I III SERVIZI QUADRI MEDIA TENSIONE POWER CENTER QUADRI BASSA TENSIONE DI DISTRIBUZIONE QUADRI IN CORRENTE CONTINUA QUADRI DI AUTOMAZIONE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I III SERVIZI QUADRI MEDIA TENSIONE POWER CENTER QUADRI BASSA TENSIONE DI DISTRIBUZIONE QUADRI IN CORRENTE CONTINUA QUADRI DI AUTOMAZIONE"

Transcript

1

2 QUADRI MEDIA TENSIONE POWER CENTER QUADRI BASSA TENSIONE DI DISTRIBUZIONE QUADRI IN CORRENTE CONTINUA QUADRI DI AUTOMAZIONE SISTEMI DI SUPERVISIONE E CONTROLLO REALIZZAZIONI DEDICATE SU SPECIFICA RICHIESTA QUADRI GESTIONE E CONTROLLO PER SSE FERROVIARIE E PER IMPIANTI EOLICI I III SERVIZI - Studi di fattibilità - Supporto nella preparazione di gare - Analisi tecniche pre e post vendita - Progettazione - Assistenza nella fase di installazione e collaudo

3 I III PRODUZIONE Analisi tecnica della commessa Elaborazione e successiva approvazione del cliente dei disegni costruttivi e schemi funzionali Realizzazione della commessa Collaudo finale in accordo alla norma CEI 17-13/1 Controllo visivo Verifica caratteristiche e funzionalità componenti Verifica denominazione utenze Verifica funzionalità circuiti ausiliari Prova di rigidità dielettrica Prove di isolamento Produzione dei documenti in accordo alle normative vigenti Schema elettrico AS-BUILT Verifica termica Dichiarazione di conformità del fabbicante Verbale di collaudo (CEI ) Approntamento per la consegna I III CERTIFICATI ACAE - LOVAG LOVAG è un organismo che opera nell'ambito della bassa tensione ed ha come scopo principale il mutuo riconoscimento dei rapporti di prova e/o dei certificati di conformità emessi dai suoi membri presenti in tutta Europa. Fondato nel 1991 ha raggiunto un alto livello di competenza nell'esecuzione di test e certificazioni di apparecchiature di bassa tensione. Attualmente sei sono i firmatari dell'accordo, ACAE (Italia), ALPHA (GERMANIA), APPLUS CTC (Spagna), ASEFA (Francia) INTERTEK SEMKO AB (Svezia) e SGS (Belgio), ed in totale impegnano 40 laboratori in tutta Europa. In Italia i più rappresentativi per quanto concerne i Quadri Elettrici di Bassa Tensione sono quelli ABB Sace, BTICINO, Gewiss, IEN Galileo Ferraris, Rina, tutti accreditati SINAL secondo la norma UNI CEI EN ISO/IEC Gli esiti dei test e i certificati di conformità sono emessi in un formato comune a tutti i firmatari cosi da poter essere riconoscibili dal mercato Europeo.

4 I III QUADRI MT La serie MT è costituita da scomparti protetti per interno di tipo componibile, adatti per la realizzazione di qualsiasi configurazione nella distribuzione elettrica secondaria di media tensione. Le dimensioni estremamente compatte sono ottenute mediante l impiego di apparecchi di manovra e sezionamento isolati in esafluoruro di zolfo o sotto vuoto. Ogni scomparto è costituito da una struttura in lamiera di acciaio da 25/10, verniciata con polveri epossidiche, pressopiegata e sagomata a freddo, e da pannelli in lamiera ribordata. Ogni scomparto è suddiviso in: - vano sbarre omnibus - vano alloggiamento interruttore - vano arrivo cavi - vano bassa tensione I quadri MT sono disponibili nella versione standard ed in quella a tenuta d arco interno secondo la norma IEC 298 APP.AA. La versione a tenuta d arco interno garantisce la massima sicurezza del personale in caso di guasto interno al quadro, essendo progettato per resistere alle sovrappressioni provocate da eventuali archi di origine interna, attraverso opportuni condotti sul retro che consentono l evacuazione dei gas prodotti lontano dalle zone accessibili.

5 I III POWER CENTER BASSA TENSIONE POWER POWER 85 I Power Center sono costituiti da scomparti modulari realizzati in lamiera di spessore 25/10 per la struttura e di 20/10 per le pannellature e segregazioni. Ogni scomparto è realizzato con struttura autoportante suddivisa in celle modulari realizzate in base alla tipologia e quantità delle apparecchiature richieste, con la possibilità di realizzare tutte le forme costruttive previste dalla norma CEI EN /A11 (FORMA 1-2A-2B-3A-3B-4A-4B). Opportune feritoie di aerazione realizzate sulla parte esterna della struttura e idonei canali di circolazione naturale dell aria all interno, garantiscono un idoneo raffreddamento delle apparecchiature. Le nostre serie Power 100 e Power 85 hanno ottenuto la certificazione ACAE-LOVAG rispettivamente per: - corrente di corto circuito Icw (1s) di 100kA e 85kA - prova di sovratemperatura per correnti fino a 5200A Il ciclo di trattamento superficiale della lamiera prevede: - Sgrassaggio - Fosfatazione - Passivazione - Essiccazione - Verniciatura a polveri epossidiche (RAL 7032 se non diversamente specificato)

6 I III QUADRI DI DISTRIBUZIONE I quadri secondari sono realizzati con strutture di tipo modulare da parete o da pavimento, garantendo estrema flessibilità nella composizione, assemblaggio ed instalazione. La vasta gamma di unità modulari disponibili, con altezze e larghezze diverse permette di realizzare un grande numero di combinazioni e di soddisfare qualsiasi esigenza impiantistica rispettando le norme CEI vigenti. Particolare attenzione viene posta nel posizionamento della morsettiera, che alloggiata in spazi adeguati, permette una veloce installazione emessa in servizio, evitando così sprechi di tempo e problematiche inutili. I III QUADRI DI AUTOMAZIONE I quadri di automazione sono dedicati alla e gestione di macchinari e/o utenze sia singole che inserite in linea di processo (avviamento pompe, condizionamento, forni per tempra, ecc..). In questi quadri vengono impiegate logiche programmabili e sistemi di visualizzazione di processo (PLC, SCHEDE DEDICATE, PERSONAL COMPUTER, TOUCH-SCREEN, PANNELLI OPERATORE E SINOTTICI A MOSAICO). Nella progettazione e realizzazione dei quadri viene posta particolare attenzione alla NORMATIVA MACCHINE in merito alle prescrizioni riferite alla sicurezza per il personale addetto all utilizzo del sistema.

7 I III SISTEMI DI SUPERVISIONE E CONTROLLO Progettazione e realizzazione di sistemi di supervisione su impianti di distribuzione media e bassa tensione, con controllo costante dei parametri richiesti (quali tensione, correnti, potenze, stati, allarmi, comandi, ecc..) con la possibilità di raccogliere tutte le informazioni su display dedicati, in grado di riassumere tutte le informazioni e di visualizzare in maniera permanente la situazione dell impianto controllato. Con l impiego di logiche programmabili, si possono rendere questi sistemi automatici o semi-automatici. Stabilimento e uffici SEI COME RAGGIUNGERCI I III Pontina SS Zona Aprilia prendere Via Nettunense uscita Anzio - Nettuno. Dopo 2 km in direzione di Anzio girare a sx in Via della Meccanica. Dopo 600 mt., sul lato dx, al civico 28, entrare al Centro industriale TECNOMACO.

8 SEI S.r.l. Quadri Elettrici MT-BT Sede legale e Stabilimento: via della Meccanica, Aprilia (LT) Tel Fax Ufficio commerciale: via Troilo il Grande, Roma Tel Fax

Specifica Tecnica per Quadri di distribuzione in Bassa Tensione - SIVACON S4 -

Specifica Tecnica per Quadri di distribuzione in Bassa Tensione - SIVACON S4 - CARATTERISTICHE GENERALI SIVACON S4 è un quadro adatto per distribuzione primaria in Bassa ; il primo quadro di cabina a valle del trasformatore MT/BT è costruito per operare in condizioni nominali di

Dettagli

YOUR POWER, OUR PROTECTION

YOUR POWER, OUR PROTECTION YOUR POWER, OUR PROTECTION ETA Un partner affidabile al vostro fianco Il nuovo percorso dell energia Grazie agli oltre trentacinque anni di attività nella lavorazione della lamiera d acciaio, d acciaio

Dettagli

QUADRI NORMALIZZATI DI BASSA TENSIONE fino a 690V-6300A-100KA

QUADRI NORMALIZZATI DI BASSA TENSIONE fino a 690V-6300A-100KA CB-02 QUADRI NORMALIZZATI DI BASSA TENSIONE fino a 690V-6300A-100KA Power Center PC MOTOR Control Center MCC32 Motor Control Center MCCF Stabilimento 10.000mq Uffici 2.000mq Magazzini 1.200mq Area scoperta

Dettagli

QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI

QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI GENERALITA': Il quadro elettrico oggetto della presente specifica è destinato al comando e al controllo di gruppo elettrogeni automatici

Dettagli

Product note Migrazione da Emax ad Emax 2 mantenendo la certificazione in base alle norme serie IEC 61439 per i quadri di bassa tensione

Product note Migrazione da Emax ad Emax 2 mantenendo la certificazione in base alle norme serie IEC 61439 per i quadri di bassa tensione Product note Migrazione da Emax ad Emax 2 mantenendo la certificazione in base alle norme serie IEC 61439 per i quadri di bassa tensione Generalità SACE Emax 2 è il nuovo interruttore aperto di ABB SACE

Dettagli

Q UA D R I E L E T T R I C I

Q UA D R I E L E T T R I C I Quadri elettrici distributori serie Mini-TAL Questi distributori sono costruiti con profili di alluminio avente profondità 105 mm e forniti di placche di protezione in PET grigio (materiale totalmente

Dettagli

CM5-03 QUADRI BLINDATI DI MEDIA TENSIONE ISOLATI IN ARIA A TENUTA D ARCO INTERNO MINIVER/C

CM5-03 QUADRI BLINDATI DI MEDIA TENSIONE ISOLATI IN ARIA A TENUTA D ARCO INTERNO MINIVER/C CM5-03 QUADRI BLINDATI DI MEDIA TENSIONE ISOLATI IN ARIA A TENUTA D ARCO INTERNO MINIVER/C Stabilimento 10.000mq Uffici 2.000mq Magazzini 1.200mq Area scoperta 15.000mq INDICE PRESENTAZIONE 2 APPLICAZIONI

Dettagli

plus Sistema sbarre universale in alluminio fino a 6300 A

plus Sistema sbarre universale in alluminio fino a 6300 A plus Sistema sbarre universale in alluminio fino a 6300 A Sistema sbarre universale in alluminio fino a 6300 A. Economico, innovativo, versatile. Caratteristiche principali Profilati in alluminio anodizzato

Dettagli

Quadri elettrici. Quadri per uso Industriale

Quadri elettrici. Quadri per uso Industriale Quadri elettrici Quadri per uso Industriale I quadri elettrici, erano soggetti alla Norma CEI 17-13, che riporta le prescrizioni generali e distingue: AS Apparecchiatura costruita in serie: ovvero apparecchiatura

Dettagli

Sistemi di protezione e coordinamento negli impianti elettrici di BT

Sistemi di protezione e coordinamento negli impianti elettrici di BT VENETO Sistemi di protezione e coordinamento negli impianti elettrici di BT Relatore: Ing. Raoul Bedin Interruttore automatico Le funzioni fondamentali sono quelle di sezionamento e protezione di una rete

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO La presente guida mette in risalto solo alcuni punti salienti estrapolati dalla specifica norma UNI 9795 con l

Dettagli

Lafer. Around you. Inox. Tutta la Serie Lafer disponibile in acciaio Inox

Lafer. Around you. Inox. Tutta la Serie Lafer disponibile in acciaio Inox Lafer. Around you Inox Tutta la Serie Lafer disponibile in acciaio Inox Rapido, intuitivo, evoluto. Immagina il quadro, con FAST-ONE lo realizzi. Nuova funzione acquisto on-line. Verifica disponibilità

Dettagli

CRITERI DI ALLACCIAMENTO DI CLIENTI ALLA RETE MT DELLA DISTRIBUZIONE-DK5600. Relatore GUIZZO P.I. GASTONE. Università di Padova 26 giugno 2004

CRITERI DI ALLACCIAMENTO DI CLIENTI ALLA RETE MT DELLA DISTRIBUZIONE-DK5600. Relatore GUIZZO P.I. GASTONE. Università di Padova 26 giugno 2004 CRITERI DI ALLACCIAMENTO DI CLIENTI ALLA RETE MT DELLA DISTRIBUZIONE-DK5600 Relatore GUIZZO P.I. GASTONE Università di Padova 26 giugno 2004 L Autorità per l Energia Elettrica e il Gas (AEEG) con delibera

Dettagli

Formazione Tecnica Schneider Corso C1 Studio e progettazione di una cabina di trasformazione MT/BT

Formazione Tecnica Schneider Corso C1 Studio e progettazione di una cabina di trasformazione MT/BT Formazione Tecnica Schneider Corso C1 Studio e progettazione di una cabina di trasformazione MT/BT Finalità del corso Il corretto allestimento delle cabine di trasformazione MT/BT di utente, anche per

Dettagli

Sistemi di recinzione antinfortunistica

Sistemi di recinzione antinfortunistica Sistemi di recinzione antinfortunistica I sistemi di sicurezza definiscono uno spazio protetto nell area di lavoro delle installazioni automatiche e dei robot addetti alla produzione. Proteggono la zona

Dettagli

Una Norma al mese. Rubrica di aggiornamento normativo. a cura di Antonello Greco

Una Norma al mese. Rubrica di aggiornamento normativo. a cura di Antonello Greco Una Norma al mese Rubrica di aggiornamento normativo a cura di Antonello Greco Questo mese vorrei parlarvi della Guida CEI 121-5:2015-07 dedicata alla normativa applicabile ai quadri elettrici di bassa

Dettagli

costruzioni elettromeccaniche

costruzioni elettromeccaniche costruzioni elettromeccaniche www.tanzilli.it Certificazioni Certifi cazione ACAE/LOVAG dei quadri Power-center serie COMBI alla corrente di cortocircuito simmetrica di breve durata (1.sec) di valore

Dettagli

COOLSIDE box R410A SERVER - RACKS CLIMATIZZATI PER INSTALLAZIONE DIRETTA IN AMBIENTE INVERTER E C

COOLSIDE box R410A SERVER - RACKS CLIMATIZZATI PER INSTALLAZIONE DIRETTA IN AMBIENTE INVERTER E C COOLS SERVER - RACKS CLIMATIZZATI PER INSTALLAZIONE DIRETTA IN AMBIENTE COOLSIDE box INVERTER R410A E C 2 COOLSIDE box INTRODUZIONE COOLSIDE BOX è un sistema split composto da una unità motocondensante

Dettagli

Descrizione tecnica armadi rack 19" serie FR IP

Descrizione tecnica armadi rack 19 serie FR IP ATP Descrizione tecnica armadi rack 19" serie FR IP SERIE FR-40x e 45x 1. SCOPO Descrivere le caratteristiche meccaniche e costruttive degli armadi rack 19 della serie FR-40x e FR-45x per equipaggiamento

Dettagli

PER L'USO E LA MANUTENZIONE

PER L'USO E LA MANUTENZIONE MANUALE PER L'USO E LA MANUTENZIONE DI QUADRI ELETTRICI SECONDARI DI DISTRIBUZIONE INDICE: 1) AVVERTENZE 2) CARATTERISTICHE TECNICHE 3) INSTALLAZIONE 4) ACCESSO AL QUADRO 5) MESSA IN SERVIZIO 6) OPERAZIONI

Dettagli

QUADRI ELETTRICI QUADRI NORMALIZZATI DI BASSA TENSIONE AD ELEMENTI MODULARI

QUADRI ELETTRICI QUADRI NORMALIZZATI DI BASSA TENSIONE AD ELEMENTI MODULARI QUADRI ELETTRICI QUADRI NORMALIZZATI DI BASSA TENSIONE AD ELEMENTI MODULARI INDICE 4 AZIENDA I QUADRI ELETTRICI DELLA LINEA MULTISYSTEM 5 Linea MULTISYSTEM 6 Norme applicate 7 Panoramica dei prodotti

Dettagli

La vostra idea il nostro progetto

La vostra idea il nostro progetto La vostra idea il nostro progetto Con questa brochure desideriamo parlarle del nostro progetto aziendale, con l'obiettivo di farle conoscere i servizi sviluppati nel settore dell automazione industriale,

Dettagli

NUOVA SERIE SANTIAGO IP65

NUOVA SERIE SANTIAGO IP65 La soluzione piu semplice 16 18 19 20 21 Uso Esterno INOX - AISI 304 Uso Esterno INOX - AISI 304 per gli ambienti piu difficile Uso Esterno INOX - AISI 304 NUOVA SERIE SANTIAGO IP65 Uso Esterno INOX -

Dettagli

Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4

Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4 Relazione di calcolo illuminotecnico Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4 PREMESSA Oggetto del seguente lavoro è il calcolo illuminotecnico da effettuarsi nel

Dettagli

I.I.S. BUCCARI- MARCONI ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Programma di Tecnologia Progetto di Sistemi Elettrici e Elettronici DELLA CLASSE V Z

I.I.S. BUCCARI- MARCONI ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Programma di Tecnologia Progetto di Sistemi Elettrici e Elettronici DELLA CLASSE V Z I.I.S. BUCCARI- MARCONI ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Programma di Tecnologia Progetto di Sistemi Elettrici e Elettronici DELLA CLASSE V Z Docente Prof. Emanuele Ghironi e Prof. Sandro Manca FINALITA Le principali

Dettagli

PMM. Torri di raffreddamento ingegnerizzate per impianti di grandi dimensioni. PMMTorri di raffreddamento incorrodibili. Serie

PMM. Torri di raffreddamento ingegnerizzate per impianti di grandi dimensioni. PMMTorri di raffreddamento incorrodibili. Serie Torri di raffreddamento incorrodibili Serie Torri di raffreddamento ingegnerizzate per impianti di grandi dimensioni Torri evaporative Serie M.I.T.A. S.r.l Fondata a Milano nel 1960, produce e commercializza

