Database MySQL: 10 trucchi per migliorarne le performance

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Database MySQL: 10 trucchi per migliorarne le performance"

Transcript

1 Database MySQL: 10 trucchi per migliorarne le performance

2 Scopriamo i segreti che molti amministratori professionisti di database usano per migliorare le performance Contenuti a cura di HostingTalk #e-commerce

3 Migliorare le performance e ottimizzare i tempi di risposta dei database MySQL, come quelli forniti nei pacchetti hosting, è di fondamentale importanza per consentire al proprio sito Web di funzionare in modo efficiente, riducendo i ritardi di caricamento delle informazioni e di visualizzazione delle pagine. Questa riduzione è particolarmente necessaria quando si lavora con alcuni CMS come WordPress e Drupal ed è vantaggiosa, perché oltre a offrire una migliore esperienza utente, garantisce anche un miglior posizionamento in termini di rank. Infatti, la velocità di caricamento e risposta del sito Web alle richieste di elaborazione è uno dei parametri fondamentali degli algoritmi di classificazione dei motori di ricerca come Google.

4 Riuscire a ottimizzare un database MySQL non è così complicato e sottoponendo ad audit il proprio DB, si può facilmente revisionare la configurazione MySQL per trovare i miglioramenti da apportare. Per quante centinaia di opzioni possano esistere per ottimizzare le performance di un database MySQL, in realtà è importante mettere mano ad alcuni parametri cruciali che, se ben impostati, rendono il database pronto a sostenere qualsiasi tipologia di carico elaborativo. Quelli che seguiranno sono 10 trucchi che aiutano a migliorare le performance di un DB MySQL basato su motore InnoDB (praticamente tutti quelli dei maggiori CMS, come WordPress, Moodle, Prestashop, ecc.).

5 Prima di applicare i trucchi indicati di seguito, prestiamo attenzione ad alcune avvertenze che, se rispettate, evitano di mandare in tilt il database con tutti i problemi che potrebbero conseguire da questa incresciosa situazione. Quindi, è bene: modificare un solo parametro alla volta, per verificarne l eventuale beneficio in termini di performance e per individuare subito l errore qualora l operazione di modifica non andasse per il verso giusto; tutte le modifiche indicate sono apportate alla sezione mysqld del file di configurazione my.cfn.

6 Possiamo visualizzare i dati di configurazione dei parametri contenuti nel my.cfn direttamente online, entrando nel pannello phpmyadmin e cliccando la voce Motori presente nella schermata centrali e facendo clic poi su InnoDB (prima voce dell elenco).

7

8 Per gli amanti della shell, il comando per visionare il contenuto di my.cfn è: mentre le modifiche possono essere apportate con il comando editando il parametro di interesse e poi cliccando su CTRL + O per salvare la modifica e CTRL + X per uscire dall editor. ricordarsi di riavviare sempre il processo MySQL, con il seguente comando: e se le modifiche non sono visibili, verificare che le stesse siano state apportate alle voci e alle sezioni di configurazione giuste;

9 se il servizio MySQL dovesse rifiutare di riavviarsi, controlliamo di aver impostato tutto correttamente e di aver usato anche le corrette unità di misura per ogni voce suggerita; non duplichiamo le impostazioni nei file di configurazione; meglio usare un sistema di controllo della versione, se si vuole tenere traccia delle modifiche apportate; non applichiamo assurde regole matematiche del tipo: ora il mio server ha il doppio della RAM, raddoppio i valori di tutti i parametri di cache, ecc.. Questa tipologia di regole non funzionano mai!

10 1. Configuriamo il parametro innodb_buffer_pool_size Il primo parametro da controllare in qualsiasi installazione MySQL InnoDB è innodb_buffer_pool_size che rappresenta la quantità di memoria messa a disposizione per il caching dei dati e degli indici: bisogna impostare questo parametro al più alto valore possibile, in modo da assicurarsi l uso dello spazio in memoria e non quello del disco per la maggior parte delle operazioni di lettura. I valori tipici per questo parametro dipendono dalla RAM a disposizione e possono essere pari a 5-6 GB per server con 8 GB di RAM, GB per server con 32 GB di RAM e GB per server con 128 GB di RAM.

11 2. Configuriamo il parametro innodb_buffer_pool_size Questa è la dimensione dei file di log per le operazioni di redo, che garantiscono scritture veloci e l opportunità di recuperare i dati in scrittura in caso di crash recovery. Si può partire con un valore di questo parametro pari a 512M, ma se si lavora con applicazioni a cicli di scrittura intensi e con MySQL 5.6, allora si può partire già da valori più alti come 4GB. 3. Configuriamo il parametro max_connections A volte, ci si può scontrare con l errore Too many connections, che indica un valore basso impostato per il parametro max_connections. Questo accade perché alcune applicazioni non chiudono correttamente la connessione al database MySQL e così si rende necessario aumentare il valore delle connessioni gestibili oltre le 151 gestite di default. Bisogna comunque prestare attenzione ai valori usati. Il problema di valori troppo alti è il possibile crash del server che si trova a dover gestire oltre 1000 transazioni attive.

12 4. Configuriamo il parametro innodb_file_per_table Questa impostazione serve per indicare a MySQL se si vuole conservare i dati e gli indici in un unico tablespace (impostazione su OFF) o in un file IBD separato per ogni tabella (impostazione su ON). Il consiglio è di impostare il parametro su ON (valore di default) soprattutto se si effettuano operazioni di cancellazione e ricostruzione tabelle od operazioni di compressione, che permettono di recuperare spazio. Evitare però di usare l impostazione su ON qualora si abbia a che fare con un database dal numero di tabelle davvero elevato (oltre 10 mila).

13 5. Configuriamo il parametro innodb_flush_log_at_trx_commit Il valore di default impostato per questo parametro, indica che il MySQL InnoDB è completamente ACID-compliant ed è il valore ideale in termini di sicurezza dei dati, ma rallenta le operazioni di sistema con scritture su disco continue, soprattutto per un uso intenso dei log redo. Impostare il valore a 2 significa perdere un po in termini di affidabilità, ma guadagnare in performance, perché le transazioni sono inviate ai log redo solo una volta ogni secondo. Si tratta comunque di un buon compromesso fra affidabilità e performance. Il valore 0 velocizza ancora di più le operazioni, ma c è il rischio di perdita dati in caso di crash.

14 6. Configuriamo il parametro innodb_flush_metod Indica come i dati e i log vengono scritte su disco. Il valore consigliato è O_DIRECT in caso di hardware con controller RAID e fdatasync per tutti gli altri scenari d uso. 7. Configuriamo il parametro innodb_log_buffer_size Rappresenta la dimensione del buffer per le transazioni non ancora terminate. Il valore di default, 1 MB, è corretto, ma se si hanno transazioni più pesanti in termini di dati, si rischia di riempirlo facilmente. Bisogna quindi guardare al parametro innodb_log_waits e se non è pari a zero, allora è opportuno

15 8. Configuriamo il parametro query_cache_size La cache query è un collo di bottiglia ben noto per molte applicazioni MySQL, in cui deve essere attivata, in realtà, per questioni di stabilità. In altri casi o se si sta progettando il proprio database MySQL da zero, il parametro query_cache_size dovrebbe essere impostato su 0 (zero), cercando di velocizzare le query in altro modo, ossia con una buona indicizzazione, con cache esterne e via discorrendo. 9. Configurare il parametro log_bin Attivare il logging binario è necessario sia per far funzionare il server come replica di un database server master, sia se sul server si vuole abilitare il sistema di backup automatico. Una volta creati, questi file log vengono conservati per sempre e non è difficile che si rischi di esaurire lo spazio disco. Per questo motivo, è sempre bene impostare anche il parametro expire_logs_days per indicare a MySQL ogni quanti giorni cancellare i log binari più vecchi.

16 10. Configuriamo il parametro skip_name_resolve Quando si connette un client, il server effettua una risoluzione dell hostname, interrogando i DNS. Qualora i DNS siano lenti, le operazioni diverranno lente di conseguenza. Per questo è consigliabile configurare MySQL perché disabiliti i lookup DNS, anche se ci potrebbero essere delle limitazioni con le operazioni di GRANT, con le quali bisogna stare attenti, soprattutto quando si applica questo parametro su sistemi esistenti.

17 Un ultimo consiglio per migliorare le performance di un database MySQL è quello di applicare un ottimizzazione delle tabelle e un eventuale riparazione. Effettuare queste operazioni non è complicato. Ad esempio, è possibile ottimizzare le tabelle di un database direttamente da phpmyadmin, autenticandosi, scegliendo il database, selezionando tutte le tabelle con un clic sul link Seleziona tutti presente in fondo alla lista delle tabelle e, infine, scegliendo la voce Ripara tabella (prima) e poi Ottimizza tabella direttamente dal menu a tendina Se selezionati.

18 È anche possibile procedere da linea di comando, magari usando lo strumento Mysqlcheck, in questo modo: ottimizzazione: riparazione: check, riparazione e ottimizzazione su tutto il database:

19 Hosting Aruba Grazie

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

Tutorial MYSQL. Creazione linked server con Microsoft SQL Server per lettura dati da MYSQL. Validità: Febbraio 2013

Tutorial MYSQL. Creazione linked server con Microsoft SQL Server per lettura dati da MYSQL. Validità: Febbraio 2013 Tutorial MYSQL Creazione linked server con Microsoft SQL Server per lettura dati da MYSQL Validità: Febbraio 2013 Questa pubblicazione è puramente informativa. SISECO non offre alcuna garanzia, esplicita

Dettagli

Area Clienti Tiscali Hosting e Domini

Area Clienti Tiscali Hosting e Domini Area Clienti Tiscali Hosting e Domini Manuale Utente Area Clienti Tiscali Hosting e Domini - Manuale utente Pag. 1 di 20 Sommario INFORMAZIONI GENERALI... 3 ACCESSO ALL AREA CLIENTI TISCALI HOSTING E DOMINI...

Dettagli

Wordpress. Acquistare un sito web. Colleghiamoci con il sito www.aruba.it

Wordpress. Acquistare un sito web. Colleghiamoci con il sito www.aruba.it www.creativecommons.org/ Wordpress Wordpress è una piattaforma gratuita per creare siti web. In particolare è un software installato su un server web per gestire facilmente contenuti su un sito senza particolari

Dettagli

Kroll Ontrack Servizi RDR

Kroll Ontrack Servizi RDR Kroll Ontrack Servizi RDR Istruzioni Indice 1. Primi passi pag. 2 2. Installazione di tipo #1 Workstation Windows standalone pag. 3 3. Installazione di tipo #2 Windows Remote Desktop (RDP) pag. 14 4. Conclusione

Dettagli

IceWarp Server - Implementazione di MySQL

IceWarp Server - Implementazione di MySQL IceWarp Server - Implementazione di MySQL MySQL è la tecnologia DBMS utilizzabile con IceWarp Server maggiormente efficiente in termini di prestazioni e stabilità, oltre ad essere quella utilizzata come

Dettagli

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni > P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.4 - lunedì 29 ottobre 2012) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE DATI

Dettagli

"Shared Hosting Vs Cloud" SETTEMBRE 2014. di seeweb. Quando e perchè scegliere uno Shared Hosting o un Cloud Server?

Shared Hosting Vs Cloud SETTEMBRE 2014. di seeweb. Quando e perchè scegliere uno Shared Hosting o un Cloud Server? Seeweb srl Mail: info@seeweb.com Sito: www.seeweb.com "Shared Hosting Vs Cloud" di seeweb SETTEMBRE 2014 Quando e perchè scegliere uno Shared Hosting o un Cloud Server? Seeweb SHARED HOSTING Vs CLOUD [

Dettagli

Domini Virtual Server

Domini Virtual Server Domini Virtual Server Pannello di controllo Manuale Utente Pannello di controllo domini e virtual server - Manuale utente ver. 2.0 Pag. 1 di 18 Sommario INFORMAZIONI GENERALI... 3 Virtual Server... 3 ACCESSO

Dettagli

Modulo TrovaPrezzi/7pixel Documentazione Versione 2.22

Modulo TrovaPrezzi/7pixel Documentazione Versione 2.22 Modulo TrovaPrezzi/7pixel Documentazione Versione 2.22 Grazie per aver acquistato questo modulo che è stato progettato con funzioni innovative, raramente disponibili in altri prodotti simili esistenti

Dettagli

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 ver 2.0 Log Manager Quick Start Guide 1 Connessione dell apparato 2 2 Prima configurazione 2 2.1 Impostazioni di fabbrica 2 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 2.3 Configurazione DNS e Nome Host

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

CREAZIONE SITI WEB DINAMICI

CREAZIONE SITI WEB DINAMICI CREAZIONE SITI WEB DINAMICI Software Open Source WordPress Scegli il pacchetto più adatto alle tue esigenze e crea il tuo Business anche sul web. Attraverso il pannello amministrativo, potrai gestire le

Dettagli

Memorizzazione dei dati: Dischi e File

Memorizzazione dei dati: Dischi e File Memorizzazione dei dati: Dischi e File Query\update Query plan Execution Engine richieste di indici, record e file Index/file/record Manager comandi su pagine Query Compiler Buffer Manager Lettura/scrittura

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente Pag 1 di 14 RepairsLab Manuale Utente Per RepairsLab 1.0 Autore: Fabrizio Ferraiuolo Indice generale Introduzione...2 Installazione...2 Schermata principale...3 Configurazione...4 Configurazioni Base Dati...5

Dettagli

MySQL Adoption. Esperienze in ambienti mission-critical. Emilio Scalise, Senior System Engineer, Babel MySQL Tech Tour 18/02/2014

MySQL Adoption. Esperienze in ambienti mission-critical. Emilio Scalise, Senior System Engineer, Babel MySQL Tech Tour 18/02/2014 MySQL Adoption Esperienze in ambienti mission-critical Emilio Scalise, Senior System Engineer, Babel MySQL Tech Tour 18/02/2014 Babel una business unit di Par-Tec S.p.A. - P.zza S. Benedetto da Norcia

Dettagli

AVCP-Xml Manuale per l'aggiornamento alla versione 0.7.0. Provincia di Cremona

AVCP-Xml Manuale per l'aggiornamento alla versione 0.7.0. Provincia di Cremona AVCP-Xml Manuale per l'aggiornamento alla versione 0.7.0 Provincia di Cremona Requisiti Il primo e fondamentale requisito per poter aggiornare il programma, è di aver installato l'ultima versione del programma

Dettagli

Oltre al database dobbiamo provvedere al backup dei file presenti sul server. Per fare questo abbiamo bisogno di un client FTP (ad es. FileZilla).

Oltre al database dobbiamo provvedere al backup dei file presenti sul server. Per fare questo abbiamo bisogno di un client FTP (ad es. FileZilla). WORDPRESS Backup completo Premessa La procedura per eseguire correttamente il backup si divide in due fasi: backup dei file del sito backup del database SQL. Software e plugin necessari WordPress, purtroppo,

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

VELOCIZZARE IL TUO SITO IN WORDPRESS CON WEB ACCELERATOR

VELOCIZZARE IL TUO SITO IN WORDPRESS CON WEB ACCELERATOR VELOCIZZARE IL TUO SITO IN WORDPRESS CON WEB ACCELERATOR CON QUESTO WHITEPAPER SCOPRIRAI COME VELOCIZZARE IL TUO WORDPRESS GRAZIE A UNA SOLUZIONE SEMPLICISSIMA: IL WEB ACCELERATOR SEEWEB Velocizzare il

Dettagli

Bluetooth Installazione guide USARE IL MODULO BLUETOOTH

Bluetooth Installazione guide USARE IL MODULO BLUETOOTH USARE IL MODULO BLUETOOTH 1 Installazione del software: Il pacchetto d installazione del software del modulo Bluetooth si trova nel disco CD Bluetooth. Se è la prima volta che si inserisce il modulo Bluetooth

Dettagli

Sistemi Operativi IMPLEMENTAZIONE DEL FILE SYSTEM. Implementazione del File System. Struttura del File System. Implementazione

Sistemi Operativi IMPLEMENTAZIONE DEL FILE SYSTEM. Implementazione del File System. Struttura del File System. Implementazione IMPLEMENTAZIONE DEL FILE SYSTEM 9.1 Implementazione del File System Struttura del File System Implementazione Implementazione delle Directory Metodi di Allocazione Gestione dello spazio libero Efficienza

Dettagli

Sistemi Operativi IMPLEMENTAZIONE DEL FILE SYSTEM. D. Talia - UNICAL. Sistemi Operativi 9.1

Sistemi Operativi IMPLEMENTAZIONE DEL FILE SYSTEM. D. Talia - UNICAL. Sistemi Operativi 9.1 IMPLEMENTAZIONE DEL FILE SYSTEM 9.1 Implementazione del File System Struttura del File System Implementazione Implementazione delle Directory Metodi di Allocazione Gestione dello spazio libero Efficienza

Dettagli

Modulo 6 Proviamo Wordpress gratuitamente

Modulo 6 Proviamo Wordpress gratuitamente Copyright Andrea Giavara wppratico.com Modulo 6 Proviamo Wordpress gratuitamente 1. Wordpress.com una piattaforma gratuita per il blogging 2. Installare Wordpress in locale 3. Creare un sito gratis con

Dettagli

Implementare i Read Only Domain Controller

Implementare i Read Only Domain Controller Implementare i Read Only Domain Controller di Nicola Ferrini MCT MCSA MCSE MCTS MCITP Introduzione I Read Only Domain Controller (RODC) sono dei domain controller che hanno una copia in sola lettura del

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Kroll Ontrack Servizi RDR Guida rapida

Kroll Ontrack Servizi RDR Guida rapida Kroll Ontrack Servizi RDR Guida rapida Selezionare una macchina Windows che sia in grado di funzionare come client remoto. É possibile utilizzare Windows XP e versioni successive ad eccezione di Windows

Dettagli

CORSO WEB SERVER, DBMS E SERVER FTP

CORSO WEB SERVER, DBMS E SERVER FTP CORSO WEB SERVER, DBMS E SERVER FTP DISPENSA LEZIONE 1 Autore D. Mondello Transazione di dati in una richiesta di sito web Quando viene effettuata la richiesta di un sito Internet su un browser, tramite

Dettagli

Web File System Manuale utente Ver. 1.0

Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Via Malavolti 31 41100 Modena Tel. 059-2551137 www.keposnet.com Fax 059-2558867 info@keposnet.com Il KDoc è un Web File System cioè un file system accessibile via

Dettagli

Progettare, installare e configurare MySQL Cluster

Progettare, installare e configurare MySQL Cluster Progettare, installare e configurare MySQL Cluster Mirko Conte, System Architect MySQL Tech Tour Rome, 29 aprile 2015 direzione e sede legale via campanini 6 20124 milano tel: +39 02/66.732.1 fax: +39

Dettagli

3) UTENTI E GRUPPI: USER ID = l user ID con il quale l utente dovrà effettuare il log on. PASSWORD = password di autenticazione per fare il log on

3) UTENTI E GRUPPI: USER ID = l user ID con il quale l utente dovrà effettuare il log on. PASSWORD = password di autenticazione per fare il log on INTRODUZIONE AL PANNELLO DI CONTROLLO: Appena effettuato il Log On alla gestione del sito, Vi appare il pannello di controllo principale, strutturato in 7 sezioni: ECM, UTENTI E GRUPPI, IMPOSTAZIONI PORTALE,

Dettagli

Indice generale. Capitolo 3 Introduzione a PHP...43 Sintassi e istruzioni di base... 45 Variabili, operatori e commenti... 47 Array...

Indice generale. Capitolo 3 Introduzione a PHP...43 Sintassi e istruzioni di base... 45 Variabili, operatori e commenti... 47 Array... Prefazione...xiii A chi si rivolge il libro... xiv Struttura e contenuti del libro... xiv Dove trovare aiuto... xvii Le newsletter di SitePoint... xviii I vostri commenti... xviii Convenzioni adottate

Dettagli

Indice. 1 Informazioni generali. 1.1 Informazioni su Datax. 2 Informazioni tecniche. 2.1 Requisiti di sistema. 2.1.1 Sistemi operativi supportati

Indice. 1 Informazioni generali. 1.1 Informazioni su Datax. 2 Informazioni tecniche. 2.1 Requisiti di sistema. 2.1.1 Sistemi operativi supportati Anco Soft DATAX 1 Indice 1 Informazioni generali 1.1 Informazioni su Datax 2 Informazioni tecniche 2.1 Requisiti di sistema 2.1.1 Sistemi operativi supportati 2.2 Requisiti minimi 3 Avvio del programma

Dettagli

NetCrunch 6. Server per il controllo della rete aziendale. Controlla

NetCrunch 6. Server per il controllo della rete aziendale. Controlla AdRem NetCrunch 6 Server per il controllo della rete aziendale Con NetCrunch puoi tenere sotto controllo ogni applicazione, servizio, server e apparato critico della tua azienda. Documenta Esplora la topologia

Dettagli

INSTALLAZIONE JOOMLA

INSTALLAZIONE JOOMLA INSTALLAZIONE JOOMLA Moltissime volta mi capita (e penso capiti anche a voi) di dover prima di pubblicare un sito farlo vedere al cliente per l ok finale, o magari doverlo fare vedere, ma non avere ancora

Dettagli

2.1 Installazione e configurazione LMS [4]

2.1 Installazione e configurazione LMS [4] 2.1 Installazione e configurazione LMS [4] Prerequisti per installazione su server: Versione PHP: 4.3.0 o superiori (compatibilità a php5 da versione 3.0.1) Versione MySql 3.23 o superiori Accesso FTP:

Dettagli

NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE. Giugno 2009

NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE. Giugno 2009 NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE Giugno 2009 INDICE Configurazioni 3 Configurazioni Windows Firewall.. 3 Configurazioni Permessi DCOM. 4 Installazione Sql Server 2005 9 Prerequisiti Software 7 Installazione

Dettagli

Gestione WEB Viaggi e Turismo

Gestione WEB Viaggi e Turismo Pag. 1 di 11 Gestione WEB Viaggi e Turismo Pag. 2 di 11 SOMMARIO 1. INTRODUZIONE...3 2. CARATTERISTICHE E VANTAGGI DI IN.TOUR...4 3. FUNZIONALITA E STRUTTURA SOFTWARE E HARDWARE...6 4. STRUTTURA E CONTENUTI

Dettagli

Amico EVO Manuale dell Installazione

Amico EVO Manuale dell Installazione Amico EVO Manuale dell Installazione Versione 1.0 del 14.05.2013 Manuale dell installazione di AMICO EVO rev. 1 del 18.05.2013 Pag. 1 Amico EVO è un software sviluppato in tecnologia NET Framework 4.0

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

Database & FreeBSD. Come configurare il sistema operativo ottimizzando le prestazioni sul DB. GufiCon#3 Milano, 12 Ottobre 2002

Database & FreeBSD. Come configurare il sistema operativo ottimizzando le prestazioni sul DB. GufiCon#3 Milano, 12 Ottobre 2002 Database & FreeBSD Come configurare il sistema operativo ottimizzando le prestazioni sul DB GufiCon#3 Milano, 12 Ottobre 2002 Gianluca Sordiglioni inzet@gufi.org I database sono applicazioni particolari

Dettagli

Guida all'installazione del CMS ImpressPages

Guida all'installazione del CMS ImpressPages Guida all'installazione del CMS ImpressPages VOLA S.p.A. - Traversa Via Libeccio snc - zona industriale Cotone, 55049 Viareggio (LU) tel +39 0584 43671 - fax +39 0584 436700 http://www.vola.it info@vola.it

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

WGDESIGNER Manuale Utente

WGDESIGNER Manuale Utente WGDESIGNER Manuale Utente Pagina 1 SOMMARIO 1 Introduzione... 3 1.1 Requisiti hardware e software... 3 2 Configurazione... 3 3 Installazione... 4 3.1 Da Webgate Setup Manager... 4 3.2 Da pacchetto autoestraente...

Dettagli

Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition With Tools

Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition With Tools Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition With Tools Circolare CT-1010-0087, del 28/10/2010. Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition sul server... 2 Introduzione... 2 Installazione

Dettagli

I parte Disegnare ed elaborare le informazioni con il CAD

I parte Disegnare ed elaborare le informazioni con il CAD I parte Disegnare ed elaborare le informazioni con il CAD Jacopo Russo - SISTEMI di ELABORAZIONE delle INFORMAZIONI Creare ed utilizzare un computer virtuale Per rendere più agevole il nostro lavoro insieme,

Dettagli

FASE 1: Definizione del tema, degli obiettivi e del target con il cliente... (da cui dipendono le scelte successive!)

FASE 1: Definizione del tema, degli obiettivi e del target con il cliente... (da cui dipendono le scelte successive!) Panoramica sul Web design: FASE 1: Definizione del tema, degli obiettivi e del target con il cliente... (da cui dipendono le scelte successive!) FASE 2: Definire se lavorare su un CMS (es Joomla, Wordpress,

Dettagli

> Gestione Invalidi Civili <

> Gestione Invalidi Civili < > Gestione Invalidi Civili < GUIDA RAPIDA ALL'UTILIZZO DEL PRODOTTO (rev. 1.3) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE INSERIMENTO ANAGRAFICA RICERCA ANAGRAFICA INSERIMENTO

Dettagli

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Guida introduttiva In questo documento, ogni riferimento a DocuColor 242/252/260 rimanda a DocuColor 240/250. 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

Creare un sito con WordPress L installazione e i primi passi da compiere. Eugenio Molinario Digitalizzatore Camera di Commercio di Avellino

Creare un sito con WordPress L installazione e i primi passi da compiere. Eugenio Molinario Digitalizzatore Camera di Commercio di Avellino Creare un sito con WordPress L installazione e i primi passi da compiere Eugenio Molinario Digitalizzatore Camera di Commercio di Avellino WordPress: scaricare l ultima versione Come creare un sito in

Dettagli

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi

Dettagli

InfoWeb - Manuale d utilizzo

InfoWeb - Manuale d utilizzo InfoWeb - Manuale d utilizzo Tipologia Titolo Versione Identificativo Data stampa Manuale utente Edizione 1.2 01-ManualeInfoWeb.Ita.doc 05/12/2007 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 ACCESSO A INFOWEB... 6

Dettagli

> P o w e r P N < P r i m a N o t a e B i l a n c i o

> P o w e r P N < P r i m a N o t a e B i l a n c i o > P o w e r P N < P r i m a N o t a e B i l a n c i o Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.5 - mercoledì 10 dicembre 2014) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL

Dettagli

Manuale utente. Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion. Italiano Dicembre 2007. Part number: 467721-061

Manuale utente. Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion. Italiano Dicembre 2007. Part number: 467721-061 Manuale utente Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion Italiano Dicembre 2007 Part number: 467721-061 Copyright Note legali Il prodotto e le informazioni riportate nel presente

Dettagli

TYPO3 in azione con l infrastruttura ZEND: affidabilità e sicurezza. Mauro Lorenzutti CTO di Webformat srl mauro.lorenzutti@webformat.

TYPO3 in azione con l infrastruttura ZEND: affidabilità e sicurezza. Mauro Lorenzutti CTO di Webformat srl mauro.lorenzutti@webformat. TYPO3 in azione con l infrastruttura ZEND: affidabilità e sicurezza Mauro Lorenzutti CTO di Webformat srl mauro.lorenzutti@webformat.com Scaletta Test di performance Monitoring e reportistica errori Integrazione

Dettagli

GPL4i DMS-WEB. Copyright 2010 2014 JetLab S.r.l. Tutti i diritti riservati

GPL4i DMS-WEB. Copyright 2010 2014 JetLab S.r.l. Tutti i diritti riservati GPL4i DMS-WEB Copyright 2010 2014 JetLab S.r.l. Tutti i diritti riservati Copyright 2014 2015 JetLab S.r.l. Tutti i diritti riservati GPL4i è un marchio di JetLab S.r.l. Microsoft, Windows, Windows NT,

Dettagli

SUSE Linux Enterprise Desktop 10

SUSE Linux Enterprise Desktop 10 SUSE Linux Enterprise Desktop 10 Riferimento ramarpido di installazione SP1 Novell SUSE Linux Enterprise Desktop 10 GUIDA RAPIDA Marzo 2007 www.novell.com SUSE Linux Enterprise Desktop Utilizzare i seguenti

Dettagli

Installazione SQL Server 2005 Express Edition

Installazione SQL Server 2005 Express Edition Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6S4ALG7637 Data ultima modifica 25/08/2010 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione SQL Server 2005 Express Edition In giallo sono evidenziate le modifiche/integrazioni

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

MANUALE INSTALLAZIONE A.D.P. BILANCIO & BUDGET

MANUALE INSTALLAZIONE A.D.P. BILANCIO & BUDGET MANUALE INSTALLAZIONE A.D.P. BILANCIO & BUDGET Sommario AVVERTENZE...1 INSTALLAZIONE...5 AGGIORNAMENTO DI VERSIONE...6 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...7 CONFIGURAZIONE...7 DATABASE SUPPORTATI...7 AGGIORNAMENTO

Dettagli

6. Predisposizione di un Web server di sviluppo

6. Predisposizione di un Web server di sviluppo 6. Predisposizione di un Web server di sviluppo Per poter essere visualizzato, un sito Web creato con un CMS come Wordpress o Joomla necessita di un server Web che lo ospiti, capace di leggere il codice

Dettagli

Notifica sul Copyright

Notifica sul Copyright Parallels Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

1. INTRODUZIONE 2. REQUISITI MINIMI

1. INTRODUZIONE 2. REQUISITI MINIMI MANUALE D USO INDICE INTRODUZIONE... 2 REQUISITI MINIMI... 2 ISTALLAZIONE MAC OSX... 2 ISTALLAZIONE SU WINDOWS 7... 3 AVVIO DELL APPLICAZIONE AMAUDIOSENDER... 3 APPLICAZIONE WIFI HEADPHONE... 4 1 1. INTRODUZIONE

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 Il passaggio dalla versione 2.2.xxx alla versione 2.3.3729 può essere effettuato solo su PC che utilizzano il Sistema Operativo Windows XP,

Dettagli

SIDA Multisede online

SIDA Multisede online SIDA Multisede online Manuale tecnico per uso esclusivo dei tecnici installatori e della rete commerciale Sida By Autosoft Versione 2009.1.1 Revisione 1, 11 maggio 2009 Tutti i diritti sono riservati dagli

Dettagli

Samsung Auto Backup FAQ

Samsung Auto Backup FAQ Samsung Auto Backup FAQ Installazione D: Ho effettuato il collegamento con l Hard Disk esterno Samsung ma non è successo nulla. R: Controllare il collegamento cavo USB. Se l Hard Disk esterno Samsung è

Dettagli

CASE STUDY N#1. Deploy e automazione di un applicazione scalabile con il supporto di SaltStack per Corley

CASE STUDY N#1. Deploy e automazione di un applicazione scalabile con il supporto di SaltStack per Corley CASE STUDY N#1 Deploy e automazione di un applicazione scalabile con il supporto di SaltStack per Corley Enter srl - ISO 9001/27001 Quality System Certification - All rights reserved - www.entercloudsuite.it

Dettagli

Indice generale. Il BACK-END...3 COME CONFIGURARE JOOMLA...4 Sito...4 Locale...5 Contenuti...5

Indice generale. Il BACK-END...3 COME CONFIGURARE JOOMLA...4 Sito...4 Locale...5 Contenuti...5 Guida a Joomla Indice generale Il BACK-END...3 COME CONFIGURARE JOOMLA...4 Sito...4 Locale...5 Contenuti...5 Il BACK-END La gestione di un sito Joomla ha luogo attraverso il pannello di amministrazione

Dettagli

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0 BACKUP APPLIANCE User guide Rev 1.0 1.1 Connessione dell apparato... 2 1.2 Primo accesso all appliance... 2 1.3 Configurazione parametri di rete... 4 1.4 Configurazione Server di posta in uscita... 5 1.5

Dettagli

Una piattaforma per creare blog, che utilizza il linguaggio PHP e si

Una piattaforma per creare blog, che utilizza il linguaggio PHP e si 1^ Puntata WordPress è un ottimo CMS (Content Management System) Una piattaforma per creare blog, che utilizza il linguaggio PHP e si avvale di un database Mysql. Un CMS è quindi un sistema di gestione

Dettagli

Introduzione a Wordpress. Vincenzo Bianculli

Introduzione a Wordpress. Vincenzo Bianculli Introduzione a Wordpress Vincenzo Bianculli A chi rivolgere il proprio sito/blog? Da cosa partire - Conoscere e padroneggiare l argomento - La conoscenza del materiale già presente su internet - Essere

Dettagli

Petra Firewall 3.1. Guida Utente

Petra Firewall 3.1. Guida Utente Petra Firewall 3.1 Guida Utente Petra Firewall 3.1: Guida Utente Copyright 1996, 2004 Link s.r.l. (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright.

Dettagli

Moodle Guida rapida per docenti

Moodle Guida rapida per docenti Moodle Guida rapida per docenti Questa vuole essere una guida rapida per semplificare la realizzazione di corsi on line tramite Moodle. Quindi descriverò solo le principali funzioni del software. Ma chi

Dettagli

SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S685 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev2-0 pag.2 INDICE SCOPO... 3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP... 3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08 Utilizzo di MioNet 1 Avviso di Copyright Non è consentito riprodurre, trasmettere, trascrivere, archiviare in un sistema di recupero, o tradurre in qualunque linguaggio, umano o informatico, in qualunque

Dettagli

Manuale utente Volta Control

Manuale utente Volta Control Manuale utente Volta Control www.satellitevolta.com 1 www.satellitevolta.com 2 Volta Control è un tool che permette la progettazione, l implementazione e la gestione di database Cassandra tramite interfaccia

Dettagli

WordPress: il corso Fondamentale

WordPress: il corso Fondamentale WordPress: il corso Fondamentale Come creare un sito Professionale con wordpress in meno di 2 ore per la tua azienda o per la vita privata IlTuoCorso - Ermes srl Via E.De Amicis 57 20123 Milano Il corso

Dettagli

Guida all'installazione del CMS MediaWiki

Guida all'installazione del CMS MediaWiki Guida all'installazione del CMS MediaWiki VOLA S.p.A. - Traversa Via Libeccio snc - zona industriale Cotone, 55049 Viareggio (LU) tel +39 0584 43671 - fax +39 0584 436700 http://www.vola.it info@vola.it

Dettagli

PrestaShop 1.5. Manuale per gli utenti. Ultimo aggiornamento: 25 gennaio 2014. A cura di: http://www.prestashoprisolto.com/

PrestaShop 1.5. Manuale per gli utenti. Ultimo aggiornamento: 25 gennaio 2014. A cura di: http://www.prestashoprisolto.com/ PrestaShop 1.5 Manuale per gli utenti Ultimo aggiornamento: 25 gennaio 2014 A cura di: http://www.prestashoprisolto.com/ 1 Sommario 1 PER L UTENTE... 3 1.1 GESTIONE DELL E-COMMERCE... 3 1.1.1 CONCETTI

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

Riferimento rapido per l'installazione SUSE Linux Enterprise Server 11 SP1

Riferimento rapido per l'installazione SUSE Linux Enterprise Server 11 SP1 Riferimento rapido per l'installazione SUSE Linux Enterprise Server 11 SP1 Riferimento rapido per l'installazione SUSE Linux Enterprise Server 11 SP1 NOVELL SCHEDA INTRODUTTIVA Seguire le procedure riportate

Dettagli

CGM ACN2009 CERTIFICATI

CGM ACN2009 CERTIFICATI GUIDA OPERATIVA aggiornata al 24/09/2013 (ver. 3.7.1.0) CGM ACN2009 CERTIFICATI 1 of 28 SOMMARIO 1 INSTALLAZIONE ACN2009... 3 1.1 Verifiche preliminari... 3 1.1.1 Attivazione servizi Integra... 4 1.2 Requisiti

Dettagli

CONDIVIDERE IN RETE SWC701

CONDIVIDERE IN RETE SWC701 CONDIVIDERE IN RETE SWC701 Ecco una semplice guida per effettuare la messa in rete condivisa del programma di telegestione Coster SWC701. 1 IMPORTANTE: la rete aziendale deve essere Microsoft ed il numero

Dettagli

Wordpress LABORATORIO - Made in Italy: Eccellenze in Digitale. 18/2/16 - Andrea Tombesi Paolo Roganti

Wordpress LABORATORIO - Made in Italy: Eccellenze in Digitale. 18/2/16 - Andrea Tombesi Paolo Roganti Wordpress LABORATORIO - Made in Italy: Eccellenze in Digitale 18/2/16 - Andrea Tombesi Paolo Roganti Cos è un CMS? Un CMS (Content Management System), è un software che ti permette di gestire un blog (o

Dettagli

Manuale Operativo Sw. IRRORA. Francesco Gobbi Sergio Mallucci

Manuale Operativo Sw. IRRORA. Francesco Gobbi Sergio Mallucci Manuale Operativo Sw. IRRORA Francesco Gobbi Sergio Mallucci Regione Marche Servizio Ambiente e Agricoltura Rev.2 del 15/07/2015 Sommario Introduzione... 2 La verifica funzionale... 3 Fase Prenotazione...

Dettagli

SOSEBI PAPERMAP2 MODULO WEB MANUALE DELL UTENTE

SOSEBI PAPERMAP2 MODULO WEB MANUALE DELL UTENTE SOSEBI PAPERMAP2 MODULO WEB MANUALE DELL UTENTE S O. S E. B I. P R O D O T T I E S E R V I Z I P E R I B E N I C U L T U R A L I So.Se.Bi. s.r.l. - via dell Artigianato, 9-09122 Cagliari Tel. 070 / 2110311

Dettagli

Architettura MySQL. E Motori MySQL

Architettura MySQL. E Motori MySQL E Motori MySQL Caratteristiche Differente dagli altri DBMS Non perfetta Ma flessibile Gestisce DataWarehouses, OLTP, ecc. Architettura delle Storage Engine Separa il query processing dai task di memorizzazione

Dettagli

Guida all'installazione del CMS Dolphin

Guida all'installazione del CMS Dolphin Guida all'installazione del CMS Dolphin VOLA S.p.A. - Traversa Via Libeccio snc - zona industriale Cotone, 55049 Viareggio (LU) tel +39 0584 43671 - fax +39 0584 436700 http://www.vola.it info@vola.it

Dettagli

4. AUTENTICAZIONE DI DOMINIO

4. AUTENTICAZIONE DI DOMINIO 4. AUTENTICAZIONE DI DOMINIO I computer di alcuni laboratori dell'istituto sono configurati in modo da consentire l'accesso solo o anche ad utenti registrati (Workstation con autenticazione di dominio).

Dettagli

Manuale per la configurazione di AziendaSoft in rete

Manuale per la configurazione di AziendaSoft in rete Manuale per la configurazione di AziendaSoft in rete Data del manuale: 7/5/2013 Aggiornamento del manuale: 2.0 del 10/2/2014 Immagini tratte da Windows 7 Versione di AziendaSoft 7 Sommario 1. Premessa...

Dettagli

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente Pag 1 di 16 RepairsLab Manuale Utente Per RepairsLab 1.0.4 Autore: Fabrizio Ferraiuolo Indice generale Introduzione...2 Installazione...2 Schermata principale...3 Configurazione...4 Configurazioni Base

Dettagli

Product Shipping Cost Guida d'installazione ed Utilizzo

Product Shipping Cost Guida d'installazione ed Utilizzo Guida d'installazione ed Utilizzo Installazione Per installare il modulo è sufficiente copiare la cartella app del pacchetto del modulo nella cartella principale dell'installazione di Magento dove è già

Dettagli

Sicurezza dei sistemi e delle reti Introduzione

Sicurezza dei sistemi e delle reti Introduzione Sicurezza dei sistemi e delle reti Introduzione Damiano Carra Università degli Studi di Verona Dipartimento di Informatica Riferimenti! Cap. 8 di Reti di calcolatori e Internet. Un approccio topdown, J.

Dettagli

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST.

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST. INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) ISTRUZIONI DI BASE... 2 3) CONFIGURAZIONE... 7 4) STORICO... 9 5) EDITOR HTML... 10 6) GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI... 11 7) GESTIONE MAILING LIST... 12 8) E-MAIL MARKETING...

Dettagli

Una delle cose che si apprezza maggiormente del prodotto è proprio la facilità di gestione e la pulizia dell interfaccia.

Una delle cose che si apprezza maggiormente del prodotto è proprio la facilità di gestione e la pulizia dell interfaccia. Nella breve presentazione che segue vedremo le caratteristiche salienti del prodotto Quick- EDD/Open. Innanzi tutto vediamo di definire ciò che non è: non si tratta di un prodotto per il continuos backup

Dettagli

Il libero professionista che avvia l attività si trova ad affrontare una serie di problematiche, tra cui:

Il libero professionista che avvia l attività si trova ad affrontare una serie di problematiche, tra cui: EasyWEB è una piattaforma telematica che consente di avviare e gestire un'attività professionale riducendo i costi e migliorando il servizio. EasyWEB si rivolge sia a giovani che a professionisti già affermati,

Dettagli

Lomellin@ Solutions One

Lomellin@ Solutions One La soluzione Web Hosting Lomellin@ Solutions One Hosting Caratteristiche Piano servizi HOSTING : Piano HOSTING ENTRY LEVEL Nome a Dominio Incluso nel prezzo Dimensione Spazio Web 500 Mb Sottodomini attivabili

Dettagli