RISCHI IGIENICO SANITARI NELLE PISCINE : NUOVE PROSPETTIVE E CRITICITA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RISCHI IGIENICO SANITARI NELLE PISCINE : NUOVE PROSPETTIVE E CRITICITA"

Transcript

1 RISCHI IGIENICO SANITARI NELLE PISCINE : NUOVE PROSPETTIVE E CRITICITA 9-10 OTTOBRE 2014 FORO ITALICO ROMA I.S.S. Gli impianti di trattamento dell acqua Colaiacomo geom. Maurizio Federazione Italiana Nuoto Settore Impianti Roma

2 L acqua sorgente L acqua in vasca Perché filtrare?

3

4

5 ROMA 09 L acqua

6 STADIO DEL NUOTO

7

8

9 Gioco

10 ADDESTRAMENTO

11 Le manifestazioni

12 Schema tipo

13 Centrale di trattamento Prefiltrazione Filtrazione Condizionamento chimico Rilevazione parametri in vasca

14 Il circuito idraulico Vasca 50 m

15 Circuito vasca onde mq 2000 Immissione dal fondo e sfioro con canala

16 Prefiltrazione La prefiltrazione ha lo scopo di trattenere le parti grossolane ed inoltre di proteggere le parti meccaniche delle pompe di circolazione ( giranti,cuscinetti,assi)

17 Filtrazione La filtrazione ha lo scopo di trattenere parte delle sostanze organiche oltre alle impurità diverse disperse nell acqua della piscina

18 Tipi di filtrazione Filtri a sabbia Filtri multistrato Filtri a cartuccia Filtri a diatomee od altri elementi filtranti

19 Filtri a sabbia monostrato I filtri a sabbia sono composti da un unico strato di sabbia con granulometria variabile tra 0,4 mm e 0,8 mm, eventualmente supportato da uno strato di graniglia Per le piscine pubbliche le velocità consigliate sono minori o uguali a 40 m/h

20 Filtri multistrato I filtri multistrato sono caratterizzati dalla presenza di almeno quattro strati di graniglia; due strati con granulometria tra 2 e 10 mm, con altezza tot. di 500/600 mm; due strati con granulometria tra 0,4 e 2 mm, con altezza tot. > di 500 mm

21 Filtri multistrato a masse eterogenee I filtri multistrato a masse eterogenee sono caratterizzati dalla presenza di: due strati di masse di diversa granulometria di supporto, 6 8 mm e 3 5 mm; da uno o più strati filtranti, 1 2 mm e 0,4 0,7 mm.

22 Filtri automatici multistrato

23 Altezze di strato delle masse per filtri con diametro di 1000 mm Altezza strato finitura 450 mm Altezza graniglia 0,8 10 mm = mm Altezza totale letto mm

24 Altezze di strato delle masse per filtri con diametro < di 1000 mm Altezza strato finitura 250 mm Altezza graniglia 0,8 10 mm 150 mm Altezza totale letto 400 mm Non può andare bene per un impianto pubblico

25 Il Controlavaggio E una operazione di manutenzione indispensabile per riportare il filtro in condizione di efficienza iniziale. Piastra interna al filtro supporto masse

26 La Portata del filtro Indica quanti metri cubi di acqua passano nel filtro per ogni ora di filtrazione. M3/h

27 La Velocità di filtrazione Indica la velocità con la quale l acqua passa attraverso il filtro. E in relazione diretta con le caratteristiche dell impianto. M/s oppure m3/h*m2

28 La Prevalenza E la capacità della pompa nel sollevare l acqua attraverso una condotta chiusa. Si esprime in metri.

29 I filtri multistrato hanno : Elevata qualità di filtrazione Elevata velocità di filtrazione Elevate portate su ridotte superfici Minor consumi di disinfettante Minore formazione di sottoprodotti della disinfezione

30 Costituzione delle masse filtranti Idroantracite superiore Graniglia 0,4 0,7 mm Graniglia 1 2 mm Graniglia 3 5 mm Graniglia 6 8 mm inferiore

31 I filtri a cartuccia I filtri a cartuccia sono impiegati in: piccole piscine private vasche idromassaggio

32

33 Filtri a cartucce I filtri a cartucce sono costituiti da un serbatoio contenente le cartucce filtranti solitamente in materiale sintetico il lavaggio del filtro avviene mediante estrazione e lavaggio meccanico la velocità max di filtrazione è pari a 1 m/h

34 Filtri a diatomea I filtri a diatomee sono costituiti da supporti di tessuto sul quale viene fatto aderire uno strato di farina fossile (diatomee) il rinnovo del manto deve essere effettuato periodicamente mediante scarico e successivo ripristino la velocità max di filtrazione è pari a 10 m/h

35 Supporto elementi filtranti

36 Fase di pulizia manuale

37 Ma la filtrazione meccanica non è sufficiente a garantire la perfetta igienicità dell acqua in vasca ed il suo mantenimento all aggressione degli agenti inquinanti, per questo dobbiamo condizionarla con specifici sistemi e prodotti chimici ed altrettanto adeguati di controllo.

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ Rischi igienico-sanitari nelle piscine e in strutture simili: nuove prospettive e criticità

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ Rischi igienico-sanitari nelle piscine e in strutture simili: nuove prospettive e criticità ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ Rischi igienico-sanitari nelle piscine e in strutture simili: nuove prospettive e criticità Roma, 8-9 Ottobre 2015 FORO ITALICO GLI IMPIANTI DI TRATTAMENTO DELL ACQUA IN PISCINA

Dettagli

2.7 RELAZIONE IMPIANTI TRATTAMENTO ACQUE DI PISCINA

2.7 RELAZIONE IMPIANTI TRATTAMENTO ACQUE DI PISCINA DEFINITIVO di cui al punto10.1.c) del disciplinare di gara 2. RELAZIONI TECNICHE SPECIALISTICHE 2.7 RELAZIONE IMPIANTI TRATTAMENTO ACQUE DI PISCINA Pagina 1 DEFINITIVO di cui al punto10.1.c) del disciplinare

Dettagli

NORME UNI 10637 (revisione 2006)

NORME UNI 10637 (revisione 2006) NORME UNI 10637 (revisione 2006) 3.20 tempo di ricircolo: Tempo nel quale la somma del volume dell acqua di vasca e del 60% del volume convenzionale dell eventuale vasca di compenso attraversa l impianto

Dettagli

Qualsiasi altro intervento parziale come il ricambio periodico dell acqua, non rappresenta da solo un efficace soluzione alternativa.

Qualsiasi altro intervento parziale come il ricambio periodico dell acqua, non rappresenta da solo un efficace soluzione alternativa. L ACQUA DELLE PISCINE E DELLE SPA TRATTAMENTI. Il fattore che più differenzia una vasca piena d acqua da una vera e propria piscina è l impianto di trattamento dell acqua che presiede nella sua continua

Dettagli

1 RELAZIONE TECNICA IMPIANTI MECCANICI... 2

1 RELAZIONE TECNICA IMPIANTI MECCANICI... 2 1/8 1 RELAZIONE TECNICA IMPIANTI MECCANICI... 2 1.1 MANUTENZIONE ED EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELL IMPIANTO TECNOLOGICO... 2 1.1.1 Descrizione delle Stato Attuale... 2 1.1.2 Criticità degli impianti attuali:...

Dettagli

La revisione della Norma UNI Valter Rapizzi

La revisione della Norma UNI Valter Rapizzi La revisione della Norma UNI 10637 Valter Rapizzi rapizzi@professioneacqua.it 1 Il testo della revisione della norma UNI 10637, dal titolo Piscine - Requisiti degli impianti di circolazione, filtrazione,

Dettagli

UNYVER FILTRO A FOGLIA IN PRESSIONE

UNYVER FILTRO A FOGLIA IN PRESSIONE UNYVER FILTRO A FOGLIA IN PRESSIONE FILTRI A FOGLIA VERTICALI TIPO F F V I filtri a foglia verticali sono particolarmente indicati nella filtrazione di liquidi contenenti percentuali medio-basse di solidi,

Dettagli

Consigli per la sua piscina: Preparazione per la nuova stagione

Consigli per la sua piscina: Preparazione per la nuova stagione Consigli per la sua piscina: Preparazione per la nuova stagione Perdite Evaporazione Illuminazione Filtrazione Disinfezione e Manutenzione Svernaggio 1 La messa in funzione all inizio della stagione All

Dettagli

Impianto di trattamento acque reflue Sistema MBR Reattore a fanghi attivi con sistema di BIOREATTORE A MEMBRANA

Impianto di trattamento acque reflue Sistema MBR Reattore a fanghi attivi con sistema di BIOREATTORE A MEMBRANA Impianto di trattamento acque reflue Sistema MBR Reattore a fanghi attivi con sistema di BIOREATTORE A MEMBRANA L'impianto descritto è composto da un reattore biologico a fanghi attivi accoppiato con sistema

Dettagli

MANUALE DI CONDUZIONE E MANUTENZIONE

MANUALE DI CONDUZIONE E MANUTENZIONE Rev. 07 del 03/02/2015 Pag. 1 di 5 Impianto di produzione e distribuzione Acqua alta Qualità FONTANELLO ACQUA CR-ISTAL MANUALE DI CONDUZIONE E MANUTENZIONE Rev. 07 del 03/02/2015 Pag. 2 di 5 1. INTRODUZIONE

Dettagli

Per poter operare su un grande varietà di pezzi, la gamma delle macchine granigliatrici/sabbiatrici/pallinatrici disponibili è molto ampia.

Per poter operare su un grande varietà di pezzi, la gamma delle macchine granigliatrici/sabbiatrici/pallinatrici disponibili è molto ampia. Gli impianti di granigliatura/sabbiatura Descrizione generale del funzionamento e principali gruppi componenti Per poter operare su un grande varietà di pezzi, la gamma delle macchine granigliatrici/sabbiatrici/pallinatrici

Dettagli

SCHEDA TECNICA : GEOTESSILE

SCHEDA TECNICA : GEOTESSILE COMPOSIZIONE: Mix di fibre sintetiche in fiocco (Poliestere 100%). CARATTERISTICHE: Tessuto non tessuto calandrato e termofissato.esente da collanti o leganti chimici. Prodotto ecologico completamente

Dettagli

ESTRATTO FILTRI. Requisiti degli impianti di circolazione, filtrazione, disinfezione e trattamento chimico dell'acqua di piscina.

ESTRATTO FILTRI. Requisiti degli impianti di circolazione, filtrazione, disinfezione e trattamento chimico dell'acqua di piscina. Requisiti degli impianti di circolazione, filtrazione, disinfezione e trattamento chimico dell'acqua di piscina. ESTRATTO FILTRI Pag. 1 di 7 INDICE 3 TERMINI E DEFINIZIONI Prospetto 4Caratteristiche dei

Dettagli

Sommario. Sommario. A04 Stima dei costi elementari. 1. Premessa... 2. Tubazioni di acquedotto... 3.1. Pozzi, sorgenti, captazioni superficiali...

Sommario. Sommario. A04 Stima dei costi elementari. 1. Premessa... 2. Tubazioni di acquedotto... 3.1. Pozzi, sorgenti, captazioni superficiali... Piano di Ambito dell ATO della Provincia di Varese A04 Stima dei costi elementari A04 Stima dei costi elementari Sommario 1. Premessa... 2 2. Tubazioni di acquedotto... 3 3. Opere di acquedotto... 8 3.1.

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE DIMENSIONALI

CARATTERISTICHE TECNICHE DIMENSIONALI CARATTERISTICHE TECNICHE DIMENSIONALI Dimensioni edificio - Volume: mc. 35.000 - Superficie: mq. 4.537 Autorimessa - Superficie: mq. 970 - Altezza: mt. 3,70 - Interrata con n 32 posti auto. Hall d ingresso

Dettagli

Impianto di depurazione

Impianto di depurazione SCAVI RABBI DI RABBI GIORGIO & C. S.a.s. Località Buse, Valeggio sul Mincio (VR) Integrazioni a seguito richiesta Commissione VIA, verbale n 390 del 24/10/2014 Discarica rifiuti inerti e area terre rocce

Dettagli

Impianti di Soil Washing

Impianti di Soil Washing Impianti di Soil Washing Bonifica terreni e sedimenti co La tecnica del Soil Washing Come funziona il Soil Washing Il Soil Washing è un processo di lavaggio dei sedimenti e terreni contaminati, generalmente

Dettagli

La filtrazione deve effettuare dal 70 all 80% del lavoro e i prodotti di trattamento il 20-30%; il contrario non è economico.

La filtrazione deve effettuare dal 70 all 80% del lavoro e i prodotti di trattamento il 20-30%; il contrario non è economico. 33 FILTRAZIONE 33.1 Regole generali La filtrazione è l elemento primordiale per la chiarezza dell acqua. La filtrazione deve effettuare dal 70 all 80% del lavoro e i prodotti di trattamento il 20-30%;

Dettagli

FILTRI AUTOMATICI AUTOPULENTI CON ATTACCHI 8 14 PER PORTATE FINO A 1000 MC/H

FILTRI AUTOMATICI AUTOPULENTI CON ATTACCHI 8 14 PER PORTATE FINO A 1000 MC/H FILTRI AMIAD MODELLO EBS FLUXA Fluxa Filtri S.p.A. Via Alberto Mario, 19 20149 Milano Tel. 0243808.1 (15 linee) Fax 024817227-0248012614 e-mail: liquid@fluxafiltri.com sito-www:fluxafiltri.com Agente per

Dettagli

Filtri immersi in aspirazione. Serie HF 410 / HF 412

Filtri immersi in aspirazione. Serie HF 410 / HF 412 Filtri immersi in aspirazione Serie HF 410 / HF 412 IL VALORE DI UNA BUONA FILTRAZIONE La causa principale delle anomalie nei sistemi oleodinamici è da attribuire alla presenza di elementi contaminanti

Dettagli

La Govoni adotta, a seconda delle esigenze del cliente, una serie sistemi di filtrazione che consentono di ottenere una serie di vantaggi:

La Govoni adotta, a seconda delle esigenze del cliente, una serie sistemi di filtrazione che consentono di ottenere una serie di vantaggi: La Govoni adotta, a seconda delle esigenze del cliente, una serie sistemi di filtrazione che consentono di ottenere una serie di vantaggi: - maggiore durata del lubrorefrigerante - riduzione dei costi

Dettagli

Dipartimento di Ingegneria Idraulica ed Applicazioni Ambientali Università di Palermo

Dipartimento di Ingegneria Idraulica ed Applicazioni Ambientali Università di Palermo Idraulica ed Università di Palermo Sistemi localizzati di riuso delle acque reflue e meteoriche in ambiente urbano G. Freni,, G. Mannina,, M. Torregrossa,, G. Viviani Sommario Introduzione alle problematiche

Dettagli

Macchina Lavatrice per Vegetali MLV 2500

Macchina Lavatrice per Vegetali MLV 2500 Macchina Lavatrice per Vegetali MLV 2500 La lavatrice MLV-2500 è adatta alle aziende di medie dimensioni dedite alla lavorazione dei vegetali e si attaglia perfettamente alle taglierine MTN 1650 e MTN

Dettagli

Associazione Nazionale IdroKinesiterapisti

Associazione Nazionale IdroKinesiterapisti Associazione Nazionale IdroKinesiterapisti Via dei Panfili, 104-00121 Roma www.anik.it E-mail: anik@itaca.com 06/5614254 338-7322508 - 338/9131265 FAX: 06/66141333 06/5615433 PROGETTAZIONE E GESTIONE DI

Dettagli

Convogliatore Dragante

Convogliatore Dragante 02 La produzione di convogliatori trucioli comprende diverse tipologie, dal tappeto incernierato, con diversi passi, al dragante, per finire ai convogliatori con filtrazione integrata. È possibile realizzare

Dettagli

ACQUA TORBIDA ACQUA COLORATA VERDE TRASPARENTE ACQUA BIANCA E/O LATTIGINOSA ACQUA COLORATA VERDE TORBIDA

ACQUA TORBIDA ACQUA COLORATA VERDE TRASPARENTE ACQUA BIANCA E/O LATTIGINOSA ACQUA COLORATA VERDE TORBIDA ACQUA TORBIDA ACQUA COLORATA VERDE TRASPARENTE ACQUA BIANCA E/O LATTIGISA ACQUA COLORATA VERDE TORBIDA 26 ACQUA COLORATA TENDENTE AL MARRONE/NERO MACCHIE COLORATE LOCALIZZATE E PARETI E PAVIMENTI SCIVOLO

Dettagli

Depuratore Biologico Villanuova Sul Clisi (Bs) Depuratore Biologico Casto (Bs) Depuratore Biologico Serle (Bs)

Depuratore Biologico Villanuova Sul Clisi (Bs) Depuratore Biologico Casto (Bs) Depuratore Biologico Serle (Bs) Depuratore Biologico Villanuova Sul Clisi (Bs) Depuratore Biologico Casto (Bs) Depuratore Biologico Serle (Bs) SEPARATORE OLI E GRASSI IN CAV SEPARATORE EMULSIONI OLEOSE MONOBLOCCO 87 a b c E K vasca di

Dettagli

Legislazione La piscina nel condominio ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI ITALIANI

Legislazione La piscina nel condominio ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI ITALIANI Legislazione La piscina nel condominio ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI ITALIANI LE NUOVE NORMATIVE SULLE PISCINE Convegno ANACI Desenzano del Garda, 1 dicembre 2006 Dott. Rossana Prola La normativa di riferimento

Dettagli

Elettropompe per giardino BP 3 Casa. Dati tecnici

Elettropompe per giardino BP 3 Casa. Dati tecnici Elettropompe per giardino BP 3 Casa La potente pompa BP 3 Casa con un contenitore di compensazione della pressione integrato, pompa automaticamente acqua di servizio in tutta la casa. Nr. cod.: 1.645-365.0

Dettagli

POMPE CIRCOLAZIONE E FILTRI

POMPE CIRCOLAZIONE E FILTRI POMPE CIRCOLAZIONE E FILTRI GM H PREFILTRI A CESTELLO Prefiltro a cestello, attacchi flangiati; il corpo più essere in carpenteria, in acciaio inox AISI 316 o in materiale plastico PVC. Il cestello in

Dettagli

Irroratrice: ATV 3000

Irroratrice: ATV 3000 SERVIZIO DI ACCERTAMENTO DELLE CARATTERISTICHE FUNZIONALI E DELLA SICUREZZA DELLE MACCHINE AGRICOLE Irroratrice: ATV 3000 Centro prova: Ditta costruttrice: AGRICOLMECCANICA Srl Stradone Zuino Nord, 4050

Dettagli

LINEE GUIDA NAZIONALI PER LA PREVENZIONE DELLA LEGIONELLOSI

LINEE GUIDA NAZIONALI PER LA PREVENZIONE DELLA LEGIONELLOSI LINEE GUIDA NAZIONALI PER LA PREVENZIONE DELLA LEGIONELLOSI Maria Cristina Rota Istituto Superiore di Sanita Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute LINEE GUIDA In Italia,

Dettagli

Idrogeologia. Velocità media v (m/s): nel moto permanente è inversamente proporzionale alla superficie della sezione. V = Q [m 3 /s] / A [m 2 ]

Idrogeologia. Velocità media v (m/s): nel moto permanente è inversamente proporzionale alla superficie della sezione. V = Q [m 3 /s] / A [m 2 ] Idrogeologia Oltre alle proprietà indici del terreno che servono a classificarlo e che costituiscono le basi per utilizzare con facilità l esperienza raccolta nei vari problemi geotecnici, è necessario

Dettagli

SISTEMI DI ACCUMULO FORMATI DA TUBI SPIRALATI IN HDPE SGK

SISTEMI DI ACCUMULO FORMATI DA TUBI SPIRALATI IN HDPE SGK Integrated 1 CALOTTA PER SERBATOI FORMATI DA TUBO SPIRALATO SGK Tubo spiralato in HDPE Norma DIN 16961 Diametri da ID1000 a ID2500 mm Le giunzioni degli elementi saranno eseguite a mezzo di apposito bicchiere

Dettagli

HAWLE- OPTIFIL IL filtro di risciacquo AutomAtIco

HAWLE- OPTIFIL IL filtro di risciacquo AutomAtIco HAWLE-OPTIFIL Il filtro di risciacquo automatico HAWLE-OPTIFIL IL FILTRO DI RISCIACQUO AUTOMATICO PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO Il dispositivo brevettato HAWLE-OPTIFIL è un sistema di filtraggio completamente

Dettagli

CON BRITA L ESPRESSO È DAVVERO SPECIALE PURITY FINEST. L acqua fatta appositamente per l espresso

CON BRITA L ESPRESSO È DAVVERO SPECIALE PURITY FINEST. L acqua fatta appositamente per l espresso CON BRITA L ESPRESSO È DAVVERO SPECIALE PURITY FINEST L acqua fatta appositamente per l espresso Gamma di prodotti per l ottimizzazione dell acqua per la preparazione di specialità a base di espresso L

Dettagli

CONTENITORI FILTRI INOX A CARTUCCIA

CONTENITORI FILTRI INOX A CARTUCCIA CONTENITORI FILTRI INOX A CARTUCCIA Contenitori multicartuccia in acciaio inox AISI 316L da 3 elementi, muniti di zampe di sostegno, chiusura rapida V- clamp in acciaio inox AISI 304, attacchi in/out filettati

Dettagli

CONSIGLI UTILI. per la tua PISCINA EDIZIONE 2012

CONSIGLI UTILI. per la tua PISCINA EDIZIONE 2012 CONSIGLI UTILI per la tua PISCINA EDIZIONE 2012 ebook realizzato da Rossana Prola ProfessioneAcqua.it e promosso da BSVillage.com BSVillage.com/forum-piscine BlogPiscine.com 2 Questo ebook è stato realizzato

Dettagli

Carbone attivo in granuli. Cella filtrante a carboni attivi. Piastre con cartucce a carboni attivi. Tasche rigide con carbone attivo

Carbone attivo in granuli. Cella filtrante a carboni attivi. Piastre con cartucce a carboni attivi. Tasche rigide con carbone attivo FILTRAZIONE A CARBONI Carbone attivo in granuli Cella filtrante a carboni attivi Piastre con cartucce a carboni attivi Tasche rigide con carbone attivo condizionamento - riscaldamento - filtrazione CARBONE

Dettagli

PRESSEINFORMATION COMUNICATO STAMPA

PRESSEINFORMATION COMUNICATO STAMPA PRESSEINFORMATION COMUNICATO STAMPA EcoCWave by Dürr Ecoclean: Qualità superiore, efficienza dei costi e l affidabilità del processo nel lavaggio di componenti in soluzione acquose Filderstadt, giugno

Dettagli

4.3) Requisiti tecnico costruttivi e gestionali dei impianti utilizzati per la produzione di calcestruzzo.

4.3) Requisiti tecnico costruttivi e gestionali dei impianti utilizzati per la produzione di calcestruzzo. 4.3) Requisiti tecnico costruttivi e gestionali dei impianti utilizzati per la produzione di calcestruzzo. 1) FASI LAVORATIVE Gli impianti per la produzione di calcestruzzo sono autorizzati allo svolgimento

Dettagli

FILTRO A TESSUTO. Punto di emissione n. Temperatura emissione (K) Altezza geometrica di emissione (m)

FILTRO A TESSUTO. Punto di emissione n. Temperatura emissione (K) Altezza geometrica di emissione (m) FILTRO A TESSUTO Punto di emissione n. Temperatura emissione (K) Altezza geometrica di emissione (m) Portata massima di progetto (mc/s) Sezione del camino (mq) Percentuale di materiale particolato con

Dettagli

Preventivo costruzione piscina a sfioro 14 x 6 con idromassaggio e illuminazione multicolore a led

Preventivo costruzione piscina a sfioro 14 x 6 con idromassaggio e illuminazione multicolore a led Preventivo costruzione piscina a sfioro 14 x 6 con idromassaggio e illuminazione multicolore a led ARRIGONI di Arrigoni Roberto via Casalaccio, 13/A 01033 Civita Castellana (VT) P.I. 01959230564 www.piscine-arrigoni.net/preventivi

Dettagli

Documento del: 01/02/12. Caratteristiche principali piscina: Committente. 00142 Roma. Luogo costruzione piscina. Capalbio (GR)

Documento del: 01/02/12. Caratteristiche principali piscina: Committente. 00142 Roma. Luogo costruzione piscina. Capalbio (GR) ARRIGONI di Arrigoni Roberto P.I. 01959230564 Numero Albo Artigiani (VT): 39708 Via Casalaccio, 13/A 01033 Civita Castellana (VT) www.piscinearrigoni.it arrigoni@live.it Oggetto: Contratto fornitura e

Dettagli

Depuratori ad alto battente ITA

Depuratori ad alto battente ITA Air filters Liquid filters Losma / Liquid filters Master + MedioMaster + MiniMaster Engineering Depuratori ad alto battente ITA Master Losma garantisce che ogni singolo depuratore è singolarmente testato

Dettagli

NOTA TECNICA. I reflui liquidi potenzialmente contaminati che saranno inviati al nuovo impianto sono quelli derivanti dalle seguenti attività:

NOTA TECNICA. I reflui liquidi potenzialmente contaminati che saranno inviati al nuovo impianto sono quelli derivanti dalle seguenti attività: NOTA TECNICA L Impianto di Trattamento Effluenti Attivi (ITEA) sarà l impianto deputato a trattare tutti gli effluenti liquidi attivi prodotti dalla Centrale Nucleare di Latina e destinati ad essere scaricati

Dettagli

tecnologia innovativa e sostenibile disoleazione e filtrazione

tecnologia innovativa e sostenibile disoleazione e filtrazione tecnologia innovativa e sostenibile disoleazione e filtrazione Disoleatori Compact e LURO I disoleatori della serie Compact e della serie LURO sono impiegati per il recupero degli oli che inquinano le

Dettagli

STUDIO ASSOCIATO DI INGEGNERIA AMBIENTALE. Ingg. Guido Scarano, Alessandro Scoccia

STUDIO ASSOCIATO DI INGEGNERIA AMBIENTALE. Ingg. Guido Scarano, Alessandro Scoccia STUDIO ASSOCIATO DI INGEGNERIA AMBIENTALE Ingg. Guido Scarano, Alessandro Scoccia STAZIIONE DII FIILTRAZIIONE 1. Introduzione La stazione di filtrazione a sabbia e a carboni attivi descritta nella presente

Dettagli

ACQUA, ARIA E TERRENO

ACQUA, ARIA E TERRENO ACQUA, ARIA E TERRENO PREMESSA Gli impianti d irrigazione a goccia svolgono un ruolo fondamentale negli apporti irrigui alle colture. Se utilizzato correttamente permette un sano sviluppo della pianta

Dettagli

M A C C H I N E P E R L A P U L I Z I A I N D U S T R I A L E E U R B A N A

M A C C H I N E P E R L A P U L I Z I A I N D U S T R I A L E E U R B A N A 5000 ZERO EMISSIONS Il concetto La spazzatrice Dulevo 5000 Zero Emissions è l unica spazzatrice meccanico-aspirante al mondo alimentata a gas metano. Senza modificarne la capacità di spazzamento, Dulevo

Dettagli

AIR FILTRATION AIR FILTRATION

AIR FILTRATION AIR FILTRATION AIR FILTRATION AIR FILTRATION IMPIANTI DI CONGLOMERATO BITUMINOSO Filtro per fumi e polvere da macchine per il taglio termico RECOFIL EASYFILL Filtro per fumi e polvere da macchine per il taglio termico

Dettagli

Caratteristiche principali piscina:

Caratteristiche principali piscina: ARRIGONI S.A.S. di Arrigoni Roberto - P.I. e C.F. 02169890569 via Giovanni XXIII, 4-01033 - Civita Castellana (VT) - fax 0761 09.00.90 - cell. 320 32.89.415 - arrigoni@live.it Spett... Oggetto: Realizzazione

Dettagli

Con Clean aria pulita da polveri: Mod. CAP 150.60

Con Clean aria pulita da polveri: Mod. CAP 150.60 Cannone abbattimento polveri e odori Silenziato e Autonomo. Con Clean aria pulita da polveri: Mod. CAP 150.60 Gruppo electtrogeno 30 kva - 24 kw: Silenziato. 400 V 50 HZ Cannone abbattimento polveri. Silenziato:.

Dettagli

15 - ALGHE RECUPERO DI UN ACQUA VERDE

15 - ALGHE RECUPERO DI UN ACQUA VERDE 15 - ALGHE RECUPERO DI UN ACQUA VERDE 15.1 Cause Nelle piscine esterne, le alghe sono sopratutto situate nelle zone all ombra o quelle meno esposte al sole. Queste sono le cause principali dell apparizione

Dettagli

www.acqueweb.com www.acqueweb.com Filtri In Linea Contenitori a Riempimento Per conoscere i prezzi e i relativi sconti contattateci

www.acqueweb.com www.acqueweb.com Filtri In Linea Contenitori a Riempimento Per conoscere i prezzi e i relativi sconti contattateci INDICE Filtri In Linea Contenitori a Riempimento... 1 Filtri in Linea Integratori di sali minerali post osmosi... 2 Filtri in linea sedimento... 4 Filtri in linea carbone attivo... 7 Filtri In Linea Contenitori

Dettagli

Moduli filtranti di profondità SUPRApak La filtrazione di profondità diventa a flusso laterale. FBSUPRAPAKITc

Moduli filtranti di profondità SUPRApak La filtrazione di profondità diventa a flusso laterale. FBSUPRAPAKITc Moduli filtranti di profondità SUPRApak La filtrazione di profondità diventa a flusso laterale FBSUPRAPAKITc Moduli filtranti di profondità SUPRApak La filtrazione di profondità diventa a flusso laterale

Dettagli

Cillichemie. Cillit -Atopool. Lunga vita all acqua

Cillichemie. Cillit -Atopool. Lunga vita all acqua Cillichemie Best Water Technology Cillit -Atopool Disinfettante e antialghe ecologico stabilizzato che sostituisce il cloro. Per la gioia dei bagnanti, Cillit -Atopool rende l acqua limpida, cristallina,

Dettagli

NORMATIVE ISO 8573-1 DETERMINAZIONE DELLE CLASSI DEI CONTAMINANTI DELL ARIA COMPRESSA

NORMATIVE ISO 8573-1 DETERMINAZIONE DELLE CLASSI DEI CONTAMINANTI DELL ARIA COMPRESSA NORMATIVE ISO 8573- DETERMINAZIONE DELLE CLASSI DEI CONTAMINANTI DELL ARIA COMPRESSA La nostra azienda, al fine di dare un contributo a coloro che progettano o utilizzano sistemi pneumatici, vi propone

Dettagli

alte prestazioni allo specchio luxury luxury

alte prestazioni allo specchio luxury luxury clean water water clean alte prestazioni allo specchio luxury luxury 3 sistemi integrati 2 La linea CLEAN WATER è arricchita dal SISTEMA AD OSMOSI INVERSA INTEGRATO (R.O.S.) che permette di ottenere bicchieri

Dettagli

corso di PROGETTAZIONE AMBIENTALE Scheda 01 Impianti ad aria

corso di PROGETTAZIONE AMBIENTALE Scheda 01 Impianti ad aria corso di PROGETTAZIONE AMBIENTALE Scheda 01 Impianti ad aria corso di PROGETTAZIONE AMBIENTALE Scheda 02 Problemi di dimensionamento (di massima) per un impianto ad aria di riscaldamento e/o raffrescamento

Dettagli

Underdrain: brevetto Leopold. Per la depurazione di acque reflue e per la potabilizzazione

Underdrain: brevetto Leopold. Per la depurazione di acque reflue e per la potabilizzazione Underdrain: brevetto Leopold 160 Per la depurazione di acque reflue e per la potabilizzazione Per rimuovere i solidi in sospensione che non si sono depositati nel decantatore dopo la flocculazione o per

Dettagli

Indice OSMOSI INVERSA SOFTLINE IDRO-RO ECO SOFTLINE IDRO-RO LOW ENERGY SOFTLINE IDRO-RO STANDARD SOFTLINE HT-RO FG 10000

Indice OSMOSI INVERSA SOFTLINE IDRO-RO ECO SOFTLINE IDRO-RO LOW ENERGY SOFTLINE IDRO-RO STANDARD SOFTLINE HT-RO FG 10000 Osmosi Indice OSMOSI INVERSA SOFTLINE IDRO-RO ECO SOFTLINE IDRO-RO LOW ENERGY SOFTLINE IDRO-RO STANDARD SOFTLINE HT-RO FG 10000 3 4 7 17 28 2 OSMOSI INVERSA OSMOSI INVERSA L osmosi inversa è uno dei processi

Dettagli

2 RELAZIONE GENERALE ILLUSTRATIVA

2 RELAZIONE GENERALE ILLUSTRATIVA 1 PREMESSA La presente relazione dimensiona e verifica le opere idrauliche relative alle fontane direttamente connesse con la realizzazione delle opere di Completamento dell area adiacente alla Cascina

Dettagli

MANUALE MANUTENZIONE. p u l i z i a avviamento trattamento stagionale

MANUALE MANUTENZIONE. p u l i z i a avviamento trattamento stagionale MANUALE MANUTENZIONE p u l i z i a avviamento trattamento stagionale APERTURA DELLA PISCINA A INIZIO STAGIONE Dove possibile si consiglia sempre di effettuare il cambio dell acqua ad inizio stagione, la

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D

GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D INFORMAZIONI GENERALI Questo manuale e parte integrante del depuratore-disoleatore per lubrorefrigeranti e liquidi di macchine lavaggio sgrassaggio pezzi

Dettagli

Le opere di difesa. Le opere di derivazione delle acque superficiali. Le opere di immissione nelle acque superficiali

Le opere di difesa. Le opere di derivazione delle acque superficiali. Le opere di immissione nelle acque superficiali Le opere di difesa Le opere di derivazione delle acque superficiali Le opere di immissione nelle acque superficiali I corsi d acqua ricevono svariati apporti liquidi derivanti dalle attività antropiche,

Dettagli

modello MINI COMPACT L

modello MINI COMPACT L Impianto di chiarificazione delle acque e disidratazione dei fanghi modello MINI COMPACT L capacità 600 litri al minuto 1 Dal Prete Engineering S.r.l. N Registro Imprese : VR-1998-60155 - Cod. Fiscale

Dettagli

VMC. Ventilazione residenziale alta efficienza

VMC. Ventilazione residenziale alta efficienza VMC Ventilazione residenziale alta efficienza Ventilazione comfort EVAC TECNOLOGIE DELL ARIA Sistemi di ventilazione permanente ad alta efficienza per il controllo della qualità dell aria, ad uso residenziale

Dettagli

PARAMETRI DI FUNZIONAMENTO (DI CALCOLO DELL'IMPIANTO DI DEPURAZIONE)

PARAMETRI DI FUNZIONAMENTO (DI CALCOLO DELL'IMPIANTO DI DEPURAZIONE) PARAMETRI DI FUNZIONAMENTO (DI CALCOLO DELL'IMPIANTO DI DEPURAZIONE) popolazione servita (max.) ab.eq. 45.000,00 dotazione idrica l/ab/d 350,00 coeff. di afflusso 0,80 tipo di fognatura mista portata di

Dettagli

Roma, 18 febbraio 2011

Roma, 18 febbraio 2011 SICUREZZA ED ESERCIZIO FERROVIARIO: innovazione e nuove sfide nei sistemi ferroviari Il miglioramento dell accessibilità laterale ai binari quale elemento strategico per la manutenzione e per l aumento

Dettagli

EMERGENZA. in verticale ESCAVATORI A RISUCCHIO SIAMO ANDATI A DESIO, IN BRIANZA, PER VEDERE ALL OPERA

EMERGENZA. in verticale ESCAVATORI A RISUCCHIO SIAMO ANDATI A DESIO, IN BRIANZA, PER VEDERE ALL OPERA EMERGENZA in verticale SIAMO ANDATI A DESIO, IN BRIANZA, PER VEDERE ALL OPERA UN ESCAVATORE A RISUCCHIO DELLA GEROTTO FEDERICO. UN PRONTO INTERVENTO CHE HA CONSENTITO DI ASPIRARE 500 METRI CUBI DI MATERIALE

Dettagli

Macchina Lavatrice per Vegetali MLV 3600 PV / MLV 3600 NT

Macchina Lavatrice per Vegetali MLV 3600 PV / MLV 3600 NT Macchina Lavatrice per Vegetali MLV 3600 PV / MLV 3600 NT La lavatrice MLV 3600 PV è adatta alle aziende di medie dimensioni dedite alla lavorazione dei vegetali e si attaglia perfettamente alle taglierine

Dettagli

Il pompaggio da pozzo e da vasche di carico

Il pompaggio da pozzo e da vasche di carico Giornata di studio su progettazione e gestione delle stazioni di pompaggio Università degli Studi di Brescia, 22 novembre 2013 Il pompaggio da pozzo e da vasche di carico Umberto Sanfilippo Politecnico

Dettagli

Protezione vie Respiratorie

Protezione vie Respiratorie Protezione vie Respiratorie D.lgs.475 Art. 1 2) Si intendono per Dispositivi di Protezione Individuale (D.P.I.) i prodotti che hanno la funzione di salvaguardare la persona che li indossi o comunque porti

Dettagli

Materiali e tecnologie per il ripristino stradale 8 luglio 2009

Materiali e tecnologie per il ripristino stradale 8 luglio 2009 IEEE Giornata di studio su: Tecniche impiantistiche e tecnologie ottiche per l accesso di nuova generazione Materiali e tecnologie per il ripristino stradale 8 luglio 2009 Maurizio Crispino Maurizio Crispino

Dettagli

I SISTEMI SOLARI ATTIVI

I SISTEMI SOLARI ATTIVI I SISTEMI SOLARI ATTIVI Sistemi solari termici Sistemi Fotovoltaici Energia irraata dal sole: Differente lunghezza d onda che costituisce il principale criterio classificazione delle onde elettromagnetiche

Dettagli

Interventi di adeguamento alle B.A.T. AREA ACCIAIERIA

Interventi di adeguamento alle B.A.T. AREA ACCIAIERIA Interventi di adeguamento alle B.A.T. AREA ACCIAIERIA Intervento Acciaieria Codice Descrizione ACC/1 ACC/2 AC.1 Adeguamento sistema di depolverazione secondaria ACC/2 X AC.2 Adozione sistema di filtrazione

Dettagli

La norma ISO 7218:2007

La norma ISO 7218:2007 La norma ISO 7218:2007 Novità ed implicazioni nella gestione del laboratorio Dr. Angelo Viti ROMA ISS 19-20- Dicembre 2009 Angelo Viti 1/22 Angelo Viti 2/22 Organizzazione generale di un laboratorio di

Dettagli

M A C C H I N E P E R L A P U L I Z I A I N D U S T R I A L E E S T R A D A L E

M A C C H I N E P E R L A P U L I Z I A I N D U S T R I A L E E S T R A D A L E 7500 SKY Dulevo 7500 SKY Dulevo 7500 SKY è la spazzatrice ideale per la pulizia di strade parcheggi e ampie aree pubbliche e industriali. Il cassone rifiuti della capacità di 6 metri cubi e un serbatoio

Dettagli

Separare, risparmiare, rispettare

Separare, risparmiare, rispettare Prodotti BEKOSPLIT Trattamento della condensa Separare, risparmiare, rispettare BEKOSPLIT : trattamento delle emulsioni economico ed ecologico Prodotti Trattamento della condensa BEKOSPLIT Separazione

Dettagli

I.I.S. Giulio Natta Istituto di Istruzione Superiore Tecnico per la meccanica e le materie plastiche Liceo delle Scienze Applicate

I.I.S. Giulio Natta Istituto di Istruzione Superiore Tecnico per la meccanica e le materie plastiche Liceo delle Scienze Applicate I.I.S. Giulio Natta Istituto di Istruzione Superiore Tecnico per la meccanica e le materie plastiche Liceo delle Scienze Applicate Impianti Materie Plastiche Modulo 2 Alimentazione Contenuti 1. Premessa

Dettagli

PRODUZIONE, DISTRIBUZIONE E TRATTAMENTO ARIA COMPRESSA

PRODUZIONE, DISTRIBUZIONE E TRATTAMENTO ARIA COMPRESSA PRODUZIONE, DISTRIBUZIONE E TRATTAMENTO ARIA COMPRESSA Comando pneumatico: è costituito da un insieme di tubazioni e valvole, percorse da aria compressa, che collegano una centrale di compressione ad una

Dettagli

Unità di ventilazione meccanica controllata con recupero di calore per edifici residenziali ALTAIR SM 100. Scheda tecnica

Unità di ventilazione meccanica controllata con recupero di calore per edifici residenziali ALTAIR SM 100. Scheda tecnica Unità di ventilazione meccanica controllata con recupero di calore per edifici residenziali ALTAIR SM 100 Scheda tecnica Le presenti istruzioni sono rivolte sia all installatore che all utente finale,

Dettagli

Filtrazione di alluvionaggio priva di farina fossile Autore: Thomas Jung

Filtrazione di alluvionaggio priva di farina fossile Autore: Thomas Jung Filtrazione di alluvionaggio priva di farina fossile Autore: Thomas Jung La filtrazione di alluvionaggio di vino con coadiuvanti di filtrazione farina fossile, perlite e cellulosa è ancora per gran parte

Dettagli

Cannone abbattimento polveri e odori Silenziato e Autonomo.

Cannone abbattimento polveri e odori Silenziato e Autonomo. Cannone abbattimento polveri e odori Silenziato e Autonomo. Con Clean aria pulita da polveri: Gruppo electtrogeno 250 kva - 200 kw: Silenziato. 400 V 50 HZ Quadro elettrico con comando a distanza: Avviamento

Dettagli

FILTRAZIONE FILTRI IN METALLO SERIE 1000 SERIE 1900 SERIE 2000 SERIE 3000 SERIE 8000 SERIE 5000 SERIE 4000 SERBATOIO FERTILIZZANTE

FILTRAZIONE FILTRI IN METALLO SERIE 1000 SERIE 1900 SERIE 2000 SERIE 3000 SERIE 8000 SERIE 5000 SERIE 4000 SERBATOIO FERTILIZZANTE FILTRAZIONE FILTRI IN METALLO SERIE 0 SERIE 1900 SERIE 2000 SERIE 3000 SERIE 8000 SERIE 5000 SERIE 4000 SERBATOIO FERTILIZZANTE 60 Serie 0 Filtro a rete verticale CORPO in metallo con trattamento di zinco

Dettagli

L esperienza di Milano Nosedo e il riuso irriguo delle acque depurate

L esperienza di Milano Nosedo e il riuso irriguo delle acque depurate L esperienza di Milano Nosedo e il riuso irriguo delle acque depurate Francesca Pizza Processi e Controlli analitici Vettabbia S.c.a r.l. f.pizza@vettabbia.it Workshop «L acido peracetico nella disinfezione

Dettagli

INDUSTRIALE Ideale l installazione delle pompe di calore anche per grandi opere industriali

INDUSTRIALE Ideale l installazione delle pompe di calore anche per grandi opere industriali GUARDARE AL FUTURO SI PUO Le nuove caldaie in pompa di calore sono quanto di meglio il presente può offrire in termini di rendimento e di efficienza. In tutta Europa queste nuove tecnologie verdi a salvaguardia

Dettagli

SCP ITALY VENDITA RISERVATA AI PROFESSIONISTI PISCINE BENESSERE TRATTAMENTO ACQUA PRODOTTI & ACCESSORI

SCP ITALY VENDITA RISERVATA AI PROFESSIONISTI PISCINE BENESSERE TRATTAMENTO ACQUA PRODOTTI & ACCESSORI 2014 SCP ITALY VENDITA RISERVATA AI PROFESSIONISTI PISCINE BENESSERE TRATTAMENTO ACQUA PRODOTTI & ACCESSORI Europa SCP è una filiale della società Americana POOLCORP nata nel 1993 e quotata al Nasdaq dal

Dettagli

Impianti di propulsione navale

Impianti di propulsione navale Il circuito combustibile del motore comprende in realtà tre circuiti, precisamente: Circuito imbarco e travaso che provvede: All imbarco da terra o da bettoline del combustibile e a smistarlo nelle casse

Dettagli

COMUNE DI BARLETTA. Realizzazione di urbanizzazioni primarie nel piano di zona della nuova 167, 2 e 3 triennio.

COMUNE DI BARLETTA. Realizzazione di urbanizzazioni primarie nel piano di zona della nuova 167, 2 e 3 triennio. INDICE 1. IMPIANTI DI TRATTAMENTO DELLE ACQUE DI PRIMA PIOGGIA... 2 2. PROCESSO DI FUNZIONAMENTO... 4 ~ 1 ~ 1. IMPIANTI DI TRATTAMENTO DELLE ACQUE DI PRIMA PIOGGIA Le specifiche di progetto sono le seguenti

Dettagli

modello SUPER COMPACT

modello SUPER COMPACT Impianto di chiarificazione delle acque e disidratazione dei fanghi modello SUPER COMPACT capacità 150 litri al minuto Dal Prete Engineering S.r.l. N Registro Imprese : VR-1998-60155 - Cod. Fiscale/P.Iva

Dettagli

RELAZIONE QUALITA E DOSATURA DEI MATERIALI

RELAZIONE QUALITA E DOSATURA DEI MATERIALI Comune di Villa Castelli Provincia di Brindisi RELAZIONE QUALITA E DOSATURA DEI MATERIALI (ai sensi dell art. 4 della legge n 1086 del 5/11/1971) OGGETTO: ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA ED IGIENE

Dettagli

NEW. SOLUZIONI per il MIGLIORAMENTO delle ACQUE MAREA ECO MAREA ECO DUPLEX MAREA PURO

NEW. SOLUZIONI per il MIGLIORAMENTO delle ACQUE MAREA ECO MAREA ECO DUPLEX MAREA PURO NEW SOLUZIONI per il MIGLIORAMENTO delle MAREA ECO MAREA ECO DUPLEX MAREA PURO PRETTY Marea MAREA ECO MAREA ECO DUPLEX Addolcitori ecologici Alte prestazioni e consumi minimi MAREA ECO richiede per la

Dettagli

M A C C H I N E P E R L A P U L I Z I A I N D U S T R I A L E E U R B A N A

M A C C H I N E P E R L A P U L I Z I A I N D U S T R I A L E E U R B A N A 5000-200 HYDRO Il concetto Le lavastrade Dulevo 200 e 5000 Hydro sono state progettate per la pulizia ad alta pressione e la sanificazione delle aree urbane, ma si adattano senza problemi anche ad aree

Dettagli

La presente per portare a conoscenza la nostra azienda in qualità di manutentore di sistemi per la

La presente per portare a conoscenza la nostra azienda in qualità di manutentore di sistemi per la Spett. CLIENTE Marsala, La presente per portare a conoscenza la nostra azienda in qualità di manutentore di sistemi per la dissipazione di calore in particolare di: - Torri di condensazione a circuito

Dettagli

N Impianto Specifiche Tecniche

N Impianto Specifiche Tecniche N Impianto Specifiche Tecniche 1 DEGRASSATORE Il volume interno utile espresso in metri cubi risulta individuato dal prodotto del numero degli abitanti equivalenti moltiplicato per il fattore 0,07, Volume

Dettagli

Estratto Norma UNI-CTI 8065 del 06/1989

Estratto Norma UNI-CTI 8065 del 06/1989 Estratto Norma UNI-CTI 8065 del 06/1989 Di seguito vengono riportate le caratteristiche limite dell acqua di alimento (primo riempimento e rabbocchi successivi) e di esercizio (contenuta nelll impianto).

Dettagli

COMPLESSO NATATORIO COPERTO

COMPLESSO NATATORIO COPERTO COMUNE DI FAENZA REGIONE EMILIA ROMAGNA PROVINCIA DI RAVENNA PROGETTO ESECUTIVO COMPLESSO NATATORIO COPERTO Inquadramento: Piazzale Pancrazi n 1, Faenza (RA) Foglio 131; Particella 680 e porzione particella

Dettagli

STESURA E GESTIONE DEL PIANO DI AUTOCONTROLLO

STESURA E GESTIONE DEL PIANO DI AUTOCONTROLLO STESURA E GESTIONE DEL PIANO DI AUTOCONTROLLO Seminari regionali per gestori di piscine 2007 Garda 13/04, Jesolo 03/05, Caorle 10/05, Chioggia 22/06 t.d.p. Agnese Dalla Riva Azienda ULSS 4 Alto Vicentino

Dettagli