IL RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ENTE CONDOMINIO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ENTE CONDOMINIO"

Transcript

1 AZIENDA CONDOMINIO IL RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ENTE CONDOMINIO Art codice civile.omissis.. L amministratore, alla fine di ciascun anno, deve rendere il conto della sua gestione. COME SI FA IL RENDICONTO?? Caro lettore forse ti sei già posto altre volte questa domanda. Anch io me la sono posta! Ho provato a leggere, ad informarmi, e, soprattutto, a chiedere a diversi amministratori la medesima domanda: Come si fa il rendiconto?. Ebbene ho avuto diverse risposte, e sono arrivato alla conclusione che non esiste un sistema uniforme. Ogni amministratore ha una sua idea di rendiconto, e cerca di lavorare al meglio secondo la propria esperienza e conoscenza. E allora, vista la situazione, ho approfondito il problema, e ho formato il modello di rendiconto il quale, a mio giudizio, presenta un sistema di rappresentazione che permette di capire PERCHE alla fine dell anno il condomìnio dispone di una certa disponibilità finanziaria, e COME questa disponibilità finanziaria copre i FONDI PATRIMONIALI di proprietà del condomìnio. Detto in altre parole molto semplici, esistono DETERMINATE INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE, che permettono di avere una chiara consapevolezza del conto della gestione annuale del condomìnio. 1

2 Questi dati amministrativi sono i seguenti: 1) Quando l amministratore è nominato o riconfermato ogni anno dispone di determinate RISORSE FINANZIARIE di proprietà dell ente condomìnio, le quali sono costituite dai soldi che si trovano in banca, i soldi che si trovano in cassa, ed eventualmente dai soldi che sono costituiti da crediti per rate condominiali non pagate. 2) L assemblea che nomina o riconferma l amministratore, nella stessa sede approva anche il CONGUAGLIO, che i condòmini pagheranno nell esercizio successivo, oppure sarà rimborsato se eccedente. 3) L assemblea, nella stessa sede, approva il PREVENTIVO di spese condominiali che i condòmini pagheranno con rate condominiali alle scadenze concordate nella stessa assemblea. 4) Arriva la fine dell esercizio. L amministratore diligente predisporrà l elenco delle spese dell anno e il TOTALE del consuntivo di spese da far approvare in assemblea. 5) Durante l assemblea l amministratore deve DICHIARARE che tutte le spese che compongono il rendiconto consuntivo sono state pagate; in caso deve presentare all assemblea l ELENCO delle spese elencate nel rendiconto consuntivo che NON SONO state pagate. 6) Durante la medesima assemblea l amministratore deve anche DICHIARARE che non esistono altre spese pagate che non sono state inserite nel rendiconto consuntivo; in alternativa deve presentare l ELENCO di spese che sono state pagate e NON RIENTRANO nelle spese elencate nel rendiconto consuntivo. 2

3 7) Infine l amministratore deve indicare le ALTRE ENTRATE DIVERSE dalle rate condominiali ordinarie che sono state riscosse nell anno, naturalmente se esistono. Pertanto il calcolo da svolgere per conoscere le risorse finanziarie esistenti alla fine dell esercizio annuale è il seguente: 1) + 2) + 3) 4) + 5) 6) + 7) = RISORSE FINANZIARIE FINALI Le risorse finanziarie finali sono costituite dai soldi che si trovano in cassa + i soldi che si trovano in banca + eventualmente i soldi che sono rappresentati dalle rate condominiali non pagate. Le RISORSE FINANZIARIE FINALI, aumentate o diminuite del conguaglio di fine anno, devono CORRISPONDERE ai FONDI PATRIMONIALI di proprietà dei condomini, che sono in pratica gli accantonamenti (Es. Fondo T.F.R., o fondi per spese future) che l assemblea decide di conservare per essere spesi in futuro, quando accadrà l esigenza di spesa che ha causato l accantonamento. E importante notare che I FONDI FINANZIARI FINALI dell esercizio che si chiude diventano I FONDI FINANZIARI INIZIALI dell esercizio successivo. Così tutto ricomincia dall inizio di questo articolo. Di seguito esemplifico lo schema del discorso che ho cercato di spiegare: RENDICONTO DI CASSA 3

4 ENTRATE DI CASSA USCITE DI CASSA FONDI FINANZIARI INIZIALI 1,00 SPESE CONTABILIZZATE Saldo cassa al inizio esercizio. AAA1 NELL' ESERCIZIO oggetto di attenzione Credito rate ordinarie da pagare (Vedi rendiconto spese ordinarie) 5,00 SPESE CONTABILIZZATE Conguaglio rate condominiali AAA0/AAA1 2,00 NEGLI ESERCIZI PRECEDENTI E PAGATE NELL' ESERCIZIO AAA1/AAA2 6,00 Rate condominiali chieste in previsione di spesa AAA1/AAA2 3,00 RIDUZIONE PER ACCANTONAMENTI PER Altre entrate straordinarie 4,00 SPESE NON PAGATE CONTABILIZZATE NELL ' ESERCIZIO AAA1/AAA2 7,00 Acc. f.do comp. Amministratore AAA1/AAA2 Accantonamento fondo T.F.R. AAA1 FONDI AFFIDATI ALL' AMMINISTRATORE SOMMA SPESE PAGATE NELL' ESERCIZIO A1/A2 SOMMA FONDI FINANZIARI FINALI Saldo cassa e banca fine esercizio AAA2 Crediti per rate ordinarie da pagare A1 A2 TOTALE A PAREGGIO SOMMA RENDICONTO DEI FONDI ACCANTONATI ATTIVITA' PASSIVITA' Riporto fondi finanziari finali: Saldo cassa e banca fine esercizio AAA2 A1 Fondo ACCANTONAMENTO T.F.R. A3 Credito per rate condominiali da pagare A2 Acc. f.do Comp. amministratore AAA1/AAA2 A4 CONGUAGLIO ESERCIZIO A3 Accantonamento fondo T.F.R. A5 Fondo per spese impreviste A6 4

5 TOTALE ATTIVITA' SOMMA TOTALE A PAREGGIO SOMMA Ecco spiegato quali sono GLI ELEMENTI ESSENZIALI di informazione che, a mio giudizio, dovrebbero essere scritti in OGNI RENDICONTO DI CONDOMINIO. Per altre informazioni su questo argomento potete consultare il sito che trovate al seguende indirizzo: Scritto da Antonio Azzaretto Ragioniere libero professionista, Revisore contabile Consulente di azienda Milano 5

IL RENDICONTO DELLA GESTIONE DEL CONDOMINIO DA PARTE DELL AMMINISTRATORE ----------------------------

IL RENDICONTO DELLA GESTIONE DEL CONDOMINIO DA PARTE DELL AMMINISTRATORE ---------------------------- IL RENDICONTO DELLA GESTIONE DEL CONDOMINIO DA PARTE DELL AMMINISTRATORE ---------------------------- Art. 1130 codice civile L amministratore deve riscuotere i contributi (deliberati dall assemblea),

Dettagli

Bilancio. Rendiconto Consuntivo Standard

Bilancio. Rendiconto Consuntivo Standard Bilancio Rendiconto Consuntivo Standard 1 Bilancio Anche se la legge non stabilisce un termine fisso entro cui l amministratore debba procedere alla presentazione del bilancio è bene che non superari i

Dettagli

I corso di formazione periodica dell amministratore di condominio

I corso di formazione periodica dell amministratore di condominio I corso di formazione periodica dell amministratore di condominio Relatore Daniele Marchesini Marchesini dott. Daniele 1 Introduzione IL RENDICONTO CONDOMINIALE DOPO LA RIFORMA ESEMPI DI RENDICONTO E DI

Dettagli

ORDINE ASSISTENTI SOCIALI Consiglio Regionale del Lazio Roma, 31 marzo 2009 NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE SULLA GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2008

ORDINE ASSISTENTI SOCIALI Consiglio Regionale del Lazio Roma, 31 marzo 2009 NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE SULLA GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2008 Roma, 31 marzo 2009 NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE SULLA GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2008 PREMESSA Il Rendiconto Generale che viene presentato al dell Ordine degli Assistenti Sociali per l esercizio finanziario

Dettagli

N. 01/2013. 13 Aprile 2013

N. 01/2013. 13 Aprile 2013 N. 01/2013 13 Aprile 2013 Il bilancio condominiale Innanzitutto cerchiamo di intenderci sul concetto di bilancio condominiale, termine non proprio del condominio ma delle società. In maniera estremamente

Dettagli

AMMINISTRAZIONE E REVISIONE NEL CONDOMINIO

AMMINISTRAZIONE E REVISIONE NEL CONDOMINIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO AMMINISTRAZIONE E REVISIONE NEL CONDOMINIO Dott.ssa Laura Restelli Milano, 18 maggio 2015 IL REVISORE DEI CONTI CONDOMINIALE Revisore Condominiale ART. 1130

Dettagli

Collegio provinciale IPASVI ASTI

Collegio provinciale IPASVI ASTI Collegio provinciale IPASVI ASTI Assemblea annuale iscritti ASTI 20 APRILE 2016 SEDE AULA CONGRESSI DON BOSCO ASL AT RELAZIONE del TESORIERE RENDICONTO GENERALE CONSUNTIVO 2015 PREVENTIVO 2016 RENDICONTO

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Catania RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Catania RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI RELAZIONE del COLLEGIO DEI REVISORI al rendiconto consuntivo ed alla situazione patrimoniale dell esercizio chiuso al 31/12/2011 dell Ordine dei Dottori Commercialisti

Dettagli

STATO PATRIMONIALE AL 31/12/2012

STATO PATRIMONIALE AL 31/12/2012 STATO PATRIMONIALE AL 31/12/2012 31/12/2011 31/12/2012 A ATTIVO Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti B Immobilizzazioni 274.850,12 204.984,48 I Immobilizzazioni immateriali II Immobilizzazioni

Dettagli

RIFORMA DEL CONDOMINIO E GESTIONE CONTABILE

RIFORMA DEL CONDOMINIO E GESTIONE CONTABILE RIFORMA DEL CONDOMINIO E GESTIONE CONTABILE Marco Castioni Corso Anaci 2013 2014 BUONA GESTIONE E TRASPARENZA minaccia esonero su richiesta anche di un solo condomino. Considerati casi di gravi irregolarità

Dettagli

XVIII Congresso AIV, 17-18 Aprile 2015, Genova

XVIII Congresso AIV, 17-18 Aprile 2015, Genova XVIII Congresso AIV, 17-18 Aprile 2015, Genova Relazione allegata al bilancio consuntivo 2014 e note sul bilancio preventivo 2015 Nel bilancio di previsione 2014, era stato previsto un avanzo di bilancio

Dettagli

RENDICONTO CONSUNTIVO STANDARD

RENDICONTO CONSUNTIVO STANDARD RENDICONTO CONSUNTIVO STANDARD II rendiconto consuntivo standard della Community AziendaCondominio è composto da 7 documenti amministrativi: ) Rendiconto finanziario (Allegato ); ) Elenco dei debiti alla

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC. in Genova. Codice fiscale 80036470104 Partita Iva n.01402590994 RELAZIONE DEL CONSIGLIERE TESORIERE AL BILANCIO DI

ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC. in Genova. Codice fiscale 80036470104 Partita Iva n.01402590994 RELAZIONE DEL CONSIGLIERE TESORIERE AL BILANCIO DI ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC in Genova Codice fiscale 80036470104 Partita Iva n.01402590994 RELAZIONE DEL CONSIGLIERE TESORIERE AL BILANCIO DI PREVISIONE DELL ESERCIZIO 2016 Egregi Colleghi, mi pregio sottoporre

