TERRA ARCHEORETE DEL MEDITERRANEO ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TERRA ARCHEORETE DEL MEDITERRANEO ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE"

Transcript

1 scadenza adesione 20 febbraio 2016 Giurdignano-Patù 3 febbraio 2016 A tutti gli interessati : - Associazioni - Pro Loco - Confraternite - Parrocchie - imprese turistiche - cittadini tutori dei beni culturali del Salento OGGETTO: Giornate dell ARCHEORETE del SALENTO - CHIESE APERTE - 25 e 26 aprile 2016 ; invito ad aderire a titolo gratuito-volontario alla manifestazione. La scrivente Associazione porge a tutti gli interessati l invito ad aderire a titolo gratuitovolontario alla manifestazione Giornate dell ARCHEORETE del SALENTO - CHIESE APERTE - 25 e 26 aprile 2016 compilando il modulo in calce alla presente ed inviandolo alla mail o tramite fax al n entro il 20 febbraio Ogni chiarimento o ulteriore informazione potrà essere richiesta contattando il sottoscritto al o Emanuela Palma al Anche se avete già partecipato gli scorsi anni vi chiediamo di inviare il modulo di adesione compilato con tutti i dati e firmato o tramite mail o tramite fax. CHI SIAMO TERRA ARCHEORETE DEL MEDITERRANEO è un'associazione di promozione sociale iscritta nel registro regionale con il n.268/le e nell albo delle associazioni della provincia di Lecce con il n.424/2006; si è costituita nel 2005 con l originaria denominazione di ARCHEOCLUB D ITALIA SEDE LOCALE DI PORTO BADISCO per iniziativa di un gruppo di giovani (tra cui laureati e laureandi di diverse Facoltà universitarie: Beni Culturali, Giurisprudenza, Architettura, Scienze Geologiche, Ingegneria) residenti in vari comuni del Salento e con l obiettivo di svolgere attività di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale; nel 2013 l associazione si è dotata di un nuovo statuto conforme alla normativa prevista dalla Legge n.383/2000 (associazioni di promozione sociale) ed alla Legge Regionale n.15/2011 (istituzione degli ecomusei). Dal 2000 ad oggi i soci dell Associazione (alcuni dei quali in possesso dell abilitazione regionale per l esercizio dell attività di guida ed accompagnatore turistico) in collaborazione con l Azienda di Promozione Turistica della Provincia di Lecce effettuano accompagnamento e visite guidate nel Capo di Leuca (Vereto- Patù, Giuliano di Lecce, Barbarano del Capo, Castrignano del Capo, Santa Maria di Leuca, Salignano, Gagliano del Capo, Salve, Ruggiano, Alessano-Montesardo), nella valle dell Idro-Otranto, nella cripta di Sant Elena e dell Angelo-Uggiano La Chiesa, nella basilica dei Santi Cosma e Damiano-Giurdignano, nel castello di Acaya-Vernole, su itinerari turistici e percorsi didattici ideati e realizzati dall Associazione e promossi all interno di progettualità che ha visto coinvolte numerose scolaresche della Provincia di Lecce e numerosi turisti durante in ogni periodo dell anno. Dal 2006 l Associazione organizza le visite guidate gratuite in occasione della manifestazione nazionale Invito ad aderire alla manifestazione Giornate dell Archeorete del Salento- Chiese Aperte-25e26 aprile / 5

2 Chiese Aperte dell Archeoclub d Italia (la seconda domenica di maggio) presso beni culturali cosiddetti minori (chiese rurali, cappelle, siti archeologici, piccoli musei, ecc) gestiti da Enti, associazioni locali e singoli privati in vari Comuni della Provincia di Lecce e Brindisi, con edizione della cartoguida prodotta dall Associazione, coordinando una vera e propria rete di oltre cinquanta associazioni e volontari ed enti locali della provincia di Lecce e di Brindisi denominata Archeorete del Salento. Nel 2013 l Associazione avvia la procedura di istituzione e di gestione dell ECOMUSEO di VERETO individuandone la missione nelle attività di promozione della conoscenza, dello studio, della ricerca, della conservazione, della valorizzazione e della fruizione sostenibile del patrimonio materiale ed immateriale riferibile direttamente o indirettamente al sito archeologico di Vereto (esteso sui territori dei Comuni di Patù, Morciano di Leuca e Castrignano del Capo), nell ambito delle politiche di sviluppo delle conoscenze e dei saperi, delle politiche di coesione e sviluppo socio-economico e con particolare riguardo alle politiche di promozione della qualità del territorio e del turismo, favorendo un processo partecipato necessario per il coinvolgimento della comunità locale attraverso Laboratori di cittadinanza partecipata aventi la finalità di individuare il riconoscimento dei valori dell'appartenenza; si propone di avviare una ricerca di recupero della memoria storica e contemporanea per la recupero del patrimonio immateriale, in mancanza di questo percorso, non possono essere portate a pieno compimento gli interventi di valorizzazione e fruizione del patrimonio materiale. LA MANIFESTAZIONE "GIORNATE DELL ARCHEORETE DEL SALENTO - CHIESE APERTE" Da oltre vent anni l associazione nazionale Archeoclub d Italia organizza la manifestazione nazionale denominata "Chiese Aperte" che ha lo scopo di aprire al pubblico edifici sacri chiusi da tempo, in molti casi abbandonati all'incuria e al degrado nonostante il loro notevole valore storico-artistico ed architettonico. Molti dei monumenti scelti dalle sedi locali nelle edizioni precedenti sono stati preservati dal rischio di una totale distruzione grazie a progetti (pubblici o privati) di restauro e recupero. Ciò dimostra come l'opera di sensibilizzazione dei cittadini e delle istituzioni, che nel nostro piccolo cerchiamo di svolgere, agevola e stimola la riscoperta delle antiche radici della nostra civiltà e delle valenze (religiose, artistiche, ecc.) in cui essa ha trovato espressione del corso dei secoli. I soci di TERRA ARCHEORETE DEL MEDITERRANEO ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE hanno inteso organizzare la manifestazione GIORNATE DELL ARCHEORETE DEL SALENTO - CHIESE APERTE nei giorni 25 e 26 aprile 2016 con l obiettivo di mettere in relazione tra di loro tutte quelle persone impegnate socialmente nell opera di salvaguardia e valorizzazione del patrimonio storico-artistico del territorio salentino. Negli ultimi anni si è pertanto andati alla ricerca non di chiese da tenere aperte ma di persone che a vario titolo si siano occupate per motivi di studio, di ricerca o di lavoro di una chiesa salentina e che hanno dichiarato la loro disponibilità a comunicare ai visitatori incuriositi dalla manifestazione tutto ciò che conoscono di quel bene culturale; alcuni di essi sono giovani laureati o laureandi che si sono occupati o che si stanno occupando della chiesa nel corso degli studi universitari o tecnici professionisti che hanno eseguito lavori di restauro o che hanno progettato un intervento conservativo del monumento. Anche quest anno si intende coinvolgere tutto il territorio provinciale, invitando tutti quei soggetti pubblici e privati che si riconoscono nello spirito della manifestazione; si continuerà a promuovere le adesioni alla manifestazione fino al 20 febbraio 2016, data dopo la quale si editerà la cartoguida della manifestazione costituita da una mappa stradale del Salento simile a quella stampata negli anni scorsi contenente le immagini di tutti i beni culturali che saranno visitabili nei giorni 25 e 26 aprile 2016 assieme ai recapiti delle guide che garantiranno le visite. Invito ad aderire alla manifestazione Giornate dell Archeorete del Salento- Chiese Aperte-25e26 aprile / 5

3 La manifestazione si configura anche come una promozione di un itinerario turistico-culturale alternativo tematico di beni culturali che solitamente sono esclusi dai consueti circuiti di visita. La manifestazione GIORNATE DELL ARCHEORETE DEL SALENTO CHIESE APERTE ha l obiettivo di promuovere una rete di luoghi di visita d interesse storico-archeologico fruibili tutto l anno. Grazie all adesione della CIA e dell associazione TURISMO VERDE della Provincia di Lecce la manifestazione sarà utilizzata per diffondere e promuovere la conoscenza di quanto la legge n.228/2001 prevede nell articolo 15 e cioè le convenzioni che le Pubbliche Amministrazioni possono stipulare con gli imprenditori agricoli con lo scopo di favorire lo svolgimento di attività volte alla sistemazione e alla manutenzione del territorio, alla salvaguardia del paesaggio agrario e forestale, alla cura dell assetto idrogeologico. Alla promozione di prestazioni a favore della tutela delle vocazioni produttive di un determinato territorio. Le convenzioni possono consistere in finanziamenti, concessioni amministrative, riduzioni tariffarie, realizzazione di opere pubbliche. L Associazione proponente organizza la manifestazione richiedendo il patrocinio a tutti i Comuni interessati dalla manifestazione, al Centro Servizi Volontariato Salento, all Agenzia Pugliapromozione, alla Provincia di Lecce ed alla Regione Puglia. ATTIVITÀ DEI SOGGETTI ADERENTI VOLONTARI COINVOLTI Le Associazioni locali, le Pro Loco, le Confraternite, le Parrocchie, i Comuni, le imprese turistiche che aderiscono volontariamente individuano la chiesa o le chiese o il monumento o l area archeologica che rispondono meglio alle esigenze della manifestazione (prolungata chiusura al pubblico, necessità di interventi di manutenzione, peculiarità storico-artistiche) e si incaricano di ottenere dai proprietari del monumento il necessario permesso di fruizione. Successivamente procedono alla compilazione di una apposita scheda conoscitiva che eventualmente potrebbe essere utilizzata come fonte per la redazione dei poster illustrativi che saranno installati nel bene culturale e pubblicati sul sito Se necessario prima della manifestazione l organizzatore locale dovrà eseguire una pulizia minima del monumento e la delimitazione degli spazi accessibili in sicurezza dal pubblico. Durante i giorni 25 e/o 26 aprile 2016 gli organizzatori locali dovranno presidiare (negli orari che sceglieranno) le chiese ed i monumenti per prestare vigilanza, assistenza gratuita e guida ai visitatori; ogni soggetto volontario è libero di organizzare qualsiasi attività promozionale che ritenga utile alla riuscita della manifestazione (manifesti/locandine, cerimonia, mostra, conferenza, ecc.). In alcuni monumenti saranno collocati dei pannelli didascalici con immagini fotografiche illustranti le caratteristiche storico-artistiche del sacro edificio, assieme allo stemma della Provincia, del Comune e dell Associazione locale che ha aderito alla manifestazione. Al termine della manifestazione tali pannelli rimarranno in dotazione al monumento. L itinerario di avvicinamento alle chiese dovrà essere indicato con appositi segnali stradali. Per aderire alla manifestazione i soggetti interessati devono inviare una formale adesione entro il 20 febbraio 2016 all indirizzo quanto segue: 1 - denominazione della chiesa, del monumento o dell area archeologica che si vuole promuovere; 2 - ubicazione e sintetica descrizione del bene culturale; 3 - una o più immagini del bene culturale; 4 - orario delle visite guidate garantite lunedì 25 e/o martedì 26 aprile 2016; 5 - autorizzazione del proprietario del bene culturale a svolgere le visite guidate; 6 - dati anagrafici e recapiti del responsabile del soggetto organizzatore locale; 7 - il logo o stemma del soggetto organizzatore locale da pubblicare sulla guida cartografica della manifestazione. Invito ad aderire alla manifestazione Giornate dell Archeorete del Salento- Chiese Aperte-25e26 aprile / 5

4 IL MATERIALE PROMOZIONALE Il programma della manifestazione sarà diffuso su supporto cartaceo a colori (dim. cm 70x50) stampato in non meno di diecimila copie in forma di mappa stradale della Provincia di Lecce contenente l esatta ubicazione e tutte le fotografie dei beni culturali che saranno visitabili il 25 e 26 aprile 2016 assieme a tutti gli stemmi ed i loghi di Comuni, Enti, Associazioni e soggetti organizzatori locali che avranno aderito alla manifestazione. In alcuni dei beni culturali visitabili sarà collocato un poster informativo con immagini fotografiche e notizie storico-artistiche sul medesimo bene culturale, assieme allo stemma o logo di eventuali soggetti sponsorizzatori. Al termine della manifestazione tali pannelli rimarranno in dotazione al bene culturale. Si invitano tutti soggetti locali interessati a partecipare alla manifestazione promuovendo il proprio monumento ad inviare una formale adesione entro il 20 febbraio 2016 utilizzando l allegato modulo. Auspicando un favorevole riscontro, si ringrazia anticipatamente e si porgono cordiali saluti. Michele Bonfrate legale rappresentante Invito ad aderire alla manifestazione Giornate dell Archeorete del Salento- Chiese Aperte-25e26 aprile / 5

5 Schema di richiesta di adesione alla manifestazione da compilare su propria carta intestata da inviare entro il 20 febbraio 2016 Luogo e data,... All Associazione TERRA ARCHEORETE DEL MEDITERRANEO ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE piazza Municipio 9, Giurdignano (Lecce) Adesione alla manifestazione Giornate dell ARCHEORETE DEL SALENTO - CHIESE APERTE - 25 e 26 aprile 2016 In riferimento al Vostro invito del , il sottoscritto... nato a il.. residente..... telefono.. a titolo personale o in qualità di rappresentante legale dell Associazione / Pro Loco / Confraternita / Parrocchia / impresa turistica / altro denominata... con sede/residenza nel Comune di... indirizzo... tel cel sito web... chiede di aderire a titolo gratuito-volontario alla manifestazione Giornate dell ARCHEORETE DEL SALENTO Chiese Aperte 25 e 26 aprile 2016 per promuovere la conoscenza e valorizzazione del seguente bene culturale (denominazione della chiesa, del monumento o dell area archeologica che si vuole promuovere e ubicazione stradale) :... - dati catastali : Comune..., foglio..., particella... - nome del proprietario e/o possessore del bene culturale e suo recapito telefonico : Il sottoscritto si impegna a svolgere sotto la propria responsabilità le visite guidate il giorno 25 e/o 26 aprile 2016 nei seguenti orari... dopo aver chiesto ed ottenuto dal suddetto proprietario e/o possessore del bene culturale il relativo permesso; il sottoscritto si impegna ad inviare tramite una descrizione del monumento corredato da una o più immagini e del logo e/o stemma della propria associazione/impresa per essere pubblicati sulla guida cartografica della manifestazione e sul sito internet Distinti saluti timbro e firma... da inviare entro il 20 febbraio 2016 Invito ad aderire alla manifestazione Giornate dell Archeorete del Salento- Chiese Aperte-25e26 aprile / 5

ARCHEOCLUB D'ITALIA ONLUS SEDE COMPRENSORIALE SALENTO PORTO BADISCO

ARCHEOCLUB D'ITALIA ONLUS SEDE COMPRENSORIALE SALENTO PORTO BADISCO Ente Morale riconosciuto con D.P.R. 24 luglio 1986 n.565 via San Michele 17 00153 Roma www.archeoclubitalia.org scadenza 31 marzo 2010 ARCHEOCLUB D'ITALIA ONLUS SEDE COMPRENSORIALE SALENTO PORTO BADISCO

Dettagli

IMMAGINE. L anno duemilaquattordici addì. del mese di febbraio, in esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale n. del..

IMMAGINE. L anno duemilaquattordici addì. del mese di febbraio, in esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale n. del.. CONVENZIONE PER L ACCOGLIENZA A FINI EDUCATIVI E CULTURALI SUL TERRITORIO COMUNALE DA PARTE DEI VOLONTARI dell ARCHEOCLUB D ITALIA SEDE DI MONDOLFO PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO COMUNALE ECOMUSEO DI MONDOLFO

Dettagli

dell'archeoclub d'italia ONLUS

dell'archeoclub d'italia ONLUS Archeoclub d'italia ONLUS Associazione di Promozione Sociale www.archeoclubitalia.org Ente Morale riconosciuto con D.P.R. 24 luglio 1986 n.565 sede centrale: via Nomentana 263-00161 Roma SEDE LOCALE DI

Dettagli

Chiese Aperte XVI edizione domenica 9 maggio 2010

Chiese Aperte XVI edizione domenica 9 maggio 2010 Elenco dei 51 beni culturali salentini ubicati in 31 diversi comuni delle province di Lecce e Brindisi che potranno essere visitati gratuitamente in occasione della manifestazione nazionale dell'archeoclub

Dettagli

In quale scenario? UN CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER GUIDE TURISTICHE e ACCOMPAGNATORI TURISTICI - I EDIZIONE. FormApulia e AGTRP presentano:

In quale scenario? UN CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER GUIDE TURISTICHE e ACCOMPAGNATORI TURISTICI - I EDIZIONE. FormApulia e AGTRP presentano: FormApulia e AGTRP presentano: UN CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER GUIDE TURISTICHE e ACCOMPAGNATORI TURISTICI - I EDIZIONE In quale scenario? Oggi il settore del turismo si segnala come un settore in

Dettagli

Linee guida del Piano Programma di valorizzazione e gestione del Complesso Ex Convento di Sant Orsola.

Linee guida del Piano Programma di valorizzazione e gestione del Complesso Ex Convento di Sant Orsola. ALLEGATO 2 Linee guida del Piano Programma di valorizzazione e gestione del Complesso Ex Convento di Sant Orsola. Approvate dalla Giunta Provinciale con Deliberazione n. 22 del 18 Febbraio 2014 Palazzo

Dettagli

Provincia di Pordenone

Provincia di Pordenone REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE POLITICHE DEL LAVORO E POLITICHE SOCIALI Regolamento Forum delle Fattorie Sociali della Provincia di Pordenone Art. 1 1. Con la finalità di sviluppare

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LA DIFFUSIONE E VALORIZZAZIONE DEGLI ORTI URBANI DENOMINATO SINTETICAMENTE PROGETTO NAZIONALE ORTI URBANI.

PROTOCOLLO D INTESA PER LA DIFFUSIONE E VALORIZZAZIONE DEGLI ORTI URBANI DENOMINATO SINTETICAMENTE PROGETTO NAZIONALE ORTI URBANI. PROTOCOLLO D INTESA PER LA DIFFUSIONE E VALORIZZAZIONE DEGLI ORTI URBANI DENOMINATO SINTETICAMENTE PROGETTO NAZIONALE ORTI URBANI Tra il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, nella

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Mario Squillace (SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA DI PRIMO GRADO) Via Pelaggi,1- Tel./Fax 0967/576548-88060 Montepaone (CZ) C.F. 97035420799 C.M. CZIC84600B Prot.

Dettagli

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio Indice 1. Il Bando Regionale sui PdV 2. Il territorio 3. Il partenariato 4. Le risorse dei PdV

Dettagli

Ai soci in indirizzo, Ravenna, 10 febbraio 2015

Ai soci in indirizzo, Ravenna, 10 febbraio 2015 Comune di Ravenna Ai soci in indirizzo, Ravenna, 10 febbraio 2015 Il Comune di Ravenna e l Associazione Internazionale Mosaicisti Contemporanei propongono la quarta edizione del Primo Festival Internazionale

Dettagli

Strada del Parco Agrario degli Ulivi secolari dell Alto Salento (Italia) e Strada dell Olivo dell Idleb region (Siria)

Strada del Parco Agrario degli Ulivi secolari dell Alto Salento (Italia) e Strada dell Olivo dell Idleb region (Siria) Progetto di Cooperazione transnazionale LEADERMED Valorizzazione comune delle aree rurali del Mediterraneo attraverso l armonizzazione delle regole e lo sviluppo della complementarietà commerciale dei

Dettagli

Procedure per l attivazione di Gruppi Locali di Conservazione

Procedure per l attivazione di Gruppi Locali di Conservazione Procedure per l attivazione di Gruppi Locali di Conservazione Note esplicative e procedure Parma, gennaio 2010 Premessa Un Gruppo Locale di Conservazione è costituito da un individuo o un gruppo di individui

Dettagli

Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010

Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010 Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010 Progetto LA SOSTENIBILITÀ COME PERCORSO DI QUALITÀ PER LE AZIENDE TURISTICHE DEL PARCO DEL TICINO www.networksvilupposostenibile.it

Dettagli

LINEE GUIDA PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI

LINEE GUIDA PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI LINEE GUIDA PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI Qui di seguito si riportano le linee guida approvate dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione Unione di Banche Italiane per Varese Onlus nella seduta

Dettagli

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema

Dettagli

PROPOSTE DI IDEE E PROGETTI INNOVATIVI

PROPOSTE DI IDEE E PROGETTI INNOVATIVI ALTO TAVOLIERE INSIEME Laboratori Urbani di Apricena, Lesina, San Paolo di Civitate Serracapriola e Poggio Imperiale REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l'innovazione Servizio Politiche

Dettagli

bando per progetti di inserimento lavorativo in campo sociale

bando per progetti di inserimento lavorativo in campo sociale bando per progetti di inserimento lavorativo in campo sociale programmati e realizzati con logiche di rete e di collaborazione tra più realtà per fronteggiare situazioni di disagio o esclusione sociale

Dettagli

(Da riportare su carta intestata del richiedente)

(Da riportare su carta intestata del richiedente) (Da riportare su carta intestata del richiedente) Spett.le FondItalia Via Cesare Beccaria, 16 00196 - Roma Raccomandata A.R. 1 Luogo, Data, Protocollo Oggetto Richiesta di Riconoscimento come Proponente

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO TITOLO I Denominazione - durata - sede - scopi ART 1. Per iniziativa dello Sma (Sistema Museale d'ateneo) e del Museo di Palazzo Poggi, è costituita l Associazione

Dettagli

COMUNE DI GORNO Provincia di Bergamo

COMUNE DI GORNO Provincia di Bergamo COMUNE DI GORNO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL ECOMUSEO DELLE MONTAGNE E DELLE MINIERE DI GORNO Le montagne, le miniere e la gente di Gorno: cultura e tradizioni locali per

Dettagli

Circuito turistico integrato

Circuito turistico integrato ospiti di valore Circuito turistico integrato Terre di Siena Ospiti di Valore Codice di comportamento Art. 1 - Valori delle Terre di Siena Lo sviluppo economico delle Terre di Siena dipende dalla capacità

Dettagli

BANDO A TEMA RESTAURO BENI MOBILI

BANDO A TEMA RESTAURO BENI MOBILI BANDO A TEMA RESTAURO BENI MOBILI Emanato ai sensi dell art. 2 let. d) del Regolamento per il perseguimento delle finalità istituzionali ed in attuazione del Documento Programmatico Previsionale 2014.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI PATROCINI, AGEVOLAZIONI ECONOMICHE E CONTRIBUTI FINANZIARI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI PATROCINI, AGEVOLAZIONI ECONOMICHE E CONTRIBUTI FINANZIARI C I T T A D I F E R M O Via Mazzini, 4 63900 Fermo Tel. 0734.2841 Fax 0734.224170 Codice fiscale e partita iva 00334990447 - Sito web: www.comune.fermo.it REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI PATROCINI,

Dettagli

l ordine del Farmacisti della Provincia di

l ordine del Farmacisti della Provincia di Università degli Studi G. D Annunzio - Chieti Facoltà di Farmacia Ordine dei Farmacisti della Provincia di CONVENZIONE PER L ESPLETAMENTO DEL TIROCINIO PROFESSIONALE IN FARMACIA L Università degli Studi

Dettagli

FONDAZIONE CARIPLO Modulo Extrabando

FONDAZIONE CARIPLO Modulo Extrabando GUIDA ALLA PRESENTAZIONE 1) Come presentare un progetto al di fuori dei bandi della Fondazione? Per presentare un progetto che non rientra nei bandi della Fondazione Cariplo è necessario: a) compilare

Dettagli

GIOVANI: DIRITTO AL FUTURO

GIOVANI: DIRITTO AL FUTURO COMUNE DI SAN GIOVANNI INCARICO COMUNE DI FALVATERRA PROVINCIA DI FROSINONE POLITICHE GIOVANILI COMUNE DI PASTENA GIOVANI: DIRITTO AL FUTURO Il progetto Giovani: diritto al futuro è stato realizzato nell

Dettagli

Statuto del Museo d'arte contemporanea Zavattarello (Pv) approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n,30 del 10/08/2009

Statuto del Museo d'arte contemporanea Zavattarello (Pv) approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n,30 del 10/08/2009 Statuto del Zavattarello (Pv) approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n,30 del 10/08/2009 1 Art. 1 Denominazione e sede del museo Per iniziativa del Comune di Zavattarello è costituito il del

Dettagli

Siena Carbon Free 2015

Siena Carbon Free 2015 Siena Carbon Free 2015 BANDO DI CONCORSO Provincia di Siena Siena Carbon Free 2015 Premi per idee, progetti ed azioni per un uso efficiente e rinnovabile dell energia finalizzati alla riduzione delle emissioni

Dettagli

RIGENERAZIONE URBANA EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI QUARTO

RIGENERAZIONE URBANA EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI QUARTO CONFERENZA STAMPA IL FUTURO DI QUARTO, A CHE PUNTO SIAMO 6 FEBBRAIO 2015, ORE 12:00, SALA GIUNTA NUOVA RIGENERAZIONE URBANA EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI QUARTO UN DIALOGO INTER-ISTITUZIONALE APERTO ALLA

Dettagli

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Museo

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Museo SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI Servizio Museo D. Lgs. 33/2013 Art. 35 - Schema di procedure per l erogazione del servizio visite guidate Oggetto del Servizio: servizi di gestione

Dettagli

LA RICERCA IN UN CLICK

LA RICERCA IN UN CLICK LA RICERCA IN UN CLICK CONCORSO FOTOGRAFICO Regolamento INTRODUZIONE La Notte dei Ricercatori è un iniziativa europea rivolta alla società a sostegno della ricerca e del riconoscimento sociale dei ricercatori.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EFFETTUAZIONE DEI VIAGGI D'ISTRUZIONE E DELLE VISITE GUIDATE

REGOLAMENTO PER L'EFFETTUAZIONE DEI VIAGGI D'ISTRUZIONE E DELLE VISITE GUIDATE REGOLAMENTO PER L'EFFETTUAZIONE DEI VIAGGI D'ISTRUZIONE E DELLE VISITE GUIDATE Approvato nella seduta del Collegio dei Docenti del giorno 28/10/2014 nella seduta del Consiglio d Istituto del 13/11/2014

Dettagli

CATASTO PARTECIPATO PER UN EQUITA SOSTENIBILE

CATASTO PARTECIPATO PER UN EQUITA SOSTENIBILE con il Patrocinio di : PREMESSA L Agenzia del Territorio, La Comunità Montana del Vallo di Diano e il Comune di Ferrara con il Patrocinio della Regione Emilia Romagna, di ANCI Emilia-Romagna, di UNCEM

Dettagli

Informazioni per la presentazione di domande di erogazione

Informazioni per la presentazione di domande di erogazione Informazioni per la presentazione di domande di erogazione La Fondazione Monte di Parma è una fondazione di origine bancaria nata nell ottobre 1991 in seguito alla trasformazione in società per azioni,

Dettagli

COMUNE DI BRUSASCO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO E DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI

COMUNE DI BRUSASCO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO E DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI BRUSASCO P. zza San Pietro, 1 10020 Brusasco (TO) Tel. (011) 91.51.101 Fax (011) 91.56.150 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO E DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI

Dettagli

FOCUS GROUP: LA VALORIZZAZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI ATTRAVERSO LE FILIERE CORTE E MODALITA DI COMMERCIALIZZAZIONE

FOCUS GROUP: LA VALORIZZAZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI ATTRAVERSO LE FILIERE CORTE E MODALITA DI COMMERCIALIZZAZIONE FOCUS GROUP: LA VALORIZZAZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI ATTRAVERSO LE FILIERE CORTE E MODALITA DI COMMERCIALIZZAZIONE Progettiamo insieme il piano di azione locale leader verso il 2020: partecipa anche tu!

Dettagli

Servizio Piccole filiere e supporto tecnico - organizzativo alle produzioni agricole DETERMINAZIONE

Servizio Piccole filiere e supporto tecnico - organizzativo alle produzioni agricole DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Piccole filiere e supporto tecnico - organizzativo alle produzioni agricole DETERMINAZIONE Proposta n. SRFILIER 335/2014 Determ. n. 291 del 19/02/2014 Oggetto: SALVAGUARDIA

Dettagli

COMUNE DI BUTTRIO REGOLAMENTO COMUNALE DEL MUSEO DELLA CIVILTA ' DEL VINO - CENTRO DI DOCUMENTAZIONE LABORATORIO DI RICERCA

COMUNE DI BUTTRIO REGOLAMENTO COMUNALE DEL MUSEO DELLA CIVILTA ' DEL VINO - CENTRO DI DOCUMENTAZIONE LABORATORIO DI RICERCA COMUNE DI BUTTRIO P R O V I N C I A D I U D I N E REGOLAMENTO COMUNALE DEL MUSEO DELLA CIVILTA ' DEL VINO - CENTRO DI DOCUMENTAZIONE LABORATORIO DI RICERCA Approvato con deliberazione consiliare n 35/2000

Dettagli

BANCHE DATI NATURALISTICHE REGIONE PIEMONTE (BDNRP) Deontologia e norme per l utilizzo e l accesso ai dati

BANCHE DATI NATURALISTICHE REGIONE PIEMONTE (BDNRP) Deontologia e norme per l utilizzo e l accesso ai dati BANCHE DATI NATURALISTICHE REGIONE PIEMONTE (BDNRP) Deontologia e norme per l utilizzo e l accesso ai dati Sommario 1 Finalità...1 2 Origine dei dati...1 3 Proprietà dei dati...2 4 Proprietà dei software...2

Dettagli

SARDEGNA. Cagliari, 21 novembre 2015

SARDEGNA. Cagliari, 21 novembre 2015 Per Direzione Generale dell Ufficio Scolastico della Sardegna e, p.c.: Dirigenti e Reggenti degli ambiti territoriali della Sardegna Coordinatori di educazione fisica e sportiva Prot. 245 b / IC-15 Oggetto:

Dettagli

Progetto di massima per la valorizzazione e la promozione del turismo religioso nella Regione Basilicata:

Progetto di massima per la valorizzazione e la promozione del turismo religioso nella Regione Basilicata: Progetto di massima per la valorizzazione e la promozione del turismo religioso nella Regione Basilicata: Predisposto da Don Pierluigi Vignola e Patrizio Pinnarò Introduzione Il turismo religioso in Regione

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA PER GUIDA TURISTICA

CORSO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA PER GUIDA TURISTICA Con l adesione di Associazione culturale e di formazione Via SS. Giacomo e Filippo n.7 73100 LECCE C.F. 93117550751 cell. +39 380.8946000 Web: www.formandopuglia.it formandopuglia@gmail.com ORGANIZZA IL

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA REALIZZAZIONE DI ALCUNE FASI DELLE MACROATTIVITA 2,3,4 DEL PROGETTO PER FARE UN TAVOLO CI

DISCIPLINARE PER LA REALIZZAZIONE DI ALCUNE FASI DELLE MACROATTIVITA 2,3,4 DEL PROGETTO PER FARE UN TAVOLO CI Reg. n. Pordenone, DISCIPLINARE PER LA REALIZZAZIONE DI ALCUNE FASI DELLE MACROATTIVITA 2,3,4 DEL PROGETTO PER FARE UN TAVOLO CI VUOLE :LA RISCOPERTA DEI VECCHI MESTIERI E NUOVE OPPORTUNITA LEGATE AL LEGNO

Dettagli

4 CONCORSO NAZIONALE CITTA di MARSALA IMMAGINARE IL PASSATO ATTRAVERSO I MONUMENTI ARCHEOLOGICI

4 CONCORSO NAZIONALE CITTA di MARSALA IMMAGINARE IL PASSATO ATTRAVERSO I MONUMENTI ARCHEOLOGICI Città di Marsala A.N.D.O.S Comitato di Marsala 4 CONCORSO NAZIONALE CITTA di MARSALA IMMAGINARE IL PASSATO ATTRAVERSO I MONUMENTI ARCHEOLOGICI - - DECUMANO MASSIMO LILIBEO Il Comune di Marsala, l A.N.D.O.S.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LA MOSTRA FOTOGRAFICA BORGHI E PAESAGGI DELLA TUSCIA

BANDO DI CONCORSO PER LA MOSTRA FOTOGRAFICA BORGHI E PAESAGGI DELLA TUSCIA BANDO DI CONCORSO PER LA MOSTRA FOTOGRAFICA BORGHI E PAESAGGI DELLA TUSCIA La provincia di Viterbo vanta un patrimonio artistico ambientale che merita di essere promosso e valorizzato, al fine di garantire

Dettagli

REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali

REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali UNIONE EUROPEA Fondo Sociale Europeo REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali REPUBBLICA ITALIANA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA

Dettagli

proposta di legge n. 300

proposta di legge n. 300 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA proposta di legge n. 300 a iniziativa dei Consiglieri CASTELLI, MASSI, ROMAGNOLI, CAPPONI, D ANNA, BUGARO, SORDONI, MINARDI, PISTARELLI, CIRIACI, TIBERI, D ISIDORO,

Dettagli

COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO

COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL ANTIQUARIUM PITINUM MERGENS Approvato con Delibera 1 Art.1 Costituzione dell Antiquarium Pitinum Mergens e sue finalità

Dettagli

AVVISO PER IL RINNOVO DELLA COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE DEL PAESAGGIO (art. 8 del Regolamento Edilizio Comunale)

AVVISO PER IL RINNOVO DELLA COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE DEL PAESAGGIO (art. 8 del Regolamento Edilizio Comunale) AREA 3 SERVIZI TERRITORIALI Servizi Integrati sul Territorio Ufficio Edilizia Privata Prot. n. 21071 AVVISO PER IL RINNOVO DELLA COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE DEL PAESAGGIO (art. 8 del Regolamento Edilizio

Dettagli

SEGNALA di dare inizio

SEGNALA di dare inizio Protocollo generale n. AL SIG. SINDACO del Comune di CARONNO PERTUSELLA P.zza A. Moro, 1 21042 CARONNO PERTUSELLA (VA) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ ai sensi dell art. 19 legge n. 241/1990

Dettagli

Bando delle idee. Relazione Conclusiva

Bando delle idee. Relazione Conclusiva Bando delle idee Relazione Conclusiva Premessa La Comunità Montana dell Aniene è stata beneficiaria di un contributo di 14.014,00 dalla Provincia di Roma nell ambito del progetto La natura sacra. La Comunità

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive Corso Sangallo, 38 52048 Monte San Savino (Arezzo) Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE LOGO DELL ASSOCIAZIONE : (spedire il logo in ottima definizione per poterlo inserire nel sito internet del Comune di Brugine) NOME DELL ASSOCIAZIONE : Pro Loco

Dettagli

Dodici scatti in cerca di autori. Un calendario per Molfetta

Dodici scatti in cerca di autori. Un calendario per Molfetta CONCORSO FOTOGRAFICO, a tema. Dodici scatti in cerca di autori. Un calendario per Molfetta 1 a edizione 2014 Da un idea della Soc. Coop. FeArT e dell Ass. di promozione turistica Puglia Autentica, in rete

Dettagli

Spett.le CESARE CESAREO. Oggetto: Invito alle manifestazioni

Spett.le CESARE CESAREO. Oggetto: Invito alle manifestazioni Associazione Socio-Culturale LA DUNA DI ACQUANIA Via Callipo,12 88022 Acconia di Curinga (CZ) Cod. Fiscale 92026120797 Presidente Arch. CALABRESE Francesca Vice Presidente OSCURO Rossella Spett.le CESARE

Dettagli

BANDIERE ARANCIONI da certificazione a opportunità di sviluppo territoriale - 17 MARZO 2008 -

BANDIERE ARANCIONI da certificazione a opportunità di sviluppo territoriale - 17 MARZO 2008 - BANDIERE ARANCIONI da certificazione a opportunità di sviluppo territoriale - 17 MARZO 2008 - IL TOURING CLUB ITALIANO IL SISTEMA BANDIERE ARANCIONI IL PERCORSO DI VALUTAZIONE LA BANDIERA ARANCIONE IL

Dettagli

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE E VIAGGI D'ISTRUZIONE, ecc.

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE E VIAGGI D'ISTRUZIONE, ecc. ISTITUTO COMPRENSIVO C. ALVARO TREBISACCE APPENDICE C REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE E VIAGGI D'ISTRUZIONE, ecc. Allegato al Regolamento di Istituto Il Dirigente Scolastico Prof. Leonardo

Dettagli

Cantieri d Arte 2006 Restauro e tutela del patrimonio monumentale religioso in Piemonte e in Liguria

Cantieri d Arte 2006 Restauro e tutela del patrimonio monumentale religioso in Piemonte e in Liguria La Compagnia di San Paolo è una Fondazione italiana di diritto privato con sede a Torino. Essa persegue finalità di utilità sociale, allo scopo di favorire lo sviluppo civile, culturale ed economico. Informazioni

Dettagli

A V V I S O. Idee progettuali e manifestazioni di interesse per il Piano Integrato di Sviluppo Urbano Sostenibile (PISUS) del Comune di SPILIMBERGO

A V V I S O. Idee progettuali e manifestazioni di interesse per il Piano Integrato di Sviluppo Urbano Sostenibile (PISUS) del Comune di SPILIMBERGO A V V I S O Idee progettuali e manifestazioni di interesse per il Piano Integrato di Sviluppo Urbano Sostenibile (PISUS) del Comune di SPILIMBERGO Invito a contribuire alla formulazione del PISUS del Comune

Dettagli

1 PREMIO FOTOGRAFICO LA TRAPPETO CHE NON HAI MAI VISTO

1 PREMIO FOTOGRAFICO LA TRAPPETO CHE NON HAI MAI VISTO PRO LOCO TRAPPETO COMUNE DI TRAPPETO (ASSESSORATO TURISMO, SPORT, SPETTACOLO, CULTURA) 1 PREMIO FOTOGRAFICO LA TRAPPETO CHE NON HAI MAI VISTO BANDO DI CONCORSO La Pro Loco di Trappeto in collaborazione

Dettagli

Prot. n 1791 B/32 Lamezia Terme, 01/06/2012

Prot. n 1791 B/32 Lamezia Terme, 01/06/2012 Prot. n 1791 B/32 Lamezia Terme, 01/06/2012 All Albo Pretorio del sito web dell Istituto Al Centro per l impiego di Lamezia Terme A tutte le scuole di ogni ordine e grado della provincia di Catanzaro All

Dettagli

AGROALIMENTARE E OSPITALITA. Percorsi di Qualità in Provincia di Oristano. Il Marchio di Qualità Ospitalità Italiana"

AGROALIMENTARE E OSPITALITA. Percorsi di Qualità in Provincia di Oristano. Il Marchio di Qualità Ospitalità Italiana AGROALIMENTARE E OSPITALITA. Percorsi di Qualità in Provincia di Oristano Il Marchio di Qualità Ospitalità Italiana" e Le Strade dei Tesori e del Gusto MARCHIO DI QUALITA OSPITALITA ITALIANA PER LE IMPRESE

Dettagli

MANIFESTAZIONE D INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA STUDY VISIT - MISURA 331 AZIONE 2. 28-31 Ottobre 2015 Emilia Romagna

MANIFESTAZIONE D INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA STUDY VISIT - MISURA 331 AZIONE 2. 28-31 Ottobre 2015 Emilia Romagna PROT. 5038 DEL 07/10/2015 MANIFESTAZIONE D INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA STUDY VISIT - MISURA 331 AZIONE 2 28-31 Ottobre 2015 Emilia Romagna PREMESSA Il Gruppo di Azione Locale GAL Conca Barese

Dettagli

Alla cortese Attenzione del Dirigente Scolastico. Roma, 11 novembre 2014. Egregio Dirigente,

Alla cortese Attenzione del Dirigente Scolastico. Roma, 11 novembre 2014. Egregio Dirigente, Alla cortese Attenzione del Dirigente Scolastico Roma, 11 novembre 2014 Egregio Dirigente, siamo lieti di informarla che l Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, con la collaborazione

Dettagli

Una carta vincente per il tuo futuro professionale RICERCA & INNOVAZIONE NEL SETTORE TESSILE TECNICO PER L INNOVAZIONE TESSILE MULTISETTORIALE

Una carta vincente per il tuo futuro professionale RICERCA & INNOVAZIONE NEL SETTORE TESSILE TECNICO PER L INNOVAZIONE TESSILE MULTISETTORIALE Progetto RESET Ricerca e Sviluppo nel Tessile del Futuro (Progetto finanziato dalla Regione Lombardia e dal Fondo Sociale Europeo nell ambito dell avviso pubblico per la realizzazione dell iniziativa Lombardia

Dettagli

ACCORDO VOLONTARIO DI AREA PER FAVORIRE LO SVILUPPO DEL DISTRETTO FAMIGLIA NELLA COMUNITA' ROTALIANA KÖNIGSBERG

ACCORDO VOLONTARIO DI AREA PER FAVORIRE LO SVILUPPO DEL DISTRETTO FAMIGLIA NELLA COMUNITA' ROTALIANA KÖNIGSBERG ACCORDO VOLONTARIO DI AREA PER FAVORIRE LO SVILUPPO DEL DISTRETTO FAMIGLIA NELLA ROTALIANA KÖNIGSBERG TRA LA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO, LA COMUNITA ROTALIANA KÖNIGSBERG, IL COMUNE DI LAVIS, IL COMUNE

Dettagli

LA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEI BENI CULTURALI E DELL IDENTITA SICILIANA (di seguito Assessorato)

LA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEI BENI CULTURALI E DELL IDENTITA SICILIANA (di seguito Assessorato) PROTOCOLLO D INTESA PER LA INDIVIDUAZIONE DI AZIONI COMUNI VOLTE A MIGLIORARE LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE DELLE CITTA D ARTE DELLA SICILIA TRA LA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEI BENI CULTURALI

Dettagli

*4. Proprietà. Informazioni sul museo. 1. Denominazione Museo. 2. Provincia. 3. Tipologia. Page 1. nmlkj. nmlkj. nmlkj. nmlkj. nmlkj. nmlkj.

*4. Proprietà. Informazioni sul museo. 1. Denominazione Museo. 2. Provincia. 3. Tipologia. Page 1. nmlkj. nmlkj. nmlkj. nmlkj. nmlkj. nmlkj. SI Informazioni sul museo 1. Denominazione Museo 2. Provincia Avellino 5 6 Benevento Caserta Napoli Salerno 3. Tipologia storico archeologico artistico demoetnoantropologico scientifico naturalistico composito

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO L'ANFITEATRO MORENICO DI IVREA. PAESAGGIO E CULTURA" VERSO EXPO 2015

OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO L'ANFITEATRO MORENICO DI IVREA. PAESAGGIO E CULTURA VERSO EXPO 2015 OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO L'ANFITEATRO MORENICO DI IVREA. PAESAGGIO E CULTURA" VERSO EXPO 2015 LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che: la Regione Piemonte ha

Dettagli

approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 59 del 29/10/2015

approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 59 del 29/10/2015 Regolamento Comunale delle Sagre e delle attività di somministrazione di alimenti e bevande in forma temporanea (ai sensi dell art. 10 della Legge Regionale 14/2003 come modificato dalla L.R. 27/6/2014

Dettagli

BANDO COLTIVA BARRIERA!

BANDO COLTIVA BARRIERA! BANDO COLTIVA BARRIERA! Art. 1 Oggetto e finalità Il Comitato Urban Barriera di Milano (di seguito Comitato) e la Circoscrizione 6, facendo riferimento al Regolamento degli orti urbani della Città di Torino

Dettagli

TERRA ARCHEORETE DEL MEDITERRANEO associazione di promozione sociale

TERRA ARCHEORETE DEL MEDITERRANEO associazione di promozione sociale sede legale: via Rondachi 11, 73028 Otranto (Lecce) sede Ecomuseo di Vereto: via Giuseppe Romano 65, 73053 Patù (Lecce) aderente all ARCI Comitato Territoriale di Lecce codice S04 comitato 0643 iscritta

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA INTERVENTO AL FAI

MODULO DI RICHIESTA INTERVENTO AL FAI 7 CENSIMENTO I LUOGHI DEL CUORE MODULO DI RICHIESTA INTERVENTO AL FAI Per tipologia 2) 1 Il sottoscritto C.F...., in qualità di legale rappresentante di.., con sede in via., (di seguito Bene Capofila ),

Dettagli

CONVENZIONE PREMESSO CHE TRA

CONVENZIONE PREMESSO CHE TRA CONVENZIONE CONVENZIONE TRA - l Associazione ItaliaCamp, con sede in viale Pola, 12, 00198 Roma (di seguito, ItaliaCamp ), nella persona del Presidente Pier Luigi Celli, nato a Verucchio (Rimini) l 8 luglio

Dettagli

Verso il. Il bene torna a essere comune

Verso il. Il bene torna a essere comune Verso il Bando Storico Artistico e Culturale 2014 Il bene torna a essere comune giugno 2014 Verso il Bando Storico-Artistico e Culturale 2014 1 Spett.le Ente, la Fondazione CON IL SUD ( Fondazione ), giunta

Dettagli

ACCORDO VOLONTARIO DI AREA PER FAVORIRE LO SVILUPPO DEL DISTRETTO FAMIGLIA NELLA VALLE DEI LAGHI

ACCORDO VOLONTARIO DI AREA PER FAVORIRE LO SVILUPPO DEL DISTRETTO FAMIGLIA NELLA VALLE DEI LAGHI ACCORDO VOLONTARIO DI AREA PER FAVORIRE LO SVILUPPO DEL DISTRETTO FAMIGLIA NELLA VALLE DEI LAGHI TRA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO, LA COMUNITA DELLA VALLE DEI LAGHI, IL COMUNE DI VEZZANO, IL COMUNE DI

Dettagli

E p.c. Fondazione MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo Via Guido Reni 4a 00196 Roma

E p.c. Fondazione MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo Via Guido Reni 4a 00196 Roma Agli Uffici Scolastici Regionali All'Intendenza Scolastica per la Lingua Italiana di BOLZANO All'Intendenza Scolastica per la Lingua Tedesca di BOLZANO All'Intendenza Scolastica per la Lingua Ladina di

Dettagli

COMUNE DI SAN MANGO D AQUINO Provincia di Catanzaro

COMUNE DI SAN MANGO D AQUINO Provincia di Catanzaro COMUNE DI SAN MANGO D AQUINO Provincia di Catanzaro Regolamento per l istituzione e la tenuta dell Albo Comunale delle Associazioni e del Volontariato approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 30

Dettagli

RITI E TRADIZIONI: attività di conoscenza e fruizione di eventi tradizionali, artigianato, usi e costumi locali.

RITI E TRADIZIONI: attività di conoscenza e fruizione di eventi tradizionali, artigianato, usi e costumi locali. DISCOVERING SALENTO Un mondo di cose da fare. Che non hai mai fatto. Dal 15 novembre 2014 al 6 gennaio 2015 vieni a scoprire il Salento delle meraviglie. Ti aspettano circa 200 attività gratuite in un

Dettagli

HAPPY MARKET PARTNER CENTRI E CIRCUITI COMMERCIALI VIRTUALI

HAPPY MARKET PARTNER CENTRI E CIRCUITI COMMERCIALI VIRTUALI HAPPY MARKET PARTNER CENTRI E CIRCUITI COMMERCIALI VIRTUALI Coordinatore di Progetti di Marketing collettivo (1) tra aziende che operano sinergicamente sullo stesso www.networkhappy.it territorio o con

Dettagli

ACCORDO DI RETE RETE NAZIONALE SCUOLE ITALIA ORIENTA. con protocollo 0004232 che riconoscono alla scuola

ACCORDO DI RETE RETE NAZIONALE SCUOLE ITALIA ORIENTA. con protocollo 0004232 che riconoscono alla scuola ACCORDO DI RETE RETE NAZIONALE SCUOLE ITALIA ORIENTA Visto il D.P.R. n. 275/1999, art. 7, che prevede la possibilità per le istituzioni Scolastiche autonome di stipulare accordi di rete per perseguire

Dettagli

REGIONE AUTONOMA SARDEGNA

REGIONE AUTONOMA SARDEGNA REGIONE AUTONOMA SARDEGNA COMUNI DI: PAULILATINO ABBASANTA AIDOMAGGIORE NORBELLO E TRESNURAGHES ACCORDO DI PROGRAMMA TRA i Comuni di PAULILATINO, ABBASANTA, AIDOMAGGIORE, NORBELLO E TRESNURAGHES finalizzato

Dettagli

Concorso fotografico Scatta al Parco! - Prima Edizione

Concorso fotografico Scatta al Parco! - Prima Edizione Concorso fotografico Scatta al Parco! - Prima Edizione REGOLAMENTO CONCORSO FOTOGRAFICO SCATTA AL PARCO! Il Parco Naturale Regionale Molentargius-Saline organizza per la prima volta, con il supporto delle

Dettagli

Circolare n. 032/2015 Prot. n. 264/2015 del 25/09/2015. Consiglio Nazionale dei Chimici P.zza San Bernardo, 106 00183 Roma cnc@chimici.

Circolare n. 032/2015 Prot. n. 264/2015 del 25/09/2015. Consiglio Nazionale dei Chimici P.zza San Bernardo, 106 00183 Roma cnc@chimici. Circolare n. 032/2015 Prot. n. 264/2015 del 25/09/2015 Consiglio Nazionale dei Chimici P.zza San Bernardo, 106 00183 Roma cnc@chimici.it Consiglio Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali

Dettagli

ISTANZA AUTORIZZAZIONE MOVIMENTO TERRA PER REALIZZAZIONE OPERE COSTRUTTIVE

ISTANZA AUTORIZZAZIONE MOVIMENTO TERRA PER REALIZZAZIONE OPERE COSTRUTTIVE REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO 6 AGRICOLTURA FORESTE E FORESTAZIONE AREA TERRITORIALE [*1]... [*2].... [*3] Via........ [ CAP ] [ CITTÀ ] www.assagri.regione.calabria.it Per il tramite del Suap del Comune

Dettagli

QUADRO DI SINTESI POTENZIALITA E CRITICITA

QUADRO DI SINTESI POTENZIALITA E CRITICITA QUADRO DI SINTESI POTENZIALITA E CRITICITA CONTRATTO DI PAESAGGIO FINALIZZATO ALLA DEFINIZIONE DI UNA STRATEGIA DI SVILUPPO TERRITORIALE E DI RIQUALIFICAZIONE PAESAGGISTICA DEI TERRITORI MONTANI DI COMUNANZA

Dettagli

Regolamento Comunale. per l istituzione e la tenuta del registro Comunale. delle Associazioni di promozione sociale

Regolamento Comunale. per l istituzione e la tenuta del registro Comunale. delle Associazioni di promozione sociale Regolamento Comunale per l istituzione e la tenuta del registro Comunale delle Associazioni di promozione sociale Deliberazione C.C. n. Premessa e definizioni Il presente regolamento attua il Comma 2 dell

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DECRETO del PRESIDENTE della REPUBBLICA 4 febbraio 2005, n. 78 - Esecuzione dell'intesa tra il Ministro per i beni e le attività culturali ed il Presidente della Conferenza episcopale italiana, firmata

Dettagli

DELIBERA. 2. SARA COMPITO del Responsabile del Servizio porre in essere tutti gli atti consequenziali, compreso l impegno di spesa;

DELIBERA. 2. SARA COMPITO del Responsabile del Servizio porre in essere tutti gli atti consequenziali, compreso l impegno di spesa; BOZZA DELIBERA Il Sindaco, constatato il numero legale degli interventi, dichiara aperta la riunione e li invita a deliberare sull oggetto sopraindicato, LA GIUNTA MUNICIPALE Ritenuto sulla base della

Dettagli

Comune di Torino Servizio Arredo Urbano

Comune di Torino Servizio Arredo Urbano Comune di Torino Servizio Arredo Urbano ALLEGATO 1 AVVISO REPERIMENTO VOLONTARI E CONTRIBUTI TORINO SPAZIO PUBBLICO Un progetto di cittadinanza attiva per interventi di arredo e coesione urbana INDICE

Dettagli

mail reteventi@provincia.padova.it seguici su

mail reteventi@provincia.padova.it seguici su mail reteventi@provincia.padova.it seguici su _ il progetto Reteventi Cultura Veneto èil progetto a regia regionale definito con accordo di programma sottoscritto con le sette amministrazioni provinciali,

Dettagli

Circolare n. 030/2015 Prot. n. 262/2015 del 25/09/2015. Consiglio Nazionale dei Chimici P.zza San Bernardo, 106 00183 Roma cnc@chimici.

Circolare n. 030/2015 Prot. n. 262/2015 del 25/09/2015. Consiglio Nazionale dei Chimici P.zza San Bernardo, 106 00183 Roma cnc@chimici. Circolare n. 030/2015 Prot. n. 262/2015 del 25/09/2015 Consiglio Nazionale dei Chimici P.zza San Bernardo, 106 00183 Roma cnc@chimici.it Consiglio Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali

Dettagli

CONCORSO SE IO FOSSI UN RICERCATORE. Il Regolamento

CONCORSO SE IO FOSSI UN RICERCATORE. Il Regolamento CONCORSO SE IO FOSSI UN RICERCATORE Il Regolamento INTRODUZIONE La Notte dei Ricercatori è un iniziativa europea rivolta alla società a sostegno della ricerca e del riconoscimento sociale dei ricercatori.

Dettagli

P A G I N A 1 Fondazione Presidio ospedaliero F.lli Montecchi Suzzara (Via General Cantore 14-tel. 0376/51711)

P A G I N A 1 Fondazione Presidio ospedaliero F.lli Montecchi Suzzara (Via General Cantore 14-tel. 0376/51711) P A G I N A 1 Fondazione Presidio ospedaliero F.lli Montecchi Suzzara (Via General Cantore 14-tel. 0376/51711) BANDO ANNO 2015 PER L INDIVIDUAZIONE DI PROGETTI DA FINANZIARE SINO AD UN MASSIMO DEL 50%

Dettagli

COMUNE DI TAVERNERIO. Regolamento delle Associazioni

COMUNE DI TAVERNERIO. Regolamento delle Associazioni COMUNE DI TAVERNERIO Regolamento delle Associazioni Art. 1 - Finalità del regolamento 1. Il Comune di Tavernerio riconosce ed afferma il valore delle libere e autonome Associazioni e degli organismi di

Dettagli

PROCEDURA VIAGGI DI ISTRUZIONE PR.10. ORGANIZZAZIONE VIAGGI DI ISTRUZIONE e VISITE GUIDATE

PROCEDURA VIAGGI DI ISTRUZIONE PR.10. ORGANIZZAZIONE VIAGGI DI ISTRUZIONE e VISITE GUIDATE Pag. 1 di 6 ORGANIZZAZIONE e VISITE GUIDATE REV. MOTIVO REDAZIONE VERIFICA ED APPROVAZIONE 00 Prima edizione Responsabile della Qualità Prof. Fausto Di Palma Firma Dirigente Scolastico Prof. Adriano Di

Dettagli

SOCIETA NAZIONALE DI MUTUO SOCCORSO CESARE POZZO

SOCIETA NAZIONALE DI MUTUO SOCCORSO CESARE POZZO SOCIETA NAZIONALE DI MUTUO SOCCORSO CESARE POZZO servizi sempre attivi 1 Edizione Settembre 2013 RETE DI CENTRI SANITARI PRIVATI CesarePozzo sviluppa accordi con strutture sanitarie private a livello nazionale

Dettagli

Sistemi gestionali e di programmazione per la valorizzazione dei beni culturali. Il caso Aquileia.

Sistemi gestionali e di programmazione per la valorizzazione dei beni culturali. Il caso Aquileia. Sistemi gestionali e di programmazione per la valorizzazione dei beni culturali. Il caso Aquileia. Lucca, 21 ottobre 2010 Le fasi della valorizzazione STRATEGICA PROGRAMMATICA GESTIONALE La fase strategica

Dettagli

Tifa per l Italia che ami Vota il tuo luogo del cuore!

Tifa per l Italia che ami Vota il tuo luogo del cuore! Tifa per l Italia che ami Vota il tuo luogo del cuore! (13 maggio 30 novembre) VII Edizione 1 Vademecum del buon raccoglitore di firme Alcuni utili consigli su come attivarsi a favore del proprio Luogo

Dettagli