Dettagli

Componenti per impianti fotovoltaici

Componenti per impianti fotovoltaici Componenti per impianti fotovoltaici Inverter SunEzy Quadri stringa SunEzy Interruttori automatici in c.c. C60PV-DC Interruttore non automatico in c.c. C60NA-DC Interruttore non automatico in c.c. SW60-DC

Dettagli

Le novità della Norma CEI 64-8

Le novità della Norma CEI 64-8 Le novità della Norma CEI 64-8 Giuseppe Bosisio Comitato Elettrotecnico Italiano 1 Le novità della Norma CEI 64-8 -COME CAMBIA - Parte 1- Oggetto, scopo e principi - fondamentali - Parte 2 Definizioni

Dettagli

Lafer. Around you. Automation. Armadi elettrici per l automazione industriale fino a 3200 A

Lafer. Around you. Automation. Armadi elettrici per l automazione industriale fino a 3200 A Lafer. Around you Automation Armadi elettrici per l automazione industriale fino a 3200 A Il Partner Ideale esiste. Lafer. Un azienda in grado di innovare, evolversi e, con un istinto naturale, guardare

Dettagli

SPECIFICA TECNICA APPARECCHIATURE PREFABBRICATE CON INVOLUCRO METALLICO IN MEDIA TENSIONE PER INTERNO ISOLATE IN ARIA SCOMPARTI PER CABINE SECONDARIE

SPECIFICA TECNICA APPARECCHIATURE PREFABBRICATE CON INVOLUCRO METALLICO IN MEDIA TENSIONE PER INTERNO ISOLATE IN ARIA SCOMPARTI PER CABINE SECONDARIE IMPIANTO ELETTRICO Progettazione e costruzione di elettrodotti, impianti di illuminazione stradale e sportiva, SCOMPARTO UTENTE Progettazione e costruzione di elettrodotti, impianti di illuminazione stradale

Dettagli

INDICE Manuale Volume 2

INDICE Manuale Volume 2 INDICE Manuale Volume 2 Pag. NOTA DEGLI EDITORI PREFAZIONE 1. INTRODUZIONE 1 2. DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E RIFERIMENTI NORMATIVI 3 2.1 Principali disposizioni legislative 3 2.2 Principali norme tecniche

Dettagli

TESTALETTO DECOR PLATE TLH

TESTALETTO DECOR PLATE TLH TESTALETTO DECOR PLATE TLH Premessa E un sistema che modifica il concetto di testaletto standard perché permette la massima flessibilità delle parti e dei componenti, assumendo varie configurazioni degli

Dettagli

Strategie di rinnovo dei sistemi di automazione di stazione

Strategie di rinnovo dei sistemi di automazione di stazione Strategie di rinnovo dei sistemi di automazione di stazione Massimo Petrini TERNA SpA Emiliano Casale TERNA SpA Maurizio Pareti SELTA SpA Forum Telecontrollo Reti Acqua Gas ed Elettriche Roma 14-15 ottobre

Dettagli

GE Energy Industrial Solutions. SEN Plus ED.03. Soluzione affidabile di quadri in bassa tensione Il cuore del vostro business. GE imagination at work

GE Energy Industrial Solutions. SEN Plus ED.03. Soluzione affidabile di quadri in bassa tensione Il cuore del vostro business. GE imagination at work GE Energy Industrial Solutions SEN Plus ED.03 Soluzione affidabile di quadri in bassa tensione Il cuore del vostro business GE imagination at work Perchè SEN Plus? IP54 Senza limitazioni Quattro poli -

Dettagli

Componenti per impianti fotovoltaici

Componenti per impianti fotovoltaici Componenti per impianti fotovoltaici Inverter SunEzy 152 Quadri stringa SunEzy 154 Interruttori automatici in CC C60PV-DC Interruttore non automatico in CC C60NA-DC Interruttore non automatico in CC SW60-DC

Dettagli

RELAZIONE DI CALCOLO

RELAZIONE DI CALCOLO Cabina MT/BT Ex Regina Elena viale Regina Elena n 291 Roma Pag. 1 RELAZIONE DI CALCOLO INTRODUZIONE Oggetto della Relazione di calcolo è la descrizione dei metodi e dei criteri adottati per la progettazione,

Dettagli

Installazione della turbina TURBEC T100 presso la piattaforma ZECOMIX. M. Nobili, A. Assettati, G. Messina, L. Pagliari. Report RdS/PAR2013/267

Installazione della turbina TURBEC T100 presso la piattaforma ZECOMIX. M. Nobili, A. Assettati, G. Messina, L. Pagliari. Report RdS/PAR2013/267 c Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Installazione della turbina TURBEC T100 presso la piattaforma ZECOMIX M. Nobili,

Dettagli

DOC. Manuale utente di configurazione quadri

DOC. Manuale utente di configurazione quadri DOC Manuale utente di configurazione quadri 1. CONFIGURATORE QUADRI 3 1.1. Indicazione generali sul configuratore quadri... 4 1.2. Disegno Fronte quadro con procedura automatica Wizard... 4 1.3. Comandi

Dettagli

MAS. Semplicemente tutta la potenza che vuoi

MAS. Semplicemente tutta la potenza che vuoi MAS LE NOVITÀ 246 Semplicemente tutta la potenza che vuoi INDICE DI SEZIONE 248 Caratteristiche generali 257 MAS160 265 MAS400 291 MAS800 321 MAS4000 SISTEMA MAS MAS160 NEW 247 CATALOGO GENERALE DISTRIBUZIONE

Dettagli

Nuova normativa EN 61439-1 per i quadri elettrici di bassa tensione

Nuova normativa EN 61439-1 per i quadri elettrici di bassa tensione per i quadri elettrici di bassa tensione Pubblicato il: 28/02/2005 Aggiornato al: 28/02/2005 di Gianfranco Ceresini Sta per terminare la stagione dei quadri AS e ANS che ha caratterizzato l'ultimo decennio.

Dettagli

Lafer@ck. Armadi e armadietti elettrici per server e reti lan

Lafer@ck. Armadi e armadietti elettrici per server e reti lan Lafer. Around you Lafer@ck Armadi e armadietti elettrici per server e reti lan Il Partner Ideale esiste. Lafer. Un azienda in grado di innovare, evolversi e, con un istinto naturale, guardare al futuro.

Dettagli

ELETTROABRUZZOS.r.l. Sistema di Gestione Certificato UNI EN ISO 9001:2008

ELETTROABRUZZOS.r.l. Sistema di Gestione Certificato UNI EN ISO 9001:2008 ELETTROABRUZZOS.r.l Sistema di Gestione Certificato IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI FOTOVOLTAICI CONDIZIONAMENTO GRUPPI ELETTROGENI QUADRI ELETTRICI ASSISTENZA TECNICA Impianti elettrici industriali - Fotovoltaici

Dettagli

Slim. Armadi elettrici per il settore civile, terziario e industriale fino a 630 A

Slim. Armadi elettrici per il settore civile, terziario e industriale fino a 630 A Slim Armadi elettrici per il settore civile, terziario e industriale fino a 630 A Slim Armadi elettrici per il settore civile, terziario e industriale fino a 630 A Nuovissima serie di armadi progettata

Dettagli

Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT):

Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT): Referenziazioni della Figura nazionale di riferimento Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT): 6 Artigiani, operai specializzati e agricoltori. 6.1.3.7 Elettricisti nelle costruzioni civili ed

Dettagli

Sommario 1. PREMESSA 2. DESCRISIONE IMPIANTO CDZ E PARAMETRI DI PROGETTO

Sommario 1. PREMESSA 2. DESCRISIONE IMPIANTO CDZ E PARAMETRI DI PROGETTO Sommario 1. PREMESSA... 1 2. DESCRISIONE IMPIANTO CDZ E PARAMETRI DI PROGETTO... 1 3. Quadri elettrico... 3 4. Rispondenze normative... 4 5. Selettività... 4 6. Linee e canalizzazioni principali... 4 7.

Dettagli

In allegato si trasmettono i programmi dei corsi di cui si propone l attivazione. In particolare:

In allegato si trasmettono i programmi dei corsi di cui si propone l attivazione. In particolare: Certificata UNI EN ISO 9001: 2008 n. 0312297 Settore EA 37 Provider Ministero Salute ECM n. 1004 Accreditata Regione Lombardia ID Operatore 332877 ID Unità Organizzativa 349065 Iscrizione Albo N. 0516

Dettagli

OPERATORE/TRICE ELETTRICO/A ED ELETTRONICO/A

OPERATORE/TRICE ELETTRICO/A ED ELETTRONICO/A OPERATORE/TRICE ELETTRICO/A ED ELETTRONICO/A Installatore/trice manutentore/trice di impianti elettrici civili e industriali Applicare le norme tecniche del settore elettrico impiantistico e la relativa

Dettagli

QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE

QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE -VI/1- CAPITOLO VI QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENONE 1. Generalità Un quadro elettrico è da considerare un componente dell'impianto, come ad esempio un cavo, che basa la sua qualità sulla prova sperimentale

Dettagli

ASPETTI NORMATIVI E DI PROGETTAZIONE

ASPETTI NORMATIVI E DI PROGETTAZIONE Seminario Tecnico GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Novità legislative (nuovo conto energia), problematiche tecniche, problematiche di installazione, rapporti con gli Enti ASPETTI NORMATIVI E DI PROGETTAZIONE

Dettagli

BREVE DESCRIZIONE E DOTAZIONE

BREVE DESCRIZIONE E DOTAZIONE ± T00342-A0!"#$%'(#)' Descrizione tecnica di prodotto *+,'*$)-,'.' Trave Testaletto di servizio, a parete /0012'3$4,'5+),67(7' Specifica Tecnica Sviluppo orizzontale - mod. WCARE 8-,)9' cod. T00342-A0

Dettagli

QUADRO ELETTRICO DI MEDIA TENSIONE

QUADRO ELETTRICO DI MEDIA TENSIONE SPECIFICA TECNICA QUADRO ELETTRICO DI MEDIA TENSIONE CABINA RESTAURO PAG. 2 QUADRO ELETTRICO DI MEDIA TENSIONE Ediz. 1 Data NOV 08 CABINA RESTAURO Rev. 0 Data NOV 08 verif. Ing. S:B.: appr. ing. R.Z. File

Dettagli

Il fusibile nella protezione contro le sovracorrenti in bassa tensione

Il fusibile nella protezione contro le sovracorrenti in bassa tensione Il fusibile nella protezione contro le sovracorrenti in bassa tensione di Saveri Gianluigi 1. Generalità Un apparecchiatura elettrica in condizioni di normale funzionamento (condizioni specificate dai

Dettagli

Quadri conformi alla nuova normativa

Quadri conformi alla nuova normativa Biblioteca tecnica 1 Rittal Quadri conformi alla nuova normativa Guida alla nuova norma CEI EN 61439 Quadri conformi alla nuova normativa Guida all applicazione della CEI EN 61439 2 La Die nuova neue norma

Dettagli

Linee di interconnessione secondo le evoluzioni normative UNI - CEI

Linee di interconnessione secondo le evoluzioni normative UNI - CEI secondo le evoluzioni normative UNI - CEI Panorama normativo nei sistemi di rilevazione fumi ed EVAC Sistemi di rilevazione fumi rif. UNI 9795 : 2010* Sistemi EVAC rif. UNI ISO 7240-19* 1 UNI TC 72 Ing.Andrea

Dettagli

MW63-160 - 250 NOVITA. colori. Megaswitch. Sezionatori. Sezionatori Megaswitch

MW63-160 - 250 NOVITA. colori. Megaswitch. Sezionatori. Sezionatori Megaswitch MW63-160 - 250 R NOVITA R 245 da 63 a 250A Caratteristiche generali è la nuova gamma di sezionatori Bticino per le applicazioni industriali. Questi sezionatori trovano impiego nei quadri e negli armadi

Dettagli

Serie EASYBOX. Quadri di distribuzione stagni

Serie EASYBOX. Quadri di distribuzione stagni Serie EASYBOX Quadri di distribuzione stagni Serie EASYBOX QUADRI DI DISTRIBUZIONE STAGNI IP65 NORME DI RIFERIMENTO CEI 2348 (prima edizione 995) conforme alla IEC 60 670 (989) più la Modifica (994) Involucri

Dettagli

QUESITO N. 6 DEL 20/06/2016

QUESITO N. 6 DEL 20/06/2016 QUESITO N. 6 DEL 20/06/2016 1. Nel documento Condizioni Generali di Fornitura numero elaborato MV100P-PE-GZS-0005-19-CO, al punto 2 Norme e Leggi è indicato che la fornitura dovrà essere in accordo alla

Dettagli

Premessa 1. CARATTERISTICHE GENERALI DI PROGETTO. - Sistema di fornitura: corrente alternata trifase frequenza nominale pari a 50 Hz

Premessa 1. CARATTERISTICHE GENERALI DI PROGETTO. - Sistema di fornitura: corrente alternata trifase frequenza nominale pari a 50 Hz Premessa L impianto in questione è relativo ad un progetto per la realizzazione di un campo polivalente coperto e di un immobile adibito a spogliatoio presso la zona PIP. La documentazione di progetto

Dettagli

SPECIFICA TECNICA QUADRI BT PER DISTRIBUZIONE PRIMARIA/SECONDARIA IN KIT PER INSTALLAZIONE INTERNA

SPECIFICA TECNICA QUADRI BT PER DISTRIBUZIONE PRIMARIA/SECONDARIA IN KIT PER INSTALLAZIONE INTERNA SPECIFICA TECNICA QUADRI BT PER DISTRIBUZIONE PRIMARIA/SECONDARIA IN KIT PER INSTALLAZIONE INTERNA Cliente: Impianto: Lavoro: Rev.: pag. 1 INDICE 1. CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEL QUADRO... 3 2. NORME

Dettagli

Verifica Coefficiente di trasmittanza termica

Verifica Coefficiente di trasmittanza termica Verifica Coefficiente di trasmittanza termica Rapporto di prova 422 31533/1i Il presente documento è una traduzione del rapporto di prova n. 422 31533/1 del 5 luglio 2006 Committente Prodotto Alcoa Trasformazioni

Dettagli

ITA GEFRAN SOLUZIONI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI APPARECCHIATURE DI AUTOMAZIONE E QUADRI ELETTRICI

ITA GEFRAN SOLUZIONI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI APPARECCHIATURE DI AUTOMAZIONE E QUADRI ELETTRICI ITA GEFRAN SOLUZIONI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI APPARECCHIATURE DI AUTOMAZIONE E QUADRI ELETTRICI 04/2015 GEFRAN SOLUZIONI Gefran Soluzioni progetta e realizza apparecchiature di automazione e quadri

Dettagli

Service per prodotti di media tensione

Service per prodotti di media tensione Service per prodotti di media tensione Service per l installazione Service di supporto Service correttivo PIANO DI SERVICE AI CLIENTI Service preventivo Service a valore aggiunto Unità Operativa Sace-MV

Dettagli

Raddrizzatore - Caricabatteria. Applicazioni industriali: Caratteristiche principali:

Raddrizzatore - Caricabatteria. Applicazioni industriali: Caratteristiche principali: Batterie VRLA, vaso aperto, GEL o Ni/Cd con tensione di uscita da 24, 48, 110, 220 V CC sino a 30A Applicazioni industriali: Oil & Gas (Petrochemicals Offshore, Onshore, Tubazioni); Generazione e distribuzione

Dettagli

Prodotti e soluzioni per l installatore. Guida pratica 2015

Prodotti e soluzioni per l installatore. Guida pratica 2015 TM Prodotti e soluzioni per l installatore Guida pratica 2015 Make the most of your energy Schneider Electric è lo specialista globale nella gestione dell energia e offre soluzioni integrate per rendere

Dettagli

Montauto Marte - Marte CT

Montauto Marte - Marte CT Montauto Marte - Marte CT Caratteristiche Il sistema di elevazione elettro-idraulico è composto di pantografo e cilindri idraulici per la movimentazione di salita e di discesa della piattaforma. Il sollevatore

Dettagli

Deliberazione AEEG 84/2012/R/EEL 8 Marzo 2012. requisiti e modalità di attuazione per inverter AROS Solar Technology

Deliberazione AEEG 84/2012/R/EEL 8 Marzo 2012. requisiti e modalità di attuazione per inverter AROS Solar Technology Deliberazione AEEG 84/2012/R/EEL 8 Marzo 2012 requisiti e modalità di attuazione per inverter AROS Solar Technology Principali contenuti della Delibera AEEG 84/2012/R/EEL In data 08 Marzo 2012, l Autorità

Dettagli

Il rischio elettrico dal punto di vista di Enel Distribuzione

Il rischio elettrico dal punto di vista di Enel Distribuzione Dott. Ing. Marco De Sanctis Responsabile Unità Sicurezza e Ambiente Distribuzione Territoriale Rete Toscana e Umbria - Enel Distribuzione SpA I lavori su impianti elettrici sono regolati da leggi e norme

Dettagli

Stazione Elettrica. Val d Adige

Stazione Elettrica. Val d Adige Stazione Elettrica Val d Adige Stazione Elettrica Val d Adige La storia Già alla fine degli anni 90 Azienda Energetica prendeva atto della necessità di sostituire l esistente Cabina Primaria di Vilpiano

Dettagli

Corso Umberto I, 232 Via D. Gentile, 72 ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DI UNA CASA DI CURA POLISPECIALISTICA

Corso Umberto I, 232 Via D. Gentile, 72 ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DI UNA CASA DI CURA POLISPECIALISTICA Ing. ARMANDO FERRAIOLI P. I. ANTONIO CROCETTA Corso Umberto I, 232 Via D. Gentile, 72 84013-CAVA DE TIRRENI (SA) 81020-S. NICOLA LA STRADA (CE) ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DI UNA CASA DI CURA

Dettagli

EURO MOTOR SERVICE S.r.l. VIA S.COLOMBANO,19 54100 MASSA Tel. 0585-833347 Fax. 0585-837756 WWW.EMSOL.IT Elettricità in movimento

EURO MOTOR SERVICE S.r.l. VIA S.COLOMBANO,19 54100 MASSA Tel. 0585-833347 Fax. 0585-837756 WWW.EMSOL.IT Elettricità in movimento EURO MOTOR SERVICE S.r.l. VIA S.COLOMBANO,19 54100 MASSA Tel. 0585-833347 Fax. 0585-837756 WWW.EMSOL.IT MISSIONE E POLITICA E FERMO CONVINCIMENTO DELLA NOSTRA AZIENDA DI PERSEGUIRE LA SODDISFAZIONE DEI

Dettagli

ALIMENTATORE serie ALS/1 DCS per LAMPADA SCIALITICA

ALIMENTATORE serie ALS/1 DCS per LAMPADA SCIALITICA Lampade scialitiche Impianti luce di sicurezza Apparecchiature elettromedicali Impianti elettrici riparazione manutenzione installazione ALIMENTATORE serie ALS/1 DCS per LAMPADA SCIALITICA ALS/1 D DESCRIZIONE

Dettagli

Operatore elettrico - Impianti elettromeccanici. Standard formativo minimo regionale

Operatore elettrico - Impianti elettromeccanici. Standard formativo minimo regionale Operatore elettrico - Impianti elettromeccanici Standard formativo minimo regionale Denominazione del profilo professionale OPERATORE ELETTRICO IMPIANTI ELETTROMECCANICI Referenziazioni del profilo Professioni

Dettagli

Voci di capitolato. Generatore termofrigorifero EcoPower Accorroni mod. HPE/C 22

Voci di capitolato. Generatore termofrigorifero EcoPower Accorroni mod. HPE/C 22 Generatore termofrigorifero EcoPower Accorroni mod. HPE/C 22 Classificazione apparecchio: Pompa di calore monoblocco aria/acqua per installazione da esterno con integrato generatore termico a gas metano.

Dettagli

Impianti sportivi (Norme di Installazione)

Impianti sportivi (Norme di Installazione) Norme di installazione (le disposizioni indicate si riferiscono ad un impianto sportivo classificato come locale di pubblico spettacolo; se così non fosse, seguire le indicazioni per un impianto ordinario)

Dettagli

Linea. Sistemi di Riscaldamento e Raffrescamento a Pavimento

Linea. Sistemi di Riscaldamento e Raffrescamento a Pavimento Linea Sistemi di Riscaldamento e Raffrescamento a Pavimento L'AZIENDA La storia di NUPIGECO inizia nel 1972: due società distinte e ora unite per dar luogo ad un unica grande realtà produttiva. Punti di

Dettagli

Progettazione, installazione e verifica di un impianto fotovoltaico Francesco Groppi Responsabile GDL2 CEI-CT82

Progettazione, installazione e verifica di un impianto fotovoltaico Francesco Groppi Responsabile GDL2 CEI-CT82 Lo stato dell arte della normativa legislativa e tecnica per impianti elettrici in particolare fotovoltaici Guida CEI 82-25 Sala conferenze CNA, Ragusa 30 Maggio 2009 Progettazione, installazione e verifica

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base Pagina 1 di 11 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

PORTAPALLET 80-115 PORTAPALLET PORTAPALLET

PORTAPALLET 80-115 PORTAPALLET PORTAPALLET 80-115 Scaffalatura interamente realizzata in lamiera di acciaio di prima scelta certificata 3.1 e profilata a freddo con acciaio zincato secondo procedimento SENDZIMIR. La verniciatura viene eseguita

Dettagli

ACEA Distribuzione SpA Direzione Operazioni/Rete AT FORNITURA DI TRASFORMATORI AT/MT PER LE CABINE PRIMARIE CINECITTA /O TOR DI VALLE VILLA BORGHESE

ACEA Distribuzione SpA Direzione Operazioni/Rete AT FORNITURA DI TRASFORMATORI AT/MT PER LE CABINE PRIMARIE CINECITTA /O TOR DI VALLE VILLA BORGHESE Pag. 1 di 9 WBS ACEA Distribuzione SpA /Rete AT DISEGNO FOGLIO FORNITURA DI TRASFORMATORI AT/MT PER LE CABINE PRIMARIE CINECITTA /O TOR DI VALLE VILLA BORGHESE RELAZIONE TECNICA Unità Progettazione SCALA

Dettagli

TRAINING SU OPERAZIONI DI COLLAUDO IN FABBRICA (FAT) SU QUADRI POWER CENTRE

TRAINING SU OPERAZIONI DI COLLAUDO IN FABBRICA (FAT) SU QUADRI POWER CENTRE TRAINING SU OPERAZIONI DI COLLAUDO IN FABBRICA (FAT) SU QUADRI POWER CENTRE INTRODUZIONE 1 Grazie all esperienza acquisita in decenni di attività di collaudi in fabbrica, prove in campo e messe in servizio,

Dettagli

Capitolo 5 Quadri elettrici

Capitolo 5 Quadri elettrici Capitolo 5 Quadri elettrici (5.1) Quadri, Leggi e Norme La legge 46/90, obbliga l installatore a redigere la dichiarazione di conformità relativamente ai lavori svolti. Allegati a tale dichiarazione devono

Dettagli

Muoviamo la vostra energia

Muoviamo la vostra energia Muoviamo la vostra energia Servizi di Rete 12 Azienda Elettrica Ticinese Servizi di Rete Chi siamo Dal 1958, AET, l Azienda Elettrica Ticinese, è il principale operatore del Cantone nella produzione e

Dettagli

Norma CEI 11 20 : impianti di produzione di energia elettrica e gruppi di continuità collegati a reti di I e II categoria

Norma CEI 11 20 : impianti di produzione di energia elettrica e gruppi di continuità collegati a reti di I e II categoria Norma CEI 11 20 : impianti di produzione di energia elettrica e gruppi di continuità collegati a reti di I e II categoria 2 Ottobre 2008, Catania, Marco Ravaioli Norma CEI 11-20 La norma CEI ha per oggetto

Dettagli

System pro M compact. Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901

System pro M compact. Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901 System pro M compact Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901 Comandi motorizzati S2C-CM, F2C-CM e dispositivo autorichiudente F2C-ARI: funzioni e prestazioni

Dettagli

KIT DI PRESSURIZZAZIONE PER FILTRI A PROVA DI FUMO

KIT DI PRESSURIZZAZIONE PER FILTRI A PROVA DI FUMO KIT DI PRESSURIZZAZIONE PER FILTRI A PROVA DI FUMO KX300 Certificato DM 30-11-83 Unità di alimentazione e controllo Il kit di pressurizzazione a flusso variabile KX300 è il risultato di un progetto sviluppato

Dettagli

Fotovoltaico. 13 Ottobre 2009

Fotovoltaico. 13 Ottobre 2009 Fotovoltaico 13 Ottobre 2009 Profilo del Gruppo IMQ Istituto Italiano del Marchio di Qualità - Membri AEI Associazione Elettrotecnica ed Elettronica Italiana Federazione ANIE Federazione Nazionale Imprese

Dettagli

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 1 E 20 kwp

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 1 E 20 kwp SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 1 E 20 kwp SCOPO Lo scopo della presente specifica è quello di fornire le

Dettagli

BLADE S-MAX Armadio per alloggiamento di Server Blade

BLADE S-MAX Armadio per alloggiamento di Server Blade Armadio per alloggiamento di Server Blade Sommario Specifiche materiali Profilati verticali: acciaio 1.5 mm Intelaiature terminali: acciaio 1.5 mm Montanti 19 : acciaio 2.0 mm Supporti laterali per montanti:

Dettagli

SEMINARIO ANTINCENDIO La progettazione di un impianto di rivelazione incendi in base alle norme EN 54 e UNI 9795-2010

SEMINARIO ANTINCENDIO La progettazione di un impianto di rivelazione incendi in base alle norme EN 54 e UNI 9795-2010 ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI SEMINARIO ANTINCENDIO La progettazione di un impianto di rivelazione incendi in base alle norme EN 54 e UNI 9795-2010 Aggiornamenti sulla normativa e casi pratici

Dettagli

PROGETTO DI IMPIANTO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E DI SEGNALAZIONE ALLARME INCENDIO

PROGETTO DI IMPIANTO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E DI SEGNALAZIONE ALLARME INCENDIO Ing. Pietro Marco SIMONI Via Roncari, 39/A 21023 BESOZZO (VA) Tel/fax 0332-970793 PROGETTO DI IMPIANTO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E DI SEGNALAZIONE ALLARME INCENDIO RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA (ai sensi

Dettagli

PASTORE: il bello della sicurezza. P o r t e d a g a r a g e i n a c c i a i o

PASTORE: il bello della sicurezza. P o r t e d a g a r a g e i n a c c i a i o PASTORE: il bello della sicurezza P o r t e d a g a r a g e i n a c c i a i o La sicurezza dell acciaio Sezionali o basculanti, coibentate o monolamiera, le nuove chiusure di sicurezza Pastore per garage

Dettagli

Componenti per quadri di interfaccia ABB Indispensabili per Norma, eccezionali per qualità

Componenti per quadri di interfaccia ABB Indispensabili per Norma, eccezionali per qualità Componenti per quadri di interfaccia ABB Indispensabili per Norma, eccezionali per qualità La protezione semplicemente necessaria Da ABB una soluzione completa per rispondere alla Norma CEI 0-21 Come richiesto

Dettagli

Multi Presa Professionale per Rack e Server da 1 Unità 44,45 mm con presa Pluristandard

Multi Presa Professionale per Rack e Server da 1 Unità 44,45 mm con presa Pluristandard Multi Presa Professionale per Rack e Server da 1 Unità 44,45 mm con presa Pluristandard Questa nuova linea di prodotti è stata realizzata per venire incontro alle esigenze di occupare meno spazio all interno

Dettagli

1) QUALI BENI MOBILI SONO INTERESSATI DALLA MESSA A NORMA? 2) QUALI SONO LE NORMATIVE DI RIFERIMENTO TECNICO CHE

1) QUALI BENI MOBILI SONO INTERESSATI DALLA MESSA A NORMA? 2) QUALI SONO LE NORMATIVE DI RIFERIMENTO TECNICO CHE 1) QUALI BENI MOBILI SONO INTERESSATI DALLA MESSA A NORMA? 2) QUALI SONO LE NORMATIVE DI RIFERIMENTO TECNICO CHE RIGUARDANO LA VENDITA DEI MACCHINARI? Pagina 1 di 18 Convegno fallimentare - 9 novembre

Dettagli

Automazione e controllo

Automazione e controllo Automazione e controllo Argomento MACCHINE Equipaggiamenti elettrici e quadri a bordo macchina: progettazione e realizzazione Esporre le principali direttive e normative del settore. Illustrare una metodologia

Dettagli

COMPRESSORI A VELOCITÀ VARIABILE. IVR da 10 a 100 HP

COMPRESSORI A VELOCITÀ VARIABILE. IVR da 10 a 100 HP COMPRESSORI A VELOCITÀ VARIABILE IVR da a 0 HP I risparmio energetico IVR per l Ambiente Dalla pluriennale esperienza maturata nel mondo dell aria compressa abbiamo rilevato che, indipendentemente dalla

Dettagli

V E N T U R A L U C A

V E N T U R A L U C A V E N T U R A L U C A C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo VENTURA, Luca 138/A, Via salaria (Fraz. Mozzano) - 63100 Ascoli Piceno (AP) Telefono (+39) 0736.310157 Cellulare

Dettagli

ENEL Listing Certificazione Dispositivi di Interfaccia con la rete

ENEL Listing Certificazione Dispositivi di Interfaccia con la rete ENEL Listing Certificazione Dispositivi di Interfaccia con la rete I dispositivi di interfaccia con la rete ENEL di distribuzione in bassa tensione devono essere sottoposti ad una procedura di approvazione.

Dettagli

Strumenti di misura digitali iamp, ivlt, ifre 138. Strumenti di misura analogici AMP, VLT 139. Contatori d energia analogici monofase iem2000

Strumenti di misura digitali iamp, ivlt, ifre 138. Strumenti di misura analogici AMP, VLT 139. Contatori d energia analogici monofase iem2000 Misura Acti 9 Strumenti di misura digitali iamp, ivlt, ifre 138 Strumenti di misura analogici AMP, VLT 139 Contatori d energia analogici monofase iem2000 140 novità Contatori elettronici d energia digitali

Dettagli

Il sistema nervoso dell impianto elettrico. Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario

Il sistema nervoso dell impianto elettrico. Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario Il sistema nervoso dell impianto elettrico Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario Il compito principale di un cavo è quello di trasportare l energia all interno di un

Dettagli