Dettagli

La revisione del condominio

La revisione del condominio 1 La revisione del condominio Art. 1130-bis. (Rendiconto condominiale). L assemblea condominiale può, in qualsiasi momento o per più annualità specificamente identificate, nominare un revisore che verifichi

Dettagli

RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI - CONTO CONSUNTIVO 2006

RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI - CONTO CONSUNTIVO 2006 RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI - CONTO CONSUNTIVO 2006 - BILANCIO PREVENTIVO 2007 1 Relazione del Collegio dei Revisori dei Conti sul Conto Consuntivo 2006 I sottoscritti Pizzi Simona (Presidente),

Dettagli

RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI - CONTO CONSUNTIVO 2007

RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI - CONTO CONSUNTIVO 2007 RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI - CONTO CONSUNTIVO 2007 - BILANCIO PREVENTIVO 2008 1 Relazione del Collegio dei Revisori dei Conti sul Conto Consuntivo 2007 I sottoscritti Pizzi Simona (Presidente),

Dettagli

Commento delle nuove disposizioni:

Commento delle nuove disposizioni: CHIARIMENTI IN MERITO VARIAZIONE ARTICOLI (Art.11 e nuovo art. 1130-bis) RENDICONTO - BILANCIO Art. 11. 1. Dopo l'articolo 1130 del codice civile è inserito il seguente: «Art. 1130-bis. -- (Rendiconto

Dettagli

FONDAZIONE DELLA COMUNITA NOVARESE ONLUS

FONDAZIONE DELLA COMUNITA NOVARESE ONLUS FONDAZIONE DELLA COMUNITA NOVARESE ONLUS RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI AL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2012 Signori Amministratori, il bilancio che viene presentato alla Vostra attenzione per

Dettagli

I. Nota sintetica esplicativa Condominio

I. Nota sintetica esplicativa Condominio I. Nota sintetica esplicativa Condominio Via. Gentili Sig.ri Condomini, Il Condominio di Via, è un complesso di n. palazzine, con un totale di n.. Appartamenti e n. negozi. Elenco dei servizi comuni e

Dettagli

Appunti di contabilità del condominio approfondimento

Appunti di contabilità del condominio approfondimento Appunti di contabilità del condominio approfondimento I documenti contabili obbligatori ai sensi del codice civile sono il bilancio preventivo con relativo riparto ed il bilancio consuntivo. Necessari,

Dettagli

VERBALE N. 2/2010. Sono presenti i revisori: - Dott. Enzo Bongarzone Presidente - Rag. Sebastiano Chece Componente - Dott. Gaetano Rossi Componente

VERBALE N. 2/2010. Sono presenti i revisori: - Dott. Enzo Bongarzone Presidente - Rag. Sebastiano Chece Componente - Dott. Gaetano Rossi Componente VERBALE N. 2/2010 Alle ore 11,00 del giorno 25 maggio 2010, presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Isernia, si è riunito il Collegio dei Revisori dei Conti dell Azienda Speciale

Dettagli

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE LE SCRITTURE DI RETTIFICA E ASSESTAMENTO 1 LA COSTRUZIONE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO Dalla raccolta delle informazioni contabili alla loro sintesi L esercizio La competenza

Dettagli

Ragioneria Generale ed Applicata

Ragioneria Generale ed Applicata Ragioneria Generale ed Applicata Corso 00-49 LEZIONE n. 17 Prof.ssa Anna Paris anna.paris@unisi.it Università degli Studi di Siena School of Economics and Management Dip. di Studi Aziendali e Giuridici

Dettagli

Dr. Paolo Barillà Avv. Margherita Marcianò. Via Aquileja n 12/A 20021 Baranzate (MI) Tel./Fax 023561245 Linea Emergenze 339-1799881.

Dr. Paolo Barillà Avv. Margherita Marcianò. Via Aquileja n 12/A 20021 Baranzate (MI) Tel./Fax 023561245 Linea Emergenze 339-1799881. Amministrazione Condominiale Immobiliare Professionale e Studio Legale Dr. Paolo Barillà Avv. Margherita Marcianò Dove siamo Via Aquileja n 12/A 20021 Baranzate (MI) Tel./Fax 023561245 Linea Emergenze

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. Circoscrizione del Tribunale di Locri. Relazione del Tesoriere

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. Circoscrizione del Tribunale di Locri. Relazione del Tesoriere ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI Circoscrizione del Tribunale di Locri Relazione del Tesoriere CONSUNTIVO ANNO 2009 ORDINE DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI Circoscrizione

Dettagli

ACONTO CONSUNTIVO 2013. Lecco, 15 gennaio 2014 1

ACONTO CONSUNTIVO 2013. Lecco, 15 gennaio 2014 1 EL ACONTO CONSUNTIVO 2013 Approvato dal Consiglio Direttivo con delibera n. 6/2014 Approvato dall Assemblea Annuale con delibera n. 3/2014 Lecco, 15 gennaio 2014 1 RELAZIONE DEL TESORIERE E NOTA INFORMATIVA

Dettagli

alla Vs.cortese attenzione il rendiconto della gestione a Consuntivo per il 2014, formulato in termini di competenza (somme accertate e somme

alla Vs.cortese attenzione il rendiconto della gestione a Consuntivo per il 2014, formulato in termini di competenza (somme accertate e somme RELAZIONE DEL TESORIERE DELL ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO ** ** ** ** ** Gentili colleghe ed egregi colleghi, come ogni anno a chiusura dell esercizio sottopongo alla Vs.cortese attenzione

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E FORESTALI DI CAGLIARI

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E FORESTALI DI CAGLIARI RENDICONTO FINANZIARIO GESTIONALE PARTE I - ENTRATE GESTIONE DI COMPETENZA GESTIONE DEI RESIDUI GESTIONE CASSA Somme accertate iniziali variazioni definitive accertato incassato da iniziali variazioni

Dettagli

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA (art. 28 Reg. del Consiglio Comunale di Lavagno)

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA (art. 28 Reg. del Consiglio Comunale di Lavagno) Lavagno, 04.08.2008 AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI LAVAGNO INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA (art. 28 Reg. del Consiglio Comunale di Lavagno) I sottoscritti Consiglieri Comunali appartenenti al gruppo consigliare

Dettagli

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE)

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) ELEMENTI DI CONTABILITA RIFERITI ALLA FASE DELLA SPESA

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore telefono: 0257500115 ITALO CALVINO fax: 0257500163 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI

Istituto di Istruzione Superiore telefono: 0257500115 ITALO CALVINO fax: 0257500163 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI AZIENDA AGRARIA G. MENDEL Via K.Marx, 4 20090 Noverasco -Opera CONTO CONSUNTIVO ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 AGGREGATO 6 - VOCE 1 - ENTRATE - AZIENDA AGRARIA AGGREGATO G - VOCE G01 - USCITE - AZIENDA AGRARIA

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONTABILITA. Dell UFFICIO D AMBITO DELLA PROVINCIA DI MILANO AZIENDA SPECIALE

REGOLAMENTO DI CONTABILITA. Dell UFFICIO D AMBITO DELLA PROVINCIA DI MILANO AZIENDA SPECIALE REGOLAMENTO DI CONTABILITA Dell UFFICIO D AMBITO DELLA PROVINCIA DI MILANO AZIENDA SPECIALE Approvato con delibera n. 09 del C.D.A del 6 Agosto 2013 1 INDICE ART 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... pag 3 ART

Dettagli

BILANCIO ECONOMICO PATRIMONIALE STATO PATRIMONIALE - ATTIVITA'

BILANCIO ECONOMICO PATRIMONIALE STATO PATRIMONIALE - ATTIVITA' BILANCIO ECONOMICO PATRIMONIALE STATO PATRIMONIALE - ATTIVITA' 3 ATTIVO CIRCOLANTE 3.02 CREDITI 3.02.01 Crediti verso iscritti anno 2008 26.370,00 3.02.02 Crediti verso iscritti anni pregressi 7.820,00

Dettagli

BILANCIO CONSUNTIVO 2011 BILANCIO PREVENTIVO 2012 RELAZIONE

BILANCIO CONSUNTIVO 2011 BILANCIO PREVENTIVO 2012 RELAZIONE BILANCIO CONSUNTIVO 2011 BILANCIO PREVENTIVO 2012 RELAZIONE Gentili soci, come consuetudine di questa amministrazione, la documentazione dei Bilanci Consuntivo 2011 e Preventivo 2012, ricalca lo schema

Dettagli

L ATTIVITA DEL REVISORE

L ATTIVITA DEL REVISORE L ATTIVITA DEL REVISORE a cura di Furci Deborah Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nella presente presentazione, ivi inclusa la

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PORDENONE

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PORDENONE ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PORDENONE P.ta Ado Furlan, n. 2/8-33170 PORDENONE (PN Codice Fiscale 91019230936 PARERE DEL REVISORE DEI CONTI ALLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE Il revisore

Dettagli

AMMINISTRAZIONE STABILI

AMMINISTRAZIONE STABILI AMMINISTRAZIONE STABILI WWW.OPPORTUNITYSRL.COM CHI SIAMO Nata dalla fusione di due studi professionali lodigiani con esperienza ventennale nel campo dell'amministrazione e gestione stabili, OPPORTUNITY

Dettagli

Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Padova

Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Padova Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Padova CONTO CONSUNTIVO 2014 CONTO PREVENTIVO 2015 Situazione Patrimoniale - Consuntivo Attività Consistenze al 01.01.2014 Consistenze

Dettagli

LIBERA ASSOCIAZIONI NOMI E NUMERI CONTRO LE MAFIE

LIBERA ASSOCIAZIONI NOMI E NUMERI CONTRO LE MAFIE LIBERA ASSOCIAZIONI NOMI E NUMERI CONTRO LE MAFIE ----------------------- NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO D'ESERCIZIO 2013 PREMESSA Il Bilancio che viene sottoposto alla vostra approvazione è costituito dallo

Dettagli

CONTABILITÀ ECONOMICA

CONTABILITÀ ECONOMICA CONTABILITÀ ECONOMICA PREVISIONE LIQUIDAZIONE RILEVAZIONE DEI MOVIMENTI MONETARI RICLASSIFICAZIONE DEI MOVIMENTI MONETARI IN BASE ALLA CAUSALE ECONOMICA: DI CAPITALE FINANZIARIO E DI REDDITO RILEVAZIONE

Dettagli

MODELLO TIPO DI BILANCIO CONDOMINIALE CONCORDATO

MODELLO TIPO DI BILANCIO CONDOMINIALE CONCORDATO MODELLO TIPO DI BILANCIO CONDOMINIALE CONCORDATO TRA LE SEGUENTI ASSOCIAZIONI: ADICONSUM (PIERALDO ISOLANI); UPPI (Giacomo Carini); ASSOCOND (Franco Casarano); FEDERPROPRIETA (Massimo Andersons); UNIAT

Dettagli

Federazione Nazionale Tecnici Sanitari di Radiologia Medica BILANCIO PREVISIONALE 2015 TSRM

Federazione Nazionale Tecnici Sanitari di Radiologia Medica BILANCIO PREVISIONALE 2015 TSRM TSRM Federazione Nazionale Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Via Magna Grecia, 30/A -00183 Roma 1 RELAZIONE DEL TESORIERE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015 *** Egregi Colleghi, così come previsto il bilancio

Dettagli

BILANCIO CONSUNTIVO 2007

BILANCIO CONSUNTIVO 2007 BILANCIO CONSUNTIVO 2007 A) STATO PATRIMONIALE ATTIVITA' 1) CONTO DI CREDITO ORDINARIO 70,34 2) BANCA C/C (Banca delle Marche) 8.612,14 3) POSTA C/C 1.995,41 4) IMMOBILI (sede Via Leopardi) 401.788,60

Dettagli

CORSO PRATICO INTENSIVO DI CONTABILITÀ CONDOMINIALE

CORSO PRATICO INTENSIVO DI CONTABILITÀ CONDOMINIALE ORGANISMO DI MEDIAZIONE ISCRIZIONE MINISTERO DELLA GIUSTIZIA N.549 ENTE DI FORMAZIONE ISCRIZIONE MINISTERO DELLA GIUSTIZIA N.294 CERTIFICAZIONE UNI EN ISO 9001:2008 Certificato n.1134 Via Copernico 30

Dettagli

CONDOMINIO PROVA RENDICONTO ORDINARIA

CONDOMINIO PROVA RENDICONTO ORDINARIA CALOGIURI ENRICO VIA DEL DUOMO 4 /MILANO P.IVA Tel. -XXXXXXXX Fax -XXXXXXXX RENDICONTO ORDINARIA 6 dal //6 al 3//6 MILANO li, 9/3/9 VIA XXV APRILE, 8 9/CINISELLO BALSAMO Cod.Fis. 95878855544 C/C INTESA

Dettagli

A.V.I.S. REGIONALE DELLA SARDEGNA. BILANCIO CONSUNTIVO al 31.12.2013

A.V.I.S. REGIONALE DELLA SARDEGNA. BILANCIO CONSUNTIVO al 31.12.2013 Allegato alla deliberazione della Giunta Regionale N. 1/10 del 7.1.1994 A.V.I.S. REGIONALE DELLA SARDEGNA AVIS PROVINCIALE DEL MEDIO CAMPIDANO BILANCIO CONSUNTIVO al 31.12.2013 Approvato dall'assemblea

Dettagli

Totale Attività 204.799,26 155.637,62

Totale Attività 204.799,26 155.637,62 BILANCIO AL 31.12.2014 STATO PATRIMONIALE 2014 2013 ATTIVITA' IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI Software 1.136,40 1.136,40 Fondo ammortamento Software -1.136,40-1.136,40 IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Macchine

Dettagli

Schede di conto Appunti di contabilità mezzi liquidi e schede di conto. Luca Dossena - Docente

Schede di conto Appunti di contabilità mezzi liquidi e schede di conto. Luca Dossena - Docente Appunti di contabilità mezzi liquidi e schede di conto Luca Dossena - Docente Capitolo: Sommario Definizioni importanti... 3 Finanziamento... 3 Investimento... 3 Definanziamento... 4 Disinvestimento:...

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 4 GLI UFFICI COMUNALI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 GLI UFFICI COMUNALI DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Scusi

Dettagli

GESTIONE TITOLI Dispense / teoria registrazioni Gestione Titoli. Prof. Luca Dossena

GESTIONE TITOLI Dispense / teoria registrazioni Gestione Titoli. Prof. Luca Dossena GESTIONE TITOLI Dispense / teoria registrazioni Gestione Titoli Prof. Luca Dossena Capitolo: Gestione Titoli Sommario Gestione Titoli... 3 Chi emette azioni o obbligazioni:... 3 Chi acquista azioni o obbligazioni...

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA CRITERI ADOTTATI NELLA VALUTAZIONE DELLE VOCI DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE

NOTA INTEGRATIVA CRITERI ADOTTATI NELLA VALUTAZIONE DELLE VOCI DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE NOTA INTEGRATIVA Si illustrano di seguito tutte le informazioni utili per una migliore lettura del Conto Consuntivo 2010 costituito dallo Stato Patrimoniale e dal Conto Economico. La struttura dello Stato

Dettagli

Consulta Ordini degli Ingegneri Sicilia Via F. Crispi, 120 90139 Palermo (PA) Codice Fiscale 80027710823. Bilancio consuntivo 2013

Consulta Ordini degli Ingegneri Sicilia Via F. Crispi, 120 90139 Palermo (PA) Codice Fiscale 80027710823. Bilancio consuntivo 2013 Consulta Ordini degli Ingegneri Sicilia Via F. Crispi, 120 90139 Palermo (PA) Codice Fiscale 80027710823 Bilancio consuntivo 2013 Bilancio previsionale 2014 Premessa Il presente documento, che costituisce

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA 2014 Bilancio consuntivo 2013 Bilancio preventivo 2014

ASSEMBLEA ORDINARIA 2014 Bilancio consuntivo 2013 Bilancio preventivo 2014 ASSEMBLEA ORDINARIA 2014 Bilancio consuntivo 2013 Bilancio preventivo 2014 BILANCIO CONSUNTIVO 2013 RELAZIONE ANNUALE E BILANCI 2014 E N T R A T E 1.111.420,34 Quote iscritti (n. 2375 al 31/12/2013) 455.283,00

Dettagli

RELAZIONE AL BILANCIO PREVENTIVO 2015

RELAZIONE AL BILANCIO PREVENTIVO 2015 RELAZIONE AL BILANCIO PREVENTIVO 2015 1. INTRODUZIONE Il bilancio di previsione, che dovrebbe rappresentare il principale strumento di programmazione dell Ambito, risulta essere un semplice prospetto di

Dettagli

Il concetto di Dare/Avere

Il concetto di Dare/Avere NISABA SOLUTION Il concetto di Dare/Avere Comprendere i fondamenti delle registrazioni in Partita Doppia Sara Mazza Edizione 2012 Sommario Introduzione... 3 Il Bilancio d Esercizio... 4 Stato Patrimoniale...

Dettagli

ORDINE DEI MEDICI VETERINARI DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

ORDINE DEI MEDICI VETERINARI DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA ORDINE DEI MEDICI VETERINARI DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA BILANCIO PREVENTIVO 2015 Gentili Revisori dei Conti, RELAZIONE DEL TESORIERE il bilancio di previsione 2015 che viene sottoposto alla Vostra

Dettagli

il rendiconto di gestione 2014, sottoposto alla Vostra visione per l approvazione, evidenzia un

il rendiconto di gestione 2014, sottoposto alla Vostra visione per l approvazione, evidenzia un ORDINE DEI FARMACISTI DELLE PROVINCE DI MILANO, LODI, MONZA E BRIANZA Milano 20129 Viale Piceno 18 NOTA INTEGRATIVA AL RENDICONTO GESTIONALE DELL ESERCIZIO 2014 Gentili Colleghe, Egregi Colleghe, il rendiconto

Dettagli

ORDINE ASSISTENTI SOCIALI Consiglio Regionale del Lazio Roma, 31 marzo 2010 NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE SULLA GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2009

ORDINE ASSISTENTI SOCIALI Consiglio Regionale del Lazio Roma, 31 marzo 2010 NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE SULLA GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2009 Roma, 31 marzo 2010 NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE SULLA GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2009 PREMESSA Il Rendiconto Generale che viene presentato al Consiglio Regionale dell Ordine degli Assistenti Sociali

Dettagli

RELAZIONE DEL TESORIERE

RELAZIONE DEL TESORIERE RELAZIONE DEL TESORIERE Carissimi colleghi, il bilancio consuntivo 2013 che vi sottoponiamo oggi all approvazione rappresenta anche il primo bilancio del nuovo Consiglio Regionale insediatosi dopo le elezioni

Dettagli

RELAZIONE DEL TESORIERE ALLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO 2014

RELAZIONE DEL TESORIERE ALLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO 2014 RELAZIONE DEL TESORIERE ALLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO 2014 Il presente bilancio è stato redatto in linea con le indicazioni deliberate dal Consiglio e tiene conto delle disposizioni

Dettagli

AZIENDA LA LOGICA GENERALE DI DI COSTRUZIONE DEL BILANCIO DI DI ESERCIZIO IL IL SISTEMA AZIENDA CONDIZIONI PRODUTTIVE ACQUISITE

AZIENDA LA LOGICA GENERALE DI DI COSTRUZIONE DEL BILANCIO DI DI ESERCIZIO IL IL SISTEMA AZIENDA CONDIZIONI PRODUTTIVE ACQUISITE LA LOGICA GENERALE DI DI COSTRUZIONE DEL BILANCIO DI DI ESERCIZIO IL IL SISTEMA AZIENDA FATTORI CONDIZIONI PRODUTTIVE BENI E SERVIZI PRODOTTI USCITE MONETARIE O AUMENTO DI DEBITI AZIENDA ENTRATE MONETARIE

Dettagli

Collegio IPASVI di Varese

Collegio IPASVI di Varese Collegio IPASVI di Varese Via Pasubio n. 26 21100 Varese Approvati rispettivamente dal Consiglio Direttivo il giorno 18 febbraio 2013 con atto deliberativo n 39 Assemblea ordinaria il giorno 15/03/2013

Dettagli

Autorità Nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche Segretario Generale

Autorità Nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche Segretario Generale Autorità Nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche Segretario Generale RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLA GESTIONE DELL'ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 Il rendiconto

Dettagli

Dott. Maurizio Massaro

Dott. Maurizio Massaro Dott. Maurizio Massaro Ph. D. in Scienze Aziendali Ricercatore Universitario nell Università degli Studi di Udine 09, Ragioneria 1 La misurazione della performance economicofinanziaria. I sistemi fondati

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI LATINA RELAZIONE SUL CONTO CONSUNTIVO ESERCIZIO 2013

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI LATINA RELAZIONE SUL CONTO CONSUNTIVO ESERCIZIO 2013 ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI LATINA RELAZIONE SUL CONTO CONSUNTIVO ESERCIZIO 2013 Il Conto Consuntivo, costituito dal Rendiconto finanziario, dalla Situazione patrimoniale e dal Conto economico,

Dettagli

BILANCIO PREVENTIVO 2015

BILANCIO PREVENTIVO 2015 BILANCIO PREVENTIVO 2015 BILANCIO DI PREVISIONE 2015 PREVENTIVO 2015 ENTRATE Titolo 1 Contributi Cat. I Quote iscrizioni Si ipotizzano 358 iscritti per il 2015 a fronte dei 365 al 31/12/2014 Quote iscrizione

Dettagli

RELAZIONE AL RENDICONTO GENERALE PER L ANNO 2010

RELAZIONE AL RENDICONTO GENERALE PER L ANNO 2010 Consorzio Interuniversitario per L Alta Formazione in Matematica Polo Scientifico - CNR Edificio F Via Madonna del Piano 50019 Sesto Fiorentino (FI) email: ciafm@fi.iac.cnr.it Codice Fiscale: 94114230488

Dettagli

Amministrazione e Contabilità

Amministrazione e Contabilità Amministrazione e Contabilità Elementi del regolamento di Amministrazione e Contabilità per la gestione nei dipartimenti universitari 2 febbraio 2007 a cura di Noemi Rossi 1 Ambito di applicazione e finalità

Dettagli

RELAZIONE. Al bilancio consuntivo 2014 dell Associazione sulla strada Onlus

RELAZIONE. Al bilancio consuntivo 2014 dell Associazione sulla strada Onlus RELAZIONE Al bilancio consuntivo 2014 dell Associazione sulla strada Onlus Il sottoscritto Dott. Mario Guida dirigente del Ministero dell Economia e delle finanze, Revisore contabile iscritto nell apposito

Dettagli

XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli. Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014

XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli. Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014 XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014 Nel bilancio di previsione 2013, il precedente direttivo aveva previsto un

Dettagli

RELAZIONE DEL TESORIERE

RELAZIONE DEL TESORIERE RELAZIONE DEL TESORIERE Carissimi colleghi, nel bilancio preventivo che vi abbiamo presentato nel marzo dello scorso anno, abbiamo ipotizzato che il bilancio che ci accingiamo ad approvare, relativo al

Dettagli

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE Tema d esame BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 MATERIE AZIENDALI (classe 5 a ITC) Il tema proposto è articolato in tre parti, di cui l ultima con tre alternative

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PORDENONE

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PORDENONE ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PORDENONE P.ta Ado Furlan, n. 2/8-33170 PORDENONE (PN Codice Fiscale 91019230936 PARERE DEL REVISORE DEI CONTI ALLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE Il revisore

Dettagli

IL GENIO DEL SALVADANAIO

IL GENIO DEL SALVADANAIO IL GENIO DEL SALVADANAIO L importanza di un Fondo Pensione per i giovani. Al tuo fianco, ogni giorno 6 ANNI L ISCRIZIONE AL FONDO PENSIONE Chiara ha 6 anni e il padre ha deciso di regalarle il Genio del

Dettagli

BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2014

BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2014 BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2014 DOCUMENTI ALLEGATI: Allegato 1 CONTO DEL BILANCIO COMPRENDENTE IL RENDICONTO FINANZIARIO DECISIONALE Allegato 1/A CONTO DEL BILANCIO COMPRENDENTE IL RENDICONTO FINANZIARIO

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOLA

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOLA CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOLA RELAZIONE DEL RENDICONTO FINANZIARIO AL 31/12/2014 Per l esame del conto finanziario è opportuno precisare, al fine di agevolare la lettura e l interpretazione

Dettagli

La liquidazione societaria: Bilanci e tassazione

La liquidazione societaria: Bilanci e tassazione La liquidazione societaria: Bilanci e tassazione Finalità della liquidazione Trasformazione in denaro delle attività Estinzione delle passività Distribuzione tra i soci dell attivo netto residuo Cause

Dettagli

Credito al consumo. Copyright Bancaria Editrice. Tutte le novità da conoscere prima, durante e dopo il contratto

Credito al consumo. Copyright Bancaria Editrice. Tutte le novità da conoscere prima, durante e dopo il contratto Copyright Bancaria Editrice Credito al consumo Tutte le novità da conoscere prima, durante e dopo il contratto Tutti i diritti riservati. È proibita la riproduzione senza il consenso scritto dell editore.

Dettagli

ATTIVO 2013 2014 A) QUOTE ASSOCIATIVE DA VERSARE -

ATTIVO 2013 2014 A) QUOTE ASSOCIATIVE DA VERSARE - STATO PATRIMONIALE 2014 FONDAZIONE AMANI ONLUS ATTIVO 2013 2014 A) QUOTE ASSOCIATIVE DA VERSARE - B) IMMOBILIZZAZIONI I Immobilizzazioni immateriali - - II Immobilizzazioni materiali 2.073.470 1.405.837

Dettagli

IL RENDICONTO FINANZIARIO

IL RENDICONTO FINANZIARIO IL RENDICONTO FINANZIARIO IL RENDICONTO FINANZIARIO INDICE IL RENDICONTO FINANZIARIO,... 2 LA POSIZIONE FINANZIARIA NETTA,... 3 IL RENDICONTO FINANZIARIO DELLA POSIZIONE FINANZIARIA NETTA,... 6 PRIMO PASSO:

Dettagli

Economia Aziendale. Lezione 1

Economia Aziendale. Lezione 1 Economia Aziendale Pagina 2 Contenuto didattico Le operazioni di gestione Il sistema delle rilevazioni contabili Lo strumento principale per le rilevazioni contabili: il conto La rilevazione tra sistema

Dettagli

RELAZIONE SUL BILANCIO ANNO SOCIALE 1/9/2013-31/8/2014. Stato Patrimoniale

RELAZIONE SUL BILANCIO ANNO SOCIALE 1/9/2013-31/8/2014. Stato Patrimoniale RELAZIONE SUL BILANCIO ANNO SOCIALE 1/9/2013-31/8/2014 L'anno sociale 2013-14 è il terzo dell'attività di Centro Coscienza dopo la fusione del Centro di Cultura Spirituale e di Coscienza - Unione per lo

Dettagli

Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche. Indice

Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche. Indice INSEGNAMENTO DI ECONOMIA DELLE AZIENDE E DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE LEZIONE VI I RISULTATI DELLA GESTIONE: IL RENDICONTO PROF. GAVINO NUZZO Indice 1 I risultati della gestione: il rendiconto -----------------------------------------------------------------

Dettagli

PREVENTIVO ECONOMICO PREVENTIVO ECONOMICO ANNO 2013

PREVENTIVO ECONOMICO PREVENTIVO ECONOMICO ANNO 2013 ORDINE DEGLI ARCHITETTI,PIANIFICATORI,PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TERAMO CORSO DE MICHETTI 35 64100 TERAMO C.F. 92000630670 PROVENTI PREVENTIVO ECONOMICO ANNO 2013 Descrizione Previsioni

Dettagli

SPUNTI IN MATERIA DI PIANIFICAZIONE SUCCESSORIA WEALTH MANAGEMENT E PROTEZIONE DEL PATRIMONIO

SPUNTI IN MATERIA DI PIANIFICAZIONE SUCCESSORIA WEALTH MANAGEMENT E PROTEZIONE DEL PATRIMONIO SPUNTI IN MATERIA DI PIANIFICAZIONE SUCCESSORIA WEALTH MANAGEMENT E PROTEZIONE DEL PATRIMONIO LA SUCCESSIONE Fatti queste semplici domande: - Sono consapevole di come si articolerà la mia successione?

Dettagli

IL BILANCIO 2014 E LE PERDITE D'ESERCIZIO : ANALISI DEI PRINCIPALI ASPETTI CIVILI E FISCALI

IL BILANCIO 2014 E LE PERDITE D'ESERCIZIO : ANALISI DEI PRINCIPALI ASPETTI CIVILI E FISCALI IL BILANCIO 2014 E LE PERDITE D'ESERCIZIO : ANALISI DEI PRINCIPALI ASPETTI CIVILI E FISCALI a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale Come di consueto si avvicina il tempo dei bilanci e anche quest'anno

Dettagli

FONDAZIONE VIALLI E MAURO PER LA RICERCA E LO SPORT - ONLUS

FONDAZIONE VIALLI E MAURO PER LA RICERCA E LO SPORT - ONLUS FONDAZIONE VIALLI E MAURO PER LA RICERCA E LO SPORT - ONLUS NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO AL 31.12.2006 La Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport Onlus, è un ente che non svolge attività commerciale

Dettagli

ANRA Associazione Nazionale dei Risk Manager e Responsabili Assicurazioni Aziendali

ANRA Associazione Nazionale dei Risk Manager e Responsabili Assicurazioni Aziendali ANRA Associazione Nazionale dei Risk Manager e Responsabili Assicurazioni Aziendali RENDICONTO Esercizio 2007 13 Marzo 2008 RENDICONTO ESERCIZIO 2007 Elencazione delle disponibilità dell esercizio A) DISPONIBILITÀ

Dettagli

Relazione al bilancio e nota integrativa

Relazione al bilancio e nota integrativa Alla C.A. dei membri del Co.P.E. Catania, lì 22.04.2014 Relazione al bilancio e nota integrativa Il bilancio chiuso al 31/12/2013, di cui la presente relazione costituisce parte integrante, corrisponde

Dettagli

RELAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO AL BILANCIO 2013 - Associazione Famiglie per l Accoglienza Regione Veneto -

RELAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO AL BILANCIO 2013 - Associazione Famiglie per l Accoglienza Regione Veneto - RELAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO AL BILANCIO 2013 - Associazione Famiglie per l Accoglienza Regione Veneto - INDICE A. Introduzione e presentazione dei risultati generali ANALISI DELLE ENTRATE B. Quote associative

Dettagli

ASSEMBLEA ANNUALE 2015 BILANCI. 10 aprile 2015. Cantina Barone Pizzini Provaglio d'iseo Brescia

ASSEMBLEA ANNUALE 2015 BILANCI. 10 aprile 2015. Cantina Barone Pizzini Provaglio d'iseo Brescia ASSEMBLEA ANNUALE 2015 BILANCI 10 aprile 2015 Cantina Barone Pizzini Provaglio d'iseo Brescia RELAZIONE DEL CONSIGLIO AL BILANCIO CONSUNTIVO 2014 Gentili Colleghe, Cari Colleghi, Il conto consuntivo è

Dettagli

IL RENDICONTO FINANZIARIO

IL RENDICONTO FINANZIARIO IL RENDICONTO FINANZIARIO Arezzo, 04 aprile 2014 1 IL RENDICONTO FINANZIARIO Resoconto di tutte le entrate ed uscite di denaro avvenuto in un certo periodo di tempo per effetto di: risultato della gestione;

Dettagli

Rendiconto di gestione al 31/12/2014

Rendiconto di gestione al 31/12/2014 Rendiconto di gestione al 31/12/2014 Giacenze iniziali: Totale liquidità iniziale 15.983,93 Entrate: Quote associative 4.044,00 Quote iscrizione corso "Nuovo Diritto della Comunicazione" 300,00 competenze

Dettagli

Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari. MANSIONARIO DELL AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ANACI Provincia di Genova

Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari. MANSIONARIO DELL AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ANACI Provincia di Genova Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari MANSIONARIO DELL AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ANACI Provincia di Genova Suddivisione dei compensi I compensi dovuti all amministratore si

Dettagli

Bbilancio. Relazione al Bilancio Consuntivo 2006

Bbilancio. Relazione al Bilancio Consuntivo 2006 Relazione al Bilancio Consuntivo 2006 Il Bilancio Consuntivo 2006 ha come risultato un disavanzo di gestione pari a complessivi. 17240,51 I criteri seguiti nella redazione del Bilancio sono quelli riportati

Dettagli

Il Bilancio Condominiale: regole contabili ed esempi. A cura del Dott.Visca Fabrizio

Il Bilancio Condominiale: regole contabili ed esempi. A cura del Dott.Visca Fabrizio 2 Il Bilancio Condominiale: regole contabili ed esempi. A cura del Dott.Visca Fabrizio Uno dei motivi di revoca dell amministratore per giusta causa, così come previsto dall art. 1129 del Codice Civile,

Dettagli

PRINCIPI DIBASE METODO DELLA PARTITA DOPPIA

PRINCIPI DIBASE METODO DELLA PARTITA DOPPIA PRINCIPI DIBASE METODO DELLA PARTITA DOPPIA CORSO CONTABILITA GENERALE E DEL PERSONALE I.T.C PIAGGIA VIAREGGIO Non si può gestire un azienda e redigere il bilancio senza tenere una contabilità. La contabilitàgenerale

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA RENDICONTO GENERALE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31/12/2008 - Rendiconto Finanziario al 31/12/2008 - Conto Economico Consuntivo al 31/12/2008

Dettagli

PARERE DEL REVISORE LEGALE DEI CONTI AL

PARERE DEL REVISORE LEGALE DEI CONTI AL I C.1. COOPERAZIONE INTERNAZIONALE SUD SUD PARERE DEL REVISORE LEGALE DEI CONTI AL BILANCIO CONSUNTIVO 2014 // Revisore dei conti Dino Fronzoni sottoscritto Dino Fronzoni, Ragioniere Commercialista e Revisore

Dettagli

Fondazione Ivo de Carneri Onlus

Fondazione Ivo de Carneri Onlus Fondazione Ivo de Carneri Onlus STATO PATRIMONIALE AL 31/12/2010 ATTIVO 31/12/2010 31/12/2009 Differenze a) Immobilizzazioni immateriali Oneri poliennali 1.452 1.452 0 Software 901 901 0 Diritti d'autore

Dettagli