Comune di Fiume Veneto. Provincia di Pordenone Via Conte Ricchieri, n. 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Fiume Veneto. Provincia di Pordenone Via Conte Ricchieri, n. 1"

Transcript

1 Comune di Fiume Veneto Provincia di Pordenone Via Conte Ricchieri, n. 1 PIANO DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI PIANO DELLA PERFORMANCE ESERCIZIO FINANZIARIO

2 2

3 MAPPA DEI CENTRI DI COSTO 3

4 PIANO RISORSE E DEGLI OBIETTIVI ESERCIZIO FINANZIARIO 2004 Introduzione Il piano delle risorse e degli obiettivi riporta per ciascuna area e per ciascun centro di costo in cui è suddiviso l ente: il responsabile di area l assessore competente una scheda riepilogativa contenente: le attività ordinarie svolte e degli indicatori di misurazione della performance il budget complessivo assegnato la struttura organizzativa dell area le risorse umane e strumentali assegnate a ciascuna area la descrizione degli obiettivi di miglioramento e di sviluppo assegnati dall organo esecutivo a ciascun responsabile e la relativa pesatura ai fini della valutazione all attività ordinaria di ciascuna area viene assegnato un peso ai fini della valutazione del 10%. OBIETTIVI COMUNI A TUTTE LE AREE, (ritenuti trasversali di diretto coordinamento del segretario generale) Obiettivo n. 1 Rispetto obblighi di pubblicazione di cui al D. Lgs. n. 33/2013 Descrizione dell obiettivo Implementazione sezione del sito internet comunale relativo ad Amministrazione trasparente, con particolare riferimento agli obblighi di pubblicazione di cui alla delibera CIVIT n. 71/2013 a cui si rimanda. Obiettivo n. 2 protocollazione in uscita da parte di tutti gli uffici Descrizione dell obiettivo Al fine di snellire le procedure ed accelerare i procedimenti fare in modo che ogni ufficio sia in grado di protocollare autonomamente la posta in uscita, anche in considerazione del fatto che gli uffici sono dislocati in sedi diverse Obiettivo n. 3 utilizzo PEC Descrizione dell obiettivo Incentivare negli uffici l utilizzo dello strumento della posta elettronica certificata per l inoltro della corrispondenza in uscita al fine di accelerare la conclusione dei procedimenti nonché di ottenere risparmi di spesa Obiettivo n. 4 riduzione utilizzo del messo per consegne Descrizione dell obiettivo Ridurre al minimo le missioni del messo, soprattutto al di fuori del territorio comunale utilizzando i canali informatici per l inoltro di documenti: Concentrare una volta alla settimana le uscite fuori dal comune del messo al fine di economizzare la spesa e di poter utilizzare per altre mansioni il messo Richiedere la consegna a mano solo se urgente e non attuabile in altre forme 4 Tempi di realizzazione L intero anno Tempi di realizzazione Aree coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione Tutte 10 Aree coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione 2013 Tutte --- Tempi di realizzazione Aree coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione 2013/2015 Tutte --- Tempi di realizzazione Aree coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione 2013/2015 Tutte ---

5 AREA AFFARI GENERALI RESP. FALCOMER LUCIA MAPPA STRUTTURA ORGANIZZATIVA 5

6 CENTRO DI COSTO 101 ORGANI ISTITUZIONALI --- Linee programmatiche di mandato Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 1 I principali obiettivi di tale programma sono: Garantire l espletamento delle attività degli organi istituzionali sia in ordine all attività ordinaria che di rappresentanza e/o istituzionale; Assicurare il collegamento tra cittadini e amministrazione comunale con una gestione aperta degli appuntamenti Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A Atti deliberativi Il servizio fornisce supporto operativo-gestionale agli organi istituzionali per le loro attività deliberative. Raccoglie le proposte di deliberazioni di Giunta e di Consiglio, si occupa della formazione dell ordine del giorno e fascicoli, della registrazione e della pubblicazione all albo pretorio, dell invio delle stesse ai capigruppo; della raccolta, rilegatura e archiviazione delle deliberazioni. Si occupa della convocazione di tutte le commissioni consiliari, della loro pubblicazione e della raccolta dei relativi verbali. Segreteria del Sindaco, assessori e segretario comunale: gestione degli appuntamenti, coordinamento delle istanze rivolte dall utenza agli Amministratori e al Segretario, gestione cerimonie e/o incontri con soggetti/enti terzi italiani e/o stranieri dell Amministrazione. 6 Attività B Amministratori N. deliberazioni di consiglio comunale N. deliberazioni di giunta N. consigli comunali N. commissioni consiliari N. appuntamenti fissati N. cerimonie/incontri/attività organizzati N. missioni amministratori N. permessi amministratori N. gettoni liquidati

7 Organizzazione delle cerimonie ufficiali del Comune legate a solennità civili in particolare 25 aprile, 2 giugno e 4 novembre. Gestione dell attività del Sindaco e della Giunta in occasione di particolare ricorrenze ed eventi della vita dei cittadini (nuovi nati, compleanni anziani ricoverati in strutture, centenari ecc. ). Gestione delle indennità di carica amministratori, del rimborso viaggi degli organi istituzionali e del permessi previsti degli artt del d. lgs. 267/2000 per gli Amministratori. Gestione Anagrafe degli amministratori. Gestione dell indennità di presenza alle sedute degli organi consiliari Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 introdurre la firma elettronica per le deliberazioni di giunta e consiglio Descrizione dell obiettivo Introdurre nel sistema ADWEB di gestione delle deliberazioni e determinazioni la firma elettronica. L obiettivo potrà essere realizzato dopo aver acquistato la firma elettronica per i soggetti interessati nonché previa richiesta e disponibilità di INSIEL fornitrice del programma. Tempi di realizzazione Aree coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione Tutte --- Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Falcomer Lucia Istruttore direttivo f.t. 12% Dreon Nadia Istruttore amministrativo f.t 60% Presotto Rosa Istruttore amministrativo p.t. (32 ore) 60% Risorse strumentali assegnate Descrizione Quantità Personale computer 2 Portatili 0 Stampanti 2 Fax 1 Altro (..) scanner CENTRO DI COSTO 102 SEGRETERIA/CONTRATTI Linee programmatiche di mandato Amministrazione 2.0: Nel rispetto delle normative introdotte nell ultima revisione del Codice dell amministrazione digitale si provvederà ad attivare tutti gli strumenti disponibili per facilitare,attraverso la comunicazione digitale, l accesso agli atti e alla documentazione nonché la redazione delle pratiche verso la Pubblica Amministrazione. 7

8 Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 1 I principali obiettivi di tale programma sono: Garantire attraverso un piano copertura Rischi il patrimonio immobiliare e strumentale comunale, la copertura assicurativa per la responsabilità civile dell Ente per danni materiali a terzi e a prestatori d opera, per la responsabilità dell ente per perdite patrimoniali causate a terzi dagli amministratori (Sindaco, Assessori, Segretario, Capi area amministrativi e tecnici) in conseguenza di atti od omissioni commessi nell esercizio dell attività istituzionale per colpa lieve, per il patrocinio legale dei dipendenti, per gli infortuni del personale dell ente compresi coloro i quali prestano attività a favore dell ente; la RCAuto e la copertura per danni materiali e diretti subiti da mezzi di trasporto di proprietà dei dipendenti regolarmente autorizzati alla missione. Tutela legale dell Ente accogliere le proposte di tirocini di formazione ed orientamento degli istituti scolastici per i giovani studenti residenti a Fiume Veneto al fine di consentire di compiere il percorso scolastico e/o di ottenere crediti e per far conoscere la macchina amministrativa comunale anche in vista di una scelta lavorativa futura. Gestione repertorio contratti stipulati nella forma pubblica amministrativa e mediante scrittura privata Gestione centralino telefonico nonché altri adempimenti previsti da norme assegnati all ufficio segreteria Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A assicurazioni Gestione e verifica delle polizze assicurative, pagamento premi e liquidazione delle regolarizzazioni, accensione nuove polizze, gestione sinistri con l ausilio di broker individuato con procedura ad evidenza pubblica. Gestione amministrativa degli affidamenti ai legali nei giudizi e gestione amministrativa dei contenziosi pendenti. 8 N. polizze in essere N. sinistri nuovi N. sinistri in essere Importo totale premi Attività B contenzioso N. contenziosi aperti N. nuovi contenziosi Attività C tirocini formazione orientamento studenti Pratiche amministrative per l inserimento di tirocinanti. Contratti: il servizio provvede alla predisposizione e alla gestione del repertorio dei contratti stipulati con la forma pubblica amministrativa e alla gestione del repertorio delle scritture private. Coadiuvare ed assistere il segretario comunale quale ufficiale rogante nella sottoscrizione dei contratti e nelle formalità successive (registrazione ufficio entrate, versamento diritti di segreteria, ecc.) N. studenti inseriti Attività D contratti Attività E - varie N. contratti stipulati con la forma pubblica amministrativa N. scritture private registrate N. scritture private

9 Raccolta e pubblicazione dei decreti e delle ordinanze del Sindaco e delle determinazioni/ordinanze/decreti dei responsabili Gestione del centralino telefonico con smistamento delle telefonate ai vari uffici. Vidimazione registri aziende vinicole e bolle di accompagnamento vinicole di aziende agricole. Mantiene in deposito gli atti (varianti, bilanci, gare ecc.) pubblicati all Albo Pretorio per le eventuali controdeduzioni. Raccolta e consegna atti che l Ufficiale Giudiziario non è riuscito a notificare presso il domicilio degli interessati e consegna degli stessi. Comunica mensilmente eventuali protesti cambiari alla C.C.I.A.A di Pordenone. Gestione albo dei beneficiari Pagamento quote associative ANCI nazionale e regionale. Liquidazione quota ATAP. Liquidazione spese Centro per l Impiego di Pordenone. Gestione acquisto beni e servizi per ufficio segreteria (registri, canoni per manutenzione software, stenotipia ecc.) Gestione trasferimenti all Associazione intercomunale Sile per l Ufficio di coordinamento N. decreti/ordinanze del sindaco N. determinazioni/ordinanze/decreti dei responsabili N. registri e bolle vidimate N. contributi inseriti all Albo N. atti U.G. in deposito N. atti U.G. consegnati Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 introdurre la modalità elettronica per il contratto da stipularsi con la forma pubblica amministrativa e la registrazione elettronica dei contratti Descrizione dell obiettivo L art. 11, comma 13 del D. lgs. 12 aprile 2006 n. 163, cosi come modificato dall art. 6, comma 4, del d.l 18 ottobre 2012 n. 179, convertito nella legge 17 dicembre 2012 n. 221, che ha altresì disposto che le norme di cui all art. 6 comma 3 si applicano a partire dal primo gennaio 2013, prevede che: il contratto è stipulato, a pena di nullità con atto pubblico notarile informatico, ovvero, in modalità elettronica secondo le norme vigenti per ciascuna stazione appaltante, in forma pubblica amministrativa a cura dell ufficiale rogante dell amministrazione aggiudicatrice o mediante scrittura privata. La disciplina generale sulla forma dei contratti pubblici è contenuta nella legge di stabilità generale dello Stato (art. 16,17 e 18 del RD 18 novembre 1923 n. 2440) tuttora vigente. Il rapporto tra le due legislazioni è retto dal principio di specialità. La stipulazione in forma pubblica amministrativa deve avvenire in modalità elettronica solo se essa è prevista quale metodologia esclusiva da specifiche norme di legge o di regolamento applicabili alla stazione appaltante, essendo ancora validamente stipulabile il contratto in forma pubblica amministrativa su supporto cartaceo. Cominciare a stipulare il 9 Tempi di realizzazione Aree coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione 2013/2014 Tutte 15

10 contratto in forma elettronica. Introdurre la registrazione elettronica dei contratti per il tramite del portale dell agenzia del territorio con l assolvimento in forma virtuale dell imposta di bollo e di registro. Obiettivo n. 3 albo beneficiari da programma ascot Descrizione dell obiettivo Avviare con Insiel e ufficio Ragioneria la procedura informatica per creare automaticamente da ASCOTWEB l albo dei beneficiari Tempi di realizzazione Aree coinvolte Affari Generali- Economico- Finanziaria Peso assegnato ai fini della valutazione --- Obiettivo n. 4 gara assicurazioni Descrizione dell obiettivo Nuova procedura di gara per le polizze in scadenza nell anno 2013 Tempi di realizzazione Aree coinvolte 2013 Affari Generali Peso assegnato ai fini della valutazione 5 Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Falcomer Lucia Istruttore direttivo f.t. 11% Dreon Nadia Istruttore amministrativo f.t 40% Presotto Rosa Istruttore amministrativo p.t. (32 ore) 40% Rossitto Eleonora Istruttore amministrativo f.t. 30% Risorse strumentali assegnate Descrizione Quantità Personale computer 3 Portatili 0 Stampanti 3 Fax Altro (..) scanner CENTRO DI COSTO 103 PROTOCOLLO/MESSO Linee programmatiche di mandato Amministrazione 2.0: Sarà rafforzata la comunicazione via posta elettronica certificata, individuando chi già la possiede e favorendone la diffusione presso chi può trarne utilità Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 1 I principali obiettivi di tale programma sono: Protocollazione degli atti in entrata e in uscita secondo le procedure previste dalla legislazione in materia, mediante sistema informatico automatizzato nel rispetto della sicurezza e integrità dei dati; della corretta e puntuale registrazione dei documenti in entrata e uscita per un rapido reperimento delle informazioni relative e del d. lgs. 196/2003 in materia di tutela di persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali; di un corretto sistema di ordinamento dei documenti; 10

11 dell interoperabilità tra protocolli informatici tra P.A. Registrazione, notificazioni e pubblicazione di atti interni ed esterni all Ente Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A protocollo l attività consiste nel dare un protocollo alla corrispondenza in entrata ed in uscita Il servizio provvede al prelievo della posta in arrivo presso l ufficio postale di Fiume Veneto, alla protocollazione in arrivo e smistamento della posta ai vari uffici; protocollazione in partenza delle lettere e degli atti tutti che sono inviati dal Comune ai vari destinatari a mezzo macchina affrancatrice o manuale nei casi di urgenza o di spedizioni con l utilizzo di altri prodotti postali. Registrazioni e notificazione di atti anche per conto di altre enti e pubbliche amministrazioni, in particolare Agenzia delle Entrate Pratiche per accertamento, iscrizione, e cancellazioni anagrafiche Gestione Albo Pretorio on line Tenuta del registro degli atti che vengono depositati in Comune quando gli ufficiali giudiziari o i messi notificatori non possono notificare un atto per irreperibilità del destinatario (art. 140 c.p.c.). In conseguenza di tale disposizione di legge, gli atti rimangono depositati in comune a disposizione del destinatario il quale, essendo stato notiziato contestualmente al deposito, sa dove può sempre rintracciarli e ritirarli. Collaborazione a tutti gli uffici ed in primis al Sindaco per la consegna di atti, documenti, inviti, pubblicità e quant altro ad altri uffici e/o pubbliche amministrazioni e/o enti. Pubblicazione atti/volantini/informazioni sul sito internet istituzionale Attività B messo N. atti protocollati N. posta spedita (lettere, Raccomandate, atti giudiziari) N. atti notificati N. accertamenti anagrafici N. atti pubblicati N. atti depositati e consegnati N. atti consegnati a mani per conto dell Ente N. inserimenti dati sito internet comunale Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Falcomer Lucia Istruttore direttivo f.t. 2% Statuto Rocco Nicola collaboratore amministrativo f.t 100% Del Fabbro Michela collaboratore amministrativo f.t. 100% Bertolo Galliano collaboratore amministrativo f.t. 35% Risorse strumentali assegnate 11

12 Descrizione Quantità Personale computer 3 Portatili 0 Stampanti 3 Fax 1 Altro (..) Scanner Autoveicolo per il Messo (Fiat Punto tg. BM073RG) 12

13 CENTRO DI COSTO 104 BIBLIOTECA Linee programmatiche di mandato Ultimazione della nuova sede della Biblioteca rendendola attiva al più presto. Valorizzazione dei nuovi spazi connessi alle attività previste (studio, ricerca, lettura, laboratori, promozione culturale ecc..) in modo che possa diventare un vero e proprio polo di riferimento per tutte le attività culturali. Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 1 I principali obiettivi di tale programma sono, in ossequio ai dettami della L.R. 1 dicembre 2006 n. 25: diffusione del libro e della lettura, promozione della cultura e della conoscenza, con particolare attenzione al patrimonio linguistico italiano, friulano nonché dello sviluppo della cultura europea; promozione dell'autoformazione e sostegno dell'aggiornamento formativo, anche in collaborazione con il sistema scolastico nonché con le istituzioni e le associazioni culturali operanti nel territorio; sviluppo della cultura democratica e di pace, garantendo uguaglianza di accesso alle conoscenze e alle opinioni, indipendentemente dalla razza, nazionalità, religione, cultura, idea politica, età, limiti di apprendimento, sesso o orientamento sessuale degli utenti; rafforzamento dell'identità culturale della comunità locale, nella sua dimensione plurale, dinamica e multiculturale; inclusione sociale, attraverso l'uso diffuso dei mezzi di informazione e di comunicazione, favorendo l'utilizzo delle nuove tecnologie della comunicazione; integrazione delle categorie svantaggiate e dei disabili attraverso l'eliminazione degli ostacoli che si frappongono alla fruizione dei servizi bibliotecari. Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A biblioteca Gestione ed incremento del patrimonio librario; formulazione e organizzazione di iniziative utili a promuovere il libro come veicolo di cultura e di esperienze; Prosecuzione progetto Nati Per Leggere con proposte di letture animate per i più piccoli. Gestione dei rapporti con la Biblioteca di Casarsa della Delizia a seguito della deliberazione di Giunta n del 25 novembre 2010 con la quale la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ha sancito la costituzione del Sistema Bibliotecario della Pianura Pordenonese con la biblioteca civica di Casarsa della Delizia individuata quale Centro Sistema. Tale sistema bibliotecario costituito ai sensi della L.R. 25 del 01/12/2006 rubricata Sviluppo della rete bibliotecaria regionale, tutela e valorizzazione delle biblioteche e valorizzazione del patrimonio archivistico, comprende i Comuni dell Associazione Intercomunale Sile e i Comuni di Casarsa della Delizia, Arzene, Cordovado, Morsano al Tagliamento, San Martino al Tagliamento, San Vito al Tagliamento, Sesto al Reghena, Valvasone, 13 N. libri N. prestiti (bibliotecari e interbibliotecari) N. iscritti al servizio biblioteca (complessivo e nuovi del 2013)

14 Zoppola, il Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia, l Associazione Il Noce. Attività B attività culturali Gestione delle iniziative che comprendano i vari aspetti dell arte: musica, mostre fotografiche, di pittura, del libro; visite guidate in luoghi di ampio e/o specifico, anche temporaneo, interesse culturale; corsi di lingua straniera e di accostamento all arte, corsi di informatica. organizzazione di momenti culturali nelle ricorrenze civili e religiose. N. attività (presentazioni libri, laboratori, corsi, mostre ecc.) Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 attivazione nuova biblioteca Descrizione dell obiettivo Tempi di realizzazione Aree coinvolte Rendere operativa la nuova sede 2014 Biblioteca, LL.PP. Obiettivo n. 2 sistema interbibliotecario Pianura Pordenonese Descrizione dell obiettivo Applicazione del servizio di messaggistica sms in relazione ai servizi bibliotecari al fine di ridurre al minimo i costi telefonici e postali e per migliorare il sevizio verso l utente che riceve una comunicazione tempestiva e funzionale in merito ai suoi prestiti e prenotazioni. servizio di hosting e licenza Asp per il portale e il catalogo del SBPP, acquisto coordinato di opto lettori per uniformare le procedure di prestito dei volumi e riconoscimento tessera sanitaria, affidamento a studio grafico per la realizzazione del logo del SBPP da utilizzare in tutte le comunicazioni al pubblico, servizio coordinato per l acquisto di libri, affidamento di forniture varie per attività di promozione alla lettura e realizzazione iniziative di NPL e simili. Obiettivo n. 3 attività culturali Descrizione dell obiettivo 27 gennaio: Giornata della Memoria, allestimento di un settore dedicato al tema e stesura di bibliografia a disposizione del pubblico; 10 febbraio: Giorno del Ricordo, allestimento di un settore dedicato al tema e stesura di bibliografia a disposizione del pubblico; 19 febbraio: consegna degli attestati agli allievi del corso di lingua italiana; 25 marzo: Progetto Salam-Shalom, Spettacolo Teatrale per le classi Elementari la Repubblica dei bambini 22 aprile: Lettura animata all interno del progetto Nati per 14 Tempi di realizzazione Aree coinvolte 2013 Biblioteca Sistema interbibliotecario Tempi di realizzazio ne Aree coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione --- Peso assegnato ai fini della valutazione 1 Peso assegnato ai fini della valutazione 2013 Biblioteca 30

15 leggere dal titolo Favole tra le foglie: profumo di primavera! 7 maggio: visita della Scuola Materna di Pescincanna: il tempo; 20 maggio: Lettura animata all interno del progetto Nati per leggere dal titolo Favole tra le onde: l estate si avvicina! 23 maggio: conferenza con Filippo Facci all0interno del progetto Pordenone Pensa dal titolo Informazione e spettacolo: tra giornali, tivù e popolo del web; 30 maggio: Spettacolo teatrale Siamo nati tutti liberi per i ragazzi della Scuola Media (Progetto Consiglio Comunale dei Ragazzi); 31 maggio: spettacolo musicale di narrazione sulla legalità per ragazzi della scuola elementare e media (Progetto Consiglio Comunale dei Ragazzi); Teatro d Estate: giugno in collaborazione con Cantiere Teatro; Giugno-luglio: 32 appuntamenti di letture animante con laboratori per i bambini dei Parchi Robinson di Fiume Veneto; luglio: Bici e Tesori del Territorio: alla scoperta della Pieve di Pescincanna con la storica Marta Mio; 4 luglio: Presentazione del libro I sentieri nascosti delle Prealpi Trevigiane ; 11 luglio: conferenza medica a cura del dott. Nicola Boccucci Estate e sole: come proteggere pelle e nei ; 18 luglio: Presentazione della collana Friuli Terra di misteri de Francesca Guerra, Ubi Minor Edizioni; 25 luglio: Mostra fotografica di Euro Rotelli e concerto di Stefania Pigozzo presso Euroom Spazio Arte; Servizi di prestito interbiblitecario; Servizio di Bibliobus con la Scuola materna di Pescincanna; 12 Settembre Architettura e fumetti : conferenza di Andrea Alberghini all interno di Fiumettopoli; Settembre/ Ottobre: Laboratori scientifici per ragazzi; 2 ottobre: spettacolo teatrale in occasione della Giornata del Nonno : Con i nonni a teatro; novembre: Settimana Nati per Leggere, letture animate per bambini 0-5 anni; Concorso di Storia Locale per ragazzi della Scuola Media; Novembre: Corso di origami per ragazzi ed adulti Obiettivo n. 4 Progetto Nati per leggere Descrizione dell obiettivo Tempi di realizzazio ne Prosecuzione progetto Nati Per Leggere con proposte di letture animate per i più piccoli e consegna dono ai nuovi nati del comune L intero anno Aree coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione biblioteca 3 Obiettivo n. 5 - Implementazione patrimonio librario Descrizione dell obiettivo Tempi di realizzazio ne Implementare patrimonio librario per dare un offerta più ampia ed attuale ai lettori Aree coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione Anno 2013 Affari generali 2 15

16 Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Falcomer Lucia Istruttore direttivo f.t. 5% Musto Eleonora Istruttore amministrativo f.t 95% Bertolo Galliano collaboratore amministrativo f.t. 60% Gubiani Luigi Istruttore amministrativo f.t. 5% Risorse strumentali assegnate Descrizione Quantità Personale computer 5 Portatili 0 Stampanti 2 Fax 1 Altro (..) Fotocopiatore, macchina fotografica, telecamera, video proiettore, diapositive, plastificatrice A4, colibrì cover sistem, scanner, rilegatrice a caldo, rilegatrice ad anelli CENTRO DI COSTO 105 CULTURA Linee programmatiche di mandato La cultura è strumento di crescita molto importante per la cittadinanza: una comunità che non si occupa di cultura non può voler bene ai propri cittadini. Vanno quindi promosse attività che sviluppino la sensibilità verso i vari aspetti legati a questo settore, dall arte alla lettura, dal teatro alla musica passando per le nuove forme d arte che stanno emergendo in questi anni. Nelle priorità c è anche la promozione dell identità del nostro paese, valorizzando le tradizioni e riscoprendo la storia dei principali siti culturali presenti. Particolare attenzione è rivolta alle associazioni che operano in questo settore, ottimizzando la sinergia fra loro e l Amministrazione Comunale anche perché le risorse sempre più esigue, spingono nella direzione di una proficua collaborazione. Proseguire la collaborazione con l UTLE da poter formalizzare in una convenzione. Coinvolgere le risorse umane locali (associazioni del settore,professionisti,ecc..) al fine di sviluppare un progetto che punti alla strutturazione di una SCUOLA DI MUSICAL nel nostro Comune, capace di coinvolgere soprattutto le giovani generazioni, creando un opportunità in più nel panorama culturale locale. Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 1 I principali obiettivi di tale programma sono: Offrire momenti culturali alla cittadinanza nell ambito delle varie arti. della musica, del teatro, della danza, della pittura, della poesia, del fumetto in collaborazione con la biblioteca Sostenere anche economicamente le associazioni culturali affinché possano perseguire i loro scopi e proseguire nell attività Proseguire nei rapporti/attività con i paesi gemellati e loro partners 16

17 Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A Attività culturali Il servizio supporta la biblioteca nel sviluppare iniziative culturali nell ambito delle arti, della musica, del teatro, della danza, della pittura, della poesia, del fumetto. Vengono gestite le procedura amministrative volte ad ottenere contribuzione da parte di enti terzi (Provincia e Regione) per sostenere le attività culturali. Il servizio segue altresì l iter amministrativo volto a concedere il patrocinio ad iniziative che abbiano finalità sociali, culturali, artistiche, storiche, istituzionali, sportive, scientifiche e umanitarie promosse da enti e/o associazioni nel territorio comunale o che comunque abbiano direttamente o indirettamente significato ed interesse per il Comune. Segue il procedimento per l assegnazione di contributi ordinari alla associazioni per sostenere l attività svolta. Inoltre, nell ambito dei rapporti con i comuni gemellati di Sirnitz (A), Hude (D) e Castelsarrasin (F), si occupa di organizzare eventi socio-culturali sia in ambito locale che partecipando ad iniziative organizzate dai suindicati Comuni Gemellati e dai Comuni con i quali vi sono rapporti di amicizia anche tramite il supporto del Comitato dei gemellaggi. N. attività realizzate N. istanze contributo richieste Attività B patrocini e contributi Attività C gemellaggi N. patrocini concessi N. richieste di contributo pervenute N. contributi concessi N. attività Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 realizzazione manifestazione Fiumettopoli 2013 Descrizione dell obiettivo Collaborare con la Pro Loco Fiume in Festa, organizzatrice dell evento, e le altre associazioni interessate alla riuscita della manifestazione Tempi di realizzazione Aree coinvolte 2013 Affari Generali, Vigilanza, LL.PP., Servizi alle Peso assegnato ai fini della valutazione 5 17

18 Obiettivo n. 2 realizzazione brochure multimediale Descrizione dell obiettivo Tempi di realizzazione Realizzazione, sulla base di un contributo concesso dalla Regione Friuli Venezia Giulia, di brochure multimediale del comune di Fiume Veneto con queste caratteristiche: n.30/ 40 foto per web e stampa del pieghevole n. 7 video della durata di n. 1 minuto ciascuno in lingua italiana (video interviste di soggetti da noi indicati). I video saranno sottotitolati in lingua tedesca e inglese. sito con 40/50 pagine inserimento di musica e colonne sonore Installazione configurazione portale open source ( wordpress, joomla, drupal ) con adeguato spazio web comprensivo di registrazione di dominio e servizio Hosting per 1 anno Realizzazione e stampa di n. 200 brochure 4 colori pieghevole n. 6 pagine dimensioni cm.10 x 21 con carta min. 180 gr. con minimo n. 6 foto con testi in lingua tedesca Creazione Q.R. Code. Eliminare la parte relativa ai social network ecc.. Persone, Ambiente Aree coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione Obiettivo n. 3 approvare nuovo regolamento sulla concessione del patrocinio comunale Descrizione dell obiettivo In considerazioni delle molteplici richieste di patrocinio disciplinare la modalità di concessione in un apposito regolamento Tempi di realizzazione Aree coinvolte 2013/2018 Affari Generali Peso assegnato ai fini della valutazione Obiettivo n. 4 aggiornare regolamento sulla concessione di contributi alle associazioni Descrizione dell obiettivo Tempi di realizzazione Aree coinvolte --- Peso assegnato ai fini della valutazione Il vigente regolamento risale al Necessita di essere aggiornato in considerazione anche delle modifiche normative/organizztive intervenute 2013/2018 Affari Generali --- Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Falcomer Lucia Istruttore direttivo f.t. 16% Gubiani Luigi Istruttore amministrativo f.t 25% Musto Eleonora Istruttore amministrativo f.t 5% Bertolo Galliano Collaboratore amministrativo f.t. 5% 18

19 Risorse strumentali assegnate Descrizione Quantità Personale computer 3 Portatili 0 Stampanti 3 Fax Altro (..) scanner CENTRO DI COSTO 107 SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI Linee programmatiche di mandato Lo sport non è solo attività fisica ma anche aggregazione e sviluppo della persona. Le associazioni sportive saranno sostenute nelle loro attività in relazione alle risorse che saranno a disposizione. Un attenzione particolare sarà riservata al settore giovanile. Prosecuzione della Festa dello Sport in occasione della giornata nazionale dedicata. Qual ora vi siano condizioni favorevoli ci impegneremo a portare nel nostro territorio manifestazioni sportive di carattere nazionale ed internazionale. Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 1 I principali obiettivi di tale programma sono: Riconoscendo nell Associazionismo, in genere, un ruolo attivo nella formazione del ragazzo e dell adolescente e spazio per contrastare l emarginazione e l esclusione sociale, riservare la massima attenzione a tutte le attività sportive e ricreative che vengono proposte, oltre ad essere artefice di ulteriori azioni ad integrazione. Valorizzazione dello sport in tutte le sue forme e livelli sostenendo le attività esercitate dalle varie associazioni locali, considerando che lo sport non è solo quello agonistico, ma è anche quello che ogni giorno tutti, adulti, anziani, bambini possono praticare, in palestra, al parco, su un campo di gioco, per strada, da soli o in compagnia. Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A Sport Valorizzare lo sport in tutte le sue forme anche nei suoi momenti celebrativi come in occasione della Giornata Nazionale dello Sport, che si svolge ogni anno la prima domenica del mese di giugno, che il CONI ha istituito, sulla base di una direttiva della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 27 novembre 2003, con la finalità di diffondere la pratica sportiva ed i suoi valori. Ogni edizione ha la sua peculiarità ed un nuovo messaggio, sempre in linea con i tradizionali compiti istituzionali e le attuali linee strategiche del Coni concentrate sulla promozione dell attività giovanile e diffusione della cultura sportiva. Predispone con l ufficio patrimonio il calendario per l utilizzo degli impianti sportivi da parte delle associazioni. N. attività realizzate N. istanze contributo richieste 19

20 Gestisce le procedura amministrative volte ad ottenere contribuzione da parte della Regione per sostenere attività sportive. Provvede all erogazione contributi ordinari associazioni per l attività ed eventualmente straordinari. Attività B tempo libero patrocini e contributi Nel settore del tempo libero il servizio si impegna a mantenere l impegno di contribuire a sostenere, moralmente ed economicamente, la ricostruzione delle sedi e le iniziative ricreative promosse a beneficio della popolazione del Comune dalle Pro Loco; ad incentivare le proposte organizzative delle varie associazioni di volontariato; a coordinare le varie attività al fine di offrire alla popolazione un programma differenziato a seconda delle stagioni, delle ricorrenze tradizionali ecc. ad acquistare beni per i volontari che prestano attività per il Comune Il servizio segue altresì l iter amministrativo volto a concedere il patrocinio ad iniziative che abbiano finalità sociali, culturali, artistiche, storiche, istituzionali, sportive, scientifiche e umanitarie promosse da enti e/o associazioni nel territorio comunale o che comunque abbiano direttamente o indirettamente significato ed interesse per il Comune. Segue il procedimento per l assegnazione di contributi ordinari alla associazioni per sostenere l attività svolta. N. patrocini concessi N. attività svolte in collaborazione N. richieste di contributo pervenute N. contributi concessi Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 realizzare festa dello sport Descrizione dell obiettivo Realizzare la manifestazione 24 ORE DI SPORT attività a carattere sportivo, ricreativo e culturale tra sabato 21 e domenica 22 dicembre 2013 con tornei basket, volley, ginnastica artistica e calcio a 5 utilizzando il Palazzetto dello Sport, la Palestra delle scuole Primarie di Fiume Veneto, la Palestra delle scuole Secondarie di Primo Grado e la Palestra adiacente la Casa dello Studente. Tra gli obiettivi permettere ai giovani di sperimentare nuove discipline sportive e premiare gli atleti che si sono distinti nella passata annata agonistica. (subordinatamente alla concessione contributo regionale) Tempi di realizzazione Aree coinvolte 2013 Affari generali Peso assegnato ai fini della valutazione 5 20

21 Obiettivo n. 2 aggiornare regolamento sulla concessione di contributi alle associazioni Descrizione dell obiettivo Il vigente regolamento risale al Necessita di essere aggiornato in considerazione anche delle modifiche normative e non solo intervenute Tempi di realizzazione Aree coinvolte 2013/2018 Affari generali Peso assegnato ai fini della valutazione --- Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Falcomer Lucia Istruttore direttivo f.t. 6% Gubiani Luigi Istruttore amministrativo f.t. 23% Risorse strumentali assegnate Descrizione Quantità Personale computer 3 Portatili 0 Stampanti 3 Fax Altro (..) scanner 21

22 CENTRO DI COSTO 107 ISTRUZIONE Linee programmatiche di mandato La scuola è una delle principali agenzie educative che contribuisce a formare coloro che un domani saranno i principali protagonisti della nostra società Pertanto nonostante il Comune non abbia competenza diretta in determinate scelte, dovrà essere garantito ogni sforzo atto a perseguire il raggiungimento della maggior qualità, per la salvaguardia dei più piccoli e delle loro famiglie. Crediamo che il ruolo educativo della scuola debba saper andare oltre l insegnamento delle singole discipline curricolari, puntando anche sulla cultura di vita legata a capacità e competenze finali, avendo la scuola l opportunità di intercettare la quasi totalità dei giovani presenti nel Comune. Risulta fondamentale il sostegno al Piano dell Offerta Formativa, così che la scuola pensi al Comune non solo in termini di sostegno economico ma anche come tessitore di relazioni proficue con il resto del territorio affinché vi siano progetti mirati e qualificati, sapendo che in questi momenti è importante creare virtuose sinergie. Scuola dell infanzia (Asili nido,sezioni Primavera,Scuole Materne) In questo settore andrà vigilata l offerta di posti nelle strutture locali al fine di garantire la continuità della copertura della domanda. Sarà proseguita la collaborazione costante con le strutture gestionali dei vari plessi attraverso le apposite convenzioni: condizione indispensabile è il mantenimento del COORDINAMENTO esistente fra i vari asili. Ci sarà particolare attenzione, in funzione delle risorse a disposizione, al sostegno economico delle strutture al fine di mantenere le rette di partecipazione il più possibile sostenibili per le famiglie. Scuola Primaria (Elementare) Continuare in collaborazione con la dirigenza scolastica ad offrire alle famiglie una pluralità d offerta cercando di soddisfare l orientamento dei genitori con particolare riferimento alla scuola a tempo pieno. Continuare a fornire i servizi ausiliari quali mensa, trasporto e custodia pre ingresso e post uscita nei vari plessi scolastici. Supportare le attività di doposcuola. Garantire ogni sforzo affinché il plesso di Cimpello rimanga aperto. Scuola Secondaria di primo grado Proseguire ed incentivare la collaborazione con il consiglio comunale dei ragazzi. promuovere premi per gli studenti più meritevoli. Garantire ogni sforzo per sostenere l attuale orario pomeridiano. Fornire materiale didattico informatizzato. Attivare il progetto Compiti Insieme : far si che i ragazzi delle medie interessati possano essere seguiti nello svolgimento dei compiti da adulti qualificati, studenti universitari e non solo, promuovendo anche delle attivita ludiche. In questo modo non solo impiegheremo giovani del territorio come educatori ma faremo si che i giovani studenti delle medie possano stare insieme evitando la solitudine casalinga. Edilizia scolastica Prestare particolare attenzione alla manutenzione degli edifici scolastici e del ambiente che li circonda. Dar seguito agli interventi indicati dallo studio sulla sicurezza degli edifici scolastici, adoperandoci anche a sfruttare tutte le possibilità di finanziamento che si presenteranno per tali opere. Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 1 I principali obiettivi di tale programma sono: Garantire gli adempimenti di cui all art 139 del d.lgs 112/98 relativi a l istituzione,aggregazione, fusione e soppressione di scuole; sospensione delle lezioni in casi gravi ed urgenti, costituzione, controlli e vigilanza, ivi compreso lo scioglimento, sugli organi collegiali scolastici. Sostenere i progetti didattici complementari e finalizzati del P.O.F. secondo le norme di cui al DPR 8 marzo 1999 n. 275 e della L. 15 marzo 1997 n. 59. vigilare sull adempimento dell obbligo scolastico ai sensi del D.M. 13/12/2001 n. 489 e del d. lgs. 297/1994. Ai sensi dell art. 3 della L. 11 gennaio 1996 n. 23 e d. lgs. 297/1994 assegnare fondi e/o provvede direttamente per le spese varie d ufficio necessarie al funzionamento delle segreterie amministrative (acquisto di materiale di cancelleria, piccole attrezzature, registri, manutenzione strumenti informatici), occupandosi altresì degli oneri per la fornitura degli arredi e delle strumentazioni anche informatiche. assicurare una risposta immediata e capillare alle esigenze della popolazione scolastica, garantendo un sostegno alle scuole del territorio, mediante l erogazione di fondi necessari a garantirne una gestione corrente autonoma. 22

23 Provvedere, conformemente a quanto stabilito con il DPR 616 del 24 luglio 1977 art. 42, alle competenze in materia di assistenza scolastica e diritto allo studio impegnandosi nel mantenimento e continuo miglioramento dei servizi scolastici essenziali. provvedere all erogazione gratuita dei libri di testo agli alunni delle scuole elementari ai sensi dell art. 156, comma 1, del d.lgs. 16 aprile 1994 n.297 e ad assegnare, d intesa con la direzione didattica, provvidenze in denaro per i libri degli studenti delle scuole medie, laddove il contributo regionale non sia sufficiente. Garantire il servizio di refezione scolastica e di trasporto scolastico. Assicurare, per il tramite dell Ambito, anche un servizio di pre scuola per l accoglienza e la sorveglianza degli alunni in arrivo anticipato ed in uscita posticipata rispetto all orario dell attività didattica, d intesa con l istituzione scolastica contribuendo alla spesa sostenuta dagli utenti per il 50% trasferendo apposita somma all associazione incaricata del servizio. Gestire i rapporti con il Consiglio Comunale dei ragazzi. In considerazione del fatto che non esiste una scuola materna pubblica, sostenere economicamente le scuole materne private operanti nel territorio comunale con le quali sono state sottoscritte convenzioni in considerazione del fatto che svolgono un importante servizio educativo e sociale aperto a tutti i bambini e bambine di età compresa tra i tre e sei anni che concorre con le famiglie alla loro crescita e formazione nel quadro di una politica per l infanzia e della garanzia del diritto all educazione; garantire il servizio di trasporto, previa domanda e pagamento della contribuzione prevista per le scuole. Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A Scuole primarie di primo e secondo grado Gestione dei rapporti con l Istituto comprensivo di Fiume Veneto; gestione dei contributi; Servizio di refezione e trasporto scolastico Servizio pre scuola N. utenti servizio mensa N. utenti servizio trasporto N. utenti servizio prescuola Importo contributi erogati N. attività Gestione delle convenzioni in essere con le scuole materne private; Gestione servizio trasporto scolastico Attività B scuole materne N. bambini iscritti N. utenti servizio trasporto Importo contributi erogati Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 completamento progetto finanziato dalla Regione del CCR Descrizione dell obiettivo Completare il progetto finanziato dalla Regione per l istituzione di organismi di partecipazione dei bambini e dei ragazzi (art. 8, commi 23 e ss. Della L.R. 18/2011) Tempi di realizzazione Aree coinvolte 2013 Affari Generali e istituto comprensivo Peso assegnato ai fini della valutazione 8 23

24 Obiettivo n. 2 stipula nuove convenzioni con scuole materne paritarie Descrizione dell obiettivo Valutare la stipula di una nuova convenzione con le scuole materne al fine di assicurare con il contributo economico dell amministrazione questo importante servizio Tempi di realizzazione Aree coinvolte Area Affari Generali Peso assegnato ai fini della valutazione --- Obiettivo n. 3 disciplinare in un atto i rapporti con l Istituto Comprensivo di Fiume Veneto Descrizione dell obiettivo Tempi di realizzazione Aree coinvolte Disciplinare d intesa con l istituto comprensivo i reciproci rapporti al fine di assicurare nel miglior modo possibile e con il minor esborso finanziario per le famiglie l attività didattica in tutte le sue forme. Verranno disciplinate le attività e gli interventi economici dell amministrazione comunale 2013 Peso assegnato ai fini della valutazione 1 Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Falcomer Lucia Istruttore direttivo f.t. 15% Gubiani Luigi Istruttore amministrativo f.t 40% Risorse strumentali assegnate Descrizione Quantità Personale computer 1 Portatili 0 Stampanti 1 Fax Altro (..) CENTRO DI COSTO 111 ATTIVITA ECONOMICHE Linee programmatiche di mandato Obiettivo che ci poniamo è quello di rendere il nostro territorio competitivo, capace di attrarre risorse finanziarie,tecnologiche ed umane. Ci deve essere la volontà di garantire ed incrementare i posti di lavoro in collaborazione con il sistema delle imprese e delle professioni, perseguendo il giusto equilibrio fra qualità della vita ed esigenze del mondo produttivo. Occupazione ed impresa Monitoraggio della situazione occupazionale in relazione alla crisi economica attuale attraverso un tavolo di confronto con categorie economiche e parti sociali, rilanciando con azioni concertate lo sviluppo e la competitività. Gestire le eventuali emergenze e forme di riqualificazione del personale pensando alle mutate esigenze, creando le condizioni per la tenuta dell occupazione e salvaguardando coloro che, perdendo il posto di lavoro, non percepiscono alcuna indennità. Agricoltura Proponiamo la realizzazione di un mercato a km 0 con modalità da concertare assieme agli operatori del settore che sappia rilanciare la produzione dei prodotti locali. 24

25 Commercio Favorire la costituzione di un consorzio dei commercianti locali affinché sia chiaramente identificata una rappresentanza degli stessi, nell ottica di una proficua collaborazione con l Amministrazione Comunale. Effettuare una programmazione condivisa delle attività, arricchendo in particolare la programmazione estiva nell ottica di una visione generale comprendente capoluogo e frazioni. Attivare ricerca di contributi anche europei che consentano di qualificare le manifestazioni presenti e, se nelle possibilità, inserirne di nuove. Informazione sul sito del Comune di Fiume Veneto della normativa e delle pratiche relative alle attività produttive (SUAP) Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 1 I principali obiettivi di tale programma sono: fornire un servizio qualificato all utenza comprendente informazioni precise sulla normativa di riferimento in base all attività da avviare, modulistica da presentare ed assistenza per la compilazione, semplificando così, per i cittadini e le imprese, il disbrigo di tutte le pratiche amministrative collegate all avvio e alla gestione di un attività commerciale, produttiva e/o artigianale soggetta a provvedimenti comunali. revisione della regolamentazione comunale in considerazione dei processi in atto di liberalizzazione dell iniziativa economica e semplificazione dell attività amministrativa, scanditi da numerosi provvedimenti normativi, fra i più rilevanti il d.l. 138/2011 (manovra bis), nell ambito delle misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo, di recente il d.l. 201/2011 (decreto salva Italia), il d.l 1/2012 (c.d. decreto sulle liberalizzazioni o cresci-italia) ed infine il d.l 5/2012 (decreto sulle semplificazioni) e le relative leggi di conversione; evidenziato che gli adempimenti sono tantissimi e vanno coordinati con le disposizioni regionali vigenti e/o ancora da emanare e che quindi verrà valutato di porre in essere le attività più urgenti Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A commercio fisso e su aree pubbliche autorizzazioni e/o provvedimenti relativi all attività di commercio in sede fissa su aree private (L.R. 29/2005): o esercizi di vicinato o medie strutture di vendita (maggiori-minori) o grandi strutture di vendita o complessi commerciali; o centri commerciali; o outlet aggiornamento e pubblicazione dati relativi alla consistenza della media e grande distribuzione di vendita; autorizzazioni e/o provvedimenti relativi alle seguenti forme di commercio al dettaglio: o vendita per mezzo di apparecchi automatici o vendita per corrispondenza o tramite altri sistemi di comunicazione; o vendita a domicilio; gestione vendite straordinarie; gestione amministrativa parafarmacie; autorizzazioni e/o provvedimenti (subingressi, revoche, rinnovi concessioni, verifiche presenze, gestione richieste di miglioria, spostamento del mercato in occasioni particolari) relativi all attività di commercio su aree pubbliche: o su posteggio o in forma itinerante; rivendite generi di monopolio: dia tabelle speciali, consegna 25 N. autorizzazioni rilasciate N. scia presentate

26 capitolato d oneri per la gerenza delle rivendite; autorizzazioni e/o provvedimenti relativi all attività di vendita di cose antiche e usate ai sensi del TULPS; aggiornamento ed invio trimestrale dati relativi alla consistenza sia degli esercizi in sede fissa, sia dei pubblici esercizi all Osservatorio Regionale per il Commercio; Gestione rapporti con l utenza front office (diretta, telefonica, via mail), informazioni sulle normative nonché sugli aggiornamenti particolarmente numerosi a seguito delle liberalizzazioni e degli interventi comunitari in materia di concorrenza, messa a disposizione di modulistica ed assistenza alla compilazione. Attività B Attività Artigianali acconciatore, estetista, tatuaggio e piercing (L.R. 12/2002): o Scia per nuove aperture; o Scia subingressi; o Ampliamenti, modifiche, cessazioni, trasferimenti; o Assistenza adempimenti tariffe e orari; tinto lavanderia N. scia presentate Attività C attività ricettive turistiche attività ricettive ex L.R. 2/2002: o autorizzazioni e/o provvedimenti, comunicazioni e verifiche dei prezzi, vidimazione e trasmissione dei dati alla Regione e consegna ai gestori, pubblicazione elenco attività, pubblicazione sul sito regionale, classificazione relativi a: Strutture ricettive a carattere sociale Strutture ricettive alberghiere Esercizi di affittacamere Unità abitative ammobiliate a uso turistico Bed and breakfast Strutture ricettive all'aria aperta; o Attività di Agriturismo (L.R. 25/1996 e DPGR 234/Pres 2011) o Autorizzazioni; o Modifiche ed aggiunta attività esercitate dagli agriturismi; autorizzazioni agenzie di viaggio n. pratiche presentate Attività D somministrazione alimenti e bevande somministrazione di alimenti e bevande (L.R. 29/2005 e TULPS): o scia apertura/subingresso; o scia re intestazione; o ampliamento e riduzione superficie; o sospensioni; o cessazioni; o attività complementari; o gestione amministrativa degli esercizi di somministrazione attivi; Scia temporanee per vendita e somministrazione di alimenti e bevande in occasione di manifestazioni. n. scia presentate 26

27 Attività E TULPS Gestione della Commissione Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo (convocazione, verbalizzazione, pagamenti ai componenti) per pubblici spettacoli; o Installazione attrazioni dello spettacolo viaggiante; o Luna Park; o Fuochi d artificio; o Falò epifanici; o Autorizzazione acquisto gas tossici; o Vidimazione registri; sale giochi (art. 86 TULPS) N. autorizzazioni rilasciate N. registri vidimati N. scia presentate Attività F occupazioni suolo pubblico e TOSAP gestione della Tassa Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche: o Affidamento servizio al concessionario; o Rapporti e trasmissione dati al concessionario; o Verifica capitoli di bilancio per pagamenti e introiti. Occupazioni suolo pubblico: o Autorizzazioni/concessioni; o Gestione problematiche e informazioni relative. Attività G procedimenti sanzionatori procedimento di irrogazione sanzioni amministrative ai sensi della L. 689/1981 e L.R. 1/1984 attraverso verifica documentazione inoltrata dall ente accertatore, audizione parte, valutazione scritti ed emanazione ordinanza di archiviazione o ingiunzione di pagamento, emissione di ruoli; attività di noleggio: o predisposizione bando per il rilascio delle autorizzazioni ad esercitare l attività di noleggio con conducente; o rinnovo annuale delle autorizzazioni in esercizio; o istruttoria/scia noleggio senza conducente; N. pratiche trasmesse N. autorizzazioni rilasciate dall ufficio N. verbali trasmessi N. ordinanze ingiunzione N. ordinanze archiviazione N. ordinanze confisca amministrativa Attività H altre attività n. pratiche presentate bando di gara farmacie: gestione procedimento relativo alla determinazione dei turni di servizio e delle ferie disposti dall azienda sanitaria; assegnazione numero matricola montacarichi e ascensori ai sensi del DPR 162 del 30/04/1999 e DPR 459 del 24/07/1996; n. assegnazioni Procedimenti trasferiti con L.R. 24/2006: vidimazione registri latte gestione stazioni di servizio di carburanti e distributori privati sensi delle L.R. 17/1990, 8/2002 e 14/2008 e DPGR 0394/Pres. 2002: n. registri vidimati n. autorizzazioni n. collaudi n. istanze presentate 27

28 o autorizzazioni all installazione o collaudo e gestione amministrativa commissione collaudo carburanti; o autorizzazione all esercizio provvisorio o collaudo per nuovi distributori e controlli periodici per l effettuazione dei collaudi; o modifiche e potenziamento impianti esistenti; o gestione delle ferie dei distributori e rapporti con l ufficio della C.C.I.A.A. competente; o vidimazione dei cartelli degli orari praticati; commercio della stampa quotidiana e periodica: o scia punti vendita esclusivi o scia punti vendita non esclusivi o revisione piano comunale di localizzazione dei punti esclusi di vendita e dei criteri relativi ai punti non esclusivi di vendita scia imprenditori agricoli ai sensi del d. lgs. 228/2001 e art Cod. Civ. n. pratiche presentate Gestione marchio Terre di Fiume Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 spostamento mercato Descrizione dell obiettivo In accoglimento delle istanze a più riprese avanzate dagli operatori del mercato, titolari dei posteggi, trovare un allocazione più centrale del mercato settimanale Obiettivo n. 2 guida manifestazioni Descrizione dell obiettivo Realizzare una guida per pro loco/associazioni per l organizzazione di manifestazioni Tempi di realizzazione Aree coinvolte Aree Affari generali, LLPP, Vigilanza Tempi di realizzazione Aree coinvolte Affari Generali LL.PP. Vigilanza, Edilizia Peso assegnato ai fini della valutazione --- Peso assegnato ai fini della valutazione --- Obiettivo n. 3 gara per il servizio di riscossione tosap, imposta pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni Descrizione dell obiettivo Tempi di realizzazione Aree coinvolte Predisporre gara per il servizio Affari Generali Economico Finanziaria Peso assegnato ai fini della valutazione

29 Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Falcomer Lucia Istruttore direttivo f.t. 18% Rossitto Eleonora Istruttore amministrativo f.t. 65% Marson Ornella (dal Interinale p.t. (16 ore) 100% 05/08/2013 al 31/12/2013) Muzzatti Isabella (dal 01/10/2013) Istruttore amministrativo f.t 95% Risorse strumentali assegnate Descrizione Quantità Personale computer 2 Portatili 1 Stampanti 1 Fax Altro (..) CENTRO DI COSTO 112 SERVIZI CIMITERIALI Linee programmatiche di mandato Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 1 I principali obiettivi di tale programma sono: In ottemperanza a quanto disposto dal DPR 10/09/1990 n. 285, provvedere alla concessione di loculi, tombe di famiglia, aree cimiteriali (secondo la disponibilità) individuate dall Ufficio Lavori Pubblici, e a gestire i rapporti con la ditta che ha l appalto del servizio di gestione e custodia dei cimiteri comunali, nonché provvedere ai rinnovi delle concessioni scadute nel rispetto delle determinazioni dell organo esecutivo. Gestione dei rapporti con la ditta aggiudicataria del servizio di illuminazione votiva per quanto concerne rispetto del contratto, riscossione proventi servizio, aggiornamento tariffe. Completamente iter amministrativo per il rinnovo dei contratti di concessione dei loculi stipulati nell anno 1986 e quindi scaduti nel 2011 e approntamento atti per il rinnovo di quelli scaduti nel 2012 ed in scadenza al Procedura di estumulazione per i mancati rinnovi anni pregressi. Prosecuzione iter amministrativo delle concessioni scadute e non rinnovate Gestione amministrativa di concessione delle aree cimiteriali destinate alla costruzione di tombe di famiglia individuate dal Piano regolatore Cimiteriale Approntamento Regolamento di Polizia Mortuaria Procedura di gara per assegnazione aree cimiteriali disponibili Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A Concessioni 29

30 Procedimento per la concessione di loculi, celle ossario a seguito istanza di parte e stipula relativo contratto Autorizzazione per esumazioni ed estumulazioni ordinarie e straordinarie Procedimento per assegnazione aree cimiteriali finalizzate alla realizzazione di tombe di famiglia Procedimento rimborso canone concessione per loculi retrocessi Gestione delle concessioni cimiteriali scadute anno 2012/2013 Gestione dei rapporti con la ditta aggiudicataria del servizio di custodia, manutenzione dei cinque cimiteri comunali e delle relative operazioni (inumazioni, tumulazioni, esumazioni, estumulazioni ecc.) Attività B rinnovi N. concessioni loculi N. concessioni celle ossario N. concessioni aree cimiteriali N. autorizzazioni esumazione/estumulazione N. rinnovi effettuati N. salme estumulate Attività C servizi cimiteriali Importo dell appalto n. sopralluoghi Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 implementazione programma informatico Descrizione dell obiettivo Informatizzare i dati relativi alle concessioni cimiteriali registrate 30 Tempi di realizzazione Aree coinvolte Affari Generali Peso assegnato ai fini della valutazione --- Obiettivo n. 2 inserimento salme inumate nel programma gestione cimiteriale Descrizione dell obiettivo Inserire nel programma di gestione cimiteriale anche le salme inumate Tempi di realizzazione Aree coinvolte Area Affari Generali LLPP Obiettivo n. 3 approvazione regolamento polizia mortuaria Descrizione dell obiettivo Tempi di realizzazione Aree coinvolte Approvare nuovo regolamento di polizia mortuaria 2014 Area Affari Generali Peso assegnato ai fini della valutazione --- Peso assegnato ai fini della valutazione --- Obiettivo n. 4 approvazione specifiche tecniche da allegare al Piano Cimiteriale per la costruzione di manufatti all interno dei cimiteri Descrizione dell obiettivo Tempi di realizzazione Aree coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione

31 Uniformare i manufatti/lapidi/ornamenti all interno dei cimiteri Rivedere il piano cimiteriale con previsione dei cinerari comuni (art. 30 L.R. 12/2011) Affari Generali, Urbanistica-LLPP --- Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Falcomer Lucia Istruttore direttivo f.t. 15% Rossitto Eleonora Istruttore amministrativo f.t 5% Tomaello Erica (01/01/2013 al LSU 100% 15/04/2013) Ferlin Chiara (dal 01/01/2013 Istruttore amministrativo f.t. 100% al 25/08/2013) tempo determinato Molaro Marco (dal 16/07/2013 LSU 100% al 31/12/2013) Muzzatti Isabella (dal 01/10/2013) Istruttore amministrativo f.t 5% Risorse strumentali assegnate Descrizione Quantità Personale computer 2 Portatili 0 Stampanti 1 Fax Altro (..) Budget finanziario assegnato all area affari generali BUDGET FINANZIARIO ASSEGNATO ALL'AREA AFFARI GENERALI - ENTRATE CAPITOLO DESCRIZIONE CAPITOLO CENTRO DI COSTO 510 DIRITTI DI SEGRETERIA UFFICI AMMINISTRATIVI ED ANAGRAFE , , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI , , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI Totale RIMBORSO SPESE DI 501 NOTIFICA 200,00 200,00 200,00 CDC PROTOCOLLO-MESSO CDC PROTOCOLLO-MESSO 200,00 200,00 200,00 Totale 345 TRASFERIMENTO DALLA REGIONE PER GEMELLAGGI 0,00 0,00 0,00 CDC CULTURA 346 TRASFERIMENTO DALLA REGIONE PER ATTIVITA' CULTURALI 8.000,00 0,00 0,00 CDC CULTURA 450 TRASFERIMENTO DALLA PROVINCIA PER ATTIVITA' CULTURALI DIVERSE ,00 0,00 0,00 CDC CULTURA 476 TRASFERIMENTI DA COMUNI PER GEMELLAGGI 0,00 0,00 0,00 CDC CULTURA 960 RIMBORSO PER COMMISSIONE PUBBLICI SPETTACOLI 1.000, , ,00 CDC CULTURA 991 RIMBORSO DA PRIVATI PER GEMELLAGGI 0,00 0,00 0,00 CDC CULTURA , , ,00 CDC CULTURA Totale 350 TRASFERIMENTO DALLA REGIONE PER ATTIVITA' SPORTIVE 4.000,00 0,00 0,00 31 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI 475 TRASFERIMENTO DA 0,00 0,00 0,00 CDC SPORT/TEMPO

32 COMUNI PER LIBERO/ASSOCIAZIONI MINIOLIMPIADI RIMBORSO DA PRIVATI CDC SPORT/TEMPO PER MINIOLIMPIADI 0,00 0,00 0,00 LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO 4.000,00 0,00 0,00 LIBERO/ASSOCIAZIONI Totale CONTRIBUTO REGIONALE PER CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI 8.000,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE TRASFERIMENTO DA PROVINCIA PER TRASPORTO SCOLASTICO 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE TRASFERIMENTO DA ASL PER MENSA SCOLASTICA 500,00 500,00 500,00 CDC ISTRUZIONE PROVENTI PER CONCORSO SPESA SERVIZIO TRASPORTO ALUNNI (rilevante ai fini iva) , , ,00 CDC ISTRUZIONE PROVENTI SERVIZIO MENSA SCOLASTICA (rilevante ai fini iva) , , ,00 CDC ISTRUZIONE PROVENTI PER UTILIZZO ATTREZZATURE DI PROPRIETA' COMUNALE 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE , , ,00 CDC ISTRUZIONE Totale RIMBORSO DA PRIVATI PER FUNZIONAMENTO COMMISSIONE COM.LE PER COLLAUDO CDC ATTIVITA' DISTRIBUTORI 0,00 0,00 0,00 ECONOMICHE CDC ATTIVITA' ECONOMICHE Totale 0,00 0,00 0,00 PROVENTI DI SERVIZI CIMITERIALI 3.500, , ,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI PROVENTI PER SERVIZIO ILLUMINAZIONE VOTIVA (rilevante ai fini iva) 4.500, , ,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI CANONI PER CONCESSIONI CIMITERIALI 0,00 0,00 0,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI CONCESSIONE AREE CIMITERIALI ,00 0,00 0,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI CONCESSIONI CIMITERIALI - LOCULI , , ,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI CDC SERVIZI CIMITERIALI Totale , , ,00 TASSA PER OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE CDC TRIBUTI ED ENTRATE PUBBLICHE ,00 0,00 0,00 COMUNALI CDC TRIBUTI ED ENTRATE ,00 0,00 0,00 COMUNALI Totale , , ,00 TOTALE COMPLESSIVO BUDGET FINANZIARIO ASSEGNATO ALL'AREA AFFARI GENERALI - SPESE CAPITOLO DESCRIZIONE CAPITOLO CENTRO DI COSTO 9/0 SPESE PER ACQUISTO MATERIALE DI RAPPRESENTANZA DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI 200,00 200,00 200,00 CDC ORGANI ISTITUZIONALI 10/0 SPESE PER CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI 0,00 0,00 0,00 CDC ORGANI ISTITUZIONALI 20/0 ACQUISTO DI SERVIZI PER SPESE DI RAPPRESENTANZA DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI 200,00 200,00 200,00 CDC ORGANI ISTITUZIONALI 32/0 RIMBORSO VIAGGI ORGANI ISTITUZIONALI 1.000, , ,00 CDC ORGANI ISTITUZIONALI 41/0 INDENNITA' DI CARICA AMMINISTRATORI COM.LI , , ,00 CDC ORGANI ISTITUZIONALI 52/0 GETTONI DI PRESENZA AI COMPONENTI IL CONSIGLIO E LE COMMISSIONI CONSILIARI , , ,00 CDC ORGANI ISTITUZIONALI 60/0 RIMBORSO PERMESSI RETRIBUTI AI CONSIGLIERI COMUNALI 1.000, , ,00 CDC ORGANI ISTITUZIONALI 90/0 IRAP INDENNITA' DI CARICA ORGANI , , ,00 CDC ORGANI 32

33 ISTITUZIONALI 33 ISTITUZIONALI 250/0 ACQUISTO BENI PER FESTIVITA' NAZIONALI E SOLENNITA' CIVILI 880,00 800,00 800,00 CDC ORGANI ISTITUZIONALI 270/0 ACQUISTO SERVIZI PER FESTIVITA' NAZIONALI E SOLENNITA' CIVILE 200,00 200,00 200,00 CDC ORGANI ISTITUZIONALI , , ,00 CDC ORGANI ISTITUZIONALI Totale 226/0 QUOTA DIRITTI DI ROGITO SPETTANTE AL SEGRETARIO COMUNALE , , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI 248/0 ACQUISTO BENI PER UFFICIO SEGRETERIA 500,00 500,00 500,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI 255/0 SPESE PER FORMAZIONE PERSONALE UFFICIO SEGRETERIA 1.500, , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI 269/0 SPESE DI FUNZIONAMENTO UFFICIO SEGRETERIA 2.500, , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI 277/0 SPESE PER GARE D'APPALTO E CONTRATTI 2.000, , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI 282/0 QUOTE ASSOCIATIVE ANNUALI 3.820, , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI 284/0 QUOTA DIRITTI DI SEGRETERIA E DI ROGITO DA VERSARE ALL'AGENZIA AUTONOMA PER LA GESTIONE DELL'ALBO DEI SEGRETARI COMUNALI 1.300, , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI 296/1 IMPOSTA DI REGISTRO E VALORI BOLLATI PER CONTRATTI 6.000, , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI 879/0 SPESE PER PUBBLICAZIONE ATTI COMUNALI 0,00 0,00 0,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI 900/0 SPESE PER LITI, PARERI, ARBITRAGGI E RISARCIMENTI , , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI 912/0 SPESE PER INCARICO APPLICAZIONE NORMATIVA PRIVACY 2.500, , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI 940/0 SPESE LOCAZIONE SEZIONE CIRCOSCRIZIONALE DEL LAVORO 8.200, , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI 950/0 SPESE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA SEZIONE CIRCOSCRIZIONALE N.2 DEL LAVORO E M.O. 0,00 0,00 0,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI 952/0 TRASFERIMENTO ALL'ASTER SILE PER UFFICIO DI COORDINAMENTO 5.216, , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI 991/0 ONERI DA SENTENZE SFAVOREVOLI 0,00 0,00 0,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI , , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI Totale 237/0 SPESE PER VESTIARIO PER MESSO COMUNALE 500,00 0,00 500,00 CDC PROTOCOLLO- MESSO 267/0 SPESE POSTALI E TELEGRAFICHE , , ,00 CDC PROTOCOLLO- MESSO 6030/0 ACQUISTO ATTREZZATURE PER SERVIZIO SEGRETERIA 4.000,00 0,00 0,00 CDC PROTOCOLLO- MESSO , , ,00 CDC PROTOCOLLO- MESSO Totale ACQUISTO MATERIALE PER IL 2550/0 FUNZIONAMENTO DELLA BIBLIOTECA 700,00 750,00 800,00 CDC BIBLIOTECA 2555/0 SPESE PER ACQUISTO LIBRI INIZIATIVA NUOVI NATI 900,00 900,00 900,00 CDC BIBLIOTECA 2556/0 ACQUISTO LIBRI PER FUNZIONAMENTO BIBLIOTECA 5.000, , ,00 CDC BIBLIOTECA 2565/0 SPESE PER FORMAZIONE PERSONALE SERVIZIO BIBLIOTECA 160,00 160,00 160,00 CDC BIBLIOTECA 2580/0 SPESE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO BIBLIOTECA 2.000, , ,00 CDC BIBLIOTECA 2585/0 SPESE PER GESTIONE SOFTWARE BIBLIOTECA 150,00 150,00 150,00 CDC BIBLIOTECA 2620/0 QUOTA PARTECIPAZIONE SISTEMA BIBLIOTECARIO PIANURA PORDENONE 400,00 400,00 400,00 CDC BIBLIOTECA 6410/0 ACQUISTO ATTREZZATURE BIBLIOTECA CIVICA ,00 0,00 0,00 CDC BIBLIOTECA CDC BIBLIOTECA , , ,00 Totale 2722/0 ACQUISTO BENI PER SPESE DI RAPPRESENTANZA PER CONVEGNI E MANIFESTAZIONI 0,00 0,00 0,00 CDC CULTURA 2730/0 ACQUISTO BENI PER GEMELLAGGI 0,00 0,00 0,00 CDC CULTURA 2735/0 ACQUISTO BENI PER MANIFESTAZIONE 400,00 400,00 400,00 CDC CULTURA

34 CULTURALI 2820/0 SPESE PER ATTIVITA' CULTURALI , , ,00 CDC CULTURA 2826/0 SPESE PER MANIFESTAZIONI LEGATE AD ATTIVITA' PRODUTTIVE 0,00 0,00 0,00 CDC CULTURA 2830/0 ACQUISTO SERVIZI PER ATTIVITA' CONNESSE AI GEMELLAGGI 0,00 0,00 0,00 CDC CULTURA 2835/0 ACQUISTO SERVIZI PER MANIFESTAZIONE 'FIUMETTOPOLI' 0,00 0,00 0,00 CDC CULTURA 2910/0 SPESE PER NOLEGGIO ATTREZZATURE PER MANIFESTAZIONE CULTURALI DIVERSE 0,00 0,00 0,00 CDC CULTURA 2962/0 TRASFERIMENTO A COMUNE DI AVIANO PER MANIFESTAZIONE SALAM SHALOM 0,00 0,00 0,00 CDC CULTURA 2982/0 IMPOSTE TASSE SERVIZIO CULTURA 500,00 500,00 500,00 CDC CULTURA 5605/0 COMMISSIONE PUBBLICI SPETTACOLI 1.600, , ,00 CDC CULTURA 6420/0 ACQUISTO ATTREZZATURE PER MANIFESTAZIONI CULTURALI 500,00 0,00 0,00 CDC CULTURA CDC CULTURA Totale 2960/0 3200/0 3400/ , , ,00 CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI LOCALI PER MANIFESTAZIONI CULTURALI DIVERSE , , ,00 MANUTENZIONE STRAORDINARIA IMPIANTI SPORTIVI , , ,00 ACQUISTO MATERIALE PER MANIFESTAZIONI SPORTIVE 2.000,00 0,00 0, /0 SPESE PER MANIFESTAZIONI SPORTIVE 2.000,00 0,00 0, /0 5296/0 6492/0 6495/0 2035/0 2055/0 2057/0 2065/0 2090/0 2098/0 2149/0 2150/0 2151/0 2166/0 2168/0 2180/0 2182/0 TRASFERIMENTI AD ASSOCIAZIONI PER INIZIATIVE RICREATIVE E SPORTIVE , , ,00 SPESE PER ACQUISTI VARI PER ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO 2.440, , ,00 ACQUISTO ATTREZZATURE PER IMPIANTI SPORTIVI 1.000,00 0,00 0,00 34 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CONTRIBUTI PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA IMPIANTI SPORTIVI , , ,00 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI , , ,00 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI Totale CONTRIBUTI A SCUOLE MATERNE GESTITE DA PRIVATI O ORDINI RELIGIOSI , , ,00 CDC ISTRUZIONE ACQUISTO LIBRI E MATERIALE VARIO PER SCUOLE ELEMENTARI 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE ACQUISTO CANCELLERIA PER SCUOLE ELEMENTARI 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE SPESE PER FORNITURA LIBRI DI TESTO AGLI ALUNNI DELLE SCUOLE ELEMENTARI , , ,00 CDC ISTRUZIONE SPESE PER SERVIZIO DI APERTURA E SORVEGLIANZA SCUOLE ELEMENTARI (rilevante ai fini IVA) 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE TRASFERIMENTI ALLE SCUOLE ELEMENTARI PER PROGETTI DIDATTICI E VARIE , , ,00 CDC ISTRUZIONE ACQUISTO MATERIALE PER IL FUNZIONAMENTO DELLE SCUOLE MEDIE STATALI 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE ACQUISTO CANCELLERIA E LIBRI PER SCUOLE MEDIE 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE ACQUISTO BENI RICHIESTI DA CONS. COM.LE DEI RAGAZZI 3.900,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE SPESE PER MANUTENZIONE ORDINARIA AULA INFORMATICA SCUOLA MEDIA 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE SERVIZIO APERTURA E SORVEGLIANZA ALUNNI SCUOLA MEDIA (rilevante ai fini IVA) 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE TRASFERIMENTI SCUOLA MEDIA PER PROGETTI DIDATTICI E VARIE , , ,00 CDC ISTRUZIONE TRASFERIMENTI SCUOLA MEDIA PER ACQUISTO LIBRI DI TESTO 4.000, , ,00 CDC ISTRUZIONE

35 2288/0 ACQUISTO BENI PER MENSA SCOLASTICA (rilevante ai fini IVA) 500,00 500,00 500,00 CDC ISTRUZIONE 2345/1 SPESE PER IL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA: MENSA CASA DELLO STUDENTE (rilevante ai fini IVA) , , ,00 CDC ISTRUZIONE 2345/2 SPESE PER IL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA: MENSA SCUOLA MATERNA DI BANNIA , , ,00 CDC ISTRUZIONE 2346/0 SPESE PER VERIFICA SERVIZIO MENSA (rilevante ai fini IVA) 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE 2395/0 SPESE PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO (rilevante ai fini IVA) , , ,00 CDC ISTRUZIONE 2410/0 TRASFERIMENTI PER SORVEGLIANZA SCUOLE 4.500, , ,00 CDC ISTRUZIONE 4401/0 TRASFERIMENTO A PROVINCIA PER ABBATTIMENTO ABBONAMENTO TRASPORTO STUDENTI 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE 6340/0 ACQUISTO ATTREZZATURE PER SCUOLE ELEMENTARI 8.000,00 0, ,00 CDC ISTRUZIONE 6380/0 ATTREZZATURE PER - SCUOLA MEDIA 8.000,00 0, ,00 CDC ISTRUZIONE 6390/0 ACQUISTO ARREDI ED ATTREZZATURE PER REFEZIONE SCOLASTICA (rilevante ai fini iva) 1.000,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE CDC ISTRUZIONE , , ,00 Totale FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE 5600/0 COMUNALE COLLAUDO DEGLI IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE CARBURANTE. 0,00 0,00 0,00 CDC ATTIVITA' ECONOMICHE 5658/0 ACQUISTO SERVIZI PER PROMOZIONE DEL TERRITORIO 8.000,00 0,00 0,00 CDC ATTIVITA' ECONOMICHE 7189/0 SPESE PER REDAZIONE PIANO DEL COMMERCIO 0,00 0,00 0,00 CDC ATTIVITA' ECONOMICHE 7200/0 COSTITUZIONE DISTRETTO MECCANICA- COMPONENTISTICA 0,00 0,00 0,00 CDC ATTIVITA' ECONOMICHE 8.000,00 0,00 0,00 CDC ATTIVITA' ECONOMICHE Totale 5470/0 SPESE GESTIONE E MANUTENZIONE CIMITERI , , ,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI 5475/0 ESUMAZIONI ED ESTUMULAZIONI 5.000, , ,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI 5495/0 RIMBORSO QUOTE LOCULI 5.000, , ,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI , , ,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI Totale 5665/0 SPESE PER GESTIONE SERVIZIO RISCOSSIONE TOSAP 6.800, , ,00 CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI 6.800, , ,00 CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI Totale 890/0 ONERI PER LE ASSICURAZIONI , , ,00 CDC PATRIMONIO 990/0 ONERE STRAORDINARIO PER DONAZIONE IMMOBILE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 4400/0 CONTRIBUTI PER L'ESERCIZIO TRASPORTI PUBBLICI (ATAP) 704,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6422/0 TRASFERIMENTI PER RICOSTRUZIONI SEDI PRO LOCO , , ,00 CDC PATRIMONIO CDC PATRIMONIO , , ,00 Totale , , ,00 TOTALE COMPLESSIVO 35

36 AREA ECONOMICO FINANZIARIA MAPPA STRUTTURA ORGANIZZATIVA Linee programmatiche di mandato LA MACCHINA ORGANIZZATIVA DEL COMUNE E LE RISORSE UMANE Riteniamo necessaria una revisione della struttura comunale che dovra essere riorganizzata secondo logiche di economicita ed efficienza, consentendo agli uffici di snellire la burocrazia nella gestione degli atti amministrativi, pur nel rispetto delle norme di legge Saranno ridefinite le competenze e l assetto attuale delle aree comunali, al fine di una maggiore omogeneita nei servizi al cittadino, tramite criteri di economicita ed efficienza. Valorizzare il lavoro dei pubblici dipendenti e la qualita di questo, investendo con concretezza sul capitale umano dell Amministrazione Comunale attraverso lo stimolo al periodico aggiornamento professionale. Mettere in primo piano il raggiungimento degli obiettivi a scapito della burocrazia, in particolare la soddisfazione dell utente: ogni area dovra attuare una revisione delle procedure che porti ad ottimizzare il servizio reso al cittadino, informatizzandole il piu possibile. Amministrazione 2.0: Nel rispetto delle normative introdotte nell ultima revisione del Codice dell amministrazione digitale si provvedera ad attivare tutti gli strumenti disponibili per facilitare, attraverso la comunicazione digitale, l accesso agli atti e alla documentazione nonche la redazione delle pratiche verso la Pubblica Amministrazione. Sara rafforzata la comunicazione via posta elettronica certificata, individuando chi gia la possiede e favorendone la diffusione presso chi puo trarne utilita. Saranno verificati secondo i bisogni dei cittadini gli orari degli uffici e ci sara una revisione del sito web, al fine di renderlo piu completo e maggiormente fruibile. 36

37 CENTRO DI COSTO 201 CONTABILITA /BILANCIO Linee programmatiche di mandato Vedasi linee programmatiche sopra riportate. Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 11 Motivazione delle scelte Soprattutto in questo periodo di difficoltà economica generalizzata, caratterizzato da una costante riduzione delle entrate proprie e da un naturale incremento delle spese correnti il servizio finanziario svolge un ruolo fondamentale sia in termini di reperimento delle risorse, di costante restringimento delle spese, di costante controllo delle riscossioni e di garanzia di pagamenti ai creditori entro i termini imposti dalla normativa vigente. Finalità da conseguire I principali obiettivi di tale programma sono: operare un controllo continuo e pressante di contenimento della spesa soprattutto di parte corrente; operare un costante controllo che le previsioni di spesa e di entrata si concretizzino nel corso dell esercizio finanziario intervenendo con manovre correttive al fine di scongiurare possibili situazioni di dissesto finanziario tutelando la salvaguardia degli equilibri di bilancio; attivare un costante monitoraggio dell equilibrio economico in termini di competenza e di cassa, del livello di indebitamento dell ente e delle spese di personale al fine di perseguire gli obiettivi del patto di stabilità interno; in particolar modo nell esercizio 2013, primo anno di introduzione del miglioramento del saldo finanziario di competenza mista come obiettivo del patto di stabilità interno, costante ed attento monitoraggio dell equilibrio economico in termini di competenza e degli incassi e dei pagamenti di parte capitale. Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A Bilancio di previsione e variazioni infrannuali Predisposizione bilancio di previsione, relazione previsionale e programmatica e relativi allegati. Collaborazione attività collegio dei revisori. Predisposizione relazione corte dei conti al bilancio di previsione. Predisposizione certificato al bilancio di previsione. Predisposizione variazioni al bilancio, prelevamenti dal fondo di riserva, verifica equilibri, assestamento generale di bilancio - gestione parte entrata del bilancio (registrazione accertamenti, emissione reversali di incasso, gestione c/c/p..). - gestione parte spesa del bilancio (rilascio parere contabile preventivo, assunzione impegni di spesa, registrazione fatture passive, emissione mandati di pagamento ed effettuazione verifiche relative, ). - verifiche periodiche equilibri di bilancio e 37 N. variazioni e prelievi N. verifiche equilibri Attività B Gestione del bilancio N. impegni assunti N. mandati emessi N. reversali di incasso emesse N. fatture registrate Tempo medio di evasione degli impegni Tempo medio pagamenti N. verifiche mensili bilancio/pro N. rilevazioni per patto stabilità

38 situazione di cassa. - monitoraggio e rapporti con Regione per patto di stabilità. Attività C Rendiconto di gestione Redazione conto finale della relazione e degli allegati obbligatori previsti dalla normativa vigente, esame dei conti giudiziali resi dagli agenti contabili, redazione conto economico, conto del patrimonio e prospetto di conciliazione, scritture di rettifica di fine esercizio, verifica ragioni di mantenimento residui attivi e passivi in collaborazione con le altre aree. Trasmissione telematica rendiconto alla corte dei conti. Predisposizione relazione corte dei conti al rendiconto di gestione e certificato al conto consuntivo. - Tenuta registri IVA per le attività commerciali, registrazione corrispettivi di entrata, emissione e registrazione fatture attive. - dichiarazione IVA/IRAP annuale - gestione attività sostituto d imposta (versamenti irpef/irap mensili, redazione certificazioni professionisti, elaborazione 770 ordinario..). - Gestione dati società partecipate (dati incarichi amministratori società partecipate consoc, caricamento dati mef, ). - Segreteria ed assistenza Collegio dei Revisori. - Assunzione mutui presso Cassa DD.PP. - Gestione rapporti con la tesoreria comunale. - Attività di supporto alle altre aree. - Gestione e coordinamento certificazione del credito. - Attività di carattere generale di competenza dell area non ricomprese tra le precedenti. Attività D Adempimenti fiscali Rispetto patto di stabilità % incidenza residui passivi riportati su impegni conto consuntivo % incidenza residui attivi riportati su accertamenti conto consuntivo Attività E Altre attività N. ore dedicate N. fatture attive emesse e registrate N. attività commerciali gestite N. fatture passive registrate N. società partecipate N. riunioni con collegio revisori N. mutui assunti Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 Introduzione mandato informatico Descrizione dell obiettivo Introduzione, ai sensi dell art. 17 della convenzione di tesoreria in essere, degli ordinativi di incasso e dei mandati di Tempi di realizzazione Avvio della procedura nel corso del 2013, mantenendo comunque nella fase di avvio e Aree coinvolte Area economico finanziaria Peso assegnato ai fini della valutazione 10% 38

39 pagamento informatici. fino al 31/12/2013 la doppia archiviazione cartacea ed informatica. Dal 01/01/2014 i documenti cartacei di incasso e pagamento saranno sostituiti dai documenti informatici. Obiettivo n. 2 Coordinamento, monitoraggio e rispetto patto di stabilità Descrizione dell obiettivo Obiettivo primario risulta essere il rispetto del patto di stabilità soprattutto in termini di saldo finanziario di competenza mista. A tal fine si rende indispensabile un attenta programmazione dei pagamenti in conto capitale da effettuarsi in base ai relativi incassi ed un attento monitoraggio almeno settimanale del saldo in argomento. L obiettivo in argomento coinvolge tutte le aree dell ente, ma cruciale sarà il ruolo svolto dall ufficio ragioneria in termini di coinvolgimento di tutti gli uffici dell ente, di coordinamento e verifica dei flussi di cassa. Presentazione almeno bimestrale alla giunta comunale ed agli uffici del grado di raggiungimento dell obiettivo. Tempi di realizzazione L intero anno Aree coinvolte Tutte le aree Peso assegnato ai fini della valutazione 30% Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Fantin Sabrina Istruttore direttivo f.t. 65% Baldassar Rosanna Istruttore amministrativo p.t 100% Del Ben Gabriella Istruttore amministrativo f.t. 100% Battiston Natascia Istruttore amministrativo f.t. 40% Risorse strumentali assegnate Descrizione Quantità Personale computer 3 Portatili Stampanti 3 Fax Altro (distruggi documenti) 1 39

40 CENTRO DI COSTO 202 ECONOMATO Linee programmatiche di mandato Vedasi linee programmatiche sopra riportate. Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 12 Motivazione delle scelte Si rende fondamentale nella gestione quotidiana della macchina comunale ed al fine di garantire sempre una risposta celere al cittadino, possedere una struttura che garantisca di effettuare dei piccoli acquisti urgenti a supporto di tutto il personale dipendente e che permetta alla cittadinanza, soprattutto per somme di modico valore, il versamento di alcune entrate comunale direttamente in municipio evitando il disagio di recarsi presso la tesoreria comunale. Finalità da conseguire Ottimizzare i tempi di risposta alle richieste del personale dipendente per il raggiungimento dei programmi. Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A Approvvigionamento di beni e servizi - acquisti tramite cassa economale a supporto dei vari uffici. - acquisto materiale di consumo (cancelleria e toner). - gestione abbonamenti a banche dati, bolli auto, canoni demaniali, telepass ed altri previsti dal regolamento di contabilità. Riscossione somme di modesta entità (diritti di segreteria, introiti fotocopie, proventi uso locali, tosap, passi carrai, sanzioni varie) N. buoni economali emessi Tempo medio gestione buoni economato N. ordini di materiale di consumo N. RDO e ODA in MePa N. rendiconti di spesa Attività B Riscossione entrate N. certificati di incasso Tempo medio gestione certificato di incasso Importo totale incassato Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Fantin Sabrina Istruttore direttivo f.t. 5% Barcellona Gabriella Istruttore amministrativo 10% f.t vice economo comunale Battiston Natascia Istruttore amministrativo f.t. economo comunale Risorse strumentali assegnate 40 60% Descrizione Quantità Personale computer 1 Portatili Stampanti 1 Fax/fotocopiatrice 1

41 Altro (..) CENTRO DI COSTO 203 PERSONALE Linee programmatiche di mandato Vedasi linee programmatiche sopra riportate. Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 13 Motivazione delle scelte Il programma è caratterizzato dalla volontà di garantire al personale dipendente l indispensabile assistenza e supporto giuridico-normativa. Viene considerato fondamentale, al fine di assicurare qualità nei servizi erogati e nel rispetto della normativa vigente in materia di contenimento della spesa di personale, attuare un sistema di valorizzazione del merito e garantire al personale in tempi brevi gli istituti contrattuali accessori previsti. Finalità da conseguire Garantire la formazione e l aggiornamento del personale in un continuo processo di valorizzazione delle professionalità interne. Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A Gestione trattamento economico personale dipendente Questa attività è svolta in stretta collaborazione con l ufficio unico del personale dell Associazione Intercomunale Sile istituito presso il Comune di Pasiano La gestione economica del servizio personale a partire dal 1^ gennaio 2010 è seguita dall ufficio comune del personale presso il Comune di Pasiano di Pordenone. Mensilmente si provvede alla raccolta del materiale da trasmettere quale a titolo esemplificativo si cita rimborso mensa, indennità turno, rischio ecc, eventuali straordinari, liquidazioni ad personam (ed es. fondo incentivante ll.pp), riduzioni per assenza malattia ecc.. Una volta effettuata l elaborazione dei cedolini, l ufficio personale deve provvedere al controllo di quanto inserito dall ufficio unico, successivamente vengono effettuate le imputazioni contabili e si provvede all emissione dei relativi mandati di pagamento e reversali di incasso con conseguente controllo codici SIOPE ed imputazione. Stampa degli stessi, controllo quadrature, redazione distinte INPDAP, F24, IRAP,. Cessione del credito, elaborazione file netti. Emissione elenchi e trasmissione del materiale cartaceo e telematico al tesoriere. N. dipendenti di ruolo N. dipendenti a tempo determinato N. altri cedolini gestiti Attività B Gestione giuridica del personale dipendente - delibere e determinazioni di assunzione, cessazione, trasformazione del rapporto di lavoro (part-time, astensione per maternità, permessi vari, permessi l. 104/1992,..); - deliberazioni annuali dotazione organica, piano occupazionale e variazioni annuali; N. atti in materia N. pratiche assunzione N. convenzioni con altri enti N. pratiche pensionamento 41

42 - gestione convenzioni per utilizzo personale dipendente di altri enti (redazione convenzioni, prospetti di rimborso e disposizioni di liquidazione); - supporto e predisposizione atti e procedimenti in materia di relazioni sindacali, contrattazione decentrata, valutazione del personale e liquidazione produttività individuale/collettiva; - gestione pratiche pensionistiche ed adempimenti di fine servizio/fine rapporto; - comunicazioni obbligatorie inizio e cessazione rapporti di lavoro. Attività C Gestione assenze/presenze personale dipendente - caricamento assenze e quadratura cartellini nell apposito programma; - gestione rapporti di spesa con ditta Mag System; - redazione prospetto mensile assenze del personale suddiviso per area da pubblicare sul sito internet comunale ed inserimento dati su apposito portale della funzione pubblica; - elaborazione statistiche; - scarico certificati medici dal portale INPS ed invio richieste di visite fiscali. N. matricole gestite Attività D Adempimenti fiscali ed altre attività - redazione conto annuale, relazione al conto annuale ed anagrafe delle prestazioni; - autoliquidazione INAIL; - dichiarazioni disabili; - rilevazione permessi sindacali e l. 104/1992; - comunicazione alla Regione mensilità lavorate ed altre statistiche; - dichiarazione IRAP e relativa autoliquidazione; - elaborazione e distribuzione modelli CUD ed altri adempimenti fiscali (mod. 770) legati al trattamento economico dei dipendenti; - consegna e compilazione modulistica per detrazioni fiscali e assegno nucleo familiare; - redazione decreti annuali di nomina dei responsabili e decreti liquidazione indennità di risultato; - gestione lavoratori interinali. N. CUD emessi N. lavoratori interinali Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 Avvio sistema self service dipendente 42

43 Descrizione dell obiettivo Inserimento ed implementazione del programma self service dipendente (caricamento dati personale da fascicolo personale di ogni dipendente) al fine di permettere l accesso a ciascun dipendente al propria situazione ferie/permessi, alle proprie timbrature, ai cedolini paga. Impostazione richiesta ferie/permessi telematica. Tempi di realizzazione Aree coinvolte Area economico finanziaria ufficio personale Peso assegnato ai fini della valutazione 10% Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Fantin Sabrina Istruttore direttivo f.t. 20% Barcellona Gabriella Istruttore amministrativo f.t 90% vice economo comunale Risorse strumentali assegnate Descrizione Quantità Personale computer 1 Portatili Stampanti 1 Fax Altro (modem, orologio marca tempo) 3 CENTRO DI COSTO 204 TRIBUTI Linee programmatiche di mandato Vedasi linee programmatiche sopra riportate. Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 14 Motivazione delle scelte Elemento fondamentale per una buona e sana gestione della cosa pubblica è sicuramente da un lato perseverare la riscossione delle proprie entrate, riducendo al massimo l ammontare dei residui attivi iscritti a bilancio e dall altro garantire l equità fiscale. Finalità da conseguire Obiettivo primario del 2013 sarà sicuramente la formazione e l aggiornamento del personale sulle novità delle nuove imposte al fine di garantire la necessaria assistenza al cittadino e di diffondere informazioni chiare e complete sui principali adempimenti a suo carico e la predisposizione ed utilizzo di modulistica il più possibile comprensibile e di semplice compilazione. 43

44 Altro obiettivo fondamentale sarà l attività di accertamento dei tributi locali per una lotta all evasione e all elusione tributaria, nonché l accelerazione della riscossione delle annualità pregresse di fatturazione del canone fognatura e depurazione. Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A Gestione Imposta sugli immobili (ICI-IMU) a) attività di front office (fornitura informazioni al cittadino, assistenza nel calcolo dell imposta, nella compilazione dei moduli e delle dichiarazioni, raccolta dei documenti); b) aggiornamento annuale banca dati, nel dettaglio: Archivio contribuenti Inserimento nuovi contribuenti NON residenti e persone giuridiche sulla base delle dichiarazioni presentate e/o i versamenti effettuati, con ricerca dei dati sul Portale dell Anagrafe Tributaria; Aggiornamento indirizzi e recapiti dei contribuenti non residenti e delle persone giuridiche; Archivio fabbricati Scarico degli aggiornamenti catastali dal sito internet dell Agenzia del Territorio (dal portale Servizi per gli Enti ) e loro caricamento nel sistema Ascotweb; Aggiornamento degli immobili creati dalla soppressione di altre unità immobiliari mediante l aggiornamento della sezione dati comunali; Archivio terreni agricoli Scarico degli aggiornamenti catastali dal sito internet dell Agenzia del Territorio (dal portale Servizi per gli Enti ) e loro caricamento nel sistema Ascotweb; Archivio aree edificabili Esame degli atti notarili per la determinazione dei valori delle aree edificabili oggetto di compravendita; Istruttoria per la definizione del valore delle aree edificabili in caso di accertamento con adesione; Archivio dichiarazioni Registrazione delle dichiarazioni Ici e delle denunce di successione relative al 2009; Archivio proprietà immobiliari Inserimento agevolazioni (abitazioni principali, immobili concessi in comodato, locazioni a canone concordato, abitazioni di cittadini iscritti AIRE, anziani, disabili, invalidi, ) sulla base delle istanze presentate dai contribuenti nel corso del 2011; Inserimento delle proprietà dei contribuenti che effettuano versamenti senza aver presentato alcuna dichiarazione; Inserimento delle pertinenze immobiliari per ciascun contitolare; Archivio versamenti IMU Inserimento dei versamenti eseguiti tramite F24 e loro abbinamento ai contribuenti; Controllo dei ravvedimenti operosi già caricati dal 2008 al 2010 (corretto calcolo di sanzioni e interessi e loro scorporo dall imposta) Registrazione dei pagamenti degli avvisi di accertamento (in unica soluzione e/o a 44 Indicatori di attività N. posizioni contributive ICI/IMU gestite N. avvisi accertamento ICI/IMU emessi Totale accertamenti per recupero evasione N. rimborsi emessi % ricorsi su avvisi di accertamento emessi N. ingiunzioni emesse

45 rate) c) Gestione richieste di rimborso (evasione richieste con istruttoria e produzione del relativo provvedimento finale, assunzione impegno di spesa e liquidazione spesa, aggiornamento degli archivi comunali); d) Gestione richieste di rateizzazione (assistenza nella compilazione della richiesta, calcolo rate, emissione provvedimento di accoglimento, contabilizzazione pagamenti); e) Rettifica/annullamento in autotutela degli avvisi di accertamento sulla base delle istanze presentate dei contribuenti con, eventuale, emissione di provvedimenti di sospensione; f) Gestione delle istanze di accertamento con adesione (istruttoria per la definizione del valore, contradditorio con il contribuente, emissione atto di adesione/diniego) g) Invito ai contribuenti a produrre atti di aggiornamento catastale ai sensi del c.336 dell art.1 della L. 311/2004 per difformità riscontrate tra la situazione catastale e lo stato di fatto o per mancati accatastamenti; h) Gestione della riscossione coattiva (invio sollecito di pagamento ai contribuenti, emissione degli atti di ingiunzione per gli avvisi di accertamento divenuti definitivi nel 2010); i) Adempimenti vari (aggiornamento sito Internet con regolamenti comunale, valori aree fabbricabili, aliquote, ecc., determinazione contributo da versare all Ifel entro il 30 aprile, predisposizione determina di impegno e liquidazione, trasmissione riscossioni ICI all Agenzia delle Entrate entro il 31 marzo (2 semestre anno precedente) e 31 ottobre (1 semestre anno in corso), invio delibere di determinazione aliquote e approvazione regolamenti. Attività B Gestione TIA-TARES Dall anno di competenza 2011 le attività di riscossione della TIA è stata esternalizzata alla società partecipata Ambiente Servizi SpA. Indicatori di attività - attività di front-office con il contribuente (supporto al contribuente nella compilazione della modulistica di inizio/cessazione/modifiche ai dati utenza e controllo/ricezione delle stesse, fornitura informazioni normative e tecniche al cittadino); - supporto ad Ambiente Servizi SpA nella gestione della banca dati al fine dell emissione delle bollette (verifiche denunce anni precedenti, verifiche presso ufficio anagrafe e trasmissione elenchi variazioni anagrafiche, verifiche con Servizi Sociali su soggetti assistiti, verifiche sito Agenzia Entrate indirizzi utenti e locazioni immobili, supporto e verifiche normative per casi particolari, invio quesiti in materia a Regione/Anutel/altri soggetti; verifica elaborazione fatture/bollette/allegati Ambiente Servizi prima dell emissione, comunicazione/mail ad Ambiente Servizi nominativo e recapito utenti passati in Ufficio per comunicazioni varie quali smarrimento bollettini, errori formali etc.); - gestione dei versamenti effettuati tramite il conto corrente postale ed il conto corrente di tesoreria; - gestione riscossione coattiva anno 2010 e precedenti (verifiche mancati versamenti, emissione solleciti di pagamento a fronte di omessi/parziali versamenti, gestione versamenti conseguenti ai solleciti di pagamento, emissione ingiunzioni di pagamento relative agli importi non pagati dai contribuenti a seguito dei solleciti, monitoraggio dei versamenti eseguiti a seguito dell emissione degli atti ingiuntivi al fine di avviare le eventuali procedure di riscossione coattiva); - recupero evasione Tia anno 2010 e precedenti (emissione fatture integrative a seguito dell individuazione di utenti non inseriti in banca dati o inseriti per superfici o componenti errati, e gestione relativa riscossione; comunicazione esiti ricerche ad Ambiente Servizi per allineamento dati); - gestione richieste di rimborso (evasione richieste con istruttoria e produzione del relativo 45 N. solleciti emessi N. posizioni contributive TIA/TARES N. ingiunzioni emesse N. verifiche nominative N. note di accredito emesse e rimborsi Grado di accertamento rispetto alle previsioni di bilancio

46 provvedimento finale, assunzione impegno di spesa e liquidazione spesa, registrazione nuova posizione utente); - predisposizione regolamenti, piani finanziari e tariffe. Attività C Gestione Canone Fognatura e Depurazione Dall anno di competenza 2011 la gestione del servizio idrico integrato è stato esternalizzato all ATOI Lemene e la riscossione della relativa entrata alla società partecipata Acque del Basso Livenza SpA. Indicatori - Gestione riscossione ordinaria per gli anni 2008/2010 (Verifiche planimetrie scarichi fognari, registrazione delle variazioni mensili intervenute nella composizione dei nuclei familiari dei soggetti tenuti al pagamento del canone depurazione e fognatura, chiusura delle utenze non più soggette al canone ed apertura delle nuove posizioni con conseguente caricamento di tutti i dati necessari alla determinazione della somma dovuta, aggiornamento dei recapiti registrati in banca dati per i contribuenti non residenti sul territorio comunale, elaborazione ed approvazione degli elenchi di carico ordinari e straordinari, elaborazione del file Ascot da trasmettere a Poste Italiane, predisposizione del fac-simile della fattura e dei bollettini precompilati per il pagamento del canone, gestione dei rapporti con Poste Italiane, gestione del rapporto con il cittadino a seguito dell emissione delle fatture: il personale è normalmente impegnato, nelle 3 settimane successive al recapito delle cartelle di pagamento, nel fornire chiarimenti in ordine agli importi addebitati, alle modalità di calcolo e alla sussistenza di eventuali diritti ad agevolazioni o esenzioni, emissione di eventuali note di accredito, gestione dei versamenti effettuati tramite conto corrente postale o presso gli sportelli di Tesoreria; - Gestione riscossione coattiva annualità 2008 e precedenti (emissione dei solleciti di pagamento nei confronti degli utenti che non provvedono nei termini al versamento del canone depurazione e fognatura dovuto e gestione delle riscossioni conseguenti, emissione delle ingiunzioni di pagamento nei confronti degli utenti che, a seguito dei solleciti, non provvedono al versamento del canone depurazione e fognatura, monitoraggio dei versamenti eseguiti a seguito dell emissione degli atti ingiuntivi al fine di avviare l eventuale procedura di riscossione coattiva nei casi di mancato pagamento) gestione richieste di rimborso (evasione richieste con istruttoria e produzione del relativo provvedimento finale, assunzione impegno di spesa e liquidazione spesa, registrazione nuova posizione utente); - gestione rapporti con società Acque del Basso Livenza SpA. (verifiche posizioni anni precedenti, trasmissione elenchi variazioni anagrafiche, verifiche sito Agenzia Entrate indirizzi utenti); - gestione erogazione contributo sul pagamento del canone depurazione/fognatura/acquedotto previsto con DGC n. 325 del 20/12/2012 (predisposizione istanza, accoglimento e verifica della stessa, istruttoria, emissione provvedimento finale e liquidazione aventi diritto). di attività N. posizioni contributive gestite N. note di accredito emesse e rimborsi Grado di accertamento rispetto alle previsioni di bilancio N. ingiunzioni emesse N. solleciti emessi Attività D Gestione canone acquedotto Dall anno di competenza 2011 la gestione del servizio idrico integrato è stato esternalizzato all ATOI Lemene e la riscossione della relativa entrata alla società partecipata Acque del Basso Livenza SpA. Indicatori - Gestione riscossione coattiva annualità 2010 e precedenti (emissione dei solleciti di pagamento nei confronti degli utenti che non provvedono nei termini al versamento del canone acquedotto dovuto e gestione delle riscossioni conseguenti, emissione delle ingiunzioni di pagamento nei confronti degli utenti che, a seguito dei solleciti, non provvedono al versamento del canone acquedotto, monitoraggio dei versamenti eseguiti a seguito dell emissione degli atti ingiuntivi al fine di avviare l eventuale procedura di riscossione coattiva nei casi di mancato pagamento) - gestione richieste di rimborso (evasione richieste con istruttoria e produzione del relativo provvedimento finale, assunzione impegno di spesa e liquidazione spesa, registrazione nuova posizione utente) - gestione rapporti con società Acque del Basso Livenza SpA. (verifiche posizioni anni di attività N. note di accredito emesse e rimborsi N. ingiunzioni emesse N. solleciti emessi 46

47 precedenti, trasmissione elenchi variazioni anagrafiche, verifiche sito Agenzia Entrate indirizzi utenti); - gestione erogazione contributo sul pagamento del canone depurazione/fognatura/acquedotto previsto con DGC n. 325 del 20/12/2012 (predisposizione istanza, accoglimento e verifica della stessa, istruttoria, emissione provvedimento finale e liquidazione aventi diritto). Attività E Altre attività Per tutti i tributi gestiti: studio della normativa, sua applicazione ai casi concreti, interpretazione ed approfondimento delle disposizioni regolanti non solo i singoli tributi ma anche tutte le attività, direttamente o indirettamente, connesse come il recupero coattivo dei crediti, l insinuazione nei passivi fallimentari, la disciplina del processo tributario, elaborazione dati per bilancio di previsione e rendiconto, modifiche regolamenti, gestione gara per l affidamento in concessione del servizio di riscossione dell imposta di pubblicità e diritti sulle affissioni e gestione rapporti con ditta affidataria. Indicatori di attività Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 Aggiornamento banche dati tributi comunali Descrizione dell obiettivo Tempi di realizzazione Aree coinvolte Emissione degli avvisi di accertamento per il recupero della maggiore imposta dovuta, sanzioni e interessi per gli anni Aggiornamento archivio pertinenze con la creazione del giusto abbinamento tra fabbricato principale e rispettive pertinenze. Aggiornamento dell archivio comunale fabbricati identificati dai dati catastali con attribuzione della via e dell esatto numero civico risultante nel viario comunale. Verifica delle superfici abitative dichiarate ai fini TIA con l 80% delle superfici catastali (dei fabbricati con le rispettive pertinenze) ed emissione eventuali fatture integrative. anno 2008 entro 31/12/2013 anno 2009 entro 31/12/2014 entro 31/12/2013 entro 31/12/2014 entro 31/12/2014 Area economico finanziaria ufficio tributi Area economico finanziaria ufficio tributi Area economico finanziaria ufficio tributi Area economico finanziaria ufficio tributi Obiettivo n. 2 Adempimenti legati all introduzione della TARES Predisposizione regolamento per l applicazione del nuovo tributo, piano finanziario e determinazione tariffe per l anno Entro 31/12/2013 Area economico finanziaria ufficio tributi Peso assegnat o ai fini della valutazio ne 15% 15% Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Fantin Sabrina Istruttore direttivo f.t. 10% Dotta Gabriella Istruttore amministrativo 100% 47

48 f.t Sbroggiò Orietta Istruttore amministrativo 100% f.t. 1 unità LSU 100% fino ad ottobre Risorse strumentali assegnate Descrizione Quantità Personale computer 4 Portatili Stampanti 3 Fax Altro (..) Budget finanziario assegnato all area economico finanziaria BUDGET FINANZIARIO ASSEGNATO ALL'AREA ECONOMICO FINANZIARIA - ENTRATE CAPITOLO DESCRIZIONE CAPITOLO CENTRO DI COSTO 997 RECUPERO TRATTENUTA VOLONTARIA AMMINISTRATORI COMUNALI 8.200, , ,00 CDC ORGANI ISTITUZIONALI 8.200, , ,00 CDC ORGANI ISTITUZIONALI Totale MUTUO PER REALIZZAZIONE 1498 BIBLIOTECA 0,00 0,00 0,00 CDC BIBLIOTECA CDC 104-0,00 0,00 0,00 BIBLIOTECA Totale MUTUO PER MANUNTEZIONE STRAORDINARIA SPOGLIATOI PALAZZETTO DELLO SPORT 0,00 0,00 0,00 MUTUO PER IMPIANTO ILLUMINAZIONE CAMPO DI CALCIO 0,00 0,00 0, ,00 0,00 0,00 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZION I Totale MUTUO PER AMPLIAMENTO SCUOLE ELEMENTARI DI FIUME VENETO PER REALIZZAZIONE PALESTRA 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE MUTUO PER ADEGUAMENTO A NORME SCUOLE ELEMENTARI DI CIMPELLO 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE 0,00 0,00 0, MUTUO PER COSTRUZIONE LOCULI 0,00 0,00 0,00 MUTUO PER REALIZZAZIONE LOCULI 1662 CIMITERO DI FIUME VENETO 0,00 0,00 0,00 MUTUO PER LAVORI REALIZZAZIONE 1665 LOCULI CIMPELLO 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0, TRASFERIMENTO DALLO STATO , , ,00 CDC ISTRUZIONE Totale CDC SERVIZI CIMITERIALI CDC SERVIZI CIMITERIALI CDC SERVIZI CIMITERIALI CDC SERVIZI CIMITERIALI Totale CDC CONTABILITA' E BILANCIO CDC CONTABILITA' E BILANCIO 250 TRASFERIMENTO ORDINARIO DELLA REGIONE , , ,00 PROVENTI PER LA CESSIONE DI CARTOGRAFIE, CAPITOLATI D'APPALTO E DI STRUMENTI UR- BANISTICI,STAMPATI E VISURE 515 CATASTALI 50,00 50,00 50,00 BILANCIO 580 RECUPERI E RIMBORSI DIVERSI 0,00 0,00 0, INTERESSI ATTIVI DA CASSA DD.PP , , ,00 CDC CONTABILITA' E CDC CONTABILITA' E BILANCIO CDC CONTABILITA' E

49 875 INTERESSI ATTIVI DA TESORERIA E DA C.C.P , , , DIVIDENDI DI SOCIETA' , , , PROVENTI STRAORDINARI DA SOCIETA' 0,00 0,00 0, CREDITO IVA , , , CONTRIBUTO PER SPONSORIZZAZIONI 5.000, , , PROVENTI DIVERSI 5.000, , , ANTICIPAZIONI DI TESORERIA , , , RIMBORSO SPESE SERVIZI PER CONTO DI ALTRI ENTI E PRIVATI , , ,00 BILANCIO CDC CONTABILITA' E BILANCIO CDC CONTABILITA' E BILANCIO CDC CONTABILITA' E BILANCIO CDC CONTABILITA' E BILANCIO CDC CONTABILITA' E BILANCIO CDC CONTABILITA' E BILANCIO CDC CONTABILITA' E BILANCIO CDC CONTABILITA' E BILANCIO CDC CONTABILITA' E BILANCIO Totale , , ,00 RIMBORSO ANTICIPAZIONE FONDI CDC SERVIZIO ECONOMATO , , ,00 ECONOMATO CDC , , ,00 ECONOMATO Totale TRASFERIMENTO DALLA REGIONE CDC PER COMPARTO UNICO , , ,00 PERSONALE TRASFERIMENTO DA COMUNI PER PERSONALE IN CDC COMANDO/CONVENZIONE 0,00 0,00 0,00 PERSONALE FONDO PROGETTAZIONE UFFICIO TECNICO , , ,00 RIMBORSO DA ALTRI ENTI PER PERSONALE IN COMANDO E/O CONVEZIONE , , ,00 RITENUTE PREVIDENZIALI ED ASSISTENZIALI PERSONALE DIPENDENTE , , ,00 CDC PERSONALE CDC PERSONALE CDC PERSONALE CDC RITENUTE ERARIALI , , ,00 PERSONALE ALTRE RITENUTE AL PERSONALE CDC DIPENDENTE PER CONTO TERZI , , ,00 PERSONALE CDC , , ,00 PERSONALE Totale IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI CDC TRIBUTI ED 25 (ICI). 0,00 0,00 0,00 ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED 26 ACCERTAMENTI ICI ANNI PREGRESSI , , ,00 ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED 27 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA , , ,00 ENTRATE COMUNALI ACCERTAMENTI IMPOSTA CDC TRIBUTI ED 28 MUNICIPALE PROPRIA 0, , ,00 ENTRATE COMUNALI IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE CDC TRIBUTI ED 30 PUBBLICHE AFFISSIONI ,00 0,00 0,00 ENTRATE COMUNALI 40 IMPOSTA COMUNALE SUL CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA ,00 0,00 0,00 42 ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF , , ,00 45 QUOTA O,5 PER MILLE IRE , , ,00 CDC TRIBUTI ED ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ENTRATE COMUNALI 50 IMPOSTA MUNICIPALE SECONDARIA 0, , ,00 TASSA PER LA RACCOLTA ED IL TRASPORTO DEI RIFIUTI SOLIDI CDC TRIBUTI ED 80 URBANI 0,00 0,00 0,00 ENTRATE COMUNALI DIRITTI SULLE PUBBLICHE CDC TRIBUTI ED 106 AFFISSIONI ,00 0,00 0,00 ENTRATE COMUNALI 49

50 , , ,00 CDC TRIBUTI ED ENTRATE COMUNALI Totale SANZIONI AMMINISTRATIVE PER 605 VIOLAZIONI REGOLAMENTI COM.LI E VARIE , , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE , , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE Totale 511 DIRITTI DI SEGRETERIA UFFICI TECNICI URBANISTICA e LL.PP , , ,00 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP , , ,00 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP Totale TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E 90 SUI SERVIZI , , ,00 CDC AMBIENTE 730 PROVENTI TARIFFA RIFIUTI (rilevante ai fini iva) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 735 PROVENTI CANONE FOGNATURA E DEPURAZIONE (rilevante ai fini iva) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 736 RECUPERO CANONE FOGNATURA ANNI PREGRESSI (rilevante ai fini iva) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 740 CANONE ACQUEDOTTO (rilevante ai fini iva) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 747 RIMBORSO DALL'ATOI PER ESTERNALIZZAZIONE SERVIZIO IDRICO INTEGRATO , , ,00 CDC AMBIENTE 870 CANONE ACQUEDOTTO 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE MUTUO PER LAVORI AMPLIAMENTO 1580 RETE FOGNARIA XV LOTTO 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 1701 MUTUO PER II LOTTO PIAZZOLA ECOLOGICA (III^ LOTTO ES. 2009) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 1702 MUTUO PER REALIZZAZIONE PIAZZOLA ECOLOGICA 3^ LOTTO 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 1703 MUTUO PER REALIZZAZIONE PIAZZOLA ECOLOGICA IV LOTTO 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE CDC AMBIENTE , , ,00 Totale 235 TRASFERIMENTO DALLO STATO PER MUTUO ICS IN CONTO ANNUALITA' , , ,00 CDC LL.PP. 340 TRASFERIMENTI REGIONALI ANNUI COSTANTI SU LAVORI PUBBLICI DIVERSI , , ,00 CDC LL.PP. 442 TRASFERIMENTI DALLA PROVINCIA C/ANNUALITA' SU LL.PP , , ,00 CDC LL.PP. 490 TRASFERIMENTO DA ICS PER OPERE PUBBLICHE 5.970, , ,00 CDC LL.PP. CDC LL.PP , , ,00 Totale 850 CONCESSIONE RETI DISTRIBUZIONE GAS , , ,00 CDC PATRIMONIO 1108 TRASFERIMENTO REGIONALE VINCOLATO AD INVESTIMENTI 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1555 MUTUO PER ALLARGAMENTO VIA POLICRETA 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1557 MUTUO PER SISTEMAZIONE VIA FRATTE CIMPELLO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1558 MUTUO PER SISTEMAZIONE STRADE DIVERSE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1559 MUTUO PER SISTEMAZIONE VIA ERMACORA E LIUT 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1560 MUTUO PER COMPLETAMENTO VIA BATTINI 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1561 MUTUO PER PISTA CICLABILE FIUME VENETO/PESCINCANNA 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1563 MUTUO PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADA DI COLLEGAMENTO AREA NORD 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1565 MUTUO PER SISTEMAZIONE STRADE DIVERSE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1619 MUTUO PER RIQUALIFICAZIONE URBANA ED AMBIENTALE DEL CENTRO URBANO E DELLA PIAZZA SITA IN PRATURLONE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1647 MUTUO PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA PATRIMONIO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 50

51 COMUNALE - MUNICIPIO 1672 MUTUO PER REALIZZAZIONE PISTA CICLABILE VIA VESPUCCI 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1675 MUTUO PER REALIZZAZIONE PARCHEGGIO VIA TRIESTE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1710 MUTUO PER RIQUALIFICAZIONE PIAZZA CAPOLUOGO III^ LOTTO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1711 MUTUO PER RIQUALIFICAZIONE P.ZZA CAPOLUOGO V LOTTO ,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1712 MUTUO PER RIQUALIFICAZIONE URBANA PIAZZA CIMPELLO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1714 MUTUO PER RIQUALIFICAZIONE URBANA PIAZZA DI BANNIA 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1715 MUTUO PERRIQUALIFICAZIONE URBANA ED AMBIENTALE DEL CENTRO URBANO E DELLA PIAZZA SITA IN BANNIA 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1815 MUTUO PER RIQUALIFICAZIONE PIAZZA DEL CAPOLUOGO VI LOTTO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1817 MUTUO PER RIQUALIFICAZIONE URBANA ED AMBIENTALE PIAZZA PESCINCANNA 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1818 MUTUO CASSA DD.PP. PER IMPIANTO FOTOVOLTAICO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO CDC DEPOSITI CAUZIONALI , , ,00 PATRIMONIO DEPOSITI SPESE CONTRATTUALI E CDC D'ASTA , , ,00 PATRIMONIO , , ,00 CDC PATRIMONIO Totale , , ,00 TOTALE COMPLESSIVO BUDGET FINANZIARIO ASSEGNATO ALL'AREA ECONOMICO FINANZIARIA - SPESE CAPITOLO DESCRIZIONE CAPITOLO CENTRO DI COSTO 5/0 COMPETENZE FISSE AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO UFFICIO ORGANI ISTITUZIONALI , , ,00 CDC ORGANI ISTITUZIONALI 7/1 7/2 11/0 95/0 201/1 201/2 204/1 204/2 249/0 256/0 268/0 286/0 287/0 CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE UFFICIO ORGANI ISTITUZIONALI 5.697, , ,00 CDC ORGANI ISTITUZIONALI CONTRIBUTI TFR-TFS PERSONALE UFFICIO ORGANI ISTITUZIONALI 659,00 659,00 659,00 CDC ORGANI ISTITUZIONALI ACQUISTO QUOTIDIANI PER ORGANI CDC ORGANI ISTITUZIONALI 375,00 375,00 375,00 ISTITUZIONALI IRAP PERSONALE UFFICIO ORGANI CDC ORGANI ISTITUZIONALI 2.000, , ,00 ISTITUZIONALI CDC ORGANI , , ,00 ISTITUZIONALI Totale COMPETENZE FISSE AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO UFFICIO SEGRETERIA , , ,00 COMPETENZE ACCESSORIE AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO UFFICIO SEGRETERIA , , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI CDC SEGRETERIA/CONTRATTI CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE UFFICIO SEGRETERIA , , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI CONTRIBUTI TFR-TFS PERSONALE CDC UFFICIO SEGRETERIA 4.762, , ,00 SEGRETERIA/CONTRATTI SPESE DI MANUTENZIONE E FUNZIONAMENTO DEGLI UFFICI - CDC ECONOMO 200,00 200,00 200,00 SEGRETERIA/CONTRATTI SPESE PER MISSIONI E RIMBORSO VIAGGI PERSONALE UFFICIO CDC SEGRETERIA 130,00 100,00 100,00 SEGRETERIA/CONTRATTI SPESE FUNZIONAMENTO UFFICIO CDC SEGRETERIA - ECONOMO. 200,00 100,00 100,00 SEGRETERIA/CONTRATTI FONDO PER LA MOBILITA' DEI CDC SEGRETARI 7.000, , ,00 SEGRETERIA/CONTRATTI SPESE PER CONVENZIONI PERSONALE UFFICIO SEGRETERIA 0,00 0,00 0,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI 51

52 297/0 870/0 956/0 986/0 206/0 208/1 208/2 257/0 279/0 299/0 2501/0 2510/1 2510/2 2553/0 2554/0 2557/0 2567/0 IRAP PERSONALE UFFICIO SEGRETERIA , , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI SPESE PER ACQUISTO SPAZIO CDC PUBBLICITARIO - ECONOMO 2.200, , ,00 SEGRETERIA/CONTRATTI TRASFERIMENTO PER FONDO CDC MOBILITA' 0,00 0,00 0,00 SEGRETERIA/CONTRATTI SPESE PER VALORI BOLLATI - CDC ECONOMO 700,00 700,00 700,00 SEGRETERIA/CONTRATTI , , ,00 COMPETENZE FISSE AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO UFFICIO PROTOCOLLO/MESSO , , ,00 CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE UFFICIO PROTOCOLLO/MESSO , , ,00 CONTRIBUTI TFR-TFS PERSONALE UFFICIO PROTOCOLLO/MESSO 1.615, , ,00 CDC SEGRETERIA/CONTRATTI CDC PROTOCOLLO- MESSO CDC PROTOCOLLO- MESSO CDC PROTOCOLLO- MESSO ABBONAMENTI A BANCHE DATI MESSO COMUNALE - ECONOMO 350,00 350,00 350,00 CDC PROTOCOLLO- MESSO RIMBORSO SPESE DI NOTIFICA - CDC PROTOCOLLO- ECONOMO 500,00 500,00 500,00 MESSO IRAP PERSONALE UFFICIO CDC PROTOCOLLO- PROTOCOLLO/MESSO 4.160, , ,00 MESSO CDC PROTOCOLLO , , ,00 MESSO Totale COMPETENZE FISSE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO SERVIZIO BIBLIOTECA , , ,00 CDC BIBLIOTECA CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE SERVIZIO BIBLIOTECA , , ,00 CDC BIBLIOTECA CONTRIBUTI TFS-TFR PERSONALE SERVIZIO BIBLIOTECA 1.900, , ,00 CDC BIBLIOTECA ACQUISTO RIVISTE PER BIBLIOTECA CIVICA - ECONOMO 600,00 600,00 600,00 CDC BIBLIOTECA ACQUISTO LIBRI PER BIBLIOTECA - ECONOMO 150,00 150,00 150,00 CDC BIBLIOTECA ACQUISTO BENI PER SERVIZIO BIBLIOTECA - ECONOMO 160,00 160,00 160,00 CDC BIBLIOTECA SPESE PER MISSIONI E RIMBORSO VIAGGI PERSONALE SERVIZIO BIBLIOTECA 100,00 100,00 100,00 CDC BIBLIOTECA 2630/0 INTERESSI PASSIVI MUTUI - CDP , , ,00 CDC BIBLIOTECA 2650/0 IRAP PERSONALE SERVIZIO BIBLIOTECA 4.600, , ,00 CDC BIBLIOTECA CDC BIBLIOTECA , , ,00 Totale 2700/0 COMPETENZE FISSE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO SERVIZIO CULTURA , , ,00 CDC CULTURA 2702/1 2702/2 2720/0 2818/0 2825/0 CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE SERVIZIO CULTURA 7.600, , ,00 CDC CULTURA CONTRIBUTI TFS-TFR PERSONALE SERVIZIO CULTURA 800,00 800,00 800,00 CDC CULTURA ACQUISTO BENI PER ATTIVITA' CULTURALI - ECONOMO 120,00 120,00 120,00 CDC CULTURA SPESE PER MISSIONI E RIMBORSO VIAGGI PERSONALE UFFICIO CULTURA 25,00 25,00 25,00 CDC CULTURA SPESE PER ATTIVITA' CULTURALI - ECONOMO 200,00 200,00 200,00 CDC CULTURA 2980/0 IRAP PERSONALE UFFICIO CULTURA 2.700, , ,00 CDC CULTURA , , ,00 CDC CULTURA Totale COMPETENZE FISSE PERSONALE TEMPO INDETERMINATO SERVIZIO CDC SPORT/TEMPO 3001/0 SPORTIVO 0,00 0,00 0,00 LIBERO/ASSOCIAZIONI 3020/1 CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE SERVIZIO SPORTIVO 0,00 0,00 0,00 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI 3020/2 CONTRIBUTI PER TFS-TFR PERSONALE SERVIZIO SPORTIVO 0,00 0,00 0,00 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI 3060/0 ACQUISTO BENI PER IMPIANTI SPORTIVI - ECONOMO 160,00 160,00 160,00 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI 52

53 3095/0 SPESE PER IMPIANTI SPORTIVI - ECONOMO 240,00 240,00 240, /0 INTERESSI PASSIVI PER MUTUI 0,00 0,00 0, /0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - CDP , , , /0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - MEF 0,00 0,00 0, /0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - ICS , , ,00 53 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI 3300/0 IRAP PERSONALE SERVIZIO SPORTIVO 0,00 0,00 0,00 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI , , ,00 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI Totale 2105/0 INTERESSI PASSIVI PER MUTUI - CDP , , ,00 CDC ISTRUZIONE 2106/0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - MEF 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE 2115/0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI ALTRE BANCHE 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE 2160/0 ACQUISIZIONE SERVIZI PER SCUOLA MEDIA - CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI 4.100,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE 2190/0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - CDP 848,00 370,00 0,00 CDC ISTRUZIONE 2286/0 ACQUISTO MATERIALE PER I SERVIZI SCOLASTICI - ECONOMO (rilevante ai fini IVA) 240,00 250,00 250,00 CDC ISTRUZIONE 2330/0 INTERVENTI DI RIPARAZIONE MENSA SCOLASTICA - ECONOMO (rilevante ai fini IVA) 500,00 500,00 500,00 CDC ISTRUZIONE CDC ISTRUZIONE , , ,00 Totale CDC ATTIVITA' ECONOMICHE 5510/0 INTERESSI PASSIVI PER MUTUI 0,00 0,00 0,00 COMPETENZE FISSE AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO UFFICIO 5550/0 COMMERCIO , , , /1 5555/2 5660/0 5663/0 5685/0 5690/0 5450/0 5455/1 CDC ATTIVITA' ECONOMICHE CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE UFFICIO COMMERCIO , , ,00 CDC ATTIVITA' ECONOMICHE CONTRIBUTI TFR-TFS PERSONALE CDC ATTIVITA' UFFICIO COMMERCIO 1.548,00 748,00 748,00 ECONOMICHE SPESE PER INTERINALE UFFICIO CDC ATTIVITA' COMMERCIO ,00 0,00 0,00 ECONOMICHE ABBONAMENTO A BANCHE DATI UFFICIO COMMERCIO - ECONOMO 200,00 200,00 200,00 CDC ATTIVITA' ECONOMICHE IRAP PERSONALE UFFICIO CDC ATTIVITA' COMMERCIO 3.520, , ,00 ECONOMICHE SPESE PER IRAP SOMMINISTRAZIONE LAVORO A.T.D. UFFICIO COMMERCIO 1.000,00 0,00 0, , , ,00 COMPETENZE FISSE AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO UFFICIO SERVIZI CIMITERIALI , , ,00 CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE UFFICIO SERVIZI CIMITERIALI 6.190, , ,00 CDC ATTIVITA' ECONOMICHE CDC ATTIVITA' ECONOMICHE Totale CDC SERVIZI CIMITERIALI CDC SERVIZI CIMITERIALI 5455/2 CONTRIBUTI TFR-TFS PERSONALE UFFICIO SERVIZI CIMITERIALI 716,00 716,00 716,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI 5480/0 INTERESSI PASSIVI PER MUTUI - CDP , , ,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI 5481/0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - MEF , , ,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI 5485/0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - ALTRE BANCHE 0,00 0,00 0,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI 5490/0 IRAP PERSONALE UFFICIO SERVIZI CIMITERIALI 2.170, , ,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI , , ,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI Totale 868/0 ACQUISTO MATERIALE INFORMATICO (TONER) - ECONOMO 5.000, , ,00 CDC SISTEMI INFORMATICI

54 6225/0 53/0 310/1 310/2 312/1 312/2 335/0 ACQUISTO ATTREZZATURE PER UFFICI COMUNALI 0,00 0,00 0,00 CDC SISTEMI INFORMATICI 5.000, , ,00 CDC SISTEMI INFORMATICI Totale SPESE PER COLLEGIO REVISORI DEI CDC CONTABILITA' E CONTI , , ,00 BILANCIO COMPETENZE FISSE AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO SERVIZIO CDC CONTABILITA' E FINANZIARIO , , ,00 BILANCIO COMPETENZE ACCESSORIE AL PERSONALE A TEMPO INDERMINATO SERVIZIO FINANZIARIO 2.000, , ,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE SERVIZIO FINANZIARIO , , ,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO CONTRIBUTI TFS-TFR PERSONALE CDC CONTABILITA' E SERVIZIO FINANZIARIO 2.140, , ,00 BILANCIO SPESE PER ACQUISTO MATERIALE PER FUNZIONAMENTO SERVIZIO CDC CONTABILITA' E FINANZIARIO - ECONOMO 1.000, , ,00 BILANCIO 338/0 SPESE PER FORMAZIONE PERSONALE SERVIZIO FINANZIARIO 1.000, , ,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 339/0 SPESE PER MISSIONI E RIMBORSO VIAGGI PERSONALE SERVIZIO FINANZIARIO 100,00 100,00 100,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 365/0 TRASFERIMENTO A COMUNI PER CONVEZIONE PERSONALE EX. ART. 7 CCRL 0,00 0,00 0,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 382/0 IRAP PERSONALE SERVIZIO FINANZIARIO 8.290, , ,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 420/0 SPESE PER SERVIZI IVA 2.800, , ,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 910/0 SPESE CONTO CORRENTE POSTALE GENERICO 400,00 400,00 400,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 930/0 SPESE PER COMMISSIONI TESORERIA 200,00 150,00 150,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 975/0 DEBITO IVA , , ,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 980/0 IMPOSTE E TASSE SERVIZI GENERALI 700,00 700,00 700,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 981/0 IMPOSTA DI BOLLO CONTO GESTIONE TITOLI E TESORERIA 400,00 400,00 400,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 982/0 IMPOSTA DI BOLLO CCP GENERICO 100,00 100,00 100,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 987/0 TRASFERIMENTO ALLA REGIONE PER QUOTA STATO TARES , , ,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 988/0 TRASFERIMENTO ALLA REGIONE PER MAGGIORE INTROITO IMU , , ,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 989/0 RESTITUZIONE DI ENTRATE E PROVENTI DIVERSI , , ,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 1000/0 FONDO SVALUTAZIONE CREDITI ,00 0,00 0,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 1200/0 FONDO DI RISERVA , , ,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO 5750/0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI 0,00 0,00 0,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO CDC CONTABILITA' E 7500/0 RIMBORSO DI ANTICIPAZIONI DI CASSA , , ,00 BILANCIO 7510/0 7511/0 7520/0 7530/0 8920/0 RESTITUZIONE QUOTE CAPITALE MUTUI CON CASSA DD.PP. - CDP , , ,00 RESTITUZIONE QUOTE CAPITALE MUTUI CON CASSA DD.PP. - MEF , , ,00 RESTITUZIONE QUOTE CAPITALE MUTUI CON ALTRI ENTI DEL SETTORE PUBBLICO , , ,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO CDC CONTABILITA' E BILANCIO CDC CONTABILITA' E BILANCIO RESTITUZIONE QUOTE CAPITALE MUTUI CON ALTRI ISTITUTI E BANCHE ,00 0,00 0,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO SERVIZI PER CONTO DI ALTRI ENTI E CDC CONTABILITA' E PRIVATI , , ,00 BILANCIO , , ,00 CDC CONTABILITA' E BILANCIO Totale 54

55 325/0 327/1 327/2 387/0 869/0 906/0 8925/0 315/0 320/1 320/2 385/0 810/0 825/1 825/2 850/0 871/0 873/0 874/0 COMPETENZE FISSE AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO UFFICIO ECONOMATO , , ,00 CDC ECONOMATO CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE UFFICIO ECONOMATO 4.900, , ,00 CDC ECONOMATO CONTRIBUTI TFR-TFS PERSONALE UFFICIO ECONOMATO 560,00 750,00 750,00 CDC ECONOMATO IRAP PERSONALE UFFICIO ECONOMATO 1.670, , ,00 CDC ECONOMATO ACQUISTO MATERIALE DI CANCELLERIA - ECONOMO 6.000, , ,00 CDC ECONOMATO SPESE PER PEDAGGI AUTOSTRADALI - ECONOMO 700,00 400,00 400,00 CDC ECONOMATO ANTICIPAZ.DI FONDO PER IL SERV.ECONOMATO , , ,00 CDC ECONOMATO CDC ECONOMATO , , ,00 Totale COMPETENZE FISSE AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO UFFICIO PERSONALE , , ,00 CDC PERSONALE CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE UFFICIO PERSONALE 6.500, , ,00 CDC PERSONALE CONTRIBUTI TFR-TFS PERSONALE UFFICIO PERSONALE 1.200, , ,00 CDC PERSONALE IRAP PERSONALE UFFICIO PERSONALE 2.140, , ,00 CDC PERSONALE QUOTA ONERE RIPARTITO ASSEGNO DI QUIESCENZA EX DIPENDENTI 4.600, , ,00 CDC PERSONALE FONDO PRODUTTIVITA' PERSONALE DIPENDENTE - STRAORDINARI 5.020, , ,00 CDC PERSONALE FONDO PRODUTTIVITA' PERSONALE DIPENDENTE - COMPETENZE FISSE ED ACCESSORIE , , ,00 CDC PERSONALE SPESE PER ACQUISTO MATERIALE VARIO PER AGGIORNAMENTO DEL PERSONALE - ECONOMO 4.000, , ,00 CDC PERSONALE SPESE PER RIPARAZIONE SOFTWARE CARTELLINI PRESENZE 350,00 350,00 350,00 CDC PERSONALE SPESE PER SERVIZIO MENSA PERSONALE DIPENDENTE 6.500, , ,00 CDC PERSONALE ABBONAMENTI A BANCHE DATI - ECONOMO 6.800, , ,00 CDC PERSONALE 883/0 SPESE PER VISITE FISCALI 100,00 100,00 100,00 CDC PERSONALE 941/0 TRASFERIMENTI A COMUNE DI SAN VITO AL TAGL. PER CONVENZIONE ELABORAZIONE STIPENDI 0,00 0,00 0,00 CDC PERSONALE 943/0 TRASFERIMENTO AL COMUNE DI PORDENONE PER UFFICIO UNICO DEL CONTENZIOSO 0,00 0,00 0,00 CDC PERSONALE 955/0 8900/0 8905/0 8910/0 400/0 401/0 405/1 405/2 TRASFERIMENTO ALL'ASTER 'SILE' PER UFFICIO UNICO DEL PERSONALE , , ,00 CDC PERSONALE VERSAMENTO RITENUTE PREVIDENZIALI ED ASSISTENZIALI DEL PERSONALE DIPENDENTE , , ,00 CDC PERSONALE VERSAMENTO DELLE RITENUTE ERARIALI , , ,00 CDC PERSONALE VERSAMENTO DI ALTRE RITENUTE AL PERSONALE PER CONTO DI TERZI , , ,00 CDC PERSONALE CDC PERSONALE , , ,00 Totale COMPETENZE FISSE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO SERVIZIO CDC TRIBUTI ED TRIBUTI , , ,00 ALTRE ENTRATE COMUNALI RIMBORSO AL COMUNE DI PRAVISDOMINI PER PERSONALE IN COMANDO 0,00 0,00 0,00 CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE UFFICIO TRIBUTI , , ,00 CONTRIBUTI TFS-TFR PERSONALE SERVIZIO TRIBUTI 2.000, , ,00 CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI 55

56 410/0 418/0 419/0 428/0 430/1 430/2 430/4 435/0 SPESE PER ACQUISTO MATERIALE PER UFFICIO TRIBUTI - ECONOMO 300,00 300,00 300,00 SPESE PER FORMAZIONE PERSONALE SERVIZIO TRIBUTI 800,00 800,00 800,00 SPESE PER MISSIONI E RIMBORSO VIAGGI PERSONALE SERVIZIO TRIBUTI 50,00 50,00 50,00 SPESE PER SOMMINISTRAZIONE LAVORO A T.D. - UFF. TRIBUTI 0,00 0,00 0,00 SPESE DI FUNZIONAMENTO UFFICIO TRIBUTI (parte rilevante ai fini IVA) 4.000, , ,00 SPESE PER CONTI CORRENTI POSTALI TRIBUTI COMUNALI 3.500, , ,00 SPESE PER RISCOSSIONE COATTIVA ENTRATE 0,00 0,00 0,00 SPESE PER NOTIFICHE ACCERTAMENTI TRIBUTI COMUNALI 800,00 800,00 800,00 450/0 TRASFERIMENTO IFEL INCASSI ICI/IMU 3.000, , ,00 455/0 QUOTA ASSOCIATIVA ANUTEL 900,00 900,00 900,00 460/0 IMPOSTA DI BOLLO CCP TRIBUTI 400,00 400,00 400,00 462/1 IRAP PERSONALE SERVIZIO TRIBUTI 4.600, , ,00 462/2 490/0 5500/0 1500/1 1500/2 1505/1 1505/2 1610/0 IRAP LAVORO INTERINALE UFFICIO TRIBUTI 0,00 0,00 0,00 RIMBORSO DI QUOTE INESIGIBILI DI TRIBUTI COMUNALI , , ,00 CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI SPESE PER GESTIONE SERVIZIO PUBBLICITA' E PUBBLICHE AFFISSIONI , , ,00 CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI , , ,00 CDC TRIBUTI ED ALTRE ENTRATE COMUNALI Totale COMPETENZE FISSE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO AREA CDC POLIZIA VIGILANZA , , ,00 COMUNALE COMPETENZE ACCESSORIE PERSONALE A TEMPO CDC POLIZIA INDETERMINATO AREA VIGILANZA 2.000, , ,00 COMUNALE CONTRIBUTI OBBLIGATORI CDC POLIZIA PERSONALE AREA VIGILANZA , , ,00 CONTRIBUTI TFS-TFR PERSONALE AREA VIGILANZA 7.000, , ,00 SPESE FUNZIONAMENTO DEGLI UFFICI DI POLIZIA COMUNALE - ECONOMO 200,00 200,00 200,00 COMUNALE CDC POLIZIA COMUNALE CDC POLIZIA COMUNALE 1636/0 SPESE PER MISSIONI E RIMBORSO VIAGGI PERSONALE AREA VIGILANZA 300,00 300,00 300,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1640/2 SPESE FUNZIONAMENTO UFFICIO POLIZIA - ECONOMO 125,00 0,00 0,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1640/5 SPESE NOTIFICA ATTI UFFICIO POLIZIA - ECONOMO 100,00 100,00 100,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1642/0 ABBONAMENTO A BANCHE DATI UFF. POLIZIA - ECONOMO 1.400, , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1645/0 SPESE CONTO CORRENTE POSTALE POLIZIA MUNICIPALE 350,00 350,00 350,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1705/0 IRAP PERSONALE AREA VIGILANZA , , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1750/0 IMPOSTA DI BOLLO CCP VIGILANZA 100,00 100,00 100,00 CDC POLIZIA COMUNALE , , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE Totale 4555/0 ACQUISTO BENI PER PROTEZIONE CIVILE - ECONOMO 160,00 160,00 160,00 CDC PROTEZIONE CIVILE 4562/0 SPESE PER I SERVIZI DI PROTEZIONE CIVILE - ECONOMO 160,00 160,00 160,00 CDC PROTEZIONE CIVILE 320,00 320,00 320,00 CDC PROTEZIONE CIVILE Totale 56

57 4501/1 4501/2 4501/3 4505/1 4505/2 4509/0 4522/0 4524/0 4530/0 4535/0 4537/0 COMPETENZE FISSE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO AREA URBANISTICA - ED. PRIVATA , , ,00 COMPETENZE ACCESSORIE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO AREA URBANISTICA - ED. PRIVATA 2.000, , ,00 SPESE PER PERSONALE IN COMANDO CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP CDC EDILIZIA PRIVATA UFF. URBANISTICA 0,00 0,00 0,00 E SUAP CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE AREA URBANISTICA - ED. CDC EDILIZIA PRIVATA PRIVATA , , ,00 E SUAP CONTRIBUTI PER TFR-TFS PERSONALE AREA URBANISTICA - ED. PRIVATA 3.200, , ,00 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP ACQUISTO BENI PER FUNZIONAMENTO UFFICIO URBANISTICA - ECONOMO 160,00 160,00 160,00 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP SPESE PER MISSIONI E RIMBORSO VIAGGI PERSONALE AREA URBANISTICA - ED. PRIVATA - CDC EDILIZIA PRIVATA AMBIENTE 250,00 250,00 200,00 E SUAP SPESE PER LAVORO INTERINALE CDC EDILIZIA PRIVATA UFFICIO URBANISTICA 0,00 0,00 0,00 E SUAP SPESE GESTIONE UFFICIO CDC EDILIZIA PRIVATA URBANISTICA - ECONOMO 300,00 300,00 250,00 E SUAP IRAP PERSONALE AREA URBANISTICA - ED. PRIVATA - AMBIENTE 9.640, , ,00 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP IRAP LAVORO INTERINALE UFFICIO CDC EDILIZIA PRIVATA URBANISTICA 0,00 0,00 0,00 E SUAP , , ,00 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP Totale 430/3 SPESE PER RISCOSSIONE TIA 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 440/0 TRASFERIMENTO ADDIZIONALE PROVINCIALE TARSU/TIA , , ,00 CDC AMBIENTE 445/0 TRASFERIMENTO PER INCREMENTO TARIFFARIO CANONE FOGNATURA E DEPURAZIONE A FAVORE PROVINCIA DI PN 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 4532/0 TRASFERIMENTO A COMUNI PER UTILIZZO PERSONALE IN CONVENZIONE ,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 4632/0 TRASFERIMENTO PER SERVIZIO IDRICO 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 4640/0 INTERESSI PASSIVI PER MUTUI - CDP , , ,00 CDC AMBIENTE 4641/0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - MEF 1.670, ,00 817,00 CDC AMBIENTE 4645/0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 4690/2 SPESE PER SERVIZIO RISCOSSIONE TIA (rilevante ai fini iva) , , ,00 CDC AMBIENTE 4745/0 INTERESSI PASSIVI MUTUI CASSA DD.PP , , ,00 CDC AMBIENTE 4780/0 COMPETENZE FISSE AL PERSONALE UFFICIO AMBIENTE , , ,00 CDC AMBIENTE 4785/1 CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE UFFICIO AMBIENTE 6.919, , ,00 CDC AMBIENTE 4785/2 CONTRIBUTI TFR-TFS PERSONALE UFFICIO AMBIENTE 1.200, , ,00 CDC AMBIENTE 4807/0 SPESE PER SERVIZIO AMBIENTE - ECONOMO 120,00 120,00 120,00 CDC AMBIENTE 4817/0 SPESE PER SERVIZIO AMBIENTE - ECONOMO 120,00 120,00 120,00 CDC AMBIENTE 4890/0 CANONI DEMANIALI CONCESSIONI DERIVAZIONE ACQUE - ECONOMO , , ,00 CDC AMBIENTE 4892/0 IRAP PERSONALE UFFICIO AMBIENTE 2.160, , ,00 CDC AMBIENTE 5423/0 602/0 610/1 TRASFERIMENTI PER RIDUZIONE COSTI SERVIZIO IDRICO INTEGRATO 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE , , ,00 CDC AMBIENTE Totale FONDO PROGETTAZIONE UFFICIO TECNICO , , ,00 CDC LL.PP. COMPETENZE FISSE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO UFFICIO LL.PP , , ,00 CDC LL.PP. 57

58 610/2 615/1 615/2 637/0 639/0 685/0 510/0 515/0 558/0 560/0 COMPETENZE ACCESSORIE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO UFFICIO LL.PP , , ,00 CDC LL.PP. CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE UFFICIO LL.PP , , ,00 CDC LL.PP. CONTRIBUTI TFR-TFS PERSONALE UFFICIO LL.PP , , ,00 CDC LL.PP. ABBONAMENTO A BANCHE DATI UFF. LL.PP. - ECONOMO 380,00 380,00 380,00 CDC LL.PP. SPESE PER MISSIONI E RIMBORSO VIAGGI PERSONALE AREA LL.PP.-MAN.- PATRIMONIO 200,00 200,00 200,00 CDC LL.PP. TRASFERIMENTI A COMUNI PER UTILIZZO PERSONALE IN CONVENZIONE 4.400,00 0,00 0,00 CDC LL.PP , , ,00 CDC LL.PP. Totale ACQUISTO MATERIALE PER MANUTENZIONE PATRIMONIO - ECONOMO 300,00 300,00 300,00 CDC PATRIMONIO INTERVENTI DI RIPARAZIONE PATRIMONIO - ECONOMO 150,00 150,00 150,00 CDC PATRIMONIO CANONE LEASING PER IMPIANTO FOTOVOLTAICO , , ,00 CDC PATRIMONIO SPESE PER CANONI DI CONCESSIONE DEMANIALE - ECONOMO 9.000, , ,00 CDC PATRIMONIO 570/0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - CDP , , ,00 CDC PATRIMONIO 571/0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - MEF , , ,00 CDC PATRIMONIO 575/0 IMU SU IMMOBILI COMUNALI 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 601/1 COMPETENZE FISSE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO UFFICIO MANUTENZIONI-PATRIMONIO , , ,00 CDC PATRIMONIO 601/2 COMPETENZE ACCESSORIE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO AREA MANUTENZIONI-PATRIMONIO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 605/1 CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE UFFICIO MANUTENZIONI- PATRIMONIO , , ,00 CDC PATRIMONIO 605/2 CONTRIBUTI TFS-TFR PERSONALE UFFICIO MANUTENZIONI-PATRIMONIO 9.250, , ,00 CDC PATRIMONIO 635/0 SPESE DI MANUTENZIONE E DI FUNZIONAMENTO DEGLI UFFICI TECNICI - ECONOMO 360,00 360,00 360,00 CDC PATRIMONIO 642/0 SPESE DI MANUTENZIONE E FUNZIONAMENTO AREA LL.PP.-MAN.- PATRIMONIO - ECONOMO 100,00 100,00 100,00 CDC PATRIMONIO 689/0 IRAP PERSONALE UFFICIO MANUTENZIONI-PATRIMONIO , , ,00 CDC PATRIMONIO 690/0 IRAP PERSONALE UFFICIO LL.PP , , ,00 CDC PATRIMONIO 840/0 ACQUISTO DI BENI PER MANUTENZIONE E RIPARAZIONI DI MEZZI - ECONOMO 108,00 100,00 100,00 CDC PATRIMONIO 922/0 SPESE PER REVISIONE STRAORDINARIA INVENTARIO BENI MOBILI 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 925/0 SPESE PER ISTRUZIONE PRATICHE, NOTIFICHE E SOPRALLUOGHI - ECONOMO 500,00 500,00 500,00 CDC PATRIMONIO 960/0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - CDP , , ,00 CDC PATRIMONIO INTERESSI PASSIVI SU MUTUI ALTRE 962/0 BANCHE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 985/0 BOLLI AUOTMEZZI - ECONOMO 3.300, , ,00 CDC PATRIMONIO 2179/0 4080/0 CANONE LEASING OER IMPIANTO FOTOVOLTAICO SCUOLE MEDIE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - ALTRE BANCHE 1.417,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 4090/0 INTERESSI SU MUTUI - CDP , , ,00 CDC PATRIMONIO 4091/0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - MEF , , ,00 CDC PATRIMONIO 4280/0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - CDP 8.241, , ,00 CDC PATRIMONIO 4281/0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - MEF 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 8915/0 RESTITUZIONE DEPOSITI CAUZIONALI , , ,00 CDC PATRIMONIO 58

59 8930/0 701/1 701/2 704/1 704/2 749/0 753/0 756/0 DEPOSITI SPESE CONTRATTUALI E D'ASTA , , ,00 CDC PATRIMONIO CDC PATRIMONIO , , ,00 Totale COMPETENZE FISSE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO SERVIZIO DEMOGRAFICO , , ,00 COMPETENZE ACCESSORIE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO SERVIZIO DEMOGRAFICO 2.000, , ,00 CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE SERVIZIO DEMOGRAFICO , , ,00 CONTRIBUTI TFR-TFS PERSONALE SERVIZIO DEMOGRAFICO 4.600, , ,00 SPESE PER FUNZIONAMENTO SERVIZIO DEMOGRAFICO -ECONOMO 100,00 100,00 100,00 SPESE PER MISSIONI E RIMBORSO VIAGGI PERSONALE SERVIZIO DEMOGRAFICO 30,00 30,00 30,00 SPESE DI MANUTENZIONE E FUNZIONAMENTO UFFICIO ANAGRAFE - ECONOMO 100,00 100,00 100,00 59 CDC ANAGRAFE/ELETTORALE CDC ANAGRAFE/ELETTORALE CDC ANAGRAFE/ELETTORALE CDC ANAGRAFE/ELETTORALE CDC ANAGRAFE/ELETTORALE CDC ANAGRAFE/ELETTORALE CDC ANAGRAFE/ELETTORALE 757/0 SPESE PER LAVORO INTERINALE AREA SERVIZI ALLA PERSONA 7.000,00 0,00 0,00 CDC ANAGRAFE/ELETTORALE 791/0 IRAP PERSONALE SERVIZIO DEMOGRAFICO , , ,00 CDC ANAGRAFE/ELETTORALE 792/0 IRAP PERSONALE SERVIZO DEMOGRAFICO PER ELEZIONI A CARICO ENTE 1.050,00 0,00 0,00 CDC ANAGRAFE/ELETTORALE 793/0 IRAP INTERINALE ANAGRAFE 600,00 0,00 0,00 CDC ANAGRAFE/ELETTORALE , , ,00 CDC ANAGRAFE/ELETTORALE Totale COMPETENZE FISSE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO SERVIZIO 2246/0 PSICOLOGO , , ,00 CDC GIOVANI 2251/1 2251/2 CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE SERVIZIO PSICOLOGO 4.600, , ,00 CDC GIOVANI CONTRIBUTI TFS-TFR PERSONALE SERVIZIO PSICOLOGO 550,00 550,00 550,00 CDC GIOVANI 2297/0 SPESE PER ACQUISTO MATERIALE PER INFORMAGIOVANI - ECONOMO 200,00 200,00 200,00 CDC GIOVANI 2302/0 SPESE PER MISSIONI E RIMBORSO VIAGGI PERSONALE SERVIZIO PSICOLOGO 15,00 15,00 150,00 CDC GIOVANI 2430/0 IRAP PERSONALE SERVIZIO PSICOLOGO 1.600, , ,00 CDC GIOVANI , , ,00 CDC GIOVANI Totale CDC /0 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI 0,00 0,00 0,00 ADULTI/DISAGIO/ANZIANI 5220/0 CONCESSIONE TV CASA ANZIANI - ECONOMO 0,00 0,00 0,00 CDC ADULTI/DISAGIO/ANZIANI 0,00 0,00 0,00 CDC ADULTI/DISAGIO/ANZIANI Totale 5250/0 COMPETENZE FISSE PERSONALE TEMPO INDETERMINATO PERSONALE SERVIZIO ASSISTENZA , , ,00 CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI 5260/1 5260/2 5295/0 5302/0 5386/0 CONTRIBUTI OBBLIGATORI PERSONALE SERVIZIO ASSISTENZA 6.900, , ,00 CONTRIBUTI PER TFR-TFS PERSONALE SERVIZIO ASSISTENZA 800,00 800,00 800,00 SPESE PER ACQUISTO DI BENI PER ASSISTENZA - ECONOMO 80,00 80,00 80,00 SPESE PER MISSIONI E RIMBORSO VIAGGI PERSONALE SERVIZIO ASSISTENZA 15,00 15,00 15,00 TRASFERIMENTO AD AMBITO PER FONDO PRODUTTIVITA' POA 0,00 0,00 0,00 CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI

60 5425/0 5440/0 5442/0 SPESE PER INTERESSI PASSIVI SU MUTUI - CDP 2.805, , ,00 IMPOSTE E TASSE RELATIVE AL PERSONALE AREA SERVIZI ALLA PERSONA 2.400, , ,00 CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI IMPOSTE E TASSE SETTORE SOCIALE (CANONE RAI) - ECONOMO 400,00 400,00 400,00 CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI , , ,00 CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI Totale , , ,00 TOTALE COMPLESSIVO AREA VIGILANZA MAPPA STRUTTURA ORGANIZZATIVA 60

61 CENTRO DI COSTO 301 POLIZIA LOCALE Linee programmatiche di mandato Associazionismo e volontariato Particolare attenzione sarà rivolta alle realtà che operano in stretta connessione con servizi gestiti dall Amministrazione Comunale: le attività dei volontari di Amico nonno per la sicurezza dei nostri scolari, di Guida solidale per agevolare i trasporti di chi è impossibilitato a muoversi con mezzi propri verso i servizi socio-sanitari, degli Eco volontari ed Ambiente amico per la cura delle aree verdi, dei Volontari per la sicurezza nell aiuto alla sorveglianza del territorio, ed infine alle specifiche attività della Protezione Civile. Sicurezza In un periodo particolarmente delicato come questo, grande attenzione va posta al tema della sicurezza, lavorando in stretta connessione con le forze dell ordine. Favorire la sussidiarietà fra Polizia Municipale, Carabinieri e vigilanza volontaria con incontri periodici per il coordinamento delle varie attività. In base al piano già depositato sulla video-sorveglianza realizzare gli interventi previsti per l arricchimento della stessa. Realizzare il collegamento relativo alle immagini della video-sorveglianza fra la Polizia Municipale e la locale stazione dei Carabinieri. Ripresa del progetto Comunità Protagonista sensibilizzando la cittadinanza relativamente il tema della sicurezza avviato dalla Prefettura in collaborazione con il Comune di Pordenone. Scuola La scuola è una delle principali agenzie educative che contribuisce a formare coloro che un domani saranno i principali protagonisti della nostra società. Pertanto nonostante il Comune non abbia competenza diretta in determinate scelte, dovrà essere garantito ogni sforzo atto a perseguire il raggiungimento della maggior qualità, per la salvaguardia dei più piccoli e delle loro famiglie. Crediamo che il ruolo educativo della scuola debba saper andare oltre l insegnamento delle singole discipline curricolari, puntando anche sulla cultura di vita legata a capacità e competenze finali, avendo la scuola l opportunità di intercettare la quasi totalità dei giovani presenti nel Comune. Viabilità Costante confronto con la Provincia per l attuazione ed eventuale revisione (ove si presentino migliorie e criticità) delle linee programmatiche relative alla viabilità di interesse comunale e sovra comunale. Agricoltura Revisione del regolamento di Polizia Rurale rendendolo più attuale dopo averlo concertato con i rappresentanti di categoria interessati Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 11 Motivazione delle scelte Applicazione delle varie normative disciplinanti l attività di Polizia Municipale, incremento della rassicurazione del cittadino, maggior coordinamento e collaborazione con gli altri Organi di Polizia, aumento della cooperazione con gli altri organi Istituzionali o Uffici dell Ente. Finalità da conseguire Attività istituzionale della Polizia Municipale, prevenzione e repressione di illeciti amministrativi e penali, aumento dei livelli di efficienza, efficacia ed economicità attraverso la razionalizzazione dei servizi e delle 61

62 risorse umane a disposizione e riqualificazione del personale Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A Polizia stradale - Attività di prevenzione per la sicurezza stradale e controllo del territorio - Attività di accertamento e sanzionatoria - Rilievo di incidenti stradali - Regolazione del traffico - Collaborazione e coordinamento del servizio di volontariato dell Associazione Amico Nonno nei plessi scolastici - Gestione verbali - Sequestri, confische, fermi e rimozioni - Attività delegate da organi di polizia stradale - Statistiche - Ordinanze e nulla osta sospensione e disciplina circolazione - Autorizzazione e nulla osta gare ciclistiche - Autorizzazioni e deroghe divieti di circolazione mezzi pesanti - Autorizzazioni e deroghe aree pedonali - Autorizzazioni e nulla osta trasporti eccezionali - Ricorsi al Prefetto e Giudice di Pace con memorie e udienze - Pagamenti sanzioni - Ruoli e riscossione, discarico, avvisi - Procedimenti amministrativi connessi (passi carrai, pubblicità, contrassegno sosta disabili) - Pareri viabilità e lottizzazioni - Verifica segnaletica, danni e pareri - Notizie ed informative all A.G. - Attività delegate dall A.G. - Attività delegate da organi di P.G. - Udienze e audizioni - Sequestri, confische ed attività di PG - Acquisizioni testimoniali, fonti di prova ed informazioni - Deleghe infortuni sul lavoro N. posti di controllo N. incidenti stradali N. verbali violazione N. ricorsi N. autorizzazioni Attività B Polizia giudiziaria N. informative AG N. attività delegate AG N. attività delegate PG Attività C Polizia ausiliaria di sicurezza - Attività di prevenzione per la sicurezza urbana e controllo del territorio - Vigilanza manifestazioni - Comitato ordine e sicurezza Prefetto - Riunioni tecniche Questura - Conferenze di servizi - Gestione videosorveglianza - Interventi di manutenzione N. manifestazioni N. accessi videosorveglianza N. cessioni fabbricato N. ospitalità stranieri 62

63 - Accesso dati organi di PS - Armi, corsi, comunicazioni, decreti assegnazione, gestione - Comunicazioni cessioni fabbricato - Dichiarazioni di ospitalità stranieri - Comunicazioni manifestazioni - Accertamenti e sanzioni - Rapporti Prefettura - Comunicazioni e controlli spettacoli viaggianti - Volontari per la sicurezza, incontri, dotazioni, coordinamento - Riunioni Sindaco Comandante carabinieri Attività D Polizia annonaria - Conferenze di servizi - Riunioni Commissione pubblico spettacolo - Vigilanza mercato - Precari mercato settimanale - Pareri - Accertamenti e sanzioni C.C.I.A.A. - Attività di prevenzione e controllo - Accertamenti e rilievi - Rapporti autorità e comunicazioni - Notizie ed informative all A.G. - Integrazioni e deleghe dell A.G. - Udienze e audizioni - Accertamenti norme sismiche con tecnico regione - Accertamenti agibilità - Attività sanzionatorie amministrative - Verifiche ottemperanza ordinanze - Osservatorio regionale - Notizie ed informative all A.G. - Attività delegate dall A.G. - Attività delegate da organi di P.G. - Udienze e audizioni - Sequestri, confische ed attività di PG - Acquisizioni testimoniali, fonti di prova ed informazioni - Operazione ed ausilio campionamenti - Attività di prevenzione e controllo - Interventi e verifiche attività rumorose - Verifiche abbandono rifiuti - Verifiche modalità raccolta - Verifiche e supporto ARPA - Attività di accertamento e sanzioni - Rapporti autorità e comunicazioni - Verifiche ottemperanza ordinanze - Ricorsi, memorie e udienze N. mercati N. accertamenti N. verbali violazioni Attività E Polizia edilizia N. accertamenti N. abusi edilizi N. verbali violazione Attività F Polizia ambientale N. accertamenti N. informative AG N. verbali violazioni Attività G Polizia sanitaria e veterinaria 63

64 - Accertamenti sanitari obbligatori con ordinanze, convalide, esecuzione, notifiche - Trattamenti sanitari obbligatori con ordinanze, convalide, esecuzione, notifiche - Interventi recupero cani vaganti - Verifiche custodia e maltrattamenti animali - Accertamenti allevamenti e aziende agricole - Accertamenti, nulla osta e verifiche transito greggi - Ausilio attività ed incombenze inerenti rabbia e malattie soggette a diffusione - Attività di accertamento e sanzioni - Rapporti autorità e comunicazioni - Verifiche e supporto ASS - Verifiche ottemperanza ordinanze - Ricorsi, memorie e udienze - Verifiche rispetto Regolamento polizia urbana - Verifiche rispetto Regolamento polizia rurale - Attività di accertamento e sanzioni - Rapporti autorità e comunicazioni - Ordinanze ingiunzione di pagamento - Ricorsi, memorie e udienze - Riscossione N. accertamenti N. verbali violazioni N. interventi per cani vaganti Attività H Polizia urbana e rurale N. segnalazioni N. accertamenti N. verbali Attività I Attività amministrativa gestionale - Organizzazione ufficio - Servizi e turnazioni - Coordinamento personale in turno - Direttive e controllo atti e attività - Determine e delibere - Attività formativa - Gestione risorse - Bilancio, ricognizioni, assestamento e relazioni - Conferenze di servizio e riunioni - Riunioni segretario - Pubblico - Segnalazioni e informazioni telefoniche - rappresentanza e scorta gonfalone - funerali - processioni - oggetti ritrovati - convegni - partecipazione istituzionale associazioni - s.messe e ricorrenze Attività L Altre attività N. determine N. delibere N. riunioni e conferenze di servizi N. servizi di scorta e rappresentanza N. oggetti ritrovati N. funerali N. processioni N. segnalazioni varie 64

65 Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 Collaborazione, sinergia e coordinamento forze di polizia e volontariato Descrizione dell obiettivo Collaborazione, sinergia e coordinamento tra forze di polizia e volontariato operante nel territorio, Polizia Locale, Carabinieri e vigilanza volontaria. Riunioni periodiche tra Sindaco, Comandante Carabinieri e Comandante Polizia Locale per esame criticità e linee di intervento nel quadro della collaborazione e sinergia. Incontri periodici mensili con volontari per la sicurezza, con la direzione del Comandante Polizia Locale, per il coordinamento e la gestione dei servizi. Tempi di realizzazione Intero anno 2013 Valutazione in base a una relazione sull attività svolta e risultati conseguiti Aree coinvolte Area Vigilanza Obiettivo n. 2 Implementazione dei servizi di vigilanza con progetto Descrizione dell obiettivo Progetto per la implementazione ed il potenziamento dell attività di vigilanza e controllo del territorio finalizzata alla prevenzione, alla sicurezza stradale ed al monitoraggio del patrimonio. Gli obiettivi sono di: Tempi di realizzazione Aree coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione 15 Peso assegnato ai fini della valutazione organizzare un servizio di prossimità ed intervento esteso a tutto il territorio comunale con pattugliamento e monitoraggio delle aree e zone più a rischio; predisporre postazioni di controllo, per l accertamento del rispetto delle norme del Codice della Strada; Intero anno 2013 Valutazione sulla base di una relazione sull attività svolta e i risultati conseguiti Area Vigilanza 25 garantire attraverso il presidio e la presenza nel territorio, l accesso al servizio da parte dei cittadini, agevolando e ampliando la possibilità di intervento; porre in essere attività di tutela reale della popolazione nei confronti di comportamenti illeciti o anche tali da essere fonte di 65

66 rischio, di fastidio o di disturbo del vivere civile, e pregiudicarne la qualità o metterne a repentaglio la sicurezza e la serenità. Il progetto viene effettuato dal personale di polizia locale al di fuori dell orario di lavoro. Il progetto sarà oggetto di relazione finale con valutazione delle attività espletate per verificare il raggiungimento degli obiettivi Obiettivo n. 3 Educazione alla legalità nelle scuole Descrizione dell obiettivo Espletamento di attività didattiche con interventi presso le locali scuole mediante personale di polizia locale per sensibilizzare gli studenti al rispetto della legalità e delle norme del codice stradale. Intervento della figura istituzionale dell agente di polizia locale in divisa alle scuole per partecipare al ruolo educativo mediante un contributo diretto con interventi in aula e percorsi pratici con segnaletica in area esterna. Il programma si integra con l organizzazione di corsi di autodifesa ed incontri, finanziati dalla Regione Fvg, finalizzati alla prevenzione e contrasto ai fenomeni di bullismo e vandalismo e sviluppo dell'educazione alla legalità per i giovani anche nelle scuole. Tempi di realizzazione Anno 2013 interventi didattici alle scuole ed avvio attività di organizzazione di corsi ed incontri finanziati dalla regione per i giovani Valutazione in base a una relazione sulle iniziative poste in essere. Anno 2014 corsi di autodifesa e di prevenzione e contrasto al bullismo e vandalismo Aree coinvolte Area Vigilanza Peso assegnato ai fini della valutazione 12 Obiettivo n. 4 Coordinamento, monitoraggio e rispetto patto di stabilità Descrizione dell obiettivo Obiettivo primario risulta essere il rispetto del patto di stabilità soprattutto in termini di saldo finanziario di competenza mista. A tal fine si rende indispensabile un attenta programmazione dei pagamenti in conto capitale da effettuarsi in base ai relativi incassi ed un attento monitoraggio almeno settimanale del saldo in argomento. L obiettivo in argomento coinvolge tutte le aree dell ente, ma cruciale sarà il ruolo svolto dall ufficio ragioneria in termini di coinvolgimento di tutti gli uffici dell ente, di coordinamento e verifica dei flussi di cassa. Presentazione almeno bimestrale alla giunta comunale ed agli uffici del grado di raggiungimento dell obiettivo. Tempi di realizzazione L intero anno Valutazione in base alla completezza del monitoraggio attestato dal responsabile finanaziario Aree coinvolte Comune a tutte le Aree Peso assegnato ai fini della valutazione 5 66

67 Obiettivo n. 6 Rispetto obblighi di pubblicazione di cui al D. Lgs. n. 33/2013 Descrizione dell obiettivo Implementazione sezione del sito internet comunale relativo ad Amministrazione trasparente, con particolare riferimento agli obblighi di pubblicazione di cui alla delibera CIVIT n. 71/2013 a cui si rimanda. Tempi di realizzazione L intero anno Valutazione in base all esame del numero e completezza dei dati pubblicati Risorse umane assegnate Aree coinvolte Comune a tutte le Aree Dipendente Profilo professionale % assegnazione Diolosà Gianluca Capitano Campagna Armando Maresciallo Capo 50% Tufaro Luana Maresciallo Capo 100% Lenisa Alessandro Maresciallo Capo 80% Fasolato Mauro Agente Scelto 100% Starnoni Simone Agente Scelto 100% Gatto Olivo Agente 100% Risorse strumentali assegnate Descrizione Quantità Personale computer n. 5 Portatili n. 2 Stampanti n. 7 Fax n. 1 Altro (..) n. 2 auto di servizio n.1 auto volontari per la sicurezza Peso assegnato ai fini della valutazione 10 CENTRO DI COSTO 302 PROTEZIONE CIVILE Linee programmatiche di mandato Promozione e tutela della Salute Elaborare un Piano di promozione della Salute coinvolgendo gli enti, i professionisti e le associazioni che si occupano di questo settore affinché vi siano azioni mirate e diversificate per specifiche età e problematiche. Assistenza sociale Proseguire il percorso da poco avviato in collaborazione con le associazioni interessate ed il banco alimentare affinché si possa recuperare il cibo in scadenza (fresco e non) in favore delle famiglie bisognose attivando dei protocolli d intesa con i supermercati e negozi di alimentari locali. Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 11 Motivazione delle scelte Potenziamento e promozione della partecipazione alle attività della Protezione Civile Comunale, nel rispetto della normativa e del coordinamento Regionale. Miglioramento della coesione e della operatività del gruppo dei volontari. Finalità da conseguire Attività di gestione degli interventi in emergenza, di soccorso, di addestramento e di formazione del gruppo 67

68 di Protezione Civile Comunale. Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A Emergenze e soccorso - Riunioni di coordinamento con attività e disposizioni - Attività di supporto - Interventi e soccorso - Monitoraggio territorio e argini - Collegamento Direzione Regionale Palmanova - Supporto per eventi calamitosi fuori territorio - Convocazione riunioni di coordinamento e disposizioni - Atti e provvedimenti - Acquisto ricambi e materiali - Collaborazione con squadre di altri Comuni - Riunioni e consuntivi - Assegnazioni riconoscimenti - Domande e procedure contributi regionali - Procedure di acquisto attrezzature e vestiario - Provvedimenti di concessione, attività istruttorie, dinieghi - Verifiche e quantificazione danno a seguito eventi calamitosi - Assegnazione attrezzature e vestiario - Operatività mezzi e dotazioni - Convocazione riunioni di coordinamento e disposizioni - Gestione elenco ed iscrizioni - Assicurazione regionale - Corsi e formazione - Controlli sanitari e vaccinazioni - Convegni ed incontri anche a livello regionale - Gestione ambulanza protezione civile - Gestione colletta alimentare - Attività alle scuole - Cerimonie e ricorrenze N. interventi Attività B Addestramento N. addestramenti Attività C Contributi ed attrezzature N. contributi N. nuove attrezzature N. istanze danni di privati Attività D Volontari N. volontari N. riunioni Attività E Altre attività N. trasporti ambulanza 68

69 Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 Miglioramento della gestione delle attività in emergenza della protezione civile Descrizione dell obiettivo Organizzazione di esercitazioni della protezione civile comunale finalizzate al coinvolgimento del maggior numero di volontari, alla gestione e simulazione di eventi in emergenza, alla creazione di un modello di collaborazione e partecipazione attiva dei volontari con i compiti assegnati all interno delle squadre. Individuazione di una esercitazione da effettuare su due giornate fuori dal territorio comunale con ampia partecipazione di volontari organizzata con le squadre di protezione civile del distretto ed anche di altri Comuni volta a favorire maggiore efficacia ed operatività in situazioni di emergenza. Tempi di realizzazione Intero anno 2013 Aree coinvolte Area Vigilanza Peso assegnato ai fini della valutazione 15 Obiettivo n. 2 Piano di monitoraggio sanitario dei volontari Descrizione dell obiettivo Organizzazione di sessioni, secondo le indicazioni del coordinatore, in cui effettuare visite sanitarie dei volontari della protezione civile con l ausilio di medici locali con specifica competenza. Utilizzo con rendicontazione dei fondi assegnati dalla Regione Fvg per il monitoraggio sanitario dei volontari. Obiettivo è garantire la sicurezza sul lavoro ed assicurare finalità di prevenzione nonché di razionale ed efficace assegnazione dei compiti. Tempi di realizzazione Avvio della procedura nel corso del 2013, con completamento delle visite nel corso del 2014 Valutazione sulla base di una relazione illustrativa dell attività svolta Aree coinvolte Area Vigilanza Peso assegnato ai fini della valutazione 8 Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Diolosà Gianluca Capitano Campagna Armando Maresciallo Capo 50% Tufaro Luana Maresciallo Capo Lenisa Alessandro Maresciallo Capo 20% Fasolato Mauro Agente Scelto Starnoni Simone Agente Scelto Gatto Olivo Agente 69

70 Descrizione Personale computer Portatili Stampanti Fax Altro (..) Risorse strumentali assegnate Quantità n. 1 (regione) n. 1 (regione) n. 1 proiettore n. 1 fotocopiatore n. 1 ambulanza, n. 4 veicoli Budget finanziario assegnato all area vigilanza BUDGET FINANZIARIO ASSEGNATO ALL'AREA VIGILANZA - ENTRATE CAPITOLO DESCRIZIONE CAPITOLO CENTRO DI COSTO TRASFERIMENTI REGIONALI PER LA 344 SICUREZZA 4.000,00 0,00 0,00 CDC POLIZIA COMUNALE 610 SANZIONI AMMINSTRATIVE PER VIOLAZIONE AL CODICE DELLA STRADA , , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE 999 RIMBORSO SPESE PROCEDIMENTO CDS 1.200, , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE TRASFERIMENTO REG.LE PER MANUTENZIONE STRAORD. IMPIANTO 1215 VIDEOSORVEGLIANZA ,00 0,00 0,00 CDC POLIZIA COMUNALE CDC POLIZIA COMUNALE , , ,00 Totale 265 CONTRIBUTO REG.LE PER RISARCIMENTO DANNI EVENTI ALLUVIONALI 0,00 0,00 0,00 CDC PROTEZIONE CIVILE 370 TRASFERIMENTO DALLA REGIONE PER PROTEZIONE CIVILE 9.200,00 0,00 0,00 CDC PROTEZIONE CIVILE 1161 TRASFERIMENTO DI CAPITALE DALLA REGIONE PER ACQUISTO MEZZI PROTEZIONE CIVILE 0,00 0,00 0,00 CDC PROTEZIONE CIVILE CDC PROTEZIONE CIVILE 9.200,00 0,00 0,00 Totale , , ,00 TOTALE COMPLESSIVO BUDGET FINANZIARIO ASSEGNATO ALL'AREA VIGILANZA - SPESE CAPITOLO DESCRIZIONE CAPITOLO CENTRO DI COSTO 2961/0 TRASFERIMENTI AD ASSOCIAZIONI PER MANIFESTAZIONI 0,00 0,00 0,00 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI 0,00 0,00 0,00 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI Totale 1602/0 SPESE PER VESTIARIO PERSONALE AREA VIGILANZA 5.000, , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1605/1 ACQUISTO CANCELLERIA E STAMPATI PER UFFICIO POLIZIA 1.500, , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1605/2 ACQUISTO PUBBLICAZIONI, GIORNALI E RIVISTE PER UFFICIO POLIZIA 1.000, , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1625/0 ACQUISTO MATERIALE PER LA SICUREZZA 700,00 700,00 700,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1627/0 ACQUISTO BENI PER MAN. ORDINARIA IMPIANTO VIDEOSORVEGLIANZA - FINZ. AVANZO VINCOLATO 0,00 0,00 0,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1635/0 SPESE PER FORMAZIONE PERSONALE AREA VIGILANZA 3.000, , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1640/1 SPESE FUNZIONAMENTO UFFICIO POLIZIA 2.600, , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1640/3 SPESE PER ASSISTENZA SOFTWARE CONCILIA 2.500, , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1640/4 ABBONAMENTO A BANCA DATI MTCT 1.450, , ,00 CDC POLIZIA 70

71 COMUNALE 1682/0 SPESE PER ORGANIZZAZIONE CORSI AUTODIFESA - FINZ. AVANZO VINCOLATO 4.000,00 0,00 0,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1683/0 SPESE PER LA SICUREZZA 300,00 500,00 500,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1684/0 SERVIZI PER MANUNTEZIONE ORDINARIA IMPIANTO VIDEOSORVEGLIANZA - FINZ. AVANZO VINCOLATO 0,00 0,00 0,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1685/1 SPESE PER MANUTENZIONE IMPIANTO VIDEOSORVEGLIANZA 6.000, , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1685/2 SPESE PER AGGIORNAMENTO SOFTWARE IMPIANTO VIDEOSORVEGLIANZA 0,00 0,00 0,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1696/0 TRASFERIMENTO ALLA PROVINCIA PROVENTI CODICE DELLA STRADA , , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE 1697/0 TRASFERIMENTO ALLA REGIONE PROVENTI CODICE DELLA STRADA 0,00 0,00 0,00 CDC POLIZIA COMUNALE 4005/0 SPESE PER ACQUISTO CARTELLI PASSI CARRAI 0,00 0,00 0,00 CDC POLIZIA COMUNALE 6276/0 MANUTENZIONE STRAORDINARIA UFFICI POLIZIA MUNICIPALE 0,00 0,00 0,00 CDC POLIZIA COMUNALE 6280/0 MANUTENZIONE STRAORD. IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA 0,00 0,00 0,00 CDC POLIZIA COMUNALE 6283/0 ACQUISTO E MANUTENZIONE STRAODINARIA IMPIANTI VIDEOSORVEGLIANZA - FINZ. AVANZO VINC 0,00 0,00 0,00 CDC POLIZIA COMUNALE 6285/0 ACQUISTO ATTREZZATURE PER LA SICUREZZA 1.000,00 0,00 0,00 CDC POLIZIA COMUNALE 6286/0 MANUTENZIONE STRAORDINARIA IMPIANTO VIDEOSORVEGLIANZA - FINZ. CONTR. REG.LE , , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE , , ,00 CDC POLIZIA COMUNALE Totale 4550/0 ACQUISTO BENI PER PROTEZIONE CIVILE 2.500, , ,00 CDC PROTEZIONE CIVILE 4551/0 SPESE PER ACQUISTO BENI PER PROTEZIONE CIVILE 0,00 0,00 0,00 CDC PROTEZIONE CIVILE 4560/0 SPESE PER I SERVIZI DI PROTEZIONE CIVILE , , ,00 CDC PROTEZIONE CIVILE 4570/0 SPESE PER NOLEGGIO ATTREZZATURE PER PROTEZIONE CIVILE 0,00 0,00 0,00 CDC PROTEZIONE CIVILE 4580/0 4865/0 6870/0 6871/0 TRASFERIMENTI AD ASSOCIAZIONI PER ESERCITAIZONI DI PROTEZIONE CIVILE 0,00 0,00 0,00 CDC PROTEZIONE CIVILE CONTRIBUTI A PRIVATI PER CDC PROTEZIONE RISARCIMENTO DANNI ALLUVIONE 0,00 0,00 0,00 CIVILE ACQUISTO E MANUTENZIONE ATTREZZATURE E MEZZI OPERATIVI PER STRUTTURA COMUNALE DI PROTEZIONE CDC PROTEZIONE CIVILE ,00 0,00 0,00 CIVILE ACQUISTO ATTREZZATURE PER SERVIZIO CDC PROTEZIONE PROTEZIONE CIVILE 0,00 0,00 0,00 CIVILE CDC PROTEZIONE , , ,00 CIVILE Totale , , ,00 TOTALE COMPLESSIVO 71

72 AREA URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA & AMBIENTE ARCH. PIERO PILLONI MAPPA STRUTTURA ORGANIZZATIVA *in collaborazione con area Affari Generali 72

73 CENTRO DI COSTO 401 EDILIZIA PRIVATA E SUAP Linee programmatiche di mandato - PRATICHE EDILIZIE ON LINE sfruttando la convenzione SIAL con la Regione, al fine di ridurre i tempi per i tecnici comunali, gli errori ed i tempi nell accoglimento delle istanze: - Attivazione di un canale diretto di comunicazione tra il Comune ed il professionista/proprietà; - Accesso per tutti alla visione dell attività edilizia nel comune attraverso la lettura dei dati generali relativi alle pratiche; consultazione degli archivi per tutti i dati non sensibili; - Compilazione della documentazione on line; Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 17 Svolgimento delle istruttorie, i controlli e le verifiche che le varie casistiche richiedono, rilasciando i previsti atti autorizzativi, riscuotendo i contributi afferenti al Costo di Costruzione e alle opere di urbanizzazione primaria e secondaria; Istruttoria e rilascio di Agibilità; Inoltre dà consulenza e supporto: - all Ufficio Tributi per l esecuzione di perizie per l accertamento con adesione relative all applicazione I.C.I.; - al comando dei vigili urbani nell esecuzione di sopralluoghi, verifica e soppressione degli abusi edilizi che vengono rilevati e/o segnalati nel territorio. Il tutto nell ottica di una fattiva e armonica collaborazione tra uffici. Con lo Sportello Unico di Prata partecipa alle conferenze dei Servizi ed espleta le citata funzioni di istruttoria e verifica delle pratiche edilizie di loro competenza conformemente a quanto previsto dalla normativa di settore. Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) istruire le pratiche edilizie, effettuare controlli e verifiche che le varie casistiche richiedono, rilasciare i previsti atti autorizzativi; Istruttoria e rilascio di Agibilità, esecuzione sopralluoghi di controllo a campione; Istruttoria e rilascio di Certicazioni di idoneità alloggiativa; Verifica nel territorio di eventuali abusi edilizi, regolarità di quanto realizzato a seguito di giusto atto autorizzativo, redazione di verbali di sopralluogo, emissione di eventuali 73 N. pratiche esaminate N. commissioni edilizie Tempo utilizzato per il rilascio atti N. atti rilasciati Complessità intervento edilizio N. certificati rilasciati Tempo utilizzato per il rilascio N. certificati rilasciati Tempo utilizzato per il rilascio Complessità intervento edilizio N. sopralluoghi effettuati N. ordinanze emesse

74 ordinanze di messa i pristino dello stato dei luoghi; Tempo utilizzato per l emissione ordinanza Redazione di perizie per l accertamento con adesione relative all applicazione I.C.I. Dichiarazione di conformità edilizia/urbanistica di interventi commerciali Complessità della perizia N. sopralluoghi effettuati N. perizie redatte Complessità della pratica N. sopralluoghi effettuati N. conferenze di servizi SUAP N. conferenze di servizi interne N. dichiarazioni redatte Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 informatizzazione pratiche on line Descrizione dell obiettivo - PRATICHE EDILIZIE ON LINE sfruttando la convenzione SIAL con la Regione, al fine di ridurre i tempi per i tecnici comunali, gli errori ed i tempi nell accoglimento delle istanze: - Attivazione di un canale diretto di comunicazione tra il Comune ed il professionista/proprietà; - Accesso per tutti alla visione dell attività edilizia nel comune attraverso la lettura dei dati generali relativi alle pratiche; consultazione degli archivi per tutti i dati non sensibili; - Compilazione della documentazione on line; Tempi di realizzazione i tempi devono essere concordati con il servizio informatico dell ASTER Sile di cui facciamo parte Aree coinvolte servizio informatico dell ASTER Sile Peso assegnato ai fini della valutazione Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Piero Pilloni Istruttore direttivo f.t. 37% Anna Chiandotto Istruttore amministrativo f.t. 100% Sara Forte Istruttore amministrativo f.t. 100% Sandra Marchesin Istruttore amministrativo f.t. 100% Romina Marega Istruttore amministrativo f.t. 50% Risorse strumentali assegnate Descrizione Personal computer Portatili Stampanti Fax * Altro (..) Proiettore Quantità p.c. server 1 multifunzione in rete* 74

75 CENTRO DI COSTO 402 PIANIFICAZIONE URBANA Linee programmatiche di mandato - Approvazione variante puntuale n. 55 al Piano Regolatore Generale Comunale - Promuovere l attuazione dello sviluppo-recupero dell Isola del Fiume Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 18 - Redazione - Approvazione del nuovo Regolamento Edilizio (R.E.) al fine di aggiornare alle normative vigenti, il R. E. attualmente in vigore e risalente all anno 1974 con la finalità di ottemperare ad un obbligo normativo e di avere quindi uno strumento attualizzato alle nuove esigenze; - Adozione-Approvazione del piano di classificazione acustica ai sensi della L.R. 16 del al fine di ottemperare ad un obbligo normativo; - Approvazione della variante n. 54 al P.R.G.C. di informatizzazione cartografica propedeutica alla realizzazione del Sistema Informativo Territoriale (S.I.T.) volto a creare e collegare banche dati alfanumeriche, renderle interrogabili e utilizzabili per generare nuova informazione; - Adozione-Approvazione di una variante non sostanziale n. 55 al P.R.G.C. al fine di aggiornare secondo le scelte politiche dell amministrazione, le manifestate esigenze verificatesi dopo l approvazione nel Giugno 2009 dello strumento urbanistico vigente; - Adozione-Approvazione di nuovi Piani Attuativi Comunali di iniziativa privata o di varianti di già approvati PAC, nonché di Permessi di Costruire Convenzionati in risposta alle istanze dei cittadini. - Adozione-Approvazione Piano Generale del Traffico Urbano P.G.T.U.. Il tutto in coerenza con i piani regionali di settore. Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Stesura e ratifica delle convenzioni urbanistiche; Rilascio di Certificazioni di Destinazioni Urbanistiche;; Progettazione di Varianti non sostanziali al Piano Regolatore Generale Comunale vigente; N. incontri avuti con la controparte N. riunioni commissioni urbanistiche N. certificati rilasciati Tempo utilizzato per il rilascio Complessità della variante N. varianti progettate Tempo utilizzato per il la sua adozione Tempo utilizzato per il la sua approvazione 75

76 Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 Regolamento Edilizio Descrizione dell obiettivo Redazione - Approvazione del nuovo Regolamento Edilizio (R.E.) Tempi di realizzazione Entro il 2014 Obiettivo n. 2 Piano di classificazione acustica Descrizione dell obiettivo Adozione-Approvazione del piano di classificazione acustica ai sensi della L.R. 16 del al fine di ottemperare ad un obbligo normativo; Tempi di realizzazione Entro la fine del 2013 la prima fase di classificazione acustica Aree / enti coinvolte APE FVG di Udine Aree / enti coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione --- Peso assegnato ai fini della valutazione 15 Obiettivo n. 3 Approvazione della variante n. 54 al P.R.G.C. Descrizione dell obiettivo Approvazione della variante n. 54 al P.R.G.C. di informatizzazione cartografica Tempi di realizzazione 76 Aree / enti coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione Entro il Obiettivo n. 4 Adozione Approvazione della variante n. 55 al P.R.G.C. Descrizione dell obiettivo Adozione-Approvazione di una variante non sostanziale n. 55 al P.R.G.C. Tempi di realizzazione Aree / enti coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione Entro il Obiettivo n. 5 Adozione-Approvazione Piano Generale del Traffico Urbano Descrizione dell obiettivo Adozione-Approvazione Piano Generale del Traffico Urbano. Tempi di realizzazione Aree / enti coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione Entro il Obiettivo n. 6 Attuazione dello sviluppo-recupero dell Isola del Fiume Descrizione dell obiettivo Tempi di realizzazione Aree / enti coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione Attuazione dello sviluppo-recupero Entro il 2014 Vigilanza, ---

77 dell Isola del Fiume, riprendendo i contatti con la proprietà al fine di realizzare le infrastrutture prodromiche allo sviluppo dell area, individuandone anche le modalità formali più semplici e brevi. Commercio e Lavori Pubblici Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Piero Pilloni Istruttore direttivo f.t. 37% Romina Marega Istruttore amministrativo f.t. 50% Descrizione Personal computer Portatili Stampanti Risorse strumentali assegnate Quantità p.c. server Fax * Altro (..) Proiettore CENTRO DI COSTO 403 AMBIENTE 1 multifunzione in rete* --- Linee programmatiche di mandato Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 19 - Rilascio delle autorizzazioni allo scarico dei reflui non recapitanti in fognatura; - Gestione e controllo dei reflui di allevamento; - Controllo sugli inquinamenti ambientali in collaborazione con l A.R.P.A., in particolare sono previsti due periodi di monitoraggio della qualità dell aria tramite postazione mobile attrezzata posta nei pressi del parcheggio della scuola Media; - Interventi nel territorio comunale di derattizzazione tramite ditta esterna; - Controllo della diffusione della zanzara tigre e dei simulidi attraverso una sistematica disinfestazione durante tutto l arco dell anno affidata a ditta esterna; - Rilascio delle autorizzazioni per terebrazione dei nuovi pozzi artesiani; - Sopralluoghi per la verifica e accertamenti per la fognatura e acquedotto in collaborazione con la Società Acque Basso Livenza; - Gestione pratiche relative alle emissioni in atmosfera D. Lgs n. 152/2006 parte V; - Svolgimento iter per la classificazione industrie insalubri ai sensi del T.U.LL.SS. 1265/34 e D.M Richiesta contributi per iniziative ambientali di sensibilizzazione della cittadinanza e della popolazione scolastica nonché di acquisto di materiale per la raccolta differenziata; - Supporto alla società Ambiente e Servizi, attuale esecutore della raccolta differenziata dei rifiuti, con attività di sportello nei confronti del cittadino per le informazioni e risoluzione dei problemi connessi all attività. - Supporto del servizio idrico integrato che dal 2011 è gestito in House con la Società delle Acque Basso Livenza S.p.a. - Ordinanze bonifiche ambientali e ripristino dei luoghi; - Adesione al programma Comuni A++ per l efficienza energetica del Comune in collaborazione con l Agenzia per l energia del FVG (APE); - Modifica regolamento comunale per il servizio di gestione dei rifiuti urbani e della piazzola ecologica. 77

78 Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) pesi Rilascio delle autorizzazioni allo scarico dei reflui non recapitanti in fognatura; Gestione e controllo dei reflui di allevamento Rilascio delle autorizzazioni per terebrazione dei nuovi pozzi artesiani; Gestione pratiche relative alle emissioni in atmosfera D. Lgs n. 152/2006 parte V; Svolgimento iter per la classificazione industrie insalubri ai sensi del T.U.LL.SS. 1265/34 e D.M Ordinanze bonifiche ambientali e ripristino dei luoghi; complessità pratica N. pratiche esaminate N. sopralluoghi eseguiti Tempo utilizzato per il rilascio atti N. atti rilasciati complessità pratica N. pratiche esaminate N. sopralluoghi eseguiti complessità pratica N. pratiche esaminate N. sopralluoghi eseguiti Tempo utilizzato per il rilascio atti N. atti rilasciati complessità pratica N. pratiche esaminate N. sopralluoghi eseguiti Tempo utilizzato per il rilascio atti N. atti rilasciati complessità pratica N. pratiche istruite N. ditte classificate Complessità intervento edilizio N. sopralluoghi effettuati N. ordinanze emesse Tempo utilizzato per l emissione ordinanza Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 Regolamento comunale per il servizio di gestione dei rifiuti urbani e della piazzola ecologica. Descrizione dell obiettivo Redazione - Approvazione del nuovo regolamento comunale per il servizio di gestione dei rifiuti urbani e della piazzola Tempi di realizzazione Entro il 2013 Aree / enti coinvolte Lavori pubblici Peso assegnato ai fini della valutazione 15 78

79 ecologica. Obiettivo n. 2 Adesione al programma Comuni A++ per l efficienza energetica del Comune in collaborazione con l Agenzia per l energia del FVG (APE); Descrizione dell obiettivo Adesione al programma Comuni A++ per l efficienza energetica del Comune in collaborazione con l Agenzia per l energia del FVG (APE); Tempi di realizzazione Aree / enti coinvolte Peso assegnato ai fini della valutazione Entro la fine del Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Piero Pilloni Istruttore direttivo f.t. 18,5% P.i. Mario Del Bianco in convenzione con il Comune di Azzano Decimo Istruttore amm.ivo p.t. 18 ore settimanali Risorse strumentali assegnate Descrizione Quantità Personal computer p.c. server Portatili Stampanti 1 multifunzione in rete* Fax * Altro (..) Proiettore Budget assegnato all area urbanistica, edilizia privata e ambiente BUDGET FINANZIARIO ASSEGNATO ALL'AREA EDILIZIA PRIVATA-URBANISTICA-AMBIENTE - ENTRATE CAPITOLO DESCRIZIONE CAPITOLO CENTRO DI COSTO PROVENTI DERIVANTI DALLE CDC EDILIZIA PRIVATA E 1300 CONCESSIONI EDILIZIE , , ,00 SUAP , , ,00 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP Totale 460 TRASFERIMENTO DALLA PROVINCIA PER MANIFESTAZIONI E/O AMBIENTALI 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 1260 TRASFERIMENTO DI CAPITALE DALLA PROVINCIA PER ACQUISTO ATTREZZATURE PER L'AMBIENTE. 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE Totale , , ,00 TOTALE COMPLESSIVO BUDGET FINANZIARIO ASSEGNATO ALL'AREA URBANISTICA-EDILIIZIA PRIVATA-AMBIENTE - SPESE CAPITOLO DESCRIZIONE CAPITOLO CENTRO DI COSTO 79

80 4510/0 4520/0 SPESE PER ACQUISTO BENI PER UFFICIO URBANISTICA 0,00 0,00 0,00 SPESE PER FORMAZIONE PERSONALE AREA URBANISTICA - ED. PRIVATA - AMBIENTE 1.000, ,00 800,00 80 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP 4531/0 SPESE PER ACQUISTO SERVIZI AREA URBANISTICA - ED. PRIVATA - AMBIENTE 4.200, , ,00 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP 4533/0 SPESE PER COMMISSIONE EDILIZIA 2.300, , ,00 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP 4534/0 IRAP COMMISSIONE EDILIZIA 70,00 70,00 70,00 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP 5670/0 TRASFERIMENTO ALL'ASTER 'SILE' PER GESTIONE SPORTELLO UNICO , , ,00 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP 6828/0 ACQUISTO BENI PER UFFICIO URBANISTICA 2.000,00 0,00 0,00 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP 6845/0 CONTRIBUTI A PRIVATI PER RISTRUTTURAZIONE FACCIATE 0,00 0,00 0,00 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP 6847/0 RESTITUZIONE ONERI L. 10/77 600,00 0,00 0,00 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP 4523/0 4528/0 6830/0 6835/0 4615/1 4615/2 4630/0 4680/0 4690/1 4691/0 4730/0 4743/0 4800/0 4801/0 4820/0 4825/0 4835/0 CDC EDILIZIA PRIVATA E SUAP Totale CDC PIANIFICAZIONE URBANA CDC PIANIFICAZIONE URBANA CDC PIANIFICAZIONE URBANA CDC PIANIFICAZIONE URBANA CDC PIANIFICAZIONE URBANA , , ,00 Totale , , ,00 SPESE PER INCARICHI PROFESSIONALI DIVERSI URBANISTICA ,00 0,00 0,00 SPESE PER PUBBLICAZIONE ATTI UFFICIO URBANISTICA 3.000, , ,00 SPESE PER STUDI E PROGETTAZIONI PIANIFICAZIONE URBANA 0,00 0,00 0,00 SPESE PER INCARICO PIANO DI SETTORE TELEFONIA MOBILE 0,00 0,00 0,00 SPESE PER GESTIONE E MANUTENZIONE ORDINARIA SERVIZIO IDRICO INTEGRATO: DEPURAZIONE E FOGNATURA (rilevante ai fini IVA) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE SPESE PER GESTIONE E MANUTENZIONE ORDINARIA SERVIZIO IDRICO INTEGRATO: ACQUEDOTTO (rilevante ai fini IVA) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE TRASFERIMENTO ALL'ATOI 'LEMENE' PER SPESE DI GESTIONE 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE ACQUISTO ATTREZZATURE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA (rilevante ai fini IVA) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE SPESE PER SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI E CALL CENTER (rilevante ai fini IVA) , , ,00 CDC AMBIENTE SPESE PER SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 3.000, , ,00 CDC AMBIENTE SPESE PER CAMPAGNA SENSIBILIZZAZIONE RACCOLTA DIFFERENZIATA (rilevante ai fini IVA) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE PER KIT PANNOLINI ECOLOGICI 360,00 360,00 360,00 CDC AMBIENTE ACQUISTO MATERIALE PER BONIFICHE AMBIENTALI 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE ACQUISTO BENI PER INIZIATIVE AMBIENTALI 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE SPESE PER MANIFESTAZIONI E/O INIZIATIVE AMBIENTALI 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE SPESE PER INTERVENTI DI BONIFICA SUL TERRITORIO 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE SPESE PER DISINFESTAZIONE AMBIENTALE - ZANZARA TIGRE , , ,00 CDC AMBIENTE 4848/0 SPESE ENERGIA PER CENTRALINA ARPA 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 4860/0 TRASFERIMENTI A COMUNE DI SAN VITO AL TAGL. PER DISINFESTAZIONE SIMULIDI , , ,00 CDC AMBIENTE 4862/0 SPESE PER AGENZIA PER L'ENERGIA 3.000, , ,00 CDC AMBIENTE 4863/0 CONTRIBUTI AD ASSOCIAZIONI PER INIZIATIVE AMBIENTALI 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 6890/0 SPESE PER MANUTENZIONI STRAORDINARIE SERVIZIO IDRICO INTEGRATO (rilevante ai fini iva) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE

81 7030/0 881/0 882/0 891/0 ACQUISTO ATTREZZATURE PER ECOPIAZZOLA 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE CDC AMBIENTE , , ,00 Totale SPESE PER CANONE COPIATORE SEDE CDC SISTEMI MUNICIPALE 1.912, , ,00 INFORMATICI SPESE PER MANUTENZIONE ORDINARIA CDC SISTEMI MACCHINE D'UFFICIO 800,00 800,00 800,00 INFORMATICI SPESE PER IL FUNZIONAMENTO DEL CDC SISTEMI CENTRO ELETTRONICO 7.500, , ,00 INFORMATICI 954/0 TRASFERIMENTO ALL'ASTER 'SILE' PER CONVEZIONE SERVIZIO INFORMATICO 0,00 0,00 0,00 CDC SISTEMI INFORMATICI 6219/0 SPESE PER ACQUISTO SOFTWARE 2.500,00 0,00 0,00 CDC SISTEMI INFORMATICI 6220/0 AUTOMAZIONE SERVIZI AMMINISTRATIVI DEL COMUNE 6.000, , ,00 CDC SISTEMI INFORMATICI , , ,00 CDC SISTEMI INFORMATICI Totale , , ,00 TOTALE COMPLESSIVO AREA LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI- PATRIMONIO MAPPA STRUTTURA ORGANIZZATIVA 81

82 CENTRO DI COSTO 501 LAVORI PUBBLICI Linee programmatiche di mandato..per quanto riguarda le opere pubbliche vi è l incertezza del patto di stabilita, sul quale è necessario attendere le direttive dagli organi superiori, la priorità sarà la prosecuzione delle opere in corso: vi è già una programmazione che vede anche dei finanziamenti ottenuti, sulla quale ci concentreremo. Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 21 I principali obiettivi di tale programma sono: Dare attuazione agli indirizzi dell organo politico mediante l attuazione del programma triennale 2013/2015 ed annuale 2013 compresi i relativi aggiornamenti; Garantire continuità dell esecuzione degli interventi approvati negli esercizi precedenti per i quali sono stati contratti ed accertati i relativi finanziamenti; attivare un costante monitoraggio in collaborazione con l ufficio ragioneria dell equilibrio economico in termini di competenza e degli incassi e dei pagamenti di parte capitale che riguardano gli investimenti; coniugare l esigenza di dare concretezza agli interventi programmati con celerità per ammortizzare al meglio gli investimenti con la necessità di applicare per ogni intervento le procedure attuative inderogabili dove tempi e metodi sono stabiliti da precise norme di legge; Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A Gestione contributi opere in conto capitale e pluriennali costanti avviare ai sensi delle leggi regionali vigenti la procedura inerente la richiesta alla Regione e alla Provincia di contributi a finanziamento delle opere pubbliche debitamente individuate dalla Giunta Comunale; provvedere alla redazione degli studi di fattibilità costituti da una relazione tecnica e da un quadro economico di spesa; coaudivare il Sindaco nella formulazione delle istanze da presentare; gestire i contributi che la Regione o la Provincia assegnano all Amministrazione Comunale nella forma del una tantum o del pluriennale costante;dall assegnazione sino al rendiconto finale; gestire le pratiche di devoluzione per contributi già assegnati in favore di altri interventi individuati dall Amministrazione; equilibrare, con il supporto dell ufficio ragioneria, le richieste di finanziamento con l effettiva capacità di spesa e l assegnazione di spazi finanziari. 82 N. domande di contribuzione economica; N. finanziamenti assegnati; N. pratiche in gestione N. rendiconti Attività B programma triennale ed annuale opere pubbliche e variazioni - redazione studi fattibilità opere da inserire nel N. riunioni con l Amministrazione per indirizzo e

83 triennale ed annuale opere pubbliche individuate dall Amministrazione; - redazione schede del programma triennale ed annuale; - predisposizione atti di adozione; - gestione pubblicazione avvisi di adozione per presentazione osservazioni e/o opposizioni; - analisi tecnica osservazioni e/o opposizioni pervenute; - predisposizione atti di approvazione in conformità al bilancio d esercizio per la parte investimenti (allegato al bilancio di previsione), - variazione programma in relazione a sopravvenute esigenze di legge, variazioni finanziarie o di fattibilità; coordinamento opere da inserire; N. conferenze di servizi con ufficio ragioneria per individuazione investimenti compatibili con la capacità di spesa ed indebitamento; N. studi di fattibilità; N. provvedimenti di adozioni; N. pubblicazioni effettuate; N. esamina osservazioni e/o opposizioni; N. provvedimenti di approvazione; N. variazioni; - scelta del contraente servizio di progettazione/ direzione lavori/ misura assistenza e contabilità/ Coordinamento in fase di progettazione ed esecuzione ai sensi del D.Lgs 81/2008 / collaudo; - coordinamento per la progettazione con analisi delle rispondenze tra obbiettivi programmatori dell Amministrazione e risultati finali dell opera pubblica; - Istruttoria pratiche per acquisizione pareri obbligatori e consultivi, compresa la verifica della fattibilità urbanistico - territoriale; - Approvazione progetti, redazione verbali di verifica e validazione; - Redazione dei bandi per la scelta degli operatori economici per l esecuzione delle opere; - Verifica requisiti oggetti e soggettivi; - Nomina e coordinamento commissioni di gara o di seggio nelle procedure con offerta economicamente più vantaggiosa o massimo ribasso; - Comunicazioni operatori sui risultati delle gare ed adempimenti legislativi propedeutici alla stipula del contratto d appalto; - Espletamento istruttoria per la stipula del contratto d appalto; - Coordinamento durante la fase di realizzazione per la gestione ed approvazione della contabilità, - variazioni progettuali, coordinamento fra gli organi consultivi e di controllo sulla gestione dell opera pubblica; - Predisposizione atti di sottomissione; - Verifica sulla fruibilità dell opera (approvazione collaudi strutturali, tecnico-amministrativi); - Rendicontazioni finali; - liquidazione operatori economici; - verifica regolarità contributive e fiscali; - gestione e coordinamento subappalti e subcontratti; - Gestione dell utenza interessata all opera pubblica Attività C Gestione opere pubbliche 83 N. riunioni con l Amministrazione per definizioni scelte progettuali; N. riunioni con l Amministrazione per indicazione su esecuzione lavori opere cantierate; N. provvedimenti di approvazione progetti preliminari; N. provvedimenti di approvazione progetti definitivi; N. provvedimenti di approvazione progetti esecutivi; N. provvedimenti di approvazione varianti in corso d opera; N. disciplinari stipulati; N. Affidamenti formalizzati nell ambito dell O.P.; N. Bandi e/o lettere invito; N. verbali di commissioni di gara; N. approvazioni contabilità: N. approvazione certificati di regolare esecuzione e/o collaudi; verifica spazi finanziari e monitoraggio patto stabilità.

84 - Supporto amministrativo al responsabile del procedimento. Attività D progettazione, DD.LL. misura assistenza e contabilità interna - Progettazione studi di fattibilità; - Inquadramenti territoriali ed urbanistici dell opera programmata; - Redazione studi e ricerche; - Redazione preventivi di spesa, - Esecuzione rilievi; - Progettazione sui tre livelli: preliminare, definitiva, esecutiva; - Direzione lavori; - Misura, assistenza e contabilità; - Esecuzione accatastamenti; - esecuzione frazionamenti; 84 N. studi di fattibilità redatti; N. progettazioni preliminari; N. progettazioni definitive; N. progettazioni esecutive; N. contabilità approvate; N. accatastamenti eseguiti; N. frazionamenti eseguiti; Attività E espropriazioni per pubblica utilità - predisposizione variante urbanistica - comunicazione ai proprietari catastali almeno venti giorni prima dell approvazione della delibera di consiglio; - invio ai proprietari dell avviso dell avvio del procedimento trenta giorni prima dell approvazione definitiva; - calcolo indennità provvisoria; - notifiche ai proprietari per accettazione o rifiuto indennità provvisoria; - in caso di accettazione dei proprietari pagamento in acconto un acconto (solitamente pari all 80%) della somma prima dell immissione in possesso delle aree; - redazione del frazionamento; - stipula atto di cessione volontaria o atto notarile o emissione decreto di esproprio. - se l indennità non viene accettata disposizione di deposito della somma presso la Cassa Depositi e Prestiti; - procedura di nomina della Terna di tecnici (un tecnico nominato dal proprietario stesso, uno dall ente espropriante ed uno dal Tribunale); procedura di determinazione dell indennità definitiva alla Commissione Provinciale Espropri. - Provvedimenti per l occupazione anticipata dei beni immobili necessari nelle procedure d urgenza; - calcolo dell indennità di occupazione; - Istruttoria pubblicazione, volture e registrazione atti - N. ditte espropriande; - N. decreti di esproprio; - N. atti notarili; - N. cessioni volontarie; - N. perizie di stima dei beni; - N. Visura catastali ed ipotecarie; - N. Liquidazioni indennità; - N. Deposito e svincolo presso cassa Depositi e Prestiti. Attività F adempimenti Osservatorio Lavori Pubblici ed Autorità di Vigilanza sui Lavori Pubblici - immissione di dati relativi all andamento di ciascuna opera, dalla programmazione, pubblicazione gare, approvazione stati di N. CEL emessi.

85 avanzamento ed atti contabili etc; - comunicazioni obbligatorie all autorità di vigilanza come previste dal D,.Lgs 163/2006 e D.P.R 207/2010; - emissione CEL. Attività G Visite ispettive cantieri e sopralluoghi. - sopralluoghi programmati per verifiche preliminari, di concerto con la direzione lavori, Amministrazione Enti pubblici per acquisizione pareri o privati interessati dalla procedura; - sopralluoghi ispettivi di cantiere per verificare il buon andamento delle lavorazioni; - sopralluoghi a seguito segnalazioni. N. sopralluoghi. Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 AVCPASS e anagrafe unica stazioni appaltanti Descrizione dell obiettivo - Adempimento obblighi di cui all art. 6-bis del D.Lgs 163/2006 introdotto dall art. 20, comma 1, lett. a) L.35/ Acquisizione attestato d iscrizione all anagrafe unica stazioni appaltanti per il 2013 in via transitoria; - Formazione ed avvio di attivazione del sistema per l obbligo di verifica dei requisiti attraverso la BDNCP (sistema denominato AVCPASS in vigore dal 01/01/2014); Tempi di realizzazione Avvio della procedura nel corso del 2013, mantenendo comunque nella fase di avvio e fino al 31/12/2013 il doppio sistema di verifica dei requisiti. Dal 01/01/2014 i documenti cartacei di verifica requisiti soggettivi e di capacità tecnico finanziaria saranno sostituiti dal sistema AVCPASS mediante la BDNCP. Valutazione in base ad una relazione validata dal segretario generale sull attività svolta e risultati ottenuti. Aree coinvolte Area Lavori Pubblici Manutenzioni - Patrimonio Peso assegnato ai fini della valutazione Obiettivo n. 2 Coordinamento, monitoraggio e rispetto patto di stabilità Descrizione dell obiettivo Obiettivo primario risulta essere il rispetto del patto di stabilità soprattutto in termini di saldo finanziario di competenza mista. A tal fine si rende indispensabile un attenta programmazione dei pagamenti in conto capitale da effettuarsi in base ai relativi incassi ed un attento monitoraggio almeno settimanale del saldo in argomento. L obiettivo in argomento coinvolge tutte le aree dell ente, ma cruciale sarà il ruolo svolto dall ufficio ragioneria in termini di Tempi di realizzazione L intero anno Valutazione in base ad una relazione validata dal segretario generale sull attività svolta e risultati ottenuti. Aree coinvolte Tutte le aree 5 Peso assegnato ai fini della valutazione 20 85

86 coinvolgimento di tutti gli uffici dell ente, di coordinamento e verifica dei flussi di cassa. Presentazione almeno bimestrale alla giunta comunale ed agli uffici del grado di raggiungimento dell obiettivo. Obiettivo n. 3 applicazione art. 4 comma 3 D.P.R. 207/2010 e succ. modd. ed intt. Descrizione dell obiettivo Obiettivo primario risulta essere la gestione univoca ed omogenea delle procedure di esecuzione e contabilizzazione dei contratti pubblici di servizi, forniture e lavori; per ogni contratto stipulato e/o affidamento formalizzato avente ad oggetto prestazione con carattere di continuità bisognerà dare concreta applicazione all art. 4, comma 3 del D.P.R. 207/2010 e succ modd. ed intt. che prevede l applicazione ad opera della stazione appaltante sull importo netto progressivo della prestazione o somministrazione di una ritenuta pari allo 0,5% per cento con lo svincolo delle medesime solo in sede di liquidazione finale, dopo l approvazione da parte della stazione appaltante del certificato di collaudo o di verifica della conformità, previo rilascio del documento unico di regolarità contributiva. In termini procedimentali l obbiettivo si concretizzerà con l approfondimento normativo dell applicabilità e relativi effetti dell art. 4 comma 3 del D.P.R. 207/2010 e succ. modd. ed intt. e con la predisposizione di appositi fac-simile. Tempi di realizzazione L intero anno Aree coinvolte Tutte le aree Peso assegnato ai fini della valutazione Obiettivo n. 4 opere pubbliche inserite negli spazi finanziari nel rispetto del patto di stabilita obbiettivi al 31/12/2013 valutazione in base ad una relazione validata dal segretario generale sull attività svolta e risultati ottenuti 5 Descrizione opera e stato di attuazione Riqualificazione urbana ed ambientale del centro urbano e della Piazza del Aree coinvolte Area Lavori Pubblici Manutenzioni - Patrimonio Tempi di realizzazione obbiettivi Peso assegnato ai fini della valutazione 30 il contratto e la consegna lavori e I stato di avanzamento lavori verranno eseguiti entro il 86

87 Capoluogo VI lotto: 31/12/2013 L opera consiste nel completamento della riqualificazione del capoluogo ed il costo complessivo è di euro ,00, finanziata per euro ,00 con contributo regionale in conto capitale e per euro ,00 con mutuo; E stata appaltata alla ditta Spagnol srl ;. Manutenzione strada di collegamento Area Nord: E in fase di redazione il CRE l opera verrà chiusa entro il 31/12/2013 L opera consiste nella sistemazione della strada di collegamento Area Nord per un importo complessivo di euro ,00 finanziata con mutuo; Completamento di Via Battini a Pescincanna: il contratto e la consegna lavori e I e II stato di avanzamento lavori verranno eseguiti entro il 31/12/2013 L opera consiste nella trasformazione della banchina stradale realizzata in Via Battini in pista ciclabile da un lato e marciapiedi dall altro compresa la pubblica illuminazione per un importo complessivo di euro ,00 finanziata con mutuo; L opera è stata appaltata alla ditta De Candido srl ; Realizzazione di loculi nel cimitero di Cimpello: E in fase di redazione il CRE l opera verrà chiusa entro il 31/12/2013 L opera consiste nella realizzazione di complessivi 80 loculi nel cimitero di Cimpello per un importo complessivo di euro ,00 finanziata con mutuo; Completamento della Piazzola ecologica IV stralcio E in fase di redazione il CRE l opera verrà chiusa entro il 31/12/2013 L opera nel completamento dell ultimo stralcio della piazzola ecologica a Cimpello; la realizzazione dell opera comporta una spesa complessiva di euro ,00 finanziata per euro ,00 con contributo provinciale in conto capitale e per euro ,00 con mutuo; Realizzazione tratti di piste ciclabili e sistemazione strade diverse E in fase di redazione il CRE l opera verrà chiusa entro il 31/12/2013 L opera nel completamento nella realizzazione di interventi di asfaltatura e manutenzione strade diverse e completamento di piste ciclabili per una 87

88 spesa complessiva di euro ,00 finanziata con alienazione di beni; Realizzazione impianto d illuminazione del campo di calcio principale presso il polisportivo; E in fase di redazione il CRE l opera verrà chiusa entro il 31/12/2013 L opera comporta la realizzazione dell impianto di torri faro ad illuminazione del campo di calcio principale presso il polisportivo a Fiume Veneto per una spesa complessiva di euro ,00 finanziati con mutuo assistito da contributo regionale in conto interessi di euro ,00 per vent anni. Realizzazione loculi nel cimitero di Fiume Veneto; E in fase di redazione il CRE l opera verrà chiusa entro il 31/12/2013 L intervento riguarda la realizzazione di un complesso di 128 loculi nel cimitero di Fiume Veneto. Il progetto è stato redatto dall Ufficio Tecnico Comunale, l appalto è stato aggiudicato alla ditta Spagnol srl ed i lavori sono in corso di ultimazione. L opera è di complessivi euro ,00 finanziata con mutuo della Cassa DD.PP. spa. Intervento di smaltimento e rifacimento copertura ex magazzino comunale; l intervento riguarda l edificio di proprietà comunale denominato ex magazzino comunale attualmente adibito a deposito attrezzature ed archivio temporaneo presenta per quanto attiene alla copertura la presenza di lastre in cemento amianto per un totale di circa mq 390,00, si rende necessario ed improrogabile effettuare un intervento di smaltimento della copertura in amianto e realizzazione nuova copertura al fine di garantire la messa a norma dell edificio pubblico e consentire lo svolgimento delle attività in assoluto regime di sicurezza. L intervento comporta una spesa complessiva di euro ,00; La Provincia di Pordenone ha determinato l'ammissibilità della spesa a contributo. Realizzazione nuovo impianto fotovoltaico presso le scuole medie ed il magazzino comunale; E in fase di redazione il CRE l opera verrà chiusa entro il 31/12/2013 E in fase di redazione il CRE l opera verrà chiusa entro il 31/12/2013 Si tratta di un intervento di realizzazione nuovo impianto fotovoltaico al fine di produrre energia elettrica attraverso una fonte rinnovabile e ceduta al gestore della rete che verrà poi scontata sui consumi del produttore medesimo. Il progetto preliminare definitivo è stato redatto dal P.I. Bazzo mentre il progetto esecutivo e la direzione lavori sono stati affidati al P.I. 88

89 Bearzi. Il costo complessivo dell opera è stimato in euro ,00 finanziati mediante contrazione di un mutuo ventennale. I lavori affidati alla ditta Pessot srl sono ultimati Riqualificazione urbana ed ambientale del centro urbano e della piazza di Cimpello III lotto E in fase di redazione il CRE l opera verrà chiusa entro il 31/12/2013 L opera consiste nel completamento dei precedenti lotti con sistemazione di una parte del sagrato della chiesa, della recinzione esistente tra sagrato e scuole, manutenzione del monumento e sistemazione in sicurezza di una parte della viabilità di via Don Bosco; il costo complessivo è di euro ,00; Riqualificazione urbana ed ambientale del centro urbano e della piazza di Pescincanna E in fase di redazione il CRE l opera verrà chiusa entro il 31/12/2013 L opera consiste nella riqualificazione del centro urbano nella frazione di Pescincanna ed il costo è di complessivi euro ,00, finanziati per euro ,51 con mutuo e per euro ,49 con contributo regionale in conto capitale. Sistemazione idraulica lungo il fiume Fiume: E in fase di redazione il CRE l opera verrà chiusa entro il 31/12/2013 L opera consiste nel completare l opera di sistemazione della sinistra orografica del fiume Fiume mediante infissione di palancole. La progettazione e direzione lavori sono state affidate al Consorzio Cellina Meduna. Il costo complessivo è di euro ,00 finanziato con contributo della direzione regionale dell ambiente in conto capitale. I lavori appaltati alla ditta Anese srl sono stati ultimati Riqualificazione urbana ed ambientale del centro e della piazza nella frazione di Bannia II lotto Verrà avviata la ristrutturazione e la demolizione dell immobile acquisito in Via Manzoni entro il 31/12/2013 L avanzamento dell opera è vincolato al patto di stabilità. L opera consiste nella riqualificazione del centro urbano nella frazione di Bannia II lotto; L opera, naturale proseguimento del I lotto attualmente in fase di realizzazione, interessa per lo più il tratto compreso fra la piazza e l intersezione fra Via Manzoni e Via Molino mediante rifacimento ei marciapiedi e allargamento della sede stradale. Il progetto e la direzione lavori sono stati affidati al CISES ora Associazione 89

90 Intercomunale del Sanvitese. E stato approvato il progetto definitivo. E' stata avviata la procedura espropriativa per l acquisizione delle aree (già acquisito l immobile sull angolo di Via Regina). Sono in corso le procedure per la definizione e la demolizione parziale del fabbricato sulla strettoia. L opera è di complessivi euro ,00 finanziata con mutuo della Cassa DD.PP. Spa; Riqualificazione urbana ed ambientale del centro e della piazza di Praturlone E in fase di redazione il CRE l opera verrà chiusa entro il 31/12/2013 L opera consiste nella riqualificazione del centro urbano nella frazione di Praturlone, nella fattispecie si prevede la sistemazione della viabilità nella zona artigianale con riferimento all intersezione fra Via Dante Alighieri e Via Pizzati. Il progetto e la direzione lavori sono stati affidati al CISES ora Associazione Intercomunale del Sanvitese. L opera è di complessivi euro ,00 finanziati con mutuo; Sistemazione di Via Fratte in località Cimpello Verranno conclusi gli espropri entro il 31/12/2013 L avanzamento dell opera è vincolato al patto di stabilità L opera consiste nell allargamento della strada di Via Fratte a Cimpello. Il progetto e la direzione lavori sono stati affidati al CISES ora Associazione Intercomunale del Sanvitese ed attualmente è in fase di redazione il progetto esecutivo. E in fase di espletamento la procedura espropriativa finalizzata all emanazione del decreto di esproprio e liquidazione dell indennità. L opera è di complessivi euro ,00 finanziata con mutuo;. Lavori di ampliamento della Piazzola ecologica in località Cimpello III lotto E in fase di redazione il CRE l opera verrà chiusa entro il 31/12/2013 L opera consiste nella realizzazione del III stralcio della piazzola ecologica di Cimpello mediante completamento piazzali e recinzioni, il progetto è stato redatto dall Ufficio Tecnico comunale per una spesa complessiva di euro ,00 finanziati per euro ,00 con contributo provinciale in conto capitale e per euro ,00 con mutuo; Il progetto esecutivo è stato redatto dall'ufficio Tecnico Comunale, i lavori appaltati alla ditta Pessot Costruzioni srl sono in fase di ultimazione. 90

91 Lavori di sistemazione idraulica sul Canale Rivol III stralcio: L opera consiste nel completamento dell intervento globale di sistemazione idraulica che interessa il corso d acqua denominato Rivol. La progettazione - direzione lavori e prestazioni accessorie sono state affidate allo Studio Puntel e Capellari di Udine a seguito di espletamento gara d appalto.; Il costo dell opera è di complessivi ,00 euro finanziati con contributo regionale ambiente, servizio idraulica. Intervento urgente di protezione civile in Comune di Fiume Veneto a salvaguardia dei centri abitati tramite realizzazione di opere di captazione, regimazione e scolo delle acque meteoriche Rivol IV La Direzione regionale ha autorizzato la redazione della perizia suppletiva e di variante per la creazione di un piccolo bacino di laminazione. I lavori sono in fase di esecuzione. E in fase di redazione il CRE l opera verrà chiusa entro il 31/12/2013 L opera consiste in opere di sistemazione idraulica che consistono nella ricalibratura dell attuale sezione idraulica, sostituzione e realizzazione di manufatti di adeguata dimensione ed acquisizione delle aree. La progettazione completa, direzione lavori e prestazione accessorie sono state affidate all A.T.I. composta da Studio STP di Pordenone e Geom. Gava Antonio di Azzano Decimo. L opera è di complessivi euro ,00 finanziati dalla Protezione Civile regionale. Lavori di miglioramento del campo da tennis outdoor di Via Verdi a Fiume Veneto Entro il 31/12/2013 verrà eseguito l intervento; L opera consiste nella rimozione dell attuale pavimentazione e successiva posa finale del manto del campo da tennis outdoor sito presso il polisportivo in Via Verdi per un importo di ,00 finanziato per euro ,00 con contributo in conto capitale concesso dalla Provincia di Pordenone ed euro 4.000,00 con fondi propri di bilancio. Intervento urgente di protezione civile in Comune di Fiume Veneto a salvaguardia dei centri abitati tramite realizzazione di opere di captazione, regimazione e scolo delle acque meteoriche Zona Via Battini. Entro il 31/12/2013 verrà eseguito il I SAL riguardante le opere dello sgrigliatore. L opera di sistemazione idraulica consiste 91

92 nella ricalibratura dell attuale sezione idraulica, sostituzione e realizzazione di manufatti di adeguata dimensione ed acquisizione delle aree nella zona di Via Battini a Pescincanna. La progettazione completa, direzione lavori e prestazione accessorie sono state affidate alla Cooprogetti scrl di Pordenone; i lavori sono stati appaltati all A.T.I. costituita da Mario De Candido srl e Bertolo srl e sono in fase di ultimazione. E stata adottata la perizia suppletiva e di variante eseguita a seguito del recupero del ribasso autorizzato ed inoltre a seguito della concessione di ulteriori contributi da parte della Protezione Civile, per il completamento delle opere realizzate dalla protezione civile per la messa in sicurezza del capoluogo in prossimità del fiume Fiume, di complessivi euro ,12, si sta procedendo alla richiesta dei nulla osta necessari all esecuzione dei lavori. Si stanno espletando, inoltre, le procedure per l'aggiornamento del contratto d appalto con l ATI Mario De Candido srl e Bertolo srl. Sono stati chiesti i Nulla Osta idraulico, Paesaggistico e di VIA. Obiettivo n. 5 opere pubbliche non inserite negli spazi finanziari nel rispetto del patto di stabilita valutazione in base ad una relazione validata dal segretario generale sull attività svolta e risultati ottenuti Descrizione opera e stato di attuazione Intervento urgente di protezione civile in Comune di Fiume Veneto per la messa in sicurezza delle sponde del fiume Fiume per ridurre il rischio di allagamento del capoluogo e delle frazioni: Tempi di realizzazione obbiettivi Entro il 31/12/2013 verrà espletata l indagine di mercato per la scelta del professionista a cui affidare la progettazione e DD.LL; L opera di sistemazione idraulica consiste nella messa in sicurezza delle sponde del fiume Fiume mediante una serie d interventi di consolidamento e protezione spondale (infissione di pali in legno e palancole in acciaio), per un importo di ,00 finanziato con contributo in conto capitale concesso dalla direzione regionale della protezione civile ai sensi della L.R. 64/1986. Riqualificazione urbana ed ambientale del parco urbano Ambito del Mortol ubicato i zona Fiume Piccolo in Comune di Fiume Veneto Entro il 31/12/2013 verrà affidata la progettazione preliminare, approvato il progetto e presentata la documentazione alla direzione regionale per la concessione definitiva del contributo; 92

93 L opera consiste nel completamento della riqualificazione ambientale del parco urbano dell ambito del Mortol nel capoluogo per un importo di ,00 finanziato con contributo in conto capitale concesso dalla Regione Friuli Venezia Giulia ai sensi della L.R. 27/2012 Riqualificazione urbana ed ambientale del centro urbano e della Piazza del Capoluogo V lotto L avanzamento dell opera è vincolato al patto di stabilità. L opera consiste nella realizzazione di tratti di completamento di piste ciclabili e marciapiedi per un importo di ,00. E stato adottato il progetto definitivo a firma del progettista arch. Massimo Augusto Redigonda. In data 14/09/2012 con decreto n.4183 è stato concesso un contributo ventennale di annui ,08, nel dicembre 2012 è stato contratto un mutuo di ,00 con la cassa DDPP. Realizzazione tratti di pubblica illuminazione nel territorio comunale XIV stralcio L avanzamento dell opera è vincolato al patto di stabilità. L opera comporta la realizzazione di alcuni tratti di illuminazione in Via Tavella e Via Fratte per una spesa complessiva di euro ,00 finanziata con fondi propri; E stato consegnato il progetto preliminare; Lavori di realizzazione di una pista ciclabile in Via Vespucci L avanzamento dell opera è vincolato al patto di stabilità. L opera consiste nella realizzazione di un tratto di pista ciclabile della lunghezza di circa ml.500 che collega la parte terminale di Via Vespucci con la Via Maestri del lavoro per un importo complessivo di euro ,00, finanziata per ,00 con fondi propri del Comune e per ,00 con mutuo contratto nel dicembre 2012 con la cassa DDPP. E stato adottato il progetto definitivo di complessivi ,00 a firma dell ufficio LL.PP. del Comune. Lavori di realizzazione impianto pressostatico presso il polisportivo L avanzamento dell opera è vincolato al patto di stabilità L opera consiste nella realizzazione di una copertura mobile di tipo pressostatico del campo centrale del tennis presso il polisportivo comunale per un importo complessivo di euro ,00, finanziata per ,00 con contributo regionale concesso e per ,00 con fondi 93

94 propri del Comune; E stato adottato il progetto definitivo di complessivi ,00 a firma dell ufficio LL.PP. del Comune. Realizzazione tratti di pubblica illuminazione nel territorio comunale XV stralcio L opera comporta la realizzazione di alcuni tratti di illuminazione in Via madonna della Neve, via Julia, via Trieste e Via Solari a per una spesa complessiva di euro ,00 finanziata con fondi propri; E stato consegnato il progetto preliminare. Realizzazione pista ciclabile Fiume Veneto Pescincanna I stralcio L avanzamento dell opera è vincolato al patto di stabilità. L avanzamento dell opera è vincolato al patto di stabilità. L opera comporta la realizzazione del I stralcio della pista ciclabile che collega Pescincanna a Fiume Veneto in continuità di quella realizzata in Via San Francesco a Fiume Veneto per una spesa complessiva di euro ,00 di cui euro ,00 con contributo in conto capitale regionale ed euro ,00 con mutuo; Il progetto preliminare è stato redatto dall ufficio tecnico comunale, è stato adottato il progetto definitivo, è stata avviata la progettazione esecutiva; Riqualificazione e ristrutturazione di un edificio da adibire a biblioteca comunale I lotto L opera consiste nella ristrutturazione di un edificio da adibire a biblioteca comunale nel Capoluogo ed il costo del I lotto è di complessivi euro ,00. Il progetto preliminare è stato redatto dall Ufficio tecnico comunale ed ha comportato variante urbanistica; il progetto definitivo ed esecutivo sono stati redatti dalla Cooprogetti di Pordenone; I lavori affidati all A.T.I. costituita dalla ditta Boz Costruzioni srl- Guerra srl- Uniterm srl sono in fase di esecuzione; l ultimazione è prevista entro il 31/12/2013; Riqualificazione e ristrutturazione di un edificio da adibire a biblioteca comunale II lotto L avanzamento dell opera è vincolato al patto di stabilità L avanzamento dell opera è vincolato al patto di stabilità L opera consiste nel completamento del I lotto con particolare riferimento al secondo piano (realizzazione di sala convegni) ed alla sistemazione della viabilità di accesso e delle aree di pertinenza; il costo complessivo è di euro ,00; Il progetto preliminare e definitivo sono stati redatti dall Ufficio tecnico comunale ed il progetto esecutivo è stato redatto dalla Cooprogetti scrl di Pordenone. I lavori 94

95 affidati all A.T.I. costituita dalla ditta Boz Costruzioni srl- Guerra srl- Uniterm srl sono in fase di esecuzione; l ultimazione è prevista entro il 31/12/2013; Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Bravin Roberto Istruttore direttivo f.t. 50% Sist Nello Francesco Istruttore tecnico f.t 100% Battiston Gianni Istruttore tecnico f.t. 100% Furlan Eves Istruttore amministrativo f.t. 100% Santin Nausica Istruttore tecnico f.t. 5% Risorse strumentali assegnate Descrizione Personale computer 4 Portatili 4 Stampanti 4 Quantità Fax 1 Altro (..) plotter CENTRO DI COSTO 502 MANUTENZIONI / PATRIMONIO Linee programmatiche di mandato..attenzione sarà posta alla manutenzione dell esistente che soddisfa le esigenza primarie della popolazione garantendo la necessaria qualità della vita urbana e gli eventuali investimenti minori andranno nella direzione dell abbattimento delle spese fisse (consumo energetico, energie rinnovabili, eco-sostenibili. le aree verdi sono il polmone naturale del Comune e sono necessarie per la serenità della popolazione, in quanto rappresentano occasione di svago e socializzazione. Andrà garantita la manutenzione anche grazie al prezioso lavoro di molti volontari. All interno di quelle più grandi (parco del Mortol ) vanno pensati specifici eventi sportivi, culturali e ricreativi che permettano alla popolazione di conoscere meglio la zona, nell ottica di una promozione che veda in seguito autonomia da parte dei cittadini nell utilizzo di queste aree, che andranno opportunamente attrezzate. Prestare attenzione alla manutenzione dei parchi garantendo la sicurezza dei bambini che fruiscono delle attrazioni presenti.. Relazione previsionale e programmatica 2013/2015 Programma 22 I principali obiettivi di tale programma sono: Gestione di tutto il patrimonio comunale mediante attenta e puntuale programmazione con redazione di ordini di priorità per i vari interventi; Azione tempestiva ed immediata atta a risolvere situazioni di criticità ed urgenza mediante la messa in sicurezza del territorio; Valorizzazione dei beni patrimoniali al fine di ridurre la forbice tra costi di gestione e rendimento; Maggiore razionalizzazione degli interventi mediante l utilizzo di risorse umane proprie limitando al necessario le spese di approvvigionamento; Analisi dello stato patrimoniale dell ente al fine di mettere in evidenza le spese d investimento per il funzionamento e l effettivo utilizzo ed eventuale rendita; Rilevazione degli immobili patrimoniali meritevoli di potenziamento e degli immobili non adeguatamente sfruttati o non rispondente alle effettive esigenze e bisogni della collettività e delle varie realtà sociali che devono necessariamente essere oggetto di revisione di destinazione; Incremento e valorizzazione della risorsa sociale del servizio di volontariato per quanto attiene la manutenzione ordinaria del verde. 95

96 Attività elementari/ordinarie del centro di costo (descrizione ed indicatori di attività e performance) Attività A Gestione manutenzione patrimonio comunale - Coordinamento dei volontari per la gestione del verde pubblico; - svolgimento gare per affidamento sevizi e/o somministrazione mediante mercato elettronico adesione a Consip o cottimo fiduciario; - gestione e coordinamento appalto multi service appalto gestione calore di rilevanza comunitaria; - Gestione e manutenzione dei principali corsi d acqua; - Segnaletica stradale orizzontale e verticale; - Manutenzione delle strade bianche; - Manutenzione e rappezzi delle strade asfaltate; - Manutenzione dei fabbricati di proprietà comunale (tinteggiature, serramentistica; impiantistica, etc..); - Pulizia e spazzatura strade, piazze e marciapiedi compreso il servizio di spurgo caditoie e pozzetti di proprietà comunale; - Manutenzione del verde pubblico (sfalci, potature, manutenzione fiori e piante stagionali); - Gestione e coordinamento di operatori economici in caso di emergenze; - Coordinamento interventi connessi agli adempimenti previsti dal D. Lgs. N. 81/2008 quali: - Richiesta e rinnovo C.P.I. attraverso opportuna domanda inoltrata presso il Comando Provinciale dei VV.FF., in collaborazione con Uff. LL.PP. per ciò che riguarda la raccolta della documentazione necessaria: progetti, dichiarazioni e certificazioni, documentazione tecnica materiali; - Appalto e gestione del servizio di pulizia ed igienizzazione locali comunali mediante l utilizzo di cooperative sociali con il progetto di inserimento persone svantaggiate; N. affidamenti opere di manutenzione sugli immobili ed impianti; N. interventi su impianti a rete di proprietà comunale (pubblica illuminazione e reti fognarie); N. interventi su strade asfaltate e su strade bianche (compresa la segnaletica); N. interventi pulizia canali e fossi di proprietà comunale; N. aree verdi manutentate con i volontari. Attività B Coordinamento personale operaio - Gestione diretta e coordinamento del personale operaio per l esecuzione di vari interventi sia nel settore stradale, della pubblica illuminazione che nel settore dell edilizia; - Coordinamento con l area Servizi alla Persona del personale che collabora con il Comune di Fiume Veneto nelle forme dei lavoratori socialmente utili e dei lavoratori da impiegare per i lavori di pubblica utilità, per l esecuzione di interventi in economia sul territorio; - Approvvigionamento di materiale per i lavori da effettuarsi in economia mediante sistema di acquisizione mercato elettronico - Gestione diretta e coordinamento del personale operaio per l esecuzione di vari interventi a supporto di manifestazioni e/o eventi organizzati dall Ente o per sorveglianza ed assistenza durante N. interventi eseguiti dai collaboratori professionali del Comune; N. ore impiegate dal personale operario per eventi e/o manifestazioni straordinarie con richiesta assistenza e/o sorveglianza; N. lavoratori socialmente utili e lavoratori impiegati per i lavori di pubblica utilità coordinati dal servizio manutenzioni/patrimonio. 96

97 i medesimi; Attività C Gestione parco macchine manutenzione mezzi approvvigionamento carburanti - Gestione della somministrazione del carburante per la gestione del parco macchine mediante adesione alla convenzione Consip; - liquidazione forniture carburante; - gestione del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria del parco macchine di proprietà comunale; - acquisto nuovi mezzi o alienazione mezzi vetusti; N. liquidazioni carburante; N. liquidazioni interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sui mezzi; N. acquisti e/o alienazioni. Attività D Gestione delle emergenze - coordinamento attività per i primi interventi in caso di emergenza e calamità naturali per il ripristino in stato di sicurezza patrimonio comunale; - approvvigionamento materiale per soluzione situazioni di criticità; - interventi su chiamata extra orario di lavoro per risoluzione interventi urgenti di piccola entità; N. interventi eseguiti in emergenza; N. chiamate per interventi urgenti di modesta entità; Attività E danni al patrimonio comunale - coordinamento esecuzione interventi per ripristino patrimonio a seguito sinistri causati da terzi; - espletamento pratiche per le denunce assicurative agli uffici preposti; - supporto ai periti per l accertamento tramite perizie dei danni rilevati. - N. sinistri aperti; - N. interventi di ripristino eseguiti; - Totale in euro somme investite, - Totale in euro somme recupererete; Attività F Esecuzione lavori su suolo pubblico - rilascio autorizzazioni esecuzioni di lavori ad opera di Enti Pubblici, privati, associazioni, società etc che riguardano il demanio ed il patrimonio comunale destinato a strade, a verde ed ad uso pubblico. - coordinamento con la Provincia di Pordenone per le autorizzazioni che interessano il demanio ed il patrimonio provinciale; - sovrintendenza per il ripristino in sicurezza e a regola d arte delle aree oggetto di manomissione. N. autorizzazioni rilasciate; N. cauzioni incassate a seguito mancato ripristino in sicurezza ed a regola d arte delle aree oggetto di manomissione. Attività G Concessione in uso temporaneo di locali e strutture di proprietà comunale. - rilascio autorizzazioni concessione temporanea in uso immobili di proprietà comunale ai fini della realizzazione di attività culturali, ricreative, divulgative, di aggregazione e sportive compatibili con le caratteristiche strutturali e in conformità alle autorizzazioni di agibilità concesse dagli organismi competenti previo pagamento di tariffa definita con N. autorizzazioni rilasciate 97

98 Deliberazione della Giunta Comunale; Attività H Occupazione suolo pubblico per area di cantiere. - rilascio autorizzazioni occupazioni del sottosuolo e del sopra suolo di proprietà comunale ovvero soggetto a servitù di uso pubblico in favore di Enti Pubblici, privati, associazioni, società etc. - coordinamento con la Provincia di Pordenone per le autorizzazioni che interessano il demanio ed il patrimonio provinciale; - coordinamento con ufficio commercio e vigilanza per gli adempimenti di competenza. N. autorizzazioni rilasciate. Attività I gestione inventariale e valorizzazione del patrimonio. - Predisposizione piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliare qaule allegato al bilancio di previsione dell esercizio di riferimento e reltivi aggiornamenti; - predisposizione del piano delle dotazioni strumentali per la pare di competenza all Area LL.PP Manutenzioni Patrimonio; - Aggiornamento del valore patrimoniale dei beni immobili in relazione agli interventi effettuati di carattere manutentivo ed Inserimento dei nuovi beni a seguito della realizzazione di opere pubbliche o di acquisizioni, permute, vendite, espropri mediante utilizzo del programma Resys; - trasmissione al Dipartimento del Tesoro dei dati relativi agli immobili comunali (L. 222/2010 art. 2; - Acquisizione e/o vendita ritagli stradali con l attivazione delle pratiche necessarie, quali l accertamento della proprietà, predisposizione di moduli per cessione volontaria o acquisto; - Redazione perizie di stima; - predisposizione bandi e/o avvisi per alienazione beni immobili; - predisposizione atti per acquisto beni immobili; - predisposizione bandi e/o avvisi per concessione in affitto beni immobili; - predisposizione procedure di scelta degli operatori per la gestione dei servizi per gli impianti di proprietà comunali con scopi educativi, sociali, ricreativi e/o sportivi; - coordinamento degli operatori per la gestione dei servizi sugli impianti di proprietà comunali con scopi educativi, sociali, ricreativi e/o sportivi; - gestione canoni di locazione e aggiornamento con indicizzazione ISTAT; - Individuazione all interno dei piani cimiteriali delle zone destinate a tumulazioni, inumazioni ed ossari su richiesta presentata da privati cittadini; N. aggiornamenti inventario comunale; N. trasmissioni MEF; N. bandi e/o avvisi per alienazioni beni immobili; N. bandi e/o avvisi per concessioni in affitto beni immobili; N. atti per la valorizzazione beni immobili; N. approvazioni piani di valorizzazione ed alienazioni beni immobili ed aggiornamenti; N approvazioni piani di dotazioni beni strumentali ed aggiornamenti; N. convenzioni da coordinare per la gestione dei servizi sugli impianti di proprietà comunale; N. Individuazione all interno dei piani cimiteriali delle zone destinate a tumulazioni, inumazioni ed ossari rilasciate; Attività L Gestione dei consumi per i servizi energetici, telefonici e di riscaldamento. - Liquidazione degli oneri fissi inerenti tutti i N. liquidazioni; 98

99 fabbricati ed attrezzature comunali suddivisi per centri di costo delle fatture per servizi di fornitura energia elettrica, telefonia fissa e mobile e di riscaldamento con gas metano; - adesione alle convenzioni Consip per le forniture energetiche e di telefonia. N. convenzioni sottoscritte con Consip. Attività M Gestione connessa agli adempimenti previsti dal D. Lgs. N. 81/2008 quali. - Procedure per la selezione del soggetto affidatario dell incarico di responsabile della sicurezza; - Sorveglianza sanitaria e formazione nei confronti dei dipendenti comunali secondo le mansioni a ciascuno assegnate e correlate alla potenzialità di esposizione al rischio; - coordinamento e sovrintendenza sulla redazione e relativi aggiornamenti del documento redatto dal responsabile della sicurezza in merito allo stato degli edifici patrimoniali al fine di segnalare all Amministrazione Comunale, nella fase di compilazione degli strumenti programmatori principali, le priorità di intervento per la messa a norma e messa in sicurezza del patrimonio; - coordinamento dell attività obbligatoria del medico del lavoro; - coordinamento analisi mediche obbligatorie per il personale che per mansionario è considerato a rischio di esposizione; N. riunioni per coordinamento ed esposizione adempimenti sorveglianza sanitaria e sicurezza D.Lgsvo 81/2008; N. corsi di formazione personale dipendente;; N. analisi mediche effetuate Obiettivi di sviluppo e miglioramento Obiettivo n. 1 Censimento della pubblica illuminazione Descrizione dell obiettivo - Predisposizione atti di affidamento per il completamento del censimento degli impianti di pubblica illuminazione; Tempi di realizzazione Avvio della procedura nel corso del 2013 previo stanziamento di bilancio. 99 Aree coinvolte Area Lavori Pubblici Manutenzioni - Patrimonio Peso assegnato ai fini della valutazione Obiettivo n. 2 Approvazione nuove tariffe per utilizzo impianti sportivi Descrizione dell obiettivo - Predisposizione atti propedeutici all individuazione ed approvazione nuove tariffe di utilizzo campi da calcio; - Coordinamento con le società sportive di riferimento per l applicazione delle nuova tariffe approvate.. Tempi di realizzazione Entro il 31/12/2013 Aree coinvolte Area Lavori Pubblici Manutenzioni - Patrimonio 5 Peso assegnato ai fini della valutazione Obiettivo n. 3 Rispetto obblighi di pubblicazione di cui al D. Lgs. n. 33/2013 Descrizione dell obiettivo Implementazione sezione del sito internet comunale relativo ad Amministrazione trasparente, con particolare riferimento agli Tempi di realizzazione L intero anno Valutazione in base ad una Aree coinvolte Obiettivo comune a tutte le aree 10 Peso assegnato ai fini della valutazione 10

100 obblighi di pubblicazione di cui alla delibera CIVIT n. 71/2013 a cui si rimanda. relazione validata dal segretario generale sull attività svolta e risultati ottenuti. Risorse umane assegnate Dipendente Profilo professionale % assegnazione Bravin Roberto Istruttore direttivo f.t. 50% Paltrinieri Massimo Istruttore tecnico f.t 100% Perin Elena Istruttore tecnico f.t. 100% Santin Nausica Istruttore tecnico f.t. 95% Della Toffola Giacomo Collaboratore professionale f.t 100% Facca Ugo Collaboratore professionale f.t 100% Bertolin Roberto Collaboratore professionale f.t 100% Celant Silvano Collaboratore professionale f.t 100% Canzian Fanuel Collaboratore professionale f.t 100% Risorse strumentali assegnate Descrizione Quantità Personale computer 3 Portatili 8 Stampanti 3 Fax 2 Altro (..) 2 fotocopiatore 1 distanziametro laser 1 livello 1 stazione totale Budget finanziario assegnato all area ll.pp.-manutenzionipatrimonio BUDGET FINANZIARIO ASSEGNATO ALL'AREA LL.PP.-MANUTENZIONI-PATRIMONIO - ENTRATE CAPITOLO DESCRIZIONE CAPITOLO CENTRO DI COSTO 1135 TRASFERIMENTO REGIONALE PER IMPIANTO PRESSOSTATICO C/O POLISPORTIVO 0,00 0,00 0,00 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI TARSFERIMENTO PROVINCIALE PER MANUTENZIONE STRAORD. CAMPI TENNIS ,00 0,00 0, CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI ,00 0,00 0,00 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI Totale TRASF. REG. PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA PAVIMENTO PALESTRA SCUOLE MEDIE 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE TRASFERIMENTO REG.LE PER ADEGUAMENTO SISMICO SCUOLE ELEMENTARI E MEDIE 0, , ,00 CDC ISTRUZIONE 1261 TRASEFRIMENTO PROV.LE PER ADEGUAMENTO SISMICO SCUOLE 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE 0, , ,00 CDC ISTRUZIONE Totale 1155 TRASFERIMENTO DI CAPITALE DALLA REGIONE PER OPERE DI SISTEMAZIONE IDRAULICA. (VIA BASSI) CAP. SPESA ,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 1156 TRASFERIMENTO DI CAPITALE DALLA REGIONE PER SISTEMAZIONE IDRAULICA - CANALE RIVOLO (CAP. SPESA 7093) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE

101 1157 TRASFERIMENTO DI CAPITALE DALLA REGIONE PER REALIZZAZIONE OPERE DI CAPTAZIONE, REGIMAZIONE E SCOLO DELLE ACQUE METEORICHE IN ZONA VIA BATTINI (CAP. SPESA 7096) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 1158 TRASFERIMENTO DI CAPITALE DALLA REGIONE PER REALIZZAZIONE OPERE DI CAPTAZIONE, REGIMAZIONE E SCOLO DELLE ACQUE METERICHE NEL TERRITORIO COMUNALE (CAP. SPESA 7097) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 1159 TRASF. REG. PER INTERVENTI SUL FIUME FIUME E RETE IDROGRAFICA MINORE 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 1160 TRASFERIMENTO REGIONALE PER INTERVENTO PROTEZIONE CIVILE PER PROTEZIONE SPONDALE FIUME FIUME ,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 1181 TRASFERIMENTO DI CAPITALE DALLA REGIONE PER SISTEMAZIONE IDROLOGICA TERRITORIO COMUNALE E RETE VIARIA COMUNALE 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 1196 TRASFERIMENTO DI CAPITALE DALLA REGIONE PER SISTEMAZIONE RETE IDROGRAFICA MINORE (AZ. RICCHIERI) CAP. SPESA ,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 1197 TRASFERIMENTO DI CAPITALE DALLA REGIONE PER LA SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL FIUME 'FIUME' 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 1200 TRASFERIMENTO REGIONALE PER INTERVENTO URGENTE DI PROTEZIONE CIVILE IN ZONA PRATURLONE - CAP. SPESA ,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 1213 TRASFERIMENTO REGIONALE PER INTERVENTO SU MORTOL ,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 1262 TRASFERIMENTO DI CAPITALE DALLA PROVINCIA PER COMPLETAMENTO PIAZZOLA ECOLOGICA 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE ,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE Totale 1362 TRASFERIMENTI DI CAPITALE STRAORDINARI DI ALTRI SOGGETTI 1.677,00 0,00 0,00 CDC LL.PP FONDO ROTAZIONE PER PROGETTAZIONE , , ,00 CDC LL.PP , , ,00 CDC LL.PP. Totale 266 TRASFERIMENTO DALLA REGIONE PER DANNI AL PATRIMONIO IN SEGUITO AD EVENTI ALLUVIONALI 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 516 DIRITTI VARI UFFICIO TECNICO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO PROVENTI CONTO ENERGIA GSE 800 IMPIANTI FOTOVOLTAICI , , ,00 CDC PATRIMONIO 811 FITTI REALI DI FABBRICATI , , ,00 CDC PATRIMONIO RIMBORSO SPESE PER CONSUMI ED 820 UTILIZZO LOCALI , , ,00 CDC PATRIMONIO 830 RIMBORSO SPESE PER UTILIZZO LOCALI DIVERSI DI PROPRIETA' COMUNALE , , ,00 CDC PATRIMONIO 841 FITTI REALI DI FONDI RUSTICI , , ,00 CDC PATRIMONIO 842 PROVENTI COSTITUZIONE SERVITU' 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO RIMBORSO DANNI AL PATRIMONIO 915 COM.LE 5.000, , ,00 CDC PATRIMONIO 993 RIMBORSO SPESE LEGALI 1.000, , ,00 CDC PATRIMONIO ALIENAZIONE MACCHINARI - BENI 1001 MOBILI. 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1010 ALIENAZIONE PATRIMONIO DISPONIBILE - BENI IMMOBILI. 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1022 COSTITUZIONE SERVITU' DI TRANSITO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO TRASFERIMENTO DI CAPITALE DALLA REGIONE PER RIQUALIFICAZIONE P.ZZA 1110 CAPOLUOGO VI LOTTO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1113 TRASFERIMENTO REGIONALE PER REALIZZAZIONE PISTA CICLABILE FIUME VENETO/PESCINCANNA 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1257 TRASFERIMENTO PROVINCIALE PER SMALTIMENTO TETTO AMIANTO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 1258 TRASFERIMENTO PROV.LE PER 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 101

102 FERMATA BUS EXTRAURBANO TRASGERIMENTO PROVINCIALE PER REALIZZAZIONE PENSILINA CARABINIERI 6.000,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO CONTRIBUTO PROV.LE PER FOTOVOLTAICO SCUOLE MEDIE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO TRASFERIMENTI DI CAPITALE DA IMPRESE PER REALIZZAZIONE OPERE INFRASTRUTTURALI DI COLLEGAMENTO AL CENTRO COMMERCIALE 'LA ROTONDA' 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO , , ,00 CDC PATRIMONIO Totale TRASFERIMENTO DA SC. MATERNA BANNIA PER AMPLIAMENTO 0,00 0,00 0,00 CDC FAMIGLIA/MINORI CDC FAMIGLIA/MINORI 0,00 0,00 0,00 Totale TRASF. DI CAPITALE DA COMUNI PER CENTRO POLIFUNZIONALE LE FRATTE 0,00 0,00 0,00 CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI 0,00 0,00 0,00 CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI Totale , , ,00 TOTALE COMPLESSIVO BUDGET FINANZIARIO ASSEGNATO ALL'AREA LL.PP.-MANUTENZIONI-PATRIMONIO - SPESE CAPITOLO DESCRIZIONE CAPITOLO CENTRO DI COSTO 2592/0 SPESE PER PULIZIA BIBLIOTECA , , ,00 CDC BIBLIOTECA SPESE PER ENERGIA BIBLIOTECA 2600/1 CIVICA 1.960, , ,00 CDC BIBLIOTECA 2600/2 SPESE PER TELEFONIA BIBLIOTECA 1.350, , ,00 CDC BIBLIOTECA SPESE PER RISCALDAMENTO ED 2600/3 ITALGAS BIBLIOTECA 5.980, , ,00 CDC BIBLIOTECA 6398/0 REALIZZAZIONE BIBLIOTECA COMUNALE 0,00 0,00 0,00 CDC BIBLIOTECA CDC BIBLIOTECA , , ,00 Totale 2725/0 SPESE PER ACQUISTO BENI PER MANIFESTAZIONI (UFFICIO TECNICO) 0,00 0,00 0,00 CDC CULTURA 2821/0 SPESE PER PULIZIA LOCALI ADIBITI AD ATTIVITA' CULTURALI 2.500, , ,00 CDC CULTURA 2824/1 SPESE PER ENERGIA LOCALI ADIBITI AD ATTIVITA' CULTURALI 830, , ,00 CDC CULTURA 2824/2 SPESE PER RISCALDAMENTO ED ITALGAS LOCALI ADIBITI AD ATTIVITA' CULTURALI , , ,00 CDC CULTURA 6421/0 ACQUISTI LEGATI A MANIFESTAZIONI 0,00 0,00 0,00 CDC CULTURA CDC CULTURA , , ,00 Totale 3065/0 ACQUISTO GPL PER BOCCIODROMO 7.000, , , /1 3090/4 SPESE PER ENERGIA IMPIANTI SPORTIVI , , ,00 SPESE RISCALDAMENTO ED ITALGAS IMPIANTI SPORTIVI , , , /0 SPESE PER PULIZIA IMPIANTI SPORTIVI , , , /0 6450/0 6451/0 6452/0 6453/0 SPESE PER GESTIONE IMPIANTI SPORTIVI , , ,00 LAVORI AMPLIAMENTO IMPIANTI SPORTIVI - I LOTTO POLISPORTIVO 0,00 0,00 0,00 REALIZZAZIONE IMPIANTO PRESSOSTATICO PRESSO POLISPORTIVO 0,00 0,00 0,00 REALIZZAZIONE IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE CAMPO DI CALCIO 0,00 0,00 0,00 MANUTENZIONE STRAORDINARIA CAMPO DA TENNIS ,00 0,00 0, /0 COSTRUZIONE BOCCIODROMO 0,00 0,00 0,00 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI 102

103 6485/0 6487/0 2080/1 2080/2 2080/3 2095/0 2100/0 2165/0 2169/0 MANUTEZIONE STRAORDINARIA SPOGLIATOI PALAZZETTO DELLO SPORT 0,00 0,00 0, CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI MANUTENZIONE STRAORDINARIA IMPIANTI SPORTIVI ,00 0,00 0,00 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI , , ,00 CDC SPORT/TEMPO LIBERO/ASSOCIAZIONI Totale SPESE PER ENERGIA SCUOLE ELEMENTARI , , ,00 CDC ISTRUZIONE SPESE PER TELEFONIA SCUOLE ELEMENTARI 3.600, , ,00 CDC ISTRUZIONE SPESE PER RISCALDAMENTO ED ITALGAS SCUOLE ELEMENTARI , , ,00 CDC ISTRUZIONE SPESE PER MANUTENZIONE ORDINARIA SCUOLE ELEMENTARI 7.000, , ,00 CDC ISTRUZIONE TRASFERIMENTO PER UTILIZZO LOCALI AD USO SCOLASTICO 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE SPESE PER MANUTENZIONE ORDINARIA SCUOLA MEDIA 5.000, , ,00 CDC ISTRUZIONE SPESE PER MANUTENZIONE ORDINARIA CENTRALINA SCUOLA MEDIA 1.000, , ,00 CDC ISTRUZIONE 2170/1 SPESE PER ENERGIA SCUOLA MEDIA , , ,00 CDC ISTRUZIONE 2170/2 SPESE PER TELEFONIA SCUOLA MEDIA 3.000, , ,00 CDC ISTRUZIONE 2170/3 SPESE PER RISCALDAMENTO ED ITALGAS SCUOLA MEDIA , , ,00 CDC ISTRUZIONE 2290/0 ACQUISTO COMBUSTIBILE PER MENSA SCOLASTICA (rilevante ai fini IVA) 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE 2375/1 SPESE PER ENEL MENSA SCOLASTICA (rilevante ai fini IVA) , , ,00 CDC ISTRUZIONE 2375/2 SPESE PER TELEFONIA MENSA SCOLASTICA (rilevante ai fini IVA) 550,00 560,00 560,00 CDC ISTRUZIONE 2375/3 SPESE PER RISCALDAMENTO ED ITALGAS MENSA SCOLASTICA (rilevante ai fini IVA) , , ,00 CDC ISTRUZIONE 2376/0 MANUTENZIONE ORDINARIA MENSA SCOLASTICA (rilevante ai fini IVA) 200,00 250,00 250,00 CDC ISTRUZIONE 6288/0 AMPLIAMENTO SCUOLA MATERNA DI BANNIA 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE 6301/0 TRASFERIMENTO PER AMPLIAMENTO SC. MATERNA DI BANNIA (A SEGUITO TRASF.) 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE 6302/0 MANUTENZIONE STRAORD. SCUOLE ELEMENTARI 6.000, , ,00 CDC ISTRUZIONE 6303/0 ADEGUAMENTO A NORME SCUOLE ELEMENTARI DI CIMPELLO 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE ADEGUAMENTO SISMICO SCUOLE 6304/0 ELEMENTARI 0, , ,00 CDC ISTRUZIONE AMPLIAMENTO SCUOLA ELEMENTARE FIUME VENETO PER REALIZZAZIONE 6305/0 PALESTRA E MENSA 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE 6341/0 ACQUISTO ATTREZZATURE PER SCUOLE ELEMENTARI 0,00 0,00 0,00 CDC ISTRUZIONE 6360/0 MANUTENZIONE STRAORDINARIA SCUOLA MEDIA 8.600, , ,00 CDC ISTRUZIONE 6375/0 ADEGUAMENTO SISMICO SCUOLE MEDIE 0,00 0, ,00 CDC ISTRUZIONE CDC ISTRUZIONE , , ,00 Totale 5460/0 SPESE PER ACQUISTO BENI PER CIMITERI 5.000, , ,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI 7163/0 MANUTENZIONE STRAORDINARIA CIMITERO DI PESCINCANNA 0,00 0,00 0,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI 7165/0 LAVORI DI REALIZZAZIONE LOCULI FIUME VENETO 0,00 0,00 0,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI 7167/0 COSTRUZIONE LOCULI 0, ,00 0,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI 7185/0 MANUTENZIONE STRAORDINARIA CIMITERI 4.000,00 0,00 0,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI 7186/0 REALIZZAZIONE LOCULI CIMITERO CIMPELLO 0,00 0,00 0,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI 7187/0 ACQUISTO ATTREZZATURE PER CIMITERI COMUNALI 4.000,00 0, ,00 CDC SERVIZI CIMITERIALI , , ,00 CDC SERVIZI

104 895/0 898/0 6860/0 4600/0 4605/0 4609/0 4610/0 4620/1 4620/2 104 CIMITERIALI Totale SPESE PER VISITE MEDICHE PERSONALE DIPENDENTE 4.000, , ,00 CDC PERSONALE SPESE PER INCARICO DI CONSULENZA IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO 5.000, , ,00 CDC PERSONALE CDC PERSONALE 9.000, , ,00 Totale MANUTENZIONE STRAORDINARIA IMPIANTI MAGAZZINO PROTEZIONE CDC PROTEZIONE CIVILE 0,00 0,00 0,00 CIVILE CDC PROTEZIONE 0,00 0,00 0,00 CIVILE Totale SPESE PER ACQUISTO CARBURANTE PER IL FUNZIONAMENTO IDROVORE FIUME FIUME 1.000, , ,00 CDC AMBIENTE ACQUISTO SERVIZI PER IDROVORE SUL FIUME FIUME 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE SPESE PER MANUTENZIONE IDROVORE E FOSSI , , ,00 CDC AMBIENTE SPESE PER MANUTENZIONE ORDINARIA SPURGHI, CADITOIE, POZZI NERI (rilevante ai fini IVA) 5.000, , ,00 CDC AMBIENTE SPESE PER ENERGIA SERVIZIO IDRICO INTEGRATO (rilevante ai fini IVA) 6.450, , ,00 CDC AMBIENTE SPESE PER TELEFONIA SERVIZIO IDRICO INTEGRATO (rilevante ai fini IVA) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 4695/0 SPESE SERVIZIO RACCOLTA INERTI 1.000, , ,00 CDC AMBIENTE 4740/0 SPESE PER ENERGIA PER PIAZZOLA ECOLOGICA (rilevante ai fini IVA) 5.650, , ,00 CDC AMBIENTE 4805/0 SPESE PER GESTIONE PARCHI, GIARDINI E VERDE PUBBLICO 1.500, , ,00 CDC AMBIENTE 4818/0 SPESE PER ANALISI AMBIENTALI 4.000, , ,00 CDC AMBIENTE 4830/0 SPESE MANUTENZIONE AREE VERDI , , ,00 CDC AMBIENTE 4845/0 SPESE PER CONVEZIONE CON LA PROVINCIA DI PORDENONE PER CONSULENZA VERDE PUBBLICO 1.500, , ,00 CDC AMBIENTE 4850/0 SPESE PER PULIZIA STRADE, MARCIAPIEDI, PIAZZE (rilevante ai fini IVA) , , ,00 CDC AMBIENTE 4851/0 SPESE PER SFALCI E POTATURA SIEPI , , ,00 CDC AMBIENTE 6897/0 SPESE PER MANUTENZIONI STRAORDINARIE PRINCIPALI CORSI D'ACQUA 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 6898/0 VERIFICHE AMBIENTALI STRAORDINARIE CORSI D'ACQUA 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 6900/0 MANUTENZIONE STRAORD. IDROVORE SUL FIUME FIUME 1.000,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 6903/0 SISTEMAZIONE RETE IDROGRAFICA MINORE (AZ. RICCHIERI) CAP. ENTRATA ,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE 6904/0 6905/0 6910/0 6930/0 6970/0 7021/0 7022/0 7023/0 7092/0 7093/0 7096/0 INTERVENTI SUL FIUME 'FIUME' E RETE IDROGRAFICA MINORE A FIUME VENETO 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE SISTEMAZIONE IDROGRAFICA TERRITORIO COM.LE E RETE VIARIA 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE MANUTENZIONE STRAORDINARIA RETE FOGNARIA 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE COSTRUZIONE FOGNATURA PUBBLICA 14^ STRALCIO 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE LAVORI DI AMPLIAMENTO RETE FOGNARIA (BORGO VENEZIA) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE COMPLETAMENTO PIAZZOLA ECOLOGICA (III LOTTO ES. 2008) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE REALIZZAZIONE PIAZZOLA ECOLOGICA 3^ LOTTO 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE REALIZZAZIONE PIAZZOLA ECOLOGICA 4^ LOTTO 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE OPERE DI SISTEMAZIONE IDRAULICA (FIN. DA CONTR. REG.LE) - VIA BASSI (RIVOL 2) CAP. ENTRATA ,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE OPERE DI SISTEMAZIONE IDRUALICA CANALE RIVOL 3 ( CAP. ENTRATA 1156 A RESIDUI) 1.677,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE REALIZZAZIONE OPERE DI CAPTZIONE, REGIMAZIONE E SCOLO ACQUE 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE

105 7097/0 7098/0 7099/0 7100/0 7101/0 7105/0 7107/0 7121/0 638/0 921/0 METEORICHE IN ZONA VIA BATTINI (CAP. ENTRATA 1157) REALIZZAZIONE OPERE DI CAPTAZIONE, REGIMAZIONE E SCOLO ACQUE METEORICHE NEL TERRITORIO COMUNALE RIVOLO 4 (CAP. ENTRATA 1158) 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL FIUME 'FIUME' 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE INTERVENTO URGENTE DI P.C. IN ZONA PRATURLONE - CAP. ENTRATA ,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE ADEGUAMENTO ALLE NORME PER DERIVAZIONE ACQUA DI FALDA DEI POZZI COMUNALI ,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE INTERVENTO URGENTE DI P.C. PER PROTEZIONE SPONDALE FIUME FIUME ,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE MANUTENZIONE STRAORDINARIA PARCHI E GIARDINI 5.000,00 0, ,00 CDC AMBIENTE RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE AREA MORTOL ,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE SPESE PER ACQUISTO ATTREZZATURE PER L'AMBIENTE 0,00 0,00 0,00 CDC AMBIENTE CDC AMBIENTE , , ,00 Totale SPESE PER FORMAZIONE PERSONALE AREA LL.PP.-MAN.-PATRIMONIO 1.000, , ,00 CDC LL.PP. SPESE PER FIDEIUSSIONI PROVINCIA PER LAVORI 2.350, , ,00 CDC LL.PP. 6082/0 FONDO ACCORDI BONARI , , ,00 CDC LL.PP. 6130/0 FONDO PROGETTAZIONE PER INCARICHI DIVERSI 0,00 0,00 0,00 CDC LL.PP. 6140/0 FONDO PROGETTAZIONE PER INCARICHI DIVERSI , , ,00 CDC LL.PP , , ,00 CDC LL.PP. Totale 296/2 IMPOSTA DI REGISTRO CONTRATTI D'AFFITTO 2.500, , ,00 CDC PATRIMONIO 501/0 ACQUISTO MATERIALE PER MANUTENZIONE PATRIMONIO , , ,00 CDC PATRIMONIO 505/0 ACQUISTO MATERIALE PER PULIZIA UFFICI COMUNALI 700,00 700,00 700,00 CDC PATRIMONIO 520/0 SPESE MANUTENZIONE ORDINARIA CENTR. TELEFONICA UFF. LL.PP , , ,00 CDC PATRIMONIO 525/0 SPESE PER GESTIONE E MANUTENZIONE PATRIMONIO (GENERICO) , , ,00 CDC PATRIMONIO 526/0 INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA PATRIMONIO IN SEGUITO AD EVENTI ALLUVIONALI FINZ. CONTR. REG.LE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 527/0 SPESE PER GESTIONE/AMMINSTRAZIONE CONDOMIMIO 'AL PARCO' 3.500, , ,00 CDC PATRIMONIO 530/1 SPESE PER ENERGIA PATRIMONIO COMUNALE , , ,00 CDC PATRIMONIO 530/2 SPESE PER TELEFONIA PATRIMONIO COMUNALE , , ,00 CDC PATRIMONIO 530/3 SPESE PER RISCALDAMENTO ED ITALGAS PATRIMONIO COMUNALE , , ,00 CDC PATRIMONIO 538/0 SPESE PER PULIZIA LOCALI PATRIMONIO COMUNALE , , ,00 CDC PATRIMONIO 550/0 RIPARAZIONE DANNI AL PATRIMONIO COMUNALE CAUSATI DA TERZI , , ,00 CDC PATRIMONIO 576/0 IMPOSTE E TASSE RELATIVE AL PATRIMONIO 5.000, , ,00 CDC PATRIMONIO 585/0 INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA PATRIMONIO COM.LE IN SEGUITO AD EVENTI ALLUVIONALI - FINZ. AVANZO UNA TANTUM 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 587/0 ONERE PER ACCORDO TRANSATTIVO CAUSA PUPPA 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 630/0 SPESE PER VESTIARIO PERSONALE OPERAIO 3.500, , ,00 CDC PATRIMONIO 680/0 SPESE PER NOLEGGIO ATTREZZATURE PER UFFICIO LL.PP.-MAN.-PATRIMONIO 1.300, , ,00 CDC PATRIMONIO 105

106 835/0 845/0 872/0 ACQUISTO BENI PER MANUTENZIONE E RIPARAZIONE MEZZI 1.000, , ,00 CDC PATRIMONIO ACQUISTO CARBURANTI E LUBRIFICANTI PER MEZZI COMUNALI , , ,00 CDC PATRIMONIO SPESE PER MANUTENZIONE ORDINARIA IMPIANTO TELEFONIA 2.000, , ,00 CDC PATRIMONIO 875/0 SPESE NOTARILI 2.000, , ,00 CDC PATRIMONIO 878/0 SPESE PER PUBBLICAZIONE ATTI COMUNALI - AREA LL.PP , , ,00 CDC PATRIMONIO 896/0 SPESE PER MANUTENZIONE IMPIANTI AI FINI DELLA SICUREZZA PATRIMONIO COMUNALE GENERICO , , ,00 CDC PATRIMONIO 902/0 SPESE LEGALI PER RECUPERO DANNI AL PATRIMONIO 1.500, , ,00 CDC PATRIMONIO 905/0 SPESE PER IGENIZZAZIONE LOCALI 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 909/0 ACQUISTO SERVIZI PER MANUTENZIONE E RIPARAZIONE MEZZI COMUNALI , , ,00 CDC PATRIMONIO 918/0 SPESE PER INCARICHI PROFESSIONALI DIVERSI 8.000, , ,00 CDC PATRIMONIO 920/0 SPESE PER ISTRUZIONE PRATICHE,ISPEZIONI,NOTIFICHE E SOPRALLUOGHI , , ,00 CDC PATRIMONIO 923 SPESE PER PULIZIE STRAORDINARIE 3.500, , ,00 CDC PATRIMONIO 4000/0 ACQUISTO BENI PER MANUTENZIONE STRADE COMUNALI , , ,00 CDC PATRIMONIO 4050/0 ACQUISTO SERVIZI PER MANUTENZIONE STRADE COMUNALI , , ,00 CDC PATRIMONIO 4060/0 SEGNALETICA STRADALE , , ,00 CDC PATRIMONIO 4150/0 ACQUISTO MATERIALE PER MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE 8.000, , ,00 CDC PATRIMONIO 4199/0 SPESE PER GESTIONE E MANUTENZIONE PUBB. ILLUMINAZIONE 5.000, , ,00 CDC PATRIMONIO 4200/0 SPESE PER ENEL PUBBLICA ILLUMINAZIONE , , ,00 CDC PATRIMONIO 4201/0 SPESE PER MANUTENZIONE LUMINARIE NATALIZIE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 4230/0 SPESE PER NOLEGGIO LUMINARIE NATALIZIE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 4250/0 TRASFERIMENTI A PRIVATI PER PUNTI LUCE 1.950, , ,00 CDC PATRIMONIO 4898/0 TRASFERIMENTO A REGIONE PER RESTITUZIONE CONTRIBUTO ALLUVIONE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6035/0 MANUTENZIONE ASCENSORI EDIFICI DIVERSI 6.200, , ,00 CDC PATRIMONIO 6045/0 ACQUISIZIONE AREE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6066/0 MANUTENZIONE STRAORDINARIA CASA DELLO STUDENTE , , ,00 CDC PATRIMONIO 6069/0 MANUTENZIONE STRAORDINARIA PATRIMONIO COM.LE - MUNICIPIO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6070/0 MANUTENZIONE STRAORDINARIA SEDI MUNICIPALI 4.550,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6073/0 COSTRUZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6075/0 MANUTENZIONE STRAORDINARIA COPERTURA EX MAGAZZINO COMUNALE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6080/0 INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DEL PATRIMONIO COMUNALE , , ,00 CDC PATRIMONIO 6085/0 MANUTENZIONE STRAORDINARIA IMPIANTI RISCALDAMENTO PATRIMONIO COMUNALE , , ,00 CDC PATRIMONIO 6090/0 ACQUISTO ARREDI PER UFFICI COMUNALI 5.000,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6110/0 ACQUISTO ARREDI E ATTREZZATURE DIVERSE , , ,00 CDC PATRIMONIO 6135/0 SPESE PER INCARICHI PROFESSIONALI DIVERSI 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6180/0 INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA EDIFICI DIVERSI 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6221/0 SPESE PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA CENTRALINA 3.000,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 106

107 6230/0 6520/0 TELEFONICA SPESE PER INCARICO VERIFICA SISMICA EDIFICI PUBBLICI - FINZ. CONTR. REG.LE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE. 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6522/0 SISTEMAZIONE VIA ERMACORA E LIUT 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6528/0 ADEGUAMENTO VIABILITA' I STRALCIO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6630/0 RIQUALIFICAZIONE URBANA ED AMBIENTALE DEL CENTRO URBANO E DELLA PIAZZA SITA IN PRATURLONE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6635/0 SISTEMAZIONE STRADE DIVERSE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6637/0 SISTEMAZIONE VIA FRATTE A CIMPELLO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6638/0 SISTEMAZIONE VIA BATTINI 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6640/0 SISTEMAZIONE STRADE DIVERSE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6642/0 SISTEMAZIONE VIA SOLFERINO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6643/0 REALIZZAZIONE PISTA CICLABILE FIUME VENETO-PESCINCANNA I LOTTO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6645/0 REALIZZAZIONE COLLEGAMENTO PISTA CICLABILE VIA VESPUCCI 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6647/0 RIQUALIFICAZIONE URBANA ED AMBIENTALE PIAZZA PESCINCANNA 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6650/0 RIQUALIFICAZIONE URBANA CENTRO URBANO E PIAZZA CIMPELLO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6652/0 RIQUALIFICAZIONE URBANA CENTRO URBANO E PIAZZA BANNIA 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6653/0 RIQUALIFICAZIONE URBANA ED AMBIENTALE DEL CENTRO URBANO E DELLA PIAZZA SITA IN BANNIA - II LOTTO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6654/0 RIQUALIFICAZIONE URBANA ED AMBIENTALE DEL CENTRO URBANO E DELLA PIAZZA DI CIMPELLO II LOTTO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6655/0 SISTEMAZIONE VIA POLICRETA 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6660/0 LAVORI RIQUALIFICAZIONE PIAZZA CAPOLUOGO III LOTTO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6661/0 RIQUALIFICAZIONE PIAZZA CAPOLUOGO - IV E ( V LOTTO 2012) 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6662/0 REALIZZAZIONE PIAZZA CAPOLUGO VI LOTTO (ZONA COLUSSI) 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6665/0 SISTEMAZIONE E COMPLETAMENTO ARREDO URBANO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6670/0 REALIZZAZIONE PARCHEGGIO VIA TRIESTE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6675/0 REALIZZAZIONE PARCHEGGIO ATER VIA ERMACORA 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6679/0 MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADA COLLEGAMENTO AREA NORD 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6680/0 SISTEMAZIONE PONTE IN LOCALITA' MARZINIS 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6700/0 ESPROPRIAZIONE DI AREE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6720/0 INCARICHI PROFESSIONALI PER FRAZIONAMENTI 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6740/0 COSTRUZIONE, AMPLIAMENTO E COMPLETAMENTO DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6745/0 AMPLIAMENTO TRATTI PUBBLICA ILLUMINAZIONE 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6755/0 PUBBLICA ILLUMINAZIONE VIA MAGLIO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6800/0 REALIZZAZIONE FERMATA BUS EXTRA URBANO 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 6980/0 REALIZZAZIONE OPERE INFRASTRUTTURALI DI COLLEGAMENTO AL CENTRO COMMERCIALE 'LA ROTONDA' 0,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO 7120/0 ATTREZZATURA PER ARREDI URBANI 5.000,00 0,00 0,00 CDC PATRIMONIO CDC PATRIMONIO , , ,00 Totale 5375/1 SPESE ENEL LOCALI ADIBITI A CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE 2.200, , ,00 CDC GIOVANI 5375/2 SPESE PER TELEFONIA LOCALI ADIBITI A CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE 370,00 370,00 380,00 CDC GIOVANI 107

108 5375/3 SPESE RISCALDAMENTO ED ITALGAS LOCALI ADIBITI A CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE , , ,00 CDC GIOVANI 5377/0 SPESE PER PULIZIA LOCALI ADIBITI A CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE 1.030, , ,00 CDC GIOVANI , , ,00 CDC GIOVANI Totale MANUNTEZIONE STRAORDINARIA CDC /0 CENTRO SOCIALE EX CASA ANZIANI 2.400,00 0,00 0,00 ADULTI/DISAGIO/ANZIANI 2.400,00 0,00 0,00 CDC ADULTI/DISAGIO/ANZIANI Totale 5345/1 SPESE PER ENEL ATTIVITA' SOCIALI 6.200, , ,00 CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI 5345/2 SPESE PER TELEFONIA ATTIVITA' SOCIALI 380,00 380,00 390,00 CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI SPESE RISCALDAMENTO ED ITALGAS CDC ALTRI SERVIZI 5345/3 7154/0 7155/0 ATTIVITA' SOCIALI , , ,00 MANUTENZIONE STRAORDINARIA CENTRO POLIFUNZIONALE LE ' FRATTE' 0,00 0,00 0,00 RIQUALIFICAZIONE E RISTRUTTURAZIONE EDIFICIO AD USO ASSISTENZIALE 0,00 0,00 0, , , ,00 SOCIALI CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI CDC ALTRI SERVIZI SOCIALI Totale ,, , ,00 TOTALE COMPLESSIVO 108

109 AREA SERVIZI ALLE PERSONE MAPPA STRUTTURA ORGANIZZATIVA 109

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI DEI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE URP E TUTTE LE ALTRE UNITA ORGANIZZATIVE DEL COMUNE Visione atti e rilascio di copie atti e provvedimenti:

Dettagli

TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA

TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA C I T T A D I C O R S A N O (Provincia di Lecce) 73033 via Della Libertà Tel. 0833/531170 531190 Fax: 0833/531122 C.F. 00392220752 www.comune.corsano.le.it pec: comune.corsano@pec.rupar.puglia.it utccorsano@pec.it

Dettagli

Posizione Organizzativa n. 4

Posizione Organizzativa n. 4 Posizione Organizzativa n. 4 Settore: Pubblica Istruzione - Servizi Socio-Educativi Cultura - Sport - Spettacolo- Tempo Libero La struttura indicata, concorre con gli altri Servizi, al perseguimento delle

Dettagli

TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA PORTALE SUAP VIGENTI DAL 01/01/2016

TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA PORTALE SUAP VIGENTI DAL 01/01/2016 TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA PORTALE SUAP VIGENTI DAL 01/01/2016 * L insediamento di una NUOVA attività economica all interno del Centro Storico è ESENTE DAL PAGAMENTO DEI DIRITTI SUAP PER TRE ANNI dalla

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI UBICAZIONE UFFICIO SUAP : PIAZZA GARIBALDI N.1, PIANO 1. DIRITTI DI ISTRUTTORIA: NESSUNO

INFORMAZIONI GENERALI UBICAZIONE UFFICIO SUAP : PIAZZA GARIBALDI N.1, PIANO 1. DIRITTI DI ISTRUTTORIA: NESSUNO COMUNE DI LORETO PROVINCIA DI ANCONA SETTORE II - Area Attività Economiche - Sportello Unico Attività Produttive e Polizia Amministrativa RESPONSABILE : Magg. Dott. Norberto Garbati ELENCO PROCEDIMENTI

Dettagli

Iscrizioni al servizio: comunicazione ammissioni e formazione della lista di attesa. Iscrizioni entro il mese di aprile di ogni anno

Iscrizioni al servizio: comunicazione ammissioni e formazione della lista di attesa. Iscrizioni entro il mese di aprile di ogni anno Unità Organizzativa Responsabile: Servizio Politiche Attive per la Collettività Responsabile: Dott. Valter Gianneschi Telefono: 014 609.447 448 450 e mail: servizi.sociali@comune.serravalle-scrivia.al.it

Dettagli

Bando per il finanziamento delle Sezioni Primavera anno scolastico 2014/2015

Bando per il finanziamento delle Sezioni Primavera anno scolastico 2014/2015 Allegato al decreto del Direttore centrale n. 5271/LAVFOR.ISTR dd. 19-08-2014 Bando per il finanziamento delle Sezioni Primavera anno scolastico 2014/2015 Art. 1 Finalità 1. Il presente bando viene emanato

Dettagli

Comune di Chiaravalle

Comune di Chiaravalle ALLEGATO A - NUOVE TARIFFE (approvate con Delibera G.C. n. del ) Determinazione dei valori dei Diritti di Segreteria istituiti con il comma 10 dell art. 10 del D.L. 18/01/1993 n. 8, convertito con Legge

Dettagli

COMUNE DI PRESSANA (Provincia di Verona)

COMUNE DI PRESSANA (Provincia di Verona) UFFICIO/SERVIZIO: SEGRETERIA 1 ACCESSO AGLI ATTI SENZA ISTRUTTORIA 1 giorno 2 ACCESSO AGLI ATTI CON ISTRUTTORIA 5 giorni 3 CONVOCAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE E FORMAZIONE DEL FASCICOLO 4 CONVOCAZIONE DEL

Dettagli

Diritti di Istruttoria e di Segreteria Settore Attività Produttive Servizio S.U.A.P.

Diritti di Istruttoria e di Segreteria Settore Attività Produttive Servizio S.U.A.P. I DIRITTI di ISTRUTTORIA e di SEGRETERIA Servizio S.U.A.P. I costi relativi alla domanda ( e di segreteria necessari ad ottenere concessioni, autorizzazioni, pareri, nulla osta, etc.) variano a seconda

Dettagli

DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER LE PRATICHE DEL SERVIZIO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE - TABELLA ADOTTATA CON

DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER LE PRATICHE DEL SERVIZIO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE - TABELLA ADOTTATA CON C I T T A' D I G A L A T I N A CITTA DI GALATINA Prov. di Lecce DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE-SUAP- PROTEZIONE CIVILE ALLEGATO A) DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER LE PRATICHE DEL SERVIZIO S.U.A.P. - SPORTELLO

Dettagli

DISCIPLINARE PER L USO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI DI PADOVA PER ATTIVITA SPORTIVE IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO ANNO 2014/2015 1 -

DISCIPLINARE PER L USO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI DI PADOVA PER ATTIVITA SPORTIVE IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO ANNO 2014/2015 1 - DISCIPLINARE PER L USO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI DI PADOVA PER ATTIVITA SPORTIVE IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO ANNO 2014/2015 1 - Finalità Scopo del presente disciplinare è quello di regolamentare

Dettagli

COMUNE DI CASARSA DELLA DELIZIA. Provincia di Pordenone

COMUNE DI CASARSA DELLA DELIZIA. Provincia di Pordenone Al. B) COMUNE DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone Regolamento comunale per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi e ausili finanziari per l attribuzione di vantaggi economici di

Dettagli

Vendita tolettatura allevamento pensione e trattamento animali da compagnia - SCIA

Vendita tolettatura allevamento pensione e trattamento animali da compagnia - SCIA Indice Agenzie d Affari Agenzie di Viaggi e Turismo Animali da compagnia Ascensori e montacarichi Attività artigianali Acconciatore Estetista e Mestieri Affini Commercio Aree Pubbliche Commercio cose antiche

Dettagli

Comune di Novedrate Provincia di Como

Comune di Novedrate Provincia di Como Comune di Novedrate Provincia di Como REGOLAMENTO DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI E DELLE CONCESSIONI DI BENEFICI FINANZIARI E VANTAGGI ECONOMICI AD ENTI, GRUPPI ED ASSOCIAZIONI Approvato con delibera del

Dettagli

LOTTERIE 03 03 01 A SCIA manifestazione sorte locale Economia e Organizzazione

LOTTERIE 03 03 01 A SCIA manifestazione sorte locale Economia e Organizzazione Servizio / Prestazione Cod. Procedimento Pratica Settore LOTTERIE 03 03 01 A SCIA manifestazione sorte locale MANIFESTAZIONI PUBBLICHE 03 03 02 A domanda per trattenimenti pubblici temporanei presenza

Dettagli

Obiettivi degli organismi gestionali dell ente

Obiettivi degli organismi gestionali dell ente Obiettivi degli organismi gestionali dell ente Con decreto sindacale prot. n. 50 del 2 gennaio 2014 sono state attribuite le Posizioni Organizzative ai dipendenti comunali apicali nei rispettivi settori

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA C.F. 80000810863 Tel. 0935.521111 Fax 0935.500429 SETTORE VII SOCIO CULTURALE DIRIGENTE Dott. Ignazio Merlisenna Tel 0935/521205 Fax 0935/521209 e-mail:socioculturale@provincia.enna.it

Dettagli

*Uso gratuito per scuole, oratori, comitato feste patronali, associazioni di volontariato riconosciute e operanti sul territorio comunale

*Uso gratuito per scuole, oratori, comitato feste patronali, associazioni di volontariato riconosciute e operanti sul territorio comunale Manovra tariffaria anno 2014 AREA AFFARI GENERALI TARIFFA PER UTILIZZO STRUTTURA FESTE C/O CENTRO SPORTIVO 113,00 a giornata RIMBORSO SPESE PER UTILIZZO STRUTTURA CENTRO SPORTIVO 27,00 a giornata TARIFFA

Dettagli

GESTIONE ASSOCIATA UFFICIO COMUNE FONTANELLA BARBATA

GESTIONE ASSOCIATA UFFICIO COMUNE FONTANELLA BARBATA GESTIONE ASSOCIATA UFFICIO COMUNE FONTANELLA BARBATA UFFICI FONTANELLA Provincia di Bergamo - Piazza 26 Aprile, 75 24056 Fontanella Tel. 0363.997555 int. 3 Fax 0363. 907303 info@comune.fontanella.bg.it

Dettagli

SETTORE 6^ SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE RESPONSABILE DR.SSA ELENA CHIESA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

SETTORE 6^ SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE RESPONSABILE DR.SSA ELENA CHIESA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI SETTORE 6^ RESPONSABILE DR.SSA ELENA CHIESA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI 1. 2. 3. 4. 5. 6. Denominazione COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SCIA APERTURA ESERCIZIO DI VICINATO SCIA TRASFERIMENTO

Dettagli

COMUNE DI TREZZANO SUL NAVIGLIO

COMUNE DI TREZZANO SUL NAVIGLIO COMUNE DI TREZZANO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO Area Amministrativa Regolamento dell Albo delle Associazioni e della concessione di benefici finanziari e vantaggi economici ad Enti ed Associazioni

Dettagli

Allegato C Scheda progetto ENTE. Denominazione ANCI Lombardia. Città MILANO. Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121. Codice di accreditamento NZ00504

Allegato C Scheda progetto ENTE. Denominazione ANCI Lombardia. Città MILANO. Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121. Codice di accreditamento NZ00504 Allegato C Scheda progetto ENTE Denominazione ANCI Lombardia Città MILANO Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121 Codice di accreditamento NZ00504 Iscrizione all albo regionale ALBO REGIONALE REGIONE LOMBARDIA

Dettagli

cartadei servizi CittàdiGambolò Adottata con Delibera di Giunta Comunale nr. 135 del 20/10/2005 Rev. 01 del 13/11/2007 (GC 112/2007)

cartadei servizi CittàdiGambolò Adottata con Delibera di Giunta Comunale nr. 135 del 20/10/2005 Rev. 01 del 13/11/2007 (GC 112/2007) cartadei servizi Adottata con Delibera di Giunta Comunale nr. 135 del 20/10/2005 Rev. 01 del 13/11/2007 (GC 112/2007) 1. INTRODUZIONE La carta dei servizi della Città di Gambolò fa parte del Sistema di

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI

SETTORE AFFARI GENERALI SETTORE AFFARI GENERALI SERVIZI: SEGRETERIA, LEGALE E AFFARI ISTITUZIONALI CONTRATTI E APPALTI SEGRETERIA SINDACO RELAZIONI ESTERNE U.R.P. CENTRO DI RESPONSABILITA : COD.02 FUNZIONI DEI SERVIZI SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI SETTORE PROMOZIONE SOCIALE

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI SETTORE PROMOZIONE SOCIALE COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI SETTORE PROMOZIONE SOCIALE REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI LECCE

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI LECCE Alta Formazione Artistica e Musicale ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI LECCE Via Libertini, 3 cap. 73100 Tel. 0832/258611 Fax 0832/258636 accademialecce@libero.it / www.accademiabelleartilecce.com Prot. n. 5507/C11

Dettagli

Programma Triennale per la trasparenza e l integrità del Comune di Allumiere 2015-2017 SEGRETERIA GENERALE

Programma Triennale per la trasparenza e l integrità del Comune di Allumiere 2015-2017 SEGRETERIA GENERALE Programma Triennale per la trasparenza e l integrità del Comune di Allumiere 2015-2017 SEGRETERIA GENERALE ALLEGATO N. 2 AL PIANO DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE DEL COMUNE DI ALLUMIERE Marzo 2015 1 1)

Dettagli

Art. 1 Finalità. Art. 2 Quadro normativo di riferimento. Art. 3 Destinatari

Art. 1 Finalità. Art. 2 Quadro normativo di riferimento. Art. 3 Destinatari Allegato al decreto del direttore centrale 6 agosto 2012 n. 1087/ISTR Bando per il finanziamento delle Sezioni Primavera anno scolastico 2012/2013 Art. 1 Finalità 1. Il presente bando viene emanato al

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA CITTADINA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE AUTONOME STATALI E PARITARIE DELL INFANZIA E DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA CITTADINA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE AUTONOME STATALI E PARITARIE DELL INFANZIA E DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA CITTADINA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE AUTONOME STATALI E PARITARIE DELL INFANZIA E DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Finalità 1.1 Il

Dettagli

Centri di costo: 1. Sportello Unico Attività Produttive Commercio Progetti d Impresa

Centri di costo: 1. Sportello Unico Attività Produttive Commercio Progetti d Impresa Centri di costo: 1. Sportello Unico Attività Produttive Commercio Progetti d Impresa RESPONSABILE: ANNA BRUZZO 2. Sportello Unico Attività Produttive-Edilizia e pratiche sismiche RESPONSABILE: NARA BERTI

Dettagli

STANDARD DI QUALITA DEI SERVIZI INFORMAGIOVANI SIRG REGIONE CAMPANIA

STANDARD DI QUALITA DEI SERVIZI INFORMAGIOVANI SIRG REGIONE CAMPANIA SETTORE POLITICHE GIOVANILI E DEL FORUM REGIONALE DELLA GIOVENTU STANDARD DI QUALITA DEI SERVIZI INFORMAGIOVANI SIRG ALLEGATO REGIONE 1 CAMPANIA AZIONE A DI SISTEMA COMUNE DI Allegato F SETTORE POLITICHE

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA

REGOLAMENTO DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA REGOLAMENTO DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 64/2009, modificato con delibera C.C.n.61/2010 e con delibera C.C.n.109/2010 Art.1 Principi e strumenti. Il Comune

Dettagli

Carta dei servizi della Biblioteca Civica Ettore Pozzoli Comune di Seregno. Gli obiettivi e i principi di erogazione dei servizi bibliotecari

Carta dei servizi della Biblioteca Civica Ettore Pozzoli Comune di Seregno. Gli obiettivi e i principi di erogazione dei servizi bibliotecari Carta dei servizi della Biblioteca Civica Ettore Pozzoli Comune di Seregno Premessa Le biblioteche di BRIANZABIBLIOTECHE forniscono ai cittadini un accesso ai servizi fortemente integrato. La carta dei

Dettagli

C O M U N E D I C A G L I P r o v i n c i a d i P e s a r o e U r b i n o

C O M U N E D I C A G L I P r o v i n c i a d i P e s a r o e U r b i n o Approvato con Delibera di C.C. n. 91 del 19/12/2008 Pagina 1 Premessa La predisposizione di una Carta dei Servizi è da intendersi come un forte segnale di innovazione nei rapporti con i cittadini e rappresenta

Dettagli

Bando per il finanziamento delle attività didattiche relative all insegnamento delle Lingue e Culture delle Minoranze Linguistiche Storiche

Bando per il finanziamento delle attività didattiche relative all insegnamento delle Lingue e Culture delle Minoranze Linguistiche Storiche (Allegato al Decreto n. 762/LAVFOR.ISTR dd. 8 aprile 2015) Bando per il finanziamento delle attività didattiche relative all insegnamento delle Lingue e Culture delle Minoranze Linguistiche Storiche Art.

Dettagli

COMUNE DI MALCESINE REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI, SUSSIDI, VANTAGGI ECONOMICI AD ENTI ED ASSOCIAZIONI

COMUNE DI MALCESINE REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI, SUSSIDI, VANTAGGI ECONOMICI AD ENTI ED ASSOCIAZIONI PROVINCIA DI VERONA COMUNE DI MALCESINE REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI, SUSSIDI, VANTAGGI ECONOMICI AD ENTI ED ASSOCIAZIONI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 07 del 30.03.2007

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI THIENE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 408 del 27.09.2001

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI THIENE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 408 del 27.09.2001 REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI THIENE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 408 del 27.09.2001 PRESENTAZIONE TITOLO PRIMO: Finalità del servizio TITOLO SECONDO: Direzione, personale e

Dettagli

Regolamento per la concessione in uso delle palestre comunali

Regolamento per la concessione in uso delle palestre comunali COMUNE DI BUSTO GAROLFO Provincia di Milano Regolamento per la concessione in uso delle palestre comunali Area Socio Culturale Premessa Elenco e caratteristiche degli impianti comunali A) PALESTRA SCUOLE

Dettagli

Comune di Novedrate Provincia di Como

Comune di Novedrate Provincia di Como Pagina 1 di 16 Legge Regionale n. 31 del 20/03/1980 - Attribuisce al Comune il compito di individuare gli interventi più opportuni a favore di tutte le scuole presenti sul territorio, nel quadro degli

Dettagli

Comune di Burcei. Settore Affari Generali Servizio Attività Produttive e promozione del territorio Responsabile del Servizio dott.

Comune di Burcei. Settore Affari Generali Servizio Attività Produttive e promozione del territorio Responsabile del Servizio dott. del Servizio dott. Adolf Cantafio N. amministrativo Fonte normativa (Suap) Tipo finale Unico Finale finale 1 Esercizi di vicinato, (L.R. n 5/2006 D.Lgs. n 59/2010) DUAAP ALLEGATO_B1 2 MSV (medie strutture

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE LIBERE FORME ASSOCIATIVE TITOLO I INTERVENTI IN FAVORE DELLE ASSOCIAZIONI

REGOLAMENTO PER LA PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE LIBERE FORME ASSOCIATIVE TITOLO I INTERVENTI IN FAVORE DELLE ASSOCIAZIONI INDICE TITOLO I INTERVENTI IN FAVORE DELLE ASSOCIAZIONI 2 ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO 2 ART. 2 - PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE LIBERE FORME ASSOCIATIVE 2 ART. 3 - FORME DI VALORIZZAZIONE 2 ART.

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA MACRO STRUTTURA COMUNE DI PALMANOVA

FUNZIONIGRAMMA MACRO STRUTTURA COMUNE DI PALMANOVA FUNZIONIGRAMMA MACRO STRUTTURA COMUNE DI PALMANOVA STAFF 1 Uffici di supporto organi direzione politica (SINDACO) - Segreteria del Sindaco - Segreteria dell Associazione intercomunale del Palmarino - Attività

Dettagli

CITTÀ DI GROTTAGLIE Provincia di Taranto

CITTÀ DI GROTTAGLIE Provincia di Taranto CITTÀ DI GROTTAGLIE Provincia di Taranto REGOLAMENTO COMUNALE PER I PUBBLICI SPETTACOLI E PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI VIGILANZA SUGLI SPETTACOLI E I TRATTENIMENTI PUBBLICI ART. 1

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2014 2015-2016

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2014 2015-2016 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2014 2015-2016 VISTO il Decreto legislativo 22 ottobre 2009 n. 150 all art. 11 definisce la trasparenza come accessibilità totale, anche attraverso

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE (S.U.A.P.)

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE (S.U.A.P.) SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE (S.U.A.P.) INORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (S.U.A.P.), previsto dal D.Lgs. n. 112/98, in attuazione della legge

Dettagli

Comune di Dueville (Provincia di Vicenza)

Comune di Dueville (Provincia di Vicenza) Comune di Dueville (Provincia di Vicenza) DIREZIONE GENERALE Servizio programmazione e sviluppo organizzativo Servizio informatica Programma triennale per la trasparenza e l integrità 2014 2016 1 Introduzione:

Dettagli

REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE. - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005;

REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE. - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005; CITTA DI CONEGLIANO PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005; - Data entrata in vigore: 14.10.2005 1 REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE ARTICOLO 1

Dettagli

Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 35 del 4.8.2011. INDICE REVISIONI al REGOLAMENTO N. REVISIONE N. DELIBERA

Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 35 del 4.8.2011. INDICE REVISIONI al REGOLAMENTO N. REVISIONE N. DELIBERA Comune di Villasor Provincia di Cagliari Regolamento comunale per lo Sport Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 35 del 4.8.2011 INDICE REVISIONI al REGOLAMENTO N. REVISIONE N. DELIBERA

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE COMUNE DI SAGRADO

CARTA DEI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE COMUNE DI SAGRADO CARTA DEI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE COMUNE DI SAGRADO 2014 1 INDICE 1. Le Biblioteca e la sua organizzazione: gli strumenti Le raccolte documentarie - sezione moderna - sezione bambini e ragazzi

Dettagli

Piano Triennale della Trasparenza e Integrità 2015-2016-2017. Aggiornamento.

Piano Triennale della Trasparenza e Integrità 2015-2016-2017. Aggiornamento. COMUNE DI MONTEPRANDONE Provincia di Ascoli Piceno Piano Triennale della Trasparenza e Integrità 2015-2016-2017. Aggiornamento. 1) QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO La principale fonte normativa per la stesura

Dettagli

COMUNE DI BEDIZZOLE Provincia di Brescia. Regolamento per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausilii finanziari.

COMUNE DI BEDIZZOLE Provincia di Brescia. Regolamento per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausilii finanziari. COMUNE DI BEDIZZOLE Provincia di Brescia Regolamento per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausilii finanziari. Albo Beneficiari Approvato con delibera C.C. N. 14 del 21.03.1991 Approvato

Dettagli

BIBLIOTECA 2.0 TITOLO DEL PROGETTO: SETTORE E AREA D INTERVENTO. Patrimonio artistico e culturale - Cura e conservazione delle biblioteche

BIBLIOTECA 2.0 TITOLO DEL PROGETTO: SETTORE E AREA D INTERVENTO. Patrimonio artistico e culturale - Cura e conservazione delle biblioteche TITOLO DEL PROGETTO: BIBLIOTECA 2.0 SETTORE E AREA D INTERVENTO Patrimonio artistico e culturale - Cura e conservazione delle biblioteche LUOGO DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO ENTE TITOLARE DEL PROGETTO

Dettagli

REGOLAMENTO CONCESSIONE FINANZIAMENTI E VANTAGGI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI

REGOLAMENTO CONCESSIONE FINANZIAMENTI E VANTAGGI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis REGOLAMENTO CONCESSIONE FINANZIAMENTI E VANTAGGI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI (APPROVATO CON DELIBERAZIONE C.C. N. 119 DEL 18.10.1991) I N D I C

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI AD ASSOCIAZIONI ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI AD ASSOCIAZIONI ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI AD ASSOCIAZIONI ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. del Pratica trattata da: Barbara

Dettagli

COMUNE DI MONTECARLO Provincia di Lucca. SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE E - Mail sportellounico@montecarlolu.com

COMUNE DI MONTECARLO Provincia di Lucca. SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE E - Mail sportellounico@montecarlolu.com COMUNE DI MONTECARLO Provincia di Lucca SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE E - Mail sportellounico@montecarlolu.com Approvato con Deliberazione della Giunta Comunale n 19 del 28.02.2003 Art. 1 OGGETTO

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 25 del 27/04/2011

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 25 del 27/04/2011 COMUNE DI FARA GERA D'ADDA PROVINCIA DI BERGAMO Tel. 0363 391501 - Fax 0363 398774 - P. IVA 00294190160 Piazza Roma n. 1- Fara Gera d Adda 24045 (BG) COPIA Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SAN GIOVANNI BOSCO Via Dante n. 18 92028 Naro (AG) Tel. 0922 956081 Fax 0922 956041 E- mail agic85300c@istruzione.it P.E.C. agic85300c@pec.istruzione.it C.F. 82002930848 PROGRAMMA

Dettagli

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 99 Data 03/08/2015 OGGETTO: Approvazione programma manifestazione denominata Sere d estate 2015 e autorizzazione provvisoria

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA U. POZZOLI E DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO URBANO. Art. 1 Finalità

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA U. POZZOLI E DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO URBANO. Art. 1 Finalità REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA U. POZZOLI E DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO URBANO Art. 1 Finalità Il Comune di Lecco favorisce la crescita culturale, civile e sociale dei cittadini, tutela e valorizza

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO Allegato A) alla Deliberazione C.C. n. 40 del 21/05/2012 COMUNE DI ARGENTA Provincia di Ferrara Piazza Garibaldi, 1-44011 Argenta (FE) Cod. Fisc. 00315410381 - P.I. 00108090382 REGOLAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

Comune di Cormons Provincia di Gorizia. Repubblica Italiana. Contratto di appalto per il servizio di ristorazione scolastica (2008/2012).

Comune di Cormons Provincia di Gorizia. Repubblica Italiana. Contratto di appalto per il servizio di ristorazione scolastica (2008/2012). Rep. n Comune di Cormons Provincia di Gorizia Repubblica Italiana Contratto di appalto per il servizio di ristorazione scolastica (2008/2012). Atto aggiuntivo. L anno duemiladieci, addi del mese di ( ),

Dettagli

Regolamento per la disciplina delle modalità di affidamento, gestione ed utilizzazione degli impianti sportivi comunali

Regolamento per la disciplina delle modalità di affidamento, gestione ed utilizzazione degli impianti sportivi comunali Comune di Oderzo Città archeologica Regolamento per la disciplina delle modalità di affidamento, gestione ed utilizzazione degli impianti sportivi comunali APPROVATO CON DELIBERA CONSILIARE - N 61 del

Dettagli

ASSESSORATO ISTRUZIONE E POLITICHE PER I GIOVANI PREMESSA

ASSESSORATO ISTRUZIONE E POLITICHE PER I GIOVANI PREMESSA Allegato A INFORMAGIOVANI DEL LAZIO PREMESSA Obiettivo del presente documento è delineare elementi, caratteristiche, modalità e formule possibili per adeguare al meglio - anche alla luce dei nuovi scenari

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL INFORMAZIONE ATTRAVERSO IL SITO ISTITUZIONALE, L ALBO PRETORIO INFORMATICO ED IL NOTIZIARIO COMUNALE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL INFORMAZIONE ATTRAVERSO IL SITO ISTITUZIONALE, L ALBO PRETORIO INFORMATICO ED IL NOTIZIARIO COMUNALE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL INFORMAZIONE ATTRAVERSO IL SITO ISTITUZIONALE, L ALBO PRETORIO INFORMATICO ED IL NOTIZIARIO COMUNALE Approvato con DCC n. 54 del 22.12.2010 Modificato con DCC n. 30 del

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL CENTRO POLIVALENTE SITO IN VIA DONATORI DEGLI ORGANI

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL CENTRO POLIVALENTE SITO IN VIA DONATORI DEGLI ORGANI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL CENTRO POLIVALENTE SITO IN VIA DONATORI DEGLI ORGANI L anno 2012, nella residenza municipale, ai sensi di quanto disposto con atto determinativo n. del, esecutivo ai sensi

Dettagli

Regolamento per la concessione di contributi a enti e associazioni

Regolamento per la concessione di contributi a enti e associazioni Regolamento per la concessione di contributi a enti e associazioni approvato con atto consiliare n. 50 del 27/06/2002 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A ENTI E ASSOCIAZIONI Capo I - DISCIPLINA

Dettagli

SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE

SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE SETTORE COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SCIA APERTURA, TRAFERIMENTO, SUBINGRESSO, AMPLIAMENTO/RIDUZIONE ESERCIZIO DI VICINATO COMMERCIO ELETTRONICO SCIA APERTURA, SUBINGRESSO, VARIAZIONE SITO WEB, ATTIVITA

Dettagli

COMUNE DI CASARILE Provincia di Milano REGOLAMENTO DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI

COMUNE DI CASARILE Provincia di Milano REGOLAMENTO DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI COMUNE DI CASARILE Provincia di Milano REGOLAMENTO DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 6 del 18 febbraio 2013 CAPO I PROMOZIONE DELL ASSOCIAZIONISMO Art.

Dettagli

Bando per il finanziamento dei progetti speciali

Bando per il finanziamento dei progetti speciali Allegato al Decreto n.764 /LAVFOR.ISTR dd. 8 aprile 2015 Art. 1 Finalità Bando per il finanziamento dei progetti speciali 1. Il presente bando viene emanato al fine di promuovere l integrazione tra le

Dettagli

N.B. Le variazioni e novità rispetto al 2011 sono state evidenziate

N.B. Le variazioni e novità rispetto al 2011 sono state evidenziate N.B. Le variazioni e novità rispetto al 2011 sono state evidenziate giunge quest anno giunge alla sua XII a edizione con l ambizione di replicare ancora una volta il successo la manifestazione riscuote

Dettagli

Comune di Bomporto REGOLAMENTO COMUNALE SULLE FORME ASSOCIATIVE E SUL VOLONTARIATO

Comune di Bomporto REGOLAMENTO COMUNALE SULLE FORME ASSOCIATIVE E SUL VOLONTARIATO Comune di Bomporto REGOLAMENTO COMUNALE SULLE FORME ASSOCIATIVE E SUL VOLONTARIATO Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 7 del 7.4.2014 Pubblicato all Albo dal 24.4.2014 l 9.5.2014 1 Indice CAPO

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI NONCHÉ PER L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI NONCHÉ PER L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI NONCHÉ PER L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI CAP. 1 OGGETTO DELLA CONCESSIONE Il Comune interviene con

Dettagli

Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia Minorile ORDINAMENTO PROFESSIONALE

Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia Minorile ORDINAMENTO PROFESSIONALE Allegato E (DGM) Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia Minorile ORDINAMENTO PROFESSIONALE del personale non dirigenziale del Dipartimento per la Giustizia Minorile (SISTEMA DI CLASSIFICAZIONE)

Dettagli

Procedimenti amministrativi del Servizio Polizia Locale Commercio - Ufficio Vigilanza

Procedimenti amministrativi del Servizio Polizia Locale Commercio - Ufficio Vigilanza Procedimenti amministrativi del Servizio - Vigilanza N. 1 DENOMINAZION E E OGGETTO 2 Gestione oggetti rinvenuti 3 Ordinanze sulla circolazione stradale ed eventi trasporti eccezionali STRUTTURA ORGANIZZATIV

Dettagli

REGOLAMENTO SITO WEB

REGOLAMENTO SITO WEB REGOLAMENTO SITO WEB Art 1. Sito Web Il sito dell Istituto Comprensivo di Montecorvino Pugliano, www.icpugliano.gov.it, è curato da responsabili incaricati dal dirigente scolastico. Per le caratteristiche

Dettagli

COMUNE di PONZA Provincia di Latina

COMUNE di PONZA Provincia di Latina COMUNE di PONZA Provincia di Latina SUAP COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Procedimento Normativa di riferimento Inizio del procedimento Data inizio Termine Atto conclusivo Competenza atto finale Apertura

Dettagli

PUBBLICAZIONI SU SITO WEB ISTITUZIONALE ED ACCESSO DEI CITTADINI dati già presenti nel 2010 e anni precedenti -

PUBBLICAZIONI SU SITO WEB ISTITUZIONALE ED ACCESSO DEI CITTADINI dati già presenti nel 2010 e anni precedenti - PUBBLICAZIONI SU SITO WEB ISTITUZIONALE ED ACCESSO DEI CITTADINI dati già presenti nel 2010 e anni precedenti - IL COMUNE ATTIVITA PREVISTE NEL TRIENNIO 2011-2013 SETTORI, SERVIZI DI COMPETENZA Il Sindaco

Dettagli

Vigilanza e attività economiche

Vigilanza e attività economiche Vigilanza e attività economiche Responsabile Procedimento: BUFFO Roberta segreteria@comune.prascorsano.to.it TEL. 0124.698141 Soggetto con potere sostitutivo in caso di inerzia - art. 2 c. 9 bis L. 241/90

Dettagli

PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI

PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI Il programma garantisce il funzionamento degli uffici e dei servizi di carattere generale: tra questi i più importanti riguardano: a) la segreteria generale dell ente per

Dettagli

COMUNE DI TRIUGGIO Polizia Locale

COMUNE DI TRIUGGIO Polizia Locale COMUNE DI TRIUGGIO Polizia Locale ADEMPIMENTI DI CUI ALL ART. 25 DEL D.LGS. N. 33/2013 ATTIVITA PRODUTTIVE Nuova Apertura Subingresso Trasferimento L.R. 1/2007 L.R. 8/2007 Produttive in genere ARPA, ENTI

Dettagli

COMUNE DI FOSSO Provincia di Venezia

COMUNE DI FOSSO Provincia di Venezia COMUNE DI FOSSO Provincia di Venezia R E G O L A M E N T O DELLA BIBLIOTECA COMUNALE TITOLO PRIMO Finalità Funzionamento e gestione Articolo 1 - Finalità La Biblioteca Comunale è organismo dell Ente Locale

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI ORZIVECCHI PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI E L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI DI QUALUNQUE GENERE A PERSONE

Dettagli

SCHEDA RIEPILOGATIVA DEL PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE PIÙ BIBLIOTECA

SCHEDA RIEPILOGATIVA DEL PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE PIÙ BIBLIOTECA SCHEDA RIEPILOGATIVA DEL PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE PIÙ BIBLIOTECA ENTE Ente proponente il progetto: COMUNE DI ITTIRI CARATTERISTICHE PROGETTO Titolo del progetto: PIÙ BIBLIOTECA Obiettivi del progetto:

Dettagli

SERVIZO ASILI NIDO E SERVIZI COMPLEMENTARI ALLA PRIMA INFANZIA

SERVIZO ASILI NIDO E SERVIZI COMPLEMENTARI ALLA PRIMA INFANZIA DIREZIONE ISTRUZIONE P.O. PROGRAMMAZIONE E PROMOZIONE Supporta direttamente il Direttore nella ricerca, analisi e valutazione propositiva di problematiche complesse di rilevante interesse per il conseguimento

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLA PALESTRA SCOLASTICA

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLA PALESTRA SCOLASTICA COMUNE DI PATU Provincia di Lecce - Regolamento Comunale REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLA PALESTRA SCOLASTICA Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 6 del 12/03/2014 PREMESSA

Dettagli

IL RESPONSABILE AREA TECNICA

IL RESPONSABILE AREA TECNICA AREA lli^ - AREA TECNICA Partita IVA: 00648560282 Cod. Fisc.: 80009710288 Centralino: 049.9369450 / TeleFAX: 049.9366727 35017 PIOMBINO DESE PIAZZA A.PALLADIO N.1 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE n 129

Dettagli

COMUNE DI LUGO DI VICENZA

COMUNE DI LUGO DI VICENZA COMUNE DI LUGO DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA PIANO TRIENNALE 2014-2016 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA CUCINA E DEL REFETTORIO SCOLASTICI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA CUCINA E DEL REFETTORIO SCOLASTICI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA CUCINA E DEL REFETTORIO SCOLASTICI (Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 32 del 20/05/2015) Art. 1 Individuazione dei locali L Amministrazione Comunale,

Dettagli

COMUNE DI FAENZA. REFERTO DEL CONTROLLO DI GESTIONE (Artt. 198 e 198bis D.Lgs. 267/2000)

COMUNE DI FAENZA. REFERTO DEL CONTROLLO DI GESTIONE (Artt. 198 e 198bis D.Lgs. 267/2000) COMUNE DI FAENZA REFERTO DEL CONTROLLO DI GESTIONE (Artt. 198 e 198bis D.Lgs. 267/2000) Il presente lavoro è redatto e comunicato, ai sensi della citata normativa, per l adempimento degli obblighi propri

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia Minorile ORDINAMENTO PROFESSIONALE del personale non dirigenziale del Dipartimento per la Giustizia Minorile (SISTEMA DI CLASSIFICAZIONE) CCNI_MG

Dettagli

La Giunta Comunale. Delibera

La Giunta Comunale. Delibera La Giunta Comunale Premesso che l articolo 149 del Testo Unico degli Enti locali al comma 8 prevede che a ciascun ente locale spettano le tasse, i diritti, le tariffe e i corrispettivi sui servizi di propria

Dettagli

COMUNE DI BAGHERIA (provincia di PALERMO) Regolamento ENTI NON PROFIT

COMUNE DI BAGHERIA (provincia di PALERMO) Regolamento ENTI NON PROFIT COMUNE DI BAGHERIA (provincia di PALERMO) Regolamento ENTI NON PROFIT Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 64 del 20 nov. 2014 Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Articolo 4 Articolo 5 Articolo

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI (approvata dal Consiglio di Istituto in data 8 febbraio 2013)

CARTA DEI SERVIZI (approvata dal Consiglio di Istituto in data 8 febbraio 2013) Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIREZIONE DIDATTICA ELIO TONELLI DI PESARO Istituto Comprensivo Elio Tonelli di Pesaro dall'a.s. 2013/14 Strada Statale Adriatica, 151-61121 PESARO

Dettagli

C O M U N E DI T R I G O L O

C O M U N E DI T R I G O L O C O M U N E DI T R I G O L O Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N. 39. Codice Ente : 10813 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO : APPROVAZIONE LINEE OPERATIVE DEL SERVIZIO DI POLIZIA

Dettagli

Regolamento per l istituzione e la tenuta dell Albo comunale delle Associazioni

Regolamento per l istituzione e la tenuta dell Albo comunale delle Associazioni Allegato alla Delibera C.C. n. 32 del 29/11/2013 ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE DELLE VALLI DELLE DOLOMITI FRIULANE Comuni di Arba, Cavasso Nuovo, Cimolais, Claut, Erto e Casso, Frisanco, Maniago, Tramonti

Dettagli

Allegato n. 9 PIANO DI FASCICOLAZIONE

Allegato n. 9 PIANO DI FASCICOLAZIONE Allegato n. 9 PIANO DI FASCICOLAZIONE I 1 Circolari Condiviso I 3 Statuto Segreteria I 4 Regolamenti Segreteria I 5 Patrocini concessione uso sigillo Condiviso I 6 Atti rogati dal Segretario comunale Ufficio

Dettagli

Protocollo Accoglienza Alunni Stranieri

Protocollo Accoglienza Alunni Stranieri Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO L. DA VINCI Codice meccanografico: VEIC87300D - C.F. 82011580279 Via Virgilio n. 1-30173 MESTRE (VE) Tel. 041614863 http://www.icleonardodavincivenezia.gov.it/

Dettagli