La formazione non è facoltativa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La formazione non è facoltativa"

Transcript

1 La formazione non è facoltativa

2 Migliorare i risultati dell azienda Vendere a rivenditori Vincere la concorrenza del prezzo le tappe per migliorare le vendite Gestire lo show room Ottimizzare il vostro sito internet per migliorare le vendite Diventare store manager Ottenere il meglio dai venditori La leadership al femminile Webmarketing: come correggere il tiro e coglierne le opportunità Scrivere preventivi che vendono Muoversi sul web con profitto La soddisfazione della clientela 2

3 La formazione non è un'opzione Le aziende, in generale, sono pronte a investire in nuovi impianti per migliorare la produttività aziendale. Molte di loro vedono la formazione come un costo e non come un investimento e quindi non la ritengono vitale. É un vero peccato perchè, come affermava Enzo Ferrari, una fabbrica è fatta prima di uomini, poi di macchinari e infine di muri. Le statistiche confermano che le aziende che fanno della formazione un'azione continuativa ottengono risultati migliori e sanno reagire meglio alle avverse condizioni economiche. La formazione è vitale per ogni azienda e non semplicemente facoltativa. Nel 21 secolo, la capacità di un'azienda di formare in modo efficace i suoi collaboratori diretti e indiretti fa parte della sua capacità di sopravvivere. E se la formazione non esiste - o è insufficiente l'azienda stessa mostrerà evidenti sintomi di difficoltà a operare in modo redditizio sul mercato sia che produca o venda infissi, loro componenti o chip. Le inefficienze che erodono i profitti si possono individuare in perdita di clienti, mancate vendite, prezzi di vendita più bassi, quota di mercato inadeguata, mancanza di referenze e riduzione del passaparola. Ho capito a mie spese che la vendita è un abilità da apprendere, così come si impara a guidare una macchina... ho letto libri, partecipato a seminari, lavorando per mettere in pratica quello che mi veniva insegnato... mi sono esercitato ad analizzare ogni interazione personale che intrattenevo quotidianamente... Ho tenuto traccia di tutti i miei sforzi misurando i risultati. Tom Hopkins Tom Hopkins, venditore milionario a 27 anni e ora formatore di fama internazionale Intervista pubblicata dal periodico Vendere di più I programmi dei corsi proposti nascono dall'esperienza maturata e dalle domande dei partecipanti ai molti seminari tenuti in tutte le regioni d'italia. Scegliete il corso che fa per voi e per la vostra azienda. Registratevi oggi stesso, in premio avrete uno sconto del 10%. Per maggiori informazioni: mi potete telefonare o scrivere Con i migliori saluti Vladimiro Barocco, CMC Management Consultant (Socio APCO n.ro 1994/2088 3

4 Barocco V. (a cura di) La gestione della forza vendita FrancoAngeli, 2009 Un libro da seguire per ottenere di più dall attività di vendita. 3 ristampe in 4 anni. Barocco V. Il piano marketing per le PMI FrancoAngeli, 2011 Chi ha un piano marketing viaggia più sicuro e ottime risultati migliori. L esperienza mia e degli altri relatori la trovate in questi libri. Vladimiro Barocco dld.bz/dwqwt dld.bz/dg6kk dld.bz/dg78h dld.bz/dgpyg cliccate sui link qui a sinistra per leggere la presentazione completa di ciascun libro Barocco V. (a cura di) Voglio uno showroom di successo StudioCentro Marketing, 2011 Il libro porta alla scoperta di come fare del punto vendita una macchina per vendere. Barocco V. Vendere serramenti con successo StudioCentro Marketing, 2012 Un manuale capace di offrire le linee guida a coloro che vogliono migliorare le loro vendite per raggiungere il successo. 4

5 Lavorare meno per vendere di più Seminario per produttori di serramenti Obiettivi 1. Trasferire le strategie di marketing più facilmente applicabili alle realtà produttive meno strutturate. 2. Mostrare le iniziative utili per produrre clienti e in seguito per produrre ordini. 3. Trasferire un processo per migliorare la produttività di marketing e vendite. La troppa attenzione dedicata alla produzione impedisce a molti produttori di ottenere i risultati economici che meritano. Il seminario illustra strategie e azioni per migliorare le vendite e avere clienti più soddisfatti. Quando il mercato è in subbuglio, chi sa cambiare metodo con decisione e sistematicità riesce a prosperare, non semplicemente a mantenere le posizioni. Marco Zanon A chi è rivolto Titolari delle imprese serramentistiche e loro stretti collaboratori. La struttura di un'azienda di successo Porsi obiettivi rende più sicuro lo sviluppo Fare lavorare insieme marketing e vendite Il colloquio di vendita Scrivere preventivi che fanno vendere Controllo delle trattative in corso La sala mostra come macchina per vendere Vantaggi per i partecipanti Sapere differenziare l'offerta e fare emergere il valore dell'offerta complessiva Costruire offerte che convincono i clienti Individuare i propri clienti e tenerli lontani dai concorrenti Qualificare i clienti già nelle prime fasi per non sprecare tempo prezioso Diventare un fornitore di fiducia Relatore: Marco Zanon, consulente e socio aderente APCO. Esperto di marketing e sales audit volti alla redazione di business plan aziendali. Per FINE- STRA conduce annualmente la ricerca Osservatorio Serramenti. 5

6 Gestire lo show room per il profitto Lo show room è una macchina per vendere da gestire bene Un seminario di vendita pensato e progettato per chi gestisce una rivendita di serramenti. Nel corso del seminario vengono affrontati gli aspetti da curare nello show room affinché sia un fornitore di esperienze positive e favorisca le vendite. Fate provare un esperienza (memorabile) ai vostri clienti e diventeranno i vostri migliori venditori Marco Zanon Obiettivi, chi partecipa a questo seminario imparerà come: 1. governare la propria attività; 2. costruire le argomentazioni di vendita; 3. fare domande interessanti; 4. gestire le obiezioni; 5. favorire il Sì del cliente. A chi è rivolto: Imprenditori e Responsabili di show room Caratteristiche generali di uno show room: localizzazione, disposizione prodotti, illuminazione Pianificare il profitto: margine, ricarico, costi di esercizio, budget delle vendite e di marketing, punto di pareggio Problemi di prospezione: fonti per individuare i lead (nominativi di possibili clienti), importanza (dimensione e qualità) della commessa, budget a disposizione del cliente, conoscenze/esperienza del cliente Il servizio è parte integrante del prodotto: costruire la differenza dai concorrenti, come i clienti misurano la qualità Il marketing mix dello show room: 4P e 4C a confronto, analisi dei punti forti e deboli, conoscere clienti e concorrenti Costruire l USP (Unique Selling Proposition) e le argomentazioni di vendita Relatori: Marco Zanon, consulente, socio aderente APCO. Esperto di marketing e sales audit volti alla redazione di business plan aziendali. FINESTRA ha pubblicato molti suoi articoli e per la stessa rivista conduce annualmente la ricerca Osservatorio Serramenti. 6

7 La soddisfazione della clientela Capirla, progettarla, ottenerla L attenzione sulla gestione sistematica della soddisfazione della clientela non può più essere lasciata in secondo piano perché la fortuna delle aziende, soprattutto in questo periodo, è legata alla fornitura di un servizio sempre più attento all utilizzatore finale. Marco Zanon Obiettivi 1. far comprendere come l ascolto del cliente sia diventato crocevia irrinunciabile per fare crescere le vendite dell azienda; 2. fornire le linee guida per progettare e gestire programmi di customer satisfaction in azienda, coinvolgendo tutti i reparti aziendali; 3. presentare alcuni modelli per la conduzione di indagini sulla soddisfazione della clientela. A chi è rivolto Titolari e responsabili commerciali di aziende produttrici di infissi o show room chiamati a sviluppare le vendite e consolidare la clientela. Il significato della customer satisfaction Il valore economico della customer satisfaction Customer satisfaction e clientela di riferimento Come progettare la customer satisfaction in azienda Soddisfazione del cliente e vantaggio competitivo Le indagini sulla soddisfazione della clientela Alcuni esempi e casi aziendali Vantaggi per i partecipanti Rilevare il livello di soddisfazione della propria clientela Individuare i veri punti di forza e di debolezza dell azienda Monetizzare la gestione di un cliente soddisfatto Relatore: Marco Zanon, consulente e socio aderente APCO. Esperto di marketing e sales audit volti alla redazione di business plan aziendali. NUOVA FINESTRA ha pubblicato molti suoi articoli e per la stessa rivista conduce annualmente la ricerca Osservatorio Serramenti. 7

8 Scrivere preventivi che vendono I preventivi sono documenti di vendita Compilati bene fanno crescere le vendite Chi è intenzionato ad acquistare nuovi serramenti o sostituire i vecchi è portato a chiedere più preventivi di quelli che, di solito, sono necessari per operare una scelta oculata. Spesso lo fa perché nessun preventivo ricevuto lo soddisfa appieno, non tanto sotto l'aspetto economico ma in relazione alla percezione della qualità degli infissi e dei relativi benefici Marco Zanon Obiettivi Valutare il rapporto ordini/preventivi Preventivo e visita del cliente Cura e strutturazione del preventivo Il post preventivo A chi è rivolto: Imprenditori e Responsabili di show room Caratteristiche generali di uno show room: localizzazione, disposizione prodotti, illuminazione Pianificare il profitto: margine, ricarico, costi di esercizio, budget delle vendite e di marketing, punto di pareggio Problemi di prospezione: fonti per individuare i lead (nominativi di possibili clienti), importanza (dimensione e qualità) della commessa, budget a disposizione del cliente, conoscenze/esperienza del cliente Il servizio è parte integrante del prodotto: costruire la differenza dai concorrenti, come i clienti misurano la qualità Il marketing mix dello show room: 4P e 4C a confronto, analisi dei punti forti e deboli, conoscere clienti e concorrenti Costruire l USP (Unique Selling Proposition) e le argomentazioni di vendita Relatori: Marco Zanon, consulente, socio aderente APCO. Esperto di marketing e sales audit volti alla redazione di business plan aziendali. FINESTRA ha pubblicato molti suoi articoli e per la stessa rivista conduce annualmente la ricerca Osservatorio Serramenti. 8

9 Ottimizzare il proprio sito internet per migliorare le vendite Cosa e come fare per attirare clienti Obiettivi del corso Comprendere la funzione del sito internet Capire come il sito si inserisce nel processo di vendita Comprendere le potenzialità del sitoweb come base per l uso dei social media A chi è rivolto: Titolari di imprese artigiane marketing manager gestori di showroom Benefici Sfruttare l investimento fatto con il sito internet Ottenere un vantaggio per le vendite Far lavorare a proprio vantaggio Linkedin, Twitter, Facebook, blog... Misurare come lavora un sito Capire come il proprio sito, e quello dei concorrenti, è valutato dal mondo internet Come ragiona un motore di ricerca Come i clienti si muovono nel web e cosa vogliono Analytics, i dati per monitorare un sito Avvicinarsi al web marketing Comprendere quali strumenti il web mette a disposizione delle aziende e imparare a scegliere il più adatto alla propria attività Il sito internet ha smesso di essere una semplice vetrina dell azienda. Lo sviluppo tecnologico del web permette ora di promuovere i suoi prodotti, attirare clienti e così migliorare le vendite. Il seminario fornirà ai partecipanti strumenti, approcci e metodologie per comprendere come funziona e cosa può dare in più un sito internet. Aggiungete ai vostri strumenti di vendita un affilato sito internet. Le vendite della vostra azienda risulteranno tonificate e il bilancio sarà più in salute. Viviana Barocco differenziati dai concorrenti per essere le gallerie immagini ben apprezzato impara a distinguere i tuoi la tua immagine deve essere sono le casehistory, nei siti in navigatori strutturate attirano molti interessi da quelli coordinata e coerente: sito, dei tuoi clienti cataloghi, pubblicità, depliant... cui esistono, ad attrarre un pubblico l immagine di una villetta interessato in cui sono installati i tuoi all acquisto controlla infissi dice più di una mantieni quali sono le informato fa in modo di tabella con le prove di fai pagine del tuo il pubblico di essere ricordato laboratorio attenzione sito di maggiore progettisti e a cosa dicono interesse architetti architetti e offri ai privati professionisti qualcosa che possono comprendere ascolta i clienti comprendi costruisci privati quando come una relazione li incontri non attendere catturare il personalmente che scarseggino pubblico per darti da fare Come fare crescere gli affari con il sito internet otterrai anche un migliore posizionamento in Google garantisci un sito aggiornato oppure incarica una persona in azienda e accertati che abbia a disposizione tempo e fonti di ispirazione e aggiornamento affida questo compito a un professionista continua a dare qualcosa scegli il mezzo/i più adatto a te mailing, dem, newsletter, social-media (come youtube, issuu, facebook)... Copyright Viviana Barocco - www. StudioCentroMarketing.it attira nuovi clienti assicurati che il tuo sito abbia un aspetto professionale regala un sito quando individui qualcosa di in continua un target che importante evoluzione attrae vuoi conquistare che porti a nuovo pubblico dedicagli delle pagine fidarsi di te specifiche, in pratica parla con lui trova qualcosa di esempio: offri ai prezioso da progettisti la possibilità se vuoi scambiare di scaricare gli schemi qualcosa devi di posa in formato.dwg prima dare in cambio della loro iscrizione al sito: otterrai così nominativi e relativi indirizzi utili per inizative commerciali permetti - ad esempio - ai navigatori di calcolare quanto risparmieranno in riscaldamento rispetta chi ti ha lasciato il suo sostituendo i vecchi nominativo e non assillarlo con infissi messaggi pubblicitari dld.bz/dwutm scarica le infografiche Relatori: Viviana Barocco, industrial designer. Negli ultimi anni si è occupata di comunicazione online con la realizzazione di siti internet e blog per piccole e medie aziende. Suoi articoli sono stati pubblicati dalle riviste Finestra e Vendere di più. 9

10 Webmarketing: come correggere il tiro e coglierne le opportunità Il seminario fornisce alle Pmi del settore infissi le conoscenze e gli strumenti per rafforzare la propria presenza sul web, sfruttandone appieno i vantaggi Seminario per Pmi del settore infissi Le aziende hanno bisogno di connessioni con i loro mercati per creare fedeltà a lungo termine Charlene Li e Josh Bernoff Obiettivi, chi partecipa a questo seminario imparerà a: 1. definire una propria strategia di web marketing; 2. integrare strumenti e canali; 3. dare più efficacia alla propria comunicazione online; 4. a intercettare navigatori potenzialmente interessati ai prodotti/servizi offerti; 5. misurare i risultati per impostare azioni correttive. A chi è rivolto A tutti coloro che nelle aziende serramentistiche hanno il compito di gestire o sviluppare le attività di marketing online. Internet: opportunità e difficoltà. Dall outbound marketing all inbound marketing. Come ottenere il meglio dal proprio sito web: ottimizzazione, posizionamento, contenuti. Pubblicare un blog per affermarsi come esperti del settore. Fare pubblicità sul web: landing page e Google Adwords. marketing: database, contenuti, periodicità. Social media: perché farne parte? Come poterne sfruttare le potenzialità? PR online: cos è e perché è così decisivo curare la reputazione online? Impostare una strategia di web marketing: integrare i vari strumenti e misurare i risultati. Relatori: Mauro Zamberlan, consulente di comunicazione d impresa, giornalista pubblicista, counselor filosofico, web marketing specialist. Specializzato in B2B content marketing e corporate journalism, collabora come business writer e web content editor con varie agenzie di comunicazione. 10

11 Web con profitto per le PMI B2B Il seminario è pensato per le Pmi business-to-business (B2B) che desiderano accedere a nuove opportunità commerciali attraverso internet. Il corso affronta con taglio pratico le strategie e le tattiche del web marketing illustrando come e quando utilizzare gli strumenti che il web mette a disposizione. A sopravvivere non è la specie più forte né la più intelligente. È la più adattabile ai cambiamenti Charles Darwin Obiettivi, chi partecipa a questo seminario: 1. conoscerà le basi del web marketing; 2. potrà delineare una strategia per la propria azienda; 3. sarà in grado di valutare gli strumenti più utili; 4. riuscirà a dare efficacia alla propria comunicazione online; 5. saprà monitorare i risultati delle azioni intraprese. A chi è rivolto Titolari di Pmi e loro stretti collaboratori Le opportunità offerte dal web Impostare una strategia di web marketing Essere visibili sui motori di ricerca Portare traffico sul sito con contenuti di qualità Aumentare la propria visibilità con la pubblicità online Il ruolo dei Social Media Fare business con Facebook, Twitter, Linkedin, Pinterest, Google+ L importanza dell marketing nella strategia di comunicazione Monitorare i risultati e cosa misurare Vantaggi per i partecipanti Sapere differenziare l'offerta e fare emergere il valore dell'offerta complessiva Costruire offerte che convincono i clienti Individuare i propri clienti e tenerli lontani dai concorrenti Relatori: Mauro Zamberlan, consulente di comunicazione d impresa, giornalista pubblicista, counselor filosofico, web marketing specialist. Specializzato in B2B content marketing e corporate. 11

12 Socio Certificato APCO Associazione Professionale Italiana dei Consulenti di Direzione e Organizzazione n 2007/032 Milano Prima certificazione1994 Corsi interaziendali Vincere la concorrenza del prezzo basso Alla fine vince il prodotto di valore Obiettivi 1. Segmentare e scegliere il target dei clienti giusti 2. Comprendere cosa è realmente di valore per i clienti potenziali e come questi confrontano la vostra offerta rispetto a quella dei concorrenti 3. Pianificare la comunicazione sulle aspettative di valore dei potenziali clienti 4. Inserire il valore dei cienti nel processo di vendita 5. Aumentare le opportunità A chi è rivolto: Imprenditori artigiani, venditori che operano all interno o all esterno dello show room. L analisi del valore per il cliente L importanza della segmentazione e della scelta del target Strumenti e tecniche a disposizione Prestare attenzione e dimostrare interesse dall inizio Il processo di qualificazione del cliente Personalizzare il colloquio Ottenere un accordo parziale o preliminare Ottenere un vero coinvolgimento del cliente nella vendita La nuova struttura del colloquio di vendita Il modello FARP: Caratteristiche, Benefici del prodotto, Richieste, Percezione ed esperienza del cliente Quello che il cliente vuole assieme al prezzo basso Le cinque aree di differenziazione del vostro prodotto Presentare il prezzo (perchè i clienti acquistano, il modello di valore per il cliente) Per sfuggire alla pressione del prezzo è importante comunicare il valore del proprio prodotto e i benefici che assicura ai clienti/utilizzatori. diario dell incontro In questo processo entrano in gioco la credibilità dell azienda che vende e del venditore che la rappresenta, assieme alla preparazione degli incontri con i possibili clienti e alla personalizzazione dei colloqui di vendita. Vladimiro Barocco 52 pillole di management da assumere 1 volta a settimana (quantità superiori sono inutili): per leggerle clicca sul link vendere serramenti con successo seminario di formazione inizia ora Vendere serramenti seminario di formazione TUO LOGO con successo Decalogo del venditore 1. Diventa esperto ascoltatore. Fai domande. 2. Fai domande per ottenere risposte complete. Chiedi per massimizzare la comprensione del problema (del cliente) 3. Non buttarti subito nella vendita... e non fare supposizioni su cosa vuole il cliente. 4. Fai complimenti in modo amichevole e onesto. 5. Non parlare di te stesso, ma dì al cliente quello che puoi fare per lui. 6. Non parlare del tuo prodotto finché il cliente non è stanco di sentire la sua voce. 7. Definisci le caratteristiche del prodotto e i vantaggi che ne conseguono. 8. Vendi soluzioni a problemi. 9. Vendi il futuro e dì al cliente che il tuo prodotto migliorerà la sua vita. 10. Chiedi ai clienti di essere tuo testimonial per iniziare una nuova vendita. Massimo Tartari si attesta che ha partecipato al seminario del 25 gennaio 2012 TUO LOGO Nicola Nenna Vladimiro Barocco Relatore: Vladimiro Barocco, CMC, Certified Management Consultant, Socio APCO n.ro 1994/2088. Formatore, autore e conferenziere con specifica esperienza del mercato dei serramenti e del B2B, autore del libro Vendere serramenti con successo. 12

13 La leadership al femminile Sempre più donne saranno al comando delle aziende del settore serramenti Il Business è donna": un consiglio d'amministrazione formato da poche persone e con una percentuale alta di donne supera meglio la crisi finanziaria. A dimostrarlo sono le performance di 250 top company selezionate da Eversheds International in Europa, Usa e Asia nel periodo degli anni più aspri della crisi. Il Sole 24 ore, 7 agosto 2013 Obiettivi 1. Conoscere le componenti della leadership, anche in un ottica di differenze di genere 2. Comprendere le modalità di gestione della leadership in funzione dei generi 3. Migliorare la capacità di riconoscere e valorizzare le differenze di genere nel contesto comunicativo e lavorativo 4. Sviluppare una maggiore abilità nel coordinare gruppi di lavoro 5. Riconoscere e imparare a gestire l aggressività e la rivalità tra donne A chi è rivolto A coloro che in azienda hanno il compito di gestire o sviluppare le diverse attività. A imprenditori e imprenditrici e ai loro possibili continuatori. Uomini e donne: perché sono diversi? Quanto è innato e quanto è appreso? L impostazione socio-culturale e quella evolutiva Pensieri, parole, emozioni: uomini e donne a confronto Abilità e attività prevalenti per generi: stereotipi, propensioni o condizionamenti socio-culturali? Test di auto-conoscenza di Baron-Cohen: quanto il mio cervello è maschile, quanto è femminile? Spunti dalle teorie della leadership: concetto di potere e modalità di esercitarlo Il concetto di potere per uomini e donne Gli stili di leadership in relazione al genere di capo e collaboratori Donne amiche o nemiche? Il gruppo e le dinamiche di collaborazione e competizione: l aggressività delle donne contro le donne Uomini e donne sono diversi; ma la differenza va vista come risorsa. In un mondo del lavoro creato e sviluppatosi a immagine e somiglianza di uomo, le donne possono introdurre cambiamenti, raggiungere risultati di business e migliorare il benessere del team grazie alla loro empatia e alla loro tendenza a tenere d occhio l obiettivo e l organizzazione del lavoro, piuttosto che la loro riuscita personale. In un contesto di cambiamento e metamorfosi, come quello del passaggio generazionale e della crisi economica, le donne sono un opportunità da valorizzare. Elena Padovan Relatore: Elena Padovan, psicologa del lavoro. Dal 1997 si occupa di formazione e consulenza per lo sviluppo delle competenze relazionali nelle persone e nelle organizzazioni. Ha partecipato a progetti di ricerca sul passaggio generazionale. Suoi articoli sono stati pubblicati dalla rivista NUOVA FINESTRA. 13

14 Vendere serramenti ai rivenditori "Arruolare" rivenditori con l'aiuto della psicologia Un seminario di vendita ideato e programmato per i venditori di serramenti a show room, ma adatto anche a tutti i collaboratori dell azienda che hanno rapporti con i clienti rivenditori. Affronta i problemi dell organizzazione della vendita, di come stabilire un buon rapporto con il cliente. Obiettivi del corso Sviluppare un processo di vendita Vendere in meno tempo a clienti migliori Mostrare una gamma di tecniche A chi è rivolto: Venditori di serramenti, rivenditori Benefici Comprendere importanza di essere proattivi Diventare esperti in prospezione nuovi clienti Disporre di un metodo per risultati prevedibili Fa la radiografia del colloquio di vendita per analizzarne in profondità struttura e singole parti. Vladimiro Barocco + Elena Padovan Iscrizione: 450 (+IVA) Cosa fanno i venditori Top Le basi per il successo: conoscere i prodotti, conoscere i clienti, conoscere i concorrenti, credibilità e fiducia godute dal venditore, avere disciplina Avere un processo di vendita: definire il rivenditore ideale per l azienda mandante, comprendere cosa comperano i rivenditori, la prospezione di mercato, le giuste domande per qualificare il cliente Il colloquio di vendita: come leggere un cliente, costruzione delle argomentazioni di vendita, padroneggiare le obiezioni, gestire il prezzo, aiutare il cliente a prendere una decisione La vendita è anche una questione di numeri: importanza degli obiettivi, l iceberg della performance di vendita, sales pipeline Il rapporto con i clienti: facing the customer, importanza dell ascolto del cliente, adattare il proprio approccio a clienti diversi Vendere è capire l altro Durata: 1 ½ giorni Relatori: Vladimiro Barocco, CMC, Certified Management Conultant, Socio APCO n.ro 1994/2088. Autore e conferenziere con specifica esperienza del mercato serramenti e del B2B. Elena Padovan, psicologa del lavoro. Suoi articoli sono stati pubblicati da NUOVA FINESTRA e da Griffer Magazine. 14

15 Diventare store manager Corso specialistico per manager di showroom Obiettivi 1. Potenziare il ruolo del responsabile dello showroom per consentire il miglioramento della redditività del punto vendita. 2. Trasferire gli strumenti di base per dirigere uno showroom. 3. Integrare la segmentazione della clientela nella gestione della gamma prodotti. A chi è rivolto: Titolari e gestori di showroom Addetti allo showroom con una sufficiente esperienza per essere promossi manager dello showroom Venditori che aspirano a una posizione di responsabilità Valutare la potenzialità di vendita di uno showroom La segmentazione dei clienti Supportare le vendite grazie ad azioni marketing mirate Capire i comportamenti d acquisto del cliente Soddisfare i bisogni del cliente e tenere elevato il volume di vendite Gli indicatori di performance dello showroom Capire il bilancio di un punto vendita per migliorare i risultati Dopo il corso si saprà: Gestire uno showroom Sviluppare azioni di traffic building Promuovere le vendite (aumentare i visitatori) Relatore: Vladimiro Barocco, CMC, Certified Management Consultant, Socio APCO n.ro 1994/2088. Formatore, autore e conferenziere con specifica esperienza del mercato dei serramenti e del B2B, Ha curato il volume Voglio uno show room di successo, ed. StudioCentro Marketing. Nella vendita dei serramenti il ruolo del manager dello showroom assume una rilevanza cruciale nell ottenimento delle vendite. Questo corso prende in considerazione le responsabilità di uno store manager per passare in rassegna gli strumenti che ha a disposizione per valutare la potenzialità dello showroom, effettuare il controllo periodico delle performance attraverso una serie di KPI (indicatori chiave di prestazione). Vladimiro Barocco 15

16 Ottenere il meglio dai venditori "Potenziare" i venditori e fare crescere le vendite Venditori e agenti possono migliorare i loro risultati se, con regolarità, sono seguiti, affiancati e formati in modo motivante. Il compito di un area manager è quello di supportare i suoi venditori a ottenere risultati migliori. Giorgio Venturini Obiettivi: 1. Individuare i freni a migliori risultati, sia per coloro che guidano i venditori e per i venditori stessi 2. Fare di ogni affiancamento un momento di formazione 3. Conoscere il singolo venditore per influire sui suoi atteggiamenti e comportamenti A chi è rivolto: Responsabili vendite, area manager, venditori che aspirano a una carriera nelle vendite Le azioni quotidiane di un venditore come professionista Cosa rappresenta un freno a risultati migliori I venditori come super clienti L affiancamento: momento di vendita o di formazione? Lodi e carezze come momenti di motivazione Tecniche di gestione dei venditori La valutazione dei venditori Il primo colloquio con un potenziale nuovo venditore Le competenze di un leader: capacità di ascolto, comunicare in modo assertivo, guidare verso la performance ottimale Relatore: Giorgio Venturini, socio ordinario APCO, Direttore commerciale Logo srl. Si è formato professionalmente presso aziende leader dell information technology e di servizi. Suoi contributi sono stati pubblicati nel volume: Barocco V. (a cura di), La gestione della Forza vendita, Franco Angeli, 4^ ristampa,

17 Socio Certificato APCO Associazione Professionale Italiana dei Consulenti di Direzione e Organizzazione n 2007/032 Milano Prima certificazione1994 Corsi interaziendali i corsi sono stati progettati sulla base di colloqui con gli interessati Un workbook che amplia le conoscenze trasmesse con il corso e facilita la veloce e facile presa di appunti Un diario fotografico che fa del corso anche un evento che aiuta a creare gruppo L analisi della soddisfazione dei partecipanti Chiarezza obiettivi del seminario Equilibrio tra gli argomenti Utilità della partecipazione Comunicazione e coordinamento Scambio opinioni tra partecipanti Ambiente (sala, ospitalità, ecc.) Contenuti del seminario Stile di conduzione del seminario Materiali didattici Partecipazione dei presenti Clima generale del seminario Consiglierebbe il seminario a colleghi? Elaborazione dei giudizi dei partecipanti ai nostri corsi di formazione. corso base corso avanzato TUO LOGO Vendere serramenti seminario di formazione con successo Attestato di partecipazione Massimo Tartari si attesta che ha partecipato al seminario del 25 gennaio 2012 TUO LOGO Nicola Nenna Vladimiro Barocco Consigli post corso di supporto ai partecipanti 17

18 Iscrivetevi oggi stesso Chiamate: , fax Visitate la pagina: dld.bz/dxzde Indirizzo posta: viale Francesco Crispi, VICENZA I corsi si terranno presso: Centro Formazione Ottorino Zanon, via Mora 53, VICENZA Orari: mattino dalle ore 9.00 alle ore pomeriggio dalle ore alle ore Si invita a presentarsi alle ore 8.30 per la registrazione e la consegna dei materiali che favoriscono la partecipazione al corso. Prezzo corsi 1 iscritto dell azienda 300,00 + IVA dal 2 al 5 iscritto azienda 250,00 + IVA dal 6 iscritto azienda 225,00 + IVA Prezzo corso speciale Diventare store manager 450,00 + IVA La quota comprende: due coffee break, colazione di lavoro, workbook del corso, diploma di partecipazione. 18

19 Scheda iscrizione Nominativi iscritti 1 Ruolo in azienda 2 Ruolo in azienda 3 Ruolo in azienda 4 Ruolo in azienda 5 Ruolo in azienda Per altri iscritti allegare foglio con nomi e ruolo ricoperto in azienda. I corsi si terranno presso: Lavorare meno per vendere di più Gestire lo show room per il profitto La soddisfazione della clientela Scrivere preventivi che vendono Ottimizzare il proprio sito internet per migliorare le vendite Webmarketing: come correggere il tiro e coglierne le opportunità Web con profitto per le PMI B2B Vincere la concorrenza del prezzo La leadership al femminile Vendere serramenti ai rivenditori Diventare store manager Ottenere il meglio dai venditori Dati per intestazione fattura Azienda Centro Formazione Ottorino Zanon, via Mora 53, VICENZA Via N.ro CAP Godo dello: Sconto 15% perché iscritto entro 30 gg data corso Sconto 10% perché iscritto entro 15 gg data corso Comune Partita IVA Provincia o Cod. Fiscale Conferma: Vi sarà inviata una lettera di conferma iscrizione appena ricevuto il pagamento. 1 iscritto dell azienda IVA dal 2 al IVA dal 6 in poi IVA Corso speciale Diventare store manager 1 iscritto dell azienda IVA dal 2 al IVA dal 6 in poi IVA Pagamento Assegno bancario non trasferibile allegato alla scheda di iscrizione Bonifico Bancario a favore di StudioCentro Marketing srl, IBAN IT 72 U Cancellazione Se dopo la registrazione vi vedete costretti a modificare i vostri piani, potete cambiare il nome/i dell'iscritto/i per non rinunciare ai benefici del seminario. Se questo non è possibile vi rimborseremo la cifra pagata, ma la richiesta di cancellazione dell'iscrizione deve arrivare 14 giorni prima la data del seminario. Dopo questa data verranno trattenuti 100,00. 19

20 Per maggiori informazioni StudioCentro Marketing srl v.le Crispi Vicenza VI Iscriviti a BlocknotesMarketing dld.bz/dshje e riceverai ogni mese spunti per migliorare le vendite Gli interventi di StudioCentro Marketing sono sempre modulati secondo le esigenze delle aziende. Comunicare con professionalitˆ ed entusiasmo permette di valorizzare immagine e percezione della vostra azienda e dei suoi prodotti. Concretezza, realismo e creatività sono gli ingredienti di ogni nostro progetto. Per le aziende che desiderano una forza vendita piœ produttiva, StudioCentro Marketing mette a disposizione strumenti con cui analizzare l efficacia della forza vendita, con l impiego di parametri utili per correggere eventuali lacune e formulare le future strategie commerciali. L essere consulenti fa la nostra differenza. Il nostro approccio consiste nell'individuare caso per caso la strategia e le soluzioni piœ adeguate alla situazione dell azienda, attraverso l uso di modelli e strumenti collaudati. L esperienza maturata e l integrazione delle tre aree principali di attività ci permettono di offrire risposte uniche, così come è unico ogni nostro cliente.

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

a cura di Vladimiro Barocco voglio uno showroom successo impostare strategie e realizzarle con profitto Nuova edizione, rinnovata e ampliata

a cura di Vladimiro Barocco voglio uno showroom successo impostare strategie e realizzarle con profitto Nuova edizione, rinnovata e ampliata a cura di Vladimiro Barocco voglio uno showroom successo di impostare strategie e realizzarle con profitto 1 Nuova edizione, rinnovata e ampliata Indice 3 Introduzione 7 Aprire uno show room 9 di Vladimiro

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE RIEPILOGO CORSI Tecniche di negoziazione e di redazione dei contratti di vendita e di distribuzione commerciale Talenti & Vendite: la gestione della relazione commerciale Capire per vendere Tecniche di

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Questa lettera informativa è quindi dedicata a tutti gli imprenditori che vogliono aumentare le vendite della loro azienda.

Questa lettera informativa è quindi dedicata a tutti gli imprenditori che vogliono aumentare le vendite della loro azienda. [D q Una delle domande più frequenti è: Cosa può fare la mia azienda per generare più richieste, avere più clienti e aumentare le vendite? Quasi tutte le aziende, anche le più piccole, oggi investono in

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA POLIZZA D ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE I social media impattano praticamente su ogni parte

Dettagli

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo Pagina 1 di 24 INTRODUZIONE SEZ 0 Manuale Operativo DOCUMENTO TECNICO PER LA CERTIFICAZIONE DEL PROCESSO DI VENDITA DEGLI AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO OPERANTI PRESSO UN AGENZIA DI RAPPRESENTANZA:

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA Siti web e motori di ricerca Avere un

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO Tutte le aziende ed attività economiche hanno bisogno di nuovi clienti, sia per sviluppare il proprio business sia per integrare tutti quei clienti, che

Dettagli

Che cos è il Marketing 3.0?

Che cos è il Marketing 3.0? Che cos è il Marketing 3.0? di Fabrizio Pieroni Philip Kotler, studioso di Marketing attento ai cambiamenti della società e pronto a modificare di conseguenza le sue posizioni, ha recentemente presentato

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

I nostri corsi serali

I nostri corsi serali I nostri corsi serali del settore informatica Progettazione WEB WEB marketing Anno formativo 2014-15 L Agenzia per la Formazione, l Orientamento e il Lavoro Nord Milano nasce dall unione di importanti

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI

IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI - Manuale Operativo - www.finanziamenti-a-fondo-perduto.it COS E COME FUNZIONA Portale di aggiornamenti su agevolazioni ed incentivi che prevede: Servizio di ricerca online

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI PLAYBOOK OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE.

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. Milano, 31 gennaio 2013. Il Gruppo CBT, sempre attento alle esigenze dei propri clienti

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma Produzioni dal Basso Manuale di utilizzo della piattaforma FolkFunding 2015 Indice degli argomenti: 1 - CROWDFUNDING CON PRODUZIONI DAL BASSO pag.3 2 - MODALITÁ DI CROWDFUNDING pag.4 3- CARICARE UN PROGETTO

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N.

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. 81/2008 Il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato le

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA?

PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA? PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA? La maggior parte dei Retailer effettua notevoli investimenti in attività promozionali. Non è raro che un Retailer decida di rinunciare al 5-10% dei ricavi

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

Corso di Comunicazione d impresa

Corso di Comunicazione d impresa Corso di Comunicazione d impresa Prof. Gian Paolo Bonani g.bonani@libero.it Sessione 16 Sviluppo risorse umane e comunicazione interna Le relazioni di knowledge fra impresa e ambiente esterno Domanda

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management

di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management GESTIRE CON SUCCESSO UNA TRATTATIVA COMMERCIALE di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management OTTENERE FIDUCIA: I SEI LIVELLI DI RESISTENZA Che cosa comprano i clienti? Un prodotto? Un servizio?

Dettagli

Criteri per la definizione e valutazione di un nuovo prodotto Aspetti di base ed elementi di discussione a cura di Michele Tamma

Criteri per la definizione e valutazione di un nuovo prodotto Aspetti di base ed elementi di discussione a cura di Michele Tamma Criteri per la definizione e valutazione di un nuovo prodotto Aspetti di base ed elementi di discussione a cura di Michele Tamma Aprile 2005 Definire un nuovo prodotto: Metterne a fuoco il concept, ovvero

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL MARKETING

GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL MARKETING WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL MARKETING A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA SOMMARIO PREMESSA... 5 PRINCIPI E FASI DEL MARKETING... 6 BISOGNI, DESIDERI, DOMANDA... 6 VALORE, COSTO E SODDISFAZIONE...

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com #TTTourism // 30 settembre 2014 - Erba Hootsuite Italia Social Media Management HootsuiteIT Diego Orzalesi Hootsuite Ambassador Programma

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

DISPENSA N. 18 MARKETING

DISPENSA N. 18 MARKETING 1 E PIANIFICAZIONE Per marketing si intende l'insieme di attività che servono per individuare a chi vendere, che cosa vendere e come vendere, con l'obiettivo di soddisfare í bisogni e i desideri del consumatore,

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Ecco come farsi ascoltare dai clienti

Ecco come farsi ascoltare dai clienti Ecco come farsi ascoltare dai clienti L 80% dei clienti non guarda la pubblicità, il 70% rifiuta le chiamate di vendita, il 44% non apre le email: il cliente ha chiuso la porta. La soluzione al problema

Dettagli

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Catering fieristico e Banqueting per ogni evento di business L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Credo che un buon cibo, preparato con ingredienti di qualità e un equilibrato

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per i tuoi regali di Natale scegli di essere al fianco del WFP: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Scegli i tuoi regali aziendali

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

La valutazione della formula imprenditoriale

La valutazione della formula imprenditoriale La valutazione della formula imprenditoriale Come si apprezza e si analizza il grado di successo di un impresa A cura di : Ddr Fabio Forlani Premessa Nel governo strategico delle imprese la valutazione

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità.

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità. Studio Le tue aspettative, il nostro Totem. Nella tradizione indigena il tucano rappresenta la guida per la comunicazione tra la realtà ed il mondo dei sogni. Per Tòco è il simbolo della comunicazione

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E 2010 Redexe S.u.r.l., Tutti i diritti sono riservati REDEXE S.r.l., Società a Socio Unico Sede Legale: 36100 Vicenza, Viale Riviera Berica 31 ISCRITTA ALLA CCIAA

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli