I corsi a catalogo per i lavoratori

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I corsi a catalogo per i lavoratori"

Transcript

1 Provincia di Pesaro e Urbino Assessorato Formazione Professionale e Politiche del Lavoro I corsi a catalogo per i lavoratori Corsi di breve durata (dalle 12 alle 36 ore), rivolti a lavoratori occupati e disoccupati che vogliono migliorare le proprie capacità professionali, attraverso una formazione mirata all apprendimento nell intero arco della vita. Completamente gratuiti, finanziati dalla Provincia di Pesaro e Urbino con le risorse del Fondo Sociale Europeo. unione europea Fondo Sociale Europeo

2 I corsi a catalogo per i lavoratori Il Fondo Sociale Europeo (FSE) è uno degli strumenti finanziari dell Unione Europea finalizzato a potenziare il capitale umano attraverso istruzione e formazione qualitativamente adeguate e coerenti con le richieste del mercato del lavoro. Nella realtà lavorativa attuale, in continua evoluzione, per contrastare la crisi ogni settore dell economia richiede personale sempre più aggiornato e competente, in grado di stare al passo con i cambiamenti. Per questo è importante che ciascun individuo, sia occupato che disoccupato, abbia l opportunità di ottenere una formazione mirata sulle proprie necessità e sui propri progetti. La Provincia di Pesaro e Urbino, grazie al contributo del Fondo Sociale Europeo, propone i nuovi Corsi a catalogo 2012/2013 : si tratta di 285 attività formative, realizzabili su tutto il territorio provinciale, con durata variabile dalle 12 alle 36 ore, indipendenti fra loro ed abbinabili per costruire la preparazione di cui si ha bisogno. Le macro-aree di intervento sono: amministrazione, finanza, controllo di gestione; commerciale, marketing, internazionalizzazione; informatica; lingue; logistica; management, organizzazione e risorse umane; produzione; qualità, ambiente, sicurezza. Investire sull unica risorsa davvero rinnovabile: il capitale umano. È questo il senso delle politiche per il lavoro e per la formazione che l Amministrazione Provinciale ha messo a punto in questi anni e che ha ulteriormente affinato per fare fronte alla brusca frenata dell economia e alle sue inevitabili ripercussioni sul mercato del lavoro: promuovere e migliorare le capacità professionali di ciascun individuo nell ambito di una politica di formazione permanente, ovvero apprendimento nell intero arco della vita, affinchè il nostro tessuto economico abbia una forza lavoro sempre più competente e qualificata. Vi invitiamo dunque a consultare il catalogo con attenzione per trovare il modulo-unità formativa più adatto a voi. Massimo Seri Assessore alla Formazione e Lavoro Matteo Ricci Presidente della Provincia di Pesaro e Urbino

3 Amministrazione Provinciale di Pesaro e Urbino Assessorato alla Formazione Professionale e Politiche attive per il lavoro Presidente Matteo Ricci Assessore Massimo Seri Dirigente Massimo Grandicelli Responsabile P.O. Formazione Professionale Claudio Andreani Capo Ufficio Gestione e Monitoraggio attività formative Simona Giuliani A cura di Antonella Falcinelli impaginazione: CamiloRocca.it

4 Un modo efficace per formarti: i corsi a catalogo. La Provincia di Pesaro e Urbino, per l anno formativo , affianca ai corsi di formazione finanziati dal Fondo Sociale Europeo e attivati dagli enti di formazione accreditati la nuova offerta di corsi a catalogo. Una formazione agile e modulare A differenza dei corsi di formazione tradizionali, i corsi a catalogo sono attività formative (definite moduli/unità formative) di breve durata: dalle 12 alle 36 ore. I corsi di tipo professionalizzante sono strutturati in Unità Formative (UF). I corsi di base e trasversali, sono articolati anche in moduli. Crea il tuo percorso formativo I moduli/unità formative, raggruppati in 8 aree tematiche, sono indipendenti fra loro, e puoi decidere tu quanti e quali frequentare: in questo modo potrai scegliere in base alle tue reali necessità e progetti, e comporre un percorso davvero su misura.

5 gratuiti, mirati e vicini a te. Un catalogo ampio, mirato e vicino a te La frequenza ai moduli/unità formative è totalmente gratuita. Potrai scegliere le attività che ti sono più utili dall ampio catalogo sviluppato dalla Provincia insieme agli enti di formazione, e progettato su misura a partire dalle reali necessità del tessuto economico del territorio, emerse grazie alla ricerca Fabbisogni formativi e competenze per lo sviluppo del territorio realizzata dalla Provincia di Pesaro e Urbino. Cerca i moduli/unità formative che ti interessano nella località più vicina a te: molti vengono ripetuti in varie sedi della Provincia. L attivazione dei singoli moduli/unità formative è soggetta al raggiungimento di un numero minimo di 8 iscritti. Attestato di frequenza o di partecipazione Se sei iscritto a moduli/unità formative appartenenti alla stessa area tematica per un minimo di 36 ore e hai frequentato almeno il 75% di ogni modulo/unità formativa, l Amministrazione provinciale ti rilascerà un attestato di frequenza (valido ai sensi dell art. 8 della L.R. 31/98). Se invece hai frequentato moduli/unità formative per meno di 36 ore ti verrà rilasciato dall ente gestore un attestato di partecipazione.

6 Come iscriversi? Via raccomandata Compila la domanda di iscrizione che trovi sul sito e spediscila agli enti gestori dei corsi per lettera raccomandata (farà fede la data del timbro postale), specificando la denominazione esatta del modulo/unità formativa. Insieme alla domanda di iscrizione dovrai allegare una lettera di presentazione con gli obiettivi professionali, occupazionali e motivazionali. Online Puoi iscriverti anche on line sul sito previa registrazione nell area candidati. Quando? Apertura iscrizioni: 1 febbraio 2012 per i moduli/unità formative in programmazione nel novembre 2012 per i moduli/unità formative in programmazione nel 2013 Scadenza iscrizioni: il giorno 24 del mese precedente al mese di realizzazione del modulo/unità formativa Non sarai ammesso al modulo/unità formativa qualora: manchino uno o più requisiti di accesso; non ti presenti alla eventuale prova di selezione; non presenti i documenti richiesti.

7 Per avere più informazioni... Telefona Chiama il numero verde (uno scatto alla risposta) oppute telefona direttamente all ente gestore del corso che ti interessa Online Visita il sito Per essere aggiornato in tempo reale sui corsi puoi iscriverti anche alla newsletter di Contatta la rete Job... Visita o contatta uno dei tre Centri per l Impiego, l Orientamento e la Formazione o uno dei sei Punti InformaLavoro della Provincia: nella pagina a fianco hai tutte le informazioni che ti servono.

8 Centri per l Impiego, l Orientamento e la Formazione e Punti InformaLavoro La Provincia di Pesaro e Urbino ha realizzato sull intero territorio una rete di servizi per il lavoro e la formazione costituita da tre Centri per l Impiego, l Orientamento e la Formazione, a Pesaro, Fano ed Urbino, e sei Punti InformaLavoro, nelle aree interne. Potrai trovare: consulenza orientativa personalizzata, affiancamento e supporto alla creazione d impresa, informazioni e notizie sugli incentivi e agevolazioni per i nuovi imprenditori, informazioni e orientamento sui corsi di formazione professionale finalizzati a rispondere al bisogno locale sia delle aziende che dei lavoratori. Centri per l Impiego, l Orientamento e la Formazione Pesaro - via Luca della Robbia, 4 tel Urbino - Via dell Annunziata, 51 tel fax (Lavoro) tel fax (Formazione) Fano - Via De Cuppis, 2 tel fax Punti InformaLavoro Pergola - Via Don Minzoni, 9 tel. e fax Fossombrone - Piazza Dante tel. e fax Urbania - Via Roma c/o Centro Commerciale il Ventaglio tel. e fax Cagli - Via I. Alessandri, 39 tel. e fax Macerata Feltria - Via della gioventù, 1 tel fax Morciola Di Colbordolo presso Centro Commerciale Le Centovetrine Via P. Nenni n. 35 piano terra (P.to InformaLavoro) Tel. 0721/ Via P. Nenni n. 89/99 1 piano (Formazione) Tel. 0721/ Fax 0721/ Tel. 0721/ Sportello Informagiovani e Immigrazione

9 Come leggere le schede Titolo e codice progetto Il corso è indicato da un titolo e un codice progetto. Il codice progetto non è univoco, ma identifica diversi moduli/unità formative quindi per riferirsi a un modulo/uf è necessario indicare sempre il titolo insieme al codice progetto. e programma Sono una descrizione sintetica degli obiettivi e del programma. Durata Viene indicata la durata totale, e in quante ore di teoria, di pratica ed eventualmente di formazione a distanza (FAD) è articolato il corso. Periodo, sede, posti disponibili Viene indicato il periodo di svolgimento del modulo/uf, la sede e il numero di allievi previsti, e l eventuale ripetizione del modulo/uf in diverse sedi e periodi dell anno. Ente gestore e referenti Nella terza parte vengono specificati i dati dell Ente che gestisce il corso, e i dati dei referenti per l attività formativa.

10 Area informatica Concetti di base della tecnologia dell informazione Codice progetto Questo modulo ha lo scopo di verificare la comprensione da parte del candidato dei concetti fondamentali riguardanti la tecnologia dell informazione. Il candidato deve possedere una conoscenza di base della struttura e del funzionamento di un personal computer, sia dal punto di vista hardware che dal punto di vista software, deve sapere cosa sono le reti informatiche, avere l idea di come queste tecnologie impattano la società e la vita di tutti i giorni. Deve inoltre conoscere i criteri ergonomici da adottare quando si usa il computer, ed essere consapevole dei problemi riguardanti la sicurezza dei dati e gli aspetti legali associati all utilizzo del computer. Concetti generali: hardware/software/information technology, tipi di computer, componenti di base di un personal computer. Harware: unità centrale di elaborazione, memoria, periferiche di input, periferiche di input/output, dispositivi di memoria. Software: tipi di software, software di sistema, software applicativo GUI, sviluppo di sistemi. Reti informatiche: LAN, WAN, Intranet, Extranet, la rete telefonica e i computer. Il computer nella vita di ogni giorno: il computer ed il lavoro, mondo elettronico. Salute, sicurezza, ambiente, ergonomia, salute, precauzioni, ambiente. Durata totale: 16 ore (Teoria: 0 ore - Pratica: 16 ore - FAD: 0 ore) mar - apr 2012 Urbino 13 ott - nov 2012 Urbino 13 mar - apr 2012 Pesaro 13 apr - mag 2012 Morciola di Colbordolo (PU) 13 apr - mag 2012 Urbania 13 apr - mag 2012 Macerata Feltria 13 Ente gestore: Centro per l Impiego, l Orientam. e la Formazione di Urbino Via dell Annunziata, Urbino tel fax Referenti: Raspugli Barbara Pisano Luana tel

11 Indice dei corsi Area amministrazione, finanza, controllo di gestione Controllo di gestione - logiche e strumenti. Applicare i principali strumenti per il controllo di gestione aziendale 1 Elementi di contabilità aziendale e controllo di gestione. Conoscere l organizzazione aziendale 2 Il bilancio aziendale per non addetti. Leggere il bilancio aziendale 3 Il business plan. Redigere il business plan 4 La contabilità di base. Lavorare con la contabilità generale 5 La contabilità avanzata. Lavorare con la contabilità generale 6 Le buste paga. Elaborare le buste paga 7 L informatica per la contabilità. Utilizzare l informatica per la contabilità 8 Area commerciale, marketing, internazionalizzazione Applicazioni di marketing operativo. Utilizzare strumenti di marketing 9 Analisi e ricerca nuovi mercati/clienti esteri. Applicare strategie di sviluppo internazionale 10 Aspetti fiscali e doganali nelle operazioni di vendita. Rispettare le regole e le procedure in tema di rapporti contrattuali di compra vendita nazionali ed internazionali 11 Budget economico-finanziario nell espansione nazionale e internazionale. Effettuare la pianificazione delle vendite nei mercati nazionali ed esteri 12 Contrattualistica internazionale. Negoziare in ambito internazionale 13 Diritto e contrattualistica per gli scambi nazionali ed internazionali. Rispettare le regole e le procedure in tema di rapporti contrattuali di compra vendita nazionali ed internazionali 14 Economia della globalizzazione. Conoscere gli scenari economici ed i nuovi mercati di espansione commerciale 15

12 Finanziamenti all internazionalizzazione. Applicare strategie di sviluppo internazionale 16 Finanziamenti per l internazionalizzazione e l espansione aziendale. Effettuare la pianificazione delle vendite nei mercati nazionali ed esteri 17 Gestione clienti. Organizzare la distribuzione commerciale 18 Gestione contabile-amministrativa; acquisti e vendite. Effettuare la pianificazione delle vendite nei mercati nazionali ed esteri 19 Gli scenari economici ed i nuovi mercati. Conoscere gli scenari economici ed i nuovi mercati di espansione commerciale 20 Ideazione ed organizzazione eventi. Organizzare un evento 21 Il Pricing. Calcolare i costi per la giusta definizione dei prezzi di vendita 22 Informatica e Internet Marketing. Conoscere ed applicare le tecniche di marketing e vendita per uno sviluppo commerciale strategico 23 Marketing internazionale. Applicare strategie di sviluppo internazionale 24 Marketing operativo. Conoscere ed applicare le tecniche di marketing e vendita per uno sviluppo commerciale strategico 25 Marketing. Utilizzare le tecniche di marketing strategico e operativo 26 Normativa e documenti doganali. Gestire le procedure doganali 27 Organizzazione vendita. Organizzare la distribuzione commerciale 28 Tecniche di vendita. Conoscere ed applicare le tecniche di marketing e vendita per uno sviluppo commerciale strategico 29 Web marketing. Promuovere l azienda tra il WEB 30 Area informatica Analisi dei dati con il foglio elettronico. Elaborare dati con il foglio elettronico 31 I gis (Geographics Information System). Realizzare Sistemi Informativi Territoriali 32 I Linguaggi di programmazione. Programmare il Web Lato Server 33 Il dbms MySql - Programmare il Web Lato Server 34 Il linguaggio php. Programmare il Web Lato Server 35 Il software MapInfo. Realizzare Sistemi Informativi Territoriali 36 L impaginazione dei documenti. Elaborare testi 37 La formattazione del testo. Elaborare testi 38

13 La stampa unione. Elaborare testi 39 Progettazione database relazionali. Gestire dati aziendali 40 Autocad bidimensionale. Utilizzare i principali comandi per il disegno 2D 41 Autocad tridimensionale. Utilizzare i principali comandi per il disegno 3D 42 Basi di dati (Access - Base) 43 Basi di dati. ECDL base 44 Basi di dati. ECDL avanzato 45 Cad 2D. Disegnare e progettare assistiti dal computer 46 Cad 3D. Disegnare e progettare assistiti dal computer 47 Concetti di base della tecnologia dell informazione 48 Concetti di base della tecnologia dell informazione. ECDL base 49 Elaborazione testi (Word - Write) 50 Elaborazione testi. ECDL base 51 Elaborazione testi. ECDL avanzato 52 Foglio elettronico (Excel - Calc) 53 Gestione dei database relazionali. Gestire dati aziendali 54 Gestione della posta elettronica. Utilizzare gli strumenti telematici 55 Gestione di Outlook. Utilizzare i principali applicativi di Office 56 Il disegno parametrico. Disegnare e progettare assistiti dal computer 57 Il foglio elettronico. ECDL base 58 Il foglio elettronico. ECDL avanzato 59 Il Sistema Operativo. Utilizzare il personal computer 60 Impostazione di un foglio elettronico. Elaborare dati con il foglio elettronico 61 Internet e posta elettronica. Utilizzare le funzioni di base di un personal computer 62 La navigazione in internet e la ricerca di informazioni. Utilizzare gli strumenti telematici 63 Le basi dell informatica. Utilizzare il personal computer 64 Microsoft Excel livello base. Utilizzare le funzioni di base di un personal computer 65 Microsoft Excel livello avanzato. Utilizzare i principali applicativi di Office 66 Microsoft Word livello base. Utilizzare le funzioni di base di un personal computer 67 Microsoft Word livello avanzato. Utilizzare i principali applicativi di Office 68

14 Promozione dell immagine e dei prodotti dell azienda con un software di presentazione. Utilizzare strumenti di marketing 69 Reti informatiche (Internet - Posta elettronica) 70 Reti informatiche ed Internet. ECDL base 71 Strumenti di presentazione (Power Point - Impress) 72 Strumenti di presentazione. ECDL base 73 Uso del computer e gestione dei file 74 Uso del computer e gestione dei file. ECDL base 75 Uso del computer e gestione dei file. Utilizzare le funzioni di base di un personal computer 76 Registrare musica e suoni in un Home Studio Recording. Utilizzare l informatica e le moderne tecnologie 77 Internet, sicurezza e commercio elettronico. Utilizzare l informatica e le moderne tecnologie 78 Utilizzare tecniche di progettazione in CAD tridimensionale. Utilizzare l informatica e le moderne tecnologie 79 Utilizzare nuovi sistemi per la comunicazione: gestione dei processi di e-gov. Utilizzare l informatica e le moderne tecnologie 80 Digitalizzare l immagine: la fotografia, l immagine e il computer. Utilizzare l informatica e le moderne tecnologie 81 Sviluppo di un sito Web con sistemi open source (CMS). Utilizzare l informatica e le moderne tecnologie 82 Area lingue Interagire in Lingua Spagnola livello A2 del Quadro Comune di Riferimento Europeo. Utilizzare la lingua spagnola 83 Interagire in Lingua Spagnola livello B1 del Quadro Comune di Riferimento Europeo. Utilizzare la lingua spagnola 84 Interagire in Lingua inglese livello A2 del Quadro Comune di Riferimento Europeo. Utilizzare la lingua inglese 85 Lingua Inglese - Liv. A1.1 Breakthrough 86

15 Lingua Inglese - Liv. A1.2 Breakthrough 87 Lingua Inglese - Liv. A1.3 Breakthrough 88 Lingua Inglese - Liv. A2.1 Elementary 89 Lingua Inglese - Liv. A2.2 Elementary 90 Lingua Inglese - Liv. A2.3 Elementary 91 English for Business and Trade - Liv. B1.1 Low Intermediate 92 English for Business and Trade - Liv. B1.2 Low Intermediate 93 English for Business and Trade - Liv. B1.3 Low Intermediate 94 English for Business and Trade - Liv. B2.1 High Intermediate 95 English for Business and Trade - Liv. B2.2 High Intermediate 96 English for Business and Trade - Liv. B2.3 High Intermediate 97 English for International Tourism - Liv B1.1 Low Intermediate 98 English for International Tourism - Liv B1.2 Low Intermediate 99 English for International Tourism - Liv B1.3 Low Intermediate 100 English for Life and General Business - Liv. A1.1 Breakthrough 101 English for Life and General Business - Liv. A1.2 Breakthrough 102 English for Life and General Business - Liv. A1.3 Breakthrough 103 English for Life and General Business - Liv. A2.1 Elementary 104 English for Life and General Business - Liv. A2.2 Elementary 105 English for Life and General Business - Liv. A2.3 Elementary 106 English for Business and Trade - Liv. B1.1 Threshold 107 English for Business and Trade - Liv. B1.2 Threshold 108 English for Business and Trade - Liv. B1.3 Threshold 109 Inglese commerciale. Utilizzare la lingua inglese nei rapporti con clienti stranieri 110 Inglese turistico. Utilizzare la lingua inglese nel settore turistico 111 Lingua Cinese - Liv. A1.1 Breakthrough 112 Lingua Cinese - Liv. A1.2 Breakthrough 113 Lingua Cinese - Liv. A1.3 Breakthrough 114 Lingua Tedesca - Liv. A2.1 Waystage 115 Lingua Tedesca - Liv. A2.2 Waystage 116 Lingua Tedesca - Liv. A2.3 Waystage 117

16 Area logistica Creazione di una rete distributiva. Utilizzare le tecniche della logistica distributiva 118 I rapporti tra azienda e spedizioniere. Gestire i rapporti con gli spedizionieri 119 Logistica distributiva. Organizzare la distribuzione commerciale 120 Tecniche di gestione delle scorte e miglioramento dei costi nei processi di rifornimento. Sapere organizzare le scorte e le giacenze 121 Area management, organizzazione e risorse umane Budget del personale. Conoscere ed applicare teorie e pratiche per una gestione sostenibile delle persone 122 Comunicazione e Problem Solving. Migliorare le personali competenze organizzativo - relazionali 123 Comunicazione. Utilizzare gli strumenti di valorizzazione del capitale umano 124 Gestione aziendale. Interagire con l organizzazione aziendale 125 I processi di gestione delle risorse umane. Conoscere le dinamiche organizzative delle risorse umane 126 Il business plan. Conoscere ed applicare teorie e pratiche per una gestione sostenibile delle persone 127 Il comportamento organizzativo e le sue determinanti. Conoscere le dinamiche organizzative delle risorse umane 128 Il mondo dell impresa e le sue problematiche. Conoscere l organizzazione aziendale 129 L imprenditore ed il team imprenditoriale. Utilizzare gli strumenti di valorizzazione del capitale umano 130 L organizzazione dell area amministrativa aziendale. Conoscere l organizzazione aziendale 131 La comunicazione efficace con il gruppo di lavoro. Comunicare nel gruppo 132 La Leadership. Utilizzare gli strumenti di valorizzazione del capitale umano 133 Organizzazione aziendale. Interagire con l organizzazione aziendale 134 Organizzazione della produzione. Elaborare e gestire progetti di sviluppo aziendale 135 Problem Solving. Elaborare e gestire progetti di sviluppo aziendale 136 Project management. Elaborare e gestire progetti di sviluppo aziendale 137

17 Sistema di impresa, economia e organizzazione aziendale. Conoscere le dinamiche organizzative delle risorse umane 138 Start-up aziendale. Leggere le opportunità imprenditoriali 139 Start-up aziendale. Conoscere l azienda 141 Start-up aziendale. Progettare l impresa 143 Strumenti e metodologie per la valutazione delle risorse umane. Utilizzare gli strumenti di valorizzazione del capitale umano 145 Strumenti per la ricerca attiva del lavoro. Proporsi efficacemente nel nuovo mercato del lavoro 146 Tecniche creative e problem solving. Risolvere problemi in modo efficace e creativo 147 Time management. Gestire al meglio il proprio tempo nel mondo del lavoro e nella vita privata 148 Area produzione Tempi & Metodi. Organizzare la produzione 149 Valorizzare i primi piatti della tradizione. Presentare profumi e sapori del territorio 150 Preparare pane e companatico. Presentare profumi e sapori del territorio 151 Presentare vino, olio e prodotti della terra. Presentare profumi e sapori del territorio. 152 Preparare i secondi piatti, dal pesce dell Adriatico alle carni del Montefeltro. Presentare profumi e sapori del territorio 153 Preparare i dolci e le conserve della tradizione. Presentare profumi e sapori del territorio. 154 Area qualità, ambiente, sicurezza Analisi e gestione dei consumi energetici. Utilizzare tecnologie energetiche e sistemi domotici 155 Autocontrollo igienico degli alimenti (Piano HACCP). Promuovere la sicurezza l igiene e la prevenzione sul lavoro 156 Certificazione sulla sicurezza (Norma BS OHSAS 18001). Gestire sistemi integrati qualità-sicurezza-ambiente 157 Classificazione e composizione dei rifiuti urbani ed industriali. Applicare sistemi di raccolta e smaltimento dei rifiuti 158

18 Il Sistema Qualità (ISO 9001). Gestire sistemi integrati qualità-sicurezza-ambiente 159 Impianti fotovoltaici e solari termici. Utilizzare tecnologie energetiche e sistemi domotici 160 La gestione del nucleo emergenza. Applicare le norme di sicurezza aziendale per la gestione del nucleo emergenza 161 Legislazione ambientale e sul clima (Accordi internazionali, normativa nazionale e regionale). Applicare sistemi e norme per la tutela ambientale 162 Normativa sulla certificazione ambientale (EMAS/ISO 14001). Applicare sistemi e norme per la tutela ambientale 163 Responsabilità Sociale dell Impresa (RSI). Applicare sistemi e norme per la tutela ambientale 164 Sicurezza sul luogo di lavoro. Gestire la sicurezza nei luoghi di Lavoro 165 Sicurezza, prevenzione e igiene sul lavoro (Corso RLS). Promuovere la sicurezza l igiene e la prevenzione sul lavoro 166 Sistemi di generazione di bioenergia (biomasse). Utilizzare tecnologie energetiche e sistemi domotici 167 Sistemi di generazione eolica. Utilizzare tecnologie energetiche e sistemi domotici 168 Sistemi di raccolta, recupero e smaltimento dei rifiuti. Applicare sistemi di raccolta e smaltimento dei rifiuti 169 Sistemi elettronici di telecontrollo e domotici. Utilizzare tecnologie energetiche e sistemi domotici 170 Sistemi geotermici e mini-idroelettrici. Utilizzare tecnologie energetiche e sistemi domotici 171

19

20 Area amministrazione, finanza, controllo di gestione Controllo di gestione - logiche e strumenti. Applicare i principali strumenti per il controllo di gestione aziendale Codice progetto L obiettivo della presente unità formativa è quello di far conoscere e sperimentare gli strumenti di base per controllare la gestione economica e finanziaria di una PMI. L unità formativa Controllo di gestione - logiche e strumenti è associata all unità di competenza Applicare i principali strumenti per il controllo di gestione aziendale. Prerequisito di accesso all unità formativa: nessuno. Nella presente unità formativa verranno trattati i seguenti argomenti: dalla contabilità generale (contabilità semplificata ed ordinaria) alla contabilità analitica ed al controllo di gestione, costi fissi e variabili, diretti ed indiretti, il break-even-point e il margine di contribuzione, le applicazioni dello strumento del margine di contribuzione alle decisioni gestionali, la contabilità analitica per prodotto/servizio/centro di costo/commessa, il budget dei flussi di cassa in Excel. Durata totale: 16 ore (Teoria: 8 ore - Pratica: 8 ore - FAD: 0 ore) mag 2013 Urbino 11 Ente gestore: FormaConf - Confcommercio Strada delle Marche, Pesaro tel. e fax Via Einaudi, 112/A Fano tel fax Referenti: Cassiani Tamara tel Santi Lorena tel Carboni Federica tel

21 Area amministrazione, finanza, controllo di gestione Elementi di contabilità aziendale e controllo di gestione. Conoscere l organizzazione aziendale Codice progetto Al termine dell unità formativa gli allievi saranno in grado di conoscere in modo approfondito e pratico l area funzionale amministrativa; conoscere e distinguere tutti i documenti contabili aziendali che vengono gestiti dall amministrazione; effettuare il brogliaccio o prima nota contabile tramite l utilizzo di un programma sw dedicato; affiancare nell amministrazione il responsabile amministrativo; partecipare attivamente al controllo di gestione (stesura budget e contabilità industriale) fornendo tutti i dati necessari; conoscere la gestione del magazzino. Conoscere e distinguere tutti i documenti contabili aziendali che vengono gestiti dall amministrazione. Effettuare il brogliaccio o prima nota contabile tramite l utilizzo di un programma sw dedicato. Affiancare nell amministrazione il responsabile amministrativo. Partecipare attivamente al controllo di gestione (stesura budget e contabilità industriale) fornendo tutti i dati necessari. Conoscere la gestione del magazzino. Durata totale: 26 ore (Teoria: 10 ore - Pratica: 16 ore - FAD: 0 ore) sett - ott 2012 Pergola 12 Ente gestore: Istituto Culturale Paolucci Buratti S.C. Via Bellisio Solfare, Pergola tel fax Referenti: Vecchione Paolo Via Dante Alighieri, Serra Sant Abbondio tel

22 Area amministrazione, finanza, controllo di gestione Il bilancio aziendale per non addetti. Leggere il bilancio aziendale Codice progetto L obiettivo della presente unità formativa è quello di fornire gli elementi fondamentali per consentire ai non addetti di comprendere i contenuti del bilancio d esercizio, che rappresenta il principale documento di sintesi per valutare la performance di qualsiasi impresa. L unità formativa Il bilancio aziendale per non addetti è associata all unità di competenza Leggere il bilancio aziendale. Prerequisito di accesso all unità formativa: nessuno. Nella presente unità formativa verranno trattati i seguenti argomenti: gli elementi di base di un bilancio (finalità, contenuti e normativa in materia); Stato Patrimoniale, Conto Economico e Nota Integrativa; la redazione del bilancio; analisi di alcune voci particolari (rimanenze, ammortamenti, ratei e risconti, valutazione dei crediti ecc.); esame di alcuni indici per valutare la gestione aziendale; esercitazioni ed analisi di casi aziendali. Durata totale: 16 ore (Teoria: 8 ore - Pratica: 8 ore - FAD: 0 ore) giu 2013 Pesaro 11 Ente gestore: FormaConf - Confcommercio Strada delle Marche, Pesaro tel. e fax Via Einaudi, 112/A Fano tel fax Referenti: Cassiani Tamara tel Santi Lorena tel Carboni Federica tel

23 Area amministrazione, finanza, controllo di gestione Il business plan. Redigere il business plan Codice progetto Obiettivo dell unità formativa è quello di trasferire conoscenze e competenze per sviluppare la parte analitico-descrittiva del business plan. L imprenditorialità: il sogno nel cassetto o una necessità; dall idea alla stesura di un progetto; l idea e il piano d impresa: il progetto di fattibilità (definizione ed obiettivi), i principali destinatari, come si imposta un piano; l analisi della domanda; l analisi dell offerta; le opportunità e le minacce; i punti di forza e di debolezza; la ricerca di mercato; la definizione dell obiettivo; la definizione della strategia; il marketing mix; il controllo dei risultati; l idea e l organizzazione: analisi delle attività aziendali e dei suoi principali processi, individuazione del modello organizzativo; la definizione dei ruoli; le forme giuridiche. Durata totale: 24 ore (Teoria: 24 ore - Pratica: ore - FAD: 0 ore) mag - giu 2012 Pesaro 12 mag - giu 2012 Fano 12 Ente gestore: CE.S.CO.T. Pesaro Via Salvo D Acquisto, Pesaro tel fax Referenti: Sassi Diletta tel

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza.

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Il punto di forza di Integra è uno staff qualificato e competente che ne fa un punto di riferimento credibile ed affidabile per

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE IL MONDO CAMBIA IN FRETTA. MEGLIO ESSERE DINAMICO Siamo una società vicentina, fondata nel 1999, specializzata nella realizzazione di software gestionali

Dettagli

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI febbraio/maggio 2008 IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse 26 febbraio PRESUPPOSTI

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Pacchetto verticale vitivinicolo

Pacchetto verticale vitivinicolo Pacchetto verticale vitivinicolo Descrizione della soluzione Pag. 1 La Cooperativa Seled ha realizzato una completa copertura delle procedure informatiche per Cooperative Vitivinicole in ambiente Windows,

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

QUESTIONARIO PER RACCOLTA DATI E INFORMAZIONI DI POTENZIALI IMPRESE APPALTATRICI PER LAVORI, SERVIZI ORDINARI E FORNITURE SERVIZI

QUESTIONARIO PER RACCOLTA DATI E INFORMAZIONI DI POTENZIALI IMPRESE APPALTATRICI PER LAVORI, SERVIZI ORDINARI E FORNITURE SERVIZI Pag. 1/6 SETTORI DI INTERESSE LAVORI SERVIZI Elettrici Impianti fotovoltaici Idraulici Edili Stradali Pulizie Tappezzerie Tinteggiatura e verniciatura Carpenteria metallica FORNITURE Cavi elettrici bt

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE 12 DICEMBRE 2013 JOB MATCHPOINT Eliana Branca Direttore Scuola Superiore del Commercio del Turismo dei Servizi e delle Professioni

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Natura e composizione Non vi sono specifiche indicazioni in merito alle modalità di redazione del bilancio; Il bilancio finale di liquidazione dovrebbe

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360 Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini Consulenza 360 Do.Ma.Consulting è DO.MA. Consulting s.a.s. nasce come centro elaborazione dati ed opera principalemente nel settore del lavoro; avvalendosi di

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI E DEL LIBRO INVENTARI

STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI E DEL LIBRO INVENTARI STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI E DEL LIBRO INVENTARI La stampa dei registri contabili tenuti con sistemi meccanografici deve essere effettuata entro 3 mesi dalla scadenza prevista per la presentazione della

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

StarRock S.r.l. Bilancio 2014

StarRock S.r.l. Bilancio 2014 StarRock S.r.l. Bilancio 2014 Pagina 1 StarRock S.r.l. Sede legale in Milano 20135, Viale Sabotino 22 Capitale sociale sottoscritto Euro 35.910,84 i.v. Registro Imprese di Milano, Codice Fiscale, P.IVA

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property e facility management Roma 28 febbraio 2015 Relatore: Ing. Juan Pedro Grammaldo Argomenti trattati nei precedenti incontri Principi di Due Diligence

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto

il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto il retail: una sfida avvincente Gestire una propria rete di punti vendita monomarca diretti o in franchising, per molte aziende sta diventando

Dettagli

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA 1 SCOPO Lo scopo del presente documento è di descrivere le mansioni e le responsabilità connesse alla gestione delle attività da parte di PHISIOVIT SRL 2 DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO PHISIOVIT SRL, per favorire

Dettagli

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme.

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme. Sme.UP ERP Retail BI & CPM Dynamic IT Mgt Web & Mobile Business Performance & Transformation 5% SCEGLIERE PER COMPETERE BI e CPM, una necessità per le aziende i modelli funzionali sviluppati da Sme.UP

Dettagli

- - - - - - - - - - - - 1 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AFM S.p.A. Sede Legale in Bologna, Via del Commercio Associato n. 22/28 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

Bando regionale per il sostegno di:

Bando regionale per il sostegno di: Bando regionale per il sostegno di: Programma Operativo Regionale Competitività regionale e occupazione F.E.S.R. 2007/2013 Asse 1 Innovazione e transizione produttiva Attività I.3.2 Adozione delle tecnologie

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI. Ambito Disciplinare 6.

CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI. Ambito Disciplinare 6. CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI Ambito Disciplinare 6 Programma d'esame CLASSE 75/A - DATTILOGRAFIA, STENOGRAFIA, TRATTAMENTO TESTI E DATI Temi

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

AREA PROFESSIONALE FINANZIARI, CREDITIZI, ASSICURATIVI. pag. 1

AREA PROFESSIONALE FINANZIARI, CREDITIZI, ASSICURATIVI. pag. 1 Regione Siciliana Assessorato regionale al Lavoro Previdenza Sociale, Formazione Professionale ed Emigrazione REPERTORIO REGIONALE DEI PROFILI PROFESSIONALI E FORMATIVI AREA PROFESSIONALE PROMOZIONE ED

Dettagli

IL BUDGET DEGLI INVESTIMENTI E IL BUDGET ECONOMICO. dott.ssa Annaluisa Palma 1

IL BUDGET DEGLI INVESTIMENTI E IL BUDGET ECONOMICO. dott.ssa Annaluisa Palma 1 IL BUDGET DEGLI INVESTIMENTI E IL BUDGET ECONOMICO dott.ssa Annaluisa Palma 1 Indice Il budget: documenti amministrativi in cui si estrinseca; Forma e contenuti del budget degli investimenti; Gli scopi

Dettagli

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A.

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Gestione Contabile : Piano dei conti : Suddivisione a 2 o 3 livelli del piano dei conti Definizione della coordinata CEE a livello di piano dei conti

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag. 5 2. Gestione pratica ECM (Educazione

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

L azienda e la sua gestione P R O F. S A R T I R A N A

L azienda e la sua gestione P R O F. S A R T I R A N A L azienda e la sua gestione P R O F. S A R T I R A N A L azienda può essere considerata come: Un insieme organizzato di beni e persone che svolgono attività economiche stabili e coordinate allo scopo di

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli