DELIBERAZIONE N. 42/28 DEL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DELIBERAZIONE N. 42/28 DEL 23.10.2012"

Transcript

1 DELIBERAZIONE N. 42/28 Oggetto: Concessione in comodato d uso immobile di proprietà dell amministrazione regionale sito a Cagliari in via Cino da Pistoia, 20, distinto al catasto fabbricati al Fg. A/19 mapp sub 99 piano primo in favore della Agenzia regionale della sanità, e concessione in locazione in favore dell Associazione La Strada. L Assessore degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica ricorda che con la legge regionale n. 10 del 28 luglio 2006, è stata istituita l Agenzia regionale della sanità, quale organismo tecnico-scientifico della Regione, dotato di personalità giuridica pubblica e di autonomia organizzativa, tecnica, amministrativa, contabile e gestionale, nel rispetto degli indirizzi e delle direttive stabiliti dalla Giunta regionale e nei limiti dei finanziamenti ad essa assegnati dalla Regione. L Agenzia regionale della Sanità svolge funzioni di supporto tecnico-scientifico nei confronti dell'assessorato igiene e sanità e dell'assistenza sociale in materia di programmazione sanitaria, verifica della qualità, congruità e quantità delle prestazioni. In particolare l'agenzia fornisce assistenza tecnica alle aziende sanitarie nello sviluppo degli strumenti e delle metodologie per il controllo di gestione e di valutazione di atti e contratti che comportino impegni di spesa pluriennali e valuta il fabbisogno formativo, nonché di raccolta dati, studio e proposta su tematiche relative alle politiche di innovazione in sanità. Ciò premesso, l Assessore rappresenta che l Agenzia ha manifestato l esigenza di avere la disponibilità di idonei locali da destinare agli uffici della citata Agenzia, per l utilizzo di circa 25 unità lavorative. L Assessore rappresenta inoltre che l Associazione la Strada, organizzazione di volontariato iscritta al Registro generale del volontariato, in essere presso la Presidenza della Giunta, opera nel campo dell emarginazione sociale, ed in particolare del disadattamento della devianza minorile, svolgendo una azione concreta a favore di persone che si trovano in situazioni di disagio, assumendo come stile la solidarietà, la condivisione ed il volontariato. In particolare opera e offre servizi, consulenze e supporto alle oltre 1600 associazioni di volontariato presenti in Sardegna, sostenendole e favorendone la crescita culturale e sociale, attraverso specifiche ed idonee iniziative su tutto il territorio regionale. Presso la sede dell Associazione La Strada, per regolamento ha sede anche il Centro di Servizio per il Volontariato Sardegna solidale, denominato CSV SARDEGNA SOLIDALE, nato in attuazione dell'art. 15 della legge quadro sul volontariato 266/1991. Dall anno 2002 la sede dell associazione La Strada è sita a Cagliari nello stabile A.N.M.I.L. in via dei Colombi n. 1. Tale immobile, originariamente acquisito al patrimonio regionale ha formato oggetto 1/5

2 di rivendica in sede giudiziaria da parte dell Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi del Lavoro (ANMIL), conclusa con la definitiva assegnazione dell immobile all Associazione ANMIL. L Assessore riferisce pertanto che l Associazione La strada, dovendo rilasciare i sopradetti locali, ha rappresentato la necessità di reperire un altra sede al fine di non interrompere l erogazione dei servizi alle Associazioni di volontariato e di gestire al meglio le numerose iniziative, attività, progetti in corso d opera. Alla luce di quanto sopra, in ordine alla necessità di individuare gli immobili atti a soddisfare le esigenze sopra manifestate, l Assessore ricorda che la Regione Autonoma della Sardegna in attuazione del dispositivo di cui al comma 1, art. 12 della L.R , inerente la soppressione dell Agenzia regionale Osservatorio Economico, è divenuta proprietaria dell immobile sito a Cagliari in via Cino da Pistoia, 20 distinto al catasto fabbricati al Fg. A/19 mapp sub 99 piano primo. L immobile in questione non è utilizzabile per fini istituzionali stante la loro dimensione e la loro distanza dal polo degli uffici regionali. Alla luce di quanto sopra l Assessore ritiene che lo spazio esistente presso il locale di via Cino da Pistoia, 20, adeguatamente suddiviso, possa soddisfare le esigenze dell Agenzia della Sanità, nelle more del raggiungimento della sua piena operatività, nonché dell Associazione la Strada. L Assessore, pertanto, propone di assegnare il locale in via Cino da Pistoia, 20, distinto al catasto fabbricati al Fg. A/19 mapp sub 99 (appartamento), secondo la planimetria allegata, e di seguito meglio specificato: a) In comodato d uso gratuito alla l Agenzia regionale della sanità, nelle more del raggiungimento della sua piena operatività; b) In locazione alla Associazione La Strada, nella cui sede per regolamento opera il Centro di Servizio per il Volontariato Sardegna Solidale, denominato CSV SARDEGNA SOLIDALE, per la durata di sei anni rinnovabile, e stante il rilevante fine sociale perseguito, accordando, per la quantificazione del canone, i benefici e le agevolazioni di cui agli artt. 11 e 12 del D.P.R. 13 settembre 2005, n L Assessore rimanda ad una successiva indagine ricognitiva di locali, per manifestate esigenze dell Agenzia della Sanità che dovessero sopraggiungere, una volta definita la dotazione organica della medesima. Verrà posto a carico del comodatario nonché del conduttore in via esclusiva, oltre alle spese di gestione dell immobile, qualsiasi tributo od onere fiscale dovesse scaturire dallo stesso, con l obbligo di tenere indenne la Regione Autonoma della Sardegna da ogni spesa od onere dovesse derivare dalla proprietà del bene per tutta la durata dei contratti sopra richiamati. In particolare, 2/5

3 sono a carico del comodatario nonché del conduttore le spese per energia elettrica, i consumi idrici, le spese per la climatizzazione, le spese di pulizia, la vigilanza dei locali, oneri condominiali, Tarsu, nonché gli oneri per lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria. Resta inoltre inteso che i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria dovranno essere autorizzati dalla R.A.S., fatte salve le ulteriori autorizzazioni e permessi da richiedersi agli Enti competenti. Le innovazioni, i miglioramenti,riparazioni, addizioni, allacciamenti di forniture riguardanti l immobile e quant altro effettuato dal comodatario e dal conduttore a seguito della realizzazione degli interventi manutentivi, resteranno acquisite ab origine al patrimonio della Regione Autonoma Sardegna, a titolo gratuito, senza che il comodatario che il conduttore, o altri, possa pretendere per essi indennità, compensi, rimborsi o risarcimenti, anche parziali. Nel contratto dovrà inoltre essere previsto che l Agenzia regionale della Sanità e l Associazione La Strada, dovranno procedere all immediata restituzione dell immobile in qualunque momento ad insindacabile giudizio della Giunta Regionale, e/o in caso di vendita dell immobile, in caso di estinzione della stessa Agenzia e dell Associazione, e/o per le finalità proprie della Regione Autonoma della Sardegna. La Giunta Regionale, condividendo quanto rappresentato e proposto dall Assessore degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica constatato che il Direttore Generale degli Enti Locali Finanze ed Urbanistica ha espresso parere favorevole di legittimità sulla proposta in esame, DELIBERA - di autorizzare il Servizio Centrale Demanio e Patrimonio a concedere lo stabile sito in via Cino da Pistoia, 20 distinto al catasto fabbricati al Fg. A/19 mapp sub 99 piano primo adeguatamente suddiviso, secondo la planimetria allegata e di seguito meglio specificato: a) In comodato d uso gratuito alla l Agenzia regionale della sanità, nelle more del raggiungimento della sua piena operatività; b) In locazione alla Associazione La Strada, nella cui sede per regolamento opera il Centro di Servizio per il Volontariato Sardegna Solidale, denominato CSV SARDEGNA SOLIDALE, per la durata di sei anni rinnovabile, e stante il rilevante fine sociale perseguito, accordando, per la quantificazione del canone, i benefici e le agevolazioni di cui agli artt. 11 e 12 del D.P.R. 13 settembre 2005, n. 296; 3/5

4 - di rimandare ad una successiva indagine ricognitiva di locali, per manifestate esigenze dell Agenzia della Sanità che dovessero sopraggiungere, una volta definita la dotazione organica della medesima. Resta inteso che: - Dovrà essere posto a carico del comodatario nonché del conduttore in via esclusiva, oltre alle spese di gestione dell immobile, qualsiasi tributo od onere fiscale dovesse scaturire dallo stesso, con l obbligo di tenere indenne la Regione Autonoma della Sardegna da ogni spesa od onere dovesse derivare dalla proprietà del bene per tutta la durata dei contratti sopra richiamati. In particolare, sono a carico del comodatario nonché del conduttore le spese per energia elettrica, i consumi idrici, le spese per la climatizzazione, le spese di pulizia, la vigilanza dei locali, oneri condominiali, Tarsu, nonché gli oneri per lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria; - Resta inoltre inteso che i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria dovranno essere autorizzati dalla R.A.S., fatte salve le ulteriori autorizzazioni e permessi da richiedersi agli Enti competenti. Le innovazioni, i miglioramenti,riparazioni, addizioni, allacciamenti di forniture riguardanti l immobile e quant altro effettuato dal comodatario e dal conduttore a seguito della realizzazione degli interventi manutentivi, resteranno acquisite ab origine al patrimonio della Regione Autonoma Sardegna, a titolo gratuito, senza che il comodatario che il conduttore, o altri, possa pretendere per essi indennità, compensi, rimborsi o risarcimenti, anche parziali; - Nel contratto dovrà inoltre essere previsto che l Agenzia regionale della Sanità e l Associazione La Strada, dovranno procedere all immediata restituzione dell immobile in qualunque momento ad insindacabile giudizio della Giunta Regionale, e/o in caso di vendita dell immobile, in caso di estinzione della stesse e/o per le finalità proprie della Regione Autonoma della Sardegna ; - di dare mandato al Servizio Centrale Demanio e Patrimonio dell Assessorato Enti Locali, Finanze e Urbanistica di porre in essere i conseguenti adempimenti amministrativi; - di dare mandato al Servizio Tecnico dell Assessorato Enti Locali Finanze ed Urbanistica, di effettuare le opportune modifiche interne presso i locali di via Cino da Pistoia, 20 distinto al catasto fabbricati al Fg. A/19 mapp sub 99 piano primo, per la realizzazione di unità autonoma ed indipendente, separata dal resto dell immobile di maggior consistenza, 4/5

5 nonché i lavori di adeguamento degli impianti in conformità alle prescrizioni previste dalla legge in materia di sicurezza. Il Direttore Generale Gabriella Massidda Il Presidente Ugo Cappellacci 5/5

CONTRATTO DI LOCAZIONE. L anno duemilatredici, il giorno del mese di, negli uffici

CONTRATTO DI LOCAZIONE. L anno duemilatredici, il giorno del mese di, negli uffici Allegato 5 determinazione rep. n.547 del 26.03.2013 CONTRATTO DI LOCAZIONE L anno duemilatredici, il giorno del mese di, negli uffici dell Assessorato Regionale degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 2/7 DEL 22.1.2014

DELIBERAZIONE N. 2/7 DEL 22.1.2014 Oggetto: Intesa tra il Governo e le Regioni, le Province autonome di Trento e Bolzano e le Autonomie locali, ai sensi dell art. 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, concernente l utilizzo di

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI IN REGISTRO SCRITTURE PRIVATE N REP. N. L anno duemila, il giorno del mese di, in Novate Milanese presso e

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CONSORZIO BONIFICAZIONE UMBRA / CIO PREMESSO TRA

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CONSORZIO BONIFICAZIONE UMBRA / CIO PREMESSO TRA CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CONSORZIO BONIFICAZIONE UMBRA / L anno ( ), addì del mese di, in Spoleto CIO PREMESSO Con la presente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge TRA

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE COMMERCIALE DESTINATO ALLA VENDITA DI PRODOTTI FARMACEUTICI

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE COMMERCIALE DESTINATO ALLA VENDITA DI PRODOTTI FARMACEUTICI Allegato E (schema contratto di locazione) CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE COMMERCIALE DESTINATO ALLA VENDITA DI PRODOTTI FARMACEUTICI TRA - Il Comune di Bernareggio (codice fiscale 87001490157), con

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 49/21 DEL 7.12.2011

DELIBERAZIONE N. 49/21 DEL 7.12.2011 Oggetto: L.R. n. 22/2005 Norme per l approvazione del Piano regionale di protezione, decontaminazione, smaltimento e bonifica dell ambiente ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall amianto. Programma

Dettagli

Contratto di locazione commerciale per attività industriale

Contratto di locazione commerciale per attività industriale Contratto di locazione commerciale per attività industriale Addì ***, in *** sono presenti: - ***, con sede legale in ***, P. IVA ***, nel presente atto rappresentata da ***, C.F. ***, residente in ***,

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO -----------------------

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- Verbale n. 51 Adunanza 21 dicembre 2010 OGGETTO: PROPRIETÀ PROVINCIALE SITA IN GRUGLIASCO IN CORSO ALLA- MANO, 131. CONCESSIONE IN COMODATO GRATUITO

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. DLG/2013/463 O G G E T T O

COMUNE DI ROVIGO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. DLG/2013/463 O G G E T T O VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. DLG/2013/463 O G G E T T O Assunzione in sublocazione immobile sito in via Grandi n.12/a a Rovigo, da destinare ad archivio del Tribunale Ordinario di

Dettagli

Legge regionale 14 maggio 2009, n. 1, 1

Legge regionale 14 maggio 2009, n. 1, 1 Oggetto: Legge regionale 14 maggio 2009, n. 1, 1, art. 3, comma 2, lett. e). Fondo di garanzia etica. L Assessore del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale riferisce in ordine

Dettagli

COMUNE DI DONORI. Provincia di Cagliari SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL IMMOBILE N. DISTINTO IN CATASTO AL FOGLIO MAPP. DI

COMUNE DI DONORI. Provincia di Cagliari SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL IMMOBILE N. DISTINTO IN CATASTO AL FOGLIO MAPP. DI COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari REP. N. / SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL IMMOBILE N. DISTINTO IN CATASTO AL FOGLIO MAPP. DI PROPRIETÀ COMUNALE FACENTE PARTE DELL INCUBATORE D IMPRESA, SITO

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE USO NON ABITATIVO. Con la presente scrittura privata redatta in 3 (tre) originali, uno per ciascuna. tra

CONTRATTO DI LOCAZIONE USO NON ABITATIVO. Con la presente scrittura privata redatta in 3 (tre) originali, uno per ciascuna. tra CONTRATTO DI LOCAZIONE USO NON ABITATIVO Con la presente scrittura privata redatta in 3 (tre) originali, uno per ciascuna delle parti contraenti, ed uno per l Ufficio del Registro, tra il Comune di Verbania

Dettagli

Presiede la seduta il sig. Avv. Marco CAVICCHIOLI nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri:

Presiede la seduta il sig. Avv. Marco CAVICCHIOLI nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri: C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 323 DEL 28.09.2015 OGGETTO: PATRIMONIO - CONCESSIONE PRECARIA ALLA PREFETTURA DI BIELLA DELLO STABILE DENOMINATO EX SCUOLA ELEMENTARE

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell articolo 2, comma 1, della legge 9 dicembre 1998, n. 431, la Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell articolo 2, comma 1, della legge 9 dicembre 1998, n. 431, la Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell articolo 2, comma 1, della legge 9 dicembre 1998, n. 431, la Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena, con sede in

Dettagli

PROVINCIA DI PISA. OGGETTO: Contratto mediante scrittura privata per la locazione da... di

PROVINCIA DI PISA. OGGETTO: Contratto mediante scrittura privata per la locazione da... di Allegato B PROVINCIA DI PISA OGGETTO: Contratto mediante scrittura privata per la locazione da... di immobile posto in Pisa, via Località.., da destinare ad uso uffici della Provincia di Pisa Reg. Gen.

Dettagli

CONFERIMENTO DI DIRITTI PATRIMONIALI SU IMMOBILI DI CIVICA PROPRIETA ALLA FONDAZIONE TEATRO CARLO FELICE

CONFERIMENTO DI DIRITTI PATRIMONIALI SU IMMOBILI DI CIVICA PROPRIETA ALLA FONDAZIONE TEATRO CARLO FELICE 133 2 0 - DIREZIONE PATRIMONIO, DEMANIO E IMPIANTISTICA SPORTIVA - SETTORE AMMINISTRATIVO E DEMANIO Proposta di Deliberazione N. 2015-DL-245 del 22/07/2015 CONFERIMENTO DI DIRITTI PATRIMONIALI SU IMMOBILI

Dettagli

CONTRATTO DI AFFITTO. L'anno 2012 (duemiladodici) addì (.) del mese di.. in Arezzo, tra:

CONTRATTO DI AFFITTO. L'anno 2012 (duemiladodici) addì (.) del mese di.. in Arezzo, tra: CONTRATTO DI AFFITTO L'anno 2012 (duemiladodici) addì (.) del mese di.. in Arezzo, tra: - "FRATERNITA DEI LAICI", con sede in Arezzo, via Vasari 6, codice fiscale 00182360511, costituita in Italia con

Dettagli

BENICOMUNI SRL CONCESSIONE COMMERCIALE. - con atto notaio Federico Tassinari n. 51415/2012 il Comune di Imola ha conferito

BENICOMUNI SRL CONCESSIONE COMMERCIALE. - con atto notaio Federico Tassinari n. 51415/2012 il Comune di Imola ha conferito BENICOMUNI SRL Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento da parte del Comune di Imola CONCESSIONE COMMERCIALE Atto n. del Premesso che: - con atto notaio Federico Tassinari n. 51415/2012

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO tra, in persona del legale rappresentante pro tempore Dr., con sede legale in Roma, alla Via, numero di iscrizione al Registro delle Imprese e Codice Fiscale

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI GRADARA. Provincia di Pesaro e Urbino. Atto Pubblico Amministrativo SCHEMA CONTRATTO

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI GRADARA. Provincia di Pesaro e Urbino. Atto Pubblico Amministrativo SCHEMA CONTRATTO REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI GRADARA Provincia di Pesaro e Urbino Atto Pubblico Amministrativo SCHEMA CONTRATTO CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN VIA ROMA, N. 2 DESTINATO

Dettagli

Contratto di locazione di immobile ad uso Cantina / Soffitta / Magazzino 1

Contratto di locazione di immobile ad uso Cantina / Soffitta / Magazzino 1 Contratto di locazione di immobile ad uso Cantina / Soffitta / Magazzino 1 L anno a questo giorno del mese di, in - il Sig./la Sig.ra 2, nato/a a, il, residente in via, C.F./ Partita IVA, in proprio quale

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. Vista la deliberazione della Giunta Comunale n. 34 del 03.03.2009 di approvazione del piano esecutivo di gestione 2009;

LA GIUNTA COMUNALE. Vista la deliberazione della Giunta Comunale n. 34 del 03.03.2009 di approvazione del piano esecutivo di gestione 2009; LA GIUNTA COMUNALE Premesso che: - a partire dalla stagione 2007/2008 è attiva in Piazza Europa durante il periodo invernale una pista di pattinaggio sul ghiaccio, che consente la pratica di tale sport

Dettagli

Rep. n.. del. / Prot. n. del. - l Agenzia del Demanio Direzione Regionale Emilia-Romagna, nella persona di ---

Rep. n.. del. / Prot. n. del. - l Agenzia del Demanio Direzione Regionale Emilia-Romagna, nella persona di --- All. 2 CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO DIVERSO DALL ABITATIVO (D.P.R. 296 del 13/09/2005) Rep. n.. del. / Prot. n. del L anno duemilatredici il giorno del mese di, in Bologna, Piazza Malpighi

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA' DEL COMUNE DI LUSERNA

SCRITTURA PRIVATA CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA' DEL COMUNE DI LUSERNA SCRITTURA PRIVATA CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA' DEL COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI SITO IN VIA ROMA N 29 ADIBITO A L'anno duemilaquattordici (2013), il giorno ( )

Dettagli

anno 2011 2.000.000 anno 2012 2.000.000

anno 2011 2.000.000 anno 2012 2.000.000 Oggetto: L.R. n. 15/2010, art. 12 Impianti per la produzione di energia rinnovabile nelle aziende agricole. Programmazione della spesa e indirizzi attuativi. UPB S06.04.013, Capitolo SC06.1107 (FR) e Capitolo

Dettagli

I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI)

I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI) I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI) Servizi per gli uffici del comune Gestione accertamento edilizia privata con catasto storico Supporto alla attività amministrativa per

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/130 O G G E T T O

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/130 O G G E T T O COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/130 O G G E T T O Approvazione rinnovo contratto di locazione immobile sito a Rovigo

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO tra, in persona del legale rappresentante pro tempore Dr., con sede legale in Roma, alla Via, numero di iscrizione al Registro delle Imprese e Codice Fiscale

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 5/25 DEL 11.2.2014

DELIBERAZIONE N. 5/25 DEL 11.2.2014 Oggetto: Legge regionale 13 aprile 2010, n. 10, art. 1, comma 2. Misure per lo sviluppo del trasporto aereo. Collocazione sul mercato di parte della quota di partecipazione azionaria regionale nel capitale

Dettagli

INDICE ART. 1 OGGETTO E FINALITA DELL INIZIATIVA ART. 2 MODALITA E CRITERI PER IL REPERIMENTO DEGLI ALLOGGI

INDICE ART. 1 OGGETTO E FINALITA DELL INIZIATIVA ART. 2 MODALITA E CRITERI PER IL REPERIMENTO DEGLI ALLOGGI REGOLAMENTO DELLE LOCAZIONI STIPULATE DAL COMUNE CON I PRIVATI PER LA SUBLOCAZIONE TEMPORANEA A FAVORE DI CITTADINI IN STATO DI EMERGENZA ABITATIVA, DI BISOGNO O DI EMARGINAZIONE SOCIALE INDICE ART. 1

Dettagli

CAORLE PATRIMONIO s.r.l. Socio Unico soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte del Comune. di Caorle

CAORLE PATRIMONIO s.r.l. Socio Unico soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte del Comune. di Caorle Allegato E CAORLE PATRIMONIO s.r.l. Socio Unico soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte del Comune di Caorle (Provincia di Venezia) LOCAZIONE STRUTTURA IMPIANTO DISTRIBUZIONE CARBURANTI

Dettagli

COMUNE DI PALMANOVA. Regolamento per la disciplina della concessione di beni immobili a terzi.

COMUNE DI PALMANOVA. Regolamento per la disciplina della concessione di beni immobili a terzi. COMUNE DI PALMANOVA Regolamento per la disciplina della concessione di beni immobili a terzi. INDICE TITOLO I CONCESSIONI IN USO E LOCAZIONI DI LUNGA DURATA Art. 1 - Tipologia dei beni immobili concedibili

Dettagli

COMUNE DI NOCI PROVINCIA DI BARI ******************** ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI

COMUNE DI NOCI PROVINCIA DI BARI ******************** ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI COMUNE DI NOCI PROVINCIA DI BARI ******************** ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI Avviso pubblico per la presentazione di manifestazione di interesse da parte dei proprietari di immobili disponibili

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014 Oggetto: Assegnazione all Azienda ASL n. 8 di Cagliari dell espletamento della procedura per l affidamento del servizio di realizzazione del sistema informatico per la gestione dell accreditamento dei

Dettagli

Agenzia delle Entrate - mq. 200 circa, su un unico livello, idonea ad ospitare 8 postazioni di lavoro.

Agenzia delle Entrate - mq. 200 circa, su un unico livello, idonea ad ospitare 8 postazioni di lavoro. Direzione Regionale della Sardegna Ufficio Risorse Materiali Prot.n. RM/21375/2007/NT BANDO DI RICERCA IMMOBILE AD USO UFFICIO DI SASSARI SEZIONE STACCATA DI ALGHERO 1) ENTE PROMOTORE DELLA RICERCA: Agenzia

Dettagli

CONTRATTO DI COMODATO. L anno duemiladieci, il giorno del mese di. -la dottoressa Anna Paola Fois, nata a Sassari il giorno 27 gennaio 1953, la

CONTRATTO DI COMODATO. L anno duemiladieci, il giorno del mese di. -la dottoressa Anna Paola Fois, nata a Sassari il giorno 27 gennaio 1953, la CONTRATTO DI COMODATO L anno duemiladieci, il giorno del mese di in, sono comparsi: -la dottoressa Anna Paola Fois, nata a Sassari il giorno 27 gennaio 1953, la quale interviene al presente atto in nella

Dettagli

Contratto di locazione ad uso non abitativo. L anno duemilasette il giorno 03 del mese di maggio a Borgio Verezzi presso

Contratto di locazione ad uso non abitativo. L anno duemilasette il giorno 03 del mese di maggio a Borgio Verezzi presso Contratto di locazione ad uso non abitativo L anno duemilasette il giorno 03 del mese di maggio a Borgio Verezzi presso la Sede Comunale tra Per un parte il sig. Terragno Roberto nato il 19.11.1958 a Finale

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO All. n. 3 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO tra, in persona del legale rappresentante pro tempore Dr., con sede legale in Roma, alla Via, numero di iscrizione al Registro delle Imprese e Codice

Dettagli

ASSESSORADU DE SOS ENTES LOCALES, FINÀNTZIAS E URBANÌSTICA ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA

ASSESSORADU DE SOS ENTES LOCALES, FINÀNTZIAS E URBANÌSTICA ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA Oggetto: Avviso pubblico per la presentazione di eventuali manifestazioni di interesse alla stipula di contratto di affitto con Imprenditore Agricolo Professionale (I.A.P.) in deroga alla legge 203/82,

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO. - Pila S.p.a. (di seguito, per brevità, anche solo PILA ), con sede legale in Frazione Pila n.

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO. - Pila S.p.a. (di seguito, per brevità, anche solo PILA ), con sede legale in Frazione Pila n. CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO Tra: - Pila S.p.a. (di seguito, per brevità, anche solo PILA ), con sede legale in Frazione Pila n. 16 11020 Gressan (AO), codice fiscale, partita I.V.A. e numero

Dettagli

pag.1 Art.8 Delle provvidenze di cui alla presente legge ogni dipendente può godere una sola volta.

pag.1 Art.8 Delle provvidenze di cui alla presente legge ogni dipendente può godere una sola volta. pag.1 Legge Regionale 23 gennaio 1964, n. 5 Modificazioni alle provvidenze a favore del personale regionale per l acquisto di case di abitazione. L articolo 1 della legge regionale 20 dicembre 1957, numero

Dettagli

C O M U N E D I V I A D A N A. Provincia di Mantova

C O M U N E D I V I A D A N A. Provincia di Mantova C O M U N E D I V I A D A N A Provincia di Mantova AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA CONCESSIONE DEI LOCALI POSTI IN VIA AL PONTE NEI PRESSI DEL CENTRO SPORTIVO COMUNALE PER LA

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 46/ 42 DEL 27.12.2010

DELIBERAZIONE N. 46/ 42 DEL 27.12.2010 DELIBERAZIONE N. 46/ 42 Oggetto: Legge regionale n. 3/ 2008, art. 4, comma 1, lett. b). Assegni di merito a favore degli studenti universitari. U.P.B. S02.01.009 Pos. Fin. SC2.0183. Disponibilità finanziaria

Dettagli

Allegato C" Schema di contratto di locazione

Allegato C Schema di contratto di locazione CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD ATTIVITA COMMERCIALE PER LA GESTIONE DI ATTIVITA' DI SOMMINISTRAZIONE DI CUI ALLA LEGGE 287/91, ART. 5, COMMA 1, LETTERE A) E B) (RISTORANTE-BAR) DI PROPRIETÀ

Dettagli

STUDIO COMMERCIALE ROBERTO MY

STUDIO COMMERCIALE ROBERTO MY AGEVOLAZIONI PER LA MICROIMPRESA A CHI SI RIVOLGE Questa agevolazione è rivolta a persone che intendono avviare un attività imprenditoriale di piccola dimensione in forma di società di persone. 1 Sono

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO. La Sig.ra FAVERIO dott.ssa ALICE, che interviene al presente atto in qualità

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO. La Sig.ra FAVERIO dott.ssa ALICE, che interviene al presente atto in qualità CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO La Sig.ra FAVERIO dott.ssa ALICE, che interviene al presente atto in qualità di Responsabile dell Area amministrativa finanziaria del COMUNE DI FINO MORNASCO, C.F./P.IVA

Dettagli

COMUNE DI MONTEVEGLIO. Provincia di Bologna CONTRATTO DI AFFITTO AD USO COMMERCIALE ************** L anno duemilanove il giorno.

COMUNE DI MONTEVEGLIO. Provincia di Bologna CONTRATTO DI AFFITTO AD USO COMMERCIALE ************** L anno duemilanove il giorno. COMUNE DI MONTEVEGLIO Provincia di Bologna CONTRATTO DI AFFITTO AD USO COMMERCIALE Rep. n. ************** L anno duemilanove il giorno. del mese di. con la presente scrittura privata da valere ad ogni

Dettagli

1. Dati del dichiarante IL SOTTOSCRITTO

1. Dati del dichiarante IL SOTTOSCRITTO Spazio per apporre il timbro di protocollo Spazio per la vidimazione Data L addetto alla ricezione N.B: Il presente documento è privo di validità in assenza di vidimazione da parte del SUAP. La vidimazione

Dettagli

Deliberazione del Commissario Straordinario

Deliberazione del Commissario Straordinario COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI PIAZZA ROMA N. 1-47855 GEMMANO (RN) TEL. 0541 85.40.60 / 85.40.80 FAX 0541 85.40.12 C.F. 82005670409 - P.IVA 01188110405 www.comune.gemmano.rn.it Deliberazione del

Dettagli

COMUNE DI RACCUJA -PROVINCIA DI MESSINA- DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI RACCUJA -PROVINCIA DI MESSINA- DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI RACCUJA -PROVINCIA DI MESSINA- DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. Data:24-03-2015 OGGETTO: CONCESSIONE DELL'USO DEI LOCALI DI PROPRIETÀ' COMUNALE ALL'ASSOCIAZIONE MUSICALE'BANDA

Dettagli

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 50 del 22/02/2013. Proposta n. 50

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 50 del 22/02/2013. Proposta n. 50 Estratto DETERMINAZIONE N. 50 del 22/02/2013 Proposta n. 50 Oggetto: LOCAZIONE N. 4 BOX AUTO SITI NEL FABBRICATO DI VIA ALLIAUD 40. DETERMINA A CONTRARRE Area Lavori Pubblici tecnico manutentiva e ambiente

Dettagli

Schema di bilancio e Piano dei Conti dei Consorzi di Bonifica Contabilità finanziaria

Schema di bilancio e Piano dei Conti dei Consorzi di Bonifica Contabilità finanziaria Allegato A alla Delib.G.R. n. 3/31 del 31.1.2014 Schema di bilancio e Piano dei Conti dei Consorzi di Bonifica Contabilità finanziaria 1/15 Sommario 1. Premessa... 3 2. Schema di bilancio... 3 3. Piano

Dettagli

Finanziamenti per la microimpresa

Finanziamenti per la microimpresa Finanziamenti per la microimpresa A CHI SI RIVOLGE Questa agevolazione è rivolta a persone che intendono avviare un attività imprenditoriale di piccola dimensione in forma di società di persone. Sono pertanto

Dettagli

COMUNE DI CASTELLI CALEPIO PROVINCIA DI BERGAMO Settore Patrimonio

COMUNE DI CASTELLI CALEPIO PROVINCIA DI BERGAMO Settore Patrimonio RELAZIONE DI STIMA Finalizzata alla determinazione del valore venale dell area attualmente di proprietà privata, da alienare in via XXV Aprile a Tagliuno Il Perito Geom. Paolo Fiumi Settembre 2015 indice

Dettagli

A P P R O F O N D I M E N T O

A P P R O F O N D I M E N T O A P P R O F O N D I M E N T O IL CONTRATTO DI COMODATO NOZIONE Il legislatore definisce il comodato come il contratto con cui una parte (c.d. comodante) consegna all altra (c.d. comodatario) una cosa mobile

Dettagli

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri:

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri: C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 165 DEL 04 APRILE 2011 OGGETTO: PATRIMONIO CONCESSIONE IN COMODATO D USO GRATUITO ALL ASSOCIAZIONE CULTURALE CORO GENZIANELLA DI

Dettagli

COMUNE DI PALERMO Settore Risorse Immobiliari Servizio Fitti

COMUNE DI PALERMO Settore Risorse Immobiliari Servizio Fitti COMUNE DI PALERMO Settore Risorse Immobiliari Servizio Fitti Regolamento per l autogestione degli alloggi E.R.P. e dei relativi servizi accessori e degli impianti e degli spazi comuni condominiali in edifici

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA PREMESSO CHE

SCRITTURA PRIVATA PREMESSO CHE COMUNE DI CREMONA CONTRATTO DI COMODATO TRA IL COMUNE DI CREMONA E L AZIENDA AGRICOLA BASSINI TERESINA (C.F. BSS TSN 34L43 B914C) CON SEDE IN VIA RUGGERI LUIGI N. 63 POZZAGLIO (CR) ALL USO DI AREE PER

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ART.1 Poste Italiane S.p.A., con sede in Roma, Viale Europa 190, codice fiscale n.97103880585, (di seguito denominata) Poste o locatore in persona del dirigente

Dettagli

Il/La sig./soc. (1).di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2). in persona di ) concede in locazione al/ai signori......

Il/La sig./soc. (1).di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2). in persona di ) concede in locazione al/ai signori...... All. 4 LOCAZIONE ABITATIVA PARZIALE DI APPARTAMENTO DI NATURA TRANSITORIA TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 1) Il/La sig./soc. (1).di seguito denominato/a locatore (assistito/a

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILIARE AI SENSI DELLA L.392/1978. COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI con sede legale in Gemona del Friuli, piazza

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILIARE AI SENSI DELLA L.392/1978. COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI con sede legale in Gemona del Friuli, piazza ALLEGATO A COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI PROVINCIA DI UDINE INDICE CRONOLOGICO SCRITTURE PRIVATE N. CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILIARE AI SENSI DELLA L.392/1978 TRA: COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI con sede

Dettagli

Strumenti per l autoimpiego

Strumenti per l autoimpiego Strumenti per l autoimpiego A CHI SI RIVOLGE Questa agevolazione è rivolta a persone fisiche che intendono avviare un'attività di lavoro autonomo in forma di ditta individuale. Per presentare la domanda

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO. - Pila S.p.a. (di seguito, per brevità, anche solo PILA ), con sede legale in Frazione Pila n.

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO. - Pila S.p.a. (di seguito, per brevità, anche solo PILA ), con sede legale in Frazione Pila n. CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO Tra: - Pila S.p.a. (di seguito, per brevità, anche solo PILA ), con sede legale in Frazione Pila n. 16 11020 Gressan (AO), codice fiscale, partita I.V.A. e numero

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 3868 Seduta del 17/07/2015

DELIBERAZIONE N X / 3868 Seduta del 17/07/2015 DELIBERAZIONE N X / 3868 Seduta del 17/07/2015 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI MARIA CRISTINA CANTU' CRISTINA

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE

CONTRATTO DI LOCAZIONE CONTRATTO DI LOCAZIONE PER USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE Con la presente scrittura privata la Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena, con sede in Milano (CAP 20122),

Dettagli

CITTÀ DI CASORATE PRIMO Provincia di Pavia Via a Dall Orto, 15

CITTÀ DI CASORATE PRIMO Provincia di Pavia Via a Dall Orto, 15 CITTÀ DI CASORATE PRIMO Provincia di Pavia Via a Dall Orto, 15 Tel 02/905 19511 - Fax 02 / 905 16593 AVVISO PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DELL'AMBULATORIO IN VIA C. MIRA N. 6 Località: Casorate Primo, via

Dettagli

Schema di convenzione per l affidamento in gestione della palestra della scuola

Schema di convenzione per l affidamento in gestione della palestra della scuola Schema di convenzione per l affidamento in gestione della palestra della scuola L anno, nel giorno ( ) del mese di, presso la sede del Comune di Capannori (LU), con il presente atto da valere ad ogni effetto

Dettagli

CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA Copia di Deliberazione della Giunta Comunale

CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA Copia di Deliberazione della Giunta Comunale Deliberazione N. 88.. CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA Copia di Deliberazione della Giunta Comunale Seduta del 11.02.2014. OGGETTO: Approvazione criteri e modalità della concessione in comodato d

Dettagli

CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO A TEMPO DETERMINATO. - SARDEGNA RICERCHE, con sede legale in., C.F./P.I.:..,., in persona di

CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO A TEMPO DETERMINATO. - SARDEGNA RICERCHE, con sede legale in., C.F./P.I.:..,., in persona di versione 19.06.2014 CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO A TEMPO DETERMINATO Fra le sottoscritte parti: - SARDEGNA RICERCHE, con sede legale in., C.F./P.I.:..,., in persona di.., nato a.., C.F.:, di seguito

Dettagli

All. 5 LOCAZIONE ABITATIVA PARZIALE DI APPARTAMENTO A STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

All. 5 LOCAZIONE ABITATIVA PARZIALE DI APPARTAMENTO A STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) All. 5 LOCAZIONE ABITATIVA PARZIALE DI APPARTAMENTO A STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./sig.ra..di seguito denominato/ a locatore (assistito/a

Dettagli

Allegato alla Determinazione del Direttore Generale n. 64 del 29.05.2015 AVVISO PUBBLICO RICERCA DI MERCATO LOCAZIONE IMMOBILE RENDE NOTO

Allegato alla Determinazione del Direttore Generale n. 64 del 29.05.2015 AVVISO PUBBLICO RICERCA DI MERCATO LOCAZIONE IMMOBILE RENDE NOTO Allegato alla Determinazione del Direttore Generale n. 64 del 29.05.2015 AVVISO PUBBLICO RICERCA DI MERCATO LOCAZIONE IMMOBILE L - Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Sardegna - RENDE

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CON PROMESSA DI FUTURA COMPRAVENDITA

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CON PROMESSA DI FUTURA COMPRAVENDITA CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CON PROMESSA DI FUTURA COMPRAVENDITA I sottoscritti: - Arch. Giorgio Nena nato a Carbonera il 21/12/1952, domiciliato per la carica ove appresso che interviene

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL ABITAZIONE (USO COMMERCIALE)E RELATIVA PERTINENZA TRA

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL ABITAZIONE (USO COMMERCIALE)E RELATIVA PERTINENZA TRA CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL ABITAZIONE (USO COMMERCIALE)E RELATIVA PERTINENZA TRA L ASP(Azienda Pubblica di Servizi alla Persona) RETE - Reggio Emilia Terza Età con

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT PACETTI

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT PACETTI CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT PACETTI ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha come oggetto l affidamento in gestione del palazzetto dello sport

Dettagli

GLI IMMOBILI PARROCCHIALI CONCESSI

GLI IMMOBILI PARROCCHIALI CONCESSI GLI IMMOBILI PARROCCHIALI CONCESSI IN USO A TERZI I Venerdì dell Avvocatura 10-11 aprile 2014 Curia Arcivescovile Piazza Fontana, 2 - Milano Elisabetta Mapelli IMMOBILI: USO DIRETTO E CESSIONE A TERZI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI, DEL PATROCINIO E PER LE SPESE DI RAPPRESENTANZA

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI, DEL PATROCINIO E PER LE SPESE DI RAPPRESENTANZA Comune di Pozzuolo del Friuli INTERNET sito web: www.comune.pozzuolo.udine.it e-mail: protocollo@com-pozzuolo-del-friuli.regione.fvg.it Via XX Settembre, 31 33050 POZZUOLO DEL FRIULI (UD) C.F.: 80010530303

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE (art. 27 della legge n.392 del 27 luglio 1978) Il sig., nato a il ed ivi residente in Via n. (c.f. ) e la sig.ra, nata a il ed ivi residente in n. (c.f. ), in prosieguo

Dettagli

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PER IL TRIENNIO 2012-2014 L.244/2007 ART.2 COMMI 594/598

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PER IL TRIENNIO 2012-2014 L.244/2007 ART.2 COMMI 594/598 Allegato A) alla deliberazione di G.C. n. 19 del 14/03/2012 PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PER IL TRIENNIO 2012-2014 L.244/2007 ART.2 COMMI 594/598 DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 A) LOCATORE CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 COGNOME E NOME, nato a Luogo (CO) in data data e residente in Luogo(CO), Indirizzo e n. civico, C.F. Se società:

Dettagli

REGOLAMENTO PER SUBENTRO, OSPITALITA TEMPORANEA, COABITAZIONE DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA

REGOLAMENTO PER SUBENTRO, OSPITALITA TEMPORANEA, COABITAZIONE DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA COMUNE DI MONTECCHIO EMILIA Provincia di Reggio Emilia REGOLAMENTO PER SUBENTRO, OSPITALITA TEMPORANEA, COABITAZIONE DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA Approvato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE ED INDISPONIBILE DELL AZIENDA SANITARIA

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE ED INDISPONIBILE DELL AZIENDA SANITARIA REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE ED INDISPONIBILE DELL AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI PALERMO Allegato alla delibera n. 329 del 17/04/2015

Dettagli

Allegato alla deliberazione di G.C. n. 133 del 13/10/2011

Allegato alla deliberazione di G.C. n. 133 del 13/10/2011 Allegato alla deliberazione di G.C. n. 133 del 13/10/2011 PROTOCOLLO D INTESA PROMOSSO DALLA PREFETTURA DI BOLOGNA TRA TRIBUNALE DI BOLOGNA, REGIONE EMILIA-ROMAGNA, PROVINCIA DI BOLOGNA, COMUNI DELLA PROVINCIA

Dettagli

SCHEMA PER LA SUBCONCESSIONE n. 2 SPIAGGIA ATTREZZATA CON BALNEAZIONE, BAR, BARCHETTE A REMI

SCHEMA PER LA SUBCONCESSIONE n. 2 SPIAGGIA ATTREZZATA CON BALNEAZIONE, BAR, BARCHETTE A REMI SCHEMA PER LA SUBCONCESSIONE n. 2 SPIAGGIA ATTREZZATA CON BALNEAZIONE, BAR, BARCHETTE A REMI Tra: -L Isola dei Renai S.p.a., con sede in Signa, P.za della Repubblica n. 1, P.IVA qui di seguito indicata

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 50 DEL 13-04-1995 REGIONE MARCHE. Norme di attuazione per la promozione e lo sviluppo della cooperazione sociale.

LEGGE REGIONALE N. 50 DEL 13-04-1995 REGIONE MARCHE. Norme di attuazione per la promozione e lo sviluppo della cooperazione sociale. LEGGE REGIONALE N. 50 DEL 13-04-1995 REGIONE MARCHE Norme di attuazione per la promozione e lo sviluppo della cooperazione sociale. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MARCHE N. 29 del 27 aprile

Dettagli

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI deliberazione della Giunta Comunale su proposta del Delibera n.10 del 23/02/2015 Sindaco elaborata dall Area Affari Generali OGGETTO: Integrazione deliberazione

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA. (Provincia di Monza e Brianza) CONTRATTO DI LOCAZIONE. Il giorno del mese di dell anno con il

COMUNE DI BARLASSINA. (Provincia di Monza e Brianza) CONTRATTO DI LOCAZIONE. Il giorno del mese di dell anno con il COMUNE DI BARLASSINA (Provincia di Monza e Brianza) CONTRATTO DI LOCAZIONE Il giorno del mese di dell anno con il presente contratto il signor Responsabile del Settore Tecnico nominato con Decreto del

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE.

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE. REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE. Art. 1 Oggetto del regolamento. Il presente Regolamento è diretto ad individuare, in via sperimentale, per un anno, i criteri unificati

Dettagli

l.r.39/2005) - Vigilanza e verifiche sugli attestati di certificazione Capo II Sistema informativo regionale sull efficienza energetica

l.r.39/2005) - Vigilanza e verifiche sugli attestati di certificazione Capo II Sistema informativo regionale sull efficienza energetica 3.3.2010 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 12 Assegnata alla 1^ Commissione consiliare Messaggio della Commissione in data 3 febbraio 2010 Approvata in data 9 febbraio 2010 Divenuta legge

Dettagli

QUADRO «A»: IDENTIFICAZIONE DEL FABBRICATO / COMPLESSO IMMOBILIARE

QUADRO «A»: IDENTIFICAZIONE DEL FABBRICATO / COMPLESSO IMMOBILIARE QUADRO «A»: IDENTIFICAZIONE DEL FABBRICATO / COMPLESSO IMMOBILIARE 1. CARATTERISTICHE DELL IMMOBILE Indirizzo: Corso Torino, 154 Anno o periodo di costruzione: 1970/1980 È soggetto a vincoli si no Sono

Dettagli

ASSESSORADU DE SA PROGRAMMATZIONE, BILANTZU, CREDITU E ASSENTU DE SU TERRITORIU

ASSESSORADU DE SA PROGRAMMATZIONE, BILANTZU, CREDITU E ASSENTU DE SU TERRITORIU REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORADU DE SA PROGRAMMATZIONE, BILANTZU, CREDITU E ASSENTU DE SU TERRITORIU ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E L ALIENAZIONE DEI TERRENI DI PROPRIETA DEL COMUNE

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E L ALIENAZIONE DEI TERRENI DI PROPRIETA DEL COMUNE REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E L ALIENAZIONE DEI TERRENI DI PROPRIETA DEL COMUNE Deliberazione consiliare n. 87 dd. 9 ottobre 2008 divenuta esecutiva in data 1 novembre 2008 2 REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE

Dettagli

AREA FINANZA E CONTROLLI SERVIZIO DEMANIO E PATRIMONIO

AREA FINANZA E CONTROLLI SERVIZIO DEMANIO E PATRIMONIO AREA FINANZA E CONTROLLI SERVIZIO DEMANIO E PATRIMONIO Codice CIFRA: DEM/DEL/2014/000 OGGETTO: L.R. n. 27/95 e L.R. n. 23/2011 Avvio procedimento per la locazione migliorativa del Complesso immobiliare,

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. Vista la proposta di Capitolato predisposta dal competente ufficio comunale e che allegato alla presente ne fa parte integrante;

LA GIUNTA COMUNALE. Vista la proposta di Capitolato predisposta dal competente ufficio comunale e che allegato alla presente ne fa parte integrante; LA GIUNTA COMUNALE Premesso: - che il comune di Mese è proprietario di un area sportiva sita in via Vanoni, all interno della quale c è una pizzeria; - che il citato centro sportivo e la pizzeria sono

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO Stipulato oggi , in TRA: il Sig. ------------------------------------------------------------------ ----------------------------------- nato a

Dettagli

CONTROLLI INTERNI DI GESTIONE

CONTROLLI INTERNI DI GESTIONE CONTROLLI INTERNI DI GESTIONE INTRODUZIONE L art.4 della L.R. 20/2001 ha disposto che nell Amministrazione della Regione Siciliana si applica la disciplina di cui agli artt.1,2,4,5,6,9 del decreto legislativo

Dettagli

ARAN AVVISO DI RICERCA DI IMMOBILE AD USO UFFICIO

ARAN AVVISO DI RICERCA DI IMMOBILE AD USO UFFICIO ARAN AVVISO DI RICERCA DI IMMOBILE AD USO UFFICIO 1. NATURA DELLA RICERCA L Aran, Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni, ricerca in locazione, un immobile ad uso ufficio

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL'EX MERCATO COPERTO. TRA IL COMUNE DI POLISTENA:

CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL'EX MERCATO COPERTO. TRA IL COMUNE DI POLISTENA: CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL'EX MERCATO COPERTO. TRA IL COMUNE DI POLISTENA: - Sede legale: 89024 Polistena (RC), via G. Lombardi - Cod.Fisc. 00232920801 P.IVA: 00232920801 - rappresentato da:, nato a il,

Dettagli

Comune di Alliste Provincia di Lecce PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILIARI 2013-2015

Comune di Alliste Provincia di Lecce PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILIARI 2013-2015 Comune di Alliste Provincia di Lecce PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILIARI 2013-2015 DECRETO-LEGGE 25/06/2008 n. 112, G.U. n. 147 del 25/06/2008 Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico,

Dettagli

(stipulato ai sensi dell'art.2, comma 1, L.9 dicembre 1998, n.431) TRA:

(stipulato ai sensi dell'art.2, comma 1, L.9 dicembre 1998, n.431) TRA: CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (stipulato ai sensi dell'art.2, comma 1, L.9 dicembre 1998, n.431) TRA: la società CENTRO REGIONALE S.ALESSIO MARGHERITA DI SAVOIA PER I CIECHI con sede in ROMA

Dettagli