ESTRATTO CONDIZIONI DI POLIZZA GARANZIA INFORTUNI GRANDI INTERVENTI CHIURGICI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESTRATTO CONDIZIONI DI POLIZZA GARANZIA INFORTUNI GRANDI INTERVENTI CHIURGICI"

Transcript

1 Garanzia Infortuni / Grandi Interventi Chirurgici Art. 1 Oggetto dell assicurazione. Il presente contratto viene stipulato dalla Contraente in nome e per conto dei propri Clienti, come di seguito riportati: a) sono Clienti assicurati: 1) - le persone fisiche intestatarie e/o cointestatarie dei rapporti nominativi, in Euro od in valuta estera, di cui al punto b). Nella presente voce si intendono comprese le persone fisiche titolari di Ditte individuali che siano intestatarie di rapporti nominativi; 2) - le persone fisiche partecipanti in qualità di soci a Società di fatto, Società in nome collettivo od a Società semplici, che siano intestatarie dei rapporti nominativi, in Euro od in valuta estera, di cui al successivo punto b); 3) in mancanza di specifica designazione dell Organo Amministrativo, le persone fisiche aventi qualifica di Amministratore Unico o di Presidente del Consiglio di Amministrazione, ovvero in mancanza di tali qualifiche di Amministratore più anziano per età di Società in accomandita semplice, Società a responsabilità limitata, Società per azioni, Società in accomandita per azioni, Società Cooperative a responsabilità limitata, le quali siano intestatarie dei rapporti nominativi, in Euro od in valuta estera, di cui al successivo punto b). b) i rapporti nominativi per i quali è operante la presente assicurazione sono i seguenti: 1) i conti correnti presentanti saldi debitori o creditori; 2) libretti di deposito a risparmio; 3) mutui ipotecari; 4) mutui chirografari; 5) sovvenzioni cambiarie (ordinarie, agrarie, artigiane). Si identificano nelle operazioni sopra descritte quelle che sono come tali contabilizzate dall Istituto Contraente. Art. 2 Delimitazione dell Assicurazione. Sono esclusi dall assicurazione gli infortuni ed i Grandi interventi Chirurgici derivanti all Assicurato: a) dalla guida ed uso di mezzi di locomozione aerea o subacquea, fatta eccezione per uso in qualità di passeggero di mezzi aerei in servizio pubblico di linee aeree regolari, voli chartered e straordinari compiuti su aeromobili esercitati da Società di traffico aereo regolari, dall uso e guida di veicoli a motore per competizioni sportive; b) dall esercizio dei seguenti sport: attività acrobatiche, alpinismo con scalate di rocce superiori al 3 grado, bob, esplorazioni sotterranee e sottomarine, caccia subacquea con autorespiratore, sport aerei in genere (volo a motore e a vela, paracadutismo, ecc.); c) da guerre, insurrezioni e quelli che siano conseguenza diretta o indiretta di trasmutazioni del nucleo dell atomo, come pure di radiazioni provocate dall accelerazione artificiale di particelle atomiche. Sono altresì esclusi dall Assicurazione: d) gli infortuni subiti in conseguenza di proprie provocazioni, risse, duelli, azioni delittuose, azioni od omissioni colpose gravi (salvo il caso di atti compiuti dall Assicurato per dovere di solidarietà umana); e) gli infortuni subiti a causa di ubriachezza e quelli derivanti da ingestione o assorbimento volontario di sostanze intendendosi per tali le materie in genere, nel significato corrente, solide, liquide e gassose, comunque in grado di esercitare una influenza nociva e tale da poter produrre infortuni in senso tecnico. Tra le sostanze solide: i cibi guasti, i vetri, i chiodi, ecc; tra i liquidi: i veleni ed i corrosivi; tra i gas: quelli venefici e tossici, ingeriti per inalazione od aspirazione; f) la malaria, le infezioni che non abbiano per causa diretta ed esclusiva una lesione a seguito di infortunio, le conseguenze di operazioni chirurgiche ed i trattamenti non resi necessari da infortunio. L Assicurazione è estesa, anche a parziale deroga delle esclusioni sopraindicate, agli infortuni derivanti: 1- dall esercizio di normali attività sportive dilettantistiche (calcio, tennis, equitazione, sci senza salto dal trampolino, idroscì, pesca subacquea in apnea, ecc.); 2- da colpi di sole e di calore nonché dagli effetti di influenze termiche ed atmosferiche; 3- da caduta del fulmine, da scariche elettriche o da improvviso contatto con corrosivi; Polizze Correntisti Pag. 1 Estratto di polizza

2 4- da infezioni acute provocate da punture di insetti (esclusa la malaria e la malattie infettive) o da morsi di rettili o animali; 5- da asfissia per subitanea fuga di gas e/o vapori da annegamento; 6- da assorbimento o ingestione involontaria di sostanze venefiche; 7- da insurrezioni, tumulti, aggressioni o atti violenti aventi carattere politico, sindacale o sociale, purché non vi sia partecipazione attiva dell Assicurato; 8- da negligenze o imprudenze gravi esclusi comunque gli atti di vera e propria temerarietà; 9- da vertigini, malore e incoscienza semprechè non determinati da ubriachezza, uso di sostanze stupefacenti simili, nonché da stati patologici od organici preesistenti; 10- da rapina o tentata rapina nei locali dell Istituto Contraente che dovesse causare la morte dell Assicurato o una sua Invalidità Permanente pari o superiore al 50%, la Società garantisce in aggiunta al capitale assicurato le somme di: ,84= in caso di morte ,69= in caso di Invalidità Permanente. La garanzia si estende anche agli infortuni che si verifichino al di fuori dei locali suddetti, purché possa essere provata la correlazione dell infortunio con la rapina o la tentata rapina. La garanzia è operante anche per i minori di anni 14 e per coloro che abbiano più di anni 80. La presente garanzia è operante, soltanto all interno dei locali, anche per le persone che non siano titolari di conti e/o rapporti, compresi i Dipendenti, gli Amministratori e i Sindaci dell Istituto Contraente, e che non siano pertanto assicurabili con la presente polizza. Limitatamente a queste ultime il massimale complessivo a disposizione per evento e per anno assicurativo è rispettivamente di ,38= per il caso di morte e ,07= per il caso di Invalidità Permanente 11- dall uso e/o guida di autoveicoli, motoveicoli, mezzi di locomozione terrestri, natanti, veicoli in genere e dalla guida di veicoli a motore per competizione sportiva nella specialità rally, esclusa comunque la velocità pura. Art. 3 Decorrenza L Assicurazione prende effetto: SETTORE INFORTUNI a) dalle ore 24 del giorno di adesione per i rapporti rientranti fra quelli previsti all art. 1 delle Condizioni di Assicurazione. SETTORE GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI a) dalle ore 24 del 90 giorno successivo il giorno di accensione o di adesione alla polizza per i nuovi rapporti rientranti fra quelli previsti all art. 1 delle Condizioni di Assicurazione. Art. 4 Liquidazione dell indennizzo. La Società procederà al pagamento dell indennizzo, come segue: La Società procederà al pagamento dell indennizzo, determinato a norma dell Art. 1 Oggetto dell Assicurazione, come segue: La somma risarcibile, corrispondente al saldo (attivo o passivo) di chiusura del giorno precedente a quello dell infortunio, relativo al/ai rapporto/i con l Assicurato, viene corrisposta: - Allo stesso Assicurato in caso di Invalidità Permanente - Agli Eredi dell Assicurato in caso di Morte. IN CASO DI GRANDE INTERVENTO CHIRURGICO - la Società effettua a termini della presente assicurazione, il pagamento di quanto dovuto all Assicurato od agli aventi diritto, tramite il Contraente, su presentazione in originale delle relative notule, distinte o ricevute, debitamente quietanzate. - A richiesta degli interessati, gli originali potranno essere restituiti con l indicazione dell importo corrisposto dalla Società. - Qualora le spese per il Grande Intervento Chirurgico siano state sostenute parzialmente dal Servizio Sanitario Nazionale, il rimborso dovuto a sensi della presente assicurazione sarà limitato alla differenza se la stessa risulterà superiore al conteggio previsto per l indennità giornaliera da ricovero; in caso contrario, verrà riconosciuto il rimborso Polizze Correntisti Pag. 2 Estratto di polizza

3 previsto dal conteggio relativo alla indennità giornaliera da ricovero. Art. 5 Limiti territoriali L Assicurazione vale per il mondo intero, esclusi i territori trovantisi in stato di guerra dichiarata o non dichiarata. Art. 6 Cumulo di indennità L indennità per il caso di Invalidità Permanente non è cumulabile con quella per il caso Morte né le Indennità per il caso morte e per il caso di Invalidità Permanente sono cumulabili con l indennità per i Grandi Interventi Chirurgici. Art. 7 Rinuncia al diritto di surroga La Società dichiara di rinunciare a favore dell Assicurato o dei suoi aventi diritto all azione di surroga che possa competerle per l art del c.c.. Art. 8 Altre assicurazioni Resta convenuto che la validità delle garanzie fornite dalla Società a favore degli Assicurati non è infirmata dalla contemporanea esistenza di altre assicurazioni contro gli Infortuni Grandi Interventi Chirurgici con la sottoscritta Società e con altre. La Società dispensa il Contraente e gli Assicurati dalle comunicazioni di cui all art del c.c.. Art. 9 Controversie sulla natura e conseguenze delle lesioni In caso di divergenza sulla natura o sulle conseguenze delle lesioni o sul grado di invalidità permanente o sulla misura del rimborso, le Parti conferiranno mandato con scrittura privata, ad un collegio di tre medici, che deciderà a norma e nei limiti delle Condizioni di Assicurazione di Polizza. Le decisioni del Collegio sono prese a maggioranza di voti, con dispensa da ogni formalità di legge. La proposta di convocare il Collegio Medico deve partire dall Assicurato o dagli aventi diritto entro 30 giorni da quello in cui è stata comunicata la decisione della Società e deve essere fatta per iscritto, con l indicazione del nome del medico designato, dopodichè la Società comunica all Assicurato entro 30 giorni, il nome del medico che essa a sua volta designa. Il terzo medico viene scelto dalle Parti sopra una terna di medici proposta dai primi due; in caso di disaccordo lo designa il Segretario dell Ordine dei Medici avente giurisdizione nel luogo dove deve riunirsi il Collegio Medico. Nominato il terzo medico, la Società convoca il Collegio invitando l Assicurato a presentarsi. Il Collegio Medico risiede nel Comune sede di Istituto di Medicina Legale, più vicino al luogo di residenza dell Assicurato. Ciascuna delle Parti sostiene le proprie spese e remunera il medico da essa designato contribuendo per la metà delle spese e competenze del terzo medico. Art. 10 Durata del contratto Il presente contratto è stipulato per la durata di anni 1, peraltro in mancanza di disdetta data da una delle Parti con lettera raccomandata almeno 3 (mesi) prima della scadenza, prevista il 31 dicembre di ogni anno, il contratto si intende prorogato per una durata uguale quella originaria con un massimo di un anno, e così di seguito. Art. 11 Esonero di qualsiasi responsabilità del Contraente Il Contraente stipula la presente polizza nell interesse dei propri Clienti, restando esonerato da ogni e qualsiasi responsabilità in ordine alla esecuzione del presente contratto per i rapporti sorgenti tra Assicurati e Società. SEZIONE A ASSICURAZIONE INFORTUNI A1 PRESTAZIONI ASSICURATE L Assicurazione viene prestata per il caso di morte che sopravvenga non oltre un anno da quello in cui si è verificato l evento e per il caso di invalidità permanente di grado pari o superiore al 50% (da calcolare a termini di polizza e come da tabella di cui al seguente art. A3) accertabile nello stesso limite di tempo, semprechè la morte o rispettivamente l invalidità permanente siano state causate in modo esclusivo dall evento, che deve avere i requisiti di cui al successivo art. A2). Per il caso di morte e per il caso di Invalidità Permanente di grado uguale o superiore al 50%: Il capitale assicurato è pari : - per i rapporti creditori, al saldo in linea capitale aggiornato con gli interessi maturati alla mezzanotte del giorno dell infortunio; Polizze Correntisti Pag. 3 Estratto di polizza

4 - per i rapporti debitori, all importo di tutto quanto necessario per (estinzione di ogni debito in conto capitale, interessi, commissioni, accessori e spese sulla base delle evidenze contabili dell Istituto Contraente alla mezzanotte del giorno precedente a quello in cui si è verificato l infortunio. Salva in ogni caso per i conti correnti la prassi contabile in uso presso il Contraente, i saldi cantabili alla mezzanotte del giorno precedente a quello dell infortunio per i rapporti debitori o alla mezzanotte del giorno dell infortunio per i rapporti creditori saranno modificati dalla registrazione delle eventuali operazioni già iniziate o disposte anteriormente alla data dell infortunio presso il Contraente a credito o a debito del Cliente, ma non ancora registrato, come pure dalla annotazione delle partite conseguenti all esito di accreditamenti già effettuati salvo buon fine. Anche le operazioni, a credito o a debito del Cliente, già iniziate o disposte anteriormente alla data dell infortunio non direttamente presso il Contraente, verranno pure registrate a modificazione dei saldi contabili, alla condizione che il Contraente fornisca la prova, se richiesta, che le operazioni medesime siano state disposte od effettuate entro i termini sopra rispettivamente precisati. Si precisa che relativamente agli assegni bancari si terrà conto di quelli emessi fino al giorno precedente a quello dell infortunio, e negoziati entro tale data presso il Contraente o presso altri Istituti di Credito, restando inteso che il Contraente fornirà una valida documentazione sulla data di esecuzioni di tali operazioni. In entrambi i casi il capitale assicurato da parte della Società non potrà eccedere l importo di ,00= quando sia in essere un solo rapporto di cui al precedente art. 1) delle Condizioni di Assicurazione. In caso di rapporto cointestato a più persone fisiche o intestato a Società di qualsiasi tipo, il capitale assicurato non subirà variazione se il saldo è debitore mentre verrà ridotto pro-quota in relazione al numero dei cointestatari se il saldo è creditore. Quando risultino in essere due o più rapporti, debitori e/o creditori, al nome dello stesso Cliente Assicurato o allo stesso riferibili, la copertura assicurativa sarà operante in modo autonomo o distinto per ciascun rapporto; ferma restando la procedura di determinazione del capitale assicurato sopraindicata, il capitale assicurato globale a carico della Società non potrà in ogni caso superare l importo di ,00= qualunque sia il numero dei rapporti. Tali somme debbono essere considerate a tutti gli effetti quali limiti di garanzia. Il rimborso verrà effettuato: allo stesso Assicurato in caso di Invalidità Permanente agli Eredi dell Assicurato in caso di Morte. Qualora uno dei cointestatari rientri tra i soggetti non assicurabili, la garanzia avrà piena efficacia nei confronti dell altro o degli altri cointestatari come se il soggetto non assicurabile non figurasse fra gli intestatari del conto. A parziale deroga di quanto precede, si conviene tuttavia che per i rapporti che presentino un saldo, creditore o debitore inferiore a 2.600,00= il capitale Assicurato e l indennizzo da parte della Società, sarà pari a 2.600,00= per il caso di morte e per il caso di invalidità permanente di grado pari o superiore al 50%. Il capitale Assicurato e l indennizzo sarà pari a 2.600,00= anche nel caso di rapporti cointestati il cui capitale assicurato, una volta suddiviso in quote, risulti inferiore a 2.600,00=. Spese sanitarie: Nel caso in cui l infortunio abbia causato la morte o una invalidità permanente di grado pari o superiore al 25% indennizzabili ai sensi di polizza, la Società garantisce inoltre a ciascun Assicurato: - il rimborso delle rette di degenza in ospedali o cliniche fino alla concorrenza del massimale di 2.600,00= con il limite giornaliero di 50,00=. La Società effettua il pagamento di quanto dovuto all Assicurato ai termini di questa prestazione, su presentazione in originale delle relative notule, distinte, ricevute debitamente quietanzate. Il pagamento viene effettuato a cura ultimata. Per le spese sostenute all estero i rimborsi verranno eseguiti in Italia in Euro, al cambio medio della settimana in cui la spesa è stata sostenuta dall Assicurato, ricavato dalla quotazione dell Ufficio Italiano Cambi. Polizze Correntisti Pag. 4 Estratto di polizza

5 Qualora l Assicurato venga a beneficiare di assistenza sanitaria sociale la garanzia di cui alla presente prestazione varrà per le spese, o per l eccedenza di spese, sostenute in proprio dall Assicurato. Inabilità temporanea: Nel caso di infortunio comportante incapacità lavorativa dell Assicurato per 300 giorni consecutivi, verrà riconosciuta una liquidazione una tantum di 5.200,00=. Si precisa che in caso di sinistro indennizzabile a termini di polizza nel caso di cointestazione (sia con saldo creditore o debitore del conto), la liquidazione del rimborso delle spese sanitarie sarà effettuata con lo stesso criterio degli altri indennizzi previsti in polizza per il caso di morte o invalidità permanente. Indennità per i figli minori: Sarà dovuta una ulteriore indennità aggiuntiva di 2.600,00= nel caso in cui l Assicurato che ha subito un infortunio indennizzabile ai sensi di polizza documenti (esistenza di uno o più minori conviventi a suo carico o sotto la sua tutela). Danni estetici: Per gli assicurati che non abbiano superato il 40 anno di età, in caso di infortunio, che abbia per conseguenza una invalidità permanente di grado pari o superiore al 25% e che abbia per conseguenza sfregi o deturpazioni al viso di carattere estetico, la Società rimborserà fino ad un massimo di 2.600,00= da definirsi entro due anni dalla guarigione clinica, le spese documentate sostenute dall Assicurato per cure ed applicazioni effettuate allo scopo di eliminare o ridurre il danno estetico nonché per gli interventi di chirurgia plastica ed estetica. A2 DEFINIZIONE DI INFORTUNIO Sono considerati infortuni gli eventi dovuti a causa fortuita, violenta ed esterna, che producano lesioni corporali obiettivamente constatabili, le quali abbiano per conseguenza la morte o l invalidità permanente di grado uguale o superiore al 50%. A3 PERSONE NON ASSICURABILI Restano escluse dall assicurazione le persone affette da invalidità permanente di grado pari o superiore al 50% valutata con riferimento ad un soggetto di integrità fisica e di salute normali. La garanzia cessa automaticamente al verificarsi di tale circostanza. Resta tuttavia escluso qualsiasi preventivo accertamento, anche da parte della Società Assicuratrice, sull esistenza delle sopraindicate limitazioni. A4 ASSICURATI DI ETA INFERIORE AI 14 ANNI Posto che i minori fino a 14 anni non sono ancora portatori di alcuna capacità lavorativa, per cui non sarebbe giustificato sul piano giuridico, economico e morale indennizzo di sorta, si conviene che per i titolari dei vari rapporti, l assicurazione è prestata con un capitale fisso di 2.600,00= per il caso di morte e per il caso di invalidità permanente di grado pari o superiore al 25%, fermo restando che per il computo dell indennizzo si applicherà il concetto di cui all art. 5) delle Condizioni di Assicurazione. Al compimento del 14 anno di età l assicurazione di cui sopra sarà convertita nella normale assicurazione come per tutti gli altri titolari di rapporti. A5 ASSICURATI DI ETA SUPERIORE AD 80 ANNI La garanzia si intende valida fino al compimento dell ottantesimo anno di età. Dopo il compimento dell ottantesimo anno di età in caso di sistro indennizzabile a termini di polizza verrà liquidato il capitale minimo di 2.600,00= sia in caso di morte che in caso di invalidità permanente pari o superiore al 50%. A6 DENUNCIA DELL INFORTUNIO ED OBBLIGHI RELATIVI La denuncia dell infortunio, con indicazione del luogo, giorno ed ora dell evento e delle cause che lo determinarono, deve essere fatta, da parte degli aventi diritto alla Società, nel momento in cui ne abbiano avuto la possibilità, entro comunque un tempo massimo di un anno dal sinistro. A7 CRITERI DI INDENNIZZABILITA La Società corrisponde l indennità per le conseguenze dirette ed esclusive dell infortunio che siano indipendenti da Condizioni di Assicurazione fisiche o patologiche preesistenti o sopravvenute; pertanto l influenza che l infortunio può avere esercitato su tali Condizioni di Assicurazione, come pure il pregiudizio che esse possono portare all esito delle lesioni prodotte dall infortunio, sono conseguenze indirette e quindi non indennizzabili. Parimenti, nei casi di preesistente mutilazione o difetto fisico, l indennità per l invalidità permanente è liquidata per le sole conseguenze dirette Polizze Correntisti Pag. 5 Estratto di polizza

6 cagionate dall infortunio come se esso avesse colpito una persona fisicamente integra, senza riguardo al maggior pregiudizio derivato dalle Condizioni di Assicurazioni. SEZIONE B ASSICURAZIONE GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI B1 PRESTAZIONI ASSICURATIVE Indipendentemente dall attivazione della Sezione A Assicurazione Infortuni -, a favore dei titolari dei rapporti di cui all art. 1) delle Condizioni di Assicurazione e per i componenti il suo nucleo familiare (coniuge convivente e figli conviventi di età non superiore a 25 anni), la società rimborsa, fino alla concorrenza del massimale assicurato e su presentazione delle relative notule o fatture in originale, in caso di Grande Intervento Chirurgico, rientrante fra quelli indicati nell allegato elenco, le spese sostenute per: a) gli accertamenti diagnostici (compresi i relativi onorari medici) effettuati anche al di fuori dell Istituto di cura o ambulatorio nei 90 giorni precedenti l intervento; b) gli onorari del chirurgo, dell aiuto, dell assistente, dell anestesista e di altro soggetto partecipante all intervento e per gl apparecchi protesici o terapeutici applicati durante l intervento; c) l assistenza medica, per le cure, per i trattamenti fisioterapici o rieducativi, per i medicinali e gli esami post-intervento durante il ricovero; d) per esami, per acquisto di medicinali, per prestazioni mediche, chirurgiche, infermieristiche, effettuati nei 90 giorni successivi all evento, fuori dall Istituto di Cura e/o dell ambulatorio; e) le rette di degenza; f) le spese di viaggio con mezzi pubblici qualora l intervento sia avvenuto all estero; g) il rimborso delle prestazioni di cui alle lettere a) e d) che precedono, saranno effettuati unicamente se precedenti e successive a ricovero con Grande Intervento coperto sotto la presente polizza, ed avvenuto non a carico dell Assistenza Sanitaria Nazionale; h) il rimborso complessivo delle prestazioni di cui alle lettere a) e d) che precedono, non potrà superare il limite del 10% del massimale assicurato per l intervento medesimo. B2 MASSIMALE ASSICURATO La Società riconosce un rimborso massimo di ,00= per intervento, col limite di ,00= per più interventi nell anno assicurativo. L assicurazione è prestata fino alla concorrenza delle somme precedentemente indicate, intendendosi tali somme quali disponibilità unica, nel corso dell anno assicurativo, a favore del titolare Assicurato e del suo nucleo familiare. Per coloro che intrattengono con il Contraente contemporaneamente più rapporti assicurati, il rimborso massimo viene elevato a ,00= per intervento e per più interventi nello stesso anno assicurativo. B3 FRANCHIGIA L assicurazione della presente Sezione B è prestata con l applicazione di una franchigia fissa ed assoluta di 500,00. B4 RAPPORTI COINTESTATI Nel caso di rapporti intestati a più persone il rimborso, determinato come previsto ai punti precedenti, verrà proporzionalmente ridotto in relazione al numero delle persone intestatarie, fatta eccezione per i rapporti cointestati appartenenti a persone dello stesso nucleo familiare (limitatamente al coniuge convivente ed ai figli conviventi di età non superiore ai 25 anni). B5 NUCLEO FAMILIARE La copertura assicurativa vale per il/i titolare/i del rapporto e per i componenti il suo nucleo familiare (coniuge convivente e figli conviventi di età non superiore ai 25 anni). B6 LIMITI DI ETA Limitatamente alla presente Sezione l assicurazione vale per le persone di età non superiore a 80 anni. Per coloro che superano detta età il massimale (determinato ai sensi dell art. B2) verrà riconosciuta in misura del 50%. B7 DENUNCIA DI SINISTRO ED OBBLIGHI RELATIVI L Assicurato deve presentare denuncia alla Società, anche per il tramite del Contraente, entro 30 giorni dall avvenuto intervento o da quando ne ha avuto la possibilità. L Assicurato deve sottoporsi agli eventuali accertamenti e controlli medici disposti dalla Polizze Correntisti Pag. 6 Estratto di polizza

7 Società, fornire alla stessa ogni informazione e produrre copia della cartella clinica. Allegato 1 ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI Cranio e sistema nervoso centrale e periferico - asportazione di neoplasie endocraniche, di aneurismi o per correzione di altre condizioni patologiche - cranioplastiche operazioni endocraniche per ascesso ed ematoma intracranico - interventi per derivazione liquorale diretta o indiretta - operazione per encefalo meningocela - lobotomia ed altri interventi di psicochirurgia - talamotomia, pallidotomia ed altri interventi similari - asportazioni di tumori orbitali per via endocranica - interventi per epilessia focale - interventi endorachidei per asportazione di neoplasie, cordotomie, radicotomie ed altre affezioni meningomidollari - neurotomia retrogasseriana sezione intracranica di altri nervi - interventi sull ipofisi per via transfenoidale - emisferectomia - interventi associati sul simpatico toracico e sui nervi splacnici - surrenelectomia ed altri interventi sulla capsula surrenale - vagotomia per via toracica Faccia e bocca - plastica per paralisi del nervo facciale - correzione naso a sella - riduzione fratture mandibolari con osteosintesi - parotidectomia con conservazione del facciale - asportazione della parotide per neoplasie maligne - interventi per neoplasie maligne della lingua e del pavimento orale con svuotamento ganglionare contemporaneo - interventi ampiamente demolitivi per neoplasie maligne della lingua, del pavimento orale e della tonsilla con svuotamento ganglionare - demolizione dell osso frontale - resezione del massiccio facciale per neoformazioni maligne - demolizione del massiccio facciale con svuotamento orbitario - resezione del mascellare superiore - operazioni demolitrici per tumori del massiccio facciale con svuotamento orbitario - resezione totale esofagea con esofagoplastica - collocazione di protesi endoesofagea per via toracolaparatomica - mediastinotomia soprasternale per enfisema mediastinico - interventi nell esofagite, nell ulcera esofagea e nell ulcera peptica post-operatoria - operazione sull esofago per stenosi benigne, per tumori, resezioni parziali base, alte e totali Polizze Correntisti Pag. 7 Estratto di polizza

8 Torace - mastectomia radicale allargata con svuotamento linfoghiandolare della mammaria interna e del cavo ascellare - interventi sul mediastino per tumori - resezioni segmentarie e lobectomia - pneumectomia - decorticazione polmonare - pleuro pneumectomia - taracectomia - interventi per fistole del moncone bronchiale dopo exeresi - resezione bronchiale con reimpianto - interventi per fistole bronchiali cutanee - asportazione del timo - toracoplastica totale Chirurgia cardiaca - pericardiectomia - interventi per corpi estranei del cuore - interventi per malformazioni del cuore e dei grossi vasi endotoracici - commisurotomia - operazione per embolia dell arteria polmonare - valvuloplastica della mitrale o dell aorta - sostituzione valvolare con protesi - infartectomia in fase acuta - resezione aneurisma del ventricolo sinistro - by-pass aorto-coronarico con vena - by-pass aorto.coronarico e resezione aneurisma del ventricolo sinistro - impianto di arteria mammaria secondo Vineberg, singolo e doppio - impianto di pace-maker epicardio per via toracotomica o frenico-pericardica - asportazione dei tumori endocavitari del cuore - trapianto del cuore Collo - tirodectomia totale per neoplasie maligne Esofago - interventi per diverticolo dell esofago - resezione dell esofago cervicale - resezione gastro-digiunale per ulcera peptica post anastomotica - intervento per fistola gastro-digiuno-cotica - cardiomiotomia extramucosa Peritoneo e intestino - occlusione intestinale di vari natura resezione intestinale - resezione del tenue - resezione ileo-cacale - colectomia segmentaria - colectomia totale Polizze Correntisti Pag. 8 Estratto di polizza

9 Retto e ano - amputazione del retto per via sacrale - amputazione del retto per via addominoperineale Fegato e vie biliari - epatotomia semplice per cisti da echinococco - resezione epatica - epatico e coledocotomia - papillotomia per via trans-duodenale - interventi per la ricostruzione delle via biliari - interventi di drenaggio interno delle via biliari - colecisto gastronomia, colecisto enterostomia - trapianto del fegato Pancreas e milza - interventi di necrosi acuta del pancreas - interventi per cisti e pseudocisti del pancreas - enucleazione delle cisti - marsupializzazione - interventi per fistole pancreatiche - interventi demolitivi del pancreas<. Totale o della testa, della coda - spienectomia - anastomosi porta-cava e spineo-renale - anastomosi mesenterica-cava - trapianto del pancreas Stomaco e duodeno - resezione gastrica - gastrectomia totale - cisti e tumori tipici del bambino di origine bronchiale - enterogena e nervosa (simpatoblastoma) - atresia dell esofago - fistola dell esofago - atresia dell ano semplice abbassamento addomino permeale - atresia dell ano con fistola retto-uretrale o retto vulvare, abbassamento addomino permeale - eteratomia sacrococcigeo - megauretere: resezione con impianto; resezione con sostituzione di ansa intestinale - nefrectomia per tumore di Wilms - megacolon operazione addomino permeale di Buhamel o Swanson - fistole e cisti del canale onfalo mesenterico con resezione intestinale Ortopedia e traumatologia - disarticolazione interscapolo toracica - emipelvectomia - artroprotesi di ginocchio - artoprotesi di gomito - protesi di Thompson - protesi di spalla e gomito - protesi di polso - protesi di ginocchio Polizze Correntisti Pag. 9 Estratto di polizza

10 - vertebrotomia Urologia - intervento per fistola vescico-rettale - cistectomia totale con ureterosigmoidostomia - ileocisto plastica colecisto plastica - cistectomia totale - intervento per fistola vescico-intestinale - intervento per estrofia della vescica - nefractomia allargata per tumore nefroureterectomia totale - trapianto del rene Vasi - interventi per aneurismi dei seguenti vasi arteriosi: carotidi, vertebrali, succlavia, tronco-brachiocefalico, iliache - interventi per stenosi od ostruzione della carotide extra-cranica o succlavia o arteria anonima - disostruzione by-pass aorta addominale - interventi per stenosi dell arteria renale, mesenterica superiore o celiaca - resezione arteriosa con plastica vasale - operazione sull aorta toracica e sull aorta addominale Pediatria - idrocefalo ipersegrativo - polmone cistico o policistico (lobectomia, pneumectomia) Oculistica - iridocicloretrazione - trabeculoctomia - trapianto della cornea Otorinolaringoiatria - chirurgia della sordità otosclerotica - timpanoplastica - chirurgia endoauricolare della vertigine - chirurgia translabirintica della vertigine - decompressione del nervo facciale - decompressione del nervo facciale con innesto o rafia - resezione del nervo petroso superficiale Laringe - laringectomia orizzontale sopraglottica - laringectomia parziale verticale - laringectomia totale - faringolaringectomia Apparato genitale - orchiectomia per neoplasie maligna con linfoadenectomia - intervento vaginale e addominale per incontinenza urinaria Polizze Correntisti Pag. 10 Estratto di polizza

11 - creazione operativa di vagina artificiale (da sigma) - creazione di condotto vaginale con inserimento di protesi - creazione di condotto vaginale con rivestimento epidermico - cura chirurgica di fistola vescico vaginale - cura chirurgica di fistola uregrale - cura chirurgica di fistola retto-vaginale - metroplastica - pannisterectomia per via addominale - pannisterectomia radicale per via vaginale - eviscerazione pelvica - vulvectomia totale Polizze Correntisti Pag. 11 Estratto di polizza

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Grandi Interventi Chirurgici. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Grandi Interventi Chirurgici. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria Grandi Interventi Chirurgici Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto In vigore dal 1 Luglio 2011 regolamento in vigore dal 1 luglio

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE Docente: Giovanni Canali IL CODICE CIVILE E LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE ART. 1882 cod.civ.: L assicurazione è il contratto con il quale l assicuratore

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n.

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. 5185 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - Cardif Assicurazioni

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio Operiamo in tutti i rami e siamo presenti sull intero territorio nazionale con oltre 400 punti di vendita e di consulenza

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO

FASCICOLO INFORMATIVO FASCICOLO INFORMATIVO (ai sensi degli Artt.30 e segg. del Reg. IVASS n 35 del 26/05/2010) Contratto di assicurazione Infortuni per la copertura dei rischi Morte e Invalidità Permanente in seguito denominato

Dettagli

COMPASS S.p.A. Personal Protection

COMPASS S.p.A. Personal Protection COMPASS S.p.A. Personal Protection CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Mod. 07143 Ed. 12/2013 INFORMATIVA PRIVACY Ai sensi dell articolo 13 - Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n 196 in materia di protezione

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE CARDIF ASSICURAZIONI S.p.A., con sede legale al n 1 di Largo

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Infortuni e Malattia Piani di Accumulo Eurizon Capital Fascicolo informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, il Glossario e le Condizioni di Assicurazione. POLIZZA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI Lotto 2 - Assicurazione INFORTUNI Università degli Studi di Roma La Sapienza Piazzale Aldo Moro n 5 00185 Roma Codice Fiscale 80209930587 Partita Iva 02133771002 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N.

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. RIEPILOGO CONDIZIONI PER L ASSICURAZIONE CONVENZIONE MULTIRISCHI PER L ASSICURAZIONE INFORTUNI, LESIONI MORTE, MALATTIA, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI

Dettagli

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed.

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9 NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. 01/02/08) NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - CBA Vita S.p.A.,

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

GENERALI SEI IN SALUTE

GENERALI SEI IN SALUTE Generali Italia S.p.A. GENERALI SEI IN SALUTE Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi Malattie ed Assistenza Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn

Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn Regione del Veneto Azienda Ospedaliera di Padova Chirurgia Generale Direttore : Prof. R. Bardini GUIDA INFORMATIVA SULLE MALATTIE INFIAMMATORIE CRONICHE INTESTINALI Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn

Dettagli

SINTESI CONDIZIONI ASSICURATIVE PER L ASSICURAZIONE LESIONI/MORTE, INVALIDITA PERMANENTE, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI DI

SINTESI CONDIZIONI ASSICURATIVE PER L ASSICURAZIONE LESIONI/MORTE, INVALIDITA PERMANENTE, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI DI SINTESI CONDIZIONI ASSICURATIVE PER L ASSICURAZIONE LESIONI/MORTE, INVALIDITA PERMANENTE, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI DI LAVORO, ASSISTENZA E TUTELA LEGALE A FAVORE, DEGLI ORGANI

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5027/01 e 5333/02 Creditor Protection Insurance Polizze per il Canale Non Banking (data dell ultimo aggiornamento:

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche Dott. PAOLO CRISTOFORONI Medico Chirurgo Nato a Genova il 06/02/1965. Laurea con lode in Medicina e Chirurgia presso l

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE:

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: salute protezione su misura IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Nota Informativa comprensiva del Glossario Condizioni Generali di Assicurazione comprensive dell Informativa sulla Privacy Deve

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza DOCTOR PIÙ EVOLUTION Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI SDM BROKER S.r.l. Via Arbia, 70 00199 ROMA Tel. 06.97270759 06.64521565 Fax 06.97270748 Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI Polizza infortuni IAH0006453: Garanzie prestate: Morte:

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A.

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. e CARDIF ASSURANCE VIE S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5018/01 e N. 5328/02 (data dell ultimo aggiornamento: 01.12.2010) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTIENE: -

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

IL RISARCIMENTO DEL DANNO

IL RISARCIMENTO DEL DANNO IL RISARCIMENTO DEL DANNO Il risarcimento del danno. Ma che cosa s intende per perdita subita e mancato guadagno? Elementi costitutivi della responsabilità civile. Valutazione equitativa. Risarcimento

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI SISTEMA ROBOTICO DA VINCI Dalla Laparoscopia urologica alla Chirurgia robotica. S I S T E M A R O B O T I C O D A V I N C I CHE COSA BISOGNA SAPERE SUL SISTEMA ROBOTICO DA VINCI: 1 IL VANTAGGIO PRINCIPALE

Dettagli

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE!

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! Perché si inizia a fumare Tutti sanno che fumare fa male. Eppure, milioni di persone nel mondo accendono, in ogni istante, una sigaretta! Non se ne conoscono

Dettagli

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale 1. I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati, a richiesta, nei

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Nota informativa, comprensiva del glossario; le ; il Modulo di proposta, deve essere consegnato

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI novembre 2011 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI novembre 2011 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f orma novembre 2011 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2.

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

Consiglio Nazionale del Notariato

Consiglio Nazionale del Notariato Consiglio Nazionale del Notariato REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA DI CUI AGLI ARTT. 21 E 22 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI Capo I Istituzione e finalità del Fondo di garanzia

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

FIN+A DANNI Ed. 2/FD1

FIN+A DANNI Ed. 2/FD1 GLOBAL ASSISTANCE COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI E RIASSICURAZIONI S.p.A. Gruppo Assicurativo Ri.Fin Contratto di Assicurazione dei Rami Danni FIN+A DANNI Ed. 2/FD1 FASCICOLO INFORMATIVO IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF A cura di Adelmo Mattioli Direttore regionale Inca-Cgil Emilia Romagna Silverio Ghetti Segretario regionale Spi-Cgil Romagna L ASSEGNO

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI giugno 2010 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI giugno 2010 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f giugno 2010 orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

GUIDA SUL LAVORO A TEMPO PARZIALE (PART TIME) Aggiornata a novembre 2013

GUIDA SUL LAVORO A TEMPO PARZIALE (PART TIME) Aggiornata a novembre 2013 GUIDA SUL LAVORO A TEMPO PARZIALE (PART TIME) Aggiornata a novembre 2013 MODALITÀ RICHIESTE (TRASFORMAZIONE E/O MODIFICA) DURATA ORARIO : ARTICOLAZIONE E INTERVALLO CRITERI PRINCIPALI ACCOGLIMENTO DELLE

Dettagli

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi 1 LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi S OMMARIO DEFINIZIONI pag. 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Oggetto dell assicurazione R.C.T. pag. 3 Oggetto

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI AGGIORNATA CON LA NORMATIVA IN VIGORE A MAGGIO 2008 INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006 CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 dicembre 2006 OGGETTO: IVA Applicazione del sistema del reverse-charge nel settore dell edilizia. Articolo 1, comma 44, della legge

Dettagli

postaprotezione dalmondo

postaprotezione dalmondo postaprotezione dalmondo Contratto di assicurazione infortuni e assistenza Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione deve

Dettagli

UFF. REGISTRO IMPRESE giugno 2013

UFF. REGISTRO IMPRESE giugno 2013 L accertamento delle cause di scioglimento ai sensi dell art. 2484 c.c. e gli adempimenti pubblicitari conseguenti per Società di Capitali e Cooperative. 1 L art. 2484 c.c., rubricato Cause di scioglimento,

Dettagli

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI Marzo 2014 Con il presente riepilogo si forniscono indicazioni di dettaglio sulle prestazioni creditizie erogate

Dettagli

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE Definizione Dilatazione segmentaria o diffusa dell aorta toracica ascendente, avente un diametro eccedente di almeno il 50% rispetto a quello normale. Cause L esatta

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 59 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE Approvato con D.G.P. in data 19.4.2012

Dettagli

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1.

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1. Allegato 4: scheda di rilevazione dat i della persona con lesione midollare La scheda deve essere compilata nei casi in cui la persona venga ricoverata in Unità Spinale o Centro di Riabilitazione in occasione

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT)

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Fondamenti giuridici delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento Numerosi sono i fondamenti normativi e di principio che stanno alla base del diritto

Dettagli

9) promozione della cultura e dell'arte ; 10) tutela dei diritti civili ; 11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta

9) promozione della cultura e dell'arte ; 10) tutela dei diritti civili ; 11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta Le ONLUS Secondo le previsioni dell'art. 10 del decreto 460/97 possono assumere la qualifica di Onlus le associazioni riconosciute e non, i comitati, le fondazioni, le società cooperative e tutti gli altri

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

SOLUZIONE Polizza di Assicurazione contro gli Infortuni

SOLUZIONE Polizza di Assicurazione contro gli Infortuni SOLUZIONE Polizza di Assicurazione contro gli Infortuni S OMMARIO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 1 - Definizioni pag. 2 NORME GENERALI INFORTUNI 2 - Oggetto e delimitazione del rischio pag. 3 3 -

Dettagli

Regolamento per la gestione dei contratti di lavoro part-time (approvato con determinazione n 172 del 15.4.2013) Art. 1 - Oggetto

Regolamento per la gestione dei contratti di lavoro part-time (approvato con determinazione n 172 del 15.4.2013) Art. 1 - Oggetto Regolamento per la gestione dei contratti di lavoro part-time (approvato con determinazione n 172 del 15.4.2013) Art. 1 - Oggetto Il presente Regolamento disciplina le procedure per la trasformazione del

Dettagli

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014 Prescrizione e decadenza in materia di contributi e prestazioni INPS Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

Indicazioni per la certificazione

Indicazioni per la certificazione Il nuovo modello per la certificazione delle cause di morte: peculiarità e indicazioni per una corretta certificazione Indicazioni per la certificazione Stefano Brocco Coordinamento del Sistema Epidemiologico

Dettagli

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE La presente guida descrive le procedure operative che gli Assistiti dovranno seguire per accedere alle prestazioni garantite

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

Piano Completo Redazione Dicembre 2013

Piano Completo Redazione Dicembre 2013 Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione sanitaria Redazione Dicembre 2013 Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa comprensiva del Glossario; b) Condizioni di assicurazione;

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli