l esperienza della caritas di pistoia nell incontro con i poveri percorso équipe - caritas italiana - 30 novembre 2009

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "l esperienza della caritas di pistoia nell incontro con i poveri percorso équipe - caritas italiana - 30 novembre 2009"

Transcript

1 l esperienza della caritas di pistoia nell incontro con i poveri percorso équipe - caritas italiana - 30 novembre 2009

2 la diocesi superficie in Kmq: 871 abitanti: circa parrocchie: 158 territorio: 20% pianura, 30% collina, 50% montagna

3 la diocesi centri principali: Pistoia ( ab.), Quarrata ( ab.), Agliana ( ab.), Montemurlo (prov. di Prato, ab.) altri comuni: San Marcello Pistoiese, Serravalle Pistoiese, Montale, Lamporecchio, Poggio a Caiano, Sambuca Pistoiese, Cutigliano, Abetone, Piteglio, Carmignano, Vinci, Limite e Capraia nell area montana abitano circa persone, nella piana circa stranieri regolarmente presenti: circa attività economiche: vivaismo, tessile, artigianato, turismo montano, industria meccanica

4 La Caritas diocesana di Pistoia è stata costituita nel Il primo direttore è stato in realtà una direttrice, suor Delfina Pocchiola, prima donna (e religiosa) direttrice Caritas in Italia.

5 Attualmente il direttore è Marcello Suppressa. Nell équipe diocesana sono presenti: don Paolo Tofani, vicedirettore e referente Mondialità e Stili di vita Rita Ragno, referente Laboratorio Caritas parrocchiali Francesca Meoni e Sara Lupi, referenti Centri d Ascolto e Servizio Civile Stefano Simoni, referente Osservatorio

6 le opere segno diocesane nate in ambito Caritas la Mensa don Siro Butelli, Pistoia il Centro Mimmo (distribuzione vestiario), Pistoia il Centro d Ascolto diocesano Insieme (nato nel 2000, dall idea di unire le attenzioni dei vari Centri d Ascolto parrocchiali preesistenti nel territorio del centro storico di Pistoia)

7 le opere caritative diocesane nella rete Caritas Spaccio della Solidarietà (Misericordia di Pistoia) Associazione San Martino de Porres (accoglienza migranti), Pistoia Cooperativa In Cammino (formazione professionale), Pistoia Associazione Il Delfino (assistenza ai carcerati), Pistoia Volontariato Vincenziano Pistoia Centro Associazione Pozzo di Giacobbe (promozione minori e famiglie), Quarrata

8 il fondo di solidarietà famiglia - lavoro Il Fondo di Solidarietà (FSFL) è a favore di coloro che hanno perduto il lavoro dal 1 settembre Enti promotori Diocesi di Pistoia, Caritas diocesana, Ufficio diocesano Pastorale sociale e del lavoro, ACLI (ENAIP) di Pistoia, Misericordia di Pistoia. La maggior parte delle richieste arriva da famiglie che non hanno alle spalle una storia precedente di disagio e povertà economica.

9 S.I.L.I. S.I.L.I., ovvero Sistema Informativo Locale Integrato esempio di collaborazione con le Istituzioni: Provincia di Pistoia, Comuni di Pistoia, Agliana e Quarrata condivisione dei dati dei Centri d Ascolto con la piattaforma informatica dei Servizi Sociali del territorio limite attuale per ora sono in rete solo i servizi dell area della piana pistoiese: si tratta del 70% della popolazione ma non è abbastanza...

10 le zone pastorali (1 di 2) le esperienze pilota nel territorio extra-cittadino Centro d Ascolto zonale Don Tonino Bello di Agliana, il primo vero e proprio CdA nato in diocesi (2000) e sorto dall unione delle esperienze di 4 Caritas parrocchiali Centro d Ascolto zonale del Montalbano meridionale Margherita Caiani, Poggio a Caiano, esperienza di Centro nato nel 2007 da un concreto percorso di condivisione e di rete fra le parrocchie di una vasta area collinare di due comuni e molti, piccoli borghi

11 le zone pastorali (2 di 2) nel Piano Pastorale diocesano il Vescovo Mons. Bianchi parla esplicitamente di parrocchie in alleanza per una progettazione e prassi pastorale realmente condivisa come Caritas abbiamo recepito queste indicazioni favorendo una visione zonale al territorio intorno alla cittadina di Quarrata e al Centro d Ascolto parrocchiale S. Maria Assunta di Quarrata a Quarrata opera inoltre il Centro d Ascolto dell Associazione Pozzo di Giacobbe a Oste (comune di Montemurlo) opera un Centro d Ascolto parrocchiale

12 il vicinato collaborazione stretta con la Caritas di Pescia abbiamo realizzato nel 2008 insieme un Dossier povertà, che si riferisce ad un territorio, quello delle due diocesi, quasi corrispondente alla Provincia di Pistoia progettazione comune per il Servizio Civile Nazionale altre Caritas vicine Prato, con cui condividiamo un ampio territorio amministrativamente pistoiese ma economicamente gravitante sulla città laniera Firenze, Lucca e San Miniato

13

14

15 Presentazione S. E. Mons. Mansueto Bianchi Introduzione Marcello Suppressa Capitolo 1 - I dati 2008 della rete dei Centri d Ascolto della diocesi di Pistoia Capitolo 2 - Dati a confronto: i primi semestri del 2008 e del 2009 nei Centri della rete Capitolo 3 - Una riflessione, ripartendo dai dati Capitolo 4 - Una lettura delle situazioni familiari, ripartendo dai dati Capitolo 5 - Un ipotesi di misura economica dei servizi della rete diocesana Caritas Capitolo 6 - Il Fondo di Solidarietà Famiglia - Lavoro Capitolo 7 - Con i poveri, per costruire comunità accoglienti Una lettura pastorale dei dati

16 non solo non si può amare a distanza, restando fuori dalla mischia, senza sporcarsi le mani, ma non si può amare senza condividere: ciò che è uno è, ciò che uno ha, ciò di cui si necessita Luigi Di Liegro

17 l esperienza della caritas di pistoia nell incontro con i poveri percorso équipe - caritas italiana - 30 novembre 2009

I numeri del fotovoltaico in provincia di Pistoia

I numeri del fotovoltaico in provincia di Pistoia Premessa: I numeri del fotovoltaico in provincia di Pistoia Le schede seguenti si basano sui dati ufficiali forniti dal Gestore Servizi Elettrici alla data del 08/04/2011: questi dati sono da considerarsi

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA

PROTOCOLLO D'INTESA TRA PROTOCOLLO D'INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PRIMO CENSIMENTO DENOMINATO "CONOSCERE CHI HA BISOGNO DI AIUTO" NECESSARIO AL COMPLETAMENTO DATI DEI PIANI DI PROTEZIONE CIVILE E DELLE PROCEDURE DELLA CENTRALE

Dettagli

Centri di ascolto luogo privilegiato in cui si intessono relazioni con i poveri, maestri e pulpito Funzioni e compiti

Centri di ascolto luogo privilegiato in cui si intessono relazioni con i poveri, maestri e pulpito Funzioni e compiti Il Centro di ascolto della Caritas diocesana è il luogo privilegiato (perché consegnato dalla tradizione e confermato dall esperienza) in cui si intessono relazioni con i poveri, maestri e pulpito del

Dettagli

Elenco Associazioni di Volontariato e Tutela AUSL 3 Pistoia

Elenco Associazioni di Volontariato e Tutela AUSL 3 Pistoia 1 A.C.A.T. Associazione Alcolisti in trattamento Pistoia 2 ADICONSUM Pistoia 3 A.D.M.O. Associazione Donatori Midollo Osseo 4 A.D.O.C. 5 ADUSBEF 6 AGESCI 7 AGRABAH 8 A.I.A.S. 9 A.I.C. Associazione Italiana

Dettagli

DIOCESI DI ROMA XVI^ PREFETTURA ARTICOLO - 4 - FINALITÀ * ORGANISMO PASTORALE PER LA CARITA' * - * -

DIOCESI DI ROMA XVI^ PREFETTURA ARTICOLO - 4 - FINALITÀ * ORGANISMO PASTORALE PER LA CARITA' * - * - DIOCESI DI ROMA XVI^ PREFETTURA * ORGANISMO PASTORALE PER LA CARITA' * - * - CARITAS PARROCCHIALE S. MARIA REGINA MUNDI ARTICOLO - 1 - ISTITUZIONE 1. E istituita nella Parrocchia di S. Maria Regina Mundi,

Dettagli

OSSERVATORIO DELLE POVERTÀ E DELLE RISORSE CARITAS DIOCESANA RIMINI UNA RETE PER CONOSCERE E CONDIVIDERE

OSSERVATORIO DELLE POVERTÀ E DELLE RISORSE CARITAS DIOCESANA RIMINI UNA RETE PER CONOSCERE E CONDIVIDERE OSSERVATORIO DELLE POVERTÀ E DELLE RISORSE CARITAS DIOCESANA RIMINI UNA RETE PER CONOSCERE E CONDIVIDERE INDICE Presentazione - don Renzo Gradara Introduzione La struttura del Rapporto delle povertà 2006

Dettagli

Incontro di inizio anno con il Vescovo don Gino Martella

Incontro di inizio anno con il Vescovo don Gino Martella Diocesi di Molfetta Ruvo Giovinazzo Terlizzi Ufficio per le Comunicazioni sociali Settimanale diocesano Luce e Vita www.diocesimolfetta.it Incontro di inizio anno con il Vescovo don Gino Martella Ufficio

Dettagli

I COLORI della CARITÀ

I COLORI della CARITÀ CARITAS DIOCESANA DI PALESTRINA I COLORI della CARITÀ Storia della Caritas Sostegno e Formazione Servizi alla persona Promozione Sociale Caritas Parrocchiali Caritas Diocesana STORIA DELLA CARITAS CARITAS

Dettagli

Organigramma. Assetto organizzativo-funzionale. (maggio 2011)

Organigramma. Assetto organizzativo-funzionale. (maggio 2011) Assetto organizzativo-funzionale Organigramma (maggio 2011) Caritas Diocesana Veronese Lungadige Matteotti n. 8 37126 Verona, Tel. 0458300677 Fax 045.8302787 www.caritas.vr.it Presentazione L idea di predisporre

Dettagli

EMERGENZA NEVE: COME GESTIRLA AL MEGLIO

EMERGENZA NEVE: COME GESTIRLA AL MEGLIO EMERGENZA NEVE: COME GESTIRLA AL MEGLIO La Provincia di Pistoia ha realizzato questo piccolo opuscolo per forinire ai cittadini le informazioni necessarie a prevenire gli eventuali disagi che la neve potrebbe

Dettagli

Caritas Diocesana di Oria. venerdì 13 dicembre 13

Caritas Diocesana di Oria. venerdì 13 dicembre 13 Caritas Diocesana di Oria Sintesi del Progetto L Osservatorio delle Povertà e delle Risorse diocesano nasce con l intento di osservare sistematicamente le povertà ed i servizi presenti sul territorio.

Dettagli

Famiglie in salita Rapporto 2009 su povertà ed esclusione sociale in Italia a cura di Caritas Italiana - Fondazione Zancan

Famiglie in salita Rapporto 2009 su povertà ed esclusione sociale in Italia a cura di Caritas Italiana - Fondazione Zancan Famiglie in salita Rapporto 2009 su povertà ed esclusione sociale in Italia a cura di Caritas Italiana - Fondazione Zancan LOMBARDIA: sintesi di alcuni dati 1. IL PUNTO DI PARTENZA: UNO SGUARDO STORICO

Dettagli

2) FORMAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE

2) FORMAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE 2) FORMAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE Alcuni aspetti della crisi economica, in particolare quelli che ricadono sulle famiglie e le persone, possono trovare terreno fertile nella mancanza di conoscenza su temi

Dettagli

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 Carissimi Educatori, come anticipato prima di Natale con alcune informazioni sulla Festa diocesana della Pace del 16 febbraio 2014, vi proponiamo

Dettagli

AVVISO ALLA CLIENTELA

AVVISO ALLA CLIENTELA AVVISO ALLA CLIENTELA Regione Toscana: informativa alla clientela per la sospensione delle rate dei mutui nei comuni alluvionati OCDPC n. 157 05/03/2014 Informativa alla Clientela per la sospensione delle

Dettagli

LA FASE 2 DEL FONDO FAMIGLIA LAVORO

LA FASE 2 DEL FONDO FAMIGLIA LAVORO LA FASE 2 DEL FONDO FAMIGLIA LAVORO DELL ARCIDIOCESI DI MILANO: FRA CONTINUITÀ E NOVITÀ DARE CONTINUITÀ AL METODO DI LAVORO: VALORIZZARE L INIZIATIVA LOCALE E PROMUOVERE UNA LOGICA DI RECIPROCITÀ Lanciato

Dettagli

Scheda progettuale Progetto: Insieme per diffondere la solidarietà

Scheda progettuale Progetto: Insieme per diffondere la solidarietà Scheda progettuale Progetto: Insieme per diffondere la solidarietà Allegato B Soggetto proponente (Capofila) La sottoscritta Agnani Paola nata a Macerata Prov MC il 19/09/1950 residente a Macerata C.A.P.

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA Allegato B) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA ENTE 1) Ente proponente il progetto: CARITAS TOSCANA 2) Codice regionale: RT 1C00344 2bis) Responsabile del

Dettagli

Bilancio di coerenza 2014

Bilancio di coerenza 2014 Bilancio di coerenza 2014 Chi siamo Consiglio di amministrazione La Banca di Credito Cooperativo di Vignole e della Montagna Pistoiese è una tra le più antiche bcc toscane e italiane. Fondata nel 1904

Dettagli

ALLEGATO - A Il questionario somministrato alle donne

ALLEGATO - A Il questionario somministrato alle donne ALLEGATO - A Il questionario somministrato alle donne DONNE, LAVORO E FAMIGLIA IN PROVINCIA DI PISTOIA QUESTIONARIO SEZ. 0 - CONDIZIONE UNICA O PREVALENTE D1. Qual è attualmente la sua condizione prevalente

Dettagli

principale del gruppo è

principale del gruppo è Ufficio Diocesano di Pastorale Familiare e Vita I GRUPPI FAMIGLIA PARROCCHIALI luogo di crescita nella fede e nella spiritualità propria dello stato coniugale; momento di apertura alla vita parrocchiale

Dettagli

A T O N.5 Comuni della Provincia di Pistoia e del Circondario Empolese Val d Elsa

A T O N.5 Comuni della Provincia di Pistoia e del Circondario Empolese Val d Elsa Provincia di Pistoia A T O N.5 Comuni della Provincia di Pistoia e del Circondario Empolese Val d Elsa Provincia di Firenze Piano di Gestione dei rifiuti urbani ed assimilati Allegato alla Delibera C.P.

Dettagli

Proposta di accoglienza 1. Accoglienza, orientamento e integrazione in favore di richiedenti la protezione internazionale appena arrivati in Italia

Proposta di accoglienza 1. Accoglienza, orientamento e integrazione in favore di richiedenti la protezione internazionale appena arrivati in Italia Proposta di accoglienza 1 Accoglienza, orientamento e integrazione in favore di richiedenti la protezione internazionale appena arrivati in Italia Condizione necessaria L attuazione del presente progetto

Dettagli

La Caritas di Torino incontra i poveri nella quotidianità IL RACCONTO DI UN ESPERIENZA

La Caritas di Torino incontra i poveri nella quotidianità IL RACCONTO DI UN ESPERIENZA La Caritas di Torino incontra i poveri nella quotidianità IL RACCONTO DI UN ESPERIENZA IL CONTESTO DIOCESANO E TERRITORIALE La Diocesi di Torino si distende su tre Province: Torino, Cuneo, Asti; 158 Comuni

Dettagli

CON-DIVIDERE PER MOLTIPLICARE FAMIGLIE E STILI DI VITA. Forum Regionale delle Associazioni Familiari della Lombardia

CON-DIVIDERE PER MOLTIPLICARE FAMIGLIE E STILI DI VITA. Forum Regionale delle Associazioni Familiari della Lombardia CON-DIVIDERE PER MOLTIPLICARE FAMIGLIE E STILI DI VITA Forum Regionale delle Associazioni Familiari della Lombardia Obiettivi della serata Presentazione del contesto in cui si inserisce il percorso «Famiglie

Dettagli

RELAZIONE SOCIALE PER L ANNO 2014 DEL CENTRO DI ASCOLTO ISA MEARDI

RELAZIONE SOCIALE PER L ANNO 2014 DEL CENTRO DI ASCOLTO ISA MEARDI RELAZIONE SOCIALE PER L ANNO 2014 DEL CENTRO DI ASCOLTO ISA MEARDI La relazione è stata redatta con la partecipazione di tutti i volontari con lo scopo di condividere dati e riflessioni con Parrocchie,

Dettagli

PUBBLICHE ASSISTENZE AREA PISTOIESE

PUBBLICHE ASSISTENZE AREA PISTOIESE PUBBLICHE ASSISTENZE AREA PISTOIESE Coordinamento Prov.le Pubbliche Assistenze 00 OPERATIVA Via dei Macelli, 1 51100 PISTOIA LEGALE Via Manin 22 51026 MONTECATINI TERME - 0573 24380 H24 0573 33333 0573

Dettagli

I volontari. Alcune tipologie di ospiti:

I volontari. Alcune tipologie di ospiti: Alcune tipologie di ospiti: L italiano A di 29 anni, di professione lavapiatti, che abita in una roulotte sulle rive del Ticino L albanese B di 19 anni, che dorme in un dormitorio pubblico e svolge piccoli

Dettagli

PARROCCHIE O.F.M. PIEMONTE

PARROCCHIE O.F.M. PIEMONTE PARROCCHIE O.F.M. PIEMONTE PARROCCHIA SAN BERNARDINO DA SIENA TORINO 1907: anno di fondazione della Parrocchia 20.000: abitanti della Parrocchia 5 frati operanti in Parrocchia 1 diacono permanente diocesano

Dettagli

REGGIO EMILIA - GUASTALLA

REGGIO EMILIA - GUASTALLA Presidenza del Consiglio dei Ministri Ufficio Nazionale per il Servizio Civile PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA della Caritas diocesana di REGGIO EMILIA - GUASTALLA TITOLO

Dettagli

Diocesi di Locri-Gerace

Diocesi di Locri-Gerace Diocesi di Locri-Gerace SCUOLA DI FORMAZIONE TEOLOGICO-PASTORALE BARLAAM CALABRO SERVIZIO PER LA FORMAZIONE ALL IMPEGNO SOCIALE E POLITICO don Giorgio Pratesi UFFICIO DI PASTORALE SOCIALE E DEL LAVORO

Dettagli

La scommessa della pastorale missionaria oggi

La scommessa della pastorale missionaria oggi Commissione Missionaria Regionale Lombardia La scommessa della pastorale missionaria oggi Orientamenti per una pastorale missionaria delle Chiese di Lombardia Desideriamo che l attività missionaria della

Dettagli

Allegato A alla delibera di G.P. n. 198 del 20.11.2013

Allegato A alla delibera di G.P. n. 198 del 20.11.2013 Allegato A alla delibera di G.P. n. 198 del 20.11.2013 PROTOCOLLO D INTESA TRA LA DIOCESI DI SAN MARINO-MONTEFELTRO, LA FONDAZIONE DI RELIGIONE SAN PAOLO DI PENNABILLI, LE AMMINISTRAZIONI COMUNALI DI CASTELDELCI,

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: CARITAS ITALIANA La Caritas Italiana è l'organismo pastorale della Cei (Conferenza Episcopale

Dettagli

VOLONTARIATO, FILANTROPIA E BENEFICENZA

VOLONTARIATO, FILANTROPIA E BENEFICENZA VOLONTARIATO, FILANTROPIA E BENEFICENZA ORGANIZZAZIONE OPERA DI PADRE MARELLA Fondo straordinario di solidarietà da destinare al servizio mensa ANTONIANO DEI FRATI MINORI Fondo straordinario di solidarietà

Dettagli

SISTEMA DI MONITORAGGIO E VALUTAZIONE * (Obbligatorio all atto della richiesta di accreditamento per enti di 1^ classe)

SISTEMA DI MONITORAGGIO E VALUTAZIONE * (Obbligatorio all atto della richiesta di accreditamento per enti di 1^ classe) Mod. S/MON SISTEMA DI MONITORAGGIO E VALUTAZIONE * (Obbligatorio all atto della richiesta di accreditamento per enti di 1^ classe) Ente: CARITAS ITALIANA Cod. Ente: NZ01752 Elementi obbligatori del sistema

Dettagli

2,4% 3,3% 3,9% 4,5% 4,9% 5,7% 6,5% 18.747 16.358 13.850 20.000 15.000 12.586 11.114 9.283 6.766 10.000 5.000. Fonte:ISTAT

2,4% 3,3% 3,9% 4,5% 4,9% 5,7% 6,5% 18.747 16.358 13.850 20.000 15.000 12.586 11.114 9.283 6.766 10.000 5.000. Fonte:ISTAT POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE IN PROVINCIA DI SAVONA 20.000 15.000 10.000 2,4% 3,3% 3,9% 4,5% 4,9% 5,7% 6,5% 18.747 16.358 13.850 11.114 12.586 9.283 6.766 5.000 0 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

Dettagli

ANNO DELLA MISERICORDIA

ANNO DELLA MISERICORDIA ANNO DELLA MISERICORDIA L ACCOGLIENZA COME GESTO CONCRETO DI MISERICORDIA. A cura dell Ufficio Pastorale Migranti della Diocesi di Torino Direttore Sergio Durando 2014: cresce la mobilità In ltalia forte

Dettagli

STATUTO Art. 1 Natura Art. 2 Personalità giuridica Art. 3 Compiti

STATUTO Art. 1 Natura Art. 2 Personalità giuridica Art. 3 Compiti STATUTO Art. 1 Natura La Caritas diocesana di Locri-Gerace è l organismo pastorale istituito dal Vescovo al fine dì promuovere latestimonianza della carità della comunità diocesana e delle comunità parrocchiali,

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO POZZO DI GIACOBBE - ONLUS STATUTO SOCIALE

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO POZZO DI GIACOBBE - ONLUS STATUTO SOCIALE ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO POZZO DI GIACOBBE - ONLUS STATUTO SOCIALE 1 Titolo I - L Associazione e i suoi scopi Art. 1 - Denominazione e sede 1.1 Continuando l attività in precedenza svolta si è costituita

Dettagli

PROGRAMMA SPORT PER TUTTI ottobre 2004 (suddiviso per Comuni)

PROGRAMMA SPORT PER TUTTI ottobre 2004 (suddiviso per Comuni) COMUNICATO STAMPA DECINE DI APPUNTAMENTI SPORTIVI CON "SPORT PER TUTTI" PER TUTTO IL MESE DI OTTOBRE Partono dal fine settimana prossimo e durano tutto ottobre, le iniziative di "Sport per tutti", la manifestazione

Dettagli

C U R R I C U L U M VITAE

C U R R I C U L U M VITAE C U R R I C U L U M VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome IURI RICCI Telefono 333/7772079 Sito Web - E-mail www.iuriricci.com info@iuriricci.com Codice fiscale Nazionalità RCCRIU70T04G713M ITALIANA Luogo e

Dettagli

Organo Nome Cognome Inizio Carica Fine Carica. Approvazione Bilancio 2014 Vice Presidente CDA Bruno Pecchi 13 luglio 2012 3 esercizi

Organo Nome Cognome Inizio Carica Fine Carica. Approvazione Bilancio 2014 Vice Presidente CDA Bruno Pecchi 13 luglio 2012 3 esercizi FIDI Toscana S.p.a. ANAGRAFICA Nome: Codice ATECO: 64.99.6 Forma Giuridica: S.p.a. Tipologia: Attività: Indirizzo: Città: FIDI Toscana S.p.a. Società Partecipate Esercizio del credito, raccolta del risparmio,

Dettagli

Diocesi di Pistoia SCUOLA DI FORMAZIONE TEOLOGICA

Diocesi di Pistoia SCUOLA DI FORMAZIONE TEOLOGICA Diocesi di Pistoia SCUOLA DI FORMAZIONE TEOLOGICA 2012/2013 Sede dei corsi: Seminario Vescovile Via Puccini, 36 - Pistoia 2 Presentazione La Scuola di Formazione Teologica è particolarmente diretta a coloro

Dettagli

Versione del gennaio 2012 DEFINIZIONE DEI COMPITI DEI COMPONENTI DELLA PRESIDENZA DEL CIRCOLO A GRANDI

Versione del gennaio 2012 DEFINIZIONE DEI COMPITI DEI COMPONENTI DELLA PRESIDENZA DEL CIRCOLO A GRANDI Versione del gennaio 2012 DEFINIZIONE DEI COMPITI DEI COMPONENTI DELLA PRESIDENZA DEL CIRCOLO A GRANDI PRESIDENTE: (Art. 22 del Regolamento della Struttura di Base) 1. convoca la Presidenza almeno una

Dettagli

Attività Anno Pastorale 2013-2014

Attività Anno Pastorale 2013-2014 Attività Anno Pastorale 2013-2014 Chi siamo La Caritas è l organismo pastorale voluto dalla Chiesa finalizzato a promuovere la testimonianza della carità all interno della comunità cristiana. La Caritas

Dettagli

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV Riunione del 13/06//2013 celivo. - AIDO ass. donatori organi tessuti e cellule; - Ass. Il Cesto;

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA Rassegna stampa 25 agosto 2013 Rassegna del 25/08/2013 SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 24/08/13 iltirreno.gelocal.it 0 Ai pistoiesi piace

Dettagli

FASCICOLO 2 IL CLERO

FASCICOLO 2 IL CLERO ARCHIDIOCESI DI PERUGIA - CITTÀ DELLA PIEVE OGGI DEVO FERMARMI A CASA TUA! VISITA PASTORALE DELL ARCIVESCOVO MONS. GUALTIERO BASSETTI 2013-2017 FASCICOLO 2 IL CLERO ARCHIDIOCESI DI PERUGIA-CITTÀ DELLA

Dettagli

PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI RISORSE DISPONIBILI PER IL SOSTEGNO SOCIO ECONOMICO DELLE FAMIGLIE

PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI RISORSE DISPONIBILI PER IL SOSTEGNO SOCIO ECONOMICO DELLE FAMIGLIE PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI RISORSE DISPONIBILI PER IL SOSTEGNO SOCIO ECONOMICO DELLE FAMIGLIE Contributi, agevolazioni e servizi rivolti al sostegno dei nuclei familiari e singoli soggetti in difficoltà

Dettagli

il coraggio di diventare PICCOLI SEGNI DI SPERANZA IN MEZZO ALLE VULNERABILITÀ SOCIALI Caritas Diocesana Torino 2013-2014

il coraggio di diventare PICCOLI SEGNI DI SPERANZA IN MEZZO ALLE VULNERABILITÀ SOCIALI Caritas Diocesana Torino 2013-2014 il coraggio di diventare PICCOLI SEGNI DI SPERANZA IN MEZZO ALLE VULNERABILITÀ SOCIALI Caritas Diocesana Torino 2013-2014 29 marzo 2014: XXV Giornata Caritas La Chiesa di Torino sta lavorando sul tema

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: CARITAS ITALIANA La Caritas Italiana è l'organismo pastorale della Cei (Conferenza Episcopale

Dettagli

XIV Assemblea Diocesana Ordinaria

XIV Assemblea Diocesana Ordinaria AZIONE CATTOLICA ITALIANA Arcidiocesi di Bari-Bitonto XIV Assemblea Diocesana Ordinaria VIVERE LA FEDE, AMARE LA VITA 1 INTRODUZIONE 1.1 Le persone fanno sempre più fatica a dare un senso profondo all

Dettagli

Guida ai servizi delle associazioni attive a Catania a sostegno delle povertà e immigrazione

Guida ai servizi delle associazioni attive a Catania a sostegno delle povertà e immigrazione Guida ai servizi delle associazioni attive a Catania a sostegno delle povertà e immigrazione ed.2013 Caritas diocesana di Catania Via Acquicella 104 Catania www.caritascatania.it Questa Guida ai servizi

Dettagli

CENSIMENTO ENTI NON PROFIT

CENSIMENTO ENTI NON PROFIT CENSIMENTO ENTI NON PROFIT Entro il 20 dicembre 2012 le parrocchie che hanno ricevuto il questionario ISTAT per il 9 censimento dell Industria e dei Servizi 2011 inerente le istituzioni non profit, dovranno

Dettagli

AZIONI DI PROMOZIONE, FORMAZIONE E SOSTEGNO PER L AFFIDAMENTO e LA SOLIDARIETA FAMILIARE

AZIONI DI PROMOZIONE, FORMAZIONE E SOSTEGNO PER L AFFIDAMENTO e LA SOLIDARIETA FAMILIARE BORGO RAGAZZI DON BOSCO MOVIMENTO FAMIGLIE AFFIDATARIE e SOLIDALI PROGETTO AFFIDAMENTO FAMILIARE PROPOSTA DI PROSECUZIONE PROGETTO AZIONI DI PROMOZIONE, FORMAZIONE E SOSTEGNO PER L AFFIDAMENTO e LA SOLIDARIETA

Dettagli

PROGETTI IN PROVINCIA DI UDINE E PORDENONE CARITAS DIOCESANA DI CONCORDIA-PORDENONE SCHEDA INFORMATIVA SUL PROGETTO

PROGETTI IN PROVINCIA DI UDINE E PORDENONE CARITAS DIOCESANA DI CONCORDIA-PORDENONE SCHEDA INFORMATIVA SUL PROGETTO SERVIZIO CIVILE SOLIDALE BANDO 2010 PROGETTI IN PROVINCIA DI UDINE E PORDENONE CARITAS DIOCESANA DI CONCORDIA-PORDENONE SCHEDA INFORMATIVA SUL DEL REFER Caritas Diocesana di Concordia-Pordenone Zero Poverty

Dettagli

Consuntivo di legislatura

Consuntivo di legislatura REGIONE TOSCANA Giunta Regionale Consuntivo di legislatura Quaderni territoriali 2005-2009 INDICE Presentazione 4 COMPETITIVITA SISTEMA INTEGRATO REGIONALE E TERRITORIO 5 Lo spazio regionale della ricerca

Dettagli

La Chiesa che educa servendo la carità

La Chiesa che educa servendo la carità 21-23/11/2011 35 Convegno nazionale delle Caritas diocesane Fiuggi (FR) La Chiesa che educa servendo la carità «Si mise ad insegnare loro molte cose» (Mc 6,34) A TU PER TU CON Mons. Giovanni Nervo primo

Dettagli

CREDITO AL FUTURO. Osservare, ascoltare e animare per un credito a misura di persona TERRAFUTRA. FIRENZE 26 Maggio 2012

CREDITO AL FUTURO. Osservare, ascoltare e animare per un credito a misura di persona TERRAFUTRA. FIRENZE 26 Maggio 2012 CREDITO AL FUTURO Osservare, ascoltare e animare per un credito a misura di persona 1 TERRAFUTRA FIRENZE 26 Maggio 2012 Francesco Delfino andriacaritas@libero.it www.caritasandria.com GLI STRUMENTI A DISPOSIZIONE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 Introduzione unitaria: «Ecco ora il momento favorevole» (2Cor 6,2) Santi nel quotidiano Orientamenti per il triennio

Dettagli

DALLA DIOCESI DI MONDOVÌ SINTESI DELLE RISPOSTE AL QUESTIONARIO PROPOSTO A FINE DICEMBRE 2014

DALLA DIOCESI DI MONDOVÌ SINTESI DELLE RISPOSTE AL QUESTIONARIO PROPOSTO A FINE DICEMBRE 2014 «LA VOCAZIONE E LA MISSIONE DELLA FAMIGLIA NELLA CHIESA E NEL MONDO CONTEMPORANEO» SINODO DEI VESCOVI 2015 DALLA DIOCESI DI MONDOVÌ SINTESI DELLE RISPOSTE AL QUESTIONARIO PROPOSTO A FINE DICEMBRE 2014

Dettagli

I consumi culturali dei

I consumi culturali dei I consumi culturali dei cittadini stranieri nella Provincia di Pistoia Rete Documentaria della provincia di Pistoia INDICE PRESENTAZIONE PRESENTAZIONE PREMESSA ANALISI DEI DATI Nota metodologica Identikit

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA Rassegna stampa 27 novembre 2013 Rassegna del 27/11/2013 SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 26/11/13 gonews.it 0 [ Toscana ] Nuovi ospedali

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

3.- ORGANIGRAMMA ORGANIGRAMMA

3.- ORGANIGRAMMA ORGANIGRAMMA 3.- ORGANIGRAMMA ORGANIGRAMMA Legale Rappresentante: Mons. Franco Agostinelli Vescovo di Prato Coordinatore Generale con procura speciale: Paolo Gennari Amministrazione: Carlo Ferrari CENTRI DI ASCOLTO:

Dettagli

Il movimento turistico in provincia di Pistoia. anno 2013

Il movimento turistico in provincia di Pistoia. anno 2013 Il movimento turistico in provincia di Pistoia anno 2013 Francesco Spinetti Lucia Capecchi Provincia di Pistoia Servizio Sviluppo Economico e Statistica Pistoia 20.5.2014 il notiziario sul turismo Il notiziario

Dettagli

Progetto di costituzione di un fondo di solidarietà per il sostegno a famiglie indigenti. 1) Significato di senso contesto sociale.

Progetto di costituzione di un fondo di solidarietà per il sostegno a famiglie indigenti. 1) Significato di senso contesto sociale. 1 Progetto di costituzione di un fondo di solidarietà per il sostegno a famiglie indigenti. 1) Significato di senso contesto sociale. L attuale situazione di crisi economica e finanziaria ha creato anche

Dettagli

Elenco indirizzi presso i quali sono disponibili i moduli di presentazione della domanda di contributo. TORINO

Elenco indirizzi presso i quali sono disponibili i moduli di presentazione della domanda di contributo. TORINO Elenco indirizzi presso i quali sono disponibili i moduli di presentazione della domanda di contributo. TORINO Per la CIRCOSCRIZIONE 1 i moduli sono ritirabili presso: il Centro di Ascolto di Via Carlo

Dettagli

Famiglie. Evoluzione del numero di famiglie residenti in Toscana

Famiglie. Evoluzione del numero di famiglie residenti in Toscana Famiglie La società pratese negli ultimi anni è stata sottoposta a profonde trasformazioni; la prima struttura sociale a subire delle modificazioni è la famiglia, che tende a ridurre le sue dimensioni

Dettagli

Associazione di volontariato Pantagruel Onlus Alcuni progetti dal carcere alla città dal territorio al carcere

Associazione di volontariato Pantagruel Onlus Alcuni progetti dal carcere alla città dal territorio al carcere Associazione di volontariato Pantagruel Onlus Alcuni progetti dal carcere alla città dal territorio al carcere La nostra esperienza è nata a Pistoia nel 1986 come Cooperativa Culturale. Nel 1991 la Cooperativa

Dettagli

La razionalizzazione degli impieghi irrigui e della fertilizzazione per la tutela delle acque

La razionalizzazione degli impieghi irrigui e della fertilizzazione per la tutela delle acque La razionalizzazione degli impieghi irrigui e della fertilizzazione per la tutela delle acque Stefania Nuvoli ARSIA Seminario Tecnico La razionalizzazione dell irrigazione e della fertilizzazione nel settore

Dettagli

da Ufficio di Mediazione Penale

da Ufficio di Mediazione Penale da di Mediazione Penale a Centro di MODALITÀ DI INTERVENTO mediazione secondo il modello classico mediazione in gruppi (community circle) formazione sensibilizzazione INTERVENTI DIMEDIAZIONE SECONDO IL

Dettagli

PROGRAMMA San Valentino 2015

PROGRAMMA San Valentino 2015 Dal 5 al 13 Febbraio Novena di Preparazione alla Festa del Santo Animata dai diversi Gruppi Ecclesiali Diocesani Ore 17,00: Basilica San Valentino - Rosario e Celebrazione Eucaristica SABATO 7 FEBBRAIO

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: CARITAS ITALIANA La Caritas Italiana è l'organismo pastorale della Cei (Conferenza Episcopale

Dettagli

CARITAS DIOCESANA DI SAVONA-NOLI

CARITAS DIOCESANA DI SAVONA-NOLI CARITAS NEWSLETTER CARITAS DIOCESANA DI SAVONA-NOLI 2 DICEMBRE 2013 n 109 LA DIOCESI E IL PROPRIO PATRIMONIO IMMOBILIARE AGGIORNAMENTO FILIPPINE AL 28 NOVEMBRE CONCORSO PRESEPI PER FAMIGLIE PARROCCHIE

Dettagli

EVENTI ALLUVIONALI VERIFICATISI NELLA REGIONE TOSCANA IL 20, 21 E 24 OTTOBRE 2013.

EVENTI ALLUVIONALI VERIFICATISI NELLA REGIONE TOSCANA IL 20, 21 E 24 OTTOBRE 2013. EVENTI ALLUVIONALI VERIFICATISI NELLA REGIONE TOSCANA IL 20, 21 E 24 OTTOBRE 2013. In attuazione della delibera del Consiglio dei Ministri del 15 novembre 2013 che ha dichiarato lo stato di emergenza per

Dettagli

Gli ultimi e la Chiesa locale. Incontro con gli operatori della carità.

Gli ultimi e la Chiesa locale. Incontro con gli operatori della carità. Testimoniare la speranza, partendo dagli ultimi Gli ultimi e la Chiesa locale. Incontro con gli operatori della carità. SCHEDA 1 La Caritas diocesana è un organismo pastorale, con prevalente funzione pedagogica,

Dettagli

ALLEGATO 1: canzone per lettera a Gesù bambino Caro Gesù ti scrivo ( Zecchino d oro 1997 - musica e testo: M. Piccoli)

ALLEGATO 1: canzone per lettera a Gesù bambino Caro Gesù ti scrivo ( Zecchino d oro 1997 - musica e testo: M. Piccoli) ALLEGATO 1: canzone per lettera a Gesù bambino Caro Gesù ti scrivo ( Zecchino d oro 1997 - musica e testo: M. Piccoli) Caro Gesù ti scrivo per chi non ti scrive mai, per chi ha il cuore sordo bruciato

Dettagli

ACCOGLIENZA PER BAMBINE e BAMBINI ADOTTATI NELLE SCUOLE

ACCOGLIENZA PER BAMBINE e BAMBINI ADOTTATI NELLE SCUOLE ACCOGLIENZA PER BAMBINE e BAMBINI ADOTTATI NELLE SCUOLE Linee guida per genitori ed insegnanti Conoscere per accogliere I minori adottati nella provincia di Bolzano 478 negli ultimi 10 anni 30 nuove adozioni

Dettagli

Qualità e servizi per la città

Qualità e servizi per la città primo piano Qualità e servizi per la città dell anno è una fase molto delicata. A partire L'inizio dalla necessità di elaborare un Bilancio di Previsione in grado di promuovere sviluppo e crescita della

Dettagli

le missioni DELLA NOSTRA DIOCESI APPASSIONATI DI DIO QUARESIMA 2015 - DIOCESI DI PIACENZA-BOBBIO

le missioni DELLA NOSTRA DIOCESI APPASSIONATI DI DIO QUARESIMA 2015 - DIOCESI DI PIACENZA-BOBBIO le missioni DELLA NOSTRA DIOCESI APPASSIONATI DI DIO QUARESIMA 2015 - DIOCESI DI PIACENZA-BOBBIO Tenere sempre uno sguardo fisso al mondo che ancora attende il Vangelo. Il 14 centenario di San Colombano

Dettagli

Non lasciamoci rubare l amore per la scuola (Papa Francesco all incontro con il mondo della scuola del 10 maggio 2014) CALENDARIO PASTORALE

Non lasciamoci rubare l amore per la scuola (Papa Francesco all incontro con il mondo della scuola del 10 maggio 2014) CALENDARIO PASTORALE Non lasciamoci rubare l amore per la scuola (Papa Francesco all incontro con il mondo della scuola del 10 maggio 2014) CALENDARIO PASTORALE DEL MONDO DELLA SCUOLA 2014-2015 CALENDARIO PASTORALE DEL MONDO

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA tra

PROTOCOLLO D INTESA tra PROTOCOLLO D INTESA tra CARITAS DELLA DIOCESI DI MANTOVA PROVINCIA DI MANTOVA CONSORZIO PROGETTO SOLIDARIETA costituito per la gestione dei servizi sociali congiunti tra i comuni di MANTOVA, BAGNOLO SAN

Dettagli

Servizi ed interventi per i senza fissa dimora nel Comune di Cagliari

Servizi ed interventi per i senza fissa dimora nel Comune di Cagliari Relatore Simonetta Piras Comune di Cagliari[Soft Break]Assessorato alle Politiche Sociali Servizi ed interventi per i senza fissa dimora nel Comune di Cagliari La complessità della società attuale, le

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO 2015 Titolo progetto I PAFFUTELLI (Toscana) Settore/Area di intervento A02 SETTORE: ASSISTENZA AREA: MINORI Tipologia destinatari MINORI Giorni

Dettagli

Novembre 2011: Mese del Creato Una terra ospitale educhiamo all accoglienza

Novembre 2011: Mese del Creato Una terra ospitale educhiamo all accoglienza Commissione Nuovi stili di vita Diocesi di Padova Novembre 2011: Mese del Creato Una terra ospitale educhiamo all accoglienza Dal mese della Missione al Mese del Creato C È POSTO PER TUTTI L ospitalità

Dettagli

CORSI D'ACQUA DEMANIALI

CORSI D'ACQUA DEMANIALI PROVINCIA DI PISTOIA Servizio Difesa del Suolo, Demanio e Risorse Idriche, Polizia Provinciale, Opere e Bonifiche Idrauliche, Valutazione Impatto Ambientale CORSI D'ACQUA DEMANIALI Autorizzazioni, Interventi,

Dettagli

Costruire la Comunità: Giovani Protagonisti in rete * * *

Costruire la Comunità: Giovani Protagonisti in rete * * * Costruire la Comunità: Giovani Protagonisti in rete * * * Agenda Azioni Locali Aggiornamento al 26.05.08 Riepilogo Azioni e Referenti Titolo progetto Soggetto Attuatore Referente Azione Recapito Abbattere

Dettagli

... uscendo per le strade!

... uscendo per le strade! And a r e...... uscendo per le strade! percorsi giovani _ 2015/2016 Azione Cattolica diocesi di Bergamo Carissimo/a giovane, n e l l An n o Sa n t o della Misericordia, t i p r o p o n ia m o a l c u n

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

PROGETTI AREA GENERALE

PROGETTI AREA GENERALE PROGETTI AREA GENERALE N PROGETTO CODICE RT ENTE TITOLO PROGETTO N VOLONTARI RICHIESTI 1 RT1S00091 Comune di Monsummano Terme Culture in trasparenza 8 RT1S00139 Istituto di ricerche storiche e archeologiche

Dettagli

IL PROGETTO. Progetto della Casa della Divina Misericordia -

IL PROGETTO. Progetto della Casa della Divina Misericordia - IL PROGETTO Progetto della Casa della Divina Misericordia - Progetto della Casa della Divina Misericordia - 2 Centro di Pronta e Temporanea Accoglienza Casa della Divina Misericordia PROGETTO Descrizione

Dettagli

ORIENTA LAVORO. Report. Comuni di Prato Cantagallo - Carmignano Montemurlo Poggio a Caiano Vaiano - Vernio. Associazione Temporanea di Scopo

ORIENTA LAVORO. Report. Comuni di Prato Cantagallo - Carmignano Montemurlo Poggio a Caiano Vaiano - Vernio. Associazione Temporanea di Scopo ORIENTA LAVORO Comuni di Prato Cantagallo - Carmignano Montemurlo Poggio a Caiano Vaiano - Vernio Report Associazione Temporanea di Scopo SOMMARIO 1. Introduzione pag. 2 2. Caratteristiche utenza pag.

Dettagli

CARITAS DIOCESANA DI SAVONA-NOLI. Una casa famiglia per adulti e non solo minori. La prima parte di un progetto più ampio.

CARITAS DIOCESANA DI SAVONA-NOLI. Una casa famiglia per adulti e non solo minori. La prima parte di un progetto più ampio. CARITAS NEWSLETTER CARITAS DIOCESANA DI SAVONA-NOLI 1 MAGGIO 2015 n 120 APRE AD ALBISSOLA MARINA CASA BENEDETTA ROSSELLO APRIAMO IN CORSO RICCI A SAVONA UN ALLOGGIO DI CO-ABITAZIONE APRE IL SERVIZIO DOCCE

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: CARITAS ITALIANA La Caritas Italiana è l'organismo pastorale della Cei (Conferenza Episcopale

Dettagli

Periferie educative 2014 - LA SPEZIA

Periferie educative 2014 - LA SPEZIA Presidenza del Consiglio dei Ministri Ufficio Nazionale per il Servizio Civile PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA della Caritas Diocesana della LA SPEZIA TITOLO DEL PROGETTO

Dettagli

Convegno. "Stato di Salute Ambientale", Monsummano Terme. Sportello Pistoiese Energia Rinnovabile (SPER) - Pistoia e Monsummano Terme

Convegno. Stato di Salute Ambientale, Monsummano Terme. Sportello Pistoiese Energia Rinnovabile (SPER) - Pistoia e Monsummano Terme Convegno "Stato di Salute Ambientale", Monsummano Terme Sportello Pistoiese Energia Rinnovabile (SPER) Pistoia e Monsummano Terme Lo Sportello Pistoiese Energia Rinnovabile (SPER) nasce nel giugno del

Dettagli

Caritas Diocesana di Prato. Il volto della Carità a Prato. Mappa delle risorse del volontariato nella Diocesi pratese

Caritas Diocesana di Prato. Il volto della Carità a Prato. Mappa delle risorse del volontariato nella Diocesi pratese Caritas Diocesana di Prato Il volto della Carità a Prato Mappa delle risorse del volontariato nella Diocesi pratese Terza edizione - Dicembre 2008 DIOCESI DI PRATO CARITAS DIOCESANA Il volto della Carità

Dettagli

PROMOZIONE CARITAS PARROCCHIALI

PROMOZIONE CARITAS PARROCCHIALI PROMOZIONE CARITAS PARROCCHIALI per progettare ed accompagnare la presenza della Caritas sul territorio Ci sono, ormai in tutti i decanati, responsabili Caritas che promuovono la presenza della Caritas

Dettagli