MANUALE PER I NIPOTI.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE PER I NIPOTI. www.geengee.eu"

Transcript

1 MANUALE PER I NIPOTI IL PRESENTE PROGETTO È FINANZIATO CON IL SOSTEGNO DELLA COMMISSIONE EUROPEA. L AUTORE È IL SOLO RESPONSABILE DI QUESTA PUBBLICAZIONE (COMUNICAZIONE) E LA COMMISSIONE DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ SULL USO CHE POTRÀ ESSERE FATTO DELLE INFORMAZIONI IN ESSA CONTENUTE.

2 PARTNERS» ENAIP FVG [IT] ACTIF CNT [FR] APOPSI [EL] CECOA [PT] CE.RI.S. [IT] COM. MORGIONGORI [IT] CVO [BE] EB-ONE [SW] GEZINSBOND [BE] GRAD BUJE [HR] ILEU [DE] LUJ [SL] MOISELLE LE BLANC [IT] OBSERVATOR [RO] SAO [FI] SCIENTER [IT] SCIENTER ESPANA [ES] SIOV [SK] VISC [LV] VDU [LT] TALLINN UNIVERSITY [EE] TNOIK [PL] VOC. TRAINING S.A [EL] ZAWIW [DE]

3 MANUALE PER NIPOTI Progetto Nonni e Nipoti Autore Gilberto Collinassi Net Learning ENAIP FVG Andrea Musi Net Learning ENAIP FVG Barbara Lavalle - Net Learning ENAIP FVG Michela Biasutti - Net Learning ENAIP FVG AIM - Associazione Interessi Metropolitani Versione originale ************************************************************ Versione 08 a cura di Net Learning ENAIP FVG Ultime modifiche: marzo 2013 ************************************************************ Copyright ENAIP Friuli Venezia Giulia Via Leonardo da Vinci, Pasian di Prato (UD) Italy Telefono: FAX Web : 1

4 Sommario Primo approccio al computer pag. 3 L accensione e lo spegnimento pag. 4 Il sistema operativo pag. 5 Il mouse pag. 7 La memoria permanente del computer Disco fisso, penne USB, CD e DVD pag. 9 Internet Il browser I motori di ricerca La posta elettronica (e- mail) Informazioni utili su Gmail Comunicare tramite Internet - Skype I social network - Facebook Programmi di scrittura Open Office Writer pag. 11 pag. 12 pag. 13 pag. 14 pag. 15 pag. 17 pag. 19 pag. 20 2

5 Primo approccio al computer Per agevolare il primo approccio al computer da parte di chi non ha mai avuto occasione di utilizzarlo, è necessario procedere gradualmente evitando di dare per scontati aspetti che sono invece critici per i principianti. Questa breve guida dà alcune indicazioni che tu, in qualità di tutor, dovresti trasmettere ai nuovi navigatori, per aiutarli ad avere fiducia in se stessi e ad affrontare con entusiasmo questa bella avventura. Come criterio generale, devi tenere presente che gli inevitabili termini tecnici, spesso in lingua inglese, andranno spiegati con linguaggio semplice, e ripetuti più volte in modo che entrino facilmente nel vocabolario dei nonni. Occorre inoltre parlare lentamente prestando molta attenzione all atteggiamento di chi ascolta: spesso le persone di una certa età sono restie a mostrare i loro dubbi, quindi sta a te capire quando è il caso di ripetere un concetto, basandoti sull espressione del volto o sull eventuale presenza di cenni di nervosismo o noia. Non mancare comunque di rispondere ad eventuali domande, sempre con il criterio della massima semplicità e chiarezza. Rimanda però la risposta nel caso in cui la trattazione dell argomento richiesto sia prevista nel seguito della lezione. E buona norma usare esempi concreti e metafore per illustrare i concetti più distanti dall esperienza quotidiana degli allievi: ad esempio, puoi paragonare un motore di ricerca ad un abile bibliotecario in grado di trovare negli scaffali della biblioteca (internet) il libro giusto (il sito web) in base all argomento (le parole chiave). Mentre spieghi, segui il programma del manuale di aiuto distribuito ai nonni, dove essi possono trovare informazioni ulteriori e approfondire lo studio dopo la lezione. 3

6 L accensione e lo spegnimento Durante la fase di accensione del computer, aiuta la persona che affianchi ad individuare l apposito pulsante di accensione, che non sempre è di immediata individuazione sulla scatola di metallo e plastica che contiene i vari componenti del computer (case). Subito dopo aver acceso il PC, spiega che anche il monitor ha un pulsante di accensione, di solito separato da quello del computer. Mostra quindi come si accende il monitor. Monitor Case Approfitta dell occasione per mostrare come si spegne correttamente il computer, tramite la sequenza prevista dal sistema operativo (hai mai notato una cosa buffa di windows? Per spegnerlo bisogna selezionare il pulsante start!). Spiega che spegnere il computer usando l interruttore può danneggiare il contenuto dei dischi e provocare la perdita di informazioni. Spiega però anche che qualche volta il computer si blocca e per spegnerlo non c è altra soluzione che usare il tasto reset o quello di accensione. 4

7 Il sistema operativo Fai presente alla persona che assisti che prima di iniziare a lavorare, occorre attendere un po di tempo affinché il sistema operativo, il programma fondamentale per il funzionamento del computer, concluda le operazioni preliminari per il suo corretto caricamento nella memoria del sistema. Il sistema operativo (come Windows, MacOs, Linux) svolge le funzioni fondamentali, come far funzionare lo schermo, la tastiera, il mouse, la memoria, la stampante ecc. Fornisci poi qualche nozione generale sui Sistemi Operativi, prendendo spunto da quanto segue. Il sistema operativo più utilizzato è Windows, della casa Microsoft. Windows significa finestra, e il sistema ha questo nome perché l interfaccia (cioè il modo grafico con cui mostra e richiede le informazioni all utente) utilizza dei riquadri facilmente riconoscibili, detti appunto finestre, che si aprono e si chiudono a seconda delle necessità A questo punto della spiegazione, apri una finestra di programma e illustrala, avendo cura prima di spiegare a cosa serve il pulsante che stai illustrando e, solo in un secondo momento, mostrarne l utilizzo cliccandoci sopra. Infatti, se clicchi sul pulsante mentre parli, potresti mettere in difficoltà l ascoltatore: ricorda sempre di non sovrapporre la descrizione dell azione con l azione stessa. Spiega bene la costruzione della barra di controllo della finestra: ogni finestra ha una barra di controllo in alto, e nella parte destra della barra sono sempre presenti tre pulsanti (vedi paragrafo Il mouse ). Possono avere varie forme, a seconda delle versioni di windows: - il primo bottone (trattino) riduce a icona la finestra, la trasforma cioè in un piccolo rettangolo che si posiziona nella parte inferiore dello schermo; - il secondo (un quadrato o due quadratini sovrapposti) cambia la dimensione della finestra: se occupa l intero schermo, la riduce, viceversa se la finestra è piccola la ingrandisce fino ad occupare tutto lo schermo; - il terzo (simbolo: X) chiude la finestra, provocando anche la conclusione del programma ad essa associato (i cui risultati venivano visualizzati, appunto, all interno della finestra). Fai fare alla persona che assisti delle prove di chiusura e ridimensionamento di finestre, in modo che si impratichisca un po con questa operazione. 5

8 Al termine della fase di accensione (detta boot ), la prima schermata che compare è il desktop, ossia la scrivania. Viene utilizzata la metafora della scrivania per permettere all utente di organizzare le proprie informazioni all interno dei dischi come se fossero i fogli e le cartelle di una scrivania d ufficio. Il computer mostra sulla scrivania alcune piccoli disegni, chiamate icone. Le icone rappresentano collegamenti, cioè porte di accesso ai programmi utilizzati dall utente, oppure ai file che contengono i dati (ad esempio fotografie, documenti, canzoni, fogli di calcolo ecc.) o alle cartelle, cioè contenitori che permettono di mantenere in ordine la miriade di file che dopo un po di tempo invade la nostra scrivania. 6

9 Il mouse Per muoverti agilmente tra le icone e le finestre, sei abituato ad usare il mouse una periferica di input (cioè un accessorio collegato al computer che permette a quest ultimo di comunicare con il mondo esterno ricevendo informazioni). Indica con chiarezza alla persona che assisti qual è il puntatore (la freccia) che indica sul monitor la posizione del mouse, e fai vedere come ad ogni movimento del mouse corrisponde un analogo spostamento del puntatore nella finestra attiva. (cioè quella fra quelle presenti sul video che è collegata al mouse in quel momento). Il mouse è il più popolare dispositivo di accesso al computer; si chiama in francese "souris", in spagnolo "raton", in tedesco "maus" e solo gli italiani, invece di chiamarlo "topo", lo chiamano "mouse". L uso del mouse può creare difficoltà all inizio, è quindi importante dedicare un po di tempo per aiutare il principiante ad assumere la giusta posizione della mano: - il polso, rilassato, rimane sul piano di lavoro; - il palmo della mano va appoggiato morbidamente sul mouse, la cui forma è appositamente studiata allo scopo; - il dito indice è pronto ad agire cliccando (premendo rapidamente) sul tasto sinistro del mouse - il mouse si sposta sul mousepad (il tappetino) nelle quattro direzioni (su, giù, sinistra, destra) restando sempre parallelo a se stesso, non va ruotato. Tieni d occhio l allievo quando utilizza il mouse, in modo da poter correggere la posizione della mano se necessario. Mostra poi con calma la funzione del tasto sinistro del mouse come spiegato qui di seguito, e lascia che l allievo si eserciti un po ad aprire e chiudere le finestre. Cerca di non mettergli fretta. Spostando il puntatore del mouse su un icona, con un singolo click del tasto sinistro si ottiene la selezione dell oggetto. Facendo doppio click si ottiene invece l apertura del programma, del file o della cartella rappresentata dall icona. All interno delle schermate sono spesso presenti i cosiddetti pulsanti, ovvero piccole icone che risultano evidenziate al semplice passaggio della freccia del mouse. Per eseguire la funzione associata al pulsante è sufficiente un singolo click del tasto sinistro del mouse. 7

10 Il tasto destro del mouse si utilizza, dopo aver acquisito una certa esperienza, per far comparire un menù contestuale che contiene molte funzioni utili. 8

11 La memoria permanente del computer Disco fisso, penne USB, CD e DVD Quando usiamo il computer, le cose che facciamo (testi, disegni ecc.) si trovano nella memoria di lavoro del computer. La memoria di lavoro funziona solo quando il computer è acceso, perciò prima di spegnere il computer dobbiamo trasferire il nostro lavoro su una memoria permanente. La memoria permanente registra i dati e li conserva anche quando il computer è spento. Quando si scrivono i dati nella memoria permanente si dice che salviamo i dati. La memoria permanente principale del computer si chiama disco fisso o anche hard disk. È importante sapere quanto spazio c è nel disco fisso, perché se il disco fisso è pieno, il computer funziona male e rischiamo di perdere dati (documenti, fotografie ecc.). La memoria del computer si misura in megabyte (abbreviato MB). Per indicare 1000 megabyte si usa il gigabyte (abbreviato GB). Per indicare la dimensione di documenti molto piccoli si usano anche i kilobyte (abbreviato kb) kilobyte corrispondono a 1 megabyte. I dati memorizzati nel computer si possono spostare da un computer a un altro. Questa possibilità è una delle caratteristiche più importanti dei computer, perché permette di condividere lavoro, informazioni, fotografie ecc. Per spostare, archiviare o condividere i dati si possono usare: l Hard Disk esterno oppure la memoria a penna, cioè uno spinotto che si infila in una presa particolare del computer, detta presa USB. Questo tipo di memoria, detta memoria USB, penna USB o anche pen drive. le schede di memoria presenti nelle macchinette fotografiche e in alcuni cellulari. la posta elettronica: basta spedire il file o i file come allegato di un messaggio. Si può usare per file non troppo grandi, di solito non più grandi di qualche megabyte. Inoltre quasi tutti i computer hanno il masterizzatore interno, cioè uno strumento che permette di conservare dati sui CD e sui DVD. 9

12 DISCO ESTERNO PENNA USB PORTE USB Come esercizio fai cercare sul computer una presa USB. Fai cercare anche la fessura per inserire il dischetto e il cassetto o la fessura del lettore di CD/ DVD. 10

13 Internet Puoi stimolare l interesse del tuo ascoltatore facendo alcuni esempi riguardanti le innumerevoli attività che si possono svolgere grazie ad un computer; per fare questo, basati pure sulla tua esperienza personale. Sposta poi l attenzione sulla funzione che negli ultimi anni ha conosciuto un incessante sviluppo e diffusione: la navigazione in Internet. Descrivi la rete con poche parole semplici, per esempio così: Internet è costituita da una grande quantità di computer distribuiti in ogni angolo del pianeta, interconnessi tra loro per lo più tramite reti telefoniche, ed in grado di scambiarsi informazioni 24 ore su 24, ogni giorno, gratuitamente (esclusi i costi telefonici di connessione). L immensa quantità di dati accessibili in Internet è suddivisa in siti (un po come i libri in una biblioteca): per districarsi in questa giungla di informazioni esistono programmi, i browser, che con il supporto dei motori di ricerca (in grado di distinguere i siti in base ai loro contenuti) permettono all utente di trovare ciò che gli interessa, tutte le volte che lo desidera. 11

14 Il browser Per una descrizione della connessione ad Internet, dell apertura del browser e delle sue principali funzionalità si rimanda al manuale di Internet consegnato ai nonni. A questo punto della lezione, l allievo è ormai chiamato a prendere possesso del mouse e passare all azione. Ricorda che quando una persona si trova di fronte ad un pc per la prima volta, è normale un certo timore reverenziale, dovuto soprattutto alla sensazione di poter causare un danno irreparabile. Non mancare perciò di tranquillizzare spesso il neofita facendogli presente che mentre lavora non potrà succedere assolutamente nulla che danneggi il computer o i dati che contiene. Descrivi con calma e con esempi che i siti Internet sono contraddistinti da un indirizzo specifico che li identifica univocamente tra i miliardi di siti esistenti al mondo ed in continua evoluzione. Per raggiungere e visualizzare un sito di cui si conosce l indirizzo (fai riferimento a giornali e tv, dove gli indirizzi Internet sono ormai forniti abitualmente) basta digitarlo correttamente (prestando molta attenzione) nella barra degli indirizzi e premere il tasto Invio, a destra sulla tastiera (indicalo). Una volta che la pagina iniziale del sito (home page) è visualizzata, si può utilizzare il mouse ogni volta che, spostandolo all interno della pagina, si nota che il puntatore cambia forma da freccia in mano. Spiega che la presenza della mano significa che in quel punto si trova un collegamento (link) che ci porta ad un altra pagina all interno dello stesso sito, oppure può aprire un altro sito. Per le prime esperienze di navigazione, l ideale è consegnare all allievo un elenco di siti interessanti per poter fare esercizio con l inserimento dell indirizzo nella barra degli indirizzi e con l utilizzo dei pulsanti che consentono di muoversi tra le pagine già visitate. A questa fase di esercizio è bene dedicare almeno un quarto d ora; si tratta di un momento delicato per l allievo: avrà bisogno del tuo attento sostegno, ma cerca di non assumere il controllo della situazione. Lascia che chi deve imparare possa farlo, anche sbagliando, stai solo pronto ad intervenire, ma senza essere invadente. Una volta acquisita un po di manualità con il mouse ed un minimo di dimestichezza con i siti Internet, puoi passare ai motori di ricerca. 12

15 I motori di ricerca I motori di ricerca sono siti Internet particolari, che ci offrono la possibilità di trovare i siti di nostro interesse anche senza conoscerne l indirizzo. Esistono molti motori di ricerca: quello attualmente più noto e utilizzato è Google (www.google.com). Consigliamo questo motore perché è in tutte le lingue del mondo, e perché l home page di Google è ideale per i neofiti, in quanto estremamente semplice e chiara. Presenta una striscia bianca che costituisce il campo di ricerca: al suo interno si inseriscono le parole chiave scelte dall utente in base all argomento che desidera cercare. Poni l accento (insisti molto!) sulla differenza tra la barra degli indirizzi di Internet Explorer, in cui si immettono esclusivamente indirizzi completi (ad esempio ed il campo di ricerca del motore, in cui si inseriscono parole nella lingua desiderata, separate da spazi. Fai diversi esempi di ricerca, al fine di mostrare che la scelta delle parole chiave è critica: un termine troppo generico (per esempio torta ) produce un enorme quantità di risultati (più di di pagine trovate!), rendendo impossibile una consultazione proficua. Una sequenza troppo lunga di parole (come torta cioccolato nocciole latte uova liquore mandorle ) al contrario restringe eccessivamente la ricerca e potrebbe non fornire risultati attinenti. Con l esperienza, si trova la giusta via di mezzo (per esempio torta cioccolato nocciole ) che consente di avere in pochi istanti i collegamenti ai siti che trattano l argomento cercato. Inventa esempi in cui si parte da una parola generica e se ne aggiunge successivamente un altra e poi un altra ancora, per restringere la ricerca. Chiedi al tuo allievo di dirti gli argomenti di suo interesse e scegliete insieme le parole chiave per la ricerca, in modo che tu lo possa consigliare. Sottolinea che l esercizio e l esperienza sono insostituibili, nessun corso o manuale può farne le veci. 13

16 La posta elettronica (e- mail) Descrivi infine il principio di funzionamento della posta elettronica. In particolare, fai presente che per inviare e ricevere lettere elettroniche è indispensabile la connessione ad Internet. Parla dell esistenza di programmi per la gestione della posta elettronica, come Gmail. Occorre dire che prima di utilizzare uno dei suddetti programmi, bisogna creare il proprio indirizzo . Per fare ciò è necessaria la tua assistenza o quella di un utente esperto che possa creare un account (ovvero effettuare un iscrizione, in generale gratuita) presso un provider (l azienda che fornisce la connessione Internet e la casella di posta. Successivamente dovrai configurare il programma di posta e da quel momento anche l utente inesperto potrà ricevere ed inviare messaggi in modo semplice ed immediato. E importante ricordare all allievo che i messaggi di posta elettronica raggiungono effettivamente la casella del destinatario in tempi brevissimi e senza costi (a parte il breve tempo di connessione), ma ciò non significa che siano letti immediatamente: la lettura avverrà solamente quando il destinatario deciderà di controllare il contenuto della propria casella di posta. Gli indirizzi di posta elettronica sono facilmente distinguibili dagli indirizzi dei siti internet, in quanto contengono il carattere mostra con pazienza come si e lascia che il tuo allievo si eserciti un po. Insisti sul fatto che, quando si digita un indirizzo , occorre prestare attenzione a non commettere errori (lo spazio per esempio non è mai presente), altrimenti il messaggio sarà recapitato all indirizzo sbagliato o, nella migliore delle ipotesi, tornerà indietro. E buona norma inserire sempre l oggetto dell , per consentire al destinatario di distinguere rapidamente tra posta interessante e posta indesiderata (il cosiddetto spamming). Dedica un po di tempo all esercizio dell invio e della ricezione di è possibile spedirle al proprio indirizzo di posta, oppure a quello del vicino di banco. In seguito, fai pratica con l esplorazione delle cartelle posta in arrivo, posta inviata ecc. A questo punto, fai notare al tuo allievo che se si trovasse fuori casa, magari in vacanza all estero, ed avesse a disposizione un pc connesso alla rete Internet, potrebbe ugualmente controllare la sua casella di posta. Avendo per esempio come indirizzo può dedurre che il suo provider è alice; aprendo quindi il sito troverà all interno della pagina uno spazio dedicato all con due campi in cui inserire il nome utente (nell esempio johndoe) e la password (cioè il codice scelto in fase di iscrizione che protegge la nostra casella da accessi indesiderati). 14

17 Una volta eseguita l identificazione da parte del provider, si aprirà la pagina dedicata alla propria casella di posta dalla quale è possibile leggere le ricevute e rispondere. In questo caso, si tratta di una consultazione della posta on-line, in altre parole in linea, che necessita quindi una connessione Internet attiva durante tutta la durata della lettura e scrittura dei messaggi. Informazioni utili su Gmail, uno dei servizi webmail più usati Gmail è il servizio di webmail gratuita di Google. Con Gmail puoi conservare per sempre tutti i tuoi messaggi, i tuoi file e le tue immagini più importanti, usare la funzione di ricerca per trovare ciò che ti interessa e, in più, sfruttare un nuovo, innovativo modo di leggere e organizzare i messaggi in conversazioni. In Gmail ci sono solo piccoli e discreti annunci di testo. Inoltre, gli annunci e le informazioni ad essi correlate sono pertinenti al contenuto dei tuoi messaggi. Pertanto, anziché ingombranti, li troverei piuttosto utili. Gmail integra inoltre una funzione di messaggistica istantanea direttamente all'interno del servizio , permettendoti così di rimanere ancora meglio in contatto con i tuoi amici quando sei online chattando con loro. È facile, efficiente e anche divertente da usare. È un modo completamente nuovo di concepire la posta elettronica. È la filosofia di Google applicata alla posta elettronica. Bisogna spiegare che le caselle di posta possono anche riempirsi fino al limite massimo e in questo caso i messaggi che arrivano saranno rifiutati. Quindi è bene controllare periodicamente quanto spazio si sta occupando e cancellare, se necessario, i messaggi non più necessari. È meglio tenere sottomano un foglio di carta e una penna, in modo da far annotare subito ai nonni l indirizzo di posta elettronica che stanno creando e la password che hanno scelto. 15

18 Bisogna spiegare in maniera chiara che la procedura di iscrizione e creazione dell indirizzo di posta elettronica è una procedura che si fa una tantum, per evitare così che qualche nonno ripeta tutti i passaggi di registrazione ogni volta che intende consultare la propria casella di posta. Se si utilizza Gmail da un computer pubblico è bene NON far ricordare i propri dati al pc. In questo caso si eviterà che altre persone possano accedere alla nostra casella di posta elettronica. Quando si affronta il discorso degli allegati sarebbe bene avere a disposizione un file di pochi Kb (testo o immagine) preparato appositamente in modo da non perdere tempo a cercare sul computer un file da allegare alla . È importante far capire ai nonni che il peso dei file allegati non deve essere eccessivo. Quando si scrive un indirizzo e compare il completamento automatico bisogna fare attenzione a selezionare il contatto giusto, nel caso vi siano contatti con il nome simile. È importante far capire ai nonni che la gestione della rubrica dei contatti è importante. Permette di risparmiare tempo: memorizzando gli indirizzi che potranno servire in futuro e raccogliendo tutti i messaggi che un certo contatto ci ha già spedito. Aiutate i nonni a trovare subito delle etichette e dei filtri che possano essere utili: in questo modo capiranno subito l importanza di questi strumenti, che a prima vista potrebbero sembrare superflui o un po complicati. Associate subito un filtro ad una etichetta e se possibile - spedite loro durante la lezione un vostro messaggio di posta elettronica. In tal modo, con una reale da gestire potrete aiutarli a capire come creare un etichetta ed un filtro che raggruppi quel messaggio ed altri che potrete spedire loro in futuro. Spiegare ai nonni che non è necessario svuotare il cestino. I messaggi spariranno automaticamente dopo 30 giorni. In questo modo, eventuali finite per sbaglio nel cestino potranno essere recuperate. Bisogna spiegare che periodicamente è necessario archiviare i messaggi, in modo che la cartella della posta in arrivo non sia troppo piena di , e quindi difficilmente consultabile. 16

19 Comunicare tramite Internet - Skype Skype è il più famoso programma che ci consente di chattare, chiamare e anche video chiamare i nostri amici, in qualsiasi parte del mondo. E un piccolo programma che, dopo una banale registrazione, permette di telefonare con il PC sfruttando internet senza pagare nulla. La caratteristica principale infatti è che NON si paga nulla se si telefona da PC a PC, mentre se si vuole telefonare ai fissi si paga pochissimo. Per poter fare delle telefonate è importante però avere anche il microfono (la cuffia+microfono ormai costano 10 euro e poi nei portatili è già tutto integrato), e se si ha la webcam si può fare facilmente la Videochiamata (sempre gratuita). A questo punto soffermati sul come collegare la videocamera o i cavi del microfono e delle cuffie sul computer nel caso non fossero già integrati. Skype permette di fare molte cose, spiega tutti gli aspetti positivi di questa nuova tecnologia, come ad esempio: Si può chiamare (anche in conferenza) o videochiamare per quanto tempo si vuole da PC a PC gratuitamente Oltre che chiamare si può dar vita a grandi chat con molti utenti contemporaneamente Si può chiamare da PC a telefono fisso o cellulare con tariffe bassissime in tutto il mondo Si possono inviare SMS a prezzi bassissimi verso cellulari; Scambiarsi facilmente foto, documenti o file vari in modo diretto tra più amici contemporaneamente. Tutto è criptato e quindi si evita qualsiasi tipo di intercettazione. A questo punto proviamo a scaricare ed installare Skype. L istallazione è facilissima e molto veloce. 1. Andate su 2. Cliccate su SCARICA SKYPE e scaricate il file SkypeSetup.exe in una cartella locale 3. Doppio clic su SkypeSetup.exe 4. I nuovi utenti devono a questo punto registrarsi al servizi di Skype, compilando il modulo con i propri dati. 17

20 Fate mettere al nonno il nome, cognome e luogo esatti, così saranno facilmente rintracciabili da altri. Non ci sono problemi di privacy perchè ogni situazione è gestibile infatti potete tranquillamente bloccare o eliminare chiunque! Es. Nome Completo : Paolo Rossi Scegli il nome Skype : consiglia di utilizzare il nome e cognome separati o da un puntino oppure anche uniti (paolo.rossi oppure paolorossi) Password: come ogni password non bisogna dimenticarla, quindi fatela annotare subito al nonno su un pezzo di carta. Una volta avviato, il programma rimane in funzione sempre e si può aprire cliccando sull icona verde in basso a destra. Spiega che i contatti possono essere organizzati in categorie ; provate quindi a creare delle categorie, ad esempio Amici, Colleghi, ecc e inserire i contatti in una o più categorie. Per poter chattare o parlare con un amico devo " autorizzarlo" e quindi aggiungere un nuovo contatto alla mia rubrica. Spiega quindi come si aggiungono e tolgono i contatti. È importante fare questa operazione altrimenti gli amici che ci chiamano li vediamo sempre non connessi (in grigio/bianco) e mai in linea (verdi). I contatti connessi, cioè le persone che stanno usando Skype nello stesso momento in cui lo usiamo noi, appaiono nelle prime posizioni. Queste sono le persone con cui è possibile avviare sessioni di chat, chiamate e videochiamate. Gli altri contatti sono comunque visibili ma non li potremo contattare in quel momento. Se selezioniamo una persona dalla nostra rubrica, a destra appariranno tutte le informazioni e gli strumenti utili per comunicare con questa persona. Le informazioni sul contatto. Il tasto per avviare una chiamata. Il tasto per avviare una videochiamata. E soprattutto l area per una sessione di chat. Se selezioniamo un contatto che vogliamo sentire a viva voce, possiamo cliccare sul bottone chiama. Effettuare una video chiamata è molto semplice. Basta selezionare un contatto e premere sul bottone Video Chiama. Ora mettete il vostro indirizzo Skype e provate a chiamarvi o a scrivervi. Provandolo si impara, è semplicissimo! 18

21 I social network - Facebook Senza ombra di dubbio uno dei social network più apprezzati dal grande pubblico mondiale dei navigatori è Facebook. Facebook è una pagina web a cui chiunque può iscriversi e condividere informazioni con altre persone, di solito amici e familiari. In Facebook puoi condividere messaggi di testo, link a pagine web, album di foto e video. Non solo: puoi anche commentare quello che pubblicano i tuoi amici e interagire, quindi, con loro. Per provare Facebook quindi non ci resta che far creare al nonno un account personale. Per farlo ha solo bisogno di un indirizzo di posta elettronica. Verifica se ha già a disposizione un , in caso contrario aiutalo a crearne una. Apri la pagina web A destra vedrai un formulario con alcuni dati da inserire. Ricorda che tutti i campi sono obbligatori. Lo scopo principale di Facebook è di tenerti in contatto con amici e parenti. Ora vediamo come si fa a cercarli. Ed è Facebook stesso che ti dà una mano a farlo. Tanto per cominciare inserite l indirizzo nel campo apposito e autorizzate Facebook, quando te lo chiederà, ad avere accesso ai contatti. In questo modo i contatti del nonno riceveranno per un invito ad iscriversi a Facebook, se non lo sono già. Spiega che nelle informazioni del profilo devono essere inserite alcuni dati personali, come ad esempio: dove ha studiato, dove ha lavorato. Queste informazioni serviranno per poter ritrovare più facilmente amici di vecchia data di cui il nonno ha perso le tracce, o gente con cui ha lavorato. Si può inserire anche una foto nel profilo personale. Se inserisce una sua fotografia, chi lo conosce saprà che il profilo con il suo nome corrisponde effettivamente a lui, e non ad esempio a un omonimo. A questo punto fai cercare al nonno delle persone che può conoscere. Per fare questo basta cliccare su Cerca amici, nella barra superiore. Si aprirà così una pagina con una serie di persone che, per un motivo o un altro, forse conosce. Se trovate qualcuno che conosce fallo aggiungere alla lista di amici tramite il pulsante Aggiungi agli amici. Quando questi confermeranno la richiesta di amicizia, appariranno tra 19

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

NONNI SU INTERNET. Guida pratica all uso del PC. Fondazione Mondo Digitale

NONNI SU INTERNET. Guida pratica all uso del PC. Fondazione Mondo Digitale Nonni su Internet NONNI SU INTERNET Guida pratica all uso del PC Fondazione Mondo Digitale Guida pratica all uso del PC Questo manuale è a cura della Fondazione Mondo Digitale, con la supervisione del

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC Barra di Formattazione Barra Standard Barra del Menu Intestazione di colonna Barra di Calcolo Contenuto della cella attiva Indirizzo della cella attiva Cella attiva Intestazione

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Proteggi la tua faccia

Proteggi la tua faccia Proteggi la tua faccia Tutorial per i minori sull uso sicuro e consapevole di Facebook a cura di Clementina Crocco e Diana Caccavale È come se ogni giorno intingessimo una penna nell inchiostro indelebile

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Manuale di gestione file di posta Ver4.00

Manuale di gestione file di posta Ver4.00 AreaIT - Servizio Servizi agli Utenti Ufficio Office Automation Manuale di gestione file di posta Ver4.00 Introduzione: Per un corretto funzionamento del programma di posta elettronica, presente nella

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone A Installazione di Rosetta Stone Windows: Inserire il CD-ROM dell'applicazione Rosetta Stone. Selezionare la lingua dell'interfaccia utente. 4 5 Seguire i suggerimenti per continuare l'installazione. Selezionare

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

guida utente showtime

guida utente showtime guida utente showtime occhi, non solo orecchie perché showtime? Sappiamo tutti quanto sia utile la teleconferenza... e se poi alle orecchie potessimo aggiungere gli occhi? Con Showtime, il nuovo servizio

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

Guida Samsung Galaxy S Advance

Guida Samsung Galaxy S Advance Guida Samsung Galaxy S Advance Il manuale utente completo del telefono si può scaricare da qui: http://bit.ly/guidasamsung NB: la guida è riferita solo al Samsung Galaxy S Advance, con sistema operativo

Dettagli

ipod nano Guida alle funzionalità

ipod nano Guida alle funzionalità ipod nano Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod nano 5 Panoramica su ipod nano 5 Utilizzare i controlli di ipod nano 7 Disabilitare i controlli di ipod nano 8 Utilizzare

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO SMS MESSENGER

MANUALE DI UTILIZZO SMS MESSENGER MANUALE DI UTILIZZO SMS MESSENGER (Ultimo aggiornamento 14/05/2014) 2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. INDICE INTRODUZIONE... 1 1.1. Cos è un SMS?... 1 1.2. Qual è la lunghezza di un SMS?... 1 1.3.

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Guida alla migrazione da Windows XP a Linux

Guida alla migrazione da Windows XP a Linux 2014/04/13 20:48 1/12 Guida alla migrazione da Windows XP a Linux Guida alla migrazione da Windows XP a Linux Introduzione Il prossimo 8 aprile, Microsoft cesserà il supporto e gli aggiornamenti per Windows

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli