Le associazioni di volontariato in provincia di Lucca

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le associazioni di volontariato in provincia di Lucca"

Transcript

1 PROVINCIA DI LUCCA SERVIZIO POLITICHE GIOVANILI, SOCIALI E SPORTIVE Le associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati della rilevazione online Alcune statistiche Sezione Volontariato e Terzo Settore Novembre 00

2 Il lavoro è promosso da: Provincia di Lucca Assessorato al volontariato, cooperazione sociale e sport Servizio Politiche Sociali, Giovanili e Sportive Ufficio Volontariato e Terzo Settore Assessore Valentina Cesaretti Dirigente Rossana Sebastiani Il report è realizzato da: Via Alessandro Pieroni, 7 73 Livorno Tel Fax Staff del progetto - Coordinamento della rilevazione Moreno Toigo - Elaborazione dati Moreno Toigo, Ilaria Rapetti, Valeria Ciofi, Massimiliano Faraoni. Note e commenti sono graditi.

3 Associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati rilevazione 00 Sommario Confronto con le altre province toscane... La diffusione sul territorio provinciale Alcuni risultati della rilevazione Settori di attività Servizi e attività Destinatari delle attività Base sociale... 3

4 Associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati rilevazione 00 Confronto con le altre province toscane Figura : Associazioni di volontariato iscritte al Registro della Regione Toscana. Diffusione per provincia Firenze 03 Lucca 3 Siena 303 Pisa Livorno 76 Arezzo Pistoia 0 8 Grosseto 76 Massa Carrara 8 Prato Figura : Associazioni di volontariato iscritte al Registro della Regione Toscana. Densità per 0 mila abitanti per provincia Toscana 70, Siena, Lucca,3 Grosseto Livorno Massa Carrara Pistoia Pisa Arezzo 77, 7,6 7,7 70, 67,3 6,8 Firenze Prato 7,6, Associazioni per 0 mila abitanti Fonte: Elaborazioni su dati Regione Toscana, Sistema Informativo del Terzo Settore, anno 00

5 Associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati rilevazione 00 Figura 3: Associazioni di volontariato. Distribuzione per settore principale di attività. Toscana Toscana Sanitario 37, Sociale 33,6 Culturale 8, Socio-sanitario 7, Protezione civile, Ambientale, Volontariato internazionale Tutela e promozione dei diritti,, % sul totale Fonte: Elaborazioni su dati Regione Toscana, Sistema Informativo del Terzo Settore, anno 00 Figura : Associazioni di volontariato. Distribuzione per settore principale di attività. Provincia di Lucca Lucca Sanitario,6 Sociale 6, Culturale,8 Protezione civile,8 Ambientale 3,8 Socio-sanitario,3 Volontariato internazionale Tutela e promozione dei diritti 0,8 0, % sul totale

6 Associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati rilevazione 00 Figura : Associazioni di volontariato in Toscana. Età media per provincia Toscana,0 Lucca Pisa Arezzo Pistoia Firenze,,,,6, Grosseto Siena Livorno,0 8,8, Massa Carrara 8, Prato 6, Età media Fonte: Elaborazioni su dati Regione Toscana, Sistema Informativo del Terzo Settore, anno 00 6

7 Associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati rilevazione 00 La diffusione sul territorio provinciale Figura 6: Associazioni di volontariato in provincia di Lucca. Distribuzione per zona Quadrante Media Valle 37 % Versilia 3% Quadrante Garfagnana 0 % Area Lucchese 8 0% Fonte: Elaborazioni su dati Provincia di Lucca, Sistema Informativo del Terzo Settore, anno 00 Figura 7: Associazioni di volontariato in provincia di Lucca. Densità per 0 mila abitanti per zona Media provinciale,3 Quadrante Garfagnana 36, Quadrante Media Valle 3, Area Lucchese,7 Versilia 73, Associazioni per 0 mila abitanti Fonte: Elaborazioni su dati Provincia di Lucca, Sistema Informativo del Terzo Settore, anno 00 Figura 8: Associazioni di volontariato in provincia di Lucca per comune sede 7

8 Associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati rilevazione 00 Lucca Capannori Viareggio Camaiore Massarosa Pietrasanta Barga Seravezza Castelnuovo di Garfagnana Bagni di Lucca Porcari Forte dei Marmi Borgo A Mozzano Altopascio Coreglia Antelminelli Stazzema Pieve Fosciana Montecarlo Gallicano Vagli Sotto Pescaglia Villa Basilica San Romano in Garfagnana Piazza al Serchio Molazzana Minucciano Castiglione di Garfagnana Careggine Camporgiano Vergemoli Sillano Fosciandora Fabbriche di Vallico Villa Collemandina Giuncugnano di volontariato Fonte: Elaborazioni su dati Provincia di Lucca, Sistema Informativo del Terzo Settore, anno 00 Figura : Densità per 0 mila abitanti delle associazioni di volontariato per comune sede Vagli Sotto Careggine Vergemoli Pieve Fosciana Fabbriche di Vallico Stazzema Molazzana Villa Basilica Fosciandora Castelnuovo di Garfagnana Bagni di Lucca Lucca San Romano in Garfagnana Sillano Coreglia Antelminelli Gallicano Capannori Barga Montecarlo Borgo A Mozzano Pescaglia Castiglione di Garfagnana Forte dei Marmi Porcari Massarosa Camporgiano Minucciano Camaiore Pietrasanta Piazza al Serchio Seravezza Altopascio Viareggio Villa Collemandina Giuncugnano Associazioni per 0 mila abitanti 3 33 Fonte: Elaborazioni su dati Provincia di Lucca, Sistema Informativo del Terzo Settore, anno 00 8

9 Associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati rilevazione 00 3 Alcuni risultati della rilevazione Nota Le associazioni di volontariato iscritte al Registro Regionale prima della revisione erano 3. Di queste hanno perfezionato la revisione in 386. Le 3 associazioni che non hanno ancora presentato la documentazione per la revisione sono in corso di verifica e verranno probabilmente cancellate dal Registro. A queste associazioni vanno aggiunte una decina di nuove iscrizioni. Le risposte complete al questionario più approfondito sono invece state, alle quali si aggiungono altri questionari parzialmente compilati. Le statistiche di seguito esposte si riferiscono in parte ai dati precedenti alla revisione, in parte ai dati del questionario. 3. Settori di attività Figura : Associazioni di volontariato per zona e per settore principale di attività Area Lucchese Garfagnana Sanitario 3 Sanitario 7 Sociale 7 Protezione civile Culturale 8 Sociale 3 Protezione civile Ambientale Ambientale 7 Volontariato internazionale Socio-sanitario Socio-sanitario Volontariato internazionale Culturale Media Valle Versilia Sanitario Sanitario 6 Sociale Sociale 3 Culturale 3 Socio-sanitario Protezione civile Ambientale Volontariato internazionale Protezione civile 7 Culturale 7 Socio-sanitario Ambientale Volontariato internazionale Fonte: Elaborazioni su dati Provincia di Lucca, Sistema Informativo del Terzo Settore, anno 00

10 Associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati rilevazione 00 Figura : Associazioni di volontariato che hanno risposto al questionario per settori di attività (risposte multiple) Sociale () Sanitario () Culturale (3) 3 Socio-sanitario () 0 Protezione civile (6) 37 Volontariato internazionale (8) Tutela e promozione dei diritti (7) 8 Ambientale () Associazioni che hanno risposto: risposte: Figura : Associazioni di volontariato che svolgono attività nel settore sanitario per sottosettori di attività (risposte multiple) Donazione Sangue () 67 Pronto Soccorso (6) Donazione Organi (3) 7 Ambulatori () 7 Informazione e Prevenzione () 6 Assistenza Ospedaliera () Associazioni che svolgono attività nel settore sanitario: risposte: 7 Fonte: Elaborazioni su dati Provincia di Lucca, Questionario 00 sulle associazioni di volontariato sulle attività 008

11 Associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati rilevazione 00 Figura 3: Associazioni di volontariato che svolgono attività nel settore sociale per sottosettori di attività (risposte multiple) Anziani () 7 Att. Ricreative Sociali () Assistenza Famiglie () 3 Minori - Giovani () Handicap () 8 8 Assistenza Domiciliare () 8 Trasporto Defunti (3) Att. Sportive a car. Sociale (6) Donne (8) Immigrati - Profughi () 8 Senza Fissa Dimora () Detenuti - Ex Detenuti (7) Adozione - Affido (3) Associazioni che svolgono attività nel settore sociale: risposte: 6 Figura : Associazioni di volontariato che svolgono attività nel settore culturale-educativo per sotto-settori di attività (risposte multiple) Convegni, conferenze, seminari () 7 Animazione e intrattenimento (feste, giochi) () 6 Viaggi, gite e soggiorni () Spettacoli (6) Sostegno scolastico () Gruppi di discussione, incontri a tema (8) Promozione dei beni culturali (Es. visite guidate) (3) Mostre () Interventi educativi/formativi (6) Proiezioni () 8 Centro sociale e/o ricreativo (comprendente l oratorio) () 7 Servizio ristorazione/bar () Laboratori espressivi (3) Custodia di beni culturali () Ludoteca () 3 Animazione di strada (7) Altro Associazioni che svolgono attività nel settore culturale-educativo: 3 risposte: 3 Fonte: Elaborazioni su dati Provincia di Lucca, Questionario 00 sulle associazioni di volontariato sulle attività 008

12 Associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati rilevazione Servizi e attività Figura : Servizi/attività svolte nel 008 da associazioni di volontariato attive settore sanitario (risposte multiple) Raccolta sangue () Trasporto malati e soccorso () 6 Ambulatorio sanitario () Tele-soccorso (3) Altro Associazioni che svolgono attività nel settore sanitario: risposte: 8 Figura 6: Servizi/attività svolte nel 008 da associazioni di volontariato attive settore sanitario (risposte multiple) Trasporto facilitato (8) 7 Ascolto telefonico () Centro di ascolto () Distribuzione di beni di prima necessità (3) 8 Sostegno psicologico () 6 Centro o comunità di accoglienza temporanea () 6 Mensa () Alloggio protetto () Segretariato sociale () Banca del tempo () Assistenza legale (3) 3 Servizio di reinserimento lavorativo (6) Mediazione/orientamento al lavoro (8) Centro di accoglienza notturno di ascolto () Consultorio familiare (7) Altro Associazioni che svolgono attività nel settore sociale: risposte: 7 Fonte: Elaborazioni su dati Provincia di Lucca, Questionario 00 sulle associazioni di volontariato sulle attività 008

13 Associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati rilevazione Destinatari delle attività Figura 7:Soggetti deboli a cui si rivolgono le associazioni di volontariato in modo continuativo o occasionale (risposte multiple) Continuativo Saltuario/occasionale () Anziani autosufficienti Anziani non autosufficienti Malati in generale Giovani dai 3 ai 7 anni Bambini sotto i anni Persone in difficoltà economica, poveri Disabili fisici e sensoriali Giovani dai 8 ai anni Persone con problemi psichici / disabili psichici Vittime di eventi naturali (terremoti, alluvioni, etc.) Immigrati Donne in generale Malati con altre patologie specifiche Coppie e famiglie Malati terminali Famiglie monogenitoriali con figli Vittime di incidenti/infortuni Donne con disagi e problematiche specifiche Disoccupati Uomini con disagi e problematiche specifiche Alcolisti Vittime di violenza e abuso Tossicodipendenti Persone senza fissa dimora Nomadi Sieropositivi e malati di Aids Detenuti ed ex-detenuti Prostitute Profughi, rifugiati, richiedenti asilo Fonte: Elaborazioni su dati Provincia di Lucca, Questionario 00 sulle associazioni di volontariato sulle attività 008 Figura 8:Ambito territoriale di attività delle associazioni di volontariato Più comuni 68 3% Provincia % Regione 7% Più regioni o nazione % Internazionale % Quartiere, parrocchia 3 % Distretto, zona 3 % Comune 8 6% Circoscrizione % Fonte: Elaborazioni su dati Provincia di Lucca, Questionario 00 sulle associazioni di volontariato sulle attività 008 3

14 Associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati rilevazione Base sociale Tabella : Composizione sociale delle associazioni di volontariato che hanno risposto al questionario Tipo di soci Con diritto di voto Senza diritto di voto Totale soci Persone fisiche - Totale Persone fisiche - Femmine Persone fisiche - Maschi Persone giuridiche Fonte: Elaborazioni su dati Provincia di Lucca, Questionario 00 sulle associazioni di volontariato sulle attività 008 Figura :Soci delle associazioni di volontariato per genere Persone fisiche - Maschi 8% Persone fisiche - Femmine % Fonte: Elaborazioni su dati Provincia di Lucca, Questionario 00 sulle associazioni di volontariato sulle attività 008 Tabella : Personale che nel 008 ha svolto attività nelle associazioni di volontariato che hanno risposto al questionario per tipologia di rapporto Personale attivo nel 008 Totale di cui: femmine svantaggiati continuativi v.a. % v.a. % v.a. % Soci volontari.67.78,,0. 38, Volontari del Servizio Civile Nazionale 8 63, 0 0,0 0,0 Religiosi 3 8, 0 0,0,3 Soci lavoratori (retribuiti) 3 33,3 0 0,0 7 77,8 Personale retribuito a tempo parziale ,7 3,0 3,7 Personale retribuito a tempo pieno , 0 0,0 6, Collaboratori a progetto 8 67, 7,,3 Collaboratori occasionali ,6 0 0,0 8 6, Altri soggetti 3 3, 0 0,0, Totale calcolato..6,6, , Fonte: Elaborazioni su dati Provincia di Lucca, Questionario 00 sulle associazioni di volontariato sulle attività 008

15 Associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati rilevazione 00

16 Associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati rilevazione 00 Sezione Volontariato e Terzo Settore Provincia di Lucca Servizio Politiche Giovanili, Sociali e Sportive Osservatorio Sociale Provinciale Cortile degli Svizzeri 0 Lucca Tel Fax

Le cooperative sociali in provincia di Lucca

Le cooperative sociali in provincia di Lucca PROVINCIA DI LUCCA SERVIZIO POLITICHE GIOVANILI, SOCIALI E SPORTIVE Le cooperative sociali in provincia di Risultati della rilevazione online 20 Alcune statistiche 202 Le Le cooperative sociali in provincia

Dettagli

La formazione del Piano di Gestione delle acque. Elenco dei portatori d'interesse (stakeholders)

La formazione del Piano di Gestione delle acque. Elenco dei portatori d'interesse (stakeholders) La formazione del Piano di Gestione delle acque Elenco dei portatori d'interesse (stakeholders) Enti pubblici MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE Direzione generale per la

Dettagli

Le associazioni di promozione sociale in provincia di Lucca

Le associazioni di promozione sociale in provincia di Lucca PROVINCIA DI LUCCA SERVIZIO POLITICHE GIOVANILI, SOCIALI E SPORTIVE E DI GENERE Le associazioni di promozione sociale in provincia di Lucca Risultati della rilevazione online 0 Alcune statistiche 0 Le

Dettagli

SCHEDA DI RILEVAZIONE (allegato alla domanda di iscrizione all Albo Comunale delle Associazioni)

SCHEDA DI RILEVAZIONE (allegato alla domanda di iscrizione all Albo Comunale delle Associazioni) - COMUNE DI MIRANO - SCHEDA DI RILEVAZIONE (allegato alla domanda di iscrizione all Albo Comunale delle Associazioni) Nel compilare la scheda, Vi preghiamo di dare una sola risposta ad ogni domanda, salvo

Dettagli

Gli indicatori analizzati

Gli indicatori analizzati Gli indicatori analizzati - Consumi finali per fonte energetica e per settore (P) - Consumi elettrici (P) - Intensità energetica (consumi finali/valore aggiunto) (P) - Contributo all effetto serra - emissioni

Dettagli

Gli indicatori analizzati

Gli indicatori analizzati Gli indicatori analizzati - Mortalità (I) - Mortalità infantile e aborti spontanei (I) - Infortuni sul lavoro e malattie professionali (I) - Qualità delle produzioni alimentari (I) 1 MORTALITÀ (I) Mortalità

Dettagli

AVVISO ALLA CLIENTELA

AVVISO ALLA CLIENTELA AVVISO ALLA CLIENTELA Regione Toscana: informativa alla clientela per la sospensione delle rate dei mutui nei comuni alluvionati OCDPC n. 157 05/03/2014 Informativa alla Clientela per la sospensione delle

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA REGOLAMENTO SERVIZIO DI VIGILANZA AMBIENTALE SVOLTO DA GUARDIE VOLONTARIE

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA REGOLAMENTO SERVIZIO DI VIGILANZA AMBIENTALE SVOLTO DA GUARDIE VOLONTARIE AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA REGOLAMENTO SERVIZIO DI VIGILANZA AMBIENTALE SVOLTO DA GUARDIE VOLONTARIE Delibera Consiglio Provinciale n. 3 del 25 gennaio 2006 Articolo 1 - Premessa Il presente

Dettagli

Gli indicatori analizzati

Gli indicatori analizzati Gli indicatori analizzati - Sorgenti di inquinamento (P) - Livelli di inquinamento elettromagnetico rilevati (S/R) - Popolazione potenzialmente esposta a inquinamento elettromagnetico (S) 1 SORGENTI DI

Dettagli

Province di Firenze, Arezzo, Lucca, Massa Carrara, Pistoia e Prato

Province di Firenze, Arezzo, Lucca, Massa Carrara, Pistoia e Prato Giugno 2015 Informiamo che in seguito alle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nelle Province di Firenze, Arezzo, Lucca, Massa Carrara, Pistoia e Prato il giorno 5 marzo 2015, la Presidenza

Dettagli

Zone carenti per l assistenza primaria e la continuità assistenziale presso le Aziende Usl della regione Toscana -I semestre 2014.

Zone carenti per l assistenza primaria e la continuità assistenziale presso le Aziende Usl della regione Toscana -I semestre 2014. 240 4.6.2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 22 REGIONE TOSCANA Direzione Generale Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale Zone carenti per l assistenza primaria e la continuità assistenziale

Dettagli

TITOLO II Forme d'intervento. TITOLO III Soci. TITOLO IV Capitale Sociale

TITOLO II Forme d'intervento. TITOLO III Soci. TITOLO IV Capitale Sociale Società a responsabilità limitata Soggetto Gestore dell'edilizia Residenziale Pubblica della Provincia di Lucca s.r.l. abbreviabile in "E.R.P. Lucca srl" STATUTO Art. 1 Denominazione Art. 2 Sede Art. 3

Dettagli

Procura della Repubblica di Lucca [BILANCIO DI RESPONSABLITÀ SOCIALE] BILANCIO CONSUNTIVO

Procura della Repubblica di Lucca [BILANCIO DI RESPONSABLITÀ SOCIALE] BILANCIO CONSUNTIVO 2012 2013 Procura della Repubblica di Lucca [BILANCIO DI RESPONSABLITÀ SOCIALE] BILANCIO CONSUNTIVO Sommario Dal Bilancio Preventivo al Bilancio Consuntivo... 2 Il contesto territoriale... 3 La popolazione...

Dettagli

Eventi Alluvionali Verificatisi Nella Regione Toscana Il 20, 21 E 24 Ottobre 2013.

Eventi Alluvionali Verificatisi Nella Regione Toscana Il 20, 21 E 24 Ottobre 2013. Eventi Alluvionali Verificatisi Nella Regione Toscana Il 20, 21 E 24 Ottobre 2013. In attuazione della delibera del Consiglio dei Ministri del 15 novembre 2013 che ha dichiarato lo stato di emergenza per

Dettagli

Scheda Associazione da inserire in banca dati CSV Pavia e Provincia

Scheda Associazione da inserire in banca dati CSV Pavia e Provincia Scheda Associazione da inserire in banca dati CSV Pavia e Provincia Denominazione DATI ANAGRAFICI Sigla/Acronimo Preferenza per la sigla: Sì No Sede legale Sede operativa (se diverso da sede legale) per

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

EVENTI ALLUVIONALI VERIFICATISI NELLA REGIONE TOSCANA IL 20, 21 E 24 OTTOBRE 2013.

EVENTI ALLUVIONALI VERIFICATISI NELLA REGIONE TOSCANA IL 20, 21 E 24 OTTOBRE 2013. EVENTI ALLUVIONALI VERIFICATISI NELLA REGIONE TOSCANA IL 20, 21 E 24 OTTOBRE 2013. In attuazione della delibera del Consiglio dei Ministri del 15 novembre 2013 che ha dichiarato lo stato di emergenza per

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2010

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2010 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 GARFAGNANA ZONA NORD OVEST Comuni di: CAREGGINE, GIUNCUGNANO, MINUCCIANO, VAGLI SOTTO CARFAGNANA ZONA CENTRO NORD Comuni di: CAMPORGIANO, CASTELNUOVO GARFAGNANA,

Dettagli

L ospitalità turistica della provincia di Lucca. Caratteristiche strutturali e qualitative delle imprese ricettive (Ottobre 2014)

L ospitalità turistica della provincia di Lucca. Caratteristiche strutturali e qualitative delle imprese ricettive (Ottobre 2014) L ospitalità turistica della provincia di Lucca. Caratteristiche strutturali e qualitative delle imprese ricettive (Ottobre 2014) Servizio Turismo e Promozione del Territorio 1 Sommario Premessa... 3 La

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SEZIONE PROVINCIALE DI SIENA DEL REGISTRO REGIONALE DEL VOLONTARIATO (legge n. 266/91, L.R. 28/93 e L.R. n.

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SEZIONE PROVINCIALE DI SIENA DEL REGISTRO REGIONALE DEL VOLONTARIATO (legge n. 266/91, L.R. 28/93 e L.R. n. DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SEZIONE PROVINCIALE DI SIENA DEL REGISTRO REGIONALE DEL VOLONTARIATO (legge n. 266/91, L.R. 28/93 e L.R. n.29/96) Al Presidente della Provincia di Siena Piazza Amendola 29 53100

Dettagli

OPPORTUNITA PER IL TERRITORIO Il progetto di riqualificazione e messa in sicurezza delle stazioni ferroviarie della Provincia di Lucca

OPPORTUNITA PER IL TERRITORIO Il progetto di riqualificazione e messa in sicurezza delle stazioni ferroviarie della Provincia di Lucca OPPORTUNITA PER IL TERRITORIO Il progetto di riqualificazione e messa in sicurezza delle stazioni ferroviarie della Provincia di Lucca Lucca, 27 Maggio 2015 L integrazione modale dei trasporti pubblici

Dettagli

Nome dell Associazione, Nome e Cognome del Responsabile dell Associazione, Telefono ; Fax. e-mail (o indirizzo di posta elettronica certificata)

Nome dell Associazione, Nome e Cognome del Responsabile dell Associazione, Telefono ; Fax. e-mail (o indirizzo di posta elettronica certificata) Spett.le Comune di Trezzo sull Adda Servizio cultura, sport, politiche giovanili Via Roma 5 20056 Trezzo sull Adda OGGETTO: CENSIMENTO DELLE ASSOCIAZIONI LOCALI Nome dell Associazione, Nome e Cognome del

Dettagli

Elaborazione reports e studi

Elaborazione reports e studi SINFONIA 2 Progetto per l attivazione di un sistema di formazione rivolto a educatori di servizi d infanzia II edizione Elaborazione reports e studi (Foto dalla Fiaba Il Giardino - Nido Comunale il Grillo

Dettagli

Principali mansioni e responsabilità Responsabile del Servizio Sociale e addetto Ufficio Scuola Sport Cultura

Principali mansioni e responsabilità Responsabile del Servizio Sociale e addetto Ufficio Scuola Sport Cultura F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome NADIA MARIOTTI Indirizzo LUCCA Telefono / Fax / E-mail / Nazionalità / Data di nascita 20 FEBBRAIO 1971 VIAREGGIO

Dettagli

Violenza di genere in provincia di Siena Le domande di aiuto ai Centri Antiviolenza. Evoluzione del fenomeno e dinamiche recenti

Violenza di genere in provincia di Siena Le domande di aiuto ai Centri Antiviolenza. Evoluzione del fenomeno e dinamiche recenti Provincia di Siena Osservatorio Sociale Provinciale Violenza di genere in provincia di Siena Le domande di aiuto ai Centri Antiviolenza. Evoluzione del fenomeno e dinamiche recenti Moreno Toigo (OPS Siena)

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA ENTE 1) Ente proponente il progetto: AZIENDA USL 2 LUCCA 2) Codice regionale: RT 1S00052 2bis) Responsabile del progetto:

Dettagli

LA VIOLENZA DI GENERE NELLA PROVINCIA DI LUCCA: dalle statistiche alla proposta di procedure nella gestione delle emergenza dei casi di Codice Rosa

LA VIOLENZA DI GENERE NELLA PROVINCIA DI LUCCA: dalle statistiche alla proposta di procedure nella gestione delle emergenza dei casi di Codice Rosa LA VIOLENZA DI GENERE NELLA PROVINCIA DI LUCCA: dalle statistiche alla proposta di procedure nella gestione delle emergenza dei casi di Codice Rosa nella Az USL 2 Piana di Lucca Premessa La violenza contro

Dettagli

ALLEGATO N.2 SCHEDA DI RILEVAZIONE DELLA POPOLAZIONE E DELLE POLITICHE SOCIALI

ALLEGATO N.2 SCHEDA DI RILEVAZIONE DELLA POPOLAZIONE E DELLE POLITICHE SOCIALI ALLEGATO N.2 SCHEDA DI RILEVAZIONE DELLA POPOLAZIONE E DELLE POLITICHE SOCIALI 1 SEZ.A. DESCRIZIONE DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE A1. Suddivisione della popolazione per sesso e classi di età e stranieri

Dettagli

RELAZIONE SULL ATTIVITÀ DI ERP LUCCA S.R.L.

RELAZIONE SULL ATTIVITÀ DI ERP LUCCA S.R.L. RELAZIONE SULL ATTIVITÀ DI ERP LUCCA S.R.L. PER IL BIENNIO 2015 / 2016 INDICE INTRODUZIONE DEL PRESIDENTE p. 4 A) INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Premessa p. 6 Il contratto di Servizio p. 7 La compagine

Dettagli

RELAZIONE SULL ATTIVITÀ DI ERP LUCCA S.R.L.

RELAZIONE SULL ATTIVITÀ DI ERP LUCCA S.R.L. RELAZIONE SULL ATTIVITÀ DI ERP LUCCA S.R.L. PER IL BIENNIO 2013 / 2014 S O M M A R I O A) INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Premessa - Il contratto di Servizio p. 3 La compagine Sociale p. 5 L organigramma

Dettagli

Nato/a. Via n. CAP. Codice fiscale. tel. fax cell. E-mail PEC

Nato/a. Via n. CAP. Codice fiscale. tel. fax cell. E-mail PEC (Logo/Intestazione dell'associazione) PROVINCIA DI PISA Servizio Lavoro e sociale U.O. Promozione del Terzo Settore Via C. Battisti 14 ( La Stecca) 56125 PISA (PI) Oggetto: domanda di iscrizione alla Sezione

Dettagli

Al Presidente della Provincia di Siena Piazza Amendola 29 53100 Siena

Al Presidente della Provincia di Siena Piazza Amendola 29 53100 Siena DOMANDA DI ISCRIZIONE AL REGISTRO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE - ARTICOLAZIONE PROVINCIALE DI SIENA (LEGGE REGIONALE 9 DICEMBRE 2002, N.42) Al Presidente della Provincia di Siena

Dettagli

7. Terzo Settore. Comuni capoluogo

7. Terzo Settore. Comuni capoluogo 7. Terzo Settore Di seguito presentiamo i dati relativi alle organizzazioni del Terzo Settore iscritte agli albi provinciali (cooperative sociali, organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione

Dettagli

DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE DELLA PROVINCIA DI LUCCA QUADRO CONOSCITIVO A CURA DI:

DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE DELLA PROVINCIA DI LUCCA QUADRO CONOSCITIVO A CURA DI: DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE DELLA PROVINCIA DI LUCCA QUADRO CONOSCITIVO A CURA DI: RAG. FRANCESCO NOLLI - VICE PRESIDENTE DOTT. ING. FRANCESCO GIRARDI GRUPPO DI LAVORO UNIVERSITÀ

Dettagli

Il sottoscritto/a Presidente/legale rappresentante pro-tempore dell Organizzazione di Volontariato denominata

Il sottoscritto/a Presidente/legale rappresentante pro-tempore dell Organizzazione di Volontariato denominata (Intestazione dell Associazione) Al Presidente dell Amministrazione Provinciale di Lucca Oggetto: Domanda di iscrizione alla Sez. provinciale del Registro Regionale del Volontariato (legge di 11.08.1991

Dettagli

Violenza di genere in provincia di Siena Le domande di aiuto ai Centri Antiviolenza. Evoluzione del fenomeno e dinamiche recenti

Violenza di genere in provincia di Siena Le domande di aiuto ai Centri Antiviolenza. Evoluzione del fenomeno e dinamiche recenti Provincia di Siena Osservatorio Sociale Provinciale Violenza di genere in provincia di Siena Le domande di aiuto ai Centri Antiviolenza. Evoluzione del fenomeno e dinamiche recenti Moreno Toigo (OPS Siena)

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome FEDI PATRIZIA Indirizzo 26, VIA BEZZECCA, 55 049 VIAREGGIO ( LU), ITALIA Telefono +390583424478/3388691554 Fax +390583424479 E-mail patrizia.fedi

Dettagli

Volontariato Lucca - modulo revisione

Volontariato Lucca - modulo revisione 1 di 9 17/06/2009 10.12 Volontariato Lucca - modulo revisione RISERVATO ALL'UFFICIO n progressivo archivio (intestazione dell Associazione) Data, Oggetto: Trasmissione moduli per la revisione annuale del

Dettagli

! " # $ " # % & & ' ( )**+! &,

!  # $  # % & & ' ( )**+! &, ""% & & ' ()**+ &, " %&'(()* +,'- - -./ " 0 1- &. - 2 3. 4.- - - &. 3 5 - - - 6 - - %&. 7& *. - 4., 8)9( : 4. - - 3. 4 ; &6 %. < 7* - " 5 - % * 7 4 4 < &7= ) ' 7 '

Dettagli

TRIO Scuola Sicura un esperienza innovativa

TRIO Scuola Sicura un esperienza innovativa TRIO Scuola Sicura un esperienza innovativa Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema Roberto Bandinelli Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema Formazione alla

Dettagli

7 ATTIVITÀ ECONOMICHE

7 ATTIVITÀ ECONOMICHE ATTIVITÀ MOBILITÀ ECONOMICHE E TRAFFI 7 ATTIVITÀ ECONOMICHE 7.1 Introduzione La produzione di beni rappresenta uno dei principali fattori di pressione ambientale nelle società industrializzate in quanto

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO denominata

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO denominata ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO denominata Data Oggetto: Trasmissione moduli per la revisione annuale del registro regionale delle organizzazioni di volontariato (art. 14 L.R.T. n. 28/93 e successive modifiche).anno

Dettagli

C H I E D E. l iscrizione al Registro regionale delle organizzazioni di volontariato - sezione provinciale di dell Organizzazione sopra indicata.

C H I E D E. l iscrizione al Registro regionale delle organizzazioni di volontariato - sezione provinciale di dell Organizzazione sopra indicata. Al Presidente della Provincia di Oggetto: Domanda di iscrizione alla Sez. Provinciale del Registro Regionale del Volontariato (L. 11.08.1991, n. 266; L.R.T. 26.04.1993, n. 28 e successive modifiche). Il

Dettagli

828 Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 2 del 14.1.2015

828 Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 2 del 14.1.2015 828 Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 2 del 14.1.2015 Direzione Generale Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale Area di Coordinamento Politiche di Solidarietà Sociale e Integrazione

Dettagli

Città di Enna AREA 5 G.R.I.T.

Città di Enna AREA 5 G.R.I.T. Città di Enna AREA 5 G.R.I.T. SEZIONE 1. DATI ANAGRAFICI DELL ORGANIZZAZIONE Denominazione dell Organizzazione Acronimo (Sigla) Indirizzo della sede Presso¹ CAP Telefono Comune Fax E-mail PEC Sito web

Dettagli

SCHEDA DI ISCRIZIONE

SCHEDA DI ISCRIZIONE (Si prega di compilare il questionario in stampatello) 1. DATI ANAGRAFICI SCHEDA DI ISCRIZIONE Denominazione (riportare per esteso la denominazione prevista nello Statuto societario)...... (sigla)......

Dettagli

DATI SULL'AFFLUENZA ALLO SPORTELLO IMMIGRATI COMUNE DI CAPANNORI PRIMO SEMESTRE 2013

DATI SULL'AFFLUENZA ALLO SPORTELLO IMMIGRATI COMUNE DI CAPANNORI PRIMO SEMESTRE 2013 DATI SULL'AFFLUENZA ALLO SPORTELLO IMMIGRATI COMUNE DI CAPANNORI PRIMO SEMESTRE 2013 Nel primo semestre del 2013 il numero di utenti dello Sportello Immigrati è stato di 586, di questi la maggior parte

Dettagli

Nel caso in cui la denominazione dell'ente non sia presente nell'elenco, inserire la Denominazione nella casella sottostante.

Nel caso in cui la denominazione dell'ente non sia presente nell'elenco, inserire la Denominazione nella casella sottostante. Dati identificativi MICRO 1. Ente Comune: Denominazione Soliera Ente Associato: Denominazione Nel caso in cui la denominazione dell'ente non sia presente nell'elenco, inserire la Denominazione nella casella

Dettagli

Relazione attività esercizio 20

Relazione attività esercizio 20 Gruppi di Volontariato Vincenziano AIC Italia Gruppo di.. Regione.. Relazione attività esercizio 20 C.F. proprio.. Regionale.. 1 In verità, vi dico: tutte le volte che avete fatto ciò a uno dei più piccoli

Dettagli

CORTE DEI CONTI Sezione regionale di controllo per la Toscana

CORTE DEI CONTI Sezione regionale di controllo per la Toscana CORTE DEI CONTI Sezione regionale di controllo per la Toscana Ricognizione dei rapporti finanziari tra i comuni delle province di Lucca, Massa Carrara e Pistoia e il gestore unico del servizio idrico integrato:

Dettagli

AL PRESIDENTE DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI PRATO

AL PRESIDENTE DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI PRATO Denominazione Associazione Sede Comune AL PRESIDENTE DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI PRATO Oggetto: Domanda di iscrizione alla Sezione Provinciale del Registro Regionale del Volontariato (L.n. 266

Dettagli

ASSISTENZA DOMICILIARE: L ESPERIENZA DELL ARS TOSCANA

ASSISTENZA DOMICILIARE: L ESPERIENZA DELL ARS TOSCANA DOTT. GIOVANNI BARBAGLI Presidente ARS Toscana ASSISTENZA DOMICILIARE: L ESPERIENZA DELL ARS TOSCANA Dai valori e dai principi generali del Piano sanitario regionale toscano all organizzazione dell offerta

Dettagli

Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova

Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova solidar Chi siamo La mission Sol.Co. Mantova (Solidarietà e Cooperazione) è un consorzio di cooperative sociali impegnate nella

Dettagli

Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato. Tab.5.15: Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato per classi di età

Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato. Tab.5.15: Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato per classi di età Tab.5.14: Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato Nuovi utenti 72 48 44 51 106 133 Proporzione di maschi (nuovi utenti) 93% 92% 86% 78% 84%

Dettagli

AZIENDA USL 2 LUCCA C O P I A I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

AZIENDA USL 2 LUCCA C O P I A I L D I R E T T O R E G E N E R A L E AZIENDA USL 2 LUCCA DELIBERAZIONE DEL D I R E T T O R E G E N E R A L E N. 243 DEL 27/04/2007 C O P I A OGGETTO: STATUTO DELL' AZIENDA USL 2 LUCCA.- STATUTO DELL AZIENDA USL 2 LUCCA.- I L D I R E T T O

Dettagli

Per i diritti dei cittadini. una rete a sostegno dei più deboli

Per i diritti dei cittadini. una rete a sostegno dei più deboli Per i diritti dei cittadini una rete a sostegno dei più deboli Una rete per i diritti un servizio per i cittadini Cesvot e Difensore civico regionale hanno siglato nel 2011 un protocollo d intesa con l

Dettagli

alla Deliberazione Giunta Provinciale di Lucca N.182 del 27.08.2013 PROTOCOLLO D'INTESA TRA

alla Deliberazione Giunta Provinciale di Lucca N.182 del 27.08.2013 PROTOCOLLO D'INTESA TRA alla Deliberazione Giunta Provinciale di Lucca N.182 del 27.08.2013 Promosso dalla Provincia di Lucca PROTOCOLLO D'INTESA TRA ALLEGATO N.1 I Comuni della Piana di Lucca, Media Valle del Serchio e Garfagnana

Dettagli

Indagine sugli interventi e i servizi sociali dei Comuni singoli o associati Anno 2006. Glossario

Indagine sugli interventi e i servizi sociali dei Comuni singoli o associati Anno 2006. Glossario Indagine sugli interventi e i servizi sociali dei Comuni singoli o associati Anno 2006 Glossario INTERVENTI E SERVIZI A) Attività di Servizio sociale professionale: Gli interventi di servizio sociale professionale

Dettagli

MODULO 4 SERVIZI SVOLTI (Territorio, Rifiuti, Asili Nido e Sociale)

MODULO 4 SERVIZI SVOLTI (Territorio, Rifiuti, Asili Nido e Sociale) MODULO 4 SERVIZI SVOLTI (Territorio, Rifiuti, Asili Nido e Sociale) 1. GENERALITÁ Nel Modulo Servizi svolti Parte II, si chiede la quantificazione dei principali servizi svolti nell anno di rilevazione

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE ELENCO DEI TRASFERIMENTI E PASSAGGI DEL PERSONALE DOCENTE DI RUOLO

SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE ELENCO DEI TRASFERIMENTI E PASSAGGI DEL PERSONALE DOCENTE DI RUOLO SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA TOSCANA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : LUCCA ELENCO DEI TRASFERIMENTI E PASSAGGI DEL PERSONALE DOCENTE DI RUOLO

Dettagli

La situazione dei Comuni toscani e le attività di ARPAT

La situazione dei Comuni toscani e le attività di ARPAT ARPAT Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana Direzione Generale Via Porpora, 22 55100 FIRENZE I Piani Comunali di Classificazione Acustica: La situazione dei Comuni toscani e le attività

Dettagli

ESITO CHIAMATE NUMERO VERDE AVIS TOSCANA. Anni 2001-2002

ESITO CHIAMATE NUMERO VERDE AVIS TOSCANA. Anni 2001-2002 CONVENZIONE TIROCINIO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO CON L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE - FACOLTA DI LETTERE ESITO CHIAMATE NUMERO VERDE AVIS TOSCANA Anni 2001-2002 Firenze, Marzo 2004 Elaborazione Dati:

Dettagli

RILEVAZIONE STATISTICA SUI PRESIDI RESIDENZIALI SOCIO-ASSISTENZIALI ANNO 2003 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO

RILEVAZIONE STATISTICA SUI PRESIDI RESIDENZIALI SOCIO-ASSISTENZIALI ANNO 2003 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO RILEVAZIONE STATISTICA SUI PRESIDI RESIDENZIALI SOCIO-ASSISTENZIALI ANNO 2003 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO Il questionario deve essere compilato dal responsabile del presidio residenziale,

Dettagli

Elenco dei comuni appartenenti alla conferenza territoriale n. 1, denominata "Toscana Nord"

Elenco dei comuni appartenenti alla conferenza territoriale n. 1, denominata Toscana Nord Elenco dei comuni appartenenti alla conferenza territoriale n. 1, denominata "Toscana Nord" Abetone Aulla Bagni Di Bagnone Barga Borgo A Mozzano Camaiore Camporgiano Careggine Carrara Casola In Lunigiana

Dettagli

Servizi Sociali. in evoluzione: da selettività ad universalità

Servizi Sociali. in evoluzione: da selettività ad universalità Servizi Sociali in evoluzione: da selettività ad universalità Complessità Non Non si si limitano ad ad un un tempo preciso della della vita vita Pluralità di di interventi Personalizzazione degli degli

Dettagli

Curriculum Vitae di Daniela PAMPALONI - Pag. 1 a 5

Curriculum Vitae di Daniela PAMPALONI - Pag. 1 a 5 CURRICULUM VITAE di Daniela PAMPALONI Nata a Calcinaia (PI) il 14/10/1953 e residente a Pontedera (PI) via Maltagliata, 4. Insegnante di ruolo di scuola materna statale dall'anno 1974; insegnante di ruolo

Dettagli

Le organizzazioni di volontariato in Italia

Le organizzazioni di volontariato in Italia 30 gennaio 2004 Le organizzazioni di volontariato in Italia Anno 2001 Nel corso del 2003 l'istat ha svolto la quarta rilevazione sulle organizzazioni di volontariato iscritte nei registri regionali al

Dettagli

INDICE. Classificazione Interventi e Servizi Regione Campania per la promozione della sicurezza sociale

INDICE. Classificazione Interventi e Servizi Regione Campania per la promozione della sicurezza sociale INDICE Classificazione Interventi e Servizi Regione Campania per la promozione della sicurezza sociale Cod. Clas. AREA WELFARE D'ACCESSO A1 A1 Segretariato Sociale A2 D1 Servizio Sociale Professionale

Dettagli

Assessorato alle Politiche Sociali. Partner dei cittadini. socialmenteutile GUIDA AI SERVIZI 2009/2010

Assessorato alle Politiche Sociali. Partner dei cittadini. socialmenteutile GUIDA AI SERVIZI 2009/2010 Assessorato alle Politiche Sociali Comune di Cagliari Partner dei cittadini socialmenteutile GUIDA AI SERVIZI 2009/2010 Breve guida per tutti i cittadini ai servizi sociali del Comune di Cagliari Comune

Dettagli

Istituto Nazionale di Statistica RILEVAZIONE STATISTICA SUI PRESIDI RESIDENZIALI SOCIO-ASSISTENZIALI E SOCIO-SANITARI - ANNO 2009

Istituto Nazionale di Statistica RILEVAZIONE STATISTICA SUI PRESIDI RESIDENZIALI SOCIO-ASSISTENZIALI E SOCIO-SANITARI - ANNO 2009 Istituto Nazionale di Statistica RILEVAZIONE STATISTICA SUI PRESIDI RESIDENZIALI SOCIO-ASSISTENZIALI E SOCIO-SANITARI - ANNO 2009 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO Il questionario deve essere compilato

Dettagli

Tab. 1 Servizi per macro aree di assistenza nella diocesi di Milano

Tab. 1 Servizi per macro aree di assistenza nella diocesi di Milano INTRODUZIONE Nel corso del 2010 si è svolto il Censimento nazionale dei servizi sanitari, socio-sanitari e socioassistenziali collegati con la Chiesa Cattolica, promosso congiuntamente dall Ufficio nazionale

Dettagli

Formazione obbligatoria per operare nell ambito dell assistenza familiare luglio 2012 luglio 2013

Formazione obbligatoria per operare nell ambito dell assistenza familiare luglio 2012 luglio 2013 S.I.F.A. Formazione obbligatoria per operare nell ambito dell assistenza familiare luglio 2012 luglio 2013 Relazione finale Il progetto SI. F.A. In Rete, attività formativa finanziata dalla Provincia di

Dettagli

CURRICULUM VITAE. PICCHI Marco Paolo Carlo. Titoli di Studio. Attività Professionali. Lucca - 28/07/1960 c.f.: PCCMCP60L28E715N P.

CURRICULUM VITAE. PICCHI Marco Paolo Carlo. Titoli di Studio. Attività Professionali. Lucca - 28/07/1960 c.f.: PCCMCP60L28E715N P. CURRICULUM VITAE PICCHI Marco Paolo Carlo Lucca - 28/07/1960 c.f.: PCCMCP60L28E715N P. IVA: 01955870462 Vetriano - Loc. Colle, 14 - Pescaglia LU 55064 tel. 0583 358068 fax 0583 358068 cell. 333 6163239

Dettagli

Indagine sugli interventi e i servizi sociali dei Comuni singoli o associati Anno 2010

Indagine sugli interventi e i servizi sociali dei Comuni singoli o associati Anno 2010 Ministero Lavoro e le Politiche sociali Conferenza le Regioni e le Province Autonome Indagine sugli interventi e i servizi sociali dei Comuni singoli o associati Anno 2010 SEGRETO STATISTICO, OBBLIGO DI

Dettagli

SCHEDA PER LA PROGETTAZIONE DI DETTAGLIO DEGLI INTERVENTI E DEI SERVIZI

SCHEDA PER LA PROGETTAZIONE DI DETTAGLIO DEGLI INTERVENTI E DEI SERVIZI COMUNE DI SAGAMA PROVINCIA DI ORISTANO WEB: www.comune.sagama.or.it SEDE: Corso Vittorio Emanuele III, 46 08010 SAGAMA (OR) PEC: protocollo@pec.comune.sagama.or.it MAIL: servsociali@comune.sagama.or.it

Dettagli

SCHEDE REGIONALI DI SPESA DISTINTE PER AREE DI INTERVENTO DEL COMUNE DI RIMINI

SCHEDE REGIONALI DI SPESA DISTINTE PER AREE DI INTERVENTO DEL COMUNE DI RIMINI SCHEDE REGIONALI DI SPESA DISTINTE PER AREE DI INTERVENTO DEL COMUNE DI RIMINI 2 MICRO 2007 1. Ente Comune: Denominazione RIMINI Ente Associato: Denominazione PREVENTIVO PER MICROAREE 2007 Dati identificativi

Dettagli

Profilo demografico della Valle del Serchio

Profilo demografico della Valle del Serchio Profilo demografico della Valle del Serchio Struttura di età della popolazione Nel grafico 1 la piramide di età della popolazione attuale della Valle del Serchio (area colorata) è messa a contrasto con

Dettagli

Sedi di realizzazione, ambiti di impiego e numero posti disponibili:

Sedi di realizzazione, ambiti di impiego e numero posti disponibili: ALLEGATO 1 ENTI E SEDI DI REALIZZAZIONE DEI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO ARCI Servizio Civile www.arciserviziocivile.it Numero totale posti: 18 Via Monti di Pietralata, 16 00157 ROMA - Tel. 06.179

Dettagli

Aiuto alla lettura elaborato dall Associazione Malati di Reni

Aiuto alla lettura elaborato dall Associazione Malati di Reni Aiuto alla lettura elaborato dall Associazione Malati di Reni REGIONE LAZIO Legge Regionale 30 dicembre 2013, n. 13 Legge di stabilità regionale 2014 Diritti sociali, politiche 2 Interventi per la disabilità

Dettagli

Il sottoscritto. Presidente/Legale Rappresentante pro-tempore dell Organizzazione di Volontariato denominata. Con sede legale nel Comune di Fraz.

Il sottoscritto. Presidente/Legale Rappresentante pro-tempore dell Organizzazione di Volontariato denominata. Con sede legale nel Comune di Fraz. RISERVATO ALL UFFICIO Comune Provincia N. progressivo archivio da citare nella corrispondenza Dec./Del. N del (Intestazione dell Associazione) Data, Oggetto: Domanda di iscrizione alla Sez. Provinciale

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI POSTALIZZAZIONE CON RIFERIMENTO AGLI UTENTI DI GAIA SPA

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI POSTALIZZAZIONE CON RIFERIMENTO AGLI UTENTI DI GAIA SPA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI POSTALIZZAZIONE CON RIFERIMENTO AGLI UTENTI DI GAIA SPA Art.1 -Oggetto dell appalto L appalto ha ad oggetto il servizio di postalizzazione così articolato:

Dettagli

Le strutture socio-assistenziali e socio-sanitarie nella provincia di Piacenza

Le strutture socio-assistenziali e socio-sanitarie nella provincia di Piacenza Provincia di Piacenza Osservatorio del sistema sociosanitario Le socio-assistenziali e socio-sanitarie nella provincia di Piacenza I dati riassuntivi di seguito esposti sono elaborati dal Settore Sistema

Dettagli

PIANO STRAORDINARIO ATO TOSCANA COSTA ALLEGATO A. Approvato con Delibera d Assemblea n. 11 del 06.07.2015 AUTORITA D AMBITO

PIANO STRAORDINARIO ATO TOSCANA COSTA ALLEGATO A. Approvato con Delibera d Assemblea n. 11 del 06.07.2015 AUTORITA D AMBITO ALLEGATO A Approvato con Delibera d Assemblea n. 11 del 06.07.2015 AUTORITA D AMBITO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI URBANI ATO TOSCANA COSTA PIANO STRAORDINARIO CONTENUTI DELLA REVISIONE DEL PIANO

Dettagli

PRESENTAZIONE LEGGE REGIONALE 20/2002 E RELATIVO REGOLAMENTO

PRESENTAZIONE LEGGE REGIONALE 20/2002 E RELATIVO REGOLAMENTO PRESENTAZIONE LEGGE REGIONALE 20/2002 E RELATIVO REGOLAMENTO La legge regionale n. 20 del 6 novembre 2002, ed il relativo regolamento attuativo (n. 1 dell 8 marzo 2004) come più volte integrato e modificato,

Dettagli

COMUNE DI CECINA. Portafoglio Societa Partecipate

COMUNE DI CECINA. Portafoglio Societa Partecipate Comune di Cecina Provincia di Livorno COMUNE DI CECINA Portafoglio Societa Partecipate 2011 90 80 70 60 50 40 30 20 10 0 1 Trim. 2 Trim. 3 Trim. 4 Trim. Comune di Cecina Piazza Carducci n. 28 57023 Cecina

Dettagli

INFANZIA (servizi educativi)

INFANZIA (servizi educativi) INFANZIA (servizi educativi) In collaborazione con gli Istituti Comprensivi e gli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore a.s. 2005-2006 Dall a.s. 2009-2010 Gestione del servizio di pre e post scuola

Dettagli

I DETERMINANTI DELL INFORTUNISTICA STRADALE TRA I GIOVANI TOSCANI

I DETERMINANTI DELL INFORTUNISTICA STRADALE TRA I GIOVANI TOSCANI La salute ai tempi della crisi XXXVI Congresso Annuale AIE Bari, 29 ottobre 2012 I DETERMINANTI DELL INFORTUNISTICA STRADALE TRA I GIOVANI TOSCANI Innocenti F, Voller F Settore Servizi Sociali Integrati

Dettagli

Storia e fini della Misericordia di Borgo a Mozzano

Storia e fini della Misericordia di Borgo a Mozzano LA MISERICORDIA Storia e fini della Misericordia di Borgo a Mozzano La Misericordia di Borgo a Mozzano nasce il 14 marzo del 1897 per l unanime desiderio delle Parrocchie di S. Jacopo e di S. Rocco di

Dettagli

STATUTO DELLA SOCIETÀ G.A.I.A. S.p.A.

STATUTO DELLA SOCIETÀ G.A.I.A. S.p.A. STATUTO DELLA SOCIETÀ G.A.I.A. S.p.A. Art. 1 (Natura giuridica) 1.1 E costituita una società per azioni, a totale partecipazione pubblica, sotto la denominazione G.A.I.A. S.p.A., indicata nel prosieguo

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI PER L INFANZIA. Consorzio di cooperative sociali

CARTA DEI SERVIZI PER L INFANZIA. Consorzio di cooperative sociali CARTA DEI SERVIZI PER L INFANZIA Consorzio di cooperative sociali Non insegnate ai bambini Non insegnate ai bambini non insegnate la vostra morale è così stanca e malata potrebbe far male forse una grave

Dettagli

Glossario UNITÀ DI RILEVAZIONE

Glossario UNITÀ DI RILEVAZIONE INDAGINE SUGLI INTERVENTI E I SERVIZI SOCIALI DEI COMUNI SINGOLI O ASSOCIATI. ANNO 2011 1 Glossario UNITÀ DI RILEVAZIONE Comune: a questa categoria appartengono tutti i comuni italiani. Distretto/Ambito/Zona

Dettagli

L esperienza della PEF nel distretto cartario di Lucca. Francesco Testa IdM, Istituto di Management, Scuola Sant Anna

L esperienza della PEF nel distretto cartario di Lucca. Francesco Testa IdM, Istituto di Management, Scuola Sant Anna L esperienza della PEF nel distretto cartario di Lucca Francesco Testa IdM, Istituto di Management, Scuola Sant Anna Dimostrare l efficacia della metodologia europea dell impronta ambientale (PEF) in diversi

Dettagli

Le organizzazioni di volontariato in Italia

Le organizzazioni di volontariato in Italia 14 ottobre 2005 Le organizzazioni di volontariato in Italia Anno 2003 Ufficio della comunicazione Tel. +39 06 4673.2243-44 Centro di informazione statistica Tel. +39 06 4673.3106 Informazioni e chiarimenti

Dettagli

PROGRAMMA REGIONALE PER LE POLITICHE D INTEGRAZIONE CONCERNENTE L IMMIGRAZIONE

PROGRAMMA REGIONALE PER LE POLITICHE D INTEGRAZIONE CONCERNENTE L IMMIGRAZIONE PROGRAMMA REGIONALE PER LE POLITICHE D INTEGRAZIONE CONCERNENTE L IMMIGRAZIONE Osservatorio Regionale per l Integrazione e la Multietnicità SCHEDA DI PRESENTAZIONE PROGETTI AREA IMMIGRAZIONE FONDO ANNO

Dettagli

DOTT. ARCH. ELISABETTA BIANCHINI

DOTT. ARCH. ELISABETTA BIANCHINI CURRICULUM VITAE DOTT. ARCH. ELISABETTA BIANCHINI INFORMAZIONI PERSONALI Nome BIANCHINI ELISABETTA Indirizzo Telefono 3317317555 Fax E-mail PEC PIAZZA UMBERTO I N 1, 55032 CASTELNUOVO DI GARFAGNANA (LU)

Dettagli

Carta dei Servizi della Cooperativa Sociale Il Sogno

Carta dei Servizi della Cooperativa Sociale Il Sogno Carta dei Servizi della Cooperativa Sociale Il Sogno 1 PRESENTAZIONE Gentili lettori, la Cooperativa Sociale Il Sogno ha scelto da tempo di impostare il proprio lavoro nell'ottica di un alto livello di

Dettagli

Rapporto sullo stato di salute delle popolazioni residenti nell area della valle del Serchio

Rapporto sullo stato di salute delle popolazioni residenti nell area della valle del Serchio Rapporto sullo stato di salute delle popolazioni residenti nell area della valle del Serchio Annibale Biggeri, Gabriele Accetta, Dolores Catelan Dipartimento di Statistica G. Parenti Università di Firenze

Dettagli

Sala Operativa Sociale

Sala Operativa Sociale Dipartimento Promozione dei Servizi Sociali e della Salute 800440022 Sala Operativa Sociale Dott.ssa Angelina Di Prinzio Roma, 09 Novembre 2010 EVOLUZIONE DELLA DOMANDA SOCIALE Dai dati quantitativi e

Dettagli