ASL N. 1 DI SASSARI AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASL N. 1 DI SASSARI AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI"

Transcript

1 ASL N. 1 DI SASSARI AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI CONVENZIONE PER L EROGAZIONE DI PRESTAZIONI ASSISTENZIALI SPECIALISTICHE NELL AMBITO DELLE CURE DOMICILIARI INTEGRATE DI TERZO LIVELLO A FAVORE DI PAZIENTE AFFETTO DA SLA. TRA l'azienda Sanitaria Locale N. 1 di Sassari, CODICE FISCALE n e PARTITA IVA n , con sede legale in Sassari, Via Catalocchino, n. 11, in persona del Commissario Straordinario e legale rappresentante pro-tempore, Dott. Paolo Manca, nato ad Oschiri il , ivi domiciliato per la carica (di seguito, per brevità, ASL) E l'azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari, CODICE FISCALE e PARTITA IVA n , con sede legale in Sassari, Via Michele Coppino, n. 26, in persona del Commissario Straordinario e legale rappresentante, Dott. Giovanni Cavalieri, nato a Campogalliano (MO) il , ivi domiciliato per la carica (di seguito, per brevità, AOU) PREMESSO CHE - il sistema di cure domiciliari a favore di pazienti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofica si realizza in un ottica di integrazione tra istituzioni e professionalità, così come delineato nel quadro normativo di riferimento di cui alle delibere RAS n. 51/49/2007 e n. 10/43/2009; - in particolare, per tali pazienti, si tratta di Cure Domiciliari Integrate di terzo livello qualificate come interventi di assistenza sanitaria e sociale che prevedono trattamenti medici, infermieristici, farmacologici, riabilitativi ed abilitativo-educativi prestati da personale qualificato, finalizzati a stabilizzare il quadro clinico, limitare il declino funzionale e migliorare la qualità della vita quotidiana. Tali prestazioni sono caratterizzate da una risposta intensiva a bisogni di alta complessità definita in un Piano Attuativo degli Interventi (PAI), redatto, per ogni paziente, in base alla valutazione multidimensionale e dalla presa in carico globale con intervento multidisciplinare; - si rende necessario attivare il servizio di Cure Domiciliari Integrate di terzo livello per il Sig. A. C. assistito della ASL, già ricoverato presso la UOC di Tisiologia e Malattie dell'apparato Respiratorio dell'aou; - sulla base del PAI definito per il Sig A. C., la ASL intende attivare un percorso di Cure Domiciliari 1

2 Integrate di terzo livello mediante l acquisizione di prestazioni assistenziali specialistiche del personale medico ed infermieristico in servizio presso la UOC di Tisiologia e Malattie dell'apparato Respiratorio e presso la UOC di Anestesia e Rianimazione della AOU, TUTTO CIO' PREMESSO SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ART. 1 Oggetto La ASL n. 1 affida alla AOU di Sassari, che accetta, l erogazione di prestazioni assistenziali specialistiche da effettuarsi da parte di personale medico ed infermieristico in servizio presso la UOC di Tisiologia e Malattie dell'apparato Respiratorio e presso la UOC di Anestesia e Rianimazione della AOU, nell ambito del PAI predisposto in favore del Sig. A.C., affetto da SLA. Le equipe multidisciplinari di personale medico-infermieristiche della AOU sono quelle definite nell allegato parte integrante della presente convenzione (all. 1). Ogni variazione/sostituzione di nominativo verrà preventivamente comunicata e concordata tra le parti tramite corrispondenza scritta. La ASL indica quale referente del Progetto di assistenza in favore del Sig. A.C., oggetto della presente convenzione, il Dr. Roberto Di Fraia, al quale è affidato il coordinamento delle equipé medicoinfermieristiche coinvolte, la gestione, il monitoraggio e la verifica delle attività e delle risorse impegnate. La Asl indica, inoltre, il Dott. Stefano Campus, quale referente della gestione amministrativa del progetto medesimo. ART. 2 Tipologia e modalità di erogazione delle prestazioni Le prestazioni da erogarsi nell ambito del PAI in favore del Sig. A. C. sono le seguenti: A) Assistenza Pneumologica o Anestesiologica dell equipé medica 1.valutazione clinica del paziente con selezione e controllo clinico strumentale del modello di ventilazione artificiale, delle apparecchiature e del materiale d'uso, sostituzione cannula mensile; 2.prescrizione terapeutica; 3. compilazione della cartella clinica con le annotazioni delle prestazioni svolte, ed indicazione della data ed ora d'intervento e firma. Le prestazioni sono rese con n. 1 accesso settimanale, a domicilio del malato, della durata di almeno 1 ora di assistenza, e per la durata massima di 2 (due) ore di prestazione (incluso il viaggio se fuori sede) per singolo accesso. Ove necessario e richiesto dal referente ASL, per esigenze straordinarie, deve essere garantito un secondo accesso. B) Assistenza Infermieristica: 1. rilevazione dell'attività respiratoria, spo2 e controllo dell'ossigeno erogato; 2.rilevazione della frequenza cardiaca; 2

3 3.rilevazione della pressione arteriosa; 4.rilevazione della temperatura corporea e del bilancio idrico; 5.broncoaspirazione tracheobronchiale con nursing della stornia tracheale (controllo cannula e contro cannula); 6.controllo e gestione catetere venoso centrale/porth-a-cath; 7.somministrazione di sostanze terapeutiche; 8.somministrazione di sostanze nutrienti attraverso PEG e controllo del corretto funzionamento della stessa; 9.sostituzione del circuito e dei filtri antibatterici del respiratore; 10.controllo della funzionalità del respiratore e ripristino del relativo materiale di consumo (circuiti e filtri); 11.controllo delle riserve dei materiali indispensabili e dei farmaci; 12.prevenzione e cura di eventuali lesioni cutanee e ulcere da decubito; 13.prelievo dei campioni ematici e biologici; 14.controllo del catetere vescicole; 15.controllo dell'alvo; 16.controllo dell'igiene personale con riguardo al cavo orale; 17.aggiornamento e controllo della cartella clinica infermieristica con le annotazioni delle prestazioni svolte, con data e ora d'intervento e firma. Le prestazioni sono rese con n. 1 accesso giornaliero, compresi sabato, domenica, festivi e prefestivi, a domicilio del malato, della durata di almeno 1 ora di assistenza, e per la durata massima di 2 (due) ore di prestazione (incluso il viaggio se fuori sede) per singolo accesso. Le prestazioni del personale AOU sono da considerarsi come prestazioni aggiuntive e pertanto sono rese al di fuori dell orario di lavoro e nel rispetto del debito orario mensile istituzionalmente dovuto. Nessun compenso potrà essere erogato in caso di accertamento negativo sul debito orario mensile. Il personale, medico ed infermieristico deve, altresì, attestare per iscritto, in occasione di ogni accesso, luogo di partenza e tempo di percorrenza, da acquisire agli atti ai fini del riconoscimento delle ore di prestazione e del relativo pagamento. ART. 3 Prestazioni a carico della ASL La ASL si impegna a assumere a proprio ed esclusivo carico tutte le prestazioni di carattere riabilitativo, psicologico, sociale, le cure primarie specialistiche nonché la distribuzione diretta di presidi, ausili, materiali vari di consumo, farmaci, la fornitura e l'assistenza tecnica di tutti gli apparati elettromedicali e non. La ASL si impegna, altresì, a sostenere a proprio carico le spese relative alla copertura assicurativa in favore del personale AOU partecipante alla presente convenzione e di cui all art. 1, salvo anticipazione delle spese da parte della AOU e successivo rimborso da parte della ASL, da concordarsi, per iscritto, in sede di attuazione della presente convenzione. ART. 4 Compensi Per l esecuzione delle prestazioni di cui all'art. 2, la ASL si impegna a corrispondere alla AOU il compenso 3

4 orario, omnicomprensivo, lordo di 60,00/h, IRAP inclusa, oltre oneri sociali, per le prestazioni mediche, e di 35,00/h, IRAP inclusa, oltre oneri sociali, per le prestazioni di assistenza infermieristica. La ASL si impegna, altresì, a corrispondere al personale infermieristico AOU l indennità per l assistenza domiciliare ex art. 26 CCNL 2002/2005, pari a 5,16 per ogni giorno di servizio prestato. Nessun altro compenso, indennità, rimborso a qualsiasi titolo potrà essere vantato e preteso nei confronti della ASL per le prestazioni oggetto della presente convenzione. Il pagamento delle competenze al personale interessato ha cadenza mensile, previa presentazione e verifica di apposita rendicontazione del referente ASL del Progetto, Dr. Roberto Di Fraia, attestante la resa prestazione, con il numero di ore rese, i tempi e modalità del viaggio attestati ai sensi dell art. 2, e la congruità della prestazione stessa sulla base della presente convenzione, nonché di attestazione della AOU di accertamento della resa prestazione al di fuori dell orario di lavoro e nel rispetto del debito orario mensile istituzionalmente dovuto. La AOU, dietro espressa richiesta scritta della ASL in sede di attuazione della presente convenzione, si rende disponibile ad anticipare il pagamento dei compensi al proprio personale sulla base delle attività di verifica di cui al punto precedente. In tal caso, la AOU emetterà fattura trimestrale per le prestazioni erogate e già liquidate, alla quale verrà allegata copia della rendicontazione di cui sopra, acquisita agli atti. La ASL si impegna al pagamento delle spettanze alla AOU entro 30 giorni dalla data della fattura. ART. 5 Durata La presente Convenzione ha decorrenza dalla data di sottoscrizione e viene stipulata per la durata di 1 anno. La Convenzione potrà essere rinnovata, alla scadenza, previo accordo scritto tra le parti. ART. 6 Recesso Le Parti hanno facoltà di recedere in qualsiasi momento dalla presente Convenzione con preavviso di 30 gg. notificato mediante raccomandata A/R. Nel caso di recesso da parte della ASL, la AOU ha diritto alla liquidazione delle competenze per le prestazioni effettivamente rese fino alla data di definitiva risoluzione della convenzione, restando escluso ogni ulteriore compenso a qualsiasi titolo. ART. 7 Trattamento dati La AOU e, per essa, il personale della UOC di Tisiologia e Malattie dell'apparato Respiratorio e della UOC di Anestesia e Rianimazione è autorizzata, ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 e successive modifiche ed integrazioni, al trattamento dei dati personali messi a disposizione dalla ASL per le attività oggetto della presente convenzione, ai soli fini dell espletamento delle prestazioni assistenziali da rendere e nei limiti delle esigenze derivanti dalle stesse. 4

5 ART. 8 Foro competente Per eventuali controversie giudiziarie, il Foro competente è, in via esclusiva, quello di Sassari. ART. 9 Disposizioni Finali La presente convenzione, redatta su cinque pagine in n. 4 originali, verrà registrata solo in caso d uso a cura della parte interessata. Le eventuali modifiche, dettate da diversi presupposti normativi ovvero da mutate esigenze e condizioni operative della Asl e della AOU, devono essere proposte ed approvate per iscritto dalle Parti per formare parte integrante e sostanziale della presente convenzione. Letto, approvato e sottoscritto Sassari, lì AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI (Dott. Giovanni Cavalieri) AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 1 DI SASSARI (Dott. Paolo Manca) Ai sensi e per gli effetti degli artt e 1342 del codice civile, le Parti dichiarano di aver preso visione e di accettare espressamente le clausole di cui agli artt. 2 Tipologia e modalità di erogazione delle prestazioni, 3 Prestazioni a carico della ASL, 4 Compensi, 6 Recesso, 9 Disposizioni finali. AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI (Dott. Giovanni Cavalieri) AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 1 DI SASSARI (Dott. Paolo Manca) 5

6 6

DELIBERAZIONE N. 1597/2014 ADOTTATA IN DATA 09/10/2014

DELIBERAZIONE N. 1597/2014 ADOTTATA IN DATA 09/10/2014 DELIBERAZIONE N. 1597/2014 ADOTTATA IN DATA 09/10/2014 OGGETTO: Convenzione con l Associazione IBIS per la Sclerosi Laterale Amiotrofica e le malattie rare ONLUS di Bergamo per l erogazione di visite specialistiche

Dettagli

MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO

MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO Allegato A) MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO Attività di ospedalizzazione presso il domicilio Si definisce attività di ospedalizzazione

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N 270 DEL 26.06.2013 CONVENZIONE TRA

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N 270 DEL 26.06.2013 CONVENZIONE TRA ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N 270 DEL 26.06.2013 CONVENZIONE TRA L AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II, PARTITA IVA n. 06909360635, nella persona del Direttore Generale, Prof. Giovanni Persico,

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1943/2015 ADOTTATA IN DATA 16/12/2015

DELIBERAZIONE N. 1943/2015 ADOTTATA IN DATA 16/12/2015 DELIBERAZIONE N. 1943/2015 ADOTTATA IN DATA 16/12/2015 OGGETTO: Convenzione con l Associazione IBIS per la Sclerosi Laterale Amiotrofica e le malattie rare ONLUS di Bergamo per l erogazione di visite specialistiche

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N 082 DEL 23 FEBBRAIO 2015 CONVENZIONE TRA L AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II,

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N 082 DEL 23 FEBBRAIO 2015 CONVENZIONE TRA L AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II, ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N 082 DEL 23 FEBBRAIO 2015 CONVENZIONE TRA L AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II, PARTITA IVA n. 06909360635, nella persona del Direttore Generale, Prof. Giovanni

Dettagli

REGIONE DEL VENETO DELIBERAZIONE OGGETTO

REGIONE DEL VENETO DELIBERAZIONE OGGETTO REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 122 del 19/02/2014 OGGETTO Convenzione con la struttura privata PALLAORO MEDICAL LASER snc, per l erogazione di attività

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE SERVIZI. tra

CONTRATTO DI PRESTAZIONE SERVIZI. tra CONTRATTO DI PRESTAZIONE SERVIZI tra Merck Serono S.p.A. con sede legale in Via Casilina, 125, 00176 Roma, P. IVA 00880701008, (d ora innanzi Merck Serono ) i procuratori Carolina Guthmann, Federico Fornari.\

Dettagli

Dalla rianimazione al domicilio. SERVIZIO ANESTESIA RIANIMAZIONE MEDICINA IPERBARICA P.O. MARINO Paolo Castaldi Fabiana Matta

Dalla rianimazione al domicilio. SERVIZIO ANESTESIA RIANIMAZIONE MEDICINA IPERBARICA P.O. MARINO Paolo Castaldi Fabiana Matta Dalla rianimazione al domicilio SERVIZIO ANESTESIA RIANIMAZIONE MEDICINA IPERBARICA P.O. MARINO Paolo Castaldi Fabiana Matta Dalla rianimazione al domicilio Problema Bisogni Risposta Piano personalizzato

Dettagli

Direzione Sanitaria II Distretto. Dott. Fabio De Angelis

Direzione Sanitaria II Distretto. Dott. Fabio De Angelis Direzione Sanitaria II Distretto Dott. Fabio De Angelis COMPLESSITA ORGANIZZATIVA Necessità di modelli organizzativi più coerenti ed efficaci per la gestione dei pazienti domiciliari COMPLESSITA ORGANIZZATIVA

Dettagli

GESTIONE A DOMICILIO DEL PAZIENTE COMPLESSO NELLA USL DI AREZZO. Dr. P. Vivoli. U.O. Pneumologia Territoriale Direttore: Dr M.

GESTIONE A DOMICILIO DEL PAZIENTE COMPLESSO NELLA USL DI AREZZO. Dr. P. Vivoli. U.O. Pneumologia Territoriale Direttore: Dr M. PNEUMOLOGIA TERRITORIALE GESTIONE A DOMICILIO DEL PAZIENTE COMPLESSO NELLA USL DI AREZZO Dr. P. Vivoli U.O. Pneumologia Territoriale Direttore: Dr M. Biagini E in costante aumento il numero di pazienti

Dettagli

CONVENZIONE PER ATTIVITA DI RICOVERO A PAGAMENTO TRA. L AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA di BOLOGNA

CONVENZIONE PER ATTIVITA DI RICOVERO A PAGAMENTO TRA. L AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA di BOLOGNA CONVENZIONE PER ATTIVITA DI RICOVERO A PAGAMENTO TRA L AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA di BOLOGNA POLICLINICO S. ORSOLA - MALPIGHI, in seguito indicata come Azienda, con sede legale a Bologna - Via Albertoni

Dettagli

TRATTAMENTO A DOMICILIO DEI PAZIENTI AFFETTI DA AIDS E TRA. sede a MODENA in Via S. Giovanni, 23 Codice Fiscale e Partita IVA

TRATTAMENTO A DOMICILIO DEI PAZIENTI AFFETTI DA AIDS E TRA. sede a MODENA in Via S. Giovanni, 23 Codice Fiscale e Partita IVA Allegato alla deliberazione n. del CONVENZIONE TRA L AZIENDA USL DI MODENA, e L ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO ASA 97, PER IL TRATTAMENTO A DOMICILIO DEI PAZIENTI AFFETTI DA AIDS E PATOLOGIE CORRELATE. PERIODO

Dettagli

Cure Domiciliari. Corso Elettivo Malato a casa 23 gennaio 2012

Cure Domiciliari. Corso Elettivo Malato a casa 23 gennaio 2012 Cure Domiciliari Corso Elettivo Malato a casa 23 gennaio 2012 DEFINIZIONE DELLE CURE DOMICILIARI Le cure domiciliari consistono in trattamenti medici, infermieristici, riabilitativi, prestati da personale

Dettagli

PROGETTO DI ASSISTENZA AL MALATO NEOPLASTICO GRAVE E PER LO SVILUPPO DELLE CURE PALLIATIVE

PROGETTO DI ASSISTENZA AL MALATO NEOPLASTICO GRAVE E PER LO SVILUPPO DELLE CURE PALLIATIVE REGIONE VENETO - AZIENDA SANITARIA ULSS 22 PROGETTO DI ASSISTENZA AL MALATO NEOPLASTICO GRAVE E PER LO SVILUPPO DELLE CURE PALLIATIVE A cura del Coordinamento dei Distretti socio-sanitari e dei Medici

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina Policlinico Gaetano Martino di Messina Deliberazione del Commissario Straordinario n 1252 del 04.12.2013 A seguito di Proposta n 797 del 04/12/2013 U.O.C. Settore Affari Generali e Risorse Umane Il Direttore

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Schema di convenzione per la fornitura di protesi e apparecchi ortodontici. Tra l'azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari Via Coppino, 26 07100 Sassari

Dettagli

ELENCO PRESTAZIONI PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA

ELENCO PRESTAZIONI PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA ALLEGATO B ELENCO PRESTAZIONI PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA Medico Specialista ( es. geriatria- medicina interna o discipline equipollenti) 1. Prima visita domiciliare e stesura della

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE TIPO TRA L AZIENDA SANITARIA E LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO PER ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE ONCOLOGICA

SCHEMA DI CONVENZIONE TIPO TRA L AZIENDA SANITARIA E LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO PER ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE ONCOLOGICA SCHEMA DI CONVENZIONE TIPO TRA L AZIENDA SANITARIA E LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO PER ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE ONCOLOGICA L anno, addi. del mese di in. presso. fra l partita IVA/codice fiscale

Dettagli

AGENZIA REGIONALE SANITARIA DELLA CAMPANIA - ARSan Direttore Generale Prof. Tonino Pedicini

AGENZIA REGIONALE SANITARIA DELLA CAMPANIA - ARSan Direttore Generale Prof. Tonino Pedicini AGENZIA REGIONALE SANITARIA DELLA CAMPANIA - ARSan Direttore Generale Prof. Tonino Pedicini Assessorato Sanità Regione Campania Stato vegetativo e Stato di minima coscienza Fase post ospedaliera Percorsi

Dettagli

Carta dei Servizi ADI rev. 2 del 12.01.2015 - ADIvoucher pag. 1 di 7

Carta dei Servizi ADI rev. 2 del 12.01.2015 - ADIvoucher pag. 1 di 7 Struttura accreditata con le AASSLL di BERGAMO, BRESCIA, COMO, CREMONA, LECCO, LODI, MANTOVA, MILANO, MILANO 1, MILANO 2, MONZA e BRIANZA, PAVIA e VARESE per offrire il servizio di Assistenza Domiciliare

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO CONVENZIONE TRA

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO CONVENZIONE TRA Modello 6 CONVENZIONE TRA La Azienda Unita Sanitaria Locale con sede in Viterbo, via E.Fermi,15,Codice Fiscale e Partita I.V.A. 01455570562 (di seguito denominata per brevità AZIENDA ), rappresentata dal

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina Policlinico Gaetano Martino di Messina Deliberazione del Commissario Straordinario n 1251 del 04/12/2013 A seguito di Proposta n 796 del 04/12/2013 U.O.C. Settore Affari Generali e Risorse Umane Il Direttore

Dettagli

Relatore: Dott. Antonio Maddalena

Relatore: Dott. Antonio Maddalena L organizzazione delle Cure Domiciliari di III livello e delle Cure Palliative nella Asl Napoli 1 Centro. Un modello di integrazione tra Ospedale e Territorio Relatore: Dott. Antonio Maddalena U.O.C. Integrazione

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1611/2014 ADOTTATA IN DATA 16/10/2014 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1611/2014 ADOTTATA IN DATA 16/10/2014 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1611/2014 ADOTTATA IN DATA 16/10/2014 OGGETTO: Convenzione con Rome American Hospital S.r.l. per l esecuzione di attività di consulenza del dott. Giovanni Danesi. IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

Delibera del Direttore Generale n. 853 del 08/09/2015

Delibera del Direttore Generale n. 853 del 08/09/2015 Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 Delibera del

Dettagli

LA RETE DELLE CURE PALLIATIVE NELL ASL 2 SAVONESE

LA RETE DELLE CURE PALLIATIVE NELL ASL 2 SAVONESE CENTRO DI TERAPIA DEL DOLORE E CURE PALLIATIVE Direttore: dott. Marco Bertolotto LA RETE DELLE CURE PALLIATIVE NELL ASL 2 SAVONESE Le Cure Palliative forniscono il sollievo dal dolore e da altri gravi

Dettagli

LINEE GUIDA PER IL REGOLAMENTO DI STRUTTURA SOCIO-SANITARIA PER PERSONE ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI

LINEE GUIDA PER IL REGOLAMENTO DI STRUTTURA SOCIO-SANITARIA PER PERSONE ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI LINEE GUIDA PER IL REGOLAMENTO DI STRUTTURA SOCIO-SANITARIA PER PERSONE ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI Il Regolamento di struttura, redatto in coerenza con le linee guida di cui al presente provvedimento,

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N. 750 DEL 17 DICEMBRE 2015 CONVENZIONE TRA

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N. 750 DEL 17 DICEMBRE 2015 CONVENZIONE TRA ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N. 750 DEL 17 DICEMBRE 2015 CONVENZIONE TRA l'azienda Universitaria Policlinico dell'università degli Studi di Napoli "Federico II'' nella persona del Commissario Straordinario

Dettagli

Allegato A alla deliberazione n. del DISCIPLINARE D INCARICO LIBERO PROFESSIONALE PER L EFFETTUAZIONE DI PRESTAZIONI PROFESSIONALI PRESSO L U.O. CURE PALLIATIVE HOSPICE DI ORZINUOVI. Tra l AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1788/2014 ADOTTATA IN DATA 13/11/2014

DELIBERAZIONE N. 1788/2014 ADOTTATA IN DATA 13/11/2014 DELIBERAZIONE N. 1788/2014 ADOTTATA IN DATA 13/11/2014 OGGETTO: Convenzione con Poliambulatorio San Paolo S.r.l. di Alba (CN) per l esecuzione di attività di consulenza del dott. Claudio Bernucci. IL DIRETTORE

Dettagli

La continuità assistenziale tra Territorio ed Ospedale: una realtà concreta nella ASL TA

La continuità assistenziale tra Territorio ed Ospedale: una realtà concreta nella ASL TA La continuità assistenziale tra Territorio ed Ospedale: una realtà concreta nella ASL TA (Il ruolo attivo del Distretto Socio-Sanitario nell ambito della rete multidisciplinare per la presa in carico di

Dettagli

Gestione domiciliare del paziente respiratorio critico. Relatore: Salvatore Matarrese Infermiere presso la Rianimazione del P.O.

Gestione domiciliare del paziente respiratorio critico. Relatore: Salvatore Matarrese Infermiere presso la Rianimazione del P.O. Gestione domiciliare del paziente respiratorio critico Relatore: Salvatore Matarrese Infermiere presso la Rianimazione del P.O. di Andria Perché nasce questo servizio? Per l umanizzazione dell assistenza;

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI LECCO

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI LECCO VASCOLARE - CHIRURGIA OGGETTO: CONVENZIONI CON L AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO PER TELECARDIOLOGIA - GENERALE E ENDOSCOPICA. PROVVEDIMENTI. CHIRURGIA Deliberazione n. 640 del 28 DICEMBRE

Dettagli

PREMESSO TUTTO CIÒ' PREMESSO TRA LE PARTI COME SOPRA COSTITUITE SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE:

PREMESSO TUTTO CIÒ' PREMESSO TRA LE PARTI COME SOPRA COSTITUITE SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE: ALL. 1/A ALLEGATO ALLA DEL. N. 585 DEL 12.08.2015_ CONVENZIONE TRA L'AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE E L'AZIENDA USL 8 DI AREZZO PER ATTIVITA DI CONSULENZE SPECIALISTICHE DI NEUROCHIRURGIA E NEURORADIOLOGIA.

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 111 del 6-3-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 111 del 6-3-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 111 del 6-3-2015 O G G E T T O Convenzione tra l'azienda ULSS n. 6 `Vicenza" e l'associazione L Ancora di Vicenza Onlus

Dettagli

Convenzione per attività di collaborazione professionale per prestazioni di ingegneria clinica.

Convenzione per attività di collaborazione professionale per prestazioni di ingegneria clinica. DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE - -------------------------------------------------------------------- ----------------------------------------------------------------------------------- numero data

Dettagli

Contratto di diritto privato di lavoro autonomo per. collaborazione ad attività di ricerca ai sensi dell art. 22 della

Contratto di diritto privato di lavoro autonomo per. collaborazione ad attività di ricerca ai sensi dell art. 22 della UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI Contratto di diritto privato di lavoro autonomo per collaborazione ad attività di ricerca ai sensi dell art. 22 della Legge 30.12.2010 n. 240 (Tipo B) Tra l Università

Dettagli

FONDAZIONE CASA DI RIPOSO INFERMERIA FILISETTI O.N.L.U.S. ENTE DEPUBBLICIZZATO ISCR. TRIBUNALE DI BERGAMO NR. 583

FONDAZIONE CASA DI RIPOSO INFERMERIA FILISETTI O.N.L.U.S. ENTE DEPUBBLICIZZATO ISCR. TRIBUNALE DI BERGAMO NR. 583 Contratto d ingresso socio-sanitaria presso Residenza Sanitaria Assistenziale per anziani Fondazione Casa di Riposo Infermeria Filisetti O.N.L.U.S. a favore del/della sig./sig.ra Tra L'Ente Gestore della

Dettagli

CONTRATTO DI INGRESSO PRESSO LA RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE PER ANZIANI

CONTRATTO DI INGRESSO PRESSO LA RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE PER ANZIANI CONTRATTO DI INGRESSO PRESSO LA RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE PER ANZIANI TRA La FONDAZIONE BEPPINA E FILIPPO MARTINOLI CASA DELLA SERENITA ONLUS iscritta nel Registro delle Persone Giuridiche Private

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 163 DEL 11/02/2015

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 163 DEL 11/02/2015 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 163 DEL 11/02/2015 OGGETTO: Sorveglianza medica per la Radioprotezione ai sensi del D.

Dettagli

CONTRATTO PONTE CON LA CASA DI CURA VILLA FIORITA s.r.l. PER PRESTAZIONI DI RICOVERO IN ACCREDITAMENTO. TRA

CONTRATTO PONTE CON LA CASA DI CURA VILLA FIORITA s.r.l. PER PRESTAZIONI DI RICOVERO IN ACCREDITAMENTO. TRA CONTRATTO PONTE CON LA CASA DI CURA VILLA FIORITA s.r.l. PER PRESTAZIONI DI RICOVERO IN ACCREDITAMENTO. TRA L'AZIENDA USL 4 DI PRATO CF. e P. IVA n. 01683070971, di seguito denominata AZIENDA, con sede

Dettagli

DISTRETTO SOCIO-SANITARIO N. 55

DISTRETTO SOCIO-SANITARIO N. 55 ALLEGATO B latafimi Castellammare del Golfo Alcamo Calatafimi Segesta A.S.P. N. 9 DISTRETTO SOCIO-SANITARIO N. 55 COMUNE DI ALCAMO CALATAFIMI SEGESTA CASTELLAMMARE DEL GOLFO A.S.P. N. 9 DISTRETTO SANITARIO

Dettagli

DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE. Determinazione n. 27

DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE. Determinazione n. 27 O P E R A R O M A N I (Azienda Pubblica di Servizi alla Persona) Via Roma, 21 38060 - NOMI (TN) Costituita ai sensi della L.R. 21 settembre 2005, n. 7. DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE Determinazione n. 27

Dettagli

LE DIMISSIONI PROTETTE

LE DIMISSIONI PROTETTE DOTT.SSA LUCIANA LABATE UOC PNEUMOLOGIA OSP. FALLACARA TRIGGIANO (BA) LE DIMISSIONI PROTETTE LE DIMISSIONI PROTETTE: L invecchiamento della popolazione e la nuova organizzazione sanitaria basata sulla

Dettagli

MODELLO DI CONVENZIONE

MODELLO DI CONVENZIONE MODELLO DI CONVENZIONE In applicazione del Piano Sanitario Regionale 2003/2006 Un alleanza per la salute (D.A. n. 97 del 30.06.2003) e dell atto di indirizzo concernente Sistema dei servizi per gli anziani

Dettagli

DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE. Determinazione n. 39

DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE. Determinazione n. 39 O P E R A R O M A N I (Azienda Pubblica di Servizi alla Persona) Via Roma, 21 38060 - NOMI (TN) Costituita ai sensi della L.R. 21 settembre 2005, n. 7. DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE Determinazione n. 39

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO ------------------------

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO ------------------------ CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO ------------------------ Dott. Benvenuto Maria Nicoletta Specialista in: Anestesia e rianimazione Dott. Borzone Stefano Specialista in:gastroenterologia ed endoscopia

Dettagli

TRA. per il minore.(indicare solo le iniziali del Cognome e Nome) (di seguito denominato anche minore ospite SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

TRA. per il minore.(indicare solo le iniziali del Cognome e Nome) (di seguito denominato anche minore ospite SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE CONVENZIONE PER L ESPLETAMENTO DI interventi di natura non sanitaria (socioricreativi, scolastici, trasporto ecc.) finalizzati alla realizzazione del progetto terapeutico riabilitativo del minore ospite

Dettagli

Assistenza domiciliare integrata (A.D.I.) cure palliative a favore di pazienti terminali residenti nei distretti di

Assistenza domiciliare integrata (A.D.I.) cure palliative a favore di pazienti terminali residenti nei distretti di FORUMPA SANITA' 2001 A.S.L. della Provincia di Milano n 1 Dipartimento ASSI Assistenza domiciliare integrata (A.D.I.) cure palliative a favore di pazienti terminali residenti nei distretti di Corsico e

Dettagli

C A R T A D E I S E R V I Z I CURE DOMICILIARI

C A R T A D E I S E R V I Z I CURE DOMICILIARI C A R T A D E I S E R V I Z I D E L L E CURE DOMICILIARI SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA Via Maresciallo Giardino 20 20037 Paderno Dugnano MI tel. 02/99038571 fax 02/9186247 E-mail: curedomiciliari@clinicasancarlo.it

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1944/2015 ADOTTATA IN DATA 16/12/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1944/2015 ADOTTATA IN DATA 16/12/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1944/2015 ADOTTATA IN DATA 16/12/2015 OGGETTO: Convenzione con Bergamo Sanità Società Cooperativa Sociale Onlus di Nembro (BG) per l esecuzione di attività di consulenza del dott. Giampietro

Dettagli

CONVENZIONE TRA L'AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE E LA A.U.S.L. 8 DI AREZZO PER L'EROGAZIONE DI PRESTAZIONI DI CONSULENZE SPECIALISTICHE.

CONVENZIONE TRA L'AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE E LA A.U.S.L. 8 DI AREZZO PER L'EROGAZIONE DI PRESTAZIONI DI CONSULENZE SPECIALISTICHE. ALLEGATO N. 1 ALLA DELIBERAZIONE N. _ 181 DEL_ 10.05.2011 CONVENZIONE TRA L'AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE E LA A.U.S.L. 8 DI AREZZO PER L'EROGAZIONE DI PRESTAZIONI DI CONSULENZE SPECIALISTICHE.

Dettagli

DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE. Determinazione n. 70

DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE. Determinazione n. 70 O P E R A R O M A N I (Azienda Pubblica di Servizi alla Persona) Via Roma, 21 38060 - NOMI (TN) Costituita ai sensi della L.R. 21 settembre 2005, n. 7. DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE Determinazione n. 70

Dettagli

SERVIZIO CURE DOMICILIARI ASL7 CARBONIA LIBRETTO INFORMATIVO

SERVIZIO CURE DOMICILIARI ASL7 CARBONIA LIBRETTO INFORMATIVO SERVIZIO CURE DOMICILIARI ASL7 CARBONIA LIBRETTO INFORMATIVO Rev. 01 del 21.10.2014 1. Presentazione del libretto informativo Dal 1999 ci occupiamo di assistenza domiciliare ed il nostro intento è stato

Dettagli

IL PAZIENTE AD ALTA COMPLESSITA SANITARIA L ASPETTO ASSISTENZIALE SUL TERRITORIO A DOMICILIO E IN RESIDENZA

IL PAZIENTE AD ALTA COMPLESSITA SANITARIA L ASPETTO ASSISTENZIALE SUL TERRITORIO A DOMICILIO E IN RESIDENZA IL PAZIENTE AD ALTA COMPLESSITA SANITARIA L ASPETTO ASSISTENZIALE SUL TERRITORIO A DOMICILIO E IN RESIDENZA Dott.ssa Laura Traverso UO Anziani Savona Dip. Cure primarie IL PAZIENTE AD ALTA INTENSITA E

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

FAC-SIMILE CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE DI SPERIMENTAZIONE CLINICA. CONVENZIONE TRA * la struttura sanitaria...

FAC-SIMILE CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE DI SPERIMENTAZIONE CLINICA. CONVENZIONE TRA * la struttura sanitaria... FAC-SIMILE CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE DI SPERIMENTAZIONE CLINICA CONVENZIONE TRA * la struttura sanitaria... E LA SOCIETÀ... CONCERNENTE CONDIZIONI E MODALITA PER L ESECUZIONE

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA

CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA Numeri utili di Bergamo Sanità Segreteria del servizio di Assistenza Domiciliare Integrata 3331643940 Reperibilità telefonica 3331643940 Fax 035/5291167

Dettagli

TRA CENNI PRELIMINARI

TRA CENNI PRELIMINARI Allegato sua A alla determinazione n. 17 del 14.01.2010 composta da 5 facciate CONVENZIONE CON L~.D.A.S. O.N.L.U.S. PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA' DI CURE PALLIA TIVE DOMICILIARI PER PA TOLOGIE NEOPLASTICHE

Dettagli

Regione Siciliana ASP Palermo

Regione Siciliana ASP Palermo Regione Siciliana ASP Palermo Dipartimento programmazione e organizzazione attività territoriali e integrazione socio-sanitaria U.O.C. INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA Direttore: Dr Gioacchino Oddo CAPITOLATO

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO Reg. Inc. n. Pordenone, lì CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO INFORMATICO ALL ATTIVITÀ DI ESTRAPOLAZIONE, ELABORAZIONE E MONITORAGGIO STATISTICO

Dettagli

IL PROGETTO: 1.1 Informazioni generali: Titolo del Progetto: PROGETTO SCUDO Servizio cure domiciliari per malati oncologici terminali ;

IL PROGETTO: 1.1 Informazioni generali: Titolo del Progetto: PROGETTO SCUDO Servizio cure domiciliari per malati oncologici terminali ; Il PROGETTO SCUDO VALDICHIANA è un iniziativa delle Sezioni CALCIT della Valdichiana, dei Medici di Medicina Generale facenti parte della Cooperativa Etruria Medica, della USL8 e dei Comuni di Cortona,

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1608/2014 ADOTTATA IN DATA 16/10/2014

DELIBERAZIONE N. 1608/2014 ADOTTATA IN DATA 16/10/2014 DELIBERAZIONE N. 1608/2014 ADOTTATA IN DATA 16/10/2014 OGGETTO: Rinnovo convenzione con S.E.S.A.A.B. S.p.A. per attività di sorveglianza sanitaria e consulenza specialistica di medicina del lavoro IL DIRETTORE

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA SVILUPPO DELLE CURE PALLIATIVE

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA SVILUPPO DELLE CURE PALLIATIVE PROGETTO ESECUTIVO SVILUPPO DELLE CURE PALLIATIVE ai sensi della L.R. 7/2009 e della L. 38/2010 biennio 2010-2011 1.0 - OBIETTIVI DI SALUTE E ORGANIZZATIVI 1.1 - Premesse L obiettivo generale dell Azienda

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA IN RETE INTRAMED-RAPALLO ------------------------

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA IN RETE INTRAMED-RAPALLO ------------------------ CARTA DEI SERVIZI MEDICINA IN RETE INTRAMED-RAPALLO ------------------------ Dr. Salvatore ROMANO Spec. in Chirurgia Plastica Spec. in Oncologia Sede studio: piazza G. Garibaldi 45 Rapallo Telefono fisso:

Dettagli

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2011\1410.doc

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2011\1410.doc i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2011\1410.doc D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e NUMERO GENERALE 1410 CODICE PROPOSTA BUDGET ADOTT. ANNO PROGR. PER PER 11 0404 DATA 9 NOVEMBRE

Dettagli

REGIONE PIEMONTE A.O.U. Maggiore della Carità - Novara SC CURE PALLIATIVE e HOSPICE Direttore: dr. Aurelio PRINO STANDARD DI SERVIZIO

REGIONE PIEMONTE A.O.U. Maggiore della Carità - Novara SC CURE PALLIATIVE e HOSPICE Direttore: dr. Aurelio PRINO STANDARD DI SERVIZIO REGIONE PIEMONTE A.O.U. Maggiore della Carità - Novara SC CURE PALLIATIVE e HOSPICE Direttore: dr. Aurelio PRINO STANDARD DI SERVIZIO SOMMARIO SOMMARIO... 1 PRESENTAZIONE SC CURE PALLIATIVE... 2 LA MISSION...

Dettagli

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI UN

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI UN 1 CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SERVIZIO PER IL TRATTAMENTO DELL ACQUA DELL ACQUEDOTTO MEDIANTE L INSTALLAZIONE DI DISTRIBUTORI DI ACQUA MICROFILTRATA NATURALE

Dettagli

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO 1 CONVENZIONE PER IL SERVIZIO SANITARIO E DI MEDICINA PREVENTIVA (art. 29 L.R. n. 38 del 2.9.1996) ********************* TRA Il Dott., Direttore dell Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario

Dettagli

L ASSISTENZA RESPIRATORIA DOMICILIARE: PROBLEMI SUL TERRITORIO

L ASSISTENZA RESPIRATORIA DOMICILIARE: PROBLEMI SUL TERRITORIO L ASSISTENZA RESPIRATORIA DOMICILIARE: PROBLEMI SUL TERRITORIO Mario Caputi Ilernando Meoli Dipartimento di Scienze Cardiotoraciche e Respiratorie: Sezione di Malattie, Fisiopatologia e Riabilitazione

Dettagli

Comune di Bibbiena CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DI INCARICO, A VETERINARIO LIBERO PROFESSIONISTA, PER L ASSISTENZA ZOOIATRICA E FECONDAZIONE

Comune di Bibbiena CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DI INCARICO, A VETERINARIO LIBERO PROFESSIONISTA, PER L ASSISTENZA ZOOIATRICA E FECONDAZIONE Comune di Bibbiena CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DI INCARICO, A VETERINARIO LIBERO PROFESSIONISTA, PER L ASSISTENZA ZOOIATRICA E FECONDAZIONE ARTIFICIALE ALLE AZIENDE ZOOTECNICHE DEL TERRITORIO COMUNALE

Dettagli

la Fondazione Alzaia, con sede Legale in Gaeta (LT) in Via Annunziata n. 21, codice fiscale 90051360593 rappresentata dal Presidente Marco Anaclerio.

la Fondazione Alzaia, con sede Legale in Gaeta (LT) in Via Annunziata n. 21, codice fiscale 90051360593 rappresentata dal Presidente Marco Anaclerio. Fondazione ALZAIA Cooperativa arl LA PERGOLA CONVENZIONE PER LA GESTIONE DI UNA CASA DI ACCOGLIENZA PRESSO LA STRUTTURA DI VIA AMALFI GAETA (LT) L anno 2014, il 02 del mese di settembre, nella sede della

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA

CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA INDICE 1. Descrizione dell ente gestore 2 2. Obiettivi del servizio di Assistenza Domiciliare Integrata 2 3. Distretti di erogazione del servizio 2 4.

Dettagli

RICOVERI ASSISTENZA ANESTESIOLOGICA

RICOVERI ASSISTENZA ANESTESIOLOGICA RICOVERI ASSISTENZA ANESTESIOLOGICA '01030020 ANESTESIA PLESSICA - '01030014 ANESTESISTA GENERALE, EPIDURALE O SPINALE - Onorario pari al 20% dell'importo per il chirurgo operatore Minimo euro 74.00 Onorario

Dettagli

VIVISOL. Carta dei Servizi 2011 rev. 6 del 09.02.2012 MKD-ADIvoucher pag. 1 di 12

VIVISOL. Carta dei Servizi 2011 rev. 6 del 09.02.2012 MKD-ADIvoucher pag. 1 di 12 Struttura accreditata con l ASL di MILANO, MILANO 1, MILANO 2, MONZA e BRIANZA, PAVIA e BRESCIA per offrire il servizio di Assistenza Domiciliare Integrata tramite Voucher socio - sanitario Carta dei Servizi

Dettagli

VENTILAZIONE MECCANICA NON INVASIVA NEL DISTRETTO DI SASSARI: RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI DI MONITORAGGIO

VENTILAZIONE MECCANICA NON INVASIVA NEL DISTRETTO DI SASSARI: RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI DI MONITORAGGIO Distretto di Sassari Direttore Dott. N. Licheri VENTILAZIONE MECCANICA NON INVASIVA NEL DISTRETTO DI SASSARI: RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI DI MONITORAGGIO Distretto di Sassari 1 VENTILAZIONE MECCANICA

Dettagli

Linee di indirizzo in materia di cura e assistenza alle persone. con Sclerosi Laterale Amiotrofica e/o in ventilazione assistita

Linee di indirizzo in materia di cura e assistenza alle persone. con Sclerosi Laterale Amiotrofica e/o in ventilazione assistita Allegato n. 1 alla Deliberazione N.10/43 del 11.2.2009 Linee di indirizzo in materia di cura e assistenza alle persone con Sclerosi Laterale Amiotrofica e/o in ventilazione assistita Indice 1. Premessa

Dettagli

TRA SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE: Art. 1

TRA SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE: Art. 1 AFFIDAMENTO ALLA SOCIETA INFO LINE S.R.L. DEL SERVIZIO PER LA GESTIONE INFORMATICA IN OUTSOURCING DI SERVIZI NELL'AMBITO RISORSE UMANE DAL 01/01/2013 AL 31/12/2013. (CIG: ZD207A5DB6). In esecuzione della

Dettagli

MANSIONARIO DELL INFERMIERE PROFESSIONALE

MANSIONARIO DELL INFERMIERE PROFESSIONALE MANSIONARIO DELL INFERMIERE PROFESSIONALE Modifiche al R.D. 2 maggio 1940, numero 1310, sulle mansioni degli infermieri professionali e infermieri generici. TITOLO I - Mansioni dell infermiere professionale

Dettagli

CONTRATTO DI LAVORO A PROGETTO (ex art. 61 e ss., D. Lgs. n. 276/03)

CONTRATTO DI LAVORO A PROGETTO (ex art. 61 e ss., D. Lgs. n. 276/03) Da stampare su carta intestata Progetto Modello di contratto di lavoro a progetto CONTRATTO DI LAVORO A PROGETTO (ex art. 61 e ss., D. Lgs. n. 276/03) Tra Il/la ENTE. con sede legale in., Via n, Codice

Dettagli

Versione aggiornata al 01/07/2014, approvata dal Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci

Versione aggiornata al 01/07/2014, approvata dal Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci Piano operativo per l attuazione degli interventi in materia di gravi e gravissime disabilità o anziani non autosufficienti previsti dalla DGR n. 740/2013 Versione aggiornata al 01/07/2014, approvata dal

Dettagli

L Opportunità dell Assistenza Domiciliare Ospedaliera Integrata Giovanni Seccia. Responsabile U.O.S. Assistenza Domiciliare Ospedaliera Ospedaliera

L Opportunità dell Assistenza Domiciliare Ospedaliera Integrata Giovanni Seccia. Responsabile U.O.S. Assistenza Domiciliare Ospedaliera Ospedaliera L Opportunità dell Assistenza Domiciliare Ospedaliera Integrata Giovanni Seccia Responsabile U.O.S. Assistenza Domiciliare Ospedaliera Ospedaliera Spesa complessiva del Servizio Sanitario Nazionale 2011

Dettagli

Master Class in Cure Palliative

Master Class in Cure Palliative A.I.A.S. sez. Nola - Onlus Presidente: dott.ssa Rosanna De Stefano Insieme, per vincere il dolore - Onlus Presidente: dott. Master Class in Cure Palliative 200 ore di alta formazione, teorica e pratica,

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina Policlinico Gaetano Martino di Messina Deliberazione del Commissario Straordinario n 1188 del 28/11/2013 A seguito di Proposta n 738 del 26/11/2013 U.O.C. Settore Affari Generali e Risorse Umane Il Direttore

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 80 del 27-2-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 80 del 27-2-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 80 del 27-2-2015 O G G E T T O Rinnovo convenzione tra l'associazione Vicentina Leucemie e Linfomi (A.Vi.L.L.) - Sezione

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 332/2015 ADOTTATA IN DATA 05/03/2015

DELIBERAZIONE N. 332/2015 ADOTTATA IN DATA 05/03/2015 DELIBERAZIONE N. 332/2015 ADOTTATA IN DATA 05/03/2015 OGGETTO: Convenzione con l Istituto Clinico Quarenghi s.r.l. di San Pellegrino Terme (Bg) per l erogazione di prestazioni concernenti la sorveglianza

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12.

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12. N. 440 del Reg. Decreti del 09/07/2013 DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12.2012 OGGETTO: Rinnovo

Dettagli

AZIENDA U.L.SS "Alto Vicentino"

AZIENDA U.L.SS Alto Vicentino Direttore U.O.C. SERVIZIO PERSONALE : Ufficio Giuridico - dott.ssa Patrizia Simionato AZIENDA U.L.SS SS. n. 4 "Alto Vicentino" Via Rasa, 9-36016 Thiene (VI) N. 908/2013 di reg. DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA. CONVENZIONE CON Cogentech S.C.A.R.L. DI MILANO PER L EFFETTUAZIONE DI TEST GENETICI PER

AZIENDA OSPEDALIERA. CONVENZIONE CON Cogentech S.C.A.R.L. DI MILANO PER L EFFETTUAZIONE DI TEST GENETICI PER AZIENDA OSPEDALIERA. CONVENZIONE CON Cogentech S.C.A.R.L. DI MILANO PER L EFFETTUAZIONE DI TEST GENETICI PER L IDENTIFICAZIONE DELLE MUTAZIONI GENETICHE RELATIVE AI TUMORI EREDO-FAMILIARI Le parti: Azienda

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI. Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI. Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 167 DEL 29/04/2015 OGGETTO: Liquidazione delle differenze

Dettagli

CONVENZIONE TRA PREMESSO CHE

CONVENZIONE TRA PREMESSO CHE CONVENZIONE tra l Azienda U.L.SS. n. 6 Vicenza, l Associazione ANCIS Aureliano Onlus Dottor Clown Italia e l Associazione Dottor Clown Vicenza Onlus per la collaborazione nelle attività di Clown Terapia

Dettagli

Percorso Diagnostico-Terapeutico-Assistenziale nella Sclerosi Laterale Amiotrofica: Esperienze e Progetti del Centro SLA dell'a.c.o.

Percorso Diagnostico-Terapeutico-Assistenziale nella Sclerosi Laterale Amiotrofica: Esperienze e Progetti del Centro SLA dell'a.c.o. Percorso Diagnostico-Terapeutico-Assistenziale nella Sclerosi Laterale Amiotrofica: Esperienze e Progetti del Centro SLA dell'a.c.o. San Filippo Neri Marialaura Santarelli PREMESSA La necessità di definire

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 472/2015 ADOTTATA IN DATA 18/03/2015

DELIBERAZIONE N. 472/2015 ADOTTATA IN DATA 18/03/2015 DELIBERAZIONE N. 472/2015 ADOTTATA IN DATA 18/03/2015 OGGETTO: Convenzione con Still Osteopathic Clinics s.r.l. di Varese per l esecuzione di attività di consulenza della dott.ssa Annamaria Cammà. IL DIRETTORE

Dettagli

CONTRATTO DI VENDITA DI ATTIVITA AZIENDALE A PAGAMENTO

CONTRATTO DI VENDITA DI ATTIVITA AZIENDALE A PAGAMENTO CONTRATTO DI VENDITA DI ATTIVITA AZIENDALE A PAGAMENTO TRA l Unità Locale Socio-Sanitaria n. 6 Vicenza (di seguito denominata anche Azienda ) con sede e domicilio fiscale in Vicenza, Via Rodolfi n. 37

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 483/2015 ADOTTATA IN DATA 26/03/2015

DELIBERAZIONE N. 483/2015 ADOTTATA IN DATA 26/03/2015 DELIBERAZIONE N. 483/2015 ADOTTATA IN DATA 26/03/2015 OGGETTO: Convenzione con Centro medico Santagostino - Società e Salute S.p.A. per attività di consulenza del dott. Lorenzo Rocchini. IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA. Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II 20153 Milano - CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

Dettagli

Servizio Sanitario Regionale - Azienda USL Umbria n.1

Servizio Sanitario Regionale - Azienda USL Umbria n.1 Servizio Sanitario Regionale - Azienda USL Umbria n.1 Delibera del Direttore Generale n. 525 del 18/06/2014 Oggetto: PROTOCOLLO AZIENDALE PER LACCESSO AI SERVIZI PREVISTI DAL FONDO PRINA PER LE GRAVISSIME

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 571 del 11-8-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 571 del 11-8-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 571 del 11-8-2015 O G G E T T O Convenzione per attività di consulenza libero-professionale in radioprotezione con

Dettagli