Every society is largely dependent upon its gifted members. The chief characteristic of the gifted is creativity. E. P. Torrance

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Every society is largely dependent upon its gifted members. The chief characteristic of the gifted is creativity. E. P. Torrance"

Transcript

1 Every society is largely dependent upon its gifted members. The chief characteristic of the gifted is creativity. E. P. Torrance ANNO ACCADEMICO

2 PRESENTAZIONE Benvenuto/a, Fashion Ground è una comunità accademica che condivide obiettivi ambiziosi, primo fra tutti l educazione creativa, ovvero riuscire da un lato a far esprimere il potenziale racchiuso nei nostri studenti, dall altro a collocarli nel mondo del lavoro. Sono solo due obiettivi, ma reputiamo importante non disperdere le nostre energie concentrandoci unicamente su cosa è davvero necessario al giorno d oggi: ottenere un lavoro La momentanea situazione di stallo economico è per noi la condizione più favorevole per far comprendere la nostra mission e la nostra vision: portare sul mercato del lavoro professionisti altamente competitivi e in grado di allinearsi velocemente ai cambiamenti in atto anche se questo comporta un impegno mentale più consistente e un sistema didattico sempre più centrato sui bisogni professionali delle aziende, senza mai dimenticare i progetti professionali e le ambizioni dei nostri allievi. Il design targato made in Italy è ancora garanzia di eccellenza, ma questa va costruita attraverso programmi di studio che ne assicurino il pieno raggiungimento. Dunque, no pain no gain! sistema didattico, l organizzazione, la gamma dei servizi e le novità introdotte nell offerta formativa. E così, con la speranza di supportarti adeguatamente nella scelta di vita più importante, quella che conduce all autorealizzazione, ti auguro buona lettura! Dott. Prof. Giuseppe Ferraro Il Direttore Accademico 3

3 INDICE IL MOMENTO DELLA SCELTA... 6 COME SCEGLIERE... 6 QUANDO SCEGLIERE... 7 INNOVAZIONE DIDATTICA E ORIENTAMENTO AL CAMBIAMENTO... 8 FORMAZIONE MANAGERIALE ED EDUCAZIONE DELLA CREATIVITÀ... 9 INNOVAZIONE DIDATTICA L ALTERNANZA LAVORO/STUDIO: STAGE E FASHION LAB INNOVAZIONE TECNOLOGICA...11 LA FULL IMMERSION IN INGLESE...11 NUMERO PROGRAMMATO E QUALITÀ FORMATIVA PARTNERS DEL MERCATO DEL LAVORO VALORI ED ETICA PROFESSIONALE ACCREDITAMENTI (IL PSD LO TROVI ALLEGATO UN ORGANIZZAZIONE DIDATTICA EFFICACE ED EFFICIENTE I DIPARTIMENTI LA SEDE DELL ACADEMY CREDITI FORMATIVI SISTEMA DI RICONOSCIMENTO DEI CREDITI FORMATIVI IL TITOLO CONFERITO PROVE DI AMMISSIONE, IMMATRICOLAZIONI E ISCRIZIONI LE DIMENSIONI COGNITIVE E ATTITUDINALI DELLA CREATIVITÀ PROVE DI AMMISSIONE IMMATRICOLAZIONE E ISCRIZIONE AL PRIMO ANNO TASSE ACCADEMICHE MODALITA DI PAGAMENTO AGEVOLAZIONI ECONOMICHE E BORSE DI STUDIO ANNO ACCADEMICO 2013/ FUORI CORSO. NESSUNA SPESA AGGIUNTIVA SISTEMA DIDATTICO IL SISTEMA DEI CREDITI FORMATIVI (CFU IL NUMERO PROGRAMMATO D AULA (NUMERO CHIUSO L ORGANIZZAZIONE DIDATTICA ESAMI E MODALITÀ DI VALUTAZIONE PROVA FINALE LA SEGRETERIA STUDENTI CONTATTI SEGRETERIA STUDENTI VIVERE FASHION GROUND ACADEMY: STEP BY STEP, TUTTI I SERVIZI AGLI STUDENTI ALLOGGI LIVING IN VERONA LAVORO - WORK TO STUDY DISABILITÀ E HANDICAP CONSULENZE SUL METODO DI STUDIO SPORTELLO PSICO-PEDAGOGICO STAGE FASHION NETWORK IL SISTEMA BIBBLIOTECARIO FASHION LIBRARY FREE INTERNET WI-FI FASHION BLOG CAREERS JOB PLACEMENT I DIPARTIMENTI E I CORSI DI STUDIO DIPARTIMENTO STYLE & PRODUCT DESIGN FASHION DESIGN TEXTILE DESIGN KNITWEAR DESIGN ACCESSORIES DESIGN DIPARTIMENTO INGEGNERIA DI PRODOTTO FASHION ENGINEERING PATTERN MAKING HAUTE COUTURE DIPARTIMENTO MARKETING & COMMUNICATION FASHION STYLING FASHION SHOW & EVENTS DESIGN SOCIAL MEDIA MANAGEMENT FASHION ILLUSTRATION DESIGN FASHION EDITING VISUAL DESIGN DIPARTIMENTO RETAIL & DISTRIBUTION VISUAL MERCHANDISING FASHION SELLING DIPARTIMENTO INTERIO & SPACE DESIGN INTERIOR DESIGN I MASTER CORSI LIBERI

4 IL MOMENTO DELLA SCELTA Le istanze provenienti dal mondo del lavoro devono essere comprese e assimilate nel range delle prospettive personali. Non è più possibile, infatti, scegliere di studiare senza aver compreso appieno la meta professionale verso cui si va e senza averla resa una scelta personale. Il lavoro è un importantissima dimensione antropologica e sociale; un tutt uno esistenziale che ci coinvolge interamente. I giovani che si apprestano a scegliere il percorso di studi post-diploma (o post laurea) devono, perciò, porre particolare attenzione alle tante variabili che entrano in gioco: le proprie attitudini, le proprie aspirazioni, le opportunità e i vincoli imposti dal mercato del lavoro. COME SCEGLIERE Per effettuare una scelta accurata, occorre valutare un insieme di aspetti fondamentali, quali: Il bagaglio delle proprie attitudini (o predisposizioni innate) rispetto le attività professionali; Gli sbocchi occupazionali previsti dal percorso di studi; Le potenzialità del settore professionale in cui si desidera entrare; Bisogna, in altre parole, sgombrare il campo dai facili entusiasmi, dalle mode del momento, dai luoghi co- ne la natura e le differenze rispetto ad altri corsi. presenza di laboratori (tecnici e linguistici), le opportunità di stage, i servizi di placament e, ovviamente, i costi. 6

5 IL MOMENTO DELLA SCELTA QUANDO SCEGLIERE Full Immersion Giugno 2012 La scelta di un percorso di studi (post diploma o post laurea) richiede molto impegno sul versante valuta- A questo scopo Fashion Ground Academy offre una serie di valide opportunità di orientamento specialistico: Master di Orientamento. Le professioni sono raccontate attraverso la viva voce dei suoi protagonisti. I master di orientamento sono patrocinati dal Consorzio della Moda di Verona e organizzati dal Cosp Verona. Si tratta di un percorso guidato alla scoperta delle professioni della moda con il prezioso supporto di esper- sono riservati agli studenti e alle studentesse del quinto anno delle superiori. Full Immersion. Sono veri e propri stage destinati agli studenti delle classi quarte di tutti gli istituti superiori. Le full immersion hanno una durata di 40 ore (4 ore per 10 giorni), sono gratuiti, patrocinati dal Consorzio della Moda di Verona e organizzati dal Cosp Verona nella sede di Fashion Ground Academy. Workshop sulle professioni della moda e sugli sbocchi occupazionali. Sono workshop svolti nella richiedono. Il calendario dei workshop è visibile sul sito dell Academy. Career Counselling. Genitori e studenti dell ultimo anno di scuola superiore possono richiedere percorsi di orientamento collettivi e/o individuali: una grande occasione per dialogare sulle prospettive occupazionali, sulle attitudini e sui percorsi di studio richiesti da tutte le professioni della moda. Testing psico-attitudinale. Ingresso. Fashion Ground è l unica accademia in Europa a decidere l ammissione dei propri studenti in relazione agli esiti del Test of Creative Thinking di E. P. Torrance: l unico test esistente al mondo per la valutazione Open Day. tante occasioni per visitare l accademia, parlare con orientatori specializzati e decidere il proprio futuro professionale. Sportello Orientamento. tazione telefonica. Fiere dell Orientamento. Fashion Ground Academy partecipa annualmente alle maggiori Fiere 7

6 INNOVAZIONE DIDATTICA E ORIENTAMENTO AL CAMBIAMENTO Fashion Ground Academy è la prima Accademia specializzata nelle professioni del comparto della moda, del tessile e del design. Nasce a Verona nel 2009, sotto l egida del Distretto Veneto della Moda e del Consorzio della Moda di Verona; Enti che racchiudono oltre 500 aziende di settore ed un network di esperti di settore di levatura internazionale. Fashion Ground Academy si è sviluppata intorno alla necessità espressa dalle aziende di assumere profes- eliminando di fatto il gap tra le competenze professionali ricercate dal mondo delle aziende e l attività didattica, un passo tanto semplice quanto complesso, soprattutto perché questo approccio ha comportato lo smantellamento delle classiche logiche formative e l attivazione di modelli innovativi anche nella for- Per noi e per i nostri studenti l eccellenza non è solo un obiettivo, ma anche un percorso di crescita collettivo e individuale. In quest ottica ben si comprende perché i corsi Fashion Ground, pur riferendosi delle competenze. L attenzione ai cambiamenti e alle rivoluzioni a cui il mondo del lavoro ci ha abituati sono, per noi, lo stimolo più prezioso per dare sempre il meglio sia ai nostri studenti sia alle aziende che credono in noi. Innaugurazione della Nuova sede con il Sindaco Flavio Tosi. 8

7 FORMAZIONE MANAGERIALE ED EDUCAZIONE DELLA CREATIVITÀ Il cuore dell innovazione Fashion Ground risiede nel mix perfetto tra attività formative ed educative. grado di imparare, creare e progettare mediante un percorso formativo manageriale che punta alle competenze (e non soltanto ai saperi) e all educazione della creatività tramite un percorso del tutto diverso da creatività, e noi conosciamo le metodologie per far sì che ciò avvenga nel modo più naturale. Grande importanza riveste il corpo docente, accuratamente scelto tra i maggiori rappresentanti del mondo del lavoro, che provvede non solo allo sviluppo di una corretta consapevolezza professionale, ma anche a un set di competenze reali e utili per presentarsi al mondo del lavoro con le carte in regola. I docenti/esperti sono quindi i promotori del cambiamento, i trait d union (il ponte ideale) tra accademia e e professionali. Fashion Lab Pompea - Giugno

8 FORMAZIONE MANAGERIALE ED EDUCAZIONE DELLA CREATIVITÀ INNOVAZIONE DIDATTICA In un mondo accademico ancora così pesantemente attardato a rispondere alle nuove esigenze formative e alle attuali complessità del mercato, Fashion Ground Academy si fa portatrice di innovazione attuando percorsi formativi/educativi basati sulla forza dell alternanza studio-lavoro e su metodologie di progettazione in linea con le esigenze aziendali. nuovo stile di relazione e di apprendimento col mondo del sapere, del saper fare e del saper essere. L ALTERNANZA LAVORO/STUDIO: STAGE E FASHION LAB L alternanza studio-lavoro si sviluppa attraverso due importanti esperienze: stage e Fashion Lab. deve compiere esperienze di alternanza di studio-lavoro che gli consentano di sperimentare le situazioni il prima possibile. Stage e Fashion Lab sono esperienze preziose solo se congruenti con il proprio lavoro e solo se non rappresentano una perdita di tempo, ma un occasione di formazione on the job. Bruno Bardini con i studenti del Fashion Lab Pompea - Giugno 2012 Brainstorming di Fashion Lab Il Fashion Lab metodologica didattica di Fashion Ground Academy - è la versione evoluta di uno stage: è una contenuto di esperienza aziendale focalizzata sulla formazione manageriale e sul learning by doing. Il Fashion Lab si pone, infatti, obiettivi altissimi: offrire full immersion in situazioni professionali reali; sviluppare frequenti occasioni di formazione manageriale mediante un processo di acquisizione di competenze gestionali, responsabilità operative e progettuali; promuovere sperimentazione di soft skills aziendali (team working, problem solving, capacità decisio- concorrono a restituire agli allievi lo spazio ideale per i loro progetti individuali. Lo stage torna protagonista nel momento della stesura del project work (tesi) che dovrà necessariamente incontrare le esigenze dell azienda ospitante e le aspettative professionali dello studente ormai prossimo al completamento dei suoi studi. 10

9 FORMAZIONE MANAGERIALE ED EDUCAZIONE DELLA CREATIVITÀ INNOVAZIONE TECNOLOGICA Chiave di volta della formazione specialistica di Fashion Ground Academy è la componente tecnologica ormai sempre più preponderante nelle skills progettuali - in ogni programma di studio. Le aziende del comparto moda, infatti, ci chiedono che gli allievi possiedano tutte le competenze informatiche e tec- riferiamo, dunque, a tutte le strumentazioni informatiche tipiche di chi si appresta a formarsi nella moda: la Creative Suite 6 di Adobe, gli innovativi sistemi Cad di NedGraphics, Lectra, IShopShape, etc. LA FULL IMMERSION IN INGLESE Fashion Ground Academy promuove modalità di apprendimento full immersion della lingua inglese; oltre all insegnamento della lingua straniera con docenti madrelingua accreditati, facciamo sì che l inglese sia conversazione formale e informale, alla comunicazione scritta. La lingua straniera, in tal modo, cessa di essere un inutile materia morta per diventare una competenza 11

10 FORMAZIONE MANAGERIALE ED EDUCAZIONE DELLA CREATIVITÀ NUMERO PROGRAMMATO E QUALITÀ FORMATIVA il rapporto allievi/docenti; la qualità dei docenti. L Unione Europea, relativamente alla prima variabile, afferma che il primo requisito da rispettare perché sia garantita la qualità nella formazione è il rapporto di 1 a 12 tra docenti e allievi. Superando questo numero la qualità della formazione viene a mancare poiché si rivela carente il tempo dedicato allo sviluppo di ogni studente. In aggiunta, ogni aula deve prevedere un Tutor d aula che si ponga da tramite tra allievi e docente, e tra docente e struttura accademica. esperti di settore, professionisti capaci di saper gestire anche un gruppo classe e di condurlo verso il raggiungimento degli obiettivi didattici e professionali. rita del lavoro aziendale innestando in essa un importante componente culturale necessaria per lo sviluppo completo dei nostri allievi. Lezione di modellistica - Silvia Cossettini e Prof. Guido Mislej 12

11 PARTNERS DEL MERCATO DEL LAVORO Il maggiore plus valore garantito a tutti i nostri allievi è lo stretto collegamento col mercato del lavoro e delle aziende che lo costituiscono. Siamo orgogliosi di lavorare insieme alla Dott.ssa Anna Caprara e il Dott. Italo Martinelli perché con loro condividiamo il desiderio di nobilitare un distretto aziendale completo e di altissimo livello con progetti di ampio respiro internazionale. Parigi Premiére Vision 2012 VALORI ED ETICA PROFESSIONALE - stessi riteniamo essere gli imprescindibili valori del nostro fare e vivere Fashion Ground: Trasparenza e Correttezza in ingresso, grazie ai quali valutiamo e orientiamo i futuri allievi per inserirli nei settori più congrui alle loro potenzialità. Trasparenza per noi è, anche, non accettare un allievo nella nostra Academy qualora non risultasse attitudinalmente pronto a lavorare nell ambito della moda e del design. Orientamento al Cliente Cerchiamo di comprendere le esigenze di ogni nostro allievo e, quindi, di personalizzare il suo percorso di studio quanto più possibile. Sia in itinere sia al termine degli studi, ogni allievo potrà accedere a momenti (con stage in Italia o all Estero) nel mercato del lavoro. Vocazione formativa ed educativa noi, sviluppare negli allievi una visione complessa e onnicomprensiva del mondo, curiosità verso l esterno, capacità di auto-motivarsi. In poche parole, Self Empowerment. pegno nei confronti di ognuno di loro e delle loro famiglie. Tutto questo siamo noi. Tutto questo è Fashion Ground Academy! 13

12 ACCREDITAMENTI ACCREDITATI DALLE ISTITUZIONI EUROPEE E NAZIONALI professionale. ACCREDITATI DAL SISTEMA UNIVERSITARIO, SCOLASTICO E DELL ORIENTAMENTO SPECIALISTICO sa di Trento per la formazione professionale dei Tecnici per l Abbigliamento, eroga servizi di orientamento specialistico scolastico e professionale. ACCREDITATI DAL SISTEMA DEI DISTRETTI DELLA MODA Training & Careers - Fashion Ground Academy è accreditata e riconosciuta dal Sistema Moda attraverso le maggiori associazioni di categoria del comparto del tessile e dell abbigliamento: Venetian Clusters, Consorzio della moda di Verona, Distretto veneto della Moda. Tutti i corsi Fashion Ground rispecchiano fedelmente le istanze professionali e le esigenze del mondo della moda. 14

13 UN ORGANIZZAZIONE DIDATTICA EFFICACE ED EFFICIENTE Fashion Ground Academy è guidata dal Dirigente Accademico, da un pool di Esperti di settore (Senato Accademico) e da un Consiglio di Amministrazione. Il Dirigente Accademico, il Dott. Giuseppe Ferraro, è il massimo rappresentante istituzionale. nistrativa ed economico-patrimoniale e a quella del personale tecnico e amministrativo. I dipartimenti sono le strutture di riferimento per lo svolgimento delle attività didattiche. Hanno compiti di programmazione, promozione e coordinamento degli ambiti disciplinari che presiedono, e di cui dell Academy. Presentazione del Fashion Lab Tessilmaglia Dicembre 2011 Grazie alla varietà delle competenze presenti al loro interno, i Dipartimenti elaborano una proposta formativa e culturale articolata e dinamica, favorendo l interdisciplinarità e assicurando la possibilità di I DIPARTIMENTI I Dipartimenti sono 5: Style & Product Design, Fashion Engineering, Marketing & Communication, La nostra Academy annovera 7 corsi triennali, 8 biennali e 10 master annuali. Come descritti in dettaglio nella parte della guida riservata alla didattica. 16

14 UN ORGANIZZAZIONE DIDATTICA EFFICACE ED EFFICIENTE LA SEDE DELL ACADEMY Lo stradario e le indicazioni logistiche sono disponibili al sito dell Academy: CREDITI FORMATIVI Per facilitare la mobilità degli studenti tra Academy e Atenei a livello nazionale e internazionale, è stato introdotto il sistema dei crediti formativi per quel che concerne gli oltre 60 atenei IUSVE presenti nel mondo. Il credito formativo universitario (CFU) è l unità di misura dell impegno complessivo, in termini di attività di studio o di apprendimento, richiesto a uno studente. Un credito equivale a 25 ore di lavoro. Un anno accademico richiede a ogni studente un impegno di 60 crediti. dell impegno richiesto allo studente per raggiungere diversi traguardi formativi. Sono pertanto indipendenti dal voto conseguito con esami o prove di altro genere. Il voto continua ad essere espresso in trente- 17

15 UN ORGANIZZAZIONE DIDATTICA EFFICACE ED EFFICIENTE SISTEMA DI RICONOSCIMENTO DEI CREDITI FORMATIVI Grazie alla partnership con la prestigiosa IUSVE, è possibile ottenere il riconoscimento dei crediti formativi utili per il completamento degli studi universitari nella Laurea in Scienze e tecniche della comunica- IL TITOLO CONFERITO Al termine dell iter studiorum viene conferito un Diploma accademico, attestante il corso frequentato, i crediti formativi ottenuti, la valutazione espressa in 110 decimi. 18

16 PROVE DI AMMISSIONE, IMMATRICOLAZIONI E ISCRIZIONI LE DIMENSIONI COGNITIVE E ATTITUDINALI DELLA CREATIVITÀ PROVE DI AMMISSIONE Fashion Ground Academy è il solo centro nella zona UE che somministra il Test di pensiero Creativo di E.P. Torrance: l unico strumento diagnostico in grado di rilevare la qualità del potenziale creativo dei Academy, poiché, sebbene la moda rappresenti un settore di forte appeal per i giovani d oggi, non tutti sono attitudinalmente dotati per affrontarlo. Il mondo della moda fa naturalmente a meno di bluff o di persone non realmente dotate. Per questo motivo, per salvaguardare l eccellenza dei risultati, ci premuriamo di valutarla ex-ante, ovvero in fase di ingresso. Per noi è una questione di trasparenza verso i giovani e verso le loro famiglie, ma soprattutto una questione etica: i giovani non vanno ingannati con false promesse di successo professionale. del medesimo test. La creatività non è una prerogativa degli artisti: riguarda infatti ogni aspetto della nostra vita (dal con- ristretto ambito della creazione artistica e intellettuale. Torrance Test of Creative Thinking (Torrance, 1974) che cerca di stimare alcuni parametri quali l ideazio- il pensiero creativo. mancanti, disarmonie; si ricercano soluzioni per tentativi per prova ed errore; si sottopongono a ripetuta Test di Pensiero Creativo (Forma Astratta) di E. P. Torrance Inventario Conoscitivo (Test Culturale sulla Moda), a seconda dell area di interesse (Fashion, Communication o Interior/retail) tembre. Le suddette prove sono gratuite e non vincolanti rispetto all iscrizione: chi supera il test può decidere di iscriversi ai nostri corsi o meno. La prenotazione alle prove di ammissione avviene: telefonicamente allo dal lunedì a venerdì, dalle ore 9.00 alle 16.00; via L esito ai test viene comunicato per posta prioritaria dopo 10 giorni dallo svolgimento delle prove. 19

17 PROVE DI AMMISSIONE, IMMATRICOLAZIONI E ISCRIZIONI IMMATRICOLAZIONE E ISCRIZIONE AL PRIMO ANNO TASSE ACCADEMICHE Chi può iscriversi ai nostri corsi accademici? I corsi Fashion Ground sono dedicati essenzialmente a diplomati e/o laureati di ogni indirizzo di studio. Termini di iscrizione all Anno Accademico 2013/14 Numero programmato ovvero per tutti i corsi accademici. Il superamento delle prove di ammissione non dà automaticamente diritto all immatricolazione ai Corsi in quanto vincolata alla disponibilità dei posti. Studenti UE La tassa accademica annuale è di 7000 annui a cui va aggiunta una tassa di immatricolazione una tantum di 200. Gli studenti UE hanno l opportunità di godere di agevolazioni in base al reddito dimostrato. A tal Studenti Extra UE La tassa accademica è di annui, a cui va aggiunta una tassa di immatricolazione una tantum di tari indispensabili per l ottimale svolgimento delle lezioni, tra cui: mediazione interculturale, tutoring specialistico, corsi extra di italiano per stranieri. Lorenzo Segattini, Jeevitha Alberti, Valentina Bettinzoli. Documenti necessari per l immatricolazione - onde evitare incertezze, imprecisioni o errori circa l esatta denominazione dell Istituto e del diploma di Fotocopia della carta d identità o del passaporto in corso di validità (con numero di documento, data e luogo del rilascio); Fotocopia del Codice Fiscale; Nr. 2 foto formato tessera; Documentazione necessaria per la determinazione della fascia di reddito (le scadenze e la modulistica sono disponibili sul sito 20

18 PROVE DI AMMISSIONE, IMMATRICOLAZIONI E ISCRIZIONI MODALITA DI PAGAMENTO Il pagamento delle tasse accademiche può avvenire secondo 2 modalità: A- in un unica soluzione con uno sconto del 5% sulla tassa annuale; B- tramite intermediazione di Profamily del Gruppo Banca Popolare di Milano. Fashion Ground Academy ha attivato una convenzione con il Gruppo Banca Popolare di Milano denomi- AGEVOLAZIONI ECONOMICHE E BORSE DI STUDIO ANNO ACCADEMICO 2013/2014 Fashion Ground Academy pone in atto numerose altre iniziative per favorire la frequenza e la partecipazione degli studenti alle attività didattiche attraverso agevolazioni di natura economica: borse di studio patrocinate da aziende di settore; voucher formativi borse di studio per merito. Voucher formativi cinate da aziende di settore. Borse di studio per merito studenti già iscritti al primo o al secondo anno e vengono assegnate esclusivamente in base al merito ottenuto. Per questo motivo non sono vincolate alle fasce di reddito degli studenti. aver superato tutti gli esami previsti dal curriculum di studio, ivi inclusa la lingua straniera. Al termine di la Direzione Amministrativa assegna automaticamente le borse di studio per l anno successivo dopo aver Borse di studio patrocinate da aziende di settore 10 patrocinate da Nedgraphics, a favore delle prime 10 iscrizioni all Area Stile con specializzazione in Textile Design. Le suddette saranno erogate a partire dall effettivo ingresso nell anno di specializzazione in Textile Design, ovvero a partire dal secondo anno di corso. 10 patrocinate da Lectra, a favore delle prime 10 iscrizioni al corso di Modellistica/Confezione Industriale. 10 patrocinate da ishopshape, a favore delle prime 10 iscrizioni al corso di Visual Merchandising. Nb. Le borse di studio sono da intendersi come supporto a favore dell immatricolazione all Anno FUORI CORSO. NESSUNA SPESA AGGIUNTIVA Coerentemente con una vision didattica orientata all eccellenza, riteniamo opportuno eliminare del tutto la logica del Fuori corso incentivando i nostri studenti alla qualità delle performance piuttosto che a comportamenti lesivi dell acquisizione di competenze distintive. Il nostro ragionamento è chiaro: qualora lo studente si trovi nella situazione di dover rallentare il percorso di studio non sarà tenuto a corrispondere null altro se non le tasse accademiche per gli anni di corso frequentati. 21

19 SISTEMA DIDATTICO IL SISTEMA DEI CREDITI FORMATIVI (CFU) Il numero di crediti necessari al conseguimento del diploma accademico è 180 crediti per il percorso trien- Primo anno (60 CFU) 1 Fashion Lab Stage aziendale - Sessione estiva 6 CFU Secondo anno (60 CFU) 1 Fashion Lab Stage aziendale Sessione invernale 6 CFU 1 Fashion Lab Stage aziendale Sessione estiva 6 CFU Terzo anno (60 CFU) 1 Fashion Lab Stage aziendale Sessione invernale 6 CFU 1 Fashion Lab Stage aziendale Sessione estiva 6 CFU Stage aziendale di max 6 mesi per Progetto di tesi 6 CFU 22

20 SISTEMA DIDATTICO IL NUMERO PROGRAMMATO D AULA (NUMERO CHIUSO) Lezione di Fashion Design Area Style & Product Design Nel rispetto delle regole comunitarie per garantire la qualità formativa, tutti i corsi sono ad accesso programmato: il massimo di allievi è 12 per ogni corso/anno. L ORGANIZZAZIONE DIDATTICA La nuova strutturazione del piano didattico discende dalla necessità di rispondere alle esigenze degli allievi, al loro bisogno di orientamento specialistico e alla necessità di garantire una formazione di partenza completa e arricchente, che consenta loro di acquisire saperi basilari e competenze tecniche e trasversali comuni a tutti gli indirizzi. Soprattutto per quel che riguarda l Area Style & Product Design, si è reso necessario introdurre il sistema 1+2, ovvero un primo anno comune a tutte le discipline dell area moda per la formazione delle General Skills, quindi un biennio di specializzazione (Professional Skills) che consenta ad ogni allievo lo sviluppo specialistico di un settore professionale. Fatto salvo questa distinzione, l organizzazione didattica di Fashion Ground prevede 5 Dipartimenti: Style & Product Design; Fashion Engineering; Marketing & Communication; Retail & Distribution ; Interior & Space Design. 23

21 SISTEMA DIDATTICO ESAMI E MODALITÀ DI VALUTAZIONE Giulia Babolin,Chiara Grison, Giulia Salzillo La piattaforma valutativa è stata progettata tenendo conto sia delle valutazioni di performance e di merito degli stage. Indicazioni valutative provengono anche dalla partecipazione e dall impegno dimostrato nelle attività extra-didattiche che competono l acquisizione di un surplus culturale indispensabile per l ottimale Prova culturale; Performance professionale (forza dell idea, impostazione professionale, capacità espositiva); Prova di competenza linguistica italiano/inglese. PROVA FINALE docente Fashion Ground, con cui ogni candidato si presenta alla commissione esaminatrice presieduta dal Dirigente Accademico e costituita da esperti di settore e da un rappresentante del Distretto Veneto della Moda e dal Consorzio della Moda di Verona. La preparazione del project work avviene in modalità di stage semestrale all interno di un azienda che si rende disponibile ad avviare un progetto di ricerca o di sviluppo di un idea di prodotto. giunto dall allievo al termine del percorso di studio. ne del percorso di studio. Veronica Leoni Corso Alta Sartoria 24

22 LA SEGRETERIA STUDENTI CONTATTI SEGRETERIA STUDENTI martedì - giovedì dalle 15 alle 17 Fashion Ground Academy supporta attivamente i propri studenti negli adempimenti amministrativi e La Segreteria Studenti, unica per tutti i dipartimenti, fornisce informazioni e i servizi relativi a: Immatricolazioni Rinnovo iscrizione Tasse ed esoneri Collaborazioni studentesche Programmi dei corsi Laboratori Orari e luoghi delle lezioni Date degli appelli Orari di ricevimento docenti Iniziative didattiche delle Facoltà. 25

23 VIVERE FASHION GROUND ACADEMY: STEP BY STEP, TUTTI I SERVIZI AGLI STUDENTI ALLOGGI LIVING IN VERONA DISABILITÀ E HANDICAP Tutti gli studenti fuori sede intenzionati a trasferirsi a Verona per intraprende gli studi in Fashion Ground gistico sia economico. Grazie a un potente network di contatti, siamo in grado di garantire un supporto tout-court per tutte le esigenze. Il Servizio di Living in Verona è esclusivo e gratuito per tutti gli allievi Fashion Ground Academy. LAVORO - WORK TO STUDY Work to study è un programma di inserimento lavorativo gestito in collaborazione con alcune società di lavoro interinali o direttamente con i datori di lavoro del territorio veronese. L obiettivo è quello di cercare opportunità lavorative part-time agli studenti della nostra Academy, per consentire loro di mantenersi gli studi e/o di ammortizzare spese extra durante la loro permanenza nella città di Verona. Il Servizio di Work to study è esclusivo e gratuito per tutti gli allievi Fashion Ground Academy. Fashion Ground Academy promuove, attraverso il servizio Disabilità e handicap, una serie di interventi di assistenza, integrazione sociale e tutela dei diritti dei propri studenti diversamente abili. In particolare svolge le seguenti attività: Assistenza amministrativa: aiuto nella stesura e compilazione di atti amministrativi (immatricolazioni Assistenza didattica: reperimento di libri di testo, dispense e materiale delle lezioni, in particolare per quanto riguarda il prestito libri aperto a tutti gli iscritti; Consulenza psico-pedagogica e orientamento: un esperta, laureata in Scienze dell Educazione e specializzata in materia di disabilità, fornisce indicazioni sulle metodologie di studio, sull utilizzo di ausili e materiale didattico, oltre a informazioni su stage e servizi di inserimento dei disabili nel mondo del lavoro; Contatti con i docenti e le istituzioni universitarie: prenotazione dei colloqui con i docenti, iscrizione agli esami, contatti con le segreterie e gli istituti, indagini informative. Gli studenti con disabilità sono invitati, al momento dell iscrizione, a rivolgersi direttamente al Servizio problemi, esigenze e richieste. Per maggiori informazioni rivolgersi alla Segreteria Studenti: Il Servizio di supporto all Handicap e disabilità è esclusivo e gratuito per tutti gli allievi che lo richiedono. 26

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI

PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI ASSOCIAZIONE ROS ACCOGLIENZA ONLUS Piazza del Popolo, 22 Castagneto Carducci (LI) Tel. 0565 765244 FAX 0586 766091 PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI Target I beneficiari del progetto saranno circa

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof.

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CESARE BECCARIA ISTITUTO TECNICO - SETTORE ECONOMICO - ISTITUTO PROFESSIONALE per l AGRICOLTURA e l AMBIENTE Sedi associate di - SANTADI e VILLAMASSARGIA VERBALE N. SCRUTINIO

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

PROGETTO STUD. I. O. STUDENTI IN ORIENTAMENTO

PROGETTO STUD. I. O. STUDENTI IN ORIENTAMENTO PROGETTO STUD. I. O. STUDENTI IN ORIENTAMENTO 1 Esistono difficoltà di accesso degli studenti all Università rilevate dagli esiti dei test di ingresso. 2 A ciò si aggiunge il ritardo negli studi universitari

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015 STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS Anno Accademico 2014/2015 PERCHE LA SCHEDA SUA CDS? L Obiettivo della scheda SUA-CdS non è puramente compilativo; tale strumento vuole essere una guida ad

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Linee guida per le Scuole 2.0

Linee guida per le Scuole 2.0 Linee guida per le Scuole 2.0 Premesse Il progetto Scuole 2.0 ha fra i suoi obiettivi principali quello di sperimentare e analizzare, in un numero limitato e controllabile di casi, come l introduzione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Workshop n. 3 Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Introducono il tema e coordinano i lavori - Irene Camolese, Confcooperative - Franca Marchesi, Istituto Comprensivo

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca

Ministero dell Università e della Ricerca Statuto dei diritti e dei doveri degli Studenti Universitari In attuazione dell art. 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, che sancisce il diritto per tutti i capaci e meritevoli, anche se privi

Dettagli

Rapporto di Autovalutazione. GUIDA all autovalutazione

Rapporto di Autovalutazione. GUIDA all autovalutazione Rapporto di Autovalutazione GUIDA all autovalutazione Novembre 2014 INDICE Indicazioni per la compilazione del Rapporto di Autovalutazione... 3 Format del Rapporto di Autovalutazione... 5 Dati della scuola...

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE

SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE PREMESSA 1 SERVIZIO ORIENTAMENTO E RIORIENTAMENTO 2 C.I.C. (Centro di Informazione e Consulenza) 4 SERVIZIO PSICOLOGICO 7 LA BIBLIOTECA 8 ATTIVITA CULTURALI 8 ATTIVITÀ EXTRACURRICOLARI

Dettagli

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida La formazione professionale di base su due anni con certificato federale di formazione pratica Guida 1 Indice Premessa alla seconda edizione 3 Introduzione 4 1 Considerazioni preliminari 7 2 Organizzazione

Dettagli