- del D.Lgs. 163/2006 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE;

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "- del D.Lgs. 163/2006 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE;"

Transcript

1 [ AVVISO PROVINCIALE PER LA ISTITUZIONE DI UN ALBO DI ORGANISMI FORMATIVI DA CUI ATTINGERE AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE COMMISSIONI D ESAME PER IL RILASCIO DI QUALIFICHE PROFESSIONALI E/O ABILITAZIONI Premessa La Provincia di Livorno, Unità di Servizio 42 Lavoro e Formazione Professionale, adotta il presente Avviso in coerenza ed attuazione: - del DLgs 163/2006 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE; - del Regolamento della Provincia di Livorno relativo all acquisizione di beni e servizi in economia approvato con deliberazione CP n 39/432010; - della Legge n 40/2007 ( Legge Bersani ) Conversione in legge, con modificazioni del decreto legge n7 del , recante misure urgenti per la tutela dei consumatori, la promozione della concorrenza, lo sviluppo di attività economiche e la nascita di nuove imprese e in particolare il comma 4 dell art10; - della LR 42/2000 e smi, Testo unico delle Leggi Regionali in materia di turismo e smi; - della DPGR 18 R/2001 Disposizioni in merito al profilo professionale di tecnico qualificato guida turistica e smi; - della DD n 1034 del 14 marzo 2008 Approvazione di modifiche e sostituzione della relativa scheda del Repertorio regionale dei profili professionali di Tecnico qualificato guida turistica (DD 4768/05); - della LR 32/2002 Testo Unico della normativa della Regione Toscana in materia di educazione, istruzione, orientamento, formazione professionale e lavoro, e smi;

2 - del Regolamento di Esecuzione della LR 32/2002 approvato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale n47/r del 8 agosto 2003, e smi; - della DGR 968/2007 e della DGR 1168/08 Revisione del sistema regionale di accreditamento: approvazione direttiva per l'accreditamento degli organismi che svolgono attività di formazione ; - della DD n 5880 del 10/12/2008 Allegato A) Avviso regionale per la presentazione delle domande di accreditamento degli organismi che svolgono attività di formazione nel territorio regionale ; - dell allegato A dell Accordo siglato in Conferenza Stato-Regioni il 28 ottobre 2004, a garanzia della trasparenza e leggibilità dell attestato di qualifica professionale su tutto il territorio nazionale; - della DGR 344/2006 Sistema regionale delle competenze - Indirizzi regionali relativi ai processi di riconoscimento e certificazione delle competenze realizzati nell'ambito del sistema di istruzione e formazione professionale regionale ; - della DGR 532/2009 Sistema regionale delle competenze nel quadro degli standard minimi nazionali Disciplinare per l attuazione del sistema regionale delle competenze previsto dal Regolamento di esecuzione della LR 32/2002 e smi; - della DGR 903/05, come integrata con DGR 1017/2005, che approva il Disciplinare per la gestione del repertorio dei profili professionali e delle qualifiche della formazione professionale nella prospettiva del sistema regionale delle competenze; - della DGR 569/2006 che approva le norme regionali di programmazione, gestione e rendicontazione e smi; - della LR 28/2004 Disciplina delle attività di estetica e di tatuaggio e piercing e relativo Regolamento di attuazione (DPGR 47/R del 2 ottobre 2007) e smi; - la DD n 176/ con la quale viene approvato il presente Avviso

3 Art 1 - Oggetto dell Avviso: La Provincia di Livorno, Unità di Servizio Lavoro e Formazione Professionale, intende costituire un Albo di Organismi formativi di cui avvalersi per la gestione delle prove d esame teorico/pratiche finalizzate al rilascio delle seguenti qualifiche e/o abilitazioni professionali In questo ambito un primo invito agli Organismi formativi riguarda le seguenti qualifiche e/o abilitazioni: 1) Abilitazione per la gestione di attività autonoma di estetica; 2) Qualifica di Tecnico qualificato guida turistica, compresa l estensione dell abilitazione ad altre lingue e/o ad altro ambito territoriale per guide già abilitate, 3) Qualifica di Tecnico qualificato Guida ambientale (escursionistica, equestre e subacquea) La Provincia si riserva con successivo avviso di estendere l albo ad altre figure/profili professli La Provincia di Livorno, pertanto, invita gli Organismi formativi, con comprovata esperienza nella gestione delle attività relative ai profili professionali sopraelencati, ai sensi dell art 2 del presente avviso, a presentare domanda al fine di essere iscritti al suddetto Albo L Organismo formativo selezionato dovrà svolgere le seguenti attività: - reperimento dei docenti da inserire nelle Commissioni d esame; - fornitura delle attrezzature e dei locali necessari allo svolgimento delle prova d esame; - preparazione e realizzazione della prova d esame (scritto, orale e prova tecnicopratica, laddove prevista); - ogni altro adempimento necessario alla realizzazione della prova d esame Art 2 - Requisiti per l iscrizione all Albo provinciale Requisiti generali Possono richiedere l iscrizione gratuita all istituendo Albo esclusivamente gli Organismi formativi accreditati dalla Regione Toscana, ai sensi della DGR 436/03 e smi

4 Per Organismo formativo deve intendersi un soggetto dotato di configurazione giuridica e finanziaria autonoma, che abbia la formazione tra le proprie finalità statutarie o comunque sancita da atti di analoga valenza ai sensi del DD n5880 del 10/12/2008 della Regione Toscana e smi Ai sensi dell art17 della LR 32/2002, gli Organismi formativi devono aver conseguito gli standard minimi di qualità indispensabili per lo svolgimento di attività formative finanziate con risorse pubbliche e o riconosciute Requisiti tecnici Ai fini dell iscrizione all Albo provinciale, l Organismo formativo deve essere in possesso di comprovata esperienza formativa ed aver realizzato, negli ultimi cinque anni, almeno tre annualità nell ambito dei percorsi formativi per il rilascio di una delle qualifiche professionali oggetto dell Avviso 1) Per l abilitazione alla gestione di attività autonoma di estetica : l Organismo formativo deve aver realizzato, negli ultimi cinque anni, almeno tre annualità formative per il rilascio della qualifica di estetista (Addetto) o estetista (gestione attività autonoma di estetica) nel rispetto della LR 28/2004 e relativo regolamento di attuazione (DPGR 47/R del 2 ottobre 2007) e smi, nell ambito della provincia di Livorno, ai sensi del DPGR 47/R del 8 agosto 2003, artt 80,81,82 e DPGR 47/R del 2 ottobre 2007, art 88 Il soggetto, inoltre, deve dimostrare di possedere i requisiti strutturali, gestionali ed igienico sanitari necessari per l esercizio delle attività di estetica, tatuaggio e piercing, ai sensi del DPGR 47/R del 2 ottobre 2007, Titolo I e II; 2) e 3) Per la qualifica di Tecnico qualificato guida turistica e Tecnico qualificato Guida ambientale : L Organismo formativo deve aver realizzato, negli ultimi cinque anni, almeno tre annualità formative per il rilascio della qualifica di Tecnico qualificato guida turistica e/o Tecnico qualificato guida ambientale (equestre, escursionista, subacquea) nel rispetto della LR 42/2000 Testo unico delle Leggi Regionali in materia di turismo e smi e del DPGR 18 R/2001 Disposizioni in merito al profilo professionale di tecnico qualificato guida turistica e smi;

5 L Organismo formativo, dovrà garantire che la sede d esame risponda alla normativa vigente in materia di sicurezza e sia localizzata nel territorio della Provincia di Livorno e deve altresì rispondere alle disposizioni vigenti in materia di accessibilità e di eliminazione delle barriere architettoniche al fine di garantire la fruibilità degli spazi pubblici e privati aperti al pubblico da parte di persone con difficoltà di vario genere Art 3 - Modalità e termini di presentazione della domanda La domanda deve essere formalmente avanzata dall Organismo formativo utilizzando il format allegato al presente Avviso (Allegato A) La domanda dovrà essere corredata da: - Dichiarazione resa ai sensi del DPR 445/2000 di affidabilità giuridico-economico-finanziaria (Allegato B); - Dichiarazione resa ai sensi del DPR 445/2000 attestante il possesso dei requisiti generali e tecnici, ai sensi dell art2 del presente Avviso (Allegato C); - copia fotostatica non autenticata del documento di identità del Legale rappresentante dell Organismo formativo, in corso di validità Non saranno ritenute ammissibili le domande presentate su modelli diversi dai predetti allegati La domanda dovrà recare la dicitura: Istanza di iscrizione all Albo di Organismi formativi finalizzata alla gestione delle prove d esame per il rilascio di qualifiche professionali e/o abilitazioni La domanda dovrà pervenire in busta chiusa, a cura e responsabilità del mittente, tramite la modalità dal medesimo ritenuta più affidabile, al Protocollo generale dell Amministrazione Provinciale di Livorno Servizio Lavoro e Formazione Professionale, Pzza del Municipio Livorno

6 Sarà necessario presentare domande separate per l iscrizione all albo relativamente alla presenza di più Commissioni Art 4 - Ammissibilità e istruttoria della domanda Al ricevimento della domanda, la Provincia di Livorno avvierà l istruttoria per verificarne l ammissibilità Per essere considerata ammissibile, la domanda dovrà essere: - presentata da soggetti aventi i requisiti di cui al precedente art 2 e sottoscritta dal Legale Rappresentante; - completa delle autodichiarazioni richieste all art 3 del presente Avviso, sottoscritte dal Legale Rappresentante e del relativo documento di identità La mancanza in tutto o in parte della documentazione richiesta può costituire causa di non iscrizione all Albo provinciale L esito positivo dell istruttoria, e la conseguente iscrizione all Albo provinciale, sarà comunicato ai diretti interessati, attraverso raccomandata con ricevuta di ritorno, e pubblicato sul sito della Provincia di Livorno Art 5 - Procedura di affidamento Per l affidamento del servizio è prevista la procedura negoziata (cottimo fiduciario) ai sensi dell art 125, comma 11, del DLgs 163/2006 Coerentemente a quanto previsto dalla normativa sull acquisizione di servizi e forniture in economia, l Amministrazione selezionerà i soggetti iscritti all Albo in possesso dei requisiti, invitandoli a presentare l offerta per l affidamento del servizio di gestione della prova d esame per il rilascio di una delle qualifiche professionali e/o abilitazioni oggetto del presente Avviso La lettera di invito verrà inoltrata a mezzo servizio postale o fax, o posta mail certificata Nel caso la manifestazione di interesse sia espressa da soggetti che intendano collaborare in partenariato, vale a dire raggruppati in associazione temporanea o di scopo, gli stessi dovranno

7 dichiarare l Ente capofila al quale l Amministrazione dovrà inviare le successive comunicazioni La scelta del contraente avverrà in base al criterio del prezzo più basso, ai sensi dell art82 del DLgs 163/06, in relazione a quanto previsto nella lettera d invito Il prezzo dovrà essere determinato dai costi dei docenti impegnati nella Commissione d esame ai sensi del DD n 811 del 02/03/2010: DD 3519/2009 Approvazione dei costi spettanti ai componenti della commissione d`esame di cui al regolamento 8 agosto 2003, n 47/R smi, più gli oneri accessori dovuti dai costi strutturali delle aule e dei laboratori, delle strumentazioni e del personale necessari allo svolgimento della prova d esame L Organismo formativo selezionato in base al criterio del prezzo più basso dovrà, al fine dell affidamento del servizio in oggetto, presentare all Amministrazione un progetto dal quale si evinca la metodologia proposta per lo svolgimento della prova d esame, debitamente corredato dai curricula delle risorse impiegate L affidamento del servizio avverrà, previa valutazione da parte dell Amministrazione, della coerenza del progetto e dei curricula rispetto alla tipologia della prova d esame da realizzare ed alla relativa qualifica e/o abilitazione da rilasciare Nel caso il progetto non fosse ritenuto sufficientemente valido sotto il profilo tecnico ed economico, l Amministrazione si riserva la facoltà di non procedere all affidamento o di selezionare l Organismo formativo che in graduatoria ha presentato il successivo prezzo più basso L Amministrazione si riserva la facoltà di procedere all affidamento anche in presenza di una sola offerta economica ritenuta valida Il servizio di gestione della prova d esame sarà affidato previa stipula di una Convenzione con l Organismo formativo Art 6 - Validità dell iscrizione nell Albo provinciale e suo aggiornamento L Albo provinciale sarà utilizzato nel pieno rispetto della normativa vigente La normativa di riferimento è costituita dal complesso delle disposizioni legislative vigenti in materia di appalti (DLgs 163/06 e smi)

8 La prima scadenza per l iscrizione al l Albo è fissata per il giorno 29 ottobre 2010 L Albo verrà aggiornato ogni 4 mesi mediante nuovo avviso, salvo diverse ed eventuali esigenze dell Amministrazione, e sottoposto a verifica della permanenza dei requisiti in capo ai fornitori iscritti Sarà onere dell Organismo iscritto comunicare all Amministrazione, entro e non oltre il 60 (sessantesimo) giorno dal suo verificarsi, la perdita dei requisiti dichiarati e aggiornare costantemente le dichiarazioni/documentazioni presentate ai fini dell iscrizione all Albo provinciale Nel caso di mancata o tardiva comunicazione si procederà alla sospensione ed eventualmente alla successiva cancellazione dall Albo Sono motivi di cancellazione dall Albo: - la sospensione o revoca dell accreditamento da parte della Regione Toscana; - l indisponibilità espressa dall Organismo formativo per due volte consecutive; - gravi irregolarità che dovessero emergere in sede di verifiche in loco, didattiche e/o amministrative effettuate dall Amministrazione su eventuali corsi attivi degli Organismi Art 7 - Informazioni supplementari Il presente Avviso, completo degli allegati, sarà scaricabile dal sito internet della Provincia di Livorno (wwwprovincialivornoit/formazione/bandi) Informazioni supplementari potranno essere richieste all Ufficio Gestione del Servizio, Dottssa Barbara Bonciani (telefono 0586/257537) Responsabile del procedimento è la Responsabile della UO Gestione Dottssa Laura Orlandi Il Dirigente del Servizio Lavoro e Formazione professionale Dott Diego Teloni

PROVINCIA DI TERAMO Settore B8 - Lavoro e Formazione -

PROVINCIA DI TERAMO Settore B8 - Lavoro e Formazione - PROVINCIA DI TERAMO Settore B8 - Lavoro e Formazione - AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI ALLIEVI PER IL CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER ESTETISTA INDICE Articolo 1 Riferimenti normativi pag. 2

Dettagli

Art. 2 - Soggetti ammissibili e svolgimento prove Possono presentare domanda:

Art. 2 - Soggetti ammissibili e svolgimento prove Possono presentare domanda: AVVISO PUBBLICO PER LO SVOLGIMENTO DELL ESAME DI ABILITAZIONE PER GUIDA TURISTICA DELLA PROVINCIA DI LIVORNO E PER L ESTENSIONE TERRITORIALE E/O LINGUISTICA PER GUIDE GIA ABILITATE Premessa La Provincia

Dettagli

CONSORZIO PER LA BONIFICA DELLA VAL DI CHIANA ROMANA E VAL DI PAGLIA Chiusi Stazione (SI)

CONSORZIO PER LA BONIFICA DELLA VAL DI CHIANA ROMANA E VAL DI PAGLIA Chiusi Stazione (SI) CONSORZIO PER LA BONIFICA DELLA VAL DI CHIANA ROMANA E VAL DI PAGLIA Chiusi Stazione (SI) DOMANDA ISCRIZIONE ALBO Art. 1 Oggetto dell avviso Procedura ai fini dell inserimento nell Elenco consortile delle

Dettagli

COMUNE DI CAGLI. Provincia di Pesaro Urbino. Piazza Matteotti n.1 - tel. 0721 78071 fax 0721 780792 E-mail: municipio@comune.cagli.ps.

COMUNE DI CAGLI. Provincia di Pesaro Urbino. Piazza Matteotti n.1 - tel. 0721 78071 fax 0721 780792 E-mail: municipio@comune.cagli.ps. COMUNE DI CAGLI Provincia di Pesaro Urbino Piazza Matteotti n.1 - tel. 0721 78071 fax 0721 780792 E-mail: municipio@comune.cagli.ps.it REGOLAMENTO COMUNALE ALBO FORNITORI BENI E SERVIZI Art. 1 ( Finalità

Dettagli

SALERNO SOLIDALE S.P.A. Albo Fornitori e Prestatori di servizi. DISCIPLINA

SALERNO SOLIDALE S.P.A. Albo Fornitori e Prestatori di servizi. DISCIPLINA SALERNO SOLIDALE S.P.A. Articolo 1 Oggetto Albo Fornitori e Prestatori di servizi. DISCIPLINA 1. Il presente disciplinare regola l istituzione, fissa i criteri per l iscrizione e stabilisce le modalità

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/06.

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/06. REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/06. ARTICOLO 1 - ISTITUZIONE ALBO FORNITORI La Fondazione Teatro Regio di Torino procede all istituzione

Dettagli

8.1.2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 1 DELIBERAZIONE 23 dicembre 2013, n. 1171

8.1.2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 1 DELIBERAZIONE 23 dicembre 2013, n. 1171 8.1.2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 1 DELIBERAZIONE 23 dicembre 2013, n. 1171 Primi indirizzi per la realizzazione dei percorsi di formazione per tecnici abilitati alla certificazione

Dettagli

Comune di Pieve a Nievole

Comune di Pieve a Nievole Comune di Pieve a Nievole (Provincia di Pistoia) SETTORE PUBBLICA ISTRUZIONE E INTERVENTI SOCIALI AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DA PARTE DI COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B E LORO CONSORZI

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Pagina 1 di 5

AVVISO PUBBLICO. Pagina 1 di 5 AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI A CUI ATTINGERE PER L INVITO NELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DI CONTRATTI PUBBLICI, CON PROCEDURA NEGOZIATA O IN ECONOMIA, RELATIVI A LAVORI,

Dettagli

Avviso Pubblico per l accreditamento ai fini del convenzionamento di Nidi privati autorizzati all apertura ed al funzionamento nel Comune di Formia.

Avviso Pubblico per l accreditamento ai fini del convenzionamento di Nidi privati autorizzati all apertura ed al funzionamento nel Comune di Formia. Avviso Pubblico per l accreditamento ai fini del convenzionamento di Nidi privati autorizzati all apertura ed al funzionamento nel Comune di Formia. Art. 1 Obiettivi È intenzione del Comune di Formia procedere

Dettagli

AVVISO FORMAZIONE ELENCO IMPRESE PER AFFIDAMENTO IN ECONOMIA O TRAMITE PROCEDURA NEGOZIATA DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE

AVVISO FORMAZIONE ELENCO IMPRESE PER AFFIDAMENTO IN ECONOMIA O TRAMITE PROCEDURA NEGOZIATA DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE AREA 24 S.p.A. Corso Cavallotti, 51 18038 SANREMO Tel. 0184 524066 / Fax 0184 524064 area24spa@area24spa.it AVVISO FORMAZIONE ELENCO IMPRESE PER AFFIDAMENTO IN ECONOMIA O TRAMITE PROCEDURA NEGOZIATA DI

Dettagli

L.R. 12/2003, art. 4 B.U.R. 24/3/2010, n. 12 L.R. 14/2002, art. 23. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 marzo 2010, n. 051/ Pres.

L.R. 12/2003, art. 4 B.U.R. 24/3/2010, n. 12 L.R. 14/2002, art. 23. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 marzo 2010, n. 051/ Pres. L.R. 12/2003, art. 4 B.U.R. 24/3/2010, n. 12 L.R. 14/2002, art. 23 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 marzo 2010, n. 051/ Pres. Regolamento per l acquisizione in economia di lavori e servizi attinenti

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06. Dell A.L.E.R.

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06. Dell A.L.E.R. Approvato con atto del Direttore Generale n 102/13 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 Dell A.L.E.R. DI PAVIA 1.

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG

LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 Art. 1 NORMATIVA APPLICABILE, OGGETTO E FINALITA Art. 1 NORMATIVA APPLICABILE,

Dettagli

21.11.2012 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 47 DELIBERAZIONE 12 novembre 2012, n. 984

21.11.2012 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 47 DELIBERAZIONE 12 novembre 2012, n. 984 DELIBERAZIONE 12 novembre 2012, n. 984 Indirizzi per la realizzazione del corso di formazione obbligatoria per il commercio al dettaglio alimentare e la somministrazione di alimenti e bevande, ai sensi

Dettagli

1. Premessa e definizioni

1. Premessa e definizioni Regolamento provinciale per l iscrizione, la cancellazione e la revisione delle associazioni di promozione sociale nel Registro provinciale istituito ai sensi dell art.4 della L.R. 34/2002. (Approvato

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE, LA CANCELLAZIONE E LA REVISIONE DEL REGISTRO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE.

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE, LA CANCELLAZIONE E LA REVISIONE DEL REGISTRO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE. REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE, LA CANCELLAZIONE E LA REVISIONE DEL REGISTRO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE. Approvato con delibera di C.C. n. 49 del 06/10/2005. PREMESSA E DEFINIZIONI

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E Del 16/07/2015 n. 311 IV SETTORE FORMAZIONE RENDICONTAZIONE LAVORO Area Formazione professionale, Borse Lavoro, Sostegno Impresa OGGETTO: FORMAZIONE

Dettagli

Criteri e Regole per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori

Criteri e Regole per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori Criteri e Regole per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori 1. Premessa L Istituto per il Credito Sportivo (di seguito anche Istituto o ICS ) intende istituire e disciplinare un Elenco di operatori

Dettagli

Allegato A) Premessa. Art. 1 Finalità generali

Allegato A) Premessa. Art. 1 Finalità generali Allegato A) AVVISO REGIONALE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI ACCREDITAMENTO DEGLI ORGANISMI CHE SVOLGONO ATTIVITA DI FORMAZIONE NEL TERRITORIO REGIONALE Premessa La Regione Toscana adotta il presente

Dettagli

C O M U N E D I C I N I S I P R O V I N C I A D I P A L E R M O

C O M U N E D I C I N I S I P R O V I N C I A D I P A L E R M O C O M U N E D I C I N I S I P R O V I N C I A D I P A L E R M O III Settore Lavori Pubblici I Ripartizione Lavori Pubblici Lettera d invito AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE DI IMPORTO INFERIORE A

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA SCHEMA DI AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO COMUNALE DI PROFESSIONISTI E SOCIETA DI PROGETTAZIONE EUROPEA

COMUNE DI CIVITAVECCHIA SCHEMA DI AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO COMUNALE DI PROFESSIONISTI E SOCIETA DI PROGETTAZIONE EUROPEA COMUNE DI CIVITAVECCHIA SCHEMA DI AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO COMUNALE DI PROFESSIONISTI E SOCIETA DI PROGETTAZIONE EUROPEA IL DIRIGENTE DEI SERVIZI FINANZIARI ai sensi e per gli effetti

Dettagli

CITTÀ DI PAVULLO NEL FRIGNANO. (Provincia di Modena)

CITTÀ DI PAVULLO NEL FRIGNANO. (Provincia di Modena) CITTÀ DI PAVULLO NEL FRIGNANO (Provincia di Modena) REGOLAMENTO PER L IISCRIIZIIONE,, LA CANCELLAZIIONE E LA REVIISIIONE DEL REGIISTRO COMUNALE DELLE ASSOCIIAZIIONII DII PROMOZIIONE SOCIIALE.. 1 PREMESSA

Dettagli

La sottoscritta Dirigente del Settore n. 4 Servizi alla persona

La sottoscritta Dirigente del Settore n. 4 Servizi alla persona COMUNE DI FUCECCHIO (Provincia di Firenze) Piazza Amendola n. 17 50054 Fucecchio (Fi) Tel. 0571/2681 Fax. 0571/268246 www.comune.fucecchio.fi.it BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BENEFICI ECONOMICI INDIVIDUALI

Dettagli

(Provincia di Caserta)

(Provincia di Caserta) (Provincia di Caserta) Regolamento comunale per la concessione di contributi ad Enti, Associazioni e Comitati operanti nel campo culturale, della storia, della solidarietà, turistico, sportivo, ricreativo

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU26 02/07/2015

REGIONE PIEMONTE BU26 02/07/2015 REGIONE PIEMONTE BU26 02/07/2015 Codice A15030 D.D. 24 aprile 2015, n. 276 D.g.r. n. 1-157 del 14/06/2010. Aggiornamento dello standard formativo e della relativa disciplina dei corsi per "Conduttore impianti

Dettagli

COMUNE DI CASSANO ALL IONIO (PROVINCIA DI COSENZA)

COMUNE DI CASSANO ALL IONIO (PROVINCIA DI COSENZA) COMUNE DI CASSANO ALL IONIO (PROVINCIA DI COSENZA) SETTORE LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO ALBO COMUNALE PER L ACQUISIZIONE DI BENI, SERVIZI E LAVORI IN ECONOMIA PROCEDURE PER LE ISCRIZIONI ED IL FUNZIONAMENTO

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Cagliari, 24 Marzo 2016 All Albo Pretorio dell Istituto Agli Atti Alle scuole di ogni ordine e grado Al sito Web www.17circolo.gov.it BANDO DI GARA PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO MUSICABILMENTE DA SVOLGERE

Dettagli

DIPARTIMENTO III ISTRUZIONE, CULTURA E LAVORO

DIPARTIMENTO III ISTRUZIONE, CULTURA E LAVORO PROVINCIA DI FIRENZE DIPARTIMENTO III ISTRUZIONE, CULTURA E LAVORO AVVISO PUBBLICO PER L ABILITAZIONE ALLA QUALIFICA PROFESSIONALE DI GUIDA TURISTICA E PER L ABILITAZIONE ALLA QUALIFICA PROFESSIONALE DI

Dettagli

Azienda Speciale della Camera di Commercio PromImperia Via T. Schiva n. 29 18100 Imperia www.promimperia.it

Azienda Speciale della Camera di Commercio PromImperia Via T. Schiva n. 29 18100 Imperia www.promimperia.it Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UN ALBO DI OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DI SERVIZI RELATIVI ALLA PROGETTAZIONE E ANIMAZIONE DI PROGETTUALITA FINANZIATE CON FONDI EUROPEI

Dettagli

AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI BIBLIOTECARI PER IL PERIODO 04/05/2010 31/01/2011 BANDO DI GARA

AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI BIBLIOTECARI PER IL PERIODO 04/05/2010 31/01/2011 BANDO DI GARA ALLEGATO A) alla determinazione Area Affari Generali n. 73 del 19.04.2010 AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI BIBLIOTECARI PER IL PERIODO 04/05/2010 31/01/2011 BANDO DI GARA Art. 1. AMMINISTRAZIONE

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio SERVIZIO FINANZIARIO, AMMINISTRATIVO E DEMOGRAFICO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: AFFIDAMENTO DELL INCARICO PER LA GESTIONE DELL UFFICIO POSTALE DI

Dettagli

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE RINALDO D AQUINO di MONTELLA Via Francesco Scandone n 4-83048 Montella (AV) e-mail: avis02100b@istruzione.it p.e.c.: avis02100b@pec.istruzione.it C.F. 91010430642 Prot.

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Scuola secondaria statale di primo grado Giovanni Pascoli Via degli Anemoni 80033 Cicciano (Na) Tel 081 8248687 Fax 081 8261852 E mail: namm26500e@istruzione.it.

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO P.zza Marconi, 4-36028 ROSSANO VENETO (Vicenza) tel. 0424-547120-4-6 - e-mail: llpp@comune.rossano.vi.it C.F.

COMUNE DI ROSSANO VENETO P.zza Marconi, 4-36028 ROSSANO VENETO (Vicenza) tel. 0424-547120-4-6 - e-mail: llpp@comune.rossano.vi.it C.F. COMUNE DI ROSSANO VENETO P.zza Marconi, 4-36028 ROSSANO VENETO (Vicenza) tel. 0424-547120-4-6 - e-mail: llpp@comune.rossano.vi.it C.F. 00261630248 PROT. N. 1852 lì, 09.02.2016 AVVISO PUBBLICO INDAGINE

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIREZIONE GENERALE DELLA COMUNICAZIONE E DELLE RELAZIONI ISTITUZIONALI REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D. LGS. 163/2006

Dettagli

COMUNE DI ALTOFONTE PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO Paese dell Acqua e dell Olio SETTORE I AFFARI GENERALI

COMUNE DI ALTOFONTE PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO Paese dell Acqua e dell Olio SETTORE I AFFARI GENERALI COMUNE DI ALTOFONTE PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO Paese dell Acqua e dell Olio SETTORE I AFFARI GENERALI AVVISO PUBBLICO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L INDIVIDUAZIONE DELLE DITTE DA INVITARE ALLA PROCEDURA

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVO CONTABILE

IL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVO CONTABILE Prot. n. 8746 DEL 13.11.2014 AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE RIVOLTO ALLE COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B E LORO CONSORZI EX ART. 5 L. 381/1991 PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

Dettagli

Comune di San Michele Salentino

Comune di San Michele Salentino Comune di San Michele Salentino Provincia di Brindisi SETTORE AA. GG. SERVIZI SOCIO-SCOLASTICI Via G. Pascoli, 1-72018 San Michele Salentino (BR) P. I.V.A. 00242750743 Cod. Fisc. 81002890747 Tel. 0831.966026

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COPIA ALBO COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino Determinazione del Responsabile Servizio: TECNICO N. 30/8 del 16/04/2014 Responsabile del Servizio : Arch. CARRA Franco OGGETTO : SERVIZI CIMITERIALI

Dettagli

COMUNE DI TEULADA Provincia di Cagliari SETTORE SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI TEULADA Provincia di Cagliari SETTORE SERVIZI SOCIALI COMUNE DI TEULADA Provincia di Cagliari C.A.P. 09019 070/9270029 - Fax 070/9270049 SETTORE SERVIZI SOCIALI AVVISO PUBBLICO BANDO PER LA VERIFICA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO IN APPALTO

Dettagli

ASA SPA. Azienda Servizi Ambientali con sede legale in Livorno via del Gazometro 9

ASA SPA. Azienda Servizi Ambientali con sede legale in Livorno via del Gazometro 9 ASA SPA Azienda Servizi Ambientali con sede legale in Livorno via del Gazometro 9 REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI PER SPESE IN ECONOMIA DI CUI ALL ART.

Dettagli

Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo

Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo Linee Guida per l iscrizione all elenco dei soggetti senza finalità di lucro ai sensi dell art. 26, commi 2 e 3, della L. 125/2014 e dell art. 17 del

Dettagli

SCHEMA AVVISO PUBBLICO

SCHEMA AVVISO PUBBLICO SCHEMA AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI CUI AFFIDARE INCARICHI DI TECNICI DI CUI AGLI ARTT. 90 E 91 E SERVIZI DI CUI ALL ALL. IIA CATEGORIA 12 DEL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI

Dettagli

Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.

Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana. SERVIZIO SOCIALE E SANITA Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.it SELEZIONE PUBBLICA PER FORMAZIONE GRADUATORIA

Dettagli

Prot. 939/A40 Frattamaggiore, 17/04/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO. che il Piano prevede la Certificazione delle competenze acquisite dai corsisti;

Prot. 939/A40 Frattamaggiore, 17/04/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO. che il Piano prevede la Certificazione delle competenze acquisite dai corsisti; Prot. 939/A40 Frattamaggiore, 17/04/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO Il Piano relativo al Bando 4462 del 31/03/2011; VISTA La circolare prot. A00DGAI/10674 del 27/09/2011; VISTA L autorizzazione ricevuta

Dettagli

COMUNE DI SERAVEZZA (Provincia di Lucca)

COMUNE DI SERAVEZZA (Provincia di Lucca) COMUNE DI SERAVEZZA (Provincia di Lucca) DETERMINAZIONE N. 446 DEL 14-04-2010 DEL REGISTRO GENERALE SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Servizio ECONOMATO SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Servizio Finanziario Registro

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 Determinazione del Direttore Generale n. 25 del 5 marzo 2013 REGOLAMENTO PER

Dettagli

DECRETO N. 28 del 27.12.2012

DECRETO N. 28 del 27.12.2012 DECRETO N. 28 del 27.12.2012 Oggetto: Concorso per esami per l accertamento dei requisiti di qualificazione professionale ai fini dell esercizio dell attività di Direttore tecnico di agenzia di viaggio

Dettagli

C O M U N E D I N O N A N T O L A PROVINCIA DI MODENA

C O M U N E D I N O N A N T O L A PROVINCIA DI MODENA @II@ ALLEGATO ALLA DELIBERQZIONE C.C. N. 43 DEL 01.06.2006 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, SUSSIDI E BENEFICI ECONOMICI AD ASSOCIAZIONI. Art. 1 Oggetto TITOLO I DISCIPLINA GENERALE.

Dettagli

Servizio Lavoro e Sociale

Servizio Lavoro e Sociale Servizio Lavoro e Sociale Avviso pubblico per gli esami di abilitazione per guida turistica e guida ambientale e verifiche per l estensione territoriale o linguistica delle guide turistiche già abilitate.

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E Del 17/04/2014 n. 247 II DIPARTIMENTO GOVERNANCE, PROGETTI E FINANZA III SETTORE ISTRUZIONE FORMAZIONE RENDICONTAZIONE LAVORO Area Istruzione, Formazione

Dettagli

COMUNE DI CARAMANICO TERME. (Provincia di Pescara) -------------------------------------------------------------- REGOLAMENTO

COMUNE DI CARAMANICO TERME. (Provincia di Pescara) -------------------------------------------------------------- REGOLAMENTO Comune di Caramanico Terme (PE) Corso Gaetano Bernardi, 30 - CAP 65023 - tel. (085) 92.90.131 - fax (085) 92.90.202 COMUNE DI CARAMANICO TERME (Provincia di Pescara) --------------------------------------------------------------

Dettagli

PROGETTO BIKE SHARING E BIKE SAVING IMPORTO COMPLESSIVO DI PROGETTO 536.328,00

PROGETTO BIKE SHARING E BIKE SAVING IMPORTO COMPLESSIVO DI PROGETTO 536.328,00 AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI DA INVITARE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA, ESECUTIVA E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SER- VIZIO FORMAZIONE PROFESSIONALE 6 agosto 2012, n. 1332

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SER- VIZIO FORMAZIONE PROFESSIONALE 6 agosto 2012, n. 1332 28729 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SER- VIZIO FORMAZIONE PROFESSIONALE 6 agosto 2012, n. 1332 AVVISO PUBBLICO per la presentazione delle domande di accreditamento degli Organismi formativi (seconda fase:

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI IMPRESE PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO, AI SENSI DEGLI ARTT. 57 E 122, COMMI 7 E 7BIS,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 1. OGGETTO E FINALITA Ai sensi e per gli effetti dell art. 125, comma 11,

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA C.F. 80000810863 Tel. 0935.521111 Fax 0935.500429 SETTORE I Affari Generali DIRIGENTE - Dott. Giuseppa Gatto Tel. 0935 521.215 Fax 0935 521217 Pec: protocollo@provincia.enna.it

Dettagli

INDIRIZZI PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE RICONOSCIUTE

INDIRIZZI PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE RICONOSCIUTE REGIONE TOSCANA Giunta Regionale Allegato A Direzione Generale Competitività del Sistema Regionale e Sviluppo delle Competenze Settore Formazione e Orientamento INDIRIZZI PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

Comune di Mondolfo Provincia di Pesaro e Urbino

Comune di Mondolfo Provincia di Pesaro e Urbino Comune di Mondolfo Provincia di Pesaro e Urbino AVVISO PUBBLICO per l assunzione di un Istruttore amministrativo cat. C posizione economica C1 part-time 15/36 ore settimanali, con contratto a tempo determinato,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO COMUNE DI COLOGNO AL SERIO Provincia di Bergamo Allegato alla deliberazione del C.C. N. 17 in data 03.04.2007 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO CAPO

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

Regolamento Comunale. per l istituzione e la tenuta del registro Comunale. delle Associazioni di promozione sociale

Regolamento Comunale. per l istituzione e la tenuta del registro Comunale. delle Associazioni di promozione sociale Regolamento Comunale per l istituzione e la tenuta del registro Comunale delle Associazioni di promozione sociale Deliberazione C.C. n. Premessa e definizioni Il presente regolamento attua il Comma 2 dell

Dettagli

III ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A. BRIOSCO DI PADOVA cod.mecc. PDIC888005 c.f. 92199040285 e-mail pdic888005@istruzione.it

III ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A. BRIOSCO DI PADOVA cod.mecc. PDIC888005 c.f. 92199040285 e-mail pdic888005@istruzione.it Asse II Infrastrutture per l istruzione Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) Obiettivo Specifico 10.8 Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO INDAGINE DI MERCATO PER L AFFIDAMENTO TEMPORANEO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE ALL INTERNO DI SIENA CASA SPA. IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma --- Servizio 9 Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma --- Servizio 9 Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma --- Servizio 9 Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane Selezione Pubblica per assunzioni di disabili per la copertura a tempo indeterminato di n. 6 posti

Dettagli

COMUNE DI PALOMONTE Provincia di Salerno

COMUNE DI PALOMONTE Provincia di Salerno COMUNE DI PALOMONTE Provincia di Salerno SETTORE TECNICO cap. 84020 Via A, Massa tel. 0828/994089 fax 0828/994008 C.F. 82002370656 P.IVA 01072160656 Prot.8821 del 06.12.2010 Albo n. 1692 del 06.12.2010

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PROTE ZIONE CIVILE 28 agosto 2014, n. 85

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PROTE ZIONE CIVILE 28 agosto 2014, n. 85 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 126 dell 11 09 2014 32725 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PROTE ZIONE CIVILE 28 agosto 2014, n. 85 Nuove iscrizioni, cancellazioni e variazioni nell Elenco

Dettagli

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO Per manifestazione di interesse a partecipare alla procedura negoziata, previa gara informale, per l affidamento della FORNITURA DI CARBURANTE PER IL PARCO MEZZI DELLA SOCIETÀ

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A.

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. REGOLAMENTO PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. RE02.PGAP01 Pag. 1 a 7 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. REGOLAMENTO PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A.

Dettagli

Art. 1 Finalità. Art. 2 Modifiche all art. 5 della L.R. 1/1998

Art. 1 Finalità. Art. 2 Modifiche all art. 5 della L.R. 1/1998 LEGGE REGIONALE 12 DICEMBRE 2003, n. 24 Modifiche ed integrazioni alla L.R. 12 gennaio 1998, n. 1 recante: Nuova normativa sulla disciplina delle agenzie di viaggi e turismo e della professione di direttore

Dettagli

COMUNE DI MONDOLFO PROVINCIA DI PESARO E URBINO

COMUNE DI MONDOLFO PROVINCIA DI PESARO E URBINO COMUNE DI MONDOLFO PROVINCIA DI PESARO E URBINO SETTORE 8^ POLIZIA LOCALE ED ATTIVITA PRODUTTIVE BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI N.2 AUTORIZZAZIONI PER IL SERVIZIO NOLEGGIO CON CONDUCENTE CON VEICOLO

Dettagli

REGOLAMENTO DIRITTO ALLO STUDIO AREA DEL COMPARTO SANITA

REGOLAMENTO DIRITTO ALLO STUDIO AREA DEL COMPARTO SANITA REGOLAMENTO DIRITTO ALLO STUDIO AREA DEL COMPARTO SANITA Redazione a cura di G. De Foresta Verifica a cura di G. D Angeli, F. Luvarà Riferimenti legislativi: - Legge 20.05.1970, n. 300, art. 10 lavoratori

Dettagli

COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari Via Daga 4, 09040 Selegas (CA) Telefono 070.985828 070.985343 Fax 070.985785 Sede: Via Daga 4 09040 Selegas tel.: 070.985828 fax: 070.985785 E mail: selegas01@tiscali.it

Dettagli

e-mail: servizi.istituzionali@comune.calolziocorte.lc.it Art.2 PREMESSA, OGGETTO, TEMA E FINALITA

e-mail: servizi.istituzionali@comune.calolziocorte.lc.it Art.2 PREMESSA, OGGETTO, TEMA E FINALITA Settore Servizi Istituzionali Piazza Vittorio Veneto, 13 23801 Calolziocorte Telefono: 0341/639.231 Fax :0341/639.259 E-mail: servizi.istituzionali@comune.calolziocorte.it Pec: calolziocorte@legalmail.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI TELEMATICO DI APAM ESERCIZIO SPA (rev.0-01 Settembre 2014)

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI TELEMATICO DI APAM ESERCIZIO SPA (rev.0-01 Settembre 2014) REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI TELEMATICO DI APAM ESERCIZIO SPA (rev.0-01 Settembre 2014) 1 PREMESSE 1.1 La Società APAM ESERCIZIO SPA (di seguito APAM) con sede legale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA CONSORZIO INDUSTRIALE PROVINCIALE DELL OGLIASTRA AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI DI CUI ALLA PARTE II TITOLO II CONTRATTI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 1. OGGETTO E FINALITA Ai sensi e per gli effetti dell art. 125, comma 8

Dettagli

- è indetta una procedura di valutazione comparativa per il conferimento di un incarico di

- è indetta una procedura di valutazione comparativa per il conferimento di un incarico di AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO DA ATTIVARE PER LE ESIGENZE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE SOCIALI ED ECONOMICHE - SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA (N. 29/2015)

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO Provincia di Verona

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO Provincia di Verona COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO Provincia di Verona REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DELL ALBO DELLE LIBERE ASSOCIAZIONI E DEGLI ORGANISMI DI PARTECIPAZIONE. INDICE Art. 1 Finalità Art. 2 Istituzione dell

Dettagli

ASL 7 CARBONIA BANDO RISERVATO AI DIRIGENTI MEDICI PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA STRUTTURA SEMPLICE A

ASL 7 CARBONIA BANDO RISERVATO AI DIRIGENTI MEDICI PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA STRUTTURA SEMPLICE A ASL 7 CARBONIA BANDO RISERVATO AI DIRIGENTI MEDICI PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA STRUTTURA SEMPLICE A VALENZA DIPARTIMENTALE DI ONCOLOGIA DESTINATARI: Conferimento dell incarico

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA AVVISO ESPLORATIVO

PROVINCIA DELL AQUILA AVVISO ESPLORATIVO PROVINCIA DELL AQUILA P.O.R. F.E.S.R. ABRUZZO 2007 2013 ASSE IV: Sviluppo Territoriale Intervento 3 Eventi Speciali Attività IV 2.1.b Valorizzazione dei territori di Montagna Marketing, Promozione e Pubblicità

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO:

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: REALIZZAZIONE COLLEGAMENTI INTERNET FRA LE SEDI COMUNALI, FRA LE SEDI COMUNALI E SITI ESTERNI OVVERO FRA SITI ESTERNI

Dettagli

AGGIORNAMENTO DELL ELENCO DI AVVOCATI PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI PER IL PATROCINIO LEGALE AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

AGGIORNAMENTO DELL ELENCO DI AVVOCATI PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI PER IL PATROCINIO LEGALE AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE COMUNE DI POLISTENA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA AGGIORNAMENTO DELL ELENCO DI AVVOCATI PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI PER IL PATROCINIO LEGALE AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE IL RESPONSABILE

Dettagli

AGGIORNAMENTO DELL'ELENCO COMUNALE DI AVVOCATI PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI LEGALI. AVVISA

AGGIORNAMENTO DELL'ELENCO COMUNALE DI AVVOCATI PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI LEGALI. AVVISA Comune di RIGNANO SULL'ARNO Provincia di Firenze Settore Affari Generali e Istituzionali Piazza della Repubblica, 1 50067 Rignano sull Arno (Fi) Tel. 055/834781 - Fax 055/8348787 http://www.comune.rignano-sullarno.fi.it

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI Approvato con Delibera del Consiglio Direttivo n. 15 del 21 Dicembre 2015 FORMAZIONE ELENCO DEI FORNITORI Art. 1 Istituzione e ambito di applicazione

Dettagli

Comune di Roccamonfina

Comune di Roccamonfina Comune di Roccamonfina Provincia di Caserta Prot. 403 / 64 - UT AREA TECNICA AVVISO PUBBLICO AGGIORNAMENTO ELENCO DITTE E IMPRESE DI FIDUCIA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SERVIZI FORNITURE IL RESPONSABILE

Dettagli

SEZIONE I. Denominazione corso Ore Contenuti Attestato di idoneità Corso per l accesso e l esercizio

SEZIONE I. Denominazione corso Ore Contenuti Attestato di idoneità Corso per l accesso e l esercizio SEZIONE I 1.1 DISPOSIZIONI GENERALI 1.1.1 Competenze COMPETENZE REGIONALI (art.5 L.R. 38/2006 e s.m.i. art. 17 L.R. 28/1999 e s.m.i. - art. 8 L.R. 63/1995 e s.m.i). La Regione Piemonte stabilisce i requisiti

Dettagli

Il Responsabile dell Area amministrativo-contabile. Avvisa. che con deliberazione consiliare n. 22 del 31 luglio 2007 è stato approvato il REGOLAMENTO

Il Responsabile dell Area amministrativo-contabile. Avvisa. che con deliberazione consiliare n. 22 del 31 luglio 2007 è stato approvato il REGOLAMENTO COMUNE DI S. STEFANO IN ASPROMONTE 89057 PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Il Responsabile dell Area amministrativo-contabile Avvisa che con deliberazione consiliare n. 22 del 31 luglio 2007 è stato approvato

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib.it AVVISO PUBBLICO Per la FORMAZIONE DI ELENCHI DI PROFESSIONISTI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS INDICE 1) OGGETTO DEL REGOLAMENTO 2) NORMATIVA DI RIFERIMENTO PARTE I PRINCIPI GENERALI PARTE II CONTRATTI SOPRA SOGLIA 3) ACQUISTO

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: Indagine di mercato propedeutica alle procedure per l affidamento del Servizio di trasporto alunni scuola dell obbligo con scuolabus ai sensi dell art. 125, comma 11,

Dettagli

COMUNE DI POGGIBONSI SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI. C:\Users\rodania\AppData\Local\Temp\Avviso pubblico incarichi professionisti.

COMUNE DI POGGIBONSI SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI. C:\Users\rodania\AppData\Local\Temp\Avviso pubblico incarichi professionisti. COMUNE DI POGGIBONSI Piazza Cavour, n. 2 Tel. 0577 / 9861 53036 POGGIBONSI Fax 0577/ 986361 codice fiscale 00097460521 Fax 0577/986329 Email operepubbliche@comune.poggibonsi.si.it SETTORE LAVORI PUBBLICI

Dettagli

Le manifestazioni di interesse hanno il solo scopo di comunicare all APT Basilicata la disponibilità ad essere invitati a presentare offerte.

Le manifestazioni di interesse hanno il solo scopo di comunicare all APT Basilicata la disponibilità ad essere invitati a presentare offerte. AVVISO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REALIZZAZIONE PORTALE TURISTICA.COM INFORMAZIONI GENERALI L APT Basilicata, intende

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE AL DOMICILIO DEL CONSUMATORE (CATERING) Segnalazione certificata di inizio attività

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE AL DOMICILIO DEL CONSUMATORE (CATERING) Segnalazione certificata di inizio attività Settore Attività Produttive e Commercio U.O. Somministrazione, manifestazioni, artigianato e ricettive 40129 Bologna Piazza Liber Paradisus, 10, Torre A - tel. 051.2194082 - fax 051.2194870 SOMMINISTRAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO ISTITUTIVO

REGOLAMENTO ISTITUTIVO REGOLAMENTO ISTITUTIVO Art. 1 lstituzione del Sistema di qualificazione dei Cataloghi formativi 1.1 Il presente Regolamento disciplina il procedimento di qualificazione e di aggiornamento dei Cataloghi

Dettagli

A.R.N.A.S. GARIBALDI CATANIA SETTORE TECNICO PATRIMONIALE AVVISO PUBBLICO

A.R.N.A.S. GARIBALDI CATANIA SETTORE TECNICO PATRIMONIALE AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO per la costituzione dell albo dei collaudatori per l affidamento degli incarichi di collaudo, il cui importo stimato sia inferiore ad 100.000,00 (I.V.A. esclusa), degli interventi aventi

Dettagli