Bollettino delle Parrocchie

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bollettino delle Parrocchie"

Transcript

1 Bollettino delle Parrocchie Caslano Magliaso Ponte Tresa Pura N

2 2 Ciò che stupisce nel diario di Gesù è l amore per i piccoli e i poveri Qualche mese prima della sua morte Charles de Foucauld scriveva: «Credo che non ci sia stata nessun altra parola del Vangelo che abbia talmente colpito e trasformato la mia vita, come questa: Qualsiasi cosa avrete fatto ad uno di questi piccoli l avrete fatta a me. Se si pensa che queste parole sono uscite dalla bocca che ha detto questo è il mio corpo, questo è il mio sangue, con quale forza si dovrà cercare di amare Gesù nei piccoli, nei peccatori e nei poveri». Dio non giudicherà scorrendo l elenco delle umane debolezze e fragilità, ma quello degli atti di bontà... I poveri sono metafora di fallimento e di morte, ma sono pure maestri di fede che affidano all Alto la sorte della loro vita. Prendersi cura dell altro è così importante che Dio lega la vita eterna ad un pezzo di pane dato a chi vive nel bisogno. Intanto noi siamo ancora in pellegrinaggio ed è bello arricchire quotidianamente la nostra vita con quell amore seminato in noi dal nostro battesimo che Papa Benedetto ha chiamato farmaco d immortalità. Per questo anno pastorale, vogliamo camminare insieme, senza nostalgie o fughe in avanti. È l occasione, per noi parroci, di ringraziarvi tutti per la vostra fede condivisa ed invitarvi a proseguire insieme verso un futuro tutto improntato ad una testimonianza missionaria aperta verso gli altri. Per riuscire in questo cammino di fede che ci guiderà a Gesù come meta, vogliamo fare nostro l insegnamento di Papa Francesco che il 4 ottobre 2013, ad Assisi, rivolgendosi al clero, alle persone di Vita Consacrata e ai collaboratori pastorali ha sottolineato l importanza dei Consigli pastorali in supporto al vescovo e al parroco e si è soffermato quindi sul valore del Battesimo e della Chiesa come comunione delle diversità di cui il vescovo è il custode. Brevemente, il Papa ci consegna tre aspetti chiave per la vita comunitaria: 1) Il primo è l ascoltare la Parola di Dio che suscita la fede, la nutre, la rigenera. Un aspetto su cui tutti possiamo migliorare, per essere meno ricchi di nostre parole e più ricchi delle Sue Parole. Questo riguarda tutti noi: sacerdoti, genitori e catechisti perché, dice Papa Francesco: non basta leggere le Sacre Scritture, bisogna ascoltare Gesù che parla in esse, bisogna essere antenne che ricevono, sintonizzate sulla Parola di Dio, per essere antenne che trasmettono! 2) Il secondo aspetto è il camminare insieme. Noi siamo parte dell unico gregge di Cristo e la cosa più importante è camminare insieme, collaborando, aiutandosi a vicenda, pastori e gregge... È importante camminare uniti, senza fughe in avanti, senza nostalgie del passato. E mentre si cammina si parla, ci si conosce, ci si racconta gli uni agli altri, si cresce nell essere famiglia. 3) Il terzo aspetto importante per la comunità è l annunciare il Vangelo fino alle periferie, che sono le zone delle nostre parrocchie con realtà umane di persone lontane anche solo spiritualmente, rappresentate da bambini che non sanno fare nemmeno il segno della croce e che denotano l assenza di Gesù....non abbiate paura di uscire (ci dice Papa Francesco) e andare incontro a queste persone, a queste situazioni. Non lasciatevi bloccare da pregiudizi, da abitudini, rigidità mentali o pastorali, dal si è sempre fatto così!.

3 Lo Spirito Santo ci illumini e ci faccia capire la bellezza alla quale siamo chiamati come figli della stessa famiglia, Chiesa di Dio, con ciascuno il suo carisma che è grazia, dono gratuito elargito da Dio Padre, attraverso l azione dello Spirito Santo. L auspicio è che ogni regalo che Dio ci fa, gratuitamente e con lo stesso amore possa essere messo al servizio dell intera comunità che formiamo nella nostra zona pastorale, per il bene di tutti. Possa, Dio nostro Padre, dare a ciascuno di noi una conoscenza viva e penetrante della Sacra Scrittura in modo da essere per noi quel cibo che ci nutre, ci illumina e ci guida fino all incontro gioioso con Gesù Cristo che viene verso di noi ogni giorno e in modo speciale nel mistero dell incarnazione che presto celebreremo col Santo Natale. A tutti, auguro, a nome mio e dei miei confratelli don Pietro e don Luciano, buon cammino verso Gesù con un avvento di fede per un Santo Natale di gioia, felicità e pace. Don Franck CALENDARIO INTERPARROCCHIALE Caslano - Magliaso - Ponte Tresa - Pura NOVEMBRE sabato FESTA DI TUTTI I SANTI orario festivo Caslano ore S. Messa (Chiesa della Magliasina) ore S. Messa (Chiesa parrocchiale) ore Vespri (Chiesa parr.), poi processione al Cimitero non c è la messa delle ore Magliaso ore S. Messa in S.Biagio ore processione al cimitero Ponte Tresa ore S.Messa ore Vespri, processione al cimitero ore S.Messa prefestiva Pura ore S.Messa ore processione al cimitero 02 domenica COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI - orario festivo 07 venerdì OTTAVARIO DEI DEFUNTI Caslano ore S. Messa (Chiesa parrocchiale) e processione al Cimitero con i lumini non c è la messa delle ore PURA FESTA PATRONALE DI SAN MARTINO 09 domenica ore lodi e S. Messa e benedizione icona San Martino ore 9.30 S. Messa a Magliaso 15 sabato Magliaso ore Rassegna cinematografica (sala multiuso) IL VIAGGIO DELLA SPOSA 3

4 16 domenica Pura Magliaso 17 lunedì Caslano Pura ore S.Messa e presentazione comunicandi ore S.Messa e presentazione comunicandi ore Incontro Gruppo Lettori ore Assemblea della Confraternita 22 sabato Ponte Tresa ore S.Messa e Adorazione Eucaristica di zona 25 matedì Magliaso ore Catechesi per adulti (sala multiuso) 30 domenica I. DOMENICA DI AVVENTO orario festivo Caslano ore Presentazione dei cresimandi alla comunità durante la S. Messa ore S.Messa con i disabili nella chiesa parrochiale non c è la messa delle ore DICEMBRE martedì Caslano ore S. Messa (Chiesa parrocchiale) 07 domenica II. DOMENICA DI AVVENTO orario festivo Caslano ore concerto di Natale del Coro S. Cristoforo 08 lunedì FESTA DELL IMMACOLATA orario festivo Caslano non c è la messa delle ore Ponte Tresa ore S. Messa e mandato ai Cantori della Stella Pura 08 lunedì Caslano ore S.Messa e processione con statua della Madonna non ci sarà la S.Messa alle ore Novena di Natale con i cresimandi e comunicandi (Chiesa parrocchiale) 09 martedì Caslano ore S. Messa (Chiesa parrocchiale) Ponte Tresa ore Confessione comunitaria 13 sabato Caslano Magliaso pomeriggio Natale Scout ore Rassegna cinematografica (sala multiuso) LE VITE DEGLI ALTRI CANTORI DELLA STELLA Ponte Tresa lunedì 15 e mercoledì 17 percorreranno le vie del paese venerdì 19 in piazza dogana canteranno per tutta la comunità 4 15 lunedì Caslano ore Incontro Gruppo Lettori

5 16 martedì Caslano Magliaso 17 mercoledì Caslano 20 sabato Caslano 22 lunedì Caslano 23 martedì Caslano ore S. Messa (Chiesa parrocchiale) ore Catechesi per adulti (sala multiuso) ore Confessioni per allievi elementari e medie ore Concerto di Natale del Coro Regina Pacis ore Penitenza comunitaria e confessione individuale ore S. Messa (Chiesa parrocchiale) 24 mercoledì VIGILIA DI NATALE Caslano ore Confessioni in Chiesa parr. (fino alle ore 18.00) ore S. Messa della Notte di Natale Magliaso ore Confessioni ore S. Messa della Notte di Natale Ponte Tresa ore S. Messa della Notte di Natale Pura ore Confessioni ore S. Messa della Notte di Natale 25 giovedì SOLENNITÀ DEL NATALE orario festivo Caslano non c è la messa delle ore in Chiesa parrocchiale 26 venerdì SANTO STEFANO Caslano ore S. Messa (Chiesa parrocchiale) ore Concerto lirico natalizio di Ottavio Palmieri Ponte Tresa ore S. Messa 31 mercoledì Caslano Magliaso ore S. Messa di ringraziamento (Chiesa parrocchiale) ore S. Messa e Te Deum di ringraziamento GENNAIO giovedì SANTA MARIA MADRE DI DIO - orario festivo Caslano ore NON C È LA S. MESSA 06 martedì EPIFANIA DEL SIGNORE - orario festivo Caslano ore Concerto Piccoli Cantori di Pura non c è la messa delle ore in Chiesa parrocchiale 11 domenica BATTESIMO DEL SIGNORE orario festivo 13 martedì Magliaso 17 sabato Caslano ore Catechesi per adulti (sala multiuso) ore S. Messa e Adorazione Eucaristica di zona 5

6 PURA FESTA DELLA CONFRATERNITA (TERZA) 16 venerdì ore Celebrazione penitenziale e Adorazione 18 domenica ore Lodi mattutine, S.Messa e processione Priore: Paolo Ruggia ore Pranzo comunitario ore 9.30 S. Messa a Magliaso 19 lunedì Caslano 21 mercoledì Caslano 25 domenica Caslano 26 lunedì Magliaso FEBBRAIO 2015 ore Incontro Gruppo Lettori ore Preghiera ecumenica per l unità dei cristiani (chiesa Magliasina) ore S. Messa e rinnovo promesse battesimali per comunicandi - Visita al Battistero di Riva San Vitale ore Incontro genitori comunicandi di Magliaso e Pura (chiesa parr. S.Biagio) Magliaso FESTA PATRONALE SS BIAGIO E MACARIO 05 giovedì ore S.Messa 06 venerdì ore S.Messa 07 sabato ore S.Messa, apertura dell urna, benedizione della gola 08 domenica Festa Patronale dei SS Biagio e Macario ore S.Messa e benedizione della gola ore lode vespertina, processione e bacio della reliquia 09 lunedì ore S.Messa, chiusura dell urna 10 martedì Magliaso ore Catechesi per adulti (sala multiuso) 11 mercoledì FESTA MADONNA DI LOURDES Caslano ore S. Messa (Chiesa parr.) e benedizione bambini 14 sabato Magliaso ore S. Messa e Adorazione Eucaristica di zona dal 15 al 20 Pellegrinaggio a Lourdes con i cresimandi delle 4 Parrocchie 18 MERCOLEDÌ DELLE CENERI inizio della Quaresima Caslano ore S. Messa e imposizione Ceneri (Chiesa parr.) 6 22 I DOMENICA DI QUARESIMA - orario festivo 24 martedì Caslano 27 venerdì Caslano ore S. Messa (Chiesa parrocchiale) ore Via Crucis

7 ATTIVITÀ INTERPARROCCHIALE Concerto Natalizio dell epifania Martedì 6 gennaio ore nella chiesa parrocchiale di San Cristoforo a CASLANO Coro PICCOLI CANTORI DI PURA diretto dal maestro Christian Barella con la partecipazione del gruppo orchestrale Corelli Ensemble della RSI Al termine arriveranno i 3 Re Magi con doni per tutti i bambini La spiritualità e l arte della Borgogna Pellegrinaggio interparrocchiale giugno 2014 Grazie Don Pietro per averci fatto scoprire la Borgogna, una regione che fin dall alto medioevo ha offerto preziose realtà alla Chiesa di Francia e all Europa. La base del nostro viaggio, Beaune, ci ha permesso di raggiungere ogni giorno una meta sempre diversa, ma con il medesimo filo conduttore: la fede e la ricerca dell Essenziale. Paray-le-Monial, è stata per tutti noi una scoperta eccezionale, perché generalmente i santuari sono eretti in onore della Santa Vergine, invece qui è Gesù stesso che ci rivela l Amore di Dio. Paray è la Città del S. Cuore di Gesù, è un luogo d incontro con Dio molto speciale. Nel XVII secolo Cristo apparve ad una giovane religiosa dell Ordine della Visitazione, Santa Margherita Maria Alacoque e gli comunicò tre messaggi chiave per la Chiesa e per il 7

8 mondo, niente di nuovo rispetto a quanto ci comunica il Vangelo, ma Cristo chiede a ciascuno di noi di essere suoi amici, cambiare il nostro rapporto con Lui, con gli altri e con noi stessi. Cosa sicuramente poco nota, il 5 ottobre 1986 il papa san Giovanni Paolo II, visitò questo luogo privilegiato invitando alla preghiera. La vita monastica benedettina e cistercense ebbe grande diffusione in Borgogna, nell arco di diversi secoli sorsero abbazie che arricchirono la storia religiosa e culturale. Un esempio bellissimo è l insieme monastico di Fontenay arrivato a noi dopo 800 anni grazie all intervento di diversi mecenati, esso documenta il vivere dei monaci isolati nella natura, dediti alla preghiera, al lavoro e alla pace. L abbazia di Vézelay non sembrava avere un grande futuro, anche se era una delle tappe obbligate del cammino che conduceva a Santiago di Compostela, ma quando nel 1037 l abate Geoffray portò le reliquie di santa Maria Maddalena incominciarono ad arrivare i pellegrini e nel 1096 si iniziò l edificazione della basilica. L abate di Cluny ebbe a dire come il salmista: Questa è una montagna fertile, una montagna piena di abbondanza, una montagna dove a Dio, piace di risiedere. A Beaune fino al secolo XIV residenza dei duchi di Borgogna si trova l antico ospedale l Hotel Dieu fondato nel 1443 e all avanguardia per quei tempi, pervenutoci intatto mantenne le sue funzioni fino al 1971, ricco di opere d arte è meta continua di visitatori. Costeggiando le vecchie mura della città ci siamo permessi una sosta, inevitabile, per la visita di una cantina. Uno dei richiami della zona già ai tempi dei monaci è, infatti, la coltivazione della vite. Il nostro gruppo ha fatto suo un consiglio di Edoardo VII: Il vino non si beve, si osserva, si gusta, si sorseggia,... e se ne parla. Sulla strada del ritorno abbiamo fatto una sosta a Ronchamp per ammirare la cappella progettata da Le Corbusier. Ci siamo accomodati all interno come in Un vaso di silenzio dove si può ascoltare un fringuello, il soffio della tramontana o un motivo di Bach e ci si lascia conquistare dalla luce soffusa. Questo è il suggerimento dell architetto. Certo, ci vuole tempo e raccoglimento. Niente sarà dimenticato del nostro pellegrinaggio: le nuove amicizie, quelle consolidate, lo spirito di gioia, i canti, le reciproche sollecitudini e con questo spirito possiamo sentirci già proiettati verso nuove mete. ANGELA A Roma in pellegrinaggio con la Parrocchia di Caslano Il pellegrino va a Roma per pregare nella Basilica di S. Pietro e per vedere il Santo Padre. Il «videre Petrum», il vedere Pietro, è un aspirazione di fede che scaturisce dal fondo delle epoche e collega il principe degli apostoli al suo successore d oggi, ugualmente destinatario della sublime promessa del Signore: «Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa». 8 Da lunedì 30 giugno a giovedì 3 luglio 2014, 28 persone di Caslano e dintorni hanno partecipato al pellegrinaggio a Roma, organizzato dal Parroco don Franck. Viaggio in treno da Milano a Roma. Alla Stazione Termini mons. Joseph Ballong che ci dà il benvenuto nella città caput mundi. Alloggio presso la Casa Adele, retta dalle Suore Marianiste.

9 Nel pomeriggio visitiamo la sede della Radio Vaticana. Mons. Ballong, responsabile delle trasmissioni per l Africa francofona, ci proietta un interessante filmato che illustra la storia della Radio del Papa dalla sua inaugurazione, il 12 febbraio 1931, ai giorni nostri. Poi ci comunica che Papa Francesco ha deciso di sospendere, per tutto il mese di luglio, le udienze pubbliche del mercoledì. Una notizia inaspettata: non vedremo il Papa! La prima aspirazione del nostro pellegrinaggio non sarà appagata. Martedì 1. luglio giornata lunga e faticosa, ma ricca di emozioni. Raggiugiamo la Basilica di S. Pietro e scendiamo nelle Grotte Vaticane. Nella Cappella Lituana - a pochi metri dalla tomba di San Pietro - don Franck e mons. Balong concelebrano la S. Messa: riviviamo la liturgia della solennità dei Ss. Pietro e Paolo apostoli in una atmosfera quasi ovattata. Preghiamo per le comunità cristiane, per il Santo Padre, la nostra Diocesi e le nostre Parrocchie, per coloro che governano le nazioni e per la pace nel mondo, per noi pellegrini popolo in cammino sulla strada verso il Regno. Segue la visita della Basilica di San Pietro. Siamo presi da un timore reverenziale dinanzi a tanta grandiosità e alle straordinarie opere d arte. Terminata la visita, ci troviamo nell immensa Piazza San Pietro: ci fa da contorno l imponente colonnato del Bernini con al centro l obelisco egizio. Nel pomeriggio, accompagnati da mons. Balong, facciamo una passeggiata romana partendo dal Campidoglio. Visitiamo il Carcere di S. Pietro. Da uno spiazzo il nostro sguardo si proietta sul Foro Romano, centro commerciale, politico e religioso della Roma antica: che splendida veduta! Percorriamo Via dei Fori Imperiali fino al Colosseo. Mercoledì, sospesa l Udienza generale con Papa Francesco, visitiamo i Musei Vaticani. Quasi tre ore di cammino lungo corridoi, sale e stanze: contempliamo capolavori unici al mondo. Da ultimo la Cappella Sistina, dove grandi artisti come Perugino, Botticelli, Ghirlandaio, Signorelli, Cosimo Rosselli fanno da corona al sommo Michelangelo. Dopo lo splendore dei palazzi apostolici, all esterno lo splendore di un sole a mezzogiorno. Pranzo e pomeriggio libero. La sera santa Messa in Casa Adele. Cena e il meritato riposo. 9

10 Giovedì, ultimo giorno. Ci riuniamo tutti nella Cappella di Casa Adele. In sostituzione della S. Messa, con don Franck viviamo un momento comunitario: ciascuno di noi espone liberamente come ha vissuto questo pellegrinaggio e si esprime sui bei momenti e sulle aspettative deluse del pellegrinaggio. Ringraziamenti di rito. Merito di questo bel momento comunitario va a don Franck che ha saputo coinvolgerci, guidandoci con una riflessione interessante, profonda e intima. Pranzo, saluti e ringraziamenti a chi ci ha ospitati in questi giorni. Partenza per la stazione Roma Termini, direzione Milano, Ticino, Caslano. Il pellegrino segre 10 Consiglio Pastorale Interparrocchiale Martedì 16 settembre 2014 si è svolta a Pura la seduta autunnale del Consiglio Pastorale interparrocchiale. Don Franck, incaricato dell introduzione, ha mostrato il filmato dell incontro di Papa Francesco durante la sua visita ad Assisi il , nel quale viene sottolineato quanto necessari siano i consigli pastorali e quanto si chieda loro di fare nelle loro attività (vedi anche articolo introduttivo). Si sono passate poi in rassegna le date principali del calendario del Durante la verifica della attività svolte in questo anno pastorale, è stato fatto notare che le adorazioni sono considerate delle boccate d ossigeno, ma si ammette che si fa fatica a coprire tutti i turni. Sarebbe auspicabile che i parrocchiani partecipassero alle adorazioni che si tengono anche nella altre parrocchie. Per dare seguito alle raccomandazione del documento sinodale le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell evangelizzazione, don Pietro inviterà per inizio marzo 2015, il rettore del Lucino ad illustrare ai genitori il ruolo delle scuole cattoliche nella formazione dei giovani. Viene comunicato che don Massimo Braguglia, parroco di Gravesano è stato nominato nuovo vicario foraneo del Malcantone/Vedeggio per il prossimo quadriennio. Infine don Franck chiede che cosa abbia suggerito il messaggio papale del filmato visto in introduzione ed emerge che manca il coinvolgimento delle giovani generazioni, l enorme difficoltà di ringiovanire non soltanto i ranghi del nostro CPI, ma di tutta la struttura parrocchiale. Prossimo incontro: lunedì 23 marzo 2015, alle ore a Ponte Tresa.

11 PARROCCHIA SAN CRISTOFORO 6987 Caslano Parroco: don Franck Essih Tel Mobile ORARIO DELLE SANTE MESSE Festivo ore 8.30: chiesa Magliasina ore 10.30: chiesa parrocchiale ore 17.30: chiesa parrocchiale Feriale Lunedì e venerdì, ore 9.00 chiesa parr. Martedì, ore 17.30* chiesa parrocchiale Martedì 2, 9, 16, 23 dicembre ore Mercoledì ore 17.30* chiesa Magliasina *ore recita rosario, segue messa Benedizione delle case Il Parroco rimane a disposizione di chi lo chiama. CONFESSIONI Tutti i sabati dalle ore alle e anche oltre se necessario Battesimi in parrocchia Si possono celebrare durante la messa domenicale delle ore l ultima domenica di ogni mese oppure nel pomeriggio della prima domenica del mese alle ore Ccp Lugano Parrocchia San Cristoforo 6987 Caslano Ccp Lugano Amministrazione chiesa Magliasina 6987 Caslano LA CHIESA DELLA MAGLIASINA, SANTUARIO DI SANTITÀ Scegliendo la fotografia della statua della Madonna della Chiesa della Magliasina come copertina per questo bollettino, vogliamo ricordare a tutti noi che frequentiamo questa chiesa, di camminare sempre sulle orme dei santi. Secondo la cronistoria del documento storico/docs/vol.%2008%20vicinia%20 Caslano.pdf, Cap. 13, ci risulta quanto segue: «1442. Costruzione dell antica Cappella della Beata Vergine, sulla strada cantonale, in zona Magliasina Nel secolo XVI fu costruita la Chiesa della Madonna del santo Rosario, alla Magliasina». Si legge inoltre: « Il Cardinale di Milano, Mons. Carlo Borromeo, entrato in Ticino attraverso il ponte sulla Tresa per andare nelle Tre valli ambrosiane, visita la Chiesa della Magliasina». (da Greppi, La Vicinia di Caslano, Cap. 5). Ci rallegriamo di conoscere tutto questo e con più impegno e con la consapevolezza di essere tutti chiamati alla santità, preghiamo Maria, nostra Madre, a cui è dedicato questo luogo santo, che interceda per noi, figli suoi, chiamati all'unità, fonte della vera gioia che porta alla beatitudine. Don Franck 11

12 12 Festa dell'ascensione al Monte Sassalto

13 Corpus Domini 19 giugno 2014 Una suggestiva manifestazione iniziata ai piedi del monte Sassalto in zona Via Valle con la Santa Messa alla quale ha partecipato la Corale Regina Pacis. Dopo la Santa Messa la processione nelle vie del nucleo con, sottostante un baldacchino, l ostia consacrata e racchiusa in un ostensorio ad indicarci: Io sono il pane vivo disceso dal cielo; io sono in mezzo a voi! A seguire i ragazzi della prima comunione di bianco vestiti che hanno fatto decoro e sparso il tappeto del percorso di petali di rose. Riflessioni, letture e preghiere indirizzate alle famiglie. La funzione è terminata in Chiesa con il canto di ringraziamento. San Cristoforo, Patrono della Chiesa di Caslano Fratelli e sorelle, oggi la nostra chiesa parrocchiale è vestita a festa celebrando il suo santo patrono Cristoforo. Fuori, le campane di san Cristoforo sono esposte, scese in modo profetico (dal 1833) a partecipare alla nostra festa e incoraggiarci alla nostra missione di testimoni del Regno di Dio in mezzo ai nostri fratelli. Con queste parole, don Franck ha iniziato la celebrazione eucaristica domenica 27 luglio. Osservando il mosaico posto in alto sulla facciata della nostra chiesa parrocchiale, ci domandiamo quali intendimenti avranno ispirato coloro che, secoli or sono, erano alla ricerca di un patrono per la comunità di Caslano. Molto probabilmente, essendo Caslano situato sulla riva di un lago, la predilezione per san Cristoforo sarà risultata la più adeguata. La figura di questo Santo era ben conosciuta e la storia della sua vita interessante. La bella e grandiosa effige di san Cristoforo avrebbe mostrato ai fedeli quale strada segui- 13

14 re per diventare a loro volta portatori di Cristo? Ancora ai giorni nostri i Caslanesi amano ricordare e commemorare il Santo il 25 luglio. La nostra comunità vive quindi ogni anno la ricorrenza e prepara la festa durante tre serate di preghiera. Quest anno la meditazione verteva sullo sguardo. - Cristoforo, mentre guada il fiume, voltandosi incontra lo sguardo di Cristo - lo sguardo di Cristo, innamorato di ciascuna persona così come è senza precondizioni - Dio nessuno lo ha mai visto, però Gesù dice: Gli occhi di Dio sono i miei occhi, chi vede me vede il volto di Dio. Durante la S. Messa di domenica mattina, al posto delle tradizionali letture bibliche, è stata letta la Leggenda di San Cristoforo di Jacopo da Varagine (sec. XIII). Al termine, sul piazzale, il parroco con Franck ha benedetto le cinque campane della chiesa. E seguita la tradizionale benedizione dei mezzi di trasporto e in modo speciale per coloro che ne fanno uso. All interno della chiesa, nelle vicinanze dell altare, alzando lo sguardo si poteva osservare il festone con tante bandiere che rappresentavano il legame della nostra realtà locale (Parrocchia) fino ad arrivare ad orizzonti lontani, alla Chiesa Universale. 14 RINNOVATO L IMPIANTO CAMPANARIO DELLA CHIESA DI SAN CRISTOFORO Domenica 27 luglio, dopo la Santa Messa, il Parroco di Caslano don Franck Koffi Essih, ha benedetto le cinque campane della Chiesa Parrocchiale, collocate sul piazzale antistante e pronte per essere rimesse sul campanile nella rispettiva sede. Di tutte le campane sono stati sostituiti i perni alloggiati nei cuscinetti a sfera e gli isolatori in legno nonché rinnovato il castello di supporto, interventi che si sono resi indispensabili per la messa in sicurezza dell impianto campanario. Le cinque campane furono fuse nel 1833, con la fusione contemporanea delle tre esistenti, dalla ditta Antonio Maria Comerio, di Malnate. Su ognuna di esse sono raffigurati i Santi: Giuseppe, Cristoforo ed Antonio e le seguenti scritte: sulla piccola - La b 3 Venite, Filii, audite me, timorem Domini docebo vos Venite, figli, ascoltatemi: vi insegnerò il timore del Signore (Sal. 33,12)

15 sulla seconda - Sol b 3 Exaudi, Domine, vocem meam, qua clamavi ad te Ascolta, Signore, la mia voce. Io grido: abbi pietà di me, rispondimi! (Sal. 26,7) la terza - Fa 3 Vespere, mane et meridie narrabo et annuntiabo Sarò la voce della sera, del mattino e del mezzogiorno (Sal. 54,18) la quarta - Mi b 3 Benedicam Dominum in omni tempore, semper laus ejus in ore meo Benedirò il Signore in ogni tempo, sulla mia bocca sempre la sua lode (Sal. 33,2) la maggiore - Re b 3 Ad te, Domine, clamabo, et ad Deum meum deprecabor A te grido, Signore, chiedo aiuto al mio Dio (Sal. 29,9) Nel 1933 vennero festeggiati con grande maestosità i cento anni di posa del bel concerto delle cinque campane. Ora le stesse torneranno ad accompagnarci, a far sentire la loro voce, battendo con regolarità le ore, annunciando ogni circostanza, religiosa o civile, festosa o triste. Marco Boschetti 1 CAMPEGGIO SEZIONALE della Sezione Scout S. Cristoforo di Caslano!!! Il nostro imperdibile campeggio si è svolto a Palagnedra, nelle Centovalli dal 6 al 19 luglio Quest anno per la prima volta lupetti, esploratori e pionieri si sono riuniti per vivere queste settimane di campo all insegna del divertimento e a contatto con la natura. I pionieri, dopo aver svolto il campo itinerante tra Monaco e Praga con lo zaino in spalla, hanno raggiunto gli eroici esploratori nelle Centovalli. Con grande costanza ed unità i nostri esploratori sono riusciti a disinnescare un ordigno esplosivo creato dal perfido Moleman e a salvare la Terra. Poco distante dalle tende, i nostri lupetti erano alle prese con McWool, un fantasmino un po birichino che incuteva un po di paura! I coraggiosi lupi hanno recuperato il diario segreto del fantasma e in cambio hanno guadagnato un 15

16 inestimabile tesoro. Assieme a loro, due cuoche d eccezione: Marion e Mirna che li deliziavano con le loro prelibatezze! Gnam, gnam Un GRAZIE grandissimo a tutti i capi e alle akele che, con impegno ed entusiasmo, sono riusciti a far vivere agli scout un campeggio ricco di avventure, valori scout e di amicizia! E infine GRAZIE mille a voi bambini, ragazzi e genitori per aver partecipato con energia al nostro campo! L avventura continua con un nuovo anno scout noi vi aspettiamo tutti i sabati mattina dalle 9.30 alle in piazza alla Chiesa a Caslano. Insieme, sempre pronti per fare del nostro meglio! Sezione Scout Caslano 16 COLONIA ESTIVA 27 luglio 9 agosto 2014 colonia estiva residenziale a Milez Anche quest anno siamo riusciti a far sorridere 30 ragazzi dalla prima elementare alla seconda media; il soggiorno si è svolto a Milez (GR), un luogo magnifico dove la natura la fa ancora da padrona I nostri ragazzi attraverso giochi e attività manuali sono andati alla scoperta del mondo preistorico. Anche se il tempo non è stato sempre favorevole, non ci siamo abbattuti e appena il sole splendeva siamo usciti alla scoperta di questo luogo incontaminato al motto di una famosa canzone che dice: se la pioggia cadrà e tutto bagnerà più divertente ancora sarà. L estate prossima compiremo 35 anni, TI ASPETTIAMO per divertirti con noi! Non voglio dilungarmi troppo, ma quando si parla di colonia estiva, non tutti sanno il lavoro che sta a monte perciò quest anno chiudo l articolo dicendo GRAZIE DI CUORE a tutti i collaboratori che mi hanno aiutata ad organizzare queste due settimane indimenticabili. Pamela Una vacanza in missione Dal messaggio del Papa per la Giornata missionaria mondiale: La gioia del Vangelo scaturisce dall incontro con Cristo e dalla condivisione con i poveri. Incoraggio, pertanto le comunità parrocchiali, le associazioni ed i gruppi a vivere un intensa vita fraterna.

17 Domenica 27 luglio, il nostro parroco don Franck ci comunicava che sarebbe partito per una vacanza - non di riposo ma di lavoro - nel suo paese nativo. Dopo il suo rientro, domenica 7 settembre, all inizio delle celebrazioni delle S. Messe don Franck ha espresso parole di riconoscenza e gratitudine nei confronti dei suoi parrocchiani di Caslano che gli hanno concesso la possibilità di trascorrere cinque settimane in Togo: per lui è stato un privilegio l aver potuto vivere in mezzo alla sua gente. Una vacanza impegnata la sua, con un forte contenuto di solidarietà: prestare aiuto per realizzare alcuni progetti importanti per i bambini, i giovani, gli adulti e gli anziani. E loro, in cambio di tutto questo, ti offrono un sorriso. Una bella testimonianza quella del nostro parroco, che ricorda a tutti noi cristiani l impegno della missione. Costruiamo con coraggio ponti di amicizia e solidarietà tra le Chiese. Festa parrocchiale di settembre Renato Redaelli Sabato 13 e domenica 14 settembre, il bel tempo ha favorito una buona partecipazione della popolazione (comunità) alla Festa parrocchiale. La vita della Chiesa ha bisogno, oltre alla dedizione dei pastori, del contributo di tutti i cristiani e degli uomini di buona volontà per venire in aiuto all azione 17

18 pastorale e alla conservazione degli edifici di culto che richiedono spese non indifferenti per il loro mantenimento. Il Consiglio parrocchiale ringrazia di cuore tutte le persone che, in diversi modi, hanno collaborato alla buona riuscita della festa: il provento netto è stato di franchi Con i cresimandi ad Einsiedeln Un sabato mattina e più precisamente il 20 settembre scorso, alle 7.30 ci siamo trovati in piazza della chiesa. Chi eravamo? Ve lo dico subito: don Frank, 2 catechisti della Cresima con alcuni cresimandi, i loro genitori ed altri parrocchiani. La nostra meta: il monastero e la chiesa di Einsiedeln. Il viaggio è stato piacevole, l autista molto gentile e professionale. C è stato il tempo anche per una breve pausa caffè. Al nostro arrivo siamo stati accolti da padre Giustino Pagnamenta, un monaco di origine ticinese di Sonvico, che ci ha accompagnati in chiesa per la messa, che... naturalmente era in tedesco. Abbiamo comunque avuto l opportunità dell ascolto della Prima Lettura in italiano, letta dalla nostra coraggiosa Heidi. Al termine ci siamo riuniti in una saletta per consumare il pic-nic. Dopo una breve pausa, dove chi voleva poteva visitare i vari negozietti, ci siamo intrattenuti ancora con padre Giustino che ci ha raccontato della sua vocazione e dei suoi vari incarichi all interno del Monastero. In seguito ci ha mostrato la Biblioteca, con i suoi stupendi tesori. Sono veramente stata impressionata e meravigliata dalla ricchezza che vi è racchiusa. Devo dirvi che lì dentro mi ha preso un senso di eccitazione davanti a tutta quella conoscenza, dalla filosofia, alle varie scienze, ai testi sacri e teologici. Non basterebbe una vita per leggerli tutti... Quando sono uscita ho provato un senso di tristezza... avrei voluto immergermi per un attimo in tutto quel Sapere... La visita è proseguita nella bellissima chiesa, dove abbiamo potuto apprendere la storia di questo luogo sacro e varie curiosità e leggende ad esso legate: i corvi, gli angeli, il sogno del Vescovo. A conclusione della giornata vi è stato un breve raccoglimento, meditando e pregando sulle melodie dei Vespri e del Salve Regina, davanti alla statua della Madonna Nera. Un momento intenso e ricco di spiritualità. Usciti ci siamo diretti al pullman, stanchi ma pervasi da una sensazione di benessere. Una bella esperienza, di quelle che lasciano una traccia. Complimenti ai cresimandi che si sono comportati veramente in modo ineccepibile. M.B.

19 In cammino con i bambini verso la Prima Comunione 17 maggio 2015 Nella prima metà di settembre da noi in parrocchia con la premurosa custodia e disponibilità delle catechiste Rita e Sonia, 26 bambini e bambine hanno iniziato a frequentare il catechismo per prepararsi a ricevere il Sacramento dell Eucarestia nella Prima Comunione. La Prima Comunione non è un avvenimento religioso che interessa soltanto i bambini che lo riceveranno, ma tutta la nostra Comunità Parrocchiale: cioè i genitori, le famiglie e tutta quanta la parrocchia! Per questo domandiamo a tutti per questi bambini, l aiuto della preghiera e del buon esempio. Dipende anche da noi adulti se la loro Prima Comunione porterà frutto; dipende anche dal nostro buon esempio se la loro fede potrà maturare fino a diventare cristiani adulti. Ringrazio soprattutto i loro genitori per averli messi in questa via di fede e grazie di aiutarli a maturare nella conoscenza e nell amore per Gesù presente nel Sacramento dell Eucarestia. È importante per ciò che i figli imparino con l esempio dei genitori a partecipare con fedeltà alla Messa della domenica e a viverla in modo attivo e consapevole. Li affidiamo a San Cristoforo santo Patrono della nostra Chiesa, perché li protegga dal male e dai pericoli e li aiuti a crescere come autentici figli di Dio. Con l aiuto del Signore e di Maria Santissima, s impegnano col sostegno dei genitori a partecipare con continuità agli incontri di catechismo, per prepararsi in modo adeguato a ricevere Gesù in questo Sacramento. Auguri! don Franck Cresima di 27 ragazzi a Caslano 27 settembre 2014 La cresima non è solo il giorno in se dove ricevi lo Spirito Santo, ma è tutto il percorso fatto durante l anno di preparazione per questo evento. A me sono rimasti particolarmente impressi nella mente i 2 ritiri spirituali che abbiamo fatto, perché mi hanno aiutato ad arricchire la mia fede cristiana e a conoscere meglio lo Spirito Santo. Un grazie a Don Frank e ai nostri catechisti, specialmente Elsa. Sara Per me la Santa Cresima è la mia conferma di ciò in cui credo, cioè in Dio Padre e con il dono dello Spirito Santo avrò la forza di superare le difficoltà della vita. Jakopo 19

20 20

BUON ANNO PASTORALE A TUTTA LA COMUNITÀ

BUON ANNO PASTORALE A TUTTA LA COMUNITÀ All inizio del nuovo anno pastorale 2014-2015 viene distribuito alla comunità il Calendario Pastorale, segno del cammino comunitario e strumento utile per la programmazione delle diverse attività della

Dettagli

dal 1 dicembre al 10 gennaio

dal 1 dicembre al 10 gennaio DICEMBRE ORARIO SANTE MESSE dal 1 dicembre al 10 gennaio In Basilica: Prefestiva : ore 18.00 Festive : ore 7.30-9.30-11.00-18.00 ore 17.45 Celebrazione dei Vespri Feriali: ore 7.00-9.00 tutti i giorni

Dettagli

Parrocchie di Villongo CALENDARIO PASTORALE 2013-2014

Parrocchie di Villongo CALENDARIO PASTORALE 2013-2014 Parrocchie di Villongo CALENDARIO PASTORALE 2013-2014 OTTOBRE 2013 Martedi 1 Ore 20.45: Preghiera del Gruppo La Casa Mercoledi 2 Giovedi 3 Venerdi 4 Sabato 5 Domenica 6 Lunedi 7 Martedi 8 Mercoledi 9 Adorazione

Dettagli

Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano (LE) smdellegrazie.squinzano@virgilio.it CRONACA PARROCCHIALE ANNO 2009

Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano (LE) smdellegrazie.squinzano@virgilio.it CRONACA PARROCCHIALE ANNO 2009 Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano (LE) smdellegrazie.squinzano@virgilio.it CRONACA PARROCCHIALE ANNO 2009 GENNAIO - FEBBRAIO 2009 4 Gennaio: Veglia interparrocchiale in occasione di Dipingi

Dettagli

Pro r p o ost s e past s or o a r li l per l'anno 2010/2011

Pro r p o ost s e past s or o a r li l per l'anno 2010/2011 Proposte pastorali per l'anno 2010/2011 LITURGIA A - Settimana Eucaristica: 10-17 ottobre 2010 per tutta la Comunità Pastorale: tema Eucarestia e vita. B - Celebrazioni Comunitarie alle ore 21.00: 1 settembre,

Dettagli

Diocesi di Caserta Santuario di San Michele Arcangelo e Santa Maria del Monte Programma invernale del Santuario 25 Anniversario della Madonna del Monte Anno Mariano 1987-2012 novembre-aprile 2011-2012

Dettagli

OTTOBRE 2015. GIOVEDI 1 Comunione agli ammalati S.Filastro Festa degli angeli custodi e dei nonni

OTTOBRE 2015. GIOVEDI 1 Comunione agli ammalati S.Filastro Festa degli angeli custodi e dei nonni OTTOBRE 2015 GIOVEDI 1 Comunione agli ammalati VENERDI 2 Festa degli angeli custodi e dei nonni SABATO 3 DOMENICA 4 LUNEDI 5 MARTEDI 6 Adorazione Eucaristica nelle due parrocchie (8.30-20.00) Ore 21.00:

Dettagli

CALENDARIO PASTORALE ANNO 2013/2014

CALENDARIO PASTORALE ANNO 2013/2014 CALENDARIO PASTORALE ANNO 2013/2014 Settembre 2013 17 martedì Inizio Catechismo, Inizio preghiera Gesù Risorto 18 mercoledì 19 giovedì Incontro Catechisti Ore 17,30 22 domenica Inaugurazione nuovo anno

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

PARROCCHIA SAN FELICE A EMA

PARROCCHIA SAN FELICE A EMA PARROCCHIA SAN FELICE A EMA CALENDARIO PASTORALE 2015-2016 SETTEMBRE 1 Mar 2 Mer 3 Gio 4 Ven ore 9,30 Incontro della Caritas 5 Sab 6 DOM 7 Lun Incontro di Lecceto 8 Mar Incontro di Lecceto 9 Mer Incontro

Dettagli

Un nuovo anno pastorale è iniziato

Un nuovo anno pastorale è iniziato Un nuovo anno pastorale è iniziato Nella lettera pastorale consegnata alla Diocesi all inizio dell anno pastorale il nostro Vescovo Enrico ci ha indicato alcune priorità che concretizzano il tema proposto

Dettagli

Settembre 2009. FESTA DELL ORATORIO Marta e Maria Contempl-azione di Gesù

Settembre 2009. FESTA DELL ORATORIO Marta e Maria Contempl-azione di Gesù Settembre 2009 dal 5 al 13 FESTA DELL ORATORIO Marta e Maria Contempl-azione di Gesù 8 Martedì 4 giorni catechisti (ore 15.00 al Palladium) Riscoprire l iniziazione cristiana Consiglio Pastorale Decanale

Dettagli

22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI

22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI 22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI Parrocchia dei Santi Faustino e Giovita GRUPPO BETLEMME ICFR Primo anno Il percorso del primo anno offre ai genitori la possibilità di scoprire o riscoprire la bellezza

Dettagli

ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'azione Cattolica

ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'azione Cattolica PARROCCHIA S. Roberto Bellarmino - Taranto - Lettera del Parroco ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'azione Cattolica Carissimi Genitori, il nuovo Anno Catechistico segna

Dettagli

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V.

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V. Tre giorni di festa, dal 30 marzo al 1 aprile, hanno animato la Parrocchia di San Pio V che ha vissuto intensamente la propria Missione Cittadina. Una missione che, partendo dall interno della comunità

Dettagli

OPERA FRANCESCANA DELLA PIETÁ

OPERA FRANCESCANA DELLA PIETÁ OPERA FRANCESCANA DELLA PIETÁ Calendario Liturgico Ottobre 2013 Il mese di ottobre è dedicato alla devozione al SS. Rosario. Inoltre nelle Cappelle del Cuore Immacolato di Maria a Campi Bisenzio e della

Dettagli

PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia

PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia PARROCCHIA S. BARTOLOMEO CARUGO SOGNI E REALTA Foglio di comunicazione e fraternità Ciclostilato in proprio del 4 maggio 2014 - www.parrocchiacarugo.it PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia Ci sono

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

A TUTTE LE FAMIGLIE DI POGGIO - GAIANA e SANTUARIO

A TUTTE LE FAMIGLIE DI POGGIO - GAIANA e SANTUARIO A TUTTE LE FAMIGLIE DI POGGIO - GAIANA e SANTUARIO GENNAIO FEBBRAIO 2015 Carissimi, qualcuno sta dicendo che conoscendo bene i dieci comandamenti per tutto quest anno siamo a posto! A dire il vero altri

Dettagli

08-03-2015 All ombra dei campanili. L Eucaristia, cuore della Domenica

08-03-2015 All ombra dei campanili. L Eucaristia, cuore della Domenica E chiedere il dono di nuove vocazioni anche nella nostra parrocchia di PARROCCHIA S. GIOVANNI OLTRONA DI SAN MAMETTE Comunità Appiano Gentile 08-03-2015 All ombra dei campanili L Eucaristia, cuore della

Dettagli

IL CALENDARIO DELLA COMUNITÀ

IL CALENDARIO DELLA COMUNITÀ Carissimi, A TUTTE LE FAMIGLIE DI POGGIO - GAIANA e SANTUARIO SETTEMBRE - OTTOBRE 2015 tutte le nostre feste comunitarie in questo tempo ci invitano a innalzare lo sguardo alla Madonna: al Santuario per

Dettagli

Parrocchia S. Maria Nuova

Parrocchia S. Maria Nuova Parrocchia S. Maria Nuova Piazza Santa Maria Nuova, 4 01100 Viterbo Tel/Fax 0761.340700 - c/c postale n. 79886701 www.santamarianuova-viterbo.it - info@santamarianuova-viterbo.it Recapiti telefonici dei

Dettagli

Il progetto pastorale della Parrocchia di Gesù Divino Maestro

Il progetto pastorale della Parrocchia di Gesù Divino Maestro Il progetto pastorale della Parrocchia di Gesù Divino Maestro 1. INTRODUZIONE La parrocchia si pone l'obiettivo di costruire una comunità nella quale ogni cristiano si impegni a: 1. conoscere meglio Cristo

Dettagli

Notiziario delle Parrocchie di Mandrio,Mandriolo e S.Martino Piccolo n 94 aprile-maggio 10. tel.0522/699134 - Stampato in proprio. parole in famiglia

Notiziario delle Parrocchie di Mandrio,Mandriolo e S.Martino Piccolo n 94 aprile-maggio 10. tel.0522/699134 - Stampato in proprio. parole in famiglia La Voce della Parrocchia Notiziario delle Parrocchie di Mandrio,Mandriolo e S.Martino Piccolo n 94 aprile-maggio 10 Tariffa Associazioni Senza Fini di Lucro: Poste Italiane s.p.a. Sped. in Abb. Postale

Dettagli

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA Che cos è l iniziazione cristiana? È l introduzione e l accompagnamento di ogni persona all incontro personale con Cristo all

Dettagli

Leggete le Beatitudini, vi farà bene.

Leggete le Beatitudini, vi farà bene. Il tema della XXXI Giornata Mondiale della gioventù Cracovia 2016 - è racchiuso nelle parole Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia (Mt 5:7). Il Santo Padre Francesco ha scelto la quinta

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

CELEBRAZIONE DELLA PRIMA COMUNIONE. Arcidiocesi di Capua PARROCCHIA SACRO CUORE Forania di Capua

CELEBRAZIONE DELLA PRIMA COMUNIONE. Arcidiocesi di Capua PARROCCHIA SACRO CUORE Forania di Capua Arcidiocesi di Capua PARROCCHIA SACRO CUORE Forania di Capua CELEBRAZIONE DELLA PRIMA COMUNIONE RITI DI INTRODUZIONE S - Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. A - Amen. S - La Grazia e

Dettagli

Calendario Parrocchiale 2014-2015

Calendario Parrocchiale 2014-2015 Calendario Parrocchiale 2014-2015 Unità Pastorale del Centro Storico di Brescia Parrocchia di sant Afra e santa Maria in Calchera Piccola legenda dei colori Appuntamenti liturgici Appuntamenti di Pastorale

Dettagli

20 ottobre 2015. Nell attesa di incontrarci, vi salutiamo cordialmente. don Emanuele e i catechisti del primo annuncio

20 ottobre 2015. Nell attesa di incontrarci, vi salutiamo cordialmente. don Emanuele e i catechisti del primo annuncio 20 ottobre 2015 Carissimi genitori, desideriamo raggiungere i papà e le mamme di tutti i bambini che da quest anno muovono i loro primi passi nel percorso di completamento dell Iniziazione Cristiana. Una

Dettagli

CANTORI DELLA STELLA. Non è mai troppo tardi. per le strade del ticino. per formare un gruppo di Cantori della Stella.

CANTORI DELLA STELLA. Non è mai troppo tardi. per le strade del ticino. per formare un gruppo di Cantori della Stella. Non è mai troppo tardi per formare un gruppo di Cantori della Stella. Se desiderate formare un gruppo e volete una mano non esitate a chiamarci. Abbiamo fatto tesoro dei consigli e dell esperienza dei

Dettagli

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti DOMENICA 27 SETTEMBRE Parrocchia SS. Nazario e Celso MM. - Urgnano Oratorio S. Giovanni Bosco FESTA DI INIZIO ANNO PASTORALE Ore 10.30 S. MESSA di apertura del nuovo ANNO PASTORALE In questa occasione

Dettagli

I. Celebrazione del battesimo

I. Celebrazione del battesimo I. Celebrazione del battesimo Obiettivi Siamo al momento culminante della prima fase della pastorale pre e post battesimale. Dopo il cammino che ha coinvolto i genitori e ha interessato la comunità cristiana,

Dettagli

lun mar mer gio ven sab dom

lun mar mer gio ven sab dom settembre 2 2 3 4 5 8 Ambiti. Consiglio dell oratorio venerdì del mese Festa delle Grazie 0 2 3 4 5. Segreteria consulta Assemblea dioc. catechisti Week-end preadolesc. C.S. Week-end preadolesc. C.S. 8

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 Introduzione unitaria: «Ecco ora il momento favorevole» (2Cor 6,2) Santi nel quotidiano Orientamenti per il triennio

Dettagli

NON DI SOLO PANE. Tema generale: TENTAZIONE E MISERICORDIA. Brano biblico: LUCA 4,1-13 PRESENTAZIONE

NON DI SOLO PANE. Tema generale: TENTAZIONE E MISERICORDIA. Brano biblico: LUCA 4,1-13 PRESENTAZIONE NON DI SOLO PANE Tema generale: TENTAZIONE E MISERICORDIA Brano biblico: LUCA 4,1-13 PRESENTAZIONE Questo secondo anno pastorale vuole continuare il cammino iniziato in quello precedente e portato avanti

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014

DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014 CENTRO PARROCCHIALE OSNAGO PROGRAMMA DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014 È Natale È Natale ogni volta che sorridi a un fratello e gli tendi la mano. È Natale ogni volta che rimani in silenzio per ascoltare

Dettagli

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE Parrocchia S. Biagio in Ravenna Anni: 2014-2015 e 2015-2016 PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE PER L INIZIAZIONE CRISTIANA Che cos è l iniziazione cristiana? È l introduzione

Dettagli

* Attività pastorali della parrocchia per formare:

* Attività pastorali della parrocchia per formare: OBIETTIVO PASTORALE GENERALE: La parrocchia è luogo privilegiato di crescita nella fede attraverso la catechesi, la frequenza ai Sacramenti, la preghiera comune, la comunione e il servizio. * Attività

Dettagli

DOMENICA: perché? E per noi? Che cosa vuol dire DOMENICA? GIORNO DEL SIGNORE. è la festa della VITA, la festa di PASQUA.

DOMENICA: perché? E per noi? Che cosa vuol dire DOMENICA? GIORNO DEL SIGNORE. è la festa della VITA, la festa di PASQUA. PREPARAZIONE ALLA PRIMA COMUNIONE LA SANTA MESSA ANNO CATECHISTICO 2008/09 NOME E COGNOME 1 DOMENICA: perché? Tutti i popoli hanno dei giorni di festa. Il popolo ebraico, a cui apparteneva Gesù, aveva

Dettagli

Missione Popolare. Parrocchia San Modesto P.zza San Modesto,1. 13-28 Marzo 2010 www.san-modesto.it. 82100-Benevento. Arcidiocesi di Benevento

Missione Popolare. Parrocchia San Modesto P.zza San Modesto,1. 13-28 Marzo 2010 www.san-modesto.it. 82100-Benevento. Arcidiocesi di Benevento Missione Popolare Arcidiocesi di Benevento Parrocchia San Modesto P.zza San Modesto,1 82100-Benevento 13-28 Marzo 2010 www.san-modesto.it 20 Parrocchia San Modesto - P.zza San Modesto,1-82100 Benevento

Dettagli

Con noi divise il pane

Con noi divise il pane Comunità pastorale S. Martino in Lambrate - SS. Nome di Maria in Milano Con noi divise il pane Calendario del Percorso 2015-16 Cari genitori, di seguito avete il calendario di questo primo anno del percorso

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

APPENDICE PROPOSTE CONCRETE RELATIVE A CIASCUN CAPITOLO

APPENDICE PROPOSTE CONCRETE RELATIVE A CIASCUN CAPITOLO APPENDICE PROPOSTE CONCRETE RELATIVE A CIASCUN CAPITOLO 249 CAPITOLO 1 LA CHIESA, COMUNITÀ DI CHIAMATI A) FAR CRESCERE LA CHIESA: EDUCARCI A VIVERE IN COMUNITÁ Formazione permanente per le famiglie, n.

Dettagli

Monza Ascensione del Signore Santissima Trinità d Amore

Monza Ascensione del Signore Santissima Trinità d Amore Lettera ai Sacerdoti, ai Membri dei Consigli pastorali parrocchiali, ai Membri dei Consigli per gli Affari economici, ai Membri del Consiglio pastorale decanale del Decanato di Monza Carissimi, è ancora

Dettagli

PARROCCHIA S. Roberto Bellarmino - Taranto - Lettera del Parroco. ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'acr

PARROCCHIA S. Roberto Bellarmino - Taranto - Lettera del Parroco. ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'acr PARROCCHIA S. Roberto Bellarmino - Taranto - Lettera del Parroco ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'acr - TAPPA MISTAGOGICA (POST-CRESIMA) 1 anno - 2 anno. Testo del Catechismo

Dettagli

Calendario pastorale

Calendario pastorale Erigenda Unità Pastorale di Toscolano Maderno - Fasano Parrocchia dei Santi Faustino e Giovita Fasano del Garda Anno della fede Calendario pastorale 2013/2014 Alcuni appuntamenti in generale S. Messa festiva:

Dettagli

INAUGURAZIONE NUOVO ANNO CATECHISTICO

INAUGURAZIONE NUOVO ANNO CATECHISTICO 1. Inaugurazione ufficiale del nuovo anno di catechismo: Biccari 12 Ottobre ore 10,00. Riportiamo il testo della celebrazione. INAUGURAZIONE NUOVO ANNO CATECHISTICO Inizio: Si esce dalla sagrestia con

Dettagli

INDICAZIONI LITURGICO-PASTORALI

INDICAZIONI LITURGICO-PASTORALI INDICAZIONI LITURGICO-PASTORALI Giornata di preghiera per il Bicentenario della Diocesi 1816-2016 Giubileo della Misericordia Domenica 25 ottobre 2015 PREMESSA In vista dell apertura del Bicentenario della

Dettagli

Il Richiamo DEDICAZIONE DEL DUOMO

Il Richiamo DEDICAZIONE DEL DUOMO Il Richiamo Parrocchia Ognissanti Milano Domenica 21 ottobre 2012 DEDICAZIONE DEL DUOMO Vangelo del giorno: Giovanni 10,22-30 In quel tempo. Ricorreva a Gerusalemme la festa della Dedicazione. Era inverno.

Dettagli

Progetto Pastorale Parrocchiale

Progetto Pastorale Parrocchiale Progetto Pastorale Parrocchiale E' il desiderio dì vivere come Chiesa il nostro rapporto con Dio: Padre - Figlio - Spirito, e con ogni persona, in una comunione sempre più vera e intensa, perché ognuno

Dettagli

Domenica 2 novembre. COMMEMORAZIONE DI TUTTI I FEDELI DEFUNTI S. Messe ore 8.30, 10.00; 18.30

Domenica 2 novembre. COMMEMORAZIONE DI TUTTI I FEDELI DEFUNTI S. Messe ore 8.30, 10.00; 18.30 Il Richiamo Parrocchia Ognissanti Milano Sabato 1 novembre - FESTA DI OGNISSANTI Vangelo del giorno: Matteo 5,1-12 In quel tempo. Vedendo le folle, il Signore Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si

Dettagli

Il Convegno Regionale dei Gruppi del

Il Convegno Regionale dei Gruppi del E D I T O D A L L A C O N F R A T E R N I T A D E L S A N T I S S I M O S A C R A M E N T O DI S A N T A M A R I A IN T R A S T E V E R E I miei Gruppi di Preghiera di Roma e del Lazio A N N O V I I I

Dettagli

Apertura della Settimana delle Rogazioni

Apertura della Settimana delle Rogazioni A TUTTE LE FAMIGLIE DI POGGIO - GAIANA e SANTUARIO Carissimi, MAGGIO GIUGNO LUGLIO 2015 il Cardinale Arcivescovo della nostra Chiesa bolognese quest anno verrà a sigillare la nostra festa della famiglia

Dettagli

La prima confessione di nostro figlio

La prima confessione di nostro figlio GLI INTERROGATIVI CHE ATTENDONO LA VOSTRA RISPOSTA Parrocchia San Nicolò di Bari Pistunina - Messina QUANDO MI DEVO CONFESSARE ANCORA? Quando senti in te il desiderio di migliorare la tua condotta di figlio

Dettagli

La Santa Sede CELEBRAZIONE EUCARISTICA A CONCLUSIONE DEL «FAMILYFEST» OMELIA DI GIOVANNI PAOLO II. Domenica, 6 giugno 1993

La Santa Sede CELEBRAZIONE EUCARISTICA A CONCLUSIONE DEL «FAMILYFEST» OMELIA DI GIOVANNI PAOLO II. Domenica, 6 giugno 1993 La Santa Sede CELEBRAZIONE EUCARISTICA A CONCLUSIONE DEL «FAMILYFEST» OMELIA DI GIOVANNI PAOLO II Domenica, 6 giugno 1993 1. Che il Signore cammini in mezzo a noi (Es 34, 9). Così prega Mosè, presentandosi

Dettagli

A G E N D A PASTORALE

A G E N D A PASTORALE AGENDA PASTORALE 2014 SETTEMBRE 2013 Domenica 1 Lunedì 2 Martedì 3 Sabato 7 Sabato 7 Domenica 8 Lunedì 9 Martedì 10 Venerdì 13 Sabato 14 Sabato 14 Domenica 15 Martedì 17 Sabato 21 Domenica 22 Martedì 24

Dettagli

SCHEDA 8.1 CHI È GESÙ? Un itinerario per la prima tappa del discepolato secondo l anno liturgico

SCHEDA 8.1 CHI È GESÙ? Un itinerario per la prima tappa del discepolato secondo l anno liturgico gruppo di lavoro 7 11 anni materiale per la sperimentazione diocesana SCHEDA 8.1 CHI È GESÙ? Un itinerario per la prima tappa del discepolato secondo l anno liturgico Versione aprile 2010 a cura di don

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

CAPPELLA della Sapienza Università di Roma Città Universitaria La Cappella della Sapienza è una comunità cristiana presente ed operante nella realtà universitaria dell Ateneo di Roma. Si propone di essere

Dettagli

CELEBRAZIONE DI APERTURA DELL ANNO DELLA FEDE

CELEBRAZIONE DI APERTURA DELL ANNO DELLA FEDE CELEBRAZIONE DI APERTURA DELL ANNO DELLA FEDE RITI DI INTRODUZIONE DELLA CHIESA STAZIONALE 1. Quando il popolo si è riunito nella Chiesa stazionale il Vescovo saluta la comunità: Nel nome del Padre e del

Dettagli

Diocesi di Teramo-Atri

Diocesi di Teramo-Atri Diocesi di Teramo-Atri CALENDARIO PASTORALE anno 2015-2016 Settembre 2015 1 Ma 10.ma Giornata per la custodia del creato 2 Me 3 G Teramo, Sala Convegni Palazzo Vescovile ore 19: Sessione Straordinaria

Dettagli

IN CARCERE MA LIBERI!

IN CARCERE MA LIBERI! PATRIZIO ASTORRI GENNARO CAROTENUTO TULLIO MENGON SILVANO SPAGNUOLO LORENZO ZOCCA IN CARCERE MA LIBERI! Terza edizione Chirico INDICE Presentazione del Cardinale Michele Giordano XI Lettera del cappellano

Dettagli

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO La gioia del dono ono emozioni di grande intensità e gioia quelle rimaste nel cuore dei Trentini all indomani della sciata memorabile di Papa Giovanni Paolo

Dettagli

Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016

Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016 Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016 I. RADUNO Inno processionale Coloro che guidano la celebrazione entrano e possono portare una Bibbia, una candela e del sale Indirizzo

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 10 al 17 gennaio 2016

PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 10 al 17 gennaio 2016 PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 10 al 17 gennaio 2016 DOMENICA 10 Gennaio Battesimo di GESU' ore 9,00-11,00 S.MESSA Battesimo : FISCHIETTI Rebecca LUNEDI' 11 Gennaio Non c'è la messa ore

Dettagli

EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio

EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio Grado della Celebrazione: Solennità' Colore liturgico: Bianco INTRODUZIONE (solo giorno 6) L Epifania è la manifestazione del Cristo nella carne dell uomo

Dettagli

11 ottobre 18 ottobre 25 ottobre 1 novembre 8 novembre 15 novembre 22 novembre 29 novembre. Il segno dell Acqua. La comunità cristiana

11 ottobre 18 ottobre 25 ottobre 1 novembre 8 novembre 15 novembre 22 novembre 29 novembre. Il segno dell Acqua. La comunità cristiana Parrocchia Santi Giacomo - Schema per la catechesi dei Fanciulli: Tappa 11 ottobre 18 ottobre 25 ottobre 1 novembre 8 novembre 15 novembre 22 novembre 29 novembre 30 novembre I segni di Primo Anno Ci accoglie

Dettagli

La voce de "Gli Amici"

La voce de Gli Amici Gli Amici La voce de "Gli Amici" domenica 11 agosto 2002 La domenica con Gesù Tempo ordinario Domenica 11 agosto 2002 Gesù si ritira a pregare L'artista della settimana Carmela Parente La scuola della

Dettagli

La Parrocchia Gesù Maestro. Celebra l anno della Vita Consacrata 2015-2016

La Parrocchia Gesù Maestro. Celebra l anno della Vita Consacrata 2015-2016 La Parrocchia Gesù Maestro Celebra l anno della Vita Consacrata 2015-2016 Carissimi la Chiesa, dallo scorso novembre, celebra l Anno della Vita Consacrata e invita tutti noi a riscoprire la vocazione di

Dettagli

CALENDARIO Gruppo PreAdo Settembre 2008 21.00 preghiera di apertura anno oratoriano 21.00 incontro genitori II/III Media

CALENDARIO Gruppo PreAdo Settembre 2008 21.00 preghiera di apertura anno oratoriano 21.00 incontro genitori II/III Media 2 mer 4 5 7 9 0 4 5 7 9 20 22 9.00 in Duomo, presentazione A. Pastorale.0 pranzo con don Gianfranco/don.00 commissione caritas 0.00 decanato con vicario.00 incontro lettori 0.00 commissione liturgia 7.0

Dettagli

PARROCCHIA PARROCCHIA S. MARIA DELLE GRAZIE MADONNA DELLE LACRIME. Comunita Religiosa Padri Rogazionisti SANTO BORDONARO MESSINA

PARROCCHIA PARROCCHIA S. MARIA DELLE GRAZIE MADONNA DELLE LACRIME. Comunita Religiosa Padri Rogazionisti SANTO BORDONARO MESSINA PARROCCHIA PARROCCHIA S. MARIA DELLE GRAZIE MADONNA DELLE LACRIME Comunita Religiosa Padri Rogazionisti SANTO BORDONARO MESSINA CALENDARIO ANNO PASTORALE 2013 2014 * (agg. 28.4.2014) Settembre Formazione

Dettagli

PRIMA DOMENICA DI QUARESIMA: LE TENTAZIONI QUARESIMA

PRIMA DOMENICA DI QUARESIMA: LE TENTAZIONI QUARESIMA PRIMA DOMENICA DI QUARESIMA: LE TENTAZIONI QUARESIMA PREGHIERA DIGIUNO tutto crede, tutto spera, tutto sopporta tutto copre, carita Esercizi spirituali sull Amore che possiamo vivere in famiglia Esercizi

Dettagli

CAMMINO DI CATECHESI seconda media, anno 2011-2012

CAMMINO DI CATECHESI seconda media, anno 2011-2012 CAMMINO DI CATECHESI seconda media, anno 2011-2012 Obiettivi generali dell anno: - attraverso la conoscenza di come è nata la Chiesa e della propria Parrocchia, cercheremo di leggere l'azione dello Spirito

Dettagli

PARROCCHIA SAN BASILIO E SAN DOMENICO REGALBUTO. Per riflettere insieme sulla vita della parrocchia dal gennaio 2005 fino ad oggi

PARROCCHIA SAN BASILIO E SAN DOMENICO REGALBUTO. Per riflettere insieme sulla vita della parrocchia dal gennaio 2005 fino ad oggi PARROCCHIA SAN BASILIO E SAN DOMENICO REGALBUTO Per riflettere insieme sulla vita della parrocchia dal gennaio 2005 fino ad oggi Carissimi parrocchiani, a distanza di due anni dall elaborazione del Piano

Dettagli

(Memoria dei santi e dei martiri della vita consacrata) (Fori Imperiali, Roma 19/09/15)

(Memoria dei santi e dei martiri della vita consacrata) (Fori Imperiali, Roma 19/09/15) SIATE SANTI COME IL PADRE VOSTRO è SANTO (Mt 5, 48) (Memoria dei santi e dei martiri della vita consacrata) (Fori Imperiali, Roma 19/09/15) Ci siamo riuniti nel cuore della città di Roma per fare un pellegrinaggio,

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

PARROCCHIE O.F.M. PIEMONTE

PARROCCHIE O.F.M. PIEMONTE PARROCCHIE O.F.M. PIEMONTE PARROCCHIA SAN BERNARDINO DA SIENA TORINO 1907: anno di fondazione della Parrocchia 20.000: abitanti della Parrocchia 5 frati operanti in Parrocchia 1 diacono permanente diocesano

Dettagli

La Santa Sede DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II DURANTE LA VISITA ALLA PARROCCHIA DI SAN LEONE I. Domenica, 17 dicembre 1989

La Santa Sede DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II DURANTE LA VISITA ALLA PARROCCHIA DI SAN LEONE I. Domenica, 17 dicembre 1989 La Santa Sede DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II DURANTE LA VISITA ALLA PARROCCHIA DI SAN LEONE I Domenica, 17 dicembre 1989 Alla popolazione del quartiere Una visita ad un quartiere difficile quella che compie

Dettagli

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ======================================================================

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ====================================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO 03.01.2016 Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Bianco ============================================ II DOMENICA

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA

SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA 1) L alunno riconosce che Dio si è rivelato attraverso Gesù, stabilendo con l

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Vorrei avere mille lingue. Settimana di Animazione Missionaria. 10-18 ottobre 2015 PARROCCHIA SAN GASPARE DEL BUFALO

Vorrei avere mille lingue. Settimana di Animazione Missionaria. 10-18 ottobre 2015 PARROCCHIA SAN GASPARE DEL BUFALO Settimana di Animazione Missionaria in occasione dei festeggiamenti in onore di San Gaspare del Bufalo e del Bicentenario di fondazione di Missionari del Preziosissimo Sangue Vorrei avere mille lingue

Dettagli

Il servizio fotografico e le videoriprese nella celebrazione dei Sacramenti

Il servizio fotografico e le videoriprese nella celebrazione dei Sacramenti ARCIDIOCESI di TRENTO Ufficio per le Comunicazioni Sociali ASSOCIAZIONE ARTIGIANI E PICCOLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI TRENTO Categoria Fotografi e Cineoperatori Il servizio fotografico e le videoriprese

Dettagli

Parroco: Micotti don Adriano. Casa Parrocchiale di Trobaso e FAX 0323-57.16.68. 338-50.59.656 d.adri@infinito.it www.parrocchiainrete.

Parroco: Micotti don Adriano. Casa Parrocchiale di Trobaso e FAX 0323-57.16.68. 338-50.59.656 d.adri@infinito.it www.parrocchiainrete. PARROCCHIE DI S. BARTOLOMEO CAPREZZO S. BRIZIO COSSOGNO E S. PIETRO - TROBASO Parroco: Micotti don Adriano Casa Parrocchiale di Trobaso e FAX 0323-57.16.68 338-50.59.656 d.adri@infinito.it www.parrocchiainrete.it

Dettagli

CON MARIA PORTIAMO LA BUONA NOTIZIA

CON MARIA PORTIAMO LA BUONA NOTIZIA , 03 Maggio 2015 V Domenica di Pasqua At 7,2-8.11-12a.17.20-22.30.34.36-42a.44-48a.51-54; Sal 117; 1Cor 2,6-12; Gv 17,1b-11 CON MARIA PORTIAMO LA BUONA NOTIZIA Cari fratelli e sorelle, iniziamo il mese

Dettagli

Scuola dell Infanzia Sacra Famiglia Via Roma,7 Arese

Scuola dell Infanzia Sacra Famiglia Via Roma,7 Arese Scuola dell Infanzia Sacra Famiglia Via Roma,7 Arese RIFERIMENTI LEGISLATIVI DAGLI ORIENTAMENTI PER IL CONTRIBUTO AI PIANI PERSONALIZZATI DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DI INSEGNAMENTO DI RELIGIONE CATTOLICA

Dettagli

IL FOGLIETTO. 7 volte GRAZIE!

IL FOGLIETTO. 7 volte GRAZIE! P A R R O C C H I A S. M A R I A A S S U N T A B A S S A 0 5 7 1 / 5 5 8 8 7 5 W W W. P A R R O C C H I A D I B A S S A. I T IL FOGLIETTO A N N O 3 N 5 M A G G I O / G I U G N O 2 0 1 4 7 volte GRAZIE!

Dettagli

RAMATE MONTEBUGLIO GATTUGNO CORPUS DOMINI. TUTTI MANGIARONO A SAZIETA E FURONO PORTATI VIA I PEZZI LORO AVANZATI. Luca 9, 17

RAMATE MONTEBUGLIO GATTUGNO CORPUS DOMINI. TUTTI MANGIARONO A SAZIETA E FURONO PORTATI VIA I PEZZI LORO AVANZATI. Luca 9, 17 RAMATE MONTEBUGLIO GATTUGNO CORPUS DOMINI TUTTI MANGIARONO A SAZIETA E FURONO PORTATI VIA I PEZZI LORO AVANZATI. Luca 9, 17 Anno 2010 Parrocchia dei SS. Lorenzo ed Anna Ramate di Casale Corte Cerro (VB)

Dettagli

Sinodo Diocesano Parroco: Don Ignazio Trogu

Sinodo Diocesano Parroco: Don Ignazio Trogu Sinodo Diocesano Parroco: Don Ignazio Trogu Signore Gesù, come vuoi che sia la tua Chiesa? Chiesa intesa come una famiglia, dove ognuno deve sentirsi partecipe e vivo, ricordandosi che ognuno di noi è

Dettagli

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo:

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo: LITURGIA DEL MANDATO PER IL SERVIZIO DI ANIMATORE DEI GRUPPI DI ASCOLTO DEL VANGELO Sabato 29 novembre 2014 (Rm 10,9-18; Mr 16,9-15) ITALO CASTELLANI Arcivescovo di Lucca Nella mia Lettera ai cristiani

Dettagli

Apparizione della Madonna (non c è data)

Apparizione della Madonna (non c è data) Apparizione della Madonna (non c è data) Si tratta di un messaggio preoccupante. Le tenebre di Satana stanno oscurando il mondo e la Chiesa. C è un riferimento a quanto la Madonna disse a Fatima. L Italia

Dettagli

La parola ROSARIO deriva dalla lingua latina e significa GIARDINO DI ROSE o MAZZO DI ROSE. Quando noi recitiamo il Rosario, rivolgiamo a Maria, la

La parola ROSARIO deriva dalla lingua latina e significa GIARDINO DI ROSE o MAZZO DI ROSE. Quando noi recitiamo il Rosario, rivolgiamo a Maria, la La parola ROSARIO deriva dalla lingua latina e significa GIARDINO DI ROSE o MAZZO DI ROSE. Quando noi recitiamo il Rosario, rivolgiamo a Maria, la mamma di Gesù, tante preghiere; ogni preghiera ricorda

Dettagli

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi Unità Pastorale Cristo Salvatore Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi 2 3 Introduzione LE DIMENSIONI DELLA FORMAZIONE CRISTIANA In qualsiasi progetto base di iniziazione

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli