Politecnico Milano -CR Tubi saldati in Acciaio al carbonio. Cremona 15/6/2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Politecnico Milano -CR Tubi saldati in Acciaio al carbonio. Cremona 15/6/2015"

Transcript

1 Politecnico Milano -CR Tubi saldati in Acciaio al carbonio Cremona 15/6/2015

2 La produzione dei tubi saldati presso ATAI Tecnologie dei processi di fabbricazione a freddo, caldo e finitura di tubi saldati

3 1.0 Il gruppo Arvedi

4 1.0 Il gruppo Arvedi Il gruppo Arvedi produce oltre 3.5 milioni ton/anno di prodotti in acciaio; ha un fatturato di circa 2.5 miliardi e circa 2600 dipendenti. L asset produttivo si compone dei seguenti 6 stabilimenti: Coils in acciaio laminati a freddo, decapati e zincati a richiesta Tubi saldati in acciaio al carbonio neri, normalizzati, zincati, rivestiti Tubi in acciaio al carbonio trafilati Tubi in acciaio al carbonio, sia saldati che trafilati Tubi in acciaio inossidabile saldati Nastri di precisione in acciaio inossidabile laminati a freddo

5 1.0 Il gruppo Arvedi L integrazione è la nostra forza L integrazione verticale tra le aziende del gruppo, rende lo stesso un «player» in grado di soddisfare anche le richiesti dei clienti più esigenti.

6 2.0 L Acciaieria Arvedi 250 tonnellate di acciaio liquido ESP dalla siviera al coil finito in 180 m diventano Coils laminati a caldo

7 2.0 L Acciaieria Arvedi ESP dal 2009 L evoluzione: da ISP a ESP ISP dal 1993 ISP ESP Importante riduzione delle dimensioni dell impianto: l acciaio liquido è processato in un ciclo unico e senza interruzioni in uno spazio di m contro gli m degli impianti convenzionali (che sono anche distinti in fasi separate) erispetto agli oltre 400 m delle tecnologie concorrenti. Sistema batch della finitura Sistema Endless sull intera linea Significativo risparmio di energia Risparmio di energia ancora maggiore Opex and Capex più bassi Opex and Capex ancora più bassi Prodotto di alta qualità e spessore sottile Qualità migliorata per alcuni prodotti e (1-1.5 mm) che non possono essere prodotti spessori ancora più sottili (0.7-1 mm) su impianti di laminazione a caldo convenzionali Alta flessibilità e capacità di fornire servizio time-to-market, e just-in-time

8 2.0 L Acciaieria Arvedi All interno dell ampio mix di prodotti, i punti di forza sono i gradi acciaio speciali: - acciai HSLA (alto snervamento micro legati) neri / decapati (da S315MC a S700MC) e zincati (da HX300LAD a HX420LAD) - acciai multifase neri / decapati (DP600, FB590, DP800) e zincati (HDT580X e HDT560F) Gli spessori sottili ed ultra sottili: - fino ad un minimo di 0,95mm per i coils neri e decapati - fino ad un minimo di 0,29mm per i coils zincati a spessore ultrasottile with close tolerances: Gamma dimensionale coils neri/decapati: Larghezza: 1250 mm 1500 mm Spessore: 0,95 mm 12 mm Tolleranze dei coils laminati a caldo Arvedi ESP a confronto con le tolleranze prescritte dagli standard Automotive Gamma dimensionale coils zincati: Larghezza: 1250 mm 1500 mm Spessore: 0,29 mm 4 mm

9 3.0 ATA - La storia Arvedi Tubi Acciaio (ATA) è una delle prime società del Gruppo fondato dal cav. Giovanni Arvedi. ATA ha iniziato la sua attività nel 1973 con la produzione di tubi in acciaio saldato nello stabilimento di Cremona. Il riduttore a stiramento (SRM) è stato istallato a valle di una linea di saldatura ad alta frequenza (ERW), una novità assoluta in Italia. Partendo dalla produzione di tubi per acqua e gas neri e zincati con il marchio Arvedi LC (laminato a caldo), nel giro di due anni è stato in grado di proporre un nuovo prodotto, il tubo GSM, (tubo laminato a caldo di grosso spessore) per applicazioni speciali. Con il tubo GSM, molto più preciso ed uniforme rispetto ad un seamless (senza saldatura), ha acquisito quote di mercato sempre crescenti nei settori della meccanica e delle trafile.

10 3.0 ATA - La storia Nel 1974 l Acciaieria inizia a produrre bramme e blumi. Nel 1977 vengono istallate due linee per la produzione di tubi saldati atti ad applicazioni meccaniche e utilizzi ad alte temperature; negli anni 80 vengono aggiunte ulteriori linee produttive ed impianti di finitura. La presenza dell Acciaieria, partita nel 1974, ha avuto senza dubbio un effetto positivo sullo sviluppo dei prodotti; l ingresso in nuovi campi di applicazione è infatti stato possibile grazie allo sviluppo di acciai altoresistenziali utilizzati nella produzione di tubi per impiego nel settore automotive e nell oil&gas. Nel 1992, con la costruzione di un nuovo sito produttivo per l Acciaieria, che sfrutta una innovativa tecnologia, ATA si dedica totalmente alla produzione dei tubi, istallando altre due nuove linee di saldatura, forni per il trattamento termico dei tubi, sistemi tecnologicamente avanzati per il controllo non distruttivo e di processo.

11 3.0 ATA - La storia La strategia di ATA negli anni vede una forte revisione del business plan, che porta ad un importante programma di investimenti. Nuove linee sostituiscono le vecchie e vengono aggiunte in modo da ampliare la gamma produttiva. Anche i controlli in linea e fuori linea vengono rinnovati e ottimizzati al fine di migliorare il livello qualitativo del prodotto. Nel 2008 Arvedi Tubi Acciaio assume il controllo di Metalfer Spa, la più importante trafileria in Italia e una delle principali in Europa. Nel 2010 diventa pienamente operativa la nuova linea di produzione per grandi diametri e tubi a sezione quadrata e rettangolare.

12 4.0 ATA: impianti e gamma produttiva ATA impianti produttivi: - 3 slitters - 1 riduttore a stiramento - 5 linee di saldatura (ERW) - 1 zincatura a caldo - 2 forni di trattamento termico - 2 linee di finitura - 1 prova idraulica Gamma produttiva: Diametro: 17.2 mm mm Spessore: 1.2 mm 16 mm Tubi a sezione circolare, quadrata e rettangolare.

13 4.1 ATA: gamma produttiva TUBI A SEZIONE TONDA

14 4.1 ATA: gamma produttiva TUBI A SEZIONE QUADRATA E RETTANGOLARE

15 5.0 ATA: Il processo di produzione dei tubi Pocessidi produzione dei Tubi Processo di produzione Arvedi Tubi Acciaio

16 5.0 ATA: Il processo di produzione dei tubi

17 5.1 ATA: Produzione tubi La materia prima La materia prima è costituita da coils in acciaio laminati a caldo con bordi grezzi. Con superfici nere o decapate.

18 5.2 ATA: Produzione tubi Il taglio dei Coils Lo slitter è un impianto che esegue il taglio longitudinale del coil in nastri. La larghezza del nastro è funzione del diametro di tubo che si vuole ottenere. I bordi grezzi laterali del coil vengono scartati durante l operazione di taglio (sfrido).

19 5.3 ATA: Produzione tubi La formatura del nastro << LOOPING (riserva nastro) Accumulatore posizionato tra la zona di carico e svolgimento nastro sulla linea di saldatura e stand di formatura. FORMATRICE >> Serie di rulli che formano il nastro a tubo preparando i bordi per la saldatura.

20 5.4 ATA: Produzione tubi La saldatura del tubo La saldatura ERW-HF avviene per compenetrazione tra i bordi del nastro. La saldatura avviene in un punto di contatto detto V di saldatura in cui la corrente indotta da una bobina concentra tutta la potenza del generatore. La pressione di compenetrazione viene trasmessa al tubo dai rulli della testa di saldatura. E una saldatura senza materiale di apporto

21 5.5 ATA: Produzione tubi I tubi LC I tubi madre (tubi ERW) vengono accumulati su un bancale I tubi madre vengono scaldati in un forno ad induzione e laminati alla dimensione finale

22 5.5 ATA: Produzione tubi I tubi LC Dopo la laminazione i tubi vengono raffreddati in aria ambiente. Successivamente, le fasi di finitura: -Taglio alla lunghezza finita - raddrizzatura - intestatura - prove e controlli CND. Lo stato di fornitura di un tubo laminato a caldo è equiparabile ad un tubo normalizzato in quanto non c è differenza, in termini di struttura e caratteristiche, tra la zona termicamente alterata (ZTA) ed il corpo tubo. La struttura risulta omogenea e gli incrudimenti dovuti al precedente processo di formatura sono cancellati.

23 5.6 ATA: Produzione tubi (Finitura) I trattamenti termici I tubi ERW possono essere trattati termicamente. Uno stato di fornitura tipico per i tubi ERW è lo stato normalizzato. Il trattamento di normalizzazione viene eseguito su forni passanti. Il trattamento è effettuato in atmosfera controllata.

24 5.6 ATA: Produzione tubi (Finitura) Le operazioni di finitura Le linee di finitura sono attrezzate per eseguire le seguenti operazioni: raddrizzatura (per i tubi dopo il trattamento termico) oleatura (come protezione temporanea) intestatura CND taglio a lunghezza Marcatura / punzonatura imballaggio

25 analisi chimica prova di trazione prove di resilienza prova di durezza microscopia rugosità superficiale 6.0 ATA: controlli di laboratorio

26 6.1 ATA: controlli di laboratorio Analisi chimica In ATA l analisi di un acciaio viene determinata per via strumentale tramite analisi spettrometrica Lo spettrometro ad emissione analizza il metallo tramite una scarica elettrica che viene fatta scoccare tra il campione, precedentemente preparato per molatura, ed un elettrodo in tungsteno o argento in una camera di atmosfera inerte (argon).

27 6.2 ATA: controlli di laboratorio Prova di Trazione La prova di trazione consiste nel sottoporre un provino, che presenta un tratto a sezione costante, ad un carico di trazione applicato lungo il suo asse, carico che cresce gradualmente fino a portare alla rottura il provino. Da questa prova è possibile ricavare un grafico "sforzo-deformazione" caratteristico dei vari tipi di acciaio. Le informazioni salienti sono: Carico unitario di rottura (R) = carico totale (N) / sezione originale della provetta (mm 2 ) Carico unitario di scostamento dalla proporzionalità (Rp) = carico totale al limite di snervamento / sezione originale della provetta (mm 2 ) Allungamento (A%) = Lf Li / Li x100

28 6.3 ATA: controlli di laboratorio Prova di Resilienza Con la resilienza si misura la tenacità dell'acciaio. La prova consiste nel colpire con una mazza di peso noto (pendolo Charpy), un provino nel quale è stato fatto un intaglio per favorire la rottura. L'intaglio può essere di due tipi a "V" oppure a "U". Il simbolo della resilienza è la lettera "K" seguito dalla lettera V oppure U in base all'intaglio della provetta. La prova può essere eseguita a temperatura ambiente a 0 C oppure a temperature sotto zero C.

29 6.4 ATA: controlli di laboratorio Prova di Durezza La durezza di un materiale è normalmente definita come la sua resistenza alla deformazione, intesa come resistenza a lasciarsi scalfire da un altro materiale più duro. Esistono vari metodi di misura: Brinell, Rockwell, Vickers. Tra i valori di durezza ottenuti con i diversi metodi e quelli di trazione è possibile stabilire una corrispondenza che ha solo valore empirico ma che è molto utile agli effetti pratici.

30 6.5 ATA: controlli di laboratorio Prova di Rugosità La rugosità di una superficie può essere misurata mediante strumenti denominati rugosimetri. La rugosità è una proprietà della superficie di un corpo, costituita da microimperfezioni geometriche normalmente presenti sulla superficie o anche risultanti da lavorazioni meccaniche. Il procedimento di misura della rugosità consiste nella registrazione del profilo della superficie ottenuto lungo una determinata linea di misura (o di scansione).

31 6.6 ATA: controlli di laboratorio Analisi Micrografica Una porzione di materiale prelevato dal pezzo da analizzare viene inglobato a caldo in una capsula formata da una resina termoindurente. La superficie da analizzare viene levigata e lucidata con panni diamantati di granulometria sempre più fine (fino al micron). Le provette vengono attaccate con soluzioni acide in funzione delle strutture che si vogliono evidenziare.

32 6.7 ATA: controlli di laboratorio Certificato di collaudo Interazione dati: - produzione (campioni) - laboratorio - spedizioni SAP - Norme / specifiche - fattibilità - materia prima

33 ordine cliente 7.0 ATA: Gestione informazioni Sistema Informativo Materia prima Programmazione SAP - Norme / specifiche - fattibilità - materia prima SAP APO SPC Produzione & spedizione Input Output

34 7.0 ATA: Gestione informazioni Comunicazione agli operatori

35 7.0 ATA: Gestione informazioni Analisi dati produzione

36 7.0 ATA: Gestione informazioni SPC in campo

37 7.0 ATA: Gestione informazioni Run time dati processo

38 7.0 ATA: Gestione informazioni Analisi dati laboratorio

39 8.0 ATA: Piano Qualità Organizzazione Personale qualificato Controllo materia prima Materiale / identificazione e controllo Controllo del processo di produzione Ispezioni e controlli Organizzazione aziendale >> regole responsabili tempi - modi - saldatori - operatori di controllo qualità - operatori di controllo non distruttivo - operatori di laboratorio - acquisto materia prima con specifiche Arvedi - identificazione - rintracciabilità - cicli/flussi di fabbricazione - P.O.S. (Pratiche Operative Standard) - prove distruttive - controlli dimensionali - controlli visivi - 100% C.N.D. - prove di laboratorio 39

40 8.0 ATA: Piano Qualità Equipaggiamenti di misura e controllo Azioni correttive Dati di prodotto/processo - Calibrazione sistemi di misura manuali e automatici C.N.D. strumentazione e apparecchiature laboratorio - Audit di processo - metodo 8D - dati di produzione - certificazione

41 8.0 ATA: Piano Qualità Caratteristica Controlli Piani di reazione Qualità Della saldatura Nastri dell Acciaieria ARVEDI (analisi / caratteristiche mecc./spessore costante) + Operatori qualificati + P.O.S. = pratiche operative standard + Prove distruttive + Controlli visivi + 100% controllo non distruttivo + SPC + Controlli di processo + Manutenzione Analisi di laboratorio (micrografia) + Ulteriori analisi se necessarie + Individuazione delle cause / piani di reazione

42 9.0 ATA: Campi di applicazione L Automotive

43 9.1 ATA: Campi di applicazione Strutture Speciali Un esempio di applicazione dei tubi strutturali ARVEDI Le vele di copertura del Cardo e del Decumano EXPO 2015 Tubi: Ø da 48.3 a mm Spessori: da 3.0 a 16 mm

44 9.1 ATA: Campi di applicazione Strutture Speciali TUBI ERW FINITI A CALDO: - NON SOLO TUBI TONDI (COME PRODOTTO E FORNITO SINO AD OGGI) - MA ANCHE TUBI QUADRI E RETTANGOLI

45 9.1 ATA: Campi di applicazione Strutture Speciali Un esempio di applicazione dei tubi strutturali finiti a caldo ARVEDI Connessione dei due terminal Aeroporto di Bruxelles Tubi: 180X180 / 200X200 / mm Spessore: mm Norma: EN Grado d acciaio: S355J2H

46 10.0 ATA FINE Grazie per l attenzione!

TUBI E PROFILI CAVI PER IMPIEGHI STRUTTURALI Norme e processi produttivi. Ing. Roberto Ferrari, Marcegaglia

TUBI E PROFILI CAVI PER IMPIEGHI STRUTTURALI Norme e processi produttivi. Ing. Roberto Ferrari, Marcegaglia TUBI E PROFILI CAVI PER IMPIEGHI STRUTTURALI Norme e processi produttivi Ing. Roberto Ferrari, Marcegaglia LA PRIMA TRASFORMAZIONE acciaio inossidabile acciaio al carbonio MINERALE COKERIA ROTTAMI FERROSI

Dettagli

Presentazione del Gruppo Arvedi

Presentazione del Gruppo Arvedi Presentazione del Gruppo Arvedi 1. Il Gruppo Arvedi 1. Organizzazione 2. Le società: 2.1 Acciaieria Arvedi 2.2 Arvedi Tubi Acciaio 2.3 Metalfer 2.4 Siderurgica Triestina 2.5 Ilta Inox 2.6 Arinox 1. Organizzazione

Dettagli

Tubi in acciaio al carbonio

Tubi in acciaio al carbonio Tubi in acciaio al carbonio Tubi saldati da nastro a caldo e zincati La gamma di tubi saldati da nastro laminato a caldo Marcegaglia, adatti all impiego in settori quali la carpenteria, l industria dei

Dettagli

www.rodacciai.it PROVA DI TRAZIONE L 0 = 5.65 S 0 PROVE MECCANICHE

www.rodacciai.it PROVA DI TRAZIONE L 0 = 5.65 S 0 PROVE MECCANICHE PROVA DI TRAZIONE La prova, eseguita a temperatura ambiente o più raramente a temperature superiori o inferiori, consiste nel sottoporre una provetta a rottura per mezzo di uno sforzo di trazione generato

Dettagli

Coils e nastri zincati a caldo

Coils e nastri zincati a caldo Coils e nastri zincati a caldo Il processo produttivo, basato sulle innovative tecnologie Arvedi ISP ed ESP (brevettate in tutto il mondo), consente in un unico ciclo, estremamente compatto, di trasformare

Dettagli

Lo stabilimento di Costa Volpino, una delle più grandi trafile a freddo in Europa, vanta una tradizione di oltre cinquant anni nello sviluppo e

Lo stabilimento di Costa Volpino, una delle più grandi trafile a freddo in Europa, vanta una tradizione di oltre cinquant anni nello sviluppo e Lo stabilimento di Costa Volpino, una delle più grandi trafile a freddo in Europa, vanta una tradizione di oltre cinquant anni nello sviluppo e fornitura di prodotti di medio e grande diametro con elevate

Dettagli

SCHEMA 0 STORIA. Schema certificativo SC001 0.1 DOCUMENTI ESTERNI DI RIFERIMENTO. 0.2 Documenti IGQ di riferimento. Edizione 2 06/10/10

SCHEMA 0 STORIA. Schema certificativo SC001 0.1 DOCUMENTI ESTERNI DI RIFERIMENTO. 0.2 Documenti IGQ di riferimento. Edizione 2 06/10/10 SCHEMA per la certificazione dei tubi di acciaio per il convogliamento di acqua e di altri liquidi acquosi, di cui alla norma UNI EN 10224 - Ed. Marzo 2006 Il presente documento è stato approvato dalla

Dettagli

La nostra filosofia al vostro servizio

La nostra filosofia al vostro servizio CPC Inox: dal 1976 una leadership inossidabile La nostra filosofia al vostro servizio CPC Inox oggi è azienda leader nella lavorazione dell acciaio inossidabile su scala nazionale ed internazionale, con

Dettagli

TIPOLOGIE DI GIACENZA TUBI PROFILATI CAVI QUADRI E RETTANGOLARI PRODOTTI A CALDO DA COILS A CALDO

TIPOLOGIE DI GIACENZA TUBI PROFILATI CAVI QUADRI E RETTANGOLARI PRODOTTI A CALDO DA COILS A CALDO TIPOLOGIE DI GIACENZA TUBI Tubolari elettrosaldati formati a freddo e a caldo da lamiera a caldo in qualità S235, S275 e S355 Lunghezze STANDARD 6 mt di giacenza. STRUTTURALI qualità S355J2H 6/12 mt A

Dettagli

La nostra filosofia al tuo servizio

La nostra filosofia al tuo servizio CPC Inox: dal 1976 una leadership inossidabile La nostra filosofia al tuo servizio CPC Inox oggi è azienda leader nella lavorazione dell acciaio inossidabile su scala nazionale ed internazionale, con tre

Dettagli

PROPRIETÀ DEI MATERIALI

PROPRIETÀ DEI MATERIALI ESERCITAZIONE 1 PROPRIETÀ DEI MATERIALI SONO LE GRANDEZZE IL CUI VALORE DESCRIVE IL COMPORTAMENTO DEL MATERIALE IN PRESENZA DELLE DIVERSE SOLLECITAZIONI E CONDIZIONI DI SERVIZIO COSTITUISCONO L ELEMENTO

Dettagli

SCHEMA. Mandato CEN M/120 Prodotti metallici per impieghi strutturali e loro accessori.

SCHEMA. Mandato CEN M/120 Prodotti metallici per impieghi strutturali e loro accessori. SCHEMA per la certificazione del controllo di produzione in fabbrica ai fini della marcatura CE dei prodotti di alluminio e di leghe di alluminio cui alla norma UNI EN 15088:2006 0 STORIA Edizione 0 08/06/2012

Dettagli

PRINCIPALI PROVE SUI MATERIALI INDICE

PRINCIPALI PROVE SUI MATERIALI INDICE PRINCIPALI PROVE SUI MATERIALI Per disporre di dati reali che consentono di classificare le proprietà di vari materiali, occorre eseguire sui materiali delle prove specifiche in laboratori molto attrezzati.

Dettagli

Norma di riferimento EN 10297-1 Tubi in acciaio. tolleranze ristrette per impieghi meccanici

Norma di riferimento EN 10297-1 Tubi in acciaio. tolleranze ristrette per impieghi meccanici TAM Plus TAM Plus Norma di riferimento EN 10297-1 Tubi in acciaio senza saldatura ad elevata lavorabilità (HL) e tolleranze ristrette per impieghi meccanici TAM Plus è la gamma di tubi meccanici laminati

Dettagli

stabilimento di Ravenna Marzo 2013

stabilimento di Ravenna Marzo 2013 stabilimento di Ravenna Marzo 2013 we give shape to steel Marcegaglia è il gruppo industriale leader mondiale nella trasformazione dell acciaio con 5 milioni di tonnellate lavorate ogni anno. Dalla prima

Dettagli

FILIERA PRODUTTIVA COMPLETA

FILIERA PRODUTTIVA COMPLETA 2 FILIERA PRODUTTIVA COMPLETA TRATTAMENTO TERMICO LAVORAZIONI MECCANICHE LAMINAZIONE VERNICIATURA PRODUZIONE ACCIAIO MAGAZZINO L unione tra Esti e Acciaierie Venete ha dato luogo ad una nuova realtà, unica

Dettagli

S.p.A. SOCIETA ITALIANA COMMERCIO ACCIAI E METALLI

S.p.A. SOCIETA ITALIANA COMMERCIO ACCIAI E METALLI Tubi per applicazioni meccaniche S.p.A. SOCIETA ITALIANA COMMERCIO ACCIAI E METALLI 1 2 S.p.A. SOCIETA ITALIANA COMMERCIO ACCIAI E METALLI Sede Legale e Uffici: Via P. Rondoni,1 20146 Milano Tel. 0039

Dettagli

PSP 00203 Tubi Trafilati a Freddo in Acciaio Senza Saldatura per Cilindri Idraulici

PSP 00203 Tubi Trafilati a Freddo in Acciaio Senza Saldatura per Cilindri Idraulici PSP 00203 Tubi Trafilati a Freddo in Acciaio Senza Saldatura per Cilindri Idraulici PSP 00203 Tubi Trafilati a Freddo in Acciaio Senza Saldatura per Cilindri Idraulici Descrizione e campo di applicazione

Dettagli

SCHEMA 0 STORIA. Schema certificativo CP004 0.1 DOCUMENTI ESTERNI DI RIFERIMENTO

SCHEMA 0 STORIA. Schema certificativo CP004 0.1 DOCUMENTI ESTERNI DI RIFERIMENTO SCHEMA per la certificazione del controllo della produzione in fabbrica ai fini della marcatura CE dei profilati cavi di acciai non legati e a grano fine per impieghi strutturali di cui alle norme UNI

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DELLE LAVORAZIONI MECCANICHE

CLASSIFICAZIONE DELLE LAVORAZIONI MECCANICHE CLASSIFICAZIONE DELLE LAVORAZIONI MECCANICHE Le lavorazioni meccaniche possono essere classificate secondo diversi criteri. Il criterio che si è dimostrato più utile, in quanto ha permesso di considerare

Dettagli

VERIFICHE SUI GIUNTI DI SALDATURA DI GEOMEMBRANE IN HDPE PER L IMPERMEABILIZZAZIONE DEL SUOLO DI DISCARICHE CONTROLLATE

VERIFICHE SUI GIUNTI DI SALDATURA DI GEOMEMBRANE IN HDPE PER L IMPERMEABILIZZAZIONE DEL SUOLO DI DISCARICHE CONTROLLATE VERIFICHE SUI GIUNTI DI SALDATURA DI GEOMEMBRANE IN HDPE PER L IMPERMEABILIZZAZIONE DEL SUOLO DI DISCARICHE CONTROLLATE (ai sensi della Norma UNI 10567) La C.S.A. srl svolge le funzioni di Ente di Controllo

Dettagli

Listino prezzi tubi saldati. tondi, di forma e speciali, da nastro laminato a caldo, nero, decapato e zincato Sendzimir

Listino prezzi tubi saldati. tondi, di forma e speciali, da nastro laminato a caldo, nero, decapato e zincato Sendzimir Listino prezzi tubi saldati tondi, di forma e speciali, da nastro laminato a caldo, nero, decapato e zincato Sendzimir 1 aprile 2012 CONDIZIONI DI FORNITURA Prezzi I prezzi di vendita stabiliti sono suscettibili

Dettagli

TUBOLARI TUBOLARI QUADRI TUBOLARI RETTANGOLARI TUBOLARI TONDI ELETTROSALDATI TUBOLARITONDI CARPENTERIA TUBOLARI PER SERRAMENTI TUBOLARI SEZIONE OVALE

TUBOLARI TUBOLARI QUADRI TUBOLARI RETTANGOLARI TUBOLARI TONDI ELETTROSALDATI TUBOLARITONDI CARPENTERIA TUBOLARI PER SERRAMENTI TUBOLARI SEZIONE OVALE TUBOLARI TUBOLARI QUADRI TUBOLARI RETTANGOLARI TUBOLARI TONDI ELETTROSALDATI TUBOLARITONDI CARPENTERIA TUBOLARI PER SERRAMENTI TUBOLARI SEZIONE OVALE TUBOLARI SEZIONE SEMIOVALE TUBOLARI SEZIONE TRIANGOLARE

Dettagli

Prodotti Siderurgici 17. PRODOTTI PIANI LE LAMIERE PER L EDILIZIA

Prodotti Siderurgici 17. PRODOTTI PIANI LE LAMIERE PER L EDILIZIA Prodotti Siderurgici 17. PRODOTTI PIANI LE LAMIERE PER L EDILIZIA Prodotti piani: Le lamiere per l edilizia Lamiere a caldo La lamiera è un prodotto piano laminato a caldo, fornito in fogli allo stato

Dettagli

distribuito da: Tubi in acciaio senza saldatura laminati a caldo per impieghi meccanici

distribuito da: Tubi in acciaio senza saldatura laminati a caldo per impieghi meccanici distribuito da: Tubi in acciaio senza saldatura laminati a caldo per impieghi meccanici I tubi meccanici senza saldatura, prodotti a caldo, trovano la loro applicazione nella meccanica e nella costruzione

Dettagli

Trafila Di Diamante Naturale Monocristallo

Trafila Di Diamante Naturale Monocristallo Dove Hanno Inizio Fili Eccezionali Guida ai Prodotti Trafila Di Diamante Naturale Monocristallo Le trafile di diamante naturale monocristallo di Fort Wayne Wire Die forniscono elevate prestazioni e primissima

Dettagli

Lezione. Progetto di Strutture

Lezione. Progetto di Strutture Lezione Progetto di Strutture 1 Acciaio 2 Acciaio Controlli Tre forme di controllo sono obbligatorie : IN STABILIMENTO DI PRODUZIONE.. da eseguirsi sui lotti di produzione NEI CENTRI DI TRASFORMAZIONE

Dettagli

, ' *-- ' " $!,"""&& # " $%

, ' *-- '  $!,&& #  $% ! "#$ %"&"" $$' " (#! %")" * +'#!", ' *-- ' " $!,"""&& # " $% &' ())* %")" + +' # ++,! " %"" '+'$ " $( ++ %"&"" ' " '! $- &(.)'.())/ &/0 # $ %. " (' ' 1 + $ *2.&)/.33./ 0' 12' 3, & 4 5 3./.22, 4) 5 " &

Dettagli

Prodotti in acciaio inossidabile

Prodotti in acciaio inossidabile Prodotti in acciaio inossidabile we give shape to steel Marcegaglia è il gruppo industriale leader mondiale nella trasformazione dell acciaio con 5 milioni di tonnellate lavorate ogni anno. Dalla prima

Dettagli

Document title. Optional subheading. Ymvit Acciai da smaltatura ad alte prestazioni

Document title. Optional subheading. Ymvit Acciai da smaltatura ad alte prestazioni Document title Optional subheading Ymvit Acciai da smaltatura ad alte prestazioni YMVIT La base per delle prestazioni di lunga durata 2 La gamma Ymvit di acciai laminati a freddo e ricotti in forno a campana

Dettagli

MATERIALI. Introduzione

MATERIALI. Introduzione MATERIALI 398 Introduzione Gli acciai sono leghe metalliche costituite da ferro e carbonio, con tenore di carbonio (in massa) non superiore al 2%. Attenzione: la normazione sugli acciai è in fase di armonizzazione

Dettagli

SCHEMA 0 STORIA. Schema certificativo CP003 0.1 DOCUMENTI ESTERNI DI RIFERIMENTO

SCHEMA 0 STORIA. Schema certificativo CP003 0.1 DOCUMENTI ESTERNI DI RIFERIMENTO SCHEMA per la certificazione del controllo della produzione in fabbrica ai fini della marcatura CE dei prodotti laminati a caldo di acciai per impieghi strutturali di cui alla norma UNI EN 10025-1, edizione

Dettagli

Acciaio. Metallurgia. Prove laboratorio. Politecnico di Milano. Sede di Cremona. Roberto Poli. CREMONA 15 Giugno 2015

Acciaio. Metallurgia. Prove laboratorio. Politecnico di Milano. Sede di Cremona. Roberto Poli. CREMONA 15 Giugno 2015 Politecnico di Milano Sede di Cremona Acciaio Metallurgia Prove laboratorio Roberto Poli Raw Materials Procurement & Logistic CREMONA 15 Giugno 2015 ACCIAIO PRODUZIONE 2 Acciaio definizione ACCIAIO Si

Dettagli

SOMMARIO 1. CALCESTRUZZO... 2 2. ACCIAIO DA C.A. (DEL TIPO B450C)... 3 3. ACCIAIO PER CARPENTERIA METALLICA... 4 MANDANTE:

SOMMARIO 1. CALCESTRUZZO... 2 2. ACCIAIO DA C.A. (DEL TIPO B450C)... 3 3. ACCIAIO PER CARPENTERIA METALLICA... 4 MANDANTE: SOMMARIO 1. CALCESTRUZZO... 2 2. ACCIAIO DA C.A. (DEL TIPO B450C)... 3 3. ACCIAIO PER CARPENTERIA METALLICA... 4 1 1. Calcestruzzo Classe di esposizione: XC1 (elevazione) XC2 (fondazione) Classe di consistenza:

Dettagli

Tubazioni preisolate TECNOTHERM. La nuova realtà. Tubazioni preverniciate TECNOCOAT

Tubazioni preisolate TECNOTHERM. La nuova realtà. Tubazioni preverniciate TECNOCOAT Tubazioni preisolate TECNOTHERM La nuova realtà. Tubazioni preverniciate TECNOCOAT Il Gruppo Amenduni Tubi Acciaio è l unica azienda del settore delle tubazioni preisolate da teleriscaldamento a produrre

Dettagli

DUROMETRI E DUREZZE (MICRO E MACRO) PENDOLO CHARPY PER RESILIENZA ALTRE PROVE (FATICA, TRIBOLOGIA, ELETTROPULITURA)

DUROMETRI E DUREZZE (MICRO E MACRO) PENDOLO CHARPY PER RESILIENZA ALTRE PROVE (FATICA, TRIBOLOGIA, ELETTROPULITURA) TUTORATO ING. FABBRETTI FLORIANO 1 COSA VEDIAMO OGGI MACCHINA PER TRAZIONE DUROMETRI E DUREZZE (MICRO E MACRO) PENDOLO CHARPY PER RESILIENZA ALTRE PROVE (FATICA, TRIBOLOGIA, ELETTROPULITURA) ING. FABBRETTI

Dettagli

testa corrado Member of Centro Inox

testa corrado Member of Centro Inox Italiano Finarvedi è la società holding del Gruppo Arvedi, il cui core businness è costituito da attività siderurgiche con volumi di oltre 1,5 milioni di tonnellate di prodotti di elevata qualità destinati

Dettagli

Principio di controllo a Correnti Indotte

Principio di controllo a Correnti Indotte PRÜFTECHNIK NDT sviluppa soluzioni pratiche per controlli non distruttivi (NDT) durante la produzione e nel controllo finale per tutti i tipi di semilavorati, tubi metallici, barre e fili. PRÜFTECHNIK

Dettagli

Lo specialista dei tubi e dei componenti tubolari

Lo specialista dei tubi e dei componenti tubolari Lo specialista dei tubi e dei componenti tubolari Il core business di AMT é la fornitura di tubi fabbricati su misura in acciai al carbonio, legati ed inossidabili per la fabbricazione di elementi meccanici.!"#$%&

Dettagli

Billette e Blumi in C.C.

Billette e Blumi in C.C. pag. 1 di 15 Billette e Blumi in C.C. Viale Certosa, 249-20151 Milano Tel: +39 02 30 700 - Fax: +39 02 38000 346 - Mail: commerciale.riva@rivagroup.com Stabilimenti: Italia, Caronno Pertusella (VA) Italia,

Dettagli

TENSIONE INTERNA E DEFORMAZIONE PROVA DI TRAZIONE E NOMATIVA DIAGRAMMA SFORZO-DEFORMAZIONE DEFORMAZIONI REALI, ELASTICITA, TENACITA

TENSIONE INTERNA E DEFORMAZIONE PROVA DI TRAZIONE E NOMATIVA DIAGRAMMA SFORZO-DEFORMAZIONE DEFORMAZIONI REALI, ELASTICITA, TENACITA PROVA DI TRAZIONE (UNI EN ISO 6892-1) 1 INDICE TENSIONE INTERNA E DEFORMAZIONE PROVA DI TRAZIONE E NOMATIVA DIAGRAMMA SFORZO-DEFORMAZIONE RISULTATI DELLA PROVA DEFORMAZIONI REALI, ELASTICITA, TENACITA

Dettagli

Classificazione degli acciai da lavorare Scelta della punta in funzione del materiale da lavorare Parametri di taglio

Classificazione degli acciai da lavorare Scelta della punta in funzione del materiale da lavorare Parametri di taglio Materiali delle punte elicoidali Processi produttivi delle punte elicoidali Standard normativi Tipologia di affilatura Rivestimenti superficiali degli utensili Durezze Rockwell e Vickers Classificazione

Dettagli

PROMEMORIA PER I DIRETTORI LAVORI

PROMEMORIA PER I DIRETTORI LAVORI PROMEMORIA PER I DIRETTORI LAVORI Il D.M. del 14/01/08 Nuove Norme Tecniche per le costruzioni e la C.M. applicativa n. 617 del 02/02/09 entrati in vigore il 01/07/09 hanno introdotto profonde innovazioni

Dettagli

1. PROGETTAZIONE E SVILUPPO

1. PROGETTAZIONE E SVILUPPO [Digitare il testo] 1. PROGETTAZIONE E SVILUPPO L AUREKAP SRL si occupa della progettazione e sviluppo del disegno con 4 persone qualificate che utilizzano i sistemi di progettazione più evoluti sul mercato

Dettagli

IL PROBLEMA DEL PRODURRE

IL PROBLEMA DEL PRODURRE IL PROBLEMA DEL PRODURRE IL CICLO TECNOLOGICO E I PROCESSI PRIMARI E SECONDARI Ing. Produzione Industriale - Tecnologia Meccanica Processi primari e secondari - 1 IL CICLO TECNOLOGICO Il ciclo tecnologico

Dettagli

linea d imballo coils

linea d imballo coils linea d imballo coils linea di imballo coils Pesmel: leader mondiale nelle soluzioni di imballaggio dei coils completamente automatiche La linea d imballo coils della Pesmel è una soluzione per l imballo

Dettagli

PRODOTTI SIDERURGICI www.promozioneacciaio.it II-NORMATIVE. 1: Condizioni tecniche generali di fornitura

PRODOTTI SIDERURGICI www.promozioneacciaio.it II-NORMATIVE. 1: Condizioni tecniche generali di fornitura II-NORMATIVE 3-Normative (UNI EN) di prodotti in acciaio a)prodotti Piani e Lunghi Normativa UNI EN 125 : Prodotti laminati a caldo di acciai per impieghi strutturali Normativa divisa in sei (6) parti

Dettagli

LA RIDUZIONE DEI COSTI PRODUTTIVI DELLE PUNTE PER MURO CON INSERTO IN METALLO DURO

LA RIDUZIONE DEI COSTI PRODUTTIVI DELLE PUNTE PER MURO CON INSERTO IN METALLO DURO LA RIDUZIONE DEI COSTI PRODUTTIVI DELLE PUNTE PER MURO CON INSERTO IN METALLO DURO Obbiettivi dell innovazione tecnologica 1. Consentire la tempra dello stelo e la brasatura dell'inserto in metallo duro

Dettagli

stabilimento di Boltiere

stabilimento di Boltiere stabilimento di Boltiere Lo stabilimento Lo stabilimento Marcegaglia di Boltiere (Bergamo) è specializzato nella produzione di tubi trafilati a freddo di precisione, saldati e senza saldatura, per il settore

Dettagli

La disciplina di Tecnologia Meccanica ed Esercitazioni è coinvolta nel progetto di Sperimentazione Meccatronica,

La disciplina di Tecnologia Meccanica ed Esercitazioni è coinvolta nel progetto di Sperimentazione Meccatronica, PROGRAMMA MINIMO COMUNE DI TECNOLOGIA MECCANICA ED ESERCITAZIONI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 La disciplina di Tecnologia Meccanica ed Esercitazioni è coinvolta nel progetto di Sperimentazione Meccatronica,

Dettagli

1037. Elenco dei trattamenti termici e delle lavorazioni ausiliarie.

1037. Elenco dei trattamenti termici e delle lavorazioni ausiliarie. L) TRATTAMENTO TERMICO DEI METALLI 1037. Elenco dei trattamenti termici e delle lavorazioni ausiliarie. Per trattamenti termici si intendono tutti quei cicli termici previsti dalla tabella UNI 3354/70

Dettagli

PUNZONATURA E STAMPAGGIO

PUNZONATURA E STAMPAGGIO TAGLIO PUNZONATURA E STAMPAGGIO Come confrontare il costo della produzione Fig. 1 Prodotti in lamiera ottenuti per punzonatura da foglio, punzonatura da coil e stampaggio con pressa (casse per corpi illuminanti).

Dettagli

Una leadership costruita sull innovazione di Luca Rossi

Una leadership costruita sull innovazione di Luca Rossi Una leadership costruita sull innovazione di Luca Rossi Il Gruppo Arvedi è tra i leader nel comparto siderurgico. Un successo ottenuto grazie all eccellenza della sua tecnologia produttiva, brevettata

Dettagli

Direzione e Depositi:

Direzione e Depositi: Sede Legale e Uffici: Via P. Rondoni,1 20146 Milano Tel. 0039 02 42 41 421 Fax 0039 02 47 71 93 72 E-mail: venditemilano@sicamtubi.com Direzione e Depositi: Via Marziana, 21 27020 Parona Lomellina (PV)

Dettagli

CENTRO DI TRASFORMAZIONE

CENTRO DI TRASFORMAZIONE DEFINIZIONE (NTC 11.3.1.7): Un impianto esterno alla fabbrica... che riceve dal produttore di acciaio elementi base... e confeziona elementi strutturali direttamente impiegabili in cantiere I centri di

Dettagli

DEL MARCHIO BV SU TUBI FLESSIBILI IN ACCIAIO INOSSIDABILE PER ACQUA

DEL MARCHIO BV SU TUBI FLESSIBILI IN ACCIAIO INOSSIDABILE PER ACQUA PROCEDURA OPERATIVA REGOLE PARTICOLARI PER LA IN ACCIAIO INOSSIDABILE PER 0 24/06/2011 LTM CSI del 07/07/2011 1 di 9 INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 2 RIFERIMENTI NORMATIVI 3 TERMINI, DEFINIZIONI,

Dettagli

stabilimento di Forlì

stabilimento di Forlì stabilimento di Forlì we give shape to steel Marcegaglia è il gruppo industriale leader mondiale nella trasformazione dell acciaio con 5 milioni di tonnellate lavorate ogni anno. Dalla prima trasformazione,

Dettagli

CARATTERISTICHE DEGLI ACCIAI ACCIAI PER IMPIEGHI STRUTTURALI: CARATTERISTICHE, NORMALIZZAZIONE, CORROSIONE

CARATTERISTICHE DEGLI ACCIAI ACCIAI PER IMPIEGHI STRUTTURALI: CARATTERISTICHE, NORMALIZZAZIONE, CORROSIONE STRUTTURE METALLICHE Quaderno IV Strutture metallice CARATTERISTICHE DEGLI ACCIAI ACCIAI PER IMPIEGHI STRUTTURALI: CARATTERISTICHE, NORMALIZZAZIONE, CORROSIONE 1 Caratteristicemeccanice Tipiequalità Trattamenti

Dettagli

Barre forate TN 294-03 EN 10294-1:2005

Barre forate TN 294-03 EN 10294-1:2005 Barre forate TN 294-03 EN 10294-1:2005 Le Barre Forate sono tubi senza saldatura specificamente prodotti per la lavorazione meccanica. Offrono un ottima lavorabilità caratterizzata da alta velocità di

Dettagli

RELAZIONE TECNICA VV.F

RELAZIONE TECNICA VV.F VAR. MET.: DERIVAZ. PER MARATEA DN 250 (10 ) - 75 bar L = 508 m RELAZIONE TECNICA VV.F 3 Nov. 12 Emissione per permessi con inserita P.E. Faragasso Lupinacci Barci 2 Giu. 12 Variato tracciato Inserita

Dettagli

firing SP rin KL er idr Anti SCH iuma watermi tubi e Raccordi St gas tubi e r ACCordi giunti StAffAggio 75

firing SP rin KL er idr Anti SCH iuma watermi tubi e Raccordi St gas tubi e r ACCordi giunti StAffAggio 75 Tubi e Raccordi firing SPRINKLER IDRANTI SCHIUMA watermist GAS tubi e raccordi Giunti staffaggio 75 TUBAZIONI Impiego: trasporto acqua [ Utilizzo: impianti sprinkler, schiuma, idranti e impiantistica ]

Dettagli

INDICE I PARTE I... 3 II PARTE II... 7

INDICE I PARTE I... 3 II PARTE II... 7 2 di 19 INDICE I PARTE I... 3 I.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 3 I.2 DOCUMENTAZIONE CORRELATA... 4 I.3 DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI... 5 II PARTE II... 7 II.1 GENERALITÁ... 7 II.2 GESTIONE DELLA FORNITURA...

Dettagli

DEL MARCHIO BV SU TUBI FLESSIBILI IN ACCIAIO INOSSIDABILE PER ALLACCIAMENTO DI APPARECCHI A GAS PER USO DOMESTICO E SIMILARE A NORMA UNI 11353

DEL MARCHIO BV SU TUBI FLESSIBILI IN ACCIAIO INOSSIDABILE PER ALLACCIAMENTO DI APPARECCHI A GAS PER USO DOMESTICO E SIMILARE A NORMA UNI 11353 PROCEDURA OPERATIVA REGOLE PARTICOLARI PER LA IN ACCIAIO INOSSIDABILE PER GAS PER USO DOMESTICO E 0 24/06/2011 LTM CSI del 07/07/2011 1 di 8 INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 2 RIFERIMENTI NORMATIVI

Dettagli

Prodotti sinterizzati

Prodotti sinterizzati Prodotti sinterizzati - Composto bimetallico refrattario prodotto tramite un processo, rigorosamente controllato, di pressatura e sinterizzazione di polveri di tungsteno e infine infiltrazione del materiale

Dettagli

--- durezza --- trazione -- resilienza

--- durezza --- trazione -- resilienza Proprietà meccaniche Necessità di conoscere il comportamento meccanico di un certo componente di una certa forma in una certa applicazione prove di laboratorio analisi del comportamento del componente

Dettagli

Lavorazione delle lamiere

Lavorazione delle lamiere Lavorazione delle lamiere Lamiere Utilizzate nella produzione di carrozzerie automobilistiche, elettrodomestici, mobili metallici, organi per la meccanica fine. Le lamiere presentano una notevole versatilità

Dettagli

ACCIAI PER STRUTTURE METALLICHE E STRUTTURE COMPOSTE

ACCIAI PER STRUTTURE METALLICHE E STRUTTURE COMPOSTE ACCIAI PER STRUTTURE METALLICHE E STRUTTURE COMPOSTE Documentazione di conformità secondo le nuove Norme Tecniche delle Costruzioni (DM 14 Gennaio 2008) Ing. Lorenzo Di Gregorio PRESIDER Srl Bastia Umbra,

Dettagli

.eu 316/316 L LDX 2101 1.4016 1.4301 1.4307 1.4401

.eu 316/316 L LDX 2101 1.4016 1.4301 1.4307 1.4401 .eu 316/316 L LDX 2101 1.4016 1.4301 1.4307 1.4401 Profili ad H MÍN 30 x.50 x 1.000 mm MÁX 400 x 1.000 x 15.000 mm Grosores de material Anima 3 30 mm Ala 3 60 mm Lavorazioni meccaniche 3D Acciaio al carbonio

Dettagli

Tubi saldati in acciao

Tubi saldati in acciao Tubi saldati in acciao IT Chi siamo La ditta Eurotubi è nata nel 1995 con lo scopo di produrre tubi saldati in acciaio al carbonio per utilizzi specifici di nicchia. La politica di sviluppo continuo ci

Dettagli

SCHEMA per la certificazione dei tubi, raccordi ed accessori di ghisa sferoidale e relativi giunti per fognature, di cui alla norma UNI EN 598:2009

SCHEMA per la certificazione dei tubi, raccordi ed accessori di ghisa sferoidale e relativi giunti per fognature, di cui alla norma UNI EN 598:2009 SCHEMA per la certificazione dei tubi, raccordi ed accessori di ghisa sferoidale e relativi giunti per fognature, di cui alla norma UNI EN 598:2009 Il presente documento è stato approvato dalla Commissione

Dettagli

Agrigento, 18 giugno 2014. Geom. Raffaello Dellamotta Tel. 0541-322.234 r.dellamotta@giordano.it

Agrigento, 18 giugno 2014. Geom. Raffaello Dellamotta Tel. 0541-322.234 r.dellamotta@giordano.it . Come identificarlo, certificarlo e controllarlo attraverso le NTC ed il nuovo CPR 305/2011 Specificazione e qualificazione delle procedure di saldatura per materiali metallici come richiesto dalla EN

Dettagli

Lezione. Tecnica delle Costruzioni

Lezione. Tecnica delle Costruzioni Lezione Tecnica delle Costruzioni 1 Materiali Caratteristiche dell acciaio Acciaio = lega ferro-carbonio Caratteristiche importanti: resistenza duttilità = capacità di deformarsi plasticamente senza rompersi

Dettagli

Lavorazione lamiera III

Lavorazione lamiera III Lavorazione lamiera III Imbutitura (deep drawing) Deformabilità delle lamiere Macchinari per la formatura delle lamiere Progettazione Considerazioni economiche Imbutitura (Deep Drawing) Nata nel 1700 non

Dettagli

MISURAZIONE DELLE PROPRIETA TECNOLOGICHE I.T.S.T J.F. KENNEDY - PN

MISURAZIONE DELLE PROPRIETA TECNOLOGICHE I.T.S.T J.F. KENNEDY - PN MISURAZIONE DELLE PROPRIETA TECNOLOGICHE I.T.S.T J.F. KENNEDY - PN Le proprietà tecnologiche dei materiali indagano la loro risposta alla lavorabilità ovvero forniscono indicazioni sulla risposta dei materiali

Dettagli

LAMIERE E PROFILI DA LAMIERA. Comfer s.p. a. - Pradamano (UD) tel. +39 0432 671215 - fax 0432 671156

LAMIERE E PROFILI DA LAMIERA. Comfer s.p. a. - Pradamano (UD) tel. +39 0432 671215 - fax 0432 671156 LAMIERE E PROFILI LAMIERA Comfer s.p. a. - Pradamano (UD) tel. +39 0432 671215 - fax 0432 671156 Comfer s.p. a. - Commercio e prelavorazione prodotti siderurgici - PRAMANO (UD) Comfer s.p. a. - Commercio

Dettagli

Tecnologia Meccanica Proff. Luigi Carrino Antonio Formisano Prove tecnologiche

Tecnologia Meccanica Proff. Luigi Carrino Antonio Formisano Prove tecnologiche Prove tecnologiche PROVE TECNOLOGICHE Le prove tecnologiche vengono eseguite allo scopo di determinare l'attitudine dei materiali a subire determinati processi necessari a realizzare un certo prodotto.

Dettagli

Laboratorio prove, Analisi e controlli

Laboratorio prove, Analisi e controlli Laboratorio prove, Analisi e controlli ENVIRONMENT & SUSTAINABILITY Marine Energy Business Assurance Transport & Infrastructures IFIs, Banks and Investors INNOVATION chi SIAMO RINA SERVICES S.p.A. è la

Dettagli

Durezza e Prova di durezza

Durezza e Prova di durezza Durezza e Prova di durezza (a) Durometro (b) Sequenza per la misura della durezza con un penetratore conico di diamante; la profondità t è inversamente correlata alla durezza del materiale: quanto minore

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE

PRESENTAZIONE AZIENDALE PRESENTAZIONE AZIENDALE La Evoteck Srl è un azienda che deriva da un esperienza trentennale nel settore agricolo e zootecnico in genere e la sua collocazione geografica ha da sempre favorito il suo sviluppo,

Dettagli

MATERIALI SINTERIZZATI

MATERIALI SINTERIZZATI MATERIALI SINTERIZZATI Sono ottenuti con la cosiddetta Metallurgia delle polveri, che consiste nella compattazione e trasformazione di materiali ridotti in polvere in un composto indivisibile. Sono utilizzati

Dettagli

PMM. Torri di raffreddamento ingegnerizzate per impianti di grandi dimensioni. PMMTorri di raffreddamento incorrodibili. Serie

PMM. Torri di raffreddamento ingegnerizzate per impianti di grandi dimensioni. PMMTorri di raffreddamento incorrodibili. Serie Torri di raffreddamento incorrodibili Serie Torri di raffreddamento ingegnerizzate per impianti di grandi dimensioni Torri evaporative Serie M.I.T.A. S.r.l Fondata a Milano nel 1960, produce e commercializza

Dettagli

Barre Trafilate Piatte. Stabilimenti: Italia, Malegno (BS)

Barre Trafilate Piatte. Stabilimenti: Italia, Malegno (BS) pag. 1 di 10 Viale Certosa, 249-20151 Milano Tel: +39 02 30 700 - Fax: +39 02 38000 346 - Mail: commerciale.riva@rivagroup.com Stabilimenti: Italia, Malegno (BS) pag. 2 di 10 Gamma di produzione ACCIAI

Dettagli

Profilati cavi finiti a caldo di sezione circolare per impieghi strutturali

Profilati cavi finiti a caldo di sezione circolare per impieghi strutturali Profilati cavi finiti a caldo di sezione circolare per impieghi strutturali Profilati cavi finiti a caldo di sezione circolare per impieghi strutturali I profilati cavi senza saldatura di sezione circolare

Dettagli

Il nuovo acciaio pre-bonificato per stampi di medie e grandi dimensioni

Il nuovo acciaio pre-bonificato per stampi di medie e grandi dimensioni Il nuovo acciaio pre-bonificato per stampi di medie e grandi dimensioni Generalità Analisi chimica KeyLos UP nasce dalla pluriennale esperienza di Lucchini RS nella produzione degli acciai dedicati al

Dettagli

IMPAX SUPREME. Acciaio per stampi bonificato

IMPAX SUPREME. Acciaio per stampi bonificato IMPAX SUPREME Acciaio per stampi bonificato Queste informazioni sono basate sulla nostra attuale esperienza e forniscono informazioni generali sul nostro prodotto e sul suo utilizzo. Pertanto non devono

Dettagli

Centri di Trasformazione: requisiti secondo il D.M. 14 gennaio 2008

Centri di Trasformazione: requisiti secondo il D.M. 14 gennaio 2008 75 Convegno ATE - ASSOCIAZIONE TECNOLOGI PER L EDILIZIA: Le Saldature in Cantiere Centri di Trasformazione: requisiti secondo il D.M. 14 gennaio 2008 Materiale a cura di: P.I. BENEDETTO SCOTTI (AREA CONSULTING

Dettagli

Pannello Radiante Pulsar

Pannello Radiante Pulsar CONFORME ALLA NUOVA NORMA EUROPEA EN 14037 Pannello Radiante Pulsar Riscaldamento e Raffrescamento Per ambienti commerciali, amministrativi, sportivi, etc. A controsoffitto o a vista 1 Riscaldamento e

Dettagli

Specifiche tecniche Fornitura Tubazioni Gas Acqua

Specifiche tecniche Fornitura Tubazioni Gas Acqua Pag 1 di 8 Specifiche tecniche Fornitura Tubazioni Gas Acqua Pag 2 di 8 OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente capitolato disciplina la fornitura di tubazioni in acciaio per la costruzione delle reti ed allacci

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli

Politecnico di Torino Dipartimento di Meccanica DAI PROVINI AI COMPONENTI

Politecnico di Torino Dipartimento di Meccanica DAI PROVINI AI COMPONENTI DAI PROVINI AI COMPONENTI Vi sono molti fattori che influenzano la resistenza a fatica; fra i fattori che riguardano il componente hanno particolare importanza: le dimensioni (C S ) la presenza di intagli

Dettagli

Sistema di chiusura con apertura centrale. Disponibile anche con micro di sicurezza incorporato. Porta scorrevole con apertura a comando pneumatico.

Sistema di chiusura con apertura centrale. Disponibile anche con micro di sicurezza incorporato. Porta scorrevole con apertura a comando pneumatico. Porta scorrevole ad apertura centrale con ante contrapposte. Il sistema consente di aprire simultaneamente le ante agendo su una sola anta. Il sistema può essere motorizzato. Sistema di chiusura con apertura

Dettagli

società specializzata nei trattamenti termici degli acciai

società specializzata nei trattamenti termici degli acciai società specializzata nei trattamenti termici degli acciai >>con i nostri clienti come nel nostro lavoro ci piace andare fino in fondo, al cuore delle cose. PARTNERSHIP SUL PROGETTO DA100ANNI EVOLUZIONE

Dettagli

METALLI FERROSI GHISA ACCIAIO

METALLI FERROSI GHISA ACCIAIO METALLI FERROSI I metalli ferrosi sono i metalli e le leghe metalliche che contengono ferro. Le leghe ferrose più importanti sono l acciaio e la ghisa. ACCIAIO: lega metallica costituita da ferro e carbonio,

Dettagli

I pali rastremati senza saldatura sono prodotti mediante trafilatura a caldo e trovano applicazione nella trazione ferroviaria, filotranviaria e nell

I pali rastremati senza saldatura sono prodotti mediante trafilatura a caldo e trovano applicazione nella trazione ferroviaria, filotranviaria e nell Pali rastremati Pali rastremati per linee di contatto Pali rastremati per gambe portali I pali rastremati senza saldatura sono prodotti mediante trafilatura a caldo e trovano applicazione nella trazione

Dettagli

NOVITA ITALIANA PER I PALI DI ILLUMINAZIONE

NOVITA ITALIANA PER I PALI DI ILLUMINAZIONE NOVITA ITALIANA PER I PALI DI ILLUMINAZIONE ? Perchè un nuovo profilo novità per il mercato italiano, ma già affermato nei mercati internazionali caratteristiche strutturali superiori più leggero, minor

Dettagli

Prodotti. Chi siamo. Qualità. Cosa facciamo. Contatti Tel. Fax e-mail. Aviometal fornisce dal pronto

Prodotti. Chi siamo. Qualità. Cosa facciamo. Contatti Tel. Fax e-mail. Aviometal fornisce dal pronto Prodotti Chi siamo Fondata nel 1952, Aviometal ha iniziato la propria attività come azienda di supporto ai principali costruttori aeronautici nazionali, che a quell epoca gravitavano principalmente nelle

Dettagli

Derivazioni su tubi di grande diametro, come risparmiare incrementando la qualita e la sicurezza: la soluzione Georg Fischer

Derivazioni su tubi di grande diametro, come risparmiare incrementando la qualita e la sicurezza: la soluzione Georg Fischer Derivazioni su tubi di grande diametro, come risparmiare incrementando la qualita e la sicurezza: la soluzione Georg Fischer La risposta Georg Fischer ai tecnici che chiedono un risparmio in termini economici

Dettagli

MATRICE DELLE COMPETENZE DI SCIENZE E TECNOLIE APPLICATE INDIRIZZO DI MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA

MATRICE DELLE COMPETENZE DI SCIENZE E TECNOLIE APPLICATE INDIRIZZO DI MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA MATRICE DELLE COMPETENZE DI SCIENZE E TECNOLIE APPLICATE INDIRIZZO DI MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA Competenze in esito al quinquennio (dall Allegato C del Regolamento) 1. Individuare le proprietà

Dettagli

Norme sull alluminio vigenti in Italia. (aggiornamento al 29 aprile 2008)

Norme sull alluminio vigenti in Italia. (aggiornamento al 29 aprile 2008) Nelle tabelle seguenti riportiamo gli elenchi delle norme vigenti in Italia sull alluminio e sui trattamenti superficiali di verniciatura e di ossidazione anodica. L associazione non può rilasciare alcuna

Dettagli

SALDATURA AD ARCO SOMMERSO

SALDATURA AD ARCO SOMMERSO SALDATURA SALDATURA AD ARCO SOMMERSO La saldatura ad arco sommerso (SAW - Submerged Arc Welding nella terminologia AWS) è un saldatura ad arco a filo continuo sotto protezione di scoria. Il fatto che l

Dettagli