insieme VITA DELLA BANCA Pisaneschi e Caporali vicedirettori I conti della semestrale 2009

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "insieme VITA DELLA BANCA Pisaneschi e Caporali vicedirettori I conti della semestrale 2009"

Transcript

1 n 59 / DICEMBRE 2009 Pubblicazione trimestrale edita dalla Banca di Credito Cooperativo di Vignole: Via IV Novembre 108, Olmi Quarrata (PT). Registrazione tribunale di Pistoia N 13/1993. Spedizione in abb. postale 70% filiale di Pistoia. Questa pubblicazione non contiene inserzioni pubblicitarie. insieme NotiziE dalla Banca di Credito Cooperativo di Vignole VITA DELLA BANCA Pisaneschi e Caporali vicedirettori I conti della semestrale 2009 I NOSTRI INTERVENTI 75 giovani da Borsa di Studio Poesia, a Carmelo Consoli il Città di Quarrata Croce Rossa della Piana, inaugurata la nuova sede Microcredito pistoiese, quando serve un mano TURISMO INSIEME La California e i parchi il personaggio L arte del presepe, Stefano Innocenti e Franco Melani IL MONDO DELLE BCC Buon compleanno Federcasse banca e clienti Un impegno da record contro la crisi

2 in questo numero Insieme N 59 - Dicembre 2009 Pubblicazione trimestrale della Banca di Credito Cooperativo di Vignole - Registrazione Tribunale di Pistoia n. 13/ Spedizione in abbonamento postale 70% filiale di Pistoia Direttore Responsabile: Dario Zona Comitato di Redazione: Franco Benesperi, Paolo Biancalani, Tiziano Caporali, Emanuela Ferri, Marco Gonfiantini, Elio Squillantini Hanno collaborato a questo numero: Tommaso Braccesi, Carlo Marini redazione: Via IV novembre, Vignole (PT) Tel Fax ON LINE SU: Progetto grafico: Claim Communication, Firenze Stampa: Tipografica Pistoiese srl Tiratura n copie Chiuso in tipografia il 14/12/ EDITORIALE Una mano per la ripresa 2 vita della banca Un ottimo servizio... Anche il sabato Management BCC, Pisaneschi e Caporali vicedirettori Il direttore generale Elio Squillantini sulla scena nazionale I conti della semestrale 2009 I convegni della BCC su risparmio e finanza 7 I NOSTRI INTERVENTI Io, cittadino di Quarrata Educare con la matematica 75 giovani da borsa di studio La premiazione del concorso video Le tradizioni del futuro Poesia, a Carmelo Consoli il Città di Quarrata Quarrata, inaugurata la Casa di Zela L area protetta della Querciola Croce Rossa della Piana, inaugurata la nuova sede Ambulanza hi-tech alla Misericordia di Quarrata Agliana, grande successo per la maratonina de 6 ponti In 1500 alla 34ª passeggiata panoramica di Quarrata È nato bonus bebè Microcredito pistoiese Quarrata, 2 meeting della legalità 16 TURISMO INSIEME La California e i parchi I mercatini di Natale e l Abbazia di Novacella Pianosa, Torino, Parigi, Sudafrica. Ecco le gite sociali del nuovo anno 21 BANCHE CON L ANIMA Prof. Stefano Zamagni: l immenso bisogno di cooperazione e reciprocità 22 L AZIENDA Miss Accessori: cinquant anni di sciarpe e moda 24 IL PERSONAGGIO L arte del presepe: i sassi di Stefano Innocenti e la carta di paglia di Franco Melani 26 IL MONDO DELLE BCC Buon compleanno Federcasse Sergio Gatti nuovo direttore generale, Alessandro Azzi confermato presidente Credito Cooperativo per l Abruzzo: sarà ricostruito il municipio dell Aquila La semestrale di Iccrea Banca 28 banca e clienti A Prato la nuova agenzia di Galciana Torna Tua Card Un impegno da record contro la crisi 30 IL TERRITORIO Etica e regole per l economia globale: convegno dei dottori commercialisti a Prato 31 MERCATI IN CIFRE Sintetica panoramica dei principali indici finanziari nazionali e internazionali

3 1 N DICEMBRE 2009 insieme editoriale Una mano per la ripresa di Giancarlo Gori presidente BCC Vignole Nel prendere spunto dalla Campagna di Comunicazione 2009 del Credito Cooperativo, visibile fino alla fine dell anno sui principali quotidiani e siti internet, con lo slogan Una mano per la ripresa, non posso che evidenziare l attività delle Banche di Credito Cooperativo a favore delle piccole e medie imprese e delle famiglie, in questa particolare congiuntura sociale ed economica. Un impegno che conferma l aiuto che tutto il movimento del Credito Cooperativo italiano sta dando, per contribuire concretamente all uscita dalla crisi, nella convinzione di essere un sistema di banche solide e affidabili, fortemente radicate sul territorio, a testimoniare che le BCC sono davvero differenti rispetto alle altre banche. Da parte nostra, posso soltanto sottolineare che la Banca di Vignole è perfettamente in linea con l impegno profuso dalle BCC a livello nazionale, tanto che la realtà dei numeri attesta che abbiamo incrementato il sostegno al credito, passando da un totale impieghi di 257 milioni di euro al 30 settembre 2008 a un totale impieghi di 325 milioni di euro al 30 settembre di quest anno, con un incremento del 26%, che conferma la nostra indispensabile azione anticiclica nell accompagnare le imprese locali verso la ripresa. Un supporto finanziario fondamentale per tutta la filiera, per non disperdere conoscenze e capacità imprenditoriali che si riveleranno preziose nel momento della ripresa. Proprio in questa ottica, la nostra Banca ha aderito all accordo sottoscritto fra l Associazione Bancaria Italiana e il Ministero dell Economia e delle Finanze per la sospensione dei mutui, ha sottoscritto altri interventi a favore delle imprese e delle famiglie e ha intensificato la collaborazione con il sistema dei Confidi, ritenendoli utili a supportare la richiesta di credito, in stretto rapporto con le associazioni di categoria, ricercando sinergie utili a ridurre i tempi di istruttoria e delibera.

4 Ecra Ecra Stampato Stampato su carta su riciclata carta riciclata ecologica ecologica VITA DELLA BANCA 2 La BCC si distingue per il proprio La orientamento BCC si distingue sociale per il proprio orientamento e per la sociale scelta di costruire il bene e con Fare per comune. la amore banca scelta di costruire il bene comune. Statuto delle BCC, art. 2 Statuto Se l'amore delle BCC, è intelligente, art. 2 sa trovare anche i modi per operare secondo una previdente e giusta convenienza, come indicano, in maniera significativa, molte esperienze nel campo della cooperazione di credito. Il Credito Cooperativo Il è un Credito sistema Cooperativo di banche costituite da è un persone sistema che di lavorano banche costituite da persone per che le persone. lavorano per le persone. Benedetto XVI, Enciclica Caritas in Veritate, Roma 29 giugno 2009 Carta dei Valori del Credito Cooperativo, art. 1 Carta dei Valori del Credito Libreria Cooperativo, Editrice Vaticana art. 1 INVIACI LA TUA MAIL Sei un socio o un cliente e vuoi essere aggiornato in tempo reale sui prodotti, sulle gite, sulle iniziative e le opportunità che la Banca può offrirti? Consulta il sito internet e inviaci la tua all indirizzo Periodicamente riceverai la nostra newsletter e manterrai così un filo diretto con la tua Banca! I migliori auguri per I un migliori sereno auguri Natale per un sereno e un felice Natale 2010 e un felice 2010 Il Direttore Generale Il Direttore Elio Squillantini Generale Elio Squillantini Il Presidente Il Giancarlo Presidente Gori Giancarlo Gori LA MIA BANCA È DIFFERENTE. LA MIA BANCA È DIFFERENTE. UN OTTIMO SERVIZIO ANCHE IL SABATO Già da tempo la nostra BCC offre ai soci e ai clienti il valore aggiunto dell apertura dei propri sportelli il sabato mattina. Per razionalizzare l affluenza e poter offrire un servizio sempre migliore, il Consiglio di Amministrazione della Banca ha predisposto un agevole calendario delle aperture, reperibile presso ogni agenzia, che riproduciamo per il periodo che va da gennaio a marzo CALENDARIO DELLE APERTURE AL SABATO DA GIUGNO 2008 A MAGGIO SABATO 07/06/ /01/10 23/01/10 30/01/10 06/02/10 13/02/10 20/02/10 27/02/10 Si avvisa la gentile clientela che dal 1 gennaio 2010 le agenzie di Lamporecchio, Sovigliana e Ponte a Elsa non effettueranno il servizio di apertura al sabato. SOVIGLIANA insieme dicembre A 2009 A A A A A A A A A A A A A A A 06/03/10 13/03/10 14/06/ /06/ /06/ /07/ /07/ /07/ /07/ /08/ /09/ /09/ /09/ /10/ /10/ /10/ /11/ /11/ /11/ /11/ /12/ /12/ /12/ /01/ /01/ /01/ /01/ /02/ /02/ /02/ /02/ /03/ /03/2009 SEDE A A A A A A A A A A A A A A A A A QUARRATA A A A A A A A A A A A A A A A A SANTONUOVO A A A A A A A A A A A A A A A A A SPEDALINO A A A A A A A A A A A A A A A A LAMPORECCHIO A A A A A A A A A A A A A A A A A PONTE A ELSA A A A A A A A A A A A A A A A A A 20/03/10 27/03/10

5 MANAGEMENT BCC, LE NUOVE NOMINE PISANESCHI E CAPORALI VICEDIRETTORI La variazione della struttura organizzativa della nostra Bcc, iniziata con l approvazione del progetto Vignole 2010 che riguardava il ricambio del management aziendale, si conclude con altri due importanti avvicendamenti. Alessandro Pisaneschi è stato nominato Vicedirettore generale vicario, mentre Tiziano Caporali è stato nominato Vicedirettore generale. Entrambi sono cresciuti professionalmente all interno della Bcc di Vignole dove già da anni ricoprono ruoli di responsabilità: funzioni che continueranno a svolgere. Infatti, Pisaneschi manterrà a sé la guida dell Area Operativa e Caporali di quella Business. Esperienze professionali diverse ma complementari, a garanzia di un necessario equilibrio. Le scelte, approvate dal Consiglio di Amministrazione, garantiscono continuità rispetto al precedente management e si collocano nel solco del lavoro svolto dalla Banca fino a ora. La collaborazione consolidata nel tempo di Pisaneschi e Caporali con l attuale Direttore Generale, Elio Squillantini, è sicuramente utile nel costruire una squadra affiatata e pronta ad affrontare le sfide del futuro. Tommaso Braccesi IL DIRETTORE GENERALE ELIO SQUILLANTINI SULLA SCENA NAZIONALE Doppio appuntamento a livello nazionale per il nostro direttore generale Elio Squillantini. Dopo l intervista rilasciata al Corriere della Sera, pubblicata lo scorso 6 luglio, sulla questione dell immigrazione cinese vista non come un problema ma come un opportunità, il nostro direttore generale è stato invitato a relazionare alla sesta edizione del Forum Banche Locali 2009, promosso da Business International e svoltosi a Milano lo scorso 15 ottobre, appuntamento annuale di riferimento per il top management di banche con forte radicamento sul territorio. Il tema al centro del dibattito dell edizione di quest anno è stato come rilanciare l economia ripartendo dalle piccole banche, con particolare attenzione alle strategie, agli strumenti e alle tecnologie delle banche locali per ridare sviluppo e fiducia al proprio territorio. Squillantini è stato invitato per presentare le soluzioni che la nostra Banca sta mettendo in atto per sostenere le imprese e rilanciare l economia del territorio, offrendo soluzioni di finanziamento ad hoc. 3 VITA DELLA BANCA ISTITUITO IL COMITATO ZONALE AREA PRATESE Dopo quello dell Area Empolese, lo scorso 23 settembre si è insediato anche il Comitato Zonale dei Soci Area Pratese, composto dai soci Sandra Bongi, Luigi Abbachini, Alessio Zona, tutti di Prato e da Alvaro Belli di Montemurlo e Romano Pronti di Agliana e coordinato dal vicepresidente della Banca Franco Benesperi, designato dal Consiglio di Amministrazione. Anche i componenti del Comitato Zonale Area Pratese sono chiamati a collaborare per favorire la diffusione dei valori del Credito Cooperativo e l azione svolta dalla nostra Banca sul territorio di riferimento. Scopo del Comitato, inoltre, è quello di fungere da anello di congiunzione fra i soci dell area di competenza e il Consiglio di Amministrazione, sia operando una disamina del territorio nei suoi aspetti sociali ed economici, sia suggerendo modi e strumenti di coinvolgimento e partecipazione attiva dei soci alla vita della Banca, attraverso la promozione di iniziative, studi, convegni, da organizzare e gestire anche direttamente, su mandato del CdA, per favorire la crescita sociale e culturale delle comunità locali, attraverso l azione diretta della BCC.

6 VITA DELLA BANCA 4 I CONTI DELLA SEMESTRALE 2009 di Elio Squillantini direttore generale BCC Vignole Nell attuale situazione economica interessata dalla crisi internazionale, in un momento in cui le aziende hanno difficoltà nel mantenere la propria attività e spesso sono alle prese con processi di ristrutturazione, per una banca che ha l ambizione di sostenere il tessuto economico del proprio territorio di riferimento, è del tutto secondario il risultato economico. Nonostante tutto, con riferimento ai dati di conto economico, nel primo semestre 2009 è stata conseguita una redditività, al netto delle imposte, pari a 2,006 milioni di euro. Margine di interesse In un contesto finanziario caratterizzato da cinque riduzioni del tasso BCE operate dalla Banca Centrale nel corso del 2009, fino a raggiungere l attuale 1%, si osserva che il margine di interesse ha subito, al 30 giugno 2009, un evidente contrazione di 1,5 milioni di euro rispetto al 30 giugno Se i tassi di riferimento si manterranno sui livelli attuali, con molta probabilità pure nella seconda parte dell anno si manifesterà una minor redditività derivante dal margine di interesse e, stando alle previsioni, anche per tutto il Margine di intermediazione Relativamente al margine di intermediazione, si rileva una tenuta sostanziale delle commissioni nette da servizi e un buon risultato da negoziazione titoli, per effetto del recupero delle quotazioni dei titoli e del risultato da valutazione dei derivati di copertura. Per effetto della marcata riduzione del margine di interesse, l incidenza delle commissioni nette sul margine di intermediazione passa da un 21% del 30 giugno 2008 al 23% del 30 giugno Sempre più la Banca dovrà incrementare il reddito da servizi e la capacità di offrire consulenza qualificata a tutto campo. Tali attività porteranno a un rafforzamento del legame con la nostra clientela e garantiranno un maggiore beneficio economico. Le spese amministrative La Banca sta perseguendo con determinazione l obiettivo del contenimento dei costi generali: infatti, le spese amministrative al 30 giugno 2009 risultano contenute sui livelli del 30 giugno Un oculata gestione delle risorse umane, coniugata a una valorizzazione professionale del personale di ruolo che si traduce in una maggiore efficienza organizzativa, permetterà nel breve periodo di far fronte alla previsione di crescita della Banca (con l apertura della nuova Agenzia di Galciana) senza la necessità di dover ricorrere a nuove assunzioni. Rettifiche di valore su crediti Il tessuto economico del territorio attraversa da tempo una situazione di crisi che interessa i principali settori in cui la Banca opera. E risultato inevitabile, pertanto, un decadimento della qualità del credito a clientela che si è manifestato nell esercizio 2008 e che sembra perdurare anche per il corrente anno. Le rettifiche di valore nette su crediti sono iscritte a conto economico del 30 giugno 2009 per 1,3 milioni di euro, superiori di 191 mila euro rispetto al corrispondente periodo del Occorre sottolineare che le svalutazioni dei crediti sono state operate in un ottica di prudenza e sono considerate congrue in relazione al rischio di perdita subito dalla Banca. Utile netto In considerazione di tutti i fattori evidenziati in precedenza, il risultato ottenuto al 30 giugno 2009 per 2,006 milioni di euro è da considerarsi ottimale. È comunque opportuno evidenziare che l utile del periodo ha beneficiato di risultati positivi, di carattere straordinario, derivanti dall apporto di alcune voci di conto economico che sicuramente non produrranno effetti analoghi nella seconda parte dell anno. Mi preme evidenziare infine che la situazione della Banca di Credito Cooperativo di Vignole, al 30 giugno 2009, risulta essere tra le migliori del sistema delle Banche di Credito Cooperativo della Toscana, sia in termini di volumi intermediati con la clientela, che in termini di redditività conseguita. Nella pagina seguente sono indicati tutti i numeri del conto economico della BCC di Vignole al 30 giugno 2009

7 5 VITA DELLA BANCA CONTO ECONOMICO AL 30 GIUGNO 2009 Voci 6/30/2009 6/30/2008 Interessi attivi e proventi assimilati Interessi passivi e oneri assimilati ( ) ( ) Margine di interesse Commissioni attive Commissioni passive ( ) ( ) Commissioni nette Dividendi e proventi simili Risultato netto dell attività di negoziazione ( ) Risultato netto dell attività di copertura (15.092) - Utili (perdite) da cessione o riacquisto di: a) crediti - - b) attività finanziarie disponibili per la vendita c) attività finanziarie detenute sino alla scadenza - - d) passività finanziarie (12.685) Risultato netto delle attività e passività finanziarie valutate al fair value ( ) Margine di intermediazione Rettifiche/riprese di valore nette per deterioramento di: ( ) ( ) a) crediti ( ) ( ) b) attività finanziarie disponibili per la vendita - - c) attività finanziarie detenute sino alla scadenza - - d) altre operazioni finanziarie - - Risultato netto della gestione finanziaria Spese amministrative: ( ) ( ) a) spese per il personale ( ) ( ) b) altre spese amministrative ( ) ( ) Accantonamenti netti ai fondi per rischi e (73.987) oneri Rettifiche/riprese di valore nette su attività materiali ( ) ( ) Rettifiche/riprese di valore nette su attività immateriali (13.020) (13.066) Altri oneri/proventi di gestione Costi operativi ( ) ( ) Utili (Perdite) da cessione di investimenti (2.768) 4 Utile (Perdita) della operatività corrente al lordo delle imposte Imposte sul reddito dell esercizio dell operatività corrente ( ) ( ) Utile (Perdita) della operatività corrente al netto delle imposte Utile (Perdita) d esercizio I CONVEGNI DELLA BCC SU RISPARMIO E FINANZA Grande successo per i due incontri relativi all andamento dei mercati finanziari, tenutisi lo scorso 26 novembre 2009 all Auditorium della Banca a Vignole e il 27 novembre 2009 all Hotel da Vinci a Sovigliana. Il presidente Giancarlo Gori ha aperto le serate salutando i numerosi intervenuti e rilevando la prudenza e la serietà mostrata dal Credito Cooperativo dalla Bcc di Vignole in particolare nell approccio al mondo della finanza. Il direttore generale Elio Squillantini ha ribadito come compito primario di una banca non sia quello di rincorrere le sirene dei mercati finanziari ma il sostegno all economia reale e produttiva e allo stesso tempo di come sia necessario instaurare una corretta relazione tra le due dimensioni. Davvero interessante la relazione del Dott. Andrea Albertini Dipartimento Finanza Iccrea Banca che ha analizzato lo scenario macro/economico di riferimento ponendo l accento sulla crescita economica della Cina, diventata il secondo Paese più sviluppato al mondo dopo gli USA e quindi da non considerare più tra i cosiddetti Paesi Emergenti. In ultimo l intervento del Dott. Luca Ramponi Responsabile Investimenti Aureo Gestioni che, anche in conseguenza e in relazione agli scenari economici mondiali, ha introdotto alle strategie di investimento per il Nell occasione è stato anche presentato il nuovo servizio di selezione dei fondi di investimento a cura di Aureogestioni denominato Investi per Scelta : una soluzione innovativa che mette insieme diversificazione del portafoglio e attenuazione del rischio con la professionalità di operatori internazionali. Tommaso Braccesi

8 i nostri interventi 6 i nostri interventi IO, CITTADINO DI QUARRATA Progetto promosso dalle insegnanti della Scuola dell Infanzia di Via Cino E in pieno svolgimento il progetto Io, cittadino di Quarrata, promosso dalle insegnanti delle sezioni B ed E della Scuola dell Infanzia di via Cino, a Quarrata, Benedetta Piccioli, Katiuscia Innocenti Grisanti, Gigliola Vadalà e Sandra Guidotti, con il contributo della nostra Banca. L iniziativa, inserita all interno dell insegnamento Cittadinanza e Costituzione, previsto per ogni ordine e grado di istruzione dalle norme vigenti, si prefigge lo scopo di far conoscere il comune di Quarrata nel suo insieme, prendendo spunto dal volume Quarrata, identità di un territorio, pubblicato dalla Banca e scritto dal nostro vicepresidente Franco Benesperi, che è stato invitato a tenere una serie di cinque incontri con i bambini, da ottobre a maggio, per parlare della piazza, della biblioteca, del Comune, della chiesa e le sue opere d arte e di villa la Màgia. Si intende così analizzare i luoghi caratteristici del comune di Quarrata, ma anche l arte, la tradizione e la storia, con gli incontri-lezione propedeutici alle attività grafico-espressive e di prelettura, ai giochi di conoscenza e alle visite ai luoghi descritti. Un progetto che risponde alla necessità di soddisfare i nuovi bisogni educativi e formativi dei nostri alunni, ma che ha anche l obiettivo di far loro sviluppare l identità personale, sociale e culturale, facendoli sentire parte integrante di una nuova società che trova risposte e sostegno non solo nella scuola, ma anche nel territorio in cui viviamo. Al termine del percorso sarà allestita una mostra dei lavori e delle opere realizzate dai bambini, che coinvolgerà anche le famiglie degli alunni e che permetterà di rendere visibili i saperi acquisiti, durante un pomeriggio di festa che sarà un momento di integrazione per tutti. EDUCARE CON LA MATEMATICA Educare con la matematica. E il titolo del convegno, organizzato dal 2 Circolo didattico di Quarrata, tenutosi lo scorso 8 settembre presso l auditorium della Banca di Credito Cooperativo di Vignole, che ha contribuito all iniziativa assieme all Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Quarrata. La giornata di studio ha richiamato oltre cento insegnanti, ricercatori e dirigenti scolastici provenienti da tutte le scuole della provincia di Pistoia e da altre, quali Prato, Pisa e Firenze. Il convegno ha avuto come scopo principale quello di condividere e diffondere l attività di insegnanti delle Istituzioni scolastiche dei Comuni di Quarrata, Montale, Agliana e Serravalle Pistoiese che partecipano in rete a un gruppo di Ricerca-Azione di matematica, con l obiettivo di mettere in primo piano la componente metacognitiva dell apprendimento e l approccio laboratoriale alla disciplina. I partecipanti hanno espresso apprezzamenti per la giornata di lavoro, sia per le tematiche affrontate e i relatori scelti sia per le modalità organizzative, che hanno previsto un approccio teorico e uno pratico ai contenuti. L esito positivo del convegno ha messo in risalto l importanza di organizzare attività culturali di questo tipo da parte della Scuola e la necessità da parte dei docenti di una formazione caratterizzata dall innovazione e dalla sperimentazione.

9 7 i nostri interventi 75 GIOVANI DA BORSA DI STUDIO E giusto premiare chi, con sacrificio e impegno, ha ottenuto risultati importanti nel proprio ciclo di studi. Per questo, la nostra Banca da molti anni bandisce il concorso per Borse di studio riservate a coloro che hanno riportato il massimo dei voti nel corso dell anno scolastico e universitario precedente. Quest anno sono state ben 75 le Borse di studio assegnate agli studenti che si sono diplomati (scuole medie inferiori e superiori) o laureati nel periodo dal 1 ottobre 2008 al 30 settembre 2009, durante una partecipata cerimonia di consegna, svoltasi nell auditorium della sede centrale, a Vignole, lo scorso 5 dicembre. A fare gli onori di casa, insieme alle autorità cittadine e a numerosi dirigenti scolastici, il presidente della BCC Giancarlo Gori, il vicepresidente Franco Benesperi e il direttore generale Elio Squillantini. L iniziativa si affianca alle altre attività di sostegno all istruzione promosse dalla Bcc di Vignole, come Scala il caro scuola, che ha permesso alle famiglie di oltre 1000 studenti di beneficiare di sconti nell acquisto di libri di testo per le scuole medie inferiori e superiori. Il concorso per Borse di studio riesce a coinvolgere numerosi studenti provenienti da tutto il territorio di competenza della Banca, essendovi fra i premiati giovani dell area empolese, di Quarrata, Agliana, Pistoia, Prato, Montemurlo, Lamporecchio ). Questi gli studenti premiati. Diploma di licenza media inferiore: Chiara Baldacci, Giada Bargiacchi, Federica Bonifacio, Sara Buono, Francesco Carlesi, Clarissa Cecchi, Vittoria Cecchi, Lucrezia Chiti, Giulia Cipriani, Livia Coppini, Andrea Falconi, Sara Gallorini, Irene Giuntoli, Matteo Gregolon, Alessandro Innocenti, Francesco Maffii, Bianca Mangoni, Maria Mazzinghi Gori, Laura Melani, Matteo Moncini, Anna Montedoro, Alberto Nannini, Lorenzo Niccolai, Ludovica Nucci, Cecilia Parenti, Chiara Pecorini, Elena Peruzzi, Lorenzo Pisaneschi, Serena Priami, Gessica Russotto, Evgeny Serov, Alessandra Verdano, Giulio Violanti, Riccardo Viviani, Leonardo Zini. Diploma di Istruzione secondaria superiore: Matteo Bartolini, Chiara Bellini, Matteo Bessi, Marco Cipriani, Giulia Della Scala, Lorenzo Franchi, Elia Giovanni Gargini, Davide Giorgetta, Erika Merci, Chiara Monaco, Francesco Nesti, Sara Nicoletti, Alessandro Panerai, Caterina Parenti, Alessandra Romei, Sara Venturelli. Laurea universitaria: Simone Bellassai, Elisa Fabbri, Andrea Pacini, Ilaria Tomaselli, Carlo Simoncelli, Martina Guidotti, Valentina Cangiamila, Lapo Balli, Eva Falaschi, Martina Bartolacci, Elena Menicacci, Marialuce Giusti, Valentina Fedi, Daniele Abbruzzese, Marco Tesi, Laura Michelacci, Lorenzo Bucelli, Silvia Nesti, Agnese Lomanto, Francesca Bracali, Ilaria Torracchi, Martina Gheri, Dario Tinti, Rachele Butelli.

10 i nostri interventi 8 i nostri interventi LA PREMIAZIONE DEL CONCORSO VIDEO di Franco Benesperi - vicepresidente BCC Vignole Si è svolta lo scorso 21 novembre, nell auditorium della sede centrale, a Vignole, la cerimonia di premiazione del Concorso video Le tradizioni del futuro, promosso dalla nostra Banca, in collaborazione con la casa editrice Gli ori, per valorizzare e promuovere ulteriormente il territorio sul quale operiamo, in particolare Quarrata e Agliana da una parte, Lamporecchio, Vinci, Empoli e Ponte a Elsa dall altra. Ai partecipanti era richiesto di interpretare liberamente il territorio come campo libero di esplorazione, documentazione e immaginazione, cercando di cogliere il nuovo, dando spazio alla creatività, alla fantasia e alle proprie istanze espressive, utilizzando una forma di comunicazione contemporanea, come lo è la realizzazione di un video, che bene si adatta al mondo giovanile. La commissione esaminatrice, composta da Gianni Caverni, artista e giornalista, Saretto Cincinelli, curatore e critico d arte, Alberto Salvadori, direttore del Museo Marino Marini di Firenze e Francesco Galluzzi, storico e critico d arte, al termine dei propri lavori, ha assegnato il primo premio, per la categoria Quarrata Agliana, al video Quarrata, realizzato da Alessandro Pretelli, Riccardo Pretelli e Francesco Pacitto, appassionati del mondo dei video e produttori di film no profit, con la seguente motivazione: Per aver testimoniato le tradizioni produttive del territorio con le trasformazioni della città e gli interventi architettonici e artistici che hanno ridisegnato il centro di Quarrata. Nella categoria Lamporecchio Vinci Empoli Ponte a Elsa, invece, il primo premio è stato assegnato al video Vinci, ieri, oggi e domani, realizzato da Erjola Zhuka e Julio Urrego, studenti all Accademia di Belle Arti di Carrara, con la seguente motivazione: Per aver interpretato il tema del bando corrispondendo attraverso la lettura del paesaggio e delle tradizioni del territorio, restituendo un immagine accattivante di una zona che tutt oggi trasmette un solido legame tra memorie di un passato illustre e una forte contemporaneità. La commissione esaminatrice, inoltre, ha ritenuto di assegnare un premio speciale al video Quando la neve cadrà io non sarò mai stato qui (95 frammenti di vento), realizzato da Federico Gori, artista e docente all Accademia di Belle Arti di Firenze, con la seguente motivazione: Per la sua capacità e il coraggio di saper leggere il tema del concorso con lirica originalità.

11 POESIA, A CARMELO CONSOLI IL CITTà DI QUARRATA Carmelo Consoli, di Firenze, si è aggiudicato la 28ma edizione del Premio internazionale di poesia Città di Quarrata, con la lirica La pescheria. Promosso dal Gruppo Culturale Città di Quarrata e dalla Pro Loco Quarrata, il Premio, fondato da Vivaldo Matteoni nel 1982, vede tra i sostenitori anche la nostra Banca, a riprova della sensibilità per le iniziative culturali promosse sul territorio. La cerimonia di premiazione si è svolta lo scorso 18 ottobre, nel suggestivo scenario delle scuderie di villa La Màgia, presenti le autorità cittadine e numerosi poeti premiati. La Giuria del Premio, presieduta dal professor Piero Santini e composta da Franco Benesperi, Athos Capecchi, Angela Gigni, Paola Giuntini, Paola Lomi e Walter Melani, dopo una accurata e scrupolosa selezione dei numerosi lavori presentati, decretava vincitrice la poesia di Carmelo Consoli con questa motivazione: In una triade che molto insiste sul tema dei ricordi ( Di noi resta un sogno, A sud ) si staglia suggestivamente La pescheria, nitida e fragrante composizione che attraverso un descrittivismo puntuale e dettagliatissimo ricrea la magica e saporosa atmosfera di un ambiente marinaresco, rivissuta con singolare partecipazione emotiva e stuporosa attenzione ad un mondo ricco di colori, odori pungenti, leggende, canti, dolci sirene: «l antico mercato della vita, / danze di volti a girare tra i banchi, / richiamo di oceani lontani». Tutte le poesie premiate sono state raccolte in un agile pubblicazione, mentre in un volumetto a parte sono state pubblicate le poesie partecipanti al Concorso di Poesia Vivaldo Matteoni, riservato alle Scuole elementari e medie del Comune di Quarrata, giunto quest anno alla nona edizione. F.B. 9 i nostri interventi La pescheria Chiamava la pescheria da porticati e traverse cuore aperto di maree, bolge di salini colori, rotondi occhi di fondali sogno ancora di azzurre correnti e giochi di scogliere. Luccicava aspre cromie di urlanti pescatori, il blu, il rosso di mari e sanguigne creature, cristalli di sabbie e rocce. Era echi di leggende, stupori di bufere. Chiamava a braccia, a gesti, a grida d acque e spume. Respirava a nasse di livree argentate. Direzioni e incroci di vicoli stretti, odori pungenti per file, rientri, sporgenze. L antico mercato della vita, danze di volti a girare tra i banchi, richiamo di oceani lontani. Cantava la pescheria a mille gole, mani vaganti tra vecchi archi di sole, canzoni d abissi profondi e cieli aperti contesa tra verdi marini e bagliori terrestri. Calavano dolci sirene, armonie tra pelle e squame, allegrie e spigoli di raggi mattutini. Era l amore di gatti salmastri, risacca vociante di teste mozzate, pinne vanamente protese al richiamo delle onde. Carmelo Consoli

12 i nostri interventi 10 i nostri interventi QUARRATA, LA STAGIONE DEL TEATRO NAZIONALE Ha preso il via lo scorso 19 novembre il programma della stagione teatrale 2009/2010, al Teatro Nazionale di Quarrata, promossa dall assessorato alla cultura del Comune, grazie anche al contributo della nostra Banca. Sei gli spettacoli in programma, con protagonisti di sicuro richiamo e amati dal grande pubblico come Stefano Benni, Lella Costa, Ottavia Piccolo, Vittorio Viviani, Alessandro Bergonzoni, Lunetta Savino, Paolo Bessegato, Umberto Orsini e Giovanna Marini, molti dei quali per la prima volta a Quarrata. QUARRATA, INAUGURATA LA CASA DI ZELA Festa sull aia, lo scorso 18 ottobre, per l inaugurazione della Casa di Zela, ristrutturata e riportata a nuova vita dall Amministrazione Comunale, grazie anche al contributo della nostra Banca. Una grande casa di contadini dove la vita veniva scandita dal ritmo delle stagioni, della semina e dei raccolti, abbandonata col passare degli anni e ora recuperata a nuova vita, per non perdere le tracce di una civiltà, quella contadina, che fa parte della storia di ciascuno di noi. Donata al Comune dalle famiglie di Loris e Otello Banchelli, la Casa di Zela sorge all interno dell area naturale protetta della Querciola, circondata da specchi d acqua e il verde della campagna. La ristrutturazione dell edificio, che ha comportato tre anni di lavoro, ha mantenuto le caratteristiche originali e al suo interno sono state arredate alcune stanze utilizzando L AREA PROTETTA DELLA QUERCIOLA L Area protetta della Querciola è costituita da 118 ettari di zona umida, compresi tra il torrente Ombrone e il Fosso Dogaia dei Quadrelli, a ridosso delle frazioni di Casini e Catena. In una parte del lago di Zela, acquistata nel 2000 dal Comune di Quarrata, è stata istituita l oasi faunistica La Laghina, all interno della quale si trova la Casa di Zela. mobili, utensili, attrezzi e un infinità di oggetti della civiltà contadina e degli antichi mestieri, facenti parte della ricca collezione del concittadino Ernesto Franchi. Al piano terra è stata allestita la cucina, dove la famiglia si riuniva attorno al grande focolare, con la madia per la preparazione del pane, le sedie impagliate, gli stipi di legno e il caldano per il bucato. Al piano superiore è stata ricostruita una camera da letto, con tanto di culla vicino al letto degli adulti, la toilette con tutto l occorrente per lavarsi e farsi la barba, il tipico cassettone con il piano in marmo e alle pareti i ritratti degli antenati e i quadri devozionali. Inoltre, la casa di Zela sarà sede di un Centro didattico e di accoglienza per lo studio della flora e della fauna circostante, con sala conferenze e un ostello con venti posti letto. F.B. LA COLLEZIONE DI ERNESTO FRANCHI Ernesto Franchi, da sempre raccoglitore di oggetti dimenticati e insoliti, testimoni di un mondo e di una cultura ormai lontani, presenta la sua collezione nelle stanze del nuovo Centro didattico. Costituita da oltre cinquemila pezzi, si articola in una innumerevole quantità di oggetti che spaziano dagli strumenti agricoli a quelli degli antichi mestieri, dalla vita della donna alla religiosità popolare, dal riutilizzo e rattoppo della vita quotidiana agli oggetti più strani e singolari. Nel 2008 la nostra Banca ha pubblicato un volume dal titolo Si è quel che non si butta via, proprio dedicato alla collezione di Ernesto Franchi, con un vasto repertorio fotografico di oggetti e valori del riuso, tra tradizione e contemporaneità.

13 AMBULANZA HI-TECH ALLA MISERICORDIA DI QUARRATA 11 i nostri interventi CROCE ROSSA DELLA PIANA, INAUGURATA LA NUOVA SEDE Una struttura più grande, più accogliente e meglio attrezzata. La nuova sede del Comitato della Croce Rossa Italiana Piana Pistoiese è stata inaugurata lo scorso 5 settembre nei locali ristrutturati dei vecchi macelli comunali di Quarrata, in Via Bocca di Gora e Tinaia, 57. L opera è stata realizzata con fondi dell Amministrazione comunale e della Croce Rossa Italiana e con il contributo di 25 mila euro della Banca di Credito Cooperativo di Vignole, grazie al quale sono stati acquistati i nuovi arredi, le attrezzature ed è stata allestita la sala multimediale con oltre 80 posti. La nuova struttura, che va a sostituire la precedente sede di via di Folonica, si sviluppa su 2 piani di 600 metri quadrati ciascuno, è vicina alle principali vie di comunicazione ed ospita non soltanto la sede operativa del Comitato Cri, ma anche spazi adibiti a foresteria, sei ambulatori e un ala destinata al Centro operativo comunale di Protezione civile. All inaugurazione erano presenti le autorità civili, militari e religiose, oltre ai rappresentanti nazionali, regionali e locali della Croce Rossa, esponenti del mondo del volontariato e dell associazionismo pistoiese. Tutti insieme per festeggiare la crescita del Comitato Piana Pistoiese, che oggi può contare su 200 volontari. Tutto ebbe origine nel1950, quando numerosi cittadini si recarono a Livorno per prelevare una jeep americana da adibire ad ambulanza e dare così inizio all attività di soccorso in questa zona, che per un arco di quasi 13 km (praticamente la distanza che divide Quarrata dal capoluogo pistoiese), Ha già ottenuto la vetrina del Salone internazionale dell emergenza e della Protezione civile, tenutosi nell ottobre scorso a Brescia ed è stata recensita da N&A, mensile nazionale del soccorso. La nuova ambulanza della Misericordia di Quarrata, realizzata con il contributo della Banca di Credito Cooperativo di Vignole, è un mezzo all avanguardia, preso a modello per le sue moderne attrezzature e tecnologie. Dotata di sistema gps, navigatore satellitare e collegamento diretto con il 118, l ambulanza si contraddistingue soprattutto per l innovativo piano ammortizzato su cui è alloggiata la barella. Anziché essere fisso e vincolato al mezzo, il piano è indipendente e viaggia su dei pistoni idraulici propri, in grado di assorbire le scosse durante il tragitto, caratteristica che rende l ambulanza particolarmente indicata per il trasporto dei pazienti politraumatizzati. non era coperta da alcun servizio di soccorso. Il riscontro fu immediato da parte di tutti gli abitanti del luogo e le prime sottoscrizioni avvennero mediante l acquisto di una marchettina di 20 centesimi. Così nacque la Croce Rossa a Quarrata. La prima sede, in quegli anni, venne reperita in un garage di via Fiume e solo nella prima metà degli anni 60 fu possibile ingrandirsi, trasferendosi in un locale di via Pistoia. Da allora ad oggi sono passati oltre cinquant anni: l allora Sottocomitato CRI di Quarrata è diventato un Comitato Locale importante, che abbraccia tre Comuni (Agliana, Montale e Quarrata). E che adesso ha una nuova sede, ancora più accogliente. Dario Zona insieme dicembre ottobre

14 i nostri interventi 12 i nostri interventi AGLIANA, GRANDE SUCCESSO PER LA MARATONINA DE 6 PONTI Sono stati oltre mille i partecipanti alla 5ª Maratonina de 6 Ponti Mezza Maratona di Agliana, organizzata lo scorso 1 novembre dal Circolo Scintilla di San Michele, in collaborazione con la Podistica Misericordia Aglianese e con il contributo della nostra Banca. Una manifestazione ottimamente riuscita, ormai fra quelle di maggior prestigio nel calendario regionale e che il prossimo anno, questo auspicano gli organizzatori, porterà ad Agliana una moltitudine di atleti per disputarsi il campionato italiano di Mezza Maratona. IN 1500 ALLA 34ª PASSEGGIATA PANORAMICA DI QUARRATA Una 34ª edizione segnata dal successo d iscritti. La classicissima Passeggiata Panoramica, organizzata dalla Podistica Fattori di Quarrata, ha confermato la sua importanza a livello regionale con oltre 1500 partecipanti e 32 società iscritte. Il tragitto si è snodato tra le strade del centro per poi percorrere le colline del Montalbano, passando tra le frazioni di Buriano, Montorio e Lucciano. Un percorso sali e scendi tra storia, arte e paesaggi che nel finale attraversa il parco di Villa La Magia affascinando i partecipanti. ll successo della manifestazione è stato caratterizzato anche dalla partecipazione di oltre 80 bambini che hanno preso parte alle gare Pulcini, Esordienti, Ragazzi e Cadetti. La scuola prima classificata per numero di bambini partecipanti è stata la Scuola Media Bonaccorso da Montemagno. La giornata non è stata segnata soltanto dallo sport: al termine delle gare sono state infatti premiate le tre Miss: Giulia Ponziani (Passeggiata Panoramica), Angela Barcacci (Simpatia) e Letizia Lorè (Eleganza). MEMORIAL SERGIO BATTAGLIA AL TENNIS CLUB QUARRATA Il Tennis Club Quarrata ha organizzato dal 6 al 13 settembre il 6 Memorial Sergio Battaglia, torneo F.I.T. valido per la Quarta Categoria. La partecipazione si è confermata anche per quest anno ampia, con 97 iscritti tra cui 77 uomini e 20 donne provenienti da tutta la Toscana. Il torneo, inserito nella stagione tennistica del Tennis Club, di cui la nostra Banca è sponsor, ha dato ulteriore soddisfazione agli organizzatori poiché il vincitore, Federico Giuntini, appartiene al circolo stesso; per le donne si è invece imposta in finale la giovanissima Angelica Cirillo del Tc Pistoia. Nel ricordo di Sergio Battaglia, il Tennis Club Quarrata dà appuntamento al prossimo anno.

15 È NATO BONUS BEBÈ In ogni famiglia ci sono momenti speciali e la nascita di un figlio è sicuramente il più speciale di tutti. In un momento di grande gioia, ma anche di riflessione e di progetti per il futuro, la nostra Banca vuole essere vicina alle famiglie in modo concreto. Infatti, se sei socio della BCC di Vignole da almeno sei mesi prima della nascita di tuo figlio, hai diritto al Bonus bebè. Un piccolo riconoscimento per avvicinare nuovi soci all interno della Banca sottolinea il presidente Giancarlo Gori e dimostrare concretamente la nostra vicinanza alle famiglie e alle giovani coppie, nello spirito autentico dei valori della cooperazione. Si potrà richiedere l apertura di un libretto di deposito al risparmio dedicato al figlio, semplicemente presentando il certificato di nascita rilasciato dal Comune. Il primo versamento di 500 euro lo farà la BCC di Vignole come dono per il nuovo nato. L iniziativa sarà estesa a tutti i bambini nati nel corso del Inoltre, si potrà inviare la foto del neonato alla Banca e sarà pubblicata sul notiziario Insieme come augurio speciale di benvenuto. Ed ecco i nuovi nati 13 i nostri interventi Beatrice Crepaldi Mattia Meacci Silvia Ciampalini Chiara Pelosi Tomas Gori Francesca Fiesoli Mariastella Vangucci

16 i nostri interventi 14 i nostri interventi OFFERTA PER I CORRENTISTI Ti piace leggere? Vuoi tenerti aggiornato su quello che succede in Italia e all estero? Sei appassionato di storia, di economia, di cucina, oppure ami i fumetti, i viaggi, la moda, il bricolage? Allora puoi sottoscrivere un abbonamento annuale a condizioni davvero speciali, con sconti fino all 80%, a una delle tante riviste Mondadori, grazie alla convenzione che la nostra Banca ha sottoscritto a favore di tutti i clienti correntisti. Maggiori informazioni in tutte le agenzie della Banca. Fu sottoscritto lo scorso 4 febbraio, il Protocollo d intesa che ha dato vita ufficialmente al progetto del Sistema Provinciale Pistoiese del Microcredito, che concede piccoli prestiti a sostegno di persone in condizioni di temporanea difficoltà finanziaria, per dare una risposta concreta ai problemi sociali che investono il territorio della provincia di Pistoia, del tutto nuovi rispetto al recente passato e caratterizzati da situazioni di forte disagio economico e sociale, che rendono ancora più difficili le condizioni di vita e l integrazione nel tessuto sociale delle fasce di popolazione con redditi più bassi. Infatti, l arrivo e l insediamento, anche nella provincia di Pistoia, di immigrati provenienti soprattutto da paesi extracomunitari, l impoverimento delle famiglie, specialmente di quelle monoreddito, il verificarsi di necessità particolarmente acute di fronte all emergenza di eventi straordinari nella vita familiare e sociale, gli ostacoli dell avvio di attività economiche elementari, determinano situazioni di difficoltà sempre più diffuse. Al riguardo, si evidenziano, con ritmo crescente, situazioni di bisogno particolarmente acuto, sovente momentaneo, che si collocano in quella zona grigia cui non può essere fatto fronte né mediante interventi meramente assistenziali, né attraverso normali interventi di concessione di credito da parte del sistema bancario, secondo gli usuali criteri. È un tentativo di risposta a queste esigenze, quindi, il progetto del Microcredito Pistoiese, al quale hanno aderito la BCC di Vignole e le altre BCC della provincia, la Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, l Arciconfraternita della Misericordia di Pistoia, la Fondazione Un raggio di luce onlus, la Caritas Diocesana di Pistoia, la Caritas Diocesana di Pescia e, di recente, la Provincia di Pistoia. L unione di tutte queste forze ha consentito di dare vita a una risposta di sistema che consente l attività di microcredito su tutto il territorio provinciale, con maggiori disponibilità di risorse e maggiore capacità di intervento, da parte di istituti di credito che storicamente hanno sede nel territorio oggetto dell iniziativa di microcredito e hanno più stretti, diretti e antichi rapporti con esso, rappresentandone valida e autentica espressione. Di grande rilievo è anche l impegno profuso da istituzioni sociali di diversa estrazione, storia e origine, nonché organizzazioni senza scopo di lucro operanti sul fronte dei bisogni sociali più urgenti. Un accordo, quindi, sottoscritto per raggiungere un obiettivo con-

17 15 i nostri interventi diviso e frutto della collaborazione di soggetti diversi e con differenti ruoli, dove le banche hanno il compito di erogare materialmente il finanziamento e gestire il credito, accettando di adottare in proposito criteri operativi meno rigorosi di quelli a loro consueti. Sull altro fronte la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, la Misericordia, la Fondazione Un Raggio di Luce, le Caritas di Pistoia e di Pescia, la Provincia di Pistoia, svolgeranno il ruolo di garanti, secondo i criteri e le modalità contenute nell accordo operativo. Il credito deve essere considerato un diritto umano, come la casa e il cibo, anzi il primo diritto umano, la base per mettere uomini e donne in condizione di affrontare la vita Muhammad Yunus Premio Nobel per la Pace 2006 L auspicio è che il Sistema Provinciale Pistoiese del Microcredito possa costituire nel tempo un esempio positivo di collaborazione fra soggetti di diversa estrazione e uno strumento prezioso di intervento sul territorio della provincia di Pistoia, raccordandosi utilmente anche con gli enti locali e con altre istituzioni e associazioni interessate a concorrere alla soluzione di problemi che l iniziativa intende affrontare in spirito di efficace e concorde collaborazione. Sul fronte operativo, il Microcredito Pistoiese dispone di un plafond di un milione di euro, a disposizione di un apposito comitato di valutazione che esamina le richieste di tutte quelle persone che, pur essendo meritevoli, non riescono ad accedere al credito bancario ordinario, non disponendo delle normali garanzie richieste. E necessario, comunque, disporre di un reddito anche minimo ma documentabile e non avere debiti in sofferenza con il sistema bancario. Franco Benesperi Per le persone fisiche (compresi immigrati ed extracomunitari con regolare permesso di soggiorno) L importo finanziabile va da un minimo di a un massimo di euro, principalmente finalizzato ai seguenti scopi: Salute: interventi di carattere medico-chirurgico, protesi, percorsi socio-terapeutici, ecc. Assistenza ad anziani non autosufficienti o diversamente abili, incluse attrezzature non coperte dal Sistema Sanitario Nazionale Educazione e formazione dei figli Iscrizione a corsi di formazione professionale per l inserimento lavorativo LEGALITA' Casa: anticipi mensilità affitto, cauzioni Mercoledì 28 ottobre cnologico piazzetta Emanuela Loi, Quarrata.00 fia e criminalità I costi dell illegalità egno Giovanni Chinnici, figlio magistrato ucciso il glio 1983 iele Santoni, VicePresidente nazionale Avvibblico gero Parisi, Presidente Cooperativa Lavoro e solo cesco Alì, Segretario Generale CGIL Reggio ria Paternostro, Segretario Generale CGIL Core nio Chelli, dirigente della cooperazione toa ello Magrini, Presidente Arci Pistoia resentante ANCI Toscana tati invitati a intervenire gli istituti di credito ti sul territorio, le associazioni di categoria e nizzazioni sindacali. cnologico piazzetta Emanuela Loi, Quarrata.30 olazione Polo Tecnologico Libero si ina Sergio Gori, Sindaco di Quarrata. Maurizio Manzo, Questore di Pistoia Grassi, moglie di Libero Grassi imprenditore o il 29 agosto 1991 to invitato a partecipare il Sen. Giuseppe u, Presidente commissione parlamentare afia MICROCREDITO PISTOIESE Attivazione, cauzione e pagamento tronco 63, Quarrata utenze Ore Cena per la Legalità Interventi urgenti Presentazione di manutenzione del nero d avola NACA straordinaria alla prodotto propria nelle terre abitazione confiscate Pina Grassi, moglie di Libero Acquisto o riparazione Grassi imprenditore ucciso auto il 29 e agosto 1991 motocicli per Avv. raggiungere Giovanni Chinnici, figlio il magistrato ucciso 29 luglio 1983 luogo di lavoro o per la mobilità dei portatori di handicap Pagamento di spese straordinarie Altri scopi approvati Giovedì dal comitato 29 ottobre di valutazione Federica Fratoni, Presidente della Provincia di Pistoia Per le organizzazioni VITAMINA L crescere nella legalitaˆ Villa Medicea La Magia Via Vecchia Fiorentina I Cena su prenotazione, il cui ricavato sarà destinato al fondo straordinario per la disoccupazione. (tel oppure ) Sala Nardi Piazza San Leone, Pistoia Ore Chi ha paura muore ogni giorno I miei anni con Falcone e Borsellino Presentazione del libro di Giuseppe Ayala, (edizioni Mondadori) MICROCREDITO PISTOIESE Sabrina Sergio Gori, Sindaco di Quarrata Giuseppe Ayala, magistrato L importo finanziabile Venerdì va da 30 un ottobre minimo di a un Auditorium massimo Pistoia via Panconi di , Pistoia Ore euro e le richieste possono essere presentate da: Film Io ricordo Alla proiezione parteciperanno i ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado di Pistoia Federica Fratoni, Presidente della Provincia di Pistoia Federico Gelli, VicePresidente Regione Toscana Sabrina Sergio Gori, Sindaco di Quarrata Giuseppe Lumia, già Presidente della Commissio- Onlus Cooperative sociali Giuseppe Ayala, magistrato Associazioni di ne parlamentare volontariato antimafia Imprese a conduzione femminile Vincenzo Striano, Presidente Regionale Arci QUARRATA, 2º MEETING DELLA LEGALITà Si è tenuta a Quarrata dal 24 al 30 ottobre scorso la seconda edizione del Meeting della Legalità. L iniziativa, organizzata dal Comune di Quarrata con l'adesione e la partecipazione di Arci, Uisp, associazione Libera, Cgil, Cisl e Uil di Pistoia con il patrocinio della Regione Toscana, Provincia di Pistoia, Anci Toscana e Avviso Pubblico ha lo scopo di educare i giovani al rispetto delle regole e sensibilizzarli ai temi dell antimafia. Tanti gli ospiti e i momenti simbolici della manifestazione, come la partenza da Quarrata della Carovana Antimafia, che attraverserà tutta l'italia; l'intitolazione di via Antonino e Ida Agostino, (il poliziotto e la moglie, uccisi il 5 agosto 1989) e l'intitolazione del Polo Tecnologico a Libero Grassi (imprenditore ucciso il 29 agosto 1991). Il ricordo delle vittime di mafia è stato anche il tema dell incontro tenutosi presso l Auditorium della Bcc di Vignole, dove, alla presenza dell autore Antonio Prestifilippo, è stato presentato il libro Morte di un giudice solo Il delitto Scopelliti sulla figura del magistrato Antonino Scopelliti, vittima di un agguato mafioso in Calabria il 9 agosto Altro appuntamento di spicco, l incontro con il magistrato Giuseppe Ayala, pubblico ministero al maxiprocesso a Cosa nostra, che ha presentato il suo libro Chi ha paura muore ogni giorno I miei anni con Falcone e Borsellino. Il mondo scolastico è stato protagonista di numerosi incontri e dibattiti, così come le società sportive del territorio, promotrici dell evento SportINSIEME tenutosi allo stadio comunale Filippo Raciti di Quarrata, al quale hanno partecipato il sindaco Sabrina Sergio Gori, il questore di Pistoia Maurizio Manzo, Marisa Grasso Raciti, moglie dell ispettore di polizia Filippo Raciti, vittima della violenza negli stadi, il campione di scherma Gabriele Magni e Fiorella Luchi, responsabile area Sportpertutti Uisp Toscana. Durante il meeting della legalità sono state organizzate anche due cene speciali : la cena di solidarietà Insieme a tavola, il cui ricavato è stato destinato al progetto Quarrata per le scuole di L Aquila, con l obiettivo di aiutare la ricostruzione delle scuole danneggiate dal terremoto; e la Cena per la legalità, il cui ricavato è destinato al fondo straordinario per la disoccupazione. Durante la serata, a cui hanno partecipato Pina Quarrata Ottobre 2009 Legalità Informazioni Tel Grassi, moglie di Libero Grassi, e l avvocato Giovanni Chinnici, figlio di Rocco Chinnici, è stato presentato il vino nero d Avola Naca, prodotto nelle terre confiscate alla mafia.

18 TURISMO INSIEME 16 La California di Emanuela Ferri Responsabile Ufficio Soci BCC Vignole foto di Riccardo Cambi e i parchi 4-13 ottobre E pensare che l inizio non era stato dei migliori! Il ritardo accumulato nella partenza dall aeroporto di Roma (ben sei ore, per un guasto tecnico), ci ha fatto perdere la coincidenza a Detroit. Così, la sera abbiamo dovuto pernottare a Detroit per ripartire il giorno successivo (5 ottobre) imbarcati in otto voli diversi: chi ha fatto transito a Cincinnati, chi ad Atlanta e chi a Minneapolis, ritrovandoci comunque tutti a Las Vegas nel pomeriggio. Las Vegas Las Vegas, situata nel Nevada, è una vera oasi nel deserto, con le dune di sabbia che la circondano. Rappresenta qualcosa di singolare: le giornate sono quasi tutte all insegna del gioco e del divertimento, sembra una sorta di paese dei balocchi colorato da mille luci. La strada principale è Las Vegas Blvd, nota anche come The strip. Qui è concentrata la maggior parte di alberghi e casinò: il Bellagio, dove fontane danzanti offrono una coreografia di giochi d acqua, il Caesars Palace, riproduzione di una fantasia greco-romana, il Venetian, la riproduzione della Senerissima, il New-York-New-York, con modelli in scala della Grande Mela, l Mgm con il simbolo del Leone. Costruito sul modello della civiltà egizia, era invece il nostro albergo: Luxor. Grand Canyon Il giorno successivo è stata la volta dell escursione al Parco Nazionale del Grand Canyon (Arizona), scolpito dal fiume Colorado, che riceve quasi 5 milioni di turisti all anno. Abbiamo preso l aereo da Las Vegas e all arrivo siamo saliti sul bus che ci ha portati in due punti di osservazione per

19 17 turismo insieme ammirare l incredibile paesaggio (fra cui il Mather Point che è uno dei più belli e panoramici). La sua bellezza ed estensione ci hanno lasciato senza parole; il gioco di luci e ombre che cambia continuamente e quei colori particolari ci hanno affascinato. Il Grand Canyon infatti è considerato dai geologi come un libro aperto dove si può studiare la storia della terra. L insieme delle sue sbalorditive dimensioni, tra profondità, larghezza (si pensi che dal nostro punto di osservazione all altra parte la distanza è di circa 15 chilometri) e lunghezza, nonché la varietà di strati di rocce colorate, lo rende un luogo assolutamente unico al mondo. Nel pomeriggio abbiamo fatto ritorno a Las Vegas e la sera abbiamo cenato al Caesars Palace. Los Angeles (Signora degli Angeli) Il quinto volo in tre giorni ci ha fatto atterrare, il 7 ottobre, nella città più grande della California, la seconda degli USA. Los Angeles è una metropoli cosmopolita e multietnica (224 le lingue parlate), dalle notevoli differenze economiche, che in più incarna, con Hollywood, il mito e la storia del cinema. Abbiamo subito fatto un giro nella celebre Beverly Hills e naturalmente a Rodeo Drive, che è la strada più cara al mondo, con negozi dei più grandi stilisti (con orgoglio possiamo dire in gran parte italiani ) e gioiellerie. Poi abbiamo percorso la celebre Walk of fame, che nel marciapiede presenta circa 2000 mattonelle segnate da una stella con impresso il nome delle glorie del cinema, della musica e della televisione, per arrivare infine al Teatro Cinese, il vero emblema di Hollywood. Qui ogni anno si tiene, infatti, la cerimonia di consegna degli Oscar, e nel piazzale vi sono le impronte delle più grandi stelle del cinema. La giornata successiva è stata dedicata, nella parte nord della città, alla visita degli Universal Studios, fra i più grandi studi cinematografici americani. Abbiamo effettuato il giro degli studi su un trenino che esegue un percorso guidato attraverso capannoni dove magari si stavano effettuando le riprese di celebri serie tv come Csi e Desperate Housewives. Durante il tragitto siamo anche passati attraverso i set di film che hanno fatto la storia del cinema: Lo Squalo, Psyco, La guerra dei mondi, vivendo spettacolari effetti speciali come la riproduzione del terremoto di San Francisco. Nel pomeriggio c è chi ha preferito tornare a Los Angeles, chi invece ha proseguito la visita a Santa Monica. Il 9 ottobre siamo partiti in bus con destinazione Monterey, un tempo capitale della California, nota per i suoi edifici storici coloniali, per la riserva naturalistica marina e per uno dei più grandi acquari dell America del nord. La sera abbiamo pernottato a Carmel, piccola città situata sulla costa del Pacifico, di cui l attoreregista Clint Eastwood è stato sindaco negli anni Ottanta.

20 TURISMO INSIEME 18 San Francisco Il mattino seguente, il 10 ottobre, siamo ripartiti da Carmel per recarci a San Francisco; abbiamo percorso la famosa strada panoramica sull Oceano Pacifico, chiamata 17 miglia, dove si trovano ville da favola e campi da golf. Il famoso ponte sospeso Bay Bridge ci ha aperto le porte di San Francisco, quarta città della California per numero di abitanti, considerata tra le più europee delle metropoli americane. Il territorio è per lo più collinare; si contano 50 colline di cui solo sette sono i colli più importanti. La zona è sottoposta a un costante rischio sismico, dovuto ai movimenti della faglia di Sant Andrea. Nel pomeriggio abbiamo visitato la città in bus, scontrandoci con il traffico dovuto ai festeggiamenti in corso per il Columbus day. Abbiamo visto Chinatown, Castro (cuore della comunità gay), Nord Beach (quartiere italiano), Lombard street (strada molto conosciuta perché un tratto è composto da otto ripidi tornanti), Union Square (piazza centrale della città), Twin Peaks (punto panoramico per ammirare la città dall alto). Il nostro albergo era situato nella zona di Fisherman s Wharf, vicino al Pier 39, in un quartiere ricco di tutti i tipi di negozi e ristoranti; inoltre abbiamo potuto ammirare una colonia di leoni marini che vivono nel porto. Da qui si vede anche la famosa isola di Alcatraz (il nome deriva dal termine spagnolo pellicano ), che da carcere militare fu trasformato in penitenziario federale, chiuso ufficialmente nel La foresta di sequoie Il giorno successivo è stata la volta della visita alla foresta di sequoie chiamata Muir Wood. Siamo rimasti incantati alla vista di questi alberi millenari che possono raggiungere un altezza di 110 metri e i anni di vita; passando attraverso il sentiero abbiamo potuto ammirare le varie fasi di crescita degli alberi. Al termine della visita ci siamo fermati alla pittoresca cittadina litorale di Sausalito, (da evidenziare che dopo dieci giorni abbiamo mangiato in un ristorante italiano un discreto piatto di spaghetti), collegata a San Francisco dal Golden Gate Bridge. Il ponte, da anni il simbolo della città, collega l Oceano Pacifico con la Baia di San Francisco; la sua tonalità arancione, chiamata arancione internazionale, è stata scelta perché lo rende più visibile nella nebbia. Successivamente, riattraversando il Golden Gate Bridge, ci siamo soffermati per fare la consueta foto di gruppo. Il 12 ottobre (105 compleanno della Banca), dopo aver fatto un ulteriore visita al Pier 39 per gli ultimi acquisti, abbiamo fatto ritorno in Italia. Nel pomeriggio del 13 ottobre l atterraggio all aeroporto di Bologna con ancora in mente le meraviglie stelle e strisce...sognando California.

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività:

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività: Insieme si può Arcigay Pistoia La Fenice dopo le varie attività svolte sul territorio pistoiese e zone limitrofe, ha valutato l opportunità di realizzare un progetto con la collaborazione di personale

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT ARPAT: cos è ARPAT, l Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana, è attiva dal 1996. Attraverso una rete di Dipartimenti provinciali presenti sul territorio

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE COMUNICATO STAMPA 17.10.2007 Con cortese preghiera di diffusione Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE -Incontro pubblico

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

La nostra offerta Anno scolastico 2014-2015

La nostra offerta Anno scolastico 2014-2015 La nostra offerta Anno scolastico 2014-2015 Gentile Famiglia, nel presente opuscolo trovate il Contratto di corresponsabilità educativa e formativa ed il Contratto di prestazione educativa e formativa.

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore

La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore presenta E. Romano, Studio per Demetra e Kore, inchiostro su carta, 2015 La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore 26-28 giugno 2015 Masseria Bannata C.da Bannata, SS 117 bis, km 41 Enna www.pubblicazione.net

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 Proponente SUSANNA CENNI DIPARTIMENTO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Pubblicita

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli