazione di un sistema di scambio termico a bassa entalpia integrato con pannelli solari

Applicazione di un sistema di scambio termico a bassa entalpia integrato con pannelli solari Workshop CISA s.c.a.r.l. Progetto ex dormitorio FF.SS. Porretta Terme (BO), 1 marzo 2006 Applicazione di un sistema di scambio termico a bassa entalpia integrato con pannelli solari Fisica Tecnica Ambientale

Dettagli

I sistemi di climatizzazione del futuro!

I sistemi di climatizzazione del futuro! 2 I sistemi di climatizzazione del futuro! UN PASSO NELLA DIREZIONE GIUSTA PER RIDURRE L INQUINAMENTO E LE EMISSIONI DI CO2 L aumento di CO 2 e altri gas serra nell aria è un problema cruciale A seguito

Dettagli

Soluzioni impiantistiche per una riqualificazione energetica degli edifici esistenti. Dott. Ing. Pietro Marforio

Soluzioni impiantistiche per una riqualificazione energetica degli edifici esistenti. Dott. Ing. Pietro Marforio Soluzioni impiantistiche per una riqualificazione energetica degli edifici esistenti Dott. Ing. Pietro Marforio Sistema edificio/impianto Per soddisfare il fabbisogno di energia termica di un edificio,

Dettagli

3 INCONTRO FORMATIVO. Gli impianti di produzione e distribuzione del calore. 09 dicembre 2010. Relatore arch. Giorgio Gallo

3 INCONTRO FORMATIVO. Gli impianti di produzione e distribuzione del calore. 09 dicembre 2010. Relatore arch. Giorgio Gallo 3 INCONTRO FORMATIVO Gli impianti di produzione e distribuzione del calore 09 dicembre 2010 Relatore arch. Giorgio Gallo Impianti termici centralizzati Impianti tradizionali Distribuzione a colonne montanti:

Dettagli

Raffrescamento solare di Schüco Raffrescamento innovativo ed ecologico con l energia solare

Raffrescamento solare di Schüco Raffrescamento innovativo ed ecologico con l energia solare Raffrescamento solare di Schüco Raffrescamento innovativo ed ecologico con l energia solare 2 Schüco Il raffrescamento solare Il raffrescamento solare riduce i costi dell energia e aumenta il comfort Raffrescamento

Dettagli

SOLARE TERMICO. Solare termico prospettive Nuova legislazione:d.lgs 311. Detrazioni fiscali 2007 e succ. modifiche. Impianti solari.

SOLARE TERMICO. Solare termico prospettive Nuova legislazione:d.lgs 311. Detrazioni fiscali 2007 e succ. modifiche. Impianti solari. SOLARE TERMICO Solare termico prospettive Nuova legislazione:d.lgs 311 Detrazioni fiscali 2007 e succ. modifiche Impianti solari Offerta V Via Kennedy, 7 25028 Verolanuova(BS) Tel. +39 030 931167 Fax 030

Dettagli

Perchè emix? PAT. PEND. RENEWABLE ENERGIES

Perchè emix? PAT. PEND. RENEWABLE ENERGIES Perchè emix? L acqua calda ad uso sanitario è un servizio sempre richiesto in qualsiasi edificio, dal piccolo appartamento ai grandi uffici open space o ai grandi alberghi. Tra tutte le possibili tecnologie

Dettagli

Riscaldare con il sole

Riscaldare con il sole Foto: AEE Riscaldare con il sole Molti proprietari di casa si chiedono se con un impianto solare sia possibile fornire non solo il calore per riscaldare l acqua sanitaria, ma ottenere anche un contributo

Dettagli

Contesto di riferimento. Descrizione

Contesto di riferimento. Descrizione EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI CONTENUTI: Contesto di riferimento. Descrizione delle tecnologie. Interventi sull involucro. Interventi sui dispositivi di illuminazione.

Dettagli

Futura Soluzione per il Riscaldamento Domestico. Da aria in acqua

Futura Soluzione per il Riscaldamento Domestico. Da aria in acqua Futura Soluzione per il Domestico Da aria in acqua TIPO SPLIT Modello Elevata potenza WSHK160DA9 NUOVO TIPO SPLIT Modello Confort WSHA050DA WSHA065DA WSHA080DA WSHA095DA WSHA128DA WSHA5DA WOHK112LAT NUOVO

Dettagli

Hybrid Box Sistema ibrido ad incasso

Hybrid Box Sistema ibrido ad incasso Hybrid Box Sistema ibrido ad incasso RENDIMENTO secondo Direttiva Europea CEE /. BERETTA HI-EFFICIENCY L EFFICIENZA ENERGETICA HYBRID BOX IL NUOVO SISTEMA IBRIDO AD INCASSO DI BERETTA HYBRID BOX è in

Dettagli

HUB RADIATOR HYBRID. 4 Sistema solare termico (vedi pag.27 e 35) Sistema ibrido multienergia per produrre riscaldamento, condizionamento e ACS

HUB RADIATOR HYBRID. 4 Sistema solare termico (vedi pag.27 e 35) Sistema ibrido multienergia per produrre riscaldamento, condizionamento e ACS è un sistema ibrido multienergia che offre al consumatore la possibilità di riscaldare la casa, produrre ACS e se necessario anche condizionare gli ambienti. La progettazione termotecnica ibrida multienergia

Dettagli

INDUSTRIALE Ideale l installazione delle pompe di calore anche per grandi opere industriali

INDUSTRIALE Ideale l installazione delle pompe di calore anche per grandi opere industriali GUARDARE AL FUTURO SI PUO Le nuove caldaie in pompa di calore sono quanto di meglio il presente può offrire in termini di rendimento e di efficienza. In tutta Europa queste nuove tecnologie verdi a salvaguardia

Dettagli

CLEVER / DREAM. Permettetevi una TATA, lei sa come farvi risparmiare. Caldaie elettroniche a premiscelazione / Caldaie elettroniche

CLEVER / DREAM. Permettetevi una TATA, lei sa come farvi risparmiare. Caldaie elettroniche a premiscelazione / Caldaie elettroniche Permettetevi una TATA, lei sa come farvi risparmiare. CLEVER / DREAM Sistemi per il Comfort Abitativo RISCALDAMENTO Caldaie elettroniche a premiscelazione / Caldaie elettroniche TATA CLEVER / DREAM A PREMISCELAZIONE

Dettagli

STEA SpA. STEA SpA. EVOLVE S.r.l.

STEA SpA. STEA SpA. EVOLVE S.r.l. IL PUNTO DI VISTA DELL IMPRESA ESECUTRICE EVOLVE S.r.l. Evolve si occupa di progettare, realizzare e gestire impianti a gas naturale, cogenerazione, biomasse, reti di teleriscaldamento e servizio energia.

Dettagli

Efficienza Energetica

Efficienza Energetica Cosa facciamo Analizziamo i consumi energetici. Individuiamo le inefficienze negli utilizzi. Proponiamo soluzioni di efficienza. Prevediamo e verifichiamo i risultati. Efficienza Energetica Come lo facciamo

Dettagli

IL RISPARMIO ENERGETICO E GLI AZIONAMENTI A VELOCITA VARIABILE L utilizzo dell inverter negli impianti frigoriferi.

IL RISPARMIO ENERGETICO E GLI AZIONAMENTI A VELOCITA VARIABILE L utilizzo dell inverter negli impianti frigoriferi. IL RISPARMIO ENERGETICO E GLI AZIONAMENTI A VELOCITA VARIABILE L utilizzo dell inverter negli impianti frigoriferi. Negli ultimi anni, il concetto di risparmio energetico sta diventando di fondamentale

Dettagli

leader. risparmio Un Azienda Anche nel energetico. immergas.com Numero Verde: 800-306 306 E-mail: consulenza@immergas.com i seguenti indirizzi:

leader. risparmio Un Azienda Anche nel energetico. immergas.com Numero Verde: 800-306 306 E-mail: consulenza@immergas.com i seguenti indirizzi: Per richiedere informazioni sulle caratteristiche tecniche dei prodotti, sulle normative impiantistiche e sul Servizio Tecnico post-vendita, contatta i seguenti indirizzi: E-mail: consulenza@immergas.com

Dettagli

Workshop Edifici. Alessandro Fontana ANIMA Assotermica. Logo associazione nello schema

Workshop Edifici. Alessandro Fontana ANIMA Assotermica. Logo associazione nello schema Workshop Edifici Soluzioni di tecnologia integrata per il risparmio energetico: applicazioni reali della condensazione per riscaldamento e produzione acqua calda sanitaria Alessandro Fontana ANIMA Assotermica

Dettagli

Paradigma è: Solare Libra: più soluzioni in un unico prodotto Bollitori / Accumuli inerziali La Luna: satellite naturale della Terra Biomassa

Paradigma è: Solare Libra: più soluzioni in un unico prodotto Bollitori / Accumuli inerziali La Luna: satellite naturale della Terra Biomassa Pompe di calore La Luna: satellite naturale della Terra La Luna, come il Sole, è un elemento che ha importanti effetti sulla Terra: il movimento sincronico tra la Terra e la Luna determina ad esempio l

Dettagli

impianti solari termici e pompe di calore Relatore: ing. Giuseppe Pullini EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO

impianti solari termici e pompe di calore Relatore: ing. Giuseppe Pullini EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO impianti solari termici e pompe di calore Relatore: ing. Giuseppe Pullini EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO La pompa di calore La pompa di calore è una macchina in grado di trasferire calore da un corpo

Dettagli

2. DESCRIZIONE IMPIANTO

2. DESCRIZIONE IMPIANTO INDICE 1 PREMESSA 2 DESCRIZIONE IMPIANTO 2.1 Impianto di condizionamento... 2.2 Regolazione... 3 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELL IMPIANTO PROPOSTO 3.1 Tecnologia ad inverter... 3.2 Carica automatica del

Dettagli

Il Conto Termico per il solare

Il Conto Termico per il solare Il Conto Termico per il solare CONTO TERMICO INSTALLAZIONE DI SISTEMI SOLARI TERMICI Opportunità: Completare sistemi HPSU/GSU/GCU esistenti installando in abbinamento un sistema solare termico NOTA: in

Dettagli

SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE

SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE I VANTAGGI DELL IMPIANTO CENTRALIZZATO E DELL IMPIANTO AUTONOMO IN UN UNICA SOLUZIONE SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE Lo scenario energetico sta cambiando rapidamente; le direttive

Dettagli

ecocompact e aurocompact

ecocompact e aurocompact ecocompact e aurocompact Caldaie a basamento a condensazione con bollitore integrato. Caldaie a basamento a condensazione con sistema integrato per la gestione di un impianto ad energia solare. ecocompact

Dettagli

L uso della pompa di calore negli interventi di efficienza energetica in edilizia. verso una progettazione in classe A

L uso della pompa di calore negli interventi di efficienza energetica in edilizia. verso una progettazione in classe A L uso della pompa di calore negli interventi di efficienza energetica in edilizia verso una progettazione in classe A Trasporto su strada EUROPA Entro 2020 Caldaie (funzione solo riscaldamento) Acqua calda

Dettagli

NORDOVEST. energie rinnovabili ONTI ENERGETICHE

NORDOVEST. energie rinnovabili ONTI ENERGETICHE NORDOVEST energie rinnovabili NORDOVEST ONTI ENERGETICHE Chi Siamo: Nord Ovest sul territorio. Nord Ovest Energie Rinnovabili è impegnata sul territorio nella realizzazione di impianti civili ed industriali.

Dettagli

SUNTECO GROUP srl. Esperienza ed investimenti Il binomio vincente

SUNTECO GROUP srl. Esperienza ed investimenti Il binomio vincente SUNTECO GROUP srl Esperienza ed investimenti Il binomio vincente PRODOTTI INNOVATIVI A RISPARMIO ENERGETICO Grazie all'esperienza di tecnici di affermata competenza, Sunteco Group risponde alle esigenze

Dettagli

Hydronic Unit LE. Pompe di calore idroniche

Hydronic Unit LE. Pompe di calore idroniche Hydronic Unit LE Pompe di calore idroniche UNIT LE LA NUOVA POMPA DI CALORE IDRONICA ARIA-ACQUA DI BERETTA CON CIRCOLATORE BASSO CONSUMO Le pompe di calore UNIT LE sono idonee per riscaldamento, raffrescamento

Dettagli

vola con il fotovoltaico Diamo energia al tuo business

vola con il fotovoltaico Diamo energia al tuo business vola con il fotovoltaico Diamo energia al tuo business la soluzione PER IL MERCATO CHE CAMBIA Enerpoint, attiva da oltre 12 anni nel settore Fotovoltaico e da sempre in prima linea per promuovere il cambiamento,

Dettagli

Analisi del trivai point

Analisi del trivai point Analisi del trivai point Strategia di controllo: il valore trivai (punto di trivalenza) Questa strategia di controllo, basata sul valore trivai, è generalmente usata se è disponibile come generatore ausiliario

Dettagli

Roberto Del Bo. CAMERA di COMMERCIO di MILANO Palazzo Turati Via Meravigli 9/b (Sala Conferenze) Milano 9 maggio 2011.

Roberto Del Bo. CAMERA di COMMERCIO di MILANO Palazzo Turati Via Meravigli 9/b (Sala Conferenze) Milano 9 maggio 2011. CAMERA di COMMERCIO di MILANO Palazzo Turati Via Meravigli 9/b (Sala Conferenze) relazione di Roberto Del Bo (Presidente Commissione Energia Assopetroli/Assoenergia) 1 È possibile ridurre le spese di riscaldamento

Dettagli

Per lo sviluppo del teleriscaldamento: l acqua di falda come fonte energetica.

Per lo sviluppo del teleriscaldamento: l acqua di falda come fonte energetica. 1 Per lo sviluppo del teleriscaldamento: l acqua di falda come fonte energetica. A2A Calore & Servizi, società del gruppo A2A attiva nella gestione del teleriscaldamento nelle città di Milano, Brescia

Dettagli

EVOLUZIONE DEL MERCATO I ruoli

EVOLUZIONE DEL MERCATO I ruoli EVOLUZIONE DEL MERCATO I ruoli Privato Esigente ed informato Installatore/progettista Professionale e in grado di proporre soluzioni di qualità per le esigenze del cliente Direttive/normative Requisiti

Dettagli

thermofon Il termosifone del futuro

thermofon Il termosifone del futuro thermofon Il termosifone del futuro Che cos è thermofon? L energia è il banco di prova delle nostre capacità di progettare il futuro. Anche per il riscaldamento della nostra casa si pensano soluzioni di

Dettagli

Come la pubblica amministrazione governa il risparmio energetico

Come la pubblica amministrazione governa il risparmio energetico Come la pubblica amministrazione governa il risparmio energetico Pubblica Amministrazione e risparmio Le Pubbliche Amministrazioni possono essere un modello per i cittadini anche in termini di efficienza

Dettagli

MIGLIORA LA TUA ENERGIA EFFICIENZA E RISPARMIO

MIGLIORA LA TUA ENERGIA EFFICIENZA E RISPARMIO MIGLIORA LA TUA ENERGIA EFFICIENZA E RISPARMIO EFFICIENZA ENERGETICA Utilizzare le risorse energetiche e idriche in modo corretto e responsabile, ridurre gli sprechi e le perdite, ottimizzare il ciclo

Dettagli

LE POMPE DI CALORE ALLA LUCE DEL PROGETTO DI NORMA pr UNI/TS 11300-4 E DEL D.Lgs. 28/11 (RECEPIMENTO DIRETTIVA RES)

LE POMPE DI CALORE ALLA LUCE DEL PROGETTO DI NORMA pr UNI/TS 11300-4 E DEL D.Lgs. 28/11 (RECEPIMENTO DIRETTIVA RES) LE POMPE DI CALORE ALLA LUCE DEL PROGETTO DI NORMA pr UNI/TS 300-4 E DEL D.Lgs. 28/ (RECEPIMENTO DIRETTIVA RES) pr UNI TS 300-4 UTILIZZO DI ENERGIE RINNOVABILI E DI ALTRI METODI DI GENERAZIONE PER IL RISCALDAMENTO

Dettagli

Tutte le soluzioni per garantire negli edifici il Risparmio Energetico LE NUOVE ENERGIE PER IL CLIMA

Tutte le soluzioni per garantire negli edifici il Risparmio Energetico LE NUOVE ENERGIE PER IL CLIMA Tutte le soluzioni per garantire negli edifici il Risparmio Energetico LE NUOVE ENERGIE PER IL CLIMA Riello nuove energie per il clima TUTTE LE SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. La tecnologia per

Dettagli

Pro r d o u d zi u on o e n e di d Ene n r e g r i g a a da d a fo f n o t n i t ri r nn n o n va o b va i b li o o altamente efficienti

Pro r d o u d zi u on o e n e di d Ene n r e g r i g a a da d a fo f n o t n i t ri r nn n o n va o b va i b li o o altamente efficienti Produzione di Energia da fonti rinnovabili o altamente efficienti Una buona formula per spendere meno Ridotte esigenze energetiche degli edifici Alta efficienza delle pompe di calore con COP minimi secondo

Dettagli

APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE dott. ing. Luca Micheletti

APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE dott. ing. Luca Micheletti APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE dott. ing. Luca Micheletti PERCHE LE POMPE DI CALORE A SERVIZIO DEGLI IMPIANTI SONO RITENUTE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI? In una centrale termoelettrica bruciando circa 2,5

Dettagli

Scaldacqua a pompa di calore

Scaldacqua a pompa di calore Scaldacqua a pompa di calore Riscaldamento Industria Refrigerazione Scaldacqua a pompa di calore 2/3 L aria costituisce una fonte inesauribile, rinnovabile e gratuita di energia presente in natura. La

Dettagli

L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente

L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente Serata informativa L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente Puoi rivolgerti allo Sportello Energia per ottenere informazioni su aspetti tecnici, economici e normativi in materia

Dettagli

La sostenibilità degli interventi sugli impianti termici e i risparmi energetici conseguibili

La sostenibilità degli interventi sugli impianti termici e i risparmi energetici conseguibili La sostenibilità degli interventi sugli impianti termici e i risparmi energetici conseguibili Alberto Montanini Vicepresidente Assotermica 5 ottobre 2010, Seminario FAST L Associazione nazionale di categoria

Dettagli

Impianti Geotermici con pompe di calore:

Impianti Geotermici con pompe di calore: Impianti Geotermici con pompe di calore: le energie rinnovabili nelle riqualificazioni Direttore R-S & Innovazione Ferrara 22 Settembre 2010 Chi siamo Siram: una solida realtà italiana parte di un grande

Dettagli

Efficienza energetica negli edifici

Efficienza energetica negli edifici Efficienza energetica negli edifici Marco Filippi Dipartimento di Energetica, Politecnico di Torino data conferenza In Italia si contano circa 13 milioni di edifici, di cui l 85% sono a destinazione residenziale,

Dettagli

Energie RINNOVABILI Gruppi Termici Ibridi

Energie RINNOVABILI Gruppi Termici Ibridi MADE IN ITALY Energie RINNOVABILI Gruppi Termici Ibridi solare termico SOLARdens aerotermico pompe di calore HPdens SOLARfryo geotermico GEOsolar UN REFERENTE E TANTE SOLUZIONI INTEGRATE PER LE ENERGIE

Dettagli

POMPE DI CALORE AD ASSORBIMENTO DI PICCOLA TAGLIA

POMPE DI CALORE AD ASSORBIMENTO DI PICCOLA TAGLIA POMPE DI CALORE AD ASSORBIMENTO DI PICCOLA TAGLIA Ing. Alberto Lodi GHP Division Manager, ROBUR S.p.A. 1. LE GAS ABSORPTION HEAT PUMP, L ENERGIA E L AMBIENTE Di fronte all urgenza posta da fenomeni che

Dettagli

Energia Geotermica a Trieste

Energia Geotermica a Trieste Energia Geotermica a Trieste Ing. Fabio Morea Ufficio Risparmio Energetico ed Energie Alternative Settore Ambiente ed Energia Comune di Trieste Impianti geotermici in edifici esistenti Gli impianti di

Dettagli

VICTRIX Superior TOP 26/32 VICTRIX Superior TOP 32 Plus Caldaie murali, a condensazione, a camera stagna e tiraggio forzato in versione istantanea ed

VICTRIX Superior TOP 26/32 VICTRIX Superior TOP 32 Plus Caldaie murali, a condensazione, a camera stagna e tiraggio forzato in versione istantanea ed 8 VICTRIX Superior TOP 26/32 VICTRIX Superior TOP 32 Plus Caldaie murali, a condensazione, a camera stagna e tiraggio forzato in versione istantanea ed abbinabile a Unità Bollitore separata (Plus) VANTAGGI

Dettagli

TECNOLOGIE ED APPLICAZIONI

TECNOLOGIE ED APPLICAZIONI IL RISPARMIO ENERGETICO NELL EDILIZIA TECNOLOGIE ED APPLICAZIONI AGIRE Agenzia Veneziana per l Energia ing. Michele Chieregato L AGENZIA VENEZIANA PER L ENERGIA FONTI RINNOVABILI EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

S i s t e m i p e r l a P r o d u z i o n e

S i s t e m i p e r l a P r o d u z i o n e Edea SA Via Pasquale Lucchini 4 CH-6900 Lugano Tel +41 (0)91 921 47 80 +41 (0)91 921 47 81 info@edea.ch S i s t e m i p e r l a P r o d u z i o n e C o m b i n a t a d i E n e r g i a T e r m i c a e d

Dettagli

Caldaie a condensazione. Pro e contro. Vantaggi e possibilità tecniche d installazione. Ing. Marco VIEL Per. Ind. Alberto PORTA. ANACI - 17 marzo 2012

Caldaie a condensazione. Pro e contro. Vantaggi e possibilità tecniche d installazione. Ing. Marco VIEL Per. Ind. Alberto PORTA. ANACI - 17 marzo 2012 Caldaie a condensazione. Pro e contro. Vantaggi e possibilità tecniche d installazione. Ing. Marco VIEL Per. Ind. Alberto PORTA Impianto termico GENERAZIONE Gli impianti si suddividono in due grandi categorie:

Dettagli

CONTRIBUTI IN TEMA DI RISPARMIO ENERGETICO

CONTRIBUTI IN TEMA DI RISPARMIO ENERGETICO Bando energia 2014 CONTRIBUTI IN TEMA DI RISPARMIO ENERGETICO L efficienza energetica nell industria Interventi e casi applicativi Unindustria Como, 20 maggio 2014 Sara Livio, Sviluppo Impresa Azienda

Dettagli

ROTEX HPSU Le pompe di calore di nuova generazione a bassa e alta temperatura.

ROTEX HPSU Le pompe di calore di nuova generazione a bassa e alta temperatura. ROTEX HPSU Pompe di calore per edifici nuovi e per la ristrutturazione. ROTEX HPSU Le pompe di calore di nuova generazione a bassa e alta temperatura. La vostra entrata nell'era delle rinnovabili: Riscaldare

Dettagli

SWP. Scaldacqua a pompa di calore SWP L acqua calda costa meno, finalmente. + Efficienza + Risparmio + Benessere

SWP. Scaldacqua a pompa di calore SWP L acqua calda costa meno, finalmente. + Efficienza + Risparmio + Benessere SWP Scaldacqua a pompa di calore SWP L acqua calda costa meno, finalmente. + Efficienza + Risparmio + Benessere Scaldacqua a pompa di calore SWP AERMEC tutta l acqua calda che vuoi, ad altissima efficienza

Dettagli

WHITE PAPER Le soluzioni che migliorano l efficienza energetica

WHITE PAPER Le soluzioni che migliorano l efficienza energetica WHITE PAPER Le soluzioni che migliorano l efficienza energetica Migliorare l'efficienza di un data center esistente: 5 possibili soluzioni di Thermal Management a confronto Introduzione In questo documento

Dettagli

Kit Solare Ibrido. Kit per energia elettrica e acqua calda sanitaria

Kit Solare Ibrido. Kit per energia elettrica e acqua calda sanitaria Kit Solare Ibrido Kit per energia elettrica e acqua calda sanitaria R voluzionario. Il primo kit solare ibrido che ti permette di risparmiare sia energia elettrica che gas. Revo è il primo modulo solare

Dettagli

Kit ibrido a pompa di calore

Kit ibrido a pompa di calore Kit ibrido a pompa di calore Il rivoluzionario sistema di riscaldamento integrato a pompa di calore. Il rivoluzionario sistema a pompa di calore che orchestra gli elementi. Korus è un sistema elettronico

Dettagli

Lavori intelligenti per il risparmio energetico

Lavori intelligenti per il risparmio energetico Città di San Donà di Piave Assessorato all Ambiente SPORTELLO ENERGIA Lavori intelligenti per il risparmio energetico SOLARE TERMICO Un impianto a collettori solari (anche detto a pannelli solari termici

Dettagli

Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche. Ing Giovanni Di Giacomo

Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche. Ing Giovanni Di Giacomo Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche Ing Giovanni Di Giacomo Giovanni.digiacomo7@tin.it g.digiacomo@pec.ording.roma.it 1 Ristrutturazioni edilizie Tipologia

Dettagli

Sistemi di climatizzazione estiva a basso consumo ed impatto ambientale

Sistemi di climatizzazione estiva a basso consumo ed impatto ambientale IL COMFORT ESTIVO A BASSO CONSUMO Sistemi di climatizzazione estiva a basso consumo ed impatto ambientale Giuliano Dall O Dipartimento BEST Politecnico di Milano Milano, 25 Maggio 2006 1 KYOTO E L INDUSTRIA

Dettagli

MECSPE FIERE DI PARMA 26 marzo 2010

MECSPE FIERE DI PARMA 26 marzo 2010 MECSPE FIERE DI PARMA 26 marzo 2010 PNEUMATICA L efficienza negli impianti e nei sistemi pneumatici Guido Belforte, Gabriella Eula Politecnico di Torino Dipartimento di Meccanica CONDIZIONI DI RIFERIMENTO

Dettagli

CONVEGNO :COGENERAZIONE processi, applicazioni, agevolazioni e risparmi comonext 27/03/2014

CONVEGNO :COGENERAZIONE processi, applicazioni, agevolazioni e risparmi comonext 27/03/2014 CONVEGNO :COGENERAZIONE processi, applicazioni, agevolazioni e risparmi comonext 27/03/2014 ENERGY 4 YOU SRL La Storia Energy 4 You è una società fondata nel 2005 e attiva nella vendita di energia elettrica

Dettagli

Benvenuti da ROTEX TOP SECRET SECRET INTERNAL USE ONLY PUBLIC. ROTEX è il marchio della Divisione Heating di Daikin Air Conditioning Italy Spa

Benvenuti da ROTEX TOP SECRET SECRET INTERNAL USE ONLY PUBLIC. ROTEX è il marchio della Divisione Heating di Daikin Air Conditioning Italy Spa Benvenuti da ROTEX Benvenuti da ROTEX TOP 1 TOP ROTEX Heating Systems GmbH Germany 2 2 Leggi e norme TOP Europa Italia Emilia Romagna 2002/91/CE Rendimento energetico edifici Dlgs 192/5 Dlgs 311/06 DAL

Dettagli

L INNOVAZIONE LEGATA ALLA TRADIZIONE

L INNOVAZIONE LEGATA ALLA TRADIZIONE L INNOVAZIONE LEGATA ALLA TRADIZIONE Riscaldamento, Raffrescamento e Deumidificazione L INNOVAZIONE CHE ORIENTA IL MERCATO V-Radiant è il nuovo ventilconvettore ibrido e radiatore di ECA Technology. Un

Dettagli

SOLUZIONI TECNICHE DEL PROGETTO

SOLUZIONI TECNICHE DEL PROGETTO RISCALDAMENTO INVERNALE MODALITA FUNZIONAMENTO RAFFRESCAMENTO ESTIVO MODALITA FUNZIONAMENTO SCHEMA P&I D 6. IMPIANTO A PAVIMENTO 4. SOLARE TERMICO 1. POZZO GEOTERMICO 2. POMPA DI CALORE 3. UNITA TRATTAMENTO

Dettagli

degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it

degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio VIA SOLFERINO N 55-25121 - BRESCIA www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it Tel. 030-3757406 Fax 030-2899490 1 2 3 INDICE 1 Generalità pag. 04 2 Il comparto

Dettagli

Gamma caldaie a condensazione: murali, compatte, modulari

Gamma caldaie a condensazione: murali, compatte, modulari Gamma caldaie a condensazione: murali, compatte, modulari Riscaldamento Industria Refrigerazione Efficienza, risparmio, qualità, comfort e affidabilità Scegliere una caldaia a condensazione Viessmann è

Dettagli

STUDIO SUL SISTEMA DI ZONIFICAZIONE CANALIZZATA DI AIRZONE E COMPARAZIONE DELLO STESSO CON UN SISTEMA CANALIZZATO INVERTER NON ZONIFICATO

STUDIO SUL SISTEMA DI ZONIFICAZIONE CANALIZZATA DI AIRZONE E COMPARAZIONE DELLO STESSO CON UN SISTEMA CANALIZZATO INVERTER NON ZONIFICATO STUDIO SUL SISTEMA DI ZONIFICAZIONE CANALIZZATA DI AIRZONE E COMPARAZIONE DELLO STESSO CON UN SISTEMA CANALIZZATO INVERTER NON ZONIFICATO 2012 INDICE 1. INTRODUZIONE: PREMESSA E OBIETTIVI... 4 2. METODOLOGIA...

Dettagli

ARES Condensing 32 Caldaia a basamento, a condensazione, per solo riscaldamento

ARES Condensing 32 Caldaia a basamento, a condensazione, per solo riscaldamento 66 ARES Condensing 32 Caldaia a basamento, a condensazione, per solo riscaldamento VANTAGGI E CARATTERISTICHE GENERALI PREDISPOSTA PER FUNZIONAMENTO INDIPENDENTE O IN CASCATA ARES Condensing 32 può essere

Dettagli

Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC

Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC SPC: scaldacqua in pompa di calore aria/ acqua, monoblocco Baxi è da sempre attiva nella progettazione di soluzioni tecnologicamente avanzate ma con il minimo

Dettagli

Sistemi ibridi integrati. Luna Platinum CSI

Sistemi ibridi integrati. Luna Platinum CSI Sistemi ibridi integrati Luna Platinum CSI Sistemi ibridi integrati Storicamente leader nel mercato del riscaldamento domestico, Baxi ha allargato la sua attività verso i sistemi ibridi integrati, in cui

Dettagli

Tali fluidi, utilizzati in prossimità del punto di produzione, o trasportati a distanza, possono essere utilizzati per diversi impieghi:

Tali fluidi, utilizzati in prossimità del punto di produzione, o trasportati a distanza, possono essere utilizzati per diversi impieghi: LA COGENERAZIONE TERMICA ED ELETTRICA 1. Introduzione 2. Turbine a Gas 3. Turbine a vapore a ciclo combinato 4. Motori alternativi 5. Confronto tra le diverse soluzioni 6. Benefici ambientali 7. Vantaggi

Dettagli

Gruppi termici murali a condensazione BIMETAL CONDENS SUIT

Gruppi termici murali a condensazione BIMETAL CONDENS SUIT Gruppi termici murali a condensazione BIMETAL CONDENS SUIT BIMETAL CON La soluzione a condensazione che abbatte i costi della sostituzione L ultima creazione Gruppo Imar pensata per soddisfare le esigenze

Dettagli

CONVENZIONALI. NIKE/EOLO Star 24 kw Caldaie murali istantanee con scambiatore bitermico

CONVENZIONALI. NIKE/EOLO Star 24 kw Caldaie murali istantanee con scambiatore bitermico CONVENZIONALI NIKE/EOLO Star 24 kw Caldaie murali istantanee con scambiatore bitermico VANTAGGI NIKE/EOLO Star 24 kw Caldaie murali istantanee, con scambiatore bitermico, a camera aperta e a camera stagna

Dettagli

CASA PRIVATA RESIDENTIAL

CASA PRIVATA RESIDENTIAL RESIDENTIAL CASA PRIVATA Cartigliano, Vicenza - Italy Casa singola Nuova Costruzione Sistema ELFOSystem Anno 2008 L abitazione monofamiliare di nuova costruzione, riservata ad esclusivo uso residenziale,

Dettagli