COMUNE DI MONTALE. (Provincia di Pistoia) SCHEMA DI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONTALE E L ASSOCIAZIONE PER IL SUPPORTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI MONTALE. (Provincia di Pistoia) SCHEMA DI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONTALE E L ASSOCIAZIONE PER IL SUPPORTO"

Transcript

1 COMUNE DI MONTALE (Provincia di Pistoia) SCHEMA DI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONTALE E L ASSOCIAZIONE PER IL SUPPORTO ALLA GESTIONE DEL VERDE PUBBLICO DI. Rep. L'anno Duemila, addì del mese di in Montale nella sede comunale; FRA il Sig., nato a il il quale, nella sua qualità di Responsabile del Servizio Funzionale 4/A Lavori Pubblici e Tutela Ambientale del Comune di Montale (PT), con sede in Via A. Gramsci n C.F P.I , nell esclusivo interesse del quale interviene alla stipula del presente atto, ai sensi dell art. 107 del D. Lgs. n. 267/2000; E il Sig., nato a (PT) il C.F., il quale, nella sua qualità di Presidente protempore dell Associazione di promozione sociale / Pro Loco Fognano P.IVA dichiara di agire esclusivamente in nome e per conto della Associazione che egli rappresenta. PREMESSO - CHE l Associazione, con richiesta in data assunta al prot. in data n. di questo Comune, ha manifestato la volontà di gestire lo spazio adibito a 1

2 , il tutto ubicato nella ; - CHE con determinazione n. del è stato approvato lo schema di convenzione; Le parti come sopra costituite e generalizzate convengono e stipulano quanto appresso: ART. 1 La premessa narrativa forma parte integrante e sostanziale del presente atto. ART. 2 1) Il Comune di Montale affida il supporto alla gestione alla Associazione/ di promozione sociale, in seguito denominata "Associazione", dell'area adibita a denominato di proprietà comunale ubicata nella e sul quale insistono, il tutto come meglio individuato nella planimetria allegata ove l area interessata risulta colorata in rosso. ART. 3 1) Sarà compito dell Associazione avere cura della manutenzione e pulizia ordinaria dell'intero impianto ed in particolare: delle seguenti attività:. 2) Eventuali danni arrecati alle strutture affidate in gestione, solo se determinati per incuria imputabile all Associazione, saranno posti a carico della stessa. 3) L'associazione garantisce: - che i volontari inseriti nelle attività convenzionate sono in possesso delle cognizioni tecniche e pratiche necessarie allo svolgimento degli interventi e si impegna a fornire ai volontari le dotazioni strumentali necessarie a far 2

3 fronte agli impegni assunti. - che i volontari inseriti nelle attività sono coperti da assicurazione contro infortuni, malattie connesse allo svolgimento delle attività convenzionate e per la responsabilità civile verso terzi. L Amministrazione comunale è liberata da qualunque responsabilità per danni causati a terzi e operatori e danni arrecati a cose, nello svolgimento delle attività di cui alla presente convenzione, con ampio diritto di rivalsa nei confronti dell Associazione. ART. 4 1) Sarà compito dell Associazione verificare che i frequentatori del tengano un comportamento ispirato al civismo. 2) Tutta l'area dovrà essere sempre aperta a chiunque previa l'osservanza delle suddette norme. 3) L Associazione è tenuta a dare immediata comunicazione all'amministrazione Comunale di qualsiasi incidente e/o situazione anomala che si verificasse nel corso della gestione. ART. 5 1) Spetta all Associazione la gestione del verde e degli arredi e nel contempo si impegna: a) a disporre le verifiche necessarie per la perfetta funzionalità delle aree oggetto della presente convenzione; b) a gestire e curare le aree oggetto della presente convenzione; c) a segnalare e proporre tempestivamente al Comune eventuali interventi di manutenzione straordinaria che restano di competenza del Comune stesso. ART. 6 3

4 1) L'Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di intervenire in qualsiasi momento presso il suddetto impianto comunale per il controllo della corretta applicazione di quanto stabilito con il presente atto. ART. 7 1) Il Comune di Montale si riserva la facoltà di rescindere la presente convenzione mediante semplice denuncia senza bisogno di messa in mora qualora l Associazione manchi ai patti convenuti o dimostri negligenza sulla condotta dei beni. 2) L associazione si riserva di rescindere la presente convenzione mediante semplice denuncia qualora il Comune di Montale manchi ai patti convenuti in particolare riferendosi a quelli previsti dall art. 11. ART. 8 1) Per quanto non previsto nel presente atto verranno applicate le norme di Legge vigenti in materia. ART. 9 1) La presente convenzione ha la validità triennale decorrenti dalla data odierna. ART. 10 1) Per tutta la durata della convenzione l Associazione ha la facoltà di attivare collaborazioni con altre associazioni e/o sponsor per il regolare mantenimento dello spazio in uso. Sono comunque vietate forme permanenti di pubblicità. 2) Per tutta la durata della convenzione l Associazione ha il diritto di essere tempestivamente informata (almeno 10 giorni prima) dall Amministrazione 4

5 Comunale qualora lo spazio oggetto della convenzione venga richiesto per manifestazioni o altre attività sia del Comune di Montale che di altre associazioni richiedenti lo spazio. Nei suddetti casi è obbligo dell Amministrazione Comunale informare i richiedenti di restituire l area nelle stesse condizioni d uso di quando è stata loro affidata. Resta sottinteso che nell eventuale concomitanza di date sarà diritto dell Amministrazione Comunale decidere gli affidamenti. ART. 11 1) Per la manutenzione e pulizia ordinaria dell intero impianto, come meglio specificato al precedente art. 3, sarà corrisposto all Associazione un contributo per le spese annualmente sostenute fino ad un massimo di Euro per lo svolgimento dell attività oggetto della presente convenzione, comunque resa a titolo gratuito. 2) Nel computo delle spese sostenute potranno essere rendicontate le seguenti voci: - numero degli interventi di taglio erba, potatura, pulizia dell area effettuate nell anno; - spese per la copertura assicurativa dei volontari di cui al precedente art.3; - spese per acquisto materiali di consumo per minuto mantenimento e per interventi attinenti alla minuta manutenzione di impianti, attrezzature, arredi fissi, recinzioni, ecc. presenti nelle aree affidate in gestione; - spese per eventuale acquisto concimi; - spese vive dei volontari, attrezzature, vestiario, trasporti (benzina e rimborso spese per trasporto pubblico), ecc.; 5

6 - spese per il conferimento a discarica dei materiali di risulta provenienti dalla manutenzione delle aree verdi; - spese generali attinenti alla specifica attività. 3) Il Comune provvederà a liquidare il rimborso spese assegnato sulla base del rendiconto delle spese sostenute da parte dell associazione, accompagnato dalla relativa documentazione fiscale, previo riscontro da parte del competente ufficio tecnico del rispetto pieno e totale della presente convenzione. 5) L Associazione assume tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all articolo 3 della legge 13 agosto 2010 n. 136 e successive modifiche. Il C.I.G. relativo alla presente convenzione, da indicare su tutti i movimenti finanziari, è il seguente:. 6) Tutte le spese inerenti la presente convenzione, sia precedenti che conseguenti comprensive della registrazione sono a completo ed esclusivo carico dell Associazione, la quale, senza riserve, interamente se le assume. LETTO, APPROVATO E SOTTOSCRITTO PER L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FUNZIONALE 4/A Per L ASSOCIAZIONE - PRO LOCO IL PRESIDENTE 6

COMUNE di CUTIGLIANO Prov. di Pistoia

COMUNE di CUTIGLIANO Prov. di Pistoia COMUNE di CUTIGLIANO Prov. di Pistoia CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CUTIGLIANO E PRO LOCO DI CUTIGLIANO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DENOMINATO CENTRO ANIMAZIONE ESTIVO. ANNO 2014 Rep. 478 L anno duemillaquattordici

Dettagli

Rep. n.. del. / Prot. n. del. - l Agenzia del Demanio Direzione Regionale Emilia-Romagna, nella persona di ---

Rep. n.. del. / Prot. n. del. - l Agenzia del Demanio Direzione Regionale Emilia-Romagna, nella persona di --- All. 2 CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO DIVERSO DALL ABITATIVO (D.P.R. 296 del 13/09/2005) Rep. n.. del. / Prot. n. del L anno duemilatredici il giorno del mese di, in Bologna, Piazza Malpighi

Dettagli

CAORLE PATRIMONIO s.r.l. Socio Unico soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte del Comune. di Caorle

CAORLE PATRIMONIO s.r.l. Socio Unico soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte del Comune. di Caorle Allegato E CAORLE PATRIMONIO s.r.l. Socio Unico soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte del Comune di Caorle (Provincia di Venezia) LOCAZIONE STRUTTURA IMPIANTO DISTRIBUZIONE CARBURANTI

Dettagli

COMUNE DI BADIA POLESINE

COMUNE DI BADIA POLESINE COMUNE DI BADIA POLESINE Prot. n. CONCESSIONE IN LOCAZIONE DELL'AREA DI VERDE PUBBLICO DELL'EX ZUCCHERIFICIO PER ATTIVITA' RICREATIVE PARCO AVVENTURA L anno duemilaquindici il giorno ---- del mese di --------,

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO mediante scrittura privata per l affidamento del servizio triennale di brokeraggio assicurativo a favore dell

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA PREMESSO

REPUBBLICA ITALIANA PREMESSO 1 REPERTORIO N.... RACCOLTA N... CONVENZIONE TRA COMUNE DI TERNO D'ISOLA E PARROCCHIA SAN VITTORE MARTIRE DEL 08/05/2008 rep. 726 MODIFICA DELL ALLEGATO REGOLAMENTO D'USO DELL'AREA PARCHEGGIO DI VIA MILANO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI VITTORIA. Unità di Progetto Intersettoriale Gestione Appalti. Schema DISCIPLINARE DI INCARICO

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI VITTORIA. Unità di Progetto Intersettoriale Gestione Appalti. Schema DISCIPLINARE DI INCARICO 1 REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI VITTORIA Unità di Progetto Intersettoriale Gestione Appalti Schema DISCIPLINARE DI INCARICO AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO E CONSULENZA IN MATERIA

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE C.I.G.

REPUBBLICA ITALIANA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE C.I.G. REPUBBLICA ITALIANA REP. N. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE C.I.G.: 6038969ADC L'anno 2014 (duemilaquattordici) il mese di

Dettagli

Provincia di Bergamo CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO DEGLI ALUNNI DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DURANTE IL TRASPORTO

Provincia di Bergamo CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO DEGLI ALUNNI DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DURANTE IL TRASPORTO COMUNE DI CALCIO REP. N. Provincia di Bergamo CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO DEGLI ALUNNI DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DURANTE IL TRASPORTO SCOLASTICO ANNI 2010/2011/2012-

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CONSORZIO BONIFICAZIONE UMBRA / CIO PREMESSO TRA

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CONSORZIO BONIFICAZIONE UMBRA / CIO PREMESSO TRA CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CONSORZIO BONIFICAZIONE UMBRA / L anno ( ), addì del mese di, in Spoleto CIO PREMESSO Con la presente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge TRA

Dettagli

IL GABBIANO Società Cooperativa Sociale a.r.l. Via Bartolomeo Rozzone, 4 dal 1993 24047 Treviglio (BG) Treviglio,

IL GABBIANO Società Cooperativa Sociale a.r.l. Via Bartolomeo Rozzone, 4 dal 1993 24047 Treviglio (BG) Treviglio, CONTRATTO D APPALTO PER LA MANUTENZIONE DELLE AREE VERDI DEL CONDOMINIO " " SITO IN VIA/PIAZZA.N L'anno il giorno. del mese di.. TRA Il Condominio "." sito in.. - Via - Codice Fiscale.. in persona del

Dettagli

COMUNE DI CANEGRATE. (Provincia di Milano) CONVENZIONE TRA COMUNE DI CANEGRATE SOCIALE DI TIPO B AI SENSI DELL ART.5 DELLA LEGGE 8

COMUNE DI CANEGRATE. (Provincia di Milano) CONVENZIONE TRA COMUNE DI CANEGRATE SOCIALE DI TIPO B AI SENSI DELL ART.5 DELLA LEGGE 8 Rep. N. COMUNE DI CANEGRATE (Provincia di Milano) CONVENZIONE TRA COMUNE DI CANEGRATE E COOPERATIVA SOCIALE DI TIPO B AI SENSI DELL ART.5 DELLA LEGGE 8 NOVEMBRE 1991 N 381 E S.M.I., PER IL SERVIZIO DI

Dettagli

COMUNE DI MASSA. CONVENZIONE PER LA GESTIONE DELLA RESIDENZA SOCIALE di Via delle Tortore

COMUNE DI MASSA. CONVENZIONE PER LA GESTIONE DELLA RESIDENZA SOCIALE di Via delle Tortore COMUNE DI MASSA Settore 8 Politiche Sociali, della casa e pari opportunità Via Porta Fabbrica, 1 54100 Massa Tel 0585/4901 Fax 0585/41245 Codice Fiscale e Partita IVA 00181760455 www.comune.massa.ms.it

Dettagli

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di REP. n. del CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL PERIODO 01.03.2012-31.12.2014 - C.I.G. [ ]. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di presso la Sede

Dettagli

CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INSTALLATI PRESSO GLI IMMOBILI COMUNALI PER LA

CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INSTALLATI PRESSO GLI IMMOBILI COMUNALI PER LA COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE N. DI REP. CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE IMPIANTI TERMICI E CLIMATIZZATORI INSTALLATI PRESSO GLI IMMOBILI COMUNALI PER LA DURATA

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILIARE AI SENSI DELLA L.392/1978. COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI con sede legale in Gemona del Friuli, piazza

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILIARE AI SENSI DELLA L.392/1978. COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI con sede legale in Gemona del Friuli, piazza ALLEGATO A COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI PROVINCIA DI UDINE INDICE CRONOLOGICO SCRITTURE PRIVATE N. CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILIARE AI SENSI DELLA L.392/1978 TRA: COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI con sede

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO DI SERRAVALLE - Provincia di Bologna -

COMUNE DI CASTELLO DI SERRAVALLE - Provincia di Bologna - COMUNE DI CASTELLO DI SERRAVALLE - Provincia di Bologna - CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI CASTELLO DI SERRAVALLE ED AUSER VOLONTARIATO DI BOLOGNA PER LA GESTIONE DEI SERVIZI E ATTIVITA DI CARATTERE SOCIALE,

Dettagli

MODALITÀ DI AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI AREE VERDI PUBBLICHE COMUNALI

MODALITÀ DI AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI AREE VERDI PUBBLICHE COMUNALI MODALITÀ DI AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI AREE VERDI PUBBLICHE COMUNALI Art. 1 Premessa L'Amministrazione Comunale riconoscendo l'importante valore sociale del patrimonio verde cittadino, che

Dettagli

COMUNE BOSENTINO PROVINCIA DI TRENTO. Bosentino, agosto 2014 Rep. n. Atti privati

COMUNE BOSENTINO PROVINCIA DI TRENTO. Bosentino, agosto 2014 Rep. n. Atti privati COMUNE BOSENTINO PROVINCIA DI TRENTO Bosentino, agosto 2014 Rep. n. Atti privati Tra i signori:----------------------------------------------------------------- 1) MASSIMO BONETTI nato a Trento il 25.09.1960

Dettagli

schema di CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE AD USO STUDIO MEDICO SABBIONARA, STUDIO MEDICO N. 2

schema di CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE AD USO STUDIO MEDICO SABBIONARA, STUDIO MEDICO N. 2 COMUNE DI AVIO Provincia di Trento Rep. n. - Atti Privati soggetti a registrazione schema di CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE AD USO STUDIO MEDICO SABBIONARA, STUDIO MEDICO N. 2 omissis Tutto ciò premesso

Dettagli

Regolamento per l utilizzo delle aree verdi comunali e di libero accesso ;

Regolamento per l utilizzo delle aree verdi comunali e di libero accesso ; Allegato A RICHIESTA AFFIDAMENTO AREE VERDI COMUNALI E RIDUZIONE TARES OGGETTO: Richiesta affidamento area verde comunale e riduzione TARES. Il sottoscritto.. nato a il.. residente a in Via.. n... CHIEDE

Dettagli

PROVINCIA DI CASERTA SCHEMA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL CINEMA TEATRO COMUNALE

PROVINCIA DI CASERTA SCHEMA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL CINEMA TEATRO COMUNALE PROVINCIA DI CASERTA Comune di San Prisco SCHEMA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL CINEMA TEATRO COMUNALE L anno il giorno...del mese di..nel Comune di San Prisco. Con la presente scrittura

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA REP. COMUNE DI PISTOIA CONTRATTO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA

REPUBBLICA ITALIANA REP. COMUNE DI PISTOIA CONTRATTO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA REPUBBLICA ITALIANA REP. COMUNE DI PISTOIA CONTRATTO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA DEI CONDIZIONATORI PORTATILI E FISSI AD ESPANSIONE DIRETTA INSTALLATI PRESSO EDIFICI

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA TRA: il Distretto di dell AZIENDA REGIONALE PER L EDILIZIA ABITATIVA, con. sede in, codice fiscale 03077790905,

SCRITTURA PRIVATA TRA: il Distretto di dell AZIENDA REGIONALE PER L EDILIZIA ABITATIVA, con. sede in, codice fiscale 03077790905, DISTRETTO DI CARBONIA SCRITTURA PRIVATA TRA: il Distretto di dell AZIENDA REGIONALE PER L EDILIZIA ABITATIVA, con sede in, codice fiscale 03077790905, rappresentata dal Direttore del Sig. nato a il, domiciliato

Dettagli

ALLEGATO D alla Determinazione Dirigenziale n. del

ALLEGATO D alla Determinazione Dirigenziale n. del REPUBBLICA ITALIANA PROVINCIA DI BRINDISI C O N T R A T T O PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI UN SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA SALA OPERATIVA PROVINCIALE (S.O.P.) DI PROTEZIONE CIVILE.

Dettagli

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it.

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it. A.T.E.R. Azienda Territoriale per l Edilizia Residenziale della Provincia di VERONA Piazza Pozza 1/c,d,e - 37123 VERONA telefono 045-8062411 telefax 045-8062432 E-mail: info@ater.vr.it www.ater.vr.it.,

Dettagli

COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE

COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE Provincia di Pistoia REP. CONVENZIONE PER L'UTILIZZO, FRUIZIONE PUBBLICA E VALORIZZAZIONE DELLA STRUTTURA DELL'OSSERVATORIO ASTRONOMICO DELLA MONTAGNA PISTOIESE per il

Dettagli

COMUNE DI SANT ARCANGELO (Provincia di Potenza)

COMUNE DI SANT ARCANGELO (Provincia di Potenza) COMUNE DI SANT ARCANGELO (Provincia di Potenza) Corso Vittorio EMANUELE Cap. 85037 Codice Fiscale : 82000110765 Partita I.V.A. : 01000220762 Tel. : 0973 618315 - Fax: 0973 619286 Rep. n. del atti non registrati

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE Comune di SAN GIOVANNI LIPIONI (Provincia di CHIETI) Via Roma, 35-66050 SAN GIOVANNI LIPIONI (CH) * Codice Fiscale e Partita IVA: 00249220690 Telefono e Fax: 0873/952231-0873/952244 * Indirizzo E Mail:

Dettagli

Comune di Greve in Chianti Provincia di Firenze

Comune di Greve in Chianti Provincia di Firenze SETTORE N. 6 SERVIZI ALLE INFRASTRUTTURE E OPERE PUBBLICHE DETERMINAZIONE N. 48 DEL 19/04/2012 N. Registro generale 125 OGGETTO: Cig Z240499E78 - CONFERIMENTO INCARICO PER ATTIVITA' DI CONSULENZA NELLE

Dettagli

A CC. 23/2015 CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO DEL LOCALE SITO IN PERETO IN VIA DELLA CATENA REPUBBLICA ITALIANA TRA

A CC. 23/2015 CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO DEL LOCALE SITO IN PERETO IN VIA DELLA CATENA REPUBBLICA ITALIANA TRA Allegato A CC. 23/2015 CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO DEL LOCALE SITO IN PERETO IN VIA DELLA CATENA REPUBBLICA ITALIANA TRA Comune di Pereto, (AQ), rappresentato dal Responsabile dell Ufficio Tecnico,

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO DI BROKER DI ASSICURAZIONE

DISCIPLINARE D INCARICO DI BROKER DI ASSICURAZIONE DISCIPLINARE D INCARICO DI BROKER DI ASSICURAZIONE L anno duemilaquattordici (2014), il giorno del mese di con la presente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge, TRA Il comune di Campotosto

Dettagli

MODALITÀ DI UTILIZZO DELLA SALA PROVE MUSICALE del Centro d Aggregazione Giovanile Via Giardini n. 31- Zoppola

MODALITÀ DI UTILIZZO DELLA SALA PROVE MUSICALE del Centro d Aggregazione Giovanile Via Giardini n. 31- Zoppola MODALITÀ DI UTILIZZO DELLA SALA PROVE MUSICALE del Centro d Aggregazione Giovanile Via Giardini n. 31- Zoppola (approvate con delibera della Giunta Comunale n. 190 del 28.09.2009) Premessa Il Comune di

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER UN PERIODO DI ANNI QUATTRO. CIG: 5557813460 TRA

SCHEMA DI CONTRATTO AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER UN PERIODO DI ANNI QUATTRO. CIG: 5557813460 TRA SCHEMA DI CONTRATTO AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER UN PERIODO DI ANNI QUATTRO. CIG: 5557813460 TRA La Cassa Nazionale del Notariato, con sede legale in Roma, via

Dettagli

ATTO DI SUBLOCAZIONE AD USO DIVERSO DA QUELLO ABITATIVO. Rep. n /Atti Privati del 2011

ATTO DI SUBLOCAZIONE AD USO DIVERSO DA QUELLO ABITATIVO. Rep. n /Atti Privati del 2011 Filiale Emilia Romagna ATTO DI SUBLOCAZIONE AD USO DIVERSO DA QUELLO ABITATIVO Rep. n /Atti Privati del 2011 L anno 2011 addì del mese di, presso la sede dell Agenzia del Demanio Filiale Emilia Romagna

Dettagli

BIM GESTIONE SERVIZI PUBBLICI S.P.A. Via Tiziano Vecelio 27/29-32100 Belluno N. /PROT. C.F., n. iscrizione R.I. BL e P.I.

BIM GESTIONE SERVIZI PUBBLICI S.P.A. Via Tiziano Vecelio 27/29-32100 Belluno N. /PROT. C.F., n. iscrizione R.I. BL e P.I. BIM GESTIONE SERVIZI PUBBLICI S.P.A. Via Tiziano Vecelio 27/29-32100 Belluno N. /PROT. C.F., n. iscrizione R.I. BL e P.I. 00971870258 Data, *** SCHEMA CONTRATTO D APPALTO *** Gestione tecnica, operativa

Dettagli

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA PER MINORI NON ACCOMPAGNATI IN ESECUZIONE DEL PROGETTO I-CARE,

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA PER MINORI NON ACCOMPAGNATI IN ESECUZIONE DEL PROGETTO I-CARE, REP. n. del CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA PER MINORI NON ACCOMPAGNATI IN ESECUZIONE DEL PROGETTO I-CARE, INTEGRAZIONE, CITTADINANZA ATTIVA, RESPONSABILITÀ,

Dettagli

CONVENZIONE TRA COMUNE DI SINNAI e ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MA.SI.SE.

CONVENZIONE TRA COMUNE DI SINNAI e ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MA.SI.SE. CONVENZIONE TRA COMUNE DI SINNAI e ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MA.SI.SE. L'anno duemilaundici, il giorno del mese di nella sede Municipale, sono personalmente comparsi: l Ing. Silvia Serra, Responsabile

Dettagli

Settore Viabilità, edilizia e infrastrutture ********* DETERMINAZIONE

Settore Viabilità, edilizia e infrastrutture ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settore Viabilità, edilizia e infrastrutture ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STINFRAS 3318/2012 Determ. n. 2760 del 18/12/2012 Oggetto: AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI AGGIORNAMENTI

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

N. 52 L- 8 ìf:iì. i»» lì 07.04.2015

N. 52 L- 8 ìf:iì. i»» lì 07.04.2015 C O M U N E DI F O R M I A P r o v in c ia di La t in a SETTORE 5 : SOSTENIBILITÀ URBANA E AMBIENTALE, SVILUPPO ECONOMICO, CULTURA SERVIZIO: AMBIENTE V. N«o«* ' N. 52 L- 8 ìf:iì. i»» lì 07.04.2015 D e

Dettagli

1. ENTE APPALTANTE: Comune di Rignano Flaminio; tel. 0761/597924 fax 0761/597952 - e-mail: areaamministrativa@comune.rignanoflaminio.rm.

1. ENTE APPALTANTE: Comune di Rignano Flaminio; tel. 0761/597924 fax 0761/597952 - e-mail: areaamministrativa@comune.rignanoflaminio.rm. Prot. n. 15787 del 12.08.2014 AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO P.B. RASI DI PROPRIETA COMUNALE COMPOSTO DA CAMPO DA CALCIO REGOLAMENTARE E PISTA DI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PROVINCIA REGIONALE DI ENNA C.F. 80000810863 Tel. 0935.521111 Fax 0935.500429 I SETTORE AFFARI GENERALI E ISTITUZIONALI DIRIGENTE - Dott.ssa Lucia Antonia Buscemi e-mail: affarigenerali@provincia.enna.it

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2013-560 del 09/08/2013 Oggetto Direzione Amministrativa - Area

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI SPAZI E SALE DI PROPRIETA DELLA PROVINCIA DI BRINDISI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI SPAZI E SALE DI PROPRIETA DELLA PROVINCIA DI BRINDISI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI SPAZI E SALE DI PROPRIETA DELLA PROVINCIA DI BRINDISI ART. 1 - OGGETTO Il presente regolamento disciplina l'uso temporaneo da parte di soggetti pubblici

Dettagli

ESENTE DALL IMPOSTA DI BOLLO AI SENSI DEL PUNTO 27/BIS DELLA TABELLA ALLEGATO B) AL D.P.R. 26 OTTOBRE 1972 N. 642 COSI COME SUCCESSIVAMENTE

ESENTE DALL IMPOSTA DI BOLLO AI SENSI DEL PUNTO 27/BIS DELLA TABELLA ALLEGATO B) AL D.P.R. 26 OTTOBRE 1972 N. 642 COSI COME SUCCESSIVAMENTE Allegato C) alla determinazione del Resp. del Servizio n. 1853 in data 09/10/2014 Rep. n. ESENTE DALL IMPOSTA DI BOLLO AI SENSI DEL PUNTO 27/BIS DELLA TABELLA ALLEGATO B) AL D.P.R. 26 OTTOBRE 1972 N. 642

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT PACETTI

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT PACETTI CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT PACETTI ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha come oggetto l affidamento in gestione del palazzetto dello sport

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. All. n. 3. Locazione di immobile da adibire a sede provvisoria della Scuola Primaria in loc. Scalo. del Comune di Torano Castello

SCHEMA DI CONTRATTO. All. n. 3. Locazione di immobile da adibire a sede provvisoria della Scuola Primaria in loc. Scalo. del Comune di Torano Castello All. n. 3 COMUNE DI TORANO CASTELLO (Provincia di Cosenza) Via G. Marconi 122, 87010 0984/504007 0984/504875 C.F. 80005730785 P.I. 01165330786 E-mail info@comune.toranocastello.cs.it Sito: www.comune.toranocastello.cs.it

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE

PROVINCIA DI FIRENZE Repertorio n. Fasc. n. /2008 PROVINCIA DI FIRENZE Contratto di appalto per l esecuzione dei lavori di CIG: REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilatredici (2013) addí () del mese di, in Firenze, in una sala

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA C O M U N E D I M O N Z A CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE DELL UNITÀ IMMOBILIARE SITA IN VIA LUCA DELLA ROBBIA, 17 - MONZA

REPUBBLICA ITALIANA C O M U N E D I M O N Z A CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE DELL UNITÀ IMMOBILIARE SITA IN VIA LUCA DELLA ROBBIA, 17 - MONZA REPUBBLICA ITALIANA C O M U N E D I M O N Z A Prot. n. Rep. n. CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE DELL UNITÀ IMMOBILIARE SITA IN VIA LUCA DELLA ROBBIA, 17 - MONZA L anno 2015 duemilaquaindici addì del

Dettagli

SETTORE 5 - Servizio di Gestione del Territorio ed alle Imprese Ufficio Ambiente

SETTORE 5 - Servizio di Gestione del Territorio ed alle Imprese Ufficio Ambiente SETTORE 5 - Servizio di Gestione del Territorio ed alle Imprese Ufficio Ambiente (05-54 tetto fotovoltaico cantiere affidamento Polo Navacchio.doc) DETERMINAZIONE N. 54 DEL 26 luglio 2011 N. Registro generale

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR)

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) Tel. 0564 861111 Fax 0564 860648 C.F. 82001470531 P.I. 00105110530 DETERMINAZIONE N 722 DEL 27/10/2011 U.O. Politiche

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI IN REGISTRO SCRITTURE PRIVATE N REP. N. L anno duemila, il giorno del mese di, in Novate Milanese presso e

Dettagli

CONVENZIONE. Il giorno VENTINOVE del mese di DICEMBRE dell anno DUEMILANOVE in Corvino San Quirico TRA

CONVENZIONE. Il giorno VENTINOVE del mese di DICEMBRE dell anno DUEMILANOVE in Corvino San Quirico TRA CONVENZIONE Il giorno VENTINOVE del mese di DICEMBRE dell anno DUEMILANOVE in Corvino San Quirico TRA L Amministrazione comunale di Corvino San Quirico (PV) C.F. 0046037018 di seguito indicata come il

Dettagli

SCHEMA PER LA SUBCONCESSIONE n. 2 SPIAGGIA ATTREZZATA CON BALNEAZIONE, BAR, BARCHETTE A REMI

SCHEMA PER LA SUBCONCESSIONE n. 2 SPIAGGIA ATTREZZATA CON BALNEAZIONE, BAR, BARCHETTE A REMI SCHEMA PER LA SUBCONCESSIONE n. 2 SPIAGGIA ATTREZZATA CON BALNEAZIONE, BAR, BARCHETTE A REMI Tra: -L Isola dei Renai S.p.a., con sede in Signa, P.za della Repubblica n. 1, P.IVA qui di seguito indicata

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA. Premesso. - che con delibera n. del dell Ufficio di Presidenza del Consiglio

SCRITTURA PRIVATA. Premesso. - che con delibera n. del dell Ufficio di Presidenza del Consiglio Repertorio n SCRITTURA PRIVATA L anno duemila addì del mese di in Venezia, Palazzo Ferro-Fini, Premesso - che con delibera n. del dell Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale era stata indetta una

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA CITTA DI COLOGNO MONZESE. (Provincia di Milano) contratto d appalto dei lavori di costruzione di ulteriori n.

REPUBBLICA ITALIANA CITTA DI COLOGNO MONZESE. (Provincia di Milano) contratto d appalto dei lavori di costruzione di ulteriori n. REPUBBLICA ITALIANA CITTA DI COLOGNO MONZESE (Provincia di Milano) REP. N. contratto d appalto dei lavori di costruzione di ulteriori n. 12 cappelle gentilizie ed opere strutturali ad esse connesse presso

Dettagli

COMUNE DI SENIGALLIA

COMUNE DI SENIGALLIA COMUNE DI SENIGALLIA PROVINCIA DI ANCONA --ooo-- LOCAZIONE LOCALE AL AD USO COMMERCIALE. DITTA:.. --ooo-- L'anno duemilaquattordici, addì del mese di in Senigallia nella Residenza Municipale Con la presente

Dettagli

\\Server\claudio.zarantonello\AMMINISTRAZIONE\DETERMINE\2014 DETERMINE 2014\DAT 106-2014 affidamento servizio di broker 2015-20118.

\\Server\claudio.zarantonello\AMMINISTRAZIONE\DETERMINE\2014 DETERMINE 2014\DAT 106-2014 affidamento servizio di broker 2015-20118. COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza REG. GEN. n. 192 Reg. n. 106 Data 22.10.2014 AREA TECNICA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA N. Prot. 7079 O G G E T T O: REFERTO DI PUBBLICAZIONE

Dettagli

C O M U N E D I C O R M A N O (Prov. di MILANO) CONVENZIONE CON L ASSOCIAZIONE PER LA GESTIONE DELL'IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE DI VIA SOMALIA

C O M U N E D I C O R M A N O (Prov. di MILANO) CONVENZIONE CON L ASSOCIAZIONE PER LA GESTIONE DELL'IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE DI VIA SOMALIA C O M U N E D I C O R M A N O (Prov. di MILANO) N. di Rep. del / / CONVENZIONE CON L ASSOCIAZIONE PER LA GESTIONE DELL'IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE DI VIA SOMALIA L'anno duemilaquindici, addì del mese di,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI CASTELLO DI CISTERNA Provincia di Napoli Rep. n. 529/2013. OGGETTO: Contratto appalto per lavori di Manutenzione

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI CASTELLO DI CISTERNA Provincia di Napoli Rep. n. 529/2013. OGGETTO: Contratto appalto per lavori di Manutenzione 1 REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI CASTELLO DI CISTERNA Provincia di Napoli Rep. n. 529/2013 OGGETTO: Contratto appalto per lavori di Manutenzione straordinaria strade comunali e arredo urbano. Importo 42.575,09

Dettagli

COMUNE DI BAGNOLO IN PIANO. Provincia di reggio Emilia

COMUNE DI BAGNOLO IN PIANO. Provincia di reggio Emilia COMUNE DI BAGNOLO IN PIANO Provincia di reggio Emilia REP. N AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO CON PROFILO DI EDUCATORE D INFANZIA PRESSO IL NIDO COMUNALE DI BAGNOLO

Dettagli

Contratto di locazione di immobile ad uso Cantina / Soffitta / Magazzino 1

Contratto di locazione di immobile ad uso Cantina / Soffitta / Magazzino 1 Contratto di locazione di immobile ad uso Cantina / Soffitta / Magazzino 1 L anno a questo giorno del mese di, in - il Sig./la Sig.ra 2, nato/a a, il, residente in via, C.F./ Partita IVA, in proprio quale

Dettagli

-da una parte l, Dirigente della Direzione Manutenzioni. Ecologia e Tutela Ambiente, nato a il.,

-da una parte l, Dirigente della Direzione Manutenzioni. Ecologia e Tutela Ambiente, nato a il., 1 REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI VITTORIA N. Reg.Manut. SCHEMA SCRITTURA PRIVATA NON AUTENTICATA OGGETTO: Atto per l affidamento della Fornitura di stampante multifunzione. L anno duemilaundici, il giorno.del

Dettagli

Città di Minerbio Provincia di Bologna

Città di Minerbio Provincia di Bologna Città di Minerbio Provincia di Bologna 2 SETTORE PIANIFICAZIONE GESTIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Determinazione n. 54 del 06/04/2012 Oggetto: AFFIDAMENTO INCARICO LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE ALLA SIG.A

Dettagli

COMUNE DI CARRARA GESTIONE DELLO SPORTELLO CENTRO DI ASCOLTO DONNA CHIAMA DONNA

COMUNE DI CARRARA GESTIONE DELLO SPORTELLO CENTRO DI ASCOLTO DONNA CHIAMA DONNA COMUNE DI CARRARA GESTIONE DELLO SPORTELLO CENTRO DI ASCOLTO DONNA CHIAMA DONNA In attuazione degli indirizzi di programmazione degli interventi relativi alle politiche giovanili da parte dell Assessorato

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO - CANONE LIBERO. ai sensi dell'art. 2, comma 1, della L. 9-12-1998 - n. 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO - CANONE LIBERO. ai sensi dell'art. 2, comma 1, della L. 9-12-1998 - n. 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO - CANONE LIBERO ai sensi dell'art. 2, comma 1, della L. 9-12-1998 - n. 431 (escluse le fattispecie di cui all'art. 1, commi 2 e 3) Con la presente scrittura privata

Dettagli

CONTRATTO LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO

CONTRATTO LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CONTRATTO LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO Stipulato oggi, in Piancastagnaio Municipale, in Piancastagnaio, ****** presso la Residenza t r a Il Sig. Pietro Basta, nato a Roma il 16.12.1964, in qualità del

Dettagli

COPIA DI ATTO DETERMINA. n. 01/000004 del 18/01/2010

COPIA DI ATTO DETERMINA. n. 01/000004 del 18/01/2010 UNIONE DEI COMUNI OGGETTO: Pulizia dei locali sede istituzionale Unione dei Comuni- Affidamento servizio e impegno di spesa. L'anno Duemiladieci il giorno Diciotto del mese di Gennaio nei propri uffici.

Dettagli

COMUNE DI MARRUBIU PROV. DI ORISTANO

COMUNE DI MARRUBIU PROV. DI ORISTANO COMUNE DI MARRUBIU PROV. DI ORISTANO (SCHEMA) CONTRATTO D APPALTO SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO triennio scolastico 2013/2014 2014/2015 2015/2016. CIG: Contraenti: ----------------------------------------------------------------------------

Dettagli

SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ.

SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ. SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ. L anno ( ) il giorno ( ) del mese di ( ) Premesso che l Azienda Pubblica per i Servizi

Dettagli

CONTRATTO TRA IL COMUNE DI TERNI DIREZIONE SERVIZI SOCIALI E CULTURALI E LA SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE

CONTRATTO TRA IL COMUNE DI TERNI DIREZIONE SERVIZI SOCIALI E CULTURALI E LA SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE CONTRATTO TRA IL COMUNE DI TERNI DIREZIONE SERVIZI SOCIALI E CULTURALI E LA SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE EDIT PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA LUDOTECA LA FRECCIA AZZURRA 1 SEMESTRE 2013. L anno duemilatredici,

Dettagli

COMUNE DI CARUGATE Provincia di Milano

COMUNE DI CARUGATE Provincia di Milano COMUNE DI CARUGATE Provincia di Milano SETTORE 7 - DEMOGRAFICO E STATISTICA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione di C.C. n. 12 del 28/02/2007 ART. 1

Dettagli

COMUNE DI DOLO **** PROVINCIA DI VENEZIA DETERMINA N. 949 DEL 31.08.2012

COMUNE DI DOLO **** PROVINCIA DI VENEZIA DETERMINA N. 949 DEL 31.08.2012 COMUNE DI DOLO **** PROVINCIA DI VENEZIA DETERMINA N. 949 DEL 31.08.2012 Oggetto : Rinnovo convenzione con l Associazione FCD DOLO 1909 di Dolo per servizio trasporto e consegna pasti a domicilio. Impegno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 49 del 18/03/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO APPROVAZIONE CONVENZIONE PER LA MANUTENZIONE DI AIUOLE DI PERTINENZA DELLA ZONA VERDE

Dettagli

ORIGINALE ATTO N. 2 DEL 10.01.2009 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ORIGINALE ATTO N. 2 DEL 10.01.2009 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI CHIANNI PROVINCIA DI PISA ORIGINALE ORIGINALE ATTO N. 2 DEL 10.01.2009 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: RINNOVO AFFIDAMENTO GESTIONE PISCINA COMUNALE ALLA UISP VALDERA DI PONTEDERA

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE SERVIZI DEMOGRAFICI *** REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI CALTAGIRONE SERVIZI DEMOGRAFICI *** REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI CALTAGIRONE SERVIZI DEMOGRAFICI *** REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1- Il presente regolamento disciplina le modalità di

Dettagli

Città di Bollate Provincia di Milano

Città di Bollate Provincia di Milano Bando di gara per l'assegnazione in affitto d'azienda dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande da svolgere nell'immobile adibito a chiosco e relative pertinenze sito nel parco pubblico di

Dettagli

COMUNE DI ACCADIA. (Provincia di Foggia)

COMUNE DI ACCADIA. (Provincia di Foggia) COMUNE DI ACCADIA (Provincia di Foggia) PROGETTO PER LA DOTAZIONE DI IMPIANTO DI VODEOSORVEGLIANZA E FORNITURE ARREDI PER GLI IMMOBILI DI PROPRIETA' COMUNALE DENOMINATI "CASONE PADULI" E "CASONE DIFESA".

Dettagli

Convenzione per il trattamento e smaltimento dei rifiuti non pericolosi L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di, tra i sottoscritti: -

Convenzione per il trattamento e smaltimento dei rifiuti non pericolosi L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di, tra i sottoscritti: - Convenzione per il trattamento e smaltimento dei rifiuti non pericolosi L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di, tra i sottoscritti: - SICULA TRASPORTI S.R.L., con sede a Catania in Via Antonino

Dettagli

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO repertorio n Agenzia delle Entrate Registrato a Rieti il n serie versati COMUNE DI FARA IN SABINA Provincia di Rieti Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO SPORTELLO

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO PER LA FORNITURA/SERVIZIO DI

SCHEMA CONTRATTO PER LA FORNITURA/SERVIZIO DI CASA DI RIPOSO- RESIDENZA PROTETTA FONDAZIONE "CECI" Via G.P. Marinelli, n. 3, 60021 Camerano (AN) SCHEMA CONTRATTO PER LA FORNITURA/SERVIZIO DI (art. 279, c. 1, lett. f) DPR 5.10.2010, n. 207) Lì.. IL

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI GRADARA. Provincia di Pesaro e Urbino. Atto Pubblico Amministrativo SCHEMA CONTRATTO

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI GRADARA. Provincia di Pesaro e Urbino. Atto Pubblico Amministrativo SCHEMA CONTRATTO REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI GRADARA Provincia di Pesaro e Urbino Atto Pubblico Amministrativo SCHEMA CONTRATTO CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN VIA ROMA, N. 2 DESTINATO

Dettagli

Bologna (P.IVA e C.F 02738771209) -

Bologna (P.IVA e C.F 02738771209) - Il presente atto, in quanto stipulato con una ONLUS di diritto (organizzazion non lucrativa di utilità sociale ) al sensi deii art. 10 comma 8 dei Decreto legislativo 4\12\1997 n. 460, è esente da imposta

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO. Provincia di LECCE. Contratto per il servizio di assistenza e manutenzione dell impianto informatico

COMUNE DI SALICE SALENTINO. Provincia di LECCE. Contratto per il servizio di assistenza e manutenzione dell impianto informatico Repertorio n. COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE Contratto per il servizio di assistenza e manutenzione dell impianto informatico degli Uffici Comunali. - Ditta PARSEC 3.26 S.R.L. da Cavallino

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA PROGETTAZIONE PRELIMINARE E DEFINITIVA PER LA COSTRUZIONE DEL NUOVO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI BARGA (LOC.

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA PROGETTAZIONE PRELIMINARE E DEFINITIVA PER LA COSTRUZIONE DEL NUOVO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI BARGA (LOC. SCHEMA DI CONTRATTO PER LA PROGETTAZIONE PRELIMINARE E DEFINITIVA PER LA COSTRUZIONE DEL NUOVO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI BARGA (LOC. CHITARRINO) E DI VARI SCARICHI NEL COMUNE DI BARGA NUMERO GARA: - CIG:

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA REP. N. CONTRATTO DI APPALTO PER LA FORNITURA A NOLEGGIO, MANUTENZIONE DI NUOVE APPARECCHIATURE PER LA

COMUNE DI PISTOIA REP. N. CONTRATTO DI APPALTO PER LA FORNITURA A NOLEGGIO, MANUTENZIONE DI NUOVE APPARECCHIATURE PER LA REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI PISTOIA REP. N. CONTRATTO DI APPALTO PER LA FORNITURA A NOLEGGIO, INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE DI NUOVE APPARECCHIATURE PER LA GESTIONE DELLA SOSTA A PAGAMENTO (PARCOMETRI)

Dettagli

COMUNE DI VOGHIERA (PROVINCIA DI FERRARA) L'anno duemiladodici, addì ( ) del mese di, presso la

COMUNE DI VOGHIERA (PROVINCIA DI FERRARA) L'anno duemiladodici, addì ( ) del mese di, presso la COMUNE DI VOGHIERA (PROVINCIA DI FERRARA) SVOLGIMENTO DEI COMPITI E FUNZIONI DI RESPONSABILE ESTERNO DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) PER L ANNO 2012 Rep. N. /2012 L'anno duemiladodici,

Dettagli

SALA CONFERENZE CENTRO DIDATTICO DOMENICO MALMERENDI

SALA CONFERENZE CENTRO DIDATTICO DOMENICO MALMERENDI Allegato A COMUNE DI FAENZA Assessorato alla Cultura SALA CONFERENZE CENTRO DIDATTICO DOMENICO MALMERENDI DISCIPLINARE D USO SERVIZIO CULTURA ART. 1 DESTINAZIONE D'USO 1. La Sala Conferenze, ubicata all

Dettagli

DISCIPLINARE PER L'ADOZIONE DELLE AREE VERDI DELLA CITTÀ DI CAIVANO

DISCIPLINARE PER L'ADOZIONE DELLE AREE VERDI DELLA CITTÀ DI CAIVANO COMUNE DI CAIVANO DISCIPLINARE PER L'ADOZIONE DELLE AREE VERDI DELLA CITTÀ DI CAIVANO INDICE Articolo 1 - Finalità... pag. 3 Articolo 2 - Oggetto e disciplina... 3 Articolo 3 - Aree ammesse... 4 Articolo

Dettagli

COMUNE DI BIBBIENA (Provincia di Arezzo)

COMUNE DI BIBBIENA (Provincia di Arezzo) COMUNE DI BIBBIENA (Provincia di Arezzo) INDIRIZZI IN MERITO ALL AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE D USO E GESTIONE DEL TEATRO DOVIZI DI BIBBIENA (Periodo 1 luglio 2014 30 giugno 2019) PREMESSO che: il Comune

Dettagli

AREA n 2/030 - SERVIZIO FINANZIARIO DETERMINAZIONE

AREA n 2/030 - SERVIZIO FINANZIARIO DETERMINAZIONE COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA Partita IVA: 00135600476 AREA n 2/030 - SERVIZIO FINANZIARIO DETERMINAZIONE Numero 48 del 23.10.2012 OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA DI COTTIMO FIDUCIARIO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA PROVINCIA DI BRINDISI C O N T R A T T O FORNITURA E POSA IN OPERA DI BARRIERA METALLICA DEL TIPO

REPUBBLICA ITALIANA PROVINCIA DI BRINDISI C O N T R A T T O FORNITURA E POSA IN OPERA DI BARRIERA METALLICA DEL TIPO REPUBBLICA ITALIANA PROVINCIA DI BRINDISI C O N T R A T T O FORNITURA E POSA IN OPERA DI BARRIERA METALLICA DEL TIPO GUARD-RAIL ANNO 2009 - CUP: I57H09000540003 - CIG: 3328390251. REP. N. =========================================

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI

COMUNE DI GOLFO ARANCI Allegato alla deliberazione G.C. n. 87 del 09.07.2010 COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia Tempio CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO PER UTILIZZO AREA PRIVATA SITA IN GOLFO ARANCI VIA LIBERTA, DA DESTINARE

Dettagli

DETERMINA N. 515 / 11 DEL 23/12/2011

DETERMINA N. 515 / 11 DEL 23/12/2011 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE ECONOMATO CODICE SERVIZIO ALTRI SERVIZI GENERALI DETERMINA N. 515 / 11

Dettagli

Città di Ugento Provincia di Lecce

Città di Ugento Provincia di Lecce Copia Città di Ugento Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Settore 1 - Affari Generali e Istituzionali N. 1665 Registro Generale DEL 05/12/2013 N. 885 Registro del Settore DEL 03/12/2013

Dettagli

CESSIONE DI QUOTE SOCIALI. L anno duemilaquindici addì ( ) del mese di alle ore, nella studio del notaio

CESSIONE DI QUOTE SOCIALI. L anno duemilaquindici addì ( ) del mese di alle ore, nella studio del notaio CESSIONE DI QUOTE SOCIALI L anno duemilaquindici addì ( ) del mese di alle ore, nella studio del notaio Tra i sottoscritti 1) responsabile del Settore del Comune di, domiciliato per la sua carica presso

Dettagli

Convenzione bonifica, rimozione e smaltimento piccole quantità materiali contenenti amianto

Convenzione bonifica, rimozione e smaltimento piccole quantità materiali contenenti amianto Convenzione bonifica, rimozione e smaltimento piccole quantità materiali contenenti amianto SCHEMA di Contratto d'appalto tipo CONTRATTO D APPALTO TRA Il sig. nato a il e residente a C.F. in seguito denominato

Dettagli

CONTRATTO DI AFFITTO DI FONDO RUSTICO. (in deroga ex artt. 23 L. n. 11/1971 e art. 45 L. n. 203/1982 e ss.mm.ii.)

CONTRATTO DI AFFITTO DI FONDO RUSTICO. (in deroga ex artt. 23 L. n. 11/1971 e art. 45 L. n. 203/1982 e ss.mm.ii.) CONTRATTO DI AFFITTO DI FONDO RUSTICO (in deroga ex artt. 23 L. n. 11/1971 e art. 45 L. n. 203/1982 e ss.mm.ii.) L'anno duemiladieci il giorno del mese di, con il presente contratto, stipulato in deroga

Dettagli

COMUNE DI CORNUDA ASSOCIAZIONE TEMPORANEA DI SCOPO (ATS) MONTELLO E COLLI ASOLANI

COMUNE DI CORNUDA ASSOCIAZIONE TEMPORANEA DI SCOPO (ATS) MONTELLO E COLLI ASOLANI ASSOCIAZIONE TEMPORANEA DI SCOPO (ATS) MONTELLO E COLLI ASOLANI ALL. C): SCHEMA CONTRATTO contenente le norme e le condizioni per l espletamento dell'incarico di Appalto di servizi ai sensi del D. Lgs.

Dettagli