PIANO PARTICOLAREGGIATO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIANO PARTICOLAREGGIATO"

Transcript

1 COMUNE DI VILLASIMIUS Provincia di Cagliari PIANO PARTICOLAREGGIATO DEL CENTRO DI PRIMA ED ANTICA FORMAZIONE Allegato alla Delibera del Consiglio Comunale n del Elaborato Abaco Spazi Pubblici Tavola 16 Data: Maggio 2015 Progettista: Arch. Giuseppe Loi Collaboratori: Ing. Giuseppe Manunza Ing. Claudia Porcedda Il Sindaco Gianluca Dessì Il R.U.P. Ing. Giovanni Barracciu STUDIO DI ARCHITETTURA - PINO LOI ARCHITETTO

2 TIPO A1 SPAZI PUBBLICI - SISTEMA ILLUMINANTE DESCRIZIONE Il sistema da adottare è quello che si presenta con uno stile semplice e discreto dalle linee armoniose. Le dimensioni devranno essere ridotte ed essenziali e rispondenti ai criteri di non inquinamento luminoso. Dovranno essere caratterizzati da estrema cura e qualità di realizzazione, nonchè una adeguata tenuta estetica all'invecchiamento. PALI I pali, a sezione cilindrica, 8,9 cm sono realizzati in acciaio zincato a caldo, predisposto per il fissaggio alla muratura, con basi in fusione di ghisa. Colore grigio scuro MENSOLE Le mensole per apparecchi con attacco sospeso, fissaggio a muro tramite tasselli, è realizzata completamente in acciaio zincato a freddo, di colore grigio scuro, con attacco ¾"Gas per il mpntaggio del corpo illuminante e passaggio dei cavi interno. CORPO ILLUMINANTE Apparecchio di forma circolare per montaggio sospeso con attacco filettato ¾"G, composto da due piattelli in lamiera di alluminio. Piastra porta cablaggio removibile in lamiera di acciaio zincato. Alimentatore elettromagnetico compatto e portalampada in ceramica. Schermo in vetro trasparente anti deflagrante. Bulloneria in acciaio inox. Colore grigio scuro nella parte superiore e bianco nella parte inferiore. R N R N S T S N S N R T

3 TIPO A1 SPAZI PUBBLICI - PAVIMENTAZIONI DESCRIZIONE PAVIMENTAZIONE SUL PERCORSO MATRICE realizzata in lastre di granito sardo, superficie superiore bocciardata, bordi segati a misura e teste segate in direzione perpendicolare alla direttrice di posa o sagomate per l'esecuzione di cambiamenti di direzione, strato di allettamento in magrone di cemento su fondazione eseguito con tout-venant di cava o con idoneo misto di fiume, di granulometria assortita. Le lastre avranno dimensioni pari a 39x80x10 cm e saranno disposte longitudinalmente alla direzione di marcia nella sede stradale e trasversalmente alla stessa nei marciapiedi. I marciapiedi saranno separati dalla sede stradale da un sistema di dissuasori in acciaio zincato a caldo di colore grigio scuro. Sistema di raccolta delle acque meteoriche costituito da caditoie del tipo a feritoia ottenute tramite adeguata disposizione delle lastre di pietra e canala di raccolta sottostante la pavimentazione, pozzetti di ispezione con chiusino realizzato in granito bocciardato, disposte tra i marciapiedi e la sede veicolare, longitudinale rispetto alla direzione di marcia. edificio EN 124 D 400 marciapiede carreggiata scala 1:25 asse stradale

4 TIPO A2 SPAZI PUBBLICI - PAVIMENTAZIONI DESCRIZIONE PAVIMENTAZIONE SUI PERCORSI SECONDARI Realizzata in lastre di granito sardo, superficie superiore bocciardata, bordi segati a misura e teste segate in direzione perpendicolare alla direttrice di posa o sagomate per l'esecuzione di cambiamenti di direzione, strato di allettamento in magrone di cemento su fondazione eseguito con tout-venant di cava o con idoneo misto di fiume, di granulometria assortita. Le lastre avranno dimensioni pari a 20x40x10 cm e saranno disposte trasversalmente alla direzione di marcia nella sede stradale. Sistema di raccolta delle acque meteoriche, costituita da fascia centrale realizzata con lastre di dimensioni 64x30x10 cm e caditoie in granito bocciardato. edificio carreggiata edificio scala 1:25

5 TIPO A1 vista frontale L elemento progettato, dovrà inserirsi armoniosamente nel contesto storico di riferimento, dovrà garantire il rispetto della quinta scenica urbana nella quale si inserisce vista laterale salvaguardandone i principali coni visuali e i relativi assi. Le strutture portanti dovranno essere improntate alla massima semplicità e linearità, prive di decorazioni. Non sono ammessi in ogni caso elementi in stile. Le pedane dovranno essere recintate e i sistemi di delimitazione verticali dovranno essere trasparenti in vetro temperato o parzialente opache in pannelli metallici, prive di scritte o loghi pubblicitari. Non è consentito in ogni caso l'utilizzo di tendoni in materiale plastico. Non sono ammesse recinzioni con essenze floreali in vaso. Le coperture stabili, dove ammesse, dovranno essere a scomparsa dietro la struttura portante, di pendenza adeguata a garantire lo smaltimento delle acque meteoriche. Le coperture non stabili devono essere di tipo a ombrello con fusto assemblato a baionetta munite di sistemi idonei a garantire lo smaltimento delle acque meteoriche e sistemi antivento. Le modalità di ancoraggio ammesse sulla pavimentazione sono il fissaggio di perni nei giunti della pavimentazione o appoggio diretto al suolo. Le pedane dovranno essere adeguatamente sollevate dalla sede stradale per non interferire con lo smaltimento delle acque meteoriche, e dotate di fascia basamentale di chiusura. PEDANA E PARAPETTO CON COPERTURA PERMANENTE Sistema di chiusura su tre lati e aperta lungo il marciapiede, costituita da pedana sopraelevata, tamponamento di altezza massima 3,00 m e copertura stabile o mobile. Struttura portante in elementi scatolari a sezione quadrata o vista laterale rettangolare, in acciaio inox, lucido o satinato, acciaio corten, o altro metallo verniciato nei colori ammessi nell'abaco dei colori specifico per gli elementi in ferro. Tamponamento perimetrale costituito da pannelli opachi metallici o trasparenti in vetro temperato, con telaio continuo o sistema di aggancio per singoli punti. Copertura con struttura stabile e chiusura temporanea o permanente in materiale opaco (tende scorrevoli in tinta unita nei colori panna o ecrù o pannelli opachi) oppure a struttura aperta (brise soleil). strada marciapiede scala 1:50 Pedana in legno o in piastrelle posate su telaio sopraelevata rispetto al filo stradale e dotata di fascia basamentale di chiusura.

6 TIPO A2 viste frontali L elemento progettato, dovrà inserirsi armoniosamente nel contesto storico di riferimento, dovrà garantire il rispetto della quinta scenica urbana nella quale si inserisce salvaguardandone i principali coni visuali e i relativi assi. Le strutture portanti dovranno essere improntate alla massima semplicità e linearità, prive di decorazioni. Non sono ammessi in ogni caso elementi in stile. Le pedane dovranno essere recintate e i sistemi di delimitazione verticali dovranno essere trasparenti in vetro temperato o parzialente opache in pannelli metallici, prive di scritte o loghi pubblicitari. Non è consentito in ogni caso l'utilizzo di tendoni in materiale plastico. Non sono ammesse recinzioni con essenze floreali in vaso. Le coperture stabili, dove ammesse, dovranno essere a scomparsa dietro la struttura portante, di pendenza adeguata a garantire lo smaltimento delle acque meteoriche. Le coperture non stabili devono essere di tipo a ombrello con fusto assemblato a baionetta munite di sistemi idonei a garantire lo smaltimento delle acque meteoriche e sistemi antivento. Le modalità di ancoraggio ammesse sulla pavimentazione sono il fissaggio di perni nei giunti della pavimentazione o appoggio diretto al suolo. Le pedane dovranno essere adeguatamente sollevate dalla sede stradale per non interferire con lo smaltimento delle acque meteoriche, e dotate di fascia basamentale di chiusura. scala 1:50 PEDANA E TAMPONAMENTO CON COPERTURA PERMANENTE Sistema di chiusura su tre lati e aperta lungo il marciapiede, costituita da pedana sopraelevata, tamponamento di altezza massima 3,00 m e copertura stabile o mobile. Struttura portante in elementi scatolari a sezione quadrata o rettangolare, in acciaio inox, lucido o satinato, acciaio corten, o altro metallo verniciato nei colori ammessi nell'abaco dei colori specifico per gli elementi in ferro. Tamponamento perimetrale costituito da pannelli opachi metallici o trasparenti in vetro temperato, con telaio continuo o sistema di aggancio per singoli punti. Copertura con struttura stabile e chiusura temporanea o permanente in materiale opaco (tende scorrevoli in tinta unita nei colori panna o ecrù o pannelli opachi) oppure a struttura aperta (brise soleil). Pedana in legno o in piastrelle posate su telaio sopraelevata rispetto al filo stradale e dotata di fascia basamentale di chiusura.

7 TIPO A3 vista frontale L elemento progettato, dovrà inserirsi armoniosamente nel contesto storico di riferimento, dovrà garantire il rispetto della quinta scenica urbana nella quale si inserisce salvaguardandone i principali coni visuali e i relativi assi. Le strutture portanti dovranno essere improntate alla massima semplicità e linearità, prive di decorazioni. Non sono ammessi in ogni caso elementi in stile. Le pedane dovranno essere recintate e i sistemi di delimitazione verticali dovranno essere trasparenti in vetro temperato o parzialente opache in pannelli metallici, prive di scritte o loghi pubblicitari. Non è consentito in ogni caso l'utilizzo di tendoni in materiale plastico. Non sono ammesse recinzioni con essenze floreali in vaso. Le coperture stabili, dove ammesse, dovranno essere a scomparsa dietro la struttura portante, di pendenza adeguata a garantire lo smaltimento delle acque meteoriche. Le coperture non stabili devono essere di tipo a ombrello con fusto assemblato a baionetta munite di sistemi idonei a garantire lo smaltimento delle acque meteoriche e sistemi antivento. Le modalità di ancoraggio ammesse sulla pavimentazione sono il fissaggio di perni nei giunti della pavimentazione o appoggio diretto al suolo. Le pedane dovranno essere adeguatamente sollevate dalla sede stradale per non interferire con lo smaltimento delle acque meteoriche, e dotate di fascia basamentale di chiusura. vista laterale strada marciapiede scala 1:50 PEDANA E PARAPETTO CON COPERTURA TEMPORANEA Sistema di chiusura su tre lati e aperta lungo il marciapiede, con parapetto di altezza massima 1,60 m e copertura temporanea. Struttura portante in elementi scatolari a sezione quadrata o rettangolare in acciaio inox, lucido o satinato, acciaio corten, o altro metallo verniciato nei colori ammessi nell'abaco dei colori specifico per gli elementi in ferro. Chiusura perimetrale costituita da pannelli opachi metallici o trasparenti, con telaio continuo o sistema di aggancio per singoli punti. Copertura temporanea mediante ombrelloni in tinta unita nei colori panna o ecrù, privi di scritte o loghi pubblicitari. Pedana in legno o in piastrelle posate si telaio sopraelevata rispetto al filo stradale e dotata di fascia basamentale di chiusura.

8 TIPO A4 viste frontali L elemento progettato, dovrà inserirsi armoniosamente nel contesto storico di riferimento, dovrà garantire il rispetto della quinta scenica urbana nella quale si inserisce salvaguardandone i principali coni visuali e i relativi assi. Le strutture portanti dovranno essere improntate alla massima semplicità e linearità, prive di decorazioni. Non sono ammessi in ogni caso elementi in stile. Le pedane dovranno essere recintate e i sistemi di delimitazione verticali dovranno essere trasparenti in vetro temperato o parzialente opache in pannelli metallici, prive di scritte o loghi pubblicitari. Non è consentito in ogni caso l'utilizzo di tendoni in materiale plastico. Non sono ammesse recinzioni con essenze floreali in vaso. Le coperture stabili, dove ammesse, dovranno essere a scomparsa dietro la struttura portante, di pendenza adeguata a garantire lo smaltimento delle acque meteoriche. Le coperture non stabili devono essere di tipo a ombrello con fusto assemblato a baionetta munite di sistemi idonei a garantire lo smaltimento delle acque meteoriche e sistemi antivento. Le modalità di ancoraggio ammesse sulla pavimentazione sono il fissaggio di perni nei giunti della pavimentazione o appoggio diretto al suolo. Le pedane dovranno essere adeguatamente sollevate dalla sede stradale per non interferire con lo smaltimento delle acque meteoriche, e dotate di fascia basamentale di chiusura. scala 1:50 PEDANA E PARAPETTO CON COPERTURA TEMPORANEA Sistema di chiusura su tre lati e aperta lungo il marciapiede, con parapetto di altezza massima 1,60 m e copertura temporanea. Struttura portante in elementi scatolari a sezione quadrata o rettangolare in acciaio inox, lucido o satinato, acciaio corten, o altro metallo verniciato nei colori ammessi nell'abaco dei colori specifico per gli elementi in ferro. Chiusura perimetrale costituita da pannelli opachi metallici o trasparenti, con telaio continuo o sistema di aggancio per singoli punti. Copertura temporanea mediante ombrelloni in tinta unita nei colori panna o ecrù, privi di scritte o loghi pubblicitari. Pedana in legno o in piastrelle posate si telaio sopraelevata rispetto al filo stradale e dotata di fascia basamentale di chiusura.

9 TIPO A5 L elemento progettato, dovrà inserirsi armoniosamente nel contesto storico di riferimento, dovrà garantire il rispetto della quinta scenica urbana nella quale si inserisce salvaguardandone i principali coni visuali e i relativi assi. Le strutture portanti dovranno essere improntate alla massima semplicità e linearità, prive di decorazioni. Non sono ammessi in ogni caso elementi in stile. Le pedane dovranno essere recintate e i sistemi di delimitazione verticali dovranno essere trasparenti in vetro temperato o parzialente opache in pannelli metallici, prive di scritte o loghi pubblicitari. Non è consentito in ogni caso l'utilizzo di tendoni in materiale plastico. Non sono ammesse recinzioni con essenze floreali in vaso. Le coperture stabili, dove ammesse, dovranno essere a scomparsa dietro la struttura portante, di pendenza adeguata a garantire lo smaltimento delle acque meteoriche. Le coperture non stabili devono essere di tipo a ombrello con fusto assemblato a baionetta munite di sistemi idonei a garantire lo smaltimento delle acque meteoriche e sistemi antivento. Le modalità di ancoraggio ammesse sulla pavimentazione sono il fissaggio di perni nei giunti della pavimentazione o appoggio diretto al suolo. Le pedane dovranno essere adeguatamente sollevate dalla sede stradale per non interferire con lo smaltimento delle acque meteoriche, e dotate di fascia basamentale di chiusura. scala 1:50 SISTEMA CON COPERTURA PERMANENTE Sistema di chiusura su tre lati e aperta lungo il marciapiede, costituita da pedana sopraelevata, tamponamento di altezza variabile e copertura stabile o mobile. Struttura portante in elementi scatolari a sezione quadrata o rettangolare, in acciaio inox, lucido o satinato, acciaio corten, o altro metallo verniciato nei colori ammessi nell'abaco dei colori specifico per gli elementi in ferro. Tamponamento perimetrale costituito da pannelli opachi metallici o trasparenti in vetro temperato, con telaio continuo o sistema di aggancio per singoli punti. Copertura con struttura stabile e chiusura temporanea o permanente in materiale opaco (tende scorrevoli in tinta unita nei colori panna o ecrù o pannelli opachi) oppure a struttura aperta (brise soleil). Pedana in legno o in piastrelle posate su telaio sopraelevata rispetto al filo stradale e dotata di fascia basamentale di chiusura.

10 TIPO A3 ARREDO URBANO CESTINI, POSACENERE E CONTENITORI QUADRI ELETTRICI DATI TECNICI E ALTRE SOLUZIONI PAGG PANCHINA Panchina con struttura costituita da sostegni laterali in ghisa sferoidale, colore grigio scuro o nero, seduta e schienale in listelli di legni iroko o essenza similare nei colori legno o verde. Fissaggio permanente tramite tasselli a pavimento SERIE 2147 panchina Ø 8 SERIE 2978 dissuasore DISSUASORE Dissuasore pedonale realizzato in acciaio zincato e verniciato, costituito da colonna trococonica in acciaio zoncato a caldo e verniciato, colore grigio, e cima superiore in acciaio zincato e verniciato a caldo, colore grigio, oppure in acciaio inox satinato, di altezza fuori terra pari a 99 cm e diametro 8 cm. Fissaggio permanente tramite tassellamento a pavimento, oppure removibile con colonna separabile tramite svitamento dalla base tassellata a pavimento. Possibilità di inserimento degli attacchi per le catene o di abbinare posacenere separato. DESIGN - MANZI E ZANOTTI DATI TECNICI - MATERIALE - SOSTEGNI LATERALI IN GHISA SFEROIDALE - SEDUTA E SCHIENALE IN LEGNO DI IROKO O ESSENZA SIMILARE FISSAGGIO - PERMANENTE TRAMITE MURATURE DA CEMENTARE AL PLINTO DI FONDAZIONE FINITURA DELLE SUPERFICI DESIGN - COLORE GHISA STANDARD GRIGIO - ALFREDO NERI FARNÈ - COLORE LEGNO MARRONE O VERDE DATI TECNICI - MATERIALE OPTIONALS - COLONNA TRONCO CONICA IN ACCIAIO ZINCATO A CALDO E - SEDUTA E SCHIENALE IN MATERIA VERNICIATO PRIMA DA FONTE RINNOVABILE - CIMA SUPERIORE IN ACCIAIO ZINCATO E VERNICIATO OPPURE IN ACCIAIO INOX LUCIDATO FISSAGGIO - PERMANENTE TRAMITE MURATURA DA CEMENTARE AL PLINTO DI FONDAZIONE - REMOVIBILE, COLONNA SEPARABILE TRAMITE SVITAMENTO DALLA MURATURA DA CEMENTARE AL PLINTO DI FONDAZIONE 44 FINITURA DELLE SUPERFICI - COLORE STANDARD GRIGIO NERI OPTIONALS - DISSUASORI CON ATTACCHI PER CATENA (VARIANTE DI PRODOTTO) - GRILLO PER ATTACCO CATENA - CATENA AL METRO LINEARE - POSACENERE CESTINO Cestino di forma trococonica in lamiera di acciaio zincato e verniciato, color grigio, capienza 30 l, cesto interno in polietilene e sistema di apertura per svuotamento con chiave triangolare, da montare su palo realizzato in acciaio zincato e verniciato, costituito da colonna trococonica in acciaio zoncato a caldo e verniciato, colore grigio, e cima superiore in acciaio zincato e verniciato a caldo, colore grigio, oppure in acciaio inox satinato, di altezza fuori terra pari a 99 cm e diametro 8 cm. Fissaggio permanente tramite tasselli a pavimento. Possibilità di abbinare posacenere separato ,5 53 TERMINALE VERNICIATO TERMINALE IN ACCIAIO INOX SERIE SERIE cestini, posacenere e contenitori DESIGN - ALFREDO FARNÈ DATI TECNICI - MATERIALE - COLONNA TRONCO CONICA E COPERTURA IN ACCIAIO ZINCATO A CALDO - TERMINALE COLONNA IN ACCIAIO ZINCATO VERNICIATO O IN ACCIAIO INOX LUCIDATO - CESTO TRONCO CONICO IN LAMIERA DI ACCIAIO ZINCATO FISSAGGIO - PERMANENTE TRAMITE MURATURA DA CEMENTARE AL PLINTO DI FONDAZIONE CAPIENZA - LITRI 30 FINITURA DELLE SUPERFICI - COLORE STANDARD GRIGIO NERI

Linea Classica - Dissuasori

Linea Classica - Dissuasori BELLITALIA COLLECTION DISSUASORI Linea Ghisa Linea Pietre preziose Linea Metaldesign Linea Classica Linea Classica - Dissuasori mm 515 mm 406 mm 255 DISSUASORE BASSO con sommità arrotondata e disponibile

Dettagli

ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE IN VIA XXIV MAGGIO E SISTEMAZIONE ARREDO URBANO IN VIA ROMA, PIAZZALE MICHELANGELO E PIAZZA XX SETTEMBRE

ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE IN VIA XXIV MAGGIO E SISTEMAZIONE ARREDO URBANO IN VIA ROMA, PIAZZALE MICHELANGELO E PIAZZA XX SETTEMBRE COMUNE DI ABBADIA SAN SALVATORE Provincia di Siena ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE IN VIA XXIV MAGGIO E SISTEMAZIONE ARREDO URBANO IN VIA ROMA, PIAZZALE MICHELANGELO E PIAZZA XX SETTEMBRE PROGETTO

Dettagli

CALCOLO ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA. 321 mc * 5,31 euro (costo urb. primaria per sostituzione edilizia) = 1704,51 EURO

CALCOLO ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA. 321 mc * 5,31 euro (costo urb. primaria per sostituzione edilizia) = 1704,51 EURO CALCOLO ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA Edificio A stato modificato: Superficie Piano Terra = 53,46 mq Superficie Piano Primo = 53,46 mq Volume edificio = (53,46 mq + 53,46 mq) * 3 m = 321,00

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO

DISCIPLINARE TECNICO COMUNE DI ODERZO PROVINCIA DI TREVISO OGGETTO: PIANO DI RECUPERO DI INIZIATIVA PUBBLICA INERENTE ALL AREA DENOMINATA EX-EUROPA SITA IN VIA DELLE GRAZIE A ODERZO in adeguamento all'app3 in Variante COMMITTENTE:

Dettagli

2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4

2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4 SOMMARIO 1. PREMESSA... 2 2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4 3. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DELL AREA PARCHEGGI PER LA POSA

Dettagli

COMUNE DI VALMONTONE

COMUNE DI VALMONTONE Descrizione breve articolo articolo NP.01 Posa in opera di zanella in basalto color scuro si presenta nella parte concava bocciardata con due nastrini sulle coste della lunghezza di cm 100 e larghezza

Dettagli

OPERE DI URBANIZZAZIONE Area "Osteria San Biagio" Casalecchio di Reno

OPERE DI URBANIZZAZIONE Area Osteria San Biagio Casalecchio di Reno OPERE DI URBANIZZAZIONE Area "Osteria San Biagio" Casalecchio di Reno Unità Descrizione dei Lavori di misura 1 Struttura stradale della nuova Via Bolsenda comprendente: - Scavo di sbancamento eseguito

Dettagli

COMPUTO MATERIALI E ATTREZZATURE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO VILLACIDRO VERDE & PULITA

COMPUTO MATERIALI E ATTREZZATURE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO VILLACIDRO VERDE & PULITA COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano Servizio Lavori Pubblici Agricoltura Ambiente Patrimonio Igiene Urbana Sicurezza sul Lavoro Codice fiscale n. 82002040929 Partita Iva n. 01047450927 09039

Dettagli

CESTONE AUTOLIVELLANTE CON COPERTURA IN RAME (36/70 lt) RACCOGLITORE PILE/MEDICINALI (36/70 lt) CESTONE SORRENTO (36/70 lt)

CESTONE AUTOLIVELLANTE CON COPERTURA IN RAME (36/70 lt) RACCOGLITORE PILE/MEDICINALI (36/70 lt) CESTONE SORRENTO (36/70 lt) BELLITALIA COLLECTION CESTONI Linea Ghisa Linea Pietre preziose Linea Metaldesign Linea Classica Linea Classica - Cestoni CESTONE PORTARIFIUTI autolivellante in calcestruzzo granito bianco, grigio o conglomerato

Dettagli

COMPUTO METRICO. Olbia OT. adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 OGGETTO: COMUNE DI OLBIA COMMITTENTE: Data, 11/05/2015

COMPUTO METRICO. Olbia OT. adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 OGGETTO: COMUNE DI OLBIA COMMITTENTE: Data, 11/05/2015 Olbia OT pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 COMMITTENTE: COMUNE DI OLBIA Data, 11/05/2015 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright

Dettagli

Comune di Portovenere

Comune di Portovenere Comune di Portovenere INTERVENTO DI MESSA IN SICUREZZA VIABILITA' PROVINCIALE SP-530 IN CORRISPONDENZA DEGLI ACCESSI AL BORGO DEL FEZZANO (PORTO VENERE), MEDIANTE LA REALIZZAZIONE DI ROTATORIA FUNZIONALE

Dettagli

Nella foto sotto: versione con alzate a giorno in Rovere spazzolato tinto a campione. Ringhiera in cristallo extrachiaro.

Nella foto sotto: versione con alzate a giorno in Rovere spazzolato tinto a campione. Ringhiera in cristallo extrachiaro. Doppia struttura a fascioni in ferro verniciato grigio alluminio goffrato. Grado e sottogrado in Faggio listellare verniciato naturale. Ringhiera a montanti R1 e corrimano in acciaio inox satinato. Lastra

Dettagli

Descrizione quantità. 1 Sala di attesa

Descrizione quantità. 1 Sala di attesa 1 Sala di attesa 1.1 poltrone delle dimensioni di 89 x 67 h.46/71 con scocca in legno di abete, struttura in acciaio cromato diam. 4,5 cm. h.23 con piedini regolabili. Telaio in tubolare d acciaio verniciato

Dettagli

DIMENSIONI: 350 x 800 x 2250 H mm 488 x 1250 x 4300 H mm 600 x 1650 x 6300 H mm PENSILINE

DIMENSIONI: 350 x 800 x 2250 H mm 488 x 1250 x 4300 H mm 600 x 1650 x 6300 H mm PENSILINE PENSILINE ACCESSORI 182 TIMPANO PENSILINA DESCRIZIONE DIMENSIONI 3 MODULI 4 MODULI Policarbonato alveolare trasparente con telaio in alluminio Policarbonato alveolare trasparente con telaio in alluminio

Dettagli

AREA AFFARI GENERALI. Allegato B IN ESECUZIONE DELLA DETERMINAZIONE N. 243 DEL 20.12.2007 COMUNE DI BIBBONA PROVINCIA DI LIVORNO

AREA AFFARI GENERALI. Allegato B IN ESECUZIONE DELLA DETERMINAZIONE N. 243 DEL 20.12.2007 COMUNE DI BIBBONA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI BIBBONA PROVINCIA DI LIVORNO AREA AFFARI GENERALI IN ESECUZIONE DELLA DETERMINAZIONE N. 243 DEL 20.12.2007 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA, L INSTALLAZIONE,

Dettagli

RELAZIONE TECNICA OPERE DI URBANIZZAZIONE

RELAZIONE TECNICA OPERE DI URBANIZZAZIONE RELAZIONE TECNICA OPERE DI URBANIZZAZIONE Il P.R.G.C. vigente del Comune di Orbassano, approvato G.R. con delib. N. 14-25592 del 7/10/1998, così come integrato dalle successive varianti parziali, individua

Dettagli

RELAZIONE DI CALCOLO ELETTRICO E ILLUMINOTECNICO

RELAZIONE DI CALCOLO ELETTRICO E ILLUMINOTECNICO RELAZIONE DI CALCOLO ELETTRICO E ILLUMINOTECNICO 1 Indice 1 PREMESSA...2 2 RIFERIMENTI NORMATIVI...2 3 CARATTERISTICHE GENERALI...3 4 CORPI ILLUMINANTI PREVISTI IN PROGETTO...5 5 VERIFICHE ILLUMINOTECNICHE...8

Dettagli

AGENZIA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE

AGENZIA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE SOMMARIO 1 1.1 1.2 1.3 1.4 MARCHIO Costruzione tecnica Esempi di leggibilità e riduzione Versione a colori Versione in bianco e nero pag. 3 pag. 4 pag. 5 pag. 5 2 2.1.1.2.3.4.5.6 2.3 2.3.1 2.3.2 2.4 2.4.1

Dettagli

ELENCO PREZZI ARREDI E ACCESSORI

ELENCO PREZZI ARREDI E ACCESSORI Ragione sociale dell'impresa: ELENCO PREZZI ARREDI E ACCESSORI Intervento num Descrizione del lavoro Quantità Prezzo unità Prezzo totale Intervento 3 (pag. 4 degli elaborati Intervento 2 (pag. 4 degli

Dettagli

GIOTTO. Arredo Urbano

GIOTTO. Arredo Urbano GIOTTO Arredo Urbano GIOTTO Il progetto dello sviluppo di una linea di prodotti di arredo urbano GIOTTO segue l esigenza di offrire al comune un servizio completo di prodotti che possono creare uno stile

Dettagli

Planimetria dei giardini della Reggia con individuazione del rettangolo in cui verrà collocato il Fantacasino.

Planimetria dei giardini della Reggia con individuazione del rettangolo in cui verrà collocato il Fantacasino. OGGETTO DELL INTERVENTO: DESCRIZIONE L intervento consiste nella costruzione di un padiglione prevalentemente in legno, dalle forme barocche, la cui funzione ludica è esplicitata tanto nell estetica quanto

Dettagli

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE pag. 2 R I P O R T O LAVORI A CORPO SICUREZZA (SpCat 1) 1 / 1 NUCLEO ABITATIVO per servizi di cantiere. 28.A05.D05.005 Prefabbricato monoblocco ad uso ufficio, spogliatoio e servizi di cantiere. Caratteristiche:

Dettagli

Sindaco Giovanni Malpezzi Assessore Urbanistica e politiche territoriali Matteo Mammini Assessore al Bilancio Claudia Zivieri

Sindaco Giovanni Malpezzi Assessore Urbanistica e politiche territoriali Matteo Mammini Assessore al Bilancio Claudia Zivieri Comune di Faenza Settore Territorio 2. P I A N O D E L S I S T E M A I N F O R M A T I V O P U B B L I C I T A R I O - A D E G U A M E N T O 2 0 1 2 - Sindaco Giovanni Malpezzi Assessore Urbanistica e

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PERIZIA STRALCIO E DI COMPLETAMENTO

RELAZIONE TECNICA PERIZIA STRALCIO E DI COMPLETAMENTO RELAZIONE TECNICA PERIZIA STRALCIO E DI COMPLETAMENTO PREMESSA Su incarico del Comune di Rosarno (Comunicazione del 24.09.2012 prot. n.17914 con riferimento alla Determinazione del 3^ U.O.C. n 525 del

Dettagli

Geometra Carlo Cecchetelli

Geometra Carlo Cecchetelli STUDIO CECCHETELLI Piazza XX Settembre n. 27/2-61032 FANO - tel. 0721/827780 Ditta : SORCINELLI GIANFRANCO SANTINI LUCIANA Oggetto : PIANO ATTUATIVO DEL COMPARTO DENOMINATO ST6_52 Comparto residenziale

Dettagli

NASHIRA Introduzione Design: Domenico Neri Progetti:

NASHIRA Introduzione Design: Domenico Neri Progetti: Introduzione Design: Domenico Neri Progetti: I - Firenze I - Taranto I - Salerno I - Sorrento I - Bari USA - Las Vegas UAE - Abu Dhabi USA - Los Angeles D - Berlin USA - Santamonica Il sistema Nashira,

Dettagli

COMUNE DI BARGE. REGOLAMENTO di individuazione delle aree e delle caratteristiche per l installazione di strutture temporanee ad uso dehor

COMUNE DI BARGE. REGOLAMENTO di individuazione delle aree e delle caratteristiche per l installazione di strutture temporanee ad uso dehor REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI BARGE REGOLAMENTO di individuazione delle aree e delle caratteristiche per l installazione di strutture temporanee ad uso dehor Approvato dal Consiglio Comunale

Dettagli

IMPIANTO BACHECA COD BAC 001

IMPIANTO BACHECA COD BAC 001 Impianto disponibile in misure 100x140 e 70x100. Grande eleganza e gestibile autonomamente dal cliente a cui viene fornita apposita chiave per apertura anta. BACHECA COD BAC 001 Pali tubolari in profilato

Dettagli

Cod. 001 A DUE PEZZI PER. 70 x 70 + telaio. Cod. 002 CHIUSINI STRADALI IN GHISA A DUE PEZZI CON INTERNO ROTONDO PER TRAFFICO MEDIO E PESANTE. Cod.

Cod. 001 A DUE PEZZI PER. 70 x 70 + telaio. Cod. 002 CHIUSINI STRADALI IN GHISA A DUE PEZZI CON INTERNO ROTONDO PER TRAFFICO MEDIO E PESANTE. Cod. CADITOIA IN GHISA A DUE PEZZI PIANE E CURVE TRAFFICO MEDIO E PESANTE DIMENSIONI DA cm: 30 x 30 + telaio 40 x 40 + telaio 50 x 50 + telaio 60 x 60 + telaio Cod. 001 CHIUSINI STRADALI IN GHISA A DUE PEZZI

Dettagli

Rete stirata per recinzioni

Rete stirata per recinzioni Reti e grigliati in lamiera stirata Rete stirata per recinzioni A richiesta anche recinzioni finite SISTEMA RAPIDO Tutto per le recinzioni: reti stirate e accessori FILS fornisce un ampia gamma di reti

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEHORS

REGOLAMENTO COMUNALE DEHORS COMUNE DI CATTOLICA Assessorato all'urbanistica REGOLAMENTO COMUNALE DEHORS approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 35 del 29/06/2015 1 di 5 REGOLAMENTO COMUNALE DEHORS Articolo 1) Oggetto del

Dettagli

Fornitura dei dispositivi illuminotecnici per l'illuminazione scenografica e di emergenza della Scuderia Juvarriana

Fornitura dei dispositivi illuminotecnici per l'illuminazione scenografica e di emergenza della Scuderia Juvarriana ELENCO DEI CORPI ILLUMINANTI QUANTITA' PREZZO UNITARIO TOTALE 1 NP. 01 CORPO ILLUMINANTE TIPO A - APPARECCHIO PER FACCIATE 2 NP. 02 Profilato in alluminio anticorrosione, verniciato a polvere a doppio

Dettagli

FORNITURA ARREDI PER L'ALLESTIMENTO DEL RISTORANTE UNIVERSITARIO PRINCIPE AMEDEO CAPITOLATO TECNICO - PARTE C ELENCO ARREDI E ACCESSORI RICHIESTI

FORNITURA ARREDI PER L'ALLESTIMENTO DEL RISTORANTE UNIVERSITARIO PRINCIPE AMEDEO CAPITOLATO TECNICO - PARTE C ELENCO ARREDI E ACCESSORI RICHIESTI FORNITURA ARREDI PER L'ALLESTIMENTO DEL RISTORANTE UNIVERSITARIO PRINCIPE AMEDEO CAPITOLATO TECNICO - PARTE C ELENCO ARREDI E ACCESSORI RICHIESTI Intervento num Descrizione del lavoro Quantità Intervento

Dettagli

ISOLE ECOLOGICHE. Spazio Verde International SRL Viale L. da Zara, 6 (S.S. Adriatica) 35020 - Albignasego (PD)

ISOLE ECOLOGICHE. Spazio Verde International SRL Viale L. da Zara, 6 (S.S. Adriatica) 35020 - Albignasego (PD) ISOLE ECOLOGICHE ISOLA ECOLOGICA - TOPSY Capacità: 90 litri Altezza: 100 cm Diametro: 54,5 cm Peso: 15 kg Corpo: rosso, giallo, azzurro, blu, verde chiaro, verde scuro, nero, bianco, grigio Corpo: DURAPOL

Dettagli

Comune di Civitavecchia Provincia di Roma

Comune di Civitavecchia Provincia di Roma Comune di Civitavecchia Provincia di Roma Ufficio Viabilità ELENCO DEI PREZZI UNITARI Nei prezzi sottoindicati sono compresi tutti gli oneri necessari per avere la fornitura e/o la fornitura e posa in

Dettagli

Linee guida. Linee guida. per la progettazione di pergole gazebo su terrazze e terreni. per dissuasori

Linee guida. Linee guida. per la progettazione di pergole gazebo su terrazze e terreni. per dissuasori Linee guida per dissuasori Linee guida per la progettazione di pergole gazebo su terrazze e terreni Documento di indirizzi per la progettazione di qualità Comune di Genova direzione territorio, sviluppo

Dettagli

Pag. 1. N. Codice D E S C R I Z I O N E Un.Mis Prezzo Unitar. Operai-Trasporti-Noli. %SpeseG. %UtileIm Prezzo Totale Prezzo Arroton

Pag. 1. N. Codice D E S C R I Z I O N E Un.Mis Prezzo Unitar. Operai-Trasporti-Noli. %SpeseG. %UtileIm Prezzo Totale Prezzo Arroton N. Codice D E S C R Z N E Un.Mis Prezzo Unitar. perai-trasporti-noli Pag. 1 %SpeseG. %Utilem Prezzo Totale Prezzo Arroton 1.001 0.2 peraio specializzato 3 liv. ora 23,87 23,87 23,87 1.002 0.3 peraio qualificato

Dettagli

New Dedalo parete divisoria

New Dedalo parete divisoria New Dedalo parete divisoria Modulo standard cieco L 100 P 10 da 104 al mq. (esclusa posa) PRONTA CONSEGNA Finiture arredi e pareti CARATTERISTICHE TECNICHE Struttura portante La struttura interna della

Dettagli

Finitura: Le strutture in ferro dovranno essere finite in ogni parte con verniciatura micacea su fondo protettivo [vedi ALLEGATO 1 - TAVOLA 8.01].

Finitura: Le strutture in ferro dovranno essere finite in ogni parte con verniciatura micacea su fondo protettivo [vedi ALLEGATO 1 - TAVOLA 8.01]. FORNITURE Fornitura, realizzazione e montaggio nei luoghi indicati nelle schede di TRANSENNE IN FERRO [rif. ALLEGATO 1 - TAVOLE 1.01, 1.02, 1.03, 1.04, 1.05] da realizzare con elementi piatti e scatolari

Dettagli

Elementi di arredo urbano per le fermate dell autobus della Provincia di Cuneo. Proposta Progettuale Marzo 2007

Elementi di arredo urbano per le fermate dell autobus della Provincia di Cuneo. Proposta Progettuale Marzo 2007 M OVIL INEA Elementi di arredo urbano per le fermate dell autobus della Provincia di Cuneo Proposta Progettuale Marzo 2007 Vista in Pianta 4040 1989 Ca r ter Anterior e predisposto per Kit illumin a zione

Dettagli

COMUNE DI GONNOSCODINA

COMUNE DI GONNOSCODINA COMUNE DI GONNOSCODINA PROVINCIA DI ORISTANO DISCIPLINARE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE DEGLI ELEMENTI TECNICI - PROGETTO ESECUTIVO - PROGETTO ESECUTIVO Riqualificazione stradale della via San Daniele Progettisti:

Dettagli

ANALISI PREZZI UNITARI

ANALISI PREZZI UNITARI ANALISI PREZZI UNITARI I prezzi non previsti nel Prezziario Regionale sono stati ricavati con prezzi elementari della manod opera vigente nella Provicia di Chieti nell anno corrente, con materiali dei

Dettagli

ARCHITETTURA ECO-SOSTENIBILE EDIFICIO INDUSTRIALE NOVELLO srl MANTO DI COPERTURA

ARCHITETTURA ECO-SOSTENIBILE EDIFICIO INDUSTRIALE NOVELLO srl MANTO DI COPERTURA ARCHITETTURA ECO-SOSTENIBILE EDIFICIO INDUSTRIALE NOVELLO srl MANTO DI COPERTURA 1 Dal 1985 fonda il proprio lavoro sulla qualità Tecnocop mette a disposizione della propria clientela tutto il patrimonio

Dettagli

Martin Design. Fioriere. Tavoli. Pareti verticali. Pavimenti. Arredamento esterno ed interno in ferro, acciaio inox e cor-ten

Martin Design. Fioriere. Tavoli. Pareti verticali. Pavimenti. Arredamento esterno ed interno in ferro, acciaio inox e cor-ten Fioriere Tavoli Pareti verticali Pavimenti Arredamento esterno ed interno in ferro, acciaio inox e cor-ten Rivestimenti in Cover-art Via S. Agata, 65 22066 Mariano Comense (CO) Tel. 031 748768 Fax 031

Dettagli

SCHEDA TECNICA ARREDI

SCHEDA TECNICA ARREDI Allegato A SCHEDA TECNICA ARREDI ARREDO PREZZO UNITARIO OFFERTO A CONTENITORE - ARMADIO PREZZO OFFERTO ARMADIO simile tipo ditta Valentina serie Kim dimensioni circa cm 180x45x206,5 (composto da n. 2 moduli

Dettagli

premessa Indirizzi generali

premessa Indirizzi generali INDIRIZZI GENERALI PER LA REGOLAMENTAZIONE DELL ARREDO URBANO NELLE OCCUPAZIONI DI SUOLO PUBBLICO Approvati dalla Giunta Comunale in seduta 11 febbraio 2009 (estratto verbale n. 10973 di protocollo del

Dettagli

cestino DESCRIZIONE FINITURA KG Ø H. FUSTO: ø 400 mm BASE: ø 500 mm ALTEZZA: 1016 mm PESO: 45 kg CAPACITÀ: 100 litri

cestino DESCRIZIONE FINITURA KG Ø H. FUSTO: ø 400 mm BASE: ø 500 mm ALTEZZA: 1016 mm PESO: 45 kg CAPACITÀ: 100 litri CESTINI I APOLLO L O 70 Cestino a forma cilindrica con nervature costituito interamente in lamiera spessore 10/10, con anello di irrigidimento superiore ed inferiore in piatto di acciaio 30x5 calandrato

Dettagli

AURIGA C12. Scala con gradini in Teak trattati per esterno. Ringhiera in acciaio inox 316

AURIGA C12. Scala con gradini in Teak trattati per esterno. Ringhiera in acciaio inox 316 AURIGA C12 Scala con gradini in Teak trattati per esterno. Ringhiera in acciaio inox 316 82 3 4 81 80 vega VEGA C8 NEW - Scala con doppia struttura portante realizzata con tecnologia laser in metallo verniciato

Dettagli

Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball -

Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball - Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball - N descrizione costo un. Quantità totale Costo totale Demolizione strutture

Dettagli

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi 1727 Analisi E.17.10.10.a Controsoffitti piani in rete metallica e intonaco, assicurata all'armatura propria portante in legno, da pagarsi a parte, con chiodi, grappe, filo di ferro zincato, compreso l'intonaco

Dettagli

Capitolato Tecnico (Allegato B) CONTROMARCHE. Prezzo stimato a base d'asta (IVA esclusa) Tempi di realizzazione. Descrizione

Capitolato Tecnico (Allegato B) CONTROMARCHE. Prezzo stimato a base d'asta (IVA esclusa) Tempi di realizzazione. Descrizione CONTROMARCHE Fornitura, posa in opera di contromarche su supporto in metacrilato neutro o colorato 5 mm con numeri serigrafati, di dimensioni in cm 3 di diametro, compresa la ideazione grafica come da

Dettagli

SACAL S.p.A. AEROPORTO CIVILE INTERNAZIONALE DI LAMEZIA TERME

SACAL S.p.A. AEROPORTO CIVILE INTERNAZIONALE DI LAMEZIA TERME SACAL S.p.A. AEROPORTO CIVILE INTERNAZIONALE DI LAMEZIA TERME PROGETTO PER LA SISTEMAZIONE E LA COPERTURA DELL AREA D INGRESSO ANTISTANTE L AEROSTAZIONE DI LAMEZIA TERME RELAZIONE TECNICA I lavori eseguiti

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

IBA Strutture, situata alle porte di Milano, nasce nel 1995 dall unione di esperti professionisti nel settore della posa di mosaici e di

IBA Strutture, situata alle porte di Milano, nasce nel 1995 dall unione di esperti professionisti nel settore della posa di mosaici e di IBA Strutture, situata alle porte di Milano, nasce nel 1995 dall unione di esperti professionisti nel settore della posa di mosaici e di ristrutturazioni complete chiavi in mano. La società è specializzata

Dettagli

DESCRIZIONE DELLE OPERE

DESCRIZIONE DELLE OPERE PREMESSA Vengono descritte in seguito le caratteristiche principali delle opere di urbanizzazione previste dal Piano Urbanistico Attuativo Zona di Perequazione via delle Granze. La realizzazione delle

Dettagli

RILIEVO DI MASSIMA DEGLI IMMOBILI

RILIEVO DI MASSIMA DEGLI IMMOBILI COMUNE DI CISLIANO Provincia di Milano OGGETTO: Ampliamento scuola primaria di Cisliano - CUP J81E15001290004 PROGETTO PRELIMINARE PER APPALTO INTEGRATO COMPLESSO ai sensi dell art. 53 comma 2 lett. C)

Dettagli

NOBER Srl. Via Ascanio Sobrero 26 12100 Cuneo Tel. 0171 480126 Fax 0171 695417 P. IVA 03205050044 Sito web: www.nober.t E-mail: info@nober.

NOBER Srl. Via Ascanio Sobrero 26 12100 Cuneo Tel. 0171 480126 Fax 0171 695417 P. IVA 03205050044 Sito web: www.nober.t E-mail: info@nober. NOBER Srl Via Ascanio Sobrero 26 12100 Cuneo Tel. 0171 480126 Fax 0171 695417 P. IVA 03205050044 Sito web: www.nober.t E-mail: info@nober.it MATERIALI I nostri prodotti nascono da un attenzione quasi maniacale

Dettagli

CAPITOLATO OPERE DI RISTRUTTURAZIONE DI UN EDIFICIO SITO IN VIA ARETINA 31 NEL COMUNE DI SIENA

CAPITOLATO OPERE DI RISTRUTTURAZIONE DI UN EDIFICIO SITO IN VIA ARETINA 31 NEL COMUNE DI SIENA EUROPA Servizi Immobiliari SrL Via di Collandino, 200/E 53014 Monteroni d'arbia (SI) tel 0577 45377-fax 0577 374161 Partita Iva 01153940521 CAPITOLATO OPERE DI RISTRUTTURAZIONE DI UN EDIFICIO SITO IN VIA

Dettagli

OPERE IN FORNITURA DIRETTA

OPERE IN FORNITURA DIRETTA PARCO "EX VIVAIO VANZETTI" - ORBASSANO (TO) Pagina 1 R I P O R T O OPERE IN FORNITURA DIRETTA EX VIVAIO DI STR. VOLVERA (OS 24) (SpCat 1) Verde e arredo urbano (Cat 1) Arredo Urbano Forniture (SbCat 23)

Dettagli

Lampada a 16 LED 150lm/W con sistema fotovoltaico Standard. Ottiche OB. Lampada verniciata e porta pannello zincato.

Lampada a 16 LED 150lm/W con sistema fotovoltaico Standard. Ottiche OB. Lampada verniciata e porta pannello zincato. Tear Light 16 PH Lampada a 16 LED 150lm/W con sistema fotovoltaico Standard. Ottiche OB. Lampada verniciata e porta pannello zincato. Apparecchio di illuminazione a luce diretta a LED costituito da un

Dettagli

EDILIZIA A PREZZI CONVENZIONATI ERBA VIA COPERNICO. Capitolato delle opere

EDILIZIA A PREZZI CONVENZIONATI ERBA VIA COPERNICO. Capitolato delle opere EDILIZIA A PREZZI CONVENZIONATI ERBA VIA COPERNICO Capitolato delle opere Premessa Il complesso e costituito da tre edifici a destinazione residenziale, di 2 piani fuori terra e da un piano interrato adibito

Dettagli

Residenza Matrix LUGANO. pagina 1 / 12 14.03.2014

Residenza Matrix LUGANO. pagina 1 / 12 14.03.2014 LUGANO 14.03.2014 pagina 1 / 12 UBICAZIONE pagina 2 / 12 PIANO SITUAZIONE SCALA 1:500 Via M. Boschetti Alberti Entrata autorimessa Via Giuseppe Bagutti RESIDENZA CONCHIGLIA via alla Campagna Via Ferri

Dettagli

4 ) D E S C R I Z I O N E D E L B E N E I M M O B I L I A R E

4 ) D E S C R I Z I O N E D E L B E N E I M M O B I L I A R E 4 ) D E S C R I Z I O N E D E L B E N E I M M O B I L I A R E Il complesso immobiliare oggetto di stima è ubicato in un comparto artigianale/industriale posto nella periferia sud/est dell abitato di Gossolengo

Dettagli

ELENCO ARREDI ACCETTAZIONE: N 1 POS.A N 1 POS.B N 1 POS.C N 1 POS.D N 6 SGABELLI DA LABORATORIO N 1 POLTRONCINA SU RUOTE ARCHIVIO E BIOLOG.MOLEC.

ELENCO ARREDI ACCETTAZIONE: N 1 POS.A N 1 POS.B N 1 POS.C N 1 POS.D N 6 SGABELLI DA LABORATORIO N 1 POLTRONCINA SU RUOTE ARCHIVIO E BIOLOG.MOLEC. ELENCO ARREDI ACCETTAZIONE: N 6 SGABELLI DA LABORATORIO N 1 POLTRONCINA SU RUOTE ARCHIVIO E BIOLOG.MOLEC. N 3 POS.B N 1 POS.I N 1 POS.L N 5 SGABELLI DA LABORATORIO N 3 POLTRONCINA SU RUOTE BATTEREOLOGIA

Dettagli

ALL. B) - CAPITOLATO TECNICO LOTTO 1 - CARATTERISTICHE TECNICHE DI MASSIMA DELLE PENSILINE DI ATTESA AUTOBUS.

ALL. B) - CAPITOLATO TECNICO LOTTO 1 - CARATTERISTICHE TECNICHE DI MASSIMA DELLE PENSILINE DI ATTESA AUTOBUS. ALL. B) - CAPITOLATO TECNICO LOTTO 1 - CARATTERISTICHE TECNICHE DI MASSIMA DELLE PENSILINE DI ATTESA AUTOBUS. La pensilina di attesa autobus, rispondente in dimensioni all allegato disegno, avrà le seguenti

Dettagli

CITTA DI NOVATE MILANESE

CITTA DI NOVATE MILANESE MANUTENZIONE STRAORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO ELENCO PREZZI UNITARI Premessa Nel presente elaborato è riportato l elenco prezzi relativi al progetto definitivo/esecutivo dei lavori di manutenzione straordinaria

Dettagli

Comune di Arzignano (VI) PROGETTO DEFINITIVO

Comune di Arzignano (VI) PROGETTO DEFINITIVO Comune di Arzignano (VI) PIANO LOTTIZZAZIONE "VIA POZZETTI" (C2-8029) PROGETTO DEFINITIVO ALLEGATO Norme di attuazione N. B Commessa D13LG022 Codice Elaborato D13LG022-CAR-00B-R0 SCALA: File Z:\ANNO-2013\D13LG022\PROGETTO\DISEGNI\D13LG022-CAR-000-R1.DWG

Dettagli

Dissuasori. www.laghiseria.it. Base Ottoganle 0 100 x H 850

Dissuasori. www.laghiseria.it. Base Ottoganle 0 100 x H 850 RAGUSA Dissuasori La Ghiseria propone dissuasori dal design ottocentesco che permettono all arredo urbano di inserirsi in ogni contesto architettonico garantendo un ottima caratterizzazione dei luoghi

Dettagli

La Piattaforma con piano traslabile

La Piattaforma con piano traslabile Superare con eleganza pochi gradini senza creare ingombro sulla scala dopo l uso. Massima sicurezza e minimo impatto. La Piattaforma con piano traslabile L utile a scomparsa Sistema semplice e sicuro per

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI RONCADE PROGETTO DI LOTTIZZAZIONE RESIDENZIALE SCHEDA DI ACCORDO N. 10 DITTA: Bassetto Elio, Bassetto Renato, Bresolin Gino, Geromel Sergio, Pellegrin Luigi e Damelico Severina

Dettagli

Operaio Specializzato

Operaio Specializzato AP.1 Operaio Specializzato OPQ Operaio Specializzato (Prezzo Borsuale) h 25,01 1,000 25,01 Sommano 25,01 Spese Generali 13% 3,25 Utile d'impresa 10 % 2,50 Prezzo 30,76 arrotondamento 0,26 PREZZO DI APPLICAZIONE

Dettagli

CITTÀ DI SALUZZO. (Sostituisce Tav. 13 di PEEP approvato nell'anno 2004)

CITTÀ DI SALUZZO. (Sostituisce Tav. 13 di PEEP approvato nell'anno 2004) Regione Piemonte Provincia di Cuneo CITTÀ DI SALUZZO PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE Anno 1996 : Approvato con DGR 26-7934 del 16.04.1996 Anno 2012 : Approvato con DGR 29-05-2012 n 16-3906 VARIANTE

Dettagli

...2 3. LEGGI E NORME TECNICHE DI RIFERIMENTO

...2 3. LEGGI E NORME TECNICHE DI RIFERIMENTO INDICE INDICE...1 1. OGGETTO...2 2. UBICAZIONE...2 3. LEGGI E NORME TECNICHE DI RIFERIMENTO...3 4. COMPONENTI STRUTTURALI...4 5. STRUTTURA DI SOSTEGNO MODULI...4 5.1 Carico meccanico degli agenti atmosferici

Dettagli

SERVIZIO FOGNATURA E DEPURAZIONE OPERE DI ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA NERA E/O MISTA

SERVIZIO FOGNATURA E DEPURAZIONE OPERE DI ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA NERA E/O MISTA Pagina 1 di 7 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 DESCRIZIONE DELL OPERA... 3 3 CRITERI DI DIMENSIONAMENTO DELLE OPERE DI ALLACCIAMENTO 4 4 POZZETTI PREFABBRICATI IN C.A.V.... 4 5 GRADINI SCALA DI ACCESSO AL POZZETTO...

Dettagli

PALO SLIM - FERRO. CAMPO D'IMPIEGO Palo dissuasore per arredo urbano, separazione traffico veicolare da pedonale e ciclopedonale

PALO SLIM - FERRO. CAMPO D'IMPIEGO Palo dissuasore per arredo urbano, separazione traffico veicolare da pedonale e ciclopedonale EDINTEC S.R.L.. Viale Umbria, 24 20090 Pieve Emanuele (MI) Tel. 02 91988336 www.gladiusnet.it - info@gladiusnet.it PALO SLIM - FERRO DESCRIZIONE DI CAPITOLATO Palo dissuasore in ferro verniciato con snodo

Dettagli

PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI PENSILINA E PARCHEGGIO CICLI A SERVIZIO DELLA STAZIONE FERROVIARIA E DELL AUTOSTAZIONE. - PROGETTO ESECUTIVO -

PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI PENSILINA E PARCHEGGIO CICLI A SERVIZIO DELLA STAZIONE FERROVIARIA E DELL AUTOSTAZIONE. - PROGETTO ESECUTIVO - PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI PENSILINA E PARCHEGGIO CICLI A SERVIZIO DELLA STAZIONE FERROVIARIA E DELL AUTOSTAZIONE. - PROGETTO ESECUTIVO - RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA R 01 Indice : 1. DESCRIZIONE

Dettagli

AMPLIAMENTO DEL CIMITERO COMUNALE DI SALTARA PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO - 2 STRALCIO

AMPLIAMENTO DEL CIMITERO COMUNALE DI SALTARA PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO - 2 STRALCIO COMUNE DI SALTARA PROVINCIA DI PESARO E URBINO AMPLIAMENTO DEL CIMITERO COMUNALE DI SALTARA PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO - 2 STRALCIO Committente: COMUNE DI SALTARA RELAZIONE TECNICO-ILLUSTRATIVA Pesaro,

Dettagli

sistema modulare di recinzioni per esterno

sistema modulare di recinzioni per esterno EASY sistema modulare di recinzioni per esterno Gridiron S.p.A. è un azienda moderna e dinamica specializzata nella produzione di grigliati tecnici, canali grigliati, recinzioni, chiusini e altro ancora.

Dettagli

Piscineitalia.it. Indicazioni di montaggio per cabina sauna Modello con pareti in legno massello

Piscineitalia.it. Indicazioni di montaggio per cabina sauna Modello con pareti in legno massello Indicazioni di montaggio per cabina sauna Modello con pareti in legno massello 1 Raccomandazioni Si raccomanda di preforare sempre prima di avvitare, in modo da evitare che il legno si rompa. Nella tabella

Dettagli

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como -

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - PROGETTO PER REALIZZAZIONE NUOVI UFFICI in via ANZANI n 37 - COMO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OPERE EDILI ed AFFINI Il progettista Agosto 2011 Demolizioni Demolizione

Dettagli

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l.

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l. 1A OPERE URBAN. PRIMARIA AREE IN CESSIONE 1 1.5.1.1.s Demolizione parziale di strutture di fabbricati fuori terra, escluso: l'eventuale ponteggio, le operazioni necessarie per líabbassamento dei materiali

Dettagli

n Rif. INDICAZIONE DEI LAVORI U.M Prezzo unitario 1 AN1 Fornitura e posa in opera, secondo i disegni

n Rif. INDICAZIONE DEI LAVORI U.M Prezzo unitario 1 AN1 Fornitura e posa in opera, secondo i disegni n Rif. INDICAZIONE DEI LAVORI U.M Prezzo unitario 1 AN1 Fornitura e posa in opera, secondo i disegni, di arredo artigianale su misura composto - Panca in lamiera nera 10/10, con struttura in ferro a sezione

Dettagli

Abaco tipologico SCHEDA A

Abaco tipologico SCHEDA A COMUNE DI MUGGI Provincia di Trieste LLEGTO L REGOLMENTO PER L'OCCUPZIONE TEMPORNE DI SPZI PUBBLICI E PRIVTI CON OPERE MINORI, ELEMENTI DI RREDO URBNO, STRUTTURE ED TTREZZTURE TEMPORNEE, STGIONLI E MOBILI.

Dettagli

ZEBRA ZEBRA. Panchina. su basi semisferiche Revisione: 01_05/10/2011. Codice scheda: PAME002 Codice disegno: AP18070202. Designer: Bellitalia srl

ZEBRA ZEBRA. Panchina. su basi semisferiche Revisione: 01_05/10/2011. Codice scheda: PAME002 Codice disegno: AP18070202. Designer: Bellitalia srl Panchina ZEBRA ZEBRA Codice scheda: PAME002 Codice disegno: AP18070202 su basi semisferiche Revisione: 01_05/10/2011 Designer: Bellitalia srl Tipo di prodotto: panchina lineare mod. ZEBRA con seduta e

Dettagli

Proposta di variante al PGT, via Postale Vecchia COMPUTO METRICO ESTIMATIVO, LAVORI DI PUBBLICO INTERESSE

Proposta di variante al PGT, via Postale Vecchia COMPUTO METRICO ESTIMATIVO, LAVORI DI PUBBLICO INTERESSE Proposta di variante al PGT, via Postale Vecchia COMPUTO METRICO ESTIMATIVO, LAVORI DI PUBBLICO INTERESSE in colore nero i lavori da realizzare, senza possibilità di scomputo dagli oneri di urbanizzazione

Dettagli

ritorna alla home page

ritorna alla home page ritorna alla home page L E S C A L E A C H I O C C I O L A ... TREND Le scale della serie Trend, essendo costituite da elementi in legno massiccio, offrono un aspetto caldo e armonioso, inserendosi facilmente

Dettagli

COMUNE DI CHIARI VARIANTE PROGRAMMA INTEGRATO D INTERVENTO 001 06 PER MODIFICA DESTINAZIONE D USO COMPARTO DA RESIDENZIALE A COMMERCIALE

COMUNE DI CHIARI VARIANTE PROGRAMMA INTEGRATO D INTERVENTO 001 06 PER MODIFICA DESTINAZIONE D USO COMPARTO DA RESIDENZIALE A COMMERCIALE ALLEGATO C Chiari, Febbraio 2014 COMUNE DI CHIARI VARIANTE PROGRAMMA INTEGRATO D INTERVENTO 001 06 PER MODIFICA DESTINAZIONE D USO COMPARTO DA RESIDENZIALE A COMMERCIALE AREA DELIMITATA DA VIA BRESCIA

Dettagli

art R LUX 10 Lampada a LED per l illuminazione di strade provinciali, tangenziali, urbane, extraurbane e residenziali.

art R LUX 10 Lampada a LED per l illuminazione di strade provinciali, tangenziali, urbane, extraurbane e residenziali. art R LUX 10 Lampada a LED per l illuminazione di strade provinciali, tangenziali, urbane, extraurbane e residenziali. ottica - 24 / 36 LED CREE con assorbimento di 40-60 - 80-100W efficienza sorgente

Dettagli

CATALOGO ACCESSORI PER TAPPARELLE N 19A

CATALOGO ACCESSORI PER TAPPARELLE N 19A CATALOGO ACCESSORI PER TAPPARELLE N 9A Un nuovo programma di accessori per tapparelle, per rispondere alle richieste della nostra clientela SCHEMA DI MONTAGGIO CINGHIA 9 3 9 4 6 7 8 ) Supporto a murare

Dettagli

La ditta BIANCHI,vanta un esperienza trentennale nel settore delle zanzariere,vivendo in prima persona l evoluzione e la trasformazione del mercato.

La ditta BIANCHI,vanta un esperienza trentennale nel settore delle zanzariere,vivendo in prima persona l evoluzione e la trasformazione del mercato. La ditta BIANCHI,vanta un esperienza trentennale nel settore delle zanzariere,vivendo in prima persona l evoluzione e la trasformazione del mercato. Lo stabilimento, modernamente attrezzato, è in grado

Dettagli

- 4 pennarelli (nero, blu, verde, rosso); - 1 cancellino; - 1 soluzione board clear; - 8 calamite blu - 8 calamite bianche piccole.

- 4 pennarelli (nero, blu, verde, rosso); - 1 cancellino; - 1 soluzione board clear; - 8 calamite blu - 8 calamite bianche piccole. LAVAGNE linea classic LAVAGNE linea economy Lavagna magnetica linea Classic, con superficie in acciaio laccato scrivibile e cancellabile con pennarelli a secco. Cornice in alluminio anodizzato color argento

Dettagli

SUPERFLAT FLAT MOBILI SCORREVOLI LIBRERIE LIBRERIE CROSS BOISERIE

SUPERFLAT FLAT MOBILI SCORREVOLI LIBRERIE LIBRERIE CROSS BOISERIE AR CHI VIA ZIO NE SUPERFLAT FLAT MOBILI SCORREVOLI LIBRERIE LIBRERIE CROSS BOISERIE SUPERFLAT SuperFlat è una serie di contenitori di profondità 40,1 cm (utile 36 cm) costituiti da una struttura interna,

Dettagli

Design, resistenza agli urti e alle intemperie, i prodotti Eco Sol riprendono le linee della tradizione italiana, in chiave moderna.

Design, resistenza agli urti e alle intemperie, i prodotti Eco Sol riprendono le linee della tradizione italiana, in chiave moderna. Una completa gamma di cestini portariufiuti di tutte le dimensioni e capacità, realizzati in polietilene di prima qualità, mediante lo stampaggio rotazionale e finiture artigianali eseguite manualmente.

Dettagli

Laurea in Scienze dell Ingegneria Edile Corso di Architettura Tecnica a.a. 2010/2011. 3 Maggio 2011 Ing. Aurora Valori

Laurea in Scienze dell Ingegneria Edile Corso di Architettura Tecnica a.a. 2010/2011. 3 Maggio 2011 Ing. Aurora Valori CONTROSOFFITTI Laurea in Scienze dell Ingegneria Edile Corso di Architettura Tecnica a.a. 2010/2011 Prof. Arch. Frida Bazzocchi 3 Maggio 2011 Ing. Aurora Valori UNI EN 13964:2007 Controsoffitti. e metodi

Dettagli

ALLEGATO 6 ELENCO PREZZI. Committente: COMUNE DI MAZZANO Viale della Resistenza, 20 25080 Mazzano (BS) Data: Novembre 2013 Commessa: E13-058

ALLEGATO 6 ELENCO PREZZI. Committente: COMUNE DI MAZZANO Viale della Resistenza, 20 25080 Mazzano (BS) Data: Novembre 2013 Commessa: E13-058 ALLEGATO 6 ELENCO PREZZI Committente: COMUNE DI MAZZANO Viale della Resistenza, 20 25080 Mazzano (BS) Data: Novembre 2013 Commessa: E13-058 EUROPROGETTI ENGINEERING S.r.l. Via G. Brodolini n 4-25046 CAZZAGO

Dettagli

SERIE ROUND ad incandescenza, struttura in pressofusione di alluminio, colore ruggine, PALO. piccolo, H cm 118 cod. 3414281 54,99. cm 127/202.

SERIE ROUND ad incandescenza, struttura in pressofusione di alluminio, colore ruggine, PALO. piccolo, H cm 118 cod. 3414281 54,99. cm 127/202. Illuminazione da esterno SERIE MINI ESAGONALE ad incandescenza, con cappello in ceramica, struttura in pressofusione di alluminio, diffusore in vetro, portalampada in porcellana, accessori per il montaggio

Dettagli

RELAZIONE TECNICA OGGETTO: PROGETTO: 1057. timbro e firma

RELAZIONE TECNICA OGGETTO: PROGETTO: 1057. timbro e firma RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Ristrutturazione edilizia maggiore del 25% della superficie disperdente dell edificio scolastico, scuole medie, sito in Via Donizetti 9, 24020, Torre Boldone (BG). PROGETTO:

Dettagli

Varie in vetroresina. OEC Catalogo Prodotti

Varie in vetroresina. OEC Catalogo Prodotti Colonnina Serie LTE/TX COLONNINA TAXI in VETRORESINA Codice Articolo: T0PL0037 Ricevitore Serratura Altezza (mm) Diametro (mm) Dimensioni d ingombro 1950 320 Vetroresina centrifugata di colore Giallo.

Dettagli

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA Settore Assetto e Tutela del Territorio Oggetto: Lavori di adeguamento alle norme di igiene e sicurezza e realizzazione di dotazioni impiantistiche presso il Sant

Dettagli

FONTANOT DA VITA A UNA LINEA DI SCALE PENSATA PER CHI AMA IL FAI DA TE.

FONTANOT DA VITA A UNA LINEA DI SCALE PENSATA PER CHI AMA IL FAI DA TE. STILE FONTANOT DA VITA A UNA LINEA DI SCALE PENSATA PER CHI AMA IL FAI DA TE. Magia. Una gamma di prodotti che renderà facile poter scegliere la tua scala ideale. 0 Guida alla scelta. Gamma prodotti. Modulo

Dettagli