ROSA DEI TEMI OVVERO COME INCROCIARE LE PROPOSTE DELLE ASSOCIAZIONI CON LE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA..

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ROSA DEI TEMI OVVERO COME INCROCIARE LE PROPOSTE DELLE ASSOCIAZIONI CON LE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA.."

Transcript

1 ROSA DEI TEMI OVVERO COME INCROCIARE LE PROPOSTE DELLE ASSOCIAZIONI CON LE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA.. PISTOIA ANNO SCOLASTICO

2 INTRODUZIONE Il Progetto Scuola e Volontariato in Toscana ha lo scopo di creare una relazione stretta fra le scuole e le associazioni di volontariato locale al fine di sensibilizzare gli studenti, e non solo, alla pratica della cittadinanza attiva, del volontariato e della solidarietà. Con la presente Rosa dei Temi si tenta inoltre di fornire un utile e facile strumento a disposizione dei docenti e degli studenti per avviare e consolidare questa collaborazione, suggerendo di arricchire i percorsi didattici avvicinandoli alle problematiche reali della società moderna, locale e internazionale, grazie alle esperienze e alle conoscenze pratiche che le organizzazioni di volontariato e i loro associati possono portare direttamente a scuola, attraverso discussioni in classe, assemblee, piccoli laboratori o uscite programmate. La Rosa dei Temi è composta da alcune tabelle che contengono dei semplici Suggerimenti didattici. Sono cioè riassunte tutte le attività che le associazioni possono proporre sul territorio locale: incontri nelle classi, uscite, piccoli progetti, proposte di stage per studenti o piccoli gruppi. Le proposte sono comunque modulari e possono essere selezionate singolarmente. Per facilitare la lettura ed una scelta mirata, le proposte delle associazioni sono raggruppate in aree tematiche. Per qualsiasi informazione potete contattare il coordinatore locale che ha il compito di facilitare l organizzazione dell intervento sulla base delle richieste e indicare i volontari da contattare, con i quali sarà possibile concordare tempi e modi dell incontro. MICHELE QUIRICONI Coord. Locale Scuola e Volontariato Tel TIPOLOGIA AREA ASSOCIAZIONE SOCIALE GIOVANI POVERTA' CULTURA e LEGALITA' CAMPOSAMPIERO POZZO DI GIACOBBE ASSOCIAZIONE ARCOBALENO AGESCI ZONA DI PISTOIA PROGETTO ALBACHIARA PROVINCIA PT CARITAS ARCI COORDINAMENTO LAICO MOICA OPERA NOMADI CITTADINANZATTIVA ANTEA VALDINIEVOLE 2

3 SOLIDARIETA' IN- TERNAZIONALE AMBIENTE BENI CULTURALI HANDICAP e SALUTE MENTALE CARCERE ALCOLISMO e TOSSI- CODIPENDENZA LAVORO COMMERCIO EQUO MICROCREDITO MINORI GLOBALIZZAZIONE ANIMALI SOCCORSO ALPINO AMBIENTE ASS. IL SOLE OSS. BARRIERE ARCHITETTONICHE PROVINCIA PT ASS. OLTRE L ORIZZONTE IL DELFINO ACAT CEIS ANMIL ASS. L'ACQUACHETA FONDAZIONE UN RAGGIO DI LUCE AMICI DI FRANCESCO WENDBARKA RETE RADIE RESCH QUARRATA LAV AVSSAT WWF ORDINE DEI GEOLOGI REG. TOSCANA CAI ISTITUTO RICERCHE STORICHE E ARCHEOLOGICHE SANITARIO AIDO AVIS ASL 3 PISTOIA - OSPEDALE DEL CEPPO REPARTO DI PEDIATRIA AVO VOGLIA DI VIVERE CAV - MOVIMENTO PER LA VITA PUBBLICA ASSISTENZA PESCIA PROTEZIONE CIVILE PESCIA FRATRES MONSUMMANO La presente suddivisione è puramente arbitraria e dettata dalla volontà di indirizzare la scelta delle associazioni con le quali intraprendere un percorso. LE PROPOSTE STOP & GO! Lo Stop and Go consiste nella realizzazione di uno o più incontri con una classe, finalizzati a sensibilizzare gli studenti su una tematica particolare che l associazione è in grado di trattare. L obiettivo è far conoscere agli studenti non solo le associazioni del territorio, ma permettere una riflessione ed un confronto su tematiche importanti e che riguardano e coinvolgono la collettività. Incontri nelle classi (Stop...): Si propone che i temi qua presentati siano sviluppati all interno di una classe, nel corso di una o due ore scolastiche, per dar modo ai volontari che terranno gli incontri di poter gestire adeguatamente il numero degli studenti e la discussione. Si consiglia ai docenti la presenza in aula durante gli incontri (i volontari, per quanto abituati non sono docenti) e si suggerisce di preparare gli studenti all incontro, presentando qualche giorno prima l associazione, il tema e le eventuali modalità. Naturalmente il Coordinatore Locale del Progetto e i referenti per le singole associazioni sono disponibili a adattare le proposte fatte alle esigenze della classe, sia per quanto riguarda i temi, i tempi dell incontro che le modalità: lezione frontale, discussione interattiva, eventuali materiali stampati o multimediali. 3

4 AREE DISCIPLI- NARI TEMATICA ASSOCIAZIONE BIOLOGIA DISCIPLINE UMA- NISTICHE La donazione degli organi Educazione alla salute, in prospettiva alla donazione Stili di vita sani La prevenzione del tumore al seno L'alimentazione vegetariana Cos'è la sperimentazione animale L'alcolismo e le conseguenze organiche Sclerosi multipla: la malattia e l'associazione Riproduzione umana: la sessualità umana, la fecondazione artificiale, regolazione naturale della fertilità e contraccezione artificiale, sterilità Genetica umana: genoma umano, biotecnologie e ingegneria genetica, clonazione, cellule staminali L'embrione umano: aborto, diagnosi prenatale, interventi sugli embrioni umani La vita umana nella fase terminale: eutanasia, accanimento terapeutico, cure palliative, morte encefalica e trapianti di organi Bioetica generale Prevenzione al contagio HIV Sostanze stupefacenti: informazione e prevenzione Il dono Stili di vita sani Prevenzione infortuni sul lavoro Carceri e carcerati Sostegno ai detenuti Carcere tra detenzione e reinserimento Cittadinanza attiva Commercio equo e solidale Consumo critico Globalizzazione La comunicazione nell'era tecnologica: La cultura ROM a Pistoia, una testimonianza dal campo di Pontelungo Banca etica e microcredito La realtà dei senza fissa dimora a Pistoia L'Albergo Popolare La mensa "Don Siro Butelli" Il "Centro Mimmo" Volontariato internazionale L'assistenza, l'ascolto e il conforto nella malattia Sostegno psicologico e ricerca AIDO AIDO, AVIS, FRATRES AVIS, ASS. VOGLIA DI VI- VERE ASS. VOGLIA DI VIVERE LAV ACAT, CEIS CAV - Movimento per la Vita CEIS AVIS, AIDO, FRATRES ANMIL IL DELFINO PROGETTO ALBACHIARA, ASS. ARCOBALENO, ASS. POZZO DI GIACOBBE ASS. L'ACQUACHETA ASS. L'ACQUACHETA, ARCI, RETE RADIE' RESCH ARCI ARCI, FOND. UN RAGGIO DI LUCE CARITAS ASS. AMICI DI FRANCE- SCO, ARCI, WENDBARKA ASS. VOGLIA DI VIVERE,, AVO ASS. VOGLIA DI VIVERE, 4

5 L'aggregazione e la socializazione come momento di crescita Il sostegno scolastico tra disagio ed emarginazione Prevenzione e recupero del disagio giovanile L'educazione alla prevenzione per le malattie oncologiche Le mine: emergenza sanitaria nel conflitto Diffusione di una cultura di pace Alcolismo e guida La problematica dell'alcolismo in Italia La problematica dell'alcolismo in carcere Diritti dell'infanzia Il Centro Socio Educativo e il lavoro dell educatore Il Progetto Educativo Storie sull'abbandono di minori; gli istituti per minori abbandonati L'educazione alla legalità e all'altruismo ASS. POZZO DI GIACOBBE, ASS. ARCOBALENO, CAM- POSAMPIERO ASS. VOGLIA DI VIVERE EMERGENCY EMERGENCY, RETE RADIE' RESCH, ACAT, CEIS ASS. ARCOBALENO, CAM- POSAMPIERO ASS. POZZO DI GIACOBBE CAMPOSAMPIERO, ASS. ARCOBALENO, AGESCI ASS. POZZO DI GIACOBBE CAMPOSAMPIERO CAMPOSAMPIERO, LIBE- RA, AGESCI, ASS. POZZO DI GIACOBBE EDUCAZIONE ALLA SALUTE EDUCAZIONE CI- VICA E DIRITTO L'attività sportiva come prevenzione ai tumori Una corretta alimentazione Soccorso alpino: prevenzione degli infortuni nel comprensorio sciistico abetonese L'attività sportiva come strumento dell'attività sociale Sostanze stupefacenti e alcol: informazione e prevenzione Educazione ai consumi consapevoli Le problematiche e i servizi per la salute mentale sul territorio (CLASSI DEL TRIENNIO) Diritto alla salute per tutti: gli interventi umanitari internazionali Informazione e prevenzione al contagio HIV I vantaggi dell'alimentazione vegetariana L emergenza sanitaria Il ruolo della Pubblica Assistenza sul territorio per lo svolgimento dei servizi di emergenza sanitaria I diritti del malato di sclerosi multipla: tutela sul lavoro e inserimento lavorativo I diritti della donna per la salute I diritti socio-lavorativi per i malati oncologici Donne immigrate, informazione e prevenzione I diritti e i doveri degli immigrati Cittadinanza attiva Dialogo tra civiltà, tra accoglienza a rifiuto Banca Etica e microcredito - L'esperienza dell'associazione che finanzia progetti internazionali Diritto del lavoro e nuovo mercato del lavoro (CGIL) Diritto alla mobilità per i diversamente abili 5 ASS. VOGLIA DI VIVERE AVSSAT AVSSAT, CAI ACAT, CEIS ASS. OLTRE L ORIZZONTE EMERGENCY LAV PUBBLICA ASSISTENZA PESCIA ASS. VOGLIA DI VIVERE CARITAS, ARCI PROGETTO ALBACHIARA, ARCI ARCI FOND. UN RAGGIO DI LUCE ARCI OSS. SOCIALE BARRIERE

6 FISICA I diritti della coppia La cultura ROM a Pistoia La cooperazione internazionale L'emarginazione e il reinserimento sociale Il pregiudizio (CLASSI I e II) L'acqua bene comune Ecomafie e rifiuti Presentazione dei Campi di Formazione e Lavoro presso le cooperative che lavorano sui terreni confiscati alla mafia I rifiuti: normativa, smaltimento, e conseguenze sul territorio L'energia rinnovabile in Italia I diritti degli animali La donazione del sangue, del midollo e degli organi Legislatura sul diritto alla vita e alla famiglia I diritti umani Il diritto alla salute: intervento umanitario internazionale per l'autonomia locale I diritti dell'infanzia Educazione alla legalità e all'altruismo Il microcredito Il ruolo della Pubblica Assistenza sul territorio per lo svolgimento dei servizi di emergenza sanitaria Le energie alternative Il risparmio energetico ARCHITETTONICHE, COORDINAMENTO LAICO COORDINAMENTO LAICO ARCI, OPERA NOMADI ARCI, ASS. AMICI DI FRANCESCO, EMERGENCY ASS. POZZO DI GIACOBBE ASS. OLTRE L ORIZZONTE, WWF LAV AVIS, AIDO, FRATRES CAV - MOVIMENTO PER LA VITA ASS. L'ACQUACHETA, UNI- CEF, ARCI, EMERGENCY, COORDINAMENTO LAICO EMERGENCY, AGESCI, COORDI- NAMENTO LAICO FOND. UN RAGGIO DI LUCE PUBBLICA ASSISTENZA PESCIA WWF e GEOGRAFIA L'ambiente e il mondo che cambia Il Padule di Fucecchio: area umida e area protetta Squilibrio Nord-Sud del mondo - Globalizzazione In Colombia i ragazzi costruttori di pace: un'esperienza educativa dal basso per promuovere una cultura di pace Il territorio come insieme di dinamiche: i fiumi, i movimenti di versante, i terremoti e la presenza dell'uomo L'adozione a distanza Africa e solidarietà La cultura ROM a Pistoia WWF ASS. L'ACQUACHETA, RETE RADIE' RESCH ORDINE DEI GEOLOGI DELLA TOSCANA ASS. AMICI DI FRANCE- SCO, ARCI, WENDBARKA ASS. AMICI DI FRANCE- SCO, WENDBARKA ARCI, OPERA NOMADI SCIENZE DELLA TERRA E DELL'AM- BIENTE Inquinamento: cause e possibili soluzioni Salvaguardare l'ambiente con mezzi di trasporto alternativi Gli habitat naturali dell'appennino Pistoiese 6 WWF

7 Piogge acide e la funzione del verde Emergenza ambientale acqua in montagna e nella piana I rifiuti: normativa, smaltimento e conseguenz esul territorio La protezione e la tutela degli animali Impatto dei diversi stili alimentari sull'ambiente Sviluppo sostenibile: riuso, riciclaggio, energia, acqua OGM - Organismi Geneticamente Modificati Il calore della Terra come alternativa al riscaldamento per combustione L'acqua sopra e sotto il suolo: da insostituibile risorsa a forza incontrollabile Le risorse della terra sono inesauribili? Riflessione sul petrolio, sull'acqua ecc LAV ASS. L'ACQUACHETA ORDINE DEI GEOLOGI DELLA TOSCANA SCIENZE ECONO- MICHE Organismi mondiali del commercio VS commercio equo/sostenibile Squilibrio nord-sud del mondo - Globalizzazione L'economia solidale Banca etica e microcredito: l'esperienza dell'associazione che finanzia progetti internazionali Il microcredito L'economia di guerra Le Banche Armate ASS. L'ACQUACHETA, RETE RADIE' RESCH FOND. UN RAGGIO DI LUCE EMERGENCY STORIA DELL'AR- TE STORIA Il Museo del Ricamo a Pistoia La biblioteca "Pistoria" e il Sistema Bibliotecario Nazionale (SBN) La Fortezza Santa Barbara a Pistoia Il volontariato nel settore dei Beni Culturali Giuseppe Camposampiero: storia del fondatore dell'associazione Storia e arte del ricamo Il Museo F. Ferrucci a Gavinana Storia della mafia e memoria delle vittime della mafia MOICA IRSA CAMPOSAMPIERO MOICA IRSA Da concordare con l operatore locale le tematiche, la durata e la tipologia di eventuali incontri con: - CLUB ALPINO ITALIANO - REPARTO DI PEDIATRIA OSPEDALE DEL CEPPO 7

8 Progetti e uscite presso le associazioni (...& Go!): Alcune associazioni sono inoltre disponibili a proporre altre attività per sviluppare un tema da loro trattato attraverso prospettive più ampie. Alcuni aspetti particolari possono anche essere occasione per la realizzazione di piccoli progetti da parte degli studenti (come brevi laboratori teatrali, filmati, raccolte fondi, reportage fotografici o altri elaborati) o per coinvolgere la classe in uscite in orario scolastico, con accompagnamento del personale docente, o incontri extrascolastici con le associazioni e i loro volontari. Quelli proposti in questo fascicolo sono solo delle idee, e in ogni caso sarà necessario concordare in maniera dettagliata le modalità dei progetti, delle eventuali uscite e i tempi di realizzazione. PROGETTO / USCITA DESCRIZIONE ASSOCIAZIONE MUSEI SANITA' SOLIDARIETA' IN- TERNAZIONALE Visita al Museo del Ricamo Museo Ferrucciano di Gavinana Fortezza S. Barbara Visita alla sede dell Istituto di Ricerche Storiche e Archeologiche Visita al Centro Trasfusionale Visita alla Sede dell Associazione Possibilità di visitare la sede dell Associazione Visita al Centro di Aiuto alla Vita di Pistoia in gruppo (non più di 10 studenti). Possibilità di organizzare un incontro di formazione con Docenti Universitari e Volontari dell ACAT Visita alla sede dell ANMIL e visione di video sulla prevenzione di infortuni sui luoghi di lavoro Visita alla Bottega Equo e Solidale Visita alla sede dell Associazione Amici di Francesco MOICA IRSA AVIS ASS. VOGLIA DI VIVERE CAV ACAT ANMIL ASS. L'ACQUACHETA ASS. AMICI DI FRANCESCO SOCIALE - EDUCATI- VO AMBIENTE Visita al Comitato Provinciale ARCI a Bottegone, sede dello Sportello Stranieri, del Punto PAAS, del Servizio Doposcuola, Visita al centro Gioco Educativo Il Gatto parlante che accoglie bambini dai 12 mesi agli 8 anni Visita ai Circoli Arci Visita alla sede dei Centri Socio-Educativi dell Associazione Arcobaleno Visita alla sede dei Centri Socio-Educativi dell Ente Camposampiero Visita alla sede dei centri socio-educativi e dello Spazio Giovani Al Kalè del Pozzo Campi di Formazione Antimafia La giornata della Memoria per ricordare le vittime di tutte le mafie Visita alla Comunità Terapeutica Il Poggiolino a Larciano, che si occupa di tossicodipendenza Visita alla Casa dei Glicini, che ospita mamme tossicodipendenti con i propri figli Visita guidata alla Riserva Provinciale del Padule di Fucecchio a Castelmartini (con l accompagnamento di un insegnante) La Via Baiana ed il Museo del Carbonaio di Baggio (sempre con accompagnamento di insegnanti) ARCI SOLIDARIETA' ASS. ARCOBALENO ENTE CAMPOSAMPIERO ASS. POZZO DI GIACOBBE CEIS WWF 8

9 Possibilità di allestire mostre tematiche su varie argomenti (aree umide, impronta ecologica, attività dell associazione...) Escursione sugli affioramenti più prossimi alla sede scolastica per imparare a leggere le rocce (con l accompagnamento di un insegnante) Fiumi In-forma: gita su un corso di fiumi insieme alla Forestale alla scoperta della vita del fiume e degli scarichi abusivi Non ti Scordar di me: ripulitura delle scuole e degli spazi esterni ad esse adiacenti da parte degli studenti Puliamo un Parco ORDINE DEI GEOLOGI DELLA TOSCANA PERCORSO TEMATICO Questa proposta di attività si rivolge preferibilmente alle classi 3 e 4 e prevede un percorso tematico articolato in tre/quattro incontri, due dei quali gestiti dal coordinatore locale e uno/due incontri gestiti da una o più associazioni di volontariato selezionate sulla base dell interesse degli studenti e dell insegnante che ha scelto tale percorso. Il percorso tematico ha l obiettivo di favorire una partecipazione più attiva dei ragazzi alla proposta del progetto, di facilitare l intervento dell associazione e renderlo per certi aspetti più formativo, e non solo informativo, garantendo un momento di preparazione degli studenti sulle tematiche della partecipazione e dell incontro con l altro e infine permettendo ai ragazzi di rielaborare quanto emerso nell incontro con l associazione in un momento conclusivo. Il percorso tematico si caratterizza sia per le modalità di gestione dell attività improntata all attivazione e alla partecipazione degli studenti attraverso tecniche e giochi di animazione sia per la possibilità dei ragazzi stessi di esprimere anche qui attivamente il loro interesse per una realtà specifica da conoscere più approfonditamente nel terzo incontro. ASSOCIAZIONI PROPOSTE PER IL PERCORSO TEMATICO (2 o PIU INCONTRI) Operatore CNV + Associazioni selezionate dagli studenti Un incontro con l operatore locale sul tema generale della solidarietà e presentazione delle associazioni di volontariato locali, a cui seguiranno uno o più incontri con i volontari delle associazioni selezionate direttamente dagli studenti Caritas, ARCI, Ass. ARCOBALENO LE NUOVE POVERTA Ass. OLTRE L ORIZZONTE DAL SE ALL ALTRO PERCORSO ALLA SCOPERTA DELLA DIVERSITA Ass. Arcobaleno, AGESCI, Camposampiero, Ass. Pozzo di Giacobbe L EDUCAZIONE DEI GIOVANI STESURA di un PROGETTO EDUCATIVO Ass. Pozzo di Giacobbe, CARITAS IL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 9

10 Cai, AVSSAT VOLONTARIATO IN MONTAGNA Pubblica Assistenza Pescia IL VOLONTARIATO, IL 118, L AMBULANZA, L INTERVENTO DI EMERGENZA- ORDINARIO-SOCIALE, PRINCIPI DI BLS E TRAUMA, LA PROTEZIONE CIVILE STAGE DELLA SOLIDARIETA' L attività Stage della Solidarietà consiste in un esperienza strutturata e concreta per gli studenti che si svolge all interno delle associazioni aderenti al progetto; può realizzarsi in orario didattico o extra-didattico, sia come esperienza individuale (nel corso dell anno scolastico o solo nel periodo estivo) che come esperienza di classe. ASSOCIAZIONE DESCRIZIONE STAGE MOICA AVSSAT ASS. L ACQUACHETA ANMIL CAI ARCI SOLIDARIETA Attività all interno del Museo del Ricamo, per due fine settimana, il venerdì e il sabato dalle Aperti ad altre richieste. Da Dicembre ad Aprile, accompagnamento dei Volontari dei Soccorso Alpino nel loro lavoro quotidiano ( ) E possibile affiancare i volontari dell associazione l Acquacheta nelle loro attività in Bottega e nelle scuole. Da martedì a sabato ( , ) Stage da 1 a 5 gioni presso la sede dell ANMIL, in orario di apertura. Accompagnamento dei volontari CAI nelle loro attività didattiche con le Scuole Elementari e Medie: educazione ambientale, escursioni di bassa quota, segnatura dei sentieri e definizione di carte tematiche. Le attività si svolgono da Marzo a maggio e sono soggette a spostamenti per cause meteorologiche. SPORTELLO STRANIERI Affiancamento alle attività presso lo Sportello Stranieri: servizio di consulenza, informazione, orientamento, intermediazione e assistenza rivolto ai cittadini stranieri e italiani relativamente alle pratiche per la regolarizzazione del soggiorno in Italia. (Bottegone sede comitato via Verrazzano 1/d: dal lunedì a venerdì, 9-13, ; Agliana, mercoledì, ). SERVIZIO DOPOSCUOLA Affiancamento delle attività presso il Servizio Doposcuola: Bottegone, sede comitato, via verrazzano 1/d, dal lunedì al venerdì, 14:30-18 CENTRO GIOCO EDUCATIVO Affiancamento delle attivtà presso il Centro Gioco Educativo Il Gatto Parlante che si trova ad Agliana, presso circolo arci Scintilla: attività e laboratori ludico-didattici rivolti ai minori di età compresa tra i 12 mesi e gli 8 anni. MEETING ANTIRAZZISTA Partecipazione al Meeting Antirazzista, che si svolge a luglio a Cecina, per una settimana, durante il quale si alternano attività culturali (dibattiti, incontri, convegni, seminari, corsi di formazione) sulle tematiche dell immigrazione, ludiche (concerti, proiezioni film, laboratori, ecc.), gastronomiche (gestione pizzeria e punti ristoro, ristoranti, bar) SERVIZIO PAAS: affiancamento alle attività dello sportello informatico che offre gratuitamente accesso assistito agli strumenti informatici e alla navigazione internet tematica dal lunedì al venerdì 9-13/14:30-18, al servizio di alfabetizzazione informatica di base che si tiene da ottobre a giugno 2 volte alla settimana in orari da stabilirsi normalmente pomeridiani /serali fascia L attività si svolge a bottegone, sede comitato, via verrazzano 1/d 10

11 CAV CEIS ENTE CAMPOSAMPIERO ASS. ARCOBALENO ASS. POZZO DI GIACOBBE Istituto di Ricerche Storiche e Archeologiche IRSA SERVIZIO ALFABETIZZAZIONE LINGUA ITALIANA: affiancamento alla gestione del servizio di alfabetizzazione alla lingua italiana per cittadini stranieri in orari da stabilirsi. L attività si svolge a bottegone, sede comitato, via verrazzano 1/d. affiancamento alla gestione e animazione del sito internet di arci pistoia. L attività si svolge a bottegone, sede comitato, via verrazzano 1/d. Da lunedì a venerdì 9-13/15:30-18:30 Affiancamento dei volontari dell nell assistenza domiciliare e nell organizzazione del lavoro dell Associazione. Stage presso la Sede di Legambiente a Firenze: affiancamneto dei volontari nelle varie attivitò previste dall associazione Attività con i bambini provenienti da Cernobyl durante la loro permanenza a Pistoia nel mese di Giugno Stage estivi e invernali per approfondimenti della durata di una settimana Qualora venisse approvato: Partecipazione al Corso di Formazione: Insieme per vivere e far vivere, con la collaborazione di altre associazioni di volontariato e finanziate in parte dal CESVOT (Ottobre Novembre Dicembre 2008). Se attivati: partecipazione ai Campi di Lavoro in Sicilia, nelle Cooperative nate sui terreni confiscati alla mafia, e partecipazione al campo di lavoro organizzato a Pistoia con ragazzi proveniente da terre di mafia Affiancamento dell Operatore Unicef nelle seguenti attività: incontri sui Diritti Umani nelle scuole elementari e Medie, attività di Informazione sulle campagne attivate, attività in sede. Da definire tempi, modi e finalità (max 2 studenti, durata complessiva 1 settimana). Stage presso la Comunità Terapeutica Il Poggiolino, a Larciano Stage presso la Casa dei Glicini, che ospita mamme tossicodipendenti e i loro figli. Referente: Silvia Gori Stage presso i Centri Socio-Educativi gestiti dall Ente, dove sono previste attività pomeridiane di sostegno scolastico e animazione con bambini delle Scuole Elementari e Medie. Stage presso i Centri Socio-Educativi gestiti dall Associazione, dove sono previste attività pomeridiane di sostegno scolastico e animazione, con bambini delle scuole Elementari e Medie Stage presso il Centro Socio Educativo e lo Spazio Giovani Al Kalè dove sono proposte attività pomeridiane di sostegno scolastico e animazione con bambini delle scuole elementari e medie e di ragazzi dai 14 anni Attività all interno del Museo Ferrucciano di Gavinana per due fine settimana, sabato dalle 15 alle 18 e domenica dalle 9 alle 12. Stage presso la sede dell Istituto: affiancamento dei volontari nelle varie attività previste dall associazione. Altri stage, da progettare in base alle esigenze degli studenti e alle disponibilità delle singole associazioni/enti, possono essere concordati con: - Reparto di Pediatria Ospedale del Ceppo di PT - Caritas (sezioni di Pistoia e Pescia) - Casa della Solidarietà Rete Radiè Resch di Quarrata 11

Elenco Associazioni di Volontariato e Tutela AUSL 3 Pistoia

Elenco Associazioni di Volontariato e Tutela AUSL 3 Pistoia 1 A.C.A.T. Associazione Alcolisti in trattamento Pistoia 2 ADICONSUM Pistoia 3 A.D.M.O. Associazione Donatori Midollo Osseo 4 A.D.O.C. 5 ADUSBEF 6 AGESCI 7 AGRABAH 8 A.I.A.S. 9 A.I.C. Associazione Italiana

Dettagli

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti www.trevisovolontariato.org Il Laboratorio Scuola & Volontariato è un iniziativa del Coordinamento delle associazioni di volontariato della Provincia

Dettagli

ROSA DEI TEMI OVVERO COME INCROCIARE LE PROPOSTE DELLE ASSOCIAZIONI CON LE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA AREZZO ANNO SCOLASTICO 2009-10

ROSA DEI TEMI OVVERO COME INCROCIARE LE PROPOSTE DELLE ASSOCIAZIONI CON LE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA AREZZO ANNO SCOLASTICO 2009-10 ROSA DEI TEMI OVVERO COME INCROCIARE LE PROPOSTE DELLE ASSOCIAZIONI CON LE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA AREZZO ANNO SCOLASTICO 2009-10 INTRODUZIONE Il Progetto Scuola e Volontariato in Toscana nasce nel 2003,

Dettagli

LA SCUOLA PRIMARIA. Le parole insegnano, gli esempi trascinano solo i fatti danno credibilità alle parole. Sant Agostino

LA SCUOLA PRIMARIA. Le parole insegnano, gli esempi trascinano solo i fatti danno credibilità alle parole. Sant Agostino LA SCUOLA PRIMARIA Le parole insegnano, gli esempi trascinano solo i fatti danno credibilità alle parole. Sant Agostino 1 Istituto Comprensivo Savignano sul Panaro PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014-2015

Dettagli

ROSA DEI TEMI OVVERO COME INCROCIARE LE PROPOSTE DELLE ASSOCIAZIONI CON LE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA.. VERSILIA ANNO SCOLASTICO 2009-10

ROSA DEI TEMI OVVERO COME INCROCIARE LE PROPOSTE DELLE ASSOCIAZIONI CON LE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA.. VERSILIA ANNO SCOLASTICO 2009-10 ROSA DEI TEMI OVVERO COME INCROCIARE LE PROPOSTE DELLE ASSOCIAZIONI CON LE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA.. VERSILIA ANNO SCOLASTICO 2009-10 INTRODUZIONE Il Progetto Scuola e Volontariato in Toscana nasce nel 2003,

Dettagli

Piano delle attività finalizzate alla promozione della Salute e della Legalità ITET Pilati Anno scolastico 2012/13.

Piano delle attività finalizzate alla promozione della Salute e della Legalità ITET Pilati Anno scolastico 2012/13. Piano delle attività finalizzate alla promozione della Salute e della Legalità ITET Pilati Anno scolastico 2012/13 Chiara Praindel Progetto Salute e Legalità Classi Prime 1. Metodo di studio - acquisizione

Dettagli

Scheda Associazione da inserire in banca dati CSV Pavia e Provincia

Scheda Associazione da inserire in banca dati CSV Pavia e Provincia Scheda Associazione da inserire in banca dati CSV Pavia e Provincia Denominazione DATI ANAGRAFICI Sigla/Acronimo Preferenza per la sigla: Sì No Sede legale Sede operativa (se diverso da sede legale) per

Dettagli

ABIO Brianza - Associazione per il Bambino in Ospedale Ospedale San Gerardo - Via Pergolesi 33-20900 Monza Villa Serena, 2 Piano

ABIO Brianza - Associazione per il Bambino in Ospedale Ospedale San Gerardo - Via Pergolesi 33-20900 Monza Villa Serena, 2 Piano ABIO Brianza - Associazione per il Bambino in Ospedale Villa Serena, 2 Piano Tel. 039 233 3653-039 233 9443 Fax 039233 2450 E-mail abiobrianza@hsgerardo.org Sito www.abiobrianza.org Da lunedì a venerdì,

Dettagli

PROGETTO INTERCULTURA A. S. 2011/12

PROGETTO INTERCULTURA A. S. 2011/12 PROGETTO INTERCULTURA A. S. 2011/12 Dati relativi all'istituto situazione al 15/10/2011 TOTALE STUDEN TI ISCRITTI STUDENTI CON CITTADINANZA NON ITALIANA A.S. 2011/12 N totale di cui nati in Italia di cui

Dettagli

Fidas ADSP (Associazione Donatori Sangue Piemonte) ONLUS

Fidas ADSP (Associazione Donatori Sangue Piemonte) ONLUS Fidas ADSP (Associazione Donatori Sangue Piemonte) ONLUS La Fidas ADSP (Associazione Donatori Sangue Piemonte) è un Associazione di volontariato, nonché O.N.L.U.S. (Organizzazione Non Lucrativa d'utilità

Dettagli

Il sottoscritto. Presidente/Legale Rappresentante pro-tempore dell Organizzazione di Volontariato denominata. Con sede legale nel Comune di Fraz.

Il sottoscritto. Presidente/Legale Rappresentante pro-tempore dell Organizzazione di Volontariato denominata. Con sede legale nel Comune di Fraz. RISERVATO ALL UFFICIO Comune Provincia N. progressivo archivio da citare nella corrispondenza Dec./Del. N del (Intestazione dell Associazione) Data, Oggetto: Domanda di iscrizione alla Sez. Provinciale

Dettagli

Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato

Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato Il progetto Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato è nato in seguito ad un progetto pilota avviato durante l anno scolastico 1999/2000 e presentato

Dettagli

AVIS NELLE SCUOLE: STRUMENTI EDUCATIVI DI PROMOZIONE AL DONO ED ALLA CITTADINANZA ATTIVA

AVIS NELLE SCUOLE: STRUMENTI EDUCATIVI DI PROMOZIONE AL DONO ED ALLA CITTADINANZA ATTIVA AVIS NELLE SCUOLE: STRUMENTI EDUCATIVI DI PROMOZIONE AL DONO ED ALLA CITTADINANZA ATTIVA RINA LATU Sabato 17 Ottobre 2015 PALERMO CHI SIAMO Principali attività svolte da AVIS su tutto il territorio nazionale

Dettagli

Area povertà ed emarginazione

Area povertà ed emarginazione Area povertà ed emarginazione Arcisolidarietà Ramatnal Onlus Rovigo Servizio di accoglienza notturna per senza fissa dimora Asilo notturno Arcobaleno. Presenza in orario mattutino (ore 6.00 8.00) per distribuzione

Dettagli

Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media

Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media Interventi di prevenzione delle situazioni di disagio a scuola Percorsi educativi Classi Prime Educazione psico-affettiva L educazione psico-affettiva,

Dettagli

Sara Telasi. Educatore Sociale. Educatrice. Operatrice Volontaria ASD Verso ONLUS (Associazione Sportiva Dilettantistica Verso), Curtatone (MN)

Sara Telasi. Educatore Sociale. Educatrice. Operatrice Volontaria ASD Verso ONLUS (Associazione Sportiva Dilettantistica Verso), Curtatone (MN) INFORMAZIONI PERSONALI Sara Telasi POSIZIONE RICOPERTA Educatore Sociale ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/10/2014 Educatrice AIPD ONLUS sez. Mantova (Associazione Italiana Persone Down), Mantova. Club dei

Dettagli

Ente: CARITAS DIOCESANA DI CARPI Titolo del Progetto 1 : PERCORSI D'INCLUSIONE. Obiettivi del progetto

Ente: CARITAS DIOCESANA DI CARPI Titolo del Progetto 1 : PERCORSI D'INCLUSIONE. Obiettivi del progetto Ente: CARITAS DIOCESANA DI CARPI Titolo del Progetto 1 : PERCORSI D'INCLUSIONE Obiettivi del Produrre un miglioramento nella condizione di vita delle famiglie in situazione di difficoltà che abitano il

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO NO MAFIE BIELLA BILANCIO SOCIALE

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO NO MAFIE BIELLA BILANCIO SOCIALE ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO NO MAFIE BIELLA BILANCIO SOCIALE IDENTITA' DELL'ASSOCIAZIONE L'Associazione NO MAFIE BIELLA, che per brevità chiameremo NO MAFIE è un associazione di volontariato ONLUS (organizzazione

Dettagli

Se impariamo a conoscerci, se superiamo il disagio, se scopriamo l armonia della vita, prevenire è possibile. ( Vincenzo Masini)

Se impariamo a conoscerci, se superiamo il disagio, se scopriamo l armonia della vita, prevenire è possibile. ( Vincenzo Masini) Se impariamo a conoscerci, se superiamo il disagio, se scopriamo l armonia della vita, prevenire è possibile. ( Vincenzo Masini) Fin dalla premessa ai programmi della scuola Primaria e Secondaria si è

Dettagli

PROGETTI IN PROVINCIA DI UDINE E PORDENONE CARITAS DIOCESANA DI CONCORDIA-PORDENONE SCHEDA INFORMATIVA SUL PROGETTO

PROGETTI IN PROVINCIA DI UDINE E PORDENONE CARITAS DIOCESANA DI CONCORDIA-PORDENONE SCHEDA INFORMATIVA SUL PROGETTO SERVIZIO CIVILE SOLIDALE BANDO 2010 PROGETTI IN PROVINCIA DI UDINE E PORDENONE CARITAS DIOCESANA DI CONCORDIA-PORDENONE SCHEDA INFORMATIVA SUL DEL REFER Caritas Diocesana di Concordia-Pordenone Zero Poverty

Dettagli

POMERIGGIO IN CENTRO! Un ambiente familiare e sereno per formare bambini e i ragazzi allo studio, e non solo, con creatività...

POMERIGGIO IN CENTRO! Un ambiente familiare e sereno per formare bambini e i ragazzi allo studio, e non solo, con creatività... IL PROGETTO POMERIGGIO IN CENTRO! Un ambiente familiare e sereno per formare bambini e i ragazzi allo studio, e non solo, con creatività... per bambini della scuola primaria (elementare) e per ragazzi

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

Considerato che gli studenti stranieri con difficoltà di integrazione sono da ritenersi a tutti gli effetti in situazione di svantaggio;

Considerato che gli studenti stranieri con difficoltà di integrazione sono da ritenersi a tutti gli effetti in situazione di svantaggio; DELIBERAZIONE GIUNTA PROVINCIALE Prot. 0088129/2004 DEL 27/7/2004 Oggetto: Adesione al Protocollo d'intesa "Scuole e nuove culture" avente fine di promuovere un piano interistituzionale di interventi per

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE LORENZO BARTOLINI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE LORENZO BARTOLINI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE LORENZO BARTOLINI PERCORSI DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ Anno scolastico 2007/2008 L educazione alla legalità ha trovato spazio nella progettazione della scuola secondaria di

Dettagli

SCHEDA DI RILEVAZIONE (allegato alla domanda di iscrizione all Albo Comunale delle Associazioni)

SCHEDA DI RILEVAZIONE (allegato alla domanda di iscrizione all Albo Comunale delle Associazioni) - COMUNE DI MIRANO - SCHEDA DI RILEVAZIONE (allegato alla domanda di iscrizione all Albo Comunale delle Associazioni) Nel compilare la scheda, Vi preghiamo di dare una sola risposta ad ogni domanda, salvo

Dettagli

Tipo di azienda o settore Psicologia Tipo di impiego Iscrizione all Albo Professionale degli Psicologi N. 4798

Tipo di azienda o settore Psicologia Tipo di impiego Iscrizione all Albo Professionale degli Psicologi N. 4798 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SEVERINO MARIANNA Indirizzo Via Moggi, 22,- 59100 Prato (PO) Telefono 329-4627884 335-1256012 Nazionalità

Dettagli

Progetto Rete Sicurascuola Promozione di un clima scolastico positivo

Progetto Rete Sicurascuola Promozione di un clima scolastico positivo ATTIVITÀ PER L INTEGRAZIONE E IL MIGLIORAMENTO DELLE ATTIVITÀ PERSONALI Progetto Rete Sicurascuola Promozione di un clima scolastico positivo DOCENTE RESPONSABILE PROGETTO: Cerisola Emanuela e Fantoni

Dettagli

INDICE. Prefazione... v Introduzione... 1. Parte prima BIOETICA GENERALE

INDICE. Prefazione... v Introduzione... 1. Parte prima BIOETICA GENERALE Prefazione...................................... v Introduzione..................................... 1 Parte prima BIOETICA GENERALE Capitolo I CHE COSA È LA BIOETICA 1. Definizione di bioetica e suo statuto

Dettagli

notizie Pozzo N 11 novembre 2009 gennaio 2010

notizie Pozzo N 11 novembre 2009 gennaio 2010 dalla parte degli ultimi, tutti i giorni Pozzo notizie N 11 novembre 2009 gennaio 2010 Lettera del Presidente Pubblichiamo di seguito la lettera inviata da Emiliano Innocenti ai Volontari ed agli Educatori

Dettagli

Scuola dell Infanzia: Orario settimanale

Scuola dell Infanzia: Orario settimanale p.za S. M. Ausiliatrice, 60 Roma INTEGRAZIONE P.O.F. ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Premessa Il presente documento è una integrazione al POF valido per il triennio 2013-2015. Di seguito sono presentati i dati

Dettagli

LA LEVA CIVICA IN ALTO GARDA E LEDRO

LA LEVA CIVICA IN ALTO GARDA E LEDRO LA LEVA CIVICA IN ALTO GARDA E LEDRO La Leva Civica è l'occasione per metterti in gioco a partire da quello che ti piacerebbe fare. Non è solo volontariato, ma l'occasione per metterci del tuo! Per provare

Dettagli

SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2009

SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2009 SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2009 NOME PROGETTO: COMUNE DI FORMIA IMPARO A VOLARE - 2009 AMBITO D INTERVENTO: assistenza educativa domiciliare sociale, scolastico a favore di minori con disagio

Dettagli

sei stanco di continui bla bla bla? vieni al punto!

sei stanco di continui bla bla bla? vieni al punto! IIS Alessandrini sei stanco di continui bla bla bla? vieni al punto! IPS Lombardini (sezione associata) Le proposte di a ttivita e stage delle associazioni che aderiscono al Punto Scuola Volontariato di

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI REMEDELLO. Sintesi del Piano dell offerta formativa. Scuola Secondaria di Primo Grado

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI REMEDELLO. Sintesi del Piano dell offerta formativa. Scuola Secondaria di Primo Grado ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI REMEDELLO Sintesi del Piano dell offerta formativa Scuola Secondaria di Primo Grado ANNO SCOLASTICO 2014-2015 SEDI ED INDIRIZZI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L Istituto

Dettagli

PROGETTO SCUOLE. Presupposti. Contenuti ed obiettivi. Modalità di partecipazione

PROGETTO SCUOLE. Presupposti. Contenuti ed obiettivi. Modalità di partecipazione Presupposti PROGETTO SCUOLE L associazione Gli amici di Luca, visti i suoi intenti e gli ottimi risultati ottenuti l anno scorso con l inaugurazione del progetto, anche quest anno ha deciso di strutturare

Dettagli

1 livello: alfabetizzazione di base per alunni neo immigrati 2 livello: rinforzo, consolidamento della lingua italiana

1 livello: alfabetizzazione di base per alunni neo immigrati 2 livello: rinforzo, consolidamento della lingua italiana dal POF 6.. Progettii comunii a tuttii ii pllessii Progetto di accoglienza per alunni di lingua non italiana Il Progetto di Accoglienza del nostro Istituto è articolato in diversi interventi educativo

Dettagli

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano CITTA-DIAMOCI La Caritas di Bolzano-Bressanone offre ai giovani interessati al Servizio Civile Nazionale tre posti all interno di strutture che lavorano con persone senza dimora. Descrizione progetti 1.

Dettagli

LICEO ANTONIO ROSMINI TRENTO. Indirizzi: LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE (L.E.S.)

LICEO ANTONIO ROSMINI TRENTO. Indirizzi: LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE (L.E.S.) LICEO ANTONIO ROSMINI TRENTO Indirizzi: LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE (L.E.S.) Chi siamo? È questa la tua scuola? La nostra scuola c è dal 1870. Prima come Istituto Magistrale, poi

Dettagli

Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova

Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova solidar Chi siamo La mission Sol.Co. Mantova (Solidarietà e Cooperazione) è un consorzio di cooperative sociali impegnate nella

Dettagli

1) Ente proponente il progetto: UNA MANO PER TE SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE ONLUS REGIONE PUGLIA

1) Ente proponente il progetto: UNA MANO PER TE SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE ONLUS REGIONE PUGLIA Estratto scheda Progetto ENTE 1) Ente proponente il progetto: UNA MANO PER TE SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE ONLUS 2) Codice di accreditamento: NZ04068 3) Albo e classe di iscrizione: REGIONE PUGLIA 4 CARATTERISTICHE

Dettagli

CENTRO LA TENDA - Napoli

CENTRO LA TENDA - Napoli OSSERVATORIO NAZIONALE SUL DISAGIO E LA SOLIDARIETÀ NELLE STAZIONI ITALIANE CENTRO LA TENDA - Napoli STAZIONE DI NAPOLI CENTRALE SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL CENTRO E DEL PROGETTO HELP CENTER Referente

Dettagli

Articolo 4 Oggetto Sociale

Articolo 4 Oggetto Sociale Articolo 4 Oggetto Sociale La Cooperativa, con riferimento ai requisiti e agli interessi dei soci, ha per oggetto: 1. Istituire o gestire comunità alloggio, a carattere residenziale o semiresidenziale,

Dettagli

Le associazioni di volontariato in provincia di Lucca

Le associazioni di volontariato in provincia di Lucca PROVINCIA DI LUCCA SERVIZIO POLITICHE GIOVANILI, SOCIALI E SPORTIVE Le associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati della rilevazione online Alcune statistiche Sezione Volontariato

Dettagli

Assistenza e tutela dei diritti immigrati, profughi

Assistenza e tutela dei diritti immigrati, profughi nome progetto Assistenza Immigrati e Profughi 2016 Rete Bianca e Bernie ambito d intervento Assistenza e tutela dei diritti immigrati, profughi 14 volontari senza vitto e alloggio, Sede Indirizzo Comune

Dettagli

1. OBIETTIVI E RISULTATI L obiettivo della presente azione è stato quello di stimolare gli insegnanti, i giovani e la cittadinanza a riflettere in

1. OBIETTIVI E RISULTATI L obiettivo della presente azione è stato quello di stimolare gli insegnanti, i giovani e la cittadinanza a riflettere in 1. OBIETTIVI E RISULTATI L obiettivo della presente azione è stato quello di stimolare gli insegnanti, i giovani e la cittadinanza a riflettere in modo consapevole e responsabile sulla realtà globale e

Dettagli

claudia.bonari@gmail.com ITALIANA 14/05/1984 PESCIA (PT)

claudia.bonari@gmail.com ITALIANA 14/05/1984 PESCIA (PT) Curriculum Vitae Claudia Bonari INFORMAZIONI PERSONALI Nome BONARI CLAUDIA E-mail Nazionalità Data e luogo di nascita Telefono 3298663939 claudia.bonari@gmail.com ITALIANA 14/05/1984 PESCIA (PT) ESPERIENZA

Dettagli

Neonatologo Policlinico Universitario Le Scotte, Siena

Neonatologo Policlinico Universitario Le Scotte, Siena Tra i docenti: P. Víctor Pajares, L.C. Decano della Facoltà di Bioetica, Direttore del Master in Bioetica P. Christian Borgoño, L.C. Coordinatore del Master in Bioetica Prof. Carlo Bellieni On. Prof. Carlo

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore CREMONA con sezioni associate L.S.S. L. CREMONA e ITE G. ZAPPA

Istituto di Istruzione Superiore CREMONA con sezioni associate L.S.S. L. CREMONA e ITE G. ZAPPA Istituto di Istruzione Superiore CREMONA con sezioni associate L.S.S. L. CREMONA e ITE G. ZAPPA Liceo Scientifico Luigi Cremona Metro Il Liceo Scientifico Cremona è facilmente raggiungibile MM3 Zara Maciachini

Dettagli

SCHEDA COE. Volontari richiesti: N 3

SCHEDA COE. Volontari richiesti: N 3 IN ITALIA PER UN IMPEGNO INTERNAZIONALE COMO/VARESE/LECCO SCHEDA COE Volontari richiesti: N 3 SEDE DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: Barzio, Saronno. INTRODUZIONE NUMERO ORE DI SERVIZIO SETTIMANALI DEI VOLONTARI:

Dettagli

(responsabile area: A. Mancini)

(responsabile area: A. Mancini) 90517 AREA DELLA SESSUALITÀ E VITA NASCENTE (responsabile area: A. Mancini) 90540 QUESTIONI DI BIOETICA GENERALE Docenti: D. Moltisanti, A.Virdis, E. Sgreccia La filosofia dell uomo e la bioetica (Moltisanti

Dettagli

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO È ormai noto che la base per orientare le future generazioni verso lo sviluppo sostenibile è l educazione

Dettagli

WWF ITALIA UFFICIO EDUCAZIONE Rilevamento dei progetti di Educazione Ambientale

WWF ITALIA UFFICIO EDUCAZIONE Rilevamento dei progetti di Educazione Ambientale WWF ITALIA UFFICIO EDUCAZIONE Rilevamento dei progetti di Educazione Ambientale LA SCUOLA Tipo di scuola INFANZIA PRIMARIA X SECOND. 1 SECOND. 2 Denominazione Scuola Primaria Giuseppe Fanciulli 2 Circolo

Dettagli

Via Sismondi, 17 - tel. 0572 476298 51017 Pescia (PT)

Via Sismondi, 17 - tel. 0572 476298 51017 Pescia (PT) Via Sismondi, 17 - tel. 0572 476298 51017 Pescia (PT) La Scuola Primaria di Valchiusa è situata in una zona verdeggiante meglio conosciuta come Valchiusa e occupa parte della sede centrale dell Istituto

Dettagli

Centro affidi e Centro adozioni: esperienze e prospettive

Centro affidi e Centro adozioni: esperienze e prospettive Nuove forme per l accoglienza familiare Firenze, 6 marzo 2013 Centro affidi e Centro adozioni: esperienze e prospettive Dott.ssa Sandra Di Rocco Responsabile P.O. Interventi per Minori e Famiglia del Comune

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI FRANCAVILLA DI SICILIA PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE VIVERE IL TERRITORIO A.S. 2013/14

ISTITUTO COMPRENSIVO DI FRANCAVILLA DI SICILIA PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE VIVERE IL TERRITORIO A.S. 2013/14 ISTITUTO COMPRENSIVO DI FRANCAVILLA DI SICILIA PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE VIVERE IL TERRITORIO A.S. 2013/14 Referente del progetto: Rigano Salvatrice Gruppo del progetto: Tosto Graziella, Cantarella

Dettagli

Il nostro progetto di Circolo per l Educazione alla Pace e alla Legalità

Il nostro progetto di Circolo per l Educazione alla Pace e alla Legalità Il nostro progetto di Circolo per l Educazione alla Pace e alla Legalità Il progetto del IV Circolo di Rivoli, di educazione alla Pace e alla Legalità, CITTADINI EUROPEI. COMINCIAMO DA PICCOLI... coinvolge

Dettagli

Squilibrio sociale ed economico

Squilibrio sociale ed economico Squilibrio sociale ed economico ACRA Associazione di Cooperazione Rurale in Africa e Amica Latina - Vicenza e Bassano Attività: sostegno e promozione dei progetti di cooperazione allo sviluppo (v. fascicolo

Dettagli

Progetto V.A.I. Valorizzazione Accoglienza Integrata. Guida ai servizi degli Enti aderenti alla Rete. Centro di Orientamento dell Alto Friuli

Progetto V.A.I. Valorizzazione Accoglienza Integrata. Guida ai servizi degli Enti aderenti alla Rete. Centro di Orientamento dell Alto Friuli Centro di Orientamento dell Alto Friuli Azienda per i Servizi Sanitari n. 3 Alto Friuli Distretto Socio-sanitario n. 1 Distretto Socio-sanitario n. 2 C.I.C. Centro Informazione e Consulenza Dipartimento

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA I tre ordini di scuola, in accordo fra loro per garantire una continuità dalla scuola dell Infanzia alla scuola Superiore

Dettagli

Un anno per il sociale in provincia di Bergamo 2012

Un anno per il sociale in provincia di Bergamo 2012 Scheda progetto Un anno per il sociale in provincia di Bergamo 2012 ANCI Lombardia coordina e organizza le azioni degli enti associati in materia di servizio civile definendo una precisa strategia metodologica

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Ente proponente il Progetto: LEGA NAZIONALE COOPERATIVE E MUTUE Recapiti territoriali: Numero Verde: 800 910677 Sito Internet: www.serviziocivilepegaso.org

Dettagli

PREMESSA E CONTENUTI AZIONI DI PROGETTO

PREMESSA E CONTENUTI AZIONI DI PROGETTO PREMESSA E CONTENUTI OBBIETTIVI AZIONI DI PROGETTO Il Comune di Porto Venere collabora da anni con il Comitato Provinciale Unicef della Spezia per promuovere nel territorio attività e manifestazioni finalizzate

Dettagli

Scheda attività Progetto Ambiente PRATICHE E MODELLI PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE. Rifiuti: le cinque erre. Acqua: in viaggio sul Seveso

Scheda attività Progetto Ambiente PRATICHE E MODELLI PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE. Rifiuti: le cinque erre. Acqua: in viaggio sul Seveso Scheda attività Progetto Ambiente PRATICHE E MODELLI PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE Rifiuti: le cinque erre Acqua: in viaggio sul Seveso Energia in gioco INFORMAZIONI GENERALI PROGETTO Tipo di scuola - Scuola

Dettagli

PROPOSTE EDUCATIVE PER LE SCUOLE. Primarie e Secondarie di 1. a.s.2015.2016

PROPOSTE EDUCATIVE PER LE SCUOLE. Primarie e Secondarie di 1. a.s.2015.2016 PROPOSTE EDUCATIVE PER LE SCUOLE Primarie e Secondarie di 1 a.s.2015.2016 La Casa delle Culture propone, attraverso la cooperativa, per l anno scolastico 2015/2016, un offerta di percorsi di animazione

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO SCUOLA DELL INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA DI 1 GRADO MINEO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA Anno scolastico 2013/2014 Premessa Educare, sostenere e incrementare attività

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA SALUTE

EDUCAZIONE ALLA SALUTE ISTITUTO COMPRENSIVO GARIBALDI-LEONE TRINITAPOLI EDUCAZIONE ALLA SALUTE Anno scolastico 2015/2016 La salute è creata e vissuta dalle persone all interno degli ambienti organizzati della vita quotidiana:

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE I.T.C.G. L. EINAUDI LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO ALLEGATO 2 PROGETTI. Anno scolastico 2014-2015

ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE I.T.C.G. L. EINAUDI LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO ALLEGATO 2 PROGETTI. Anno scolastico 2014-2015 ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE I.T.C.G. L. EINAUDI LICEO SCIENTIFICO G. BRU ALLEGATO 2 PROGETTI Anno scolastico 2014-2015 Approvato dal Collegio dei Docenti con delibera n. 3/2 del 10 Settembre

Dettagli

Istituto Comprensivo Aldo Moro Saronno OPEN DAY 2011

Istituto Comprensivo Aldo Moro Saronno OPEN DAY 2011 Istituto Comprensivo Aldo Moro Saronno OPEN DAY 2011 L alunno al centro RISPETTO DELLE INDIVIDUALITA ATTENZIONE ALLE SPECIFICITA PERSONALI ATTENZIONE AI DIVERSI STILI DI APPRENDIMENTO CURA DELLE RELAZIONI

Dettagli

PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA a.s.2010/2011

PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA a.s.2010/2011 ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE (COMMERCIALE - GEOMETRI - PERITI AGRARI - PERITI AZ.LI CORR.LINGUE ESTERE PERITI INDUSTRIALI) J. F. KENNEDY 35043 MONSELICE (PD) - Via A. De Gasperi, 20 tel. 0429/73270

Dettagli

Istituto Tecnico. Pasini. Settore Tecnologico. Schio

Istituto Tecnico. Pasini. Settore Tecnologico. Schio Istituto Tecnico Pasini Settore Tecnologico Schio LA STORIA L'Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri "L. e V. Pasini" di Schio nel 2009 ha festeggiato il suo 50 anno di vita autonoma. La storia dell'istituto

Dettagli

Cooperativa Articolo 3 1999/2014: sintesi delle attività

Cooperativa Articolo 3 1999/2014: sintesi delle attività Cooperativa Articolo 3 1999/2014: sintesi delle attività La Cooperativa Sociale Articolo 3 ONLUS nasce a Milano nel dicembre del 1998 dalla volontà e dal lavoro di un gruppo di operatrici sociali con particolari

Dettagli

PRESENTAZIONE. IL PRESIDENTE Alessandra Fucillo. Carissimi Amici,

PRESENTAZIONE. IL PRESIDENTE Alessandra Fucillo. Carissimi Amici, CARTA dei SERVIZI PRESENTAZIONE Carissimi Amici, questo strumento è stato pensato per tutti i soci e per la cittadinanza, per presentare i nostri servizi, le nostre iniziative e tutte le opportunità che

Dettagli

PROGETTO CITTADINANZA E COSTITUZIONE. anno scolastico 2015-2016

PROGETTO CITTADINANZA E COSTITUZIONE. anno scolastico 2015-2016 PROGETTO DI CITTADINANZA E COSTITUZIONE SCUOLA SECONDARIA SECONDO GRADO anno scolastico 2015-2016 1 PROGETTO CITTADINANZA E COSTITUZIONE Anno Scolastico 2015-2016 FINALITÀ GENERALI: Il riferimento alla

Dettagli

Scuola dell infanzia di Ponte Ronca via Risorgimento 217

Scuola dell infanzia di Ponte Ronca via Risorgimento 217 ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA segreteria: Via Albergati 30 40069 Zola Predosa (BO) Tel. 051/755355 755455 - Fax 051/753754 E-mail: BOIC86400N@istruzione.it Pec : boic86400n@pec.istruzione.it sito

Dettagli

AZIONE 2: Continuità infanzia - primaria

AZIONE 2: Continuità infanzia - primaria PROGETTO ACCOGLIENZA, CONTINUITÀ, ORIENTAMENTO, AFFETTIVITÀ dalla scuola dell infanzia alla scuola secondaria AZIONI: 1. ACCOGLIENZA (scuola dell infanzia) 2. CONTINUITÀ ed ACCOGLIENZA (scuola infanzia/primaria

Dettagli

2/3 - Cantieri di Cittadinanza: educare alla legalità e costruire partecipazione

2/3 - Cantieri di Cittadinanza: educare alla legalità e costruire partecipazione Regione Toscana Bando 2014 Contributi regionali per la promozione della cultura della legalità democratica www.regione.toscana.it/bandolegalita Progetti di educazione alla legalità offerti alle scuole

Dettagli

Le associazioni che aderiscono all iniziativa:

Le associazioni che aderiscono all iniziativa: Le associazioni che aderiscono all iniziativa: VOLONTARI RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE Supporta le di assistenza e di animazione all interno della RSA Giovanni Paolo I di Seriate presso RSA Papa Giovanni

Dettagli

INDICE 2. SCHEDE DESCRITTIVE DEI SERVIZI E DELLE RELATIVE MODALITA'DI ACCESSO 3. ORGANIZZAZIONE DELL AMBITO SOCIALE

INDICE 2. SCHEDE DESCRITTIVE DEI SERVIZI E DELLE RELATIVE MODALITA'DI ACCESSO 3. ORGANIZZAZIONE DELL AMBITO SOCIALE Edizione : 02 Data : 15/11/2004 Pag. 1 di 40 INDICE 1. ELENCO DEI SERVIZI DISPONIBILI 1.1 Il sistema integrato dei Servizi Sociali 1.2 Gli interventi erogati dall'ente di Ambito Sociale 2. SCHEDE DESCRITTIVE

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZE LAVORATIVE

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZE LAVORATIVE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ANDOLINA ILENIA Telefono 333 2341974 E-mail ilenia.andolina@gmail.com Nazionalità Italiana Data di nascita 07/ 09/ 1980 ESPERIENZA LAVORATIVA 1 ESPERIENZE LAVORATIVE

Dettagli

E. STOPPA SERVIZI SOCIO SANITARI

E. STOPPA SERVIZI SOCIO SANITARI domenica 14 dicembre 2014 ore 15.00-17.30 venerdì 23 gennaio 2015 ore 18.00-20.30 sabato 7 febbraio 2015 ore 15.00-17.30 SERVIZI COMMERCIALI SEZIONE PROFESSIONALE E. STOPPA SERVIZI SOCIO SANITARI VIENI

Dettagli

4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE LE NUOVE MAPPE DEL DISAGIO: POTENZIARE IL MONITORAGGIO

4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE LE NUOVE MAPPE DEL DISAGIO: POTENZIARE IL MONITORAGGIO 4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE Il contesto di riferimento (1999-2004): Nel quinquennio precedente la spesa sociale è stata raddoppiata mettendo in campo risorse per la parte più debole e

Dettagli

Istituto Comprensivo Via Aldo Moro Buccinasco

Istituto Comprensivo Via Aldo Moro Buccinasco Istituto Comprensivo Via Aldo Moro Buccinasco La Scuola Classi : scuola formata da 7 corsi completi 21 classi 14 tempo normale e 7 tempo prolungato Organico docenti: circa 55 docenti quasi tutti di ruolo

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STATALE FILIPPO MEDA DI INVERIGO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STATALE FILIPPO MEDA DI INVERIGO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STATALE FILIPPO MEDA DI INVERIGO Tel. 031. 607321 - E-mail: sms.inverigo@tiscali.it - Sito: www.icsinverigo.gov.it Direzione e Segreteria dell Istituto Comprensivo: Via

Dettagli

Servizi Sociali. in evoluzione: da selettività ad universalità

Servizi Sociali. in evoluzione: da selettività ad universalità Servizi Sociali in evoluzione: da selettività ad universalità Complessità Non Non si si limitano ad ad un un tempo preciso della della vita vita Pluralità di di interventi Personalizzazione degli degli

Dettagli

SCHEDA PROGETTO Anno di Volontariato Sociale

SCHEDA PROGETTO Anno di Volontariato Sociale SCHEDA PROGETTO Anno di Volontariato Sociale TITOLO DEL PROGETTO: GIOVANI CAPACI DI FUTURO AN 2006/2007 CARITAS DIOCESANE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA Giovani capaci di futuro Indice PARTE PRIMA: CHI 1. Caritas

Dettagli

ALLEGATO ALLA CARTA DEI SERVIZI ANPAS EMILIA ROMAGNA

ALLEGATO ALLA CARTA DEI SERVIZI ANPAS EMILIA ROMAGNA DENOMINAZIONE: ASSISTENZA PUBBLICA PARMA (onlus) INDIRIZZO: PARMA 43125 V.LE GORIZIA 2/A TELEFONO E FAX: 0521/224922 0521/224920 MAIL: amministrazione@apparma.org ANNO DI FONDAZIONE: 1902 CARTA DEI SERVIZI

Dettagli

Progetto. Educazione alla salute e psicologia scolastica

Progetto. Educazione alla salute e psicologia scolastica Progetto Educazione alla salute e psicologia scolastica Il progetto di psicologia scolastica denominato Lo sportello delle domande viene attuato nella nostra scuola da sei anni. L educazione è certamente

Dettagli

SULLE VIE DEL MONDO. Percorsi di formazione per le scuole di ogni ordine e grado

SULLE VIE DEL MONDO. Percorsi di formazione per le scuole di ogni ordine e grado SULLE VIE DEL MONDO Percorsi di formazione per le scuole di ogni ordine e grado ANNO SCOLASTICO 2014\2015 LA PEDAGOGIA DELLA CARITÀ La Caritas di Chieti-Vasto è l'organismo pastorale della Chiesa Diocesana

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI AGGIORNAMENTO MARZO 2011. Via Bernardino Ramazzini, 31 00151 Roma

GUIDA AI SERVIZI AGGIORNAMENTO MARZO 2011. Via Bernardino Ramazzini, 31 00151 Roma GUIDA AI SERVIZI AGGIORNAMENTO MARZO 2011 Via Bernardino Ramazzini, 31 00151 Roma La Fondazione Villa Maraini onlus, naturale evoluzione della Comunità Terapeutica Villa Maraini fondata nel 1976 da Massimo

Dettagli

A SCUOLA DI MONDO. Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14

A SCUOLA DI MONDO. Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14 A SCUOLA DI MONDO Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14 Il commercio non è né buono né cattivo [...] può sia contribuire al

Dettagli

UN PROGETTO SOCIALMENTE RESPONSABILE

UN PROGETTO SOCIALMENTE RESPONSABILE UN PROGETTO SOCIALMENTE RESPONSABILE Dialogos - Voci di solidarietà : i vincitori del 2006 Monte Paschi Asset Management Sgr, la società di gestione del risparmio del Gruppo MPS, ha scelto di intraprendere

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DON PIERO POINTINGER ROVAGNATE (LC) PROGETTO AREA A FORTE PROCESSO IMMIGRATORIO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DON PIERO POINTINGER ROVAGNATE (LC) PROGETTO AREA A FORTE PROCESSO IMMIGRATORIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DON PIERO POINTINGER ROVAGNATE (LC) PROGETTO AREA A FORTE PROCESSO IMMIGRATORIO Anno scolastico 2010/11 1 PROGETTO PER IL QUALE SI RICHIEDE IL FINANZIAMENTO PER L ANNO SCOLASTICO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PRESENTATI OGGI NELLA SEDE APT VALDINIEVOLE I NUOVI GUIDA "MUSEI & VALDINIEVOLE" E SITO INTERNET

COMUNICATO STAMPA PRESENTATI OGGI NELLA SEDE APT VALDINIEVOLE I NUOVI GUIDA MUSEI & VALDINIEVOLE E SITO INTERNET COMUNICATO STAMPA PRESENTATI OGGI NELLA SEDE APT VALDINIEVOLE I NUOVI GUIDA "MUSEI & VALDINIEVOLE" E SITO INTERNET www.provincia.pistoia.it/museievaldinievole Sono stati presentati oggi, venerdì 9 luglio

Dettagli

La povertà letta dalla Caritas a Livorno

La povertà letta dalla Caritas a Livorno La povertà letta dalla Caritas a Livorno I semestre 2015 Dati raccolti dalla rete di Centri di Ascolto Caritas A cura di Osservatorio Diocesano delle Povertà e delle Risorse POVERTA' ALIMENTARE Area/centro

Dettagli

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA ASL ASL LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA

Dettagli

SCUOLA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE

SCUOLA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE 2015/2016 2015/2016 2015/2016 CALENDARIO SCUOLA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE VIA DALMAZIA ROMA SCUOLA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Dettagli

Continuità con le Elementari Opportunità di scambio di informazioni e consigli in sede di riunioni collegiali tra insegnanti delle elementari e professori delle medie Continuità dell attività didattica:

Dettagli

SERVIZI APRITISCUOLA STARE A SCUOLA. LA SCUOLA NEL TERRITORIO 1) SPORTELLI DIDATTICI ON LINE a) Recupero debito formativi inglese- estate 2007

SERVIZI APRITISCUOLA STARE A SCUOLA. LA SCUOLA NEL TERRITORIO 1) SPORTELLI DIDATTICI ON LINE a) Recupero debito formativi inglese- estate 2007 SERVIZI APRITISCUOLA STARE A SCUOLA REFERENTE UTENZA ATTIVITA 1) LA SCUOLA DALL ACCOGLIENZA ALL ASCOLTO a) La scuola accogliente e partecipata Masini Classi 1^ Formazione tutor Organizzazione primi due

Dettagli