PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2015-2016"

Transcript

1 PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO SECONDO BIENNIO DISCIPLINA: Laboratorio Multimediale Prof. Natalia Mazzoleni Prof. Daniela Giussani A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 10/10/2014 pag. 1 di 6

2 COMPETENZE (eventualmente associare le capacità ed abilità richieste) Il Laboratorio Audiovisivo e Multimediale, in sintonia (dove possibile) con la materia di Discipline Audiovisive e Multimediali, si occupa di analizzare, scomporre e ricomporre in ambito teorico e pratico,i diversi linguaggi che interessano la produzione fotografica, audiovisiva e multimediale. Le esperienze didattiche proposte intendono sviluppare le competenze prioritarie del saper leggere e saper scrivere con l immagine, sia essa statica o dinamica. La conoscenza, l applicazione delle tecniche informatiche è finalizzata a confluire in una corretta metodologia operativa capace di relazionare il linguaggio audiovisivo con i contenuti del messaggio di riferimento. Il Laboratorio inteso come fase sollecita ad una operatività più diretta, rappresenta un momento di confronto, verifica o sperimentazione, in itinere o finale, del processo in atto sulle ipotesi e le sequenze di realizzazione del proprio lavoro. Attraverso questa disciplina lo studente applicherà i processi di pre-produzione, produzione e post produzione (quando concordato). Comprendere e saper classificare e utilizzare (a livello elementare),il valore espressivo e narrativo di un immagine Conoscere la struttura, le leggi e le funzioni primarie di un messaggio visivo Conoscere l iter progettuale corretto nella produzione di elaborati audiovisivi Saper valutare e gestire i tempi operativi e le strumentazioni a disposizione in modo consapevole al fine di operare correttamente Imparare il valore di una corretta presentazione e archiviazione del proprio lavoro Conoscere la storia dei linguaggi visivi e audiovisivi, i precedenti, i protagonisti Saper utilizzare le tecnologie informatiche e attuare le procedure necessarie alla realizzazione degli esercizi didattici Saper utilizzare le tecnologie informatiche e attuare le procedure necessarie alla realizzazione degli esecutivi di progetto Saper produrre immagini con la tecnica appropriata in relazione al fine comunicativo. Il tutto in riferimento al programma svolto CONOSCENZE (moduli o unità didattiche o contenuti) Classe terza Mod 1:La macchina fotografica 1.1 Analogico e digitale 1.2 Le variabili per una corretta esposizione fotografica (reflex digitale). 1.3 Conoscere e saper riconoscere le principali tecniche di ripresa fotografica 1.4 Esercitazioni di ripresa inerenti le argomentazioni trattate 1.5 Esercitazioni su un soggetto a scelta per valutarne le possibilità espressive. 1.6 Elementi di storia della fotografia inerenti gli argomenti trattati. A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 10/10/2014 pag. 2 di 6

3 Mod 2: Photoshop 2.1 Elementi base per l utilizzo di Photoshop 2.2 Le principali tecniche di correzione fotografica 2.3 Esercitazioni a tema per comprendere la funzione degli strumenti e le variabili 2.4 Conoscere e riconoscere le valenze espressive primarie di un immagine fotografica (anche elaborata) 2.5 Elementi di composizione fotografica 2.6 Esercitazioni a tema. Mod 3: Composizione 3.1 Elementi di composizione 3.2 Griglie 3.3 Elementi tecnici e lettura dell immagine 3.4 Esercitazioni a tema Mod 4 : Elementi di ripresa 4.1 Le variabili per una corretta ripresa video (reflex digitale). 4.2 Elementi base di illuminazione del soggetto 4.3 Grammatica della regia (inerenti le modalità di ripresa) 4.4 Esercitazioni inerenti gli argomenti trattati. Mod 5:Dal soggetto al filmato (in breve) 5.1 Elementi base di pre-produzione 5.2 Soggetto, Sceneggiatura, Story board, 5.3 Elementi base sul linguaggio cinematografico 5.4 Esercitazioni a tema 5.5 Elemeti di storia del cinema inerenti gli argomenti trattati Mod 6:Premiere 6.1 Elementi base per l utilizzo di Premiere 6.2 Tecniche base di messa in sequenza di immagini e audio 6.3 Elementi base di pre-produzione: fotoboard, filmboard, animatic 6.4 Esercitazioni a tema. Presentazione, realizzazione animatic o filmboard con soggetto a tema. Mod 7: Animazione 7.1 Tempo di ripresa- tempo di proiezione 7.2 Tecniche base dell animazione 7.3 Elementi di storia dell animazione in supporto alla teoria 7.4 Sviluppo di un breve soggetto (da concordare) 7.5 Variabili informatiche per la scelta del mezzo (programma, formato, risoluzione) per realizzare i fotogrammi 7.6 Creazione fotogrammi 7.7 Montaggio video Mod 8: Elementi base di still life 8.1 Elementi base di illuminazione del soggetto con luce artificiale 8.2 Esercitazioni inerenti gli argomenti trattati. Mod 9 : Alternanza scuola lavoro In base alla decisione dei consigli di classe e alle proposte pervenute Classe quarta Mod 1 Linguaggio cinematografico 1.1 Definizioni (funzioni narrative di campi, piani, mov. di macchina,transizioni, angolazioni, 1.2 Inclinazioni, unità narrative del film). 1.2 Dallo story all animatic: percorso di lavoro (definizioni, funzioni, esempi,). 1.3 Indicazioni generiche sulle figure professionali A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 10/10/2014 pag. 3 di 6

4 1.4 Esercitazione di dècoupage 1.5 Esercitazione: Sviluppo di un breve soggetto come verifica dei temi trattati Mod 2: Ripresa 2.1 Le variabili per una corretta ripresa video (reflex digitale). 2.2 Elementi base di illuminazione del soggetto 2.3 Grammatica della regia (inerenti le modalità di ripresa) 2.4 Esercitazioni inerenti gli argomenti trattati. Mod 3: Montaggio 3.1 Montaggio e linguaggio cinematografico: Elementi base, definizioni, funzioni di alcuni sistemi di montaggio. 3.2 Premiere: funzioni base del programma 3.3 Esercitazioni inerente i temi trattati Mod 4: Esercitazione pratica su un prodotto audiovisivo (trailer,videoclip,notizia) 4.1 Impostazione del prodotto nelle sue fasi di pre-produzione, produzione e post-produzione (in breve) 4.2 Visione di esempi inerenti gli argomenti trattati 4.3 Traccia di lavoro 4.4 Riprese 4.5 Montaggio Mod 5:La luce e colore 5.1 La luce e i fenomeni luminosi 5.2 Le fonti luminose ( luce naturale, luce artificiale, temperatura colore, bilanciamento del bianco) 5.3 Sintesi additiva e sottrattiva,filtri, gamme di colore,modelli cromatici 5.4 Esercitazione con Photoshop inerente gli argomenti trattati Mod 6: Luce in fotografia 6.1 Direzione,intensità, colore,contrasto, durezza. 6.2 Strumenti per creare l illuminazione 6.3 Elementi di illuminazione del soggetto con luce naturale 6.4 Elementi di illuminazione del soggetto con luce artificiale 6.5 Esercitazioni inerenti gli argomenti trattati Mod 7: Fotoritocco 7.1 Elementi di fotoritocco con Photoshop. 7.2 Post produzione delle immagini realizzate. Mod 8: Alternanza scuola Lavoro In base alla decisione dei consigli di classe e alle proposte pervenute. CONTENUTI IMPRESCINDIBILI ( nel biennio oppure suddivisi per classe1^ e classe 2^ ) ( ES. unità 1,3.. punti a, b,., parti evidenziate in grassetto. ) Per la classe terza Mod 1-1.2, 1.3,1.4 Mod 2-2.1, 2.2, 2.3 Mod 3-3.1, 3.2,3.3 Mod 4 4.1, 4.3 Mod 5 5.1, 5.2,5.3 Mod Mod7 7.1,7.2 A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 10/10/2014 pag. 4 di 6

5 Mod9 alternanza scuola lavoro Per la classe quarta Mod1 1.1, 1.2 Mod 2-2.1, 2.2,2.3 Mod 3 3.1,3.2 Mod4 4.1, 4.3, 4.4, 4.5, Mod 5 5.2,5.3 Mod 6 6.3,6.4 Mod 7 7.1, 7.2 Mod8 Alternanza scuola lavoro NOTE La partecipazione a concorsi sarà proposta agli studenti sulla base della preparazione raggiunta o in base a una programmazione conosciuta e concordata, anche in itinere. OBIETTIVI MINIMI Svolgimento semplice ma corretto dell esercitazione assegnata. Svolgimento di tutte le esercitazioni programmate, recupero di quelle non eseguite ( o insufficienti) nei tempi prefissati Conoscenza essenziale degli argomenti trattati Conoscenza essenziale delle strumentazioni informatiche utilizzate. Conoscenza del linguaggio tecnico di base. VERIFICHE E CRITERI DI VALUTAZIONE (tipologia - numero minimo verifiche per quadrimestre, allegare eventuale griglia di valutazione) Si attueranno una serie di verifiche in itinere, legate alle diverse fasi del percorso didattico. Le unità didattiche presenti in un modulo potranno contenere una o più verifiche cosi da valutare l andamento e la correttezza operativa. Le verifiche potranno essere scritte, scritto/grafiche o pratiche. I parametri di valutazione verranno esplicitati, in ogni singola verifica. Saranno considerati anche il grado di interesse e partecipazione dimostrati. L allievo dovrà svolgere tutte le esercitazioni programmate in entrambi i quadrimestri recuperando quelle eventualmente non svolte (o insufficienti) nei tempi stabiliti, entro la fine dell anno scolastico. USCITE DIDATTICHE (proposte di uscite, viaggi, mete da visitare) Museo del cinema di Torino MIC di Milano Museo del cinema di Modena o Bergamo Mostre fotografiche presenti sul territorio Incontri con professionisti o aziende di settore ATTIVITA INTERDISCIPLINARI O PROGETTO DI ISTITUTO (moduli o unità didattiche) A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 10/10/2014 pag. 5 di 6

6 Per la classe terza e per la classe quarta Sono possibili attività interdisciplinari (concordate) soprattutto con la materia di Discipline Multimediali, vista la diretta consequenzialità e interdipendenza delle procedure operative, sia come approfondimento delle tecniche sia come sperimentazione e verifica del proprio lavoro. Ulteriori possibili attività interdisciplinari sono previste con la materia di Lettere. PROFILO DELLO STUDENTE ALLA FINE DEL SECONDO BIENNIO ( competenze minime ) Al termine del percorso lo studente conoscerà i processi progettuali e operativi inerenti l'ambito audiovisivo e multimediale, individuando nell'analisi, nella fase progettuale, e nella fase operativa operativa gli aspetti comunicativi, narrativi e funzionali che interagiscono e caratterizzano alcuni prodotti della produzione audiovisiva. Conoscerà e sarà in grado di impiegare in modo appropriato le tecniche e le strumentazioni multimediali inerenti la programmazione; comprenderà e applicherà i principi e le regole della composizione. Saprà cogliere le interazioni tra la produzione audiovisiva ed il testo di riferimento, il soggetto o il prodotto da valorizzare o comunicare. Infine, sarà in grado di gestire l'iter progettuale e le fasi operative di un prodotto audiovisivo in modo sufficientemente appropriato, dalla ricerca del soggetto al prodotto finale, passando dall'eventuale sceneggiatura, dal progetto grafico (story-board), dalla ripresa, dal montaggio, dal fotoritocco e dalla post-produzione. Data di compilazione: Verifica del Docente: Giussano, 30/10/2015 Firme Natalia Mazzoleni Daniela Giussani A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 10/10/2014 pag. 6 di 6

7 PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO CLASSE 5^ DISCIPLINA:Laboratorio Audiovisivo Multimediale Prof. Natalia Mazzoleni Prof. Daniela Giussani A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 10/10/2014 pag. 1 di 5

8 COMPETENZE (eventualmente associare le capacità ed abilità richieste) Il Laboratorio Audiovisivo e Multimediale, in sintonia (dove possipile) con la materia di Discipline Audiovisive e Multimediali, si occupa di analizzare, scomporre e ricomporre in ambito teorico e pratico,i diversi linguaggi che interessano la produzione fotografica, audiovisiva e multimediale. Le esperienze didattiche proposte intendono sviluppare le competenze prioritarie del saper leggere e saper scrivere con l immagine, sia essa statica o dinamica. La conoscenza, l applicazione delle tecniche informatiche è finalizzata a confluire in una corretta metodologia operativa capace di relazionare il linguaggio audiovisivo con i contenuti del messaggio di riferimento. Il Laboratorio inteso come fase sollecita ad una operatività più diretta, rappresenta un momento di confronto, verifica o sperimentazione, in itinere o finale, del processo in atto sulle ipotesi e le sequenze di realizzazione del proprio lavoro. Attraverso questa disciplina lo studente applicherà i processi di produzione e post produzione (quando concordato). Comprendere e saper classificare e utilizzare ( anche a livello elementare),il valore espressivo e narrativo di una immagine Conoscere la struttura, le leggi e le funzioni primarie di un messaggio visivo Conoscere il percorso progettuale corretto nella produzione di elaborati audiovisivi Saper valutare e gestire i tempi operativi e le strumentazioni a disposizione in modo consapevole al fine di operare correttamente Imparare il valore di una corretta presentazione e archiviazione del proprio lavoro Conoscere la storia dei linguaggi visivi e audiovisivi, i precedenti, i protagonisti Saper utilizzare le tecnologie informatiche e attuare le procedure necessarie alla realizzazione degli esercizi didattici Saper utilizzare le tecnologie informatiche e attuare le procedure necessarie alla realizzazione degli esecutivi di progetto Saper produrre immagini con la tecnica appropriata in relazione al fine comunicativo. Saper valutare le procedure e i tempi di realizzazione di realizzazione di un elaborato Saper organizzare i compiti, i materiali e le attrezzature di lavoro sia singolarmente che in durante il lavoro di gruppo Saper valorizzare il proprio lavoro attraverso una presentazione appropriata CONOSCENZE (moduli o unità didattiche o contenuti) Mod 1: Montaggio 1.1 Elementi di Premiere 1.2 Definizione,funzioni di alcune modalità di montaggio 1.3 Elementi di Storia del cinema inerenti il montaggio 1.4 Struttura e funzioni di alcuni prodotti multimediali (Notizia, Teaser, Trailer,) 1.5 Esercitazioni di montaggio a tema A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 10/10/2014 pag. 2 di 5

9 Mod 2 : Ripresa 2.1 Variabili per una corretta ripresa video 2.2 Grammatica della regia ( con riferimento alle riprese) 2.3 Esercitazioni di ripresa inerenti gli argomenti trattati 2.4 Struttura e funzioni di alcuni prodotti audiovisivi ( Spot, Corto, Videoclip) 2.5 Impostazione di un prodotto audiovisivo a tema nelle sue fasi di pre-produzione 2.6 Produzione e post- produzione del prodotto audiovisivo Mod 3:La luce e colore 3.1 La luce e i fenomeni luminosi 3.2 Le fonti luminose ( luce naturale, luce artificiale, temperatura colore, bilanciamento del bianco) 3.3 Sintesi additiva e sottrattiva,filtri, gamme di colore,modelli cromatici 3.4 Esercitazione con Photoshop inerente gli argomenti trattati Mod 4: Luce in fotografia 4.1 Direzione,intensità, colore,contrasto, durezza. 4.2 Strumenti per creare l illuminazione 4.3 Elementi di illuminazione del soggetto con luce naturale 4.4 Elementi di illuminazione del soggetto con luce artificiale 4.5 Esercitazioni inerenti gli argomenti trattati Mod 5: Post produzione 5.1 Elementi di fotoritocco con Photoshop 5.2 Esercitazioni 5.3 Post produzione delle immagini realizzate. Mod 6: Tecniche di elaborazione fotografica e video 6.1 HDR 6.2 Elementi sull animazione degli effetti 6.3 Esercitazioni a tema inerenti gli argomenti trattati Mod 7: Pubblicazione 7.1 Canali di pubblicazione dei prodotti multimediali 7.2 I formati 7.3 Esercitazione a tema anche con materiali e strutture reperibili sulla rete Mod 8: Storia della fotografia 8.1 Breve percorso cronologico sulla storia della fotografia nel Autori Mod 9: Storia del cinema 9.1 Breve percorso cronologico sulla storia del cinema nel Autori Mod 10 : Alternanza scuola Lavoro In base alla decisione dei consigli di classe e alle proposte pervenute. A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 10/10/2014 pag. 3 di 5

10 CONTENUTI IMPRESCINDIBILI ( nel biennio oppure suddivisi per classe1^ e classe 2^ ) ( ES. unità 1,3.. punti a, b,., parti evidenziate in grassetto. ) 1.1, , 2.2, , 3.3, , 4.2, 4.3, , 5.2, 6.2, 7.1, 7.2 NOTE La partecipazione a concorsi sarà proposta agli studenti sulla base della preparazione raggiunta o in base a una programmazione conosciuta e concordata, anche in itinere. OBIETTIVI MINIMI Svolgimento semplice ma corretto dell esercitazione assegnata. Svolgimento di tutte le esercitazioni programmate, recupero di quelle non eseguite ( o insufficienti) nei tempi prefissati Conoscenza essenziale degli argomenti trattati Conoscenza essenziale delle strumentazioni e dei software specifici utilizzati. Conoscenza del linguaggio tecnico di base. VERIFICHE E CRITERI DI VALUTAZIONE (tipologia - numero minimo verifiche per quadrimestre, allegare eventuale griglia di valutazione) Si attueranno una serie di verifiche in itinere, legate alle diverse fasi del percorso didattico. Le unità didattiche presenti in un modulo potranno contenere una o più verifiche così da valutare l andamento e la correttezza operativa. Le verifiche potranno essere scritte, scritto/grafiche o pratiche. I parametri di valutazione verranno esplicitati, in ogni singola verifica. Saranno considerati anche il grado di interesse e partecipazione dimostrati. L allievo dovrà svolgere tutte le esercitazioni programmate in entrambi i quadrimestri recuperando quelle eventualmente non svolte (o insufficienti) nei tempi stabiliti, entro la fine dell anno scolastico. USCITE DIDATTICHE (proposte di uscite, viaggi, mete da visitare) Fondazione Fotografica di Modena Museo della fotografia di Bergamo MIC Milano Mostre fotografiche o cinematografiche sul territorio ATTIVITA INTERDISCIPLINARI O PROGETTO DI ISTITUTO (moduli o unità didattiche) Sono possibili attività interdisciplinari (concordate) soprattutto con la materia di Discipline Multimediali, vista la diretta consequenzialità e interdipendenza delle procedure operative, sia come A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 10/10/2014 pag. 4 di 5

11 approfondimento delle tecniche sia come sperimentazione e verifica del proprio lavoro. Ulteriori possibili attività interdisciplinari sono previste con la materia di Lettere, Inglese e Storia dell Arte. PROFILO DELLO STUDENTE ALLA FINE della classe 5^ ( competenze minime ) Al termine del percorso lo studente conoscerà i processi progettuali e operativi inerenti alcuni prodotti dell'ambito audiovisivo e multimediale, individuando sia nell'analisi, sia nella fase progettuale, sia nella fase tecnica, gli aspetti comunicativi, narrativi, estetici e funzionali che interagiscono e caratterizzano la produzione audiovisiva. Conoscerà e sarà in grado di impiegare in modo appropriato alcune tecniche e strumentazioni multimediali; comprenderà e applicherà i principi e le regole della composizione e le teorie essenziali della percezione visiva. Saprà cogliere le interazioni tra la produzione audiovisiva e le altre forme di linguaggio artistico del passato e della contemporaneità, tra il linguaggio audiovisivo ed il testo di riferimento, il soggetto o il prodotto da valorizzare o comunicare. Infine, sarà in grado di gestire l'iter progettuale di un'opera audiovisiva in modo appropriato, dalla ricerca del soggetto al prodotto finale, passando dall'eventuale sceneggiatura, dal progetto grafico (storyboard), dalla ripresa, dal montaggio, dal fotoritocco e dalla post-produzione. Data di compilazione: Giussano, 30 /10/2015 Verifica del Docente: Firme Natalia Mazzoleni Daniela Giussani A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 10/10/2014 pag. 5 di 5

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 SECONDO BIENNIO DISCIPLINA: Discipline Audiovisive-Multimediali Prof.ssa Luisa SORRENTINO Prof.ssa Ornella SANVITO A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.:

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 SECONDO BIENNIO DISCIPLINA: DISCIPLINE GRAFICHE Prof. Paolo Maria Arosio Prof. Lorenzo Cazzaniga A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 10/10/2014

Dettagli

COMPETENZE (eventualmente associare le capacità ed abilità richieste) CONOSCENZE (moduli o unità didattiche o contenuti) NOTE OBIETTIVI MINIMI

COMPETENZE (eventualmente associare le capacità ed abilità richieste) CONOSCENZE (moduli o unità didattiche o contenuti) NOTE OBIETTIVI MINIMI PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 SECONDO BIENNIO DISCIPLINA: Laboratorio grafico Prof. Milena Manigrasso Prof. Cristina Cingi A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 01/10/2014

Dettagli

AREA DI INDIRIZZO INDIRIZZO GRAFICA

AREA DI INDIRIZZO INDIRIZZO GRAFICA 1 Competenze chiave AREA DI INDIRIZZO Quinto anno Competenze Abilità/Capacità Conoscenze Discipline IMPARARE AD IMPARARE CONSAPEVO LEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE I1 Conoscere la storia della produzione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 SECONDO BIENNIO DISCIPLINA: Laboratorio Multimediale Prof. Natalia Mazzoleni Prof. Daniela Giussani A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 10/10/2014

Dettagli

DIPARTIMENTO DELL INDIRIZZO AUDIOVISIVO MULTIMEDIALE PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/16 PROGETTAZIONE E LABORATORIO MULTIMEDIALE AUDIOVISIVI

DIPARTIMENTO DELL INDIRIZZO AUDIOVISIVO MULTIMEDIALE PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/16 PROGETTAZIONE E LABORATORIO MULTIMEDIALE AUDIOVISIVI DIPARTIMENTO DELL INDIRIZZO AUDIOVISIVO MULTIMEDIALE PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/16 DISCIPLINA: CLASSE PROGETTAZIONE E LABORATORIO MULTIMEDIALE AUDIOVISIVI : 3^ - 4^ - 5^ 1. OBIETTIVI FORMATIVI/EDUCATIVI

Dettagli

Trimestre. Cercare, scegliere e raccogliere informazioni da fonti diverse in funzione delle modalità comunicative e dei temi proposti

Trimestre. Cercare, scegliere e raccogliere informazioni da fonti diverse in funzione delle modalità comunicative e dei temi proposti Discipline audiovisivo Audiovisivo e multimediale Terzo anno Trimestre Mod 1: BREVE STORIA DELLA FOTOGRAFIA, dalla camera oscura alla macchina fotografica COMPETENZE NAZIONALI PECUP Avere approfondito

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto d Istruzione Secondaria Superiore di II^ Grado LICEO ARTISTICO A.

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto d Istruzione Secondaria Superiore di II^ Grado LICEO ARTISTICO A. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto d Istruzione Secondaria Superiore di II^ Grado LICEO ARTISTICO A. FRATTINI Via Valverde, 2-21100 Varese tel: 0332820670 fax: 0332820470

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2015-2016

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Prof. M. C. Cassanmagnago Prof. V. Cazzaniga Prof. P. Cinelli Prof. R. Colombo Prof. E. Galimberti SECONDO BIENNIO DISCIPLINA: Laboratorio della Scenografia

Dettagli

RELAZIONE FINALE PROGETTO MICHELANGELO ISTITUTO STATALE D'ARTE "LUIGI RUSSO" MONOPOLI. Cinematografia (Laboratorio di Video e Televisione)

RELAZIONE FINALE PROGETTO MICHELANGELO ISTITUTO STATALE D'ARTE LUIGI RUSSO MONOPOLI. Cinematografia (Laboratorio di Video e Televisione) ISTITUTO STATALE D'ARTE "LUIGI RUSSO" MONOPOLI PROGETTO MICHELANGELO RELAZIONE FINALE anno scolastico 2008/2009 MATERIA DI INSEGNAMENTO INSEGNANTE CLASSE Arte della Fotografia e Cinematografia (Laboratorio

Dettagli

Linee guida Secondo ciclo di istruzione

Linee guida Secondo ciclo di istruzione Istituti Tecnici - Settore tecnologico Indirizzo Grafica e comunicazione Quadro orario generale 1 biennio 2 biennio 5 anno 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Teoria della comunicazione 60 89 Progettazione multimediale 119

Dettagli

Programmazione Attività del Consiglio di Classe (2 Biennio e 5 anno) Anno Scolastico 2015/2016. Docenti: Disciplina: Firma: 1. Analisi della Classe:

Programmazione Attività del Consiglio di Classe (2 Biennio e 5 anno) Anno Scolastico 2015/2016. Docenti: Disciplina: Firma: 1. Analisi della Classe: Programmazione Attività del Consiglio di Classe (2 Biennio e 5 anno) Anno Scolastico 2015/2016 Consiglio della Classe Sez. Indirizzo Scenografia Coordinatore: Data di approvazione: Docenti: Disciplina:

Dettagli

DISCIPLINE PITTORICHE

DISCIPLINE PITTORICHE Anno Scolastico 2014-15 LICEO ARTISTICO INDIRIZZO: ARTI FIGURATIVE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA A DISCIPLINE PITTORICHE SECONDO BIENNIO E QUINTO ANNO OBIETTIVI GENERALI/ FINALITA' - Educazione all

Dettagli

TECNICHE PROFESSIONALI PER IL COMMERCIO E LA GRAFICA PUBBLICITARIA

TECNICHE PROFESSIONALI PER IL COMMERCIO E LA GRAFICA PUBBLICITARIA TECNICHE PROFESSIONALI PER IL COMMERCIO E LA GRAFICA PUBBLICITARIA TERZO ANNO U.D.A.: 01 LA MULTIMEDIALITÀ Individuare ed utilizzare le moderne forme di comunicazione visiva e multimediale, anche con riferimento

Dettagli

DISCIPLINE GRAFICHE Secondo Biennio

DISCIPLINE GRAFICHE Secondo Biennio DISCIPLINE GRAFICHE Secondo Biennio COMPETENZE PECUP COMPETENZE DISCIPLINA CONOSCENZE CONTENUTI TEMPI 1 Conoscere e saper applicare i principi della percezione e della composizione Sviluppare le capacità

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RELATIVA ALLA DISCIPLINA: PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL PRODOTTO

ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RELATIVA ALLA DISCIPLINA: PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL PRODOTTO Istituto Istruzione Superiore A. Venturi Modena Liceo artistico - Istituto Professionale Grafica Via Rainusso, 66-41124 MODENA Sede di riferimento (Via de Servi, 21-41121 MODENA) tel. 059-222156 / 245330

Dettagli

DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD )

DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD ) Anno Scolastico 2014/15 LICEO ARTISTICO INDIRIZZO: ARCHITETTURA E AMBIENTE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA A: DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD ) SECONDO BIENNIO CLASSI : TERZE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Prof. M. C. Cassanmagnago Prof. V. Cazzaniga Prof. P. Cinelli Prof. R. Colombo SECONDO BIENNIO DISCIPLINA: LABORATORIO di DESIGN legno e arredamento Prof.

Dettagli

Cortomania. un viaggio alla scoperta della magia del cinema

Cortomania. un viaggio alla scoperta della magia del cinema Cortomania un viaggio alla scoperta della magia del cinema CORTOMANIA: ALLA SCOPERTA DELLA MAGIA DEL CINEMA ATTRAVERSO LABORATORI FINALIZZATI ALLA PRODUZIONE DI UN AUDIOVISIVO CON GRUPPI CLASSE La Cooperativa

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Prof. M. C. Cassanmagnago Prof. V. Cazzaniga Prof. P. Cinelli Prof. R. Colombo SECONDO BIENNIO DISCIPLINA: DISCIPLINE PROGETTUALI di DESIGN legno e arredamento

Dettagli

Progettista della comunicazione web

Progettista della comunicazione web UDA Progettista della comunicazione web Responsabile grafico della comunicazione on-line Discipline Grafiche e Laboratorio Grafico CLASSE 3a GRAFICA A.S. 2015/16 UNITA DI APPRENDIMENTO Denominazione Responsabile

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2015-2016

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Prof. M. C. Cassanmagnago Prof. V. Cazzaniga Prof. P. Cinelli Prof. R. Colombo Prof. E. Galimberti SECONDO BIENNIO DISCIPLINA: DISCIPLINE PROGETTUALI SCENOGRAFICHE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Prof. M. C. Cassanmagnago Prof. V. Cazzaniga Prof. P. Cinelli Prof. R. Colombo SECONDO BIENNIO DISCIPLINA: DISCIPLINE PROGETTUALI SCENOGRAFICHE Prof. E.

Dettagli

1 il coordinatore prof Aldo Gorla e-mail: aldogorla@gmail.com

1 il coordinatore prof Aldo Gorla e-mail: aldogorla@gmail.com CLASSE 5 UNITÀ FORMATIVA 1 RIPASSO TECNICHE DI RIPRESA CON LUCI FLASH E POSTPRODU- ZIONE Insegnanti: Giorgio Rozzoni, Vincenzo Spagnoletti. Saper allestire un set di ripresa con le luci da studio, saper

Dettagli

Istituto d Istruzione SUPERIORE STATALE B. Carniello ISTITUTO TECNICO GRAFICA E COMUNICAZIONE. Settore tecnologico

Istituto d Istruzione SUPERIORE STATALE B. Carniello ISTITUTO TECNICO GRAFICA E COMUNICAZIONE. Settore tecnologico Istituto d Istruzione SUPERIORE STATALE B. Carniello ISTITUTO TECNICO GRAFICA E COMUNICAZIONE Settore tecnologico Per chi È interessato alla comunicazione attraverso i linguaggi tradizionali e multimediali

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RELATIVA ALLA DISCIPLINA: LABORATORI TECNOLOGICI ED ESERCITAZIONI (LABORATORIO FOTOGRAFIA E COMPUTER GRAFICA)

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RELATIVA ALLA DISCIPLINA: LABORATORI TECNOLOGICI ED ESERCITAZIONI (LABORATORIO FOTOGRAFIA E COMPUTER GRAFICA) Anno Scolastico 2014-2015 Istituto PROFESSIONALE GRAFICO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RELATIVA ALLA DISCIPLINA: LABORATORI TECNOLOGICI ED ESERCITAZIONI (LABORATORIO FOTOGRAFIA E COMPUTER GRAFICA) CLASSI PRIME

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2013/14 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI LABORATORIO PROF. GARGIONI LUCIA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2013/14 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI LABORATORIO PROF. GARGIONI LUCIA Liceo Artistico Statale di Crema e Cremona Bruno Munari PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE Cod. Doc.: M 7.3 A-1 Rev. 1 del : 12/06/03 Anno scolastico 2013/14 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI LABORATORIO

Dettagli

Liceo Scientifico " C. CATTANEO " PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA CLASSE 3 LSA SEZ. H

Liceo Scientifico  C. CATTANEO  PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA CLASSE 3 LSA SEZ. H Liceo Scientifico " C. CATTANEO " PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA CLASSE 3 LSA SEZ. H Sommario PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA... 1 INDICAZIONI GENERALI... 2 PREREQUISITI... 2 CONOSCENZE, COMPETENZE E CAPACITA...

Dettagli

fotografia biennale diurno biennale (mattino) 1800 ore Lombardia Eccellente

fotografia biennale diurno biennale (mattino) 1800 ore Lombardia Eccellente fotografia biennale diurno biennale (mattino) 1800 ore Lombardia Eccellente Il corso, di durata biennale e rivolto a diplomati o laureati, prevede un primo anno di attività didattica presso il centro di

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE

PROGRAMMAZIONE ANNUALE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto d Istruzione Superiore CATERINA CANIANA Via Polaresco 19 24129 Bergamo Tel: 035 250547 035 253492 Fax: 035 4328401 http://www.istitutocaniana.it

Dettagli

I.I.S. "PAOLO FRISI"

I.I.S. PAOLO FRISI I.I.S. "PAOLO FRISI" Via Otranto angolo Cittadini, 1-20157 - MILANO www.ipsfrisi.it PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE DEL DIPARTIMENTO ECONOMICO AZIENDALE Anno Scolastico: 2014-2015 SECONDO BIENNIO

Dettagli

Materia LINGUAGGIO DEL CINEMA E DELLA TV Docente: VALERIA SPERA MARCO TAZZI Classe: 5E

Materia LINGUAGGIO DEL CINEMA E DELLA TV Docente: VALERIA SPERA MARCO TAZZI Classe: 5E PROGRAMMA PREVENTIVO CLASSE A.S. 2015/2016 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) Il percorso didattico con la classe è iniziato in terza. Gli studenti

Dettagli

Operatore Grafico Multimediale

Operatore Grafico Multimediale Operatore Grafico Multimediale Esperto del trattamento delle immagini Quale figura professionale Una esperto della comunicazione grafica / multimediale specializzato nel trattamento delle immagini. Gli

Dettagli

DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD )

DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD ) Anno Scolastico 2014/15 LICEO ARTISTICO INDIRIZZO: DESIGN ARREDAMENTO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA A: DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD ) SECONDO BIENNIO CLASSI : TERZE E QUARTE

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016)

PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016)

Dettagli

film making avanzato diurno 560 ore

film making avanzato diurno 560 ore film making avanzato diurno 560 ore Il corso, proposto in collaborazione con il CFP Bauer, è orientato alla formazione del film maker, un professionista che si avvale delle tecnologie digitali leggere

Dettagli

STRUTTURA UDA U.D.A. 2. Classe III A PRESENTAZIONE

STRUTTURA UDA U.D.A. 2. Classe III A PRESENTAZIONE STRUTTURA UDA UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO di TECNOLOGIE ELETTRICO-ELETTRONICHE E APPLICAZIONI U.D.A. 2 Classe III A.S. 2015/2016 TITOLO: Energia, potenza e rendimento. Campo elettrico e condensatori.

Dettagli

Discipline di indirizzo: progettazione esecutiva e illustrazione

Discipline di indirizzo: progettazione esecutiva e illustrazione CORSO DI FOTOGRAFIA PROF.SSA DIRCE IERVOLINO Obbiettivi del corso Il corso ha l obiettivo di introdurre gli allievi ai principi, alle tecniche e alla produzione e post-produzione delle immagini fotografiche

Dettagli

È ORA di diventare GRANdI. MASTER IN GRAPHIC E WEb design 328 ore 76 lezioni da 4 ore 2 Volte a settimana + 6 WorKshop. MASTER IN GRAPHIC design

È ORA di diventare GRANdI. MASTER IN GRAPHIC E WEb design 328 ore 76 lezioni da 4 ore 2 Volte a settimana + 6 WorKshop. MASTER IN GRAPHIC design MASTER IN GRAPHIC E WEb design 328 ore 76 lezioni da 4 ore 2 Volte a settimana + 6 WorKshop È ORA di diventare GRANdI MASTER IN GRAPHIC design CERTIFIED ASSOCIATE AbC formazione PROfESSIONALE Via Pisanelli,

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA

PROGETTAZIONE DIDATTICA I.T.T.S. VITO VOLTERRA San Donà di Piave anno scolastico 2014-2015 PROGETTAZIONE DIDATTICA Al Dirigente Scolastico INSEGNANTI prof. Massimo Mucci prof. Rino Zanchettin DISCIPLINA: TECNOLOGIE E TECNICHE

Dettagli

STRUTTURA UDA U.D.A. 4. Classe III A PRESENTAZIONE

STRUTTURA UDA U.D.A. 4. Classe III A PRESENTAZIONE STRUTTURA UDA UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO di TECNOLOGIE ELETTRICO-ELETTRONICHE E APPLICAZIONI U.D.A. 4 Classe III A.S. 2015/2016 TITOLO: Componenti fondamentali di un impianto Strumenti di misura

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Pag. 1 di 8 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Disciplina Tecnologie informatiche a.s. 2015/2016 Classe: 1 a Sez. Q,R,S Docente : Prof. Emanuele Ghironi / Prof.Davide Colella Pag. 2 di 8 PERCORSI MULTIDISCIPLINARI/INTERDISCIPLINARI

Dettagli

Liceo Scientifico " C. CATTANEO " PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA. CLASSE 4 LSA SEZ. C e E

Liceo Scientifico  C. CATTANEO  PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA. CLASSE 4 LSA SEZ. C e E Liceo Scientifico " C. CATTANEO " PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA CLASSE 4 LSA SEZ. C e E Sommario PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA... 1 INDICAZIONI GENERALI... 2 PREREQUISITI... 2 CONOSCENZE, COMPETENZE

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICO

ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICO Istituto Istruzione Superiore A. Venturi Modena Liceo artistico - Istituto Professionale Grafica Via Rainusso, 66-41124 MODENA Sede di riferimento (Via de Servi, 21-41121 MODENA) tel. 059-222156 / 245330

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s.2013/2014)

PIANO DI LAVORO (a.s.2013/2014) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s.2013/2014)

Dettagli

POLO ARTISTICO. LiceoArtisticoLiceoMusicaleCoreutico. Misticoni-Bellisario - Pescara CREATI

POLO ARTISTICO. LiceoArtisticoLiceoMusicaleCoreutico. Misticoni-Bellisario - Pescara CREATI POLO ARTISTICO LiceoArtisticoLiceoMusicaleCoreutico Misticoni-Bellisario - Pescara CREATI Il Liceo Artistico, Musicale e Coreutico Misticoni Bellisario è organizzato operativamente in due sedi: V. Bellisario

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2013 / 2014 INSEGNAMENTO DI LABORATORIO ARTISTICO CLASSE 1 SEZ. A. PROF.

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2013 / 2014 INSEGNAMENTO DI LABORATORIO ARTISTICO CLASSE 1 SEZ. A. PROF. 9Liceo Artistico Statale di Crema e Cremona Bruno Munari PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE Cod. Doc.: M 7.3 A-1 Rev. 2 del : 08/10/2013 Anno scolastico 2013 / 2014 INSEGNAMENTO DI LABORATORIO ARTISTICO

Dettagli

COMPETENZE DISCIPLINARI Arte e immagine

COMPETENZE DISCIPLINARI Arte e immagine COMPETENZE DISCIPLINARI Arte e immagine AL TERMINE DEL PRIMO BIENNIO COMPETENZA ABILITÀ CONOSCENZE L alunno è in grado di L alunno conosce Riconoscere gli elementi fondamentali del linguaggio visuale e

Dettagli

PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO ARTE E IMMAGINE ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO ARTE E IMMAGINE ANNO 2013/2014 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ALESSANDRO ANTONELLI TORINO PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO ARTE E IMMAGINE ANNO 2013/2014 Tenendo conto dei programmi ministeriali, delle indicazioni metodologiche, degli obiettivi

Dettagli

STRUTTURA UDA A PRESENTAZIONE. Alunni della classe quarta (secondo biennio) del settore Manutenzione e Assistenza Tecnica. U.D.A. 1.

STRUTTURA UDA A PRESENTAZIONE. Alunni della classe quarta (secondo biennio) del settore Manutenzione e Assistenza Tecnica. U.D.A. 1. STRUTTURA UDA TITOLO: Macchine elettriche. COD. TEEA IV 05/05 Destinatari A PRESENTAZIONE Alunni della classe quarta (secondo biennio) del settore Manutenzione e Assistenza Tecnica. Periodo Terzo Trimestre

Dettagli

SCUOLA CINE VIDEO COMO

SCUOLA CINE VIDEO COMO SCUOLA CINE VIDEO COMO laboratorio DREAMERS è un laboratorio dove si impara facendo e si lavora studiando. DREAMERS è una bottega creativa, aperta alla visione, alla produzione, alla sperimentazione,

Dettagli

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno scolastico: 2015/2016 Prof. Faes Roberto Disciplina: Musica Classe: 1ª B 1 Livelli di partenza rilevati Livello numero alunni A ottimo 5 B- Discreto / Buono 8 C Sufficiente

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE INDIRIZZO LICEO LINGUISTICO

SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE INDIRIZZO LICEO LINGUISTICO SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE INDIRIZZO LICEO LINGUISTICO Anno scolastico 2012 / 2013 Consiglio Classe 1^ sezione L Data di approvazione 15/10/2012 Doc.: Mod.PQ12-041 Rev.: 3 Data:

Dettagli

LABORATORIO GRAFICA. U.D.A. n.1 Regole compositive con software digitali per la grafica

LABORATORIO GRAFICA. U.D.A. n.1 Regole compositive con software digitali per la grafica Secondo biennio LABORATORIO GRAFICA U.D.A. n.1 Regole compositive con software digitali per la grafica PECUP Conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma

Dettagli

Obiettivi di apprendimento

Obiettivi di apprendimento classe Prima Primaria 1.PERCEZIONE VISIVA 1.1 Usare la linea grafica consapevolmente 1.2 Riconoscere i colori primari secondari 1.3 Riconoscere le diverse tonalità di colore 1.4 Usare materiale plastico.

Dettagli

ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE

ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE FISSATI DALLE INDICAZIONI PER IL CURRICOLO 2012 TRAGUARDI ALLA FINE DELLA

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO COMUNICAZIONE GRAFICA. Comprendente:

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO COMUNICAZIONE GRAFICA. Comprendente: FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO COMUNICAZIONE GRAFICA Comprendente: UDA CONSEGNA AGLI STUDENTI PIANO DI LAVORO SCHEMA RELAZIONE INDIVIDUALE GRIGLIA DI VALUTAZIONE Classe III R 2015/16 Comunicazione

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE Disciplina: Gestione del progetto ed organizzazione d impresa Classe: 5BI A.S. 2015/16 Docente: Mattiolo ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe è costituita da 21 alunni. 20 alunni provenienti

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2013 / 2014. INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI Disegno professionale CLASSE V SEZ.

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2013 / 2014. INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI Disegno professionale CLASSE V SEZ. Liceo Artistico Statale di Crema e Cremona Bruno Munari PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE Cod. Doc.: M 7.3 A-1 Rev. 2 del : 08/10/2013 Anno scolastico 2013 / 2014 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI Disegno

Dettagli

Competenze di riferimento: osservare, descrivere, conoscere, analizzare ed

Competenze di riferimento: osservare, descrivere, conoscere, analizzare ed PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE A.S. 2014.2015 Arte della Tipografia e della Grafica Pubblicitaria_D613 Classe 5D Prof.ssa Moira Piemonte 1. Obiettivi. Obiettivi disciplinari. Acquisire le competenze/conoscenze

Dettagli

CONCORSO AICA-USR CALABRIA 2015/2016

CONCORSO AICA-USR CALABRIA 2015/2016 CONCORSO AICA-USR CALABRIA 2015/2016 Booktrailer in School - La Diversità come Ricchezza MIUR.AOODRCAL.Registro Ufficiale(U).0001043.26-01-2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e BANDO DI CONCORSO

Dettagli

UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF.Competenza: 4 A.S. 2015/2016. TITOLO: Tecniche di Confezione nell abbigliamento COD. UDA N 4 A PRESENTAZIONE

UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF.Competenza: 4 A.S. 2015/2016. TITOLO: Tecniche di Confezione nell abbigliamento COD. UDA N 4 A PRESENTAZIONE UDA N 4 Tecniche di Confezione nell abbigliamento UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF.Competenza: 4 A.S. 2015/2016 TITOLO: Tecniche di Confezione nell abbigliamento COD. UDA N 4 A PRESENTAZIONE Destinatari

Dettagli

DESCRIZIONE SINTETICA

DESCRIZIONE SINTETICA ALL A REGISTA DESCRIZIONE SINTETICA Il Regista è in grado di curare l'ideazione e la realizzazione di uno spettacolo dal vivo o di un opera coordinando il lavoro tecnico ed artistico di un gruppo di professionisti

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE ed OPZIONE ECONOMICO-SOCIALE DI SANGANO Sez. associata del Liceo Scientifico Darwin di Rivoli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE ed OPZIONE ECONOMICO-SOCIALE DI SANGANO Sez. associata del Liceo Scientifico Darwin di Rivoli LICEO DELLE SCIENZE UMANE ed OPZIONE ECONOMICO-SOCIALE DI SANGANO Sez. associata del Liceo Scientifico Darwin di Rivoli via San Giorgio 10090 Sangano - TO - tel. 011 90 87 184. e-mail: darwin@liceodarwin.rivoli.to.it

Dettagli

COORDINAMENTO AREA DISCIPLINARE ELETTRONICA SETTEMBRE 2014

COORDINAMENTO AREA DISCIPLINARE ELETTRONICA SETTEMBRE 2014 COORDINAMENTO AREA DISCIPLINARE ELETTRONICA SETTEMBRE 2014 Pagina 1 di 8 MATERIA: TPSEE I docenti della materia TPSEE per le classi terze, quarte e quinte dell indirizzo Elettronica, dopo aver partecipato

Dettagli

CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN ARTE CINEMATOGRAFICA

CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN ARTE CINEMATOGRAFICA CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN ARTE CINEMATOGRAFICA Un cinema fatto di contenuti e sperimentazione. Il cinema è un mondo composto da linguaggi differenti, ognuno nato per realizzare

Dettagli

Scritto da Pia Russo Martedì 19 Marzo 2013 17:46 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 27 Marzo 2013 16:49

Scritto da Pia Russo Martedì 19 Marzo 2013 17:46 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 27 Marzo 2013 16:49 Cerimonia di consegna di certificazioni ed attestati: protagonista l ex 4^ B Elettrotecnica Si è svolta giovedì 7 marzo, presso l Aula Magna del nostro Istituto, la cerimonia di consegna della certificazione

Dettagli

Indirizzo Grafica e Comunicazione

Indirizzo Grafica e Comunicazione Istituti tecnici Settore tecnologico Indirizzo Grafica e Comunicazione L indirizzo Grafica e Comunicazione ha lo scopo di far acquisire allo studente, a conclusione del percorso quinquennale, le competenze

Dettagli

A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO MARTA RABAGLI

A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO MARTA RABAGLI a.s.2013/2014 DISCIPLINE GEOMETRICHE A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO MARTA RABAGLI L AMBITO DISCIPLINARE DI DISCIPLINE PITTORICHE, PLASTICHE E GEOMETRICHE STABILISCE CHE: 1. I docenti prevedono

Dettagli

ML 119 X- PIANO DI LAVORO CONSUNTIVO LABORATORIO ARTISTICO CLASSI SECONDE MATERIA: LABORATORIO ARTISTICO CLASSE 2^H A.S. 2014/2015

ML 119 X- PIANO DI LAVORO CONSUNTIVO LABORATORIO ARTISTICO CLASSI SECONDE MATERIA: LABORATORIO ARTISTICO CLASSE 2^H A.S. 2014/2015 MATERIA: LABORATORIO ARTISTICO CLASSE 2^H A.S. 2014/2015 DOCENTI CONTITOLARI:FRANCO AGRESTI (DISCIPLINE GEOMETRICHE GIOVANNI BONALDI (DISCIPLINE GRAFICHE E PITTORICHE) FINALITÀ RAGGIUNTE Orientare gli

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Federico II di Svevia Indirizzi: Liceo Scientifico Classico Linguistico Artistico e Scienze Applicate

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Federico II di Svevia Indirizzi: Liceo Scientifico Classico Linguistico Artistico e Scienze Applicate ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Federico II di Svevia Indirizzi: Liceo Scientifico Classico Linguistico Artistico e Scienze Applicate PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE MATEMATICA CLASSE 3 AS ANNO SCOLASTICO 2013/2014

Dettagli

PROGRAMMAZIONE D AREA DI GEOGRAFIA

PROGRAMMAZIONE D AREA DI GEOGRAFIA ALLEGATO N 2 AL VERBALE N. 1 PROGRAMMAZIONE D AREA DI GEOGRAFIA SECONDO BIENNIO E QUINTO ANNO TURISMO ANNO SCOLASTICO 2015-2016 IN STAMPATELLO BONALUMI ANTONELLA FIRMA Presezzo, 28 settembre 2015 Programmazione

Dettagli

IDEAZIONE FRONTALE, PARTECIPATA, MISTA

IDEAZIONE FRONTALE, PARTECIPATA, MISTA SCENEGGIATURA DESCRIZIONE DELL UNITA Titolo Destinatario sconosciuto Autore Giuliana Cavallo-Guzzo, Giovanna Conenna Tematica Letteratura e storia Obiettivi e finalita di apprendimento Conoscenza: Storia:

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO. - Docenti coordinatori del progetto - Docenti di Italiano, Inglese, Disegno e Storia dell Arte, Matematica -Informatica

UNITA DI APPRENDIMENTO. - Docenti coordinatori del progetto - Docenti di Italiano, Inglese, Disegno e Storia dell Arte, Matematica -Informatica UNITA DI APPRENDIMENTO Denominazione IFS in Fiera Compito prodotto - Organizzazione evento (compiti, ruoli, mezzi) - Materiali pubblicitari (sito web, logo dell azienda, video, pieghevole, biglietti da

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA LABORATORIO ARTISTICO

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA LABORATORIO ARTISTICO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA LABORATORIO ARTISTICO CLASSE I SEZIONE D ANNO SCOLASTICO 2011-2012 INSEGNANTE REFERENTE n. 109 ore complessive modulo didattico n.1 n.2 n.3 n.4 INSEGNANTE IN COPRESENZA GIACOMO

Dettagli

ANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA

ANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Ettore Majorana 24068 SERIATE (BG) Via Partigiani 1 Tel 035 297612 Fax 035301672 Cod. Mecc. BGISO1700A Cod.Fisc. 95028420164 Md CDC 49_1 - Piano di Lavoro Annuale

Dettagli

I.I.S. "PAOLO FRISI"

I.I.S. PAOLO FRISI I.I.S. "PAOLO FRISI" Via Otranto angolo Cittadini, 1-20157 - MILANO www.ipsfrisi.it PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE DI INFORMATICA E LABORATORIO Anno Scolastico: 2014_-_2015 CLASSI 1 e e 2 e CORSI:

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014-2015

ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ANNO SCOLASTICO 2014-2015 INDIRIZZO AMM.NE, FINANZA E MARKETING MATERIA: CLASSE: DOCENTE: ECONOMIA AZIENDALE 3^ C VALENTINA CASTELLI PRESENTAZIONE DELLA CLASSE ED ANALISI DELLA SITUAZIONE DI PARTENZA Conosco

Dettagli

PROGETTUALITA DIDATTICA DIPARTIMENTO

PROGETTUALITA DIDATTICA DIPARTIMENTO Via dei Carpani 19/B 31033 Castelfranco V. ( TV ) Pag. 1 di 10 Anno Scolastico 2015-2016 PROGETTUALITA DIDATTICA DIPARTIMENTO Disciplina ITALIANO Classe PRIMA DATI IN EVIDENZA IN PREMESSA (richiami al

Dettagli

Art. 5 - Prospettive occupazionali Art. 6 - Criteri di ammissione Art. 7 - Articolazione dei curricula

Art. 5 - Prospettive occupazionali Art. 6 - Criteri di ammissione Art. 7 - Articolazione dei curricula REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN CINEMA INDICE Art. 1 - Denominazione del Corso di studio... 1 Art. 2 - Scuola di appartenenza... 1 Art. 3 - Dipartimento afferente...

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2012/13 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI ITALIANO CLASSE I SEZ. C PROF.

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2012/13 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI ITALIANO CLASSE I SEZ. C PROF. Liceo Artistico Statale di Crema e Cremo na Bruno Munari PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE Cod. Doc.: M 7.3 A-1 Rev. 1 del : 12/06/03 Anno scolastico 2012/13 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI ITALIANO

Dettagli

ISTITUTO TECNICO "LEONARDO DA VINCI" AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO. Anno Scolastico 2015 2016

ISTITUTO TECNICO LEONARDO DA VINCI AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO. Anno Scolastico 2015 2016 ISTITUTO TECNICO "LEONARDO DA VINCI" AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) pag. 1 di 7 PIANO DI LAVORO Anno Scolastico 2015 2016 Materia: Scienze a Tecnologie Applicate Classe: 2 a Sez.

Dettagli

Estratto del POF (Piano dell Offerta Formativa) del Liceo Artistico G. de Chirico Torre Annunziata

Estratto del POF (Piano dell Offerta Formativa) del Liceo Artistico G. de Chirico Torre Annunziata Estratto del POF (Piano dell Offerta Formativa) del Liceo Artistico G. de Chirico Torre Annunziata Il Progetto educativo e formativo del Liceo Artistico G. de Chirico è finalizzato alla crescita globale

Dettagli

I.I.S. Federico II di Svevia Melfi. Progettazione della classe I BS classe a. s. 2015-16

I.I.S. Federico II di Svevia Melfi. Progettazione della classe I BS classe a. s. 2015-16 I.I.S. Federico II di Svevia Melfi Progettazione della classe I BS classe a. s. 2015-16 La programmazione educativa e didattica per l a. s. in corso è elaborata dal Consiglio di classe con la sola presenza

Dettagli

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA.

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. 2014 www.scuolafilmfest.it COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. PREMESSA Il concorso, giunto alla IV edizione, è promosso dall Associazione Lab CINECITTA Sicilia

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA 10 CIRCOLO SCUOLA PRIMARIA SALICETO PANARO MODENA

DIREZIONE DIDATTICA 10 CIRCOLO SCUOLA PRIMARIA SALICETO PANARO MODENA DIREZIONE DIDATTICA 10 CIRCOLO SCUOLA PRIMARIA SALICETO PANARO MODENA Mod. g 2 b - Unità di apprendimento CLASSE: 5^ A TITOLO: Appunti di viaggio: ricordi e racconti delle esperienze della classe Quinta

Dettagli

ARTE E IMMAGINE Competenza chiave europea: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Competenza specifica: ARTE E IMMAGINE

ARTE E IMMAGINE Competenza chiave europea: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Competenza specifica: ARTE E IMMAGINE ARTE E IMMAGINE Competenza chiave europea: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Competenza specifica: ARTE E IMMAGINE La disciplina arte e immagine ha la finalità di sviluppare e potenziare nell alunno

Dettagli

Finalità (tratte dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione)

Finalità (tratte dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione) CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA PRIMARIA Finalità (tratte dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione) La disciplina arte e immagine ha la

Dettagli

SCHEDA DI PROGETTO (Proposta)

SCHEDA DI PROGETTO (Proposta) SCHEDA DI PROGETTO (Proposta) 1. Natura del Progetto 1.1. Titolo: Video-conferenza robotizzata. 1.2. Finalità: Gestione automatizzata, tramite robot, di una videocamera. 1.3. Descrizione: Realizzare su

Dettagli

LICEO ARTISTICO STATALE DI VENEZIA INDIRIZZO GRAFICA DISCIPLINE GRAFICHE. Secondo Biennio 3 e 4 anno (6 ore settimanali)

LICEO ARTISTICO STATALE DI VENEZIA INDIRIZZO GRAFICA DISCIPLINE GRAFICHE. Secondo Biennio 3 e 4 anno (6 ore settimanali) LICEO ARTISTICO STATALE DI VENEZIA INDIRIZZO GRAFICA DISCIPLINE GRAFICHE Secondo Biennio 3 e 4 anno (6 ore settimanali) La materia propone una formazione progettuale, nell ambito del communication design,

Dettagli

Programmazione annuale docente classi 4^

Programmazione annuale docente classi 4^ Fa 02/967.01.431 e-mail: itczappa@itczappa.it sito internet: www.itczappa.it Programmazione annuale docente classi 4^ Docente: Maria Anelli Classi: 4^ sez. A, C Indirizzo: Amministrazione Finanza e Marketing

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA. Anno scolastico 2010/2011. Programmazione didattica

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA. Anno scolastico 2010/2011. Programmazione didattica ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA LICEO DELLE SCIENZE UMANE OPZIONE ECONOMICO-SOCIALE Anno scolastico 2010/2011 Programmazione didattica Materia d insegnamento: Psicologia

Dettagli

QUALI COMPETENZE SI INTENDONO PROMUOVERE? IN QUALE SITUAZIONE PROBLEMA? COMPETENZA. (disporre della Rubrica Valutativa) (scelta dal C.d.C.

QUALI COMPETENZE SI INTENDONO PROMUOVERE? IN QUALE SITUAZIONE PROBLEMA? COMPETENZA. (disporre della Rubrica Valutativa) (scelta dal C.d.C. PERCORSO FORMATIVO TITOLO FINALITA / SENSO DEL PERCORSO PERIODO DI SVOLGIMENTO INDIRIZZO CLASSE SEZIONE DISCIPLINE COINVOLTE ASSE CULTURALE Un giorno.. a Pompei Valorizzare i beni culturali Tutto l anno

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE. Materia: Tecnica pubblicitaria Classe: 3^ Settore: Operatore della Grafica pubblicitaria

PROGRAMMAZIONE ANNUALE. Materia: Tecnica pubblicitaria Classe: 3^ Settore: Operatore della Grafica pubblicitaria Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca I.I.S. CATERINA CANIANA Via Polaresco 19 24129 Bergamo Tel: 035 250547 035 253492 Fax: 035 4328401 http://www.istitutocaniana.it email: canianaipssc@istitutocaniana.it

Dettagli

Corso Biennale di Filmmaker

Corso Biennale di Filmmaker Corso Biennale di Filmmaker Cominciamo col descrivere il Corso di Istituzioni di Regia Cinematografica I e II Il corso di Istituzioni di Regia Cinematografica I e II si divide in due parti : 1) Grammatica

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA G.Rodari RAPAGNANO CLASSE QUARTA

SCUOLA PRIMARIA G.Rodari RAPAGNANO CLASSE QUARTA ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE URANO SCUOLA PRIMARIA G.Rodari RAPAGNANO CLASSE QUARTA Abstract TG Rodari.it la voce dei piccoli roditori è un progetto che nasce dall esigenza di realizzare un attività didattica

Dettagli

Mai più violenza sulle donne

Mai più violenza sulle donne Mai più violenza sulle donne L iniziativa, alla prima edizione, intende sollecitare, nell ambito delle attività didattiche e di ricerca, un approfondita analisi, da parte dei docenti e degli studenti della

Dettagli

TERME DI COMO ROMANA Audiovisivo didascalico e promozionale del sito archeologico

TERME DI COMO ROMANA Audiovisivo didascalico e promozionale del sito archeologico PROGETTO DIDATTICO X MODULO DIDATTICO PROGETTO ORGANIZZAZIONE SCOLASTICA Anno scolastico 2014/2015 PROSECUZIONE DI PROGETTO PROGETTO NUOVO X TERME DI COMO ROMANA Audiovisivo didascalico e promozionale

Dettagli

Progetto in attesa di conferma dall'ust. Format Progettazione Alternanza Scuola Lavoro

Progetto in attesa di conferma dall'ust. Format Progettazione Alternanza Scuola Lavoro 1 di 5 Progetto in attesa di conferma dall'ust Format Progettazione Alternanza Scuola Lavoro Denominazione Istituto Codice Meccanografico Indirizzo Scolastico LICEO LINGUISTICO PARITARIO "PIAMARTA" BSPL095008

Dettagli