Cicli di incontri didattici con medici professionisti dedicati a genitori e bambini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cicli di incontri didattici con medici professionisti dedicati a genitori e bambini"

Transcript

1 AMICI DEi medici Cicli di incontri didattici con medici professionisti dedicati a genitori e bambini

2 Associazione di Promozione Sociale Nonna Luisa Programma di incontri Amici dei medici L Associazione di Promozione Sociale Nonna Luisa nasce nel novembre del 2013 e si rivolge ai bambini dai 3 ai 14, ai loro genitori e ai loro nonni. Si pone come obiettivi la realizzazione di progetti e attività che riguardano la crescita dei bambini sia sul piano materiale, sia sul piano educativo. In particolare, questi progetti riguardano alcuni settori: l attività propriamente ludica e ricreativa come aspetto di socializzazione l attività sportiva l alimentazione la trasmissione dei valori e dei principi fondamentali della vita l integrazione tra le varie culture e tradizioni il rispetto per l intero ecosistema aiutare i bambini a studiare la solidarietà L associazione organizza e svolge le seguenti attività: attività didattica attività ludiche attività ricreative nelle sue più ampie espressioni attività di vita comune per periodi dell anno attività sportive attività di promozione della solidarietà. Operiamo con grande passione dando il nostro contributo per dare libero sfogo alla creatività, alle intuizioni e alle alternative che ogni bambino porta dentro di sè...scoprendo che c è sempre da imparare e da divertirsi. L associazione di promozione sociale Nonna Luisa è attenta all informazione e alla salute dei nostri piccoli. Da questo, noi in primis mamme dell associazione sappiamo quanto sia importante ricevere il sostegno di un medico di fiducia durante le varie fasi di crescita del bambino. Da quando il piccolo cresce nel nostro grembo, al parto, allo svezzamento, alla nutrizione e a tutto ciò che preoccupa noi mamme: dall alimentazione all educazione che vorremmo dare ai nostri bambini. Noi mamme non ci sentiamo mai perfette e cerchiamo appoggio in una figura professionale, come il medico ma allo stesso tempo amica, il bambino invece, molto spesso nutre timore sin dalla prima volta che lo portiamo dal pediatra a quando lo portiamo dal dentista. Il nostro team di medici che si alternerà in vari incontri nella nostra associazione, placherà le ansie che abbiamo noi mamme, ma soprattutto cercherà di rassicurare i Vostri bambini. Il medici sono amici dei bambini e delle mamme. La Nostra associazione crede fermamente nell informazione, nell aggiornamento e nella professionalità dei professionisti che verranno a farci visita nella nostra associazione. Non perdete l opportunità di far diventare i Vostri bambini Amici dei medici.

3 LA PEDIATRA Maria Francesca Reali Sono nata a Pistoia l 8 di Luglio del Ho conseguito la maturità classica al liceo Forteguerri di Pistoia, e mi sono laureata con lode in Medicina e Chirurgia nel 1992 e specializzata con lode in Pediatria nel Per 10 anni ho lavorato in Ospedale:Terapia Intensiva Neonatale dell AOU Careggi-FI, Pediatria dell Ospedale di Grosseto, Centro Regionale di Riferimento per la Diabetologia Pediatrica e Pediatria dell AOU Meyer - FI. Ho fatto parte della Cooperazione Internazionale della Regione Toscana e ha girato un po il mondo (Albania, Russia, Brasile) per verificare progetti in corso e proporne di nuovi. Ho numerose pubblicazioni su riviste nazionali e internazionale indicizzate; sono stata relatrice a congressi nazionali e a meeting internazionali; sono stata docente a corsi di formazione regionali e nazionali sulla Diabetologia Pediatrica; ho insegnato Anatomia e Pediatria ai Corsi per OSS dell AOU di Careggi. Un bel giorno sono diventata mamma e ho lasciato l Ospedale! Da allora ho iniziato l attività libero professionale come Pediatra e ho lavorato nella Pediatria di Base con 4 lunghi incarichi (Montagna Pistoiese, Monsummano Terme, Larciano, Pistoia). Nel 2014 ho tenuto 4 corsi sull autosvezzamento a Pistoia, l ultimo dei quali alla Biblioteca San Giorgio. Dalla Tetta(rella) alla prima Pappa: scopriamo l autosvezzamento cucinando insieme Le Vaccinazioni Pediatriche Febbre, Ghiandole e Bollicine: se le conosci sai come...prenderle!!! Piccole e grandi Emergenze Pediatriche: cosa fare se... Fate la Nanna Coscine di Pollo: fisiologia e alterazioni del sonno Partiremo dalle recenti scoperte sull allergenicità degli alimenti e sulle caratteristiche dell intestino del bambino piccolo, rivisiteremo i concetti di corretta alimentazione e di cibo come relazione, per approdare alla scoperta di una nuova modalità di avvicinamento del lattante ai cibi solidi, nel rispetto delle sue competenze innate. Poi tutti ai fornelli per preparare e sperimentare cibi gustosi e salutari per i propri bambini! Quali sono le malattie che si possono prevenire con i vaccini? Qual è il calendario vaccinale pediatrico? Quando si può vaccinare? Quali effetti collaterali e controindicazioni? Se non si rispetta il calendario che si fa? L autismo e i vaccini, cosa sappiamo? A queste e a tante altre domande proveremo a rispondere insieme. Laboratorio con i bambini: Il termometro del dolore Scopriremo insieme cos è la febbre e se è un amica o una nemica. Parleremo di ghiandole ingrossate e delle malattie correlate. E infine macchie chiazze puntini e bollicine per orientarsi e conoscere le malattie che si esprimono sulla pelle. Laboratorio con i bambini: Le malattie non fanno paura! Un viaggio dalla Testa ai Piedi che consenta il riconoscimento e la gestione immediata e in sicurezza di piccoli e grandi eventi acuti. Sapere cosa fare e cosa non fare aiuta ad alleviare l ansia, lo smarrimento e la paura che normalmente si provano in questi momenti e che finisco solo per ostacolare l approccio corretto al problema. Laboratorio con i bambini: Cosa farei se? Tanti bambini e tanti modi di dormire come quantità e qualità, come posizioni e rituali. Insieme parleremo di fisiologia del sonno e delle sue alterazioni, delle teorie più diffuse sulla gestione dell addormentamento, della possibilità di trovare la propria strada e il proprio equilibrio. Laboratorio con i bambini: Giochiamo a fare la nanna

4 LA NUTRIZIONISTA Emma Balsimelli Sono Laureata in Biotecnologie ad Indirizzo Medico Diagnostico presso l Università degli Studi di Firenze, e successivamente ho conseguito a pieni voti con lode la Laurea Magistrale in Scienze della Nutrizione Umana sempre presso lo stesso ateneo. Ho partecipato all attività ambulatoriale presso l Agenzia della Nutrizione e Sport, Ospedale di Careggi, Firenze, all ambulatorio di Gastroenterologia Pediatrica, USL 3, Pistoia e come attività di ricerca studi presso il Centro Trombosi Università degli Studi di Firenze. E Membro del Comitato Scientifico Regionale Associazione Italiana Celiachia Toscana (AIC) ed offro attività di consulenza per la gestione della dieta senza glutine. Sono educatrice nutrizionale, operando in scuole di vario grado sul territorio toscano. Autrice di molti articoli su riviste locali e nazionali e Coautrice di libri sulla celiachia e sana alimentazione. Attiva nel volontariato, sono membro del direttivo della consulta del volontariato del Comune di Pistoia e Vicepresidente del CAVET(Coordinamento delle Associazioni di Volontariato e Tutela accreditate presso la AUSL 3). Valutazione dello Stato Nutrizionale in età Pediatrica, Adolescenza, età Adulta e Senile Analisi Composizione Corporea (massa grassa, muscolare, idratazione..) e Calcolo Fabbisogno Energetico con Esame Bioimpedenziometrico. Elaborazione Piani Alimentari Personalizzati secondo gusti, esigenze lavorative, intolleranze, celiachia (Membro del Comitato Scientifico Associazione Italiana Celiachia AIC..) Esperta nel trattamento del Sovrappeso, Obesità, nella prevenzione delle malattie Cardiovascolari, Gastrointestinali, Diabete, Nutrizione dello Sport, Pediatrica, Gravidanza, Allattamento, e gestione dei disordini del comportamento alimentare. Chi c è nel tuo piatto? Tutta la verità su quello che mangi Conoscere le allergie e le intolleranze: dal glutine al latte e tanto altro L appetito dei bambini Un celiaco per amico I mostri nel mio frigorifero. Cosa si nasconde dentro merendine, piatti pronti, salumi, bibite, yogurt, sughi... E le alternative? Gioco pratico con coinvolgimento di 1 genitore o 2 bambini per capire la quantità di zucchero che mangiamo e beviamo con bilancia zucchero Lettura per bambini Io DIVENTO quello che mangio! Lettura d accoglienza, gioco di conoscenza, improvvisazione e creazione attraverso l immagine. Lo spazio di Camilla: Le avventure di Tam e Cam, compagni di merende. Teatrino interattivo per bambini. Età consigliata: Per tutti. Il mio bambino pesa troppo? Grande e grosso come papà?... No grazie! Il mio bambino non MI mangia Consigli PRATICI per prevenire e risolvere il problema del sovrappeso, obesità infantile e sottopeso. La celiachia, conoscerla per non farne una malattia. Un approccio mutlidisciplinare alle intolleranze alimentari. Intrattenimento per bambini: Lei conosce la celiachia? A tavolaaaaaaa!: giochi di ruolo, camerieri, commensali, celiaci e non, accorrete, il pranzo è servito! Per i partecipanti: Tè con biscotti senza glutine!

5 LA PSICOLOGA Beatrice De Biasi Sono nata a Venezia nel 1973 e mi sono laureata in Psicologia a Padova nel Dopo la laurea, nel 2004 ho conseguito la specializzazione in Psicoterapia Umanistica Integrata a Roma e, successivamente nel 2012 il Diploma di specializzazione in Psicoterapia per l Infanzia e l Adolescenza presso il Centro Italiano di Psicoterapia Analitica di Bologna. Da subito ho iniziato a lavorare con i ragazzi in una Comunità di recupero e a condurre gruppi di educazione socio-affettiva per bambini, ragazzi e genitori. Mi sono trasferita a Pistoia nel 2001 dove ho continuato a lavorare con i ragazzi e con la genitorialità collaborando con la Comunità Incontro, il Centro Famiglie S. Anna, il Comune di Pistoia fino ad arrivare alla mia collaborazione attuale con la Farmacia Comunale per la quale sono responsabile dello Sportello amico delle mamme e dei papà. In particolare conduco incontri nelle scuole di ogni ordine e grado sui temi relativi alle problematiche della crescita dei bambini e dei ragazzi e, presso il mio studio svolgo consulenze e terapie individuali per bambini, adolescenti, adulti e coppie. La mia esperienza è maturata anche presso l ospedale di Pistoia dove in collaborazione con l Associazione Voglia di Vivere mi occupo del sostegno psicologico per i malati e i loro familiari e, in particolare, sui temi relativi alla malattia e alla morte spiegata ai bambini. Infine il mio interesse si è rivolto alle letture specifiche per bambini adatte ad affrontare i temi delle emozioni e della crescita grazie alla collaborazione con la libreria Cuccumeo di Firenze. Il coraggio di essere... Libri, letture, laboratori per parlare di identità, autostima, assertività, emozioni Argh, uffa, sigh, urrà Libri, letture, laboratori per parlare di emozioni PER I GENITORI incontri che attraverso letture ed esercitazioni propone un percorso volto a sostenere la costruzione dell identità e dell autostima dei loro bambini. IN PARALLELO PER I BAMBINI laboratori condotti da educatrici con utilizzo di libri, giochi e materiali creativi per stimolare la consapevolezza di sé e sviluppare la propria autostima INCONTRI Io chi sono? La costruzione dell identità Io quanto valgo? La costruzione dell autostima Io cosa faccio? La costruzione dei comportamenti assertivi Laboratorio finale bambini e genitori insieme PER I GENITORI Incontri che attraverso letture ed esercitazioni propone un percorso volto a conoscere le emozioni, la loro funzione. Capire perchè serve essere arrabbiati, tristi, perchè serve avere paura o essere felici per permettere all adulto di rapportarsi al bambino in modo positivo, aiutando una reale espressione e gestione delle emozioni. IN PARALLELO PER I BAMBINI laboratori condotti da educatrici con utilizzo di libri, giochi e materiali creativi per stimolare l espressione delle emozioni. INCONTRI Il mondo emotivo del bambino: la rabbia Il mondo emotivo del bambino: la paura Il mondo emotivo del bambino: la tristezza e la gioia Laboratorio finale bambini e genitori insieme

6 L OTORINOLARINGOIATRA Massimo Menchi Annalisa Pellegrini Mi sono laureato in Medicina e Chirurgia presso l Università degli studi di Firenze nel 2000 e poi specializzato in Otorinolaringoiatria e Patologia Cervico Facciale nel Da 10 anni svolgo attività libero professionale presso il mio ambulatorio e presso le terme di Montecatini; collaboro con la Fondazione F. Turati di Gavinana per la valutazione dei pazienti con disfagia neurogena post-stroke; dal Marzo 2009 al Giugno 2010 ho lavorato presso l ospedale di Pistoia nel reparto di Otorinolaringoiatria con contratto libero professionale; opero privatamente presso la clinica San Paolo di Pistoia dedicandosi in particolare alla chirurgia nasale, sia dal punto di vista funzionale che estetico; ho partecipato a numerosi corsi di diagnostica ecografica ed Ecografia interventistica del testa-collo. Mi sono laureata in Medicina e Chirurgia presso l Università degli studi di Firenze nel 2000, con tesi su Impianti cocleari in sordità profonda post-linguale: primi risultati e poi specializzata in Audiologia e Foniatria nel 2004 con tesi su Acufeni e Tinnitus Retraining Therapy. Esperienza della Scuola Fiorentina. Durante gli studi ho pubblicato un articolo su un argomento di ricerca inerente la sordità infantile: Considerazioni su due casi di displasia otospondilomegaepifisaria. Da oltre 10 anni svolgo attività libero professionale, dedicandomi in particolare allo studio e approfondimento delle patologie dell orecchio, con l applicazione di metodi terapeutici innovativi, accostando all approccio farmacologico anche tecniche riabilitative, come nel caso di pazienti con acufeni e vertigini. Crenoterapia nell adulto e nel bambino Ritardo del linguaggio e sordità infantile La vertigine nel bambino Parleremo dei vantaggi dell utilizzo di acque termali per la cura di importanti patologie sia dell adulto che del bambino soprattutto nelle forme di sordità rinogena cioè quei tipi di sordità legati a patologie ostruttive ed infiammatorie nasali. La prevalenza della sordità alla nascita ammonta in Italia al 2-3%, raddoppia quando si includono le perdite di udito acquisite. Durante l incontro verranno esposte le competenze dell otorinolaringoiatra e dell audiologo-foniatra, nella diagnosi e cura del ritardo del linguaggio. I disturbi dell equilibrio in età pediatrica sono solo apparentemente poco frequenti e rappresentano una condizione estremamente preoccupante per i genitori. Discuteremo insieme l impegno dello specialista otoneurologo nella diagnosi e cura di questo sintomo.

7 L IGIENISTA DENTALE Chiara Lorenzi L ODONTOIATRA Silvia Lotti Sono un Igienista Dentale laureata e mi occupo di prevenzione e della salute del cavo orale insegnando a bambini ed adulti come pulire correttamente la bocca e soprattutto perché sia necessario farlo per instaurare le corrette abitudini di igiene orale domiciliare. Credo che la salute sia un bene e un diritto prezioso e vorrei, con articoli e interventi, fornire ai pazienti indicazioni affinché tutti siano in grado di gestire la propria salute orale. Sono nata a Pistoia il 28 febbraio e sono madre di quattro figli. Ho conseguito la laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria con il massimo dei voti e lode nel 2000 presso l Università degli Studi di Firenze. Ho frequentato corsi di specializzazione in tutte le branche dell odontoiatria (chirurgia, protesi, conservativa ed endodonzia) dedicandosi in particolar modo alla pedodonzia e all ortodonzia. Pratico la libera professione. Il percorso di incontri L Odontoiatra e l Igienista Dentale devono contribuire a promuovere la prevenzione di tutte le malattie del cavo orale favorendo lo sviluppo di una dentatura integra e sana nella totalità della popolazione. Inoltre devono contribuire alla promozione, allo sviluppo e al sostegno di politiche sociali favorevoli al miglioramento della qualità della vita. Il progetto di incontri nasce infatti dall esigenza di prevenire la carie dentale nei bambini e l intercettazione di problematiche ortodontiche. Attraverso questo percorso verranno fornite le conoscenze teoriche relative ai processi di acquisizione e l apprendimento di corrette regole di igiene orale attraverso lo sviluppo dei seguenti argomenti: Conosciamo insieme le figure dell odontoiatra e dell igienista dentale I bambini conosceranno la f igura dell Odontoiatra e dell Igienista Dentale e quali sono le loro mansioni. Grazie a filmati e disegni potranno imparare, divertendosi, come sono fatti i loro denti, a cosa servono, quali sono le principali malattie che li colpiscono. L importanza della prevenzione dentale nel bambino Bambini e genitori conosceranno l importanza dell igiene orale, della fluoroprofilassi e delle periodiche visite di controllo, le tecniche di spazzolamento. Riceveranno inoltre importanti consigli sulle corrette abitudini alimentari da seguire.

8 IL MEDICO Sara Micheli Mi sono laureata nel 2006 e specializzata 4 anni dopo in Anestesia e Rianimazione. Ho, seguito molti corsi nell ambito dell emergenza sanitaria, sia per adulti che per bambini, ho lavorato al Meyer come rianimatore e sono ormai quasi tre anni che mi occupo di emergenza territoriale. Fin da quando ero piccola sapevo che sarei diventata medico con lo scopo di occuparmi dei più deboli, bambini e anziani. Ho scelto di diventare Rianimatore perche credo che nulla si adatti più a me del trattamento delle vere emergenze, quelle in cui hai bisogno di tutta la calma possibile per gestire, quelle in cui se nessuno sa cosa fare chiede a te. Ecco perchè lavoro per il 118, per essere in prima linea e mettere la mia calma e le mie conoscenze al servizio di chi si sente perso. E chi può giovarne di più di un genitore in difficolta? ecco perchè Vi propongo di trovarci tutti insieme per imparare come gestire le piccole grandi emergenze dei vostri bambini e, sperando non succeda mai, come gestire un arresto cardio-respiratorio. Con l aiuto dei manichini impareremo insieme come trattare l ostruzione da corpo estraneo nelle vie aeree e come eseguire il massaggio cardiaco, essenziale nell attesa dell arrivo dei soccorsi specializzati. Vuoi imparare a salvare una vita? Vuoi dare un aiuto a chi non si sente bene? Anche tu puoi farlo!!! Non servono strumenti, non serve il dottore. Servono solo le tue mani! Il primo soccorso nei bambini Ferite, ustioni, contatto di sostanze tossiche, ingestione accidentale di farmaci o altro, traumi compreso trauma cranico lieve, crisi convulsive, crisi respiratorie e anafilattiche. Corpi estranei nelle vie aeree Cosa sono, quali sono i sintomi e come rimuoverli correttamente con esercitazioni pratiche. Cosa è l arresto cardiaco nel bambino. Cause e conseguenze Cosa è il BLS, come si esegue la respirazione bocca a bocca e il massaggio cardiaco. Prova pratica Prova pratica su manichino dell intera sequenza del BLS. In pochissimo tempo anche tu sarai in grado di aiutare chi si trova in difficolta.

9 Associazione di promozione sociale Nonna Luisa rivolta ai bambini dai 3 ai 14 anni. Laboratori didattici, creativi, feste di compleanno, stage invernali ed estivi. Via Salvatore Quasimodo 65, Sant Agostino, 51100, Pistoia telefono 366/ Associazione Nonna Luisa

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

ŀregione Lazio Progetto Dioniso

ŀregione Lazio Progetto Dioniso Progetto Dioniso Screening audiologico per la sordità neonatale Ogni anno nascono 3 bambini su mille con problemi gravi di sordità. Con un esame semplicissimo, di pochi secondi, non invasivo, non doloroso

Dettagli

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica IDI IRCCS Roma CRESCERE con l EB Elisabetta Andreoli Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica EB: patologia organica che interessa l ambito fisico e solo indirettamente quello psicologico

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani Antibiotici quandosì quandono Lavarsi le mani semplice ma efficace Lavarsi le mani è il modo migliore per arrestare la diffusione delle infezioni respiratorie. L 80% delle più comuni infezioni si diffonde

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna Sono 33. Obiettivo: un CpF per ogni distretto sanitario. 10 sono in Romagna Aree di attività dei CpF: Informazione (risorse e servizi per bambini e genitori,

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

Le professioni nello studio medico dentistico

Le professioni nello studio medico dentistico Le professioni nello studio medico dentistico L assistente dentale AFC L assistente di profilassi La segretaria odontoiatrica L igienista dentale SSS L assistente dentale AFC Requisiti Buona formazione

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

PROGETTO SORRISI IN ATTESA

PROGETTO SORRISI IN ATTESA PROGETTO SORRISI IN ATTESA IL DOTTOR SORRISO e l OSPEDALE BUZZI IN COLLABORAZIONE CON OBM ONLUS - Ospedale dei bambini di Milano CHI È DOTTOR SORRISO 1. La Fondazione La Fondazione Aldo Garavaglia Dottor

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PREMESSA L integrazione è un processo di conoscenza di sé e dell altro, di collaborazione all interno della classe finalizzato a creare le migliori condizioni

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Lunedì 6/07/2015 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie?

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie? L allattamento al seno esclusivo è il nutrimento ideale per il bambino, sufficiente per garantire un adeguata crescita per i primi 6 mesi; il latte materno è unanimemente considerato il gold standard in

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

ALLATTAMENTO AL SENO Elementi informativi per gli operatori

ALLATTAMENTO AL SENO Elementi informativi per gli operatori a cura del Comitato nazionale multisettoriale per l allattamento materno 1. Tutte le mamme hanno il latte Allattare al seno è un gesto naturale. Fin dall inizio del mondo, attraverso il proprio latte le

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività:

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività: Insieme si può Arcigay Pistoia La Fenice dopo le varie attività svolte sul territorio pistoiese e zone limitrofe, ha valutato l opportunità di realizzare un progetto con la collaborazione di personale

Dettagli

1) Il bambino in Ospedale

1) Il bambino in Ospedale Dal giorno in cui qualcuno ha avuto il coraggio di entrare in un reparto di terapia terminale con un naso rosso e uno stetoscopio trasformato in telefono, il mondo è diventato un posto migliore. Jacopo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio?

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio? Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Malattie trasmissibili Stato al 05.10.2010 FAQ Influenza stagionale 1. Cos è l influenza? 2. Come si trasmette l influenza?

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Relatore: Prof.ssa Chiara Frassineti, genitore e insegnante Il rapporto tra genitori e ragazzo (studente)

Dettagli

attività motorie per i senior euro 22,00

attività motorie per i senior euro 22,00 Le attività motorie Chi è il senior? Quali elementi di specificità deve contenere la programmazione delle attività motorie destinate a questa tipologia di utenti? Quali sono le capacità motorie che necessitano

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli